E-democracy, l'Italia ci spera

Stanca
Stanca


Roma – Sono 132 i progetti che gli enti locali italiani, coinvolgendo anche centinaia di associazioni, hanno trasmesso al CNIPA per realizzare servizi e piattaforme di e-Democracy . Con questo termine, come noto, si intendono tecnologie e sistemi che possano avvicinare il cittadino alla vita e alle decisioni della pubblica amministrazione.

I progetti presentati propongono una spesa complessiva di 73 milioni di euro contro i 10 milioni messi a disposizione dal Dipartimento all’Innovazione Tecnologica .

Al centro dei progetti lo sviluppo di tecnologie che, stando ad una nota del Dipartimento, “sono state scelte le tecnologie più adatte per consentire l?informazione dei cittadini, il dialogo con le amministrazioni locali e la consultazione on line dei cittadini”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 08 2004
Link copiato negli appunti