Ecco i prezzi di Wind per il GPRS

Anche l'azienda dell'Arancia annuncia ufficialmente i propri listini per i servizi di connettività wireless a pacchetto


Roma – Quanto costano i servizi GPRS? Wind, terzo operatore di telefonia mobile in Italia, ha reso noto in queste ore il proprio listino, a breve distanza dagli annunci di TIM e di Omnitel Vodafone .

Il servizio GPRS di Wind non presenta alcun costo di attivazione, non richiede il pagamento di un canone mensile, non prevede scatti alla risposta e offre alcuni sconti ai clienti in abbonamento.

In particolare, il collegamento WAP ora costa 4 centesimi di euro per ogni kilobyte scaricato per i primi 10 kilobyte; per ogni scaricamento successivo nel corso di una stessa sessione è previsto uno sconto del 25 per cento per le sole postpagate.

La connettività internet è tariffata a 0,6 centesimi di euro per ogni kilobyte scaricato; una tariffa che viene applicata intera per i primi mille kilobyte scaricati, oltre quel limite, per una stessa sessione, è previsto uno sconto del 25 per cento per le postpagate.

Per poter utilizzare il servizio, l’utente deve naturalmente possedere un telefonino GPRS dual band e abilitare la propria Sim Card tramite il numero Wind 158 o il proprio negoziante. “I nuovi clienti – ha specificato ieri Wind – possono chiedere il servizio GPRS al momento dell’attivazione della SIM direttamente ai dealer”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti