Elettroshock per gioco

Per migliorare attenzione e riflessi nelle sessioni di videogaming, stimolando l'area frontale del cervello

C’è chi l’ha già nominato stimolatore neurale, anche in onore del dispositivo usato da Spock in Star Trek. Il produttore, invece, ha ristretto il suo campo d’uso alle sole performance videoludiche. Si sta parlando di Foc.us.

Foc.us

Quello che può sembrare uno strano headset, in realtà è uno stimolatore elettrico con tanto di elettrodi da appoggiare alla fronte.
Se già questa prima descrizione può far venire i brividi, riportando alla mente immagini infauste legate agli usi più sconsiderati dell’elettroshock, quello che segue non è certo migliore. In pratica, i due fondatori di Focus Lab, hanno costruito un dispositivo capace di inviare una corrente elettrica alla corteccia prefrontale del cervello, con lo scopo di migliorare la vigilanza, la prontezza dei riflessi e la memoria.

Vi sono degli studi medici che dimostrano come stimolando elettricamente quest’area del cervello si riescano ad ottenere alcuni risultati sulla cura di depressione , emicranie e altri disagi, oltre al miglioramento della prontezza nelle abilità matematiche di un soggetto, ma solo uno studio ha la pretesa di dimostrare come questa stimolazione (nota come transcranial Direct Current Stimulation – tDCS , una pratica controversa in ambito medico), nei soggetti sani, sia in grado di migliorarne le performance cerebrali.
Ammesso che un solo studio non possa essere ritenuto sufficiente per dimostrare una così importante teoria, Michael Oxley e Martin Skinner hanno comunque pensato di costruire Foc.us con lo specifico intento di offrire uno stimolatore elettrico alla portata di tutti.

Così, Foc.us è nato intorno a un chip Bluetooth di Texas Instruments, a cui sono stati collegati quattro elettrodi, da posizionare in alcuni punti fondamentali dell’osso frontale per stimolare una determinata area del cervello.
L’utente dovrebbe anche avere l’ accortezza di interporre, fra gli elettrodi e la fronte, quattro spugnette imbevute di soluzione salina per migliorare la conducibilità e prevenire scottature.

Foc.us

Una volta indossato, quindi, attraverso un’apposita app per iOS è possibile iniziare la stimolazione. Di default, gli elettrodi emettono una corrente di 1 mA per cinque minuti. L’utente può variare questa configurazione, impostando la corrente su un valore compreso fra 0.8 a 2 mA e il tempo di applicazione fra cinque e quaranta minuti.

Inoltre, all’utente è lasciata la possibilità di scegliere diversi programmi per una corrente costante, a onde, a impulsi, con picchi casuali di intensità o per un effetto placebo, che avvia la stimolazione per poi interromperla, facendo credere che il dispositivo sia attivo.

Il firmware del dispositivo è in grado di monitorare la resistenza fra gli elettrodi per alterare su necessità il voltaggio in modo da raggiungere immediatamente la corrente necessaria ed è capace anche di rilasciare gradualmente la carica, in modo che l’utente abbia la capacità di abituarsi alla sensazione.
Altri elettrodi, poi, possono essere connessi per trattare altre aree cerebrali, con altri specifici scopi.

Il sistema è per ora disponibile solo per iOS, gli sviluppatori attendono che siano disponibili per Android le API per Bluetooth 4.0.

Per evitare i controlli della FDA, gli inventori di Foc.us affermano che il dispositivo non ha valenza medica e non può essere usato a scopo curativo, relegando di fatto un oggetto poco ortodosso all’impiego in campo videoludico, per migliorare le performance dei giocatori, che potrebbero comunque farne un uso improprio. Il marchio CE vorrebbe certificare che il dispositivo è sicuro dal punto di vista elettrico, ma bisognerebbe validarne anche la sicurezza nell’uso sugli esseri umani.

Comunque, per ora Foc.us è disponibile alla vendita per 249 dollari a cui aggiungere 10 dollari di spedizione (circa 200 euro al cambio) e l’utilità dovrebbe essere garantita da un “soddisfatti o rimborsati” esteso a 30 giorni.
Chi vorrebbe però spendere 200 euro per sottoporsi a uno “scioccante” elettroshock?

(via OhGizmo! )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    Molto bene!!
    andate ad investire in Turchia così dopo che avete speso i soldi se va bene vi nazionalizzeranno le aziende, se va male ve le raderanno al suolo. Mi raccomando trasferitevi lì con tutta la famiglia ... è un affarone!! :)
  • Etype scrive:
    Repressione
    "Esiste ora una nuova minaccia chiamata Twitter - ha dichiarato il contestato premier turco Recep Tayyip Erdogan - Dove si possono trovare i migliori esempi di menzogna. Per me, i social media rappresentano la peggiore minaccia alla società"ahahah detto da Erdogan la cosa fa ridere.Non vuole che si sappia cosa succede dentro al Paese e il pericolo sarebbero i social ? ,pericolo di perdere il controllo ? :Dauguro loro di essere sempre di più in piazza e nelle manifestazioni,di combattere per i loro ideali,non si può rendere un popolo schiavo per sempre.Bravi Anonymus e in generale per chiunque combatta la tirannia mascherata da "per il bene del Paese" ...devono cadere una ad una,in futuro spero la stessa per l'Iran.
    • re call scrive:
      Re: Repressione
      - Scritto da: Etype
      Bravi Anonymus e in generale per chiunque
      combatta la tirannia mascherata da "per il bene
      del Paese" ...parli dell'italia vero?
      • tucumcari scrive:
        Re: Repressione
        - Scritto da: re call
        - Scritto da: Etype

        Bravi Anonymus e in generale per chiunque

        combatta la tirannia mascherata da "per il
        bene

        del Paese" ...

        parli dell'italia vero?Perchè l'italia ha l'esclusiva?
      • ScfFLwLma scrive:
        Re: Repressione
        http://furosemide-40-mg-diuretic.cf/#6509 furosemide 40 mg diuretic,
  • tucumcari scrive:
    mah.....
    Io non capisco perchè certa gente si ostina a non capire.Eppure non si contano i "regolamentari zelanti" che hanno fatto (e inevitabilmente continueranno a fare) figure di palta!Arrivare a capire che minacciare fuoco e fiamme per poi dovere ritirarsi con la coda tra le gambe per incapacità a mantenere i blocchi o per facilità nell'aggirarli rafforza secondo loro l'idea di Autorità o il prestigio di una Istituzione?Io francamente non capisco questa frenesia a farsi pubblicamente del male.Certo se a uno piace sbattere la testa contro il muro e non può proprio farne a meno.....
    • Leguleio senza avatar scrive:
      Re: mah.....
      E la massima di un tempo vale tuttora:"Seee, vabbè.Hai detto una capzata enorme, una razzata epocale e poi cerchi di imbastirla sulla demagogia / non demagogia. Patetico trolletto."Ecco a voi:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3495831&m=3496838#p3496838
    • Sg@bbio scrive:
      Re: mah.....
      "ma questi blocchi servono per la maggioranza delle persone che non sanno cosa sia un proxy o una vpn" ti diranno.Ma non è questo il punto.
      • tucumcari scrive:
        Re: mah.....
        - Scritto da: Sg@bbio
        "ma questi blocchi servono per la maggioranza
        delle persone che non sanno cosa sia un proxy o
        una vpn" ti
        diranno.

        Ma non è questo il punto.Anche perchè non è vero.Ormai sa aggirare i blocchi anche la casalinga di voghera.Magari non sa come funziona sul serio ma sa cosa cercare e dove cliccare non occorrono 3 lauree ho visto ragazzetti fare cose complicatissime (magari senza capirci nulla del perchè lo facevano) ma motivatissimi solo perchè gli interessava un gioco o cretinate del genere!La gente ha imparato per esperienza che a forza di ravanare sulla rete trovi (se ti serve) quello che fa proprio al caso suo... e a quel punto usa (giustamente) non le proprie competenze ma quelle di chi gli messo a disposizione il "tool per utonto"... Certo chi glielo mette a disposizione è uno che per fargli quel tool competenze ce ne ha messe... ma ce le ha messe lui... e all'utonto non serve sapere altro!Questa è l'essenza vera della rete...Non "ne resterà solo uno" ma al contrario "ne basta uno" per fare passare tutti gli altri! ;)Se non lo si capisce vuole dire che non si è capito nulla!Per questo dico che si fanno del male...
        • Asdrubale Alluminio scrive:
          Re: mah.....
          La faccina ci sta bene. Speravo di più.Ecco qualcosa di più robusto:"Certo che funziona!Nessuno ha detto che Apple non ci abbia guadagnato!(rotfl)(rotfl)È l'editore che ha qualche problema!(rotfl)(rotfl)E sapresti dirci quanti di questi giornali "edicola su tavoletta" sono esclusivamente on line?(hint... nessuno!)(rotfl)E come mai?(rotfl)(rotfl)Vedi è un po' come l'acronimo di IBM (International Business Machines) il Business c'è eccome se c'è!Ma nessuno dice che sia chi compra a fare il business!Certo l'affare IBM lo fa....Ma tu?(rotfl)(rotfl)(rotfl)"http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3663739&m=3664362#p3664362
          • Scipione de fero scrive:
            Re: mah.....
            - Scritto da: Asdrubale Alluminio
            La faccina ci sta bene. Speravo di più.

            Ecco qualcosa di più robusto:

            "Certo che funziona!
            Nessuno ha detto che Apple non ci abbia
            guadagnato!
            (rotfl)(rotfl)
            È l'editore che ha qualche problema!
            (rotfl)(rotfl)
            E sapresti dirci quanti di questi giornali
            "edicola su tavoletta" sono esclusivamente on
            line?
            (hint... nessuno!)
            (rotfl)
            E come mai?
            (rotfl)(rotfl)
            Vedi è un po' come l'acronimo di IBM
            (International Business Machines) il Business c'è
            eccome se
            c'è!
            Ma nessuno dice che sia chi compra a fare il
            business!
            Certo l'affare IBM lo fa....
            Ma tu?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)"

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3663739&m=366curate
    • cQhwxczsccJ WWhIuLZa scrive:
      Re: mah.....
      http://loansforbadcredit.ga/#2910 loans for bad credit,
    • ZmdbqVkw scrive:
      Re: mah.....
      http://cashquickloan.tk/#2727 cash quick loan, http://ampicilliniv.com/#4140 ampicillin iv, http://needfastmoney.ml/#4800 need fast money,
    • sbCdsBMoKjJ M scrive:
      Re: mah.....
      http://shorttermloans.gq/#5929 shortterm loans,
    • ejxHkSaICjm BvpzguWY scrive:
      Re: mah.....
      http://buyampicillinwithoutprescription.nu/#9195 buy ampicillin without prescription,
Chiudi i commenti