DVD, in arrivo la next-generation

Fra un paio d'anni arriveranno sul mercato nuove tecnologie che daranno respiro ai DVD portando la loro capacità a sfiorare i 30 GB per lato. Il rischio, come sempre, è che la mancanza di uno standard freni il mercato
Fra un paio d'anni arriveranno sul mercato nuove tecnologie che daranno respiro ai DVD portando la loro capacità a sfiorare i 30 GB per lato. Il rischio, come sempre, è che la mancanza di uno standard freni il mercato


Tokyo (Giappone) – Da quanto si apprende dal DVD-Forum fra il 2002 e il 2003 un gran numero di produttori di supporti ottici rilasceranno tecnologie riguardanti la prossima generazione di DVD.

Quasi tutti i produttori stanno lavorando a nuovi formati fisici capaci di offrire una densità di memorizzazione che potrebbe persino superare quella attualmente offerta dagli hard disk: da 50 Gbit per pollice quadrato fino a diverse centinaia.

Gli standard proposti, fra cui il DVR-Blue di Sony e Philips , offrono più o meno tutti una capacità che va da 22 a 27 GB per singolo lato, anche se le tecniche per arrivarci sono spesso fondamentalmente differenti e vanno dall’aggiunta di pellicole polimeriche sulla superficie del disco a quella di vari substrati sottilissimi all’interno del supporto plastico.

Ancora una volta, come sta succedendo per i DVD riscrivibili, il rischio è quello che non si arrivi alla creazione di uno standard unico, ma ogni piccolo gruppo di produttori porti sul mercato il proprio formato proprietario. Questo finirebbe, naturalmente, per creare una grande confusione sul mercato.

Questa nuova generazione di DVD dovrà anche fare i conti con la tecnologia fluorescent media di Constellation 3D , capace già ora di offrire supporti da 140 GB della stessa dimensione di un DVD. Come la storia insegna, però, la tecnologia da sola non è sufficiente per decretare il successo commerciale di un prodotto.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 01 2001
Link copiato negli appunti