Elettrosmog, indagine senza precedenti

Esiste una relazione tra l'incidenza di tumori nell'area di Cesano-Anguillara e le attività di Radio Vaticana nella zona? Una perizia lo accerterà

Roma – L’annosa e dolorosa querelle legale che oppone gli abitanti della zona LaStorta-Cesano-Anguillara, nei pressi della capitale, e Radio Vaticana è forse ad una svolta: sarà effettuata una perizia tecnica che avrà il compito di stabilire se l’elettrosmog causato dalle onde elettromagnetiche emesse dalle potenti antenne dell’emittente radiofonica abbia un qualche genere di impatto sulla salute e, soprattutto, se possa essere messo in relazione con l’incidenza di tumori nell’area, considerata più elevata della media italiana. Ad essere preso in esame sarà anche il ruolo del centro di emittenza radiofonica della Marina, anch’esso localizzato a nord di Roma.

A decidere che l’indagine andrà fatta è stato il GIP Zaira Secchi della Procura della Repubblica di Roma, che da tempo segue la battaglia legale. Uno dei maggiori ostacoli all’effettuazione dell’indagine è stato quello economico: a sbloccare la situazione è intervenuto l’ Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano. L’ente di ricerca ha infatti devoluto 80mila euro per consentire almeno l’avvio della perizia. Ma i fondi in realtà saranno coperti dal ministero della Giustizia , che si è impegnato a coprire ogni spesa al momento della consegna della perizia nelle mani del GIP.

Va da sé che il compito del ricercatore dell’Istituto milanese, Andrea Micheli, a cui è stato assegnato il coordinamento della perizia, è tutt’altro che facile: da lungo tempo in molti paesi si studia il possibile effetto dell’elettromagnetismo sulla salute umana ma è un tema difficile e fin qui quasi nessun scienziato si è espresso in modo categorico sulla pericolosità dell’elettrosmog prodotto da installazioni civili.

Dalla perizia dipenderanno dunque molte cose e molte potrebbero essere le conseguenze, anzitutto per le sei persone che sono formalmente indagate per omicidio colposo, ovvero personale di Radio Vaticana e ufficiali in servizio presso l’emittente della Marina.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • MandarX scrive:
    e questo?
    http://video.google.it/videoplay?docid=-1105036796034554375a me sembra maltrattamento degli animali
  • TADsince1995 scrive:
    Parigi, Agosto 1976
    Non è la prima volta che una cosa del genere accade, ma oggi è sicuramente molto più semplice che si diffonda.Una mattina d'estate del 1976 è stato girato "C'était un rendez-vous", che credo sia il pioniere di questo genere di filmati.http://video.google.com/videoplay?docid=7503638729249272041Un abilissimo pilota (si sospetta essere un pilota di formula uno dell'epoca, il regista non ha mai voluto rivelare l'identità del folle conducente, neanche sotto arresto), a bordo di una Ferrari 275 GTB, si lancia in una spettacolare corsa in pieno centro città, con punte di 140 Mph (circa 220 Km/h) e con un finale ironico.Trattasi di un vero pilota, in quanto quelle manovre fatte a quella velocità, in città, con una ferrari del 1976 (quindi nuda e cruda, pura potenza senza alcun ausilio elettronico) non sono certo alla portata del primo esibizionista con un potente mezzo.Il video è divenuto famoso solo l'anno scorso.http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/11_Novembre/17/videoferrari.shtmlTAD
    • NSA scrive:
      Re: Parigi, Agosto 1976
      - Scritto da: TADsince1995
      Non è la prima volta che una cosa del genere
      accade, ma oggi è sicuramente molto più semplice
      che si
      diffonda.

      Una mattina d'estate del 1976 è stato girato
      "C'était un rendez-vous", che credo sia il
      pioniere di questo genere di
      filmati.

      http://video.google.com/videoplay?docid=7503638729

      Un abilissimo pilota (si sospetta essere un
      pilota di formula uno dell'epoca, il regista non
      ha mai voluto rivelare l'identità del folle
      conducente, neanche sotto arresto), a bordo di
      una Ferrari 275 GTB, si lancia in una
      spettacolare corsa in pieno centro città, con
      punte di 140 Mph (circa 220 Km/h) e con un finale
      ironico.

      Trattasi di un vero pilota, in quanto quelle
      manovre fatte a quella velocità, in città, con
      una ferrari del 1976 (quindi nuda e cruda, pura
      potenza senza alcun ausilio elettronico) non sono
      certo alla portata del primo esibizionista con un
      potente
      mezzo.

      Il video è divenuto famoso solo l'anno scorso.

      http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/1

      TAD220 Km? se togli il limitatore ad una 1.9 150 cv leggermente rimappata, corre piu forte...mica c'è bisogno della ferrari.
      • Kotazzu scrive:
        Re: Parigi, Agosto 1976
        Nel 1976? Limitatore? Forse non hai letto qualcosa, riprova! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Parigi, Agosto 1976



        220 Km? se togli il limitatore ad una 1.9 150 cv
        leggermente rimappata, corre piu forte...mica c'è
        bisogno della
        ferrari.Leggi ... punte di 220 KM/h in centro a Parigi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Parigi, Agosto 1976
          Parigi ha enormi vialoni, se guardi il filmato è parecchio scuro. Credo sia stato girato al crepuscolo e di un festivo quando il traffico è limitato a quelle poche persone che tornano o vanno ad un lavoro di turno festivo ad orari particolari, o che si muovono per un evento casuale.Forte quando ci sono i pompieri fermi in una stradina e li deve scansare andando sul marciapiede.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Parigi, Agosto 1976

        220 Km? se togli il limitatore ad una 1.9 150 cv
        leggermente rimappata, corre piu forte...mica c'è
        bisogno della
        ferrari.Anche io con la mia Yaris 1.3 da 87 cv, oggi, sfioro i 180, ma forse non hai letto bene: stiamo parlando di un auto del 1976!!!TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: Parigi, Agosto 1976

          Anche io con la mia Yaris 1.3 da 87 cv, oggi,
          sfioro i 180, ma forse non hai letto bene: stiamo
          parlando di un auto del
          1976!!!
          Bello spendere soldi in auto giapponesi mandandotutti gli anni miliardi oltreoceano invece di utilizzare prodotti nostrani, complimenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Parigi, Agosto 1976
            Ma la Yaris non viene interamente prodotta e assemblata a Valenciennes in Francia cioè in Europa?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Parigi, Agosto 1976

            Bello spendere soldi in auto giapponesi mandando
            tutti gli anni miliardi oltreoceano invece di
            utilizzare prodotti nostrani,
            complimenti.Per la cronaca ho avuto una Panda per 7 anni prima della Yaris...E poi francamente, avevo fatto un pensiero alla nuova Panda, ma allo stesso prezzo la Yaris mi offriva:1) Interni molto più belli e solidi.2) Tanti accessori in più.3) Un motore più potente.Io sono per l'acquisto di prodotti nostrani, ma non quando per farlo ci devo rimettere.TAD
          • staza scrive:
            Re: Parigi, Agosto 1976
            - Scritto da: TADsince1995


            Bello spendere soldi in auto giapponesi mandando

            tutti gli anni miliardi oltreoceano invece di

            utilizzare prodotti nostrani,

            complimenti.

            Per la cronaca ho avuto una Panda per 7 anni
            prima della
            Yaris...

            E poi francamente, avevo fatto un pensiero alla
            nuova Panda, ma allo stesso prezzo la Yaris mi
            offriva:

            1) Interni molto più belli e solidi.
            2) Tanti accessori in più.
            3) Un motore più potente.

            Io sono per l'acquisto di prodotti nostrani, ma
            non quando per farlo ci devo
            rimettere.

            TADinoltre la fiat già la mantiene lo stato da un sacco di anni.... i nostri soldi non farebbero altro che ingrassare le tasche di qualche losco pesonaggio :)
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Parigi, Agosto 1976
      - Scritto da: TADsince1995
      Non è la prima volta che una cosa del genere
      accade, ma oggi è sicuramente molto più semplice
      che si
      diffonda.

      Una mattina d'estate del 1976 è stato girato
      "C'était un rendez-vous", che credo sia il
      pioniere di questo genere di
      filmati.

      http://video.google.com/videoplay?docid=7503638729

      Un abilissimo pilota (si sospetta essere un
      pilota di formula uno dell'epoca, il regista non
      ha mai voluto rivelare l'identità del folle
      conducente, neanche sotto arresto), a bordo di
      una Ferrari 275 GTB, si lancia in una
      spettacolare corsa in pieno centro città, con
      punte di 140 Mph (circa 220 Km/h) e con un finale
      ironico.

      Trattasi di un vero pilota, in quanto quelle
      manovre fatte a quella velocità, in città, con
      una ferrari del 1976 (quindi nuda e cruda, pura
      potenza senza alcun ausilio elettronico) non sono
      certo alla portata del primo esibizionista con un
      potente
      mezzo.

      Il video è divenuto famoso solo l'anno scorso.

      http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/1
      Questo è fuori come un balcone... altro che 250Km/h in autostrada con una moto...
      • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
        Re: Parigi, Agosto 1976
        - Scritto da: Wakko Warner

        - Scritto da: TADsince1995

        Non è la prima volta che una cosa del genere

        accade, ma oggi è sicuramente molto più semplice

        che si

        diffonda.



        Una mattina d'estate del 1976 è stato girato

        "C'était un rendez-vous", che credo sia il

        pioniere di questo genere di

        filmati.




        http://video.google.com/videoplay?docid=7503638729



        Un abilissimo pilota (si sospetta essere un

        pilota di formula uno dell'epoca, il regista non

        ha mai voluto rivelare l'identità del folle

        conducente, neanche sotto arresto), a bordo di

        una Ferrari 275 GTB, si lancia in una

        spettacolare corsa in pieno centro città, con

        punte di 140 Mph (circa 220 Km/h) e con un
        finale

        ironico.



        Trattasi di un vero pilota, in quanto quelle

        manovre fatte a quella velocità, in città, con

        una ferrari del 1976 (quindi nuda e cruda, pura

        potenza senza alcun ausilio elettronico) non
        sono

        certo alla portata del primo esibizionista con
        un

        potente

        mezzo.



        Il video è divenuto famoso solo l'anno scorso.




        http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/1



        Questo è fuori come un balcone... altro che
        250Km/h in autostrada con una
        moto...Questo è un pilota di formula 1può fare quello che vuole....Avete mai letto di un pilota professionista che uccide o causa feriti in incidenti stradali ?
        • Wakko Warner scrive:
          Re: Parigi, Agosto 1976
          - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH
          Questo è un pilota di formula 1
          può fare quello che vuole....

          Avete mai letto di un pilota professionista che
          uccide o causa feriti in incidenti stradali
          ?Ah bé, se è un pilota... questo cambia tutto...
        • Anonimo scrive:
          Re: Parigi, Agosto 1976
          - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH

          Questo è un pilota di formula 1
          può fare quello che vuole....Dici che il codice della strada non si applica ai piloti di formula 1 che guidano in città?
          • Anonimo scrive:
            Re: Parigi, Agosto 1976
            - Scritto da:

            - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH



            Questo è un pilota di formula 1

            può fare quello che vuole....


            Dici che il codice della strada non si applica ai
            piloti di formula 1 che guidano in
            città?Casomai che oggettivamente sono un rischio minore, ma la legge se ne frega, tanto che a Piquet la patente gliela tolsero proprio i "flic" dopo averlo pinzato a 230.
        • Anonimo scrive:
          Re: Parigi, Agosto 1976

          Questo è un pilota di formula 1
          può fare quello che vuole....

          Avete mai letto di un pilota professionista che
          uccide o causa feriti in incidenti stradali
          ?Certo, un po' come Schwarzenegger e simili che quando combattono sono TALMENTE FORTI che i cattivi di fronte a loro sbagliano collettivamente la mira...Puoi essere un buon pilota quando vuoi, ma basta una manovra imprevedibile di un'auto, uno scemo che non sa guidare, uno scemo come te che crede di essere invincibile, un bambino che si butta in strada...
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Parigi, Agosto 1976
      Sei molto fortunato ad avere una ragazza che apprezza queste cose... La mia appena supero i 100 subito: "Ma a quanto stai andando???" (anche perchè non vede il tachimetro dal lato passeggero) e mi intima di rallentare.TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: Parigi, Agosto 1976
        La mia fidanzata ha paura di correre oltre i 180 specie in moto. Con lei dietro li ho presi raramente e la sento che è in apprensione. Le piacciono le accelerazioni brucianti e dice che le manca il respiro e sente il cuore come fermarsi, e poi ama le curve e le impennate in cui sente la moto sollevarsi e le sembra di decollare come in aereo. E le piacciono i paesaggi e le strade di montagna del trentino e quando andiamo in Austria ad Insbruck prendendo strade secondarie tra i monti. In Austria c'è una cura particolare per le strade e ci sono cartelli sia per gli automobilisti che li avvisano di fare attenzione ai motociclisti e dargli strada, sia per i motociclisti dove gli si consiglia di non esagerare e darsi sempre una seconda chance.E poi gli austriaci e i tedeschi hanno moto da paura. Loro sono gli amanti delle special come i francesi. Prendono moto 1100-1200-1300-1400 come i Bandit, la GSX, la ZRX e ci fanno moto impressionanti a vedersi e a guidarsi. Il primo turbocompressore su moto l'ho visto su una loro moto, in Italia sono pochi a fare certe modifiche.C'è il filmato del Ghost Rider con una Hayabusa trasformata in special e con turbocompressore che la fa alzare con qualsiasi marcia a qualsiasi velocità.Lo sapevi che l'Austria ha leggi molto permissive per il tuning e le elaborazioni? Loro ti chiedono di non dare fastidio nei centri abitati per il resto puoi fare ciò che vuoi a patto che l'assicurazione e il TUV accettino le tue modifiche.Poi sempre in Austria una volta ho visto i poliziotti in moto tra le curve insieme ad altri motociclisti, ed andavano proprio forte ma non era perché li inseguivano. Mi hanno spiegato che spesso sono lì per allenarsi e quando inseguono qualcuno per davvero è solo per punire gli eccessi e allenarsi negli inseguimenti dei veri delinquenti nel caso fosse mai necessario.
  • Anonimo scrive:
    Chi è Mechano
    TI HO SGAMATO MR.MECHANO!http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1778512&m_id=1779247&r=PISei tu l'autore di questi post?E c'ha pure il sito http://www.mechanicamente.comEd ha pure le moto Kawasaki e Herli Davidson truccate con le marmitte i carburatori e i turbocompressori.Non è possibile che non sia lui perchè nel sito parla delle stesse cose che parla qui nel forum.A me mi è sempre stato sul cazzo questo qui, però devo dire che è notevole come persona se sa fare davvero quelle cose, compreso averci l'ufficio in Cina.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi è Mechano
      - Scritto da:
      TI HO SGAMATO MR.MECHANO!
      http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1778512&m_i
      Sei tu l'autore di questi post?
      E c'ha pure il sito http://www.mechanicamente.com
      Ed ha pure le moto Kawasaki e Herli Davidson
      truccate con le marmitte i carburatori e i
      turbocompressori.
      Non è possibile che non sia lui perchè nel sito
      parla delle stesse cose che parla qui nel
      forum.
      A me mi è sempre stato sul cazzo questo qui, però
      devo dire che è notevole come persona se sa fare
      davvero quelle cose, compreso averci l'ufficio in
      Cina.Mechano è uno che parla tanto, ma personalmente non mi farei fare nemmeno una minilan domestica da un tipo come lui
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi è Mechano
      Però la grafica del sito è originale. Non ne avevo mai visto uno così particolare a parte alcune boiate in flash.
  • Anonimo scrive:
    Tutti sulla A7!!!
    Facciamo vedere al truzzone come si guida!!!
  • Anlan scrive:
    Perchè non sequestrano ...
    anche questo ?http://video.google.it/videoplay?docid=-3031325616109054382&q=hyabusa+turboE' palese incitazione alla delinquenza sulla strada.Però ... azzo se va forte.(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè non sequestrano ...
      semplice...non è italiano!
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè non sequestrano ...
      - Scritto da: Anlan
      anche questo ?
      http://video.google.it/videoplay?docid=-3031325616

      E' palese incitazione alla delinquenza sulla
      strada.



      Però ... azzo se va forte.(rotfl)Cavolo... quel truzzone di Alessandria ha ancora parecchio da imparare dal Ghost... sia come si guida, sia a non strappare a quel modo la frizione, che mi faceva soffrire, sia a non farsi beccare O)(idea) :D
    • NSA scrive:
      Re: Perchè non sequestrano ...
      - Scritto da: Anlan
      anche questo ?
      http://video.google.it/videoplay?docid=-3031325616

      E' palese incitazione alla delinquenza sulla
      strada.



      Però ... azzo se va forte.(rotfl)Direi che ha molto coraggio ed abilità. suscitando l'invidia dei perdenti di questo forum che lo condannano
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè non sequestrano ...
        - Scritto da: NSA

        - Scritto da: Anlan

        anche questo ?


        http://video.google.it/videoplay?docid=-3031325616



        E' palese incitazione alla delinquenza sulla

        strada.







        Però ... azzo se va forte.(rotfl)


        Direi che ha molto coraggio ed abilità.
        suscitando l'invidia dei perdenti di questo forum
        che lo
        condannanoDove trovo i tuoi video invece? Perchè da come idolatri questi atti di "coraggio"...
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè non sequestrano ...
        - Scritto da: NSA
        suscitando l'invidia dei perdenti di questo forum
        che lo
        condannanoPerdenti? Curati, sul serio. Io uso l'automobile come mezzo di trasporto, non per far gare, e non ho nessuna voglia di perdere la mia vita per c....ni del genere che pensano che la strada sia una pista da gran prix.Vuoi far le gare? Vai in pista!Vuoi guidare su strada? Rispetta il codice della strada!
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè non sequestrano ...
          Ma per caso sei uno dei procioni o di quei poveretti pedoni che di solito attraversano la serravalle, come scrive qui qualcuno?
  • Anonimo scrive:
    Striscia la Notizia
    Ma non è dell'anno scorso una puntata di Striscia la Notizia che riprendeva una puntata di una trasmissione serale della RAI dove Giovanni Rana, Della Valle ed altri imprenditori italiani si vantavano di essere arrivati quasi a 300 a bordo delle loro auto in autostrada?Cioè quelli lo hanno dichiarato pubblicamente, e qui ci si scandalizza per il video di uno scemo che sarà arrivato si e no a 252km/h in un paio di tiri da 5 secondi ciascuno?I miei complimenti!Abbiamo gente strana in Italia. Non parlo di quelli che corrono coi loro mezzi e chi si firma pergiunta.Parlo dei moralisti e moralizzatori nauseanti che ci sono in giro, compreso questo forum.Ovviamente l'odio è amplificato se ci sono solo due ruote invece che quattro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Striscia la Notizia
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Tipico ragionamenta dell'italietta : c'è chi fa peggio e per di più son ricchi... Sai che dico almeno son stati abbastanza furbi da non filmarsi nelle millantate performance.
  • Anonimo scrive:
    Crazy non scrive più?
    So che era appassionato di queste cose.Oggi non scrive nulla.Sono preoccupato per lui :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Crazy non scrive più?
      - Scritto da:
      So che era appassionato di queste cose.
      Oggi non scrive nulla.
      Sono preoccupato per lui :|forse è lui il motociclista folle...
      • Anonimo scrive:
        Re: Crazy non scrive più?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        So che era appassionato di queste cose.

        Oggi non scrive nulla.

        Sono preoccupato per lui :|

        forse è lui il motociclista folle...Appunto :|Se così, vedremo la sua vera faccia.E senza l'ausilio del TCP.
      • Anonimo scrive:
        Re: Crazy non scrive più?
        Crazy ha una Ducati Monster 626 se non sbaglio. Non supera i 180 quella moto e si impenna solo col montacarichi.
  • Anonimo scrive:
    Ma è possibile che tutte le...
    Ahò io sto sulla Nomentana e tutte le sere fino a notte inoltrata (dalle 22 in avanti) cominciano a smarmittare in fragorose gare frangirosso sul ponte della Salaria, moto ed auto visibilmente taroccate.Mai una pattuglia che controlli (pare di stare sugli Appennini, anzichè a Roma).Non faccio moralismo (Youtube e gli altri siti sono pieni di prove di coraggio (!) su mezzi di tutte le risme e allora perchè pigliarsela col belìn di Genova che s'è evidentemente pubblicato sul web e ora ostinatamente nega ogni suo coinvolgimento), sarebbe stupido e improduttivo. Ma perchè non mandiamo sta polizia postale e il Colonello Rapetto a controllare la circolazione stradale anzichè i siti web?Ahò io la notte vojo dormire, perchè la mattina m'alzo presto per andare a lavorare.Sehr gut
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma è possibile che tutte le...
      Ma come in Italia c'abbiamo la Ferrari, Valentino Rossi e i suoi compagni. Siamo un popolo di emigranti, poeti, cantanti e... Piloti!
  • Solvalou scrive:
    TG peggiori del folle
    Il video del coglionazzo in moto a trecento e' andato in onda su due tg nazionali su due che ho visto ieri alle 12.Ora chi fa questi video e li posta lo fa per esibizionismo e mostrare il video e' il tributo peggiore che si possa fare.Dovere di cronaca?Mostrate per 2 minuti di lamenti di un coinvolto in un incidente mentre viene estratto dalle lamiere, allora. Li' ci scappa il morto e il ferito, cinicamente mi pare una notizia piu' degna d'attenzione.State SEMPRE molto attenti all'ESPOSIZIONE che viene data ai comportamenti. Vengono sempre premiati i comportamenti superficialmente rivoluzionari ma che in realta' non scuotono minimamente il sistema. Un ragazzino da' piu' fastidio al sistema se imbratta un muro o se scrive codice open source, tanto per dirne una?
    • Anonimo scrive:
      Re: TG peggiori del folle
      Si ma i TG stanno esagerando.Certe volte si attaccano morbosamente a delle cose appariscenti ma tutto sommato di poco conto ingigantendole anche in maniera paradossale.Si continua a parlare di persona che corre a 300km/h in continuazione. Quando nel video si vede che non ha superato i 250km/h e comunque per brevissimi tratti, ed è comunque impossibile raggiungere i 300km/h in moto per più di 1-2 minuti se non in condizioni particolari.
    • Anonimo scrive:
      Re: TG peggiori del folle
      Io credo che questo giro di TG che sta facendo questa notizia abbia una sua logica, ed è quella di arginare il fenomeno facendo passare questa persona per stupido (e qui nessuno lo nega che lo sia) ma soprattutto per dare risalto al fatto che è stato preso.Vogliono evitare gli emuli del Ghost Rider e di comportamenti simili che a quanto pare si starebbero diffondendo o si ha paura che si diffondano anche qui.
      • NSA scrive:
        Re: TG peggiori del folle
        - Scritto da:
        Io credo che questo giro di TG che sta facendo
        questa notizia abbia una sua logica, ed è quella
        di arginare il fenomeno facendo passare questa
        persona per stupido (e qui nessuno lo nega che lo
        sia) ma soprattutto per dare risalto al fatto che
        è stato
        preso.

        Vogliono evitare gli emuli del Ghost Rider e di
        comportamenti simili che a quanto pare si
        starebbero diffondendo o si ha paura che si
        diffondano anche
        qui.
        Pero che ridere quando sbeffeggiano la polizia.
    • Anonimo scrive:
      Re: TG peggiori del folle
      tutti i filmati che ci sono su google e siti specializzati, di ghost rider et similia nessuno si è mai sognato di toglierli o perseguirli, ma qui in Italia vorrebbero censurare tutto, al punto da far levare il filmato dopo che anche i vari TG lo hanno mostrato...ora il punto è perchè il TG si e google video no ??????? ah già il TG è controllato... :D :p :|
      • Anonimo scrive:
        Re: TG peggiori del folle
        Nel TG ti inculcano la loro visione dei fatti, la loro morale.Su Google hai un filmato completo e senza commenti, viene lasciato a te farti un'idea e crearti una tua opinione che non sia quella del "regime".
  • Anonimo scrive:
    Come se fosse l'unico.
    Internet è pieno di video, anche peggiori di questi. Provate a cercare "R1 turbo", ma ci vuole poco a trovare cose del genere. Non capisco perchè la gente si scandalizzi tanto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Come se fosse l'unico.
      Parli di questo:http://www.youtube.com/watch?v=S-ppGiwc0wQE' assolutamente inguidabile. Perché si perde tempo solo a controllare l'impennata ad ogni cambio di marcia.Si schizza a 200km/h in una attimo, ma penso sarebbe inservibile in qualsiasi competizione. Buona solo per giocare.
      • NSA scrive:
        Re: Come se fosse l'unico.
        - Scritto da:
        Parli di questo:

        http://www.youtube.com/watch?v=S-ppGiwc0wQ

        E' assolutamente inguidabile.
        Perché si perde tempo solo a controllare
        l'impennata ad ogni cambio di
        marcia.
        Si schizza a 200km/h in una attimo, ma penso
        sarebbe inservibile in qualsiasi competizione.
        Buona solo per
        giocare.Il tachimetro è truccato, quella non è la velocita effettiva. Credi veramente che in quella strada a doppio senso le auto vadano quasi a 200 all'ora?
    • Anonimo scrive:
      Re: Come se fosse l'unico.
      - Scritto da:
      Internet è pieno di video, anche peggiori di
      questi. Provate a cercare "R1 turbo", ma ci vuole
      poco a trovare cose del genere. Non capisco
      perchè la gente si scandalizzi
      tanto...Tutti quanti andrebbero puniti
      • NSA scrive:
        Re: Come se fosse l'unico.
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Internet è pieno di video, anche peggiori di

        questi. Provate a cercare "R1 turbo", ma ci
        vuole

        poco a trovare cose del genere. Non capisco

        perchè la gente si scandalizzi

        tanto...

        Tutti quanti andrebbero punitiPerche truccano i tachimetri?
    • NSA scrive:
      Re: Come se fosse l'unico.
      - Scritto da:
      Internet è pieno di video, anche peggiori di
      questi. Provate a cercare "R1 turbo", ma ci vuole
      poco a trovare cose del genere. Non capisco
      perchè la gente si scandalizzi
      tanto...E poi la gente non si scandalizza quando viene denunciao il signoraggio bancario...eh ma non ci sono i soldi, sono i tempi, il fato...sto governo, il debito pubblico, òa congiuntura..
  • Anonimo scrive:
    Video folle!??
    Ma la polizia stradale non ha niente di meglio da fare?Un motociclista esibizionista che ha fatto del male solo a se stesso da una parte e dall'altra tutti i camionisti ubriachi (quelli stranieri come passono il confine fanno il pieno non solo di gasolio!Tanto in italia nessuno li ferma...)o arroganti menefreghisti.Quanti morti fanno i motociclisti che vanno ai 200 in autostrada e quanti i camionisti?9
    • Anonimo scrive:
      Re: Video folle!??
      Guarda che stiamo parlando di 300 Km/h, non di banali 200 km/h. ed il problema non è la velocità in sè: sono le "prodezze" che questo tizo faceva a quella velocità... Questo qui non andava a 300 km/h in una strada deserta, ma in una densamente trafficata, effettuando sorpassi ad alta velocità senza alcun preavviso sfruttando varchi (fra un'auto e l'altra, o fra un auto già in terza corsia e lo spartitraffico) in cui la moto passava "a pelo". In francia per cose di questo genere, a quelle velocità, vieni imputato per tentato omicidio, e la cosa ci sta tutta, specialmente in questo caso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Video folle!??
        Ma non scriviamo baggianate!!Non ha mai raggiunto i 300km/h se hai visto il video ha fatto due stirate in rettilineo quasi senza traffico a 240 e poi ad un massimo di 252 per scendere nel momento in cui hanno iniziato ad esserci veicoli.Ma perché state a scrivere anche cose false?Non era nè più nè meno che una sgambata da coglione che ha esagerato sì, ma su questa storia se ne stanno scrivendo di cazzate da paura.La TV e questo forum stanno dicendo che andava a 300km/h non è vero e il video lo testimonia.E poi non diciamo cazzate da chi in moto non c'è stato mai, per superare i 180km/h bisogna sdraiarsi sul serbatoio sotto al cupolino e avere abbigliamento di pelle ingrassato e i 240 si possono superare solo in estate quando l'aria è più rarefatta e si penetra meglio altrimenti si innescano degli sbacchettamenti difficili da controllare.Che si piegava come in pista. Qualsiasi mezzo a due ruote deve piegarsi rispetto al baricentro per compensare la forza centrifuga. Perfino i ciclisti in bicicletta sono praticamente col ginocchio in terra in curva nelle discese tra 80 e 100km/h.
        • Anonimo scrive:
          Re: Video folle!??
          - Scritto da:
          Ma non scriviamo baggianate!!

          Non ha mai raggiunto i 300km/h se hai visto il
          video ha fatto due stirate in rettilineo quasi
          senza traffico a 240 e poi ad un massimo di 252Dal punto di vista della pericolosità su strade pubbliche 300 km/h è una buona approssimazione di 252 km/h!Anche dal punto di vista legale non è che cambia molto..Cambia solo dal punto di vista sportivo e nelle tue considerazioni a quello ti attacchi. Indifendibile!
          • Anonimo scrive:
            Re: Video folle!??
            Una cosa è il punto di vista legale, una cosa e l'approssimazione che farebbe inorridire un matematico ma che tanto piace a chi deve fare odiens e speculare su una notizia per fare colpo su perbenisti e teste di minchia moralizzanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Video folle!??
            ma perchè a 250 invece che 300 fa meno morti? ma che caxxo di ragionamento fai?
    • Anonimo scrive:
      Re: Video folle!??
      - Scritto da:
      Ma la polizia stradale non ha niente di meglio da
      fare?Un motociclista esibizionista che ha fatto
      del male solo a se stesso se si schianta contro un'auto a 300km/h non fa male solo a se stesso
      da una parte e
      dall'altra tutti i camionisti ubriachi (quelli
      stranieri come passono il confine fanno il pieno
      non solo di gasolio!Tanto in italia nessuno li
      ferma...)o arroganti menefreghisti.Quanti morti
      fanno i motociclisti che vanno ai 200 in
      autostrada e quanti i
      camionisti?il problema è punire "anche" i camionisti, non lasciare liberi "anche" i motociclisti
  • pikappa scrive:
    VIDEO INSIGNIFICANTE
    HO appena visto il famoso video, beh da motociclista permettetemi qualche commento:Il tizio è un co****ne e su questo siamo tutti daccordo ma*Di certo non fa i 300 allora come detto da certi tg, al massimo fa i 200 (di contachilometri)*La prospettiva della telecamera è ben diversa da quella del pilotaIn generale non mi sembra tutto sto granchè è solo un pessimo manico che sa giusto fare 2 impennate che vuole solo mostrarsi sperando di apparire figo
    • Anonimo scrive:
      Re: VIDEO INSIGNIFICANTE
      - Scritto da: pikappa
      HO appena visto il famoso video, beh da
      motociclista permettetemi qualche
      commento:

      Il tizio è un co****ne e su questo siamo tutti
      daccordo
      ma

      *Di certo non fa i 300 allora come detto da certi
      tg, al massimo fa i 200 (di
      contachilometri)veramente io ho visto almeno 240, ed ho guardato solo un paio di minuti della seconda parte
      *La prospettiva della telecamera è ben diversa da
      quella del
      pilotawow... un genio... quindi?
      In generale non mi sembra tutto sto granchè è
      solo un pessimo manico che sa giusto fare 2
      impennate che vuole solo mostrarsi sperando di
      apparire
      figoe allora? va punito o no?
      • pikappa scrive:
        Re: VIDEO INSIGNIFICANTE
        - Scritto da:

        - Scritto da: pikappa

        HO appena visto il famoso video, beh da

        motociclista permettetemi qualche

        commento:



        Il tizio è un co****ne e su questo siamo tutti

        daccordo

        ma



        *Di certo non fa i 300 allora come detto da
        certi

        tg, al massimo fa i 200 (di

        contachilometri)

        veramente io ho visto almeno 240, ed ho guardato
        solo un paio di minuti della seconda
        parte
        Sono cmq picchi di accelerazione di qualche secondo, non è che questo si fa tutta l'autostrada a 250, come detto dai vari tg

        *La prospettiva della telecamera è ben diversa
        da

        quella del

        pilota

        wow... un genio... quindi?
        Nel senso che molti sorpassi ci appaiono peggiori di quanto non siano in realtà, e soprattutto fanno impressione le impennate

        In generale non mi sembra tutto sto granchè è

        solo un pessimo manico che sa giusto fare 2

        impennate che vuole solo mostrarsi sperando di

        apparire

        figo

        e allora? va punito o no?Certo che va punito, ma mi sembra che il caso particolare sia molto piu banale di quanto è stato detto dai vari organi di stampa, questo video di veramente folle ha ben poco-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2006 16.49-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: VIDEO INSIGNIFICANTE
          - Scritto da: pikappa
          - Scritto da:



          - Scritto da: pikappa


          HO appena visto il famoso video, beh da


          motociclista permettetemi qualche


          commento:





          Il tizio è un co****ne e su questo siamo tutti


          daccordo


          ma





          *Di certo non fa i 300 allora come detto da

          certi


          tg, al massimo fa i 200 (di


          contachilometri)



          veramente io ho visto almeno 240, ed ho guardato

          solo un paio di minuti della seconda

          parte



          Sono cmq picchi di accelerazione di qualche
          secondo, non è che questo si fa tutta
          l'autostrada a 250, come detto dai vari
          tgNo no... accelerazione progressiva e velocità mantenuta sempre e comunque ben al disopra dei 200


          *La prospettiva della telecamera è ben diversa

          da


          quella del


          pilota



          wow... un genio... quindi?


          Nel senso che molti sorpassi ci appaiono peggiori
          di quanto non siano in realtà, e soprattutto
          fanno impressione le
          impennatea me fa paura che un imbecille come questo mi arrivi da dietro a 250 all'ora: non me ne frega niente della sua soggettiva... se si schianta da solo se lo merita, ma se va addosso agli altri proprio no


          In generale non mi sembra tutto sto granchè è


          solo un pessimo manico che sa giusto fare 2


          impennate che vuole solo mostrarsi sperando di


          apparire


          figo



          e allora? va punito o no?

          Certo che va punito, bon... discorso chiuso
    • figaroleo scrive:
      Re: VIDEO INSIGNIFICANTE
      - Scritto da: pikappa
      HO appena visto il famoso video, beh da
      motociclista permettetemi qualche
      commento:

      Il tizio è un co****ne e su questo siamo tutti
      daccordo
      ma

      *Di certo non fa i 300 allora come detto da certi
      tg, al massimo fa i 200 (di
      contachilometri)
      *La prospettiva della telecamera è ben diversa da
      quella del
      pilota

      In generale non mi sembra tutto sto granchè è
      solo un pessimo manico che sa giusto fare 2
      impennate che vuole solo mostrarsi sperando di
      apparire
      figo
      Se il tachimetro e' attendibile, va spesso ben oltre i 230km/hE poi e' il comportamento generale che e' criminale...
      • TADsince1995 scrive:
        Re: VIDEO INSIGNIFICANTE

        Se il tachimetro e' attendibile, va spesso ben
        oltre i
        230km/h
        E poi e' il comportamento generale che e'
        criminale...Purtroppo nella maggior parte del filmato il tachimetro è poco visibile a causa del riflesso della luce solare. Comunque in alcuni punti si distingue l'indicazione di oltre 240 Km/h e, in un paio di rettilinei, è riuscito a tirare quasi al massimo superandoli sicuramente.In ogni caso se cercate su internet c'è ben di peggio.TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: VIDEO INSIGNIFICANTE
          Se è per questo io ho visto i 252. Ma non è questo il fatto. E' che giornali, TV e questo foum parlano di 300km/h e come se li abbia fatti costantemente. Invece ha preso 220, 240 e 252 in tre lanci di pochi secondi.Chi non è stupido o ha mai guidato una moto capisce che per raggiungere i 180-200 è abbastanza semplice. Ma per superare i 220 ci vogliono condizioni diverse. Intanto un rettilineo lanciato molto largo, con buona visuale, pulito e libero. Poi ci vuole una moto carenata perché una naked anche modificata per arrivare ai 270km/h, oltre i 220 è già incontrollabile. Poi ci vuole una tuta di pelle possibilmente ingrassata,E poi deve essere una stagione ed una giornata calda perché l'aria è più rarefatta e si penetra meglio.Qua si sono filmate curve, sorpassi, qualche impennata e alè tutti allo scandalo, sono arrivati i marziani, il papa s'è sposato, ed è di dominio pubblico che Gesù aveva moglie e figli...Lo scemo ha esagerato ma per ogni motociclista è la norma quando c'è poco traffico quatti quatti aprire la manetta e vedersi sfrecciare un po' di strada sotto le ruote quei 5 minuti quando si spera nessuno ti guardi e nessuno ti rompa le balle.
    • lorenzot scrive:
      Re: VIDEO INSIGNIFICANTE

      In generale non mi sembra tutto sto granchè è
      solo un pessimo manico che sa giusto fare 2
      impennate che vuole solo mostrarsi sperando di
      apparire
      figo
      Probabilmente non sei motociclista... ;)
      • pikappa scrive:
        Re: VIDEO INSIGNIFICANTE
        - Scritto da: lorenzot

        In generale non mi sembra tutto sto granchè è

        solo un pessimo manico che sa giusto fare 2

        impennate che vuole solo mostrarsi sperando di

        apparire

        figo



        Probabilmente non sei motociclista... ;)Questa non l'ho capita, che intendi???
        • lorenzot scrive:
          Re: VIDEO INSIGNIFICANTE
          Semplicemente che quanto viene mostrato a video non mi pare proprio così alla portata di tutti di coloro che usano una motocicletta, contrariamente a quanto affermavi tu.Ciao.
          • NSA scrive:
            Re: VIDEO INSIGNIFICANTE
            - Scritto da: lorenzot
            Semplicemente che quanto viene mostrato a video
            non mi pare proprio così alla portata di tutti di
            coloro che usano una motocicletta, contrariamente
            a quanto affermavi
            tu.

            Ciao.vero!Supera i 250, non molti avrebbero le palle da rischiare cosi.
    • NSA scrive:
      Re: VIDEO INSIGNIFICANTE
      - Scritto da: pikappa
      HO appena visto il famoso video, beh da
      motociclista permettetemi qualche
      commento:

      Il tizio è un co****ne e su questo siamo tutti
      daccordo
      ma

      *Di certo non fa i 300 allora come detto da certi
      tg, al massimo fa i 200 (di
      contachilometri)
      *La prospettiva della telecamera è ben diversa da
      quella del
      pilota

      In generale non mi sembra tutto sto granchè è
      solo un pessimo manico che sa giusto fare 2
      impennate che vuole solo mostrarsi sperando di
      apparire
      figo
      L'invidia si manifesta non solo con la condanna, ma anche sminuendo le qualità dell'invidiato. E' il tuo caso amico mio.
  • Anonimo scrive:
    [OT] Vedendo certi commenti
    Capisco perché l'Italia è ai primi posti come numero di (e morti in) incidenti stradali
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Vedendo certi commenti
      - Scritto da:
      Capisco perché l'Italia è ai primi posti come
      numero di (e morti in) incidenti
      stradaliAh nonna, torna a fare la calzetta!
      • figaroleo scrive:
        Re: [OT] Vedendo certi commenti
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Capisco perché l'Italia è ai primi posti come

        numero di (e morti in) incidenti

        stradali
        Ah nonna, torna a fare la calzetta!Commento che si commenta da solo.....siamo un paese di bagonghi, che ha della legalita' un'idea alquanto confusa....
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Vedendo certi commenti
      ma guarda che la teoria "punirne uno per educarne cento" non funziona tanto bene, non è gioire perchè sanzionano un pirla la soluzione al problema degli incidenti stradali.Forse la soluzione sarebbe fare rispettare i limiti stradali per tutti 365giornix24h insieme a fare limiti di velocità rispettabili e strade a norma di sicurezza.Forse la prima di causa di morte sulle strade non è la velocità, ma il fatto che tutti quelli che vanno sulla strada hanno la patente ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Vedendo certi commenti
        - Scritto da:
        ma guarda che la teoria "punirne uno per educarne
        cento" non funziona tanto bene, non è gioire
        perchè sanzionano un pirla la soluzione al
        problema degli incidenti
        stradali.beh, ma nemmeno lasciandolo libero
        Forse la soluzione sarebbe fare rispettare i
        limiti stradali per tutti 365giornix24h insieme a
        fare limiti di velocità rispettabili e strade a
        norma di
        sicurezza.verissimo... ma si sa che in italia siamo tutti bravi a fare le leggi e inasprire le pene, tanto poi non c'è nessuno che controlla (a parte le macchinette fotografiche)
    • figaroleo scrive:
      Re: [OT] Vedendo certi commenti
      - Scritto da:
      Capisco perché l'Italia è ai primi posti come
      numero di (e morti in) incidenti
      stradaliConcordo...E' vero che noi motociclisti siamo piu' facilmente vittime, ma cio' non giustifica assolutamente un comportamento del genere.Ieri mentre guardavo il video (sbigottito) dicevo tra me e me: "spero lo becchino con certezza, lo sbattano dentro e buttino via la chiave"Non c'e' differenza tra chi guida a velocita' insensate un mezzo (moto, auto, SUV o camion che sia) nel traffico e chi si mette a sparare a caso in mezzo ad una piazza affollata.
  • Anonimo scrive:
    Il bello è che il rinco...
    ...ora starà senza moto e patente per un bel pezzo e un sacco di veri pir..., ehm, piloti potranno fare esibizioni e filmati meglio del suo, che manici e furbi si nasce, non si diventa (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Quale é la notizia
    scusate la notizia è:che un imbecille ha fatto l'imbecilleo che il video è stato disattivato?
    • Anonimo scrive:
      Re: Quale é la notizia
      - Scritto da:
      scusate la notizia è:
      che un imbecille ha fatto l'imbecille
      o che il video è stato disattivato?che la polizia ha scoperto la sua nuova fonte di floria: youtube
      • Anonimo scrive:
        Re: Quale é la notizia
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        scusate la notizia è:

        che un imbecille ha fatto l'imbecille

        o che il video è stato disattivato?

        che la polizia ha scoperto la sua nuova fonte di
        floria:
        youtubeche NON ha scoperto... visto che su youtube il video c'è ancora... tra l'altro non vedo che senso abbia censurarlo
    • diboo scrive:
      Re: Quale é la notizia
      - Scritto da:
      scusate la notizia è:
      che un imbecille ha fatto l'imbecille
      o che il video è stato disattivato?Che un imbecille si è trasformato in utonto
  • Anonimo scrive:
    Ma 'ste PEERLATE...
    ...le fanno sempre i mandrogni, fisso, garantito!Sapessero guidare, almeno, quel motore e quella frizione e quel cambio li ha massacrati :| :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma 'ste PEERLATE...
      - Scritto da:
      ...le fanno sempre i mandrogni, fisso, garantito!
      Sapessero guidare, almeno, quel motore e quella
      frizione e quel cambio li ha massacrati :|
      :pScarsissimo, poi, quello i 300 all'ora non l'ha mai visti manco sulla pleistescion!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    la vergogna della categoria
    sono un motociclista, ho una honda di grossa cilindrata e spesso faccio quel tratto di autostrada per andare in liguria dal mio motoclub e spesso mi lamento per i velox ed i controlli della poliziaecconon mi lamenterò più
    • Anonimo scrive:
      Re: la vergogna della categoria
      Senti ma mi spieghi pur avendo tu questa fantomatica Honda di grossa cilindrata, (io ci credo poco perché un motociclista avrebbe dato almeno una sigla), cosa avrebbe fatto di particolare questo motociclista?No perché io questi fantomatici 300Km/h non li ho mai visti. Ha preso i 240 in due tratti dritti e senza veicoli.Ho visto un paio di doppi sorpassi, ma per il resto era una guida pulita anche se abbastanza veloce nella media dei 160km/h.Cioé dove sarebbe lo scandalo se sono le velocità e la guida "regolare" della maggior parte di molti motociclisti.Gli incidenti più gravi di molti motociclisti sono nelle strade con curve specie in montagna dove si tengono le stesse medie (160km/h) in strade molto più strette e tortuose.
      • Anonimo scrive:
        Re: la vergogna della categoria
        - Scritto da:
        Senti ma mi spieghi pur avendo tu questa
        fantomatica Honda di grossa cilindrata, (io ci
        credo poco perché un motociclista avrebbe dato
        almeno una sigla), cosa avrebbe fatto di
        particolare questo
        motociclista?
        Se non lo sai forse è il caso che vai a restituire la patente.
        • Anonimo scrive:
          Re: la vergogna della categoria
          No, non lo so dato che ti ho elencato le cose che ha fatto. Ossia una guida normale ma dai 30 ai 40km/h oltre i limiti.La stessa identica che tiene la maggior parte dei cummenda col culo grasso e le BMW serie 7 in tutte le superstrade e autostrade italiane.
          • Anonimo scrive:
            Re: la vergogna della categoria
            - Scritto da:
            No, non lo so dato che ti ho elencato le cose che
            ha fatto.

            Ossia una guida normale ma dai 30 ai 40km/h oltre
            i
            limiti.a parte che 40 oltre i limiti è da ritiro o sospensione della patente, e a parte che in certi tratti di quell'autostrata il limite è inferore ai 130, a parte il fatto che 240 è più del doppio del consentito, e a part eil fatto che con quella guida ha messo in pericolo la vita di tutti quelli che ha incrociato, non ha fatto niente di male
            La stessa identica che tiene la maggior parte dei
            cummenda col culo grasso e le BMW serie 7 in
            tutte le superstrade e autostrade
            italiane.infatti dovrebbero incastrare anche quelli, ma loro almeno sono sufficientemente furbi da non filmarsi per poi mettere il video in internet
          • Anonimo scrive:
            Re: la vergogna della categoria
            - Scritto da:

            La stessa identica che tiene la maggior parte
            dei

            cummenda col culo grasso e le BMW serie 7 in

            tutte le superstrade e autostrade

            italiane.

            infatti dovrebbero incastrare anche quelli...soprattutto quelli che, mentre sei impegnato a superare la fila di TIR (che già di loro non rientrano mai nei limiti), devono attaccarsi alla ruota posteriore perché LORO DEVONO PASSARE, che ci hanno la biemmevù (o l'Audi, o la MercedesBenz...) e non possono aspettare che chi sta davanti finisca il sorpasso e rientri senza dover tagliare la strada al TIR di turno.
          • rumenta scrive:
            Re: la vergogna della categoria
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            La stessa identica che tiene la maggior parte

            dei


            cummenda col culo grasso e le BMW serie 7 in


            tutte le superstrade e autostrade


            italiane.



            infatti dovrebbero incastrare anche quelli...

            soprattutto quelli che, mentre sei impegnato a
            superare la fila di TIR (che già di loro non
            rientrano mai nei limiti), devono attaccarsi alla
            ruota posteriore perché LORO DEVONO PASSARE, che
            ci hanno la biemmevù (o l'Audi, o la
            MercedesBenz...) e non possono aspettare che chi
            sta davanti finisca il sorpasso e rientri senza
            dover tagliare la strada al TIR di
            turno.LOL.... e tu lasciali lampeggiare come dei cretini... al massimo, se vuoi, salutali.... non sai come li fa inkazzare (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • MandarX scrive:
            Re: la vergogna della categoria

            LOL.... e tu lasciali lampeggiare come dei
            cretini... al massimo, se vuoi, salutali.... se non mantengono la distanza, io di solito premo leggermente il freno per accendere lo stopalcuni si inczzano ancora di piu altri invece decelerano un po
          • Anonimo scrive:
            Re: la vergogna della categoria
            - Scritto da:
            del consentito, e a part eil fatto che con quella
            guida ha messo in pericolo la vita di tutti
            quelli che ha incrociato, non ha fatto niente di
            maleSi come no, non sia mai che sbattendo contro un pullman di vecchie comari che vanno con la gita parrocchiale al santuario, non le mandi tutte al creatore.Ma quando vi renderete conto che i motociclisti non uccidono, ma vengono sempre uccisi?Quando vi entrerà in testa che una moto su un'autostrada non può sbattere frontalmente contro nulla che non siano le transenne e scivolare lungo il perimetro?Ma soprattutto che correre (e impennare) in stradoni larghi è sì da stupidi, ma comunque la cosa meno pericolosa tra tutte quelle che si possono fare con una moto?
          • Anonimo scrive:
            Re: la vergogna della categoria


            Si come no, non sia mai che sbattendo contro un
            pullman di vecchie comari che vanno con la gita
            parrocchiale al santuario, non le mandi tutte al
            creatore.non commento il cinismo di questa risposta

            Ma quando vi renderete conto che i motociclisti
            non uccidono, ma vengono sempre
            uccisi?'il motociclista non uccide viene ucciso'ma per cortesiace l'ho anch'io sul gillet, e allora??
            Quando vi entrerà in testa che una moto su
            un'autostrada non può sbattere frontalmente
            contro nulla che non siano le transenne e
            scivolare lungo il
            perimetro?però può tamponare, tagliare la strada, perdere il controllo durante un'impennata e sbattere contro le 2 auto fra le quali si è infilato...
            Ma soprattutto che correre (e impennare) in
            stradoni larghi è sì da stupidi, ma comunque la
            cosa meno pericolosa tra tutte quelle che si
            possono fare con una
            moto?eh sice l'ha dimostrato il videoche pericolo c'è nel sorpassare un 'sardomobilista' con la gomma davanti che punta verso marte? tanto c'è spazio fra l'auto e il guard rail!MA PER CORTESIA!
          • Anonimo scrive:
            Re: la vergogna della categoria
            che vuoi che ti dica... allora sparati a 290 e divertiti... tanto non succede niente!
          • Locke scrive:
            Re: la vergogna della categoria


            Ma quando vi renderete conto che i motociclisti
            non uccidono, ma vengono sempre uccisi?Se io fossi un automobilista ed un motociclista sfrecciasse a 220 Km/h mentre io mi stò facendo i miei 110 - 120 puliti, di sicuro la cosa non mi passerebbe inosservata, potrei perdere la concentrazione e non vedere che magari la macchina davanti stà rallentando per qualche motivo.Oppure potrebbe sfrecciarmi vicino a 220 Km/h, facendomi fare un salto dalla paura, la mia reazione quindi potrebbe farmi sterzare e farmi sbandare contro qualcosa o qualche altro veicolo.
          • Anonimo scrive:
            Re: la vergogna della categoria
            - Scritto da: Locke
            Oppure potrebbe sfrecciarmi vicino a 220 Km/h,
            facendomi fare un salto dalla paura, la mia
            reazione quindi potrebbe farmi sterzare e farmi
            sbandare contro qualcosa o qualche altro
            veicolo.Lo dicevo io che agli 80enni la patente VA TOLTA!!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: la vergogna della categoria
            - Scritto da: Locke
            Oppure potrebbe sfrecciarmi vicino a 220 Km/h,
            facendomi fare un salto dalla paura, la mia
            reazione quindi potrebbe farmi sterzare e farmi
            sbandare contro qualcosa o qualche altro
            veicolo.A me è successo con la Polizia. Mi ci metto dietro l'auto aspetto la fine di una curva e quando inizia il rettilineo segnalo con un lampeggio che voglio passare perché c'è la striscia continua singola. E lui se ne frega. Allora la strada si allarga un po' e io passo a 20 cm dal finestrino, 4 cilindri 1200 da 130cv e rombo di scarico molto cupo e gutturale. Mentre sorpasso vedo il poliziotto alla guida fare un salto dallo spavento perché distratto da un telefonino in mano che si vedeva chiaramente perché i led della tastiera illuminavano la sua mano.Allora questi mi inseguono e mi fermano più avanti dandomi del pazzo, ubriacone, e menate varie.Io gli dico che sono astemio. E poi cominciano a cercare qualche cavillo tipo specchietti, marmitta, targa sporca ecc.Allora decido di buttarla lì e gli dico:"ma lei sta facendo tante storie solo perché le sono passato troppo vicino e si è messo paura perché giocava col telefonino?"E lui: "non giocavo chiamavo la centrale, e comunque sì mi hai messo paura perché non si sorpassa a 20cm dal finestrino"Ed io: "ma lì c'è la strisci continua e il sorpasso si fa entro la striscia. E poi se lei si mette paura e perde la calma per così poco forse non è idoneo al servizio su strada, la strada è rumorosa ci sono le moto ma anche i caterpillar, i rimorchi di ferro e tanti rumori".Beh ha capito che stava esagerando e per non continuare a fare la figura del cretino mi ha lasciato perdere.
          • Anonimo scrive:
            Re: la vergogna della categoria


            La stessa identica che tiene la maggior parte
            dei

            cummenda col culo grasso e le BMW serie 7 in

            tutte le superstrade e autostrade

            italiane.

            infatti dovrebbero incastrare anche quelli, ma
            loro almeno sono sufficientemente furbi da non
            filmarsi per poi mettere il video in internet
            Si verissimo e già che ci siamo anche l'operaio con la panda a 160 però.. che a quella velocità è fuori controllo e se prende un sasso salta via...
          • MandarX scrive:
            Re: la vergogna della categoria
            eppure una soluzione anche se non definitiva ci sarebbemolto meno invasiva di tante altreprendi il biglietto al casello?bene si stampano sul biglietto data e ora in un codice a barrequando ti fermi al casello di arrivo se Oe + Oc < Tmallora multa + denunciaconOe = ora di emissione del biglietto Oc = ora corrente Tm = tempo minimo consentito dal codice stradale per percorrere quel tratto alla velocita massima
      • Anonimo scrive:
        Re: la vergogna della categoria
        sono l'autore del topicforse non ti rendi conto che sorpassare fra auto e guard rail sulla gomma dietro a 130Km/h è più che sufficiente per lasciarci le penne (non parliamo della patente)forse non ti rendi conto che sorpassare fra auto ed auto a velocità furiose (si, oltre 130Km/h sulla seravalle è da malati, l'hai mai fatta? sai di cosa sto parlando??) è da persone che non sanno andare in moto!non dirmi che l'ha fatto '2 o 3 volte' daima l'hai visto tutto? tutti i 28 minuti? compresa l'inversione a U prima del casello?ma ti rendi conto che gli bastava tanto così per bullarsi della sua impresa dall'altro mondo?e, soprattutto, ti rendi conto dei rischi che ha fatto passare anche a chi non centrava nulla e, magari, non voleva neanche sapere che al mondo esistono decerebrati simili??le piste ci sono proprio per permettere a questa gente di schiantarsi tutte le volte che vogliono, mettere a repentaglio non solo la loro ma anche la mia vita non è un comportamento civile
        • MandarX scrive:
          Re: la vergogna della categoria
          ti straquotonon è solo una questione di bravuraesistono i malfunzionamenti, gli imprevisti, il caso ecce la gente che non c'entra niente non ci deve entrare nienteche se ne vadano in pista se hanno voglia di esagerare
      • Anonimo scrive:
        Re: la vergogna della categoria
        (io ci credo poco perché un motociclista avrebbe dato almeno una sigla)dimenticavonel dettaglio HONDA VFR V-TEK 2002
        • Anonimo scrive:
          Re: la vergogna della categoria
          A parte che si scrive V-Tec con la c e non lo k, ma anche se è uscita nel 2002 in Italia non è stata consegnata che dal 2003. Come fai ad averne presa una nel 2002?
          • Anonimo scrive:
            Re: la vergogna della categoria
            errore di fondola vteC è stata immessa sul commercio ad inizio 2002la mia è stata consegnata alla fine di febbraio 2002, ordinata a dicembre 2001che poia te, chettenefrega?
          • Anonimo scrive:
            Re: la vergogna della categoria
            - Scritto da:
            A parte che si scrive V-Tec con la c e non lo k,
            ma anche se è uscita nel 2002 in Italia non è
            stata consegnata che dal 2003. Come fai ad averne
            presa una nel
            2002?
            Ti rispondo io, :) di v-tec 2002 in Italia ne trovi quante ne vuoi, dai un occhio a google.
      • Anonimo scrive:
        Re: la vergogna della categoria
        - Scritto da:
        cosa avrebbe fatto di particolare questo
        motociclista?Non lo sai?
        Ha preso i 240 in due trattiAh.. lo sai, allora.Tutto normale per te?Ti auguro la sua stessa sorte.
    • Anonimo scrive:
      Re: la vergogna della categoria
      "...sbattendo contro un pulman di vecchie comari..."!!!! L.O.L !!!! :| :) :D :D :D
    • NSA scrive:
      Re: la vergogna della categoria
      - Scritto da:
      sono un motociclista, ho una honda di grossa
      cilindrata e spesso faccio quel tratto di
      autostrada per andare in liguria dal mio motoclub
      e spesso mi lamento per i velox ed i controlli
      della
      polizia
      ecco
      non mi lamenterò piùPer me una trollata al limone prego!
  • Anonimo scrive:
    Altro che Ghost Rider...
    ...scarichi infuocati!http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1778245&m_rid=0
    • Anonimo scrive:
      Re: Altro che Ghost Rider...
      - Scritto da:
      ...scarichi infuocati!
      Prroooot! Prrrrrrrooooooooooootttt!! Prrrrrrrrrrroooooooooooooooootttttt!!! Prrrrrrroooooooooooooooooooooootttttttt!!!!!Prrrr!!! Prrrrrrr!!! Prrrrrrrrrrrrrr!!!!!Mannagg, son riuscito a scaricare solo la quarta che era già il momento di scalare! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Sequestrati inoltre
    Giacca da motociclista,Guanti,Casco e Telecamera.Oltre alla moto che magari è comprensibile, ma.... giacca guanti e casco?Ma 'sti sbirri sono così morti di fame?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sequestrati inoltre
      Penso che si possano fare dei riscontri con la giacca, i guanti ed il casco ripresi nel filmato... inoltre se la telecamera è stata utilizzata per realizzare il filmato è corpo di reato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sequestrati inoltre
      - Scritto da:
      Giacca da motociclista,
      Guanti,
      Casco e
      Telecamera.per non parlare di:-Computer-HD esterni-mouse-tappettini del mouse-stampante-cavi vari
      Oltre alla moto che magari è comprensibile,
      ma.... giacca guanti e
      casco?

      Ma 'sti sbirri sono così morti di fame?lasciamo perder guarda, se no mi moderano... :( :@
    • HomoSapiens scrive:
      Re: Sequestrati inoltre
      - Scritto da:
      Ma 'sti sbirri sono così morti di fame?non lo sai che si viene rintracciati? attento che se leggono fai la stessa fine :P :P :P
  • Anonimo scrive:
    Se mi ammazzo in moto sono affari miei??
    Chi lo dice?Chi paga il 118?Chi paga le forze dell'ordine chiamate per l'incidente?Chi paga i blocchi del traffico provocati dagli indicidenti?Chi paga l'eventuale pensione di invalidità o l'assistenza medica nel caso non si muoia?Già, chi paga?
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi ammazzo in moto sono affari mi
      Anche perché se finiva sotto un guard rail, in una autostrada così piena di curve e con poca visibilità, avrebe sicuramente coinvolto qualcun altro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi ammazzo in moto sono affari mi
        Il tratto genova serravalle non è da considerarsi autostradale. Assomiglia molto a una statale, visti e considerati i limiti strutturali. Insomma buon business Italia !
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi ammazzo in moto sono affari mi
      Ma soprattutto, assodato che il rinco è sostituibile, sarebbe comunque un peccato per la moto! :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Se mi ammazzo in moto sono affari mi
      - Scritto da:
      Chi lo dice?

      Chi paga il 118?
      Chi paga le forze dell'ordine chiamate per
      l'incidente?
      Chi paga i blocchi del traffico provocati dagli
      indicidenti?
      Chi paga l'eventuale pensione di invalidità o
      l'assistenza medica nel caso non si
      muoia?

      Già, chi paga?Ma soprattutto, che diritto hai di mettere in pericolo la vita degli altri? Perché se ti schianti a 300 all'ora contro un'auto, non sono mica sicuro che quelli dell'auto (e di eventuali altre auto coinvolte) se la passano liscia
      • Anonimo scrive:
        Re: Se mi ammazzo in moto sono affari mi
        - Scritto da:
        Ma soprattutto, che diritto hai di mettere in
        pericolo la vita degli altri? Perché se ti
        schianti a 300 all'ora contro un'auto, non sono
        mica sicuro che quelli dell'auto (e di eventuali
        altre auto coinvolte) se la passano
        lisciaE se mia nonna avesse avuto le ruote l'avrebbero chiamata tre-motori...E' un video normale di una stupida bravata in moto che la gente e i TG continuano ancora a chiamare follia a 300km/h.Ha preso 220, 240 e 252 in 3 picchi di appena 5 secondi su tratti dritti e senza veicoli.E poi ha fatto comuni sorpassi a 30-40km/h oltre il limite come fanno tutti i bravi cummenda italiani col culo grasso con le loro Jaguar, BMW e Mercedes nelle nostre autostrade.E tu a scrivere se ti schianti a 300, se impenni a 300, se voli a 300, se copuli a 300 e se metti in cinta la sorella di qualcuno ovviamente sempre a 300... Si si come no...
  • Anonimo scrive:
    Volete il video? E' su YouTube!
    Ovviamente non sono sicuro che sia lo stesso video ma risulta caricato su YouTube proprio ieri 23 novembre e il tizio di cavolate ne fà parecchie!Il link è questo:http://www.youtube.com/results?search_query=moto+serravalleIl mio pensiero a riguardo è che la polizia ha fatto bene. Non lo capisco il tizio, ha una moto che benissimo si adatta ad una pista e si mette a fare le pirlate in autostrada? Te le cerchi proprio. Non mi vengano a dire che è la moto che essendo potente ti porta a fare questo, perchè io ho una Yamaha R1 del 2006, ma non mi sono mai sognato di fare queste cose!
    • Anonimo scrive:
      Re: Volete il video? E' su YouTube!
      - Scritto da:
      ho una Yamaha R1 del 2006, ma non mi sono mai
      sognato di fare queste
      cose!lol.
    • Anonimo scrive:
      Re: Volete il video? E' su YouTube!
      - Scritto da:
      Non mi vengano a dire che è la moto che
      essendo potente ti porta a fare questo, perchè io
      ho una Yamaha R1 del 2006, ma non mi sono mai
      sognato di fare queste
      cose!infatti è il cervello debole che porta a farle...
    • Anonimo scrive:
      Re: Volete il video? E' su YouTube!
      Ma perché sinceramente secondo te che ha fato di particolare?Non ha neppure soprassato a destra. Ha tenuto quasi sempre i 160-180 per raggiungere i 240 in due sole occasioni e dove la strada era dritta e senza altre auto.A me è sembrata una guida normale e ad esclusione del doppio sorpasso perfino corretta e pulita.Andava solo a limiti superiori a quelli del codice, ma non quelli del mezzo che sono ben superiori.
      • Anonimo scrive:
        Re: Volete il video? E' su YouTube!
        e ti sembra normale?xè io devo magari rimetterci la vita x le cazzate di quelllo?Spiegamelo..lui fa una scelta ma la fà per se se permetti,non vedo perchè debba decidere anche della mia di vita
        • Anonimo scrive:
          Re: Volete il video? E' su YouTube!
          - Scritto da:
          e ti sembra normale?xè io devo magari rimetterci
          la vita x le cazzate di quelllo?Spiegamelo..luiMa a me è sembrato esattamente quello che fanno quotidianamente tutti i cummenda col culo grasso a bordo delle loro Jaguar, BMW e Mercedes nelle nostre strade.
          • Anonimo scrive:
            Re: Volete il video? E' su YouTube!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            e ti sembra normale?xè io devo magari rimetterci

            la vita x le cazzate di quelllo?Spiegamelo..lui


            Ma a me è sembrato esattamente quello che fanno
            quotidianamente tutti i cummenda col culo grasso
            a bordo delle loro Jaguar, BMW e Mercedes nelle
            nostre
            strade.Arrestiamoli...
          • Anonimo scrive:
            Re: Volete il video? E' su YouTube!
            - Scritto da:
            Arrestiamoli...Ma non fu in una trasmissione sulla RAI che c'erano Giovanni Rana ed altri imprenditori italiani ad affermare davanti alle telecamere e milioni di spettatori che erano andati spesso oltre i 250 a bordo delle loro auto?Nessuno ha gridato allo scandalo?Eppure erano stati replicati su Striscia...
      • Anonimo scrive:
        Re: Volete il video? E' su YouTube!
        - Scritto da:
        Ma perché sinceramente secondo te che ha fato di
        particolare?Impennare ai 190km/h in galleria, superare impennando ai 200km/h, superare autoveicoli con entrambe le corsie occupate passando al pelo tra il guardrail e la macchina che non ha ancora terminato la fase di sorpasso, toccare velocità di 250km/h.Secondo te è tutto normale?Il problema è che tra l'altro a quelle velocità può ammazzare qualche poveretto che si trova lì per caso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Volete il video? E' su YouTube!
          - Scritto da:
          Impennare ai 190km/h in galleria, superare
          impennando ai 200km/h, superare autoveicoli con
          entrambe le corsie occupate passando al pelo tra
          il guardrail e la macchina che non ha ancora
          terminato la fase di sorpasso, toccare velocità
          di
          250km/h.
          Secondo te è tutto normale?
          Non ha impennato a 190 e neppure a 200, lo ha fatto sotto i 180 perché non si può impennare oltre quelle velocità perché si raggiungono in 3a marcia e la 3a marcia non ha coppia sufficiente a superare la forza aerodinamica se non c'è l'aiuto di un dossetto o una cunetta.Poi nessuna delle impennate è avvenuta prima di eseguire i sorpassi, ma solo a sorpasso praticamente finito quando ormai hai davanti tutto il rettilineo libero. Riguardo al resto a me sembra normale perché è quello che normalmente fanno i cummenda col culo grasso a bordo delle loro macchinone sulle strade di tutta Italia correre e sorpassare fregandosene di tutto e di tutti.Questo è più scandaloso perché lo fa in moto?
          Il problema è che tra l'altro a quelle velocità
          può ammazzare qualche poveretto che si trova lì
          per caso.Però questa cosa mi interessa molto.Mi interesserebbe conoscere quale poveretto potrebbe mai trovarsi lì per caso sull'autostrada della serravalle. Hanno fatto campeggi in autostrada? Adesso ci mettono pure gli attraversamenti pedonali?Oppure c'è qualche pub pieno di gente che poi si riversa sulla serravalle dopo una bevuta?
    • Anonimo scrive:
      Re: Volete il video? E' su YouTube!
      - Scritto da:
      Ovviamente non sono sicuro che sia lo stesso
      video ma risulta caricato su YouTube proprio ieri
      23 novembre e il tizio di cavolate ne fà
      parecchie!

      Il link è questo:
      http://www.youtube.com/results?search_query=moto+s

      Il mio pensiero a riguardo è che la polizia ha
      fatto bene. Non lo capisco il tizio, ha una moto
      che benissimo si adatta ad una pista e si mette a
      fare le pirlate in autostrada? Te le cerchi
      proprio. Non mi vengano a dire che è la moto che
      essendo potente ti porta a fare questo, perchè io
      ho una Yamaha R1 del 2006, ma non mi sono mai
      sognato di fare queste
      cose! e chi sei, l'omino di plastica?? (rotfl)(rotfl)quello che si compra l'R1 per fare corso italia a 50 all'ora e farsi vedere??vendila, che risparmi i soldi di bollo ed assicurazione...
      • Anonimo scrive:
        Re: Volete il video? E' su YouTube!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ovviamente non sono sicuro che sia lo stesso

        video ma risulta caricato su YouTube proprio
        ieri

        23 novembre e il tizio di cavolate ne fà

        parecchie!



        Il link è questo:


        http://www.youtube.com/results?search_query=moto+s



        Il mio pensiero a riguardo è che la polizia ha

        fatto bene. Non lo capisco il tizio, ha una moto

        che benissimo si adatta ad una pista e si mette
        a

        fare le pirlate in autostrada? Te le cerchi

        proprio. Non mi vengano a dire che è la moto
        che

        essendo potente ti porta a fare questo, perchè
        io

        ho una Yamaha R1 del 2006, ma non mi sono mai

        sognato di fare queste

        cose!

        e chi sei, l'omino di plastica?? (rotfl)(rotfl)
        quello che si compra l'R1 per fare corso italia a
        50 all'ora e farsi
        vedere??
        vendila, che risparmi i soldi di bollo ed
        assicurazione...Mai sentito parlare di una cosa che si chiama "pista"??Queste moto sono fatte appositamente per stare in pista, dove puoi sfogarti, se scegli una pista consona queste ti portano fino ai 300 Km/h.Dipende sempre ed escusivamente da cosa hai nella testa. Cervello o segatura?
        • Anonimo scrive:
          Re: Volete il video? E' su YouTube!
          - Scritto da:
          Mai sentito parlare di una cosa che si chiama
          "pista"??
          Queste moto sono fatte appositamente per stare in
          pista, dove puoi sfogarti, se scegli una pista
          consona queste ti portano fino ai 300
          Km/h.
          Dipende sempre ed escusivamente da cosa hai nella
          testa. Cervello o
          segatura?Ma gli sport motoristici sono di tutti i tipi.A parte aria e acqua, ci sono le gare in salita, il rallye, il motocross, l'enduro, le gare di durata su strada e molte di queste in pista non si possono fare...Per non parlare dei semplici appassionati che non fanno attività agonistica ma che comunque sono abili e persone intelligenti che mai vorrebbero fare del male a nessuno, ma che hanno una passione che vorrebbero coltivare nel modo più tranquillo possibile.C'è chi ha i francobolli, chi il modellismo, e chi il motociclismo. Purtroppo ognuno necessita di impegno ed ha difficoltà e pericolosità diverse.
          • Anonimo scrive:
            Re: Volete il video? E' su YouTube!
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Mai sentito parlare di una cosa che si chiama

            "pista"??

            Queste moto sono fatte appositamente per stare
            in

            pista, dove puoi sfogarti, se scegli una pista

            consona queste ti portano fino ai 300

            Km/h.

            Dipende sempre ed escusivamente da cosa hai
            nella

            testa. Cervello o

            segatura?

            Ma gli sport motoristici sono di tutti i tipi.
            A parte aria e acqua, ci sono le gare in salita,
            il rallye, il motocross, l'enduro, le gare di
            durata su strada e molte di queste in pista non
            si possono
            fare...
            Non mi risulta che le strade siano aperte al traffico durante le gare di rally...
          • Anonimo scrive:
            Re: Volete il video? E' su YouTube!
            Ma dove si allenano i piloti di solito con la play station e GTA?
  • Anonimo scrive:
    I did it for teh lulz
    Intervistato dalla Gazzetta della Martesana, il pirata ha dichiarato:"I did it for teh lulz".Che uomo.
    • Anonimo scrive:
      Re: I did it for teh lulz
      - Scritto da:
      Intervistato dalla Gazzetta della Martesana, il
      pirata ha
      dichiarato:
      "I did it for teh lulz".

      Che uomo.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • vannaraptus scrive:
    Come i cavoli a merenda
    Sinceramente questa notizia P.I. se la poteva evitare: con il mondo dell'informatica c'entra solo marginalmente, più o meno come i cavoli a merenda, e serve solo a scatenare i soliti dibattiti esagerati in cui tutti alla fine rimangono dello stesso parere. Di 'ste cavolate già c'è windows contro linux (pensa te...), non bastava?
    • Anonimo scrive:
      Re: Come i cavoli a merenda
      fa notiSSia
    • Anonimo scrive:
      Re: Come i cavoli a merenda
      - Scritto da: vannaraptus
      Sinceramente questa notizia P.I. se la poteva
      evitare: con il mondo dell'informatica c'entra
      solo marginalmente,qualcosa mi dice che questa faccenda ti tocca sul vivo :)ma lasciando perdere: c'entra con l'informatica eccome, infatti il commento citato nell'articolo addirittura te lo spiega (ed è evidentemente necessario , purtroppo) : il video l'ha lasciato su YOUTUBE , prima cosa.Seconda cosa: si è rintracciabili.Questo c'entra con l'informatica e con internet eccome. E poi, soprattutto, non dimenticare che PI non si è mai fermato all'informatica tecnica, ma è più un quotidiano umanistico (e generalista, che non è una parolaccia o un'offesa), che quindi mette in relazione la tecnologia si, ma sempre in rapporto con la vita, la società, il fenomeno di costume, il lavoro... insomma, lo dovresti vedere da te, sono anni che PI è così, se non te ne sei accorto: apri gli occhi.
      più o meno come i cavoli a
      merenda, e serve solo a scatenare i soliti
      dibattiti esagerati in cui tutti alla fine
      rimangono dello stesso parere. questo non ha nulla a che fare con la notizia, ma con il modo di ragionare delle persone.Sarebbe davvero sciocco non fornire notizie a due milioni di persone, solo perchè ce ne sono millecinquecento che trolleggiano nei forum.Come ho avuto modo di imparare in alcuni newsgroup con una dimostrazione pratica sorprendente, ci sono impressionanti quantità di persone che "lurkano" (questo nei newsgroup) ... e che insomma leggono, si informano e non dicono niente.
      Di 'ste cavolate
      già c'è windows contro linux (pensa te...), non
      bastava?Sei solo tu ad aver considerato la notizia al pari di quelle. Per me la notizia è rilevante e credo che l'era di YouTube e GoogleVideo con la gente protagonista e con tutte le conseguenze che questo sta portando , sia di grande interesse.E' informatica, è cyberspazio, è multimedia ... tutto legato alle persone.E soprattutto: mi interessa.Mi dispiace che - nonostante sia evidente il tuo interesse, tanto da spingerti ad un commento - la notizia ti abbia stizzito.
      • vannaraptus scrive:
        Re: Come i cavoli a merenda
        - Scritto da:

        Mi dispiace che - nonostante sia evidente il tuo
        interesse, tanto da spingerti ad un commento - la
        notizia ti abbia
        stizzito.Dài non esagerare, stizzito è una parola grossa... :) Leggo P.I. da tanto, so che è generalista e lo apprezzo anche per questo, però insomma... se si parla di una cosa che per me è un po' troppo "aria fritta" lo dico (spero) educatamente. Anzi, qual'ora il mio post sia stato sgarbato mi scuso con la redazione e con tutta la comunità.Riguardo all'articolo invece mi ha colpito non il fatto che sia capitato ad un motociclista (tra l'altro, purtroppo per me l'avatar è l'unica Ducati che mi posso permettere :)) ma il fatto che mi pare talmente evidente che se uno posta un video su YouTube sia poi rintracciabile che non mi sembra il caso di pubblicare una notizia così. Sarebbe come se uno va, che ne so, su yahoo, si fa un account di posta e poi comincia a mandare lettere minatorie con quella casella. E' ovvio che prima o poi lo beccano, no?Motociclistacamente parlando invece, se ti interessa, il mio parere su questa vicenda è qua http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1779459&id=1778512&r=PICiao-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2006 10.20-----------------------------------------------------------
  • xWolverinex scrive:
    Ops
    Ops sbagliai :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2006 08.51-----------------------------------------------------------
  • xWolverinex scrive:
    COMPLIMENTI alla Stradale !
    e non c'e' nessun sarcasmo !Anzi !Se queste testine di minkia si skiantassero da soli potrebbero fare tutto cio' che vogliono, ma visto che mettino a rischio la vita di altri allora farei in modo che non potessero piu' andare neanche sui pattini.Sulle strade italiane se ne vedono TROPPE. I limiti di velocita' sono un ricordo. Il vodice della strada credo non lo leggano piu' neanche a scuola guida. Gente che affronta coppe giratorie come se fossero rotatorie finendoti addosso... le frecce poi non ne parliamo.. quelle le usano gli indiani... vai a 110 in superstrada ti trovi una fila di suv dietro che iniziano a lampeggiarti (e io mi diverto a non farli passare...) ovviamente ti arrivano a 20 cm sparati come le frecce frenando all'ultimo cm... Per strada ognuno e' piu' furbo di tutti gli altri. Peccato che poi quando CREPA NON CREPA MAI DA SOLO !Quindi ben vengano queste notizie. E ben vengano maggiori controlli sulle strade.En Taro !
    • Anonimo scrive:
      Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
      - Scritto da: xWolverinex
      indiani... vai a 110 in superstrada ti trovi una
      fila di suv dietro che iniziano a lampeggiarti (e
      io mi diverto a non farli passare...) bravo imbecille, vantatene.Anche tu, ostacolando il sorpasso, stai provocando un possibile incidente.
      • Anonimo scrive:
        Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
        Si, e poi finché non cominciano a prendere quelli dell'ANAS e a buttarli in galera per istigazione a delinquere, quelli ti mettono il limite di 70 all'ora su strade a due corsie, tanto a loro interessa solo lo scarico di responsabilità
      • Anonimo scrive:
        Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
        quoto
      • xWolverinex scrive:
        Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
        Sarei anche felice se mi tamponassero. Mancato rispetto della distanza di sicurezza, mancato rispetto dei limiti di velocita', guida pericolosa e imbecillita' manifesta. Avanti il prossimo.Devo stare attento a rispettare la legge ? ma siamo al ridicolo !
        • Anonimo scrive:
          Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
          Art. 148 comma 4: L'utente che viene sorpassato deve agevolare la manovra e non accelerare...
          • xWolverinex scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
            Infatti non accelero. Per farli passare dovrei accelerare per terminare il sorpasso e superare il limite.
        • Anonimo scrive:
          Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
          - Scritto da: xWolverinex
          Sarei anche felice se mi tamponassero. Mancato
          rispetto della distanza di sicurezza, mancato
          rispetto dei limiti di velocita', guida
          pericolosa e imbecillita' manifesta. Avanti il
          prossimo.
          Devo stare attento a rispettare la legge ? ma
          siamo al ridicolo
          !Beh, sì. Dal tuo post sembrava proprio che tu volessi evitare gli incidenti. E predicavi anche il rispetto del codice stradale ("vodice"). Ti quoto:
          Sulle strade italiane se ne vedono TROPPE. I limiti di
          velocita' sono un ricordo. Il vodice della strada credo non lo
          leggano piu' neanche a scuola guida.Se vuoi fare il paladino della sicurezza stradale dovresti essere TU il primo a evitare gli incidenti.Conosco perfettamente gli imbecilli che non ti fanno passare. E' per gli idioti come te che (altrettanti idioti) sorpassano a destra o ti stanno in culo a 1cm.Sei un idiota.
          • Anonimo scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
            - Scritto da:
            - Scritto da: xWolverinex

            Sarei anche felice se mi tamponassero. Mancato

            rispetto della distanza di sicurezza, mancato

            rispetto dei limiti di velocita', guida

            pericolosa e imbecillita' manifesta. Avanti il

            prossimo.

            Devo stare attento a rispettare la legge ? ma

            siamo al ridicolo

            !

            Beh, sì. Dal tuo post sembrava proprio che tu
            volessi evitare gli incidenti. E predicavi anche
            il rispetto del codice stradale ("vodice"). Ti
            quoto:

            Sulle strade italiane se ne vedono TROPPE. I
            limiti di
            velocita' sono un ricordo. Il vodice
            della strada credo non lo
            leggano piu' neanche a
            scuola
            guida.

            Se vuoi fare il paladino della sicurezza stradale
            dovresti essere TU il primo a evitare gli
            incidenti.
            Conosco perfettamente gli imbecilli che non ti
            fanno passare. E' per gli idioti come te che
            (altrettanti idioti) sorpassano a destra o ti
            stanno in culo a
            1cm.

            Sei un idiota.L'idiota non è lui, è quello che ha fretta di ritornare a 200 km/h con il suv.Dato che il limite è di 130km/h in teoria dovrebbe essere minima la percentuale di tamponare uno che va a 110km/h salvo distrazione del conducente.Ma un emerito mentecatto col suv, col mercedes o con il bmw che va a 200 km/h costituiscono vero pericolo per gli altri.
          • Anonimo scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
            - Scritto da:
            L'idiota non è lui, è quello che ha fretta di
            ritornare a 200 km/h con il
            suv.
            Dato che il limite è di 130km/h in teoria
            dovrebbe essere minima la percentuale di
            tamponare uno che va a 110km/h salvo distrazione
            del
            conducente.
            Ma un emerito mentecatto col suv, col mercedes o
            con il bmw che va a 200 km/h costituiscono vero
            pericolo per gli
            altri.Posto che entrambi sono degli idioti (uno perchè ha fretta e non rispetta i limiti, l'altro perchè ha deciso per principio di ostacolare il sorpasso), trovo più imbecille chi non ti fa passare. Perchè lo fa per divertimento (è un dispetto da bambini) e convinto di fare la cosa giusta quando invece ostacolare un sorpasso è un reato e una probabile causa di incidente.
          • xWolverinex scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !

            Posto che entrambi sono degli idioti (uno perchè
            ha fretta e non rispetta i limiti, l'altro perchè
            ha deciso per principio di ostacolare il
            sorpasso), trovo più imbecille chi non ti fa
            passare. Perchè lo fa per divertimento (è un
            dispetto da bambini) e convinto di fare la cosa
            giusta quando invece ostacolare un sorpasso è un
            reato e una probabile causa di
            incidente.
            Quando non capisci cio' di cui si parla EVITA di parlare. Io non ho detto che ostacolo quando IO vengo sorpassato.Ma se io STO SORPASSANDO e un PIRLA mi si INCOLLA A 20 CM e INIZIA A LAMPEGGIARE per me li dietro puo' anche SVERNARE di certo non ACCELERO per FARLO PASSARE -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2006 11.07-----------------------------------------------------------
          • Cpt_Crunch scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
            - Scritto da: xWolverinex


            Posto che entrambi sono degli idioti (uno perchè

            ha fretta e non rispetta i limiti, l'altro
            perchè

            ha deciso per principio di ostacolare il

            sorpasso), trovo più imbecille chi non ti fa

            passare. Perchè lo fa per divertimento (è un

            dispetto da bambini) e convinto di fare la cosa

            giusta quando invece ostacolare un sorpasso è un

            reato e una probabile causa di

            incidente.


            Quando non capisci cio' di cui si parla EVITA di
            parlare. Io non ho detto che ostacolo quando IO
            vengo
            sorpassato.

            Ma se io STO SORPASSANDO e un PIRLA TUO
            SIMILE mi si INCOLLA A 20 CM e INIZIA A
            LAMPEGGIARE per me li dietro puo' anche
            SVERNARE di certo non ACCELERO per
            FARLO
            PASSARE Quoto fino allo sfinimento!!!! -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 febbraio 2007 15.19-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
            Ostacolare un sorpasso è un reato ?? Forse, nel codice del 1959. Oggi, al massimo, è un illecito amministrativo.Ciao,Piwi
          • xWolverinex scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
            Sorpassare a destra? Dove avrei parlato di sorpasso a destra ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2006 11.21-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
          - Scritto da: xWolverinex
          Sarei anche felice se mi tamponassero. Mancato
          rispetto della distanza di sicurezza, mancato
          rispetto dei limiti di velocita', guida
          pericolosa e imbecillita' manifesta. Avanti il
          prossimo.
          Devo stare attento a rispettare la legge ? ma
          siamo al ridicolo
          !Due cose:- il codice prevede anche che tu occupi la corsia di destra se libera... non regge il discorso di mettersi a sinistra sulla soglia del limite di velocità... il mondo è già pieno di idioti e non c'è bisogno di provocarli.- inoltre, la "superstrada" non esiste, se è questo che ti fa venire in mente la sigla SS, che significherebbe "strada statale". Anzi, spesso la sigla la trovi modificata in SR perché le strade statali sono diventate di competenza regionale. E comunque di per sé non basta a determinare il limite... dipende dal numero di corsie, dalla separazione, dagli attraversamenti. Nelle migliori delle condizioni, è 110.
          • xWolverinex scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
            hai detto bene, la corsia di destra SE LIBERA ! Non sto' sulla corsia di sinistra "per sfizio" o "per svago". Se sto' a sinistra significa che STO SORPASSANDO e di sicuro NON ACCELERO per far passare il PIRLA che si crede di stare su un AEREO A BASSA QUOTA
          • Anonimo scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
            A me verrebbe voglia, quando sono nelle tue condizioni, di dare una bottarella al freno. Sai che strippata per lo stronzo che a quelle velocità ti sta attaccato al paraurti ? Il problema è che potrebbe prendermi.Ciao,Piwi
          • Anonimo scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
            - Scritto da:
            A me verrebbe voglia, quando sono nelle tue
            condizioni, di dare una bottarella al freno. Sai
            che strippata per lo stronzo che a quelle
            velocità ti sta attaccato al paraurti ? Il
            problema è che potrebbe
            prendermi.

            Ciao,
            PiwiSe ti lampeggia mentre fai il sorpasso accendigli gli hazard di solito si rassegnano e riprendono la distanza di sicurezza.
        • Anonimo scrive:
          Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
          Io penso che dovresti occupare sempre la corsia più libera a destra, come di norma si fa.Anche io sostengo che non è un comportamento "corretto" il tuo nel rallentare i mezzi dietro di te...
          • Anonimo scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
            - Scritto da:
            Io penso che dovresti occupare sempre la corsia
            più libera a destra, come di norma si
            fa.

            Anche io sostengo che non è un comportamento
            "corretto" il tuo nel rallentare i mezzi dietro
            di
            te...I mezzi dietro di lui sono tenuti a rispettare il limite 130 Km/h, se è in sorpasso ha tutto il diritto di stare su quella corsia,se non lo è e gli arriva uno sparato a 180 son da sanzionare tutti e due.
          • xWolverinex scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !

            Anche io sostengo che non è un comportamento
            "corretto" il tuo nel rallentare i mezzi dietro
            di
            te..."Rallentare" i mezzi dietro di me ? I mezzi dietro di me non dovrebbero essere "rallentati" dal mio "non superare il limite di velocita'" perche' anche loro dovrebbero sottostare allo stesso limite.
          • Anonimo scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
            Lascia perdere, qui evidentemente pochi capiscono la lingua italiana...Provo a riassumere io il tuo pensiero:1) ti trovi davanti un mezzo più lento di te mentre stai regolarmente a destra2) sorpassi occupando per il tempo necessario la corsia di sinistra nel rispetto del limite di velocità3) mentre sei in sorpasso arriva dietro un pirla abbondantemente sopra il limite e si mette a sfanalare a 20 cm da te4) tu GIUSTAMENTE non aumenti la velocità andando oltre il limite x far piacere al coglione, ma completi il sorpasso normalmente alla faccia dei suoi lampeggiIo faccio la stessa cosa e se mi ricapita a vista aggiungo pure un bel vaffa... in modo che possa capire bene il labialeCiao a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
      sul fatto che questa gente se si schiantasse contro un palo mi dispiacerebbe per il palo, sono daccordo con te.però il non agevolare il sorpasso configura pure te come fuorilegge (può sembrarti paradossale, ma facendo così rischi di causare un incidente a tua volta, coinvolgendo il decerebrato che ti sta a 2 centimetri dal paraurti posteriore più tante altre persone che non centrano nulla con voi due... a questo punto quindi non saresti diverso da chi stai disprezzando...)io preferisco lasciarli passare, magari auspicando che gli attraversi un platano, ma comunque non intralciandoli.bye ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
        - Scritto da:
        sul fatto che questa gente se si schiantasse
        contro un palo mi dispiacerebbe per il palo, sono
        daccordo con
        te.

        però il non agevolare il sorpasso configura pure
        te come fuorilegge (può sembrarti paradossale, ma
        facendo così rischi di causare un incidente a tua
        volta, coinvolgendo il decerebrato che ti sta a 2
        centimetri dal paraurti posteriore più tante
        altre persone che non centrano nulla con voi
        due... a questo punto quindi non saresti diverso
        da chi stai
        disprezzando...)

        io preferisco lasciarli passare, magari
        auspicando che gli attraversi un platano, ma
        comunque non
        intralciandoli.

        bye ;)Bisogna vedere cosa intende... Sorpassare un paio di autoarticolati al limite della velocità (130km/h) impieghi un po' di tempo... Insopportabile per il deficente che vuole tornare sui 200 km/h e allora ti scassa le p@lle a lampeggiarti
        • Anonimo scrive:
          Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
          - Scritto da:
          Insopportabile per il deficente che vuole tornare
          sui 200 km/h e allora ti scassa le p@lle a
          lampeggiarticoncordo con te, colpa mia che non ho specificato.anche io per sorpassare velocemente vado oltre il limite. direi che è una manovra necessaria se si vuole diminuire il rischio di incidenti.farsi milano-roma ai 200 invece è diverso (e ce ne sono ancora molti di animali di questo tipo) sarò poco politically-correct (cosa di cui, fra l'altro, vado fiero...) ma ripeto: di questa gente non me ne fregherebbe assolutamente nulla, se non fosse che poi rischio di forare uno pneumatico passando sopra ai cocci...
        • Anonimo scrive:
          Re: COMPLIMENTI alla Stradale !

          Bisogna vedere cosa intende... Sorpassare un paio
          di autoarticolati al limite della velocità
          (130km/h) impieghi un po' di tempo...
          Insopportabile per il deficente che vuole tornare
          sui 200 km/h e allora ti scassa le p@lle a
          lampeggiartiC***i suoi aspetta... :D :D :D :D
      • xWolverinex scrive:
        Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
        - Scritto da:
        sul fatto che questa gente se si schiantasse
        contro un palo mi dispiacerebbe per il palo, sono
        daccordo con
        te.

        però il non agevolare il sorpasso configura pure
        te come fuorilegge (può sembrarti paradossale, ma
        facendo così rischi di causare un incidente a tua
        volta, coinvolgendo il decerebrato che ti sta a 2
        centimetri dal paraurti posteriore più tante
        altre persone che non centrano nulla con voi
        due... a questo punto quindi non saresti diverso
        da chi stai
        disprezzando...)

        io preferisco lasciarli passare, magari
        auspicando che gli attraversi un platano, ma
        comunque non
        intralciandoli.

        bye ;)Sara' che a me la patente serve per lavoro e non vorrei giocarmela quindi cerco di stare entro i limiti anche se la macchina mi permetterebbe velocita' ben piu' elevate. Questo significa che se sto' sorpassando e ho un cretino incollato dietro non spingo sul gas se sto' gia' al limite. Aspetta .
        • Anonimo scrive:
          Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
          - Scritto da: xWolverinex

          - Scritto da:

          sul fatto che questa gente se si schiantasse

          contro un palo mi dispiacerebbe per il palo,
          sono

          daccordo con

          te.



          però il non agevolare il sorpasso configura pure

          te come fuorilegge (può sembrarti paradossale,
          ma

          facendo così rischi di causare un incidente a
          tua

          volta, coinvolgendo il decerebrato che ti sta a
          2

          centimetri dal paraurti posteriore più tante

          altre persone che non centrano nulla con voi

          due... a questo punto quindi non saresti diverso

          da chi stai

          disprezzando...)



          io preferisco lasciarli passare, magari

          auspicando che gli attraversi un platano, ma

          comunque non

          intralciandoli.



          bye ;)
          Sara' che a me la patente serve per lavoro e non
          vorrei giocarmela quindi cerco di stare entro i
          limiti anche se la macchina mi permetterebbe
          velocita' ben piu' elevate. Questo significa che
          se sto' sorpassando e ho un cretino incollato
          dietro non spingo sul gas se sto' gia' al limite.
          Aspetta .
          Straquoto, lo facessero tutti anziché accelerare per favorirgli la corsa la smetterebbe...
        • Anonimo scrive:
          Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
          - Scritto da: xWolverinex[CUT]a livello teorico hai perfettamente ragione.come ho scritto in una risposta precedente, però, credo che in fase di sorpasso (quindi TEMPORANEAMENTE in quanto il sorpasso è per sua natura una fase TEMPORANEA) sia buona pratica "levarsi d'impiccio" il prima possibile, proprio per una questione di sicurezza. Se questo significa dover oltrepassare i limiti imposti (ovviamente di una quantità ragionevole, un 10-15% e, mi ripeto, per un tempo limitato) io sono daccordo e favorevole.Se invece si imbocca l'autostrada facendosela tutta in sorpasso, sempre sopra i limiti solo perchè si è più furbi e capaci degli altri, allora non ci sto.purtroppo (siamo in italia...) i primi che dovrebbero calmarsi dovrebbero proprio essere le forze dell'ordine e le auto blu.......... :
          • DomFel scrive:
            Siete tutti ipocriti
            Non capisco se avete tutti 15 anni voi che scrivete qui', ma spero superate i 18 ed avete la patente B.Capisco benissimo che da fastidio quando il pirla ti si attacca e lampeggia quando magari stiamo gia' sorpassando, quindi dovrebbe semplicemente aspettare qualche altra macchina perche' poi uno si scansa, ma rimanere a sinistra per farli inca**are e' incredibilmente STUPIDO.Quante cavolo di volte state sulla corsia di sinistra e la gente va a 90kmh magari in autostrada, con la corsia di destra semilibera e non vi lasciano passare? Quante volte incontrate questi imbecilli e diventate delle belve perche' lo fanno palesemente apposta?Non serve un Cayenne per andare a 200, pure con una Panda arrivi a 160. Non fate discorsi classisti per il tipo di automobile posseduta e quindi arroganza nel guidare a seconda dei contanti nel portafogli.Imparate piuttosto a rispettare le regole e a sbrigarvi a togliervi di torno. Perche'?? Perche' non siete voi a dover giudicare lo stile di guida degli altri , non dovete farlo rallentare perche' vuole andare a 200, non sono semplicemente CA**I vostri. Ma sopratutto, perche' facendo i bulli pensando "questo mo' non lo faccio passare", potreste creare un incidente o un rallentamento (come succede sul Raccordo a Roma); e si, si chiama attutudine da "macho", sia quella del pazzo stile Fast&Furious, sia la vostra. Siete tutti ipocriti. Perche'? Ora non ditemi che non avete mai superato i 130kmh e lampeggiato per sorpassare... Fate il favore, analisi di coscienza prima.
          • xWolverinex scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti
            Io ho la patente dal 94 e NON HO PRESO UNA MULTA (e faccio intorno ai 20.000km l'anno). Sono un ipocrita a dire che chi supera il limite e' un cretino ? Sono un ipocrita a dire che chi supera i limiti di velocita' viola la legge? Se ti trovi un camion a 90 sulla corsia di sorpasso RALLENTI e aspetti che finisca. Ma 90 mi pare ampiamente dentro i lmiti, a meno che non ci vada in citta'. Se una macchina mi si incolla a 20cm dal culo e mi slampeggia torno a ripetere che PER ME PUO' SVERNARCI LI DIETRO e finche' IO non ho finito la MIA manovra RIMANE LI.Puo' essere anche il PAPA. A meno che non sia una ambulanza con le sirene accese, un auto delle forze dell'ordine o qualcos'altra... SE NE RIMANE LI. E' piu' ipocrita chi non vuol essere giudicato perche' tiene un comportamento non corretto.AmenPS: l'ho modificato xke' non vale la pena quotarti-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2006 10.18-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti
            - Scritto da: DomFel[CUT]mmmm alcune cose non mi convincono del tutto.1- è vero, anche con una panda si arriva a 160, ma chissà perchè, i comportamenti aggressivi ed arroganti è più facile che li abbia chi ha auto grosse (come stazza o come cilindrata o come costo... non importa molto...) piuttosto di chi guida una 500...2- sono c**i miei nella misura in cui rischio che un ipocefalo che crede di essere Schumacher mi viene addosso mentre me ne vado tranquill per conto mio (e di casi simili ne capitano quotidianamente).
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti
            - Scritto da:

            - Scritto da: DomFel
            [CUT]

            mmmm alcune cose non mi convincono del tutto.

            1- è vero, anche con una panda si arriva a 160,
            ma chissà perchè, i comportamenti aggressivi ed
            arroganti è più facile che li abbia chi ha auto
            grosse (come stazza o come cilindrata o come
            costo... non importa molto...) piuttosto di chi
            guida una
            500...Su questo non son d'accordo, per esperienza diretta posso dirti che i linea di massima quelli più pericolosi hanno macchine di piccola cilindrata o stationwagon. Di solito chi ha macchine di grossa cilindrata anche se corre tende a stare più attento e usa le segnalazioni luminose in modo appropriato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti
            - Scritto da:
            Su questo non son d'accordo, per esperienza
            diretta posso dirti che i linea di massima quelli
            più pericolosi hanno macchine di piccola
            cilindrata o stationwagon. Di solito chi ha
            macchine di grossa cilindrata anche se corre
            tende a stare più attento e usa le segnalazioni
            luminose in modo
            appropriato.boh, io ho solo dato la mia "statistica" personale. forse vanno a zone.io ho notato che i "grossi" sono più arroganti (sorpassi assurdi per poi girare a destra 100 metri dopo, ancora sorpassi infilandosi nel metro tra me e quello davanti, bypass della fila al semaforo per poi ritornare a destra a 10 metri dall'incrocio, politica del "passo io e tu sta buono lì" in ogni incrocio, e via discorrendo).che siano più capaci nel guidare non saprei.dipende. se alla guida del bigfoot è la mammina che va a prendere il rossetto in profumeria, beh non ci giurerei....per quanto riguarda le segnalazioni luminose, invece, proprio non ce n'è per nessuno.... il 90% degli automobilisti che incontro probabilmente non è arrivato a leggere la pagina del manuale dove viene descritta la leva delle frecce....tutto IMHO.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: DomFel

            [CUT]



            mmmm alcune cose non mi convincono del tutto.



            1- è vero, anche con una panda si arriva a 160,

            ma chissà perchè, i comportamenti aggressivi ed

            arroganti è più facile che li abbia chi ha auto

            grosse (come stazza o come cilindrata o come

            costo... non importa molto...) piuttosto di chi

            guida una

            500...

            Su questo non son d'accordo, per esperienza
            diretta posso dirti che i linea di massima quelli
            più pericolosi hanno macchine di piccola
            cilindrata o stationwagon. Di solito chi ha
            macchine di grossa cilindrata anche se corre
            tende a stare più attento e usa le segnalazioni
            luminose in modo
            appropriato.
            Non ho mai trovato una panda che mi si incollasse al posteriore lampando per superarmi.Di idioti con mercedes, bmw, audi etc quanti ne vuoi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: DomFel


            [CUT]





            mmmm alcune cose non mi convincono del tutto.





            1- è vero, anche con una panda si arriva a
            160,


            ma chissà perchè, i comportamenti aggressivi
            ed


            arroganti è più facile che li abbia chi ha
            auto


            grosse (come stazza o come cilindrata o come


            costo... non importa molto...) piuttosto di
            chi


            guida una


            500...



            Su questo non son d'accordo, per esperienza

            diretta posso dirti che i linea di massima
            quelli

            più pericolosi hanno macchine di piccola

            cilindrata o stationwagon. Di solito chi ha

            macchine di grossa cilindrata anche se corre

            tende a stare più attento e usa le segnalazioni

            luminose in modo

            appropriato.



            Non ho mai trovato una panda che mi si incollasse
            al posteriore lampando per
            superarmi.
            Di idioti con mercedes, bmw, audi etc quanti ne
            vuoi.
            Panda no ma 206 e punto con ragazzotti sopra quante ne vuoi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: DomFel


            [CUT]





            mmmm alcune cose non mi convincono del tutto.





            1- è vero, anche con una panda si arriva a
            160,


            ma chissà perchè, i comportamenti aggressivi
            ed


            arroganti è più facile che li abbia chi ha
            auto


            grosse (come stazza o come cilindrata o come


            costo... non importa molto...) piuttosto di
            chi


            guida una


            500...



            Su questo non son d'accordo, per esperienza

            diretta posso dirti che i linea di massima
            quelli

            più pericolosi hanno macchine di piccola

            cilindrata o stationwagon. Di solito chi ha

            macchine di grossa cilindrata anche se corre

            tende a stare più attento e usa le segnalazioni

            luminose in modo

            appropriato.



            Non ho mai trovato una panda che mi si incollasse
            al posteriore lampando per
            superarmi.
            Di idioti con mercedes, bmw, audi etc quanti ne
            vuoi.
            Stralol se mi dovesse capitare quello in panda che lampa quello davanti (magari un super macchinone) rischierei di perdere il controllo dell'auto dalle risate (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti
            - Scritto da: DomFel
            Non capisco se avete tutti 15 anni voi che
            scrivete qui', ma spero superate i 18 ed avete la
            patente
            B.
            Capisco benissimo che da fastidio quando il pirla
            ti si attacca e lampeggia quando magari stiamo
            gia' sorpassando, quindi dovrebbe semplicemente
            aspettare qualche altra macchina perche' poi uno
            si scansa, ma rimanere a sinistra per farli
            inca**are e' incredibilmente
            STUPIDO.
            Quante cavolo di volte state sulla corsia di
            sinistra e la gente va a 90kmh magari in
            autostrada, con la corsia di destra semilibera e
            non vi lasciano passare? Quante volte incontrate
            questi imbecilli e diventate delle belve perche'
            lo fanno palesemente
            apposta?
            Non serve un Cayenne per andare a 200, pure con
            una Panda arrivi a 160. Non fate discorsi
            classisti per il tipo di automobile posseduta e
            quindi arroganza nel guidare a seconda dei
            contanti nel
            portafogli.
            Imparate piuttosto a rispettare le regole e a
            sbrigarvi a togliervi di torno. Perche'??
            Perche' non siete voi a dover giudicare lo
            stile di guida degli altri , non dovete farlo
            rallentare perche' vuole andare a 200, non sono
            semplicemente CA**I vostri. Ma sopratutto,
            perche' facendo i bulli pensando "questo mo' non
            lo faccio passare", potreste creare un incidente
            o un rallentamento (come succede sul Raccordo a
            Roma); e si, si chiama attutudine da "macho",
            sia quella del pazzo stile Fast&Furious, sia la
            vostra.
            Siete tutti ipocriti. Perche'? Ora non
            ditemi che non avete mai superato i 130kmh e
            lampeggiato per sorpassare... Fate il favore,
            analisi di coscienza
            prima.Guarda la risposta è molto semplice: il limite è 130 Km/h se ti piace lo rispetti se non ti piace prendi il treno.Se uno mi arriva in coda a 200 Km/h e quello accanto decide di non agevolarmi il sorpasso, abitudine tutta italica , quelli non sono c***i suoi ma c***i miei...
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti

            Non capisco se avete tutti 15 anni voi che
            scrivete qui', ma spero superate i 18 ed avete la
            patente
            B.Patente da 15 anni e 600*MILA* chilometri fatti...
            si scansa, ma rimanere a sinistra per farli
            inca**are e' incredibilmente
            STUPIDO.Se io sto sorpassando non supero i limiti perchè un cretino ha la fregola, e non ci trovo niente di stupido. Io non violo una legge perchè un cretino mi intima di farlo...
            Imparate piuttosto a rispettare le regole e a
            sbrigarvi a togliervi di torno. Perche'??
            Perche' non siete voi a dover giudicare lo
            stile di guida degli altri , non dovete farlo
            rallentare perche' vuole andare a 200, non sono
            semplicemente CA**I vostri. Quando il cretino con la fregola si schianta a 200, finisce nell'altra carreggiata e ammazza marito moglie e due figli, allora si, sono cazzi miei.
            Siete tutti ipocriti. Perche'? Ora non
            ditemi che non avete mai superato i 130kmh e
            lampeggiato per sorpassare... Fate il favore,
            analisi di coscienza
            prima.Fammi il favore, parla per te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti
            Oggi è pieno di guidatori della domenica con la coda di paglia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti
            - Scritto da: DomFel
            Non capisco se avete tutti 15 anni voi che
            scrivete qui', ma spero superate i 18 ed avete la
            patente
            B.
            Capisco benissimo che da fastidio quando il pirla
            ti si attacca e lampeggia quando magari stiamo
            gia' sorpassando, quindi dovrebbe semplicemente
            aspettare qualche altra macchina perche' poi uno
            si scansa, ma rimanere a sinistra per farli
            inca**are e' incredibilmente
            STUPIDO.
            Quante cavolo di volte state sulla corsia di
            sinistra e la gente va a 90kmh magari in
            autostrada, con la corsia di destra semilibera e
            non vi lasciano passare? Quante volte incontrate
            questi imbecilli e diventate delle belve perche'
            lo fanno palesemente
            apposta?
            Non serve un Cayenne per andare a 200, pure con
            una Panda arrivi a 160. Non fate discorsi
            classisti per il tipo di automobile posseduta e
            quindi arroganza nel guidare a seconda dei
            contanti nel
            portafogli.
            Imparate piuttosto a rispettare le regole e a
            sbrigarvi a togliervi di torno. Perche'??
            Perche' non siete voi a dover giudicare lo
            stile di guida degli altri , non dovete farlo
            rallentare perche' vuole andare a 200, non sono
            semplicemente CA**I vostri. Ma sopratutto,
            perche' facendo i bulli pensando "questo mo' non
            lo faccio passare", potreste creare un incidente
            o un rallentamento (come succede sul Raccordo a
            Roma); e si, si chiama attutudine da "macho",
            sia quella del pazzo stile Fast&Furious, sia la
            vostra.
            Siete tutti ipocriti. Perche'? Ora non
            ditemi che non avete mai superato i 130kmh e
            lampeggiato per sorpassare... Fate il favore,
            analisi di coscienza
            prima.Tu sei uno di quelli col suv vero? E per il discorso farsi i caz*i propri, quando uno se la viaggia da idiota in autostrada lo farà di sua testa ma mette in pericolo me e tutti quelli nelle sue vicinanze, quindi sono bellamente anche caz*i miei!
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti
            Mai superati i 130 KM/h, guidando io (la mia UNO impolmonita non li reggerebbe);mai fatto lampeggiamenti per sorpassare, salvo naturalmente ipotesi di palese intralcio della circolazione.Ciao,Piwi
          • Lurkos scrive:
            Re: Siete tutti ipocriti

            Ora non ditemi che non avete mai superato
            i 130kmh e lampeggiato per sorpassare...Mai superati i 130 Km/h per strada.Gli autodromi servono proprio per chi vuole provare il motore.Cmq io non intralcio mai, ma non ho intenzione di superare il limite solo perché c'è uno stupido dietro che lampeggia.
        • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
          Re: COMPLIMENTI alla Stradale !

          Sara' che a me la patente serve per lavoro e non
          vorrei giocarmela quindi cerco di stare entro i
          limiti anche se la macchina mi permetterebbe
          velocita' ben piu' elevate. Questo significa che
          se sto' sorpassando e ho un cretino incollato
          dietro non spingo sul gas se sto' gia' al limite.
          Aspetta .Complimenti perciò tu allunghi il tempo di sorpasso per non superare i limitie non far passare quello dietroAdesso capisco perchè avvengono tanti incidenti in fase di sorpassoLa fase di sorpasso deve essere il piu rapida possibile Quando sei in sorpasso sei un pericolo anche per quello che sorpassi
          • Anonimo scrive:
            Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
            - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH

            Sara' che a me la patente serve per lavoro e non

            vorrei giocarmela quindi cerco di stare entro i

            limiti anche se la macchina mi permetterebbe

            velocita' ben piu' elevate. Questo significa
            che


            se sto' sorpassando e ho un cretino incollato

            dietro non spingo sul gas se sto' gia' al
            limite.

            Aspetta .


            Complimenti perciò tu allunghi il tempo di
            sorpasso per non superare i
            limiti
            e non far passare quello dietro
            E' quanto prevede la legge! Se non ti sta bene, emigra.
            Adesso capisco perchè avvengono tanti incidenti
            in fase di
            sorpasso

            La fase di sorpasso deve essere il piu rapida
            possibile

            Quando sei in sorpasso sei un pericolo anche
            per quello che sorpassi
            Tu sei un altro di quelli a cui dovrebbero ritirare la patente. Seriamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
      - Scritto da: xWolverinex
      (e io mi diverto a non farli passare...).
    • Anonimo scrive:
      Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
      E più divertente farlo passare (soprattutto quando c'e' traffico) e lampeggiargli dietro per qualche km... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
      Brava Nonna Papera, ora però sbrigati a tornare a casa che c'è la torta in forno. E salutaci Ciccio.
      • Anonimo scrive:
        Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
        se avessi una panda dietro di me a 160 la farei passare con maggiore probabilità di un suv ... è ovvio che non si può generalizzare ma tutte le persone che conosco che hanno un X5 et similia sono tutte e dico tutte teste di cz alla guida (e qualcuno ha già anche avuto qualche incidente ma non troppo grave da fargli alleggerire il piede)saluti dalla mia focus
        • Anonimo scrive:
          Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
          - Scritto da:
          se avessi una panda dietro di me a 160 la farei
          passare con maggiore probabilità di un suv ...

          è ovvio che non si può generalizzare ma tutte le
          persone che conosco che hanno un X5 et similia
          sono tutte e dico tutte teste di cz alla guida (e
          qualcuno ha già anche avuto qualche incidente ma
          non troppo grave da fargli alleggerire il
          piede)

          saluti dalla mia focusSui SUV ti dò ragione al 100%, gli unici che comprerei, se andassi spesso su strade non alla portata di auto normali, ma neanche tali da giustificare la scomodità del fuoristrada, sono i piccoli SUV diciamo "all'europea" o "alla coreana", tipo FIAT 16, o Kia Sportage, rigorosamente con turbodiesel di media cilindrata, per avere dei consumi umani.Se mi traboccassero i soldi dalle tasche, sceglierei comunque un SUV, magari più lussuoso, ma sempre che che consumi poco, mai e poi mai un Cayenne. E la voglia di auto sportiva, avendo i soldi, me la toglierei con una vera auto sportiva, non con un SUV.
    • Anonimo scrive:
      Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
      Sono d'accordo in tutto e per tutto !Ciao,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: COMPLIMENTI alla Stradale !
      Anche io quando sorpasso, siccome sto nei limiti, quando arriva qualcuno dietro a sfanalare, piu' ha la macchina costosa, piu' tempo ci metto.Tanto il tizio con la macchina costosa ha:- i freni migliori dei miei- ha i soldi per pagarsi i cambi delle pastiglie dei freni- ha i soldi per pagarsi il cambio di lampadine dei freni e dei fanali anteriori (se sfanala)- puo' permettersi di consumare di piu' accelerando di piu' per riprendere velocita'- puo' pagare un dottore che gli curi la bile che gli faccio venire mentre lo faccio con calma e in sicurezzaLa corsia di sorpasso e' sua quanto mia.Il suo diritto di andare veloce e' meno forte del mio di andare entro i limiti.
  • Anonimo scrive:
    Mirrors...
    Prima parte...http://www.youtube.com/watch?v=Je9RjvFs05QSeconda Parte...http://www.youtube.com/watch?v=oHSi1Is3S8o
    • Anonimo scrive:
      Re: Mirrors...
      - Scritto da:

      Prima parte...
      http://www.youtube.com/watch?v=Je9RjvFs05Q

      Seconda Parte...
      http://www.youtube.com/watch?v=oHSi1Is3S8o
      lol, "oscurato".
  • Anonimo scrive:
    Ghost Rider
    In Francia c'è il Ghost Rider.È un omone alto 1,90 con una Suzuki GSX-R 1000 tutta nera con la targa rimossa, lui indossa un casco nero con visiera nera ed una comune tuta in pelle nera.Prima si presenta ai posti di blocco e gli passa con un'impennata o nelle vicinanze esegue un burn-out, la polizia parte e lui si fa inseguire un pochettino per poi seminarli miseramente.Quando li rivede in un posto di blocco ci torna con una minimoto di quelle piccole cinesi, sempre tutta nera e li sbeffeggia stando lì nei paraggi.A volte guida in città il gatto delle nevi, la motoslitta appunto, sulla quale ha sostituito gli sci frontali con dei ruotini.Credo che questo tizio abbia voluto emulare il francese i cui video sono in giro per Internet da un po'.Io sono motociclista da sempre, di bravate ne ho fatte tante, dalle impennate kilometriche cambiando 3 marce stando su una ruota fino ai 180km/h e raggiungere i 280km/h in una larga autostrada senza traffico. Ma sinceramente queste cose le ho fatte solo con grande esperienza alle spalle (6 anni di carriera agonistica) ed in condizioni di assenza di traffico, su luoghi e strade sgombere.Purtroppo mi rendo conto che agli occhi di chi non ha mai guidato una moto con più di 100cv e vede queste cose da spettatore, si ha una percezione della loro pericolosità assolutamente falsata.Un sorpasso in tripla fila se la moto ha un'accelerazione di quel genere è una cosa che si esaurisce in una frazione di secondo, tempo ne quale non è possibile causare un incidente. Forse l'unico fastidio è il lieve spavento che si da al sorpassato col rombo improvviso dello scarico vicino al suo finestrino.un'impennata su strada dritta, è vero quando la ruota anteriore si stacca da terra non puoi evitare ostacoli, ma se hai ostacoli davanti l'impennata non la fai, poi una volta saliti su se non sei uno stupido che non sa controllare il mezzo si esaurisce in pochi metri e all'occorrenza si torna giù in una frazione di secondo e si frena, forse solo chi guida si rende conto della potenza di due dischi da 320mm su una sola ruota. Credetemi sono cose stupide gonfiate senza alcun motivo, e da parte del cretino che poteva risparmiarsele e da parte dell'opinione pubblica che grida allo scandalo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider
      occhio che ti denunciano
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        - Scritto da:
        Mah al limite mi prendono per esibizionista...

        Non hai idea di quanto sia divertente, mattino
        presto o ora di pranzo quando non c'è un cane tra
        i tornanti di una bella strada di montagna
        arrivare alla curva pinzato e leggermente frenato
        al posteriore in derapata, buttarsi nella curva e
        spalancare ad uscita di curva con una
        semi-sgommata, la gomma prende presa e alza la
        ruota anteriore già mentre sei piegato, quindi
        con un colpo di coda raddrizzi, e se la moto ha
        coppia sufficiente (leggi è almeno 1000 con
        10-11kgm) vederla venire su e controllarla su una
        ruota per tutto il tratto dritto fino al tornante
        successivo, quindi ridiscendere delicatamente e
        ripetere il
        tutto.

        Non c'è un cane, sono tra i monti e lontano da
        occhi
        indiscreti.

        L'ho fatto centinaia di volte, sono ancora qui
        per raccontarlo, agli occhi dei profani sono un
        fortunato che ha fatto cose pericolose ed è stato
        miracolato. Agli occhi degli esperti sono uno con
        molta esperienza che se lo può
        permettere.Secondo me perche' non hai ancora trovato un qualche animale (ci sono sai in montagna) che ti ha attraversato la strada. Io che ho la passione della montagna anche andando piano con la macchina ho rischiato mi venissero addosso tassi o dainisolamente se attraversa in quel mentre una volpetta o ermellino poi ti raccolgono col cucchiaino (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da:
          solamente se attraversa in quel mentre una
          volpetta o ermellino poi ti raccolgono col
          cucchiaino
          (rotfl)No a me no per fortuna anche se mi sono spalmato sulla ghiaia in un paese dove c'era tutta la strata piena ed era invisibile perché dello stesso solore dell'asfalto e molto sottile.Però un mio amico ha preso un cinghiale. Ha storto le forcelle, ma per una settimana abbiamo mangiato a casa sua, era periodo estivo di ferie... E poi gli abbiamo anche dato una mano in officina per riparare la moto.
      • outkid scrive:
        Re: Ghost Rider
        ed io aggiungo: sai quanto me ne frega? se cadi e muori.. non fai statistica.. ma se cadi eo ti fai investire da qualcuno, per non parlare se sei tu ad uccidere, beh, amico.. ficcati il tuo esibizionismo nel culo.io non ci voglio finire dietro le sbarre perche' tu sorpassandomi a 280 mi hai fatto prendere un colpo e ti ho fatto diventare una macchiolina su uno spigolo o un guardrail.. ne voglio finirci io contro..e' la gente imbecille come te che fa si che i veri appassionati vengano criminalizzati.per giocare ci sono le piste.. tu ti diverti, a chi piace vedere le esibizioni, si diverte.ma senti a questo. domani vado a caccia di piccioni in citta.. tanto io il fucile lo so usare.. magari uno si posa sulla macchina di qualcuno e prendo la mira.. tanto nn faccio danni..ma questo e' fuori come un vaso di geranei..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 novembre 2006 18.51-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider

      Io sono motociclista da sempre, di bravate ne ho
      fatte tante, dalle impennate kilometriche
      cambiando 3 marce stando su una ruota fino ai
      180km/h e raggiungere i 280km/h in una larga
      autostrada senza traffico.

      Purtroppo mi rendo conto che agli occhi di chi
      non ha mai guidato una moto con più di 100cv e
      vede queste cose da spettatore, si ha una
      percezione della loro pericolosità assolutamente
      falsata.:-O"percezione della pericolosità assolutamente falsata"speriamo che ti becchino presto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        - Scritto da:

        Io sono motociclista da sempre, di bravate ne ho

        fatte tante, dalle impennate kilometriche

        cambiando 3 marce stando su una ruota fino ai

        180km/h e raggiungere i 280km/h in una larga

        autostrada senza traffico.



        Purtroppo mi rendo conto che agli occhi di chi

        non ha mai guidato una moto con più di 100cv e

        vede queste cose da spettatore, si ha una

        percezione della loro pericolosità assolutamente

        falsata.

        :-O
        "percezione della pericolosità assolutamente
        falsata"

        speriamo che ti becchino presto.

        Ma molto presto!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider




          speriamo che ti becchino presto.




          Ma molto presto!Ma fatela finita moralisti da quattro soldi.Anch'io vado in moto da almeno 15 anni, ho visto il video e non ho trovato nulla di così scioccante o scandaloso come si vorrebbe far credere.Chi la pensa diversamente, sentenziando dal pulpito mediatico, è perchè non ha mai guidato una supersportiva e non può capire quale sia il livello delle prestazioni in accelerazione e frenata di tali moto, ben diverse da quelle di una comune automobile.Nulla di nuovo, nulla di diverso da quanto si possa vedere in un weekend qualsiasi e non sarà né il primo, né il più audace, né l'ultimo dei video presenti su internet che riprendono queste uscite. (date un'occhiata a ghostrider tanto per avere un'idea)Un paio di cose invece dovrebbero farci riflettere, oscurate da tanto accanimento verso un motociclista qualsiasi, è come in italia (ed in molti altri paesi del mondo) la libertà di espressione e fruizione di contenuti si stia assottigliando sempre di più, per mezzo dell'odioso strumento della censura, ed il preoccupante fenomeno di ricerche ed indagini delle FFOO nei confronti di chi rilascia tali informazioni al solo fine di incutere il timore nei confronti della libera espressione.Per fortuna che esistono sistemi come TOR... :@
          • DuDe scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:





            speriamo che ti becchino presto.







            Ma molto presto!

            Ma fatela finita moralisti da quattro soldi.
            Anch'io vado in moto da almeno 15 anni, ho visto
            il video e non ho trovato nulla di così
            scioccante o scandaloso come si vorrebbe far
            credere.Tu puoi fare tutto quello che vuoi basta che lo fai in pista dove altra gente con la tua esperienza fa' le stesse cose, le strade sono PUBBLICHE e vedere un'ammasso di lamiera sgfrecciarmi a sinistra a 200kmh e si carino, ma probabile fonte di casini, se mentre mi sorpassi io devi allargarmi a sinistra e ti tocco, vedi che botto fai, ho amici centauri a parte le "sgambate" domenicali fatte sempre con pacatezza, vanno in pista a scaricare i cavalli, qualcuno mi ha pure confessato che in pista se non sei piu' che pratico, il gas non lo dai tutto!ci sono dei limiti? bene, che ci piaccia o no vanno rispettati, quindi si prende le multe e via.Come mai non va in pista a fare ste cose?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da: DuDe
            Come mai non va in pista a fare ste cose?Quando ce ne faranno una anche nel Veneto sarò il primo a prenotare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da: DuDe


            Come mai non va in pista a fare ste cose?

            Quando ce ne faranno una anche nel Veneto sarò il
            primo a
            prenotare.
            http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1779587&id=1778512&r=PITi prendo in parola :)
          • outkid scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da: DuDe


            Come mai non va in pista a fare ste cose?

            Quando ce ne faranno una anche nel Veneto sarò il
            primo a
            prenotare.
            e li in veneto avete tanto di cui riempirvi ma poi na pista nn riuscite a fervela ne..
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            Sti gran cazzi delle prestazioni : il codice della strada certi comportamenti li vieta e punto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        Tu faresti del free climbing o del paracadutismo, o magari mischiare prodotti chimici pericolosi per uso industriale?Lo si lascia fare a dei professionisti in quei settori. E se si è dei professionisti di grande esperienza è difficile che succeda qualcosa.Beh la moto è qualcosa di molto simile.Con anni e anni di esperienza e magari anche una carriera agonistica alle spalle, si sono sviluppati riflessi e abilità che chi non ha questa esperienza non ha.A quel punto il discorso non cambia, impennare è pericoloso? Anche arrampicarsi su pareti ripide o lanciarsi col paracadute lo è.L'unico appunto che si può fare ad un cretino come quello nel video è l'avere fatto quelle cose in condizioni di traffico.Io quando raggiunsi i 280km/h per provare la velocità massima della mia moto con la rapportatura cambiata lo feci in una autostrada dritta a 3 corsie di festivo la mattina presto quando non c'è un cane.E le mie impennate me le faccio in montagna dove non mi vede nessuno e non c'è un cane.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider

          Io quando raggiunsi i 280km/h per provare la
          velocità massima della mia moto con la
          rapportatura cambiata lo feci in una autostrada
          dritta a 3 corsie di festivo la mattina presto
          quando non c'è un
          cane.
          E le mie impennate me le faccio in montagna dove
          non mi vede nessuno e non c'è un
          cane.Autostrada? Montagna? Ma ti rendi conto di quello che dici?Per guidare una moto in quella maniera c'è solo un posto: la pista.Strade e autostrade servono ad altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Autostrada? Montagna? Ma ti rendi conto di quello
            che
            dici?
            Per guidare una moto in quella maniera c'è solo
            un posto: la
            pista.
            Strade e autostrade servono ad altro.Me la fai tu una pista in Veneto?Moltissimi ragazzi non morirebbero se avessero una bella pista a prezzi onesti e buoni servizi nella propria regione.Andrebbero lì a sfogarsi.Riguardo alla mia corsa a 280km/h purtroppo in Italia non abbiamo il salt lake e neppure lunghi perorsi dritti per testare i rapporti. Mi serve per forza un tratto dritto e disabitato abbastanza lungo per regolare il rapporto alla corona in base a quello che voglio ottenere nelle mie modifiche.La mia accortezza è andarci di mattina presto la domenica o di festivo quando la gente è ancora a casa e sta dormendo.Le strade di montagna molte sono già delle piste, senza contare che in alcuni percorsi ci fanno già tante famose competizioni.Anche li se scegli gli orari giusti, non esageri e ti organizzi con qualche amico puoi andare abbastanza tranquillo.Lo ripeto se ci fosse una pista in ogni regione tanta gente sia automobilisti che motociclisti avrebbero di che divertirsi senza problemi per nessuno. Tute protettive, linee di fuga e apposite assicurazioni faranno il resto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Autostrada? Montagna? Ma ti rendi conto di
            quello

            che

            dici?

            Per guidare una moto in quella maniera c'è solo

            un posto: la

            pista.

            Strade e autostrade servono ad altro.


            Me la fai tu una pista in Veneto?http://www.adriaraceway.com/home/index.asp e smettila di far c*****e per strada :)
          • tdimax scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Autostrada? Montagna? Ma ti rendi conto di
            quello

            che

            dici?

            Per guidare una moto in quella maniera c'è solo

            un posto: la

            pista.

            Strade e autostrade servono ad altro.


            Me la fai tu una pista in Veneto?
            Moltissimi ragazzi non morirebbero se avessero
            una bella pista a prezzi onesti e buoni servizi
            nella propria
            regione.
            Andrebbero lì a sfogarsi.

            Riguardo alla mia corsa a 280km/h purtroppo in
            Italia non abbiamo il salt lake e neppure lunghi
            perorsi dritti per testare i rapporti. Mi serve
            per forza un tratto dritto e disabitato
            abbastanza lungo per regolare il rapporto alla
            corona in base a quello che voglio ottenere nelle
            mie
            modifiche.
            La mia accortezza è andarci di mattina presto la
            domenica o di festivo quando la gente è ancora a
            casa e sta
            dormendo.

            Le strade di montagna molte sono già delle piste,
            senza contare che in alcuni percorsi ci fanno già
            tante famose
            competizioni.
            Anche li se scegli gli orari giusti, non esageri
            e ti organizzi con qualche amico puoi andare
            abbastanza
            tranquillo.

            Lo ripeto se ci fosse una pista in ogni regione
            tanta gente sia automobilisti che motociclisti
            avrebbero di che divertirsi senza problemi per
            nessuno. Tute protettive, linee di fuga e
            apposite assicurazioni faranno il
            resto.
            Libero di farlo, ma se poi tu con la tua cazzo di moto mi vieni addosso mentre fai le tue impennate, se riesco a scendere non ti lamentare se ti ammazzo di botte...come farebbe chiunque altro..no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da: tdimax
            Libero di farlo, ma se poi tu con la tua cazzo di
            moto mi vieni addosso mentre fai le tue
            impennate, se riesco a scendere non ti lamentare
            se ti ammazzo di botte...come farebbe chiunque
            altro..no?Si ma mi spieghi perché io dovrei venire addosso a te con le mie impennate?Così come perché un paracadutisca o un elicotterista dovrebbe atterrare sul tuo cofano?Cioè tu pensi che io non sappia cosa sto facendo e come lo sto facendo quando lo faccio?Vorrei capire cosa cacchio avete tanta gente in testa da giudicare quel che fa una persona che sta cosa sta facendo, per quanto questa cosa possa sembrare difficile o pericolosa a chi non è esperto o non ha esperienza di quelle cose.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da: tdimax


            Libero di farlo, ma se poi tu con la tua cazzo
            di

            moto mi vieni addosso mentre fai le tue

            impennate, se riesco a scendere non ti lamentare

            se ti ammazzo di botte...come farebbe chiunque

            altro..no?

            Si ma mi spieghi perché io dovrei venire addosso
            a te con le mie
            impennate?

            Così come perché un paracadutisca o un
            elicotterista dovrebbe atterrare sul tuo
            cofano?

            Cioè tu pensi che io non sappia cosa sto facendo
            e come lo sto facendo quando lo
            faccio?

            Vorrei capire cosa cacchio avete tanta gente in
            testa da giudicare quel che fa una persona che
            sta cosa sta facendo, per quanto questa cosa
            possa sembrare difficile o pericolosa a chi non è
            esperto o non ha esperienza di quelle
            cose.
            Io non ti conosco, quindi per me sei un incoscente che mette a rischio la mia sicurezza in strada (me ne sbatto della tua, te la vai a cercare), se sei così esperto e credi tanto nelle tue convinzioni, vai a proporre una legge che vi affidi un patentino speciale che permetta a questi "espertoni" di fare le loro acrobazie sulle strade pubbliche, poi sentiamo che ti dicono.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Io non ti conosco, quindi per me sei un
            incoscente che mette a rischio la mia sicurezza
            in strada (me ne sbatto della tua, te la vai a
            cercare), se sei così esperto e credi tanto nelle
            tue convinzioni, vai a proporre una legge che vi
            affidi un patentino speciale che permetta a
            questi "espertoni" di fare le loro acrobazie
            sulle strade pubbliche, poi sentiamo che ti
            dicono.Se i politici italiani fossero motociclisti avrei già visto questo e altre patenti speciali.Ma siccome sono ladri, speculatori, evasori fiscali, corrotti e delinquenti, ci sono patentini speciali per poter falsificare bilanci, evadere le tasse, allungare i processi, accorciare i periodi di prescrizione, avere incarichi multipli oltre a quello politico ed essere finanziati pubblicamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Io non ti conosco, quindi per me sei un

            incoscente che mette a rischio la mia sicurezza

            in strada (me ne sbatto della tua, te la vai a

            cercare), se sei così esperto e credi tanto
            nelle

            tue convinzioni, vai a proporre una legge che vi

            affidi un patentino speciale che permetta a

            questi "espertoni" di fare le loro acrobazie

            sulle strade pubbliche, poi sentiamo che ti

            dicono.

            Se i politici italiani fossero motociclisti avrei
            già visto questo e altre patenti
            speciali.

            Ma siccome sono ladri, speculatori, evasori
            fiscali, corrotti e delinquenti, ci sono
            patentini speciali per poter falsificare bilanci,
            evadere le tasse, allungare i processi,
            accorciare i periodi di prescrizione, avere
            incarichi multipli oltre a quello politico ed
            essere finanziati
            pubblicamente.
            Non ti preoccupare la patente di sparar c*****e in Italia non si nega a nessuno. :D :D :D :DVuoi correre ? C'è la pista . Li trovi qualcuno che qualcosa te la insegna : l'umiltà.
          • outkid scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Io non ti conosco, quindi per me sei un

            incoscente che mette a rischio la mia sicurezza

            in strada (me ne sbatto della tua, te la vai a

            cercare), se sei così esperto e credi tanto
            nelle

            tue convinzioni, vai a proporre una legge che vi

            affidi un patentino speciale che permetta a

            questi "espertoni" di fare le loro acrobazie

            sulle strade pubbliche, poi sentiamo che ti

            dicono.

            Se i politici italiani fossero motociclisti avrei
            già visto questo e altre patenti
            speciali.

            Ma siccome sono ladri, speculatori, evasori
            fiscali, corrotti e delinquenti, ci sono
            patentini speciali per poter falsificare bilanci,
            evadere le tasse, allungare i processi,
            accorciare i periodi di prescrizione, avere
            incarichi multipli oltre a quello politico ed
            essere finanziati
            pubblicamente.
            e te sei un ritardato.. ma senti un po' che si deve sentire.. che questo vuol fare il cazzo suo e si lamenta che la maggior parte delle persone, i non motociclisti, non lo approvino.tu puoi anche essere un espertone.. ma se io mi spavanto e ti faccio secco, perche' non sono e non voglio essere un superespertissimo pilota, la responsabilita' civile e penale ricade su di me.. e beccarsi le manette per un tizio che c'ha un cervello depotenziato non e' quello per cui 5 miliardi di persone si svegliano ogni giorno..
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da: outkid
            e te sei un ritardato.. ma senti un po' che si
            deve sentire.. che questo vuol fare il cazzo suo
            e si lamenta che la maggior parte delle persone,
            i non motociclisti, non lo
            approvino.
            tu puoi anche essere un espertone.. ma se io mi
            spavanto e ti faccio secco, perche' non sono e
            non voglio essere un superespertissimo pilota, la
            responsabilita' civile e penale ricade su di me..
            e beccarsi le manette per un tizio che c'ha un
            cervello depotenziato non e' quello per cui 5
            miliardi di persone si svegliano ogni
            giorno..Se vai in Austria ci sono dei cartelli che avvisano gli automobilisti di fare attenzione ai motociclisti, dargli strada ed evitare i sorpassi contromano.Io ho pensato all'Austria come il paradiso dei motociclisti, poi mi hanno spiegato che dopo anni e anni di lotte e prevenzione contro chi corre in moto, dato che non c'è niente da fare contro un numero così alto di persone che vanno in moto e si divertono tra le curve, allora avvisano gli automobilisti di evitare cose stupide ed inutili perché tanto il sorpasso è immediato e bisogna sempre agevolarlo.E poi soprattutto chi si rea in auto in certe strade molto frequentate dai motociclisti deve aspettarsi questi sorpassi e i rumori degli scarichi a 50cm dai finestrini.Infatti ci sono i cartelli che avvisano dei motociclisti in queste zone.In Italia questo tipo di cose sono sconosciute come il sorpasso ai ciclisti fatto a oltre 1,5m da loro. Qui vige la prepotenza assoluta di chi va in auto.
          • outkid scrive:
            Re: Ghost Rider
            e' una legge sbagliata.se io devo andare per forza di cose per quella strada, mi spavento e ti ammazzo pero'.. poi la legge nn deve arrestarmi.. - Scritto da:

            - Scritto da: outkid


            e te sei un ritardato.. ma senti un po' che si

            deve sentire.. che questo vuol fare il cazzo suo

            e si lamenta che la maggior parte delle persone,

            i non motociclisti, non lo

            approvino.

            tu puoi anche essere un espertone.. ma se io mi

            spavanto e ti faccio secco, perche' non sono e

            non voglio essere un superespertissimo pilota,
            la

            responsabilita' civile e penale ricade su di
            me..

            e beccarsi le manette per un tizio che c'ha un

            cervello depotenziato non e' quello per cui 5

            miliardi di persone si svegliano ogni

            giorno..

            Se vai in Austria ci sono dei cartelli che
            avvisano gli automobilisti di fare attenzione ai
            motociclisti, dargli strada ed evitare i sorpassi
            contromano.

            Io ho pensato all'Austria come il paradiso dei
            motociclisti, poi mi hanno spiegato che dopo anni
            e anni di lotte e prevenzione contro chi corre in
            moto, dato che non c'è niente da fare contro un
            numero così alto di persone che vanno in moto e
            si divertono tra le curve, allora avvisano gli
            automobilisti di evitare cose stupide ed inutili
            perché tanto il sorpasso è immediato e bisogna
            sempre
            agevolarlo.
            E poi soprattutto chi si rea in auto in certe
            strade molto frequentate dai motociclisti deve
            aspettarsi questi sorpassi e i rumori degli
            scarichi a 50cm dai
            finestrini.
            Infatti ci sono i cartelli che avvisano dei
            motociclisti in queste
            zone.

            In Italia questo tipo di cose sono sconosciute
            come il sorpasso ai ciclisti fatto a oltre 1,5m
            da loro. Qui vige la prepotenza assoluta di chi
            va in
            auto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da: outkid
            e' una legge sbagliata.
            se io devo andare per forza di cose per quella
            strada, mi spavento e ti ammazzo pero'.. poi la
            legge nn deve arrestarmi..Ok quindi spaventare qualcuno su strade aperte, un luogo dove per natura ci possono essere rumori e veicoli rumorosi, ti dovrebbe dare il diritto di uccidere chi ti ha spaventato?Cioè tu non mi dai strada in un tratto con striscia continua e se io ti sorpasso troppo vicino al finestrino mettendoti paura, ma non posso fare altrimenti data la striscia continua che mi obbliga a fare il sorpasso entro la striscia, ti da il diritto di buttarmi a terra solo perché ti ho messo paura?No spiegami perché sono curioso...
          • outkid scrive:
            Re: Ghost Rider
            qui si parla del fatto che io, automobilista, non mi stia comportando da idiota. anche gli automobilisti hanno delle responsabilita'. ma pretendere strada tra 3 file di macchine ed il guardrail mi sembra troppo.se poi sei arrabbiato con gli automobilisti perche' un'inversione ad U ha ucciso tuo padre e' un altro paio di maniche.Ma se tu sei a 10 cm dal finestrino io che ti vedo con la sola coda dell'occhio dove nn mi aspetto di vedere niente se nn il guardrail beh..se poi vuoi PUNIRE i cattivi che infrangono le leggi infrangendo le leggi.. entra nelle fdo.
          • rumenta scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da: tdimax

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Autostrada? Montagna? Ma ti rendi conto di

            quello


            che


            dici?


            Per guidare una moto in quella maniera c'è
            solo


            un posto: la


            pista.


            Strade e autostrade servono ad altro.





            Me la fai tu una pista in Veneto?

            Moltissimi ragazzi non morirebbero se avessero

            una bella pista a prezzi onesti e buoni servizi

            nella propria

            regione.

            Andrebbero lì a sfogarsi.



            Riguardo alla mia corsa a 280km/h purtroppo in

            Italia non abbiamo il salt lake e neppure lunghi

            perorsi dritti per testare i rapporti. Mi serve

            per forza un tratto dritto e disabitato

            abbastanza lungo per regolare il rapporto alla

            corona in base a quello che voglio ottenere
            nelle

            mie

            modifiche.

            La mia accortezza è andarci di mattina presto la

            domenica o di festivo quando la gente è ancora a

            casa e sta

            dormendo.



            Le strade di montagna molte sono già delle
            piste,

            senza contare che in alcuni percorsi ci fanno
            già

            tante famose

            competizioni.

            Anche li se scegli gli orari giusti, non esageri

            e ti organizzi con qualche amico puoi andare

            abbastanza

            tranquillo.



            Lo ripeto se ci fosse una pista in ogni regione

            tanta gente sia automobilisti che motociclisti

            avrebbero di che divertirsi senza problemi per

            nessuno. Tute protettive, linee di fuga e

            apposite assicurazioni faranno il

            resto.




            Libero di farlo, ma se poi tu con la tua cazzo di
            moto mi vieni addosso mentre fai le tue
            impennate, se riesco a scendere non ti lamentare
            se ti ammazzo di botte...come farebbe chiunque
            altro..no?ma LOLLL.... è proprio quello che ho fatto con quel mentecatto che faceva inversione con la macchina dietro una curva cieca (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da:
          Tu faresti del free climbing o del paracadutismo,
          o magari mischiare prodotti chimici pericolosi
          per uso
          industriale?Se tu fossi un professionista del settore, faresti free climbing sul Pirellone di Milano?Mischieresti prodotti chimici pericolosi nella cucina del tuo appartamento, con il rischio di far saltare tutto il palazzo?No! Faresti queste cose su una montagna nel primo caso, in un laboratorio lontano dai centri abitati nel secondo.E allora le acrobazie in moto, da professionista quale sei, capisci che le puoi fare solo su pista o su una strada chiusa. E per "chiusa" intendo che dev'esserci un cartello ad un capo ed all'altro della strada che dice "strada chiusa al traffico", non che "tanto a quell'ora non ci passa nessuno".
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da:
          Tu faresti del free climbing o del paracadutismo,
          o magari mischiare prodotti chimici pericolosi
          per uso
          industriale?Se tu fossi un professionista del settore, faresti free climbing sul Pirellone di Milano?Mischieresti prodotti chimici pericolosi nella cucina del tuo appartamento, con il rischio di far saltare tutto il palazzo?No! Faresti queste cose su una montagna nel primo caso, in un laboratorio lontano dai centri abitati nel secondo.E allora le acrobazie in moto, da professionista quale sei, capisci che le puoi fare solo su pista o su una strada chiusa. E per "chiusa" intendo che dev'esserci un cartello ad un capo ed all'altro della strada che dice "strada chiusa al traffico", non che "tanto a quell'ora non ci passa nessuno".
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Tu faresti del free climbing o del
            paracadutismo,

            o magari mischiare prodotti chimici pericolosi

            per uso

            industriale?

            Se tu fossi un professionista del settore,
            faresti free climbing sul Pirellone di
            Milano?
            Mischieresti prodotti chimici pericolosi nella
            cucina del tuo appartamento, con il rischio di
            far saltare tutto il
            palazzo?

            No! Faresti queste cose su una montagna nel primo
            caso, in un laboratorio lontano dai centri
            abitati nel
            secondo.
            E allora le acrobazie in moto, da professionista
            quale sei, capisci che le puoi fare solo su pista
            o su una strada chiusa. E per "chiusa" intendo
            che dev'esserci un cartello ad un capo ed
            all'altro della strada che dice "strada chiusa al
            traffico", non che "tanto a quell'ora non ci
            passa
            nessuno".daje co sti prodotti chimici; sei proprio fissato!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:
            daje co sti prodotti chimici; sei proprio fissato!E' lui che ha tirato fuori l'esempio dei prodotti chimici, io ho solo ribattuto portando avanti la sua logica del professionista.
      • rumenta scrive:
        Re: Ghost Rider
        - Scritto da:

        Io sono motociclista da sempre, di bravate ne ho

        fatte tante, dalle impennate kilometriche

        cambiando 3 marce stando su una ruota fino ai

        180km/h e raggiungere i 280km/h in una larga

        autostrada senza traffico.



        Purtroppo mi rendo conto che agli occhi di chi

        non ha mai guidato una moto con più di 100cv e

        vede queste cose da spettatore, si ha una

        percezione della loro pericolosità assolutamente

        falsata.

        :-O
        "percezione della pericolosità assolutamente
        falsata"

        speriamo che ti becchino presto.da motociclista confermo, assolutamente falsata, e si vede dai commenti....
    • contegio scrive:
      ... percezione distorta del pericolo
      Sì la tua percezione del pericolo è distorta:- il 30% dei morti e dei feriti sulle strade italiane è rappresentato da "centauri";- dal 1995 al 2004 14.000 morti tra moto e ciclomotori e 786.000 feriti !!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: ... percezione distorta del pericolo
        - Scritto da: contegio
        Sì la tua percezione del pericolo è distorta:

        - il 30% dei morti e dei feriti sulle strade
        italiane è rappresentato da
        "centauri";

        - dal 1995 al 2004 14.000 morti tra moto e
        ciclomotori e 786.000 feriti
        !!!!
        Quello che non dicono le statistiche però è quanti di questi morti e feriti sono stati coinvolti per loro negligenza o imperizia o per qualche coglionazzo automobilista che guida come un cane. O per l'incuria della strada da parte delle autorità che la dovrebbero tenere in buono stato.Io tra i tanti piccoli incidenti che ho fatto non ce n'è uno che non sia stato per ghiaia in punti dove non doveva esserci o per automobilisti che hanno fatto inversioni a U con striscia continua o mancate precedenze da strade laterali o alle rotonde.
        • Anonimo scrive:
          Re: ... percezione distorta del pericolo
          usare, ripetutamente, la parola "cane" come dispregiativo potrebbe causarti dei problemi qui in Italia.occhio che magari ti denunciano.
          • Anonimo scrive:
            Re: ... percezione distorta del pericolo
            - Scritto da:
            usare, ripetutamente, la parola "cane" come
            dispregiativo potrebbe causarti dei problemi qui
            in
            Italia.
            occhio che magari ti denunciano.io ora chiamo costanzo e lo denuncio per maltrattamento di animali.
        • Anonimo scrive:
          Re: ... percezione distorta del pericolo
          - Scritto da:

          - Scritto da: contegio

          Sì la tua percezione del pericolo è distorta:



          - il 30% dei morti e dei feriti sulle strade

          italiane è rappresentato da

          "centauri";



          - dal 1995 al 2004 14.000 morti tra moto e

          ciclomotori e 786.000 feriti

          !!!!



          Quello che non dicono le statistiche però è
          quanti di questi morti e feriti sono stati
          coinvolti per loro negligenza o imperizia o per
          qualche coglionazzo automobilista che guida come
          un cane.

          O per l'incuria della strada da parte delle
          autorità che la dovrebbero tenere in buono
          stato.

          Io tra i tanti piccoli incidenti che ho fatto non
          ce n'è uno che non sia stato per ghiaia in punti
          dove non doveva esserci o per automobilisti che
          hanno fatto inversioni a U con striscia continua
          o mancate precedenze da strade laterali o alle
          rotonde.Ma CERTO CHE HAI RAGIONE!I motociclisti morti sono colpa degli automobilisti!!Ma e' ovvio!Il pericolo non esiste, il rischio e' solo una percezione distorta, la verita' e' che le strade sono piene di quei dannati autmobilisti assassini che non si levano di mezzo quando arrivi da dietro a 180km orari!!E al secondo posto per omicidio accusiamo le maledette strade, dove sono gli adetti che spazzano il ghiaino quando ce n'e' bisogno??!
          • Cpt_Crunch scrive:
            Re: ... percezione distorta del pericolo
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: contegio


            Sì la tua percezione del pericolo è distorta:





            - il 30% dei morti e dei feriti sulle strade


            italiane è rappresentato da


            "centauri";





            - dal 1995 al 2004 14.000 morti tra moto e


            ciclomotori e 786.000 feriti


            !!!!






            Quello che non dicono le statistiche però è

            quanti di questi morti e feriti sono stati

            coinvolti per loro negligenza o imperizia o per

            qualche coglionazzo automobilista che guida come

            un cane.



            O per l'incuria della strada da parte delle

            autorità che la dovrebbero tenere in buono

            stato.



            Io tra i tanti piccoli incidenti che ho fatto
            non

            ce n'è uno che non sia stato per ghiaia in punti

            dove non doveva esserci o per automobilisti che

            hanno fatto inversioni a U con striscia continua

            o mancate precedenze da strade laterali o alle

            rotonde.

            Ma CERTO CHE HAI RAGIONE!

            I motociclisti morti sono colpa degli
            automobilisti!!
            Ma e' ovvio!
            Il pericolo non esiste, il rischio e' solo una
            percezione distorta, la verita' e' che le strade
            sono piene di quei dannati autmobilisti assassini
            che non si levano di mezzo quando arrivi da
            dietro a 180km
            orari!!
            E al secondo posto per omicidio accusiamo le
            maledette strade, dove sono gli adetti che
            spazzano il ghiaino quando ce n'e'
            bisogno??!Leggi meglio le "statistiche e vedi che la maggior parte dei morti e feriti in moto sono in città.Qualche settimana fa c'è stat un'interrogazione parlamentare proprio su questo punto, ovvero sulle troppe morti di dueruotisti italiani causate da automobilisti incompetenti e/o distratti.
          • Anonimo scrive:
            Re: ... percezione distorta del pericolo
            - Scritto da: Cpt_Crunch

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: contegio



            Sì la tua percezione del pericolo è
            distorta:







            - il 30% dei morti e dei feriti sulle strade



            italiane è rappresentato da



            "centauri";







            - dal 1995 al 2004 14.000 morti tra moto e



            ciclomotori e 786.000 feriti



            !!!!









            Quello che non dicono le statistiche però è


            quanti di questi morti e feriti sono stati


            coinvolti per loro negligenza o imperizia o
            per


            qualche coglionazzo automobilista che guida
            come


            un cane.





            O per l'incuria della strada da parte delle


            autorità che la dovrebbero tenere in buono


            stato.





            Io tra i tanti piccoli incidenti che ho fatto

            non


            ce n'è uno che non sia stato per ghiaia in
            punti


            dove non doveva esserci o per automobilisti
            che


            hanno fatto inversioni a U con striscia
            continua


            o mancate precedenze da strade laterali o alle


            rotonde.



            Ma CERTO CHE HAI RAGIONE!



            I motociclisti morti sono colpa degli

            automobilisti!!

            Ma e' ovvio!

            Il pericolo non esiste, il rischio e' solo una

            percezione distorta, la verita' e' che le strade

            sono piene di quei dannati autmobilisti
            assassini

            che non si levano di mezzo quando arrivi da

            dietro a 180km

            orari!!

            E al secondo posto per omicidio accusiamo le

            maledette strade, dove sono gli adetti che

            spazzano il ghiaino quando ce n'e'

            bisogno??!



            Leggi meglio le "statistiche e vedi che la
            maggior parte dei morti e feriti in moto sono in
            città.
            Qualche settimana fa c'è stat un'interrogazione
            parlamentare proprio su questo punto, ovvero
            sulle troppe morti di dueruotisti italiani
            causate da automobilisti incompetenti e/o
            distratti.Oddio... ci sono un sacco di automobilisti che in città (anche fuori...) guidano da incompetenti e/o distratti (e/o criminali, aggiungo io...), ma stai tranquillo che anche i motociclisti, con i loro slalom fra le colonne di autovetture, ci mettono del loro, anzi spesso sono pure peggio.
      • pikappa scrive:
        Re: ... percezione distorta del pericolo
        - Scritto da: contegio
        Sì la tua percezione del pericolo è distorta:

        - il 30% dei morti e dei feriti sulle strade
        italiane è rappresentato da
        "centauri";

        - dal 1995 al 2004 14.000 morti tra moto e
        ciclomotori e 786.000 feriti
        !!!!
        Basterebbe solo leggere quanti di questi morti sono causati da automobilisti
        • rumenta scrive:
          Re: ... percezione distorta del pericolo
          - Scritto da: pikappa

          - Scritto da: contegio

          Sì la tua percezione del pericolo è distorta:



          - il 30% dei morti e dei feriti sulle strade

          italiane è rappresentato da

          "centauri";



          - dal 1995 al 2004 14.000 morti tra moto e

          ciclomotori e 786.000 feriti

          !!!!


          Basterebbe solo leggere quanti di questi morti
          sono causati da
          automobilistitroppo difficile, oltre tutto quando scardina il luogo comune del motociclista visto come un asociale pericoloso.meglio fermarsi alla prima lettura ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: ... percezione distorta del pericolo
        io sono stato investito sulla mia moto da 150cv da un tipo in auto che parlava al cellulare ...Lo ammetto, sono un criminale, la prossima volta mi faccio ammazzare almeno non soffro svariati mesi col gesso .... p)
        • Anonimo scrive:
          Re: ... percezione distorta del pericolo
          - Scritto da:
          io sono stato investito sulla mia moto da 150cv
          da un tipo in auto che parlava al cellulare
          ...
          Lo ammetto, sono un criminale, la prossima volta
          mi faccio ammazzare almeno non soffro svariati
          mesi col gesso ....
          p)Bravo, cosi' eviti anche di soffrire vedendo come si e' ridotta la moto : meglio rimanerci sul colpo...
          • Anonimo scrive:
            Re: ... percezione distorta del pericolo
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            io sono stato investito sulla mia moto da 150cv

            da un tipo in auto che parlava al cellulare

            ...


            Lo ammetto, sono un criminale, la prossima volta

            mi faccio ammazzare almeno non soffro svariati

            mesi col gesso ....

            p)

            Bravo, cosi' eviti anche di soffrire vedendo come
            si e' ridotta la moto : meglio rimanerci sul
            colpo...bè dai, almeno mi sono fatto la moto nuova e un bel conto in banca (geek)
      • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
        Re: ... percezione distorta del pericolo
        - Scritto da: contegio
        Sì la tua percezione del pericolo è distorta:

        - il 30% dei morti e dei feriti sulle strade
        italiane è rappresentato da
        "centauri";

        - dal 1995 al 2004 14.000 morti tra moto e
        ciclomotori e 786.000 feriti
        !!!!
        Per forza con tutti i coglioni che guidano le auto che escono dagli incorci senza precedenza!!!!Sai quanti incidenti evito a questi coglioni ?Rallentando sempre quando vedo la punta di una macchina da una strada laterale o da un incrocio anche so ho la precedenza ?Sai quanti coglioni vedono sopraggiungere una moto ed escono lo stesso dall'incrocio o dalla rotonda ? Se fosse un fuoristrada non uscirebbero
        • Anonimo scrive:
          Re: ... percezione distorta del pericolo
          Fanno il paio con quei furbi che quando vedono una macchina uscire dal parcheggio anzichè rallentare o mantenere la velocità e farla uscire, accelerano....
        • Anonimo scrive:
          Re: ... percezione distorta del pericolo
          Per questo da motociclista ho sempre sognato un fuoristrada coi bull bar in acciaio e non toccare i freni quando ho io la precedenza. Distruggere l'auto di questi bravi automobilisti e dire: "ah mi dispiace, ma non sa che bisogna fermarsi dietro la riga dello STOP e non oltre? Comunque ringrazi che non mi sono fatto nulla".E lasciarli lì con l'auto mezza distrutta a piangersi i danni. È una forma di educazione anche quella. La prossima automobile se la tengono più cara rispettando le precedenze.
    • The Raptus scrive:
      Non badare ..
      Chi ti scrive non sa quello che dice!Io nonho la tua esperienza, ho solo una gran passione ed una maximoto (cbr xx).E quoto quello che dici. Il rischio c'è sempre, non per gli altri ma per te. Se non vi va ... lasciatemi fare. Della mia vita a voi che vi importa? Forse dico qlc io quando fumate?Eppure non rischio mai, sempre con la cintura, la motro (e l'auto) al 100%... Tornando seri si tratta di opinioni, ed è cmq vero che il pericolo non è quello che si vede: io il filmato l'ho visto e non è TUTTO pericoloso come si vuol far credere (o come sembra!).Che poi il tipo sia un pirla, soprattutto se lo posta affari suoi, certo è che ...SERVIVA 'STO VIDEO PER FAR SAPERE CHE SULLA SERRAVALLE SI FANNO LE CORSE???Saluti a tutti!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2006 08.48-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Non badare ..
        qui a Brescia c'è un altra "pista" atrettanto famosa rispetto alla servvalle. Sono le COSTE DI SANT'EUSEBIO. Una goduria di curve e controcurve che ti diverti a fare anche con un CIAO...Peccato che li le gare le facciano davvero e che di morti ce n'è vari ogni anno.Cmq quel video era prorio bello... Sembrava un supervideogioco.
    • vannaraptus scrive:
      Re: Ghost Rider
      Chi potrebbe non quotarti al 100%? Uno che non sa che vuol dire guidare una moto in generale e di quel genere in particolare. Cioè la maggior parte delle persone. Ciò non toglie che hai ragione al 100%.LampeggiVanna
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        - Scritto da: vannaraptus
        Chi potrebbe non quotarti al 100%? Chiunque per la moto abbia rispetto....
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        - Scritto da: vannaraptus
        Chi potrebbe non quotarti al 100%?Chi ha visto che le persone che fanno le cose descritte, spesso finiscono in una bara insieme agli sfigati che erano vicino a lui.
        LampeggiE tante sberle.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        - Scritto da: vannaraptus
        Chi potrebbe non quotarti al 100%?ad esempio il resto della popolazione mondiale, motociclisti (ma non tutti) esclusi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        ad esempio uno che ha visto uno di questi che "FORSE" ti scuotono con il rombo a 280/h e dopo 7 minuti scende dalla macchina dato che l'autostrada è bloccata e ha il tempo di vedere un GRUMO DI CARNE per strada.un idiota di questi è CADUTO a quella velocità, non ha fatto a tempo a recuperare il mezzo e nel frattempo arrivava un TIR con rimorchio, che non ha fatto a tempo a scansare quello che dopo un po' era un EX idiota.naturalmente gli idioti hanno anche mamme, che soffrono e alle quali rovinano per sempre il resto dell'esistenza, padri, amici, sorelle e fratelli.gli idioti comunque possono essere amati. Parte della loro idiozia sta nel non capire che non sono soli.non come meriterebbero.
        • vannaraptus scrive:
          Re: Ghost Rider
          Ragazzi, guardate che è molto + pericoloso (soprattutto per gli altri) uno che guida l'auto distrattamente che non 'sto qua, che detto per inciso non mi pare poi neppure 'sto gran manico!Se tutti quelli che causano pericolo si meritassero tutto quel che viene augurato a 'sto poveretto, sai che strage!C'è un post (probabilmente di un camionista) sul sito di Repubblica che riassume bene il mio punto di vista:" Che il tipo in questione sbagli è talmente evidente che non si discute neppure . Però non è certo più pericoloso di altre persone che guidano la loro auto distrattamente perché nel frattempo parlano guardando il loro interlocutore, si girano a controllare cosa fanno i bambini seduti dietro, regolano lautoradio, rispondono al telefono o inviano/leggono sms, guardano il navigatore satellitare, si stanno facendo fare un lavoretto dalla fidanzata (dallalto dei camion se ne vede mica pochi...) e che dopo che ti hanno buttato per terra se si fermano la prima cosa che ti dicono è: Scusa, non ti avevo visto! tanto loro ci rimettono la carrozzeria ed io la pelle (sia lodata lazienda che ha inventato le protezioni negli abiti da moto).Almeno quello era evidentemente concentrato su quel che stava facendo..."Lampeggi (e non sberle) a tutti
          • outkid scrive:
            Re: Ghost Rider
            pensa se tutti sfrecciassimo a 220 in una strada alle 3 di pomeriggio perche' non c'e' nessuno..pensa se esisterebbero patenti speciali.. che si fa? se sei solo a 220 hai un fattore di rischio di schiantarti n.. e perche' sei bravo n tende a 0.. ma magari ce ne sono m.. quindi n^m diventa un tot alto al primo incrocio..- Scritto da: vannaraptus
            Ragazzi, guardate che è molto + pericoloso
            (soprattutto per gli altri) uno che guida l'auto
            distrattamente che non 'sto qua, che detto per
            inciso non mi pare poi neppure 'sto gran
            manico!
            Se tutti quelli che causano pericolo si
            meritassero tutto quel che viene augurato a 'sto
            poveretto, sai che
            strage!

            C'è un post (probabilmente di un camionista) sul
            sito di Repubblica che riassume bene il mio punto
            di
            vista:
            " Che il tipo in questione sbagli è talmente
            evidente che non si discute neppure . Però non
            è certo più pericoloso di altre persone che
            guidano la loro auto distrattamente perché nel
            frattempo parlano guardando il loro
            interlocutore, si girano a controllare cosa fanno
            i bambini seduti dietro, regolano lautoradio,
            rispondono al telefono o inviano/leggono sms,
            guardano il navigatore satellitare, si stanno
            facendo fare un lavoretto dalla fidanzata
            (dallalto dei camion se ne vede mica pochi...) e
            che dopo che ti hanno buttato per terra se si
            fermano la prima cosa che ti dicono è: Scusa,
            non ti avevo visto! tanto loro ci rimettono la
            carrozzeria ed io la pelle (sia lodata lazienda
            che ha inventato le protezioni negli abiti da
            moto).
            Almeno quello era evidentemente concentrato su
            quel che stava
            facendo..."

            Lampeggi (e non sberle) a tutti
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da: outkid
            pensa se tutti sfrecciassimo a 220 in una strada
            alle 3 di pomeriggio perche' non c'e'
            nessuno..I motociclisti che sfrecciano a 200 per strada per fortuna sono pochi cazzoni.Per fortuna in molti preferiscono la guida agile, tra le curve delle strade di montagna e qui posti famosi tra i motociclisti.
            pensa se esisterebbero patenti speciali.. che siIo speriamo che farebbero patenti anche l'italiano...
            fa? se sei solo a 220 hai un fattore di rischio
            di schiantarti n.. e perche' sei bravo n tende a
            0.. ma magari ce ne sono m.. quindi n^m diventa
            un tot alto al primo
            incrocio..Io prima comunque inizierei a fare distinzione tra Motociclista con la M maiuscola, scooterista che non è un motociclista ed è la categoria tra cui ci sono i più giovani inesperti e gli automobilisti che comprano lo scooter per poter fare quello che in macchina non possono fare, e i comuni cazzoni con la moto.Il cazzone con la moto in estate va in moto in bermuda e maniche corte, impenna e corre in mezzo al traffico, fa i sorpassi a destra e fa il cazzone insomma.Il Motociclista si protegge con l'abbigliamento tecnico, rispetta i limiti e i segnali e le buone regole in città.Salvo sfogarsi quando ne ha voglia il più possibile lontano da occhi indiscreti e con la massima prudenza.A me non piace correre, ma mi piace la guida acrobatica, le derapate in ingresso di curva, sgommare, e impennare sollevandomi in piedi, non vado mai oltre i 150, ma ho rapporti cortissimi per avere una moto più reattiva, Ovviamente le faccio dove non mi vede nessuno e non faccio male a nessuno.
          • outkid scrive:
            Re: Ghost Rider
            grazie a dio la patente per l'italiano l'ha rilasciata il mio liceo.mi sembra palese che sia stata una correzione frettolosa.. ma vabe'.Io non divido la gente in categorie, come del resto la legge.M maiuscola o minuscola, sei caduco alla legge quando vai sulle strade ed autostrade.Se poi hai la decenza di farlo in posti non popolati, ti rende una persona migliore, credo, ma di sicuro se passa una pattuglia passi un brutto quarto d'ora. Se nella tua zona siete in un certo numero puoi fare richiesta a comune eo regione per scorazzare a certe ore in certe zone.. petizioni e quant'altro. Pero' amico.. se siete 4 gatti..e cmq se, anzi quando, qualcuno si fa male va a gravare sulla spesa sanitaria, che e' a carico di tutti.e non puo' permettersi che sia legale lasciare impunito chi ammazza qualcun altro, voglio dire.. se in quel luogo scappa un morto.. ci scappera' anche un colpevole.. a meno che non sei solo e vieni trovato dopo 3 settimane.e' per questo che si vuole il controllo formalmente professionale di certi parametri.. che avviene nelle piste.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            Continui con l'assunto che siano i motociclisti ad ammazzare e non essere ammazzati.Tu continui a ignorare che la maggior parte degli incidenti dei motociclisti sono causati dagli automobilisti imprudenti e che non rispettano precedenza e segnaletica orizzontale. L'80% degli automobilisti non rispettano la riga di mezzeria e sono costantemente contromano con oltre 50cm del loro veicolo occupando buona parte della corsia opposta.
        • outkid scrive:
          Re: Ghost Rider
          quoto.per chi la vita non ha un senso.. o da il senso della sua vita in un oggetto, in una moto, dovrebbe riflettere a quali persone arrecherebbe un dolore ingiusto..di superesperti delle due ruote son piene le fosse..- Scritto da:

          ad esempio uno che ha visto uno di questi che
          "FORSE" ti scuotono con il rombo a 280/h e dopo 7
          minuti scende dalla macchina dato che
          l'autostrada è bloccata e ha il tempo di vedere
          un GRUMO DI CARNE per
          strada.

          un idiota di questi è CADUTO a quella velocità,
          non ha fatto a tempo a recuperare il mezzo e nel
          frattempo arrivava un TIR con rimorchio, che non
          ha fatto a tempo a scansare quello che dopo un
          po' era un EX
          idiota.


          naturalmente gli idioti hanno anche mamme, che
          soffrono e alle quali rovinano per sempre il
          resto dell'esistenza, padri, amici, sorelle e
          fratelli.

          gli idioti comunque possono essere amati. Parte
          della loro idiozia sta nel non capire che non
          sono
          soli.

          non come meriterebbero.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da: outkid
            quoto.
            per chi la vita non ha un senso.. o da il senso
            della sua vita in un oggetto, in una moto,
            dovrebbe riflettere a quali persone arrecherebbe
            un dolore
            ingiusto..
            di superesperti delle due ruote son piene le
            fosse..Chi sei tu per giudicare cosa e quale oggetto o quale sentimento possa dare un senso alla vita di qualcuno?Un bimbo può vivere per il suo ciuccio o il suo orsacchiotto, una donna può vivere per lo shopping e la ricerca della bellezza ideale.In quanto ai super esperti nelle fosse, forse non erano tanto super esperti, dato che ci sono i veri Motociclisti e uno che ha una moto. Alla fine tra quelli che hanno semplicemente una moto ma non sono Motociclisti avviene una selezione naturale.Ciò non toglie che il caso o la coglionaggine di qualche altro scemo con la moto o del solito coglione in auto non colpisca anche un povero Motociclista.
          • outkid scrive:
            Re: Ghost Rider
            Motociclista non e' il superuomo Nietzschiano.Motociclista e' colui che usa un motociclo.Tu vuoi fare il pilota, vuoi fare lo stunt.Per quello ci sono le sedi adatte.Io so portare la macchina. Non fa di me un Pilota anche se sono in grado di spingerla a 300 all'ora, anche se fino ad oggi non ho ucciso nessuno.Certe categorie vengono meno quando gli spazi che si vanno ad utilizzare sono pubblici.- Scritto da:

            - Scritto da: outkid

            quoto.

            per chi la vita non ha un senso.. o da il senso

            della sua vita in un oggetto, in una moto,

            dovrebbe riflettere a quali persone arrecherebbe

            un dolore

            ingiusto..

            di superesperti delle due ruote son piene le

            fosse..

            Chi sei tu per giudicare cosa e quale oggetto o
            quale sentimento possa dare un senso alla vita di
            qualcuno?
            Un bimbo può vivere per il suo ciuccio o il suo
            orsacchiotto, una donna può vivere per lo
            shopping e la ricerca della bellezza
            ideale.

            In quanto ai super esperti nelle fosse, forse non
            erano tanto super esperti, dato che ci sono i
            veri Motociclisti e uno che ha una moto. Alla
            fine tra quelli che hanno semplicemente una moto
            ma non sono Motociclisti avviene una selezione
            naturale.
            Ciò non toglie che il caso o la coglionaggine di
            qualche altro scemo con la moto o del solito
            coglione in auto non colpisca anche un povero
            Motociclista.
          • outkid scrive:
            Re: Ghost Rider

            Chi sei tu per giudicare cosa e quale oggetto o
            quale sentimento possa dare un senso alla vita di
            qualcuno?
            Un bimbo può vivere per il suo ciuccio o il suo
            orsacchiotto, una donna può vivere per lo
            shopping e la ricerca della bellezza
            ideale.Sacrosanto. Io infatti mi riferivo alle persone per le quali TU sei importante, che magari ignori.Tu sai di rischiare la vita nel momento in cui sali su un mezzo a due ruote, ed aumenti le possibilita' di soccombere in maniera direttamente proporzionalmente alla velocita ed inversamente proporzionale al numero di ruote.come chi ogni giorno sale acrobaticamente su un cantiere chi porta a casa la pagnotta del resto.Io credo che se prima di salire sulla moto con l'intento di far certe cose pensassi alle persone alle quali daresti un dispiacere.. probabilmente realizzeresti il pericolo a cui tu vai incontro, che per te e' secondario al tuo divertimento, al tuo senso di realizzarti, legittimo per carita'. ma qui il discorso e' un altro..
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        tanta gente, tra cui quello che è stato falciato da un idiota in moto e che per il resto della sua vita girerà in sedia a rotelle, per esempio.o chi in autostrada non vuole trovarsi una moto tra le ruote (perché il cretino di turno ha perso il controllo mentre impennava) e finire a testa in giù?ma soprattutto le persone mature e dotate di almeno un neurone non possono che essere contrarie alla marea di idiozie scritte ne primo messaggio.riguardo al pilota fantasma.. mandatelo in italia a forzare i posti di blocco e no se ne parli più.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da:
          tanta gente, tra cui quello che è stato falciato
          da un idiota in moto e che per il resto della sua
          vita girerà in sedia a rotelle, per
          esempio.
          o chi in autostrada non vuole trovarsi una moto
          tra le ruote (perché il cretino di turno ha perso
          il controllo mentre impennava) e finire a testa
          in
          giù?Finire a testa in giù dove come?Tu hai parlato di impennata in autostrada.La moto non si gira al contrario durante l'impennata perché se il pilota si rende conto di stare esagerando si spaventa o se perde il controllo lascia il gas, al momento di lasciare il gas interviene il freno motore che rigira la moto immediatamente al contrario e causa una botta alla forcella anteriore.La perdita di controllo è causata dallo sbacchettamento in questo fenomeno, nel quale può capitare che il pilota scivoli all'indietro sul sedile e si ritrovi coi piedi lunghi dietro la moto e la pancia sul sedile. A quel punto gira a destra o sinistra o si piega andando dritto e scivola.Non si cada a testa in giù all'indietro.Un'altra dimostrazione che tu sei un altra persona ignorante di motociclismo che parla a sproposito.Le impennate su strade dritte fatte da chi ha esperienza non sono nè più ne meno pericolose di una comune acrobazia di un atleta sulle parallele o al trapezio.
          ma soprattutto le persone mature e dotate di
          almeno un neurone non possono che essere
          contrarie alla marea di idiozie scritte ne primo
          messaggio.Le idiozie sono di quelli che si arrogano il diritto di parlare e gridare allo scandalo senza avere mai messo il culo su una moto e avere provato da soli ad impratichirsi per avere la reale percezione della guida delle due ruote.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            impara almeno a leggere, le parentesi non sono lì per motivi estetici, a testa in giù ci è finito il tipo in auto dopo aver rimbalzato un po'. del coglione che impenna non me ne frega nulla, visto che tutto quello che gli succede è solo colpa sua.
        • pikappa scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da:
          riguardo al pilota fantasma.. mandatelo in italia
          a forzare i posti di blocco e no se ne parli
          più.Ci vorrebbe, visto l'impegno dei nostri solerti tutori dell'ordine, pronti a tutto per fermare chi ha uno scarico aperto o le frecce non omologate, ma evidentemente ciechi di fronte agli automobilisti che fanno inversioni ad U improvvise, che tagliano le rotonde, e in generale guidano l'auto senza accendere la cosa piu importante... il cervello
      • NSA scrive:
        Re: Ghost Rider
        - Scritto da: vannaraptus
        Chi potrebbe non quotarti al 100%? Uno che non sa
        che vuol dire guidare una moto in generale e di
        quel genere in particolare. Cioè la maggior parte
        delle persone. Ciò non toglie che hai ragione al
        100%.
        Lampeggi
        Vannanon lampeggiare, quello è per segnalare un posto di blocco.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider
          Sei motociclista?Il lampeggio o le dita a V sono un saluto. Il posto di blocco si segnala con mano bassa che segnala di andar piano ed essere prudenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider

      sgombere.

      Purtroppo mi rendo conto che agli occhi di chi
      non ha mai guidato una moto con più di 100cv e
      vede queste cose da spettatore, si ha una
      percezione della loro pericolosità assolutamente
      falsata.
      Un sorpasso in tripla fila se la moto ha
      un'accelerazione di quel genere è una cosa che si
      esaurisce in una frazione di secondo, tempo ne
      quale non è possibile causare un incidente. Forse
      l'unico fastidio è il lieve spavento che si da al
      sorpassato col rombo improvviso dello scarico
      vicino al suo
      finestrino.C'è un piccolo problema: se chi guida si spaventa e sbanda a quella velocità ti fa volare dritto-dritto all'altro mondo. La strada non è la pista dove bene o male ti trovi con gente che un minimo d'esperienza ce l'ha. Se per sorpasso in tripla fila intendi quei furboni che si incastrano tra la macchina in sorpasso ed il guardrail, farlo è semplicemente da idioti. Te lo dice uno che ha visto un suo amico perdere un braccio per una ca****a del genere e gli è pure andata bene...

      un'impennata su strada dritta, è vero quando la
      ruota anteriore si stacca da terra non puoi
      evitare ostacoli, ma se hai ostacoli davanti
      l'impennata non la fai, poi una volta saliti su
      se non sei uno stupido che non sa controllare il
      mezzo si esaurisce in pochi metri e
      all'occorrenza si torna giù in una frazione di
      secondo e si frena, forse solo chi guida si rende
      conto della potenza di due dischi da 320mm su una
      sola ruota.Le strade italiane sono una schifezza, il manto fa schifo, è pieno di gomma,olio e ghiaino lasciato dai mezzi pesanti, certe bravate non te le puoi permettere, la moto va trattata con rispetto. Per scatenarsi c'è la pista. ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider

      Io sono motociclista da sempre, di bravate ne ho
      fatte tante, dalle impennate kilometriche...
      strade sgombere.Peccato pero' che non potevi e non dovevi farle eh?Ma questo non conta mica, sei bravo quindi per te la legge non conta.
      Purtroppo mi rendo conto che agli occhi di chi
      non ha mai guidato una moto con più di 100cv e
      vede queste cose da spettatore, si ha una
      percezione della loro pericolosità assolutamente
      falsata.Falsato casomai e' il senso di controllo che hai.Sono morti tanti tanti tanti cosi, anche stuntman professionisti con piu' esperienza di te. (attenzione nella pagina seguente si vede un video un po' crudo) http://www.collegecrunk.com/529_Stuntman-Killed.html
      Un sorpasso in tripla fila se la moto ha
      un'accelerazione di quel genere è una cosa che si
      esaurisce in una frazione di secondo, tempo ne
      quale non è possibile causare un incidente.Ma davvero? ma guarda....Non e' possibile.AVETE LETTO TUTTI???????RIleggiamo
      Un sorpasso in tripla fila se la moto ha
      un'accelerazione di quel genere è una cosa che si
      esaurisce in una frazione di secondo, tempo ne
      quale non è possibile causare un incidente. Questa merita davvero! Aspetta che la copincollo, che una perla del genere non si deve perdere.
      non è possibile causare un incidente.
      non è possibile causare un incidente.
      non è possibile causare un incidente.
      Forse
      l'unico fastidio è il lieve spavento che si da al
      sorpassato col rombo improvviso dello scarico
      vicino al suo finestrino.In effetti quando una massa enorme di uomo e macchina sfreccia a pochi centrimentri in spazi angusti senza lasciarti spazio di manovra, passando dove non dovrebbe essere, mettendo in pericolo se stesso e la tua vita, l'unico fastidio e' un lieve spavento, causato dal fragore sonoro di questo grande cavaliere moderno a cavallo del suo bolide. L'automobilista annichilisce come un primitivo durante un eclisse e si chiede "chi sara' mai quel dio della strada?"(rotfl)
      un'impennata su strada dritta, è vero quando la
      ruota anteriore si stacca da terra non puoi
      evitare ostacoli, ma se hai ostacoli davanti
      l'impennata non la fai, poi una volta saliti su
      se non sei uno stupido che non sa controllare il
      mezzo si esaurisce in pochi metri e
      all'occorrenza si torna giù in una frazione di
      secondo e si frena, forse solo chi guida si rende
      conto della potenza di due dischi da 320mm su una
      sola ruota.Chissa', forse. Chi guida i bolidi e impenna vive nel suo mondo puffoso, e' difficile capire cosa creda reale.Chi invece li vede impennare certo si rende conto di avere di fronte un patetico co****ne e un potenziale assassino suicida.
      Credetemi sono cose stupide gonfiate senza alcun
      motivo, e da parte del cretino che poteva
      risparmiarsele e da parte dell'opinione pubblica
      che grida allo scandalo.Lo diro' ai miei amici morti in moto che sono tutte cose stupide e gonfiate e il rischio e' solo una mera percezione della pericolosità.Gia', pensaci. Incidente, morte e sepoltura... tutte stupide cose gonfiate.Sono cosi' gonfiate che non me ne vorrai se quindi te le auguro.Tanto in una frazione di secondo non è possibile causare un incidente, giusto?(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        STRAQUOTO!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        - Scritto da:
        Falsato casomai e' il senso di controllo che hai.
        Sono morti tanti tanti tanti cosi, anche stuntman
        professionisti con piu' esperienza di
        te.
        (attenzione nella pagina seguente si vede un
        video un po'
        crudo) Ha scelto quel mestiere se ne prende i rischi. Da un'impennata in strada dritta o una corsa su rettilineo ad un salto di 20 metri e passa, ce ne corre di differenza.
        Ma davvero? ma guarda....
        Non e' possibile.

        AVETE LETTO TUTTI???????

        RIleggiamo


        Un sorpasso in tripla fila se la moto ha

        un'accelerazione di quel genere è una cosa che
        si

        esaurisce in una frazione di secondo, tempo ne

        quale non è possibile causare un
        incidente.

        Questa merita davvero! Aspetta che la copincollo,
        che una perla del genere non si deve
        perdere.E' una questione dinamica. L'automobile si muove secondo una traiettoria dritta. Per spostarsi anche solo di 50 cm a destra o sinistra in un tempo inferiore ad un secondo non esiste una legge fisica che glielo permetta, può solo muoversi secondo un iperbole. Senza contare che nessun automobilista sano di mente già a più di 70 farebbe un brusco movimento con lo sterzo per fare una cosa del genere, come minimo si cappotterebbe.Qualsiasi moto oltre gli 80cv e sotto i 200kg anche fosse dietro l'automobile è in grado di aggiungere 40km/h alla sua velocità in un tempo inferiore a qualsiasi manovra l'automobilista possa fare a destra o a sinistra per impedire il sorpasso.Sempre perché l'automobile non può muoversi perpendicolarmente alla strada, ma può solo disegnare delle curve iperboliche poiché le ruote sterzanti sono quelle anteriori. L'unico mezzo che può avere una reazione più brusca sono quei muletti e quei mezzi d'opera che si usano in cantiere che hanno le ruote sterzanti posteriori, o le ruote sterzanti di certi rimorchi come i camion dei pompieri americani che trasportano le lunghe scale.Lo vuoi capire che un sorpasso rapido a grande velocità non comporta rischi dinamici di alcun tipo a parte il caso fortuito di un ostacolo sulla strada (gatto, cane, grosso sasso, ecc)?Si sparla sempre e solo per ignoranza senza avere nozioni di meccanica e fisica.
        In effetti quando una massa enorme di uomo e
        macchina sfreccia a pochi centrimentri in spazi
        angusti senza lasciarti spazio di manovra,
        passando dove non dovrebbe essere, mettendo in
        pericolo se stesso e la tua vita, l'unicoSpazio di manovra di che tipo? La tua automobile ha le ruote sterzanti solo anteriori, il tuo movimento può essere solo iperbolico, e nessun automobilista farebbe una sterzata brusca a nessuna andatura perché comporterebbe il cappottamento immediato.
        fastidio e' un lieve spavento, causato dal
        fragore sonoro di questo grande cavaliere moderno
        a cavallo del suo bolide. L'automobilistaEcco solo quello vi resta, lo spavento e l'invidia per essere dentro una scatola di ferro a dannarvi l'anima come dei cornuti in fila ai semafori e in mezzo al traffico.Alla fine quella nei confronti dei motociclisti è invidia, antipatia e pregiudizio.La maggior parte degli scooteristi (chiamati erroneamente motociclisti anche loro) sono automobilisti che a bordo delle due ruote pensano di potersi permettere le peggiori nefandezze solo perché hanno un mezzo più agile e largo solo 50-60cm.
        creda reale. Chi invece li vede impennare certo si rende conto
        di avere di fronte un patetico co****ne e un
        potenziale assassino
        suicida.Dipende da chi ti vede impennare...A me una volta un'impennata di 150 metri fatta davanti ad una concessionaria di moto mi è valsa un lavoro di meccanico e collaudatore per un team del campionato Ninja Trophy.
        Lo diro' ai miei amici morti in moto che sono
        tutte cose stupide e gonfiate e il rischio e'
        solo una mera percezione della
        pericolosità.L'ho anche io qualche amico rimasto in carrozzina a causa di un incidente. Andare in moto è già pericoloso di suo e in giro ci sono troppi minchioni emuli di Valentino Rossi.E sincermente non ci servono anche i co%%ioni moralisti e moralizzatori che non sanno cosa è una moto e quale percezione si ha degli eventi quando la si guida.
        Tanto in una frazione di secondo non è possibile
        causare un incidente,
        giusto?
        (rotfl)Cos'è la risata di un invidioso che non saprebbe guidare neppure un paperino a tre ruote?Io sono ancora qui, spero di esserlo ancora per molti anni e poterlo raccontare a figli e nipoti.Quando prenderò un'Harley che sto già contrattando forse mi guarirà anche il prurito alla mano destra.Ah ma già vero se i centauri sono degli spericolati assassini allora gli Harleisti che vanno in moto tranquilli godendosi il rumore del bicilindrico e le sensazioni del vento e della libertà che da il motociclo, andando verso qualche motoraduno a bere e mangiare insieme saranno solo dei fracassoni, drogati, ubriaconi, delinquenti...Con quelle code di cavallo e gli orecchini, le giacche di pelle piene di patch dei raduni e gli stivali a punta, devono per forza essere dei delinquenti...
        • Anonimo scrive:
          Oh Albert sveglia
          Oggi l'80 % di quelli che vanno in autostrada si dimenticano il servosterzo attivato su modalità city, son tutte quelle macchine che vedi ballonzolare in autostrada, intanto il conducente minimo ascolta la radio o parla con chi gli sta accanto. Quando tu vai a incastrarti tra la sua macchina ed il guardrail a pinzarti i freni con lo specchietto o sfiorarti quel tanto da farti cascare ci mette un attimo. Il problema vero andando in moto è la presunzione di poter controllare chi ti sta attorno e le condizioni del manto stradale, del ghiaino per terra in macchina è la carrozzeria graffiata, del ghiaino in moto mentre impenni è una caduta assicurata. Se Vale e Loris per strada vanno in macchina non è un caso...Lampeggi( ma solo dopo aver collegato la testa) :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da:



          E' una questione dinamica. L'automobile si muove
          secondo una traiettoria dritta. Per spostarsi
          anche solo di 50 cm a destra o sinistra in un
          tempo inferiore ad un secondo non esiste una
          legge fisica che glielo permetta, può solo
          muoversi secondo un iperbole. vogliamo provare? tanto la vita è la tua...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:






            E' una questione dinamica. L'automobile si muove

            secondo una traiettoria dritta. Per spostarsi

            anche solo di 50 cm a destra o sinistra in un

            tempo inferiore ad un secondo non esiste una

            legge fisica che glielo permetta, può solo

            muoversi secondo un iperbole.


            vogliamo provare? tanto la vita è la tua...Aspetta, però nell'auto ci deve stare uno degli altri geni motociclisti "non è possibile fare del male" di questo forum
    • lorenzot scrive:
      Finalmente...
      ...un po' di ragionevolezza nel forum relativo a questa notizia.Lampeggi! :)Lorenzo-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2006 09.15-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente...
        - Scritto da: lorenzot
        ...un po' di ragionevolezza nel forum relativo a
        questa notizia.E' vero quanta ragionevolezza nel sostenere che correre non e' pericoloso!(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente...
          certo che quel video non c'entra proprio una minchia col discorso eh.
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente...
            - Scritto da:
            certo che quel video non c'entra proprio una
            minchia col discorso
            eh.Invece si. Si parlava di esperienza alla guida? Si
            Ma sinceramente queste cose le ho fatte solo con grande esperienza alle spalle (6 anni di carriera agonistica) Allora ho parlato di stuntman professionisti, con molti piu' anni di esperienza ed allenameno. Nonostante l'esperienza muoiono. Quindi i pivelli con 6 anni di carriera agonistica non si possono permettere di dire che il pericolo non ci sia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider
      - Scritto da:

      In Francia c'è il Ghost Rider.
      Prima si presenta ai posti di blocco e gli passa
      con un'impennata o nelle vicinanze esegue un
      burn-out, la polizia parte e lui si fa inseguire
      un pochettino per poi seminarli
      miseramente.Il burnout "prima" di farsi inseguire?!?!?! :|Ma allora o è un cowglione con quattro fiocchi o è un fake....
      A volte guida in città il gatto delle nevi, la
      motoslitta appunto, sulla quale ha sostituito gli
      sci frontali con dei
      ruotini.Tu sai, vero, in che modo il motore di una motoslitta trasmette il movimento sull'asfalto?Chiunque abbia mai visto da vicino una motoslitta sa che NON è possibile usarla su asfalto.
      Io sono motociclista da sempre, di bravate ne ho
      fatte tante, dalle impennate kilometriche
      cambiando 3 marce stando su una ruota fino ai
      180km/h e raggiungere i 280km/h in una larga
      autostrada senza traffico. Ma sinceramente queste
      cose le ho fatte solo con grande esperienza alle
      spalle (6 anni di carriera agonistica) ed in
      condizioni di assenza di traffico, su luoghi e
      strade
      sgombere.

      Purtroppo mi rendo conto che agli occhi di chi
      non ha mai guidato una moto con più di 100cv e
      vede queste cose da spettatore, si ha una
      percezione della loro pericolosità assolutamente
      falsata.
      Un sorpasso in tripla fila se la moto ha
      un'accelerazione di quel genere è una cosa che si
      esaurisce in una frazione di secondo, tempo ne
      quale non è possibile causare un incidente. Forse
      l'unico fastidio è il lieve spavento che si da al
      sorpassato col rombo improvviso dello scarico
      vicino al suo
      finestrino.

      un'impennata su strada dritta, è vero quando la
      ruota anteriore si stacca da terra non puoi
      evitare ostacoli, ma se hai ostacoli davanti
      l'impennata non la fai, poi una volta saliti su
      se non sei uno stupido che non sa controllare il
      mezzo si esaurisce in pochi metri e
      all'occorrenza si torna giù in una frazione di
      secondo e si frena, forse solo chi guida si rende
      conto della potenza di due dischi da 320mm su una
      sola ruota.


      Credetemi sono cose stupide gonfiate senza alcun
      motivo, e da parte del cretino che poteva
      risparmiarsele e da parte dell'opinione pubblica
      che grida allo
      scandalo.
      A me sembri il classsico "fermone" della domenica che sa andare in moto solo in autostrada.Chi sa guidare sul serio NON va a 300 orari ma si butta in una millecurve con ginocchio a terra. A dare gas sul dritto è capace anche un bambino, a impennare idem, tutte cose che mi fanno pensare che tu sei motociclista come Manuela Arcuri è attrice....Sorpassare in terza fila in autostrada è da imbecilli mai cresciuti, tralasciando il fatto che andare in moto in autostrada è come farsi la Ferrari per passeggiare sul lungomare di Rimini.PS: vado su 2 ruote da 38 anni, da quando 6 anni...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        No no tutto vero...ho i video a testimoniarlo!!!Anche sul mulo basta mettere Ghost RiderC'è un sito ghostrider (anzi soni sono tanti) e vendono i dvd!Minimoto, gatto delle nevi, bicicletta..naked e stradali elaboratissime...tutto ma proprio tutto vero...vedi i filmati e ci rimani :|Inseguimenti reali da parte della polizia in auto, in moto...davvero c'è da che rimanere allibiti!!Comunque non mi sembra sia francese...direi più nordico ;) ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider
      - Scritto da: Il RE delle Corbellerie
      Prima si presenta ai posti di blocco e gli passa
      con un'impennata ...
      Quando li rivede in un posto di blocco ci torna
      con una minimoto di quelle piccole cinesi ,...
      Purtroppo mi rendo conto che agli occhi di chi
      non ha mai guidato una moto con più di 100cv e
      vede queste cose da spettatore, si ha una
      percezione della loro pericolosità assolutamente
      falsata.che enormi corbellerie.a 14 km/h (e un uomo di corsa può fare i 26, mi pare ce lo dimostrò Ben Johnson o Carl Lewis) si può crepare, con un mezzo motorizzato.ma questo sarebbe il meno.sono GLI ALTRI che possono farsi male. Se un idiota vuole mettere in pericolo la sua vita non me ne importa un fico.spiace magari un po' per quella bella moto tutta imbrattata di sangue di idiota.Metti che poi mgari la rompe: son cose che spiacciono.
      Un sorpasso in tripla fila se la moto ha
      un'accelerazione di quel genere è una cosa che si
      esaurisce in una frazione di secondo, tempo ne
      quale non è possibile causare un incidente.sei mister corbello! :)
      Forse
      l'unico fastidio è il lieve spavento che si da al
      sorpassato col rombo improvviso dello scarico
      vicino al suo
      finestrino.forse, dici, eh? ...
      Credetemi sono cose stupide gonfiate senza alcun
      motivo , e da parte del cretino su questo ci sono davvero pochi dubbi
      che poteva
      risparmiarsele e da parte dell'opinione pubblica
      che grida allo
      scandalo.l'opinione, fortunatamente, è pubblica , non tua .Credo che pagherà ben poco.
    • MeX scrive:
      Re: Ghost Rider
      dovrebbero ritirarla anche a te la patente!Ma cosa vuol dire avere esperienza???? cosa vuol dire che sorpassa in una frazione di secondo quindi non è pericoloso! ma sei fuori di testa?Basta che uno si allarghi esattamente in quella frazione di secondo e voglio vedere cosa succede... le autostrade mica sono una pista???????Vai in pista a fare le tue cagate... fosse per me tutti i veicoli dovrebbero essere limitati ai 150kmh perchè che senso ha immatricolare moto, auto che superano il limite di velocità???Spero che ti stampi contro un albero e finisci sulla sedia a rotelle senza braccia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        Anche tu un altro che non ha mai guidato una moto.Il sorpasso avviene in un tempo infinitamente inferiore a quello che un veicolo con le ruote sterzanti anteriori possa fare.L'unico modo per spostarsi in tempi così brevi è una sterzata talmente brusca da causare una perdita di stabilità e/o causare il cappottamento dell'autoveicolo.Quale automobilista farebbe questa cosa?Ogni motoveicolo è lungo al massimo 200-220cm.
        • MeX scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da:
          Anche tu un altro che non ha mai guidato una moto.

          Il sorpasso avviene in un tempo infinitamente
          inferiore a quello che un veicolo con le ruote
          sterzanti anteriori possa
          fare.

          L'unico modo per spostarsi in tempi così brevi è
          una sterzata talmente brusca da causare una
          perdita di stabilità e/o causare il cappottamento
          dell'autoveicolo.
          Quale automobilista farebbe questa cosa?

          Ogni motoveicolo è lungo al massimo 200-220cm.
          ...se volo con un caccia moderno a 2.50 metri da terra non arrivo nemmeno a sfiorare le capotte degli autoveicoli, inoltre viaggiando oltre la velocità del suono non rappresenterei comunque un pericolo per autoveicoli con ruote anteriori sterzanti.giusto no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da: MeX

            - Scritto da:

            Anche tu un altro che non ha mai guidato una
            moto.



            Il sorpasso avviene in un tempo infinitamente

            inferiore a quello che un veicolo con le ruote

            sterzanti anteriori possa

            fare.



            L'unico modo per spostarsi in tempi così brevi è

            una sterzata talmente brusca da causare una

            perdita di stabilità e/o causare il
            cappottamento

            dell'autoveicolo.

            Quale automobilista farebbe questa cosa?



            Ogni motoveicolo è lungo al massimo 200-220cm.



            ...se volo con un caccia moderno a 2.50 metri da
            terra non arrivo nemmeno a sfiorare le capotte
            degli autoveicoli, inoltre viaggiando oltre la
            velocità del suono non rappresenterei comunque un
            pericolo per autoveicoli con ruote anteriori
            sterzanti.

            giusto no?Gisuto : e' proprio cosi' che ci hanno abbattuto la funivia...
          • MeX scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da: MeX



            - Scritto da:


            Anche tu un altro che non ha mai guidato una

            moto.





            Il sorpasso avviene in un tempo infinitamente


            inferiore a quello che un veicolo con le ruote


            sterzanti anteriori possa


            fare.





            L'unico modo per spostarsi in tempi così
            brevi
            è


            una sterzata talmente brusca da causare una


            perdita di stabilità e/o causare il

            cappottamento


            dell'autoveicolo.


            Quale automobilista farebbe questa cosa?





            Ogni motoveicolo è lungo al massimo 200-220cm.






            ...se volo con un caccia moderno a 2.50 metri da

            terra non arrivo nemmeno a sfiorare le capotte

            degli autoveicoli, inoltre viaggiando oltre la

            velocità del suono non rappresenterei comunque
            un

            pericolo per autoveicoli con ruote anteriori

            sterzanti.



            giusto no?

            Gisuto : e' proprio cosi' che ci hanno abbattuto
            la
            funivia...Bravo! ci sei arrivato!allora vedi che fare cazzate dove invece dovresti seguire delle regole non è esattamente la cosa migliore da fare?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider
          ma tu sei fuori!Mi viene il dubbio se TU hai mai guidato una moto!Forse non ti rendi conto che una macchina può spostarsi proprio mentre tu sopraggiungi e sei sicuro di passare senza problemi!E siccome x quanto minimo sia il tempo di reazione,a 200 e passa all'ora,tu MOLTO probabilmente andrai a sbattere contro quella macchina!Anche frenando con doppi dischi da 320mm non avrai spazio sufficiente per evitare l'ostacolo...Se non sbaglio i calcoli 200kmh significa fare 55 metri al secondo..hai margine??no..
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider
          Ti assicuro che se incontri qualcuno come me che non fà iperboli con le curve, ma cambia direzione immediatamente "nella frazione di secondo" che tu dici (esistono molte auto che se lo possono permettere)..... tu hai finito di vivere.Ti auguro mai di sorpassarmi. Potrebbe essere molto pericoloso per te. Non per me, perchè non mi sono mai capottato.Sei tu che sei su 2 ruote.Quindi quando mi vedrai, sono sicuro che rallenterai subito. Perchè capirai subito che potrei fare qualla manovra "nella frazione di secondo" che tu dici.Finiscila di fare il cretino.Pilota veneto che possiede l'harley che tu stai sognando da un pò.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            Beh devi sperare che la moto ti prenda dietro. Perché se ti prende dietro è un tamponamento ed ha ragione chi viene tamponato.Ma se vieni tamponato sul fianco è omessa precedenza a chi stava sorpassando. Anche se si ha la freccia. Perché molti mettono la freccia e si buttano, perché per loro la freccia è l'acquisizione di un diritto, non solo una segnalazione di intento, e quindi non esula dal dare la precedenza ed avere comunque prudenza e guardare se qualcuno non ha già iniziato la manovra di sorpasso.
      • DuDe scrive:
        Re: Ghost Rider
        - Scritto da: MeX
        tutti i veicoli dovrebbero essere limitati ai
        150kmh perchè che senso ha immatricolare moto,
        auto che superano il limite di
        velocità???E qui sono daccordissimo, e se ti pesco con la modifica strappo via la patente a te e mando in galera il modificante.

        Spero che ti stampi contro un albero e finisci
        sulla sedia a rotelle senza
        braccia.Alt, qui esageri, la morte o peggio non si augura a nessuno
        • MeX scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da: DuDe
          - Scritto da: MeX


          tutti i veicoli dovrebbero essere limitati ai

          150kmh perchè che senso ha immatricolare moto,

          auto che superano il limite di

          velocità???

          E qui sono daccordissimo, e se ti pesco con la
          modifica strappo via la patente a te e mando in
          galera il
          modificante.




          Spero che ti stampi contro un albero e finisci

          sulla sedia a rotelle senza

          braccia.

          Alt, qui esageri, la morte o peggio non si augura
          a
          nessunohai ragione... ma mi è andato il sangue alla testa :)
    • Anonimo scrive:
      rovinare una categoria
      Complimenti!E' proprio grazie a te che noi sfigati su due ruote paghiamo ogno 6 mesi una botta di assicurazione e poi ci alzano anche il bollo,è proprio grazie a te che è sempre più chiaro l'accostamento motociclista=bambino mai cresciuto=vandalo..complimenti e grazie!Tu pensi che i tuoi anni in pista ti possano garantire l'incolumità in strade normali?Non ti rendi conto che l'asfalto e le situazioni di sicurezza che trovi in una pista non le trovi in giro??Vuoi impennare?Fallo in pista no?Oppure se proprio vuoi farlo in strada,almeno non venire qui a vantarti che sei capace perchè hai un background da pilota..anche Biaggi mi pare si stesse cappottando impennando..era in pista ed è sicuramente più bravo di te.o sbaglio?Ti saluto,cerca di goderti la moto per quella che è e non solo per la velocità anche perchè se tu vai a 300,ci sarà sempre qualcun altro che va a 301 per cui sei comunque secondo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider
      Spero ti sequestrino la moto, ti ritirino la patente e se ti beccano a 300 orari ti denuncino pure.Dimostri solo che la moto la usi come sostituto del fallo, altro che gare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        Io sono ancora qua, non ho ucciso nessuno, non ho preso multe, mi sono divertito un mondo.Quando mi sarò stufato passerò ad una tranquilla Harley e mi godrò raduni e cime dei monti in tutte le stagioni.Tu sarai ancora a dannarti l'anima come un cornuto chiuso dentro una scatola di latta in coda a semafori e traffico.Ah certo quando mi vedrai in Harley senza impennare, senza correre, ma solo perché sono vestito di pelle e dall'aspetto un pizzico libertario e anti-convenzionale avrai comunque da dirmi che sono un delinquente, ubriacone drogato feccia della società, anche fossi un ingegnere che dopo una settimana in giacca e cravatta vuole evadere dalla vera pazzia umana (quella del business e del commercio) e volersi godere un minimo di libertà in santa pace.
        • MeX scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da:
          Io sono ancora qua, non ho ucciso nessuno, non ho
          preso multe, mi sono divertito un
          mondo.
          Quando mi sarò stufato passerò ad una tranquilla
          Harley e mi godrò raduni e cime dei monti in
          tutte le
          stagioni.

          Tu sarai ancora a dannarti l'anima come un
          cornuto chiuso dentro una scatola di latta in
          coda a semafori e
          traffico.

          Ah certo quando mi vedrai in Harley senza
          impennare, senza correre, ma solo perché sono
          vestito di pelle e dall'aspetto un pizzico
          libertario e anti-convenzionale avrai comunque da
          dirmi che sono un delinquente, ubriacone drogato
          feccia della società, anche fossi un ingegnere
          che dopo una settimana in giacca e cravatta vuole
          evadere dalla vera pazzia umana (quella del
          business e del commercio) e volersi godere un
          minimo di libertà in santa
          pace.
          La moto è una cosa bellissima, la Harley un mito pari a quello della Ferrari...Fare il c******e sull'autostrada svilisce i veri motociclisti, e se mai ti comprassi una Harley non saresti degno di guidarla, perchè il fatto non è godersi un mezzo meno inquinante e più intelligente di una macchina... e che tu dovresi solo girare in pista con la tua moto e la tua patente dovrebbe essere esposta al museo degli imbecilli!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2006 16.26-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da:
          Io sono ancora qua, non ho ucciso nessuno, non ho
          preso multe, mi sono divertito un
          mondo.Tu non hai idea di quanti l'abbiano detto prima di rovinarsi loro o rovinare qualcun altro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Io sono ancora qua, non ho ucciso nessuno, non
            ho

            preso multe, mi sono divertito un

            mondo.


            Tu non hai idea di quanti l'abbiano detto prima
            di rovinarsi loro o rovinare qualcun
            altro...Concordo. Per esperienza diretta anche un mio vecchio amico faceva idiozie con la moto e a chi gli faceva notare queste cose rispondeva a quel modo. Poi un giorno lo schianto a 90 km/h su strada con limite a 50. Ora è paraplegico, e ancora gli è andata bene
        • DuDe scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da:
          Io sono ancora qua, non ho ucciso nessuno, non ho
          preso multe, mi sono divertito un
          mondo.
          Quando mi sarò stufato passerò ad una tranquilla
          Harley e mi godrò raduni e cime dei monti in
          tutte le
          stagioni.

          Tu sarai ancora a dannarti l'anima come un
          cornuto chiuso dentro una scatola di latta in
          coda a semafori e
          traffico.

          Ah certo quando mi vedrai in Harley senza
          impennare, senza correre, ma solo perché sono
          vestito di pelle e dall'aspetto un pizzico
          libertario e anti-convenzionale avrai comunque da
          dirmi che sono un delinquente, ubriacone drogato
          feccia della società, anche fossi un ingegnere
          che dopo una settimana in giacca e cravatta vuole
          evadere dalla vera pazzia umana (quella del
          business e del commercio) e volersi godere un
          minimo di libertà in santa
          pace.
          No, dico semplicemente che se continui te harleysta a passarmi all'una di notte sotto casa con uno scarico a 130 db e ti arriva un vaso in testa te lo tieni.Tornando in topic, se vuoi afre le bravate falle, ma falle dove puoi, lascia stare le strade pubbliche dove gira di tutto pure la vecchina di 106 anni che va a 30 all'ora, proprio per questo motivo devi andare in pista a fare derapate, pinne, e quant'altro , sei in mezzo ad altri pistaioli, che si presume sappiano cosa fanno.Guarda che io per natura non mi fido dei giaccacravattati, quindi vedi tu! Nessuno impdisce a te di divertirti, ma tu non mettere in percolo me per i tuoi divertimenti, ripeto, vai in pista, non cis ono piste? forma una associazione di motociclisti veneti e costruitevela, ripeto lascia in pace le strade
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider
          Ma che cavolo stai dicendo? Se vuoi correre vai in pista e non far rischiare la vita anche ad altri. Per come ragioni te la dovrebbero stracciare la patente, perché è palese che del codice della strada non sai cosa fartene.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider
      - Scritto da:

      In Francia c'è il Ghost Rider.
      ...ma sarà sempre lo stesso che faceva 'ste cose tantissimi anni fa con una Suzuki Katana?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        boh cmq non è francese ma svedese
      • NSA scrive:
        Re: Ghost Rider
        - Scritto da:

        - Scritto da:



        In Francia c'è il Ghost Rider.


        ...ma sarà sempre lo stesso che faceva 'ste cose
        tantissimi anni fa con una Suzuki
        Katana?E pensa, è lo stesso che sfrecciava col triciclo davanti casa mia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider
      Più che l'opinione pubblica che grida allo scandalo, è il codice della strada che ti pende sulla zucca come una spada di Damocle. Comunque, la vita è tua : finchè fai di quelle cose in assenza di altri, non ci vedo problemi. Solo, vedi di rimanerci secco. Non vorrei dover sostenere spese - a mezzo SSN - per curarti !Ciao,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider
      altro che spavento del terminale vicino al finestrino...se in quella frazione di secondo io per caso sterzo bruscamente per evitare un procione in mezzo all'autostrada a te non ti riconoscono nemmeno dalle arcate dentarie! quando vado in moto la prudenza è la prima cosa...soprattutto tengo in considerazione la cosa meno ovvia: SII PRUDENTE SOPRATTUTTO PERCHè NON è DETTO CHE GLI ALTRI LO SIANO! quindi sarai pure valentino rossi, ma per una minchia** di una frazione di secondo ti puoi sfracellare sul guardrail...quindi genio delle 2 ruote, pensaci la prossima volta che alzi la moto per kilometri...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        Beh sai ci sono i procioni che attraversano l'autostrada, ci sono i meteoriti la notte di S. Lorenzo, le combinazioni astrali, i calabroni assassini, le cacche di cane scivolose, le aspirine scadute e il morbo di parkinson. Ma quella più spassosa è quella di un tizio che dice che ci possono essere dei poveretti a spasso per la serravalle che possono attraversarti la strada mentre stai andando a 300km/h.Cos'è hanno aperto locali di svago sulla serravalle e rischi di investire i passanti?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da:
          Beh sai ci sono i procioni che attraversano
          l'autostrada, ci sono i meteoriti la notte di S.
          Lorenzo, le combinazioni astrali, i calabroni
          assassini, le cacche di cane scivolose, le
          aspirine scadute e il morbo di parkinson.

          Ma quella più spassosa è quella di un tizio che
          dice che ci possono essere dei poveretti a spasso
          per la serravalle che possono attraversarti la
          strada mentre stai andando a
          300km/h.
          Cos'è hanno aperto locali di svago sulla
          serravalle e rischi di investire i
          passanti?Sono un altro...Una volta ho avuto un incidente in autostrada... non è stato necessario scomodare un procione o un meterite. E neppure un'aspirina scaduta. Semplicemnte quello che stavo per superare ha preso una pozzanghera ed è sbandato nella mia corsia. Ora potremo dare tutte le colpe del mondo alla società di gestione che non ha utilizzato asfalto drenante e che non ha neppure controllato che non ci fossero pozze, ma francamente sono blande soddisfazioni se uno finisce all'altro mondo.Nel mio caso eravamo a circa 100-110 km/h entrambi. Quindi una velocità non elevata ma comunque sufficiente per causare brutti incidenti. Solo che eravamo appunto entrambi a quella velocità, e l'urto si è risolto con la rottura della plastica di una freccia della mia macchina... 6800 lire di danni...Ma se al posto mio ci fosse stato un idiota a 300 km/h, come sarebbe finita ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Ma se al posto mio ci fosse stato un idiota a 300
            km/h, come sarebbe finita?Ma chi è che va a 300km/h con le pozzanghere?Perché per esserci le pozzanghere in autostrada deve aver piovuto da poco...E poi lo ripeto ancora. A 300km/h ci arrivano si e no 5 modelli di moto. Questa moda di dire 300km/h è per l'appunto una moda da ignoranti.Senza contare che anche con le moto che ci arrivano ci vogliono condizioni particolari e si possono tenere solo per pochi secondi.Qui se ne parla come se fosse la norma.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ma se al posto mio ci fosse stato un idiota a
            300

            km/h, come sarebbe finita?

            Ma chi è che va a 300km/h con le pozzanghere?

            Perché per esserci le pozzanghere in autostrada
            deve aver piovuto da
            poco...

            E poi lo ripeto ancora. A 300km/h ci arrivano si
            e no 5 modelli di moto. Questa moda di dire
            300km/h è per l'appunto una moda da
            ignoranti.

            Senza contare che anche con le moto che ci
            arrivano ci vogliono condizioni particolari e si
            possono tenere solo per pochi
            secondi.

            Qui se ne parla come se fosse la norma.Ho scritto 300 perchè ho copiato quello che stava scritto nel post precedente. Se ti fa stare meglio, sostituisci 200 a 300 e magari cerca di replicare con argomenti seri invece che con minchiate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:
            replicare con argomenti seri invece che con
            minchiate.Si si dopo chi ha scritto quella sui procioni, la gente che se ne va in giro a piedi per l'autostrada della serravalle, i 300km/h allora tenuti di continuo, le energie disperse negli urti e la quantità di gente che può uccidere un motociclista manco fossero stati due motociclisti a tirare giù le torri gemelle, vieni tu ad accusarmi di scrivere minchiate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            replicare con argomenti seri invece che con

            minchiate.

            Si si dopo chi ha scritto quella sui procioni, la
            gente che se ne va in giro a piedi per
            l'autostrada della serravalle, i 300km/h allora
            tenuti di continuo, le energie disperse negli
            urti e la quantità di gente che può uccidere un
            motociclista manco fossero stati due motociclisti
            a tirare giù le torri gemelle,


            vieni tu ad accusarmi di scrivere minchiate.
            Si. E vedo che perseveri.Non sono stato io a scrivere del procione, ma comunque se vuoi sostituire 'cinghiale' a 'procione', beh, fai pure... io preferirei investire un procione, ma contento te... I cinghiali comunque sono autoctoni, così puoi essere contento...In quanto all'energia dispersa, beh, come ho scritto da un'altra parte, cosa vuoi che siano pochi grammi in confronto ai tuoi 70-80 kg o giù di lì: quindi sparati un colpo in testa e vivi felice !
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider
      Vuoi la pista in Veneto? ma come stai? rapportatura cambiata? ma tu c'hai 15 anni e fai le impennate col fifty (se esiste ancora)..altro che rapportatura!A me piace sparare alla gente...ma dato che non c'è un posto adibito all'attività qui in Veneto, mi tocca sparare ai motociclisti pazzi dal finestrino della mia macchina in autostrada....è vietato? e ma è colpa di chi non mi fa la Shooting-Area....pensaci appena fai 18 anni!
    • Kirisuto scrive:
      A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
      http://video.google.it/videoplay?docid=5984187290687814499&q=ghostriderMandiamo i mandrogni in Svezia con Erasmus a imparare a guidare! ;) O)(troll2)(troll3)(troll1) :D :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider

        Guidare in quel modo è pericoloso, ma stando a
        quello che scrivono tutti gli stupidi e
        incompetenti in questo forum tutti questi scemi
        dovrebbero essere morti trascinandosi con loro
        automobilisti, passanti, vecchie comari, procioni
        ed elefanti rosa che attraversano la serravalle.
        Ed invece sono lì coi loro video su Youtube e
        ripetono pure le
        gesta.Che commento idiota. Mandaci tuo figlio con l'utilitaria sulla serravalle, quando girano tipi come questo, se hai coraggio.
        • Anonimo scrive:
          Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
          Mio figlio con l'utilitaria sulla serravalle se guida pulito senza fare cazzate non lo vede neppure quel tizio, è come un lampo, cos'è stato? A no niente immaginazione...Vai su youtube guardati un po' di filmati di ghost rider e loro emuli, fammi l'elenco del numero di figli con utilitarie che vengono uccisi...
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider

            Mio figlio con l'utilitaria sulla serravalle se
            guida pulito senza fare cazzate non lo vede
            neppure quel tizio, è come un lampo, cos'è stato?
            A no niente
            immaginazione...
            Vai su youtube guardati un po' di filmati di
            ghost rider e loro emuli, fammi l'elenco del
            numero di figli con utilitarie che vengono
            uccisi...Evidentemente non hai un figlio. Non hai nessuno a cui voler bene. A parte la tua moto, ovviamente, e il tuo ego.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Evidentemente non hai un figlio. Non hai nessuno
            a cui voler bene. A parte la tua moto,
            ovviamente, e il tuo
            ego.Ma che sei del MOIGE?Ma pensa a tenere tuo figlio lontano dalle discoteche, dall'alcool e dall'extasy, che i danni li fanno i figli con le utilitarie il sabato sera, non i motociclisti che rischiano la vita tutti i giorni e soprattutto i sabati sera per colpa dei figli degli italiani senza educazione nè stradale nè sociale e con le utilitarie che si sentono in Ferrari.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider

            Ma che sei del MOIGE?Eh, già avere un figlio e non volerlo morto significa essere del Moige.
            Ma pensa a tenere tuo figlio lontano dalle
            discoteche, dall'alcool e dall'extasy, che i
            danni li fanno i figli con le utilitarie il
            sabato sera, non i motociclisti che rischiano la
            vita tutti i giorni e soprattutto i sabati sera
            per colpa dei figli degli italiani senza
            educazione nè stradale nè sociale e con le
            utilitarie che si sentono in
            Ferrari.Eh, tu non sai niente di mio figlio. Non sai se va in discoteca, se beve, se si droga, se usa l'utilitaria come una Ferrari.Ma, per difendere delle TdC criminali prese in flagrante a 300 km/ora, non sai come rispondere se non gettare fango sugli altri.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Ma, per difendere delle TdC criminali prese in
            flagrante a 300 km/ora, non sai come rispondere
            se non gettare fango sugli altri.Il primo a gettare fango sulle suddette TdC criminali sei tu dicendo che è stato preso in flagrante andando a 300km/h perché il video mostra 3 lanci su tre rettilinei ad un massimo di 220, 240 e 252km/h per pochissimi secondi. Quindi la prima bugia l'hai scritta tu.Poi, di motociclisti che corrono per le strade purtroppo ce ne sono tanti e purtroppo molti si fanno anche male, ma i casi statistici di altre persone coinvolte nei loro incidenti sono infinitamente inferiori alla quantità di giovani che muoiono in auto all'uscita delle discoteche. Soprattutto perché se un motociclista che vola o sbatte ha difficilmente la possibilità di portarsi dietro altri veicoli o persone, un ragazzo in auto all'uscita della discoteca ha quasi sempre dai 2 ai 4 amici in auto con lui e sono tutti quasi sempre sotto i 24 anni.Per non parlare del fatto che molti degli incidenti che commettono questi giovani sono scontri frontali con altre auto portandosi così dietro altre persone che non centrano nulla.Tieni conto che una persona come quella del video e il suo amico sono molto in gamba ed hanno più esperienza rispetto a questi ragazzetti neopatentati che trovi in giro i week end.In quanto a che tipo di persona sia tuo figlio non mi posso pronunciare perché non lo conosco, ma tu sei certo di conoscerlo? Sappi che il 90% dei genitori sono totalmente all'oscuro di che cosa fanno i propri figli in discoteca, al sabato sera e in molte occasioni in cui si trovano con la loro compagnia.Quindi per cortesia non venire a smerdare anche tu tutta una categoria di persone che hanno la sola di colpa di avere la passione della moto e per un po' di velocità ogni tanto, quando ci sono persone che hanno comportamenti molto più pericolosi e queste persone potresti pure averle a casa tua e non ne sai nulla.Statisticamente tuo figlio (e scusa se lo nomino ancora a sproposito, ma prendo lui solo come esempio come per il figlio di un Mario Rossi qualsiasi) ha più possibilità di farsi del male in auto il sabato sera o a casa sgambettato dal proprio cane/gatto o sulla saponata della propria mamma che lava i pavimenti che tamponato da un motociclista sulla serravalle.Perché In discoteca ci si va quasi ogni sabato, il cane/gatto lo si ha tra i piedi ogni giorno e una brava mamma lava i pavimenti due volte la settimana.Un motociclista che gli sfreccia accanto in autostrada gli capiterà molto più raramente, ancora più raramente gliene potrà mai capitare uno che per un caso fortuito lo coinvolga in incidente, ed ancora più remota la possibilità che questo incidente gli possa essere fatale che non dare la testa contro uno spigolo o un vetrata in casa sgambettato dal proprio cane.Ti è chiaro ora perché da più fastidio il moralismo cieco che non usa il cervello per fare due calcoli statistici sulle pericolosità di quello che si vede in tv, su internet o per strada a confronto coi normali pericoli della vita quotidiana?
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ma, per difendere delle TdC criminali prese in

            flagrante a 300 km/ora, non sai come rispondere

            se non gettare fango sugli altri.

            Il primo a gettare fango sulle suddette TdC
            criminali sei tu dicendo che è stato preso in
            flagrante andando a 300km/h perché il video
            mostra 3 lanci su tre rettilinei ad un massimo di
            220, 240 e 252km/h per pochissimi secondi. Quindi
            la prima bugia l'hai scritta
            tu.
            Caxxo, cambia tantissimo con il limite massimo a 130 km/h... ma vai in caserma e restituisci la patente, che fai un favore a tutti
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider


            Ma, per difendere delle TdC criminali prese in

            flagrante a 300 km/ora, non sai come rispondere

            se non gettare fango sugli altri.

            Il primo a gettare fango sulle suddette TdC
            criminali sei tu dicendo che è stato preso in
            flagrante andando a 300km/h perché il video
            mostra 3 lanci su tre rettilinei ad un massimo di
            220, 240 e 252km/h per pochissimi secondi. Quindi
            la prima bugia l'hai scritta
            tu.Ah, scusa, questo cambia tutto.
            Poi, di motociclisti che corrono per le strade
            purtroppo ce ne sono tanti e purtroppo molti si
            fanno anche male, ma i casi statistici di altre
            persone coinvolte nei loro incidenti sono
            infinitamente inferiori alla quantità di giovani
            che muoiono in auto all'uscita delle discoteche.Le discoteche le hai tirate fuori tu o il tuo amico, se sei onesto a ricordare il giusto.Possiamo discutere in altra sede, se vuoi, degli incidenti all'uscita dalle discoteche, o delle pastiglie che rovinano il fegato, o anche dell'anoressia. Ma ora, per favore, possiamo tornare alla TdC che ha rischiato la sua vita e quella degli altri per una bravata?
            In quanto a che tipo di persona sia tuo figlio
            non mi posso pronunciare perché non lo conosco,
            ma tu sei certo di conoscerlo?E chi ti ha detto che ho veramente un figlio? Era per dire che è facile fare il menefreghista fintanto che si parla di sconosciuti. Se vuoi, pensa alla tua ragazza che torna di notte su quella stessa autostrada, o a tua madre, o a tua sorella, o a chi vuoi tu. Va bene così?
            Quindi per cortesia non venire a smerdare anche
            tu tutta una categoria di persone che hanno la
            sola di colpa di avere la passione della moto e
            per un po' di velocità ogni tanto, quando ci sono
            persone che hanno comportamenti molto più
            pericolosi e queste persone potresti pure averle
            a casa tua e non ne sai
            nulla.Io non ho smerdato una categoria. Ma per me chi viaggia a 250km/ora sull'autostrada per fare il bullo è una TdC criminale. Questo lo ribadisco.Lasciamo perdere poi le tue insinuazioni penose. Per me tuo padre (come il mio, del resto) potrebbe essere unabomber, tuo cugino OSama Bin Laden. Se vuoi ne possiamo parlare, in sede opportuna. Possiamo tornare a parte del folle criminale TdC e del pericolo che rappresenta per gli altri?
            Ti è chiaro ora perché da più fastidio il
            moralismo cieco che non usa il cervello per fare
            due calcoli statistici sulle pericolosità di
            quello che si vede in tv, su internet o per
            strada a confronto coi normali pericoli della
            vita
            quotidiana?Non so chi tra noi due è più moralista. Se io, perché ho detto che un motociclista che si riprende a 300km/ora è un criminale TdC, o tu che hai fatto una predica verso i figli che vanno in discoteca e i famigliari o vicini di casa insospettabili ma pericolosi, e io che non saprei nulla di mio figlio...
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Evidentemente non hai un figlio. Non hai nessuno

            a cui voler bene. A parte la tua moto,

            ovviamente, e il tuo

            ego.

            Ma che sei del MOIGE?
            Ma pensa a tenere tuo figlio lontano dalle
            discoteche, dall'alcool e dall'extasy, che i
            danni li fanno i figli con le utilitarie il
            sabato sera, non i motociclisti che rischiano la
            vita tutti i giorni e soprattutto i sabati sera
            per colpa dei figli degli italiani senza
            educazione nè stradale nè sociale e con le
            utilitarie che si sentono in
            Ferrari.Se vuoi puoi andarlo a dire ai genitori di una ragazza che ho conosciuto anni fa, a lei purtroppo non lo puoi più dire, dal momento che è morta carbonizzata. Sai come ? S'è infilata sotto un camion e la macchina ha preso fuoco perchè un cretino doveva fare il sorpasso in terza fila, tornava da lavoro e non aveva ancora trent'anni. Il cretinetto era su una moto di grossa cilindrata regalatagli dal papi...Tanto per chiarire sono un motociclista anch'io ma di difendere certa gente non mi passa neanche per l'anticamera del cervello.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Se vuoi puoi andarlo a dire ai genitori di una
            ragazza che ho conosciuto anni fa, a lei
            purtroppo non lo puoi più dire, dal momento che è
            morta carbonizzata. Sai come ? S'è infilata sotto
            un camion e la macchina ha preso fuoco perchè un
            cretino doveva fare il sorpasso in terza fila,
            tornava da lavoro e non aveva ancora trent'anni.
            Il cretinetto era su una moto di grossa
            cilindrata regalatagli dal
            papi...
            Tanto per chiarire sono un motociclista anch'io
            ma di difendere certa gente non mi passa neanche
            per l'anticamera del cervello.
            È apparsa sui giornali questa notizia?Dammi qualche informazione in più che un po' di cultura non fa mai male.Io non sto difendendo l'atto di un cretino. Io sono conto perbenismo e moralismo nauseante che prende le scuse più idiote per condannare e sparlare di un atto rarissimo e per di più fatto sotto controllo e senza conseguenze, a confronto con quanti più pericoli corriamo ogni giorno in situazioni apparentemente normali.Incidenti ai motociclisti ne succedono ogni settimana, la quasi totalità sono commessi da automobilisti che non rispettano il cds e che guidano da cani.Il resto degli incidenti sono per negligenza propria o scarsa percezione del pericolo ed il motociclista ha sempre la peggio.Ma le statistiche di motociclisti che abbiano ucciso altre persone nei loro incidenti o per colpa propria sono una quantità infinitesima rispetto a tutti gli altri incidenti stradali.Ora non capisco perché motociclisti (o presunti tali) e automobilisti si scagliano con questo fatto di cronaca che tra l'altro non ha neppure causato incidenti, quando ogni giorno ne restano perfettamente sconosciuti (perché non riportati dai mass media) decine di altri commessi da automobilisti e gente incosciente di ogni tipo e con ogni altro mezzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Se vuoi puoi andarlo a dire ai genitori di una

            ragazza che ho conosciuto anni fa, a lei

            purtroppo non lo puoi più dire, dal momento che
            è

            morta carbonizzata. Sai come ? S'è infilata
            sotto

            un camion e la macchina ha preso fuoco perchè un

            cretino doveva fare il sorpasso in terza fila,

            tornava da lavoro e non aveva ancora trent'anni.

            Il cretinetto era su una moto di grossa

            cilindrata regalatagli dal

            papi...

            Tanto per chiarire sono un motociclista anch'io

            ma di difendere certa gente non mi passa neanche

            per l'anticamera del cervello.



            È apparsa sui giornali questa notizia?Non lo so e sinceramente non me ne può frega de meno, dato il fatto è probabile sia finito sulla cronaca locale.
            Dammi qualche informazione in più che un po' di
            cultura non fa mai
            male.Cavolo che sensibilità !!!!!

            Io non sto difendendo l'atto di un cretino. Io
            sono conto perbenismo e moralismo nauseante che
            prende le scuse più idiote per condannare e
            sparlare di un atto rarissimo e per di più fatto
            sotto controllo e senza conseguenze, a confronto
            con quanti più pericoli corriamo ogni giorno in
            situazioni apparentemente
            normali.Senti qui si tratta di delinquenti che mettono a repentaglio la vita altrui, se un imbecille ti supera in terza fila e per non prenderlo finisci sotto un TIR non è una fatalità ma un atto delinqueziale.

            Incidenti ai motociclisti ne succedono ogni
            settimana, la quasi totalità sono commessi da
            automobilisti che non rispettano il cds e che
            guidano da
            cani.Questo non giustifica chi corre a 250 all'ora in autostrada e fa i sorpassi in terza fila.
            Il resto degli incidenti sono per negligenza
            propria o scarsa percezione del pericolo ed il
            motociclista ha sempre la
            peggio.Questa è una balla e lo sai benissimo, andando in moto il grosso degli incidenti son legati alla pessima qualità del manto stradale e quello non lo puoi prevedere.
            Ma le statistiche di motociclisti che abbiano
            ucciso altre persone nei loro incidenti o per
            colpa propria sono una quantità infinitesima
            rispetto a tutti gli altri incidenti
            stradali.Aspetto trepidante queste statistiche, mai visto nessuno girarsi dietro dopo averti tagliato la strada.

            Ora non capisco perché motociclisti (o presunti
            tali) e automobilisti si scagliano con questo
            fatto di cronaca che tra l'altro non ha neppure
            causato incidenti, quando ogni giorno ne restano
            perfettamente sconosciuti (perché non riportati
            dai mass media) decine di altri commessi da
            automobilisti e gente incosciente di ogni tipo e
            con ogni altro
            mezzo.
            Perchè correre per strada è da delinquenti e lo fanno solo i fermi, chi ha le pa**e viene a correre in pista, gli sbruffoni li riconosci subito appena vengono sverniciati si danno una calmata.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:

            Perchè correre per strada è da delinquenti e lo
            fanno solo i fermi, chi ha le pa**e viene a
            correre in pista, gli sbruffoni li riconosci
            subito appena vengono sverniciati si danno una
            calmata.Io non sono la stessa persona a cui rispondi però faccio attività agonistica in un settore particolare le gare in salita. Purtroppo la pista non presenta le stesse condizioni di questi circuiti e l'unico modo che abbiamo per allenarci io e alcuni altri piloti è sulle strade di montagna e i percorsi reali, abbiamo sia moto che auto da rallye.Purtroppo non sempre i comuni sono disposti a chiuderci qualche tratto di strada e anzi spesso se non hai le spalle coperte da grossi sponsor e dalla FMI vieni trattato a pesci in faccia.Per cui dobbiamo organizzarci da soli col furgone e degli amici che fermano i veicoli mentre partiamo a turno intercalati di alcuni minuti.Secondo te dove si allenano i piloti di rallye se non sulle strade aperte ma aiutati da altre persone a chiudere il percorso o controllarlo in qualche modo.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            Perchè correre per strada è da delinquenti e lo

            fanno solo i fermi, chi ha le pa**e viene a

            correre in pista, gli sbruffoni li riconosci

            subito appena vengono sverniciati si danno una

            calmata.

            Io non sono la stessa persona a cui rispondi però
            faccio attività agonistica in un settore
            particolare le gare in salita. Purtroppo la pista
            non presenta le stesse condizioni di questi
            circuiti e l'unico modo che abbiamo per
            allenarci io e alcuni altri piloti è sulle strade
            di montagna e i percorsi reali, abbiamo sia moto
            che auto da
            rallye.
            Purtroppo non sempre i comuni sono disposti a
            chiuderci qualche tratto di strada e anzi spesso
            se non hai le spalle coperte da grossi sponsor e
            dalla FMI vieni trattato a pesci in
            faccia.
            Per cui dobbiamo organizzarci da soli col furgone
            e degli amici che fermano i veicoli mentre
            partiamo a turno intercalati di alcuni
            minuti.
            Secondo te dove si allenano i piloti di rallye se
            non sulle strade aperte ma aiutati da altre
            persone a chiudere il percorso o controllarlo in
            qualche
            modo.Le prove su strada, fuori dalle attività agonistiche sono causa di squalifica e/o sanzioni da parte delle varie federazioni. Se fate una cosa del genere, tranne nei modi e tempi indicate dalle federazioni, (generalmente immediatamente prima della manifestazione) non solo state violando clamorosamente il codice della strada ma anche i regolamenti federali. Tra le altre cose è anche un comportamento antisportivo nei confronti di chi quelle norme le rispetta.... Occhio perchè è penale.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            Perdonami ma non ho capito.Io i regolamenti li conosco bene ed un discorso è fare percorsi e anticipare le sessioni di gara nelle zone e nei percorsi originari per studiarli, ed una cosa è l'allenamento.In tutti gli sport gli atleti hanno gli stadi e gli attrezzi.Negli sport motoristici i grossi team vanno nei circuiti e provano i mezzi. Ma negli sport motoristici su strade aperte non ci sono condizioni equivalenti, vedi strada in salita, nelle quali allenarsi.Oltre alle sessioni in pista nelle quali allenarsi e mettere a punto i veicoli l'unica scuola sono zone con strade che hanno caratteristiche simili.Come ho detto i grandi team hanno sponsor e tramite la FMI chiedono ai comuni, i piccoli devono arrangiarsi come possono.A volte basta una comunicazione scritta e poi ci si organizza con persone che aiutano a chiudere le strade o avvisano i residenti e passanti.Parliamo comunque di zone montuose o in campagna dove il traffico è quasi inesistente e più controllabile.Io non ho ben capito cosa abbia di penale la cosa dato che vengono fatte comunicazioni ufficiali e ci si arrangia per chiudere le strade.In Finlandia il Rallye è uno sport molto importante e ci sono leggi che lo regolamentano ma anche normative che lo aiutano, senza pensare a impressionanti aree disabitate con strade fantastiche per questo tipo di sport. Non è un caso che tutti i maggiori campioni di rallye siano nordici. Con tante strade pubbliche ma a bassissima densità di popolazione per cui tali strade sono praticamente deserte per molti periodi dell'anno.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Perdonami ma non ho capito.
            Io i regolamenti li conosco bene ed un discorso è
            fare percorsi e anticipare le sessioni di gara
            nelle zone e nei percorsi originari per
            studiarli, ed una cosa è
            l'allenamento.
            In tutti gli sport gli atleti hanno gli stadi e
            gli
            attrezzi.
            Negli sport motoristici i grossi team vanno nei
            circuiti e provano i mezzi.

            Ma negli sport motoristici su strade aperte non
            ci sono condizioni equivalenti, vedi strada in
            salita, nelle quali
            allenarsi.
            Oltre alle sessioni in pista nelle quali
            allenarsi e mettere a punto i veicoli l'unica
            scuola sono zone con strade che hanno
            caratteristiche
            simili.
            Come ho detto i grandi team hanno sponsor e
            tramite la FMI chiedono ai comuni, i piccoli
            devono arrangiarsi come
            possono.
            A volte basta una comunicazione scritta e poi ci
            si organizza con persone che aiutano a chiudere
            le strade o avvisano i residenti e
            passanti.
            Parliamo comunque di zone montuose o in campagna
            dove il traffico è quasi inesistente e più
            controllabile.
            Io non ho ben capito cosa abbia di penale la cosa
            dato che vengono fatte comunicazioni ufficiali e
            ci si arrangia per chiudere le
            strade.
            In Finlandia il Rallye è uno sport molto
            importante e ci sono leggi che lo regolamentano
            ma anche normative che lo aiutano, senza pensare
            a impressionanti aree disabitate con strade
            fantastiche per questo tipo di sport. Non è un
            caso che tutti i maggiori campioni di rallye
            siano nordici. Con tante strade pubbliche ma a
            bassissima densità di popolazione per cui tali
            strade sono praticamente deserte per molti
            periodi
            dell'anno.A questo punto non ho capito io, vediamo se ci si capisce : ) :1) La federazione vi ha dato l'autorizzazione ?2) Il comune (o l'ente gestore) chiude la zona al traffico ?Se manca una di queste condizioni le prove sono non autorizzate, se manca la 2 è una competizione su strada nè più nè meno che quello che hanno contestato al tizio, in questo caso state attenti perchè è penale, si finisce sotto processo.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            Di solito non è un grosso problema l'autorizzazione della FMI, coi comuni invece ognuno ragiona in modo diverso forse per ignoranza, con alcuni avviene il silenzio assenso. Altri invece negano e bisogna fare pressioni continue. Spesso dipende da come vengono viste queste cose dagli abitanti o dalla giunta. Come in questi forum c'è gente che odia auto e moto e persone che ci corrono, in altri casi invece sono simpatizzanti ed entusiasti.Comunque di recente i comuni mettono parecchio i bastoni tra le ruote specie nel nord-est perché se a giovani e ragazzini piace venire a bordo strada a vedere le prove, ad altre persone da fastidio.In tal caso a volte si salta a chiedere alla provincia per la mediazione.Però quando ho sentito di qualcuno che si è organizzato clandestinamente ed è stato beccato non è stato punito per competizione clandestina ma come guida pericolosa dei singoli piloti che sono stati fermati gli altri come è naturale si si defilano o si nascondo, oppure si aiutanoper segnalare eventuali pericoli (inteso come controlli). Perché in questo tipo di allenamenti non si gareggia insieme per sorpassarsi ma si corre singolarmente spesso neppure cronometrati proprio per non destare attenzione e sembrare comuni piegomani della domenica...Certo con un'auto da rallye è un discorso diverso non passa mica inosservata e silenziosa.Comunque lo sai che in molte aree di montagna non ci sono più limiti di velocità fuori dai centri abitati e spesso i segnali sono totalmente inesistenti?
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Di solito non è un grosso problema
            l'autorizzazione della FMI, coi comuni invece
            ognuno ragiona in modo diverso forse per
            ignoranza, con alcuni avviene il silenzio
            assenso. Altri invece negano e bisogna fare
            pressioni continue. Spesso dipende da come
            vengono viste queste cose dagli abitanti o dalla
            giunta. Come in questi forum c'è gente che odia
            auto e moto e persone che ci corrono, in altri
            casi invece sono simpatizzanti ed
            entusiasti.
            Comunque di recente i comuni mettono parecchio i
            bastoni tra le ruote specie nel nord-est perché
            se a giovani e ragazzini piace venire a bordo
            strada a vedere le prove, ad altre persone da
            fastidio.
            In tal caso a volte si salta a chiedere alla
            provincia per la
            mediazione.L'autorizzazione per questo tipo di attività ve la può dare solo ed esclusivamente l'ente preposto (dipende da chi possiede le strade), la strada va chiusa al traffico e a bordo pista non deve esserci nessuno salvo ulteriore autorizzazione e l'apposizione delle relative barriere. In caso contrario oltre che un problema di responsabilità penale c'è anche un problema di responsabilità civile in caso di incidenti.

            Però quando ho sentito di qualcuno che si è
            organizzato clandestinamente ed è stato beccato
            non è stato punito per competizione clandestina
            ma come guida pericolosa dei singoli piloti che
            sono stati fermati gli altri come è naturale si
            si defilano o si nascondo, oppure si aiutanoper
            segnalare eventuali pericoli (inteso come
            controlli). Perché in questo tipo di allenamenti
            non si gareggia insieme per sorpassarsi ma si
            corre singolarmente spesso neppure cronometrati
            proprio per non destare attenzione e sembrare
            comuni piegomani della
            domenica...
            Certo con un'auto da rallye è un discorso diverso
            non passa mica inosservata e
            silenziosa.Se si sono limitati alla guida pericolosa è perchè sono stati tanto,tanto buoni e alla fin fine sappiamo tutti benissimo come vanno queste cose. Se capita l'agente fiscale o il privato che vuol rompere le scatole scattano le denunce per corse clandestine.

            Comunque lo sai che in molte aree di montagna non
            ci sono più limiti di velocità fuori dai centri
            abitati e spesso i segnali sono totalmente
            inesistenti?Questa è fantascienza se non c'è ulteriore segnaletica si applicano i limiti imposti dal codice, come previsto dall'articolo 142 del codice della strada: 90 km/h per le strade extraurbane secondarie e per le strade extraurbane locali.Sul fatto che la segnaletica faccia schifo siam tutti d'accordo, occhio che spesso vicino ai paesini preferiscono mettere un autovelox piuttosto che un cartello...no comment.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            Ecco un altro moralizzatore che tira fuori normette e leggine.Io non sono né l'autore del thread né il collega a cui stai rispondendo.Ma sono un motociclista toscano figlio d'arte e in famiglia sono motocicliste pure le donne, vedessi come vanno le mie cugine, umiliano sbruffoni e bischeri su due ruote come vermi.Odio la pista per la pessima gestione dei turni e i costi fuori dal mondo applicati dai gestori.Ma ti dico che in Toscana ci sono località come la provincia di Siena dove in motociclisti non sono solo i benvenuti, e i centri storici sono totalmente chiusi soprattutto ai SUV ma non a noi, specie dove il sindaco è pure un nostro collega.In Toscana abbiamo vallate e colline con strade magnifiche e ricche di curve dove hai visibilità di altri veicoli per 2-3 km dove ti puoi lanciare e divertire come in nessuna pista.Ovviamente il tutto usando la testa e il buon senso.Ma la cosa che c'è dalle mie parti e che forse non trovi in nessun'altra parte d'Italia è il rispetto per chi va in moto. Gli automobilisti non si scandalizzano davanti ad una penna, e si scansano sempre quando ci vedono negli specchietti. Non è la norma, di cazzoni ce ne stanno parecchi, ma la maggior parte sono persone educate e ci trattano per quello che siamo, persone con una passione che vorrebbero divertirsi senza fare del male a nessuno e portando la pellaccia a casa la sera. Anche perché le moto sono così diffuse che in ogni famiglia c'è sempre qualche parente motociclista e ad ogni età. Mi nonno aveva 7 moto d'epoca ed è andato in moto fino ad una settimana prima di schiattare con la cirrosi da passione per il Chianti. :-)Qua vedo una massa di potenziali delinquenti che non sono quelli su due ruote che vogliono farsi una penna in montagna lontano da occhi indiscreti o una stirata in autostrada alle 6 di mattina quando non li vede nessuno.Ma quelli che non hanno perso occasione di augurare morte, incidenti, paralisi e sedie a rotelle, ritiri di patente e le peggiori nefandezze a chi ha la sola colpa di essere un appassionato di un qualcosa che per sua natura è pericoloso come tutti gli sport motoristici.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Ecco un altro moralizzatore che tira fuori
            normette e
            leggine.
            Moralizzatore, normette e leggine?Se non vuoi adattarti alle leggi di questo paese fai un favore a tutti ed emigra.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            Tranquillo che tra le mie colline mi trovo a mio agio, ed ho meno problemi che nelle località intossicate dai moralisti dove motociclista=delinquente a prescindere.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Tranquillo che tra le mie colline mi trovo a mio
            agio, Il codice della strada, se non lo sapessi, vale ovunque nel territorio italiano.ed ho meno problemi che nelle località
            intossicate dai moralisti dove
            motociclista=delinquente a
            prescindere.
            non è a prescindre, lo è quando ripetutamente si afferma che non rispettare le leggi dello stato è giusto.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            Te l'ho scritto e te lo ripeto, per fortuna dove vivo io la vita per i centauri è meno difficile. Gli uomini in divisa sono un po' più disponibili a chiudere un occhio, sono più rari i comuni che ci danno addosso perché il motociclismo è più radicato, amato e praticato da tanta gente, come succede in certe parti dell'Umbria, dell'Emilia e del Lazio... Stando a quello che mi dicono molti colleghi sui forum Internet dedicati ai motociclisti.Mi dispiace che tanti motociclisti guidino per strada in maniera sconsiderata.Mi dispiace che tanta gente che non li ama sappia solo augurargli di morire e ammazzarsi invece di provare a capirli e magari qualche volta provare a salire in sella e tastare di persona che sensazione si prova alla guida di una moto.Ma se tu sei così prodigo di fare la lavata di capo a me sul rispetto delle leggi sarei proprio curioso di vedere i tuoi biglietti del tram realmente obliterati, l'IRPEF realmente pagata, se il router per la tua connessione te lo ha installato un tecnico dato che chi se lo installa da solo commette un reato. Se porti l'immondizia al cassonetto sempre negli orari prescritti dal tuo comune, e se in un paese dove si tende a regolamentare pure a che ora si può andare a cagare, la tua vita sia limpida e candida senza l'infrazione di nemmeno una normativa.Vorrei proprio vederti alla guida, col telefonino che ti squilla e nell'uso del tuo veicolo in mezzo al traffico quanto sei ligio e rispettoso rispetto alla morale che vuoi venire a fare qua a me agli altri.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Ma se tu sei così prodigo di fare la lavata di
            capo a me sul rispetto delle leggi sarei proprio
            curioso di vedere i tuoi biglietti del tram
            realmente obliterati, l'IRPEF realmente pagata,Se ti conoscessi veramente sarei sarei ben disponibile a mostrarti tutti i miei biglietti timbrati (non mi passa nemmeno per l'anticamera del cervello di salire senza pagare) e la mia bella aliquota irpef pagata
            se il router per la tua connessione te lo ha
            installato un tecnico dato che chi se lo installa
            da solo commette un reato. Questo è uscito su PI pochi giorni fa, è molto dubbio e comunque dopo aver fatto richiesta alla telecom per la linea ADSL con relativo modem in comodato ho seguito la procedura che loro stessi mi hanno indicato. Se c'è una ipotetica negligenza direi che è da parte loro.Ah, se ti conoscessi sarei ben lieto pure di mostrarti il software che ho in dotazione sul computer (altra possibile contestazione), tutto regolarmente con licenza (windows xp, nero) o sw libero o gratuito (opera, openoffice, 7zip, inkscape, etc).Se porti l'immondizia
            al cassonetto sempre negli orari prescritti dal
            tuo comune, Ho la raccolta differenziata porta a porta, se non differenzio non me la portano nemmmeno via l'immondiziae se in un paese dove si tende a
            regolamentare pure a che ora si può andare a
            cagare, la tua vita sia limpida e candida senza
            l'infrazione di nemmeno una
            normativa.
            Qualche normativa l'ho infrata pure io, come tutti (2 multe per divieto di sosta per distrazione sugli orari, e una terza volta non avevo con me la carta di circolazione che ho immediatamente portato il giorno dopo). Quello che però non ammetto è paragonarmi a chi infrange le regole non per colposità o ignoranza, ma che volontariamente e con disprezzo della legge la infrange.
            Vorrei proprio vederti alla guida, col telefonino
            che ti squilla e nell'uso del tuo veicolo in
            mezzo al traffico quanto sei ligio e rispettosoUso l'auricolare. Costo: 4 euro e mezzo. Mi sembra un prezzo irrisorio più la perdita di 5 secondi prima di mettersi in moto per il rispetto di una norma sacrosanta.
            rispetto alla morale che vuoi venire a fare qua a
            me agli
            altri.
            Non si tratta di rispetto della morale quanto di rispetto della legge. Se metti assieme le due cose forse hai dei seri problemi.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider

            Io non sto difendendo l'atto di un cretino. Io
            sono conto perbenismo e moralismo nauseante che
            prende le scuse più idiote per condannare e
            sparlare di un atto rarissimo e per di più fatto
            sotto controllo e senza conseguenze, a =======================================Sì, e cicciolina è vergine.
          • outkid scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            piccolo.. tu sei motociclista tanto quanto me che non ho mai portato una moto che non sia un 50.ok.. tu potrai andare a 250 all'ora e non fare danni.. ma allora devo poterlo fare anch'io.. e magari prendere per errore proprio te mentre entri nell'autogrill.deve poterlo fare anche il tizio col suv.. senza limiti probabilmente tu prenderesti il fumo di tutte le macchine che sono in circolazione e non sorpasseresti nessuno.i limiti devono essere congrui all'infrastruttura.anche per me sono ridicoli i 130 per la maggiore.ma fino a quando ci sono delle regole, delle convenzioni, vanno rispettate perche' altrimenti una politica della tolleranza per comportamenti potenzialmente dannosi a terzi non e' accettabile.per quel che mi riguarda puoi fare free climbing senza protezioni, girare senza casco e senza cintura(ma chi ti investe nn deve pagare per averti ucciso anche a torto a questo punto), puoi bere, fumare, drogarti, fare bunjee jumping senza corda.. ma se diventi un problema per gli altri non va un gran che bene.la legge, almeno teoricamente, e' uguale per tutti. nemmeno le auto blu dovrebbero poter sfrecciare sulle strade ma questo e' un problema di APPLICAZIONE della legge, non di legge in se.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Mio figlio con l'utilitaria sulla serravalle se
            guida pulito senza fare cazzate non lo vede
            neppure quel tizio, è come un lampo, cos'è stato?
            A no niente
            immaginazione...

            Vai su youtube guardati un po' di filmati di
            ghost rider e loro emuli, fammi l'elenco del
            numero di figli con utilitarie che vengono
            uccisi...
            Sei un altro di quelli a cui dovrebbero stracciare la patente
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Mio figlio con l'utilitaria sulla serravalle se
            guida pulito senza fare cazzate non lo vede
            neppure quel tizio, è come un lampo, cos'è stato?
            A no niente
            immaginazione...

            Vai su youtube guardati un po' di filmati di
            ghost rider e loro emuli, fammi l'elenco del
            numero di figli con utilitarie che vengono
            uccisi...
            Quando tuo figlio volerà fuori da un viadotto a causa di un cazzone, ti potrai consolare con il fatto che tuo figlio quel cazzone non lo ha neppure visto...Ma non ti preoccupare, non succederà, perchè dubito che tu abbia dei figli o che mai li avrai...
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Quando tuo figlio volerà fuori da un viadotto a
            causa di un cazzone, ti potrai consolare con il
            fatto che tuo figlio quel cazzone non lo ha
            neppure visto...Si si ora i motociclisti fanno volare i figli della gente fuori da viadotti.Quindi procioni, poveri passanti e i poveri figli degli italiani preda dei motociclisti brutti sporchi cattivi e delinquenti.Già me lo vedo il povero passante figlio dell'italiano medio passeggiare tranquillo in autostrada coi procioni vedere un motociclista e dire "Oddio mamma un motociclista!!" e buttarsi giù dal viadotto.
            Ma non ti preoccupare, non succederà, perchè
            dubito che tu abbia dei figli o che mai li
            avrai...A giudicare da quanti mi hanno augurato di morire ho un panorama completo di cosa sia la gente comune non è mai andata in moto e sa solo sparlottare, augurare morte e lasciarsi trascinare nell'odio dai mass media e dai luoghi comuni.Ed invece mia figlia va pazza per la moto, mi segue ai motoraduni e si diverte come una matta. E mia moglie ci segue con la sua moto in vacanza.Questa estate abbiamo noleggiato un sidecar ed è stato un divertimento che voi comuni sardomortali (sardomobilisti da automobilisti e scatola di sardine in cui vi chiudete) neppure potete immaginare. Siamo noi a dover avere paura sia della prepotenza che della coglionaggine della maggiorparte degli automobilisti. Non ne esiste uno che rispetti la segnaletica orizzontale e la riga di mezzeria camminando sempre con mezza auto contromano ad ogni curva.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Mio figlio con l'utilitaria sulla serravalle se
            guida pulito senza fare cazzate non lo vede
            neppure quel tizio, è come un lampo, cos'è stato?
            A no niente
            immaginazione...

            Vai su youtube guardati un po' di filmati di
            ghost rider e loro emuli, fammi l'elenco del
            numero di figli con utilitarie che vengono
            uccisi...
            Ghost Rider guida meglio dell'emulo del Basso Piemonte, e su strade migliori dell'A7.Se guardi le statistiche, in Padania avvengono più incidenti ad alta velocità della media.E i bassopiemontesi hanno l'erratissima e non supportata dai fatti convinzione di saper guidare, chi sa davvero guidare, se decide di pestare sull'acceleratore lo fa quando ha gli spazi per le correzioni d'emergenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
        - Scritto da:
        è piena di incoscienti che sparano cretinate...Come quelli che hanno scritto se andando a 300km/h (di continuo ovviamente) dovesse attraversare un procione, oppure un poveretto che si trova lì per caso.Si insomma sono cose avvengono di continuo procioni e altri animali che attraversano le autostrade, ma anche povere persone. Non sapevo avessero iniziato ad aprire locali lungo le autostrade, farci passaggi pedonali e riempirli di gente che ci passa per caso.Come ovviamente succede di continuo di moto che vanno costantemente a 300km/h una velocità che raggiungono solo 5 modelli di moto e che si possono raggiungere solo per brevissimi tratti ed in condizioni particolari.
        • Anonimo scrive:
          Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
          Ahahah senza contare che il procione detto anche orsetto lavatore non è neppure un animale autoctono delle nostre località dato che è originario del nord america e del canada.http://www.animalinelmondo.com/animali/vedi.php?NewsId=499
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Ahahah senza contare che il procione detto anche
            orsetto lavatore non è neppure un animale
            autoctono delle nostre località dato che è
            originario del nord america e del
            canada.

            http://www.animalinelmondo.com/animali/vedi.php?Ne
            Quando si indica la luna tu guardi il dito...
        • Anonimo scrive:
          Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          è piena di incoscienti che sparano cretinate...

          Come quelli che hanno scritto se andando a
          300km/h (di continuo ovviamente) dovesse
          attraversare un procione, oppure un poveretto che
          si trova lì per
          caso.Quelli non ammazzano nessuno...al max suscitano ilarità

          Si insomma sono cose avvengono di continuo
          procioni e altri animali che attraversano le
          autostrade, ma anche povere persone. Non sapevo
          avessero iniziato ad aprire locali lungo le
          autostrade, farci passaggi pedonali e riempirli
          di gente che ci passa per
          caso.
          Come ovviamente succede di continuo di moto che
          vanno costantemente a 300km/h una velocità che
          raggiungono solo 5 modelli di moto e che si
          possono raggiungere solo per brevissimi tratti ed
          in condizioni
          particolari.Secondo te una moto elaborata non arriva a 300 Km/h ?!!! Il cbr 1000 RR arriva ai 250 senza toccarlo per niente....
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:
            Secondo te una moto elaborata non arriva a 300
            Km/h ?!!! Il cbr 1000 RR arriva ai 250 senza
            toccarlo per niente....Ok siamo daccordissimo anche la mia ci si avvicina parecchio coi suoi 280. Ma la cosa che voglio fare notare è come si metta enfasi continua a questa cosa per giunta falsa perché nel video il cretino non ha mai superato i 252, e sia i TG che i giornali continuano a parlare di 300km/h.Non è che 252 siano meno pericolosi di 300, è che in impeto mediatico o in un istinto del branco si ingigantisce la bravata di un cretino (neppure tanto inesperto però) per scaricare ire, frustrazioni e moralizzare dall'alto dei pulpiti di chi non ha mai guidato una moto moderna e non si rende conto della reale possibilità di far danno o della reale possibilità statistica che quel comportamento ha di colpire coloro che si sfogano in questi forum...Senza contare i mass media che ci marciano per fare un minimo di ascolto in più.
          • Anonimo scrive:
            Re: A GRANDE RICHIESTA: Ghost Rider
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Secondo te una moto elaborata non arriva a 300

            Km/h ?!!! Il cbr 1000 RR arriva ai 250 senza

            toccarlo per niente....

            Ok siamo daccordissimo anche la mia ci si
            avvicina parecchio coi suoi 280. Ma la cosa che
            voglio fare notare è come si metta enfasi
            continua a questa cosa per giunta falsa perché
            nel video il cretino non ha mai superato i 252, e
            sia i TG che i giornali continuano a parlare di
            300km/h.

            Non è che 252 siano meno pericolosi di 300, è che
            in impeto mediatico o in un istinto del branco si
            ingigantisce la bravata di un cretino (neppure
            tanto inesperto però) per scaricare ire,
            frustrazioni e moralizzare dall'alto dei pulpiti
            di chi non ha mai guidato una moto moderna e non
            si rende conto della reale possibilità di far
            danno o della reale possibilità statistica che
            quel comportamento ha di colpire coloro che si
            sfogano in questi
            forum...
            Senza contare i mass media che ci marciano per
            fare un minimo di ascolto in
            più.

            Senti dire 250 o 300 con le strade italiane significa dir nulla, mediamente si e no ci puoi fare i 130 e manco in sicurezza. Attaccarsi alle boiate che scrivono i giornali per dire che si può correre in sicurezza sulle autostrade italiane fa il paio con la storielle dei procioni, andrebbero rifatte tutte questo a prescindere dal discorso codice della strada e sicurezza degli automobilisti che va comunque fatto.
      • Anonimo scrive:
        Re:Ghost Rider & Streetracers
        http://www.streetracersonline.come questo allora? tutto un sito dedicato ad "imprese" di questo tipo di ogni categoria con moltissime gesta del ghost rider originale e tantissimo altro... ora quel che mi chiedo è questo: in Svezia ci sono forse leggi differenti? boh!? eppur siam tutti in europa o no? mah!
        • Anonimo scrive:
          Re:Ghost Rider & Streetracers
          Non si può negare che tutti i video in questione siano spettacolari. Fanno vivere in prima persona le stesse emozioni che hanno provato coloro che hanno fatto quelle cose.Sono convinto che se non esistessero moto e auto potenti la vita sarebbe parecchio più noiosa. Come lo sarebbe se non esistessero gli sport estremi, e come sia inspiegabile il sempre maggior numero di persone che vogliono fare uno di questi sport o compiere gesta di quel tipo.Forse in Svezia c'è più gente che fa cose del genere perché è il paese dove il benessere e la monotonia rendono la vita maggiormente noiosa?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider
      Tu sei un potenziale assassino che va rimosso subito dalla circolazione. Non mi interessa quello che ti può succedere, ma il male che puoi fare agli altri. Speriamo ti becchino subito, magari prima di quanto pensoi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        Si si come no, un assassino di procioni, marmotte, elefanti rosa e poveri tizi che attraversano sulle striscie pedonali la serravalle andando per i fatti loro...Però tutti rigorosamente andando a 300km/h. (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ghost Rider
          - Scritto da:
          Si si come no, un assassino di procioni,
          marmotte, elefanti rosa e poveri tizi che
          attraversano sulle striscie pedonali la
          serravalle andando per i fatti
          loro...
          Però tutti rigorosamente andando a 300km/h.
          (rotfl)

          Come ho già detto: la patente a gente come te andrebbe tolta, perchè è chiaro che tu non vuoi rispettare le più banali norme del codice della strada.Se vuoi correre vai in pista, lascia stare la vita degli altri lontano dai tuoi infantili bisogni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider
      Il Ghost rider è sempre il Ghost rider... Il Ghost rider è come il treno!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ghost Rider
        - Scritto da:
        Il Ghost rider è sempre il Ghost rider... Il
        Ghost rider è come il
        treno!Il Ghost Rider è un grande! Ma solo da vedere, solo da godere, non da imitare.
    • NSA scrive:
      Re: Ghost Rider
      - Scritto da:

      In Francia c'è il Ghost Rider.

      È un omone alto 1,90 con una Suzuki GSX-R 1000
      tutta nera con la targa rimossa, lui indossa un
      casco nero con visiera nera ed una comune tuta in
      pelle
      nera.

      Prima si presenta ai posti di blocco e gli passa
      con un'impennata o nelle vicinanze esegue un
      burn-out, la polizia parte e lui si fa inseguire
      un pochettino per poi seminarli
      miseramente.

      Quando li rivede in un posto di blocco ci torna
      con una minimoto di quelle piccole cinesi, sempre
      tutta nera e li sbeffeggia stando lì nei
      paraggi.

      A volte guida in città il gatto delle nevi, la
      motoslitta appunto, sulla quale ha sostituito gli
      sci frontali con dei
      ruotini.

      Credo che questo tizio abbia voluto emulare il
      francese i cui video sono in giro per Internet da
      un
      po'.

      Io sono motociclista da sempre, di bravate ne ho
      fatte tante, dalle impennate kilometriche
      cambiando 3 marce stando su una ruota fino ai
      180km/h e raggiungere i 280km/h in una larga
      autostrada senza traffico. Ma sinceramente queste
      cose le ho fatte solo con grande esperienza alle
      spalle (6 anni di carriera agonistica) ed in
      condizioni di assenza di traffico, su luoghi e
      strade
      sgombere.

      Purtroppo mi rendo conto che agli occhi di chi
      non ha mai guidato una moto con più di 100cv e
      vede queste cose da spettatore, si ha una
      percezione della loro pericolosità assolutamente
      falsata.
      Un sorpasso in tripla fila se la moto ha
      un'accelerazione di quel genere è una cosa che si
      esaurisce in una frazione di secondo, tempo ne
      quale non è possibile causare un incidente. Forse
      l'unico fastidio è il lieve spavento che si da al
      sorpassato col rombo improvviso dello scarico
      vicino al suo
      finestrino.

      un'impennata su strada dritta, è vero quando la
      ruota anteriore si stacca da terra non puoi
      evitare ostacoli, ma se hai ostacoli davanti
      l'impennata non la fai, poi una volta saliti su
      se non sei uno stupido che non sa controllare il
      mezzo si esaurisce in pochi metri e
      all'occorrenza si torna giù in una frazione di
      secondo e si frena, forse solo chi guida si rende
      conto della potenza di due dischi da 320mm su una
      sola ruota.


      Credetemi sono cose stupide gonfiate senza alcun
      motivo, e da parte del cretino che poteva
      risparmiarsele e da parte dell'opinione pubblica
      che grida allo
      scandalo.
      Finalmente uno che ragiona!
    • Birzio scrive:
      Re: Ghost Rider
      Ghost Rider è svedese, non francese.Ha girato un filmato anche in Francia, ma lui vive e "corre" in Svezia.CiaoFab
    • Anonimo scrive:
      Re: Ghost Rider
      ghost rider non è francese, francese era black prince... cmq ghost rider è svedese
  • Anonimo scrive:
    Getaway in Stockholm e Ghost Rider
    Allora cosa dovrebbe succedere con Getaway in Stockholm e Ghost Rider? Questi due titoli sono venduti su DVD. E rappresentano delle corse folli su strade normali.Quando i "geni" si accorgeranno che questi due dvd di corse folli sono venduti anche in Italia cosa faranno? Ci sarà un articolo in prima pagina sullo "scandalo" (come al solito con qualche anno di ritardo) e poi magari bloccheranno la vendita qui per evitare l'incitamento al reato?Questa è la classica pagliacciata all'italiana , tipo il caso dei semi di LSA (in America si sapeva dagli ANNI '70, qui l'hanno scoperto due mesi fa).MA PER PIACERE.
    • Anonimo scrive:
      Re: Getaway in Stockholm e Ghost Rider
      - Scritto da:
      Allora cosa dovrebbe succedere con Getaway in
      Stockholm e Ghost Rider? Questi due titoli sono
      venduti su DVD. E rappresentano delle corse folli
      su strade
      normali.
      Quando i "geni" si accorgeranno che questi due
      dvd di corse folli sono venduti anche in Italia
      cosa faranno? Ci sarà un articolo in prima pagina
      sullo "scandalo" (come al solito con qualche anno
      di ritardo) e poi magari bloccheranno la vendita
      qui per evitare l'incitamento al
      reato?

      Questa è la classica pagliacciata
      all'italiana , tipo il caso dei semi di LSA
      (in America si sapeva dagli ANNI '70, qui l'hanno
      scoperto due mesi
      fa).

      MA PER PIACERE.(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
    • xWolverinex scrive:
      Ti prude ?
      Rosiki perche' hanno preso un PIRLA ? Magari perche' fai le stese bravate ? Io onestamente ne sono felice, una testa ci CAZZO in meno per le strade. Se ne vedono fin troppe se fai autostrade/superstrade tutti i giorni !
      • Anonimo scrive:
        Re: Ti prude ?
        Concordo
      • Anonimo scrive:
        Re: Ti prude ?
        - Scritto da: xWolverinex
        Rosiki perche' hanno preso un PIRLA ? Magari
        perche' fai le stese bravate ? Io onestamente ne
        sono felice, una testa ci CAZZO in meno per le
        strade. Se ne vedono fin troppe se fai
        autostrade/superstrade tutti i giorni
        !
        Assolutamente no che non mi prude!I commissari di gara hanno squalificato un concorrente, una posizione in meno da scalare! @^ @^ @^
      • pikappa scrive:
        Re: Ti prude ?
        - Scritto da: xWolverinex
        Rosiki perche' hanno preso un PIRLA ? Magari
        perche' fai le stese bravate ? Io onestamente ne
        sono felice, una testa ci CAZZO in meno per le
        strade. Se ne vedono fin troppe se fai
        autostrade/superstrade tutti i giorni
        !
        Hai ragioni ci sono troppi automobilisti TDC su strade e autostrade
        • Anonimo scrive:
          Re: Ti prude ?
          io corro per le strade perche non ho altro posto dove correre senza dover sborsare un sacco di soldi alle piste.e spero che Dio me la mandi sempre buona. anonimo
    • figaroleo scrive:
      Re: Getaway in Stockholm e Ghost Rider
      Qui non stiamo parlando di un videogioco.Stiamo parlando di un criminale, di cui le autorita' devono accertare completamente e senza ombra di dubbio l'identita', e per cui hanno dovuto eseguire tutti i rilievi/sequestri del caso.Se poi tu decidi di compiere gli stessi gesti criminosi e metter in pericolo la incolumita' altrui (di te, tu sei padrone) spero che ti fermino presto e, se necessario, ti comminino la giusta pena.
      • Anonimo scrive:
        Re: Getaway in Stockholm e Ghost Rider
        - Scritto da: figaroleo
        Qui non stiamo parlando di un videogioco.
        Stiamo parlando di un criminale, di cui le
        autorita' devono accertare completamente e senza
        ombra di dubbio l'identita', e per cui hanno
        dovuto eseguire tutti i rilievi/sequestri del
        caso.
        Se poi tu decidi di compiere gli stessi gesti
        criminosi e metter in pericolo la incolumita'
        altrui (di te, tu sei padrone) spero che ti
        fermino presto e, se necessario, ti comminino la
        giusta
        pena.
        Quale video gioco?Ghost Rider che io conoscsa c'è ne è solo uno...vive in nord Europa...e se vedi i sui video...fà davvero paura!Sul mulo per capirci cercate ghostrider sezione video...altresì cercate Hayabusa (per la cronaca una Suzuki) Turbo....altro che sto pirlotto italiota! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Getaway in Stockholm e Ghost Rider
      http://www.youtube.com/watch?v=ud_gXPCMUDw
  • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
    Adesso anche gli altri
    Adesso iniziamo ad arrestare tutti quelli che si fanno filmare per poi uppare i video su google, mentre guidano in macchina: cantano fanno i cretini ed altre amenità, cercate autostrada su google video Dai dai controlliamo tutto intanto a napoli hanno i quartieri in cui è vietato girare col casco
    • Anonimo scrive:
      Re: Adesso anche gli altri
      - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH
      Adesso iniziamo ad arrestare tutti quelli che si
      fanno filmare per poi uppare i video su google,
      mentre guidano in macchina: cantano fanno i
      cretini ed altre amenità, cercate autostrada su
      google
      video


      Dai dai controlliamo tutto intanto a napoli
      hanno i quartieri in cui è vietato girare col
      casco Quello del tipo in questione è un reato, non una semplice infrazione amministrativa (se no col cavolo che scattava l'indagine). Se ci sono altri reati fatti in territorio italiano su youtube o google video, giusto che intervenga la magistratura
      • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
        Re: Adesso anche gli altri
        Appunto
        Quello del tipo in questione è un reato, non una
        semplice infrazione amministrativa (se no col
        cavolo che scattava l'indagine). Se ci sono altri
        reati fatti in territorio italiano su youtube o
        google video, giusto che intervenga la
        magistratura
        • Anonimo scrive:
          Re: Adesso anche gli altri
          Ma i napoletani sono napoletani non per nulla...Mica possono stare col casco, sennò che terroni sono?by Forza Vesuvio
          • Anonimo scrive:
            Re: Adesso anche gli altri
            - Scritto da:
            Ma i napoletani sono napoletani non per nulla...
            Mica possono stare col casco, sennò che terroni
            sono?

            by Forza VesuvioSe vogliamo è anche un bene, la mancanza del casco aiuta Darwin a migliorare il genere umano depurandolo di un po' di geni terronici @^
          • Anonimo scrive:
            Re: Adesso anche gli altri
            giusto per dirvi, state andando un pò off topic con il vostro razzismo nazionale (incredibile, dopo anni di storia, dopo lotte per l'unità, dopo tanti "terroni" che hanno costruito il nord, c'è ancora qualche scemo che offende il sud!!! senza parole!!!)
          • Anonimo scrive:
            Re: Adesso anche gli altri
            oni" che hanno costruito il nord, c'è
            ancora qualche scemo che offende il sud!!! senza
            parole!!!)luoghi comuni dai, il genovese taccagno, il veneto ignorante, il napoletano truffatore
          • Anonimo scrive:
            Re: Adesso anche gli altri
            - Scritto da:
            giusto per dirvi, state andando un pò off topic
            con il vostro razzismo nazionale (incredibile,
            dopo anni di storia, dopo lotte per l'unità, dopo
            tanti "terroni" che hanno costruito il nord, c'è
            ancora qualche scemo che offende il sud!!! senza
            parole!!!)Allora, una cosa sono i luoghi comuni, ma dicci se fuori dalla Campania trovi quartieri dove se entri in moto col casco arriva qualche "guappo" e ti dice di toglierlo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Adesso anche gli altri
            - Scritto da:
            Allora, una cosa sono i luoghi comuni, ma dicci
            se fuori dalla Campania trovi quartieri dove se
            entri in moto col casco arriva qualche "guappo" e
            ti dice di
            toglierlo...Ho visto questa storia, ma mi sembra una emerita cazzata. I caschi Jet sono aperti davanti si potrebbe indossare quelli e restare perfettamente riconoscibili in viso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Adesso anche gli altri

            tanti "terroni" che hanno costruito il nordQuesta mi mancava. Cambia pusher.
      • Anonimo scrive:
        Re: Adesso anche gli altri
        - Scritto da:

        - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH

        Adesso iniziamo ad arrestare tutti quelli che si

        fanno filmare per poi uppare i video su google,

        mentre guidano in macchina: cantano fanno i

        cretini ed altre amenità, cercate autostrada su

        google

        video





        Dai dai controlliamo tutto intanto a napoli

        hanno i quartieri in cui è vietato girare col

        casco

        Quello del tipo in questione è un reato, non una
        semplice infrazione amministrativa (se no col
        cavolo che scattava l'indagine). Se ci sono altri
        reati fatti in territorio italiano su youtube o
        google video, giusto che intervenga la
        magistraturaquoto al 100%
  • Anonimo scrive:
    Video oscurato? Ma se è sul corriere ...
    http://mediacenter.corriere.it/MediaCenter/action/player?idCanale=Italia&filtro=Tutti&pagina=1&passo=5&uuid=a8e37c8a-799d-11db-8180-0003ba99c53b&navName=1S.
    • Anonimo scrive:
      Re: Video oscurato? Ma se è sul corriere
      - Scritto da:

      http://mediacenter.corriere.it/MediaCenter/action/

      S.Quello originale oggetto di indagine è stato oscurato
    • Anonimo scrive:
      Re: Video oscurato? Ma se è sul corriere
      Ok ho avuto la conferma allora che è lo stesso video caricato su you tube:http://www.youtube.com/results?search_query=moto+serravalle
  • Angelone scrive:
    VIDEOCAMERA!!
    Strano che qualche genio che ci comanda non inizia a vietare l'uso delle telecamere a bordo dei mezzi di trasporto!Tipo la storia del bullismo e i telefonini
    • Wakko Warner scrive:
      Re: VIDEOCAMERA!!
      - Scritto da: Angelone
      Strano che qualche genio che ci comanda non
      inizia a vietare l'uso delle telecamere a bordo
      dei mezzi di
      trasporto!

      Tipo la storia del bullismo e i telefoniniSe lo fanno poi so chi andare a bastonare... :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: VIDEOCAMERA!!
      - Scritto da: Angelone
      Strano che qualche genio che ci comanda non
      inizia a vietare l'uso delle telecamere a bordo
      dei mezzi di
      trasporto!Credo che se a tenere la telecamera è il conducente, questo è già vietato in quanto pericolo per la guida.
    • Anonimo scrive:
      Re: VIDEOCAMERA!!
      - Scritto da: Angelone
      Strano che qualche genio che ci comanda non
      inizia a vietare l'uso delle telecamere a bordo
      dei mezzi di
      trasporto!

      Tipo la storia del bullismo e i telefonini
      Hai le idee confuse!
  • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
    Invece....
    Invece di multare le macchine che viaggiano costantemente sulla corsia di sorpasso anche se a destra non c'è nessuno..... e le macchine che si buttano sulla corsa di sorpasso.... multano un pirla che se cade si ammazzaNon c'è piu religione
    • Anonimo scrive:
      Re: Invece....
      - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH
      Invece di multare le macchine che viaggiano
      costantemente sulla corsia di sorpasso anche se a
      destra non c'è nessuno..... e le macchine che
      si buttano sulla corsa di sorpasso.... multano un
      pirla che se cade si
      ammazza

      Non c'è piu religioneSe quel pirla cadeva ammazzava oltre a se stesso anche altre persone. E a trecento orari con traffico ovunque si sta un istante a sbagliare.
      • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
        Re: Invece....

        Se quel pirla cadeva ammazzava oltre a se stesso
        anche altre persone. E a trecento orari con
        traffico ovunque si sta un istante a
        sbagliare.Infatti quando una moto cozza contro una macchina che ad esempio gli ha tagliato la strada è risaputo che gli occupanti dell'autovettura hanno la peggio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Invece....
          - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH

          Se quel pirla cadeva ammazzava oltre a se stesso

          anche altre persone. E a trecento orari con

          traffico ovunque si sta un istante a

          sbagliare.

          Infatti quando una moto cozza contro una macchina
          che ad esempio gli ha tagliato la strada è
          risaputo che gli occupanti dell'autovettura hanno
          la
          peggio.Fai una cosa: stai su una macchina che viaggia a 100 orari e schiantati frontalmente contro una moto che viaggia a 300. Poi mi sai dire se sopravvivi oppure no. E questo senza considerare l'interazione con le altre macchine che ti stanno attorno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece....
            - Scritto da:

            - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH


            Se quel pirla cadeva ammazzava oltre a se
            stesso


            anche altre persone. E a trecento orari con


            traffico ovunque si sta un istante a


            sbagliare.



            Infatti quando una moto cozza contro una
            macchina

            che ad esempio gli ha tagliato la strada è

            risaputo che gli occupanti dell'autovettura
            hanno

            la

            peggio.

            Fai una cosa: stai su una macchina che viaggia a
            100 orari e schiantati frontalmente contro una
            moto che viaggia a 300. Poi mi sai dire se
            sopravvivi oppure no. E questo senza considerare
            l'interazione con le altre macchine che ti stanno
            attorno.E aggiungo che se non lo sai, l'energia cinetica di un urto è pari a 1/2*mv^2, quindi la differenza di massa nel caso di questo motociclista è stata ampiamente compensata dalla folle velocità
          • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
            Re: Invece....
            Se non lo sai in autostrada le vetture viaggiano tutte nello stesso verso, è perciò impossibile fare un frontale con una moto....A questo motociclista faranno il cu*o mentre al vecchio che prende contromano 20km di autostrada con il trattore non faranno nulla, cos'è piu pericoloso il kamikaze motociclista o il tank del contadino ?Tientili per te i studi di Fisica 1

            Fai una cosa: stai su una macchina che viaggia a

            100 orari e schiantati frontalmente contro una

            moto che viaggia a 300. Poi mi sai dire se

            sopravvivi oppure no. E questo senza considerare

            l'interazione con le altre macchine che ti
            stanno

            attorno.

            E aggiungo che se non lo sai, l'energia cinetica
            di un urto è pari a 1/2*mv^2, quindi la
            differenza di massa nel caso di questo
            motociclista è stata ampiamente compensata dalla
            folle
            velocità
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece....
            - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH
            Se non lo sai in autostrada le vetture viaggiano
            tutte nello stesso verso, è perciò impossibile
            fare un frontale con una
            moto....
            Ah, ecco, ti tampona con una differenza di 200 orari. Ma tu sicuramente rimarrai illeso
            A questo motociclista faranno il cu*o mentre al
            vecchio che prende contromano 20km di autostrada
            con il trattore non faranno nulla,Ma sei fuori? Nel tuo mondo succede così. Nel mio hanno sempre proceduto penalmente in questi casi. cos'è piu
            pericoloso il kamikaze motociclista o il tank del
            contadino
            ?
            Entrambi sono un pericolo per la vita altrui.
            Tientili per te i studi di Fisica 1
            Li uso per argomentare contro chi crede che la massa sia tutto in uno scontro, quando l'energia dell'urto cresce quadraticamente con la velocità.
          • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
            Re: Invece....

            Li uso per argomentare contro chi crede che la
            massa sia tutto in uno scontro, quando l'energia
            dell'urto cresce quadraticamente con la velocità.

            Il peso di un'autovettura è almeno 10 volte quella di una moto la sua inerzia è perciò molto elevata rispetto a quella della motoIn pratica la moto è come se si scontrasse contro un muro per il principio di azione e reazioneNon so dove abiti, ma io che non abito in una grossa città leggo giornalmente i quotidiani locali,pieni zeppi di articoli su incidenti accaduti, ARGOMENTAMI il fatto che in un qualsiasi incidente tra moto e auto, ben che vada il motociclista rimane sempre ferito mentre invece l'automobilista è sempre illeso o con ferimenti marginali rispetto al centauroSpiegami questo strano risultato statistico ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece....
            - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH


            Li uso per argomentare contro chi crede che la

            massa sia tutto in uno scontro, quando l'energia

            dell'urto cresce quadraticamente con la
            velocità.




            Il peso di un'autovettura è almeno 10 volte
            quella di una moto la sua inerzia è perciò molto
            elevata rispetto a quella della
            motoFacciamo un esempioDucati monster: peso 168kgToyota Yaris: peso 1000kgSono circa 6 volte come differenza di peso (quasi la metà dei tuoi "almeno 10")Energia cinetica di una yaris che si muove a 70 km/h sono circa 190kJEnergia cinetica di una ducati che si muove a 200 km/h sono circa 260kJDomanda: quanto male ti fai schiantandoti contro un muro a 70 chilometri orari con una yaris?Considera che nel caso della moto c'è una grossa probabilità che qualcosa passi per il tuo parabrezza e l'impatto te lo piglierai quasi completamente te, non attuttito dalla macchina.
            In pratica la moto è come se si scontrasse contro
            un muro per il principio di azione e
            reazione
            Ceeerto... come no.
            ARGOMENTAMI il fatto che in un
            qualsiasi incidente tra moto e auto, ben che vada
            il motociclista rimane sempre ferito mentre
            invece l'automobilista è sempre illeso o con
            ferimenti marginali rispetto al
            centauro
            Nella tua città gli scontri tra auto e moto avvengono dai 100 km orari in su?Sul fatto che il motociclista si faccia più male di un conducente d'auto ci vuole poco a capirlo: l'urto viene in gran parte attutito dall'automobile, cosa che una moto non può fare. Però c'è un limite anche al fatto che il conducente di automobili non si faccia nulla, e aumentando la velocità lo si supera rapidamente questo limite.
          • Anonimo scrive:
            Ma non spariamole grosse come le case
            Una moto non è una pallottola , nel momento dell'urto tutta l'energia cinetica finisce su corpo del conducente che va a spiattellarsi sull'automobile. Chi va in moto in autostrada sa benissimo che in caso d'urto avrà sicuramente la peggio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le case
            e infatti, sia la moto che l' auto restano ben attaccate al suolo e sulla stessa traiettoria che avevano....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:
            e infatti, sia la moto che l' auto restano ben
            attaccate al suolo e sulla stessa traiettoria che
            avevano....Ne riparliamo quando ti spiegano i concetti elementari di superficie di impatto e cellula di sopravvivenza, non a caso in un corso di fisica 1 si parla di corpi ideali...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            ero ironico... è ovvio che sia auto che moto non resteranno lì ferme... di incidenti. anche del genere, ne ho visti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:
            ero ironico... è ovvio che sia auto che moto non
            resteranno lì ferme... di incidenti. anche del
            genere, ne ho
            visti...Sorry :) Pensavo fossi quello che di la sta dando lezioni di fisica..... :D :D :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            ero ironico... è ovvio che sia auto che moto non

            resteranno lì ferme... di incidenti. anche del

            genere, ne ho

            visti...

            Sorry :) Pensavo fossi quello che di la sta dando
            lezioni di fisica..... :D :D :D
            :DVoi forse non avete ancora capito che i 260kJ della moto e i 130kJ del conducente devono disperdersi da qualche parte, e nel caso di incidente vanno a finire quasi tutti sull'automobile coinvolta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            ero ironico... è ovvio che sia auto che moto
            non


            resteranno lì ferme... di incidenti. anche del


            genere, ne ho


            visti...



            Sorry :) Pensavo fossi quello che di la sta
            dando

            lezioni di fisica..... :D :D :D

            :D

            Voi forse non avete ancora capito che i 260kJ
            della moto e i 130kJ del conducente devono
            disperdersi da qualche parte, e nel caso di
            incidente vanno a finire quasi tutti
            sull'automobile
            coinvolta.Finiscono sull'asfalto ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            ero ironico... è ovvio che sia auto che moto

            non



            resteranno lì ferme... di incidenti. anche
            del



            genere, ne ho



            visti...





            Sorry :) Pensavo fossi quello che di la sta

            dando


            lezioni di fisica..... :D :D :D


            :D



            Voi forse non avete ancora capito che i 260kJ

            della moto e i 130kJ del conducente devono

            disperdersi da qualche parte, e nel caso di

            incidente vanno a finire quasi tutti

            sull'automobile

            coinvolta.

            Finiscono sull'asfalto ...Sull'asfalto finisce ben poca cosa, in particolare se tamponi. O sei in pista, o il grosso finisce sull'albero/guardrail/macchina di turno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:




            ero ironico... è ovvio che sia auto che
            moto


            non




            resteranno lì ferme... di incidenti. anche

            del




            genere, ne ho




            visti...







            Sorry :) Pensavo fossi quello che di la sta


            dando



            lezioni di fisica..... :D :D :D



            :D





            Voi forse non avete ancora capito che i 260kJ


            della moto e i 130kJ del conducente devono


            disperdersi da qualche parte, e nel caso di


            incidente vanno a finire quasi tutti


            sull'automobile


            coinvolta.



            Finiscono sull'asfalto ...

            Sull'asfalto finisce ben poca cosa, in
            particolare se tamponi. O sei in pista, o il
            grosso finisce sull'albero/guardrail/macchina di
            turno.Come no dillo a chi cade in moto...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da:





            ero ironico... è ovvio che sia auto che

            moto



            non





            resteranno lì ferme... di incidenti.
            anche


            del





            genere, ne ho





            visti...









            Sorry :) Pensavo fossi quello che di la
            sta



            dando




            lezioni di fisica..... :D :D :D




            :D







            Voi forse non avete ancora capito che i
            260kJ



            della moto e i 130kJ del conducente devono



            disperdersi da qualche parte, e nel caso di



            incidente vanno a finire quasi tutti



            sull'automobile



            coinvolta.





            Finiscono sull'asfalto ...



            Sull'asfalto finisce ben poca cosa, in

            particolare se tamponi. O sei in pista, o il

            grosso finisce sull'albero/guardrail/macchina di

            turno.

            Come no dillo a chi cade in moto...Lo dirò al mio amico paraplegico in seguito ad un incidente a 90 km/h
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas




            Come no dillo a chi cade in moto...

            Lo dirò al mio amico paraplegico in seguito ad un
            incidente a 90
            km/hIl tuo amico è in quelle condizioni perché la forza d'urto s'è scaricata sul mezzo che precedeva o perché lui ha fatto da tramite per la trasmissione al terreno ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:






            Come no dillo a chi cade in moto...



            Lo dirò al mio amico paraplegico in seguito ad
            un

            incidente a 90

            km/h

            Il tuo amico è in quelle condizioni perché la
            forza d'urto s'è scaricata sul mezzo che
            precedeva o perché lui ha fatto da tramite per la
            trasmissione al terreno ?
            Si è beccato il muso di una macchina che usciva dallo stop.Far da tramite non si capisce cosa vuol dire. Che ti si schianta la moto addosso?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:
            Si è beccato il muso di una macchina che usciva
            dallo
            stop.

            Far da tramite non si capisce cosa vuol dire. Che
            ti si schianta la moto
            addosso?Quindi è stata colpa sua che correva?No perché qua si continua a dare la colpa a chi corre in moto e tutti evitano di parlare degli automobilisti...Non ce n'è uno (automobilista) nelle strade tortuose che rispetti la riga di mezzeria e che non sia contromano con mezzo veicolo ad ogni curva.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Si è beccato il muso di una macchina che usciva

            dallo

            stop.



            Far da tramite non si capisce cosa vuol dire.
            Che

            ti si schianta la moto

            addosso?


            Quindi è stata colpa sua che correva?
            Sì. Andava a 90 km/h su una strada da 50. Lo stop era in curva, dal processo l'automobilista ne è uscito innocente.Comunque al massimo poteva esserci una suddivisione della colpa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:
            Sì. Andava a 90 km/h su una strada da 50. Lo stop
            era in curva, dal processo l'automobilista ne è
            uscito
            innocente.

            Comunque al massimo poteva esserci una
            suddivisione della
            colpa.Cioè ma questo è pazzesco, la velocità del motociclista anche fosse 90 chi l'ha misurata, che relazione ha in rapporto con chi invece non si è fermato allo STOP?Perché i 90km/h li ha detti il tuo amico? Dopo essere rimasto paraplegico che si suppone un coma diqualche mese, si ricorda dell'incidente e del dettaglio della velocità?Una mancata precedenza è cosa tangibile ed immediata ma la velocità del tuo amico è una constatazione soggettiva magari del motociclista che non ha rispettato lo STOP.E' la giustificazione del 99% degli automobilisti "correva".
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:
            constatazione soggettiva magari del motociclista
            che non ha rispettato lo
            STOP.Dovevo scrivere dell'automobilista che non ha rispettato lo STOP.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Sì. Andava a 90 km/h su una strada da 50. Lo
            stop

            era in curva, dal processo l'automobilista ne è

            uscito

            innocente.



            Comunque al massimo poteva esserci una

            suddivisione della

            colpa.

            Cioè ma questo è pazzesco, la velocità del
            motociclista anche fosse 90 chi l'ha misurata,
            che relazione ha in rapporto con chi invece non
            si è fermato allo
            STOP?
            Il tizio si era fermato allo stop, è ripartito non vedendo nessuno, al che è sopraggiunto a 90km/h il mio amico che non è riuscito ad evitare lo schianto.
            Perché i 90km/h li ha detti il tuo amico? Sì.Dopo
            essere rimasto paraplegico che si suppone un coma
            diqualche mese, si ricorda dell'incidente e del
            dettaglio della
            velocità?
            Non è andato in coma, comunque forse sarebbe stato meglio se ci fosse andato, probabilmente avrebbe sofferto di meno.
            E' la giustificazione del 99% degli automobilisti
            "correva".In questo caso è la verità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            C'è qualcosa che non torna , in questi casi viene sempre dato torto a chi buca lo stop. questo lo so per esperienza diretta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:
            C'è qualcosa che non torna , in questi casi viene
            sempre dato torto a chi buca lo stop. questo lo
            so per esperienza
            diretta.Il tipo si è fermato allo stop (testimonianza sua e del conducente della macchina dietro di lui). E' stato considerato che vista la velocità elevata della moto e la posizione (lo stop era in curva) valutò correttamente la non presenza di mezzi sulla strada prima di partire.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            C'è qualcosa che non torna , in questi casi
            viene

            sempre dato torto a chi buca lo stop. questo lo

            so per esperienza

            diretta.

            Il tipo si è fermato allo stop (testimonianza sua
            e del conducente della macchina dietro di lui).
            E' stato considerato che vista la velocità
            elevata della moto e la posizione (lo stop era in
            curva) valutò correttamente la non presenza di
            mezzi sulla strada prima di
            partire.Questa non è colpa del tuo amico ma di chi non ha messo lo specchio sulla strada. In una situazione simile per dimostrare che avevo ragione m'è toccato fare causa, in prima battuta il torto viene sempre dato a chi ha lo stop.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:









            Come no dillo a chi cade in moto...





            Lo dirò al mio amico paraplegico in seguito ad

            un


            incidente a 90


            km/h



            Il tuo amico è in quelle condizioni perché la

            forza d'urto s'è scaricata sul mezzo che

            precedeva o perché lui ha fatto da tramite per
            la

            trasmissione al terreno ?



            Si è beccato il muso di una macchina che usciva
            dallo
            stop.

            Far da tramite non si capisce cosa vuol dire. Che
            ti si schianta la moto
            addosso?Il corpo che vola per terra trasmette l'energia cinetica al terreno. Il tuo amico ha subito il classico incidente laterale e come ben vedi la macchina non ha attutito nulla,l'urto se l'è preso lui.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da: Il tuo amico ha subito il
            classico incidente laterale e come ben vedi la
            macchina non ha attutito nulla,l'urto se l'è
            preso
            lui.La macchina ha attutito, in quanto si è deformata (aveva l'anteriore distrutto). Fosse stato un muro o un albero non avrebbe attutito nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Il tuo amico ha subito il

            classico incidente laterale e come ben vedi la

            macchina non ha attutito nulla,l'urto se l'è

            preso

            lui.

            La macchina ha attutito, in quanto si è deformata
            (aveva l'anteriore distrutto). Fosse stato un
            muro o un albero non avrebbe attutito
            nulla.Si è deformata perchè l'urto era laterale o ho capito male ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:



            Il tuo amico ha subito il


            classico incidente laterale e come ben vedi la


            macchina non ha attutito nulla,l'urto se l'è


            preso


            lui.



            La macchina ha attutito, in quanto si è
            deformata

            (aveva l'anteriore distrutto). Fosse stato un

            muro o un albero non avrebbe attutito

            nulla.

            Si è deformata perchè l'urto era laterale o ho
            capito male
            ?L'urto è stato laterale rispetto alla macchina
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:





            Il tuo amico ha subito il



            classico incidente laterale e come ben vedi
            la



            macchina non ha attutito nulla,l'urto se l'è



            preso



            lui.





            La macchina ha attutito, in quanto si è

            deformata


            (aveva l'anteriore distrutto). Fosse stato un


            muro o un albero non avrebbe attutito


            nulla.



            Si è deformata perchè l'urto era laterale o ho

            capito male

            ?

            L'urto è stato laterale rispetto alla macchinaCosì mi torna, non avevo capito chi aveva colpito chi. Comunque siamo in un caso completamente diverso dai "tamponamenti" da autostrada di cui parlavamo prima.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:







            Il tuo amico ha subito il




            classico incidente laterale e come ben
            vedi

            la




            macchina non ha attutito nulla,l'urto se
            l'è




            preso




            lui.







            La macchina ha attutito, in quanto si è


            deformata



            (aveva l'anteriore distrutto). Fosse stato
            un



            muro o un albero non avrebbe attutito



            nulla.





            Si è deformata perchè l'urto era laterale o ho


            capito male


            ?



            L'urto è stato laterale rispetto alla macchina

            Così mi torna, non avevo capito chi aveva colpito
            chi. Comunque siamo in un caso completamente
            diverso dai "tamponamenti" da autostrada di cui
            parlavamo
            prima.Si, perà ti assicuro che l'anteriore della macchina si è praticamente distrutto. Se lo stesso urto (nel caso autostrada maggiore) fosse stato scaricato su un altro punto dell'automobile, non credo che il conducente dell'auto ne sarebbe uscito illeso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas


            Si, perà ti assicuro che l'anteriore della
            macchina si è praticamente distrutto. Se lo
            stesso urto (nel caso autostrada maggiore) fosse
            stato scaricato su un altro punto
            dell'automobile, non credo che il conducente
            dell'auto ne sarebbe uscito
            illeso.E' diverso perché sono diversi sia i materiali che i punti di impatto, il tuo amico ha centrato il parafango che tende a deformarsi e blocca la moto causa fiancata, nel caso nostro si parlava di paraurti che essendo più rigido tende a deviarti e farti rimbalzare con le dinamiche che ti dicevo prima.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:
            macchina si è praticamente distrutto. Se lo
            stesso urto (nel caso autostrada maggiore) fosse
            stato scaricato su un altro punto
            dell'automobile, non credo che il conducente
            dell'auto ne sarebbe uscito
            illeso.Si ma in autostrada si procede tutti paralleli in avanti, non ci sono strade laterali con gli STOP.Per cui il massimo che può succedere è il tamponamento posteriore. Ed una moto di 180kg anche andando il doppio più veloce ad un'auto gli da una botta al culo e la spinge in avanti facendogli un enorme bozzo dietro al bagagliaio. Il massimo che ne ha il conducente se non viene fatto deviare da qualche altra parte è un colpo della strega perché sbatte contro il sedile e con la testa sul poggiatesta che ormai è obbligatorio mi sa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le case
            - Scritto da:
            Una moto non è una pallottola , nel momento
            dell'urto tutta l'energia cinetica finisce su
            corpo del conducente che va a spiattellarsi
            sull'automobile. Che cavolo stai dicendo? Il corpo continua con la sua energia cinetica, cioè circa 80kg che vanno a spiattellarsi contro l'automobile a 200 km orari. E lasciano il segno, specialmente se invece di deformare qualche parte in metallo vanno a finire sul parabrezza. La moto in qualche modo deve disperdere quei 260kJ, e lo fa principalmente sull'automobile dove va a impattare, non cedendoli al conducente, cosa irrealizzabile.
            Chi va in moto in autostrada sa
            benissimo che in caso d'urto avrà sicuramente la
            peggio...Avrà la peggio non vuol dire che l'automobilista ne esce illeso. Specie a quelle velocità, dove hai la stessa energia cinetica di un auto a 80km/h
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Una moto non è una pallottola , nel momento

            dell'urto tutta l'energia cinetica finisce su

            corpo del conducente che va a spiattellarsi

            sull'automobile.

            Che cavolo stai dicendo? Il corpo continua con la
            sua energia cinetica, cioè circa 80kg che vanno a
            spiattellarsi contro l'automobile a 200 km orari.
            E lasciano il segno, specialmente se invece di
            deformare qualche parte in metallo vanno a finire
            sul parabrezza. La moto in qualche modo deve
            disperdere quei 260kJ, e lo fa principalmente
            sull'automobile dove va a impattare, non
            cedendoli al conducente, cosa
            irrealizzabile.Ma per favore , quando hai un incidente in moto sai cosa succede :1) Il conducente urta la macchina ci rimbalza sopra (in autostada non succede praticamente mai) e va a spiattellarsi per terra.2) La moto si impunta e va a sbattere per terra3) la macchina nelle peggiore delle ipotesi resta un po' ammaccata


            Chi va in moto in autostrada sa

            benissimo che in caso d'urto avrà sicuramente la

            peggio...

            Avrà la peggio non vuol dire che l'automobilista
            ne esce illeso. Specie a quelle velocità, dove
            hai la stessa energia cinetica di un auto a
            80km/hMa per favore stiamo mica giocando con il pendolo ideale. :D :D :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Una moto non è una pallottola , nel momento


            dell'urto tutta l'energia cinetica finisce su


            corpo del conducente che va a spiattellarsi


            sull'automobile.



            Che cavolo stai dicendo? Il corpo continua con
            la

            sua energia cinetica, cioè circa 80kg che vanno
            a

            spiattellarsi contro l'automobile a 200 km
            orari.

            E lasciano il segno, specialmente se invece di

            deformare qualche parte in metallo vanno a
            finire

            sul parabrezza. La moto in qualche modo deve

            disperdere quei 260kJ, e lo fa principalmente

            sull'automobile dove va a impattare, non

            cedendoli al conducente, cosa

            irrealizzabile.

            Ma per favore , quando hai un incidente in moto
            sai cosa succede
            :

            1) Il conducente urta la macchina ci rimbalza
            sopra (in autostada non succede praticamente mai)
            e va a spiattellarsi per
            terra.Ci rimbalza a piccole velocità. Con duecento chilometri orari di differenza dubito fortemente che ci rimbalzi sopra.
            2) La moto si impunta e va a sbattere per terraCome no. Tamponi ma vai a sbattere per terra. Nei tuoi sogni.
            3) la macchina nelle peggiore delle ipotesi resta
            un po'
            ammaccata
            Dubito fortemente. Credo che a voi sfugga il concetto di quadratico.

            Avrà la peggio non vuol dire che l'automobilista

            ne esce illeso. Specie a quelle velocità, dove

            hai la stessa energia cinetica di un auto a

            80km/h


            Ma per favore stiamo mica giocando con il pendolo
            ideale. :D :D :D
            :DBrutta cosa quando non vuoi accettare le cifre...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Una moto non è una pallottola , nel momento



            dell'urto tutta l'energia cinetica finisce
            su



            corpo del conducente che va a spiattellarsi



            sull'automobile.





            Che cavolo stai dicendo? Il corpo continua con

            la


            sua energia cinetica, cioè circa 80kg che
            vanno

            a


            spiattellarsi contro l'automobile a 200 km

            orari.


            E lasciano il segno, specialmente se invece di


            deformare qualche parte in metallo vanno a

            finire


            sul parabrezza. La moto in qualche modo deve


            disperdere quei 260kJ, e lo fa principalmente


            sull'automobile dove va a impattare, non


            cedendoli al conducente, cosa


            irrealizzabile.



            Ma per favore , quando hai un incidente in moto

            sai cosa succede

            :



            1) Il conducente urta la macchina ci rimbalza

            sopra (in autostada non succede praticamente
            mai)

            e va a spiattellarsi per

            terra.

            Ci rimbalza a piccole velocità. Con duecento
            chilometri orari di differenza dubito fortemente
            che ci rimbalzi
            sopra.Ma dove ?!!! hai presente quegli aggeggi tondi che girano sull'asfalto, hanno due brutti vizi: il primo è che si deformano, il secondo che girano....


            2) La moto si impunta e va a sbattere per terra

            Come no. Tamponi ma vai a sbattere per terra. Nei
            tuoi
            sogni.Si con una moto succede proprio questo..colpa delle ruote sai quelle cose che un punto materiale ideale non ha...


            3) la macchina nelle peggiore delle ipotesi
            resta

            un po'

            ammaccata



            Dubito fortemente. Credo che a voi sfugga il
            concetto di
            quadratico.Ti sfugge proprio il concetto di corpo fisico reale...




            Avrà la peggio non vuol dire che
            l'automobilista


            ne esce illeso. Specie a quelle velocità, dove


            hai la stessa energia cinetica di un auto a


            80km/h





            Ma per favore stiamo mica giocando con il
            pendolo

            ideale. :D :D :D

            :D

            Brutta cosa quando non vuoi accettare le cifre...Brutta cosa non sapere di cosa si parla. chiudi il libro, prendi una patente e monta su un veicolo poi se ne riparla. Sul Rosati e sul Poli puoi giusto studiarci la teoria di base, per corpi ideali ... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            Ci rimbalza a piccole velocità. Con duecento

            chilometri orari di differenza dubito fortemente

            che ci rimbalzi

            sopra.


            Ma dove ?!!! hai presente quegli aggeggi tondi
            che girano sull'asfalto, hanno due brutti vizi:
            il primo è che si deformano, il secondo che
            girano....
            Continua a sfuggirti che le macchine si deformano e attutiscono gli urti entro certi limiti, che non sono 80kg a 200 km/h ma molto meno. In quel caso se hai fortuna (o sfortuna, a seconda dei punti di vista) perfori il parbrezza come burro per arrivare dritto dritto nell'abitacolo.

            Si con una moto succede proprio questo..colpa
            delle ruote sai quelle cose che un punto
            materiale ideale non
            ha...
            Questo succede DOPO il primo impatto, quello del tamponamento.

            Ti sfugge proprio il concetto di corpo fisico
            reale...

            Il corpo fisico reale può essere il mio amico che è diventato paraplegico in seguito ad un incidente con la moto dove le velocità in gioco erano molto molto inferiori a quelle di questo pazzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ci rimbalza a piccole velocità. Con duecento


            chilometri orari di differenza dubito
            fortemente


            che ci rimbalzi


            sopra.





            Ma dove ?!!! hai presente quegli aggeggi tondi

            che girano sull'asfalto, hanno due brutti vizi:

            il primo è che si deformano, il secondo che

            girano....



            Continua a sfuggirti che le macchine si deformano
            e attutiscono gli urti entro certi limiti, che
            non sono 80kg a 200 km/h ma molto meno. In quel
            caso se hai fortuna (o sfortuna, a seconda dei
            punti di vista) perfori il parbrezza come burro
            per arrivare dritto dritto
            nell'abitacolo.Nel mondo delle favole, stiamo parlando di moto che si scontrano con auto non di scontri tra auto, con una moto quando urti la ruota davanti si impunta e quando la moto va in verticale caschi di lato, questo senza considerare il fatto che l'urto frontale vero e proprio non c'è mai dal momento che tendi ad evitare l'ostacolo e ci rimbalzi sopra prendendolo in diagonale.





            Si con una moto succede proprio questo..colpa

            delle ruote sai quelle cose che un punto

            materiale ideale non

            ha...



            Questo succede DOPO il primo impatto, quello del
            tamponamento.
            Si è un flipper :D :D :D :D




            Ti sfugge proprio il concetto di corpo fisico

            reale...





            Il corpo fisico reale può essere il mio amico che
            è diventato paraplegico in seguito ad un
            incidente con la moto dove le velocità in gioco
            erano molto molto inferiori a quelle di questo
            pazzo.Evidentemente non eri presente all'incidente, di amici cadere in moto ne ho visti parecchi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:
            Nel mondo delle favole, stiamo parlando di moto
            che si scontrano con auto non di scontri tra
            auto, con una moto quando urti la ruota davanti
            si impunta e quando la moto va in verticale
            caschi di lato, questo senza considerare il fatto
            che l'urto frontale vero e proprio non c'è mai
            dal momento che tendi ad evitare l'ostacolo e ci
            rimbalzi sopra prendendolo in
            diagonale.
            Occhei, prova a schiantarti a 200 orari e poi mi dici. Tanto non ti fai nulla. Visto che con i sordi è dura parlare...

            Il corpo fisico reale può essere il mio amico
            che

            è diventato paraplegico in seguito ad un

            incidente con la moto dove le velocità in gioco

            erano molto molto inferiori a quelle di questo

            pazzo.


            Evidentemente non eri presente all'incidente, di
            amici cadere in moto ne ho visti parecchi.
            All'incidente non ero presente ma la dinamica credo di conoscerla meglio di te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            Io sono caduto a 160 in superstrada, sono scivolato per molte decine di metri e mi sono sbucciato parecchio ma ne sono uscito quasi illeso.Vinco qualche cosa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            Considerando che hai tutti i pezzi al loro posto hai già vinto :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:
            Io sono caduto a 160 in superstrada, sono
            scivolato per molte decine di metri e mi sono
            sbucciato parecchio ma ne sono uscito quasi
            illeso.
            Vinco qualche cosa?
            Direi che hai già vinto qualcosa in vita tua.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:
            Io sono caduto a 160 in superstrada, sono
            scivolato per molte decine di metri...Seeee come no...ROTFL!!!(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Nel mondo delle favole, stiamo parlando di moto

            che si scontrano con auto non di scontri tra

            auto, con una moto quando urti la ruota davanti

            si impunta e quando la moto va in verticale

            caschi di lato, questo senza considerare il
            fatto

            che l'urto frontale vero e proprio non c'è mai

            dal momento che tendi ad evitare l'ostacolo e ci

            rimbalzi sopra prendendolo in

            diagonale.



            Occhei, prova a schiantarti a 200 orari e poi mi
            dici. Tanto non ti fai nulla. Visto che con i
            sordi è dura
            parlare...Nessuno ha mai detto questo,anzi si sosteneva l'esatto contrario, è il motociclista che si becca, di fatto, tutto l'urto.



            Il corpo fisico reale può essere il mio amico

            che


            è diventato paraplegico in seguito ad un


            incidente con la moto dove le velocità in
            gioco


            erano molto molto inferiori a quelle di questo


            pazzo.





            Evidentemente non eri presente all'incidente, di

            amici cadere in moto ne ho visti parecchi.



            All'incidente non ero presente ma la dinamica
            credo di conoscerla meglio di
            te.Dalle dinamiche che descrivi non si direbbe...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            Guardate questo video, la polizia tedesca si allena con due 999 per rincorrere GhostRider, ma il pilota con la 999 tampona una macchina, quasi ferma, a 180 Km/h e la macchina non si fa assolutamente niente, per fortuna (direi miracolo) anche il motociclista rimane illeso.http://video.google.it/videoplay?docid=5804395163142805313&q=ghostrider+ducati
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            - Scritto da:
            Guardate questo video, la polizia tedesca si
            allena con due 999 per rincorrere GhostRider, ma
            il pilota con la 999 tampona una macchina, quasi
            ferma, a 180 Km/h e la macchina non si fa
            assolutamente niente, per fortuna (direi
            miracolo) anche il motociclista rimane
            illeso.
            http://video.google.it/videoplay?docid=58043951631Certo che i poliziotti tedeschi sono dei gran deficienti. Se vogliono provare che vadano su pista, o mettano un bel posto di blocco gigante quando passa sto pirla di ghost raider
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non spariamole grosse come le cas
            Ma se il Ghost Rider è abilissimo in mezzo al traffico come fanno i poliziotti ad allenarsi in pista in condizioni totalmente differenti?
          • The Raptus scrive:
            Fisica 1
            E = 1/2 m*v2.SIcoome una moto del genere non pesa 200 kg che danno fa rispetto alla tua autovettuta che ne pesa 5 volte tanto?Fai il paragone, poi magari ridai l'esame.Sai in quanto accelera da 0 a 100 la mia moto?Sai in quanto frena?Sai che un TIR frena in spazi MAGGIORI di quelli prescritti ???Se ti schianti in auto contro UN MURO fai più danno (il muro nonlo sposti ...) se ti schianti contro un auto (facciamo l'esempio di un frontale!) ... in moto sei nella M, in auto NON TI SUCCEDE NULLA!.NOn pensare solo alla fisica, solo ai numeri! Sai quanti non hanno le gomme in regola, girano sulla tela ma non perdono UN PUNTO della patente ???-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2006 09.05-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Fisica 1
            - Scritto da: The Raptus
            E = 1/2 m*v2.

            SIcoome una moto del genere non pesa 200 kg che
            danno fa rispetto alla tua autovettuta che ne
            pesa 5 volte
            tanto?
            Il paragone con i conti li trovi sotto. Le 5 volte si recuperano andando a poco più del doppio della velocità. Visto che in questo caso andava a 300 km/h, sono 3 volte la norma, quindi recupera su masse 9 volte più pesanti.
            Fai il paragone, poi magari ridai l'esame.
            L'esame forse è meglio che lo ridai tu.
          • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
            Re: Fisica 1
            Tu parli di corpi ideali della stessa durezza!!!Non sono due massi che si scontrano!!!!Una moto non è dura come una macchina !!!!Tutta la tua energia del ca**o che calcoli con quattro formule di fisica che insegnano a fisica1 e le puoi leggere sul Resnick Halliday e Krane NON SI POSSONO APPLICARE AD UN URTO DI UNA MOTO CONTRO UNA MACCHINA E' una cosa doppiamente stupida spiattellare formule e poi non saperle applicare, tu non sai applicarle in questo caso!!!!! Perchè se io che sono in moto tampono un'auto sai dove si disperde la tua energia ?1) Nella deformazione della forcella davanti2) Nel far sbalzare il corpo del conducente3) nello spaccare le ossa del motociclista4) nella distruzione delle parti della moto5) Nella deformazione dei paraurti della macchina6) Nell'accelerazione che la moto imprime alla macchina tramite l'urtoEinstein invece di scrivere formule INAPPLICABILI perchè in gioco ci sono moltissime variabili , prova a studiare dove va a disperdersi l'energia, per davvero nel caso reale, ti posso assicurare che ti servirà qualche esame in piu di fisica, per poterle dimostrare.Una moto e una macchina non sono due oggetti uguali come quelli che studi nei libri introduttivi che studi-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2006 13.45-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Fisica 1
            - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH
            Tu parli di corpi ideali della stessa durezza!!!
            Se l'urto fosse perfettamente elastico tranquillo che anche l'automobilista muore. Quindi: no, non parlo di corpi ideali della stessa durezza.
          • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
            Re: Fisica 1
            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece....
            - Scritto da:
            Fai una cosa: stai su una macchina che viaggia a
            100 orari e schiantati frontalmente contro una
            moto che viaggia a 300. Poi mi sai dire se
            sopravvivi oppure no. E questo senza considerare
            l'interazione con le altre macchine che ti stanno
            attorno.Perdonami ma lo scontro frontale come si fa su una superstrada e un'autostrada dove le corsie dei due sensi di marcia sono transennati?
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece....
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Fai una cosa: stai su una macchina che viaggia a

            100 orari e schiantati frontalmente contro una

            moto che viaggia a 300. Poi mi sai dire se

            sopravvivi oppure no. E questo senza considerare

            l'interazione con le altre macchine che ti
            stanno

            attorno.

            Perdonami ma lo scontro frontale come si fa su
            una superstrada e un'autostrada dove le corsie
            dei due sensi di marcia sono
            transennati?
            Ho già risposto che un tamponamento con 200 km/h di differenza funziona bene quasi uguale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece....
            - Scritto da:
            Ho già risposto che un tamponamento con 200 km/h
            di differenza funziona bene quasi uguale.E che cosa fa gli entra quatto quatto nel bagagliaio senza neppure essere notato?
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece....
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ho già risposto che un tamponamento con 200 km/h

            di differenza funziona bene quasi uguale.

            E che cosa fa gli entra quatto quatto nel
            bagagliaio senza neppure essere
            notato?
            Scarica la stessa energia cinetica di una yaris che lo tampona con 80 km/h di differenza. Fai te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece....
            - Scritto da:
            Scarica la stessa energia cinetica di una yaris
            che lo tampona con 80 km/h di differenza. Fai
            te.Ma la Yaris ce l'ha troppo piccolo il bagagliaio, non ci entrano moto e conducente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece....
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Scarica la stessa energia cinetica di una yaris

            che lo tampona con 80 km/h di differenza. Fai

            te.

            Ma la Yaris ce l'ha troppo piccolo il bagagliaio,
            non ci entrano moto e
            conducente.
            Cosa non ti è chiaro? E' come se tu guidassi la tua automobile in autostrada a 100km/h e ti tampona una yaris che va a 180km/h. Le energie coinvolte (e da disperdere) sono equivalenti. Chiaro ora?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non sei un motociclista
        - Scritto da:
        A certo... chiediamo a chi si è beccato una moto
        a 300 km/h...Ma dove? Chi se l'è mai beccata una moto a 300km/h?Solo 5 modelli al massimo raggiungono quella velocità.E superare i 140-150 è quasi impossibile in città, non per limiti della moto ma delle strade e dei numeroi ostacoli, ma soprattutto ci vuole un bel po' di coglionaggine.Di motociclisti coglioni ce ne sono ma non così coglioni...
        • Anonimo scrive:
          Re: Non sei un motociclista
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          A certo... chiediamo a chi si è beccato una moto

          a 300 km/h...



          Ma dove? Chi se l'è mai beccata una moto a
          300km/h?
          Guarda il video e il contachilometri del tizio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Invece....
      - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH
      Invece di multare le macchine che viaggiano
      costantemente sulla corsia di sorpasso anche se a
      destra non c'è nessuno..... e le macchine che
      si buttano sulla corsa di sorpasso.... multano un
      pirla che se cade si
      ammazza

      Non c'è piu religioneQuesto è + pericoloso di quel che sta sulla corsia di destra, credimi!Almeno uno come questo l'han fermato!
      • Anonimo scrive:
        Re: Invece....
        Ma pericoloso per chi a parte se stesso. Autostrade e superstrade sono transennate quindi un frontale non lo può fare. Può tamponare dietro o può scivolare e spalmarsi per terra frantumando la moto.Ma mi spieghi quante altre persone può uccidere a parte se stesso?Lo vorrei vedere con un mezzo di 180kg fatto di splastica buttare fuori strada un pulman di turisti, anche la moto finisse sotto le ruote del pulman...
        • Anonimo scrive:
          Re: Invece....
          - Scritto da:
          Ma pericoloso per chi a parte se stesso.Stiamo a bene a percezione del rischio se ritieni che correndo a quelle velocità sei un rischio solo per te stesso.Sei uno dei motociclisti folli di questo forum?
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece....
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Ma pericoloso per chi a parte se stesso.


            Stiamo a bene a percezione del rischio se ritieni
            che correndo a quelle velocità sei un rischio
            solo per te
            stesso.

            Sei uno dei motociclisti folli di questo forum?300 no, ma quel motociclista non ha mai raggiunto i 300, solo 5 modelli di moto li raggiungono e ci vogliono condizioni molto particolari.Posso capire sorpassi rapidi a 40-50km/h di differenza, che è quello che ha fatto il tizio del video e fanno la maggior parte dei motociclisti me compreso. Ma dove starebbe il pericolo se tu vai a 90km/h e io ti sorpasso a 130-140, e raggiungo i 180-200 nei tratti dritti e vuoti con buona visibilità per poi ridiscendere quando inizia ad esserci nuovamente traffico?Di solito è così che molti guidano una moto sportiva e non ho visto mai morire nessuno per non avere esagerato oltre.
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece....
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Ma pericoloso per chi a parte se stesso.





            Stiamo a bene a percezione del rischio se
            ritieni

            che correndo a quelle velocità sei un rischio

            solo per te

            stesso.



            Sei uno dei motociclisti folli di questo forum?

            300 no, ma quel motociclista non ha mai raggiuntoGuarda il tacchimetro che è troppo troppo spesso oltre i 250 km/h.
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece....
            - Scritto da:
            Guarda il tacchimetro che è troppo troppo spesso
            oltre i 250 km/h.Senti io l'ho guardato tutto il video ed il tachimetro ha superato i 200-210 solo in alcuni tratti rettilinei liberi, al massimo aveva un bus o camion lento alla destra e tutta la carreggiata libera.Per il resto era una guida veloce e neppure troppo sporca. Non ha mai sorpassato a destra e ma ha fatto alcuni doppi sorpassi.Da motociclista mi è sembrata una stupidaggine ma non certo uno scandalo come lo vogliono far sembrare mass-media e gente che non è mai andata in moto.
          • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
            Re: Invece....
            Bravo parole saggie
    • Anonimo scrive:
      Re: Invece....
      Guardate questo video, la polizia tedesca si allena con due 999 per rincorrere GhostRider, ma il pilota con la 999 tampona una macchina, quasi ferma, a 180 Km/h e la macchina non si fa assolutamente niente, per fortuna (direi miracolo) anche il motociclista rimane illeso.http://video.google.it/videoplay?docid=5804395163142805313&q=ghostrider+ducati
      • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
        Re: Invece....

        ferma, a 180 Km/h e la macchina non si fa
        assolutamente niente, per fortuna (direi
        miracolo) anche il motociclista rimane
        illeso.
        http://video.google.it/videoplay?docid=58043951631Bravo è dura spiegare al fisico che l'energia della moto nell'impatto non si riversa completamente contro la macchina
    • NSA scrive:
      Re: Invece....
      - Scritto da: MUHAHAHAHAHAHAH
      Invece di multare le macchine che viaggiano
      costantemente sulla corsia di sorpasso anche se a
      destra non c'è nessuno..... e le macchine che
      si buttano sulla corsa di sorpasso.... multano un
      pirla che se cade si
      ammazza

      Non c'è piu religioneE perdipiu te lo fanno apposta perche tanto il limite è 90 o 130 quindi piu di quello non si va!
  • Wakko Warner scrive:
    Siamo alla frutta...
    ...oramai sono gli stessi utenti che si autodenunciano pubblicamente nella speranza di venire puniti... la moda di spararsi sulla palle da soli sembra prendere piede. :| :| :| :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo alla frutta...
      - Scritto da: Wakko Warner
      ...oramai sono gli stessi utenti che si
      autodenunciano pubblicamente nella speranza di
      venire puniti... la moda di spararsi sulla palle
      da soli sembra prendere piede. :| :| :|
      :|Meno male. Gente come questa è meglio che non abbia proprio la patente, che mette a rischio la vita di altri.
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Siamo alla frutta...
        - Scritto da:

        - Scritto da: Wakko Warner

        ...oramai sono gli stessi utenti che si

        autodenunciano pubblicamente nella speranza di

        venire puniti... la moda di spararsi sulla palle

        da soli sembra prendere piede. :| :| :|

        :|

        Meno male. Gente come questa è meglio che non
        abbia proprio la patente, che mette a rischio la
        vita di
        altri.Probabilmente ha solo voluto imitare i personaggi dei *tantissimi* video simili che girano sul P2P.Sta di fatto che ha scelto un modo piuttosto stupido per farlo... se lo metteva sul P2P era molto più difficile rintracciarlo, oppure avrebbe dovuto usare Tor per postare il suo video.Non capisco perché il video sia stato oscurato, la ritengo una grave violazione del _mio_ diritto di vedermi quel che mi pare, non mi piace che la mamma Stato si occupi di nascondere ai miei poveri, ingenui occhi scene che potrebbero scandalizzarmi.E come dico... video così sul P2P ce ne sono a decine, forse centinaia... la censura di questo video non serve proprio a nulla.Mi chiedo invece che facciano le forze dell'ordine... forse dovrebbero uscire dal bar e incominciare a dare multoni a queste persone che mettono a rischio la sicurezza di tutti con le loro bravate... certo... è piuttosto difficile catturare uno che viaggia a 300km/h in autostrada... ma forse non impossibile.
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo alla frutta...
          - Scritto da: Wakko Warner

          Meno male. Gente come questa è meglio che non

          abbia proprio la patente, che mette a rischio la

          vita di

          altri.

          Probabilmente ha solo voluto imitare i personaggi
          dei *tantissimi* video simili che girano sul
          P2P.
          Quindi ammetti che c'è un fenomeno emulativo...
          Sta di fatto che ha scelto un modo piuttosto
          stupido per farlo... Meglio così
          Non capisco perché il video sia stato oscurato,Perché oggetto di indagine giudiziaria.
          la censura di questo
          video non serve proprio a
          nulla.
          Perché tirare fuori la censura quando non c'entra nulla?
          Mi chiedo invece che facciano le forze
          dell'ordine... forse dovrebbero uscire dal bar e
          incominciare a dare multoni a queste persone che
          mettono a rischio la sicurezza di tutti con le
          loro bravate... certo... è piuttosto difficile
          catturare uno che viaggia a 300km/h in
          autostrada... ma forse non
          impossibile.Ok, non c'era la polizia in quel tratto di autostrada. Sono venuti a conoscenza di questo video. Cosa dovevano fare? Far finta di nulla?
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Siamo alla frutta...
            - Scritto da:
            Quindi ammetti che c'è un fenomeno emulativo...Perché, chi ha cominciato chi stava emulando?

            Non capisco perché il video sia stato oscurato,
            Perché oggetto di indagine giudiziaria.Mi dispiace, non è sufficente.
            Perché tirare fuori la censura quando non c'entra
            nulla?Non c'entra nulla quando mi è impedito di raggiungere un'informazione? Un video in questo caso? Chi sono loro per decidere che _io_ non devo vedermelo? Sono maggiorenne e vaccinato... della mammina non ho bisogno. Questa è censura.
            Ok, non c'era la polizia in quel tratto di
            autostrada. Sono venuti a conoscenza di questo
            video. Cosa dovevano fare? Far finta di
            nulla?Certo che no, ma non mi oscurino il video!
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo alla frutta...
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da:

            Quindi ammetti che c'è un fenomeno emulativo...

            Perché, chi ha cominciato chi stava emulando?

            E chi parlava del primo? Per tua stessa ammissione questo probabilmente ha emulato, quindi esiste un fenomeno di emulazione.


            Non capisco perché il video sia stato
            oscurato,

            Perché oggetto di indagine giudiziaria.

            Mi dispiace, non è sufficente.
            Non importa se a te risulta sufficiente oppure no. Se vuoi te lo puoi guardare sul corriere.it

            Perché tirare fuori la censura quando non
            c'entra

            nulla?

            Non c'entra nulla quando mi è impedito di
            raggiungere un'informazione? La puoi raggiungere come vuoi. Non quella fonte, ma altre non soggette ad indagine si. Come ad esempio il corriere.itQuindi perché parlare di censura se il video lo puoi vedere?
            Chi sono loro per decidere che _io_ non
            devo vedermelo? Sono giudici che possono sequestrare il filmato originale. Fine della questione.


            Ok, non c'era la polizia in quel tratto di

            autostrada. Sono venuti a conoscenza di questo

            video. Cosa dovevano fare? Far finta di

            nulla?

            Certo che no, ma non mi oscurino il video!Se non l'hai visto cerca nella mediateca del corriere.it
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo alla frutta...


            Perché tirare fuori la censura quando non
            c'entra

            nulla?

            Non c'entra nulla quando mi è impedito di
            raggiungere un'informazione? Un video in questo
            caso? Chi sono loro per decidere che _io_ non
            devo vedermelo? Sono maggiorenne e vaccinato...
            della mammina non ho bisogno. Questa è
            censura.O Google ha ritirato il video perché obbligato per legge, o per compiacere le autorità giudiziarie italiane (o non fare brutta figura agli occhi dell'opinione pubblica, cosa molto probabile). In un caso dovresti prendertela con la legge, nell'altro con il capitalismo.Prenditela con il capitalismo quindi, che fa muove re le imprese unicamente rincorrendo il profitto, e decidendo cosa fare per massimizzare il profitto, anche evitando di mettersi in cattiva luce. Insomma, fai un po' di propaganda per il comunismo o per quello che vuoi.Ma piantala di rompere i coglioni con la solita solfa della censura tirata in ballo quando non c'entra niente.Ne abbiamo pieni i marroni di interventi fatti a misura della morale di wakko warner, come se tutti dovessere essere intelligenti come lui.
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Siamo alla frutta...
            - Scritto da:
            Ne abbiamo pieni i marroni di interventi fatti a
            misura della morale di wakko warner, come se
            tutti dovessere essere intelligenti come
            lui.Se non vuoi leggere i miei interventi allora ignorali. Non ne sei capace? Devo io adattarmi alla tua incapacità e alla tua inettitudine?
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo alla frutta...
          - Scritto da: Wakko Warner
          [...]
          Mi chiedo invece che facciano le forze
          dell'ordine... forse dovrebbero uscire dal bar e
          incominciare a dare multoni a queste persone che
          mettono a rischio la sicurezza di tutti con le
          loro bravate... certo... è piuttosto difficile
          catturare uno che viaggia a 300km/h in
          autostrada... ma forse non
          impossibile.
          Be', almeno un modo ci sarebbe, tendere un filo d'acciaio ad altezza collo, come facevano i giapponesi e i vietcong congli americani... (idea) O) @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo alla frutta...
      - Scritto da: Wakko Warner
      ...oramai sono gli stessi utenti che si
      autodenunciano pubblicamente nella speranza di
      venire puniti... la moda di spararsi sulla palle
      da soli sembra prendere piede. :| :| :|
      :|Quoto! E non mi resta altro che elogiare la polizia postale per aver fermato quel folle!
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo alla frutta...
        - Scritto da:

        - Scritto da: Wakko Warner

        ...oramai sono gli stessi utenti che si

        autodenunciano pubblicamente nella speranza di

        venire puniti... la moda di spararsi sulla palle

        da soli sembra prendere piede. :| :| :|

        :|
        Quoto! E non mi resta altro che elogiare la
        polizia postale per aver fermato quel
        folle!Ah, lo ha "pizzicato" la postale? E la stradale dov'era?
        • rumenta scrive:
          Re: Siamo alla frutta...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: Wakko Warner


          ...oramai sono gli stessi utenti che si


          autodenunciano pubblicamente nella speranza di


          venire puniti... la moda di spararsi sulla
          palle


          da soli sembra prendere piede. :| :| :|


          :|

          Quoto! E non mi resta altro che elogiare la

          polizia postale per aver fermato quel

          folle!

          Ah, lo ha "pizzicato" la postale? E la stradale
          dov'era?al bar, come sempre.....
  • Anonimo scrive:
    forse non tutti sanno che...
    (se non sbaglio) è illegale anche solo la pubblicazione di materiale di questo tipo (in cui si "promuove" un reato)...
    • Anonimo scrive:
      Re: forse non tutti sanno che...
      - Scritto da:
      (se non sbaglio) è illegale anche solo la
      pubblicazione di materiale di questo tipo (in cui
      si "promuove" un
      reato)...Il regista di Fast & Furious non viene in Italia per questa ragione.
    • Anonimo scrive:
      Re: forse non tutti sanno che...
      - Scritto da:
      (se non sbaglio) è illegale anche solo la
      pubblicazione di materiale di questo tipo (in cui
      si "promuove" un
      reato)...Credo ci voglia di più per l'istigazione a delinquere, non basta un semplice filmato dove mostri le tue idiozie, ma deve essere oggettiva.
    • Kirisuto scrive:
      Re: forse non tutti sanno che...
      - Scritto da:
      (se non sbaglio) è illegale anche solo la
      pubblicazione di materiale di questo tipo (in cui
      si "promuove" un
      reato)...Un infrazione non è un reato, sarebbe stato reato se avesse gareggiato con altri, cosa che non ha fatto, come è evidente dal filmato.Inoltre la velocità è stata rilevata solo dal suo tachimetro, ai fini della multa per eccesso di velocità non è valida, al più gli potrebbero dare la multa e togliergli i punti per guida pericolosa, per le impennate e per i sorpassi con spazio insufficiente e su strada a due sole corsie di auto e moto già impegnate in sorpassi.
      • Anonimo scrive:
        Re: forse non tutti sanno che...
        - Scritto da: Kirisuto

        - Scritto da:

        (se non sbaglio) è illegale anche solo la

        pubblicazione di materiale di questo tipo (in
        cui

        si "promuove" un

        reato)...
        Un infrazione non è un reato, sarebbe stato reato
        se avesse gareggiato con altri, cosa che non ha
        fatto, come è evidente dal
        filmato.
        Inoltre la velocità è stata rilevata solo dal suo
        tachimetro, ai fini della multa per eccesso di
        velocità non è valida, al più gli potrebbero dare
        la multa e togliergli i punti per guida
        pericolosa, per le impennate e per i sorpassi con
        spazio insufficiente e su strada a due sole
        corsie di auto e moto già impegnate in
        sorpassi.Si, ma il video mostra chiaramente come guidava, ossia in modo pericoloso!
        • Anonimo scrive:
          Re: forse non tutti sanno che...
          Appunto: gli faranno un 140, un 141, un 148, un 154 e poc'altro... che vorresti lo fucilassero?
          • Anonimo scrive:
            Re: forse non tutti sanno che...
            si O)
          • Anonimo scrive:
            Re: forse non tutti sanno che...
            - Scritto da:
            Appunto: gli faranno un 140, un 141, un 148, un
            154 e poc'altro... che vorresti lo
            fucilassero?Se non ci fosse l'ipotesi di reato non avrebbero fatto nulla.
        • rumenta scrive:
          Re: forse non tutti sanno che...
          - Scritto da:

          - Scritto da: Kirisuto



          - Scritto da:


          (se non sbaglio) è illegale anche solo la


          pubblicazione di materiale di questo tipo (in

          cui


          si "promuove" un


          reato)...

          Un infrazione non è un reato, sarebbe stato
          reato

          se avesse gareggiato con altri, cosa che non ha

          fatto, come è evidente dal

          filmato.

          Inoltre la velocità è stata rilevata solo dal
          suo

          tachimetro, ai fini della multa per eccesso di

          velocità non è valida, al più gli potrebbero
          dare

          la multa e togliergli i punti per guida

          pericolosa, per le impennate e per i sorpassi
          con

          spazio insufficiente e su strada a due sole

          corsie di auto e moto già impegnate in

          sorpassi.
          Si, ma il video mostra chiaramente come guidava,
          ossia in modo
          pericoloso!sinceramente ho visto ben poca gente con una guida più pulita di questo tizio.vedo mooolti più mentecatti pericolosi la mattina quando vado al lavoro....
    • contegio scrive:
      ... scherziamo?
      Sentite beccano il filmato, dal filmato riescono a rintracciare il tipo, lo trovano in possesso di una moto che corrisponde a quella del filmato e di una telecamera in grado di fare proprio il tipo di ripresa che si vede nel filmato, riconoscono il casco che è un casco particolare che ti danno all'acquisto di quella moto, il tipo ha già avuto casini per comportamenti simili, sul filmato è registrata la sua voce, ha pagato con la sua viacard (o cos'era ora non ricordo)... insomma, se queste cose sono vere, penso che qualunque giudice possa stabilire OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO che sia stato lui.Per quanto concerne il tipo di reato si vede che impenna per lungo tratto (lo sfido a sostenere che gli si è alzata la moto per sbaglio!), ha superato in terza fila infilandosi in spazi assurdi, il suo tachimetro non farà fede a mo' di autovelox ma era in autostrada e in un nano secondo superava le auto già in sorpasso.Per me ci sono abbastanza condizioni per revocargli ogni tipo di patente da qui al 2050!Poi volendo fare la punta al... basta fare un controllo sulla precisione del tachimetro per vedere, almeno circa, se la lettura dei 300 km/h è verosimile... poi dal filmato si può vedere il tratto di strada che ha percorso e in quanto tempo lo ha fatto calcolando molto semplicemente la velocità effettiva!Insomma se volete fate pure i garantisti a tutti i costi, ma secondo me c'è abbastanza materiale per fargli un bel culo così!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2006 08.53-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: ... scherziamo?
        - Scritto da: contegio
        Per me ci sono abbastanza condizioni per
        revocargli ogni tipo di patente da qui al
        2050!riprendono la patente persino gli assassini che uccidono la gente falciandola in macchina.
      • Anonimo scrive:
        Re: ... scherziamo?
        Gli possono dare un sacco di multe e decurtargli un sacco di punti per un sacco di infrazioni, ma non per eccesso di velocità, quello, per esempio, potresti impugnarlo anche se calcolato dalla stradale con l'autovelox, se saltasse fuori che l'apparecchio non era stato correttamente posizionato o sottoposto regolarmente a controlli e taratura, figuriamoci se rilevata con un tachimetro...
      • Anonimo scrive:
        Re: ... scherziamo?
        goliardia?
      • Anonimo scrive:
        Re: ... scherziamo?
        - Scritto da: contegio
        Sentite beccano il filmato, dal filmato riescono
        a rintracciare il tipo, lo trovano in possesso di
        una moto che corrisponde a quella del filmato e
        di una telecamera in grado di fare proprio il
        tipo di ripresa che si vede nel filmato,
        riconoscono il casco che è un casco particolare
        che ti danno all'acquisto di quella moto, il tipo
        ha già avuto casini per comportamenti simili, sul
        filmato è registrata la sua voce, ha pagato con
        la sua viacard (o cos'era ora non ricordo)...
        insomma, se queste cose sono vere, penso che
        qualunque giudice possa stabilire OLTRE OGNI
        RAGIONEVOLE DUBBIO che sia stato
        lui.

        Per quanto concerne il tipo di reato si vede che
        impenna per lungo tratto (lo sfido a sostenere
        che gli si è alzata la moto per sbaglio!), ha
        superato in terza fila infilandosi in spazi
        assurdi, il suo tachimetro non farà fede a mo' di
        autovelox ma era in autostrada e in un nano
        secondo superava le auto già in
        sorpasso.
        Per me ci sono abbastanza condizioni per
        revocargli ogni tipo di patente da qui al
        2050!

        Poi volendo fare la punta al... basta fare un
        controllo sulla precisione del tachimetro per
        vedere, almeno circa, se la lettura dei 300 km/h
        è verosimile... poi dal filmato si può vedere il
        tratto di strada che ha percorso e in quanto
        tempo lo ha fatto calcolando molto semplicemente
        la velocità
        effettiva!

        Insomma se volete fate pure i garantisti a tutti
        i costi, ma secondo me c'è abbastanza materiale
        per fargli un bel culo
        così!
        C'è una fotografia della stradale che lo immortale a 299k/h con la sua faccia in evidenza?No? Allora esiste un ragionevole dubbio che possa non essere lui alla guida.Il confronto tra la voce registrata sul video con quella registrata altrove o addirittura la sua al naturale, è contestabile dato che apparecchi atti a truccare la voce sono rintracciabili in quasi tutte le fiere di elettronica appena appena fornite: qualunque avvocato con le O_O frantuma il riconoscimento in 5 minuti...Inoltre il fatto di possedere una moto identica a quella del filmato non significa nulla: nella sola Italia ce ne sono almento 300 omologate...Stesso discorso per il casco: nel filamto si intravede qualcosa, ma non si VEDE e questo è sufficiente per dire che il casco potrebbe essere di altra persona...Detto questo solo per affermare che al solito finirà a tarallucci e vino tra qualche mese, ma resta l'assurdità della bravata e su questo concordo!
    • Anonimo scrive:
      Re: forse non tutti sanno che...
      Se fosse vero allora silvio sarebbe in galera dato che in diretta televisiva consigliava agli italiani di non pagare le tasse se le avessero ritenute troppo alte (istigazione all'evasione fiscale) (rotfl)
    • NSA scrive:
      Re: forse non tutti sanno che...
      - Scritto da:
      (se non sbaglio) è illegale anche solo la
      pubblicazione di materiale di questo tipo (in cui
      si "promuove" un
      reato)...Correre non è un reato penale e nemmeno la guida pericolosa.
  • Anonimo scrive:
    ma scusate
    vabbé che solo un pirla puó fare una cosa così però mi chiedo che cavolo hanno perso le forze di polizia su un sito del genere e poi far partire una denuncia con chissa quanti periti spese di soldi per una denuncia che sicuramente verrá archiviata.che mondo ...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma scusate
      - Scritto da:
      vabbé che solo un pirla puó fare una cosa così
      però mi chiedo che cavolo hanno perso le forze di
      polizia su un sito del genere e poi far partire
      una denuncia con chissa quanti periti spese di
      soldi per una denuncia che sicuramente verrá
      archiviata.

      che mondo ...Si certo, e se lo rifaceva e per sbaglio ammazzava qualcuno? Poi tu avresti detto che le forze dell'ordine non fanno niente.
      • NSA scrive:
        Re: ma scusate
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        vabbé che solo un pirla puó fare una cosa così

        però mi chiedo che cavolo hanno perso le forze
        di

        polizia su un sito del genere e poi far partire

        una denuncia con chissa quanti periti spese di

        soldi per una denuncia che sicuramente verrá

        archiviata.



        che mondo ...

        Si certo, e se lo rifaceva e per sbaglio
        ammazzava qualcuno?

        Poi tu avresti detto che le forze dell'ordine non
        fanno
        niente.Macche ammazzare qualcuno, al massimo scivolava e c'era il pericolo di creare un tamponamento.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma scusate
          - Scritto da: NSA
          Macche ammazzare qualcuno, al massimo scivolava e
          c'era il pericolo di creare un
          tamponamento.Li hai letti un po' di post?Chi dice che ci potrebbero essere i procioni che attraversano.Si potrebbe uccidere un poveretto che si trova li per caso (in serravalle la gente ci va così per caso).Potrebbe far volare un'auto giù da un viadotto.Potrebbe coinvolgere autobus, camion o altri veicoli in un incidente.Ovvio che questa gente ingigantisce le cose sia per ignoranza che per desiderio di mettere zizzania o fare polemiche inutili in cui sguazzare coi moralismi.
    • AlphaC scrive:
      Re: ma scusate
      - Scritto da:
      vabbé che solo un pirla puó fare una cosa così
      però mi chiedo che cavolo hanno perso le forze di
      polizia su un sito del genere e poi far partire
      una denuncia con chissa quanti periti spese di
      soldi per una denuncia che sicuramente verrá
      archiviata.

      che mondo ...in effetti sembrano prove indiziarie, può sempre raccontare che non è stato lui e gli inquirenti non possono dimostrare il contrario. Salvo che non si sia ripreso anche la targa o la faccia :-D.in tutti i casi come azzo si fa ad essere così idioti??
      • Anonimo scrive:
        Re: ma scusate
        - Scritto da: AlphaC

        - Scritto da:

        vabbé che solo un pirla puó fare una cosa così

        però mi chiedo che cavolo hanno perso le forze
        di

        polizia su un sito del genere e poi far partire

        una denuncia con chissa quanti periti spese di

        soldi per una denuncia che sicuramente verrá

        archiviata.



        che mondo ...

        in effetti sembrano prove indiziarie, può sempre
        raccontare che non è stato lui e gli inquirenti
        non possono dimostrare il contrario. Salvo che
        non si sia ripreso anche la targa o la faccia
        :-D.
        Se guardi bene negli istanti iniziali si allaccia il casco. Si può distinguere la sagoma di un viso ad occhio nudo, figurati con appositi strumenti. E' stato un vero idiota.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma scusate
          senza considerare che all'uscita dell'autostrada ha preso per il culo la macchinetta del pagamento automatico... si sente chiaramente la sua voce, un'impronta "digitale" perfetta. Auguri (troll3)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma scusate
            Aggiungo che ha pure pagato con la viacard...Di cervello ne ha poco, ripeto per entrambe le cose: incoscenza e stupidità.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma scusate
            la viacard mica è il telepass, non servono documenti..dk-wamp
        • Anonimo scrive:
          Re: ma scusate

          Se guardi bene negli istanti iniziali si allaccia
          il casco. Si può distinguere la sagoma di un viso
          ad occhio nudo, figurati con appositi strumenti.
          E' stato un vero
          idiota.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Si certo arrivano Grissom e Horatio Cainee e ci pensano loro .... Ma per favore
        • NSA scrive:
          Re: ma scusate
          - Scritto da:

          - Scritto da: AlphaC



          - Scritto da:


          vabbé che solo un pirla puó fare una cosa così


          però mi chiedo che cavolo hanno perso le forze

          di


          polizia su un sito del genere e poi far
          partire


          una denuncia con chissa quanti periti spese di


          soldi per una denuncia che sicuramente verrá


          archiviata.





          che mondo ...



          in effetti sembrano prove indiziarie, può sempre

          raccontare che non è stato lui e gli inquirenti

          non possono dimostrare il contrario. Salvo che

          non si sia ripreso anche la targa o la faccia

          :-D.



          Se guardi bene negli istanti iniziali si allaccia
          il casco. Si può distinguere la sagoma di un viso
          ad occhio nudo, figurati con appositi strumenti.
          E' stato un vero
          idiota.Su questo non c'è nessun dubbio
      • NSA scrive:
        Re: ma scusate
        - Scritto da: AlphaC

        - Scritto da:

        vabbé che solo un pirla puó fare una cosa così

        però mi chiedo che cavolo hanno perso le forze
        di

        polizia su un sito del genere e poi far partire

        una denuncia con chissa quanti periti spese di

        soldi per una denuncia che sicuramente verrá

        archiviata.



        che mondo ...

        in effetti sembrano prove indiziarie, può sempre
        raccontare che non è stato lui e gli inquirenti
        non possono dimostrare il contrario. Salvo che
        non si sia ripreso anche la targa o la faccia
        :-D.

        in tutti i casi come azzo si fa ad essere così
        idioti??ma perche di cosa lo avrebbero incriminato?
  • Anonimo scrive:
    state pur tranquilli
    Che non gli accadrà niente. Siamo in Italia.
    • Anonimo scrive:
      Re: state pur tranquilli
      Bah, è solo l'emulo di un omologo tedesco che sfreccia alla massima velocità per le strade germaniche e che si fa riprendere senza farsi beccare e incorrere nelle ire della polizia. E' facile perdere tempo per pigliare un motociclista,ma per le cose importanti i nostri uomini in divisa non ci sono mai.
      • Anonimo scrive:
        Re: state pur tranquilli
        - Scritto da: E'
        facile perdere tempo per pigliare un
        motociclista,ma per le cose importanti i nostri
        uomini in divisa non ci sono
        mai.Punire chi va a trecento orari E' una cosa importante
        • Anonimo scrive:
          Re: state pur tranquilli
          E da quando chi va a 300 orari su strade aperte e libere magari a 2 e 3 corsie è più pericoloso che attraversare una strada in centro anche sulle strisce?Chi dice queste cose non ha mai guidato una moto moderna e non saprebbe neppure guidarla, per cui ha la percezione della sua pericolosità solo come spettatore.
          • Anonimo scrive:
            Re: state pur tranquilli
            io non ho parole per dire quanto deficienti si possa essere ormai: si riprendono corse in moto, stupri, bullismo verso diversamente abili.....sarà la società dei reality e dell'apparire che spinge a fare tutto ciò, o si tratta semplicemente di emeriti COGL****IO*****NI che non sanno proprio che fare della loro a questo punto inutile vita? Mah....le forze dell'ordine hanno fatto bene a rintracciare questo motociclista PIRATA DELLA STRADA (vi ricordo che esiste sta roba, non è che siccome sei su una moto "moderna" allora puoi andare a 300!!!!!) e io lo sbatterei pure dentro per qualche anno, così forse eventuali altri deficienti sarebbero meno propensi a fare ste cazzate. A questo punto però forse sarebbe bene che google video e company facessero da filtro, come si fa nei forum, per evitare che vengano messi online video del genere. e non è censura, si tratta semplicemente di evitare che mezzi tanto buoni (la condivisione dei video) vengano sfruttati da chi non ha neanche un neurone in testa!
          • Anonimo scrive:
            Re: state pur tranquilli
            non si può paragonare questo filmato con il bullismo, questo può essere goliardia, il bullismo sono delinquenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: state pur tranquilli
            Oh, si, è goliardia finchè il tipo non si schianta su una macchina guidata da un tuo parente o un caro amico. A quel punto diventa un delinquente e gli daresti la pena di morte, scommetto.
          • Anonimo scrive:
            Re: state pur tranquilli
            Si schianta e cosa fa gli ammacca un po' la macchina?Non c'è un'assicurazione per questo?Tu vorresti dire che una moto di 180kg penetra in un'auto e uccide quelli che ci sono dentro?O la devia e la trascina fuori strada? Un'auto di una tonnellata?
          • Anonimo scrive:
            Re: state pur tranquilli
            - Scritto da:
            Si schianta e cosa fa gli ammacca un po' la
            macchina?
            Non c'è un'assicurazione per questo?

            Tu vorresti dire che una moto di 180kg penetra in
            un'auto e uccide quelli che ci sono
            dentro?

            O la devia e la trascina fuori strada? Un'auto di
            una
            tonnellata?
            in effetti il motociclista in questo caso avrebbe la peggio.Però cosa succederebbe se, con la moto a terra sulla corsia di sorpasso, arrivasse l'immancabile pirla che non rispetta mai la distanza di sicurezza perché tanto ci ha il biemmevù con "l'abiesse" e il "traccontrol"?
          • Anonimo scrive:
            Re: state pur tranquilli
            - Scritto da:
            Però cosa succederebbe se, con la moto a terra
            sulla corsia di sorpasso, arrivasse l'immancabile
            pirla che non rispetta mai la distanza di
            sicurezza perché tanto ci ha il biemmevù con
            "l'abiesse" e il
            "traccontrol"?Che rompe la coppa dell'olio e fa un sacco di danni al frontale che gli tocca pagarsi da se perché ha tamponato lui relitti e corpi (magari quello del motociclista) sulla strada.
          • Anonimo scrive:
            Re: state pur tranquilli
            - Scritto da:
            Si schianta e cosa fa gli ammacca un po' la
            macchina?
            Non c'è un'assicurazione per questo?

            Tu vorresti dire che una moto di 180kg penetra in
            un'auto e uccide quelli che ci sono
            dentro?

            O la devia e la trascina fuori strada? Un'auto di
            una
            tonnellata?Quanto pesi ? 70 kg ? 80 kg ? Cosa vuoi che siano in confronto pochi grammi di piombo ?Ecco. Bravo. Sparati un colpo in testa e smettila di dire cazzate !
          • soulista scrive:
            Re: state pur tranquilli
            - Scritto da:
            A questo punto però forse sarebbe bene che google
            video e company facessero da filtro, come si fa
            nei forum, per evitare che vengano messi online
            video del genere. e non è censura, si tratta
            semplicemente di evitare che mezzi tanto buoni
            (la condivisione dei video) vengano sfruttati da
            chi non ha neanche un neurone in
            testa!Scherzi? l'auto-eliminazione dei deficienti favorisce l'evoluzione della specie!
          • Kirisuto scrive:
            Re: state pur tranquilli
            - Scritto da:
            E da quando chi va a 300 orari su strade aperte e
            libere magari a 2 e 3 corsie è più pericoloso che
            attraversare una strada in centro anche sulle
            strisce?

            Chi dice queste cose non ha mai guidato una moto
            moderna e non saprebbe neppure guidarla, per cui
            ha la percezione della sua pericolosità solo come
            spettatore.
            Forse non hai visto il filmato, anche se esagera la RAI, come al solito, a dire 300km/h, di sicuro è arrivato a 240km/h in mezzo al traffico e ha impennato a più di 160km/h in diversi sorpassi, alcuni fatti passando "a pelo" fra auto che già stavano effettuando sorpassi e il guard-rail SX.
          • NSA scrive:
            Re: state pur tranquilli
            - Scritto da: Kirisuto

            - Scritto da:

            E da quando chi va a 300 orari su strade aperte
            e

            libere magari a 2 e 3 corsie è più pericoloso
            che

            attraversare una strada in centro anche sulle

            strisce?



            Chi dice queste cose non ha mai guidato una moto

            moderna e non saprebbe neppure guidarla, per cui

            ha la percezione della sua pericolosità solo
            come

            spettatore.


            Forse non hai visto il filmato, anche se esagera
            la RAI, come al solito, a dire 300km/h, di sicuro
            è arrivato a 240km/h in mezzo al traffico e ha
            impennato a più di 160km/h in diversi sorpassi,
            alcuni fatti passando "a pelo" fra auto che già
            stavano effettuando sorpassi e il guard-rail
            SX.Scusami io l'ho visto e mi è sembrato che ha ben superato i 25o...
          • Anonimo scrive:
            Re: state pur tranquilli

            E da quando chi va a 300 orari su strade aperte e
            libere magari a 2 e 3 corsie è più pericoloso che
            attraversare una strada in centro anche sulle
            strisce?

            Chi dice queste cose non ha mai guidato una moto
            moderna e non saprebbe neppure guidarla, per cui
            ha la percezione della sua pericolosità solo come
            spettatore.E chi scrive questo è uno stupido motociclista, purtroppo per gli altri molto fortunato perché non si è ancora sfracellato contro qualcosa. Mio Dio, che fetore, non potete liberarci un po' della vostra ammorbante e omicida presenza?
      • Anonimo scrive:
        Re: state pur tranquilli
        - Scritto da:
        Bah, è solo l'emulo di un omologo tedesco che
        sfreccia alla massima velocità per le strade
        germaniche e che si fa riprendere senza farsi
        beccare e incorrere nelle ire della polizia. E'
        facile perdere tempo per pigliare un
        motociclista,ma per le cose importanti i nostri
        uomini in divisa non ci sono
        mai.quoto tutto, dalle mie parti (bologna) la microcriminalità è in crescita esponenziale, negli ultimi due mesi sono stato derubato 2 volte, e i furti in macchina, abitazioni ed altro sono QUOTIDIANI.
      • NSA scrive:
        Re: state pur tranquilli
        - Scritto da:
        Bah, è solo l'emulo di un omologo tedesco che
        sfreccia alla massima velocità per le strade
        germaniche e che si fa riprendere senza farsi
        beccare e incorrere nelle ire della polizia. E'
        facile perdere tempo per pigliare un
        motociclista,ma per le cose importanti i nostri
        uomini in divisa non ci sono
        mai.Solo uno? mi sa che ce ne sono molti in giro.
    • Anonimo scrive:
      Re: state pur tranquilli
      - Scritto da:
      Che non gli accadrà niente. Siamo in Italia.Intanto in molti lo premiano come perfetto idiota per averlo messo su Google anziché sul p2p, la moto sequestrata e alcune gatte da pelare!
    • rumenta scrive:
      Re: state pur tranquilli
      - Scritto da:
      Che non gli accadrà niente. Siamo in Italia.e cosa dovrebbero mai fargli??ben altri mentecatti circolano sulle nostre strade, lui almeno la moto la sa portare.....
    • NSA scrive:
      Re: state pur tranquilli
      - Scritto da:
      Che non gli accadrà niente. Siamo in Italia.Cosa vuoi che gli accada? Lo vuoi crocifiggere? sei invidioso perche è piu in gamba di te vero?
  • Anonimo scrive:
    pirla
    si può essere più coglioni?
    • Athlon64 scrive:
      Re: pirla

      si può essere più [rimosso per policy di PI]?Perché si è fatto beccare o perché andava a velocità folle con grave pericolo per sé e per gli altri utenti della strada?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2006 21.01-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: pirla
        - Scritto da: Athlon64

        si può essere più coglioni?

        Perché si è fatto beccare o perché andava a
        velocità folle con grave pericolo per sé e per
        gli altri utenti della
        strada?Entrambe
      • Anonimo scrive:
        Re: pirla
        - Scritto da: Athlon64

        si può essere più coglioni?

        Perché si è fatto beccare o perché andava a
        velocità folle con grave pericolo per sé e per
        gli altri utenti della
        strada?Perché si è fatto beccare senza essere ricco o famoso.
      • Anonimo scrive:
        Re: pirla
        we, ma sei l'athlon di fie?by dk-wamp
  • Anonimo scrive:
    ma questa è una notizia di 2 giorni fa
    ... c'era bisogno di pubblicarla?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma questa è una notizia di 2 giorni
      non tutti sono aggiornati come te... io non la sapevo...
      • Anonimo scrive:
        Re: ma questa è una notizia di 2 giorni
        - Scritto da:
        non tutti sono aggiornati come te...

        io non la sapevo...Bastava leggere un qualsiasi quotidiano :
    • Anonimo scrive:
      Re: ma questa è una notizia di 2 giorni
      - Scritto da:
      ... c'era bisogno di pubblicarla?pero' sui quotidiani hann oscritto che stavano ancora cercando di individuarlo;ho visto il filmato e confermo che ha commesso troppi errori che hanno permesso di rintracciarlo, in particolare registrare la sequenza di uscita dell'autostrada da cui si vede a quale casello esce di quale uscita, dalle ombre si calcola l'ora dopodiche' basta visionare le registrazioni che vengono fatte e archiviate nei caselli per trovare il resto dei dettagli;bravo nella guida ma molto inesperto in privacy...gli costera' probabilmente la patente e chissa' cos'altro, se gli va bene almeno 30 punti.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma questa è una notizia di 2 giorni

        gli costera' probabilmente la patente e chissa'
        cos'altro, se gli va bene almeno 30
        punti.NO, No, perchè vedrai che non c'era lui alla guida della moto, ma bensì il bisnonno ultracentenario che teneva anocora la patente rinnovata :) :) :)
        • Anonimo scrive:
          Re: ma questa è una notizia di 2 giorni
          - Scritto da:

          gli costera' probabilmente la patente e chissa'

          cos'altro, se gli va bene almeno 30

          punti.


          NO, No, perchè vedrai che non c'era lui alla
          guida della moto, ma bensì il bisnonno
          ultracentenario che teneva anocora la patente
          rinnovata :) :)
          :)Invece è proprio lui. E' stato cosi fesso da mettersi il casco solo dopo aver fatto partire la telecamera. Dal riflesso sul parabrezza si può intravedere la faccia.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma questa è una notizia di 2 giorni
      - Scritto da:
      ... c'era bisogno di pubblicarla?Perche' ogni punizione esemplare merita la massima copertura mediatica.S.
    • Anonimo scrive:
      Ma questo e' un commento di 2 ore fa
      ... c'era bisogno di scriverlo?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma questa è una notizia di 2 giorni
      - Scritto da:
      ... c'era bisogno di pubblicarla?Guarda che PI non e' mica l'ANSA, se la notizia merita attenzione per la redazione, la riportano come e quando gli pare.