Emergenza terrorismo e Internet (I)

di F. Sarzana di S.Ippolito (Lidis.it) - Prima parte di un approfondimento sulle novità introdotte dal Governo che toccano direttamente anche Internet. Ecco quali sono le novità e l'orientamento


Roma – Come ampiamente annunciato anche da diversi organi di stampa, il Governo ha predisposto una legislazione d’emergenza antiterrorismo che contiene anche alcune disposizioni che riguardano la rete telematica. Tale normativa è racchiusa in due provvedimenti: la legge 31 luglio 2005, n. 155 del ed il Decreto del Ministero dell’interno del 16 agosto 2005.

Entrata in vigore
Con riguardo alle disposizioni relative alla rete Internet, l’entrata in vigore della norma è immediata, o meglio, per i soggetti obbligati a richiedere la licenza di cui al successivo paragrafo, la legge 155 prevede espressamente che il soggetto tenuto debba richiedere la licenza entro 60 giorni dall’entrata in vigore della norma, e cioè 60 giorni a partire dal 2 agosto 2005.

A quali soggetti si applica la norma?
Dall’analisi congiunta delle due norme appare che i soggetti interessati dal provvedimento siano essenzialmente di tre tipi:

a) i titolari o gestori di un esercizio pubblico o di un circolo privato di qualsiasi specie nel quale sono poste a disposizione del pubblico, dei clienti o dei soci, apparecchi terminali utilizzabili per le comunicazioni,
anche telematiche (Art. 1, punto 1, D.M. 16 agosto 2005). In pratica si tratterebbe prevalentemente dei gestori di internet point.

b) coloro che gestiscono terminali self service o postazioni internet non custodite (Art. 3, punto 1, D.M. 16 agosto 2005)

c) i fornitori di accesso ad Internet tramite i c.d. “hotspot wi-fi” ovvero le postazioni wireless situate in aree a pubblica frequentazione (art 4 D.M. 16 agosto 2005).

Nel prosieguo dell’analisi analizzeremo le tre categorie nel dettaglio.

L’identificazione certa degli utenti
Per il momento è opportuno evidenziare come tutte le categorie sopramenzionate debbano previamente provvedere ad identificare coloro che hanno accesso ai servizi, “acquisendo i dati anagrafici riportati su un documento di identità, nonchè il tipo, il numero e la riproduzione del documento presentato dall’utente”. (Si veda, fra l’altro, Punto informatico del 22 agosto 2005 ).

Chi frequenta gli internet point sa che i gestori, per evitare inutili complicazioni e, soprattutto, per non rischiare di perdere clientela, difficilmente chiedono documenti di identificazione. Nonostante il panico e le proteste che si sono scatenate da parte degli esercenti, occorre rilevare come la norma, almeno per gli internet point, non sia del tutto nuova.

Prima del 2002, infatti, vigeva la Delibera n. 467/00/CONS dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, dal titolo “Disposizioni in materia di autorizzazioni generali” e pubblicata in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana 8 agosto 2000, n. 184. L’articolo 5 della Delibera, rubricato “Condizioni per le autorizzazioni generali”, prevedeva espressamente che “I soggetti che offrono servizi di telecomunicazioni al pubblico in luoghi presidiati mediante apparecchiature terminali, compresi fax, elaboratori dotati di modem o altrimenti connessi a reti informatiche, oltre a soddisfare agli obblighi di cui al comma 1, sono tenuti a:
consentire l’identificazione certa degli utenti che fanno uso di detti terminali per l’invio di posta elettronica;”.

Dunque il principio dell’identificazione dell’internauta che utilizza postazioni aperte al pubblico già esisteva dal 2000.

Sorprendentemente il Codice delle Comunicazioni elettroniche, entrato in vigore il 16 settembre del 2003, nell’unificare la disciplina delle comunicazioni elettroniche, abrogando esplicitamente le norme precedenti o recependole integralmente, non aveva riprodotto questa norma, lasciando quindi libertà ai gestori di adottare tecniche di identificazione degli utenti.

Al di là dei prevedibili dubbi su questa funzione “paranotarile” dei titolari di internet point che ha, nel bene e nel male, un progenitore illustre nell’operazione di identificazione di coloro che richiedono certificati di firma digitale da parte dei Certificatori (problema mai risolto definitivamente dal corpus normativo sulla firma elettronica e sul documento informatico; un commento un po’ datato ma estremamente puntuale su questa problematica è rinvenibile in “Identificare con certezza”: l’ articolo di Manlio Cammarata e Enrico Maccarone – 25.03.03) occorre evidenziare come l’identificazione e la registrazione dei dati dell’utilizzatore potrebbero servire a dare certezza allo stesso titolare ed evitare che possa accadere, tra l’altro, che le forze di polizia si rechino presso gli stessi titolari senza sapere esattamente cosa cercare disponendo perquisizioni o sequestri spesso destinati a soccombere in sede di riesame di fronte alle argomentazioni dei legali delle parti.

Stesso motivo, si presume, che ha spinto il Governo a modificare la disciplina di monitoraggio delle attività e di tenuta dei log già contenuta nell’art 132 del codice della Privacy.

Naturalmente si riproporranno tutti i dubbi relativi all’utilizzo fraudolento dei documenti di identità ed alle problematiche probatorie in termini di utilizzo dei terminali da parte del titolare del documento di identità, ma questo accade tutte le volte nelle quali un soggetto si avvalga di documenti falsi, contraffatti o rubati e non mi sembra vi siano grandi differenze con quanto accade nel mondo reale.

In verità, nonostante sia chiara la finalità di prevenzione delle norme, appare abbastanza difficile che tramite questi strumenti si riescano realmente ad identificare potenziali terroristi, i quali presumibilmente utilizzeranno internet point di paesi dove vi è un’assoluta mancanza di controllo, così come coloro che intendono riciclare il denaro proveniente da attività illecita non si presentano presso le banche italiane vestiti da rapinatori e con un sacco in spalla avente il simbolo del denaro, ma preferiscono di norma i vestiti di lusso e le operazioni presso i più tranquilli e meno sorvegliati “paradisi fiscali”, alcuni dei quali sono tra l’altro anche “paradisi telematici”(sui reati compiuti per mezzo della rete (si veda Terrorismo e cracking su Punto Informatico del 29 agosto).

Inoltre, le comunicazioni che avvengono tra gli appartenenti alle organizzazioni estremistiche con finalità di terrorismo utilizzano spesso modalità crittografiche difficili da decifrare, come la cd. steganografia, che purtroppo viene venduta su internet a pochi dollari e senza alcun tipo di controllo.

Non è tuttavia escluso che, in vista di un attentato nel nostro paese, gli internet point o le postazioni non vigilate possano costituire uno strumento di comunicazione privilegiato tra gli appartenenti al sodalizio criminale nella fase immediatamente precedente l’azione criminosa e le norme odierne possano in qualche modo esercitare un’efficace azione di prevenzione.

Occorre ora affrontare la tematica della tenuta dei log, le modifiche al Codice della privacy e gli obblighi e le responsabilità dei gestori di connettività senza fili. (continua)

Fulvio Sarzana di S.Ippolito
www.lidis.it

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma, mettere i ripetinori???
    Sarebbe meglio investissero x mettere i ripetitori....da me non c' è digitale terrestre, non c' è umts, e non c' è neppure l' adsl poi aggiungo manco teleconomy internet funziona...e vivo in Valtrompia una delle valli piu' industrializzate d' ItaliaBax
  • Anonimo scrive:
    ecco perchè forse non decolla
    A me questo DTT non convince per niente. La tecnologia dovrebbe andare avanti, non indietro. Che senso ha comprare un DTT quando si possono mettere le parabole? E' vero, costano di più, sono antiestetiche, ma facciamo un confronto tra i canali free on air del satellite e quelli del digitale terrestre...
  • Anonimo scrive:
    Mi sono rotto
    Devo continuamente spendere per rincorrere la luna, io della TV ne ho piene le pxxe, trasmissioni sempre più volgari e vuote, cervelli persi che fanno i colti, sproloquiando appena devono usare una parola che non rientra nel loro ridotto vocabolario, insomma non è un bel vedere.Inoltre la TV è venduta ai partiti, quella più ecclatante è quella dei compagni di merende comunisti, ma neppure gli altri scherzano, così pago il canone ai partiti e non ad una vera televisione che fa informazione.Soluzione vendiamo la Rai ai privati, teniamo una rete sulla quale vanno programmi in stile BBC.Licenziamo un mare di giornalisti stipendiati dai partiti per occupare una sedia in RAI senza fare nulla e diamo i soldi agli ammalati cronici, a cui senza dubbio servono di più !
  • awerellwv scrive:
    ma io mi chiedo...
    va bene sky, va bene il DTT, va bene il videoregistratore, il lettore dvd, il recorder digitale, e il media center... ma porcapaletta, perché per guardarmi una banalissima trasmissione televisiva devo avere 12 telecomandi per 12 dispositivi diversi???? :@:@:@:@:@:@prima di inondare il mercato che pensino all'usabilitá!!! oppure se proprio mi diano un dispositivo TOTALE che faccia tutto e che abbia un mouse e una tastiera! almeno ci clicco direttamente sopra sull'icona di quello che ci voglio fare.
    • VirtualDarKness scrive:
      Re: ma io mi chiedo...
      gia' ci vorrebbe.. purche' non sia il windows media center..preferisco 12 telecomandi che non fa un OS che mi telecomanda (ghost) :D (rotfl)ciao
      • awerellwv scrive:
        Re: ma io mi chiedo...
        non ho mai parlato di windows media center!!! quando la gente si accorgerá che é una interfaccia grafica spacciata per la rivoluzione multimediale allora saranon dolori per qualcuno!
        • VirtualDarKness scrive:
          Re: ma io mi chiedo...
          Si si infatti.. infatti pensavo che tu non ti riferissi a quello ma qualcuno avrebbe potuto fraintendere quindi meglio specificare....poi avevo anche trovato il modo di riassumere tutto in una frase (anche se poteva essere scambiata per una trollata :p)comunque il succo del discorso e' che sono d'accordo che dovra' esserci un'evoluzione di queste tecnologie che le renda piu' usabili ma che questa evoluzione non si chiama windows media center come qualcuno sara' indotto a pensare :ciao
  • Mechano scrive:
    Amstrad è di famiglia
    Vediamo se ho capito bene...Il DTT è un business goloso perchè permette di vendere contenuti video (partite, film, documentari ecc).Il DTT salva il Berlusca dal dover cedere la licenza di Rete4 che era stata occupata abusivamente.Il DTT permette di accaparrarsi frequenze con canali da poter rivendere ad altre emittenti private e quindi rendere mopolisti su quelle frequenze/canali, ma anche poter controllare i contenuti di quelle emittenti, ossia se non piacciono i loro programmi politicamente o commercialmente a chi affitta il canale, li può cacciare o più semplicemente ricattare.Il DTT necessita di decoder. Questi decoder costano in nord Europa senza bisogno di contributi statali non oltre 30-40 euro.In Italia costano 150 euro e prima costavano anche più cari.Piersilvio compra a suo figlio Paolino la Amstrad che guarda caso produce anche decoder e li vende a questo prezzo deciso da un accordo di mercato che ha creato un cartello con gli altri produttori.Piersilvio usa soldi pubblici per incentivare l'acquisto di decoder e quelli più massicciamente diffusi nella grande distribuzione (insieme a lettori DVD ed home teather sempre di Amstrad) e venduti tramite le televendite nei suoi canali sono proprio quelli dell'azienda di famiglia. Quindi buona parte di quei soldi pubblici gli entrano dritti nelle casse dell'azienda di famiglia.Vengono introdotti difetti e artefatti o momentanei disturbi nelle trasmissioni dei canali tradizionali Mediaset (ve ne siete accorti?). Viene fatto terrorismo psicologico dicendo che nel 2006 le trasmissioni tradizionali verranno interrotte.Non c'è che dire uno splendido esempio di come usare potere politico per arricchirsi tramite le proprie aziende.E qualcuno dice ancora che il conflitto d'interessi è un falso problema.E il 50% di chi incontro per strada continua a votarli...__Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: Amstrad è di famiglia
      - Scritto da: Mechano
      Vediamo se ho capito bene...

      Il DTT è un business goloso perchè permette di
      vendere contenuti video (partite, film,
      documentari ecc).

      Il DTT salva il Berlusca dal dover cedere la
      licenza di Rete4 che era stata occupata
      abusivamente.

      Il DTT permette di accaparrarsi frequenze con
      canali da poter rivendere ad altre emittenti
      private e quindi rendere mopolisti su quelle
      frequenze/canali, ma anche poter controllare i
      contenuti di quelle emittenti, ossia se non
      piacciono i loro programmi politicamente o
      commercialmente a chi affitta il canale, li può
      cacciare o più semplicemente ricattare.

      Il DTT necessita di decoder. Questi decoder
      costano in nord Europa senza bisogno di
      contributi statali non oltre 30-40 euro.
      In Italia costano 150 euro e prima costavano
      anche più cari.

      Piersilvio compra a suo figlio Paolino la Amstrad
      che guarda caso produce anche decoder e li vende
      a questo prezzo deciso da un accordo di mercato
      che ha creato un cartello con gli altri
      produttori.

      Piersilvio usa soldi pubblici per incentivare
      l'acquisto di decoder e quelli più massicciamente
      diffusi nella grande distribuzione (insieme a
      lettori DVD ed home teather sempre di Amstrad) e
      venduti tramite le televendite nei suoi canali
      sono proprio quelli dell'azienda di famiglia.
      Quindi buona parte di quei soldi pubblici gli
      entrano dritti nelle casse dell'azienda di
      famiglia.

      Vengono introdotti difetti e artefatti o
      momentanei disturbi nelle trasmissioni dei canali
      tradizionali Mediaset (ve ne siete accorti?).
      Viene fatto terrorismo psicologico dicendo che
      nel 2006 le trasmissioni tradizionali verranno
      interrotte.

      Non c'è che dire uno splendido esempio di come
      usare potere politico per arricchirsi tramite le
      proprie aziende.
      E qualcuno dice ancora che il conflitto
      d'interessi è un falso problema.
      E il 50% di chi incontro per strada continua a
      votarli...

      __
      Mr. MechanoHai qualche link al riguardo? Il discorso Amstrad è MOLTO interessante visto che c'è un lettore dvd/divx (il 3016) che è abbastanza diffuso ed è bene che si sappia che chi ha acquistato il suddetto lettore possa aver finanziato i sudetti personaggi!!!! :s
      • Mechano scrive:
        Re: Amstrad è di famiglia
        - Scritto da: Anonimo
        Hai qualche link al riguardo? Il discorso Amstrad
        è MOLTO interessante visto che c'è un lettore
        dvd/divx (il 3016) che è abbastanza diffuso ed è
        bene che si sappia che chi ha acquistato il
        suddetto lettore possa aver finanziato i sudetti
        personaggi!!!!
        :sHai dubbi?Prendi Google infilaci dentro le parole:amstrad paolo berlusconiE ne avrai di link curiosi al riguardo.Anche di come sia diventato leader dei decoder a discapito di colossi come Sony, JVC, ecc.__Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: Amstrad è di famiglia
          - Scritto da: Mechano

          - Scritto da: Anonimo


          Hai qualche link al riguardo? Il discorso
          Amstrad

          è MOLTO interessante visto che c'è un lettore

          dvd/divx (il 3016) che è abbastanza diffuso ed è

          bene che si sappia che chi ha acquistato il

          suddetto lettore possa aver finanziato i sudetti

          personaggi!!!!

          :s

          Hai dubbi?
          Prendi Google infilaci dentro le parole:

          amstrad paolo berlusconi

          E ne avrai di link curiosi al riguardo.
          Anche di come sia diventato leader dei decoder a
          discapito di colossi come Sony, JVC, ecc.

          __
          Mr. MechanoOk, grazie! ;)
        • sroig scrive:
          Re: Amstrad è di famiglia
          Io ci ho provato, mettendo [amstrad "paolo berlusconi"], con le virgolette, e ho trovato solo quattro link, tutti di forum vari, non va molto meglio la ricerca senza le virgolette.tra parentesi, paolo è fratello e non nipote di silvio.mi sembra tanto una leggenda metropolitana!!!!per agomentazioni più serie, al posto, cercatevi sul mulo "l'odore dei soldi", di marco travaglio, ex montanelliano passato all'unità e a micromega, e, a proposito di montanelli, noto comunista, cercatevi sul mulo anche il suo parere sul silviuzzo, avrete delle sorprese!
          Hai dubbi?
          Prendi Google infilaci dentro le parole:

          amstrad paolo berlusconi

          E ne avrai di link curiosi al riguardo.
          Anche di come sia diventato leader dei decoder a
          discapito di colossi come Sony, JVC, ecc.

          __
          Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Amstrad è di famiglia
            Amstrad Italia è un marchio di solari.com (www.solaricom.it), società di cui la PBF (Paolo Berlusconi Financing) detiene il 51% delle quote, ovvero il pacchetto di maggioranza. La notizia è stata recentemente confermata dal Sole 24 Ore (pag. 23 del numero del 16.09.05) e da Repubblica (l'articolo è riportato qui: http://www.tvdigit.net/archives/2005/09/affari_di_famig.html#more
  • Anonimo scrive:
    Ma perché...
    ...a me non danno un c@x0 ?http://www.hackerscomputer.com/dettaglio_019.041BrUtE AiD
  • Anonimo scrive:
    ANCORA?????
    E' UNA VERGOGNA!!!!!!Invece di destinare soldi per favorire l'occupazione si utilizzano soldi pubblici per gli interessi PRIVATI del nano & c.? Ma questi si stanno rendendo conto che stiamo andando a p*ttane ed arriveremo al giorno che saremo superati anche dal Bangladesh????Avrete ancora il coraggio di votare per la banda bassotti nel 2006????? :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: ANCORA?????
      - Scritto da: Anonimo
      E' UNA VERGOGNA!!!!!!
      Invece di destinare soldi per favorire
      l'occupazione si utilizzano soldi pubblici per
      gli interessi PRIVATI del nano & c.? Ma questi si
      stanno rendendo conto che stiamo andando a
      p*ttane ed arriveremo al giorno che saremo
      superati anche dal Bangladesh????La disoccupazione in Italia è ai minimi storici. In questi ultimi anni abbiamo visto Germania e Francia sfondare i criteri di Maastricht mentre per l'Italia gli "amici" europei hanno dovuto rivedere i criteri con i quali calcolano i bilanci, per poter dire che anche noi abbiamo sfondato i suddetti criteri.La crisi c'è in Italia come nel resto del mondo, ma chissà come mai la colpa del barile di greggio a 75 $ è colpa di Berlusconi.
      Avrete ancora il coraggio di votare per la banda
      bassotti nel 2006?????La "banda bassotti" è stata l'unica che, da quando ho la possibilità di votare (20 anni) ha cercato di realizzare i punti del proprio programa di governo, aggiornandoci ogni anno su come stava andando la realizzazione di quanto promesso attraverso uno "stato avanzamento lavori" simile a quello che normalmente si fa nell'ambito di progetti complessi in qualsiasi campo. Discutibile o meno nei contenuti, questa è una trasparenza che in Italia non avevamo MAI avuto. Non mi ricordo di Prodi o D'Alema o Dini o Amato che avessero questo tipo di attenzione. Anzi: loro un programma di governo non ce l'avevano proprio.Berlusconi ha portato, in questo senso, uno stile nel fare politica che ci avvicina di più alla modernità di quanto non facciano la banda dei "miracolati da tangentopoli" che si allineano a sinistra.
      • Anonimo scrive:
        Re: ANCORA?????
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E' UNA VERGOGNA!!!!!!

        Invece di destinare soldi per favorire

        l'occupazione si utilizzano soldi pubblici per

        gli interessi PRIVATI del nano & c.? Ma questi
        si

        stanno rendendo conto che stiamo andando a

        p*ttane ed arriveremo al giorno che saremo

        superati anche dal Bangladesh????

        La disoccupazione in Italia è ai minimi storici.
        In questi ultimi anni abbiamo visto Germania e
        Francia sfondare i criteri di Maastricht mentre
        per l'Italia gli "amici" europei hanno dovuto
        rivedere i criteri con i quali calcolano i
        bilanci, per poter dire che anche noi abbiamo
        sfondato i suddetti criteri.

        Noi stiamo andando INDIETRO!!!!!SVEGLIA!!!!!
        La crisi c'è in Italia come nel resto del mondo,
        ma chissà come mai la colpa del barile di greggio
        a 75 $ è colpa di Berlusconi.
        Mi sa che per qualche via traversa è anche colpa sua!!!!

        Avrete ancora il coraggio di votare per la banda

        bassotti nel 2006?????

        La "banda bassotti" è stata l'unica che, da
        quando ho la possibilità di votare (20 anni) ha
        cercato di realizzare i punti del proprio
        programa di governo, aggiornandoci ogni anno su
        come stava andando la realizzazione di quanto
        promesso attraverso uno "stato avanzamento
        lavori" simile a quello che normalmente si fa
        nell'ambito di progetti complessi in qualsiasi
        campo. Discutibile o meno nei contenuti, questa è
        una trasparenza che in Italia non avevamo MAI
        avuto.
        Infatti le PORCATE le stanno facendo CON MOLTA TRASPARENZA!!!!
        Non mi ricordo di Prodi o D'Alema o Dini o Amato
        che avessero questo tipo di attenzione. Anzi:
        loro un programma di governo non ce l'avevano
        proprio.

        Berlusconi ha portato, in questo senso, uno stile
        nel fare politica che ci avvicina di più alla
        modernità di quanto non facciano la banda dei
        "miracolati da tangentopoli" che si allineano a
        sinistra.Va be' sei un simpatizzante di FI!!!!Votalo ancora e vedrai dove te lo mette poi il cavo per il DT!!!! :s
      • Anonimo scrive:
        Re: ANCORA?????
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E' UNA VERGOGNA!!!!!!

        Invece di destinare soldi per favorire

        l'occupazione si utilizzano soldi pubblici per

        gli interessi PRIVATI del nano & c.? Ma questi
        si

        stanno rendendo conto che stiamo andando a

        p*ttane ed arriveremo al giorno che saremo

        superati anche dal Bangladesh????

        La disoccupazione in Italia è ai minimi storici.
        In questi ultimi anni abbiamo visto Germania e
        Francia sfondare i criteri di Maastricht mentre
        per l'Italia gli "amici" europei hanno dovuto
        rivedere i criteri con i quali calcolano i
        bilanci, per poter dire che anche noi abbiamo
        sfondato i suddetti criteri.


        La crisi c'è in Italia come nel resto del mondo,
        ma chissà come mai la colpa del barile di greggio
        a 75 $ è colpa di Berlusconi.


        Avrete ancora il coraggio di votare per la banda

        bassotti nel 2006?????

        La "banda bassotti" è stata l'unica che, da
        quando ho la possibilità di votare (20 anni) ha
        cercato di realizzare i punti del proprio
        programa di governo, aggiornandoci ogni anno su
        come stava andando la realizzazione di quanto
        promesso attraverso uno "stato avanzamento
        lavori" simile a quello che normalmente si fa
        nell'ambito di progetti complessi in qualsiasi
        campo. Discutibile o meno nei contenuti, questa è
        una trasparenza che in Italia non avevamo MAI
        avuto.

        Non mi ricordo di Prodi o D'Alema o Dini o Amato
        che avessero questo tipo di attenzione. Anzi:
        loro un programma di governo non ce l'avevano
        proprio.

        Berlusconi ha portato, in questo senso, uno stile
        nel fare politica che ci avvicina di più alla
        modernità di quanto non facciano la banda dei
        "miracolati da tangentopoli" che si allineano a
        sinistra.E basta!!! Ma chi sei, silvietto in incognito? Guarda che ne abbiamo le p..le piene dei vostri trionfali risultati. Siete gli unici a vederli, possibile che la maggioranza degli italiani stia da dio e non se ne accorga? 4 anni di batoste elettorali e ancora state li' a menarcela con la storia che tutto va bene e la gente e' contenta?
        • Anonimo scrive:
          Re: ANCORA?????
          - Scritto da: Anonimo




          La "banda bassotti" è stata l'unica che, da

          quando ho la possibilità di votare (20 anni) ha

          cercato di realizzare i punti del proprio

          programa di governo, aggiornandoci ogni anno su

          come stava andando la realizzazione di quanto

          promesso attraverso uno "stato avanzamento

          lavori" simile a quello che normalmente si fa

          nell'ambito di progetti complessi in qualsiasi

          campo. Discutibile o meno nei contenuti, questa
          è

          una trasparenza che in Italia non avevamo MAI

          avuto.



          Non mi ricordo di Prodi o D'Alema o Dini o Amato

          che avessero questo tipo di attenzione. Anzi:

          loro un programma di governo non ce l'avevano

          proprio.



          Berlusconi ha portato, in questo senso, uno
          stile

          nel fare politica che ci avvicina di più alla

          modernità di quanto non facciano la banda dei

          "miracolati da tangentopoli" che si allineano a

          sinistra.

          E basta!!! Ma chi sei, silvietto in incognito?
          Guarda che ne abbiamo le p..le piene dei vostri
          trionfali risultati. Siete gli unici a vederli,
          possibile che la maggioranza degli italiani stia
          da dio e non se ne accorga? 4 anni di batoste
          elettorali e ancora state li' a menarcela con la
          storia che tutto va bene e la gente e' contenta?
          Be' sai com'è a qualcuno prenderla in quel posto fa male, ma ad alcuni può far "piacere"!!!! :|
      • rumenta scrive:
        Re: ANCORA?????
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E' UNA VERGOGNA!!!!!!

        Invece di destinare soldi per favorire

        l'occupazione si utilizzano soldi pubblici per

        gli interessi PRIVATI del nano & c.? Ma questi
        si

        stanno rendendo conto che stiamo andando a

        p*ttane ed arriveremo al giorno che saremo

        superati anche dal Bangladesh????

        La disoccupazione in Italia è ai minimi storici.fonti??e non citare l'istat per piacere, che quella lavora sulle "veline" di governo....
        In questi ultimi anni abbiamo visto Germania e
        Francia sfondare i criteri di Maastricht mentre
        per l'Italia gli "amici" europei hanno dovuto
        rivedere i criteri con i quali calcolano i
        bilanci, per poter dire che anche noi abbiamo
        sfondato i suddetti criteri.certo, e questo dovrebbe farti capire quanto peso abbia questo governo in europa: 0 (ZERO!!)tanto quanto ne hanno avuto tutti i governi precedenti e quanto ne avranno quelli futuri, soptrattutto quando si tratta di decidere quali prodotti/produzioni tagliare e A CHI tagliarle....
        La crisi c'è in Italia come nel resto del mondo,
        ma chissà come mai la colpa del barile di greggio
        a 75 $ è colpa di Berlusconi.è tanto ladro chi ruba quanto chi regge il sacco.se abbiamo un petrolio a questi livelli è merito di bush innanzi tutto, e poi di chi gli regge il sacco andando in "missione di pace" di fronte ai pozzi petroliferi di nassirya, altro che missione di pace....http://www.rainews24.it/ran24/speciali/guerra_petrolio/dacci un'occhiata e vedrai come sono ben spesi i tuoi soldi.....


        Avrete ancora il coraggio di votare per la banda

        bassotti nel 2006?????

        La "banda bassotti" è stata l'unica che, da
        quando ho la possibilità di votare (20 anni) ha
        cercato di realizzare i punti del proprio
        programa di governo, aggiornandoci ogni anno su
        come stava andando la realizzazione di quanto
        promesso attraverso uno "stato avanzamento
        lavori" simile a quello che normalmente si fa
        nell'ambito di progetti complessi in qualsiasi
        campo. Discutibile o meno nei contenuti, questa è
        una trasparenza che in Italia non avevamo MAI
        avuto.per dirne una, in effetti quando hanno annullato la megamulta alle assicurazioni per aver operato un accordo di cartello sono stati mooooolto trasparenti....

        Non mi ricordo di Prodi o D'Alema o Dini o Amato
        che avessero questo tipo di attenzione. Anzi:
        loro un programma di governo non ce l'avevano
        proprio.per rimanere in tema quei "signori" dei quali hai fatto menzione non li avrebbero nemmeno multati i loro amichetti, questi invece vogliono far vedere che fanno qualcosa, anche se non si capisce cosa.... o meglio tu non l'hai ancora capito :D

        Berlusconi ha portato, in questo senso, uno stile
        nel fare politica che ci avvicina di più alla
        modernità di quanto non facciano la banda dei
        "miracolati da tangentopoli" che si allineano a
        sinistra.uh..... non sapevo che avessero deciso di espellere da fi tutti i rifiuti di cd, psi, pri, pli ecc. che ci sono ora.....e scusa, che tu sappia, bobo, il figlio del grande timoniere, da quale parte del "centro" si trova??
      • Anonimo scrive:
        Re: ANCORA?????
        - Scritto da: Anonimo
        Berlusconi ha portato, in questo senso, uno stile
        nel fare politica che ci avvicina di più alla
        modernità di quanto non facciano la banda dei
        "miracolati da tangentopoli" che si allineano a
        sinistra.Già chissà quale governo ha avuto la faccia tosta di proporre e votare il decreto salvaladri.In FI, il partito del suddito di Craxi, di miracolati non ce ne sono proprio, eh?Ma fammi il piacere!
  • grassman scrive:
    Vergogna
    Sono sempre stato ostico a questa "nuova" tecnologia chiamata Digitale Terrestre (cercate tra i miei vecchissimi post, per una conferma).Poi da quanto Berluscoset si è smascherata con mediaset premium la cosa è chiara a tutti: Berlusconi ha usato soldi pubblici per dare alla sua azienda uno strumento per competere con sky.La copertura del segnale DT è ancora a macchia di leopardo, ma l'importante è che siano coperte le grandi città. Quelle che hanno importanti squadre di calcio.Sembra tutto studiato a tavolino: cercate se esiste una città che ha la squadra in serie A che non sia coperta completamente dal segnale. Secondo me non ce ne sono.Questa la dice lunga sulla premeditazione dell'operazione e anche sul fatto che la RAI -di fatto- non ha partecipato all'asta per i diritti sul calcio.In un periodo di difficoltà per l'intera nazione (anche se Berlusconi dice che stiamo alla grande) quei soldi facevano più comodo alle tante aziende in crisi di competitività, o al mondo della ricerca che sopravvive grazie a telethon e alle arance, o, al limite, ad ampliare la copertura ADSL o UMTS.Cosa ci serve di più per far capire agli italiani quanto sia grave la questione?Vergogna!ps: a chi dice che per mediaset non si paga il canone ricordo che lo paghiamo abbondandemente quando andiamo al supermercato: i prodotti che fanno pubblicità costano anche il 100% in più di quelli che non la fanno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vergogna
      - Scritto da: grassman
      Sono sempre stato ostico a questa "nuova"
      tecnologia chiamata Digitale Terrestre (cercate
      tra i miei vecchissimi post, per una conferma).

      Poi da quanto Berluscoset si è smascherata con
      mediaset premium la cosa è chiara a tutti:
      Berlusconi ha usato soldi pubblici per dare alla
      sua azienda uno strumento per competere con sky.

      La copertura del segnale DT è ancora a macchia di
      leopardo, ma l'importante è che siano coperte le
      grandi città. Quelle che hanno importanti squadre
      di calcio.

      Sembra tutto studiato a tavolino: cercate se
      esiste una città che ha la squadra in serie A che
      non sia coperta completamente dal segnale.
      Secondo me non ce ne sono.

      Questa la dice lunga sulla premeditazione
      dell'operazione e anche sul fatto che la RAI -di
      fatto- non ha partecipato all'asta per i diritti
      sul calcio.

      In un periodo di difficoltà per l'intera nazione
      (anche se Berlusconi dice che stiamo alla grande)
      quei soldi facevano più comodo alle tante aziende
      in crisi di competitività, o al mondo della
      ricerca che sopravvive grazie a telethon e alle
      arance, o, al limite, ad ampliare la copertura
      ADSL o UMTS.

      Cosa ci serve di più per far capire agli italiani
      quanto sia grave la questione?

      Vergogna!


      ps: a chi dice che per mediaset non si paga il
      canone ricordo che lo paghiamo abbondandemente
      quando andiamo al supermercato: i prodotti che
      fanno pubblicità costano anche il 100% in più di
      quelli che non la fanno.La cosa che fa più schifo è che adesso si metteranno anche a trasmettere i film come sky, con la PICCOLA DIFFERENZA che sky NON HA UTILIZZATO SOLDI PUBBLICI!!!!!VERGOGNA!!!!!!!! :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Vergogna
      - Scritto da: grassman
      Sono sempre stato ostico a questa "nuova"
      tecnologia chiamata Digitale Terrestre (cercate
      tra i miei vecchissimi post, per una conferma).

      Poi da quanto Berluscoset si è smascherata con
      mediaset premium la cosa è chiara a tutti:
      Berlusconi ha usato soldi pubblici per dare alla
      sua azienda uno strumento per competere con sky.E qual'è l'effetto? Che oggi posso vedere una partita spendendo solo 5 euro e non essendo obbligato ad abbonarmi a tutte le partite quando me ne interessano sì e no 4 all'anno. E soprattutto si è andato a fare un po' di concorrenza a Sky la quale, da quando ha fuso in sè Stream e Tele+, ha progressivamente abbassato la qualità della sua offerta, guardandosi tuttavia dall'abbassare i prezzi.Come al solito si passa il tempo a verificare quanto ci ha guadagnato Berlusconi e ci si dimentica di valutare quanto ci abbiamo guadagnato noi.Ti ricordo che fino a prima che arrivasse Berlusconi i soldi pubblici venivano spesi per fare ospedali che non sono mai entrati in servizio, viadotti incompleti etc. etc. con vantaggio per i politici e nessuno per noi.Oggi succede da noi quello che da sempre succede in tutta europa: i politici continuano ad avere le loro convenienze nello stanziamento dei soldi pubblici, ma finalmente ne abbiamo anche noi!
      • Anonimo scrive:
        Re: Vergogna
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: grassman

        Sono sempre stato ostico a questa "nuova"

        tecnologia chiamata Digitale Terrestre (cercate

        tra i miei vecchissimi post, per una conferma).



        Poi da quanto Berluscoset si è smascherata con

        mediaset premium la cosa è chiara a tutti:

        Berlusconi ha usato soldi pubblici per dare alla

        sua azienda uno strumento per competere con sky.

        E qual'è l'effetto? Che oggi posso vedere una
        partita spendendo solo 5 euro e non essendo
        obbligato ad abbonarmi a tutte le partite quando
        me ne interessano sì e no 4 all'anno. E
        soprattutto si è andato a fare un po' di
        concorrenza a Sky la quale, da quando ha fuso in
        sè Stream e Tele+, ha progressivamente abbassato
        la qualità della sua offerta, guardandosi
        tuttavia dall'abbassare i prezzi.

        Come al solito si passa il tempo a verificare
        quanto ci ha guadagnato Berlusconi e ci si
        dimentica di valutare quanto ci abbiamo
        guadagnato noi.

        Ti ricordo che fino a prima che arrivasse
        Berlusconi i soldi pubblici venivano spesi per
        fare ospedali che non sono mai entrati in
        servizio, viadotti incompleti etc. etc. con
        vantaggio per i politici e nessuno per noi.

        Oggi succede da noi quello che da sempre succede
        in tutta europa: i politici continuano ad avere
        le loro convenienze nello stanziamento dei soldi
        pubblici, ma finalmente ne abbiamo anche noi!Perchè affinché TU possa vedere le partite a 5 euro IO debba finanziare il Berluska?????A ME delle partite non me ne può fregare di meno!!!!Se TU vuoi vedere le partite TU devi pagare!!!!!E' giusto che anche la nonnina di 70-80 anni debba finanziare il Berluska affinché TU possa vedere le partite??????La Domenica piuttosto fatti un bel giro all'aria aperta che ci guadagni in salute!!!! 8)
        • Anonimo scrive:
          Re: Vergogna
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: grassman


          Sono sempre stato ostico a questa "nuova"


          tecnologia chiamata Digitale Terrestre
          (cercate


          tra i miei vecchissimi post, per una
          conferma).





          Poi da quanto Berluscoset si è smascherata con


          mediaset premium la cosa è chiara a tutti:


          Berlusconi ha usato soldi pubblici per dare
          alla


          sua azienda uno strumento per competere con
          sky.



          E qual'è l'effetto? Che oggi posso vedere una

          partita spendendo solo 5 euro e non essendo

          obbligato ad abbonarmi a tutte le partite quando

          me ne interessano sì e no 4 all'anno. E

          soprattutto si è andato a fare un po' di

          concorrenza a Sky la quale, da quando ha fuso in

          sè Stream e Tele+, ha progressivamente abbassato

          la qualità della sua offerta, guardandosi

          tuttavia dall'abbassare i prezzi.



          Come al solito si passa il tempo a verificare

          quanto ci ha guadagnato Berlusconi e ci si

          dimentica di valutare quanto ci abbiamo

          guadagnato noi.



          Ti ricordo che fino a prima che arrivasse

          Berlusconi i soldi pubblici venivano spesi per

          fare ospedali che non sono mai entrati in

          servizio, viadotti incompleti etc. etc. con

          vantaggio per i politici e nessuno per noi.



          Oggi succede da noi quello che da sempre succede

          in tutta europa: i politici continuano ad avere

          le loro convenienze nello stanziamento dei soldi

          pubblici, ma finalmente ne abbiamo anche noi!

          Perchè affinché TU possa vedere le partite a 5
          euro IO debba finanziare il Berluska?????
          A ME delle partite non me ne può fregare di
          meno!!!!
          Se TU vuoi vedere le partite TU devi pagare!!!!!
          E' giusto che anche la nonnina di 70-80 anni
          debba finanziare il Berluska affinché TU possa
          vedere le partite??????
          La Domenica piuttosto fatti un bel giro all'aria
          aperta che ci guadagni in salute!!!!
          8) Non ho la macchina, perché devo pagare le strade?Non ho figli, perché devo pagare la scuola?Sto bene, perché devo pagare la sanità?
          • Anonimo scrive:
            Re: Vergogna
            che ca....o dici! Strade, scuola e sanità consentono alla società di prosperare e dare anche a persone come te la possibilità di avere soldi da spendere per seguire il calcio e tempo libero per dire vaccate
            Non ho la macchina, perché devo pagare le strade?
            Non ho figli, perché devo pagare la scuola?
            Sto bene, perché devo pagare la sanità?
      • Anonimo scrive:
        Re: Vergogna
        Siete completamente fuori di strada quando pensate che Mediaset vada contro Sky o le faccia concerrenza.La pastetta è unica, Sky si è assicurata i diritti che vende al suo amico, che lo propaga in rete.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vergogna
          - Scritto da: Anonimo
          Siete completamente fuori di strada quando
          pensate che Mediaset vada contro Sky o le faccia
          concerrenza.
          La pastetta è unica, Sky si è assicurata i
          diritti che vende al suo amico, che lo propaga in
          rete.Sarà per questo che SKY è ricorsa al garante per la concorrenza, contro Mediaset e RAI proprio sul DTT?
      • Anonimo scrive:
        Re: Vergogna
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: grassman

        Sono sempre stato ostico a questa "nuova"

        tecnologia chiamata Digitale Terrestre (cercate

        tra i miei vecchissimi post, per una conferma).



        Poi da quanto Berluscoset si è smascherata con

        mediaset premium la cosa è chiara a tutti:

        Berlusconi ha usato soldi pubblici per dare alla

        sua azienda uno strumento per competere con sky.

        E qual'è l'effetto? Che oggi posso vedere una
        partita spendendo solo 5 euro e non essendo
        obbligato ad abbonarmi a tutte le partite quando
        me ne interessano sì e no 4 all'anno. E
        soprattutto si è andato a fare un po' di
        concorrenza a Sky la quale, da quando ha fuso in
        sè Stream e Tele+, ha progressivamente abbassato
        la qualità della sua offerta, guardandosi
        tuttavia dall'abbassare i prezzi.

        Come al solito si passa il tempo a verificare
        quanto ci ha guadagnato Berlusconi e ci si
        dimentica di valutare quanto ci abbiamo
        guadagnato noi.

        Ti ricordo che fino a prima che arrivasse
        Berlusconi i soldi pubblici venivano spesi per
        fare ospedali che non sono mai entrati in
        servizio, viadotti incompleti etc. etc. con
        vantaggio per i politici e nessuno per noi.

        Oggi succede da noi quello che da sempre succede
        in tutta europa: i politici continuano ad avere
        le loro convenienze nello stanziamento dei soldi
        pubblici, ma finalmente ne abbiamo anche noi!E' come se dicessimo "guardiamo il ponte e non le mazzette che ha preso il politico di turno per farlo costruire a chi era più generoso".Io penso che i soldi potevano essere stanziati ma non per l'acquisto del decoder bensì per la copertura del segnale dove non c'è convenienza per gli operatori (vedi il paese da 4000 anime dei miei genitori che non si trova nel deserto...).La stessa cosa che successe per l'ADSL. Dovevano pagare per la rete non per i contratti. Se è una cosa che piace, la gente compra (vedi cellulari che non sono stati "incentivati").Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vergogna




        Poi da quanto Berluscoset si è smascherata con

        mediaset premium la cosa è chiara a tutti:

        Berlusconi ha usato soldi pubblici per dare alla

        sua azienda uno strumento per competere con sky.

        E qual'è l'effetto? Che oggi posso vedere una
        partita spendendo solo 5 euro e non essendo
        obbligato ad abbonarmi a tutte le partite quando
        me ne interessano sì e no 4 all'anno. E' giusto. I soldi statali vanno spesi perchè tu possa vedere le partite a 5 euro. Io proporrei di raddoppiarli, cosi' magari posso vederle a 2,5 Euro.Dai, tagliamo la testa al toro! Alla luce del proverbio chi più' spende meglio spende, aumentiamo gli stanziamenti finchè le partite non si potranno vedere GRATIS!! Tutti quindi potranno beneficiare del grande arricchimento culturale e mentale derivanti dal Pallone.Il denaro pubblico dovrebbe servire per far progredire il paese, questo non mi pare davvero il caso: la tecnologia è fallimentare, e si privilegiano palesemente le solite emittenti. Se ci fosse almeno l'obbligo per legge di dedicare una percentuale (30% ?) a trasmissioni formative lo stanziamento sarebbe giustificato. Non mi pare sia cosi (attendo smentite cmq).
        soprattutto si è andato a fare un po' di
        concorrenza a Sky la quale, da quando ha fuso in
        sè Stream e Tele+, ha progressivamente abbassato
        la qualità della sua offerta, guardandosi
        tuttavia dall'abbassare i prezzi.Uhm, l'antitrust ha fermato forse Sky, quando è diventato l'unico operatore del mercato? Dobbiamo pagare noi mediaset (e la rai, in misura minore) perchè facciano concorrenza? Sky è privata (anche se ha chiesto il suo bel contributo pure lei....) e ha fatto quello che il governo/i le ha permesso di fare: si è pappata stream e tele+. Perchè non lo ha fatto mediaset?

        Come al solito si passa il tempo a verificare
        quanto ci ha guadagnato Berlusconi e ci si
        dimentica di valutare quanto ci abbiamo
        guadagnato noi.Bravo! Concordo ancora con te!Aspetta, che vedo quanto ho guadagnato: pagherò più tasse, dovrò forse buttare la tv analogica, a seguire dovrò pagare anche quei pochi film che vedo (se tutti hanno il dtt perchè non far pagare anche i film scusa?).

        Ti ricordo che fino a prima che arrivasse
        Berlusconi i soldi pubblici venivano spesi per
        fare ospedali che non sono mai entrati in
        servizio, viadotti incompleti etc. etc. con
        vantaggio per i politici e nessuno per noi.

        Oggi succede da noi quello che da sempre succede
        in tutta europa: i politici continuano ad avere
        le loro convenienze nello stanziamento dei soldi
        pubblici, ma finalmente ne abbiamo anche noi!Ora ti sei guadagnato davvero una laurea honoris causa in Economia: tutti guadagnano e nessuno paga. Se metti giù due paginette in bella copia te la mando alla fondazione Nobel.Sei veramente il prototipo dell'italiano, a causa del quale ce ne andremo tutti a fondo, non riesci a vedere più in la del 90minuto, e regoli la tua vita secondo le massime confuciane 'mors tua vita mea','primo, non prenderle','a me cosa me ne frega, io sto bene'.Vai a farti un po' di viaggi, con i soldi che RISPARMI vedendo le partite a SOLO CINQUE EURO, e guarda cosa succede davvero all'estero, e quanto contiamo all'estero. Magari capirai che le priorità sui settori dove spedire i soldi pubblici sono altri. ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Vergogna
          Se sul DTT passano anche un pò di porno a 2-3 euro, rieleggono pure il Governo :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Vergogna
            - Scritto da: Anonimo
            Se sul DTT passano anche un pò di porno a 2-3
            euro, rieleggono pure il Governo :)Se li passano GRATIS hanno praticamente già vinto le prossime elezioni!!!! :p :p :p
        • Anonimo scrive:
          Re: Vergogna
          - Scritto da: Anonimo

          Sei veramente il prototipo dell'italiano, a causa
          del quale ce ne andremo tutti a fondo, non riesci
          a vedere più in la del 90minuto, e regoli la tua
          vita secondo le massime confuciane 'mors tua vita
          mea','primo, non prenderle','a me cosa me ne
          frega, io sto bene'.Mi sa che il prototipo di italiano becero da guelfi contro ghibellini sei proprio tu. Qualsiasi idea, anche se buona, è spazzatura se viene al mio nemico.

          Vai a farti un po' di viaggi, con i soldi che
          RISPARMI vedendo le partite a SOLO CINQUE EURO, e
          guarda cosa succede davvero all'estero, e quanto
          contiamo all'estero. Magari capirai che le
          priorità sui settori dove spedire i soldi
          pubblici sono altri.
          ciaoUn'aggiunta, per la chiarezza. Io NON seguo il calcio e non ho intenzione di comprare le partite.Tuttavia ritengo, e nonostante il tuo sarcasmo dozzinale e fazioso continuo a ritenere, che il DTT sia un vantaggio per tutti e un'aumento delle opportunità di offerta televisiva.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vergogna
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Sei veramente il prototipo dell'italiano, a
            causa

            del quale ce ne andremo tutti a fondo, non
            riesci

            a vedere più in la del 90minuto, e regoli la tua

            vita secondo le massime confuciane 'mors tua
            vita

            mea','primo, non prenderle','a me cosa me ne

            frega, io sto bene'.

            Mi sa che il prototipo di italiano becero da
            guelfi contro ghibellini sei proprio tu.
            Qualsiasi idea, anche se buona, è spazzatura se
            viene al mio nemico.Questo non è vero. Io contesto lo spreco di risorse pubbliche, investite in una tecnologia che, pubblicizzata come il trionfo dell'interattività e delle possibilità dell'e-governement, è in realtà solo una scatola per metterci una card prepagata.Mi sono sembrate molto più utili le sovvenzioni per l'acquisto dei pc ('pc alle famiglie', 'pc ai giovani'), ne convieni spero. Non ne facico questione di parte, ma di sostanza.Tu hai provato il brivido dell'interattività del DTT, con modem a 56 k? Ti pare una cosa DAVVERO utilizzabile per gli alti scopi che erano stati prefissati? A me no.Alla fine hai comunque bisogno di avere un pc per utilizzare i servizi informatici che lo stato ti mette a disposizione....vai ad esempio sul sito della "agenzia delle entrate" col tuo dtt, poi ne riparliamo.




            Vai a farti un po' di viaggi, con i soldi che

            RISPARMI vedendo le partite a SOLO CINQUE EURO,
            e

            guarda cosa succede davvero all'estero, e quanto

            contiamo all'estero. Magari capirai che le

            priorità sui settori dove spedire i soldi

            pubblici sono altri.

            ciao

            Un'aggiunta, per la chiarezza. Io NON seguo il
            calcio e non ho intenzione di comprare le
            partite.Hai fatto bene a spiegarlo, perchè la TUA frase "oggi posso vedere una partita spendendo solo 5 euro e non essendo obbligato ad abbonarmi a tutte le partite quando me ne interessano sì e no 4 all'anno.", mi pare evidenzi che qualcuna te la guardi volentieri.Fatti sovvenzionare anche le 4 birre fresche che ti berrai certamente davanti al video, è un'ingiustizia doversele pagare, e vedersi così ridotta la "customer satisfaction", alla quali i buoni manager televisivi tanto tengono.Chiedi la Beer Card al tuo rivenditore di fiducia.

            Tuttavia ritengo, e nonostante il tuo sarcasmo
            dozzinale e fazioso continuo a ritenere, che il
            DTT sia un vantaggio per tutti e un'aumento delle
            opportunità di offerta televisiva.Vorrei anche un aumento delle opportunità di altre cose più importanti, specialmente in tempi di vacche magre...Quello che non mi sta bene è che lo stato (noi insomma) debba dare 75 Euro per avere, come tu dici "un'aumento delle opportunità di offerta televisiva.". Lo scatolino te lo paghi a prezzo pieno, come minimo.Se al posto delle 4 partite ti fossi visto 4 puntate di "Non è mai troppo tardi" avresti scritto la frase correttamente.Ti meriti insomma 4 in italiano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vergogna
            - Scritto da: Anonimo

            Questo non è vero. Io contesto lo spreco di
            risorse pubbliche, investite in una tecnologia
            che, pubblicizzata come il trionfo
            dell'interattività e delle possibilità
            dell'e-governement, è in realtà solo una scatola
            per metterci una card prepagata.
            Mi sono sembrate molto più utili le sovvenzioni
            per l'acquisto dei pc ('pc alle famiglie', 'pc ai
            giovani'), ne convieni spero. Quella era un'offerta rivolta a parte degli italiani. Io non ne ho potuto usufruire, pur avendo comprato il PPC nuovo in quel periodo.In ogni caso non c'è mota differenza. Sovvenzionare un DTT vuol dire mettere le persone in grado di vedersi anche Rai Utile, Rai EDU, BBC World, 24oreTG etc. Non solo il calcio o il grande fratello.Analogamente una sovvenzione per un PC metterà in grado molti di scaricarsi le foto dai siti porno o gli MP3 aggratis, ma permetterà anche, per chi vuole, di trarre un'utilità vera dal PC.



            Un'aggiunta, per la chiarezza. Io NON seguo il

            calcio e non ho intenzione di comprare le

            partite.

            Hai fatto bene a spiegarlo, perchè la TUA frase
            "oggi posso vedere una partita spendendo solo 5
            euro e non essendo obbligato ad abbonarmi a tutte
            le partite quando me ne interessano sì e no 4
            all'anno.", mi pare evidenzi che qualcuna te la
            guardi volentieri."Posso". Non dico che lo faccio o che lo farò. Certo, oggi magari la partitissima potrò anche prenderla. Prima non ci pensavo proprio a fare l'abbonamento a SKY calcio solo per vedere Milan - Juve. E se una sera mi dimentico di andare da Blockbuster, posso pure comprarmi un film seduto sul sofà. Oggi, per farlo, devo pagare l'abbonamento a SKY. Pensaci: pagare l'abbonamento per poter accedere alla Pay per View (e pagare di nuovo per comprare). Non è meglio il DTT?

            Vorrei anche un aumento delle opportunità di
            altre cose più importanti, specialmente in tempi
            di vacche magre...
            Quello che non mi sta bene è che lo stato (noi
            insomma) debba dare 75 Euro per avere, come tu
            dici "un'aumento delle opportunità di offerta
            televisiva.". Lo scatolino te lo paghi a prezzo
            pieno, come minimo.
            Se al posto delle 4 partite ti fossi visto 4
            puntate di "Non è mai troppo tardi" avresti
            scritto la frase correttamente.
            Ti meriti insomma 4 in italiano.Oooops. Mi è rimasto l'apostrofo. Questo perché prima avevo scritto "un'aumentata offerta televisiva". Rifrasando ho scordato di toglierlo. In ogni modo, sul DTT c'è il canale Rai EDU. Sull'analogico no. Quindi vedi che mi dai ragione.Se i fondi li devolvessimo sempre a politiche di soccorso, non si parlerebbe mai di evoluzione. Ne abbiamo abbastanza di casse del mezzogiorno et similia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vergogna
            - Scritto da: Anonimo

            Mi sono sembrate molto più utili le sovvenzioni

            per l'acquisto dei pc ('pc alle famiglie', 'pc
            ai

            giovani'), ne convieni spero.

            Quella era un'offerta rivolta a parte degli
            italiani. Io non ne ho potuto usufruire, pur
            avendo comprato il PPC nuovo in quel periodo.
            Nemmeno io, non ho 16 anni e fortunatamente guadagno più di 15000 euro lordi l'anno.La sovvenzione per il dtt viene data indifferentemente a tutte le fasce di reddito o mi sbaglio?Non è che se non puoi usufruirne tu, allora l'iniziativa è sbagliata, eh!
            In ogni caso non c'è mota differenza.
            Sovvenzionare un DTT vuol dire mettere le persone
            in grado di vedersi anche Rai Utile, Rai EDU, BBC
            World, 24oreTG etc. Non solo il calcio o il
            grande fratello.
            Mi pare che questi canali si possano vedere anche con la parabola (forse non tutti ma credo di si).Il contributo statale viene dato solo ai decoder Interattivi, ti chiedo ancora quali siano (e se hai provato a utilizzarli) questi servizi interattivi, e se non sia infinitamente averli su internet invece che sul dtt.Mi pare che il discorso sullo scatolotto sia invertito: invece di avere un'esigenza e trovare un modo per risolverla, si vuole prima imporre la scatola e inseguito trovare usi e giustificazioni per l'acquisto.

            Analogamente una sovvenzione per un PC metterà in
            grado molti di scaricarsi le foto dai siti porno
            o gli MP3 aggratis, ma permetterà anche, per chi
            vuole, di trarre un'utilità vera dal PC.Anche uno studente di chimica puo' dilettarsi a creare esplosivi, non è quello lo scopo principale della scuola.Sono convinto invece che lo scopo dell'introduzione del dtt sia stato in primis il far guadagnare alcune aziende ben selezionate, collateralmente, puo'essere usato anche per scopi utili. Diciamo che per l'80% è dedicato alla vendita di programmi all'utenza e non mi pare una cosa di pubblica utilità da sovvenzionare.


            Un'aggiunta, per la chiarezza. Io NON seguo il


            calcio e non ho intenzione di comprare le


            partite.



            Hai fatto bene a spiegarlo, perchè la TUA frase

            "oggi posso vedere una partita spendendo solo 5

            euro e non essendo obbligato ad abbonarmi a
            tutte

            le partite quando me ne interessano sì e no 4

            all'anno.", mi pare evidenzi che qualcuna te la

            guardi volentieri.

            "Posso". Non dico che lo faccio o che lo farò.
            Certo, oggi magari la partitissima potrò anche
            prenderla. Prima non ci pensavo proprio a fare
            l'abbonamento a SKY calcio solo per vedere Milan
            - Juve. E se una sera mi dimentico di andare da
            Blockbuster, posso pure comprarmi un film seduto
            sul sofà. Oggi, per farlo, devo pagare
            l'abbonamento a SKY. Pensaci: pagare
            l'abbonamento per poter accedere alla Pay per
            View (e pagare di nuovo per comprare). Non è
            meglio il DTT?Ho capito che è più conveniente e più comodo ma PERCHE' DEVO PAGARTELO IO?! Argh.Alla stessa stregua vorrei una sovvenzione per i giochini del Nintendo, cosi' invece di pagarli 30 euro li posso pagare 5. Ci stai?

            Se al posto delle 4 partite ti fossi visto 4

            puntate di "Non è mai troppo tardi" avresti

            scritto la frase correttamente.

            Ti meriti insomma 4 in italiano.

            Oooops. Mi è rimasto l'apostrofo. Questo perché
            prima avevo scritto "un'aumentata offerta
            televisiva". Rifrasando ho scordato di toglierlo.
            In ogni modo, sul DTT c'è il canale Rai EDU.
            Sull'analogico no. Quindi vedi che mi dai
            ragione.Beh, non è visibile sull'analogico, perchè c'è la volontà di NON farlo!! Cosi' che le persone che la pensano come te trovino piena giustificazione all'acquisto del dtt.Per assurdo, domani potrebbero togliere le previsioni del tempo dall'analogico e metterle solo sul dtt, sarebbe un punto a favore del dtt l'avere le previsioni del tempo o significherebbe solo aver boicottato l'analogico?Se lo scopo è avere 1000 canali, c'era già la parabola, punto.

            Se i fondi li devolvessimo sempre a politiche di
            soccorso, non si parlerebbe mai di evoluzione. Ne
            abbiamo abbastanza di casse del mezzogiorno et
            similia.Si va bene, adesso abbiamo anche la cassa di Arcore ma i vantaggi perdonami ma non li vedo.L'evoluzione si fa con delle persone che sanno di cosa parlano, Gasparri che parlava del dtt in televisione non ha saputo dire di meglio che usare il telecomando dalla poltrona è molto più comodo che mettersi davanti al pc per surfare i siti. Ma per favore!Io temoche con il nostro sistemino scolastico (una cosa rivoltante che premia il numero di promossi, una fabbrica insomma del 6 politico) messo in piedi da sinistra e destra, che se ne dividono i meriti, non ci troveremo molti laureati competitivi con il resto del mondo e che servirebbero all'evoluzione.Restare davati alla tele a vedere le partite non mi pare ci porti a una grande evoluzione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vergogna

            Quello che non mi sta bene è che lo stato (noi
            insomma) debba dare 75 Euro per avere, come tu
            dici "un'aumento delle opportunità di offerta
            televisiva.". Lo scatolino te lo paghi a prezzo
            pieno, come minimo.
            Se al posto delle 4 partite ti fossi visto 4
            puntate di "Non è mai troppo tardi" avresti
            scritto la frase correttamente.
            Ti meriti insomma 4 in italiano.rotflissimo!
        • Anonimo scrive:
          Re: Vergogna
          - Scritto da: Anonimo





          E qual'è l'effetto? Che oggi posso vedere una

          partita spendendo solo 5 euro
          aumentiamo gli stanziamenti finchè le partite non
          si potranno vedere GRATIS!! Tutti quindi potranno
          beneficiare del grande arricchimento culturale e
          mentale derivanti dal Pallone.Standing Ovation.Mi conforta leggere che qualcuno che ci sia ancora in giro qualche essere PENSANTE.
      • grassman scrive:
        Re: Vergogna


        Poi da quanto Berluscoset si è smascherata con

        mediaset premium la cosa è chiara a tutti:

        Berlusconi ha usato soldi pubblici per dare alla

        sua azienda uno strumento per competere con sky.

        E qual'è l'effetto? Che oggi posso vedere una
        partita spendendo solo 5 euro e non essendo
        obbligato ad abbonarmi a tutte le partite quando
        me ne interessano sì e no 4 all'anno. E
        soprattutto si è andato a fare un po' di
        concorrenza a Sky la quale, da quando ha fuso in
        sè Stream e Tele+, ha progressivamente abbassato
        la qualità della sua offerta, guardandosi
        tuttavia dall'abbassare i prezzi.La mia non è una crociata a favore di SKY.Il punto è che, facendo una similitudine, è come se noi italiani abbiamo comprato una ferrari (o meglio: benetton) a Mediaset per poter gareggiare e rivaleggiare contro SKY/mclaren.Tuttavia io ricordo il tempo in cui tutte le partite delle varie coppe erano trasmesse gratuitamente...
        Come al solito si passa il tempo a verificare
        quanto ci ha guadagnato Berlusconi e ci si
        dimentica di valutare quanto ci abbiamo
        guadagnato noi.Bello, ci abbiamo guadagnato le partite!Come se il calcio fosse il bisogno primario della nazione.Dovrei fare un ciclo di fisioterapia, ma non ho i 350 euro richiesti. Ovviamente non sono mutuati.Resterò col mal di schiena, ma sarà lenito dalla possibilità di guardare con solo 3 euro le partite del Milan!
        Ti ricordo che fino a prima che arrivasse
        Berlusconi i soldi pubblici venivano spesi per
        fare ospedali che non sono mai entrati in
        servizio, viadotti incompleti etc. etc. con
        vantaggio per i politici e nessuno per noi.Infatti TUTTI gli ospedali sono incompleti e TUTTE le strade e viadotti incompleti.In compenso con Berlusconi sono stati chiusi numerosi ospedali che prima funzionavano e oggi per trovare un posto all'ospedale organizzano lotterie.
        Oggi succede da noi quello che da sempre succede
        in tutta europa: i politici continuano ad avere
        le loro convenienze nello stanziamento dei soldi
        pubblici, ma finalmente ne abbiamo anche noi!Ecco uno di quelli che gli piace prenderlo in quel posto, e ne è contento!
      • Ottav(i)o Nano scrive:
        Re: Vergogna

        Come al solito si passa il tempo a verificare
        quanto ci ha guadagnato Berlusconi e ci si
        dimentica di valutare quanto ci abbiamo
        guadagnato noi.
        Ti ricordo che fino a prima che arrivasse
        Berlusconi i soldi pubblici venivano spesi per
        fare ospedali che non sono mai entrati in
        servizio, viadotti incompleti etc. etc. con
        vantaggio per i politici e nessuno per noi.Invece oggi i soldi pubblici vengono spesi per aprire cantieri che si bloccano subito dopo, per progettare ponti che non verranno mai costruiti e per ripianare deficit di aziende private a spese dello stato...
        Oggi succede da noi quello che da sempre succede
        in tutta europa: i politici continuano ad avere
        le loro convenienze nello stanziamento dei soldi
        pubblici, ma finalmente ne abbiamo anche noi!Tipo come quando c'era la DC?Magnano tutti, magnamo pure noi?Bella filosofia, complimenti.Preferirei rinunciare alle partite a 4 euro e avere ospedali efficenti, grazie.E se non ti va bene puoi trovare sempre qualche regime sudamericano o africano che soddisfi le tue preferenze.Anzi, fai una cosa, prenota una multi proprietà ad Hammamet 2, sono già in tanti lì, e fra un po' verrà anche Lui...
    • Anonimo scrive:
      Re: Vergogna
      - Scritto da: grassman

      ps: a chi dice che per mediaset non si paga il
      canone ricordo che lo paghiamo abbondandemente
      quando andiamo al supermercato: i prodotti che
      fanno pubblicità costano anche il 100% in più di
      quelli che non la fanno.Non sono obbligato a comprare il Dixan o la pasta Barilla.Mentre sono obbligato a pagare il canone Rai anche quando mi propinano Santoro, Biagi e Lutazzi in piena campagna elettorale, pagando di fatto la campagna elettorale ai comunisti (ex e non ex). Alla faccia del pluralismo della sinistra.
      • grassman scrive:
        Re: Vergogna

        Non sono obbligato a comprare il Dixan o la pasta
        Barilla.Scusa, hai delle scarpe da tennis?Di che marca sono?Sii sincero...

        Mentre sono obbligato a pagare il canone Rai
        anche quando mi propinano Santoro, Biagi e
        Lutazzi in piena campagna elettorale, pagando di
        fatto la campagna elettorale ai comunisti (ex e
        non ex). Alla faccia del pluralismo della
        sinistra.Penso che nella televisione pubblica siano accadute cose peggiori dei vari SanBiaLut.In compenso oltre al trio dei blasfemi sono diminuiti fortemente i budget per i programmi culturali, a favore del tirapacchi e delle isole degli imbecilli.Infine, non mi pare che il governo di destra abbia abolito il canone, o che non abbia usato a proprio utile la rai (vespa 24h/24, Socci, il Tg2 a Milano, Notizie dei Tg manipolate, etc).Si guarda alla pagliuzza...
  • Anonimo scrive:
    [Semi-Ot] qualità segnale
    Curiosità, a parte il fatto che al 99% se mai lo installerò, dovrò cambiare pure antenna.... com'è la qualità del segnale del ddt rispetto a quello di una trasmissione normale? Si eliminano molti problemi di interferenze e sovrapposizioni?Se mai inaspettatamente a fine 2006 finiranno le trasmissioni in etere come ora, piuttosto che passare al digitale compro parabola e ricevitore per il satellite, dove almeno la scelta è più decente e si trovano pure parecchi canali non criptati! Tanto non vi è questa gran differenza di costo (canone addio, per ora ti ho sempre pagato, ma dopo quella data a mai più rivederci, basta prese per il c*lo)Ciauz! :s Demone
    • elcabesa scrive:
      Re: [Semi-Ot] qualità segnale
      - Scritto da: Anonimo
      Curiosità, a parte il fatto che al 99% se mai lo
      installerò, dovrò cambiare pure antenna.... com'è
      la qualità del segnale del ddt rispetto a quello
      di una trasmissione normale? Si eliminano molti
      problemi di interferenze e sovrapposizioni?non so se dovrai cambiare antenna, molte persone che conosco hanno DTT con la vecchia antenna, pure io ho il DTT con la vecchia antenna.hai presente le trasmissioni via satellite? tranne differenze di bitrate sonon lo stesso standard uno è DVB-t e uno DVB-s ( terrestre, e satellite)sono digitali, eliminano i problemi di interferenze, sovrapposizioni, sono più robuste e qualitativamente superiori.la tv di adesso è analogica ed è un evoluzione moto forzata della tv in bianco e nero con aggiunta di colore, televideo etc etc.
      Se mai inaspettatamente a fine 2006 finiranno le
      trasmissioni in etere come ora, piuttosto che
      passare al digitale compro parabola e ricevitore
      per il satellite, dove almeno la scelta è più
      decente e si trovano pure parecchi canali non
      criptati! Tanto non vi è questa gran differenza
      di costo (canone addio, per ora ti ho sempre
      pagato, ma dopo quella data a mai più rivederci,
      basta prese per il c*lo)qua non rispondo, cmq dal 2006 quando comprerai un televisore nuovo avrai il DTT integrato al posto del ricevitore attuale ( che è analogico)ciauz a te :)
      • Anonimo scrive:
        Re: [Semi-Ot] qualità segnale

        qua non rispondo, cmq dal 2006 quando comprerai
        un televisore nuovo avrai il DTT integrato al
        posto del ricevitore attuale ( che è analogico)
        ciauz a te :)thank you ;D
    • Anonimo scrive:
      Re: [Semi-Ot] qualità segnale
      - Scritto da: Anonimo
      Curiosità, a parte il fatto che al 99% se mai lo
      installerò, dovrò cambiare pure antenna.... com'è
      la qualità del segnale del ddt rispetto a quello
      di una trasmissione normale? Si eliminano molti
      problemi di interferenze e sovrapposizioni?

      Se mai inaspettatamente a fine 2006 finiranno le
      trasmissioni in etere come ora, piuttosto che
      passare al digitale compro parabola e ricevitore
      per il satellite, dove almeno la scelta è più
      decente e si trovano pure parecchi canali non
      criptati! Tanto non vi è questa gran differenza
      di costo (canone addio, per ora ti ho sempre
      pagato, ma dopo quella data a mai più rivederci,
      basta prese per il c*lo)

      Ciauz! :s
      DemoneIo ho risolto i problemi di un segnale analogico scadentissimo (antenna e cablatura del condominio risalenti a 30 anni fa) con un decoder DTT. Si vede benissimo e in più ci sono più canali e servizi interattivi interessanti.
  • bandg4p scrive:
    Duopolio? e SI?
    Nessuno ha mai guardato Sport Italia e le sue partite di calcio in DIRETTA? Mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Duopolio? e SI?
      Sempre, e non solo il calcio - per fortuna fanno anche MOLTO altro, vedasi in questi giorni l'Europeo di volley.... E l'anno scorso sono stati gli unici a dare un minimo di copertura alle Paralimpiadi, dove si sono visti delle bellissime gare e dei personaggi straordinari, altro che Vieri & Co. .....
  • Anonimo scrive:
    Buttiamo li' la teoria cospiratoria
    Io ho il sospetto che spingano tanto sui dvb-t mph per arrivare in un futuro non troppo lontano ad un maggiore controllo. Probabilmente chi non sara' in regola col canone non vedra' piu' la rai. Su mediaset probabilmente spariranno i contenuti free "interessanti".In compenso sara' facilissimo acquistare contenuti con un semplice tasto del telecomando. Una vera gioia per chi si ritrova un paio di adolescenti per casa :-)
      • Anonimo scrive:
        Re:ma figuriamoci!!!
        ci ho lavorato fino a qualche mese fa' nella contribuzione del digitale terrestre,pur essendo-io -in regola da millenni con il canone(per altri motivi) mi spieghi a cosa serve pagare 100 e passa euro ogni anno per usufruire di 70 euro circa di sconto una sola volta?mi dispiace dirlo ragazzi,ma sarebbe molto meglio non pagarlo mai(il canone) e tirare fuori 150 ? per pagarselo interamente una volta tanto nel secondo anno lo hai gia' ampiamente ammortizzato !e questo lo dice proprio che-lavorandoci dentro-ne ha viste e sentite ,di promesse,di tutti i colori,ovviamente erano "palle",la realta' e' che il DTT e' stato dichiarato il piu' grande business del nostro secolo perche' fa' cadere soldi a PIOGGIA su tutti(sopratutto i produttori di hardware)chiedetevi il perche' inizialmente costavano il triplo(quando il contributo era di 150 ?) e adesso costano la meta'
  • Anonimo scrive:
    Ma fondi per la Broadband no eh?
    Mah... quasi 10 mln di italiani sono ancora senza adsl (tra cui io) per la mancanza di copertura e questi quà si ostinano a promuovere fondi pubblici x il DTT quando, gli stessi fondi, andrebbero investiti in broadband per portarla dappertutto, anche nel più sperduto paesino di montagna.Siamo veramente schiavi della televisione :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma fondi per la Broadband no eh?
      - Scritto da: Anonimo
      Mah... quasi 10 mln di italiani sono ancora senza
      adsl (tra cui io) per la mancanza di copertura e
      questi quà si ostinano a promuovere fondi
      pubblici x il DTT quando, gli stessi fondi,
      andrebbero investiti in broadband per portarla
      dappertutto, anche nel più sperduto paesino di
      montagna.

      Siamo veramente schiavi della televisione :(Il NANO non possiede una società di telecomunicazioni, ALTRIMENTI SAREBBE STATO IL CONTRARIO!!!! 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma fondi per la Broadband no eh?
        Allora:Tronchetti Provera 4 President :|Così ADSL per tutti e finalmente l'inter vince qualcosa in vita sua :|:|:|:|
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma fondi per la Broadband no eh?
          - Scritto da: Anonimo
          Allora:


          Tronchetti Provera 4 President :|

          Così ADSL per tutti e finalmente l'inter vince
          qualcosa in vita sua :|:|:|:|Se ci dà l'ADSL gratis lo facciamo anche Presidente della Repubblica!!!!! :D :D :D
      • Faus74 scrive:
        Re: Ma fondi per la Broadband no eh?
        - Scritto da: Anonimo
        Il NANO non possiede una società di
        telecomunicazioni, ALTRIMENTI SAREBBE STATO IL
        CONTRARIO!!!!
        8)Dategli tempo ;)
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Ma fondi per la Broadband no eh?
      - Scritto da: Anonimo
      Mah... quasi 10 mln di italiani sono ancora senza
      adsl (tra cui io) per la mancanza di copertura e
      questi quà si ostinano a promuovere fondi
      pubblici x il DTT quando, gli stessi fondi,
      andrebbero investiti in broadband per portarla
      dappertutto, anche nel più sperduto paesino di
      montagna.

      Siamo veramente schiavi della televisione :(Il problema è che nessuno investe nella larga banda, ne telecom, ne la pseudo-concorrenza, almeno in modo serio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma fondi per la Broadband no eh?
      - Scritto da: Anonimo
      Mah... quasi 10 mln di italiani sono ancora senza
      adsl (tra cui io) per la mancanza di copertura e
      questi quà si ostinano a promuovere fondi
      pubblici x il DTT quando, gli stessi fondi,
      andrebbero investiti in broadband per portarla
      dappertutto, anche nel più sperduto paesino di
      montagna.

      Siamo veramente schiavi della televisione :(io invece ho una domanda più inquietante: se il contatore enel può inviare i dati di lettura alla centrale, perchè il mio PC con la stessa tecnologia non può collegarsi a Internet?la rete è già cablata, basta aprire i rubinetti
  • Anonimo scrive:
    ma perchè le smart card?
    Stanno eliminando tv in chiaro analogiche per piazzare canali a pagamento con il digitale terrestre.Ma non sarebbe stato meglio relegare tutta la PAY-X-VIEW sul satellite lasciando libero l'etere? mi sa che il duopolio in questo modo sta pure aumetando:@
    • AlphaC scrive:
      Re: ma perchè le smart card?
      - Scritto da: Anonimo
      Stanno eliminando tv in chiaro analogiche per
      piazzare canali a pagamento con il digitale
      terrestre.

      Ma non sarebbe stato meglio relegare tutta la
      PAY-X-VIEW sul satellite lasciando libero
      l'etere? mi sa che il duopolio in questo modo sta
      pure aumetando
      :@Hai anche ragione ma se non si faceva cosi' Berlusconi come faceva a legalizzarsi Rete 4 e a garantirsi una quarta rete? Me lo spieghi? A lui serve! E poi qual modo migliore di metterla in quel posto a Sky?
  • Ottav(i)o Nano scrive:
    65 Euro IVA esclusa...
    ... o giù di lì, e potete munirvi di una ottima scheda "DVB-T dual" da inserire nello slot PCI o PCMCIA e guardarvi in santa pace la TV sia analogica che digitale, nonchè registrare le trasmissioni su hard disk (lo strem della TV digitale è già in formato MPEG, per la cronaca).Alla faccia del gerarc... hem ministro delle telecomunicazioni e con sommo infischiamento del canone EIAR...Garantito.Solo, compratevi un hard disk bello grosso (a 2GByte di file MPEG per ora di trasmissione ve ne servirà taaaaaaaanto :D )
    • Anonimo scrive:
      Re: 65 Euro IVA esclusa...
      - Scritto da: Ottav(i)o Nano
      telecomunicazioni e con sommo infischiamento del
      canone EIAR...Ehm, molto interessante, ma mi spieghi un po' in dettaglio come mai il canone non si paga, con questa scheda? Io sapevo che era dovuto per qualsiasi mezzo atto/adattabile a ricevere le trasmissioni (newbie)
      • Ottav(i)o Nano scrive:
        Re: 65 Euro IVA esclusa...
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Ottav(i)o Nano

        telecomunicazioni e con sommo infischiamento del

        canone EIAR...

        Ehm, molto interessante, ma mi spieghi un po' in
        dettaglio come mai il canone non si paga, con
        questa scheda? Mica ho detto che NON SI DEVE pagare :D
        Io sapevo che era dovuto per
        qualsiasi mezzo atto/adattabile a ricevere le
        trasmissioni (newbie)da: http://www.ufficiostampa.rai.it/azienda/canone/c_abbonamento.htm"Il canone di abbonamento è un tributo dovuto per la semplice detenzione di un apparecchio atto od adattabile alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive."Ora, alcune considerazioni:un PC (fisso o portatile) è un apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive?Se vado su RAIClick e scarico o visualizzo in streaming una puntata dell'ineffabile Angela Piero/Alberto, il mio PC posso considerarlo apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive?Un flusso MPEG o Realaudio ricevuto via Internet è una trasmissione radiotelevisiva?Un videotelefono che scarichi TG5 deve pagare il canone?Una scheda (PCI o PCMCIA) è un dispositivo atto o adattabile alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive?E, soprattutto, un impiegato RAI che ti suona al citofono e ti intima di pagare il canone (che tanto la TV ce l'hanno tutti) è abilitato ad accertare reati fiscali al posto della Guardia di Finanza?Ti lascio ai tuoi dubbi...P.S. Il canone lo paga un mio familiare convivente ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: 65 Euro IVA esclusa...
          - Scritto da: Ottav(i)o Nano
          "Il canone di abbonamento è un tributo dovuto per
          la semplice detenzione di un apparecchio atto od
          adattabile alla ricezione delle trasmissioni
          radiotelevisive."
          Ora, alcune considerazioni:
          un PC (fisso o portatile) è un apparecchio atto o
          adattabile alla ricezione delle trasmissioni
          radiotelevisive?E' adattabile ma è meglio ignorare questa vergognosa parte di quell'articolo.
          Se vado su RAIClick e scarico o visualizzo in
          streaming una puntata dell'ineffabile Angela
          Piero/Alberto, il mio PC posso considerarlo
          apparecchio atto o adattabile alla ricezione
          delle trasmissioni radiotelevisive?No
          Un flusso MPEG o Realaudio ricevuto via Internet
          è una trasmissione radiotelevisiva?No
          Un videotelefono che scarichi TG5 deve pagare il
          canone?No se il TG5 non lo riceve dall'etere
          Una scheda (PCI o PCMCIA) è un dispositivo atto o
          adattabile alla ricezione delle trasmissioni
          radiotelevisive?Si.I no sono perchè le trasmissioni radiotelevisive avvengono VIA RADIO, i si per lo stesso motivo.
          • Ottav(i)o Nano scrive:
            Re: 65 Euro IVA esclusa...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Ottav(i)o Nano

            "Il canone di abbonamento è un tributo dovuto
            per

            la semplice detenzione di un apparecchio atto od

            adattabile alla ricezione delle trasmissioni

            radiotelevisive."

            Ora, alcune considerazioni:[...]

            Una scheda (PCI o PCMCIA) è un dispositivo atto
            o

            adattabile alla ricezione delle trasmissioni

            radiotelevisive?

            Si.Quindi anche se non avessi un PC dovrei pagare il canone, detenendo in un cassetto una scheda TV PCI?
          • Anonimo scrive:
            Re: 65 Euro IVA esclusa...
            - Scritto da: Ottav(i)o Nano


            Una scheda (PCI o PCMCIA) è un dispositivo atto o


            adattabile alla ricezione delle trasmissioni


            radiotelevisive?



            Si.
            Quindi anche se non avessi un PC dovrei pagare il
            canone, detenendo in un cassetto una scheda TV
            PCI?Solo se avessi un pc su cui almeno fosse possibile montarla, ovviamente...
          • Anonimo scrive:
            Re: 65 Euro IVA esclusa...

            Solo se avessi un pc su cui almeno fosse
            possibile montarla, ovviamente...
            Guarda che se viene un controllo a casa cercano i televisori, mica i computers !Pensi davvero che ti chiedano: "scusi ha una scheda DVB nel suo PC ?"Neanche il governo sa che esistono (sennò perché non potrei beneficiare del contributo ?) !!!BrUtE AiD
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: 65 Euro IVA esclusa...
            - Scritto da: Anonimo

            Solo se avessi un pc su cui almeno fosse

            possibile montarla, ovviamente...


            Guarda che se viene un controllo a casa cercano i
            televisori, mica i computers !
            Pensi davvero che ti chiedano: "scusi ha una
            scheda DVB nel suo PC ?"
            Neanche il governo sa che esistono (sennò perché
            non potrei beneficiare del contributo ?) !!!

            BrUtE AiDCazzate, appena vedono l' antenna sei già multato.
          • Anonimo scrive:
            Re: 65 Euro IVA esclusa...

            Cazzate, appena vedono l' antenna sei già multato.
            E se uso un'antenna interna ?E se uso un'antenna centralizzata ?Ti sbagli, il canone si paga "per apparecchio".BrUtE AiD
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: 65 Euro IVA esclusa...
            - Scritto da: Anonimo

            Cazzate, appena vedono l' antenna sei già
            multato.


            E se uso un'antenna interna ?
            E se uso un'antenna centralizzata ?

            Ti sbagli, il canone si paga "per apparecchio".

            BrUtE AiDQuale parte di "vedono" non hai capito? O sei cosi' 1337 da non poter nemmeno leggere.
          • sroig scrive:
            Re: 65 Euro IVA esclusa...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Ottav(i)o Nano



            Una scheda (PCI o PCMCIA) è un dispositivo
            atto o



            adattabile alla ricezione delle trasmissioni



            radiotelevisive?





            Si.

            Quindi anche se non avessi un PC dovrei pagare
            il

            canone, detenendo in un cassetto una scheda TV

            PCI?

            Solo se avessi un pc su cui almeno fosse
            possibile montarla, ovviamente...in realtà è una bella domanda.di fatto la scheda di per sè è un apparecchio atto alla ricezione ecc ecc, d'altra parte dovrebbero pagare il canone i negozianti che ce l'hanno a magazzino (in quanto detentori).non è un'osservazione oziosa, questa legge deriva direttamente dal fatto ke c'è stata gente ke a suo tempo ha detto "ma io guardo solo mediaset, sigillatemi gli altri canali!".penso ke a rigore il possesso implichi necessariamente la tassa, a meno di una interpretazione diversa del magistrato: se hai un negozio con le schede il canone non sarà dovuto, a buon senso, se hai in casa un pc col sintotv montato sarà dovuto, se hai in casa un pc , una antenna che gli arriva nei pressi, e un sintotv nel cassetto il canone sarà probabilmente dovuto, se non hai in casa un pc ma hai un sintotv, allora sarà probabilmente la neuro a interessarsi del tuo caso! :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: 65 Euro IVA esclusa...
      Interessante... ma i programmi pay per view, tipo le partite, li posso vedere anche così?
      • Ottav(i)o Nano scrive:
        Re: 65 Euro IVA esclusa...
        - Scritto da: Anonimo
        Interessante... ma i programmi pay per view, tipo
        le partite, li posso vedere anche così?
        Grazie a Dio non puoi, anche se sospetto che troveranno il modo...
      • nattu_panno_dam scrive:
        Re: 65 Euro IVA esclusa...
        - Scritto da: Anonimo
        Interessante... ma i programmi pay per view, tipo
        le partite, li posso vedere anche così?
        Probabilmente con un programma e una scheda che lo supporti.
    • Anonimo scrive:
      Re: 65 Euro IVA esclusa...
      Io ho considerato l'acquisto di un tale dispositivo.Che marca consigli ?Inoltre : come registri ? Io, con una Pinnacle PCTV, al momento uso Virtual Dub. Saluti,Piwi
      • Ottav(i)o Nano scrive:
        Re: 65 Euro IVA esclusa...
        - Scritto da: Anonimo
        Io ho considerato l'acquisto di un tale
        dispositivo.

        Che marca consigli ?Visto che uso Linux, più che la marca mi oriento sul chipset; in particolare ho sperimentato direttamente:Hauppauge (WinTV e PVR-150); Flyvideo (FlyTV, FlyTV Platinum e FlyTV DVB-T Duo su scheda PCMCIA).Tranne la PVR-150, il cui supporto sotto Linux è in fase di rapid(issim)o sviluppo, tutte funzionano egualmente bene sotto Linux e sotto Windows.
        Inoltre : come registri ? Io, con una Pinnacle
        PCTV, al momento uso Virtual Dub. Il discorso è un tantino complesso... A causa di problemi di antenna non sono ancora riuscito a testare la "TV digitale", comunque teoricamente registrare in MPEG la TV digitale è uno scherzo, visto che l'output è già in quel formato; per intenderci, sotto Linux basta sintonizzare il canale e con un semplicecat /dev/video
        nomefile.mpgstai a posto -devi solo premere ^C alla fine della trasmissione ;)Stessa storia per la PVR-150, che ha un compressore MPEG on-board; però non prende la TV digitale e costa notevolmente di più.Il programma che preferisco per registrare è MythTV (che fa anche altre 700 cose), però non lo cosiglierei ad un utente occasionale. Inoltre attualmente non esistono siti da cui prendere la guida dei programmi delle TV italiane, per cui è un problema programmare le registrazioni.La scheda che registra meglio per ora è la PVR-150; registro con l'applicazione fornita dalla Hauppauge (WinTV 2000) in attesa di passare a Linux non appena il supporto di questa scheda sia affidabile.Comunque, se hai un PC di vecchia generazione (diciamo dagli 800Mhz in su) MythTV ti permette tranquillamente di registrare in MPEG via software con una normale scheda TV; e se hai una scheda tipo PVR-150 potrebbe bastare addirittura un Celeron 400 (ma non ho provato direttamente).A titolo di esempio ti posso dire che ho fatto queste prove di registrazione:Con FlyTV e/o WinTV analogica e compressione software:Pentium III 733: se registra solo, ogni tanto perde qualche frame; se registra e visualizza contemporaneamente ad un certo punto ti vengono i nervi e spegni tutto ;)Celeron 800: registrazione: OK; registrazione e visualizzazione: perdi qualche frame.Packard Bell con Athlon 1Ghz (un vero cesso, ma molto silenzioso; e questo ha i suoi pregi): registrazione: OK; registrazione e visualizzazione: perdi qualche frame.Assemblato (da me :D) Athlon 1Ghz; nessun probema in nessun caso; solo fa un po' meno rumore di un pozzo di petrolio in piena estrazione (e a parte il pennacchio di fuoco in cima sviluppa anche lo stesso calore).Athlon 64 3200+: chettelodicoaffa'? Mentre registro navigo, scarico la posta, gioco a Flight Simulator, sento gli MP3, ballo la mazurka e poi basta se no i vicini chiamano la polizia...Con PVR-150 e compressione hardware: nessuno dei processori di cui sopra ha il minimo problema.Con scheda digitale PCMCIA su Compaq Presario (Celeron 2Ghz): non sono riuscito ad avere un segnale digitale stabile per più di qualche secondo, per cui oltre a dirti che dovrebbe funzionare posso solo dirti che mio fratello con la stessa formato PCI ci registra su un Celeron 600.
        Saluti,
        PiwiSaluti a te, se sei riuscito a leggere fino a qui e non hanno spostato il messaggio negli OT ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: 65 Euro IVA esclusa...
          Esaustivo !Ti ringrazio tanto per le spiegazioni ! Io mi sono abituato ad usare Virtual Dub, con codec Huffyuv e successiva ricompressione in XviD: ci vuole un sacco di spazio ma i risultati non sono malvagi. L'ingresso è garantito da una PCTV collegato via V/C ad un decoder DT.Saluti,Piwi
      • Anonimo scrive:
        Re: 65 Euro IVA esclusa...

        Inoltre : come registri ? Io, con una Pinnacle
        PCTV, al momento uso Virtual Dub.
        Dscaler !!!http://deinterlace.sourceforge.net/Marco Radossevich
    • Anonimo scrive:
      Re: 65 Euro IVA esclusa...
      funziona anche con la 56k ?? :)
    • nattu_panno_dam scrive:
      Lasciate stare il DVB-T
      - Scritto da: Ottav(i)o Nano
      ... o giù di lì, e potete munirvi di una ottima
      scheda "DVB-T dual" da inserire nello slot PCI o
      PCMCIA e guardarvi in santa pace la TV sia
      analogica che digitale, nonchè registrare le
      trasmissioni su hard disk (lo strem della TV
      digitale è già in formato MPEG, per la cronaca).
      Alla faccia del gerarc... hem ministro delle
      telecomunicazioni e con sommo infischiamento del
      canone EIAR...
      Garantito.
      Solo, compratevi un hard disk bello grosso (a
      2GByte di file MPEG per ora di trasmissione ve ne
      servirà taaaaaaaanto :D )Comperatevi una scheda satellitare, costa ancora meno e di canali ne avete quanti ne volete.
  • Anonimo scrive:
    Berlusca masochista.
    Fa smoccolare mezza Italia con un digitale terrestre che per ora non vuole nessuno, poi, quando finalmente sarà diffuso, lui non sarà più al governo e con la sua creatura si farà bello qualcun altro.A volte fa quasi tenerezza... QUASI!Sembra che la prima volta che è stato ricevuto dal papa, Ratzmacher non l'abbia riconosciuto e vedendolo un po' cupo gli abbia detto: "Fieni qvi, pel pampino, ke paparatzo ti rakkonta una pella fafola!"
    • Ottav(i)o Nano scrive:
      Re: Berlusca masochista.
      Relatifisten!!!!;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Berlusca masochista.
      io direi che fa bene i suoi conti: impiega i soldi della collettività per diminuire le spese ai suoi utenti (e a quelli del tronchetto) e invogliarli ai suoi servizi
      Fa smoccolare mezza Italia con un digitale
      terrestre che per ora non vuole nessuno, poi,
      quando finalmente sarà diffuso, lui non sarà più
      al governo e con la sua creatura si farà bello
      qualcun altro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Berlusca masochista.
        - Scritto da: Anonimo

        io direi che fa bene i suoi conti: impiega i
        soldi della collettività per diminuire le spese
        ai suoi utenti (e a quelli del tronchetto) e
        invogliarli ai suoi servizi


        Fa smoccolare mezza Italia con un digitale

        terrestre che per ora non vuole nessuno, poi,

        quando finalmente sarà diffuso, lui non sarà più

        al governo e con la sua creatura si farà bello

        qualcun altro.Sì, ma ormai Sky è in vantaggio e fa spesso offerte più allettanti, col vantaggio che col satellite sei a posto ovunque, non dipendi dal ripetitore.Masochista politicamente, intendevo, non c'era tutta questa fretta, poteva predisporre la transizione al digitale terrestre in maniera più soft e meno irritante per chi, giustamente, non ama sentirsi forzato.Che piaccia o meno, non si può negare che è grossolano (però quando fa inbufalire i democristi mi si rivaluta)
  • Anonimo scrive:
    io non voglio la scatola piccola...
    Voglio lo scatolone... voglio la TV con DTT integrato, non ho voglia di tenermi affari aggiuntivi vicino la TV al max DVD e casse
    • Anonimo scrive:
      Re: io non voglio la scatola piccola...
      - Scritto da: Anonimo
      Voglio lo scatolone... voglio la TV con DTT
      integrato, non ho voglia di tenermi affari
      aggiuntivi vicino la TV al max DVD e casse... a meno che non sia la xbox :P
  • Anonimo scrive:
    Se ne sentiva il bisogno
    Uffaaaaaaa.Ma quando arrivano le elezioni.?!?!?!?!?
    • Anonimo scrive:
      Re: Se ne sentiva il bisogno
      - Scritto da: Anonimo
      Uffaaaaaaa.
      Ma quando arrivano le elezioni.?!?!?!?!?Non preoccuparti, LUI si sacrificherà di nuovo, oppure se ne andrà per sempre a Taithi :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Se ne sentiva il bisogno

        Non preoccuparti, LUI si sacrificherà di nuovo,
        oppure se ne andrà per sempre a Taithi :DTi dirò.......sono passato al digitale solo una settimana fa e non ho visto nessuna partita ne tantomeno nessun reality. Sono contento di averlo acquistato. Non appena il numero di canali crescerà sarà un bene per tutti. Sei anche contrario ai risarcimenti RC auto diretti?L'invidia è una brutta bestia.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se ne sentiva il bisogno
          - Scritto da: Anonimo

          Non preoccuparti, LUI si sacrificherà di nuovo,

          oppure se ne andrà per sempre a Taithi :D

          Ti dirò.......sono passato al digitale solo una
          settimana fa e non ho visto nessuna partita ne
          tantomeno nessun reality. Sono contento di averlo
          acquistato. Non appena il numero di canali
          crescerà sarà un bene per tutti. per tutti chi?? per tutti quelli che vedono la televisione? e perche' i soldi delle mie tasse devono andare a pagare un mezzo di rincoglionimento di massa che a me non interessa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se ne sentiva il bisogno
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Non preoccuparti, LUI si sacrificherà di
            nuovo,


            oppure se ne andrà per sempre a Taithi :D



            Ti dirò.......sono passato al digitale solo una

            settimana fa e non ho visto nessuna partita ne

            tantomeno nessun reality. Sono contento di
            averlo

            acquistato. Non appena il numero di canali

            crescerà sarà un bene per tutti.

            per tutti chi?? per tutti quelli che vedono la
            televisione? e perche' i soldi delle mie tasse
            devono andare a pagare un mezzo di
            rincoglionimento di massa che a me non interessa?Non ho la macchina, perché devo pagare le strade?Non ho figli, perché devo pagare la scuola?Sto bene, a cosa mi seve pagare la sanità?
          • Mechano scrive:
            Re: Se ne sentiva il bisogno
            - Scritto da: Anonimo
            Non ho la macchina, perché devo pagare le strade?
            Non ho figli, perché devo pagare la scuola?
            Sto bene, a cosa mi seve pagare la sanità?Per cortesia le cose che hai elencato sono dei servizi per la comunità.La televisione privata non da nessuno servizio alla comunità ad esclusione della TV "governativa" finanziata già da una cospiqua fetta di finanizamenti pubblici, pubblicitari e dal canone.La TV esiste e VHF/UHF hanno canali a sufficienza per le tv di utilità pubblica più importante.Il DTT ben venga con una politica di apertura dei decoder, di libera concorrenza tra tv e produttori di hardware e di contenuti.Il lavoro del berlusca è mirato a creare un monopolio in questo settore, specie acquistando più frequenze e quindi più canali possibili in maniera da poter subaffittare e controllare gli "inquilini" di quei canali.__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Se ne sentiva il bisogno
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            Non ho la macchina, perché devo pagare le
            strade?

            Non ho figli, perché devo pagare la scuola?

            Sto bene, a cosa mi seve pagare la sanità?

            Per cortesia le cose che hai elencato sono dei
            servizi per la comunità.Perché l'informazione no?

            La televisione privata non da nessuno servizio
            alla comunità ad esclusione della TV
            "governativa" finanziata già da una cospiquaVogliamo dirlo che "cospicua" si scrive con la "c" e non con la "q", o gioiamo insieme del tuo italiano creativo?Sarò antiquato, ma sono ancora tra quelli che ritengono che un concetto giusto perda parte della sua capacità di convincere se è esperesso in un italiano traballante.
            fetta di finanizamenti pubblici, pubblicitari e
            dal canone.Non sono d'accordo. E poi sul DTT posso vedere anche BBC World. Sull'etere no. Questo è vero pluralismo, non il ritorno di Santoro o Biagi.

            La TV esiste e VHF/UHF hanno canali a sufficienza
            per le tv di utilità pubblica più importante.E questo lo stabilisci tu dall'alto della tua opinione notoriamente liberale? Io voglio vedere BBC World o 24ore, per avere una voce diversa di interpretazione dei fatti. I sinistrorsi si lamentano sempre della poca pluralità e poi, qiando il DTT la offre, tutti a rinnegarla perché Berlusconi ci può guadagnare qualcosa sopra. Siete tipi buffi, voi.
            Il DTT ben venga con una politica di apertura dei
            decoder, di libera concorrenza tra tv e
            produttori di hardware e di contenuti.

            Il lavoro del berlusca è mirato a creare un
            monopolio in questo settore, specie acquistando
            più frequenze e quindi più canali possibili in
            maniera da poter subaffittare e controllare gli
            "inquilini" di quei canali.???Mi sorge un dubbio: ma tu il DTT l'hai visto?

            __
            Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Se ne sentiva il bisogno
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo



            Non preoccuparti, LUI si sacrificherà di

            nuovo,



            oppure se ne andrà per sempre a Taithi :D





            Ti dirò.......sono passato al digitale solo
            una


            settimana fa e non ho visto nessuna partita ne


            tantomeno nessun reality. Sono contento di

            averlo


            acquistato. Non appena il numero di canali


            crescerà sarà un bene per tutti.



            per tutti chi?? per tutti quelli che vedono la

            televisione? e perche' i soldi delle mie tasse

            devono andare a pagare un mezzo di

            rincoglionimento di massa che a me non
            interessa?

            Non ho la macchina, perché devo pagare le strade?Perchè senza strade non potresti uscire dalla porta di casa. Non sono strade solo quelle carrabili. Inoltre se ti sposti con l'autobus o il taxi usi le strade. O forse vivi chiuso in casa?
            Non ho figli, perché devo pagare la scuola?Perchè attraverso la scuola i figli degli altri dovrebbero (la forma dubitativa si applica alla sola italia e qualche paese africano) apprendere nozioni che gli permettono di svolgere meglio il lavoro che faranno, quindi di servirti meglio e di diminuire i costi che tutti sosteniamo per i beni o servizi che riceviamo. Anche tu converrai che un analfabeta ha difficoltà persino a fare l'operaio in catena di montaggio (ah, già ora ci sono i cinesi!)
            Sto bene, a cosa mi seve pagare la sanità?Ad evitare che il vicino di casa con la tubercolosi te l'attacchi perchè non può curarsi perchè non ha i soldi.Mi piacerebbe che fossi tu, ora, a trovare una giustificazione all'uso privato di soldi pubblici fatto con la DTT, tenendo conto di due fatti:1) In italia i decodificatori DTT costano più del doppio di quanto costano nei paesi che non hanno incentivi2) L'amministratore che ha usato soldi che appartengono agli amministrati (le tasse sono mie, usate, nei paesi civili, in mio nome per fare quello che ritengo giusto fare in forma collettiva, deciso tramite il voto) questo "amministratore" ottiene vantaggi economici (incremento patrimoniale, o lucro) dalla gestione di tali tasse.Saluti
        • castigo scrive:
          Re: Se ne sentiva il bisogno
          - Scritto da: Anonimo

          Non preoccuparti, LUI si sacrificherà di nuovo,

          oppure se ne andrà per sempre a Taithi :D

          Ti dirò.......sono passato al digitale solo una
          settimana fa e non ho visto nessuna partita ne
          tantomeno nessun reality. e ti credo, non hai versato l'obolo.... ci mancherebbe ancora che consumassi senza pagare :DSono contento di averlo
          acquistato. Non appena il numero di canali
          crescerà sarà un bene per tutti. la cosa mi ricorda una canzone del ventennio che parlava di una faccetta nera..... aspetta e spera....

          Sei anche contrario ai risarcimenti RC auto
          diretti?si, perchè vengono dallo stesso governo che ha cancellato la maximulta alle compagnie.sai quanto me ne frega dei risarcimenti diretti, meglio sarebbe stato se avessero favorito (leggi costretto) dette compagnie ad una riduzione delle tariffe... ma si sa, tra ladri ci si intende sempre bene....

          L'invidia è una brutta bestia.vero.anche la piaggeria, però, non è da meno.....[http://www.demauroparavia.it/82326]
      • Ottav(i)o Nano scrive:
        Re: Se ne sentiva il bisogno


        Uffaaaaaaa.

        Ma quando arrivano le elezioni.?!?!?!?!?

        Non preoccuparti, LUI si sacrificherà di nuovo,
        oppure se ne andrà per sempre a Taithi :DSta costruendo il centro residenziale Hammamet 2 :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Se ne sentiva il bisogno
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Uffaaaaaaa.

        Ma quando arrivano le elezioni.?!?!?!?!?

        Non preoccuparti, LUI si sacrificherà di nuovo,
        oppure se ne andrà per sempre a Taithi :DIo invece spero che se ne vada per sempre..... 8) almeno va a rompere le p@lle a Lucifero & c.!!!!! @^ @^ @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Se ne sentiva il bisogno
      - Scritto da: Anonimo
      Uffaaaaaaa.
      Ma quando arrivano le elezioni.?!?!?!?!?Un paio di giorni prima che Berlusconi venga riconfermato. I sinistrini chiedono sempre più pressantemente elezioni anticipate perchè sanno che più vanno in là più le loro possibilità di essere eletti scemano inesorabilmente, potrebbero essere capaci di perdere una delle elezioni più facili della storia...
      • Anonimo scrive:
        Re: Se ne sentiva il bisogno
        - Scritto da: Anonimo
        Un paio di giorni prima che Berlusconi venga
        riconfermato. I sinistrini chiedono sempre più
        pressantemente elezioni anticipate perchè sanno
        che più vanno in là più le loro possibilità di
        essere eletti scemano inesorabilmente, potrebbero
        essere capaci di perdere una delle elezioni più
        facili della storia...Io sarò pure sinistrino, ma tu a rivotare Berlusconi sei davvero sinistro... o forse ex-sinistro? ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Se ne sentiva il bisogno
          - Scritto da: Anonimo
          Io sarò pure sinistrino, ma tu a rivotare
          Berlusconi sei davvero sinistro... o forse
          ex-sinistro? ;)Chi ha detto che lo rivoto? Ho detto che vincerà le elezioni, non che lo voterò. Personalmente se vincerò lo schifo di andare a votare in queste elezioni voterò al massimo di Pietro (abbastanza bevuto per dimenticarmi gli inciuci con Occhetto).
          • Anonimo scrive:
            Re: Se ne sentiva il bisogno
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Io sarò pure sinistrino, ma tu a rivotare

            Berlusconi sei davvero sinistro... o forse

            ex-sinistro? ;)

            Chi ha detto che lo rivoto? Ho detto che vincerà
            le elezioni, non che lo voterò. Personalmente se
            vincerò lo schifo di andare a votare in queste
            elezioni voterò al massimo di Pietro (abbastanza
            bevuto per dimenticarmi gli inciuci con
            Occhetto).Veramente mi sa che se voti Di Pietro più bevuto di così non puoi essere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se ne sentiva il bisogno
            - Scritto da: Anonimo
            Veramente mi sa che se voti Di Pietro più bevuto
            di così non puoi essere.DI PIETRO E' UN EROE E MERITA RISPETTO.NON DIMENTICARE "MANI PULITE".
          • Anonimo scrive:
            5 --
          • Anonimo scrive:
            5 --
          • Anonimo scrive:
            5 --
      • Anonimo scrive:
        Re: Se ne sentiva il bisogno

        Un paio di giorni prima che Berlusconi venga
        riconfermato. I sinistrini chiedono sempre più
        pressantemente elezioni anticipate perchè sanno
        che più vanno in là più le loro possibilità di
        essere eletti scemano inesorabilmente, potrebbero
        essere capaci di perdere una delle elezioni più
        facili della storia...Berlusconi ha partecipazioni in aziende che producono decoder e vende partite e altri contenuti a chi possiede il DTT.Tanto vale che si faccia un D.L. che gli versa i nostri soldi sul suo conto corrente.Non ti sei stancato di 5 anni di politica fatta sulla misura degli interessi di Berlusconi?E poi ci sono ben altri problemi in Italia ad oggi, non trovi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Se ne sentiva il bisogno
          - Scritto da: Anonimo


          Un paio di giorni prima che Berlusconi venga

          riconfermato. I sinistrini chiedono sempre più

          pressantemente elezioni anticipate perchè sanno

          che più vanno in là più le loro possibilità di

          essere eletti scemano inesorabilmente,
          potrebbero

          essere capaci di perdere una delle elezioni più

          facili della storia...

          Berlusconi ha partecipazioni in aziende che
          producono decoder e vende partite e altri
          contenuti a chi possiede il DTT.
          Tanto vale che si faccia un D.L. che gli versa i
          nostri soldi sul suo conto corrente.
          Non ti sei stancato di 5 anni di politica fatta
          sulla misura degli interessi di Berlusconi?Se la cosa va anche a mio vantaggio non mi stanca per niente. In tutto il resto d'europa i politici guadagnano dall'assegnazione dei soldi pubblici stando però attenti che le cose comunque vengano fatte bene. Così loro ci guadagnano e nessuno si indigna.Che tu lo voglia o no, il DTT va a ridurre la spesa dei teleutenti che vogliono vedere il calcio senza essere salassati da SKY. E le cose stanno partendo anche per i film. In più anche la RAI ha più canali sul DTT che sull'analogico tradizionale. Il DTT è un'ottima idea i cui sviluppi non possono che migliorare il servizio offerto dalle TV.
          E poi ci sono ben altri problemi in Italia ad
          oggi, non trovi?Bè, certo che il barile di greggio a 75$ non è che aiuti molto. E né Berlusconi né Prodi ci possono fare nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se ne sentiva il bisogno

            Che tu lo voglia o no, il DTT va a ridurre la
            spesa dei teleutenti che vogliono vedere il
            calcio senza essere salassati da SKY. E le cose
            stanno partendo anche per i film. Ecco appunto. Per ridurre la spesa a quei 4 utenti che comprano il calcio da Berlusconi (o La7) tutti gli Italiani si sono dovuti tassare per distribuire il decoder alla popolazione intera.Senza contare i costi dell'infrastruttura necessaria per coprire tutto il territorio nazionale col segnale DTT.Alla fine, caro il mio ingenuotto, quelle partite e quei film costano molto di piu' di quelli di Sky solo che l'utente vede solo il costo finale di fruizione. La fetta piu' grossa del costo gli e' gia' stata trattenuta dalla busta paga (se dipendente) o dal 740 se libero professionista. Questo perche' l'attivazione del DTT e' stato finanziato con i soldi delle nostre tasse.
            Il DTT è un'ottima idea i cui
            sviluppi non possono che migliorare il servizio
            offerto dalle TV.Il DTT e' stato definito (da tecnici superpartes) una tecnologia nata vecchia.

            E poi ci sono ben altri problemi in Italia ad

            oggi, non trovi?
            Bè, certo che il barile di greggio a 75$ non è
            che aiuti molto. E né Berlusconi né Prodi ci
            possono fare nulla.Con quei soldi potevi per esempio creare dei CUP (Centri Unificati di Prenotazione) in tutta Italia. Si tratta di uffici in cui tu vai con una ricetta di una ecografia, e da li' la puoi prenotare nell'ospedale o ambulatorio dove c'e' meno attesa, o dove e' aperto al sabato, o dove sei piu' comodo con l'autobus o dove ti pare.Qui a Bologna ce li abbiamo ma ho sentito un'intervista di una anziana di Roma che si deve sbattere da un presidio all'altro a chiedere. Per esami particolari che non tutti gli ospedali fanno ci vuole una giornata intera per trovare posto.E' ROBA DA TERZO MONDO!!!!!Che vada a ca**re il DTT. Queste sono le cose che servono, purtroppo non c'e' il guadagno per il Berlusca e ci tocca sognarcele.
  • Anonimo scrive:
    Ma basta!!!!
    Basta con i nostri soldi al digitale terrestre!!!A me del pallone e del Grande Fratello NON FREGA NULLA, e come me a milioni di italiani. Io ormai in tv vedo solo il tg.Volete vendere la prima visione dell'ultimo sputo di Totti, o i capricci di Vieri? Taricone e company?Beh metteteli in commercio come tutti gli altri prodotti, e basta con i soldi dello stato.Tanto non ci crede nessuno che entro il 2006 saremo costretti a passare al digitale: ci sono parecchie zone ancora non coperte, dovranno per forza fare una proroga.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma basta!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Basta con i nostri soldi al digitale terrestre!!!

      A me del pallone e del Grande Fratello NON FREGA
      NULLA, e come me a milioni di italiani. Io ormai
      in tv vedo solo il tg.

      Volete vendere la prima visione dell'ultimo sputo
      di Totti, o i capricci di Vieri? Taricone e
      company?

      Beh metteteli in commercio come tutti gli altri
      prodotti, e basta con i soldi dello stato.

      Tanto non ci crede nessuno che entro il 2006
      saremo costretti a passare al digitale: ci sono
      parecchie zone ancora non coperte, dovranno per
      forza fare una proroga.
      oltretutto penso che quei soldi invece di fare il bene di noti imprenditori potevano essere usati meglio: sanità (che fa schifo), ammortizzatori sociali (che praticamente non esistono), scuola (che fa pena), infrastrutture (che non finiscono mai di costruire) o politiche di rilancio...paese di M*R*A :
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma basta!!!!
        Quoto tutto!E sono soldi delle nostre tasse... sigh
        • AlphaC scrive:
          Re: Ma basta!!!!
          - Scritto da: Anonimo
          Quoto tutto!
          E sono soldi delle nostre tasse... sigh

          quoto quoto
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma basta!!!!
            - Scritto da: AlphaC

            - Scritto da: Anonimo

            Quoto tutto!

            E sono soldi delle nostre tasse... sigh




            quoto quotogià, spendiamoli tutti in medicine!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma basta!!!!
        quoto e straquotoinoltre dover pagare (ancora, oltre al canone) per avere un informazione come quella che ci propina la RAI: venerdì solo RAI3 ha dato la notizia che al cogresso di Cernobbio economisti di tutto il mondo avevano stabilito che quasi tutto il mondo è in ripresa economica, India e Cina stanno galoppando, l'unico paese fermo o in recessione è l'italia (con la i minuscola e senza le tre I promesse dal ghepensimì)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma basta!!!!
          - Scritto da: Anonimo
          quoto e straquoto
          inoltre dover pagare (ancora, oltre al canone)
          per avere un informazione come quella che ci
          propina la RAI: venerdì solo RAI3 ha dato la
          notizia che al cogresso di Cernobbio economisti
          di tutto il mondo avevano stabilito che quasi
          tutto il mondo è in ripresa economica, India e
          Cina stanno galoppando, l'unico paese fermo o in
          recessione è l'italia (con la i minuscola e senza
          le tre I promesse dal ghepensimì)Ah, bé. Se Rai3 è il tuo prototipo di canale serio, fai meglio a trasformare la TV in una fioriera.
          • grassman scrive:
            Re: Ma basta!!!!

            Ah, bé. Se Rai3 è il tuo prototipo di canale
            serio, fai meglio a trasformare la TV in una
            fioriera.Quale sarebbe allora il canale più serio? Canale 5?Il programma di massima cultura che propone è "chi vuol essere milionario", però dalla 10ma domanda in poi.Su Rai 3 ci sono decine di programmi culturali che gli altri se li sognano. Avranno i loro limiti, ma sono grandi: Ulisse, La grande storia, L'elmo di scipio, Blu Notte, Enigma (meglio però quand'era con vianello) etc.Grandi programmi di utilità sociale: Mi manda raitre, chi l'ha vistoGrande informazione: Report, telegiornali regionaliPassi che il TG è partigiano (W La Resistenza!), che tuttavia spesso è quello più attendibile.Ma raitre è l'unico contenitore di cultura e servizio del panorama televisivo italiano.A meno che queste cose vi diano fastidio e preferireste una tv fatta di grande fratello la giornata, calcio la sera e porno la notte. (e quasi ci siamo)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma basta!!!!

      Tanto non ci crede nessuno che entro il 2006
      saremo costretti a passare al digitale: ci sono
      parecchie zone ancora non coperte, dovranno per
      forza fare una proroga.Anche se fosse coperta tutta Italia, vallo a spiegare alla vecchietta di caniccattì che deve collegare una scatola esterna al suo televisore e magari deve pure imparare ad usarla! ;-)Piuttosto ascolta tutto il giorno radio maria! :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma basta!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Anche se fosse coperta tutta Italia, vallo a
        spiegare alla vecchietta di caniccattì che deve
        collegare una scatola esterna al suo televisore e
        magari deve pure imparare ad usarla! ;-)
        Piuttosto ascolta tutto il giorno radio maria! :|Che detto tra noi, mi sembra tra tutta l'offerta radio e tv l'unica cosa accettabile...:(
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma basta!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Basta con i nostri soldi al digitale terrestre!!!

      A me del pallone e del Grande Fratello NON FREGA
      NULLA, e come me a milioni di italiani. Io ormai
      in tv vedo solo il tg.

      Volete vendere la prima visione dell'ultimo sputo
      di Totti, o i capricci di Vieri? Taricone e
      company?

      Beh metteteli in commercio come tutti gli altri
      prodotti, e basta con i soldi dello stato.

      Tanto non ci crede nessuno che entro il 2006
      saremo costretti a passare al digitale: ci sono
      parecchie zone ancora non coperte, dovranno per
      forza fare una proroga.
      Ma qualcuno di voi il DTT ce l'ha?Perchè sul DTT c'è molto di più del calcio e soprattutto enormi potenzialità. Voi vi puntate l'indice su calcio e GF, ma non vi rendete conto che se i canali come Discovery, National Geographic, etc. decideranno di passare sul DTT, sarà perché il calcio e il Grande Fratello (che mi fanno cagare, per inciso) hanno creato il bacino di utenza minima.Io oggi spendo circa 30 euro al mese di SKY. Francamente non vedo l'ora di buttare via il loro decoder.
      • Guybrush scrive:
        Re: Ma basta!!!!
        Io ho internet, con circa 2mbit di banda media.Niente di che, ma tanto basta per far passare le mie partite in rete, qualche aggiornamento del PC, gli aggiornamenti del mio sito, la posta elettronica... ecc...la scatola che sta dall'altra parte del salotto viene usata ogni tanto da qualche familiare per sentire il tiggi' (ma c'e' l'ottimo servizio su radio.rai.it e chi se lo straincuBa il tiggi') e piu' spesso per vedere una videocassetta o un DVD.I vari contenitori "bona domenica, domenica in, letterine, letteronze, streap tease vari" li lascio al resto del mondo.Una bella partita a Enemy territory, o a Doom3 con altri avversari in carne & ossa mi da decisamente piu' soddisfazione.
        GT
    • AnyFile scrive:
      Re: Ma basta!!!!
      Se servono dei contributi almeno prendano i soldi da chi ci guadagna dal nuovo digitale terrestre (quindi Mediaset, Mediaset Premium, La 7 digitale terrestre, ecc.) A quanto ammonta la tassa governativa pagata da queste societa'?La smettano di utilizzare i soldi pubblici (almeno fino a quando per tutte le altre cose ben piu' utili dicono di non avere soldi)veramente basta!!!!ma i politici cosa sono li' a fare? I loro interessi o i nostri?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma basta!!!!
        - Scritto da: AnyFile
        Se servono dei contributi almeno prendano i soldi
        da chi ci guadagna dal nuovo digitale terrestre
        (quindi Mediaset, Mediaset Premium, La 7 digitale
        terrestre, ecc.)

        A quanto ammonta la tassa governativa pagata da
        queste societa'?

        La smettano di utilizzare i soldi pubblici
        (almeno fino a quando per tutte le altre cose ben
        piu' utili dicono di non avere soldi)

        veramente basta!!!!

        ma i politici cosa sono li' a fare? I loro
        interessi o i nostri?Ma che domande: i loro!!:@
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma basta!!!!

      Tanto non ci crede nessuno che entro il 2006
      saremo costretti a passare al digitale: ci sono
      parecchie zone ancora non coperte, dovranno per
      forza fare una proroga.Sono d'accordo, solo che è entro il 2007, non 2006. Soltanto alcune regioni (Val d'Aosta, Sardegna e un'altra che non ricordo) avevano anticipato al gennaio 2006.
Chiudi i commenti