EA si farà dirigere da Spielberg

Il grande regista firmerà un trittico di giochi che diventeranno con ogni probabilità altrettanti film DreamWorks. Caccia a nuove fonti di guadagno


San Francisco (USA) – Steven Spielberg , uno dei registi statunitensi più acclamati, ha siglato un contratto con Electronic Arts per lo sviluppo di tre nuovi videogiochi. Non sono stati resi noti tutti i dettagli, né è lecito sapere il genere o il tipo di ambientazione: l’unica certezza è che si tratta di nuove saghe videoludiche. In ballo ci sono un mucchio di quattrini e di interessi incrociati, con possibili ripercussioni anche nel cinema : Spielberg non è solo uno dei registi più celebri del mondo ma è anche il co-fondatore di DreamWorks , casa cinematografica tra le più quotate del momento. Electronic Arts, a sua volta, è considerato il più importante produttore nel mondo dei videogiochi: fra i suoi titoli come dimenticare la serie Fifa, The Sims, Need For Speed etc.

Dell’accordo si sa che EA manterrà la proprietà intellettuale sui giochi e si occuperà non solo dello sviluppo tecnico ma anche della loro pubblicazione e distribuzione. Spielberg, dicono i rumors di queste ore, ne realizzerà le versioni cinematografiche o televisive. In questo modo non farebbe altro che seguire una tendenza in forte sviluppo ad Hollywood, quella che porta sul grande schermo sempre più spesso idee e avventure provenienti dal videogaming. Proprio Hollywood si sta apprestando a lanciare il film “Doom” e a lavorare su “Halo”, film atteso nel 2007 e accreditato nelle ultime settimane del coinvolgimento di Peter Jackson , celeberrimo cineasta autore de “Il Signore degli Anelli”.

Non è la prima volta che Spielberg ed EA si guardano negli occhi. Insieme hanno già realizzato cose come tutta la serie “Medal of Honor”, chiaramente ispirata a “Salvate il soldato Ryan”. L’avventura “The Dig”, invece, è il frutto della passione sci-fi del solo Spielberg.

“EA rafforza la sua posizione di leadership e si prepara decisamente al lancio delle nuove console”, ha dichiarato l’analista Paul-Jon McNealy della American Technology Research . Secondo Neil Young, vice presidente di EA Los Angeles, l’obiettivo sarà quello di sfruttare al meglio le nuove tecnologie che l’hardware videoludico si prepara ad offrire con la Playstation 3 e Xbox 360.

“Sono un appassionato dei titoli Electronic Arts e sono colpito dalle loro abilità nello sviluppo cinematico e dell’interattività”, ha dichiarato Spielberg. “Lavorare con Steven è incredibile. Ha non solo la nostra stessa visione ma anche grandissima creatività. Ci aiuterà a portare la vera emozione sullo schermo”, ha risposto Young. La storia d’amore quindi già c’è, a questo punto mancano solo scene piccanti, un pizzico di violenza e molta musica dopodiché il blockbuster è servito.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Rimborso?
    Visto che le schede video dei miei pc montano tutte memorie Samsung, posso chiedere un rimborso? :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Rimborso?
      Ma dove credi di essere. Qui in Italia vorresti fare causa ad un'azienda? Al massimo apri tu un'azienda, fai un grosso ordine di memorie, falsifica i bilanci e chiudi tutto. Poi rivendi le memorie che ti sono arrivate.Tanto ricorda che si va in galera solo se scarichi un brano mp3, mica se falsifichi i bilanci.
      • nattu_panno_dam scrive:
        Re: Rimborso?
        - Scritto da: Anonimo
        Ma dove credi di essere. Qui in Italia vorresti
        fare causa ad un'azienda?
        Al massimo apri tu un'azienda, fai un grosso
        ordine di memorie, falsifica i bilanci e chiudi
        tutto. Poi rivendi le memorie che ti sono
        arrivate.
        Tanto ricorda che si va in galera solo se
        scarichi un brano mp3, mica se falsifichi i
        bilanci.Qui in italia samsung "era in regola" infatti. :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Rimborso?

        Al massimo apri tu un'azienda, fai un grosso
        ordine di memorie, falsifica i bilanci e chiudi
        tutto. Poi rivendi le memorie che ti sono
        arrivate.Mi pare un'idea eccellente... (rotfl)
Chiudi i commenti