DVD blu, Paramount fa il doppio gioco?

Dopo aver pubblicamente espresso interesse verso HD DVD il gigante di Hollywood annuncia ora di voler supportare lo standard rivale, Blu-ray. In realtà sembra decisa a tenere i piedi in due staffe


Hollywood (USA) – Nella guerra tra i due formati DVD di nuova generazione, HD DVD e Blu-ray, il colosso cinematografico Paramount Pictures (Viacom) ha deciso di schierarsi… con entrambe le fazioni in lotta. Una scelta fino ad oggi inedita nell’industria di Hollywood, che sottolinea ancor di più il grande clima di incertezza presente nel settore.

Se in un primo momento Paramount ha garantito il proprio appoggio allo standard HD DVD, negli scorsi giorni il celebre studio cinematografico ha annunciato la decisione di fornire contenuti digitali su dischi Blu-ray .

“Dopo valutazioni più approfondite sui costi, la produzione e le soluzioni per la protezione dalla copia, abbiamo preso la decisione di abbracciare il formato Blu-ray”, ha spiegato Thomas Lesinski, presidente di Paramount.

Nel comunicato non si fa alcun cenno ad HD DVD, ma al New York Times il colosso ha detto di voler produrre DVD in entrambi i formati ad alta capacità. Un’affermazione subito confermata dal massimo supporter di HD DVD, Toshiba , che in un comunicato ha tenuto a precisare come “Paramount riconosce ancora i vantaggi di HD DVD, tra cui il rapido time to market”.

Lesinski ha affermato che uno dei fattori chiave che ha spinto la propria azienda a prendere in considerazione Blu-ray è l’inclusione di questa tecnologia nell’imminente PlayStation 3 . Evidentemente Paramount è convinta che la nuova console di Sony, attesa per la prossima primavera, sarà un buon trampolino di lancio per i contenuti video ad alta definizione , e questo ben prima che i player stand-alone a laser blu riusciranno a ritagliarsi una quota di mercato significativa. In questa ottica, la decisione di Microsoft di non includere un lettore HD DVD in Xbox 360 potrebbe pesare parecchio sull’iniziale diffusione del rivale di Blu-ray.

Come si è detto, Paramount è oggi l’unico studio cinematografico ad aver messo i piedi in due staffe: gli altri, per il momento, parteggiano per l’uno o per l’altro formato. Ad esempio, Sony Pictures Entertainment, Walt Disney e Twentieth Century Fox appoggiano Blu-ray, mentre Universal Studios e Warner Bros si sono schierati dalla parte di HD DVD. Ciò tuttavia non esclude che le carte in gioco possano rimescolarsi , soprattutto se il vento dovesse tirare a netto favore di uno dei due standard: nessuna major, infatti, resterebbe troppo a lungo su una barca dalle vele sgonfie.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti