DVD, il rosso si mescola al blu

Sony ha sviluppato un componente che potrà essere utilizzato per costruire masterizzatori Blu-ray capaci di scrivere anche i tradizionali supporti CD e DVD. Il colosso ha anche lanciato i primi dischi ProDATA


Tokyo (Giappone) – Dopo aver rilasciato per prima, nel 2002, un masterizzatore di DVD capace di supportare sia il formato DVD-R che quello DVD+R, Sony apre oggi la strada all’arrivo di drive capaci di leggere e scrivere sia i dischi Blu-ray da 23 GB che i DVD tradizionali.

Il colosso giapponese ha annunciato di aver prodotto una testina ottica in grado di gestire tre differenti lunghezze d’onda: quelle dei laser di colore rosso, utilizzati per CD e DVD, e quella del laser di colore blu-violetto, utilizzato invece nello standard Blu-ray. Questo permetterà ai produttori di costruire masterizzatori Blu-ray che, ad un prezzo ragionevole, saranno in grado di leggere e scrivere tutti i principali formati di CD e DVD oggi sul mercato, inclusi i supporti DVD-R/RW e DVD+R/RW.

Così come i masterizzatori DVD multiformato hanno avuto un ruolo cruciale nella diffusione sul mercato consumer dei DVD registrabili e riscrivibili, la possibilità di produrre unità a laser rosso e blu potrebbe rivestire un ruolo determinante per il futuro successo della nuova generazione di DVD. Non è un caso che lo standard rivale di Blu-ray, l’HD DVD del DVD Forum , abbia fatto della retrocomaptibilità con i formati a laser rosso un elemento fondante: questo ha permesso a NEC , una delle principali fautrici della specifica HD DVD, di sviluppare un masterizzatore HD DVD multiformato già alla fine dello scorso anno.

Sony ha iniziato la commercializzazione del primo masterizzatore Blu-ray nel marzo del 2003, mentre di recente ha rivelato di voler lanciare, entro la fine dell’anno, le prime unità in grado di scrivere dischi Blu-ray a doppio layer da 50 GB.

In questi giorni la multinazionale ha anche annunciato l’introduzione sul mercato dei primi supporti ProDATA e dei drive, esterni e interni, compatibili. Sviluppato da Sony, ProDATA è un formato proprietario basato sulla tecnologia a laser blu e specifico per il mondo professionale e aziendale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Nuovo Decreto del Governo
    piccolo quadro della situazione:urbani fa il suo decreto a sostegno del cinema(guarda un po chi favorisce).Il popolo di internet insorge e con varie manifestazioni e azioni virtuali costringe il ministro urbani a modificare il testo.nel frattempo qualche politico (guarda un po' chi) nn gli pare vero di attaccare il demone berlusca (ma in realta' nn gli frega una benemerita mazza dei diritti del popolo di internet)morale della favola ognuno tira l'acqua al suo mulino, il berlusca vuole stanare gli scrocconi cinematografici, la sinistra vuole farsi un po di pubblicita' difendendo una parte esigua dell'elettorato, e quando capira' che e' talmente esigua rispetto ai grandi numeri tornera' ad attaccare il berlusca sul conflitto di interessi, fa piu' notizia.l'unica arma che abbiamo e' la disdetta dei contratti con i provider....... aime':@
  • Anonimo scrive:
    Re: BOICOTTARE !
    I tuoi CD di provenianza estera non hanno il bollino Siae quindi è illegale quel CD "originale" potresti essere perseguito.
  • Anonimo scrive:
    Abuso di Potere (esclusa pirateria).
    La Legge così come è proposa va bene per quanto riguarda la lotta contro la pirateria, è al contrario insoddisfacente per quanto riguarda l'obbligo di inviare copia dei contents dei siti web ad uffici imprecisati:1) Che vuol dire copia dei siti web?2) Se un sito ha un contenuto dinamico aggiornato quotidianamente che cosa succede?3) 1500 Euro di multa se non si invia la copia richiesta ! Ma scherziamo? Non stiamo parlando del bollo di un'auto !La Legge poi dice che i siti web legati a tale obbligo sono tuti quei siti creati totalmente o in parte in territorio italiano.Oggi che le frontiere sono aperte come si pensa di poter dimostrare che un sito è stato creato in territorio italiano?Al contrario esistono infiniti modi per dimostrare che un sito web non è mai stato prodotto o aggiornato in Italia, con tanto di documentazioni legali.930.000 siti web .itpiù di 10.000.000 di pagine web di cui almeno il 40% con contenuto dinamico...Chi registra tutti questi siti negli archivi di stato?Chi controlla che un sito è stato depositato o meno?Chi garantisce la riscossione dell'eventuale penale amministrativa?Quanti posti di lavoro occorrono per gestire un simile volume di affari?Non esiste alcun concorso per coprire i posti di lavoro necessari per rendere operativi i nuovi Uffici.Troppo comodo cercare di tirare su soldi in questo modo, su un servizio di cui il Governo non fornisce una benemerita....Qui rasentiamo un bell'ABUSO DI POTERE.NON E' CORRETTO LEGARE ALLA LOTTA CONTRO LA PIRATERIA MUSICALE L'ARCHIVIAZIONE DI DOCUMENTI WEB... TUTTI DIFENDONO GIUSTAMENTE LA PRIMA PARTE DELLA LEGGE E IN QUESTO MODO SI TUTELA IL RESTO, RIDICOLO TENTATIVO DI GUADAGNARE SU UN POTENZIALE PARCO CLIENTI DI OLTRE 900.000 WEBMASTERS.Se anche solo il 10% non deposita i documenti come richiesto lo Stato ottiene un risarcimento di oltre 10.000.000 di euro per un servizio IN ALCUN MODO FORNITO DALLO STATO!
  • Anonimo scrive:
    siete un'associazione a delinquere
  • doppiabeo scrive:
    Re: concordo
    Oppure ribelliamoci, non per solo per la galera a chi scarica l'mp3 (il concetto che, scaricare musica senza pagare nulla, è illegale, non può essere ragionevolmente contraddetto, ma che ci siano 4 anni di reclusione se decido di condividere è veramente ridicolo...), ma anche per questo primo passo verso un controllo della rete, costituito da quella piccola clausola, di cui nessuno parla, tutti intenti come sono a difendersi da questa pantomima sul p2p, che dice che tutti i contenuti diffusi pubblicamente sulla rete vanno registrati presso le due biblioteche statali!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!E' un comma pericolosissimo, che porterà in un breve volger di anni ad un controllo da parte del governo, oltre che su quella m**** della tv di stato, anche su quello che adesso, per loro, è un far-west dell'informazione, e per noi l'ultimo posto dove possiamo dire quello che pensiamo. A quel punto non saremo piu al 73-esimo posto nel mondo per libertà di informazione (il primo paese nella graduatoria di una informazione parzialmente libera [mio dio!!!!!!!]) ma molto al di sotto...Attenzione signori, attenzione...DB.
  • Anonimo scrive:
    Re: Capitalismo 2 la vendetta
    Me mozzikino li cani se lo rivoto ancora a Silvio!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco cosè il copiright ad oggi...
    6 Un mito... Io ti ho fatto PUBBLICITA' girando questo link a molti miei amici.... mi fai uno sconto sui 100 Euro?Solaris
  • Anonimo scrive:
    Re: confrontate sti prezzi
    Molto probabile che gli Itagliani, pecoroni come so andranno a comprare sempre dagli Itagliani
  • Anonimo scrive:
    Re: BOICOTTARE !
    - Scritto da: Anonimo
    Se un film non incassa...e parlo del cinema
    italiano e' perche' e' brutto, piagnone,
    falso emotivo e pieno di stereotipi e
    intellettualismi sterili.
    Ecco il perche' della crisi.
    AGIS e SIAE SONO DESTINATE AD ESTINGUERSI.

    E probabilmente soltanto allora potranno
    nascere nuove entita' in grado di far
    rinascere il cinema....magari saranno cose
    piccole all'inizio...ma bisogna pur
    distruggere per ricostruire.
    Questi colossi invece si arrancano e
    difendono i loro lucri con l'esercito.
    Bene.
    Gia' per miei gusti non ascolto musica
    italiana o mainstream.
    Adesso non vado piu' al cinema e compro
    dall'estero la musica...o su ebay, dove si
    trovano offerte interessanti a prezzi
    onesti.

    NON GLI DO PIU' UN CENTESIMO !

    L'Italia, terra di paradossi, finanzia coi
    nostri soldi film gia' destinati al
    fallimento e poi un governo di uomini con
    una serie di processi aperti a loro carico,
    ma immuni parlamentari, attribuisca simili
    pene per simili "reati"....

    CIAK SI INCASSA! da Rai REPORT:
    www.report.rai.it/2liv.asp?cat=3 Non si ottiene nulla ...
  • Anonimo scrive:
    Re: diventerà ancora più terra di nessun

    ti mandano la Gdf a casa che in una
    perquisizione non può non trovare
    qualcosa.la gdf in casa tua senza mandato non ci entra...e voglio vedere quale magistrato firma un mandato se non gli portano prima qualche prova della tua attività illecita.
  • Anonimo scrive:
    "Gravissimo fenomeno criminale"!
    Testuale! Ma questo Francesconi che cosa si è fumato???
  • Anonimo scrive:
    Scuse a chi comanda la baracca...
    :DScusate se mi piace reversare i programmi per capire le protezioni.Scusate se mi piace backupare i giochi che compro.Scusate se mi piace scaricare programmi dalla rete via P2P per provarli e imparare ad usarli.Scusate se da oggi sono diventato un criminale.Io mi sono scusato ma chi ha permesso questa legge deve VERGOGNARSI, pensate a fare i soldi solo sui piccoli hobbisti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Capitalismo 2 la vendetta
    Grazie Silvio. Ma le elezioni sono vicine!!! mi sembra di ricordare che il signor "nano" (ormai nano palla per quanto e' ingrassato) ha detto che il non vincere alle elezioni non fara' si che lui si faccia da parte...sara' dura stanarlo dalla "poltroncina" che si è accapparrato grazie a noi"!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma allo stato conviene?
    No allo stato non conviene di sicuro ma sicuramente conviene alla majors... Vorrei ricordare che il nostro amatissimo premier è propietario della MEDUSA distribuzioni cinematografiche e di BLOCKBUSTER Italia... infatti inizialmente il decreto parlava solo di cinema... Un caso?!
  • Anonimo scrive:
    Un Atto di civiltà
    Finalmente anche il Porno vede riconosciuti i propri diritti... E' proprio il caso di dire "furto d'emozione"... Schicchi ringrazia.
  • Anonimo scrive:
    Re: Capitalismo 2 la vendetta
    queste di giugno sono europeedue anni prima di toglierceli dalle palleprima o poi arriveranno, festeggierò tutta la notte
  • Anonimo scrive:
    Re: Pure gli Alpini!
    ma dai... incredibile... non si sa più se ridere o piangere
  • Anonimo scrive:
    Nuovo Decreto del Governo
    Visti i cali di vendite di materiale audiovisivo, il governo è corso subito ai ripari.. Con un nuovo geniale decreto "salva musica" annunciato con suono trionfale di trombe e fanfare (e scacciapensieri...) il prezzo di cd e dvd sarà ridotto della metà grazie ad un contributo statale, che Tagliando ulteriormente su servizi inutili e dispendiosi, come sanità e pensioni, garantirà che l'arte sia finalmente disponibile per tutte le borse. Il premier ha animatamente sostenuto: "l'arte è un diritto di tutti, infatti in occasione delle prossime elezioni donerò ad ogni Famiglia italiana un cd di Apicella autografato da me!"Le major hanno applaudito l'iniziativa, anche se chiedono di più:" L'arte non è solo un diritto, è un dovere... Che gli italiani siano obbligati per legge ad acquistare almeno un cd o dvd al mese! "Il premier si è trovato d'accordo su tali richieste, e le forze dell'ordine si sono dette disponobili a scortare i cittadini al cinema almeno una volta al mese..I DS sono insorti... Fassino:"facciamo presente al premier che siamo ancora in uno stato di diritto! per protesta in occasione del voto del decreto... Ci asterremo.."Confermata la tassa pro iraq.. ogni Cd vergine costerà il doppio per finanziare i proiettili che le nostre eroiche truppe impegnate in missione di pace, stanno finendo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Pure gli Alpini!
    - Scritto da: Anonimo
    www.gazzettino.it/VisualizzaArticolo.php3?Cod

    Siamo al ridicolo... poveri Alpini...Non ho parole..... :-(Spero che i 'galantuomini' della SIAE si trovino nella necessità di essere aiutati da questi alpini.... e spero che questi alpini si ricordino di loro....
  • Anonimo scrive:
    Pure gli Alpini!
    http://www.gazzettino.it/VisualizzaArticolo.php3?Codice=1888112&Luogo=Main&Data=2004-5-14&Pagina=1Siamo al ridicolo... poveri Alpini...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco cosa dice Mazza sul penale...

    Non si capisce da questo punto di vista
    perché tale norma, se andava bene per
    la tutela del software, non debba oggi
    andare bene per la tutela della altre opere
    dell'ingegno. O si ritorna allo scopo di
    lucro anche per l'art.171 bis oppure di
    allineano entrambi sul "profitto".
    "

    Quella legge, caro Mazza, è la
    vergogna del codice legislativo italiano e,
    in questi sette lunghissimi anni, tanti ne
    sono passati dalla sua approvazione, ha
    fatto tantissimi danni e ha rovinato la vita
    di un sacco di persone. Concordo. C'e' gente che si e' vista arrivare la Finanza in casa per avere comprato delle ROM del Neogeo...Siamo alla follia pura!:@Ed hai dimenticato il punto dove il caro Mazza chiede soldi pubblici come per il cinema
  • Anonimo scrive:
    Re: Capitalismo 2 la vendetta
    Grazie Silvio. Ma le elezioni sono vicine!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Comprare o non comprare...

    Purtroppo e' tutto inutile, dal momento ke il consenso (tacito o
    esplicito ke sia) a questa legge viene dai media di massa (non
    mi pare ke Rai o Mediaset abbiano cagato anke solo di
    striscio 'sta cosa......), da tutte le forze politike e da varie lobby
    industriali.Guarda che il portafoglio è tutto quanto hanno questi signori. Loro non ci vogliono far sapere che bastano pochi mesi di flessione degli acquisti per farli crollare.Comprare all'estero fa male, malissimo, e ora che è uscito il decreto ad essere inferociti siamo in tanti. Se comprate all'estero mettete alla fame l'intera catena esclusi i produttori (di cd e altri supporti) e gli artisti (che sono gli unici a non meritare le nostre ire)ABBATTIAMOLI!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: CHISSENEFREGA ! Ooops
    Ho scordato il link....http://www.musicologi.com/website/diritti/sanzioni_da.asp?id=24
  • Anonimo scrive:
    CHISSENEFREGA !
    Proprio così !!!! Io ci ho messo la mia firma a tutti i DIVX e MP3 !Tanto......il PLAGIO mica e' sanzionato.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Martedì 25 Maggio STOP CONNESSIONI
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=630996
  • Anonimo scrive:
    Re: Martedì 25 Maggio STOP CONNESSIONI
    Non so se è già stato spiegato, cmq riassumoDopo tale iniziativa, comunicata ai provider si cercherà di comunicarlo alla stampa in modo da creare la notizia a distanza di poco tempo dalle promesse di urbaniè un modo per fare pressing e per non far cadere nel dimenticatoio della stampa tutta la questione.Tentar non nuoce, anzi, io ci credo!:)- Scritto da: Anonimo
    Infatti... non lo capisco neanch'io.
    Le statistiche sulel connessioni no le legge
    nessuno.
    Organizziamo un serio sciopero degli
    acquisti in modo selettivo.
    Questo si che darebbe indicazioni e
    risultati.
  • Anonimo scrive:
    Ecco cosa dice Mazza sul penale...
    Questo estratto proviene dal sito www.keybiz.it ... ritengo interessante soprattutto questo passaggio a proposito della locuzione "per trarne profitto" che punisce penalmente i condivisori:"Non si capisce da questo punto di vista perché tale norma, se andava bene per la tutela del software, non debba oggi andare bene per la tutela della altre opere dell'ingegno. O si ritorna allo scopo di lucro anche per l'art.171 bis oppure di allineano entrambi sul "profitto"."Quella legge, caro Mazza, è la vergogna del codice legislativo italiano e, in questi sette lunghissimi anni, tanti ne sono passati dalla sua approvazione, ha fatto tantissimi danni e ha rovinato la vita di un sacco di persone. Vogliamo ripetere lo stesso disastro, solo stavolta applicato alla musica/cinema e in grande scala? Se ancora nessuno è sceso in piazza per manifestare contro ques'altro, colossale favore che è stato gia' fatto alle lobby e' stato solo perchè ben pochi conoscono questa legge.Quella legge è un'ignominia e andrebbe emendata instantaneamente nella stessa maniera in cui si sta cercando di emendare il decreto Urbani!!Gianluca Cardinale
  • Anonimo scrive:
    Re: Martedì 25 Maggio STOP CONNESSIONI
    appunto...io martedi' (giorno dell'approvazione in legge del decretus malupitecus) ero a Roma e con me altre 40 persone circa!!!!!! Che vergogna...ma nn dovevamo essere in tanti??? E credete che con questo stop dell' Adsl per un giorno coinvogera' tutti???? Sono moolto scettico in questa situazione....cmq nn credo che aderiro' con Voi per il sopracitato giorno,ho chiamato il 187 e ho disdetto l'abbonamento come dovreste fare Voi!!!!!! Fatevi sentire...e...chi vivra' vedra' ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Martedì 25 Maggio STOP CONNESSIONI
    ma se a questo uniamo anche la mail al provider(vedi altro 3d)come ho fatto io ed altri alla telecom allora un pensierino lo fanno
  • Anonimo scrive:
    Re: Incongruenza
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: lorenzaccio


    come può il legislatore comminare

    pene severe (galera e multe milionarie)
    a

    chi scarica un file protetto da
    copyright, e

    poi pretendere tasse su supporti e

    masterizzatori da distribuire al
    gestore dei

    diritti? Una delle due:

    - O non si può e si va in galera.

    - O si può e si pagano i diritti.

    Si decidano, ma tutti e due no, proprio
    no,

    qualcuno dovrebbe accorgenrsene.

    l' "equo compenso" e' per la copia privata,
    cioe' per le copie che puoi fare per uso
    personale dei tuoi originali. infatti la
    nota critica della BSA era appunto relativa
    al fatto che adesso per la copia privata,
    riconosciuta dalla legge, si paga l'equo
    compenso troppe volte, sul supporto vergine,
    sull'hard disk, sul software per
    masterizzare. ma non e' che pagando la
    "tassa" sul cd vergine puoi usarlo per
    copiare roba non tua...Il che non fa una piega perchè quelle tasse furono proprio introdotte in origine con la scusa che poichè la gente si scambia copie le industrie dovevano prendere soldi comunque per compensare , in quel modo o con finanziamenti pubblici diretti, così alla fine il costo è sempre sui cittadini. Ovviamente la legge truffaldina mondiale del copyright e la disonestà diffusa di questi manager sessantottini ed incapaci delle multinazionali, ragazzi dei fiori arrivati all'apice del successo e pieni di soldi da far schifo che sbandierano ancora idiozie sul sociale e fanno opere caritatevoli e via dicendo per abbindolare la gente, rende illecito il motivo stesso per cui la tassa esiste, il permettere il libero scambio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Incongruenza
    - Scritto da: Anonimo


    - O non si può e si va in galera.

    - O si può e si pagano i diritti.

    Si decidano, ma tutti e due no, proprio
    no,

    qualcuno dovrebbe accorgenrsene.

    Il buon Enzo Mazza della FIMI sostiene che
    la legge e' sacrosanta e che ci vogliono
    piu' soldi pubblici per le case
    discografiche


    :@Ed è qui che sta il fatto più grave di questo governo.Berlusconi è andato al potere con la promessa di non permettere più finanziamenti statali come questi ed invece , sotto la pressione di centristi e destra-sociale che vogliono lasciare il tutto immutato stringendo un patto con le sinistre, non ha il coraggio di fare nulla per impedire questo schifo. Basti vedere dopo la vicenda Parmalat come la via rigida e sacrosanta che voleva Tremonti sia subito stata bloccata da veti sia nella CdL che dall'opposizione, semplicemente perchè la maggioranza di questi politicanti da strapazzo, con poche rare eccezioni, non ha alcun interesse a far cambiare le cose e solo interessi a mantenerle tali e continuare a fregare i cittadini.
  • Anonimo scrive:
    Re: Droga e 2P2
    - Scritto da: Anonimo
    Sul Quotidiano della mia città questa
    mattina c'erano le fotografie di 3 tipi
    arrestati per traffico e spaccio di droga.
    Sulle loro faccie, però c'erano dei
    rettangolini neri per non non farli
    riconoscere !!!!!!!!!!!!!!
    Invece per gli spacciatori di mp3 e divX
    oltre la multa e il carcere anche la foto e
    le scuse su riviste specializzate !!!!!!!!!Ovviamente. Ma stai sicuro che dei veri spacciatori di copie pirata, quelli che ci guadagnano e fanno copie su larga scala e li fanno vendere ad extracomunitari irregolari, non vedrai comunque mai il volto.Questa è la privacy stalinista del cavolo, difende i criminali e mette alla gogna i poveri cittadini onesti che vengono fucilati per aver fotocopiato un libro di testo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Martedì 25 Maggio STOP CONNESSIONI
    - Scritto da: Anonimo
    IrCLaB sta organizzando insieme ad altre
    associazioni impegnate nella lotta control
    il Decreto Urbani uno stop assoluto delle
    connessioni a internet il 25 maggio dalle
    00:00

    Diamo una scossa ai nostri provider e
    facciamogli capire che siamo incavolati e
    sopratutto che siamo tanti!!!

    Inchioda il modem al muro dalle 00.00 fino
    alle 24.00!!

    Passate la voce!!!!!!rispetto alle persone che non ne sanno nulla, saremmo in troppo pochi e i provider vedrebbero solo la situazione della banda MIGLIORARE quindi effetto triplamente negativo per il p2p.
  • Anonimo scrive:
    Re: Martedì 25 Maggio STOP CONNESSIONI
    Infatti... non lo capisco neanch'io.Le statistiche sulel connessioni no le legge nessuno.Organizziamo un serio sciopero degli acquisti in modo selettivo. Questo si che darebbe indicazioni e risultati.
  • Anonimo scrive:
    Re: diventerà ancora più terra di nessuno..
    - Scritto da: Anonimo

    E' successo qualcosa di simile ad un mio
    caro amico. Parlo per esperienza quasi
    diretta.Fantastico. ci racconti qualche dettaglio?Alb
  • Anonimo scrive:
    Re: Martedì 25 Maggio STOP CONNESSIONI
    Ok, per me sta bene partecipare a questa iniziativa, ma mi spieghi come tale iniziatva possa avere qualche risultato positivo.MLK
  • Anonimo scrive:
    Re: INIZIATIVA - IL RICATTO DELLA DISDETTA
    fatto ho scritto alla cara telecom che dopo 3 anni di adslse non cambia niente ... addio !
  • Anonimo scrive:
    Re: Incongruenza
    - Scritto da: lorenzaccio
    come può il legislatore comminare
    pene severe (galera e multe milionarie) a
    chi scarica un file protetto da copyright, e
    poi pretendere tasse su supporti e
    masterizzatori da distribuire al gestore dei
    diritti? Una delle due:
    - O non si può e si va in galera.
    - O si può e si pagano i diritti.
    Si decidano, ma tutti e due no, proprio no,
    qualcuno dovrebbe accorgenrsene.l' "equo compenso" e' per la copia privata, cioe' per le copie che puoi fare per uso personale dei tuoi originali. infatti la nota critica della BSA era appunto relativa al fatto che adesso per la copia privata, riconosciuta dalla legge, si paga l'equo compenso troppe volte, sul supporto vergine, sull'hard disk, sul software per masterizzare. ma non e' che pagando la "tassa" sul cd vergine puoi usarlo per copiare roba non tua...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco cosè il copiright ad oggi...
    -
    film tipo Guerre Stellari di cui tu hai
    scritto la trama, e poi ci scommetto cambi
    idea e non ti scandalizzi, anzi,
    invocheresti maggiore controllo sulla tua
    opera...

    Peciò sei un ipocrita... A meno che
    tu non sia un santo benefattore, in tale
    caso tante scuse e tanto di cappello...Se il tuo bellissimo film lo hai girato con soldi pubblici come Rosa Funzeca, invece di un benefattore cosa sei?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco cosè il copiright ad oggi...
    Al posto del tuo messaggio (che comunque diventa pubblico nel momento in cui le metti qua perchè non ti è stato estorto o rubato ma sei tu stesso ad autorizzarne la pubblicazione) metti un bel film tipo Guerre Stellari di cui tu hai scritto la trama, e poi ci scommetto cambi idea e non ti scandalizzi, anzi, invocheresti maggiore controllo sulla tua opera...Peciò sei un ipocrita... A meno che tu non sia un santo benefattore, in tale caso tante scuse e tanto di cappello...Ciao da Andy
  • Anonimo scrive:
    Re: Incongruenza

    - O non si può e si va in galera.
    - O si può e si pagano i diritti.
    Si decidano, ma tutti e due no, proprio no,
    qualcuno dovrebbe accorgenrsene.Il buon Enzo Mazza della FIMI sostiene che la legge e' sacrosanta e che ci vogliono piu' soldi pubblici per le case discografiche:@
  • Anonimo scrive:
    Agis
  • Anonimo scrive:
    I veri PARASSITI dello Stato
    Ecco qua anche la FIMI a chiedere soldini per i dischi che non vendono...Leggette l'artico il prima pagina su k*y4biz.it:@
  • Anonimo scrive:
    Non cambieranno mai la legge: parte 2
    "Ritengo che la cosa peggiore possa essere ora quella di rimettere mano alla norma appena approvata con il rischio di generare ulteriori pasticci"Ecco subito il solerte Enzo Mazza, con la sua solita faccia tosta, chiedere condanne esemplari e soli pubblici anche per loro!:@
  • Anonimo scrive:
    Re: Martedì 25 Maggio STOP CONNESSIONI
    Ok, ma comunicate l'adesione allo stop all'aiip.info@aiip.itpassa parola, altrimenti non ha effetto lo stop!Malinconic
  • Anonimo scrive:
    Re: Volete capire/sapere chi è Urbani?
    be' raitre non è novizia a confezionare prodotti ad hoc. L'unico querelabile da urbai sembrerebbe sgarbi, ma sgarbi lo conosciamo tutti e sappiamo che personaggio è.Invece per quello che è stato detto io mi costituirei parte civile in un eventuale processo qualora si verificassero dei presupposti di concussione. E caro urbani.. te lo auguro molto presto!
  • Anonimo scrive:
    Martedì 25 Maggio STOP CONNESSIONI
    IrCLaB sta organizzando insieme ad altre associazioni impegnate nella lotta control il Decreto Urbani uno stop assoluto delle connessioni a internet il 25 maggio dalle 00:00Diamo una scossa ai nostri provider e facciamogli capire che siamo incavolati e sopratutto che siamo tanti!!! Inchioda il modem al muro dalle 00.00 fino alle 24.00!! Passate la voce!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Ma chi invece ruba la Ferrari?
    Visto che questo forum pullula di trolls e benpensanti che continuano a sostenere che condividere MP3 equivale a rubare le Ferrari, ho cercato "Furto d'auto" su google e ho trovato questa paginahttp://www.targhe.org/articolo_cesc-identikit.htmldalla quale riporto:Quasi mai, occorre ribadirlo, si va in carcere, anche dopo diverse condanne: è proverbiale, ed oramai tutt?altro che isolata, la notizia di ladri d'auto che dopo sette, otto sentenze, spesso patteggiate, di pochi mesi di pena virtuale e mai scontata, continuano ad ottenere la condizionale. E non è certo solo colpa dell'indulgenza di alcuni magistrati, ma delle maglie troppo larghe di una legislazione che consente, ai professionisti del grimaldello, di proseguire per anni nel loro nefasto percorso di furti senza mai vedere, nemmeno da lontano, l'ombra di una cella.A sentirli, questi ??topi d'auto??, alla sbarra, nelle loro risposte al giudice nel dibattimento penale, pare che i furti ??su commissione?? quasi non esistano: i difensori, nelle arringhe ormai rituali, riprodotte come prodotti in serie, parlano quasi sempre "bravata" o, per gli imputati più giovani, di "ragazzata", di esistenze difficili, di famiglie disgregate, di cause lontane e profonde, e quant'altro.Resto in attesa invece delle arringhe del pubblico ministero verso i primi imputati il quale parlera' sicuramente di "criminali socialmente pericolosi, pedofili, terroristi, e dediti alle attivita' sovversive" quando dovra' far condannare a 4 anni dei ragazzini che si sono scaricati col P2P la suoneria del telefonino.
  • Anonimo scrive:
    INIZIATIVA - IL RICATTO DELLA DISDETTA
    inviate una lettera "ricattatoria" ai propri provider perche' si muovano a far approvare le modifiche al Decreto Urbani.trovate il testo quihttp://blogs.it/0100206/2004/05/19.html#a2917Riteniamo utile mandare questo testo anche ad AIIP, l'associazione dei provider, alla loro mail pubblica:mailto:info@aiip.itNB: non è una lettera di disdetta, ma solo una comunicazione ai provider che qualora non fosse modificata la legge, si passerebbe alla disdetta.Il link indicato al modello è un esempio, personalizzabile da chiunque.Servono gesti che possano essere comunicati alla stampa, e che facciano notizia. Ovviamente vale anche per l'hostingQuindi giù con le comunicazioni!Per i forum, community o gruppi di utenti comunicate la vostra adesione qui: http://web.fiorellocortiana.it/html/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=1070&post_id=8607&order=0&viewmode=flat&pid=8571&forum=4#forumpost8607Forza Ragazzi!Malinconic
  • Anonimo scrive:
    Droga e 2P2
    Sul Quotidiano della mia città questa mattina c'erano le fotografie di 3 tipi arrestati per traffico e spaccio di droga.Sulle loro faccie, però c'erano dei rettangolini neri per non non farli riconoscere !!!!!!!!!!!!!!Invece per gli spacciatori di mp3 e divX oltre la multa e il carcere anche la foto e le scuse su riviste specializzate !!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] Enzo Mazza
    - Scritto da: Anonimo
    su www.k*y4biz.it un articolo di Enzo Mazza
    con tanto di foto del medesimo.Le solite penose menzognemente sapendo di mentire e non risponde alle domande ben preciseIn compenso, dopo la galera per un mp3, chiede anche lui soldi. PUBBLICI!!!!:@
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma allo stato conviene?
    che strada fa il brasile?
  • Anonimo scrive:
    Re: Volete capire/sapere chi è Urbani?
  • Anonimo scrive:
    boicottare cinema e musica
    :Ddato che i beni, si fa per dire, non sono essenziali dobbiamo astenerci dall'utilizzarli, acquistarli per almeno 6 mesi. Per sapere come Urbani utilizzi il "suo" posto ved. quello che dice VITTORIO SGARBI"Probabilmente sono una consuetudine. Cioè l'idea di finanziare amici o parenti o di utilizzare il danaro pubblico per consentire alla propria amante di affermarsi, che è esattamente quello che io ho denunciato per primo e che si è poi verificato sulle carte e che ha fatto niente di meno il ministro della cultura Urbani che dopo anni di astinenza, sua dal punto di vista sessuale, della sua partner dal punto di vista dei finanziamenti, ha realizzato la quadratura del cerchio: lui ha soddisfatto le sue esigenze sessuali e lei ha avuto i finanziamenti. Mi pare che le due cose, il nesso sia talmente perverso?" in CIAK: SI INCASSA - Il cinema garantito di Bernardo Iovene Tratto dalla puntata di Report, domenica 4 aprile 2004 ore 23:20 - Rai 3.Da notare Urbani non ha denunciato Sgarbi malgrado quando dice sia "pesante". Il mio viene registrato ma non reso pubblico.Saluti Piero
  • Anonimo scrive:
    [OT] Enzo Mazza
    su www.k*y4biz.it un articolo di Enzo Mazza con tanto di foto del medesimo.
  • Anonimo scrive:
    Re: avete PERSO
    - Scritto da: Anonimo
    purtroppo AGIS ha ragione e con loro ci sono
    20 milioni di italiani e oltre, BRUUMMMMM BRUUUUUUUUUUUUUUUUMMa non ti sembra di avere dimenticato un argomento?BRUUUUUUUUUUUUUUUM
  • Anonimo scrive:
    Re: Volete capire/sapere chi è Urbani?
    e lo sai che urbani e signora hanno sporto querela? verso chi socondo voi ? Io querelerei chi mi infama invece lui si e' ben guardato dal querelare suoi compagni di partito e si e' scagliato verso REPORT!!!!Eh si l'italia e' anche questo, non meravigliatevi
  • Anonimo scrive:
    Re: diventerà ancora più terra di nessuno..

    (vedi pedofilia,terroristi)... ora.. con
    l'anonimato di mute ad es.. voglio vedere
    come si arriva ad incastrarli.Semplice! Controllano quanto scarichi poi ti mandano la Gdf a casa che in una perquisizione non può non trovare qualcosa. Ad esempio la vecchia cassetta VHS di Moana Pozzi (pace all' anima sua)... che 'certamente' hai duplicato da un DivX scaricato (anche se il videoreg ti si è rotto 6 anni fa).. e comunque essendo una proprietà coperta da diritto d'autore ecco che sei bello che fregato. E dopo prova a dire che non possono farlo... Intanto però tu il reato l'hai compiuto.. e bene che ti vada passi 5-6 anni con delle rotture di balle (e di salvadanaio) che la metà ti sarebbe sufficiente.E' successo qualcosa di simile ad un mio caro amico. Parlo per esperienza quasi diretta.
  • Locke scrive:
    Re: Comprare o non comprare...
    - Scritto da: Anonimo

    La verita che siete i tipici consumatori
    assuefatti... E voi pretendete di cambiare
    il sistema così?! comprando
    all'estero?! ma fatemi il favore...No, la verità è che se facciamo così faremo poco, ma questo basterà per far incazzare la major che prenderanno meno soldi, lo stato italiano prenderà meno soldi di tasse e quando si accorgeranno che l'economia non gira mica tanto, allora riguarderanno queste leggi che fanno emigrare i net-surfer italiani
    • Anonimo scrive:
      Re: Comprare o non comprare...
      Ma non è che quando si accorgeranno che compriamo solo all'estero, si inventeranno semplicemente un'altra tassa del c***o?Io i soldi miei ormai li darò solo al marocchinoandassero a tassare quello! A Urbà, a SIAE!!! Prrrrr~~~Solaris
      • Anonimo scrive:
        Re: Comprare o non comprare...
        io direi di nn comprare proprio, nn avete una discreta scorta fatta di musica? se si allora scambiate con i vostri amici, naturalmente hand to hand. Comunque la siae e' un organismo molto simile a quei polverosi e grigi racconti kafkiani, very romantic.............
  • Anonimo scrive:
    Capitalismo 2 la vendetta
    Ed eccoci qua signori miei, eccoci, ancora una volta, difronte all'ennesimo caso di abuso esercitato da chi vuole avere soldi senza esserseli meritati.UN IMPEGNO CONCRETO: Non comprare più musiche o film italiani.UN IMPEGNO CONCRETO: Divulgare quanto è successo a tuttiUN IMPEGNO CONCRETO: Cambiare l'ItaliaViva l'Italia, viva la RepubblicaPS: La sovranità appartiene al popolo. Non ai politici. Ricordatelo sempre
  • Anonimo scrive:
    Ma allo stato conviene?
    Due conti della serva. L'anno scorso si parlava di un' utenza numerosissima sui server del P2p. Ricordo una stima di 3 milioni di utenti... prendiamo questo dato.Supponiamo che 3 milioni... D'altronde vedo che al 31 marzo di quest'anno tin.it (inclusa Alice) ha 2,8 milioni di clienti. A cui bisogna sommare Tiscali, Libero, Fastweb, etc.Quanti di questi clienti hanno preso la connessione ADSL o in fibra per i download? Non faccio un discorso di merito o giustizia... ma diciamo che siano più della metà... ed è logico supporre che, a fronte di una repressione similare, molti disdicano. Quanti possono disdire? Sparo una cifra... a lungo termine un milione se ne va dalla rete.Stimo un canone di 35 euro al mese x 12 mesi x 1000000 di utenti = iva non incassata su un importo di 420 miliardi di euro. Non so quanto sia sugli abbonamenti.. ma ipotizzando il classico 20% sono 84 miliardi di euro che NON entrano nelle casse dello stato. Da parte di gente inca**ata perchè gli hanno tolto il giochino... diversi dei quali per principio smetteranno di comprare roba originale.Sarà anche una mossa intelligente sta legge dal loro punto di vista... ma a me sa che si impoveriranno ancor di più. Converrebbe a tutti la strada canadese o brasiliana... cmq..
  • Anonimo scrive:
    BOICOTTARE !
    Se un film non incassa...e parlo del cinema italiano e' perche' e' brutto, piagnone, falso emotivo e pieno di stereotipi e intellettualismi sterili.Ecco il perche' della crisi.AGIS e SIAE SONO DESTINATE AD ESTINGUERSI.E probabilmente soltanto allora potranno nascere nuove entita' in grado di far rinascere il cinema....magari saranno cose piccole all'inizio...ma bisogna pur distruggere per ricostruire.Questi colossi invece si arrancano e difendono i loro lucri con l'esercito.Bene.Gia' per miei gusti non ascolto musica italiana o mainstream.Adesso non vado piu' al cinema e compro dall'estero la musica...o su ebay, dove si trovano offerte interessanti a prezzi onesti.NON GLI DO PIU' UN CENTESIMO !L'Italia, terra di paradossi, finanzia coi nostri soldi film gia' destinati al fallimento e poi un governo di uomini con una serie di processi aperti a loro carico, ma immuni parlamentari, attribuisca simili pene per simili "reati"....CIAK SI INCASSA! da Rai REPORT: http://www.report.rai.it/2liv.asp?cat=3
  • Anonimo scrive:
    http://no-urbani.plugs.it
    sintetico ma obbiettivo:http://no-urbani.plugs.it
  • Anonimo scrive:
    Re: Mah...
    che gli importa a loro?? basta che prendono i finanziamenti statali.
  • Anonimo scrive:
    Re: avete PERSO
    - Scritto da: Anonimo
    evidentemente non sai neanche di cosa stai
    parlando, forse dovresti prima informarti
    bene e andare a vedere tutte le implicazioni
    che questa legge avrà sulla
    cosiddetta società dell'informazione
    in Italia.
    Non si tratta solo di P2P e pirateria, ma di
    ben altro, tutta la filosofia dell'OSS
    è coinvolta!
    Tra l'altro non credo che si tratti di 50
    persone con l'ADSL...studiati i dati sul
    consumo di internet in Italia e poi ne
    riparliamo.

    sei un parente di Urbani per caso? oppure
    sei proprio lui?E' più semplicemente un troll (troll)
  • Anonimo scrive:
    Le 3 'I'
    Ignoranza, Incompetenza e Ipocrisia.A me pare che siano rispettatissime e rispecchiate in questa legge. :|
  • Anonimo scrive:
    Mah...
    Ma fanno sul serio questi qua? Sostengono che il cinema italiano è un elemento fondamentale di sviluppo e progresso, e Internet invece? Non capiscono che se la legge urbani non cambia si alimenterà in maniera devastante il mercato nero? Non capiscono che questo provocherà inoltre una marea di disdette da parte dell'utenza che provocherà una perdita di migliaia e migliaia di ? da parte delle società che offrono servizi di connettività? Secondo me non si rendono conto della gravità della situazione, e menomale che sono a capo della principale associazione italiana del cinema, dovrebbero essere persone "più intelligenti e mature".......
  • Anonimo scrive:
    Re: avete PERSO
    evidentemente non sai neanche di cosa stai parlando, forse dovresti prima informarti bene e andare a vedere tutte le implicazioni che questa legge avrà sulla cosiddetta società dell'informazione in Italia.Non si tratta solo di P2P e pirateria, ma di ben altro, tutta la filosofia dell'OSS è coinvolta!Tra l'altro non credo che si tratti di 50 persone con l'ADSL...studiati i dati sul consumo di internet in Italia e poi ne riparliamo.sei un parente di Urbani per caso? oppure sei proprio lui?
  • Anonimo scrive:
    Re: DOVE ABITA GIULIANO URBANI?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: paolojacm

    La manifestazione pacifica non basta...

    ma vai a ca*areHai ragione, noi non siamo mica talebani, solo dei gran cogli*ni... :D
  • Anonimo scrive:
    avete PERSO
    purtroppo AGIS ha ragione e con loro ci sono 20 milioni di italiani e oltre, gente come voi favorevoli alla pirateria e al furto sistematico di opere di ingegno non ha alcun futuro di far valere le proprie idee in uno stato di diritto e comunque siete 4 gatti.. 50 persone scarse contro 20 milioni mi sembrano pochine.Rassegnatevi alla sconfitta, se volete protestare civilmente rinunciate all'ADSL, al cinema, ai libri, ai giochi, ai programmi, ai film.. non credo che 50 adsl disdette faranno fallire gli ISP italiani.. Adesso pero' finitela di piangervi addosso perche' cominciate a stufare saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: WWW LA LIBERTA'
    a letto a fare l amore e va****ulo tutto :D
  • Anonimo scrive:
    Re: WWW LA LIBERTA'
    -Se oggi vi va
    di vedere un film non lo fate, Se vi va di ascoltare la
    musica ascoltate le radio locali Se avete bisogno di un
    programma particolare cercare programmi OPEN
    SOURCE
    Fate un'altra cosa se riuscite, non
    utilizzate la makkinascusa ma se non vai al cinema, non giochi, non ascolti i cd , non leggi i libri , non esci, non giri in macchina che ca**o campi a fare? HAHAHAHAHAHAHAHAHA
    WWW LA LIBERTA'e gli eremiti nelle grotte
  • Anonimo scrive:
    Re: DOVE ABITA GIULIANO URBANI?
    - Scritto da: paolojacm
    La manifestazione pacifica non basta...ma vai a ca*are
  • Anonimo scrive:
    Re: Comprare o non comprare...
    - Scritto da: Anonimo
    Sento molta gente pubblicizzare siti
    stranieri per la vendita di materiale
    audiovisivo, è vero che
    effettivamante c'è un certo risparmio
    ma faccio anche notare che come protesta
    vale assai poco. Le majors sono
    multinazionali... cioè guadagnano sia
    che compriate qui che all'estero, forse
    potrete danneggiare la siae, forse le
    divisioni italiani delle maggiori majors, ma
    di fatto questa iniziativa è
    veramente una vittoria di Pirro.
    La verita che siete i tipici consumatori
    assuefatti... E voi pretendete di cambiare
    il sistema così?! comprando
    all'estero?! ma fatemi il favore...Ma veramente è proprio quello che serve: se compri all'estero vanifichi tutti i balzelli e non dai più un euro nè ai negozianti,nè ai distributori,nè alla SIAE ecc. .Insomma,li mandi sul lastrico e a quel punto se vogliono evitare di fallire i prezzi li abbassano per forza.Il punto è che lo fa troppa poca gente.Se non si fosse capito l'obiettivo non è far fallire le major americane.
  • Anonimo scrive:
    concordo
    sono convinto che, nel medio termine, lo scopo di politici e multinazionali sia quello di mettere il bavaglio ad Internet, per trasformarla - come ha detto qualcuno, ma non ricordo chi - in una specie di sofisticato televisore cliccabile.Dobbiamo pensare a difenderci con la crittografia e con i p2p anonimi (speriamo in MUTE e nelle sue evoluzioni), non tanto per scambiarci ridicolo divx, ma per mantenere libera almeno una parte di Internet.Francamente rattrista vedere come la maggior parte di chi posta messaggi qui, sia più interessato a scaricare canzonette e filmini, invece di preoccuparsi della perdita della libertà di informazione.saluti
  • Anonimo scrive:
    HO UN SOGNO
    Vedere tutti i dipendenti della siae, e di quelle ditte che fanno tanto per toglierci la libertà, messi in cassa integrazione. Costretti a chiedere la carità per le loro famiglie!! Dopo chissà che nn capiscano quanto sono ladri e avari.
  • Anonimo scrive:
    Re: confrontate sti prezzi
    eh già, sono già diversi mesi che compro all'estero!!! Se posso evito pure l'america...nn so...così... :) E vi dirò di più...sono pure contento, almeno contribuisco a rovinare l'economia di sto paese...che ci pensi tremonti a ritirarla su!!!
  • nickbari scrive:
    WWW LA LIBERTA'
    Ragazzi abbiamo dalla ns. la LIBERTA' di fare ciò che vogliamo. Se oggi vi va di vedere un film non lo fate, uscite con gli amici, discutete di calcio, di politica di donne di motori. Se vi va di ascoltare la musica ascoltate le radio locali che stanno scomparendo. Se avete bisogno di un programma particolare e avete la ADSL utilizzate google per cercare programmi OPEN SOURCE (che sicuramente funzionano meglio dei commerciali (perché dietro le softwarehouse commerciali c'é solo la volontà di arricchirsi, a spese di chi nostre), l'ondata di massa deve finire. Attiviamoci utilizzando la libertà non facciamoci intimorire da coloro ke pensano ke abbiamo bisogno di loro. Io vorrò vedere se non ci fossimo come loro potrebbero arricchirsi.Fate un'altra cosa se riuscite, non utilizzate la makkina per andare a fare la spesa al supermercato sotto casa, consumeremo meno benzina, e faremo incassare meno soldi alle aziende petrolifere.WWW LA LIBERTA'
  • Anonimo scrive:
    Re: Sostegno ai cinema, privi di spettat
    - Scritto da: Anonimo
    ... perchè la maggior parte di loro
    finirà in galera per quattro anni,
    senza cinema e televisione ... :)

    Boicottate!
    Non andate più al cinema!Per ora mi sembra veramente indispensabile, la presa di posizione dell'AGIS merita una risposta netta e decisa.
    Non andate più ai videonoleggi!Io boicotterei SOPRATTUTTO blockbuster, la catena che in pratica è la rappresentante in Italia delle major americane e che sta uccidendo tutti i piccoli videonoleggi restringendo peraltro anche la libertà di scelta dei film. Per non parlare dei loro prezzi assurdi.
    Disdicete l'abbonamento alla TV satellitare!Qui non mi trovi d'accordo per un motivo: la TV satellitare, se escludiamo la "pay per view" applica già il principio che noi vorremmo vedere applicato alla musica, ovvero quello del "tutto a forfait". In altre parole su Sky paghi quella cifra e dopo vedi tutti i film che vuoi e REGISTRI tutti i film che vuoi. Nel P2P questo si tradurrebbe nel pagare una tassa mensile e dopo a SCARICARE TUTTO. E' la soluzione proposta dalla EFF, è la soluzione che hanno adottato in Brasile e in Canada. E' la soluzione che dobbiamo spingere in contrapposizione alle minacce terroristiche delle lobby.
    Disdicete le ADSL veloci!Prima inviate una lettera ai provider, poi, se la legge Urbani non sarà modificata, disdite. I provider si sono estraniati dalla lotta non appena è stato cancellato l'articolo che li riguardava. In altre parole ci hanno tradito. Mai dovranno credere che se va a picco il P2P loro potranno continuare a spacciare la banda larga: l'una e l'altra cosa sono strettamente interconnessi, e si fo**a Rosso Alice! :@
    Non acquistate più CD!Ovvio, per mille motivi, non solo per la legge Urbani.
    Non acquistate più DVD o VHS!I DVD non sono in una situazione critica come i CD, comunque questo mese ho rimandato tutti i miei acquisti perchè anche i distributori devono essere avvertiti. Soprattutto io non comprerei piu' i DVD dei film di DE LAURENTIIS, uno dei primi responsabili di questa legge.
    Comprate CD-R, DVD-R, hard disk,
    masterizzatori e software in altri paesi
    europei, dove non ci sono tasse inique!Questo oltre che giusto è anche conveniente!! Ma chi è il fesso che vuole pagare un DVD-R 1 euro e mezzo anzichè 60 centesimi?!? La SIAE non deve beccare una lira (pardon, un euro)!! Dimostriamogli che l'estorsione NON PAGA!!!Alberto
    • Anonimo scrive:
      Re: Sostegno ai cinema, privi di spettat
      Qui non mi trovi d'accordo per un motivo: la TV satellitare, se escludiamo la "pay per view" applica già il principio che noi vorremmo vedere applicato alla musica, ovvero quello del "tutto a forfait". In altre parole su Sky paghi quella cifra e dopo vedi tutti i film che vuoi e REGISTRI tutti i film che vuoi. Nel P2P questo si tradurrebbe nel pagare una tassa mensile e dopo a SCARICARE TUTTO. E' la soluzione proposta dalla EFF, è la soluzione che hanno adottato in Brasile e in Canada. E' la soluzione che dobbiamo spingere in contrapposizione alle minacce terroristiche delle lobbySpiega meglio sto EFF del brasile a me non risulta niente di cio'
      • Anonimo scrive:
        Re: Sostegno ai cinema, privi di spettat
        - Scritto da: Anonimo
        Qui non mi trovi d'accordo per un motivo: la
        TV satellitare, se escludiamo la "pay per
        view" applica già il principio che
        noi vorremmo vedere applicato alla musica,
        ovvero quello del "tutto a forfait". In
        altre parole su Sky paghi quella cifra e
        dopo vedi tutti i film che vuoi e REGISTRI
        tutti i film che vuoi. Nel P2P questo si
        tradurrebbe nel pagare una tassa mensile e
        dopo a SCARICARE TUTTO. E' la soluzione
        proposta dalla EFF, è la soluzione
        che hanno adottato in Brasile e in Canada.
        E' la soluzione che dobbiamo spingere in
        contrapposizione alle minacce terroristiche
        delle lobby


        Spiega meglio sto EFF del brasile a me non
        risulta niente di cio'L'EFF è l'Electronic Freedom Foundation (http://www.eff.org/) una delle massime associazioni mondiali per i diritti on line. L'EFF ha proposto il pagamento di un piccolo canone mensile (5-10$) per corrispondere agli autori un adeguato rimborso legalizzando così il P2P. Il Brasile ha seguito questo modello e ora in questo Paese il P2P è legale. E' legale anche in Canada, dove, a fronte delle tasse pagate su supporti e dispositivi di storage il P2P è stato dichiarato legale dai giudici.Alberto
  • Anonimo scrive:
    VIVA IL CPI
    Non sapete cos'è il CPI?CINEMA PARASTATALE ITALIANO:s
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco cosè il copiright ad oggi...
    ragazzi è tutto molto bello e ironico quello che dite....ma "purtroppo" è la pura verità.quasi non ci posso credere. in teoria ogni file presente su un sito (testo, immagine, suono, animazione.....) deve contenere il "bollino blu".INGREDIBBILEEEEE!!!!p.s.per il pagamento "potete andare a rubbare a san nicola" (così come si dice a bari) voi e urbani.p.s.s.ora ce ci penso anche io voglio 100 erui per la mia opera di ingegno quindi se recriminate qualcosa vuol dire che avete letto il mio msg e allora stiamo pari :Phahahahahhahahhahahha
  • Anonimo scrive:
    Re: Nessuno sa se e' possibile usare win
    - Scritto da: Anonimo
    dietro proxy o cose del genere?teoricamente con un proxy socks5 anonymizer..io non ho trovato nulla di freeware (se non su https e funzionano), a pagamento si, ma non ti so dire come lavorino....
  • paolojacm scrive:
    DOVE ABITA GIULIANO URBANI?
    La manifestazione pacifica non basta...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ecco cosè il copiright ad oggi...
    Grande!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Comprare o non comprare...
    Tu hai ragione al 100% e' una vittoria di pirro.....ma la siae non si ingrassera con i miei soldini ..lei ha voluto sta tassa e io non gliela DO!!!!!!- Scritto da: Anonimo
    Sento molta gente pubblicizzare siti
    stranieri per la vendita di materiale
    audiovisivo, è vero che
    effettivamante c'è un certo risparmio
    ma faccio anche notare che come protesta
    vale assai poco. Le majors sono
    multinazionali... cioè guadagnano sia
    che compriate qui che all'estero, forse
    potrete danneggiare la siae, forse le
    divisioni italiani delle maggiori majors, ma
    di fatto questa iniziativa è
    veramente una vittoria di Pirro.
    La verita che siete i tipici consumatori
    assuefatti... E voi pretendete di cambiare
    il sistema così?! comprando
    all'estero?! ma fatemi il favore...
  • Anonimo scrive:
    Re: Comprare o non comprare...
    http://www.nierle.de/it/http://www.tgo.it/prodotto.asp?cat=134&catx=134fatti un'idea
  • Anonimo scrive:
    confrontate sti prezzi
    http://www.tgo.it/prodotto.asp?cat=134&catx=134http://www.nierle.de/itnaturalmente andate a vedere i princo( e non ridete anche se fiacchi!! E' solo un confronto)dai tedeschi 100 pezzi velocita' 1x 39.90 eurodagli italiani sempre 100 pezzi velocita' 1x a 109,00secondo voi cosa faranno gli italiani???????
  • Anonimo scrive:
    Non vi piacciono le mie idee?
    Non accadrà nulla. Nessun utente della rete si mobiliterà. Nessuna associazione o politico prenderà le sue difese.Nessun cittadino verà mai a sapere cosa sta accadendo.Eliminare questa legge non interessa a nessuno.Chi scaricava i film o i giochi dal p2p se li farà copiare da un amico.Internet verrà incatenata perchè chi dichiara di volerla difendere è solo interessato a risparmiare 2 € sul noleggio di un DVD.L'opinione pubblica non ha ancora capito cosa sia la libertà offerta da Internet. Il fine dei governanti, di qualunque schieramento siano, è di agire prima che il cittadino prenda coscienza delle oppurtunità offerte da Internet. Raccolta dei dati, abolizione dell'anonimato, registrazione dei siti e del loro contenuto, ostacolo alla circolazione dell'informazione, tra due o tra molti non conta. Nessun governo di questo pianeta può permettersi che l'Internet che abbiamo oggi rimanga tale. Ma voi continuate pure a credere ai piccoli politici che si fingono vostri alleati, e lottate per salvare i 2€ dal distributore delle videocassette. Consumatevi in guerre senza possibilità di vittoria, finchè la vostra credibilità non sia ridicolizzata e non rappresentiate più una minaccia per nessuno. Volete farvi sentire? unitevi! Create un sito semplice dove le cose siano spiegate con semplicità, collegatelo ad altri siti come il vostro. Insegnate alle persone a navigare, ad aprire un loro sito. Se sapete programmare create programmi facili, per chi non sa usare il computer. Se non sapete programmare rompete le scatole a chi sa farlo. Oppure, se vi piace, imparate voi stessi.Non vi piacciono le mie idee? Proponete e Pubblicate le vostre in tutti e 1000 i modi offerti da Internet.Se il popolo della rete non cresce, la rete si ridurrà ad uno strumento per la diffusione della pubblicità. Anzi, lo sta già diventando.Ma tutto questo è difficile, non è vero?
  • Anonimo scrive:
    Nessuno sa se e' possibile usare winmx..
    dietro proxy o cose del genere?
  • Anonimo scrive:
    Volete capire/sapere chi è Urbani?
    Volete capire/sapere chi è veramente il poco "onorevole" Ministro Urbani?Ok allora guardate il video della trasmissione Report del 4/4/2004 titolata "Ciak si incassa" accessibile nell'elenco delle puntate da questo link http://www.report.rai.it/2liv.asp?e=2004, oppure visualizzabile direttamente da questo link rtsp://mm3.rai.it/report/2003_2004/report_04042004.rm .:o Non ho parole solo parolacce.Igor.
  • DKDIB scrive:
    Re: Sostegno ai cinema, privi di spettatori
    Anonimo wrote:
    Non andate più al cinema!
    [...]
    Disdicete l'abbonamento alla TV satellitare!Sai ke sforzo, con le puttanate ke ci passano (e nel II caso fa pena anke la qualita' tecnica... a meno ke non siano migliorati negli ultimi mesi, ma dubito). :'(Aggiungerei anke "Non guardate piu' Rai e Mediaset!", se non fosse ke non se ne accorgerebbe nessuno.Anonimo also wrote:
    Disdicete le ADSL veloci!Quello serve anke ad altro (a dimostrazione ke non tutti gli utenti Internet sono *coff-coff* "piratoni").Anonimo also wrote:
    Non acquistate più CD!
    Non acquistate più DVD o VHS!Calma: solo quelli delle lobby ke han voluto leggi del genere.I piccoli produttori e coloro ke operano esclusivamente per nicchie di mercato non ha senso ke vengano penalizzati, anzi.Anonimo also wrote:
    [...] in altri paesi europei, dove non ci sono tasse inique!Meglio: "in altri paesi europei, almeno fino a quando non istituiranno anche li' tasse inique".
  • Anonimo scrive:
    Re: Non penserete che...
    Io i CD musicali li compro da tempo su www.play.comCon 14-15 euro ho tutte le novità e la spedizione è grauita!
  • Anonimo scrive:
    Re: Sostegno ai cinema, privi di spettatori
    Comincia a farlo tu allora.Io i miei soldi li spendo come voglio. Continuerò ad andare al cinema, comprare DVD, CD ed andare al cinema.L'unica cosa che aquisto all'estero sono i CD rom e DVD vergini che trovo a prezzi molto bassi (da 40 cent. i DVD e da 19 cent. i CD).Altrimenti diventeremo una società che lavora e basta.Allora perchè non boicottiamo anche i PUB (prezzi delle birre troppo alti), le discoteche (biglietti d'ingresso troppo alti), la benzina dell'auto (idem), o le pizzerie (troppo alte anche loro).
    • Anonimo scrive:
      Re: Sostegno ai cinema, privi di spettatori
      Credo di non aver capito....forse il tuo era un suggerimento per diventare parte della massa di pecoroni che continuerà a subire senza mai fiatare...non voglio essere sgarbato, ma credo tu abbia mancato in pieno il significato del thread....Il famigerato "sciopero dei consumatori" rimane per quanto ne so l'ultimo barlume di speranza per noi miseri utenti, oggi come mai ignorati.Mi rincresce perciò che tu ti rimetta alle angherie della nostra classe dirigente...Saluti
    • DKDIB scrive:
      Re: Sostegno ai cinema, privi di spettatori
      Anonimo wrote:
      Altrimenti diventeremo una società che lavora e basta.
      Allora perchè non boicottiamo anche i PUB (prezzi delle
      birre troppo alti), le discoteche (biglietti d'ingresso troppo
      alti), la benzina dell'auto (idem), o le pizzerie (troppo alte
      anche loro).Della serie: "ma il buon senso fa proprio cosi' skifo?" :(1- Esistono altri tipi di intrattenimento.2- I media (delle lobby) si possono sempre comprare all'estero (spesso a prezzi inferiori) (se nno trova la lingua italiana ed ha problemi con le altre c'e' sempre il punto #1).3- Le altre proteste mi paiono un po' campate per aria, ma comunque e' regola generale ke se un prezzo (d'un lusso) pare troppo alto si puo' sempre comprare meno o non comprare del tutto.Senza contare ke, per la benzina, su RadioRai 1 fan sempre il bollettino dei distributori meno e' piu' cari, sia per il gasolio ke per la verde.==================================Modificato dall'autore il 20/05/2004 14.03.04
    • Anonimo scrive:
      Re: Sostegno ai cinema, privi di spettatori
      - Scritto da: Anonimo
      Comincia a farlo tu allora.
      Io i miei soldi li spendo come voglio.
      Continuerò ad andare al cinema,
      comprare DVD, CD ed andare al cinema.
      L'unica cosa che aquisto all'estero sono i
      CD rom e DVD vergini che trovo a prezzi
      molto bassi (da 40 cent. i DVD e da 19 cent.
      i CD).

      Altrimenti diventeremo una società
      che lavora e basta.
      Allora perchè non boicottiamo anche i
      PUB (prezzi delle birre troppo alti), le
      discoteche (biglietti d'ingresso troppo
      alti), la benzina dell'auto (idem), o le
      pizzerie (troppo alte anche loro).
      Perchè non mi pare che la lobby dei gestori di pub faccia pressioni sul governo per metterti in galera se la birra la compri al supermercato...
      • Anonimo scrive:
        Re: Sostegno ai cinema, privi di spettatori
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Comincia a farlo tu allora.

        Io i miei soldi li spendo come voglio.

        Continuerò ad andare al cinema,

        comprare DVD, CD ed andare al cinema.

        L'unica cosa che aquisto all'estero
        sono i

        CD rom e DVD vergini che trovo a prezzi

        molto bassi (da 40 cent. i DVD e da 19
        cent.

        i CD).



        Altrimenti diventeremo una
        società

        che lavora e basta.

        Allora perchè non boicottiamo
        anche i

        PUB (prezzi delle birre troppo alti), le

        discoteche (biglietti d'ingresso troppo

        alti), la benzina dell'auto (idem), o le

        pizzerie (troppo alte anche loro).



        Perchè non mi pare che la lobby dei
        gestori di pub faccia pressioni sul governo
        per metterti in galera se la birra la compri
        al supermercato...strano come che lagente va nei pub???? costa meno il bar sotto casa...boh!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Sostegno ai cinema, privi di spettatori
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Comincia a farlo tu allora.


          Io i miei soldi li spendo come
          voglio.


          Continuerò ad andare al
          cinema,


          comprare DVD, CD ed andare al
          cinema.


          L'unica cosa che aquisto all'estero

          sono i


          CD rom e DVD vergini che trovo a
          prezzi


          molto bassi (da 40 cent. i DVD e
          da 19

          cent.


          i CD).





          Altrimenti diventeremo una

          società


          che lavora e basta.


          Allora perchè non
          boicottiamo

          anche i


          PUB (prezzi delle birre troppo
          alti), le


          discoteche (biglietti d'ingresso
          troppo


          alti), la benzina dell'auto
          (idem), o le


          pizzerie (troppo alte anche loro).






          Perchè non mi pare che la lobby
          dei

          gestori di pub faccia pressioni sul
          governo

          per metterti in galera se la birra la
          compri

          al supermercato...

          strano come che lagente va nei pub???? costa
          meno il bar sotto casa...boh!!!!La gente va SIA nei pub SIA nel bar sotto casa, perchè è libera di farlo e di scegliere se in un dato momento preferisce il pub o il bar sotto casa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sostegno ai cinema, privi di spettatori
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            Comincia a farlo tu allora.



            Io i miei soldi li spendo come

            voglio.



            Continuerò ad andare al

            cinema,



            comprare DVD, CD ed andare al

            cinema.



            L'unica cosa che aquisto
            all'estero


            sono i



            CD rom e DVD vergini che
            trovo a

            prezzi



            molto bassi (da 40 cent. i
            DVD e

            da 19


            cent.



            i CD).







            Altrimenti diventeremo una


            società



            che lavora e basta.



            Allora perchè non

            boicottiamo


            anche i



            PUB (prezzi delle birre troppo

            alti), le



            discoteche (biglietti
            d'ingresso

            troppo



            alti), la benzina dell'auto

            (idem), o le



            pizzerie (troppo alte anche
            loro).









            Perchè non mi pare che la
            lobby

            dei


            gestori di pub faccia pressioni sul

            governo


            per metterti in galera se la birra
            la

            compri


            al supermercato...



            strano come che lagente va nei pub????
            costa

            meno il bar sotto casa...boh!!!!

            La gente va SIA nei pub SIA nel bar sotto
            casa, perchè è libera di farlo
            e di scegliere se in un dato momento
            preferisce il pub o il bar sotto casa.percui la gente andra al cinema o comprera dal marocchino o etc etc ........
    • Anonimo scrive:
      Re: Sostegno ai cinema, privi di spettat
      - Scritto da: Anonimo
      Comincia a farlo tu allora.
      Io i miei soldi li spendo come voglio.
      Continuerò ad andare al cinema,
      comprare DVD, CD ed andare al cinema.
      L'unica cosa che aquisto all'estero sono i
      CD rom e DVD vergini che trovo a prezzi
      molto bassi (da 40 cent. i DVD e da 19 cent.
      i CD).

      Altrimenti diventeremo una società
      che lavora e basta.
      Allora perchè non boicottiamo anche i
      PUB (prezzi delle birre troppo alti), le
      discoteche (biglietti d'ingresso troppo
      alti), la benzina dell'auto (idem), o le
      pizzerie (troppo alte anche loro).
      Non è solo una questione di sciopero per protesta.Dal 2002 TUTTO costa il doppio, unica eccezione gli stipendi.Ora, io ho quasi 30 anni, i miei "risparmi" li ottengo non concedendomi quasi nessuno svago o piccolo lusso. Se con i pochi soldi che metto via ogni mese dovessi comprare valanghe di CD e DVD e andare al cinema e in discoteca almeno 2 volte la settimana come piacerebbe alle majors, mi spiegate di cosa dovrei vivere se dovessi trovarmi a 40 o 50 anni senza lavoro?Per potermi garantire una vita dignitosa ho già rinunciato a sposarmi e metter su famiglia.
  • DKDIB scrive:
    Re: Comprare o non comprare...
    Anonimo wrote:
    [...] forse potrete danneggiare la siae, forse le divisioni
    italiani delle maggiori majors [...]Veramente e'/sarebbe proprio questo lo scopo: dimostrare come un mercato afflitto da leggi tanto scellerate non potra' mai tirare.Purtroppo e' tutto inutile, dal momento ke il consenso (tacito o esplicito ke sia) a questa legge viene dai media di massa (non mi pare ke Rai o Mediaset abbiano cagato anke solo di striscio 'sta cosa......), da tutte le forze politike e da varie lobby industriali.
  • Anonimo scrive:
    Re: Email alla S.I.A.E.
    Ben fatto e complimenti per l'iniziativa...Si, sarebbe auspicabile che quanta piu' gente possibile scrivesse alla SIAE, ai politici, ma anche ai giornali... ma con nome cognome come hai fatto tu. Un bel "terremoto informatico" per far capire che il popolino non si lascia legare da interessi lobbistici ne' dai politici "incamiciati"...
  • Anonimo scrive:
    Manifestiamo davanti il Capranica!
    Propongo di organizzare un sit-in davanti il cinema Capranica di Roma, il prossimo 26 maggio, durante il dibattito dell'ANEC.
  • Anonimo scrive:
    diventerà ancora più terra di nessuno..
    vi invito a pensare.. perchè con questo decreto si arriverà all'esatto opposto del suo "principio". Si pensa di regolamentare? di distruggere questa terra di nessuno?e invece guardate qui già come si muove uno dei più grani provider per udienza in italia...http://news2000.libero.it/speciali/sp156/pg1.htmlsaltate anche il bla bla bla iniziale.. ma strano che si arriva alla fine a ripetere più di una votla che si può tramite il p2p scaricare l'ultimo cd di vasco, o l'ultimo film.... e poi.. .. si dice che il p2p è reato ma che con i nuovi programmi mute,freenet ecc... c'è l'anonimato e quindi non si rischia nulla.Simpatici vero?la cosa che nessuno pensa è che fin quando c'erano i classici programmi, si poteva anche rintracciare un'utente che si comportava in modo davvero illegale o penale (vedi pedofilia,terroristi)... ora.. con l'anonimato di mute ad es.. voglio vedere come si arriva ad incastrarli.Internet era terra di nessuno...ma per essere davvero anarchia,senza controllo.. ed essere terra dove anche il malvagio ed il vero bastardo libera tranquillo.. ci serviva solo un altro "incentivo" ai programmi che proteggono l'anonimato.Complimenti Urbani,vedremo i danni che hai fatto...
  • Anonimo scrive:
    Re: Un articolo interessante dell'AFI
    - Scritto da: Anonimo
    Giusto per farvi due risate date un'occhiata
    a questo commento dell'AFI.

    www.ladysilvia.net/magaView/news/2972/attuali


    Direi che un po' di belle email di protesta
    verso questi signori ci starebbero niente
    male. Il premio faccia di m**rda quando lo danno?
  • Anonimo scrive:
    Re: Sostegno ai cinema, privi di spettatori
    magari se disdite invece di disdicete...8)
  • DjVincenT scrive:
    Re: Comprare o non comprare...
    sai quanto si metteranno a piangere i rivenditori italiani? e con chi vuoi che se la prendano con chi compra all'estero o con chi ha fatto caisni?
  • Anonimo scrive:
    I veri ladri sono quelli dell'Agis...
    I veri ladri sono quelli dell'Agis: con i soldi che si puppano ci si potrebbero fare vere politiche di sviluppo e lavoro!Scaricate gente,scaricate: devono fallire! 8)
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutto come -tristemente-previsto


    Un quindicenne che vede il suo nome sul
    giornale e' proprio un sintomo di una
    civilta' e di una democrazia in salute, non
    c'e' che dire! :scredo che non vedremo il nome di under18 per legge qualsiasi sia il reato non si puo' scrivere il nome solo le iniziali....
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto come -tristemente-previsto


      Un quindicenne che vede il suo nome sul
      giornale e' proprio un sintomo di una
      civilta' e di una democrazia in salute, non
      c'e' che dire! credo che non vedremo il nome di under18 per legge qualsiasi sia il reato non si puo' scrivere il nome solo le iniziali....uj vero peccato non dicano il nome..dovro' cosi' evitare di andargli a tringere la mano e a osannarlo!"!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto come -tristemente-previsto


      Un quindicenne che vede il suo nome sul
      giornale e' proprio un sintomo di una
      civilta' e di una democrazia in salute, non
      c'e' che dire! credo che non vedremo il nome di under18 per legge qualsiasi sia il reato non si puo' scrivere il nome solo le iniziali....un vero peccato non dicano il nome..dovro' cosi' evitare di andargli a tringere la mano e a osannarlo!"!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto come -tristemente-previsto


      Un quindicenne che vede il suo nome sul
      giornale e' proprio un sintomo di una
      civilta' e di una democrazia in salute, non
      c'e' che dire! credo che non vedremo il nome di under18 per legge qualsiasi sia il reato non si puo' scrivere il nome solo le iniziali....un vero peccato non dicano il nome..dovro' cosi' evitare di andargli a stringere la mano e a osannarlo!"!!!
  • Anonimo scrive:
    benpensanti
    questo è dedicato a tutti quelli che ogni tanto si affacciano al forum per dire " vi sta bene scrocconi" , " ciucciatori di banda" ecc ecc, gli svantaggi di questa legge li sentirete pure voi, oh si, navigatore che ti dici integerrimo che usi internet solo per visitare i siti a luci rosse vedrai cosa succederà quando avrai tutta la tua banda a disposizione ma una flotta di 56k tutti intorno a te, vedrai azienduccia che usa la fibra ottica per lavorare ( ma fatemi il piacere, quanti hanno la licenza sul soft? quanti computer avete in LAN sempre collegati a scaricare e condividere fra voi stessi, e non mi dite che nessuno lo fa) magari produce modem, fibra ottica.:@ah ah
  • Anonimo scrive:
    Re: Hanno ragione, pero'...
    se uno scrica un film di m.... come quello merita peggio molto peggio :)
  • Anonimo scrive:
    QUesti sono malati!
    AGIS...ANEC e truffatori vari...sono malati sul serio!Vabbene difendere i propri interessi (solo economici) ma andare contro l'umanita'...mammamia..non ci sono parole!
  • Anonimo scrive:
    Comprare o non comprare...
    Sento molta gente pubblicizzare siti stranieri per la vendita di materiale audiovisivo, è vero che effettivamante c'è un certo risparmio ma faccio anche notare che come protesta vale assai poco. Le majors sono multinazionali... cioè guadagnano sia che compriate qui che all'estero, forse potrete danneggiare la siae, forse le divisioni italiani delle maggiori majors, ma di fatto questa iniziativa è veramente una vittoria di Pirro.La verita che siete i tipici consumatori assuefatti... E voi pretendete di cambiare il sistema così?! comprando all'estero?! ma fatemi il favore...
  • Anonimo scrive:
    Un articolo interessante dell'AFI
    Giusto per farvi due risate date un'occhiata a questo commento dell'AFI.http://www.ladysilvia.net/magaView/news/2972/attualitaDirei che un po' di belle email di protesta verso questi signori ci starebbero niente male.
  • Anonimo scrive:
    Sostegno ai cinema, privi di spettatori
    ... perchè la maggior parte di loro finirà in galera per quattro anni, senza cinema e televisione ... :-)Boicottate!Non andate più al cinema!Non andate più ai videonoleggi!Disdicete l'abbonamento alla TV satellitare!Disdicete le ADSL veloci!Non acquistate più CD!Non acquistate più DVD o VHS!Comprate CD-R, DVD-R, hard disk, masterizzatori e software in altri paesi europei, dove non ci sono tasse inique!Chiedete ai vostri amici di fare altrettanto!
  • Anonimo scrive:
    INIZIATIVE POSSIBILI A ROMA, LEGGETE!!!!
    iniziative possibili....allora come detto in un altro post, andare davanti al capranica il 26 maggio è una ottima idea, almeno per fare del volantinaggio.ma ciò che mi preme maggiormente sono due iniziative cui terrei in modo particolare:1 - quando viene discussa in sede istituzionale la legge omnibus che dovrebbe contenere le modifiche? perchè sarebbe il caso di farsi vedere davanti camera e senato in quel giorno.2 - organizziamo qualcosa all'università (io studio ing alla sapienza) per sensibilizzare "le masse che ignorano". sto cercando contatti....che ne pensate? per contatto : abbatti_urbani@katamail.commic - smokedhack
  • Anonimo scrive:
    Re: Qui si perde di vista qualcosa
    - Scritto da: Anonimo
    Ho letto il forum in questi giorni.. devo
    ammettere che sono ancora più confuso
    di prima.
    Dunque quello che vorrei capire è che
    c'entra un proxy o usare la crittografia se
    il decreto parla di responsabilità
    degli isp, novelli cyber poliziotti che
    dovrebbero verificare se la quantità
    di file che entra nel tuo pc è
    superiore alla media oppure no. Ora.. se su
    un pc vengono scaricati 2gb di file il
    giorno.. che cambia se sono crittografati? A
    questo punto anche mascherare l'ip
    all'esterno.. a che serve se cmq l'isp vede
    il tuo traffico, quanta banda gli usi?
    Ora si potrebbe aprire la porta ai
    vaneggiamenti.. magari dotarsi di due pc..
    uno per scaricare i film e l'altro per una
    navigazione legale... il primo lo fai
    sparire quando chiudi la connessione,l'altro
    lo lasci in bella vista.. e l'archivio di
    quello che hai scaricato? a casa della
    nonna?
    Il problema di fondo è che le cose ci
    stanno bene così uguale.. io gente
    che compra 3/4cd per volta ce li vedo sempre
    nei negozi, chi va al cinema a vedere film
    di bassa qualità spendendo 8 euro..
    be'.. basta girare fuori da unasala
    cinematografica la sera.
    Volete fare partiti del popolo della rete,
    net strike e oscuramento di siti.. ma quando
    avete avuto la possibilità di farvi
    sentire, alla manifestazione in piazza il
    18, chi c'era? Qualcuno diceva io non ci
    vado perchè è una
    manifestazione dei verdi... che stronzata..
    è come dire non mangio la pizza
    perchè la mangia anche quello di
    destra, o di sinistra. L'interesse è
    comune, la privazione di una mia
    libertà di sapere solo io quanti
    cazzo di gb scarico il giorno! Che duplicare
    un film o un brano musicale sia un illecito
    è fuori ogni discussione, ma se il
    p2p doveva essere una protesta a film
    scadenti o prezzi troppo alti.. be' allora
    è stata fatta davvero male.
    Perchè invece di lamentarvi su questo
    forum non vi lamentate direttamente con i
    diretti interessati

    Associazione Generale Italiana per lo
    Spettacolo
    www.agisweb.it

    AFFARI GENERALI AffariGenerali@agisweb.it
    UFFICIO COMUNICAZIONE
    UfficioComunicazione@agisweb.it
    UFFICIO ECONOMICO
    UfficioEconomico@agisweb.it
    UFFICIO AMMINISTRAZIONE
    UfficioAmministrazione@agisweb.it
    UFFICIO CINEMA UfficioCinema@agisweb.it
    UFFICIO MUSICA E DANZA
    UfficioMusicaDanza@agisweb.it
    UFFICIO TEATRO UfficioTeatro@agisweb.it

    volete anche quelli della S.I.A.E.??

    una letterina ai politici che avete votato
    la sapete scrivere?
    il fatto è che ci si comporta sempre
    da pecore.. una belata e poi via.. si bruca
    l'erba come prima.. sempre nella stessa
    direzione che va il gregge.. sempre dove
    comanda il bastone del pastoreA me sembra che tu sia molto confuso.La responsabilità degli ISP è stata tolta da un emendamento passato alla camera (gli obblighi per gli ISP rimangono quelli di prima del decreto quindi)L'aggravante sulla crittografia era stata tolta prima ancora di pubblicare il decreto sulla gazzetta ufficiale.Il controllo sulla 'quantità di GB di traffico' è una leggenda metropolitana... che poi sia il metodo usato per estrarre a caso qualche poveretto da fucilare a mò di esempio potrà essere, ma certo non in via ufficiale.per il resto hai ragione (ps io ho fatto volantinaggio il 15)
  • Anonimo scrive:
    Re: Email alla S.I.A.E.
    Mandala pure alla camera ed al senato , mi sa che non ti risponde nessuno.Per i soldi....
    • eagleone scrive:
      Re: Email alla S.I.A.E.
      - Scritto da: Anonimo
      Mandala pure alla camera ed al senato , mi
      sa che non ti risponde nessuno.
      Per i soldi....Concordo.... però intanto ho mandato un messaggio che avverte dell'invio della stessa anche a un ministero che dovrebbe essere sensibile a queste cose, il Ministero dell'Innovazione, nella persona del ministro L. Stanca.Penso anche che se tutti manifestassimo la nostra insoddisfazione, le nostre perplessità e i nostri timori per questa legge, nei giusti modi ovviamente, questo potrebbe far cambiare le cose, perchè come hai giustamente detto tu, "per i soldi", è vero, però oltre ai soldi c'è il potere, e questo si ottiene soltanto con i voti, capisci cosa intendo? ;)Parlarne su di un forum come questo è sicuramente molto utile, ma è ancora più utile fare anche qualcosa e non darsi per vinti.Ciao e intanto grazie della risposta. :)
      • DjVincenT scrive:
        Re: Email alla S.I.A.E.
        bravo siamo tutti con te!Fagli vedere quanto sono infami! A parer mio dei veri e propri ladri legalizzati!
      • Anonimo scrive:
        Re: Email alla S.I.A.E.
        Scritto da: Anonimo
        Mandala pure alla camera ed al senato , mi
        sa che non ti risponde nessuno.
        Per i soldi....Concordo.... però intanto ho mandato un messaggio che avverte dell'invio della stessa anche a un ministero che dovrebbe essere sensibile a queste cose, il Ministero dell'Innovazione, nella persona del ministro L. Stanca.Penso anche che se tutti manifestassimo la nostra insoddisfazione, le nostre perplessità e i nostri timori per questa legge, nei giusti modi ovviamente, questo potrebbe far cambiare le cose, perchè come hai giustamente detto tu, "per i soldi", è vero, però oltre ai soldi c'è il potere, e questo si ottiene soltanto con i voti, capisci cosa intendo? Parlarne su di un forum come questo è sicuramente molto utile, ma è ancora più utile fare anche qualcosa e non darsi per vinti.Ciao e intanto grazie della risposta. ma per favore!!! l'unica cosa a cui sono tutti sensibili e' il fruscio delle banconote ma di grosso taglio!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Email alla S.I.A.E.
      infatti hai ragione....nemmeno ci si puliscono il c... con una e.mail...non gliene frega niente di niente...
  • Anonimo scrive:
    Re: Dimenticavo... Disdette di massa
    Più che disdetta immediata che molti magari non vogliono fare, possiamo mandare una lettera con la quale si comunical al proprio provider l'intenzione di disdettare qualora la legge non sia modificata.Per conoscenza anche all'AIIPun modello potete trovarla qui: http://blogs.it/0100206/2004/05/19.html#a2917Malinconic
  • Anonimo scrive:
    Dimenticavo... Disdette di massa
    Dimenticavo potete disdire le connessioni ADSL e tutto il resto, fate contenta Telecom e vedete che succede, vediamo se non modificano la legge, Telecom ha un peso molto maggiore di tutti noi, disdite i vostri abbonamenti è molto più efficace di qualsiasi protesta.Cane mangia cane.
  • Anonimo scrive:
    Non penserete che...
    Ora consumiamo di più !Semplicemente ne facciamo a meno !!!Comperiamo di meno,guardiamo e sentiamo di meno.Abbassate i prezzi e ne riparliamo un CD a 40 euro è una truffa legalizzata. Se volete capire capite, altrimenti....
  • Anonimo scrive:
    L'IMPEGNO DEL GOVERNO SU PANORAMA
    http://www.panorama.it/internet/tecnologie/articolo/ix1-A020001024679sempre più pressing!
  • Anonimo scrive:
    State tranquilli...
    ...Anec, Agis, Siae, Fimi e compagnia...la vostra legge non la toccheranno, è passata così com'è e le promesse di modificarla sono, per l'appunto, solo promesse...ve ne accorgerete già dalla prossima settimana.
  • Anonimo scrive:
    Qui si perde di vista qualcosa
    Ho letto il forum in questi giorni.. devo ammettere che sono ancora più confuso di prima.Dunque quello che vorrei capire è che c'entra un proxy o usare la crittografia se il decreto parla di responsabilità degli isp, novelli cyber poliziotti che dovrebbero verificare se la quantità di file che entra nel tuo pc è superiore alla media oppure no. Ora.. se su un pc vengono scaricati 2gb di file il giorno.. che cambia se sono crittografati? A questo punto anche mascherare l'ip all'esterno.. a che serve se cmq l'isp vede il tuo traffico, quanta banda gli usi? Ora si potrebbe aprire la porta ai vaneggiamenti.. magari dotarsi di due pc.. uno per scaricare i film e l'altro per una navigazione legale... il primo lo fai sparire quando chiudi la connessione,l'altro lo lasci in bella vista.. e l'archivio di quello che hai scaricato? a casa della nonna?Il problema di fondo è che le cose ci stanno bene così uguale.. io gente che compra 3/4cd per volta ce li vedo sempre nei negozi, chi va al cinema a vedere film di bassa qualità spendendo 8 euro.. be'.. basta girare fuori da unasala cinematografica la sera.Volete fare partiti del popolo della rete, net strike e oscuramento di siti.. ma quando avete avuto la possibilità di farvi sentire, alla manifestazione in piazza il 18, chi c'era? Qualcuno diceva io non ci vado perchè è una manifestazione dei verdi... che stronzata.. è come dire non mangio la pizza perchè la mangia anche quello di destra, o di sinistra. L'interesse è comune, la privazione di una mia libertà di sapere solo io quanti cazzo di gb scarico il giorno! Che duplicare un film o un brano musicale sia un illecito è fuori ogni discussione, ma se il p2p doveva essere una protesta a film scadenti o prezzi troppo alti.. be' allora è stata fatta davvero male.Perchè invece di lamentarvi su questo forum non vi lamentate direttamente con i diretti interessatiAssociazione Generale Italiana per lo Spettacolowww.agisweb.it AFFARI GENERALI AffariGenerali@agisweb.it UFFICIO COMUNICAZIONE UfficioComunicazione@agisweb.it UFFICIO ECONOMICO UfficioEconomico@agisweb.it UFFICIO AMMINISTRAZIONE UfficioAmministrazione@agisweb.it UFFICIO CINEMA UfficioCinema@agisweb.it UFFICIO MUSICA E DANZA UfficioMusicaDanza@agisweb.it UFFICIO TEATRO UfficioTeatro@agisweb.it volete anche quelli della S.I.A.E.??una letterina ai politici che avete votato la sapete scrivere?il fatto è che ci si comporta sempre da pecore.. una belata e poi via.. si bruca l'erba come prima.. sempre nella stessa direzione che va il gregge.. sempre dove comanda il bastone del pastore
  • Anonimo scrive:
    Graviiiiiissimo fenomeno criminale
    Io scarico files da internet come fanno tante altre persone... oggi ho scoperto di essere un criminale e perchè MaI???...Perchè lo ha detto un PuPaZzO che a causa dei tanti downloaderS criminali come me, non può più comprarsi altre ville a Montecarlo...VeRgOgNa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    sulla rete...
    ...in iraq.in cecenia,in africa,in sud america!!!!!non continuerete per sempre a farvi i vostri comodi..la notte di LUNA NERA è alle porte e ne ha per tutti voi!!!!!
  • eagleone scrive:
    Email alla S.I.A.E.
    Personalmente ho scritto un'email alla SIAE in data 12/05/04, al momento non ho avuto risposte, però vi posto di seguito il testo: Salve,vi scrivo in quanto visionando quanto riportato dal recente Decreto Legge Urbani mi risulta che entrerà in vigore un bollino virtuale chiesto e ottenuto da voi.Vorrei inanzi tutto sapere cos'è questo bollino virtuale, come si ottiene, come si usa e, sopratutto, se avete intenzione di farlo pagare.Vi cito un caso, io avevo intenzione di aprire un sito con un amico disabile, questo sito doveva basarsi sulla notorietà di questo mio amico data da molte imprese sportive che riesce a compiere nonostante la sua disabilità, il sito non sarebbe di certo aperto a fini di lucro, ma avrebbe la finalità di dare un messaggio di speranza, di conforto e di forza a coloro che hanno dei problemi nella vita, ora, con queste nuove leggi siamo molto indecisi e perplessi nel portare avanti la nostra iniziativa.Inanzi tutto il rischio, se non apponiamo il bollino virtuale all'ultimo filmino online dell'ultima impresa di questo ragazzo, o su alcune foto della stessa impresa, rischiamo multe salatissime e/o addirittura il carcere?Poi, il costo, se decidete di far pagare questo bollino, quanto ci costerebbe? Siamo tutti e due persone che lavorano come dipendenti per cifre di poco superiori o inferiori ai 1000 (mille) euro, la nostra sarebbe stata un'iniziativa di volontariato, avevamo in preventivo il costo di hosting del sito, il costo di mantenimento del dominio, il tempo per costruire e amministrare lo stesso sito sarebbe tutto a carico nostro (mio principalmente), ma con queste nuove regole quanto ci costerebbe in più?Già che vi sto scrivendo vorrei anche sapere, per cortesia, per cosa userete le nuove tasse a voi destinate sui supporti di memorizzazione, sui software di masterizzazione e sui masterizzatori, visto che, facendo due conti, un hard disk da 120 GB che oggi si trova a 100 euro, quando ci sarà questa tassa di 0,36 euro a GB, costerà oltre 143 euro e a voi andranno 43 euro, visto che sono soldi miei, io non sono un pirata informatico (altrimenti non sarei così stupido da scrivervi questo messaggio) e, per la cronaca, non uso neanche programmi di p2p, vorrei proprio sapere per chi e/o per cosa saranno usati questi soldi.Posso immaginare che con queste notevoli nuove risorse avrete intenzione di fornire servizi molto interessanti agli utenti dell'Internet di casa nostra, altrimenti non mi spiegherei cosa ci potreste fare con quella enorme mole di denaro che verrà sviluppata da simili entrate, per questo mi piacerebbe condividere con voi quelle nuove iniziative che riguardano lo stesso mondo di Internet e che sicuramente avrete in cantiere.Ringraziandovi anticipatamente per le risposte, cordialmente vi saluto.Luigi BassettiPS: per correttezza vi segnalo che questo messaggio e le sue eventuali risposte verranno visionate anche da altre persone interessate a questi argomenti.
  • Anonimo scrive:
    tsè
  • Anonimo scrive:
    Hanno ragione, pero'...
    Scusate, ma hanno ragione:L'mp3 e' come una Ferrari e la proprieta' dal suol va fin in cielo :DNon capisco questo comma, pero':172 sexties: Qualora l'opera cinematografica diffusa abusivamente al pubblico sia "Rosa Funzeca" o parte di essa o opera assimilata, la pena va 15 a 20 anni di carcere, con fustigazione sulla pubblica via e distruzione del domicio del condannatoNon e' un po' troppo...Cosa ne dice l'AGIS?
  • Garantito scrive:
    Tutto come -tristemente-previsto
    Ieri scrivevo:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=632108Non poteva che essere cosi': hanno gia' cominciato a piangere, a dire che e' giusto, che scambiarsi i .divx e' un gravissimo fenomeno criminale (sic!!!).Urbani farfugliera' qualcosa del tipo "furto"..."terra di nessuno"..."primi in Europa"..."deterrente" ma le pressioni dei produttori cinematografici saranno comunque fortissime e tutto si arenera'L'unica cosa che secondo me puo' fermare questa follia sara' quando arriveranno le prime indagini e le prime condanne...Un quindicenne che vede il suo nome sul giornale e' proprio un sintomo di una civilta' e di una democrazia in salute, non c'e' che dire! :s
  • Anonimo scrive:
    GRAZIE AL CA***!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    maledetti
    Ma sono dei mentecatti! vogliono vedere i loro clienti abituali in galera ? Sputano nel piatto incui mangiano sti' stronzi.Ho centinaia di CD originali a casa, e mi sonoanche costati una fortuna, ma ora che han detto sta' cazzata mi hanno fatto veramente girare icoglioni!!!Finche non verra' modifica la legge non spendero'piu' un centesimo nei prodotti di questi stronzi !!!Vi prego di fare altrettanto!
  • Anonimo scrive:
    La Libertà - Giorgio Gaber
    Vorrei essere libero, libero come un uomo.Vorrei essere libero come un uomo.Come un uomo appena nato che ha di fronte solamente la naturae cammina dentro un bosco con la gioia di inseguire un?avventura, sempre libero e vitale, fa l?amore come fosse un animale, incosciente come un uomo compiaciuto della propria libertà.La libertà non è star sopra un albero,non è neanche il volo di un moscone,la libertà non è uno spazio libero,libertà è partecipazione.Vorrei essere libero, libero come un uomo.Come un uomo che ha bisogno di spaziare con la propria fantasiae che trova questo spazio solamente nella sua democrazia,che ha il diritto di votare e che passa la sua vita a delegaree nel farsi comandare ha trovato la sua nuova libertà.La libertà non è star sopra un albero,non è neanche avere un?opinione,la libertà non è uno spazio libero,libertà è partecipazione.La libertà non è star sopra un albero,non è neanche il volo di un moscone,la libertà non è uno spazio libero,libertà è partecipazione.Vorrei essere libero, libero come un uomo.Come l?uomo più evoluto che si innalza con la propria intelligenzae che sfida la natura con la forza incontrastata della scienza,con addosso l?entusiasmo di spaziare senza limiti nel cosmoe convinto che la forza del pensiero sia la sola libertà.La libertà non è star sopra un albero,non è neanche un gesto o un?invenzione,la libertà non è uno spazio libero,libertà è partecipazione.La libertà non è star sopra un albero,non è neanche il volo di un moscone,la libertà non è uno spazio libero,libertà è partecipazione.
  • Anonimo scrive:
    Partito Popolo della rete?
    Dato che ci chiamano cosi' il popolo della rete, l'idea di fondare un partito sarebbe poi cosi' stramapalato? o meno; è se è fattibile come agire?==================================Modificato dall'autore il 20/05/2004 11.11.04
    • fasibia scrive:
      Re: Partito Popolo della rete?
      - Scritto da: Maximo
      Dato che ci chiamano cosi' il popolo della
      rete, l'idea di fondare un partito sarebbe
      poi cosi' stramapalato? o meno; è se
      è fattibile come agire?Strampalato si, ma toglierebbe parecchi voti agli altri, sx o dx che siano.. Non sarebbe male!Io ci sto. P2Pisti, informatici a progetto sfruttati e sottopagati, ci metterrei anche i truffati dai dialer e i non coperti da adsl.
    • Anonimo scrive:
      Re: Partito Popolo della rete?
      - Scritto da: Maximo
      Dato che ci chiamano cosi' il popolo della
      rete, l'idea di fondare un partito sarebbe
      poi cosi' stramapalato? o meno; è se
      è fattibile come agire?

      ==================================
      Modificato dall'autore il 20/05/2004 11.11.04Io è da un anno che ho in mente di fondare un nuovo partito!Vicino agli utenti internet, alle esigenze dei ceti più deboli (attenzione,non necessariamente i meno abbienti), contro questo lobbysmo petrolifero (Moratti e Sensi pagano i calciatori aumentandoci il prezzo della benzina!), discografico, cinematografico, chimico, militare, ecc..)
      • Anonimo scrive:
        Re: Partito Popolo della rete?
        ma sai che e' gia' da un po' che ci penso anche io???Ne ho accennato qualcosa in un altro post Ci vogliono soldi e tante tante adesioni.Pero' ci si potrebbe provare ... che dite??
        • Anonimo scrive:
          Re: Partito Popolo della rete?
          - Scritto da: Anonimo
          ma sai che e' gia' da un po' che ci penso
          anche io???Anch'io ci penso da un bel pezzo....
          Ne ho accennato qualcosa in un altro post
          Ci vogliono soldi e tante tante adesioni.
          Pero' ci si potrebbe provare ... che dite??consideriamo alcune cose:sono necessari soldi :( ...si ma non tanti quanto si pensi..in fondo siamo il popolo della rete quindi il sistema di comunicazione l'abbiamo.., una sede si può trovare a poco prezzo, non abbiamo mica bisogno della sede in Piazza Navona !, e con una piccola sottoscrizione al partito ci si può finanziare per il mantenimento della sede;Visibilità :(:'( : è forse il problema più grave...basterà la semplice presenza di un sito a garantirci una visibilità tale da ottenere tanti voti basta a sedere in parlamento?Altro problema :( : "Il documento programmatico": occorre avere un programma tale che ci faccia guadagnare quanti più voti possibili...COMUNQUE SE NE PUO' PARLARE! In fondo se si vuole cambiare le cose in Italia bisogna AGIRE!!!8):):):):):)
          • Anonimo scrive:
            Re: Partito Popolo della rete?
            A me sinceramente non spaventa nulla, basta coraggio, forza di volonta' ed idee buone che vadano a farore dei cittadini, degli utenti.Certo ci sono molte difficolta' i soldi?? Si trovano..... il programma?? Si stila un buon programma non solo ovviamente dedicato alla rete e sono conovinto che con l'aiuto di persone valide qualcosa di positivo si tira fuori.Sicuramente sara' problematica la visibilita' poiche' specialmente all'inizio ci sara' da lottare per farsi conoscere ma ... come si dice la voce gira ed anche in fretta.Se ne puo' discutere piu' approfonditamente.Certo non credo ad un posto in parlamento ma a me basterebbe, per ora, anche una voce; insomma dire la nostra, visto che oggi la voce del cittadino che paga le tasse non ha alcun eco.Anche un movimento che rappresenti il popolo della rete andrebbe bene, per iniziare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Partito Popolo della rete?
      Considerato il fatto cher nessuno o quasi ci rappresenta, potrebbe non essere una cattivissima idea. Il problema, secondo me è che "il popolo della rete" è un movimento trasversale che comprende tutti gli orientamenti politici presenti nel paese. fondare un partito significa causare spaccature profonde e perdere l'unità originale.Fondare un Movimento invece, un'associazione socio politico culturale che si occupa di sensibilizzare l'opinione pubblica, di passare l'informazione, cosa assolutamante vitale, mi sembra molto più utile.E' assolutamante necessario, che di fronte agli attacchi che la libertà di internet sta subendo, erigiamo delle barricate, oppure ci sveglieremo una mattina scoprendo che la libertà di opinione di cui abbiamo goduto è divenuta un lontano ricordo.Il decreto Urbani è un danno, ma inutile negare che un tale provvedimento ha finito per sensibilizzare alcuni di noi, sulla situazione generale del paese, Possiamo aver perso questa battaglia ma ciò non significa che in qualche modo non ne abbiamo tratto profitto dall'aver comunque combattuto.
  • Anonimo scrive:
    AGIS ...ANEC ...ci siete?siete connessi?
    Personalmente tutto questo mi ha fatto allontanare dal cinema e vorrei sapere perche' questa AGIS/ANEC con un "esemplare" mossa di gratitudine verso il governo e verso il popolo italiano non cerchi di trovare il modo di abbassare i prezzi dei biglietti delle SALE cinematografiche italiane...ah, perche' non e' una "rapina" pagare 7/8 euro un biglietto del cinema? o questa e' una cosa LEGALE?AGIS/ANEC e compagnia bella...se leggete questi commenti...fatevi un po' un bell'esame di coscienza va', perche NOI...si NOI "utenti finali" o "consumatori" ce ne stiamo andando....e senza di NOI, non penso durerete per molto...Ai posteri l'ardua sentenza.. (linux)
  • Garantito scrive:
    Prooorzione della pena
    http://punto-informatico.it/p.asp?i=48279Ogni commento e' superfluo
  • Ibiza scrive:
    Bellisiimo adesso puntano al top
    Ma e normale gente che questi non vogliono toccato il decreto (innominabile) dove li trovano altri politici cosi' "INTELLIGENTI" che Impediscono a noi di scaricare non solo film per uso personale e non a scopo di lucro, ma anche altro ,e nel frattempo si beccano i contributi statali che sono poi soldi dei contribuenti ,cioè gli stessi che perseguitano in rete.Poi noi i poveri fessi andiamo a comprare un cd o a noleggiare un film gli paghiamo i diritti d'autore,diritti che ti costringono ad utilizzare l'opera solo per te e te stesso .Quindi in conclusione col cavolo che acquistero cd originali col cavolo che noleggiero' film Col cavolo che portero' i mie 4 fgli al cinema per far arricchire ancor più questi balordi Andate a zappare la terra .Fatevi furbi gente e Boicottate senza pietà
    • Anonimo scrive:
      Re: Bellisiimo adesso puntano al top
      Dai, che bello adesso ci saranno maree di filmetti di qualità ancora più scadente creati appositamente per prendersi i contributi statali.....Ma che schifo!!!!Non seguo il calcio e rischio di dover pagare le tasse per i contributi salva calcio, non guardo film italiani e devo pagare i film italiani con la legge urbani e pagare con la siae anche gli autori che odio.....Menomale..... i Vanzina sopravviverano alla crisi del cinema italiano, berlusconi potrà riempire l'italia di multisala medusa e poi con la sua rete d'informazione dirci che la gente non va al cinema così da convincerci che c'è bisogno di salvarle ste povere sale cinematografiche...... Ma, porcapupazza, perchè nella mia città con tutta questa crisi delle sale, la gente che non va al cinema ecc ecc negli ultimi tre anni sono sorti almeno 3 multisala da 9 sele ciascuno???Vi chiedo solo una cosa..... non dimenticate di quello che ci stanno facendo... e andate a votare con serietàNon prendete esempio da quella sinistra che così bene s'è opposta che si è astenuta o è uscita dall'aula.....Io li denuncerei tutti quanti perchè i miei rappresentanti non hanno fatto il loro dovere ma sono andati a fare shopping e a bersi il grappino mentre la destra decideva, acnora una volta, come mettermela nel cu£0.....SXM
      • Ibiza scrive:
        Re: Bellisiimo adesso puntano al top
        Dimenticavo .Adesso gli arriveranno altri Soldi ovviamente provenienti dalle nostre tasche 3%In piu proveniente dalla tassa su i masterizzatori e simili,Era normale che dopo aver ottenuto qualche palanca da i supporti cd -r.In definitiva dato che abbiamo politici cosi' pespicaci e intelligenti sarebbe un delitto non pretendere sempre di più. Si dice dalle mie parti che CHI E FESSO RIMANE A CASA
  • Anonimo scrive:
    gravissimo fenomeno criminale
    hahahahhahahahahahahaha ma perfavore.......................................................
  • Anonimo scrive:
    Niente CD originali ne' cinema!
    facciamolo tutti per un bel po' di tempo. Facciamo capire che lecchinare un fallito puo' non sempre portare ad uitili risultati
  • Anonimo scrive:
    ha ragione AGIS
    e hanno torto le 50 persone (arrotondate per eccesso) che sono scese in piazza per protestare contro la legge urbani. La pirateria va combattuta a tutti i livelli, soprattutto in italia che in quanto a pirateria e' da tempo ai primi posti al mondo, accanto alla cina, papuasia e corea . Nessuno e' contro il P2P se questo puo' aiutare a diffondere software e documenti copyleft ma *niente pirateria* saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: ha ragione AGIS
      si e siamo pure al 46° posto per libertà d'informazionee non aggiungo altro
    • Anonimo scrive:
      Re: ha ragione AGIS

      La
      pirateria va combattuta a tutti i livelli,
      soprattutto in italia che in quanto a
      pirateria e' da tempo ai primi posti al
      mondo, accanto alla cina, papuasia e corea .BRRUMMMMMM BRUUUUUUUUUUUUUUUM BRUUUUUUUUMEcco cosa hai dimenticatoBRUUUUUUM
    • Anonimo scrive:
      Re: ha ragione AGIS
      certo, e tra un po' magari carcere per i divieti di sosta, ma come fanno gli italiani ad essere cosi' citrulli? Mah..
    • Anonimo scrive:
      Re: ha ragione AGIS
      Beh a quanto vedo siamo tra i primi anche in quanto a carenza di cervello.Vai a giocare in autostrada va.
    • Anonimo scrive:
      Re: ha ragione AGIS
      - Scritto da: Anonimo
      e hanno torto le 50 persone (arrotondate per
      eccesso) che sono scese in piazza per
      protestare contro la legge urbani. La
      pirateria va combattuta a tutti i livelli,
      soprattutto in italia che in quanto a
      pirateria e' da tempo ai primi posti al
      mondo, accanto alla cina, papuasia e corea .
      Nessuno e' contro il P2P se questo puo'
      aiutare a diffondere software e documenti
      copyleft ma *niente pirateria*

      salutiMa che dici ? L'unica vera pirateria è se uno si vende le copie MA se non c'è compravendita è semplicemente da stato comunista come la Cina e da reale Grande Fratello il perseguire i cittadini con le forze di polizia !Uno stato democratico, capitalista e liberale non dovrebbe mai permettersi di fare una cosa del genere. Non ha alcun senso, lo stato non deve permettersi di finanziare in maniera così illegale le società e compagnie che dovrebbero essere private ! E poi ci si scandalizza di casi come Enron e Parmalat.. è scontato che sia così se vengono fatte delle leggi tanto idiote che rendono impossibile avere un vero mercato capitalista.
  • Anonimo scrive:
    L'AGIS è un'altra associazione inutile !
    Queste inutili associazioni che spuntano come funghi rendono il mercato malsano ed impossibile una vera attività privata, una vera concorrenza ed una qualità dei prodotti.Queste persone non sanno assolutamente cosa sia l'imprenditoria ed il capitalismo nè il libero mercato. E' gente come Tanzi che vive con sotterfugi e finanziamenti statali e che plaude ogni iniziativa folle atta ad obbligare con la forza i cittadini all'acquisto dei prodotti, come in Cina in cui si può andare in galera per aver letto un giornale online occidentale senza autorizzazione in un qualsiasi Internet Cafè !E' ora di mandare a casa quelli della SIAE, AGIS, FIMI, BSA, RIAA, MPAA !Queste associazioni vanno fortemente boicottate e le loro , assolutamente anticostituzionali ed illegali, attiività di spionaggio sui cittadini vanno fermate. E' grazie alle persone che compongono queste associazioni, principalmente avvocati e gente del marketing totalmente incapaci, che i prezzi dei prodotti non fanno altro che salire. Ed il tutto per cosa ? Per ingrassare il conto in banca di queste persone , visto che alla fine le compagnie che rappresentano non traggono alcun reale beneficio dalle loro iniziative insensate ?
  • Anonimo scrive:
    Combattere lecitamente e con coraggio
    Leggendo numerosi post mi sono accorto che il malumore e' comune, ma di questo non avevo assolutamente alcun dubbio.C'e' chi disdirra' l'abbonamento ADSL, chi non comprera' DVD e CD, chi non andra'inema e, purtroppo chi se ne frega pero' scrive lo stesso.Ragazzi/e, Signori/e siamo tanti, il Popolo della Rete e' e rimarra' forte, facciamo sentire la nostra voce, facciamogli vedere cosa sappiamo fare.Ho letto che i giovani non si interessano alla politica, non sara' che qui in Italia non si fa piu' politica ma solo una gara spietata e senza esclusioni di colpi per ottenere un proprio beneficio, profitto?Allora interessiamoci !!!! Diamo una scossa a tutto questo malumore, dimostriamo che abbiamo coraggio e la forza di combattere per i nostri ideali, per la nostra' liberta'.Non abbandoniamo la rete, questa e' l'unica arma ancora libera per comunicare, per uno scambio di idee, per non essere soli, per intimorire chi vuole metterla a tacere.Lo scopo della legge, ormai famosa a tutti noi, era ed e' quello di portare i soldi dei contribuenti nelle tasche delle case cinematografiche ma dire cosi' non era proprio corretto ed allora???.... mettiamoci un po' di pirateria, di file sharing, di P2P, di rete, internet e tante altre belle parole messe a casaccio senza sapere il loro valore e soprattutto il loro funzionamento .Allora combattiamoli con quello che loro vogliono, non comprando DVD, CD e quant'altro propongono, evitiamo il cinema il piu' possibile; lo so, e' un sacrificio, ma chi ha mai ottenuto qualcosa senza sforzi? I cambiamenti non si ottengono standosene in poltrona ed attendere qualche evento che non avverra', dobbiamo crederci e costruire il nostro futuro opponendoci, lottando in modo legale, e l'unico mezzo che abbiamo e' dare una chiara dimostrazione di quanto i nostri soldi non andranno mai a finire nelle loro tasche.Iniziamo a far calare le vendite, loro hanno bisogno di noi per sopravvivere.Organizziamoci per rendere viva la nostra voce, impegniamoci !!!Chi condivide il mio pensiero puo' quotare ma vi prego non fatelo solo per lo spirito di assecondare, se lo fate e' perche' ci credete e iniziate anche voi la piccola battaglia che spero vivamente diventi di dimensioni tali tanto da far ricredere chi ha avallato l'idea e poi si e' chinato al volere della maggioranza.... e se fossimo tanti da formare un partito della rete??? Allora si che sarebbe interessante far valere i nostri diritti e non solo nel campo informatico......... ed ora il bollino :INFORMATIVA - Nel rispetto di quanto verrà disposto dall'art. 1, D.L. 72/2004, si avvisa che, in relazione all'utilizzazione del presente contributo, sono stati assolti tutti gli obblighi derivanti dalla l. n. 633/1941. La riproduzione, commercializzazione, rappresentazione ed ogni altra forma di diffusione al pubblico dell'opera, in difetto di autorizzazione scritta del titolare dei diritti, costituisce violazione della legge, perseguita, a seconda dei casi, con la reclusione fino a quattro anni e con la multa fino a 15'493,70 euro. Ciò nonostante, l'autore espressamente autorizza la riproduzione, la diffusione e l'uso anche non personale della su estesa opera, purché a titolo gratuito, con ogni mezzo e su qualsivoglia supporto. La presente informativa, visualizzata in caratteri di corpo non inferiore a quello del testo dell'opera in calce allo stesso, è parte integrante ed inscindibile dell'opera e la sua rimozione o la riduzione del carattere saranno ad ogni effetto considerati come violazione dei diritti dell'autore e come tali perseguibili a norma di legge.
  • Anonimo scrive:
    Tasse
    Stamattina ancora gli aumenti non si vedono, ne su masterizzatori, ne su hard disk.Quanlcuno sa quando verranno applicati?Ovvero se verranno applicati prima o dopo la pubblicazione sulla gazzetta ufficiale.grazie.
  • Anonimo scrive:
    GUAI A VOI.....
    ....se bloccherete le correzionialla legge, finirete MOLTO MALE.UN UTENTE ARRABBIATISSIMO!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Date supporto ai gruppi emergenti!
    Ci sono molti ragazze e ragazze che stanno cercando di farsi un nome e che hanno bisogno di supporto.Molti di loro si autoproducono per poter diffondere i loro brani.Cercate un po' in giro, andate a sentirli suonare e se vi piacciono, dategli il vostro contributo. Molto spesso i loro cd costano MOLTO meno di 10 euro (ad esempio un ragazzo e una ragazza che fanno hip-hop lo vendono a 8 euro) e quei soldi vanno tutti agli artisti, senza intermediari transilvani (leggesi: vampiri).
  • Anonimo scrive:
    soldi soldi soldi
    Mi sembra di capire che tutte 'ste associazioni sono a caccia di soldi pubblici.
  • Anonimo scrive:
    Quanto chiasso....smettetela di sbraitar
    Quanto rumore fate! io sono sicuro che molti di voi dicono di non comprare di non andare al cinema si si!! uno due mesi massimo poi appena usciranno i film buoni correrete al cinema a vederli, come sempre!!!!.La verità è una sola i film italiani fanno schifo e nessuno a parte pochi spettatori li vedrà mai per cui un finanziamento di 90 milioni di euro equivale a prendere i nostri soldi e buttarli nel cesso! è qui che i nostri governanti sbagliano, non si rendono conto della qualità e dei relativi prezzi imposti per vedere porcherie disgustose di cui tutti noi faremmo a meno!!!. Meglio spendere di più e costruire film di valore apprezzati anche all'estero! guardate i vari festival e rendetevi conto che solo la vita è bella di benigni del 2001 ha vinto premi al livello internazionale.Una domanda ma i nostri governanti hanno mai visto un film italiano al cinema? tipo natale in india si rendono conto del livello di bassezza? parolacce a ripetizione doppi senzi stupidi è questo che dobbiamo insegnare ai nostri figli? oppure vogliono un paese di analfabeti che dicono si fate i vostri comodi noi vi ubbidiamo? che schifo!!!!!
  • Shurizen scrive:
    Per Erotua ed altri interessati
    Vedo che c'è l'interesse di creare un sito che informi sulla questione, magari da usare in un futuro come base per azioni IRL (tipo volantinaggi di fronte ai cinema, per intenderci...).Io non ho tantissimo tempo da dedicare alla questione, ma voglio offrire alla causa il supporto tecnico.Io ho un mio server Web e i domini li pago all'ingrosso, se qualcuno ci mette i contenuti il sito lo setuppo io.La mia email ègodlessTOGLIANTISPAM@ngiTOGLIMI.itOvviamente corretta levando l'antispam.Fatemi sapere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per Erotua ed altri interessati
      ottimo!se puoi fatti sentire anche quahttp://web.fiorellocortiana.it/html/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=961&forum=4&start=20
  • Anonimo scrive:
    Rubare è più conveniente che scaricare
    Alla luce del decreto entrato in vigore, facendo due rapidi conti sembrerebbe che la pena sia maggiore per chi scarica un cd rispetto a chi lo ruba... Indipendentemente se chi commette reato è minorenne o maggiorenne (un vero unicum legislativo!).Per la legge, in teoria, la pena comminata dovrebbe essere proporzionale al reato. Secondo Urbani, ne conseguirebbe quindi che se sei "abile" e furbo con oggetti fisici (cd, film o gioielli) saresti premiato ripetto all'uso appropriato di un software. Il download è più grave del furto nei negozi, indipendentemente dal valore dell'oggetto.Un invito tra le righe del decreto: tutti a scuola di borseggio e all'attacco dei megastore! Buttate il pc e mettetevi a rubare...cg
  • Anonimo scrive:
    VIVETE GRAZIE A NOI!!!
    Vorrei ricordare a quei signori dell'agis, che vivono grazie a NOI, che spendiamo NOI i soldi che ci avanzano per comprare i loro prodotti. Spesso vere e proprie porcate!!! Meriterebbero di fallire miseramente e nn trovare più lavoro!!!
  • Anonimo scrive:
    GIA' DISDETTO ADSL
    Ieri ho disdetto la mia ADSL con mamma T****M, 2 minuti e in maniera indolore d'ora in poi mi risparmio 40 euro al mese, che non utilizzerò né per andare al cinema nè per comprare dvd. Me litengo in bascoccia e li accantono per una bella vacanza all'estero.
  • Anonimo scrive:
    Lobby
    Questo non vuole essere un post di protesta (comunque ovvia e giusta), ma semplicemente uno spazio di riflessione sull'andamento delle cose negli ultimi anni. Innanzitutto alzi la mano chi di voi (come me) non ha mai acquistato un vhs originale! Penso di poter affermare che con l'abbassamento dei prezzi dei lettori di DVD (alcuni oggi costano addirittura meno che un film originale!!) il mercato delle major abbia avuto introiti spropositati. Personalmente ho un centinaio di DVD originali (è l'unico lusso che mi permetto) e molto spesso vado al cinema con la fidanzata.Ma non basta!! No signori, non basta. Non basta spendere soldi in DVD originali, andare al cinema, leggere e comperare una marea di libri, quotidiani, riviste, pagare salatamente un abbonamento ADSL. Perchè, se per caso mi beccano a scaricare qualche episodio di Happy Days o un paio di film (che magari poi mi compro pure originali!) sono un delinquente. Ho parecchi divx e mp3, anche qui alzi la mano chi non ne ha tanti! Come prima pure avevo cassete musicali originali e copiate. E' una cosa normale (anche i più "reazionari" lo sanno), solo che internet ne ha amplificato il senso e la quantità. Allo scambio fisico si è sostituito quello telematico. Adesso quando presto o mi prestano un film, mi sembra quasi che mi stiano passando della droga, mi sento criminalizzato. Probabilmente se registro dal satellite col pc un film e levo le odiose bande del logo e le eventuali pubblicità e lo metto su un dvd o lo trasformo in divx per masterizzarlo su un supporto su cui pago pure una tassa sui diritti d'autore, sono sanzionabile!Non so se mai verranno in casa di tutti gli italiani o se semplicemente si limiteranno a colpire qualche sfortunato a caso tanto per seguire il motto di "bastonarne uno per educarne cento", ma comunque è sicura la paura che hanno instillato nei "pericolosi" utenti della rete.Altra considerazione : i masterizzatori.Già i masterizzatori! Col pc lavoro, studio e mi diverto. Penso che se usassi il masterizzatore solo per archiviare i documenti e le foto che faccio con la macchina digitale o qualche cavolata presa in rete, probabilmente avrei ancora il mio fido yamaha 4x e non userei più di 20 cd all'anno (esagerando). Del masterizzatore DVD cosa me ne farei? Le major tecnologiche (perchè anche quelle sono major), la società e le autorità hanno finora fatto finta di niente spingendo i consumi solo da un lato. Non credo che la copia sia un diritto o sia legale, ma non credo sia nemmeno un atto criminale. La tassa sulla tecnologia può anche essere una via giusta (vedi Brasile) per ripagare i comunque ovvi illeciti, ma non può essere pure accompaganata dalla repressione. Mi rendo conto che questa "riflessione" si sia trasformata lentamente in uno sfogo, ma la verità è che non so veramente più come comportarmi.Se avete letto fino in fondo, grazie dell'attenzione. Un saluto.
  • Anonimo scrive:
    Non cambierà più niente.
    Inutile sperare nella revisione.Come sempre succede la legge è stata approvata in fretta e furia (non si capisce perchè legiferare male subito quando lo si può fare bene domani), la revisione inizierà "fra un pò", durerà millenni e cadrà nel dimenticatotio, passando in secondo piano rispetto a leggi più importanti, come la depenalizzazione della tortura se perpetrata una sola volta o il prolungamento del condono edilizio.
  • Anonimo scrive:
    Sentite, organizziamoci
    Mettiamo su un bel sito, scegliamo una data, facciamo una propaganda pazzesca ovunque e chiediamo di boicottare non andando per un paio di mesi al cinema.Questi hanno bisogno di un messaggio forte, ed il messaggio e' che se continuano a trattare i propri clienti come criminali, ai criminali dopo un po' girano le palle.ciao.l
  • Anonimo scrive:
    AGIS
  • Anonimo scrive:
    Stamattia sto già meglio....
    Stanotte ho dormito bene xchè dopo la rabbia di ieri e lo sfogo verso la fiacca opposizione, ho ragionato sulla possibilità di finire in prigione per il download illegale di un mp3 : chi se ne frega, finalmente potrò riposarmi, non avrò il pensiero di alzarmi tutte le mattine x andare a lavorare e riflettendo su come vanno le cose in italia, avrò anch?io il critico che sponsorizzerà le mie pitture!8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Stamattia sto già meglio....
      - Scritto da: nessuno53
      Stanotte ho dormito bene xchè dopo la
      rabbia di ieri e lo sfogo verso la fiacca
      opposizione, ho ragionato sulla
      possibilità di finire in prigione
      per il download illegale di un mp3 : chi se
      ne frega, finalmente potrò riposarmi,
      non avrò il pensiero di alzarmi tutte
      le mattine x andare a lavorare e riflettendo
      su come vanno le cose in italia, avrò
      anch?io il critico che sponsorizzerà
      le mie pitture!
      8)Vediamo poi quando becchi un pappone marocchino arrestato che decide di sturarti il tubo di scappamento :|Ohi Ohi che dolor....:'(:'(:'(
      • Anonimo scrive:
        Re: Stamattia sto già meglio....
        mi pare esagerata come replica daiiiiii;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Stamattia sto già meglio....
        semmai......, comunque noto che il mio nick omerico funziona alla grande ;)
        • NoWone scrive:
          Re: Stamattia sto già meglio....
          - Scritto da: nessuno53
          semmai......,Beh dai, nello sfortunato caso in cui tu faccia il suddetto incontro, qualcosa da sturare mi sa che cmq lo trova. :DIn fin dei conti vale la pena di rischiare questo genere dicose per un mp3?Questo decreto è una delle cose più inconsistenti cheio abbia mai visto, sotto tanti punti di vista, può essere chele cose sterzino tra un po', e può essere come finiscacome tante (troppe) leggi inapplicate/icabili che riempionii libroni del nostro archivio legale. Non ci resta cheaspettare, a questo punto, perchè ho l'impressione chetra un po' (non nell'immediato, intendo) leggi comequesta saranno di fatto la martellata sugl'amennicoli delladestra che oggi ci governa.Pace.
    • DjVincenT scrive:
      Re: Stamattia sto già meglio....
      ok dai ci ritroviamo in gattabuia ;) ti immagini le risate a parlare del + e del -di tempo ne avremo tanto :)
  • Anonimo scrive:
    legalita' e/o illegalita'
    il decreto urbani e' stato approvato con l'impegno di ridiscuterne alcuni aspetti, quali?   la legalita' del file sharing oppure l'entita' delle sanzioni da comminare? se fosse il secondo punto il contendere un invito a cortiana e compagni e ai loro 750emendamenti: buon giorno e' stato bello potete tornare a casa. oppure mi si deve convincere come si possa pensare che un utente, sempre e comunque rintracciabile, consapevole di non rischiare la galera, continui a scambiarsi files in rete: tanto devo ''solo'' pagare circa eur 154 di ammenda piu' la confisca del pc (solo altri eur 1.000 circa)     se non fosse vero ci sarebbe da ridere ciao a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: legalita' e/o illegalita'
      - Scritto da: Anonimo
      il decreto urbani e' stato approvato con
      l'impegno di ridiscuterne alcuni aspetti,
      quali?   la legalita' del
      file sharing oppure l'entita' delle
      sanzioni da comminare? se fosse il secondo
      punto il contendere un invito a cortiana e
      compagni e ai loro 750emendamenti: buon
      giorno e' stato bello potete tornare a casa.
      oppure mi si deve convincere come si possa
      pensare che un utente, sempre e comunque
      rintracciabile, consapevole di non rischiare
      la galera, continui a scambiarsi files in
      rete: tanto devo ''solo'' pagare circa eur
      154 di ammenda piu' la confisca del pc (solo
      altri eur 1.000
      circa)     se non fosse
      vero ci sarebbe da ridere ciao a tuttiL'impegno ufficialmente è di 1) ripristinare la locuzione 'a fini di lucro' al posto di 'per trarne profitto' 2) Togliere l'assurdo bollino 3) togliere la tassa sugli hard disk.
  • Anonimo scrive:
    ma cosa vogliono ancora?
    cito:AGIS ha però rilevato, e questo nonostante l'introduzione di sanzioni penali per chi duplica senza autorizzazione certi file su Internet, che le regole si sono indebolite rispetto al "principio per il quale un?attività illecita va colpita ovunque e comunque si manifesti". ci sarebbe la tortura, da effettuarsi in un carcere in Iraq...scherzi a parte, il codice penale non prevede che la pena debba essere adeguata al reato? come può una copia digitale essere punibile più severamente di una appropriazione indebita (il furto nei supermercati) di un CD che quindi è costato a chi l'ha prodotto e distribuito? E' chiaro che il danno nel secondo caso è maggiore
    • Logan71 scrive:
      Re: ma cosa vogliono ancora?
      - Scritto da: ishitawa
      cito:
      scherzi a parte, il codice penale non
      prevede che la pena debba essere adeguata al
      reato? come può una copia digitale
      essere punibile più severamente di
      una appropriazione indebita (il furto nei
      supermercati) di un CD che quindi è
      costato a chi l'ha prodotto e distribuito?
      E' chiaro che il danno nel secondo caso
      è maggioreBeh, a pensarci bene, quando si compra o si copia un CD quello che interessa è il contenuto, per cui copiare un CD è "rubare" il contenuto di uno originale.La cosa che più mi disgusta è che chi copia un CD dei Metallica si cucca la stessa pena di chi detiene materiale pedo-pornografico.Ma siamo matti?! :|
      • Anonimo scrive:
        Re: ma cosa vogliono ancora?

        Beh, a pensarci bene, quando si compra o si
        copia un CD quello che interessa è il
        contenuto, per cui copiare un CD è
        "rubare" il contenuto di uno originale.eh no caro mio. Perchè copiando un cd io non sto sottraendo nulla a nessuno. Sto creando una copia che non priva l'originale possessore di nessuno dei diritti che deteneva sul CD. Pertanto tecnicamente non è rubare. Ed è invece esattamente questo che vogliono farci credere l'agis e le major in generale.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma cosa vogliono ancora?
        - Scritto da: Logan71
        Beh, a pensarci bene, quando si compra o si
        copia un CD quello che interessa è il
        contenuto, per cui copiare un CD è
        "rubare" il contenuto di uno originale.
        non proprio, per il codice penale rubare è sottrarre un oggettofisicamente e impedirne il godimento a chi di dirittoio rubo il cd, impedisco al negoziante di venderlo, oppure a chi l'ha comprato di sentirlonon interessa per il furto in se cosa c'è incisoscaricare un brano non sottraggo un oggetto fisico, è giusto che non sia legale, ma il carcere è veramente un assurdo
        • Logan71 scrive:
          Re: ma cosa vogliono ancora?
          Non sono d'accordo con la galera - soprattutto visto che chi spaccia torna in giro molto più rapidamente.Posso anche essere d'accordo sul fatto che spesso e volentieri nei CD musicali si trova 1 canzone buona su 10 e il resto è merda.Non mi venite però a dire che chi scarica non ruba niente a nessuno: tu scrivi un libro, una canzone, un programma; spendi soldi e tempo per registrare, produrre; hai messo al mondo qualcosa che è frutto della tua inventiva; poi qualcuno, invece che comprare il CD, libro, ecc, si fa una copia e a te non arriva una lira per tutto ciò che ci hai messo.Copiando togli il diritto a qualcuno di godere dei frutti della propria creatività e capacità: non è un furto?Diciamo piuttosto che la gente (noi) dovrebbe diventare MOLTO più selettiva, e premiare effettivamente chi produce cose belle e interessanti, mandando a culo chi produce cacca.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma cosa vogliono ancora?
            - Scritto da: Logan71
            [ ]
            Diciamo piuttosto che la gente (noi)
            dovrebbe diventare MOLTO più
            selettiva, e premiare effettivamente chi
            produce cose belle e interessanti, mandando
            a culo chi produce cacca.Sarebbe bello... purtroppo le radio pompano solo certe canzoni che volenti o nolenti diventano di successo... e il grande pubblico compra cio' che gli viene proposto, anche se conosce mezza canzone che gli hanno fatto piacere per forza
          • fasibia scrive:
            Re: ma cosa vogliono ancora?

            Copiando togli il diritto a qualcuno di
            godere dei frutti della propria
            creatività e capacità: non
            è un furto?Secondo me è furto solo se si sfrutta la creatività e capacità altrui per guadagnare.Io realizzo un cd, ne vendo dieci copie e lo ascoltano in cento persone è un discorso.Se le copie masterizzate vengono vendute è un altro.Chi le vende realizza un utile al posto mio. Sono cose COMPLETAMENTE diverse, nel secondo caso parlerei propriamente di furto, nel primo no. Proprio non ci riesco.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma cosa vogliono ancora?
            - Scritto da: Logan71
            Non sono d'accordo con la galera -
            soprattutto visto che chi spaccia torna in
            giro molto più rapidamente.

            Posso anche essere d'accordo sul fatto che
            spesso e volentieri nei CD musicali si trova
            1 canzone buona su 10 e il resto è
            merda.

            Non mi venite però a dire che chi
            scarica non ruba niente a nessuno: tu scrivi
            un libro, una canzone, un programma; spendi
            soldi e tempo per registrare, produrre; hai
            messo al mondo qualcosa che è frutto
            della tua inventiva; poi qualcuno, invece
            che comprare il CD, libro, ecc, si fa una
            copia e a te non arriva una lira per tutto
            ciò che ci hai messo.

            Copiando togli il diritto a qualcuno di
            godere dei frutti della propria
            creatività e capacità: non
            è un furto?
            No..assolutamente no
          • doppiabeo scrive:
            Re: ma cosa vogliono ancora?
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Logan71

            Non sono d'accordo con la galera -idem

            soprattutto visto che chi spaccia torna
            in

            giro molto più rapidamente.ok



            Posso anche essere d'accordo sul fatto
            che

            spesso e volentieri nei CD musicali si
            trova

            1 canzone buona su 10 e il resto
            è

            merda.Perfetto



            Non mi venite però a dire che chi

            scarica non ruba niente a nessuno: tu
            scrivi

            un libro, una canzone, un programma;
            spendi

            soldi e tempo per registrare, produrre;
            hai

            messo al mondo qualcosa che è
            frutto

            della tua inventiva; poi qualcuno,
            invece

            che comprare il CD, libro, ecc, si fa
            una

            copia e a te non arriva una lira per
            tutto

            ciò che ci hai messo.



            Copiando togli il diritto a qualcuno di

            godere dei frutti della propria

            creatività e capacità: non

            è un furto?



            No..assolutamente noInvece si, ma nessuno mi toglie dalla mente che anche noi lavoriamo, paghiamo le tasse (e quindi i finanziamenti dello stato alla SIAE), paghiamo la nuova tassa (comunque, sia che io scarichi sia che io non scarichi!), e dobbiamo comprare dei cd che hanno una povertà di contenuti esasperante (Io li compro, ma non più a scatola chiusa). Del resto anche il "grande" Gigi d'Alessio lo ha ammesso a porta a porta: il suo pubblico se scarica una canzone, il resto del cd non se lo compra!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Perchè è osceno! Quindi il quesito è: in definitiva, chi ruba?...pensare, non fa mai male, pensare...
    • DjVincenT scrive:
      Re: ma cosa vogliono ancora?
      ah non lo hai capito?Loro mirano alla pena di morte e se non si arrivasse a questo l'obiettivo minimo sarebbe l'ergastolo! Tanto loro propongono e i polli venduti come Urbani rispondono "Obbedisco!" :'(
  • Anonimo scrive:
    BOICOTTARE
    un impegno concreto...
  • Anonimo scrive:
    ha ragione EGIS
    e hanno torto le 50 persone (arrotondate per eccesso) che sono scese in piazza per protestare contro la legge urbani. La pirateria va combattuta a tutti i livelli, soprattutto in italia che e' da tempo ai primi posti del mondo, accanto alla cina, papuasia e corea . Nessuno e' contro il P2P se questo puo' aiutare a diffondere software e documenti copyleft ma *niente pirateria* saluti
  • Anonimo scrive:
    I ringraziamenti?
    Basta avere guardato la puntata di Report su Raitre per capire il motivo, il significato, l'urgenza di questo decreto ed il tipo di ringraziamenti che chi l'ha realizzato otterra'.Le parti in causa tra l'altro non hanno nemmeno smentito, quindi...L'unica speranza e' che i due amanti litighino.
    • Anonimo scrive:
      Re: I ringraziamenti?
      - Scritto da: Anonimo
      Basta avere guardato la puntata di Report su
      Raitre per capire il motivorai3 e' contro il governo SEMPRE non a favore del p2p, per capirci se avessero varato una legge che condanna a 5 anni di reclusione chi bastona e fracassa il cranio di cagnolini appena nati avrebbero fatto servizi su 100 bambini azzannati da cani con famiglie in lacrime, poi interviste taroccate di gente indignata e si sarebbero scagliati contro il governo saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: I ringraziamenti?
        Puo' darsi che Raitre sia contro il governo (e meno male che esiste almeno un canale che occupa le frequenze tv che lo e').La puntata indicata pero', non era contro il governo ma solo a favore dell'amore, in quanto mostrava semplicemente il rapporto di amanti (clandestini?) tra il ministro e la manager (ex attricetta) di una delle poche grandi case di distribuzione cinematografiche italiane.Se poi questa notizia, ti fa pensare che questa scelta governativa sia l'ennesima derivante da interessi personali, allora sei tu che sei capzioso, non Raitre anti-governativa!P.S.: ricordo male o anche i gerarchi nazisti avevano come amanti ex o aspiranti attricette che godevano di immensi benefici?
      • Anonimo scrive:
        Re: I ringraziamenti?
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        Basta avere guardato la puntata di
        Report su

        Raitre per capire il motivo

        rai3 e' contro il governo SEMPRE non a
        favore del p2p, per capirci se avessero
        varato una legge che condanna a 5 anni di
        reclusione chi bastona e fracassa il cranio
        di cagnolini appena nati avrebbero fatto
        servizi su 100 bambini azzannati da cani con
        famiglie in lacrime, poi interviste
        taroccate di gente indignata e si sarebbero
        scagliati contro il governo

        saluti
        Mammamia...la tua risposta e' il massimo della trollagine piu' ignorante che possa esistere (troll)(troll)(troll)(troll)
  • Anonimo scrive:
    Le autorità non vanno mai ringraziate
    Le autorità pubbliche, quali sono il parlamento, i ministri ecc. stanno lì per fare il loro dovere e se fanno una legge che rispetta un nostro diritto, vuol dire che quella legge è un nostro diritto. Per questo non c'è mai motivo di dover ringraziare un'autorità per il fatto che fa il suo dovere o rispetta un mio diritto. Se l'autorità viene ringraziata perché emana un provvedimento, allora vuol dire che quel provvedimento viene considerato non l'esercizio di un dovere del legislatore per rispettare i diritti di tutti, ma un favore personale, che perciò automaticamente sta favorendo qualcuno e calpestando i diritti di qualcun altro. Ringraziare le autorità equivale a dichiarare pubblicamente che un certo provvedimento viene considerato una forma di clientelismo, e non il riconoscimento di un diritto di tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le autorità non vanno mai ringraziate

      Per questo non c'è mai motivo di
      dover ringraziare un'autorità per il
      fatto che fa il suo dovere o rispetta un mio
      diritto.quindi quando Berlusconi ha aumentato le pensioni minime a 1.000.000 le vecchiette dovevano accettare in silenzio perche' era un loro diritto? HAHAHAHAHAno hai ragione era un favore personale e quindi bisogna denunciare le vecchiette per collusione con il governo
      • Anonimo scrive:
        Re: Le autorità non vanno mai ringraziat
        - Scritto da: Anonimo


        Per questo non c'è mai motivo di

        dover ringraziare un'autorità
        per il

        fatto che fa il suo dovere o rispetta
        un mio

        diritto.
        quindi quando Berlusconi ha aumentato le
        pensioni minime a 1.000.000 le vecchiette
        dovevano accettare in silenzio perche' era
        un loro diritto?

        HAHAHAHAHA

        no hai ragione era un favore personale e
        quindi bisogna denunciare le vecchiette per
        collusione con il governo
        il tuo esempio è buffo...le vecchiette di cui parli non pretendono gabelle per una festa privata, non mettono bollini argentati sui cd, non sono una lobby con interessi economici...e non mi risulta che il presidente del consiglio abbia degli ospizi da amministrare...(toh, ha una casa di distribuzione cinematografica)..un conto sono gli interessi di una classe sociale (milioni di cittadini), un conto l'interesse di pochi con interessi particolari..
        • Anonimo scrive:
          Re: Le autorità non vanno mai ringraziat
          Se una vecchietta ringrazia Berlusconi, nel caso che le abbia aumentato la pensione, vuol dire che quella vecchietta non ha capito che quello era un suo diritto che Berlusconi era in dovere di rispettare: la mentalità di questa vecchietta si chiama servilismo (e se Berlusconi accetta il ringraziamento si chiama paternalismo)
  • DjVincenT scrive:
    La pagherete CARA!
    """"AGIS ha però rilevato, e questo nonostante l'introduzione di sanzioni penali per chi duplica senza autorizzazione certi file su Internet, che le regole si sono indebolite rispetto al "principio per il quale un?attività illecita va colpita ovunque e comunque si manifesti"""""Vi lamentate anche dicendo che ora le regole sono poco severe???????? Brutti celebrolessi non sarò contento finchè non vedrò le sale cinematografiche vuote!!! vi voglio vedere per strada fare l'elemosina!!!! Avete voluto leggi che trattassero gli internauti come delinquenti, come pedofili, mafiosi o terroristi!!!! VERGOGNA!!!! LOTTA DURA D'ORA IN POI!!!!! IL MIEI SOLDI VE LI SIETE GIOCATI DA TEMPO!!! QUELLI DEGLI ALTRI SI RIDURRANNO SEMPRE +!!! AVETE VOLUTO LA GUERRA? E ORA NE SUBIRETE LE CONSEGUENZE! NOI AGIREMO SECONDO LE REGOLE, E I NOSTRI PORTAFOGLI NON SI APRIRANNNO + X VOI!!! ALMENO FINO A QUANDO NON CI METTERANNO UNA UNA PISTOLA ALLA TEMPIA PER ENTRATE NELLE VOSTRE LURIDE SALE CINEMATOGRAICHE!==================================Modificato dall'autore il 20/05/2004 7.43.42
    • Anonimo scrive:
      Re: La pagherete CARA!
      - Scritto da: DjVincenT
      Vi lamentate anche dicendo che ora le regole
      sono poco severe???????? Brutti celebrolessi
      non sarò contento finchè non
      vedrò le sale cinematografiche
      vuote!!! vi voglio vedere per strada fare
      l'elemosina!!!! Avete voluto leggi che
      trattassero gli internauti come delinquenti,
      come pedofili, mafiosi o terroristi!!!!
      VERGOGNA!!!! LOTTA DURA D'ORA IN POI!!!!! IL
      MIEI SOLDI VE LI SIETE GIOCATI DA TEMPO!!!
      QUELLI DEGLI ALTRI SI RIDURRANNO SEMPRE +!!!
      AVETE VOLUTO LA GUERRA? E ORA NE SUBIRETE LE
      CONSEGUENZE! NOI AGIREMO SECONDO LE
      REGOLE,Come hanno gia' scritto, quaranta manifestanti a partee qualche migliaio di lettori di PI indignati "a perdere",ci vuole informazione.Vogliono il controllo anche di internet, facciamo che sia internet a farli controllare.Ci vuole un sito NON politicizzato che documentila questione e un banner da piazzare e far piazzaresu tutti i siti possibili.PERO', deve trattare di cd e cinema,togliere l'adsl non ha senso.Sono tre giorni che chiedo se esiste gia' qualcosa del genere :-(-- Erotua
      • DjVincenT scrive:
        Re: La pagherete CARA!
        Allora io non vado al cine per tre mesi, la mia famiglia non ci va per tre mesi, tu non ci vai per tre mesi, i miei amici non ci andranno per 3 mesi, e via dicendo....altri??? forza ragazzi mandiamoli a elemosinare per strada così almeno prossimamente oltre ai fondi di investimenti avranno anche i sussidi e ci lasceranno in pace! LOTTA DURA!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: La pagherete CARA!
          per tre mesi ?perche', non sei in grado di rimanere senza cinema per sempre ?! Io non ci vado da anni.
          • DjVincenT scrive:
            Re: La pagherete CARA!
            probabilmente io non ci andrò fino a fine anno, l'iniziativa x tutti potrebbe essere quella di astenersi almeno x 3 mesi e poi vedere cosa succede....poi magari si continua con l'astensionismo.
      • DjVincenT scrive:
        Re: La pagherete CARA!
        ci stiamo organizzando! vedrai prima o poi gli faremo male, molto male! e nel rispetto delle regole! così sapranno che chi paga "euro salati" siamo solo noi! Sono solo dei parassiti, ma il sangue ormai l'hanno succhiato tutto e quel poco rimasto è ormai acido di rabbia. Vedere il cinema? meglio andarsi a mangiare una pizza, margherita naturlmante....
    • Anonimo scrive:
      Re: La pagherete CARA!
      bravo!
    • Anonimo scrive:
      Re: La pagherete CARA!
      Ti quoto a tremila.Ma che significa AGIS ?Associazione Generale Imbecilli Sciroccati ?Questi ci hanno preso per celebrolesi.Piuttosto che andare al cinema mi lego ad una sedia come Leopardi e mi iscrivo alla nuova Carboneria.Ma manco un centesimo, mai più, per sempre !!!Il prossimo che propone di andare al cinema, manco gli rispondo, ordino una margherita pret a porter così me la MANGIO, mi attizzo una birra da 66 e la prima areofagia (rutto n.d.r.) lo dedico a lui all' AGIS e a tutta la compagnia bella.
      • Anonimo scrive:
        Re: La pagherete CARA!
        Confermo ma piu' cinema , il presidente AGIS Francesconi quanto guadegnera' al mese 1000Euro?? non credo forse 3000 o 4000 se non di piu, io non arrivo a 1000, quindi le stronzate che dice se le puo' sbattere dove non batte il soleBip,bip bip bip bip e ancora biiiiiiiiiiiiiiiiiiiip
  • Anonimo scrive:
    Kiss me Ida...
    Un giorno di pioggia Urbani Giuliano incontra Ida per casopoi Mazza finita la pioggia incontra e si scontra con Ida e cosiiiiil dolce sorriso di Ida nei loro pensieri ora c'èèèèKiss me kiss me Idachi usa il peer2peradeve andà in galeraaagalera sì per teKiss me kiss me Idasono prezzolatiiiiied innamoratiiiii e pensan sempre a teeee
    • Anonimo scrive:
      Re: Kiss me Ida...
      semplicemente fantastico:)lo posto in giro:) (devo mettere il bollino?:)- Scritto da: Anonimo
      Un giorno di pioggia Urbani Giuliano
      incontra Ida per caso

      poi Mazza finita la pioggia incontra e si
      scontra con Ida e cosiiii

      il dolce sorriso di Ida nei loro pensieri
      ora c'èèèè

      Kiss me kiss me Ida

      chi usa il peer2pera

      deve andà in galeraaa

      galera sì per te

      Kiss me kiss me Ida

      sono prezzolatiiiii

      ed innamoratiiiii

      e pensan sempre a teeee
  • Anonimo scrive:
    fiorellocortiana.it dossato?
    è inacessibile da un po', solo a me o confermate?possibile un attacco?fatemi sapè:)
  • Anonimo scrive:
    poi mi si dovrebbe spiegare una cosa....
    Allora, vorrei capire.... Ma se scarico ad esempio un programma commerciale e quindi coperto da diritto d'autore, lo uso privatamente in modo da impararne l'utilizzo e le potenzialità, dov'è che si preconfigura un reato?! Io vedo tutto ciò come una semplice espansione di conoscenza personale, ne più, ne meno! Da quando la semplice conoscenza, l'imparare, il conoscere è un reato?!?!Ma andate a perseguire quelle persone che ricavano montagne di quattrini dal traffico illecito per la strada!!! Troppa fatica vero?! Meglio stare dietro una scrivania, magari con l'aria condizionata a palla e andare a rovinare la vita ad un ragazzino e relativa famiglia solo perkè connesso ad una rete p2p!SUCCHIASANGUE a tradimento! Voglio proprio vedere dove porterà tutto questo accanimento verso il pubblico/cliente/compratore! Il proibizionismo non ha mai fatto miracoli, storicamente parlando, anzi, ha solo favorito il mercato nero, ed è ciò che farà anche in questo caso!Branco di legislatori incompetenti!
    • afiorillo scrive:
      Re: poi mi si dovrebbe spiegare una cosa....
      - Scritto da: Anonimo
      Allora, vorrei capire.... Ma se scarico ad
      esempio un programma commerciale e quindi
      coperto da diritto d'autore, lo uso
      privatamente in modo da impararne l'utilizzo
      e le potenzialità, dov'è che
      si preconfigura un reato?! Io vedo tutto
      ciò come una semplice espansione di
      conoscenza personale, ne più, ne
      meno!Allora fai così: la prossima volta che ti presenti ai cancelli dello stadio, racconta che ti vuoi prima vedere la partita e che, nel caso che la tua squadra vinca e che tu ti sia divertito, allora tornerai fuori a pagare il biglietto. E che cacchio! Avrai pure il diritto di vedere se ti interessa, no?!?Miseriaccia.........:s
      • Anonimo scrive:
        Re: poi mi si dovrebbe spiegare una cosa....
        se vado dal concessionario , l'auto me la fà pure provare , gratis , dopo non sono costretto ad acquistarla .e non toccare il calcio , che è pure peggio dello spettacolo. ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: poi mi si dovrebbe spiegare una cosa....
        non hai proprio colto il senso di ciò che avevo scritto...
  • Anonimo scrive:
    sbagliate!!!
    credere a promesse visto che gia gli obiettivi del governo non sono mai stati rispettati è come dar credito al primo venutol'ideale è non smettere di scaricare e rispettare le loro idiozie come loro rispettano la loro parola
  • Anonimo scrive:
    Tutti ar gabbio!
    E presto, grazie ai generosi contributi del Ministro Urbani al mondo del cinema, sarà partorito il nuovo capolavoro di Vanzina:NATALE A REBIBBIAAnzi... visto il grande successo che avranno sicuramente, vedremo anche le repliche:NATALE A REBIBBIA 2, NATALE A REBIBBIA 3, NATALE A REBIBBIA 4 (ci staremo 4 anni, giusto?)In alternativa, possiamo restare a casa con il bocs diGGitale a vedere:IL GRANDE BOIADove potremo votare l'iracheno da torturare. Abdul, sei stato nominato! FRZZZZZZZZ (elettrodi..)
  • Anonimo scrive:
    mio sfogo!!!
    Ma vi credete davvero che il popolo della rete, e non, si metta in fila come pecore al macello per andare al cinema, comprare film o musica a prezzi esorbitanti solo perchè avete tagliato le gambe al p2p (e non solo a quest'ultimo ma a tante altre cose come la libertà di comunicazione...)???Io prima al cinema ci andavo quando il film meritava di essere visto... DVD ne compravo e un bel po'... Ora, ragazzi miei, non solo mi asterrò da tutto ciò, ma se le cose proseguiranno per la direzione intrapresa, abbandonerò internet (oramai strumentalizzata da politicanti e potenti lobby, che che se ne dica!) e disdirrò il contratto ADSL appena potrò...Cmq vorrei far presente una cosa: i nostri politici non hanno la benkè minima conoscenza di cos'è internet e di cosa rappresenti, questa non è una mia semplice opinione, ma è la realtà dei fatti! Chi legifera dovrebbe essere competente, ma stando ai fatti, ciò proprio non accade! Che dire! Come se un panettiere venisse chiamato in sala operatoria per eseguire un trapianto! Siamo al paradosso!P.S.: Ai politici in carica: Il mio voto ve lo siete giocato alla grande! E questa doveva essere un'Italia libera e liberale?!?!?!
    • Anonimo scrive:
      Re: mio sfogo!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma vi credete davvero che il popolo della
      rete, e non, si metta in fila come pecore al
      macello per andare al cinema, comprare film
      o musica a prezzi esorbitantiSI!!! lo credono è purtroppo accadrà!Siamo un branco di pecore capaci solo di beelare e nient'altro e lo abbiamo dimostrato in tanti modi (manifestazione anti dl con 35/40 partecipanti in primis), ora il sangue è caldo e magari.. ma aspetta un pò, gli animi sbollono e quel film è proprio bello oppure quell'altra canzone vale proprio... solo
      perchè avete tagliato le gambe al p2p
      (e non solo a quest'ultimo ma a tante altre
      cose come la libertà di
      comunicazione...)???Credo che il problema più grave siano proprio questi continui attacchi alla libere espressione, censure in tv, pestaggi alle manifestazioni e via dicendo, non so se in gioco ci sia davvero solo il discorso del p2p so che ultimamente sono molto disorientato (se fossi in cina almeno capirei, ma qui mi dicono che c'è democrazia...)
      Io prima al cinema ci andavo quando il film
      meritava di essere visto... Detesto il cinema!DVD ne compravo
      e un bel po'... E in genere sono molto schizzinoso sui film ma questo è un mio problema (per far notare che con o senza p2p non frequenterò il cinema ne i blockbuster)Ora, ragazzi miei, non solo
      mi asterrò da tutto ciò, ma se
      le cose proseguiranno per la direzione
      intrapresa, abbandonerò internet
      (oramai strumentalizzata da politicanti e
      potenti lobby, che che se ne dica!) e
      disdirrò il contratto ADSL appena
      potrò...Pensa tu che io dovrei tenermi fibra 10mbit/s? per fare che? visto che dietro un nat come quello di fw è problematico persino usare ftp con utenti non fw, non parliamo della marea di domini da cui risulto bannato (per molti server americati fastweb risulta server di spamming)....che mi facciano il piacere loro urbani e tappetto pelato..
      Cmq vorrei far presente una cosa: i nostri
      politici non hanno la benkè minima
      conoscenza di cos'è internet e di
      cosa rappresenti, questa non è una
      mia semplice opinione, ma è la
      realtà dei fatti! Certissimo!!!Chi legifera
      dovrebbe essere competente, ma stando ai
      fatti, ciò proprio non accade! Che
      dire! Come se un panettiere venisse chiamato
      in sala operatoria per eseguire un
      trapianto! Siamo al paradosso!


      P.S.: Ai politici in carica: Il mio voto ve
      lo siete giocato alla grande! E questa
      doveva essere un'Italia libera e
      liberale?!?!?!Seeeeee libera di fare falsi in bilancio magari.
  • Anonimo scrive:
    PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
    "La Costituzione non è una macchina che una volta messa in moto va avanti da sé. La Costituzione è un pezzo di carta, la lascio cadere e non si muove: perché si muova bisogna ogni giorno rimetterci dentro il combustibile; bisogna metterci dentro l’impegno, lo spirito, la volontà di mantenere queste promesse, la propria responsabilità. Per questo una delle offese che si fanno alla Costituzione è l’indifferenza alla politica. È un po’ una malattia dei giovani l’indifferentismo. «La politica è una brutta cosa. Che me n’importa della politica?». Quando sento fare questo discorso, mi viene sempre in mente quella vecchia storiellina che qualcheduno di voi conoscerà: di quei due emigranti, due contadini che traversano l’oceano su un piroscafo traballante. Uno di questi contadini dormiva nella stiva e l’altro stava sul ponte e si accorgeva che c’era una gran burrasca con delle onde altissime, che il piroscafo oscillava. E allora questo contadino ipaurito domanda ad un marinaio: «Ma siamo in pericolo?» E questo dice: «Se continua questo mare tra mezz’ora il bastimento affonda». Allora lui corre nella stiva a svegiare il compagno. Dice: «Beppe, Beppe, Beppe, se continua questo mare il bastimento affonda». Quello dice: «Che me ne importa? Unn’è mica mio!». Questo è l’inidfferentismo alla politica.È così bello, è così comodo! è vero? è così comodo! La libertà c’è, si vive in regime di libertà. C’è altre cose da fare che interessarsi alla politica! Eh, lo so anche io, ci sono... Il mondo è così bello vero? Ci sono tante belle cose da vedere, da godere, oltre che occuparsi della politica! E la politica non è una piacevole cosa. Però la libertà è come l’aria. Ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare, quando si sente quel senso di asfissia che gli uomini della mia generazione hanno sentito per vent’anni e che io auguro a voi giovani di non sentire mai. E vi auguro di non trovarvi mai a sentire questo senso di angoscia, in quanto vi auguro di riuscire a creare voi le condizioni perchè questo senso di angoscia non lo dobbiate provare mai, ricordandovi ogni giorno che sulla libertà bisogna vigilare, vigilare dando il proprio contributo alla vita politica...Quindi voi giovani alla Costituzione dovete dare il vostro spirito, la vostra gioventù, farla vivere, sentirla come vostra; metterci dentro il vostro senso civico, la coscienza civica; rendersi conto (questa è una delle gioie della vita), rendersi conto che nessuno di noi nel mondo non è solo, non è solo che siamo in più, che siamo parte, parte di un tutto, un tutto nei limiti dell’Italia e del mondo. Ora io ho poco altro da dirvi. In questa Costituzione c’è dentro tutta la nostra storia, tutto il nostro passato, tutti i nostri dolori, le nostre sciagure, le nostre gioie. Sono tutti sfociati qui in questi articoli; e, a sepere intendere, dietro questi articoli ci si sentono delle voci lontane... E quando io leggo nell’art. 2: «l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica, sociale»; o quando leggo nell’art. 11: «L’Italia ripudia le guerre come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli», la patria italiana in mezzo alle altre patrie... ma questo è Mazzini! questa è la voce di Mazzini! O quando io leggo nell’art. 8:«Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge», ma questo è Cavour! O quando io leggo nell’art. 5: «La Repubbllica una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali», ma questo è Cattaneo!; o quando nell’art. 52 io leggo a proposito delle forze armate: «l’ordinamento delle forze armate si infoma allo spirito democratico della Repubblica», esercito di popoli, ma questo è Garibaldi! E quando leggo nell’art. 27: «Non è ammessa la pena di morte», ma questo è Beccaria! Grandi voci lontane, grandi nomi lontani... Ma ci sono anche umili nomi, voci recenti! Quanto sangue, quanto dolore per arrivare a questa costituzione! Dietro ogni articolo di questa Costituzione, o giovani, voi dovete vedere giovani come voi caduti combattendo, fucilati, impiccati, torturati, morti di fame nei campi di concentramento, morti in Russia, morti in Africa, morti per le strade di Milano, per le strade di Firenze, cha hanno dato la vita perché libertà e la giustizia potessero essere scritte su questa cartra. Quindi, quando vi ho detto che questa è una carta morta, no, non è una carta morta, è un testamento, è un testamenteo di centomila morti. Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove fuorno impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì o giovani, col pensiero, perché li è nata la nostra Costituzione."Piero Calamandrei (1889-1956)Discorso agli studentiMalinconic
    • Cavallo GolOso scrive:
      Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
      - Scritto da: Anonimo
      Piero Calamandrei (1889-1956)
      Discorso agli studenti


      Malinconic io ti ringrazio .
    • Anonimo scrive:
      Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
      Grazie
    • Shurizen scrive:
      Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
      *si alza ed applaude*
    • Anonimo scrive:
      Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
      complimenti bel discorso............ma il tizio sulla nave che puo' fare x non far affondare la barchetta.........tempesta fermati? ""non penso che funzioni""lui se vuole fare qualcosa va da un marinaio e chiede se puo' dare il suo aiutoperche' li c'e' un'unica organizzazione "l'equipaggio"la barchetta e' piccola puoi raggiungere tutti quantima se la barchetta e' fatta da 50 milioni di persone....... ehm mi sentirei un attimo spaesato........ ci sono molti marinai a cui chiedere e ognuno ti dice la sua e ognuno ti manda dove vuole lui e non dove vuoi tenon e' guerra che si usa x difendere la pace???
      • Anonimo scrive:
        Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
        - Scritto da: Anonimo
        complimenti bel discorso............

        ma il tizio sulla nave che puo' fare x non
        far affondare la barchetta.........
        tempesta fermati? ""non penso che funzioni""può stare li a chiedersic he può fare e morirepuò stare li a brontolarepuò dire "tanto ci penserà qualcun altro"può dare una mano a mettere giù la scialuppa e caricarci dentro la roba mentre la tempesta infuriapuò aiutare a lavorare col sartiame e con i suoi musculo che un po' di gente in più fa sempre comodo
        lui se vuole fare qualcosa va da un marinaio
        e chiede se puo' dare il suo aiutoinvece di stare li sotto coperta a fare un cazzo e dire che ci penserà qualcun altro
        perche' li c'e' un'unica organizzazione
        "l'equipaggio"chi non sa cogliere gli esempi e cazzeggia sofisticamente non merita quella pappetta che ha nel cranio.se non vuoi combattere, non lamentarti se te lo schiaffano in culo.
        la barchetta e' piccola puoi raggiungere
        tutti quanti
        ma se la barchetta e' fatta da 50 milioni di
        persone....... ehm mi sentirei un attimo
        spaesato.....chiunque debba combattere contro questi mostri lo è.ma se tutti si ritirano e credono che ci pensi qualcun altro, se nessuno è vigile e lascia che ci sia qualche disperato a fare "il profeta", allora quelli che rimangono sono PIU' SOLI ... li vogliamo lasciare soli? vogliamo restare soli noi, quando loro saranno massacrati?
        ... ci sono molti marinai a cui
        chiedere e ognuno ti dice la sua e ognuno ti
        manda dove vuole lui e non dove vuoi tese non ti sta bene, esponiti in prima persona, piuttosto che non fare niente e dire che tutti i marinai non ti interessano.loro fanno qualcosa.
        non e' guerra che si usa x difendere la
        pace???sarà, ma la LORO pace, per te è schiavitù.
        • Anonimo scrive:
          Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
          Ma come dicono qui sotto.... su quella bagnarola vedo il comandante che stupra le donne dei passeggeri, e che coninua a entrare nelle loro cabine rubando tutto quello che trova. I marinai non si danno da fare, ma stanno a fare i fatti loro o aiutano il comandate.... e tutti insieme mentre si danno alla pazza gioia dicono a noi passeggeri di lavorare di toglierci ancora del nostro per riuscire, noi! a tenere a galla la bagnarola.....e anche i passeggeri tra loro sgomitano si calpestano cercano di arrivare prima...prima le donne e i bambini? ma noo! prima chi ha le braccia più forti, chi è più bravo a spintonare....No, mi dispiace, non meritate nulla..... l'unica è tuffarsi in mare... ci sono altre navi intorno..... sperando che su qualcuna ci lascino salire, non considerando da che nave vergognosa siamo scappati e non giudicandoci per questo che già noi dovremmo vergognarcene abbastanza.....Fratelli d'Italia, l'Italia è mortaCol lutto nel cuore, SXM
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COME SI COMBATTE?
            ...ma com'è ke combatiamo?non credo ke scrivere un commento su un forum serva a grankè!Secondo voi il ministro URBANI si scomoda a cercare le reazioni del popolo degli internauti?abbiamo a ke fare con gente ke nn sa nemmeno cos'è un pc...cioè la gente ke legifera "per il popolo italiano" è gente ke:" che cazzo è un pc? portami la telescrivente..." ,gente ke nn ha idea delle potenzialità della rete internet.credo proprio che la "casa delle libertà" (penso bisognerebbe kiamarla "PRIGIONE DELLE LIBERTA'") si sia presa una zappata su un piede...ragazzi pensateci bene...questi ladri a capo dell'italia entro gennaio 2005 ci tassano anke l'ossigeno...ma ve li immaginate a capo dell'europa?ahahahhaa ...io personalmente,stamattina ho inviato la disdetta dell'adsl perchè possiamo parlare quanto vogliamo...ma se nn ci caga nessuno ke kazzo parliamo a fare?si sono mangiati l'italia...adesso son passati all'unica cosa ke nel bene o nel male dava la libertà necessaria per vivere ... la rete. vi salutoPS: vi raccomando,alle europee votate LA CASA DELLE LIBERTA' ... bastardi...
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COME SI COMBATTE?
            - Scritto da: Anonimo
            ...ma com'è ke combatiamo?fai manifesti e attaccali dappertutto, informa e informati, e non solo oggi, ma ancora tra un mese.mettiti un promemoria sul cellulare e se tra un mese non hai fatto un cazzo, vergognati.metti fuori un banchetto e distribuisci volantini. chiedi udienza nelle scuole e parla del prestito bibliotecario che diventa a pagamento, e cogli l'occasione per parlare del brevetto e del p2p, in tema di diritto d'autore.sono futuri autori, alcuni e altri futuri utenti, tutti futuri cittadini, molti futuri sbirri, altri futuri carcerieri, altri futuri politici, altri futuri giudici, altri futuri .........vanno informati e fatti pensare.e non smettere dopo che ti senti tranquillo perchè non hai più la galera.non smettere MAI di stare attento.quando sembrano zitti, ti schiaffano una mazza ferrata su per il retto.
    • Fiamel scrive:
      Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
      [CUT}
      si vado all'estero a cercare quello che nel
      mio paese non ci sarà mai.........Sottoscrivo in pieno. Ne avrei tante da dire che ci metterei tutta la giornata. Così come per la politica perderei troppo tempo inutilmente, a cercare di correggere qualcosa di impossibile.Così l'anno prossimo emigro anch'io, in Gran Bretagna. E dico l'anno prossimo perché materialmente non posso in meno di 9 mesi. Ci incontreremo sulla strada?Farewell
      • Anonimo scrive:
        Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE

        meno di 9 mesi. Ci incontreremo sulla
        strada?

        Farewellmay be....anche se sono piu propenso per l'olanda/franciagia ci ho vissuto....e mannaggia a me e quando mi è venuta la malaugurata idea di tornare qui.....indietro nel tempo....ciao.:R1b0:.
        • Anonimo scrive:
          Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
          Ho commesso il tuo stesso errore: sono andato via e sono tornato sperando che le cose non andassero in fondo così male e perché una persona mi ha spinto (in realtà è stata una mia decisione al 100%) a tornare. Ma tra un paio d'anni massimo (purtroppo prima non posso) molto probabilmente sarò riemigrato. Con buona pace di quelli che parlano di fughe di "cervelli": infatti uno che ne ha uno funzionante non può resistere a lungo qui. Mi dispiace perchè sono innamorato dell'Italia, ma molti italiani sono riusciti a rovinarla. M
          • Anonimo scrive:
            Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
            - Scritto da: Anonimo
            Mi dispiace perchè sono
            innamorato dell'Italia, ma molti italiani
            sono riusciti a rovinarla.
            Mfuggendo non risolvete nulla dell'Italia.gli italiani che lasciano l'italia come sta, sono come voi: non fanno nulla e pensano solo a sé stessi, né ai connazionali, né ai loro stessi figli.
      • Anonimo scrive:
        Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
        - Scritto da: Fiamel
        [CUT}

        si vado all'estero a cercare quello che
        nel

        mio paese non ci sarà
        mai.........

        Sottoscrivo in pieno. Ne avrei tante da dire
        che ci metterei tutta la giornata.
        Così come per la politica perderei
        troppo tempo inutilmente, a cercare di
        correggere qualcosa di impossibile.ed è proprio così che ve lo schiaffano senza neanche la vasella.loro sono in piena legalità e usano la politica, perfettamente legittimati.noi invece facciamo gli annoiati, gli schifati e quindi ? che abbiamo in mano? NULLA.è quello che abbiamo lottato per avere: nulla.
    • Anonimo scrive:
      Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
      Io pensavo alla Repubblica Ceca, che adesso fa parte dei nostri.BrUtE AiD
      • Anonimo scrive:
        Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
        - Scritto da: Anonimo
        Io pensavo alla Repubblica Ceca, che adesso
        fa parte dei nostri.

        BrUtE AiDsicuramente ci si sta da dio , vero ... ? :-(
    • clg scrive:
      Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
      Ottimo.Pero'...Pero' quelle persone che hanno scritto (o anche solo partecipato a scrivere) La Costituzione lo hanno fatto pensando di lavorare per tutti i cittadini italiani.I politici di adesso fanno solo ed esclusivamente i loro sporchi interessi, piu o meno velati.Certo, qualcuno possiamo toglierlo dal mazzo.Ma nella stragrande maggioranza dovrebbero fare la fine dei partigiani: fucilati, e ci aggiungo, alla schiena; non meritano nemmeno di guardare in faccia chi li sta' eliminando.Purtroppo, se andiamo a pensare ai corsi e ricorsi storici, e' a questo che stiamo andando incontro.
      • Anonimo scrive:
        Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
        - Scritto da: clg
        Ottimo.

        Pero'...

        Pero' quelle persone che hanno scritto (o
        anche solo partecipato a scrivere) La
        Costituzione lo hanno fatto pensando di
        lavorare per tutti i cittadini italiani.esatto.non come quelli che dicono "io emigro" e se ne sciaquano i coglioni.sono solo degli egoisti codardi e fuggiranno sempre ... ma quando sarà tutto diventato una merda come qui, quando emigreranno tutti ... chi li aiuterà?
        I politici di adesso fanno solo ed
        esclusivamente i loro sporchi interessi, piu
        o meno velati.infatti vogliono modificare anche la costituzione ... con la scusa che "è vecchia" ... mentre è perfetta, è giovane.va solo applicata!!!!!!!
        Certo, qualcuno possiamo toglierlo dal mazzo.si, tanto non conta...
        Ma nella stragrande maggioranza dovrebbero
        fare la fine dei partigiani: fucilati, e ci
        aggiungo, alla schiena; non meritano nemmeno
        di guardare in faccia chi li sta'
        eliminando.i casi sono due: o non hai rispetto dei partigiani e quindi sei una testa di cazzo, ma soprattutto ignorante, oppure ti sei espresso così infelicemente da risultare tale.mi hai davvero irritato...
        Purtroppo, se andiamo a pensare ai corsi e
        ricorsi storici, e' a questo che stiamo
        andando incontro.bah.
    • Anonimo scrive:
      Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
      Grazie
    • In_darkness scrive:
      Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
      Sempre combattero'
    • Anonimo scrive:
      Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
      Teniamo i piedi per terra.. Tutte belle parole, la Costituzione etc.. però con i politici di oggi che *dovrebbero* rappresentarmi e portare avanti le idee per le quali io gli ho votati, mi hanno tradito e fanno leggi fasciste e retrograde, volte solo a guadagnare l'ammirazione delle case produttrici. Prima di dirmi che la costituzione è mia etc. pensate alla classe politica che c'è in giro oggi...PS: costituzione non è scritto minuscolo per ignoranza, ma per scelta
      • Anonimo scrive:
        Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
        - Scritto da: Anonimo
        Teniamo i piedi per terra.. Tutte belle
        parole, la Costituzione etc.. però
        con i politici di oggi che *dovrebbero*
        rappresentarmi e portare avanti le idee per
        le quali io gli ho votati, mi hanno tradito
        e fanno leggi fasciste e retrograde, volte
        solo a guadagnare l'ammirazione delle case
        produttrici. Prima di dirmi che la
        costituzione è mia etc. pensate alla
        classe politica che c'è in giro
        oggi...

        PS: costituzione non è scritto
        minuscolo per ignoranza, ma per sceltasi però "GLI HO VOTATI" non credo fosse per scelta.ad ogni modo, quello che è stato scritto è chiaro.tutte queste scuse indicano proprio che non hai capito e non hai la forza morale per seguirlo.far rispettare la costituzione e averne il massimo rispetto significa che ogni giorno quegli stronzi non devono sentire l'aria pulita ma il nostro alito da tanto che soffiamo loro sul collo! Dobbiamo essere attenti, informati, colti, vigili! Partecipare, controllare, obiettare, dissentire, far modificare, non transigere sul giusto e sullo sbagliato, non dove siamo milioni tutti d'accordo.quando i politici non fanno quello che tutti noi vogliamo, vanno detronizzati porcozzio!
    • Anonimo scrive:
      Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
      Per me la libertà è aria, combatterò sempre per respirarla!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
        - Scritto da: nessuno53
        Per me la libertà è aria,
        combatterò sempre per respirarla!!!anke per me ...ma qui non vale la pena combattere....è una battaglia persa in partenzaciao.:R1b0:.
        • Anonimo scrive:
          Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
          Per chi vuole emigrareper chi non trova stimoliper chi è una battaglia persa..a volte non mi sento della vostra generazionespero di non essere io a sbagliare...Malinconic- Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: nessuno53

          Per me la libertà è aria,

          combatterò sempre per
          respirarla!!!

          anke per me ...ma qui non vale la pena
          combattere....
          è una battaglia persa in partenza
          ciao
          .:R1b0:.
          • Anonimo scrive:
            Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
            - Scritto da: Anonimo
            Per chi vuole emigrare
            per chi non trova stimoli
            per chi è una battaglia persa..

            a volte non mi sento della vostra generazione
            spero di non essere io a sbagliare...forse perckè non sei della nostra generazione..no????scusami io ho 30 e sto pagando per degli errori non commessi da me, ma da 50 anni e più di malcostume e malgoverno malapolitica etc...di questa nazione...e adesso io ci devo rimettere?io devo pagare per gli errori ke non ho commesso???ma siete matti???io devo pagare le pensioni d'oro???io devo pagare i politici ke guadagnano e magnano piu di tutti??io devo pagare per gl'amministratori comunali regionali prov etc..sanguisughe??io devo pagare per tutti gli statali che per anni hanno solo rubato e fatto inpicci?? per questi motivi ti dico ke per me è tempo sprecato combattere qui...mejo andare da un altra parte dove c'è piu civiltà e democrazia e degli stati veramente sociali...purtroppo qui noi siamo sudditti non cittadini....e da sempre indipendentemente ke governi destra o sinistra...cordialmente .:R1b0:.
          • Anonimo scrive:
            Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
            Sono del '75tutto quello che dici è giusto, ma finchè avrò entusiasmo e voglia di fare le inculate mi faranno meno male.Spero di non perdere mai questo modo di vedere le cose.Non è un vanto, ma solo un consiglio a non lasciarsi abbattere:)- Scritto da: Anonimo
            forse perckè non sei della nostra
            generazione..
            no????
          • Anonimo scrive:
            Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
            - Scritto da: Anonimo
            Sono del '75

            tutto quello che dici è giusto, ma
            finchè avrò entusiasmo e
            voglia di fare le inculate mi faranno meno
            male.

            Spero di non perdere mai questo modo di
            vedere le cose.

            Non è un vanto, ma solo un consiglio
            a non lasciarsi abbattere
            :)
            non mi sono mai abbattuto nella mia vita.....ma capisco quando è il momento di abbandonare la nave ke affonda...non sono il capitano della nave ke devo restarci fino alla fine, ma un semplice tolpolino ke quando vede le brutte "se cava dal ca**o"....onde restare in mutande come in argentina (tra poco qui)ciao.:R1b0:.
          • Anonimo scrive:
            Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
            così facendo sarà ovunque tempestabuona fortuna, ma io rimango qui:)senza nessun rancore, comprendo, ma mi spiaceCiaoMal
          • Anonimo scrive:
            Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE

            non mi sono mai abbattuto nella mia
            vita.....ma capisco quando è il
            momento di abbandonare la nave ke
            affonda...non sono il capitano della nave ke
            devo restarci fino alla fine, ma un semplice
            tolpolino ke quando vede le brutte "se cava
            dal ca**o"....se tutti avessero detto così anche in momenti ben più gravi, noi non saremmo i paraculati che siamo.si vede che dovete proprio veder scorrere il sangue, mangiare merda, vedervi fottuti fisicamente, prima di capire cosa sia il coraggio.proprio di combattere civilmente non ne siete capaci. solo quando vedete la morte vera e propria allora forse capite.ma quando sono in gioco libertà più "civili" allora GNE GNE ci si lamenta e ci si da per vinti.proprio invece in settori in cui ognuno di noi deve essere come una "macchina antivirus" sempre attiva e sempre pronta a dire "oh! qui qualcosa non va! fermo! fermi tutti! quello non fa quel che dice! fermiamolo! STOP SUBITO" e si ferma.
            onde restare in mutande come in argentina
            (tra poco qui)proprio così succederà.e tu non avrai fatto nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
            - Scritto da: Anonimo
            Sono del '75

            tutto quello che dici è giusto, ma
            finchè avrò entusiasmo e
            voglia di fare le inculate mi faranno meno
            male.

            Spero di non perdere mai questo modo di
            vedere le cose.

            Non è un vanto, ma solo un consiglio
            a non lasciarsi abbattere
            :)beh... purchè non sia solo ottimismo di facciata.perchè se poi effettivamente non fai nulla ... a che serve il tuo entusiasmo?
          • Anonimo scrive:
            Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Per chi vuole emigrare

            per chi non trova stimoli

            per chi è una battaglia persa..



            a volte non mi sento della vostra
            generazione

            spero di non essere io a sbagliare...

            forse perckè non sei della nostra
            generazione..
            no????
            scusami io ho 30 e sto pagando per degli
            errori non commessi da me, ma da 50 anni e
            più di malcostume e malgoverno
            malapolitica etc...di questa nazione...e
            adesso io ci devo rimettere?
            io devo pagare per gli errori ke non ho
            commesso???ma siete matti???
            io devo pagare le pensioni d'oro???
            io devo pagare i politici ke guadagnano e
            magnano piu di tutti??
            io devo pagare per gl'amministratori
            comunali regionali prov etc..sanguisughe??
            io devo pagare per tutti gli statali che per
            anni hanno solo rubato e fatto inpicci??
            per questi motivi ti dico ke per me
            è tempo sprecato combattere
            qui...mejo andare da un altra parte dove
            c'è piu civiltà e democrazia e
            degli stati veramente sociali...
            purtroppo qui noi siamo sudditti non
            cittadini....e da sempre indipendentemente
            ke governi destra o sinistra...
            cordialmente
            .:R1b0:.Sono i ragionamenti come questo che rovinano una nazione.....Ma come ti accorgi di errori commessi da altri che ti danneggiano facendo pagare le colpe a chi non ne ha, e come tutto impegno per rovesciare questo malsano andazzo?SCAPPARE! Si scappare questo è quello che trasmette un ragionamento del genere!:(:'(:'(Questo è quello che purtroppo fanno tutti (forse io per primo) SCAPPARE davanti ai problemi senza risolverli.Basterebbe invertire l'andazzo ed il nano che cerca di fare i suoi comodi per quanto riuscirà a farlo ancora? E' un discorso lungo...le sinistre scappano invece di litigare e vigliaccamente lo fanno litigando tra di loro invece di unirsi per rovesciare chi porta alla devastazione la nostra nazione...Le destre sono conscie della devastazione ma vigliaccamente gli fa comodo che tutto rimanga così almeno sono al potere....CHE SCHIFO!Un trisavolo morto in una guerra d'indipendeza, due nonni che hanno combattuto la prima guerra mondiale per finire di fare l'Italia che si stanno rivoltando nella tomba per il dispiacere di tanto scempio:'(:'(Ricordo però a tutti una certa LIVELLA..prima o poi colpirà e allora tutta la prosopopea di certa gente finirà nel nulla!!!basta avere un po di pazienza...io sono sui 45 ma altri sono verso i settanta:|;)8):):):)
          • Anonimo scrive:
            Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Per chi vuole emigrare

            per chi non trova stimoli

            per chi è una battaglia persa..



            a volte non mi sento della vostra
            generazione

            spero di non essere io a sbagliare...

            forse perckè non sei della nostra
            generazione..
            no????
            scusami io ho 30 e sto pagando per degli
            errori non commessi da me, ma da 50 anni e
            più di malcostume e malgoverno
            malapolitica etc...di questa nazione...e
            adesso io ci devo rimettere?ci stai già rimettendo.siamo coetanei, amico.dunque?ora oltre a rimetterci, ti rimbocchi le maniche e non dormi, non abbassi la guardia, non ti permetti ignoranza, non ti permetti di sbagliare e se sbagli impari finchè conosci la legge, la politica e ti fai rispettare, non con la violenza, ma con la forza del diritto e della legge, in modo che sempre più legge sia = a giustizia.
            io devo pagare per gli errori ke non ho
            commesso???ma siete matti???lo stai già facendo.ma NON AGENDO allora paghi per un TUO errore.la battaglia l'hanno fatta altri per te, ma chi segue deve tenere alta la guardia.guarda i maiali bastardi che ci stanno inculando: loro hanno il potere e LAVORANO PER MANTENERSELO ... noi invece "ah, non vale la pena combattere, è perso in partenza, gne gne, non è giusto, cattivi"e allora fanno bene a mettercela in culo gli overlords
            io devo pagare le pensioni d'oro???lo stai già facendo.sedentoti e dicendo "cacca" non fai nulla.
            io devo pagare i politici ke guadagnano e
            magnano piu di tutti??lo stai già facendo.quel che ti ha detto il discorso in apertura di thread è "svegliati, non restare li impalato e fai qualcosa"
            io devo pagare per gl'amministratori
            comunali regionali prov etc..sanguisughe??lo stai facendo.non cercando di cambiare, mollando dopo le sconfitte, allora sei sconfitto dentro, non devi mollare mai, fino alla morte.devi criticare, devi dire.devi anche criticare te stesso quando poi ti ccorgi di aver sbagliato e cercare di far meglio, come tutti.ma se molli, paghi il TUO errore da quel momento, non quello dei 50 anni passati.
            io devo pagare per tutti gli statali che per
            anni hanno solo rubato e fatto inpicci??se non fai nulla, è per colpa tua che paghi.loro fanno, tu taci, loro fanno ancora.da quel momento è colpa tua.
            per questi motivi ti dico ke per me
            è tempo sprecato combatteretutti motivi del cazzo.il vero motivo è che non sai come fare e non ti informi nemmeno.non si tratta mica di prendere a botte la gente. si tratta di essere vigili, colti, informati, attenti e critici.di mollare le partite per sentire i programmi di informazione, di accorgersi che quando censurano voi dovete dire la vostra e protestare finchè non riappaiono, di appoggiare chi si fa il mazzo per voi, quelli che vedete che funzionano.e non mollare mai.
            qui...mejo andare da un altra parte dove
            c'è piu civiltà e democrazia e
            degli stati veramente sociali...si si, scappa scappa.ma quando arriverà la merda anche li, non potrai andare più da nessuna parte.e il tempo in cui potevi combattere non tornerà più indietro.
            purtroppo qui noi siamo sudditti non
            cittadini....e da sempre indipendentemente
            ke governi destra o sinistra...sei solo un fallito dentro.
          • Anonimo scrive:
            Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
            - Scritto da: Anonimo
            Per chi vuole emigrare
            per chi non trova stimoli
            per chi è una battaglia persa..

            a volte non mi sento della vostra generazione
            spero di non essere io a sbagliare...


            Malinconicforse effettivamente non lo sei.ma combatti anche per loro!
        • Anonimo scrive:
          Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: nessuno53

          Per me la libertà è aria,

          combatterò sempre per
          respirarla!!!

          anke per me ...ma qui non vale la pena
          combattere....
          è una battaglia persa in partenza
          ciaola battaglia è persa in partenza, quando decidi di non combatterla.
    • Anonimo scrive:
      Re: PER CHI NON HA VOGLIA DI COMBATTERE
      - Scritto da: Anonimo

      l?indifferenza alla politica. è

      un po? una malattia dei giovani

      l?indifferentismo.

      non accusarmi di qualunquismo ma è
      tempo perso occuparsi della politica...
      è una battaglia contro i mulini a
      vento...non è qualunquismo. è disfattismo, fatalismo.TU e tutti noi, noi siamo artefici del nostro futuro.chiaramente è più difficile per il formicaio farsi sentire, rispetto al formichiere.ma è il formichiere che dobbiamo far fuori, rodere e tenere a bada.e lui non dorme mica quando noi facciamo finta di niente.lui continua ad avere fame, continua a mirarci addossonon gli frega se moriamo, poi passa ad un altro formicaio, un formicaio da 4 miliardi di persone tutte giallenel frattempo questo formicaio forse in un centinaio di anni si sarà rimpolpato e i figli del formichiere torneranno e ci prosciugheranno la vita di nuovo.e allora noi dobbiamo diventare termiti agguerrite e non abbassare mai la guardia.
  • Anonimo scrive:
    ma scusate....
    ma dalle (seppur misere) fonti che ho io i cinema son sempre pienidunque non sara' forse che sono i prodotti nazionali che sono di scarso interesse per il pubblico?invece di implicare internet, far passare gli utenti come criminali bastava dire che stanziavano tot milioni di euro per migliorare la produzione italianasenza bisogno di questa farsesca caccia alle streghe
  • Anonimo scrive:
    finanziamenti e carcere duro
    Proposta di legge:Carcere duro per tutti quei produttori che, pur utilizzando il prestito pubblico di danaro non restituiscono cio che devono. Il film prodotto in questo caso dev'essere distribuito con licenza Creative Commons (e conseguente pubblicazione nei cirtuiti p2p) e gli introiti da scopi commerciali dovranno essere destinati ad un fondo per il sostegno del cinema.Risultati che otterremo:Meno film di mer*a ed una ripresa del settore.Un approfondimento sullo stato del cinema italiano (che vorrebbe rilanciare Urbani):http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=188dn2k
  • Anonimo scrive:
    Il voto è l'unica arma...
    ..non sprechiamola. Questi di soldi ne hanno sempre avuti e sembra che ne vogliano sempre di più. Fin dal primo giornohanno fatto solo e sempre i loro interessi; per essere più precisi hanno fatto solo interessi dei privati (come erano abituati nella loro vita lavorativa).Governare significa fare gli interessi della collettività non della singola azienda. Se vediamo la classifica in base al reddito notiamo che la maggioranza detiene le prime posizioni.La sinistra è come la destra ? Bene, andiamo alle elezioni e votiamo per qualche altro che non è mai stato al potere.Ma togliamo questi signori dal Governo!!! Altrimenti faremola fine della Romania.
  • Anonimo scrive:
    Se andassi al governo io
    Farei fallire SIAE, AGIS e tutto il cinema Italiano, attori e cantanti compresi Importerei solo film dall'estero che sono i migliori, è inutile spendere dei soldi per fare film come Natale sul nilo!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se andassi al governo io
      - Scritto da: Anonimo
      Farei fallire SIAE, AGIS e tutto il cinema
      Italiano, attori e cantanti compresi
      Importerei solo film dall'estero che sono i
      migliori, è inutile spendere dei
      soldi per fare film come Natale sul
      nilo!!!!!!!!!!!!!Concordo pienamente, il cinema italiano fa vomitare!Il meccanismo dei finanziamenti incentiva proprio quelle schifezze di film li... i grandi bei film di natale... belle merde...
  • Locke scrive:
    Se volessero davvero fare qualcosa...
    ... dovrebbero andare di via in via a cacciare i vu cumprà che sono ovunque e che vendono i DivX dei film appena usciti al cinema.Se se la prendono con noi utenti, beh... cercano di combattere una guerra che non possono vincere, perchè siamo sempre e comunque noi a decidere SE e COSA comprare... almeno finchè non faranno una legge che dirà che il 20% dei ricavi deve essere speso in opere cinematografiche.Per quel che mi riguarda, possono andare a vendere limoni in piazza... soldi da me non ne vedono da un bel pezzo e non ne vedranno altri finchè non abbassano la cresta
    • Anonimo scrive:
      Re: Se volessero davvero fare qualcosa...
      Sono d'accordo vendetta tremenda vendetta!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se volessero davvero fare qualcosa...

      almeno finchè non faranno
      una legge che dirà che il 20% dei
      ricavi deve essere speso in opere
      cinematografiche.
      Beh se è per questo i nostri soldi (finanziamenti) se li stanno prendendo PRIMA ancora di fare i film.
  • Anonimo scrive:
    Evviva le cose fatte in famaglia!
    Evviva Urbani, la sua consorte e tutto il magna magna del cinema!!! Si vede proprio che sono cose fatte in famiglia.Ma da quando quattro papponi che non rappresentano nè cinema di qualità nè musica buona si permettono pure di esprimersi sull' emanazione di leggi ?Questo è proprio uno schiaffo a chi tutti i giorni per vero lavorosi trova ad applicare le leggi e a parlarne e sa bene quanto sia complicato decidere e giudicare: parlo di giudici, magistrati, avvocati, docenti e chi pù ne ha più ne metta.Parlare di penale per un file multimediale è proprio ridicolo,se si vuole solo pensare che comunque all' origine almeno una volta i diritti sono stati pagati. Mentre chi ruba non ha pagato nulla, neanche una volta. E se poi pensiamo ad altri reati, meglio andare in galera per qualcosa di grosso, piuttosto che per un file.
    • UrbanKilla scrive:
      Cacca!
    • Anonimo scrive:
      Re: Evviva le cose fatte in famaglia!
      Quoto quoto sono solo dei papponi! E pensare che anche se uno scaricasse una canzone gratis (diciamo a sbafo) i diritti li pagherebbe comunque poiche' paga la tassa sui cd e ora anche sugli hard disks.... quindi come al solito saremo cornuti e mazziati...(e in carcere)Ma ci siamo stufati e anche tanto.Io andavo due volte a settimana al cinema. Ora mi limito ad andarci una volta ogni due settimane. L'unica cosa che possiamo fare per manifestare un dissenso è boicottare e imparare magari a leggersi un bel libro o andare a farsi una bella sgambata in bicicletta...invece di dare i soldi a questi..Ad Maiora
      • Anonimo scrive:
        Re: Evviva le cose fatte in famaglia!

        Ora mi limito ad andarci una volta ogni due
        settimane. E' sempre troppo... ;) non devono avere neanche mezzo euro
  • Anonimo scrive:
    Urbani Er Bani - Il film!
    AGIS è lieta di presentare sugli schermi dei cinema italiani il nuovo film horror che sta sconvolgendo l'essere umano.Urbani Er Bani - Il nuovo film horror promosso dall'AGISPiù seguito de "Il Grande Fratello", più intricato di "Beautiful", senza senso come "La Fattoria", "Urbani Er Bani" è il nuovo film italiano che tiene col mouse sospeso milioni di internauti.Dopo la solida conferma di Claudio Bisio con "Zelig", dopo la rivelazione televisiva "Libero" di Teo Mammucari, Giuliano Urbani propone il suo Decreto e si candida come serio pretendente ai prossimi Telegatti di Canale 5 e alla candidatura di 1 premio Oscar: categoria "comici italiani".Proprio in merito all'autocandidatura da parte del Signor Ministro, la giuria di "TVSorrisi&Canzoni" ha ritenuto opportuno cambiare gruppo di appartenenza al Decreto: non più fìscion ma farsa italiana...Urbani Er Bani, in poco tempo, è diventato un successo nazionale... tutti ne parlano! Il perchè di questo strepitoso risultato è presto detto: prendete un Ministro che al massimo sa utilizzare il Grillo Parlante, (e non sempre vince), mettetelo davanti ad un PC, aprite Internet Explorer con pagina predefinita "about:blank", ditegli di navigare per capire cos'è Internet e lasciatelo lavorare.Dopo qualche ora tornate e scoprirete che:- Il Ministro, dato che Silvio gli ha vietato di avere contatti con l'opposizione, non ha toccato la tastiera credendo che PC stesse per Partito Comunista- Internet Explorer è ancora su "about:blank" e il Ministro sta attendendo che si carichi la pagina iniziale per avere istruzioni su dove andare- il Ministro, nel frattempo, ha infilato il bancomat nello slot del floppy per fare un prelievo ma si lamenta perchè i soldi non escono- La legge, incredibile, è bella e pronta per essere approvataQuesto, in sentesi, il riassunto del film. Un serial talmente appassionante che - in poco tempo - milioni di internauti avrebbero vogliono soffocare il protagonista... con le loro dimostrazioni di affetto. A questo punto iniziano i colpi di scena. Nell'arco di poco più di un mese: il Decreto viene approvato, poi forse ritirato, poi modificato...Gli Italiani non ci capiscono più una sega ma continuano a seguire con interesse la vicenda. La considerazione del protagonista da parte di tutti si ingrandisce velocemente... c'è persino un fan che raccoglie ben 750 bigliettini da portare al Ministro a dimostrazione della sua notorietà.Dalle Alpi alla Piramidi, dalla Pianura Padana alla Salerno-Reggio Calabria, dalla Laguna al futuro ponte sullo stretto, ci si pone sempre la stessa domanda: come andrà a finire la storia?Per adesso non ci è dato saperlo... siamo tutti in attesa che di vederlo. Intanto è notizia che il Senato ha approvato in via definitiva il Decreto Legge Urbani. Ma c'è da aggiungere che il Senato ha anche approvato un ordine del giorno che impegna il Governo ad una modifica in tempi brevi delle norme sulle sanzioni penali per chi diffonde materiale audiovisivo, sul bollino virtuale SIAE e sugli aumenti per i dispositivi di conservazione digitale. In pratica, allo stato attuale delle cose, la situazione di alcuni punti cruciali è questa:A) Se scaricate materiale audio-visivo da Internet potreste finire in galera... magari accanto a qualche maniaco sessuale così vi passa la voglia di scaricare i porni.Se invece avete cercato e scaricato l'ultima canzone di Tiziano Ferro in galera ci dovreste finire a prescendire per oltraggio al pudore. B) La SIAE è stata acquistata dalla Chiquita. Visto che in una Repubblica delle banane non poteva mancare la famosa multinazionale, anche la SIAE si è adeguata ed ha ottenuto l'introduzione, nel Decreto, di un bollino virtuale da inserire nei siti Web che presentano opere d'ingegno. Probabilmente il bollino servirà per controllare i gas di scarico e i freni delle canzoni... non sia mai che si scarichi un MP3 pericoloso per la guida. Anche le canzoni di Pupo e di Cesare Cremonini avranno il bollino... sebbene riesca difficile classificarle come "opere d'ingegno".C) Viene introdotta una tassa sui supporti di memorizzazione digitale di 0,36 euro per GByte e una tassa sui software di masterizzazione da corrispondere alla SIAE. La stessa società - si apprende - farà pervenire i soldi raccolti agli autori di opere d'ingegno. A questo punto mi viene da pensare che la SIAE voglia emulare le "Suore Carmelitane dello Spirito Santo"... non fiori ma opere di bene!Tutto questo si traduce in un inevitabile aumento dei prezzi a cui si aggiunge un'ulteriore disgrazia: se da oggi, infatti, comprerete un CD-Rom vergine per masterizzare il filmato della comunione di vostro cugino, sappiate che avrete contribuito al sostentamento anche di Dj Francesco... ma io certi "autori di opere d'ingegno" li voglio sopprimere, non aiutare!Per ora il trailer di Urbani Er Bani finisce qui... tutto è rimandato alla proiezione - speriamo ultima - del film dopo la quale si potrà finalmente stilare (ca@@o come parlo forbito oggi) un bilancio definitivo sul Decreto.Andremo tutti in carcere?Pupo organizzerà nuovi concerti grazie ai contributi SIAE? Tiziano Ferro vincerà il Festivalbar?Bhè... a tutte queste domande speriamo di dare risposta negativa.Per adesso sono sicuro solo di una cosa: con tutte le tasse che abbiamo in Italia ormai è dato certo che il tasso è l'animale che scopa di più al mondo... se rinasco voglio essere un tasso! Si ringrazia l'AGIS & Co. per aver portato sul grande schermo un film che ricorderemo per sempre.P.S: io, causa sciopero a tempo indeterminato, non andrò al cinema.
    • Anonimo scrive:
      Re: Urbani Er Bani - Il film!
      bello sto film!!LOL... rido pe nun piagne
    • Anonimo scrive:
      Re: Urbani Er Bani - Il film!
      Il cinema non serve per vivere. Meglio un buon libro, costapoco e allena la mente. E soprattutto non è "lobbato".
      • Anonimo scrive:
        Re: Urbani Er Bani - Il film!
        - Scritto da: Anonimo
        Il cinema non serve per vivere. Meglio un
        buon libro, costa
        poco e allena la mente. E soprattutto non
        è "lobbato".Certo, i libri sono sempre la scelta migliore, sottoscrivo in pieno... leggo moltissimi libri e mi piace anche comprarli (non so il perché, ma leggo e rileggo quelli che amo di più fino a consumarli)! Purtroppo, acquistando un libro, i diritti d'autore li paghi ancora alla SIAE! Quindi è finita che nella mia biblioteca stanno comparendo sempre più libri in inglese (rigorosamente comprati all'estero) e mi sto industriando per imparare il francese... dato che, oltre tutto, un libro in lingua originale è sicuramente più bello di una sua traduzione, per quanto ben fatta (ed è anche raro trovarne!).E non dire: "Che mi frega, non lo compro e me ne vado in biblioteca", perché, purtroppo per noi, la comunità europea ha imposto il pagamento sul prestito dei libri... esatto. Forse non lo sanno in molti, ma l'Italia, insieme a Francia e Spagna se ricordo bene, sono state pubblicamente riprese dall'UE per non aver applicato questa bellissima norma diversi mesi or sono. Ora, io sono perfettamente d'accordo sul pagare una tassa di iscrizione alla mia biblioteca civica ed anche a fare una donazione annuale se necessario, per permettergli di aumentare i libri in archivio, magari anche con testi difficilmente reperibili per me che non sono del settore, ma se devo pagare una tassa per rifondere la SIAE e l'autore dei diritti d'autore che io non gli tributo acquistando una copia di un libro che magari scopro far schifo dopo due pagine, allora non ci sto più.E aggiungiamo il fatto che, essendo una povera studentessa universitaria che deve fare i conti con libri oltremodo costosi almeno due o tre volte al mese (ringrazio la biblioteca del Politecnico per il prestito a lunghissimo termine: quindici giorni, non rinnovabili) e per cui comprare anche solo un testo in edizione paperback significa non uscire poi al sabato sera, vi siete fatti i vostri conti. E tralasciamo il fatto che l'Italia non è certo un popolo di lettori... se non fosse che ti obbligano a leggere certi brani a scuola, dubito che molti di noi sarebbero a conoscenza di opere letterarie uniche nel loro genere, e, per la maggior parte, scritte proprio da ITALIANI (ma l'amor di patria che fine ha fatto?). E, a considerazione di ciò, le biblioteche avranno sempre meno fondi a disposizione e finiranno per ridursi a meri contenitori di testi antichi per la cui consultazione serve come minimo l'autorizzazione del Presidente della Repubblica... Il nostro governo e la nostra cara Europa stanno lentamente distruggendo la cultura, riducendola di nuovo ad un fenomeno elitario, destinato solo a chi se lo può permettere. Bello che si devva andare a scuola dino a 16 anni, ma i libri chi me li paga? E se volessi farmi una cultura personala che esula dai canoni scolastici, come cavolo faccio se non me lo posso permettere?Ma la cosa peggiore è che tutto questo passa sotto silenzio: possibile che nessuno si sia accorto che le testate nazionali abbiano dedicato un misero articolo, di tre colonne al massimo, per un colpo di mano che sta bloccando la ripresa culturale del nostro paese? Secondo voi che può significare tutto questo?Io amo l'Italia. E proprio per questo soffro. Non cambierei la mia nazione con nessun'altra al mondo, ma è in momenti come questo che mi chiedo cosa ci trovi mai di così importante.
    • Anonimo scrive:
      Re: Urbani Er Bani - Il film!
      Bello sto film, si trova già su eDonkey? 8)
  • Anonimo scrive:
    non dategli più soldi
    non comprate più dvd originali, non andate più al cinema, non noleggiate più nulla e infine votate alle elezioni chi si è opposto al decreto Urbani.
    • Anonimo scrive:
      Re: non dategli più soldi
      - Scritto da: Anonimo
      non comprate più dvd originali, non
      andate più al cinema, non noleggiate
      più nulla e infine votate alle
      elezioni chi si è opposto al decreto
      Urbani.ah ah ah votiamo per due persone ROTFLPensi che siano abbastanza pianisti da votareper tutte quelle centinaia di piattole che stanno in quelle due "sale" (oppss lapsus?? :-)Come hanno gia' scritto, quaranta manifestanti a partee qualche migliaio di lettori di PI indignati "a perdere",ci vuole informazione.Vogliono il controllo anche di internet, facciamo che sia internet a farli controllare.Ci vuole un sito NON politicizzato che documentila questione e un banner da piazzare e far piazzaresu tutti i siti possibili.PERO', deve trattare di cd e cinema,togliere l'adsl non ha senso.Sono tre giorni che chiedo se esiste gia' qualcosa del genere -- Erotua
      • Anonimo scrive:
        Re: non dategli più soldi
        Guarda che se non si riesce nemmeno ad iniziare non si va da nessuna parte.Ci sono troppe lamentele e troppo disfattismo, se andiamo avanti cosi' non c'e' niente da fare.
    • Anonimo scrive:
      Re: non dategli più soldi
      Straquoto tutto!Non mi vedranno + al cinema,Non mi vedranno + comprare un cd (e pensare che da quando uso p2p ne ho comprati almeno il 50% in + di prima, grazie al fatto che potevo fare "l'anteprima")L'ultimo mio dvd è stato acquistato il mese scorso, e non ce ne saranno + finchè non cambieranno le cose.Spero vivamente in un bel crack delle major.si dovranno svegliare prima o poi no?Saluti a tutti.
      • Anonimo scrive:
        Re: non dategli più soldi
        - Scritto da: Anonimo
        Straquoto tutto!

        Non mi vedranno + al cinema,
        Non mi vedranno + comprare un cd (e pensare
        che da quando uso p2p ne ho comprati almeno
        il 50% in + di prima, grazie al fatto che
        potevo fare "l'anteprima")
        L'ultimo mio dvd è stato acquistato
        il mese scorso, e non ce ne saranno +
        finchè non cambieranno le cose.
        Spero vivamente in un bel crack delle major.
        si dovranno svegliare prima o poi no?
        Saluti a tutti."
        Spero?"LOL-- Erotua
  • Anonimo scrive:
    AGIS fuorilegge
    sono andato nel sito agishttp://www.agisweb.it/homepub.aspil sito è pieno di immagini perciò "Opere di ingegno"ma non ho trovato nessun bollino che mi dice che i diritti sono tutelati.Io adesso ho molta paura non vorrei essere denunciato :(devo prima denunciare loro ?
  • Anonimo scrive:
    Sarà meglio invece
    Che Urbani si sbrighi a cambiarla :@
  • Anonimo scrive:
    Spaimo gli utenti e VIOLIAMO LA PRIVACY
    Bene mettiamo le spie in rete.. spiamo milioni di ip... controlliamo il traffico di ogni singolo utente... ma certo... sicuro... tanto così i soldi che CREDONO di recuperare in questo modo assurdo vanno a farsi fott..re per implementare una struttura di monitoraggio apocalittica ed assolutamente inutile perchè altamente inefficiente e soprattutto irrealizzabile... MA COSA CREDETE DI FARE... RAZZA DI BUFFONI IGNORANTI!!!Tra l'altro monitorare vuol dire violare la PRIVACY.... Come la mettiamo???Poi rideremo tutti quando i provider vedranno il 90% degli utenti tornare al 56k con conseguente grave perdita di profitto... Allora forse capiranno. CHI LO SA DOVE ARRIVA LE MENTI DI QUESTI LUMINARI???Ma bravo Urbani... bravi tutti.... Complimenti per aver dimostrato a l'Europa tutta la nostra tempra pioneristica... certo pionieri di imbecillità!!! :@:@:@
    • Anonimo scrive:
      Re: Spaimo gli utenti e VIOLIAMO LA PRIVACY
      Non ci fermeranno mai.... ...cosa vogliono fare? Tanto tra poco ci sarà un crollo totale dell'economia se continuano con queste leggi per il profitto (lucro direi) di chi già ruba a noi poveri utenti!!!
  • LordBison scrive:
    ma quel politico...
    che voleva violare in publico la legge cassonettiurbani?? s'è dato?(linux)(linux)(linux)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quel politico...
      - Scritto da: LordBison
      che voleva violare in publico la legge
      cassonettiurbani?? s'è dato?

      (linux)(linux)(linux)(linux)http://punto-informatico.it/p.asp?i=48250
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quel politico...
      Mica è scemo l'On. Cappato.L'ha fatto giorno 17 c.m. prima della conversione in legge.Così la PolPosta che era presente gli può contestare solo le sanzioni amministrative contenute nel decreto originario che al momento dello "sgarro" era in vigore: da 154 a 1500 ?.Paga il Partito 8)
  • Anonimo scrive:
    cosa cosa?!??!
    cito ""a far crescere nei cittadini e ancor prima nelle istituzioni la consapevolezza dell'illegalità""ma se sono loro i primi a rubare :@che branco di BUFFONI
  • UrbanKilla scrive:
    Signori, calma, ormai sono in ritardo
    Cari amici, questi sono disperati tentativi di mantenere un ormai vetusto modello di business, anzi, vi dirò di più sono proprio queste situazioni pericolose che in genere, destabilizzando le sicurezze raggiunte, aiutano a trovare nuove soluzioni e a progredire... signori, armatevi di programmi opensource per la crittografia, imparate ad usare i proxy, smettete di usare Internet Explorer, e passate ad esempio a Mozilla, basta con office se potete, e usate openoffice, se usate programmi p2p prendete in seria considerazione l'ipotesi di usare Mute, Freenet o qualche altro programma che cifri le connessioni, così da aumentarne l'efficienza e aiutarne lo sviluppo; forza, questi sono gli ultimi rantoli di un gigante che fatica a morire, che cadendo scalcia per difendersi. Smettete di comprare, e comprate all'estero, liberatevi dal materiale copiato che avete in casa, tenete il minimo indispensabile, ma per carità non smettete di usare la rete, quando si accorgeranno che il terrorismo verso il consumatore non paga, e che co questa legge avranno incrementato la pirateria a scopi commerciali, ci sarà un nuovo crack italiano come quelli del calcio, della parmalat; le majors italiane faranno un bel tonfo!P.S. secondo voi l'urgenza dei finanziamenti, a cosa serviva? a prolungare la caduta verso l'inevitabile tonfo...
    • LordBison scrive:
      Re: Signori, calma, ormai sono in ritard
      - Scritto da: UrbanKilla
      Cari amici, questi sono disperati tentativi
      di mantenere un ormai vetusto modello di
      business, anzi, vi dirò di
      più sono proprio queste situazioni
      pericolose che in genere, destabilizzando
      le sicurezze raggiunte, aiutano a trovare
      nuove soluzioni e a progredire... signori,
      armatevi di programmi opensource per la
      crittografia, imparate ad usare i proxy,
      smettete di usare Internet Explorer, e
      passate ad esempio a Mozilla, basta con
      office se potete, e usate openoffice, se
      usate programmi p2p prendete in seria
      considerazione l'ipotesi di usare Mute,
      Freenet o qualche altro programma che cifri
      le connessioni, così da aumentarne
      l'efficienza e aiutarne lo sviluppo; forza,
      questi sono gli ultimi rantoli di un gigante
      che fatica a morire, che cadendo scalcia
      per difendersi. Smettete di comprare, e
      comprate all'estero, liberatevi dal
      materiale copiato che avete in casa, tenete
      il minimo indispensabile, ma per
      carità non smettete di usare la rete,
      quando si accorgeranno che il terrorismo
      verso il consumatore non paga, e che co
      questa legge avranno incrementato la
      pirateria a scopi commerciali, ci
      sarà un nuovo crack italiano come
      quelli del calcio, della parmalat; le majors
      italiane faranno un bel tonfo!

      P.S. secondo voi l'urgenza dei
      finanziamenti, a cosa serviva? a prolungare
      la caduta verso l'inevitabile tonfo...quoto in pienoio la rete continuo ad usarla (sono 2 gg che sto scaricando linux Fedora Core 2 DVD sono 4,1GB [esiste anche la versione da 2GB]) e continuerò a non andare al cinema.
      • Anonimo scrive:
        Re: Signori, calma, ormai sono in ritard
        Ma quando ci sarà un bel crack??? Speriamo presto!!!Siamo stanchi di vedere le varie associazioni fare pressioni sul Governo per questa o quella legge. Finanziamenti al cinema? Per fare solo delle nefandezze di film.E questi sono soldi nostri!!!!!!!!!!!!!!Posti di lavoro? Si, a chi il posto già lo ha.
        • Anonimo scrive:
          Re: Signori, calma, ormai sono in ritard
          - Scritto da: Anonimo
          Posti di lavoro? Si, a chi il posto
          già lo ha.Chi non ha paura di lavorare non ha bisogno di "posti di lavoro".
          • Anonimo scrive:
            Re: Signori, calma, ormai sono in ritard
            Scritto da: Anonimo
            Posti di lavoro? Si, a chi il posto
            già lo ha.Chi non ha paura di lavorare non ha bisogno di "posti di lavoro".complimenti hai detto la stronzata della giornata...ora ti senti meglio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Signori, calma, ormai sono in ritard
            Bravissimo!!! Ma si dai, tutti precari e co.co.co!questi so i "posti di lavoro" che ill ns bel Governo studia per noi!Peccato che non abiano ancora introdotto il posto di lavoro da schiavo!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Signori, calma, ormai sono in ritardo
      - Scritto da: UrbanKilla
      forza, questi sono gli ultimi rantoli di un gigante
      che fatica a morire, che cadendo scalcia
      per difendersi. il gigante morente è la nostra libertà, inutile illudersi, inutile...
    • Truttle scrive:
      Re: Signori, calma, ormai sono in ritardo
      D'accordissimo con te,hanno dato la colpa del loro tracollo al fenomeno del p2p, cercando di non rendere noto il vero motivo del loro fallimento:- qualità scadente dei film italiani...tranne qualche rara eccezione- Prezzi a dir poco assurdi Un cd audio in inghilterra costa 8,99 sterline, cioè 13.34 euroLo stesso cd audio in italia costa dai 21,30 ai 26,90 euro- Non ci sono negozi online che vendono prodotti a prezzi concorrenziali (vedi iTunes, 70 milioni di canzoni vendute)La nostra amata lobby vuole fare soldi... ma non sa che i soldi non si fanno restando comodi in poltrona, aspettando che entrino da soli dalla porta!PS: uso Linux da ormai 2 anni
    • Anonimo scrive:
      Re: Signori, calma, ormai sono in ritardo
      Io ho già iniziato da tempo la mia protesta civile. Non compro più CD distribuiti in Italia. Compro solo su amazon, e molto spesso, tra costo del CD e spese di spedizione, spendo meno di quanto avrei speso acquistando nel negozio sotto casa. Mi dispiace per il poveretto che ormai si vede l'attività ridotta all'osso, ma la colpa non è del p2p, è dei prezzi imposti troppo alti.Avrei voluto acquistare, in questi giorni, l'ultimo CD di Zucchero. Preferisco farne a meno, sebbene abbia tutta la discografia dell'artista (tutti originali). Ma ho deciso di non dare nemmeno più una lira ai signori discografici italiani.Ho una vasta raccolta di DVD originali. Ora evito di acquistare pure quelli.E non faccio uso di p2p. Semplicemente, sto rinunciando, mio malgrado, ad un mio piacere, perchè ormai non è più un piacere.Qui stanno mettendo in gioco le nostre libertà. Prima col p2p, poi con le registrazioni dei siti presso le biblioteche, poi ancora con il digitale terrestre imposto, e poi ?Ma qualcuno crede veramente che il p2p sia stato colpito per proteggere la musica ed il cinema ? Non sarà invece che il p2p è veicolo di informazione non censurabile ? Negli ultimi mesi sono circolati sulla rete parecchie cosuccie non proprio gradite a coloro che NOI abbiamo messo al governo (anche se ora nessuno ammette di averli votati, come al solito).Meditiamo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Signori, calma, ormai sono in ritard
        D'accordissimo su tutto...anche io che prima ero un ottimo fruitore di cinema, dvd e cd ho smesso completamente di comprare, se non all'estero..e sto coinvolgendo tutti quelli sensibili come me a questo schifoso sopruso...non facciamo l'errore di abbandonare ora....sono alla frutta e sanno di esserlo...e sono sicuro che il p2p troverà altre strade, come fu con napster...è questa la grande forza di internet...keep on rocking in a free world
        • Anonimo scrive:
          Re: Signori, calma, ormai sono in ritard
          D'accordissimo su tutto...anche io che prima ero un ottimo fruitore di cinema, dvd e cd ho smesso completamente di comprare, se non all'estero..e sto coinvolgendo tutti quelli sensibili come me a questo schifoso sopruso...non facciamo l'errore di abbandonare ora....sono alla frutta e sanno di esserlo...e sono sicuro che il p2p troverà altre strade, come fu con napster...è questa la grande forza di internet...keep on rocking in a free worlda mio parere vi state tutti illudendo un po' troppo...la situazione che voi chiamate "rantolante" o "alla frutta" e' appena appena all'aperitivo...statene certi che non crollano...quelli che stanno crollando siamo solo noi mettetevelo nella testa!
      • Anonimo scrive:
        Re: Signori, calma, ormai sono in ritardo
        - Scritto da: Anonimo
        Io ho già iniziato da tempo la mia
        protesta civile. Non compro più CD
        distribuiti in Italia. Compro solo su
        amazon, e molto spesso, tra costo del CD e
        spese di spedizione, spendo meno di quanto
        avrei speso acquistando nel negozio sotto
        casa. Mi dispiace per il poveretto che ormai
        si vede l'attività ridotta all'osso,
        ma la colpa non è del p2p, è
        dei prezzi imposti troppo alti.
        Su www.play.com paghi ancora meno (le spese di spedizione sono comprese)
      • Anonimo scrive:
        Re: Signori, calma, ormai sono in ritardo
        No No...io ammetto di averli votati... ma ammetto anche che mi taglierei la mano dx piuttosto che ridare la mi preferenza. Mi sento derubato, oltre che del mio voto, anche della mia libertà. A questo punto io avrei un unico desiderio,,, diciamo un sogno utopico.Quanto mi piacerebbe vedere oscurati i siti della Siae, della Agis e di tutte quelle lobbies che hanno fatto pressione per il varo di questa legge e per il sostetamento.Quanto mi piacerebbe un giorno collegarmi al sito della Siae e toh...che mi trovo ? La foto di Urbani che si scaccola e con sotto scritto.... il sito è posto a sequestro per aver violato la libertà di espressione a scopo di lucro e di interesse...e così come la siae anche tutti gli altri.Quanto mi piacerebbe che qualcuno, che fosse in grado di relalizzarlo, leggesse questo mio desiderio.... ma ahimè... resterà sempre e soltanto un sogno irrealizzabile.Resta cmq il fatto che ora è guerra aperta...e come in ogni guerra... i morti si contano alla fine. Non mi fermerò finchè non vi vedrò strisciare e i miei soldi non li avrete.Per tutti gli artisti. Registratevi alla SUISA svizzera... alternativa Siae gratuita e fa parte del fasttrack europeo. Molto più affidabile e soprattutto non ha costi di iscrizione.Comprate i cd audio,dvd e i supporti all'estero.... così come i masterizzatori e gli hard disk. Io lo faccio già da 6 mesi e sono felicissimo e soprattutto godo !!!!!. D'altro canto sono straconvinto di non rovinare nessuno, dato che la mia fuga di capitali all'estero sono briciole in confronto a quello che sta facendo la ns classe di industriali andando ad aprire o traslocare gli stabilimenti in Oriente o Europa dell' Est lasciando a casa i ns operai. Pertanto che si sensibilizzino anche gli esercenti...che scendano in piazza a gridare la follia di questi prezzi.Lo scontro è appena cominciato...
        • Anonimo scrive:
          Re: Signori, calma, ormai sono in ritard
          Questa è l'unica guerra che approvo. Spero solo che i soliti indifferenti capiscano cio che sta accadendo export OPEN_SOURCE=freedom
          • Anonimo scrive:
            Re: Signori, calma, ormai sono in ritard
            Davvero bizzarro o forse è solo ingenuità(ma vale solo se avete tra i 13 ed i20 anni)e mi riferisco a diverse delle voci che ho letto da un paio di mesi in qua.Primo la politica:è chiaro ed evidente che chi non fa politica perchè non ha tempo o pensa che è tempo sprecato può avere facile seguito perchè "tanto non cambia mai niente comunque"e sono tutti corrotti e non ci sono più le mezze stagioni ecc ecc.Si ma questo vale sempre e quindi estremizziamo il concetto e ci ritroviamo al bassissimo medioevo perchè se chi ha spinto da allora per la democrazia avesse pensato tanto non serve ora staremmo ancora inchinandoci ad ogni nobile e temendo persino di affermare che il nostro pianeta è tondo ecc.Quindi qualcosa deve essere cambiato!Quindi non è vero che non serve ma è anche vero che fare da soli tutto conta poco.Peccato che anche le grandi organizzazioni abbiano tradito la fiducia di chi spingeva,nel passato,per progredire.Ora è giusto disilludersi ma non lo è disinteressarsi,sopratutto se qualcosa si può fare.Io in questo momento sto minimamente facendo qualcosa e sono sicuro che serve anche se non posso pretendere che 4 righe in un forum cambino il mondo.Qualcuno di voi legge e non mi condivide ha una reazione e scrive una risposta ecco realizzati il principio democratico.Quindi se state qui la politica la fate eccome ma semplicemente non lo sapevate.Ora se finalizzate meglio il vostro sforzo magari domani reagirete anche ad una legge illiberale,ad una tassa esosa,a chi passa col rosso,a chi fa le stragi,a chi le provoca,a chi le ignora ai coglioni che sporcano per terra(che poi è casa loro)alle violenze minorili,al mobbing nei posti di lavoro,allo spreco e alla fame nel mondo(quella vera non certo quella patinata di Pavarotti & co).Ecco allora anche se non c'è bisogno di andare nei boschi col fucile come i partigiani,c'è davvero bisogno di reagire e ci sono tante strade,spegnere la televisione,riaccendere la radio e tenersi informati su quello che accade usando tutte le fonti possibili,chi ce la fa leggere,giornali,forum e parlare con gli altri ed esprimere la propria opinione anche a rischio di dire sciocchezze.Invece di smettere, andare al cinema o noleggiare film(in fondo è pubblicità occulta perchè è il mio mestiere,sorry)però lasciate stare per un pochino i film commerciali e tentate di vedere che ne so,Garage Olimpo,Immagini,Christiane F,Quemada,La battaglia di Algeri,L'odio,Salvador,L canzone di Carla,Missing,ecc ecc ecc.Più si è consci del passato e del presente e più strumenti si hanno per prendere qualche decisione politica consapevole.Visto che bene o male siamo una generazione che ha tutti gli strumenti per sapere non volerlo fare oltre a favorire il potere è un grosso spreco.Non si tratta di cambiare vita ma solo migliorarla.Cacchio sono troppo prolisso!!Scusatemi.Poi ogni tanto spegnete sto dannato pc mettete scarpe da tennis e giocate a qualcosa,qualsiasi cosa che quello si è il vero divertimento altro che stare a guardare il grande fardello o Amici vari.La prima cosa che perdono i paesi dove non c'è libertà e democrazia è la voglia e la possibilità di giocare.Poi quelli che voglione emigrare in Gran Bretagna li sì si divertiranno un sacco con le loro abitudini italiane in un paese dove si paga anche per respirare.Infine comprare all'estero?E che a che scopo?Per punire le major?Uhhmmm non capisco,Amazon masterizza i dischi?O li compra dalle major?Bah come mai non pensate a quello che dite?Più che altro perchè avete tutto questo bisogno di comprare sempre qualcosa?Ecco questo chiedetevi,come mai avete questa molla che vi spinge sempre a cambiare un telefono inutile dopo l'altro o la macchina nuova o il motorino figo?Ecco anche fare quello è già politico,perchè il potere vero non vive di opinioni giuste ma del nostro sudore signori.Smettetela di piangere adesso poichè siete anche voi stessi causa del vostro male,io pure non mi chiamo davvero fuori.Poi l'ultima cosa:è vero il p2p danneggia tantissimo tutto il settore legato all'audiovisivo(io ne so qualcosa)ma non sono le major purtroppo perchè chi colleziona Ferrari non ha problemi a licenziare 1000 dipendenti(che potreste essere voi)per salvare il bilancio.E invece che strano che questo giochino abbia reso milionario più di qualche provider che invece in questi anni è cresciuto alla grande coi nostri soldini........
          • Anonimo scrive:
            Re: Signori, calma, ormai sono in ritard
            se fare politica è stato eleggere il nano pelato, era meglio che qualcuno avesse continuato a non farla.se perdessero le europee , mi sa che alle prossime politiche non si potrà + votare , di questo passo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Signori, calma, ormai sono in ritard
            Ehm.. non so da dove iniziare... hai detto tante cose.. ma due punti mi sono saltati all'occhio abbastanza chiari:Dici di andare cmq al cinema a vedere cosa? Quelle cavolate che spacciano per cinema d'autore italiano? No thx! E approvare una legge ipocrita, per salvare certa roba coi soldi del contribuente, non mi sembra manco tanto giusto.Poi dici che il P2P danneggia il mercato degli audiovisivi? Beh, su questo non posso dirti certo che non sia vero! Ma ti faccio una domanda: pensi forse che ora tutti corrano nel tuo negozio a comprarti i tuoi cari beni? Illuso! Ci guadagnerà di più il marocchino fuori il tuo negozioIl P2P, prima di tutto, aveva danneggiato la pirateria commerciale, quella dei mafiosi.Non poche persone, me per primo, hanno comprato audiovisivi dopo averli visti scaricati dal P2P. E ora ciccia! Ma ciccia per te, chi vorrà un DVD pirata, infatti, semplicemente andrà dal Videonoleggio sotto casa e con lo stesso pc con cui scaricava, se lo copierà, e magari farà pure una o 2 copie per gli amici.Solaris
  • Anonimo scrive:
    dichiaro guerra
    Dichiaro la mia personale guerra preventiva all'AGIS, sponsor di un ministro incapace che è capace solo di gestire gli interessi personali del Primo ministro.Pertanto invito tutti al boicottaggio dei prodotti e delle produzioni cinematografiche.Una lobby così potente non ha bisogno dei nostri spiccioli.I miei non li avrà più
  • Anonimo scrive:
    Rispondiamo "Civilmente" per le rime...
    Volete protestare semplicemente ma, al contempo, ancheefficacemente ?Basta poco che ce vo'...NON Comprate piu' CD, DVD, VHS.NON Andate piu' al Cinema.NON Scaricate piu' musichette per i Cellulari.NON Abbonatevi piu' a SKY o ad altri canali Sat simili.NON Comperate assolutamente il Merd-BOX del DigitaleTerrestre.NON comperate piu' i CD e i DVD Vuoti in Italia (NO Tassa SIAE).Scommettiamo che nel giro di tre mesi cambiano, e di corsa,la legge in questione.Aspettiamo i primi siti di Coordinamento Nazionale e poi muoviamoci tutti assieme in questa direzione, vedremochi la spuntera'.Ciao a tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Rispondiamo "Civilmente" per le rime...
      IO NON PROTESTO CIVILMENTE,IO ESCO E AMMAZZO QUALCUNOPSSTO SCHERZANDO NON UCCIDO NESSUNO
  • Anonimo scrive:
    Spero che l'AGIS legga questo messaggio.
    Sono stato al cinema ultimamente:Se il cinema è in crisi, come mai a tutti e tre gli episodi del Signore degli Anelli le tre sale erano stracolme?Come mai a "Alla ricerca di Nemo" la sala era piena?Perché a Master&commander, all'ultimo giorno di programmazione la sala era piena a metà, e la sera prima non ho trovato posto?Come mai nella mia città i due Harry Potter hanno fatto il pieno o quasi per un mese di programmazione?E ora rispondete:Come mai al Pinocchio di Benigni la sala era deserta?Perché l'estate scorsa un cinema (mi sembra di Milano) ha venduto i biglietti a DUE euro e ha fatto il pieno tutte le sere?Penso il messaggio sia chiaro.Ora, per me il p2p può bollire. Io ciò che merita l'ho sempre pagato, ciò che non merita non l'ho mai voluto nemmeno gratis.Ma quello che non voglio è:un bollino che DELEGITTIMA anche il download legale (con questa trovata rischio 154 euro di multa per aver scaricato l'aggiornamento del mio antivirus, o se faccio un windows update o se scarico la prossima patch del kernel linux). A questo punto l'adsl è inutile.Tasse anche sull'HD: ma credete che i PC siano videoregistratori? l'HD serve a tutto!!!!! e poi quando ci saranno HD da 1 TB questi finiranno per costare il TRIPLO a causa della tassa!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    FALLIRE FACCIAMOLI FALLIRE !!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Capzioso...
    Dall'articoloAGIS ha però rilevato, e questo nonostante l'introduzione di sanzioni penali per chi duplica senza autorizzazione certi file su Internet, che le regole si sono indebolite rispetto al "principio per il quale un?attività illecita va colpita ovunque e comunque si manifesti"Il problema è che la legge non introduce sanzioni penali per chi duplica senza autorizzazione CERTI file, ma TUTTI i file.Solo che questo all'AGIS fa evidentemente comodo non farlo presente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Capzioso...
      no.. il testo del dL parla chiaro.. i contenuti presi in riferimento sono quelli cinematografici.. per assurdo a oggi.. puoi ancora "tranquillamente" scaricare mp3
      • Anonimo scrive:
        Re: Capzioso...
        - Scritto da: Anonimo
        no.. il testo del dL parla chiaro.. i
        contenuti presi in riferimento sono quelli
        cinematografici.. per assurdo a oggi.. puoi
        ancora "tranquillamente" scaricare mp3Ma l'AGIS si riferisce alla legge, non al decreto.
  • Anonimo scrive:
    AGIS (bleah) ringrazia?
    E io ringrazio tutti coloro che come me boicotteranno le sale cinematografiche.Non si vive di solo cinema o musica!
  • Anonimo scrive:
    FASCIO delle CORPORAZIONI
    Come da titolo. Assistiamo ad una tristanzuola guerra tra le corporazioni, di fascistoide memoria. PROPOSTA: forse potrebbe essere utile agganciarci ai firmatandi referendum dei Radicali (ricordo, solo presso le segreterie degli Uffici comunali di appartenenza) ed inserire anche la richiesta di abrogazione referendaria delle ultime leggi liberticide concernenti la Rete. E' un partito piccolo ma agguerrito e se, negli ultimi anni ha conosciuto più sconfitte che vittorie, credo che, tutto sommato, possa vantare un minimo di credibilità. Cercate, amici, nella vostra lista degli eleggendi alle prossime europee, i nominativi degni di fiducia e prospettate loro le tematiche inerenti gli ultimi accadimenti. Il sito di "attivissimo" , nonché il presente forum,mi sembrano un'ottima carta di presentazione per illustrare loro le follie (? follie volute e comode?) delle ultime settimane.Infine, vige,sempre utile,la domanda: "Cui prodest?" [ "A chi giova?]Saluti da Taranto, da uno che non è nato in Italia ma che ama questo Paese ed i suoi cittadini intelligenti e ci vive dal 1956.E, per concludere con una battuta (pessima...)VINCEREMO!!!!!!!!( non per "rubare" e "scroccare" ma per capire, scambiare le idee e crescere)
  • Anonimo scrive:
    mah!!
    ma questi signori si permettono e gli permettono anche di parlare, parlano di "gravissimo fenomeno criminale", e la criminalità organizzata da chi è composta?Da brava gente che ruba le mele?Ma quanto altro tempo dobbiamo sopportare questi parassiti che denotano il carattere d'urgenza del decreto.Ma perchè la sanità, la scuola, l'occupazione e le tasse sono barzellette?
  • Anonimo scrive:
    Ma come, adesso se ne parla?
    Fino ad oggi la stampa ha dato risalto zero al decreto urbani, lo ha fatto passare in sordina, ha fatto finta che i forum pieni di utenti inferociti non esistessero.Se invece da oggi darà grande risalto all'appello delle major del cinema, beh io mi INCAZZO COME UNA BELVA!!Ma come? Noi non contiamo mai nulla? BASTA!! MA SIAMO IN BULGARIA??Qui non è più soltanto una questione di p2p, di internet... qui è una questione di INFORMAZIONE, si sa solo quello che fa comodo sapere, il resto passa sempre in cavalleria.Guardate che stiamo prendendo davvero una brutta piega, viviamo in un mondo di notizie al tg fatto di vips e Grandi Fratelli, di nani e ballerine, e di articoli e interviste su misura. Poi venitemi a dire che non esiste il conflitto di interessi, e la libertà di parola che palle, e il diritto all'informazione che palle, e sempre le solite storie... ormai le notizie scomode le veniamo a sapere dalla stampa estera!La parola d'ordine è CONTROINFORMAZIONE!
    • sh4d scrive:
      Re: Ma come, adesso se ne parla?
      Benvenuto nell'"era dell'informazione". Citami una sola fonte pubblica di informazioni che non sia strumentalizzata.Seppure esiste, verrebbe presa per una fonte di puttanate..
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma come, adesso se ne parla?
        "PUNTO INFORMATICO " in primis, e ti sfido a smentirmi."ATTIVISSIMO" " in secundis" ... idem con patate, come sopra.et altre venti - trenta...Siamo sinceri, neh!? Saluti da Taranto.
      • LordBison scrive:
        Re: Ma come, adesso se ne parla?
        - Scritto da: sh4d
        Benvenuto nell'"era dell'informazione".
        Citami una sola fonte pubblica di
        informazioni che non sia strumentalizzata.
        Seppure esiste, verrebbe presa per una fonte
        di puttanate..i siti che vengono chiusi vengono chiusi xkè dicono la verità...e cmq internet è la migliore fonte di informazione, e la più difficile da controllare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma come, adesso se ne parla?
        www.disinformazione.it
  • Anonimo scrive:
    Cara ANEC
    Cara Anec,T'informo che, schifato dalla presa di posizione delle lobbies, e dall'attacco frontale ai clienti dei tuoi associati, nella sala cinematografica io non ci metto piede sin da febbraio, e non ho la benchè minima intenzione di tornarci. Sai, io generalmente una volta al mese ci mettevo piede nella sala. Ma non perchè fossi veramente interessato al film ... al cinema ci si può andare anche perchè il resto della comitiva vuole assistere ad una proiezione, perchè piove e non si sa dove passare una serata, e tanti altri motivi. Adesso, però, ne ho fatto una questione di principio. E tieni presente che anche la stessa suddetta comitiva comincia a pensarla come me ...Quindi, ti lascio a godere la felicità della tua vittoria, e ti comunico che qualunque iniziativa prenderai per invitarmi nella sala (ti dirò, con i volantini di Cin Cin Cinema ci ho fatto i filtri per le mie sigarettine) saranno risorse buttate.Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: Cara ANEC
      - Scritto da: Anonimo
      Cara Anec,

      T'informo che, schifato dalla presa di
      posizione delle lobbies, e dall'attacco
      frontale ai clienti dei tuoi associati,
      nella sala cinematografica io non ci metto
      piede sin da febbraio, e non ho la
      benchè minima intenzione di tornarci.
      Sai, io generalmente una volta al mese ci
      mettevo piede nella sala. Ma non
      perchè fossi veramente interessato al
      film ... al cinema ci si può andare
      anche perchè il resto della comitiva
      vuole assistere ad una proiezione,
      perchè piove e non si sa dove passare
      una serata, e tanti altri motivi. Adesso,
      però, ne ho fatto una questione di
      principio. E tieni presente che anche la
      stessa suddetta comitiva comincia a pensarla
      come me ...
      Quindi, ti lascio a godere la
      felicità della tua vittoria, e ti
      comunico che qualunque iniziativa prenderai
      per invitarmi nella sala (ti dirò,
      con i volantini di Cin Cin Cinema ci ho
      fatto i filtri per le mie sigarettine)
      saranno risorse buttate.

      PiwiQuoto tutto però ti ricordo che se vai in un pab dove c'è musica paghi comunque la SIAE.....mi sa che l'unica cosa che si può fare è di non mettere più piede in un locale pubblio di qualunque tipo esso sia:se si inc@xxano baristi, gestori di discoteche, gestori di pub, pianobar, ristoranti (anche qui si paga la SIAE se si ascolta musica in sottofondo) forse il rumore che si alzerà sarà tale che come un rombo di tuono annienterà l'urbano dileggiator dell'italico cittadino.....scusate il parlare forbito,ma una volta frequentavo la Scuola, non la squola.....
  • Anonimo scrive:
    dittatura!
    qui si fanno i decreti, si complimentano tra loro, decidono cosa dobbiamo pagare e come , decidono tutto loro, ma vi rendete conto che siamo in un paese dittatoriale??? io non ne posso piu' davvero, mi sento preso x il c*** su tutto....dal caro euro e dall'inflazione che e' sempre al 2% al cinema a 9 euro con 15 minuti di spot prima......boh, davvero stasera sto male!
  • Anonimo scrive:
    Chi RUBA va colpito !
    Domani denuncierò un famoso centro cinematografico della mia città:una coca 4 Euro a casa mia è TRUFFA !!!!!!!15 Tachos 4 EURO a casa mia è TRUFFA AGGRAVATA !!Il piacere di non dare piu soldi a questi mafiosi legalizzati NON HA PREZZO....L'unico che vedrà ancora i miei soldi è il videonoleggiatoreda 1.50 euro...Solo di film ne noleggio almeno 15 col canone adsl. senza contare che si vedono meglio, spreco meno tempo e chiavo di piu......
  • Anonimo scrive:
    da me
    non vedranno mai piu una lira
  • Anonimo scrive:
    Criminali?
    Intascano soldi pubblici.Chiedono ulteriori fondi.E danno dei criminali a wuelli che dopo esserestati a vedere un film se lo scaricano?Signori voi siete ridicoli.
    • sh4d scrive:
      Re: Criminali?
      - Scritto da: Anonimo
      Intascano soldi pubblici.
      Chiedono ulteriori fondi.
      E danno dei criminali a wuelli che dopo
      essere
      stati a vedere un film se lo scaricano?Ovvio, si presume che per rivedere lo stesso film tu debba andare al cinema e ripagare 7,50 euro, o aspettare dei mesi (mentre ti passa la voglia) e andarti a comprare 32 euro di dvd.
      • riddler scrive:
        Re: Criminali?
        - Scritto da: sh4d
        Ovvio, si presume che per rivedere lo stesso
        film tu debba andare al cinema e ripagare
        7,50 euroL'ho fatto per "il ritorno del re" e prima l'ho fatto per "matrix" e "terminator 2".Vorrei comprare il cofanetto con tutti e tre i film del signore degli anelli ma penso che aspettero', in fondo non c'e' fretta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Criminali?
        Una volta si poteva restare in sala e rivedere il film: con un biglietto potevi guardartelo 2 o 3 volte. Poi hanno vietato anche quello, ora chiedono pene folli e soldi e se ne escono con frasi come:"Ci auguriamo ora - conclude Francesconi - che l'annunciata revisione di questa normativa attraverso il disegno di legge che ripartisce le risorse annuali dei Beni Culturali, non ostacoli la lotta a questo gravissimo fenomeno criminale ma semmai intensifichi l'impegno a far crescere nei cittadini e ancor prima nelle istituzioni la consapevolezza dell'illegalita'''."Si', io la consapevolezza dell'illegalita' la ho, eccola qui l'illegalita':http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=188
  • Anonimo scrive:
    Me so rotto er c@XXo!
    Ho deciso di agire: se vedo urbani per strada lo tiro sotto. Poi faccio retromarcia. Non scherzo. Tanto la pena non è molto più elevata che non scaricare un mp3.
  • Anonimo scrive:
    Vediamo quanto ungeranno
    Già, visto che l'impegno Urbani l'ha preso. Non è affatto vincolante, ma è un impegno ufficiale. Se però questi "ungono" a dovere temo che il "caro" ministro potrebbe soffrire di amnesia...Con ungere intendo fare le dovute pressioni (perchè spero, credo e mi auguro non ci sia dietro nulla).La faccia Urbani ce la perderebbe del tutto.Subito forse no, visto che la legge è passata sotto silenzio e solo i pochi(rispetto al totale) frequentatori di rari forum (tipo questo) sanno esattamente come stanno le cose.Ma alla lunga se la legge resta così e la faranno applicare seriamente il polverone si alzerà e allora le cose cambierebbero.Di certo AGIS & Co. fanno di tutto per avere il massimo per loro, non me ne stupisco, è una guerra. Il loro obiettivo (per quanto parta da presupposti errati) è far fuori il p2p con annessi e connessi.In conclusione è da vedere quanto sono affilate le armi del "nemico": ovvero quali strumenti e con quali procedure può efficaciemente usare per perseguire i propri intenti. Infatti è probabile che la tecnica più usata (e ad oggi forse l'unica possibile) sarà l'infiltrazione di spie nella rete. Ma da qui il passo per acciuffare qlc1 non è poi così corto. Certo il rischio è elevato come non mai. Ma la legge c'è sempre stata (anche se con pene meno severe). Perchè non è mai stata applicata (salvo che per il pedoporno)? Volontà? Limiti tecnici o di personale? Problemi procedurali?Se vogliono fare a pezzi tutto lo potevano far anche prima senza problemi. Se lo faranno ora il risultato finale sarà il medesimo. Ma con danni collaterali maggiori.
  • Anonimo scrive:
    report su Urbani da leggere
    http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=188Urbani.... guaradate dove vanno gli stanziamente TITANICO!
    • Anonimo scrive:
      Urbani e la googlebomba
      per me il sior Urbani e il classico "arrivista" che é mal arrivato. Il nostro paese é fatto da gente al potere e all'opposizione che hanno tutti a che fare con il conflitto d'interessi. Avete visto che la googlebomba su urbis et orbi non funziona piu; hanno preferito togkiere la bio di urbinbini dal sito di palazzo chigi che risolvere il problema technicamente. Prova semplice della loro incompetenza.Turk 182
      • Anonimo scrive:
        Re: Urbani e la googlebomba
        guarda che hanno rifatto i link.quello sulla cache di google riporta il link a:urbani_giulianoit.html, in quella nuova sul sito di palazzo chigi il link è verso:urbani_giuliano.html
  • Anonimo scrive:
    critica situazione dell?industria cinema
    Ma cosa vogliono ?Si è capito perfettamente che il decreto e passato perchèerano stati presi degli accordi... che la pirateria era solo una scusa per giustificare la manovra.Ma facciamo film stile Hollywood?Non mi pare proprio. Il cinema Italiano e in crisi perchè c'è crisi di contenuti, di idee, di teste che creano, di grandi produzioni. E la colpa di tutto questo, al lor dire, sono tutti gliutenti internet che downlodano scaricano condividono.Hanno avuto i finanziamenti? Bene e adesso vogliono premere perchè gli impegni presi dal ministro per modificare i tre infuocati punti, magari non vadano in porto, vengano possibilmente vanificati.Bisogna veramente boicottare il cinema, non andarci più.Possono solo vergognarsi.Supportiamo Cortiana che farà di tutto (credo e spero) perchè vengano mantenute le pubbliche promesse del ministro.http://web.fiorellocortiana.it/html/modules/newbb/index.phphttp://blogs.it/0100206/con sdegno:@ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: critica situazione dell?industria cinema
      Vogliono mangiare, hanno una fame infernale. E chi li sazia?
      • Anonimo scrive:
        Re: critica situazione dell?industria cinema
        - Scritto da: Anonimo
        Vogliono mangiare, hanno una fame infernale.
        E chi li sazia?con i 5.000.000 di euro che incassano i primi 10 film piu' visti del weekend muoiono sicuramente di fame
        • Anonimo scrive:
          Re: critica situazione dell?industria cinema
          A perchè secopndo voi Holliwood è piena di Teste che Creano? Di contenuti? Di grandi produzioni? ma che cazzo state dicendo?! Secondo voi Van helsing è un film? Ma fatemi il piacere...
          • Anonimo scrive:
            Re: critica situazione dell?industria cinema
            E' inutile che parlino di cinema italiano in crisi.. se cosi è non lo si deve certo allo scambio dei file, da che sono nato (30 anni fa) ho sempre sentito dire che il cinema Italiano era in crisi, cosi come la Fiat!, ma allora non c'era Internet, tutte ste scuse solo per avere finanziamenti sono ridicole, cosi come per il calcio se pochi vogliono lucrarci sopra a spese altrui non sono d'accordo, che imparino a fare i manager! il mercato è fatto dalla concorrenza che si confronta su prodotti e prezzi, quindi se i prodotti non sono apprezzati dal pubblico ed i prezzi sono considerati dal mercato troppo alti chiaramente si fallisce!!! non è una scoperta di oggi...cara la mia Agis cominciate a fare più strategia aziendale e meno accordi anti-concorrenziali oltre che a fare film decenti, forse farete anche qualche incasso..Internet ha solo fatto capire a tutti quanto siete capaci di rubare VOI alla gente! e non viceversa...
  • Anonimo scrive:
    BISOGNA AGIRE!
    ragazzi ci hanno tradito tutti!!!!!!! anche quelli che volenano fare "ostruzionismo con centinaia di emendamenti...." (non faccio il nome perché non merita' piu' pubblicita' elettorale gratuita....) l'unica arma che ci rimane e' il completo EMBARGO verso il settore, ovvero: cinema, negozi di cd etc...i DVD li potete comprare all'estero che costano anche di meno (e non si compie alcuno reato, siano in europa quindi si puo' comprare ovunque..) e la SIAE non ci guadagna un cent! basti vedere siti come ad esempio www.play.com dove accettano di tutto come pagamento anche la normale carta di credito ricaricabile delle poste, un DVD lo pagate mediamente 15? spedizione compresa e moltissimi titoli sono anche con la traccia in italiano, per gli altri... imparate l'inglese che serve sempre!!!! idem per i cd audio e per i videogames, all'estero costa tutto di meno! guardate in spagna hanno quasi azzerato l'iva sui libri e DVD mica hanno varato leggi come l'Urbani.... forse perché il governo e' di sinistra???Quando vi verra' voglia di andare al cinema pensate che questi signori vorrebbero mandarvi in galera per una canzone.. vi viene ancora voglia di farli guadagnare???WF
    • Anonimo scrive:
      Re: BISOGNA AGIRE!
      L'unico appunto che mi sento di fare è: secondo te cambiando il governo la legge cadrà?Penso proprio di no... qui in Italia si cerca sempre di farsi amici i "pezzi grossi" e ci sono troppi interessi in ballo...
      • Anonimo scrive:
        Re: BISOGNA AGIRE!
        no, figurati.....la legge non cadrà.... la sinistra continuerà a guardarla con indignazione, ma infondo grata che l'abbia varata il governo berlusconi così non si sono dovuti sporcare le mani loro.....Ma guarda al futuro! Non credo che la sinistra avrebbe fatto così tanti danni!!! Immunità parlamentare, legge gasparri, legge urbani, guerra in iraq passaggio all'euro in questa maniera indecente, deposito in biblioteca dei contenuti dei siti internet,riforma della scuola,tutto sbagliato..... vari sputtanamenti europei con corna nelle foto, "kapò" a quell'altro, scodinzolare intorno a bush nella speranza che dopo che s'è spolpato ben bene l'iraq ci lasci almeno un ossicino e non solo da sparecchiare e pagare il conto........SXM
    • Anonimo scrive:
      Re: BISOGNA AGIRE!
      Direi che Cortiana ha fatto il possibile in senso politico per cambiare le cose.Come ben saprai i 750 emendamenti potevano essere discussi e soppressi in 2 ore circa, tempo non sufficiente per arrivare al 22 Maggio.Biz
      • Anonimo scrive:
        Re: BISOGNA AGIRE!
        - Scritto da: Anonimo
        Direi che Cortiana ha fatto il possibile in
        senso politico per cambiare le cose.
        Come ben saprai i 750 emendamenti potevano
        essere discussi e soppressi in 2 ore circa,
        tempo non sufficiente per arrivare al 22
        Maggio.ho assistito dal satellite all'approvazione della Gasparri, in 3 ore hanno affondato quasi un migliaio di emendamenti in cui su tutti si verificava persino il numer olegale pre prendere tempo e in quel caso tutta la sinistra votava unita contro.Qui sarebbe successo la stessa cosa e molto facilmente........
        • Anonimo scrive:
          Re: BISOGNA AGIRE!
          Ok.... forse è vero.... ma provare? perchè ritirarli? che senso ha? Non lo capisco davvero...se qualcuno può spiegarmi il valore tattico di questa mossa gliene sarei grato.... o ci si è semplicemente fidati delle promesse di un governo che promette e non manitene, che alletta e incula e che per l'ennesima volta lascerà tutto così perchè così gli viene chiesto.......SXM
    • Anonimo scrive:
      Re: BISOGNA AGIRE!
      - Scritto da: Anonimo
      ragazzi ci hanno tradito tutti!!!!!!! anche
      quelli che volenano fare "ostruzionismo con
      centinaia di emendamenti...." (non faccio il
      nome perché non merita' piu'
      pubblicita' elettorale gratuita....) Dopo che la manifestazione di protesta avevaraccolto BEN 40 partecipanti, credo che il modoin cui Cortina ha utilizzato quegli emendamentisia stato altremodo intelligente!
  • Anonimo scrive:
    Il fallimento è vicino
    Se ne rendono conto e sperano nel solito miracolo.la superiorità tecnologia e scientifica degli utenti nella loro diversità ed eterogeneità è cosi superiore che già è tanto se hanno ottenuto i fondi per rubare qualche anno in più.Vogliono sopravvivere? si adeguino..non vogliono sopravvivere? si attachino al tram e tirino forte...
  • Anonimo scrive:
    E si sono pure intascati i soldi pubblic
    V E R G O G N A:@Si intscano miliardi di soldi pubblici per film che non incassano niente e hanno il coraggio di parlare di gravissimo fenomeno criminale?MA VERGOGNA!!!!V E R G O G N A!!!!:@BOICOTTATE!!!!
  • Anonimo scrive:
    Obscured by Clouds
    dai.. grandi .. dai daimettete una tassa per chi non va al cinema,per chi ascolta musica alla radio..una bella tassina per chi usa questo,e per chi non usa quell'altro... ma perche' non vi viene un bel cancro?
  • Anonimo scrive:
    Gravissimo fenomeno criminale?
    Ma allora rispetti al P2P tutto il resto e' una sciocchezza...Omicidi, torture, spaccio di droga... :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Gravissimo fenomeno criminale?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma allora rispetto al P2P tutto il resto e'
      una sciocchezza...

      Omicidi, torture, spaccio di droga... :@
      Eh già, x loro omicidi, torture, spaccio di droga e terroristi son meglio! :D:|:@:(
      • Anonimo scrive:
        Re: Gravissimo fenomeno criminale?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma allora rispetto al P2P tutto il
        resto e'

        una sciocchezza...



        Omicidi, torture, spaccio di droga... :@




        Eh già, x loro omicidi, torture,
        spaccio di droga e terroristi son meglio!
        :D:|:@:(Vado a dormire perche' sono VERAMENTE SCHIFATO!!!
  • sh4d scrive:
    Informazione, innovazione, rivoluzione
    Nonostante qualche scamuffo articoletto sulle testate online tutta questa schifosa situazione è e continuerà a rimanere confinata all'interno della rete. Ovvio che se la maggioranza della gente ignora quello che sta succedendo il governo continuerà a fare il porco comodo suo. Poi sentire le prese per il culo dell'AGIS non può che confermare i miei sospetti che, per quanto possa essere difficile da credere, la situazione andrà ulteriormente peggiorando in futuro. Scordiamoci internet, poichè non è più nostra...Anch'essa verrà piegata una volta per tutte, e l'utente da protagonista attivo della rete tornerà ad essere intrattenuto passivo al pari della televisione. Una nuova internet, pronta ad assecondare coloro che ancora non sono passati al fottuto box del digitale terrestre, piena di pubblicità, di colori, di suonerie e altre puttanate simili.saremo pure centomila, ma rispetto ai 52 milioni di italiani siamo poco sotto l'1% della popolazione. Abbastanza pochi per essere calpestati come scarafaggi.
    • Tecnomaya scrive:
      Re: Informazione, innovazione, rivoluzione
      Condivido pienamente le tue ossevazioni e i tuoi timori; se non sei veicolato dai media non sei nessuno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazione, innovazione, rivoluzio
      mi permetto di dissentire caro amico....questo 1% (in realtà siamo molti di più viste le ultime rilevazioni statistiche) smuove cosi tanti soldi che se chiudessero la rete sarebbe come darsi una martellata suylle palle della nostra già semidistrutta economia.Se poi pensi che regolamenterenno la rete..beh..non mi pare abbiano la tecnologia e la possibilità di farlo sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo.L'unico modo per loro sarebbe monitorare 24 ore su 24 le connessioni di ciascun utente e basta.Se continuano a fare leggi in questo mmodo il futuro può essere solo roseo
      • Tecnomaya scrive:
        Re: Informazione, innovazione, rivoluzio

        Se continuano a fare leggi in questo mmodo
        il futuro può essere solo roseoQui hai perfettamente ragione, queste leggi sveglieranno anche i più addormentati.
      • sh4d scrive:
        Re: Informazione, innovazione, rivoluzio
        non dimenticarti che l'italiano è gonzo. Se e quando cominceranno a colpire i primi scaricatori per qualche canzonetta di troppo tutti quanti se la faranno sotto, il problema verrà ridimensionato e trionfante il nostro governo potrà asserire che "grazie al decreto urbani la pirateria è notevolmente diminuita", con man forte dell'AGIS, della FIMI e della SIAE.Muoviamo tanti soldi e continueremo a muoverne, perchè la gente comprerà di meno, le tasse sui singoli pezzi si alzeranon a livelli astronomici livellando così la circolazione di denaro.Risultato = meno gente che scarica e uguale quantità di denaro in circolazione
        • Tecnomaya scrive:
          Re: Informazione, innovazione, rivoluzio

          asserire che "grazie al decreto urbani la
          pirateria è notevolmente diminuita",La pirateria, quella vera, non diminuirà, sono solo leggi per imbrigliare la rete sotto l'ala del grande fratello ; -)
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazione, innovazione, rivoluzione
      ..... Abbastanza pochi peressere calpestati come scarafaggi.Ok allora dai il buon esempio a noi pochi scarafaggi, disdici la tua connessione adsl, piazzati davanti alla tv e assorbiti Marzullo, passivamente... Nel frattempo "gli scarafaggi" comincieranno ad utilizzare il p to p criptato o che altro venga cercando il più possibile di non assoggetarsi al potere. :) saluti
      • sh4d scrive:
        Re: Informazione, innovazione, rivoluzione
        Il digitale terrestre non entrerà MAI e poi mai in casa mia. Prima un pensierino ce lo stavo facendo, perchè era interessante rippare i programmi trasmessi con una qualità maggiore. Oramai m'è passata la voglia e mi girano.
        • Anonimo scrive:
          Re: Informazione, innovazione, rivoluzio
          - Scritto da: sh4d
          Il digitale terrestre non entrerà MAI
          e poi mai in casa mia. Prima un pensierino
          ce lo stavo facendo, perchè era
          interessante rippare i programmi trasmessi
          con una qualità maggiore. Oramai
          m'è passata la voglia e mi girano.Che farai? andrai al cinema? acquisterai DVD? L'obiettivo finale e' di eliminare completamente la tv terrestre classica ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazione, innovazione, rivoluzione
      il mondo gira,le palle girano..tutto gira e tra un po girerà anche questa situazione..il popolo si è rotti i coglioni di quest'andazzo!pretendete di farvi i vostri porci comodi sulla rete,in iraq,in africa,in cecenia..ovunque!ma ricordate ke "se sputi al cielo,prima o poi ti torna in testa"NOTTE NOTTE .. di LUNA NEEEERA...NOTTE de REBELION..de REBELION
      • Tecnomaya scrive:
        Re: Informazione, innovazione, rivoluzione
        - Scritto da: Anonimo
        il mondo gira,le palle girano..tutto gira e
        tra un po girerà anche questa
        situazione..il popolo si è rotti i
        coglioni di quest'andazzo!
        pretendete di farvi i vostri porci comodi
        sulla rete,in iraq,in africa,in
        cecenia..ovunque!ma ricordate ke "se sputi
        al cielo,prima o poi ti torna in testa"


        NOTTE NOTTE .. di LUNA NEEEERA...
        NOTTE de REBELION..de REBELIONFumare nuoce gravamente alla salute (mentale)
  • Anonimo scrive:
    Niente di meno mi aspettavo
    da questi criminali dell'AGIS, che RUBANO i soldi dalle tasche degli italiani, sia che vadano a vedere gli spettacoli, sia che non lo facciano, visto che RUBANO i soldi dello Stato, che sono degli italiani.A loro nemmeno la dicitura FINI DI LUCRO li salverebbe, perche' RUBANO poiche' sono incapaci di produrre loro stessi i soldi, visto lo schifo di prodotti che vogliono costringere ad acquistare
  • Anonimo scrive:
    Cosa pensano di ottenere ?
    Sono anni che non vado al cinema.....Branco di avvoltoi
    • Anonimo scrive:
      agis: non toccate la legge urbani
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa pensano di ottenere ?
      Terrore negli ambiti p2p inanzittutto!Che poi film e mp3 siano gli unici interessi in ballo ho forti dubbi.Se fosse così non si renderebbe criminale lo scambio di altre opere (te lo immagini pinco-pallino in carcere assieme a qualche mafioso: io ho solo fatto stragi dice il mafioso ma con patteggiamenti e avvocati con i contro**** me la cavo con 2//3 anni e poi i domiciliari....l'altro replica 'io ho scaricato la repubblica di platono ma visto il danno che arreco alla società nonchè la gravità del reato 2/3 anni me li faccio tutti anche io), per non parlare della bufala del bollino chiquita....e che in rete si trovano opinioni e possibilità di aprofondimenti (anche nel p2p) che altrove non è possibile reperire e questo ovviamente preoccupa una classe politica che per propria affermazio si ispira al modello cinese!!!Tra la censura al p2p fatta passare per protezione del diritto d'autore, lo scoraggiamento alla diffusione di informazioni attraverso altri mezzi di telemati ad opera di quell'altro aborto di legge (credo sempre di urbani) mascherato da censimento bibliotecario la depenalizzazione (esclusa la clusola del reiteramento) della tortura, il via vai di personaggi scomodi dai mezzi mediatici (fò, luttazzi, guzzanti, etc) e altre cosette di questo tipo (basta leggere un pò di notizie dal... facciamo 2001 in poi..) non so proprio + che pensare....speriamo solo che non mi trovi indagato O PEGGIO per aver espesso in modo civile e democratico le mie perplessita!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa pensano di ottenere ?
        Peccato che se la son votata tutti.. o al massimo si sono astenuti.... i pochi contrari erano veramente una minoranza sparuta... e' ancora bello poter pensare che qualcuno di coloro che ci governa abbia la passione per il suo lavoro e la decenza di farlo per chi li ha messi li' a prendere tot mila euro al mese.. il punto e' che questi ormai sentono solo l'odore dei soldi.....Bleah.
Chiudi i commenti