E Yahoo s'inventa il Canale Web

In una applicazione Web verranno aggregati tutti i contenuti di maggior interesse per il mondo finanziario: audio, video, blog, news. Di tutto, di più, tutto insieme appassionatamente

Roma – Non ci sarà più bisogno dell’aggregazione di feed RSS professionali, a pagamento, per avere il top del top delle notizie business real-time : ci penserà Yahoo!, che nel corso del prossimo mese lancerà uno specifico programma online , a disposizione dei technology investors . Il nome sarà TechTicker e riporterà esclusivamente sul finanza e tecnologia, offrendo segmenti di video streaming giornalieri, post di blog e una parte delle breaking news in diretta, secondo quanto riferisce al New York Times Brian Nelson, portavoce dell’azienda.

Yahoo! non ha ancora stabilito chi arruolare nello staff online , ma tra i papabili c’è Henry Blodget di Silicon Alley che, precisa il quotidiano, è mal considerato dalle industrie del settore della sicurezza per alcuni errori che avrebbe commesso in passato come analista. Non dovrebbero mancare Sarah Lacy, che scrive su BusinessWeek e Paul Kedrosky, analista di CNBC . Nessuno di questi personaggi ha concesso alcuna dichiarazione.

Con questo sforzo, Yahoo! cerca di spingersi ancora più avanti nel settore dell’informazione finanziaria. Lo scenario di riferimento non è certo facile : l’azienda ha di fronte una concorrenza temibile, come quella di Fox Business Networks, CNBC Television, Bloomberg TV e altri circuiti di cable news .

Ma nei confronti di Yahoo! è stata dispensata una piccola “benedizione” da parte di un analista di Gartner, Mike McGuire: “Se riusciranno a guadagnare audience sul sito (di TechTicker, ndR), potrà servire loro come aggancio anche per tutte le altre funzioni di Yahoo!”, ha detto. “Però – avverte McGuire – abbiamo moltissimo materiale disponibile in TV e uno sterminato numero di siti e blog che offrono informazioni quasi in tempo reale. La sfida sarà, comunque, non da poco”.

Ma Nelson è fiducioso: “Yahoo! Finanza già detiene la più grande audience di settore in rete. Quando pensiamo allo sviluppo di un nuovo prodotto, siamo focalizzati a servire quell’ audience “, ha precisato.

Marco Valerio Principato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Categorico scrive:
    Geniale, aumenterebbe anche la resa
    In pratica consentirebbe di sfruttare di più la profondità del chip, occupando per ogni transistor una superficie minore sulla faccia maggiore, consentendo quindi a parità di numero di transistor e di miniaturizzazione, di impiegare un'area minore, ottenendo una resa maggiore dei wafer.
  • Giambo scrive:
    UAU
    Grazie ai 50Ghz, Vista potra' finalmente decollare :D !Non sprecatevi, lo faccio da solo: (troll3)(troll)(troll4)
    • Lillo scrive:
      Re: UAU
      L'ho cestinato, una vergogna tutta quella memoria e risorse per fare le stesse cose.
      • rock3r scrive:
        Re: UAU
        io ho cambiato pc e ho messo su direttamente il "buon" vecchio xp, che pure con i suoi casini è infinitamente meglio! vuoi l'interfaccia di vista xk ti sta -giustamente- sulle palle l'interfaccia Luna? scaricati il bricopack e altri freeware liberamente utilizzabili. Il pc va più piano ovviamente, ma comunque meglio e più veloce di vista
    • Bastard Inside scrive:
      Re: UAU
      - Scritto da: Giambo
      Grazie ai 50Ghz, Vista potra' finalmente
      decollare :D
      !

      Non sprecatevi, lo faccio da solo:
      (troll3)(troll)(troll4)Ma no! Sta a vedere che Vista finora ha funzionato male perché è troppo avanti rispetto alle CPU, è 3D, mentre loro sono ancora 2D!(idea) :D
  • anonimo scrive:
    titolo ingannatore
    Il transistor 3D corre a 50 GHzSingapore - Mettere a punto un transistor di nuova concezione capace di operare a frequenze di clock comprese fra 20 e 50 GHz e di consumare meno energia. È quanto si prefiggono di fare due istituti di ricerca asiatici, il giapponese Unisantis Electronics e il singaporiano Institute of Microelectronics (IME), in seno ad un progetto congiunto della durata prevista di 24 mesi.QUINDI E' UNA PROGETTO/SPERANZA, NON UN OGGETTO GIA' REALIZZATO!!!mettete titoli coerenti con la notizia, porca p?ttana!
    • krane scrive:
      Re: titolo ingannatore
      - Scritto da: anonimo
      Il transistor 3D corre a 50 GHz
      Singapore - Mettere a punto un transistor di
      nuova concezione capace di operare a frequenze di
      clock comprese fra 20 e 50 GHz e di consumare
      meno energia. È quanto si prefiggono di fare due
      istituti di ricerca asiatici, il giapponese
      Unisantis Electronics e il singaporiano Institute
      of Microelectronics (IME), in seno ad un progetto
      congiunto della durata prevista di 24
      mesi.

      QUINDI E' UNA PROGETTO/SPERANZA, NON UN OGGETTO
      GIA'
      REALIZZATO!!!
      mettete titoli coerenti con la notizia, porca
      p?ttana!Scherzi ??? E poi i troll come si divertono ???P.I. : Trollaio ! (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
  • aaa scrive:
    mi mancava
    era da un po' che mancava su queste pagine un articolo a tema tecnico scientifico dove tutta la sapiensssa di PI potesse emergere, questa è la volta di:in altre parole, i componenti sono ordinati in senso verticale invece che, come nei transistor tradizionali, in senso orizzontale.complimenti davvero
    • e.l.f. scrive:
      Re: mi mancava
      - Scritto da: aaa
      era da un po' che mancava su queste pagine un
      articolo a tema tecnico scientifico dove tutta la
      sapiensssa di PI potesse emergere, questa è la
      volta
      di:

      in altre parole, i componenti sono ordinati in
      senso verticale invece che, come nei transistor
      tradizionali, in senso
      orizzontale.

      complimenti davveroDoh! Che svista.Il vantaggio di un transistor 3d e' la possibilita' di circondarlo di componenti, riducendo la distanza delle interconnessioni:"Lo scienziato ha spiegato che SGT è un cilindro verticale in silicio attorniato da celle di memoria, contatti elettrici e altri componenti. La struttura 3D, secondo Masuoka, riduce le distanze che gli elettroni devono percorrere all'interno del circuito: ciò consente di produrre circuiti più economici e in grado di generare meno calore di quelli tradizionali. "@ redazione di PI: per favore, correggete l'errore. e.l.f.
    • TLH scrive:
      Re: mi mancava
      Ahaha.. so ragazzi!
    • Ma perchè, scusate? scrive:
      Re: mi mancava
      E' giusto alla fine...Le parti del trasistor si sviluppano in verticale... e le connessioni pozzono essere più ravvicinate.E' un po' ostico... poteva essere scritto magari un po' meglio... però funziona!Visti i disegni... è comprensibile!
Chiudi i commenti