Epson nei guai per le cartucce intelligenti

Dopo un'associazione di consumatori britannica anche un'altra associazione, questa volta olandese, se la prende con l'azienda per le smart chip incluse nelle sue cartucce


Roma – Non è la prima volta che Epson viene attaccata per l’uso di smart chip di controllo sulle proprie cartucce ma, questa volta, l’attacco arriva nel giro di una settimana da due importanti associazioni di consumatori di due paesi UE. A pochi giorni dagli strali lanciati dalla britannica Which? , anche la olandese Consumentenbond ha annunciato di trovare “ingannevoli” le smart chip.

Consumentenbond ha chiesto ai suoi membri, circa 650mila persone, di non acquistare cartucce di ricambio Epson perché, secondo i consumatori, invece di indicare il livello di inchiostro ancora presente in ogni cartuccia, le smart chip interromperebbero le operazioni della stampante dopo un certo numero di stampe, indipendentemente dall’inchiostro rimasto e anche quando ce n’è abbastanza per stampare molte altre pagine.

Epson ha reagito non solo attaccando le procedure di testing usate dalle due associazioni, ritenute non adeguate a definire l’utilizzo e il funzionamento delle cartucce, ma ha anche sottolineato che tutto quello che fanno le smart chip è aiutare i clienti a non rimanere senza inchiostro, avvisandoli quando è ormai agli sgoccioli.

Va detto che la questione è stata a lungo oggetto di dibattito. Numerosi produttori indipendenti offrono su tutte le marche dei ricambi di cartucce non originali che vengono venduti a prezzi generalmente di molto inferiori a quelli ufficiali. Nel caso delle cartucce Epson ci sono kit che consentono di “riprogrammare” le smart chip in modo da poter utilizzare “fino all’ultimo”, sostengono i consumatori, l’inchiostro presente nelle cartucce.

Su questo stesso fronte Punto Informatico nei mesi scorsi aveva pubblicato la segnalazione di un lettore che sosteneva come la smart chip gli avesse impedito di sfruttare a fondo la cartuccia. Una tesi alla quale su queste pagine Epson aveva risposto . Riferendosi al caso specifico, l’azienda aveva spiegato:

“Pertanto, il consumo a cui si fa riferimento corrisponde al dato tecnico da noi rilasciato, e dunque si può certamente affermare che la promessa verso il consumatore è mantenuta, visto che egli può stampare quanto dichiariamo nelle specifiche e quanto egli stesso si aspetta. Non riteniamo che si possa parlare di “truffa” di fronte a una immissione nella cartuccia di un quantitativo di inchiostro maggiore rispetto a quello che verrà effettivamente utilizzato per la stampa”.

In ogni caso, dopo ampio dibattito anche in sede europea, dal 2006 le normative dell’Unione obbligheranno i produttori di stampanti a non utilizzare sistemi che possano impedire o ostacolare il rimpiazzo delle cartucce con ricambi non originali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    MY SQL è limitato e...
    é A GRATIS...quando pensate "ma non ha le store..."ricordatevi é A GRATIS!quando pensate "e i trigger dove sono..."ricordatevi é A GRATIS!quando fate fatica a trovarvi un interfaccia graficaricordatevi é A GRATIS!quando lo paragonate a access (e qui cari miei fatevi un esame di coscienza perchè c'è vermante da ridere nel paragone)ricordatevi che access NON é A GRATIS!quando vi ritrovate con bug SQL server non documentati dopo aver speso 5.000 euri tra licenza server e manciata di client e M$ risponde che fare il copia incolla di una store dopo averla scritta con BLOCCO NOTE non è cosa buona e giusta perchè a volte (random) i tab vengono male interpretati nella store, la store viene salvata e compilata ugualmente ma poi da un caxxo d'errore che non ti spieghi...ricordatevi che mySQL é A GRATIS!finchè vi scontrerette con le vostre belle tabellette piatte, le solite 4 inner join ecc.. tutto funziona perfettamente, tutto bello... senza rendersi conto che quella stessa applicazione girerebbe anche su MySQL, quando invece ci si scontra con applicazione con i controCoyote guarda caso spunta sempre il DBA del caso che pronuncia la fatidica frase "è ora di passare ad Oracle..."AHAHHAHAHAHdopo aver speso 5000euri?????e adesso mi vieni a dire che sql server va bene per applicazioni medio piccole mentre per le grandi serve Oracle????ma se sql server è per applicazioni medio-piccole allora access per cos'è? per far divertire gli smanettoni che hanno imparato tutto da excel?? a 400euri a licenza????ma inutile che mi arrabbio... tanto sono nel tunnel del SQL server, anche se mi dico che posso uscirne quando voglio, che il linguaggio t-sql è simile ecc ecc.. in cuor mio so che ormai sono assuefatto...e allora speriamo che sql server si diffonda ancora o che per lo meno mantenga l'attuale nicchia di mercato almeno manterrò il posto di lavoro...saluti a tutti
    • nop scrive:
      Re: MY SQL è limitato e...

      quando pensate "ma non ha le store..."
      ricordatevi é A GRATIS!

      quando pensate "e i trigger dove sono..."
      ricordatevi é A GRATIS!

      quando fate fatica a trovarvi un interfaccia
      grafica
      ricordatevi é A GRATIS!
      PostgreSQL è BSDFireBird è GPLSapDB è GPLNon nascondiamo le carenze di un software dietro la parola FREE
      • Anonimo scrive:
        Re: MY SQL è limitato e...
        no, non nascondo nessuna carenza...fatto sta che si spendono 5000euri per applicazioni che girerebbero ugualmente senza spendere un centesimo...non nascondiamo neanche le mancanze di SQL server, che queste sue mancanze se le fà pagare...se qualcuno mi distribuisce gratuitamente un prodotto... non mi aspetto chissacchè... mi dico se SQL server costa tot mila euro e mySql zero cent, ci sarà il suo perchè....ecco:dopo aver speso 5000 euri lo devo capire ancora il perchè... perchè i bug ci sono... riproducibili... non qualcosa che avviene se premi la tastiera con il piede destro e intanto ti infili le mani nel naso... e non li documentano...e poi il DBA dice "...è ora di passare a Oracle...."non so devo ridere?era questo lo scopo di vendere sql server... far venire una risata isterica a chi caccia i soldi?
        • Anonimo scrive:
          Re: MY SQL è limitato e...
          www.TPC.orgLa qualità a volte bisogna pagarla........
          • Anonimo scrive:
            Re: MY SQL è limitato e...
            se hai da commentare scrivi...postare un link di un'organizzazione che annovera tra i propri membri Microsoft e Oracle e aspettarsi dei test diversi è ridicolo...per ogni test pubblicato in quel sito te ne posso portare altrettanti che dicono l'esatto contrario...i test li lascio a chi sperimenta...come ha fatto notare qualcuno sono moltissimi i fattori che entrano in gioco in un test...finchè si effetueranno query relativamente semplici su milioni di record, cosa vuoi aspettarti? che sql server o oracle si incasinino a fare sqlect id, descrizione from tabella???è nella vita reale che i problemi si presentano quando devi spostare non milioni di record ma fare cicli e controlli su migliaia di record con selezioni "not in" perchè non è possibile fare altrimenti per magari importare correttamente un flusso dati proveniente da AS/400... è qui che spostando un'applicazione da un sql server ad un oracle senza ottimizzare una cippa dici "..caxxo che velocità" e poi ci pensi un pò su e dici " caxxo che merda sql server..."saluti
          • nop scrive:
            Re: MY SQL è limitato e...

            se hai da commentare scrivi...
            postare un link di un'organizzazione che
            annovera tra i propri membri Microsoft e
            Oracle e aspettarsi dei test diversi è
            ridicolo...Il fatto che in realtà sono gli hardware vendor a sottoporre a questi benchmark le proprie macchine mi fa pensare che tu non sappia cosa sia il TPC.....Non è MS che testa la macchina ma i produttori dell'HW
            per ogni test pubblicato in quel sito te ne
            posso portare altrettanti che dicono
            l'esatto contrario...prova....basta che non sia il test di tuo cugggggino
            i test li lascio a chi sperimenta...
            come ha fatto notare qualcuno sono
            moltissimi i fattori che entrano in gioco in
            un test...
            finchè si effetueranno query relativamente
            semplici su milioni di record, cosa vuoi
            aspettarti? che sql server o oracle si
            incasinino a fare sqlect id, descrizione
            from tabella???Infatti Oracle funziona ... sarei curioso di vedere Mysql su un DB da 3000gb....Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: MY SQL è limitato e...
            ma dai, ma chi sta comparando ORACLE con MySql... non facciamo gli sciocchi...che significa vorrei vedere MySql con 3000GB???dividi le prestazioni per il loro costo allora... (mai sentito parlare rapporto qualità/prezzo?)non sto minimamente effettuando una crociata pro o contro MySql...Mai sentito parlare dell'influenza di M$ e company sui produttori hardware (vedi compaq)....cosa vuoi che un produttore hardware ti dimostri la bontà del proprio hardware effettuando benchmark con software che attualmente nessuno utilizza su determinati sistemi viste le mancanze di MySql?E' bello però che si annoverino partner quali DELL, Microsoft, HP, IBM, SUN e poi si lasci fare il benchmark per DB2 giustamente su hardware IBM a IBM...forse sei tu che ignori qualcosa...per inciso: ho visto as/400 sedersi con semplici select eppure sembra essere uno dei sistemi più utilizzati... se ti giri attorno quando giri per grandi catene di negozi, banche ecc.. non vedi altro che bei schermi neri a fosfori verdi, come mai?mah
          • Anonimo scrive:
            Re: MY SQL è limitato e...

            non sto minimamente effettuando una crociata
            pro o contro MySql...in effetti sembra di si.La cosa buffa a mio avviso è che sono sicuro che non hai mai scritto nessuna applicazione "seria" con MySQL.Ci pensi che MySQL non supporta nemmeno le integrità referenziali??Quando su un progetto abbastanza grande ti accorgi che ci metti mesi in più per sviluppare con il linguaggio (es. php, asp) ciò che MySQL non ha... capisci che conviene spendere su un software più costoso e risparmiare in tempo di sviluppo.Comunque per far capire... sono uno che sviluppa da anni con MySQL, SQL Server, Firebird e Access in ambito web.
            forse sei tu che ignori qualcosa...
            per inciso: ho visto as/400 sedersi con
            semplici select eppure sembra essere uno dei
            sistemi più utilizzati... Questo non vuol dire nulla... probabilmente ciò dipende dalla cattiva realizzazione del db e dal software di gestione.
            se ti giri attorno
            quando giri per grandi catene di negozi,
            banche ecc.. non vedi altro che bei schermi
            neri a fosfori verdi, come mai?Questa non l'ho capita... stai dicendo che la soluzione sono gli schermi a fasfori verdi?Comunque un consiglio: progetta un database con almeno 15 tabelle con diverse relazioni molti a molti... Poi prova ad implementare l'applicazione che gestisce il database.Realizza un applicazione per ogniuno di questi dbms:- mysql- sqlserver- postgresql- firebirdQuando l'avrai fatto mi fai sapere quanto tempo ci hai messo per sviluppare il tutto per ogniuno di questi database, ok?Poldo
          • Anonimo scrive:
            Re: MY SQL è limitato e...
            :Dgrazie della risposta innanzi tutto.secondo la tua logica dovrei dire che un'applicazione che mi costa in tempo diciamo... 3 mesi sql server mi costerà 6 mesi in MySql (ammesso che possa realizzarla su MySql...),diciamo che appunto a 3 mesi di distanza quando sto per andare in consegna il cliente mi dice che ora vuole tutto su linux, perchè ha un nuovo sistemista in fissa con la red hat...opzioni:1) lascio il cliente, non sono in grado di realizzare l'applicazione in MySql o su sitemi non M$2) faccio il porting del database e dell'applicazione da sql server a MySql (altri 6 mesi o per fare il porting ci si mette meno?)...3) dato che ho sviluppato il tutto su Mysql, rispondo al cliente che come concordato consegnerò l'applicazione fra 3 mesi...come vedi ci sono casi e....... casi...apro una parentesi, l'esempio fatto mi è successo veramente: l'opzione scelta è stata la 4) ovvero abbiamo convinto il cliente ad installare sql server su di un cluster convincendolo della bonta di M$, sai l'alternativa era la 1)... quindi...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: MY SQL è limitato e...

            per ogni test pubblicato in quel sito te ne
            posso portare altrettanti che dicono
            l'esatto contrario...ahahaha ignorante, magari scaricati eleggiti un po' i case study di queibenchmark poi vedrai che stiamoparlando di cose serie, non di giocattoliniche gestiscono dati un tanto al chilo
    • Anonimo scrive:
      Re: MY SQL è limitato e...
      Anche il nulla e' gratis. Pero' non ci fai quello che ti serve
      • Anonimo scrive:
        Re: MY SQL è limitato e...
        bella frase.. d'effetto complimenti sono delle argomentazioni molto molto valide...ora che ho letto il tuo post sono convinto...anche il nulla è gratis... si sie dato che ti piace usare la logica:il tuo cervello è venuto via a gratis vero?ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: MY SQL è limitato e...

      é A GRATIS...e allora?mysql e' pur sempre un giocattolonon e' un RDBMS ma un server per file isamva bene se NON HAI BISOGNO di feature avanzatenon e' che solo perche' e' gratis allora ci sostituisci Oracle...
      • mutek scrive:
        Re: mi è sfuggito qualcosa?
        Forse hai precipitato troppo velocemente Ti ricordo che MySQL nella versione attuale:E' un RDBMS multiutente e multithread.Puo funzionare con una sola libreria standalone.Velocissimo negli accessi hai datiRobustoStabileSupporta un ricco subset dello standard ANSI Entry Level SQL92.Supporta a livello di libreria moltissimi linguaggi tra cui C ,C++, Java, Perl, Python,TCL,PHP,Ruby,GUILE,ADA,Dylan,CommonLISP,Lasso,PikeDelphi,REXX,ODBC e altri...mica poco!!Funziona su numerose piattaforme (Linux, Windows, Solaris, SunOS, HPUX, AIX, SGI, IRIX,MacOSX,*BSD,SCO OpenServer,AmigaOS...)Personalmente ho installato amministrato e sviluppato su Linux, Windows e IRIX 6.5.xPossibilita' di gestire grandi collezioni di dati ( e attualmente testato dagli sviluppatori con database con 50 milioni di records e in crescita)Capacita di gestire le transazioni e non con vari motoriSupporta motori di Storage multipli che gli permettono di funzionare su RAM, con transazioni e non (tabelle ISAM, MyISAM, InnoDB, HEAP,BerkleyDB).E' in grado di offrire il full transactioning (ACID) con il versioning row level locking senza vacuum!!Da qui a dire che e' un giocattolo ci vuole coraggio.E se non e' stato convincente devi considerare che molto presto verranno fusi in un unico DB Engine le migliori qualita di MySQL con quelle di SABDB.Qualche cosa di positivo dovra uscire o no??- Scritto da: Anonimo


        é A GRATIS...

        e allora?
        mysql e' pur sempre un giocattolo
        non e' un RDBMS ma un server per file isam
        va bene se NON HAI BISOGNO di feature
        avanzate
        non e' che solo perche' e' gratis allora ci
        sostituisci Oracle...
        • Anonimo scrive:
          Re: mi è sfuggito qualcosa?

          E' un RDBMS multiutente e multithread.ROTFL
          RobustoROTFL
          StabileROTFL
          Supporta un ricco subset dello standard ANSI
          Entry Level SQL92.ROTFL
          Supporta a livello di libreria moltissimi
          linguaggi tra cui C ,C++, Java, Perl,
          Python,TCL,PHP,Ruby,GUILE,ADA,Dylan,CommonLIS
          Delphi,REXX,ODBC e altri...mica poco!!Ah beh!
          Possibilita' di gestire grandi collezioni di
          dati ( e attualmente testato dagli
          sviluppatori con database con 50 milioni di
          records e in crescita)ROTFL incredibile direi!!
          E' in grado di offrire il full
          transactioning (ACID) con il versioning row
          level locking senza vacuum!!ma ROTFL ma ROTFL ma ROTFLMySQL è un giocattolino per i profanidella tecnologia relazionale
          • mutek scrive:
            NO TROLL Please: mi è sfuggito qualcosa?
            A parte che ti potevi anche firmare:Una delle definizioni di Troll:* Troll Conformista Si tratta di quei troll subordinati o intimiditi dalla folla più rumorosa che si accodano ai messaggi dei troll leader. Spesso si esprimono con acronimi dalla pronuncia arcana e misteriosa (i.e. ROTFL) o con una serie di caratteri ASCII dal significato oscuro (i.e. ^___^). Ti si adegua a pennello.Veniamo a noi.MySQL e' uno strumento che viene usato anche per fare soldi.E non solo per giocare come intendi tu (e non ci sarebbe nemmeno niente di male).Quali sono i parametri per definirlo giocattolo e quali per non definirlo giocattolo.Nel caso tu non usi giocattoli per sviluppare soluzioni.Quali sono le necessita che ti spingono a usare i nongiocattoli?Vedi dal momento che tu definisci un'esigenza di utilizzo piu 'evoluta' (secondo il tuo modo di parlare), la necessita del supporto alla business logic icorporato nei RDBMS perde senso in quanto si progettano architetture n-layer indipendenti dai database (mai sentito parlare di pattern?forse proprio no).Diversamente, ogni RDBMS si puo considerare uguale all'altro (parlo dei confronti tra colossi del calibro di PostgreSQL. DB2, SQLServer, Oracle, MySQL e compagnia bella).Quindi il confronto cosi come lo intendi tu non ha proprio senso.E' per questo che sei un TROLL.Chiuso qui.- Scritto da: Anonimo

            E' un RDBMS multiutente e multithread.

            ROTFL


            Robusto

            ROTFL


            Stabile

            ROTFL


            Supporta un ricco subset dello standard
            ANSI

            Entry Level SQL92.

            ROTFL


            Supporta a livello di libreria moltissimi

            linguaggi tra cui C ,C++, Java, Perl,


            Python,TCL,PHP,Ruby,GUILE,ADA,Dylan,CommonLIS

            Delphi,REXX,ODBC e altri...mica poco!!

            Ah beh!


            Possibilita' di gestire grandi collezioni
            di

            dati ( e attualmente testato dagli

            sviluppatori con database con 50 milioni
            di

            records e in crescita)

            ROTFL incredibile direi!!


            E' in grado di offrire il full

            transactioning (ACID) con il versioning
            row

            level locking senza vacuum!!

            ma ROTFL ma ROTFL ma ROTFL

            MySQL è un giocattolino per i profani
            della tecnologia relazionale
          • Anonimo scrive:
            Re: NO TROLL Please: mi è sfuggito qualcosa?

            Vedi dal momento che tu definisci
            un'esigenza di utilizzo piu 'evoluta'
            (secondo il tuo modo di parlare), la
            necessita del supporto alla business logic
            icorporato nei RDBMS perde senso in quanto
            si progettano architetture n-layer
            indipendenti dai database (mai sentito
            parlare di pattern?forse proprio
            no).Diversamente, ogni RDBMS si puo
            considerare uguale all'altro (parlo dei
            confronti tra colossi del calibro di
            PostgreSQL. DB2, SQLServer, Oracle, MySQL e
            compagnia bella).Quindi il confronto cosi
            come lo intendi tu non ha proprio senso.E'
            per questo che sei un TROLL.sorry, non meriti proprio che spenda il miotempo per darti una risposta: non hai neppureidea di cosa sia un RDBMStorna pure ai tuoi patterns LOL
          • Anonimo scrive:
            Re: NO TROLL Please: mi è sfuggito qualc
            - Scritto da: mutek
            Vedi dal momento che tu definisci
            un'esigenza di utilizzo piu 'evoluta'
            (secondo il tuo modo di parlare), la
            necessita del supporto alla business logic
            icorporato nei RDBMS perde senso in quanto
            si progettano architetture n-layer
            indipendenti dai database (mai sentito
            parlare di pattern?forse proprio
            no).Diversamente, ogni RDBMS si puo
            considerare uguale all'altro (parlo dei
            confronti tra colossi del calibro di
            PostgreSQL. DB2, SQLServer, Oracle, MySQL e
            compagnia bella).Quindi il confronto cosi
            come lo intendi tu non ha proprio senso.E'
            per questo che sei un TROLL.Mai letto intervento più demenziale su questo forum.Notevole, assolutamente notevole.I design patterns che tu hai probabilmente leggiucchiato su qualche sito idiota ala 'phppatterns.com' non centrano una *cippa* con le basi di dati.Confondi un'architettura n-tier con un layer sul DB, credo non ci sia bisogno di dire altro.Studiati un po di teoria relazionale invece di stronzate, magari arriva anche il giorno in cui non vedo i 'programmatori' PhP implementare il featureset di un normalissimo DBMS a livello applicativo solo perchè usano maisiquel.Meno paroloni per fare i fighi e più libri.
          • Anonimo scrive:
            Re: NO TROLL Please: mi è sfuggito qualc

            Meno paroloni per fare i fighi e più libri.ma lascialo perdere, non ne vale veramentela pena, è sotto il livello minimo per poterparlare dell'argomento
  • Anonimo scrive:
    MySQL è limitato...
    Forse offenderò qualcuno...lavoro da 2 anni con php+mysql per lo sviluppo di applicazioni web.MySQL ad oggi è troppo semplice per andare "oltre" con applicazione più complesse...Mancano ad esempio le integrità referenziali, se store procedure, i trigger e un supporto per le transazioni. Mi pare strano vedere MySQL come alternativa a Oracle, SQL Server, PostreSQL e simili...Le cose sono 2: o esiste una distribuzione MySQL con implementate le funzioni appena citate... o non ho capito nulla con lo sviluppo di DB :|Poldo
    • Anonimo scrive:
      Re: MySQL è limitato...

      Mancano ad esempio le integrità
      referenziali, se store procedure, i trigger
      e un supporto per le transazioni.Il supporto per le transazioni c'e`, mentre il supporto alle altre features e` uin arrivo (e.g. le integrita` referenziali sono nella 4.1 alpha). Personalmente ritengo che MySQL diverra` un buon DB solo dalla 5.1Henryx
    • SiN scrive:
      Re: MySQL è limitato...
      - Scritto da: Anonimo
      Mancano ad esempio le integrità
      referenziali, se store procedure, i trigger
      e un supporto per le transazioni. Mi pare
      strano vedere MySQL come alternativa a
      Oracle, SQL Server, PostreSQL e simili...

      Le cose sono 2: o esiste una distribuzione
      MySQL con implementate le funzioni appena
      citate... o non ho capito nulla con lo
      sviluppo di DB :|Per come la vedo io, dlla versione 4 (che finalmente ha implementato le viste) MySQL è stupendo per db analitici, ma pessimo per transazionali.Dipende quidi da cosa ti serve...
      • Anonimo scrive:
        Re: MySQL è limitato...

        Per come la vedo io, dlla versione 4 (che
        finalmente ha implementato le viste) MySQL è
        stupendo per db analitici, ma pessimo per
        transazionali.Le viste saranno implementate nella 5.1, ora ci sono solo le temporary tablesHenryx
        • SiN scrive:
          Re: MySQL è limitato...
          - Scritto da: Anonimo

          Le viste saranno implementate nella 5.1, ora
          ci sono solo le temporary tablesazz!E l'ho appena scaricatoUffa, bvabè, correggo in "+ che buon per DB analitici..."
  • godzilla scrive:
    mi è sfuggito qualcosa?
    dalla notizia: "il prezzo includerà una licenza di MySQL e il contratto di supporto tecnico" ma MySQL non è sotto GPL? non capisco...
    • Anonimo scrive:
      Re: mi è sfuggito qualcosa?
      - Scritto da: godzilla
      dalla notizia:

      "il prezzo includerà una licenza di MySQL
      e il contratto di supporto tecnico"

      ma MySQL non è sotto GPL? non capisco...Per usi commerciali devi pagare 400$......
      • mutek scrive:
        Re: mi è sfuggito qualcosa?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: godzilla

        dalla notizia:



        "il prezzo includerà una licenza di MySQL

        e il contratto di supporto tecnico"



        ma MySQL non è sotto GPL? non capisco...

        Per usi commerciali devi pagare 400$......Piu esattamente: Per usi che non vengono ricoperti da licenza GPL.Non necessariamente commerciali.Puoi fare commercio anche con la GPL e non pagare una lira a MySQL AB come puoi coprire il SW da una licenza non GPL e non fare commercio (ti impazzisci o quant'altro e lo regali).Il concetto e' che con MySQL o usi e aderisci alla licenza (e lo prendi senza pagare) GPL o paghi una quota per poterlo usare sotto una licenza non GPL.Se scegli la prima via devi aderire alla GPL che nel suo moto liberatorio ti costringe a rilasciare il codice MySQL modificato (sempre che tu debba modificare MySQL) in licenza GPL.Se scegli la seconda via e modifichi MySQL, non sei obbligato a rilascire il codice modificato.Nell'utilizzo piu banale come Server dove il codice MySQL e' notoriamente separato dalla Business Logic, e' indifferente la scelta della licenza (ed in questo caso conviene la GPL) in quanto non ha nessun obbligo nei confronti del tuo codice (che essendo separato da MySQL decidi tu con quale licenza rilasciarlo...consiglio GPL per il bene mondiale).
    • Anonimo scrive:
      Re: mi è sfuggito qualcosa?
      Esistono due versione una Gpl e una commerciale, se compri la versione commerciale non sei tenuto a rispettare le clausole della Gpl.
  • Anonimo scrive:
    11000 dollari ....
    A parte il costo di due Xeon( a cui io preferirei due Opteron) ma come si giustifica un prezzo di 11000$Con questa cifra mi metto in piedi un signor cluster(Athlon + Linux o Freebsd).......
  • Anonimo scrive:
    Ma PostgreSQL?
    Come mai ci sono tutte queste iniziative, adozioni e sostegni per il MySQL e non sento altrettanto per il PostgreSQL? considerando anche che usando l'uno e l'altro il secondo mi è sembrato sempre un pelo più avanti.Tit.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma PostgreSQL?
      - Scritto da: Anonimo
      Come mai ci sono tutte queste iniziative,
      adozioni e sostegni per il MySQL e non sento
      altrettanto per il PostgreSQL? considerando
      anche che usando l'uno e l'altro il secondo
      mi è sembrato sempre un pelo più avanti.

      Tit.Concordo, non capisco perché la scelta sia ricaduta su MySQL, a mio avviso database di fascia bassa (vabbé che qui si parla di e-commerce e di solito per queste applicazioni nn è che ci voglia oracle...)Cmq molto meglio PostgreSQL, sicuramente più avanti di MySQL sotto molti punti di vista
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma PostgreSQL?
        - Scritto da: Anonimo
        Concordo, non capisco perché la scelta sia
        ricaduta su MySQL, a mio avviso database di
        fascia bassa (vabbé che qui si parla di
        e-commerce e di solito per queste
        applicazioni nn è che ci voglia oracle...)
        Cmq molto meglio PostgreSQL, sicuramente più
        avanti di MySQL sotto molti punti di vistaCredo di ricordare che mysql è più veloce per piccole cose e ha bisogno di meno risorse. Mentre per progetti più grossi PostgreSQL è nettamente superiore a Mysql.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma PostgreSQL?
          Postgres e' lento come una lumaca, fino a livelli imbarazzanti.Lo abbiamo usato per 2 anni per gestire un db con una tabella di 500.000 record e una query un po' complessa richiedeva MINUTI per essere eseguita, con tutte le ottimizzazioni possibili fatte.Passati a Mysql 4, il tempo di esecuzione della stessa query, SENZA PARTICOLARI OTTIMIZZAZIONI sul database, e' sceso di 2 ordini di grandezza.Personalmente Postgres non lo voglio + vedere neanche da lontano. Viva MySQL.Per certi versi MySQL e' + avanti di Postgres, che, ad esempio, non ha il "DROP COLUMN", ridicolo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma PostgreSQL?

            Per certi versi MySQL e' + avanti di
            Postgres, che, ad esempio, non ha il "DROP
            COLUMN", ridicolo.Il 'DROP COLUMN' e` disponibile dalla 7.3 . Inoltre, siete sicuri di aver eseguito tutte le ottimizzazioni possibili? Esguivate periodicamente un VACUUM ?HenryxP.S. ti ricordo che attualmente MySQL non supporta ne` stored procedure ne` viste
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma PostgreSQL?
            Il VACCUM e' stata la prima cosa che abbiamo tentato.Inoltre abbiamo un altro db, purtroppo ancora su Postgres, con 3 milioni di record. Il tempo per una semplice INSERT e' di alcuni secondi (4-5) e si tratta di una insert di un record in una tabella di 4 campi. Non ho ancora efettuato un test com MySQL, ma francamente 4-5 sec in questo caso parlano da soli.La mia esperienza sul campo (2 anni su Postgres con tabelle molto grandi) e': per tabelle molto grandi non usate Postgres.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma PostgreSQL?
            - Scritto da: Anonimo
            La mia esperienza sul campo (2 anni su
            Postgres con tabelle molto grandi) e': per
            tabelle molto grandi non usate Postgres.Mah, la mia esperienza e' un po diversa. DB "tunato" bene, piu' di 32 milioni di record, in continua crescita. performance buone.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma PostgreSQL?
            Diciamo che la colpa potrebbe essere dell'ottimizzatore delle query di Postgres. La query incriminata e' un JOIN della grande tabella con se stessa, eventualmente joinata 3 volte. In questa situazione MySQL e' nettamente + veloce.Abbiamo anche provato a suggerire a Postgres esplicitamente la strategia di ottimizzazione, ma i risultati sono migliorati in maniera trascurabile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma PostgreSQL?

            Lo abbiamo usato per 2 anni per gestire un
            db con una tabella di 500.000 record e una
            query un po' complessa richiedeva MINUTI per
            essere eseguita, con tutte le ottimizzazioni
            possibili fatte.

            Passati a Mysql 4, il tempo di esecuzione
            della stessa query, SENZA PARTICOLARI
            OTTIMIZZAZIONI sul database, e' sceso di 2
            ordini di grandezza.Non generalizziamo: sono sicuro che l'applicazione che usavate non era ottimizzata e conteneva diversi errori.Una select con 500.000 record... anche Access ci mette di meno !! ;-)Comunque, per capirci: i confronti vanno sempre fatti "solo se" le applicazioni e il database sono ben ottimizzati.Altrimenti è come confrontare una Ferrari con una sola ruota e una Fiat 500 con tutte e 4 le ruote ;-)Poldo
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma PostgreSQL?
            Ma sei scemo?Ho detto chiaramente che sia il db che l'applicazione erano ottimizzati, fidati, era la query ad essere complessa, leggi meglio la prossima volta.MySQL, CON LA STESSA APPLICAZIONE E LA STESSA QUERY E SENZA OTTIMIZZAZIONI, e' 2 ordini di grandezza + veloce: da alcuni minuti di postgres ad alcuni decimi di secondo di mysql.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma PostgreSQL?
      Un pelo ? Stored Procedures, Viste, subqueries e non so quant'altro un pelo ? Temo che MySQL sia piuttosto glabro :pE non sono pregi di Postgres (che sono ben altri, e non ho elencato), sono funzionalità di un normale database.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma PostgreSQL?
        - Scritto da: Anonimo
        Un pelo ? Stored Procedures, Viste,
        subqueries e non so quant'altro un pelo ?Se non ti servono, appesantiscono comunque il database.Le stored procedures dovrebbero arrivare con la 5, mentre le subqueries sono nella 4.1 (adesso in alpha).
        Temo che MySQL sia piuttosto glabro :p
        E non sono pregi di Postgres (che sono ben
        altri, e non ho elencato), sono funzionalità
        di un normale database.MySQL si e' fatto un nome perche' e' molto veloce, ma limitato. Evidentemente le funzionalita' mancanti non sono sembrate un difetto troppo grave per come veniva impiegato.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma PostgreSQL?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Un pelo ? Stored Procedures, Viste,

          subqueries e non so quant'altro un pelo ?

          Se non ti servono, appesantiscono comunque
          il database.Amen.Se non ti servono all'inizio ma ti servono poi è peggio, con MySQL devi implementare a manina (guarda caso succede regolarmente).Arduo che non servano viste e subqueries.
          Le stored procedures dovrebbero arrivare con
          la 5, mentre le subqueries sono nella 4.1
          (adesso in alpha).Come sempre. Non servono, ma arrivano (nel 2006/7/8/9)

          Temo che MySQL sia piuttosto glabro :p

          E non sono pregi di Postgres (che sono ben

          altri, e non ho elencato), sono
          funzionalità

          di un normale database.

          MySQL si e' fatto un nome perche' e' molto
          veloce, ma limitato.E' veloce *in quanto* limitato. Evidentemente le
          funzionalita' mancanti non sono sembrate un
          difetto troppo grave per come veniva
          impiegato.Come ho detto, si vedono continuamente aggiunte a livello applicativo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma PostgreSQL?

          MySQL si e' fatto un nome perche' e' molto
          veloce, ma limitato. Evidentemente le
          funzionalita' mancanti non sono sembrate un
          difetto troppo grave per come veniva
          impiegato.MySQL si è fatto un nome perché è pieno dismanettoni che lo usano come un puroe semplice indicizzatore con un linguaggiodi interrogazione standard.I database sono tutt'altra cosa ed anchegli RDBMS.
    • Valkadesh scrive:
      Re: Ma PostgreSQL?
      Red Hat vende un "Red Hat Database" che non è altro che una distro Red Hat Linux 7.2 (o Advanced Linux 2.1) più PostgreSQL.
    • gerry scrive:
      Re: Ma PostgreSQL?
      - Scritto da: Anonimo
      Come mai ci sono tutte queste iniziative,
      adozioni e sostegni per il MySQL e non sento
      altrettanto per il PostgreSQL? considerando
      anche che usando l'uno e l'altro il secondo
      mi è sembrato sempre un pelo più avanti.MySQL è disponibile anche per windows da molto tempo, Postgres sta terminando il porting adesso.Può essere che così si sia guadagnato il favore anche degli sviluppatori che non hanno linux.
    • Giambo scrive:
      Re: Ma PostgreSQL?
      - Scritto da: Anonimo
      Come mai ci sono tutte queste iniziative,
      adozioni e sostegni per il MySQL e non sento
      altrettanto per il PostgreSQL? considerando
      anche che usando l'uno e l'altro il secondo
      mi è sembrato sempre un pelo più avanti.Probabilmente necessitano di qualcosa di compatto e veloce, non per forza un mostro sacro delle dimensioni di Oracle :)Qualcosa che piu' si avvicini a MS-Access.Sul fatto che ci siano alternative piu' valide di MySQL (Firebird !), non ci piove.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma PostgreSQL?
      Postgresql è nettamente più completo di mysql, e qui non ci piove.Il fatto che molti usino mysql probabilmente è dovuto alla sua straordinaria velocità, paragonabile a quella di Oracle (il db + veloce al mercato).Da prove fatte da pc professionale (non certo sostenitore dell'open source, ma anzi...) si vede chiaramente come Oracle sia il migliore (ha ottenuto 830 punti circa), mysql è secondo (a 820 punti, sempre circa) mentre gli altri sono attorno a 500 (anche se SQL server è attorno a 300 punti).C'è da dire che non hanno testato nè postgresql, nè l'ultima versione di mysql (hanno usato la 3 max)
      • nop scrive:
        Re: Ma PostgreSQL?

        Postgresql è nettamente più completo di
        mysql, e qui non ci piove.
        Il fatto che molti usino mysql probabilmente
        è dovuto alla sua straordinaria velocità,
        paragonabile a quella di Oracle (il db +
        veloce al mercato).Dire che Oracle è il DB piu' veloce del mercato è una cazzata....anche perchè naturalmente dipende da molti fattori in primis l'hardware Mysql è molto veloce anche perchè in molte versioni che vedo in giro l'integrità referenziale non è verificata....
        Da prove fatte da pc professionale (non
        certo sostenitore dell'open source, ma
        anzi...) si vede chiaramente come Oracle sia
        il migliore (ha ottenuto 830 punti circa),
        mysql è secondo (a 820 punti, sempre circa)
        mentre gli altri sono attorno a 500 (anche
        se SQL server è attorno a 300 punti).
        C'è da dire che non hanno testato nè
        postgresql, nè l'ultima versione di mysql
        (hanno usato la 3 max)Ne che sono intervenuti tecnici di Oracle ne di MS se non ricordo male.... cmq quella prova come del resto le comparative tipo i "migliori 999 computer desktop" qualificano esattamente il livello della rivista (ridicola ...)Considera inoltre il fatto che mysql NON era un database relazionale......Se vuoi vedere le vere prestazioni dei DB vai su TPC.org ..... di mysql neanche l'ombra...
    • Mela Marcia scrive:
      Re: Ma PostgreSQL?
      - Scritto da: Anonimo
      Come mai ci sono tutte queste iniziative,
      adozioni e sostegni per il MySQL e non sento
      altrettanto per il PostgreSQL? considerando
      anche che usando l'uno e l'altro il secondo
      mi è sembrato sempre un pelo più avanti.perche' per usare il PostgresQL ci vogliono le pa*le, oggi il mondo e' dominato da script kiddiez (matantolestoredprocedurenonservono-inside) che credono di programmare creando quelle ridicole pagine il-then-else da mezzo kilo, senza badare a prestazioni, scalabilita' e alla sicurezza. E' ovvio che il complemento ideale per questo genere di programmi sia il maiesseccuelle (lo pronunciano cosi') ed e' per questo che e' cosi' diffuso e c'e' tutto questo hype attorno. Mi cascano le braccia quando qualcuno cerca di sbolognarlo nel mercato professionale ma credo che le aziende con consulenti come il sottoscritto siano attente a non farsi fregare Mela Marcia (tm)
  • Anonimo scrive:
    OT "maisiquel" perchè ?
    Domanda ot sulla pronunica. Perchè quasi tutti quelli che mi hanno parlato di MySQL lo chiamano (lo scrivo come lo pronunciano) ... maisiquel ?my = "mai" va beneSQL = "siquel" mi sfuggePraticamente tutti, tranne rare eccezioni, lo pronunciano in questo modo.
    • Anonimo scrive:
      Re: OT "maisiquel" perchè ?
      - Scritto da: Anonimo
      Domanda ot sulla pronunica. Perchè quasi
      tutti quelli che mi hanno parlato di MySQL
      lo chiamano (lo scrivo come lo pronunciano)
      ... maisiquel ?

      my = "mai" va bene
      SQL = "siquel" mi sfugge

      Praticamente tutti, tranne rare eccezioni,
      lo pronunciano in questo modo.Perché non sempre la pronuncia dei pacchetti corrisponde a quella teorica. Più per comodità. È molto più semplice dire maisiquel piuttosto che maieschiuel. Quello microsoft viene chiamato siquel server. Tcl/Tk si pronuncia ticheltichei per volontà dello stesso autore.Dove lavoro io le schede PCIMCIA non ci sognamo minimamente di chiamarle con quel nome, ci annoderemmo la lingua in 2 minuti, le chiamiamo picimicia e tutto va più liscio.Tit.
    • Anonimo scrive:
      Re: OT "maisiquel" perchè ?
      Perchè tutti hanno in mente Microsoft SQL Server e la sua pronuncia. MySQL AB ha chiarito la sua posizione: The official way to pronounce MySQL is ``My Ess Que Ell'' (not ``my sequel''), but we don't mind if you pronounce it as ``my sequel'' or in some other localised way.http://www.mysql.com/documentation/mysql/bychapter/index.html#What-isCiao, :DTM. aka Daniele Gubert
    • eaman scrive:
      Re: OT "maisiquel" perchè ?

      my = "mai" va bene
      SQL = "siquel" mi sfugge
      Se non ricordo male per una vecchia abitudine che ci tiriamo dietro da una ventina d'anni...Prima dell'SQL c'era il SEQUEL: structured ENGLISH query language (o qualcosa di simile) che si pronunciava appunto "SIQUEL".Ma oggi si deve dire ''essqu-el" o "essequelle'': SEQUEL e' un'altra cosa.Anzi per essere sicuro ho cercato in rete e' ho trovato questo link: http://www.itworld.com/nl/db_mgr/05142001/buona lettura e dizione.
      • Valkadesh scrive:
        Re: OT "maisiquel" perchè ?
        - Scritto da: eaman
        Ma oggi si deve dire ''essqu-el" o
        "essequelle'': SEQUEL e' un'altra cosa.

        Anzi per essere sicuro ho cercato in rete e'
        ho trovato questo link:
        http://www.itworld.com/nl/db_mgr/05142001/
        buona lettura e dizione.
        Nel link che hai postato si legge che si scrive SQL, ma si continua a leggere 'siquel'
        • eaman scrive:
          Re: OT "maisiquel" perchè ?
          - Scritto da: Valkadesh
          Nel link che hai postato si legge che si
          scrive SQL, ma si continua a leggere
          'siquel'Gia'... E io non sono d'accordo ;)Ribadisco il concetto: secondo me SEQUEL e' diverso da SQL e quindi non e' coretto 'chiamarlo' come il suo predecessore.
    • SiN scrive:
      Re: OT "maisiquel" perchè ?
      - Scritto da: Anonimo
      Domanda ot sulla pronunica. Perchè quasi
      tutti quelli che mi hanno parlato di MySQL
      lo chiamano (lo scrivo come lo pronunciano)
      ... maisiquel ?

      my = "mai" va bene
      SQL = "siquel" mi sfugge

      Praticamente tutti, tranne rare eccezioni,
      lo pronunciano in questo modo.mi metto nelle rare eccezioni ^__^
    • JP scrive:
      Re: Io l'ho sempre sentito così
      SQLServer: "siquelserver"MySQL: "maiessequelle"PicoSQL: "picoessequelle"... in italia ovviamente.Praticamente solo SQL di SQLServer viene pronunciato "siquel" e gli altri "essequelle".Boh forse non mai incontrato qualcuno che lo pronunciasse bene.
    • Anonimo scrive:
      Re: OT "maisiquel" perchè ?
      - Scritto da: Anonimo
      Domanda ot sulla pronunica. Perchè quasi
      tutti quelli che mi hanno parlato di MySQL
      lo chiamano (lo scrivo come lo pronunciano)
      ... maisiquel ?

      my = "mai" va bene
      SQL = "siquel" mi sfugge

      Praticamente tutti, tranne rare eccezioni,
      lo pronunciano in questo modo.Effettivamente se ne sentono di tutti i colori. In questo ambito si ha spesso a che fare con parole inglesi e questo può giustificare una pronuncia italiana della parola, specialmente da chi, magari laureato, sembra essersi fermato alla terza media con l'inglese. In effetti secondo me è peggiore il caso "access" (casualmente un altro db): lo sento continuamente pronunciare: "àces", con l'accento sulla a. Ora, non pretendo la pronucia inglese che è più simile ad "axés". Non capisco però perché esistendo una parola italiana simile (accesso) non venga pronuciato "accèss". Chissà come è nata questa perversa abitudine. In un paio di occasioni l'hanno pronuciato in un modo tale da non riuscire a capire di cosa mi stessero parlando.Inoltre recentemente qualcuno mi ha parlato della pagina di "lògin" invece che di "loghìn", ignorando forse che questa è una contrazione (informatica?) di "log in". Per vendetta ho deciso di aderire al partito di quelli che dicono: "scannare" un'immagine.Ciao.
Chiudi i commenti