Elon Musk: vi mostro il mio Iron Man

L'imprenditore statunitense offre alcuni dettagli sul suo sistema di progettazione gestuale in linea con quello realizzato da Tony Stark. Gli ingegneri di SpaceX mostrano le prime funzioni analitiche senza periferiche

Roma – Il futuro del design svelato su YouTube dall’ambizioso imprenditore statunitense Elon Musk, alla ricerca di un sistema di progettazione gestuale molto simile a quello ideato da Tony Stark in Iron Man. Nella sua prima dimostrazione pratica , Musk ha sfruttato un controller gestuale Leap Motion con una serie di diverse tecnologie, incluso un proiettore in tre dimensioni e una curiosa vetrata luminosa che sembra effettivamente uscita da un laboratorio delle Stark Industries .

Grazie alla versione modificata della suite di design Siemens NX, i ricercatori di SpaceX – il business di cargo spaziali guidato dallo stesso Musk – sono in grado di ispezionare e zoomare sui propri modelli senza bisogno di sfiorare alcuna periferica. Anche se non sembra precisamente chiaro se il sistema mostrato da SpaceX sia capace di realizzare progetti concreti piuttosto che analizzarli con strumenti più tradizionali.

In linea del tutto teorica, gli ingegneri di SpaceX saranno in grado di spedire i propri modelli tridimensionali verso una macchina per la produzione di parti metalliche – in altre parole, una stampante 3D per oggetti metallici – e la realizzazione di prototipi reali. Per ora, la dimostrazione pubblicata da Musk mostra le capacità analitiche – zoom, spostamenti, rotazioni – del progetto Iron Man. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • vetriolo scrive:
    Ne carne ne pesce
    Insomma, qualcosa che non è ne carne ne pesce...PS: Forse la logica di funzionamento è simila e a quella degli Opera Widgets, o sbaglio?
  • bubba scrive:
    mhh mi ricorda qualcosa...
    tutto cio mi ricorda qualcosa... mhh...c'era un tempo dove potevi far girare applicazioni web-driven, ma molto piu potenti/invasive del solito html/js, perche' potevano interagire col filesystem e i device (come queste chrome apps)...come si chiamava questa roba... mhh...ah, si.. ActiveX.*UARGH*
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: mhh mi ricorda qualcosa...
      contenuto non disponibile
    • MIki scrive:
      Re: mhh mi ricorda qualcosa...
      Più precisamente, ci sono molte similitudini con Silverlight (che prevede, da almeno 4 annni, il funzionamento out-of-browser), ma che si poggia sul framework .NET.
  • Jack scrive:
    App web
    Ovvero hanno portato su PC il concetto del 90% delle app mobili...
    • nome e cognome scrive:
      Re: App web
      - Scritto da: Jack
      Ovvero hanno portato su PC il concetto del 90%
      delle app
      mobili...Più che altro hanno reinventato le ActiveX.
Chiudi i commenti