E' morto il papà di Fortran

La rete piange la scomparsa di uno sviluppatore IBM che ha dato molto alla storia dell'informatica, realizzando quello che viene considerato il primo linguaggio di programmazione ad imporsi a livello internazionale

Roma – John W. Backus si è spento sabato scorso a 82 anni. L’annuncio della morte da parte della famiglia sta facendo rapidamente il giro della rete. Non sorprende, vista l’importanza capitale del suo lavoro come sviluppatore e team leader in IBM. Il suo traguardo più noto risale al 1957, quando il suo team diede vita a Fortran , celebrato come il primo linguaggio di programmazione che, per le sue caratteristiche innovative, si è imposto all’attenzione dei developer in tutto il Mondo.

Fortran, abbreviazione di Formula Translator , come si ricorda su molti blog, non è un linguaggio scomparso nella memoria dei programmatori, sono molti coloro che ancora lo utilizzano. “Quando guardi le previsioni del tempo su un giornale – scrive qualcuno – o vedi una previsione del tempo, è possibile che tu stia guardando i risultati di simulazioni complesse sviluppate da computer che utilizzano versioni moderne del linguaggio originale realizzato da Backus”.

Il grande informatico “Fortran – si legge sul ricordo di Backus pubblicato dal NYTimes – era molto efficiente, capace di far girare programmi alla stessa velocità di quelli realizzati a mano dagli sviluppatori dell’epoca. Un traguardo considerato impossibile in precedenza. Raggiunto grazie al design straordinario del compilatore Fortran”.

In una pagina dedicata IBM racconta i successi di Backus, parlando di Fortran come del “papà dei sistemi di programmazione”. Premiato in più occasioni per il suo lavoro dell’epoca e per gli sviluppi successivi.

Negli ultimi tempi Backus lavorava su nuovi concetti della programmazione. “I linguaggi di programmazione tradizionali, incluso Fortran, – aveva recentemente dichiarato – sono linguaggi poco abili nel dire ai computer cosa fare, e questo perché con essi non si può dir molto. Il tipo di linguaggi che ora sto studiando sono del tutto diversi. È tutto molto entusiasmante per me, perché mi ricorda com’era nei primi giorni all’epoca di Fortran. È cioè un campo del tutto nuovo, con tutta una nuova specie di domande a cui rispondere”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Grande TOR!
    Spesso lo uso con Privoxy.Proprio niente male.
  • Anonimo scrive:
    Motivazioni futili
    Uno studente d'estate vuole godersi la vita. C'è il sole, c'è il caldo, c'è il mare e ci sono le tipe in bikini.Invece di fare leva solo sulla bontà d'animo, buona solo per crearsi una mentalità distorta ovvero il terreno più fertile esistente per venire sfruttati un domani (una pagina in una pubblicazione scientifica darà tante soddisfazioni ma senza i soldi dietro è gloria effimera e non dà neppure garanzia di vedersi finanziati per continuare gli studi in futuro) devono aggiungere dei bonus.Una gnocca in trepidante attesa è difficile, ma si potrebbe cercare la via della sponsor offrendo che so vestiti alla moda, inviti in club IN e tante cosettine utili a far capire che il proprio lavoro, il proprio impegno non va per forza regalato
    • Anonimo scrive:
      Re: Motivazioni futili
      - Scritto da:
      Uno studente d'estate vuole godersi la vita. C'è
      il sole, c'è il caldo, c'è il mare e ci sono le
      tipe in
      bikini.
      Invece di fare leva solo sulla bontà d'animo,
      buona solo per crearsi una mentalità distorta
      ovvero il terreno più fertile esistente per
      venire sfruttati un domani (una pagina in una
      pubblicazione scientifica darà tante
      soddisfazioni ma senza i soldi dietro è gloria
      effimera e non dà neppure garanzia di vedersi
      finanziati per continuare gli studi in futuro)
      devono aggiungere dei
      bonus.

      Una gnocca in trepidante attesa è difficile, ma
      si potrebbe cercare la via della sponsor offrendo
      che so vestiti alla moda, inviti in club IN e
      tante cosettine utili a far capire che il proprio
      lavoro, il proprio impegno non va per forza
      regalatoChi partecipa avrà una "tipa" in omaggio. Soddisfatti o rimborsati.-EFF
    • Anonimo scrive:
      Re: Motivazioni futili
      - Scritto da:
      Uno studente d'estate vuole godersi la vita. C'è
      il sole, c'è il caldo, c'è il mare e ci sono le
      tipe in
      bikini.Se d'aspetto fai schifo delle tipe in bikini, del mare e del sole non te ne frega proprio niente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Motivazioni futili
        Per cui regali la tua vita a EFF ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Motivazioni futili
          - Scritto da:
          Per cui regali la tua vita a EFF ?Almeno sai quanti segoni dietro privoxy ? ... (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Motivazioni futili

            Almeno sai quanti segoni dietro privoxy ? ... Eh, si, perchè voi credete davvero che non vi possano rintracciare... Che le forze di Polizia di tutto il mondo possano veramente essere messe in scacco da qualche ragazzino foruncoloso. (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Motivazioni futili

          Per cui regali la tua vita a EFF ?Per quello che vale la vita di un geek...
    • Anonimo scrive:
      Re: Motivazioni futili

      Uno studente d'estate vuole godersi la vita. C'è
      il sole, c'è il caldo, c'è il mare e ci sono le
      tipe in
      bikini.Si, ma questi sono nerd. Non amano il sole essendo abituati a vivere in cantina, non possono stare al caldo perchè essendo obesi muoiono dal caldo, non vanno al mare perchè non sapendo nuotare (è uno SPORT!) annegherebbeto e le tipe in bikini non se li filano perchè sono goffi, brutti e brufolosi.Meglio chiuderli in un'altra cantina a far finta di lavorare a qualcosa che sembra importante, almeno non si sentiranno dei completi fallimenti e quando moriranno, inevitabilmente intorno ai 30 anni, per infarto dovuto alla pessima alimentazione e al sovrappeso oppure per suicidio dopo aver scoperto che orribile fallimento è la loro vita, potranno ricordare di aver contribuito a qualcosa.Qualcosa di inutile, ma qualcosa.
Chiudi i commenti