E-reader, colori e touchscreen per il nuovo anno

E Ink sarebbe vicino allo sviluppo di schermi a colori e touchscreen. Stavolta è più di una promessa, potrebbero arrivare sul mercato cinese già entro l'anno

Roma – E Ink, produttore di gran parte degli schermi utilizzati dagli e-reader attualmente in circolazione, ha annunciato l’ arrivo sul mercato entro l’anno , o al massimo per i primi mesi del 2011, di due nuovi schermi epaper, dotati di touchscreen e colori.

Se con le nuove versioni la qualità del contrasto offerta dagli schermi E Ink è migliorata , il colore sembrava essere l’elemento mancante degli e-reader che non vedono negli schermi LCD un’alternativa reale per l’occhio dei lettori più incalliti. Così come si sentiva l’assenza del touchscreen, caratteristica ormai scontata dei device destinati al grande pubblico.

E Ink lavora ad una versione a colori e touchscreen della propria tecnologia ormai da anni, e la fusione con la taiwanese Prime View International, uno dei maggiori produttori al mondo di schermi e paper, sembrava chiudere il cerchio già a inizio 2009 . Solo oggi arriva invece l’annuncio che nei prossimi mesi i produttori cinesi potranno iniziare lavorare con le novità.

Sarebbero due gli schermi sviluppati, capacitivo e induttivo, entrambi a colori, si distinguerebbero per il touchscreen: secondo le prime ipotesi uno sarebbe destinato all’utilizzo con pennetta (magari anche con la possibilità di scrivere) e l’altro destinato all’utilizzo con i polpastrelli.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti