E71 e E66, il business secondo Nokia

Il colosso finlandese lancia due nuovi smartphone con form factor differente e feature simili. Due gemelli diversi che sono pensati per il target enterprise, ma che non mancano di offrire qualità multimediali

Roma – Nokia non trascura il target costituito dalla clientela aziendale, che vede nel proprio telefonino o smartphone l’estensione portatile del proprio ufficio e lancia due nuovi apparecchi che vanno ad inserirsi nella gamma E . Si tratta dei nuovi E71 ed E66 , che guardano con particolare attenzione alle esigenze del business, ma non si fanno mancare qualità multimediali.

Nokia E66 Entrambi saranno disponibili a partire dal mese di luglio al prezzo di 350 euro (“tasse e sovvenzioni escluse” precisa l’azienda finlandese). Nokia tiene inoltre a sottolineare che i due smartphone sono stati pensati per chi conduce una vita in movimento e desidera accedere, in maniera rapida e semplice, alla propria e-mail personale o di lavoro.

“I telefoni sono la risposta alle richieste espresse dai nostri clienti: basta un tasto per accedere all’agenda o ai contatti”, ha affermato Søren Petersen, vicepresidente Nokia, precisando: “I consumatori cercano dispositivi dal design sofisticato, che non siano soltanto semplici da utilizzare, ma che siano anche oggetti belli da ammirare. Come materiale principale per questi nuovi dispositivi è stato scelto l’acciaio inossidabile, che conferisce maggiore resistenza e aggiunge un tocco di classe”.

I due nuovi Nokia promettono agli utenti che si servono di Microsoft Exchange al lavoro un agevole accesso alla propria casella tramite il client mobile Mail for Exchange, precaricato sul Nokia E71 e Nokia E66, ma anche all’agenda e alla rubrica, nonché la possibilità di scaricare, direttamente sul cellulare, allegati Word, Excel, Powerpoint o PDF.

L’azienda finlandese assicura per entrambi il supporto agli account e-mail “di oltre mille Internet Service Provider (ISP) di tutto il mondo, tra i quali Gmail, Yahoo! e Hotmail”, e la compatibilità con la soluzione Nokia Intellisync Wireless Email, nonché altre servizi e-mail come System Seven e Visto Mobile. Entrambi i dispositivi sono dotati di una speciale modalità che consente di passare facilmente dalla configurazione personale a quella di lavoro.

Nokia E71

Oltre alla gestione delle informazioni relative alla sfera business, il Nokia E71 e il Nokia E66 supportano i servizi Ovi , tra i quali le mappe e la condivisione di musica e contenuti multimediali. Tra le funzioni disponibili ci sono inoltre la navigazione tramite connettività HSDPA, wireless LAN, GPS assistito (A-GPS), il navigatore Nokia Maps, il riproduttore musicale con memoria espandibile fino a 8 GB di memoria e una fotocamera da 3,2 Megapixel con autofocus. Non mancano una funzione integrata per la crittografia, sia per la memoria del dispositivo che per la memory card, e il supporto VPN mobile integrato.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • neos scrive:
    il vero skynet...
    è in vendita da anni.. meditate voi tutti che comprate norton (anti)virus... :-)ciao a tutti...
    • 0verture scrive:
      Re: il vero skynet...
      Quello più che la IA che distruggerà il mondo è la IA di un sindacalista: come scioperà lui appena scade live update non sciopera nessuno (e puntuale, tempo 12 ore ti becchi un virus che ti uccide computer lavatrice tv e frigorifero)
  • Strider scrive:
    Gli Inglesi non hanno paura di Skynet
    Il Dottore e Capitan Jack Harkness li salveranno! :D
  • asdasd scrive:
    Preparatevi per l'apocalisse
    Ecco ci siamo. Tra Grande Fratello, Skynet, lavaggio del cervello con messaggi subliminali e onde cerebrali, schiavitù lavorativa e dipendenza dalle stupidaggini, siamo belli che fritti miei cari. Il Nuovo Ordine Mondiale si sta affacciando in tutta la sua maestosità. Guarda caso i promotori di tutte queste cose sono sempre l'Inghilterra e gli Stati Uniti, i 2 paesi con maggiori tradizioni e poteri occulti e esoterici. Chi non sa niente di queste cose, farebbe bene a informarsi...Saluti!
    • Manwë scrive:
      Re: Preparatevi per l'apocalisse
      Beh dentro comunque ci stanno un po' tutti, italiani compresi:http://novoordo.blogspot.com/2008/06/bilderberg-2008-partecipanti.html
    • BlueMond scrive:
      Re: Preparatevi per l'apocalisse
      Informaci tu.Dacci qualche riferimento.. link, bibliografie, personaggi...
    • nodata scrive:
      Re: Preparatevi per l'apocalisse
      - Scritto da: asdasd
      Ecco ci siamo. Tra Grande Fratello, Skynet,
      lavaggio del cervello con messaggi subliminali e
      onde cerebrali, schiavitù lavorativa e dipendenza
      dalle stupidaggini, siamo belli che fritti miei
      cari. Il Nuovo Ordine Mondiale si sta affacciando
      in tutta la sua maestosità.

      Guarda caso i promotori di tutte queste cose sono
      sempre l'Inghilterra e gli Stati Uniti, i 2 paesi
      con maggiori tradizioni e poteri occulti e
      esoterici.

      Chi non sa niente di queste cose, farebbe bene a
      informarsi...

      Saluti!:-o
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Preparatevi per l'apocalisse
      contenuto non disponibile
    • pottigher scrive:
      Re: Preparatevi per l'apocalisse
      Finalmente!!!!!!!tutte le volte che si parla di NWO, qui in PI vengo bannato.A chi chiedeva link e bibliografie: digita NEW WORLD ORDER su qualsiasi motore d ricerca e si aprirà un nuovo mondo tanto annunciato.
  • Turok scrive:
    Sono ciechi?
    Questa è una di quelle cosa che proprio non capisco hanno chiamato persino reaper gli uav volanti come nel film. Ma sono deficienti??
    • Terminator T1000 scrive:
      Re: Sono ciechi?
      - Scritto da: Turok
      Questa è una di quelle cosa che proprio non
      capisco hanno chiamato persino reaper gli uav
      volanti come nel film. Ma sono
      deficienti??No, seguono il nostro programma.
    • Onef scrive:
      Re: Sono ciechi?
      ... NO COMMENT ...certo è il nome a rendere una cosa quel che non è...divertente sto sito e divertenti ancorpiù gli interventi :D
      • Sally scrive:
        Re: Sono ciechi?
        - Scritto da: Onef
        ... NO COMMENT ...

        certo è il nome a rendere una cosa quel che non
        è...aggiungerei "non è ancora..."
    • Max scrive:
      Re: Sono ciechi?
      Certo è che creare una rete autonoma e macchine di controllo aereo e assegnare gli stessi nomi del film risulta inquietante...E poi Skynet 5? Hanno fatto altri tentativi?
    • kache scrive:
      Re: Sono ciechi?
      Ommioddio...Guarda che ci stanno scherzando su apposta!Ma davvero credi che quello che è successo nei film possa succedere nella realtà( spero non siano le mie ultime parole famose... :D )? LOL
  • Den Lord Troll scrive:
    ehm...
    ...io ho sempre tifato per Skynet. Dopotutto cosa si può pretendere da un blackster incallito ? (ma un popolo di semi-analfabeti manco conosce la storia della musica figuriamoci quella moderna -non il pop-monnezza-)
    • Onef scrive:
      Re: ehm...
      - Scritto da: Den Lord Troll
      ...io ho sempre tifato per Skynet. Dopotutto cosa
      si può pretendere da un blackster incallito ? (ma
      un popolo di semi-analfabeti manco conosce la
      storia della musica figuriamoci quella moderna
      -non il
      pop-monnezza-)certo che anche questa è bella... ahahah da scompisciarsi...sopratutto la parentesi... gli inglesi semi-analfabeti? mi sa che ti manca qualche lettura anglosassone... non conoscono la storia della musica? anche qui ti manca qualche disco... piccola lista per farti capire quanto inutile è quella parentesi.autori ANALFABETI inglesi:- Jane Austen (Orgoglio e Pregiudizio; Ragione e Sentimento;L'abbazia di Northanger;Persuasione...)- Agatha Christie (qui non serve mettere titoli spero)- Sir Arthur C. Doyle- Oscar Wilde- William Shakespeare- J.R.R. Tolkienper la musica ti metto solo un link che spero leggerai...http://www.ondarock.it/hardrock.htmlcerto tutti i critici musicali sono concordi che i gruppi riportati nel link hanno fatto la STORIA DELLA MUSICA ma ovviamente non conoscono la musica... oddio con storia intendevi musica classica?eccoti accontentato con due incompetenti del settore musicalehttp://it.wikipedia.org/wiki/Charles_Parryhttp://it.wikipedia.org/wiki/Henry_Purcellstudia, cerca, valuta, pensa, scrivi.DIO quanto mi diverto con voi :D
Chiudi i commenti