E' partito SMAU 2006

Diverso dal passato

Milano – Con un convegno di apertura proprio in queste ore viene aperta la nuova edizione di SMAU, la fiera dell’ICT che quest’anno è stata riprogettata e ripensata per dare più spazio alle imprese e al business.

Oggi SMAU, come recita il sito dedicato , si presenta non più come fiera-expo ma come “Salone professionale riservato al business”.

Se in passato l’accesso era aperto a tutti gli interessati, quest’anno potranno invece parteciparvi solo operatori professionali. Una scelta dettata dalla necessità di rinnovare un appuntamento che negli ultimi anni andava perdendo l’appeal di un tempo, sia per il pubblico che per gli espositori.

Sulle novità il sito SMAU propone anche un elenco di domande e risposte, disponibile in PDF .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • SardinianBoy scrive:
    Però..che bravi !
    Beh..meno male questavolta non hanno parlato di internet e di file sharing o peer to peer! In effetti,questi signori hanno avuto ciò che si meritavano.La galera.O quasi.Ovvio che ora i vermetti della Siae saranno molto contenti e applaudendo i topi grigi della finanza,ma ripeto:non toccate il file sharing e i milioni di utenti che scambiano files col p2p,come me,del resto.A proposito,vi ricordate che esiste una petizione per cancellare gli obbrobri di una legge che considera reato penale l'attività di file sharing di migliaia di persone. Una misura d'urgenza dettata dalla necessità di trovare una soluzione diversa da quella di criminalizzare milioni di persone: Confidiamo che Lei, Presidente Romano Prodi(mortadellaro), voglia recepire questa necessità di popolo e trasformarla in urgenza dell'agenda di governo.Questo è il link :http://www.scambioetico.org/petizione/petizione.htmlGrazie e buona giornata a tuttiCordiali saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Però..che bravi !
      - Scritto da: SardinianBoy
      Beh..meno male questavolta non hanno parlato di
      internet e di file sharing o peer to peer!

      In effetti,questi signori hanno avuto ciò che si
      meritavano.La galera.O quasi.Ovvio che ora i
      vermetti della Siae saranno molto contenti e
      applaudendo i topi grigi della finanza,ma
      ripeto:non toccate il file sharing e i milioni di
      utenti che scambiano files col p2p,come me,del
      resto.A proposito,vi ricordate che esiste una
      petizione per cancellare gli obbrobri di una
      legge che considera reato penale l'attività di
      file sharing di migliaia di persone. Una misura
      d'urgenza dettata dalla necessità di trovare una
      soluzione diversa da quella di criminalizzare
      milioni di persone: Confidiamo che Lei,
      Presidente Romano Prodi(mortadellaro), vogliariderti in faccia
  • Anonimo scrive:
    Una...
    E le altre mille mila?Queste operazioni lasciano il tempo che trovano.È come voler curare un cancro con l'aspirina. Ti passa il mal di testa, ma il cancro resta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una...
      - Scritto da:
      E le altre mille mila?
      Queste operazioni lasciano il tempo che trovano.
      È come voler curare un cancro con l'aspirina. Ti
      passa il mal di testa, ma il cancro
      resta.che vuoi fare, mettere il veleno sui cd vergini?
  • Anonimo scrive:
    BKB
    Erano tutte di copie di Backup....
    • Anonimo scrive:
      Re: BKB
      - Scritto da:
      Erano tutte di copie di Backup....Certo, e anche le locandine erano di backup
      • Anonimo scrive:
        Re: BKB
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Erano tutte di copie di Backup....

        Certo, e anche le locandine erano di backuplocandine di backup, certo!:D(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: BKB
      - Scritto da:
      Erano tutte di copie di Backup....una persona molto previdente.e la cosa bella è che tutti gli originali non avevano protezioni, quindi lui non le ha scavalcate.i collezionisti sono così, un po' fanatici.so' ragazzi
Chiudi i commenti