Equo compenso, respinti i ricorsi

Secondo il Tar trattasi di tassa, ma equilibrata nel rispetto degli interessi degli aventi diritto, consumatori e produttori di tecnologia

Roma – Con la sentenza 2159/2012 il Tribunale amministrativo del Lazio ha respinto tutti e otto i ricorsi presentati contro il decreto Bondi , con il quale l’allora Ministro dei Beni Culturali aveva esteso i compensi di copia privata che hanno comportato negli ultimi anni l’aumento generalizzato dei prezzi di tutti quei dispositivi atti alla registrazione di file multimediali (chiavette USB, ma anche dvd, smartphone, console ecc.) per compensare i diritti di autori e artisti.

A presentare i ricorsi erano stati Apple, Samsung e altri produttori e distributori di dispositivi multimediali , su cui (insieme ai consumatori) l’aggravio di prezzo finisce per pesare: un aumento consistente dal momento che è commisurato alla memoria del dispositivo preso in considerazione.

Il TAR ha respinto tutti i ricorsi e stabilito legittimo il decreto Bondi: ad accogliere con “vivissima soddisfazione” tali sentenze è naturalmente SIAE, che ha parlato di “un grande riconoscimento di un giusto diritto”. Anche perché il giudice – sottolinea la collecting society parla di una misura conforme al ” giusto equilibrio da realizzare tra gli interessi degli autori e quelli degli utenti degli oggetti protetti”.

Stessa soddisfazione è stata espressa dal presidente FIMI Enzo Mazza, che ha parlato di una decisione che conferma “l’impianto normativo italiano, ma soprattutto che la norma è assolutamente bilanciata nel rispetto degli interessi degli aventi diritto, consumatori e produttori di tecnologia”.

Decisamente delusi dalla sentenza sono, invece, coloro che sostenevano i ricorsi: in particolare si confidava che, dopo la sentenza con cui la Corte europea di Giustizia aveva chiarito come l’equo compenso per copia privata dovesse necessariamente essere ancorato all’effettivo utilizzo (anche se solo su base presuntiva) del supporto per tale scopo e la decisione simile assunta da Consiglio di Stato e Governo francese, anche in Italia si potesse volgere verso questa direzione.

Il TAR ha invece ritenuto la normativa italiana conforme alla normativa nazionale ed europea. Secondo SIAE, la sentenza confermerebbe che “il sistema italiano che disciplina i diritti di Copia Privata è tra i migliori, se non il migliore, d’Europa perché pienamente rispettoso delle Direttive europee, dei pronunciamenti della Corte di Giustizia e del nostro Ordinamento giuridico nazionale”.

Il TAR non ha tuttavia lasciato la questione del tutto immutata: nella sentenza ha definito l’equo compenso non il corrispettivo dell’utilizzo dell’altrui opere dell’impegno, ma una tassa , togliendo il velo d’ambiguità che copriva la misura decisa dal Decreto Bondi.
I Giudici scrivono infatti che “non può che giungersi alla conclusione che il pagamento dell’equo compenso per copia privata, pur avendo una chiara funzione sinallagmatica e indennitaria dell’utilizzo (quanto meno potenziale) di opere tutelate dal diritto di autore, deve farsi rientrare nel novero delle prestazioni imposte, giacché la determinazione sia dell’an che del quantum è effettuata in via autoritativa e non vi è alcuna possibilità per i soggetti obbligati di sottrarsi al pagamento di tale prestazione fruendo di altre alternative”.

Quello che è stato definito dal legislatore un “equo compenso”, come noto, non è una sorta di compensazione per il download illegale o altro tipo di impiego dell’opera in abuso del diritto d’autore, ma è previsto per la cosiddetta copia privata, cioè uno dei diritti in capo all’utente che legittimamente possiede un esemplare dell’opera di duplicarla per la propria esclusiva fruizione personale e senza alcun fine commerciale. Tuttavia non è pagata solo da coloro che effettivamente ne usufruiscono, ma da tutti coloro che acquistano un dispositivo potenzialmente utilizzabile per questo scopo.

Il TAR indica inoltre come la logica dell’equo compenso sia legata a doppio filo alla crisi del settore che “ha indotto il Legislatore sia comunitario che nazionale ad adottare le misure necessarie per poter garantire la remunerazione dei titolari delle opere dell’ingegno”. In pratica, per quanto possa risultare iniquo, il decreto Bondi è rispettoso della vigente normativa nazionale e comunitaria e dettato dalle esigenze di mercato di un settore in crisi , incapace di adattare i propri meccanismi alle nuove tecnologie.

In quanto “tassa” pagata da tutta la collettività e non solo da coloro che effettuano copie private, tuttavia, secondo alcuni osservatorii è ora logico chiedersi se lo strumento non debba essere rivisto in una logica più trasparente: si tratta d’altronde di una somma considerevole (si parte dal 5 per cento del prezzo finale di un dispositivo), che grava anche su chi non effettua copie private e su chi, come professionisti ed imprenditori, utilizzano tali dispositivi per scopi che esulano la copia privata.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • i puntini sulle i scrive:
    Re: Solerte???
    - Scritto da: krane
    La Bibbia ne ha fatti ben di più, sparsi dai
    tempi di Cristo ad oggi sono valutati sul
    miliardo e mezzo.Potresti per cortesia citare la fonte che riporta una tale valutazione? In modo da prender serenamente atto della bontà di un simile calcolo.
    Soltanto le vittime generate da
    quella che fu chiamata l'Evangelizzazione dei
    popoli dell'America del sud, in seguito alle
    scoperte di Cristoforo Colombo, si calcola che
    tra giustiziati e resi schiavi superino i
    50.000.000.Comunque il cosiddetto "genocidio" degli Indios fu dovuto in gran parte alle malattie che gli Europei portarono con sè, malattie di fronte alle quali gli Indios erano privi di anticorpi. E poi basta riflettere: se intendevano utilizzarli come schiavi, li sterminavano di proposito?Mi sfugge poi in che parte dei Vangeli sia riportato il comandamento di schiavizzare o sterminare.
    In tempi piu' recenti il massacro in Ruanda ne ha
    ammazzati un'altra
    milionata.Mi risulta però che le ragioni del conflitto Hutu-Tutsi vadano sostanzialmente ricercate nel razzismo (strascico della colonizzazione) e nella volontà di conquistare il potere. Motivazioni religiose sono solo sovrastruttura.
    Infatti sparare alle statue rappresentanti i
    santi e' sbagliato, bisogna tirare a chi le
    prega.La tua affermazione, oltre che una str****ta, è apologia di reato.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Solerte???
      - Scritto da: i puntini sulle i
      Mi sfugge poi in che parte dei Vangeli sia
      riportato il comandamento di schiavizzare o
      sterminare.Di episodi di ira divina che stermina città o popoli, la Bibbia ne è colma.Ma ovviamente quando le cose danno fastidio si preferisce pensare siano allegorie.Pensare che una qualsiasi dicitura su bibbia e vangelo sia un'allegoria è blasfemo e chi è blasfemo, merita l'inferno.
      • i puntini sulle i scrive:
        Re: Solerte???
        Il mio commento, cui ti riferisci, era la risposta al commento di 'iome' che nel frattempo è sparito. Quindi si perde il filo del discorso.Tutta allegoria? E quando l'avrei mai affermato?Comunque S. Ambrogio e S. Agostino hanno interpretato allegoricamente alcuni libri della Bibbia e mica son finiti all'inferno, anzi ;-)
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Solerte???
          - Scritto da: i puntini sulle i
          Tutta allegoria? E quando l'avrei mai affermato?Se non è allegoria lo sterminio di intere città da parte di Dio, beh, allora abbiamo un problema con Dio.
          Comunque S. Ambrogio e S. Agostino hanno
          interpretato allegoricamente alcuni libri della
          Bibbia e mica son finiti all'inferno, anzi
          ;-)questo lo dici tu! @^
    • krane scrive:
      Re: Solerte???
      - Scritto da: i puntini sulle i
      - Scritto da: krane

      La Bibbia ne ha fatti ben di più, sparsi dai

      tempi di Cristo ad oggi sono valutati sul

      miliardo e mezzo.
      Potresti per cortesia citare la fonte che riporta
      una tale valutazione? In modo da prender
      serenamente atto della bontà di un simile
      calcolo.Per dirne uno: http://www.uaar.it/ateismo/controinformazione/vittime_della_fede_cristiana/Ma io lo lessi in un libro che parlava della chiesa.

      Soltanto le vittime generate da

      quella che fu chiamata l'Evangelizzazione dei

      popoli dell'America del sud, in seguito alle

      scoperte di Cristoforo Colombo, si calcola

      che tra giustiziati e resi schiavi superino i

      50.000.000.
      Comunque il cosiddetto "genocidio" degli Indios
      fu dovuto in gran parte alle malattie che gli
      Europei portarono con sè, malattie di fronte alle
      quali gli Indios erano privi di anticorpi. E poi
      basta riflettere: se intendevano utilizzarli come
      schiavi, li sterminavano di proposito?La Chiesa autorizzò lo sterminio degli indigeni, definendoli "animali senz'anima) perì un quarto della popolazione mondiale, sicuramente fu il maggior genocidio di tutti i tempi.
      Mi sfugge poi in che parte dei Vangeli sia
      riportato il comandamento di schiavizzare o
      sterminare.Strano, visto che solo secondo i testi sacri le persone sterminate dai cristiani sono 770.359 (Piergiorgio Odifreddi "Perchè non possiamo essere cristiani" pag 52).

      In tempi piu' recenti il massacro in

      Ruanda ne ha ammazzati un'altra milionata.
      Mi risulta però che le ragioni del conflitto
      Hutu-Tutsi vadano sostanzialmente ricercate nel
      razzismo (strascico della colonizzazione) e nella
      volontà di conquistare il potere. Motivazioni
      religiose sono solo sovrastruttura.E invece a me risulta il contrario, erano gli interessi della chiesa a sobillare il razzismo.

      Infatti sparare alle statue rappresentanti i

      santi e' sbagliato, bisogna tirare a chi le

      prega.
      La tua affermazione, oltre che una str****ta, è
      apologia di reato.Ma no schrzavo (rotfl)
      • i puntini sulle i scrive:
        Re: Solerte???
        scritto da: krane
        La Chiesa autorizzò lo sterminio degli indigeni, definendoli "animali senz'anima) perì un quarto della popolazione mondiale, sicuramente fu il maggior genocidio di tutti i tempi.Ma per piacere! Il Papa emanò una Bolla nel quale la Chiesa riconosceva ufficialmente lo status di esseri umani dotati di anima. In assenza della stessa, a che titolo pensi che i missionari religiosi avrebbero operato? Ti ricordo che a quel tempo a tentare di evangelizzare un animale senz'anima si rischiava il rogo.
  • FreeKim.com scrive:
    ameriCANI
    Un tedescoChe vive in Nuova ZelandaChe ha la società a Hong Kongmi dite perché XXXXX dovrebbe essere processato dagli usa?Questi si credono padroni del mondo. Ma che finiscano sepolti sotto montagne di letame.Altro che 11 settembre, ci vorrebbero un pò di bombe atomiche direttamente sopra i centri di potere.Forse poi abbasseranno la cresta.Padroni di sta XXXXXXX.Forza Iran. Forza Corea del Nord. Pensateci voi!
    • iome scrive:
      Re: ameriCANI
      - Scritto da: FreeKim.com
      Un tedesco
      Che vive in Nuova Zelanda
      Che ha la società a Hong Kong

      mi dite perché XXXXX dovrebbe essere processato
      dagli
      usa?
      Questi si credono padroni del mondo. Ma che
      finiscano sepolti sotto montagne di
      letame.
      Altro che 11 settembre, ci vorrebbero un pò di
      bombe atomiche direttamente sopra i centri di
      potere.
      Forse poi abbasseranno la cresta.
      Padroni di sta XXXXXXX.
      Forza Iran. Forza Corea del Nord. Pensateci voi!lo sai che PI ha gia spifferato i tuoi dati di connessione e che la CIA, il SISMI, il SISDE, la SIAE e per sicurezza anche l'ACI e CIGL, CISL e UIL ti stanno monotorando in attesa di un passo falso? appena avranno il minimo appiglio, la squarda SWAT verra' a prenderi, per mandarti in villeggiatura coatta a GUANTANAMO.
      • AAAAAAAAAAA AARGGH scrive:
        Re: ameriCANI
        Che gli USA siano degli XXXXXXX e' fuor di dubbio,ma preferire Iran e Corea vuol dire essere idioti
      • FreeKim.com scrive:
        Re: ameriCANI
        - Scritto da: iome
        - Scritto da: FreeKim.com

        Un tedesco

        Che vive in Nuova Zelanda

        Che ha la società a Hong Kong



        mi dite perché XXXXX dovrebbe essere processato

        dagli

        usa?

        Questi si credono padroni del mondo. Ma che

        finiscano sepolti sotto montagne di

        letame.

        Altro che 11 settembre, ci vorrebbero un pò di

        bombe atomiche direttamente sopra i centri di

        potere.

        Forse poi abbasseranno la cresta.

        Padroni di sta XXXXXXX.

        Forza Iran. Forza Corea del Nord. Pensateci voi!

        lo sai che PI ha gia spifferato i tuoi dati di
        connessione e che la CIA, il SISMI, il SISDE, la
        SIAE e per sicurezza anche l'ACI e CIGL, CISL e
        UIL ti stanno monotorando in attesa di un passo
        falso? appena avranno il minimo appiglio, la
        squarda SWAT verra' a prenderi, per mandarti in
        villeggiatura coatta a
        GUANTANAMO.Stessero certi che se avevo potere e tecnologie per farlo io l'avrei già fatto da un pezzo.Purtroppo non li ho e devo quindi limitarmi a sperare che chi li ha si decida ad usarli.
  • Kim scrive:
    Libertà per
    Libertà e assoluzione totale per il mitico Kim, che come un moderno Robin Hood prendeva ai ricchi per dare ai poveracci.VIVA INTERNET LIBERO - ABOLIRE IL COPYRIGHT(Alla faccia delle grandi major e dei videotechini preistorici) p)
  • Allibito scrive:
    Solerte???
    Solerte a cancellare i contenuti illeciti?? Forse si è confuso, causa preoccupazione... il suo sito aveva circa 100.000 file illegali da anni, altro che solerte.
    • Carletto scrive:
      Re: Solerte???
      - Scritto da: Allibito
      Solerte a cancellare i contenuti illeciti?? Forse
      si è confuso, causa preoccupazione... il suo sito
      aveva circa 100.000 file illegali da anni, altro
      che
      solerte.E allora diamogli la pena di morte a questo grande criminale cosi' state tutti in pace... :D
      • Carlo scrive:
        Re: Solerte???
        No, no nessuna pena di morte, ma scherzi? Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili e numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL PANE.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Solerte???
          - Scritto da: Carlo
          No, no nessuna pena di morte, ma scherzi?
          Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili e
          numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE
          IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL
          PANE. :-o :-o :-o :-o
        • Carletto scrive:
          Re: Solerte???
          - Scritto da: Carlo
          No, no nessuna pena di morte, ma scherzi?
          Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili e
          numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE
          IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL
          PANE.Toglimi una curiosità: tu come te lo guadagni? Sei un videotechino o lavori per la SIAE? (geek)
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Solerte???
          - Scritto da: Carlo
          No, no nessuna pena di morte, ma scherzi?
          Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili e
          numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE
          IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL
          PANE.Lui se lo guadagnava così:« Alzati quindi gli occhi, Gesù vide che una grande folla veniva da lui e disse a Filippo: «Dove possiamo comprare il pane perché costoro abbiano da mangiare?». Diceva così per metterlo alla prova; egli infatti sapeva bene quello che stava per fare. Gli rispose Filippo: «Duecento denari di pane non sono sufficienti neppure perché ognuno possa riceverne un pezzo». Gli disse allora uno dei discepoli, Andrea, fratello di Simon Pietro: «C'è qui un ragazzo che ha cinque pani d'orzo e due pesci; ma che cos'è questo per tanta gente?». Rispose Gesù: «Fateli sedere». C'era molta erba in quel luogo. Si sedettero dunque ed erano circa cinquemila uomini. Allora Gesù prese i pani e, dopo aver reso grazie, li distribuì a quelli che si erano seduti, e lo stesso fece dei pesci, finché ne vollero. E quando furono saziati, disse ai discepoli: «Raccogliete i pezzi avanzati, perché nulla vada perduto». Li raccolsero e riempirono dodici canestri con i pezzi dei cinque pani d'orzo, avanzati a coloro che avevano mangiato. »(Vangelo secondo Giovanni, 6:5-13)http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Gv6%2C5-13&formato_rif=vp« Il giorno cominciava a declinare e i Dodici gli si avvicinarono dicendo: «Congeda la folla, perché vada nei villaggi e nelle campagne dintorno per alloggiare e trovar cibo, poiché qui siamo in una zona deserta». Gesù disse loro: «Dategli voi stessi da mangiare». Ma essi risposero: «Non abbiamo che cinque pani e due pesci, a meno che non andiamo noi a comprare viveri per tutta questa gente». C'erano infatti circa cinquemila uomini. Egli disse ai discepoli: «Fateli sedere per gruppi di cinquanta». Così fecero e li invitarono a sedersi tutti quanti. Allora egli prese i cinque pani e i due pesci e, levati gli occhi al cielo, li benedisse, li spezzò e li diede ai discepoli perché li distribuissero alla folla. Tutti mangiarono e si saziarono e delle parti loro avanzate furono portate via dodici ceste. »(Vangelo secondo Luca, 9:12-17)http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Lc9%2C12-17&formato_rif=vp« Essendosi ormai fatto tardi, gli si avvicinarono i discepoli dicendo: «Questo luogo è solitario ed è ormai tardi; congedali perciò, in modo che, andando per le campagne e i villaggi vicini, possano comprarsi da mangiare». Ma egli rispose: «Voi stessi date loro da mangiare». Gli dissero: «Dobbiamo andar noi a comprare duecento denari di pane e dare loro da mangiare?». Ma egli replicò loro: «Quanti pani avete? Andate a vedere». E accertatisi, riferirono: «Cinque pani e due pesci». Allora ordinò loro di farli mettere tutti a sedere, a gruppi, sull'erba verde. E sedettero tutti a gruppi e gruppetti di cento e di cinquanta. Presi i cinque pani e i due pesci, levò gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li dava ai discepoli perché li distribuissero; e divise i due pesci fra tutti. Tutti mangiarono e si sfamarono, e portarono via dodici ceste piene di pezzi di pane e anche dei pesci. Quelli che avevano mangiato i pani erano cinquemila uomini. »(Vangelo secondo Marco, 6:35-44)http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mc6%2C35-44&formato_rif=vp« Sul far della sera, gli si accostarono i discepoli e gli dissero: «Il luogo è deserto ed è ormai tardi; congeda la folla perché vada nei villaggi a comprarsi da mangiare». Ma Gesù rispose: «Non occorre che vadano; date loro voi stessi da mangiare». Gli risposero: «Non abbiamo che cinque pani e due pesci!». Ed egli disse: «Portatemeli qua». E dopo aver ordinato alla folla di sedersi sull'erba, prese i cinque pani e i due pesci e, alzati gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li diede ai discepoli e i discepoli li distribuirono alla folla. Tutti mangiarono e furono saziati; e portarono via dodici ceste piene di pezzi avanzati. Quelli che avevano mangiato erano circa cinquemila uomini, senza contare le donne e i bambini. »(Vangelo secondo Matteo, 14:15-21)http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt14%2C15-21&formato_rif=vp« Allora Gesù chiamò a sé i discepoli e disse: «Sento compassione di questa folla: ormai da tre giorni mi vengono dietro e non hanno da mangiare. Non voglio rimandarli digiuni, perché non svengano lungo la strada». E i discepoli gli dissero: «Dove potremo noi trovare in un deserto tanti pani da sfamare una folla così grande?». Ma Gesù domandò: «Quanti pani avete?». Risposero: «Sette, e pochi pesciolini». Dopo aver ordinato alla folla di sedersi per terra, Gesù prese i sette pani e i pesci, rese grazie, li spezzò, li dava ai discepoli, e i discepoli li distribuivano alla folla. Tutti mangiarono e furono saziati. Dei pezzi avanzati portarono via sette sporte piene. Quelli che avevano mangiato erano quattromila uomini, senza contare le donne e i bambini. »(Vangelo secondo Matteo, 15:32-38)http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt15%2C32-38&formato_rif=vp[img]http://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash2/72164_1643063844662_1478845911_1646681_2842410_n.jpg[/img] <i
          La moltiplicazione dei pani e dei pesci: il primo esempio di copia non autorizzata, né dai fornai né dai pescatori, che però, ci dicono le Sacre Scritture, lasciarono correre, non lamentandosi di certo delle mancate vendite, né tantomeno accusando Gesù e i commensali che usufruirono delle copie di essere dei ladri... </i
          • Free Internet scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            [img]http://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-a
            <i
            La moltiplicazione dei pani e dei
            pesci: il primo esempio di copia non autorizzata,
            né dai fornai né dai pescatori, che però, ci
            dicono le Sacre Scritture, lasciarono correre,
            non lamentandosi di certo delle mancate vendite,
            né tantomeno accusando Gesù e i commensali che
            usufruirono delle copie di essere dei ladri...
            </i

            SUPERQUOTONE MEGAGALATTICO! :)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: Free Internet
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato






            <i
            La moltiplicazione dei pani e dei

            pesci: il primo esempio di copia non
            autorizzata,

            né dai fornai né dai pescatori, che però, ci

            dicono le Sacre Scritture, lasciarono correre,

            non lamentandosi di certo delle mancate vendite,

            né tantomeno accusando Gesù e i commensali che

            usufruirono delle copie di essere dei ladri...

            </i




            SUPERQUOTONE MEGAGALATTICO! :)Si dice epic win... o nel mio caso[img]http://img543.imageshack.us/img543/5307/lucowinsfatality.png[/img]
          • iome scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Carlo

            No, no nessuna pena di morte, ma scherzi?

            Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili
            e

            numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE

            IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL

            PANE.

            Lui se lo guadagnava così:

            « Alzati quindi gli occhi, Gesù vide che una
            grande folla veniva da lui e disse a Filippo:
            «Dove possiamo comprare il pane perché
            costoro abbiano da mangiare?». Diceva così
            per metterlo alla prova; egli infatti sapeva bene
            quello che stava per fare. Gli rispose Filippo:
            «Duecento denari di pane non sono
            sufficienti neppure perché ognuno possa riceverne
            un pezzo». Gli disse allora uno dei
            discepoli, Andrea, fratello di Simon Pietro:
            «C'è qui un ragazzo che ha cinque pani
            d'orzo e due pesci; ma che cos'è questo per tanta
            gente?». Rispose Gesù: «Fateli
            sedere». C'era molta erba in quel luogo. Si
            sedettero dunque ed erano circa cinquemila
            uomini. Allora Gesù prese i pani e, dopo aver
            reso grazie, li distribuì a quelli che si erano
            seduti, e lo stesso fece dei pesci, finché ne
            vollero. E quando furono saziati, disse ai
            discepoli: «Raccogliete i pezzi avanzati,
            perché nulla vada perduto». Li raccolsero e
            riempirono dodici canestri con i pezzi dei cinque
            pani d'orzo, avanzati a coloro che avevano
            mangiato.
            »
            (Vangelo secondo Giovanni, 6:5-13)
            http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Gv6%2

            « Il giorno cominciava a declinare e i
            Dodici gli si avvicinarono dicendo: «Congeda
            la folla, perché vada nei villaggi e nelle
            campagne dintorno per alloggiare e trovar cibo,
            poiché qui siamo in una zona deserta». Gesù
            disse loro: «Dategli voi stessi da
            mangiare». Ma essi risposero: «Non
            abbiamo che cinque pani e due pesci, a meno che
            non andiamo noi a comprare viveri per tutta
            questa gente». C'erano infatti circa
            cinquemila uomini. Egli disse ai discepoli:
            «Fateli sedere per gruppi di
            cinquanta». Così fecero e li invitarono a
            sedersi tutti quanti. Allora egli prese i cinque
            pani e i due pesci e, levati gli occhi al cielo,
            li benedisse, li spezzò e li diede ai discepoli
            perché li distribuissero alla folla. Tutti
            mangiarono e si saziarono e delle parti loro
            avanzate furono portate via dodici ceste.
            »
            (Vangelo secondo Luca, 9:12-17)
            http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Lc9%2

            « Essendosi ormai fatto tardi, gli si
            avvicinarono i discepoli dicendo: «Questo
            luogo è solitario ed è ormai tardi; congedali
            perciò, in modo che, andando per le campagne e i
            villaggi vicini, possano comprarsi da
            mangiare». Ma egli rispose: «Voi stessi
            date loro da mangiare». Gli dissero:
            «Dobbiamo andar noi a comprare duecento
            denari di pane e dare loro da mangiare?». Ma
            egli replicò loro: «Quanti pani avete?
            Andate a vedere». E accertatisi, riferirono:
            «Cinque pani e due pesci». Allora
            ordinò loro di farli mettere tutti a sedere, a
            gruppi, sull'erba verde. E sedettero tutti a
            gruppi e gruppetti di cento e di cinquanta. Presi
            i cinque pani e i due pesci, levò gli occhi al
            cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e
            li dava ai discepoli perché li distribuissero; e
            divise i due pesci fra tutti. Tutti mangiarono e
            si sfamarono, e portarono via dodici ceste piene
            di pezzi di pane e anche dei pesci. Quelli che
            avevano mangiato i pani erano cinquemila uomini.
            »
            (Vangelo secondo Marco, 6:35-44)
            http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mc6%2

            « Sul far della sera, gli si accostarono i
            discepoli e gli dissero: «Il luogo è deserto
            ed è ormai tardi; congeda la folla perché vada
            nei villaggi a comprarsi da mangiare». Ma
            Gesù rispose: «Non occorre che vadano; date
            loro voi stessi da mangiare». Gli risposero:
            «Non abbiamo che cinque pani e due
            pesci!». Ed egli disse: «Portatemeli
            qua». E dopo aver ordinato alla folla di
            sedersi sull'erba, prese i cinque pani e i due
            pesci e, alzati gli occhi al cielo, pronunziò la
            benedizione, spezzò i pani e li diede ai
            discepoli e i discepoli li distribuirono alla
            folla. Tutti mangiarono e furono saziati; e
            portarono via dodici ceste piene di pezzi
            avanzati. Quelli che avevano mangiato erano circa
            cinquemila uomini, senza contare le donne e i
            bambini.
            »
            (Vangelo secondo Matteo, 14:15-21)
            http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt14%

            « Allora Gesù chiamò a sé i discepoli e
            disse: «Sento compassione di questa folla:
            ormai da tre giorni mi vengono dietro e non hanno
            da mangiare. Non voglio rimandarli digiuni,
            perché non svengano lungo la strada». E i
            discepoli gli dissero: «Dove potremo noi
            trovare in un deserto tanti pani da sfamare una
            folla così grande?». Ma Gesù domandò:
            «Quanti pani avete?». Risposero:
            «Sette, e pochi pesciolini». Dopo aver
            ordinato alla folla di sedersi per terra, Gesù
            prese i sette pani e i pesci, rese grazie, li
            spezzò, li dava ai discepoli, e i discepoli li
            distribuivano alla folla. Tutti mangiarono e
            furono saziati. Dei pezzi avanzati portarono via
            sette sporte piene. Quelli che avevano mangiato
            erano quattromila uomini, senza contare le donne
            e i bambini.
            »
            (Vangelo secondo Matteo, 15:32-38)
            http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt15%

            [img]http://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-a
            <i
            La moltiplicazione dei pani e dei
            pesci: il primo esempio di copia non autorizzata,
            né dai fornai né dai pescatori, che però, ci
            dicono le Sacre Scritture, lasciarono correre,
            non lamentandosi di certo delle mancate vendite,
            né tantomeno accusando Gesù e i commensali che
            usufruirono delle copie di essere dei ladri...
            </i

            non per niente la favola finisce con la sua crocifissione. un sobillatore di popolo, sovvertitore dell'ordine costituito. quasi tutti quelli che si mettono contro il potere finiscono male.
          • Funz scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: iome

            non per niente la favola finisce con la sua
            crocifissione. un sobillatore di popolo,
            sovvertitore dell'ordine costituito. quasi tutti
            quelli che si mettono contro il potere finiscono
            male.Però lui era nel giusto, no? E la Chiesa oggi è una delle organizzazioni più potenti del mondo, no? E si è visto che fine fece l'ordine costituito di allora, no?
          • Junters scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Carlo

            No, no nessuna pena di morte, ma scherzi?

            Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili
            e

            numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE

            IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL

            PANE.

            Lui se lo guadagnava così:

            « Alzati quindi gli occhi, Gesù vide che una
            grande folla veniva da lui e disse a Filippo:
            «Dove possiamo comprare il pane perché
            costoro abbiano da mangiare?». Diceva così
            per metterlo alla prova; egli infatti sapeva bene
            quello che stava per fare. Gli rispose Filippo:
            «Duecento denari di pane non sono
            sufficienti neppure perché ognuno possa riceverne
            un pezzo». Gli disse allora uno dei
            discepoli, Andrea, fratello di Simon Pietro:
            «C'è qui un ragazzo che ha cinque pani
            d'orzo e due pesci; ma che cos'è questo per tanta
            gente?». Rispose Gesù: «Fateli
            sedere». C'era molta erba in quel luogo. Si
            sedettero dunque ed erano circa cinquemila
            uomini. Allora Gesù prese i pani e, dopo aver
            reso grazie, li distribuì a quelli che si erano
            seduti, e lo stesso fece dei pesci, finché ne
            vollero. E quando furono saziati, disse ai
            discepoli: «Raccogliete i pezzi avanzati,
            perché nulla vada perduto». Li raccolsero e
            riempirono dodici canestri con i pezzi dei cinque
            pani d'orzo, avanzati a coloro che avevano
            mangiato.
            »
            (Vangelo secondo Giovanni, 6:5-13)
            http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Gv6%2

            « Il giorno cominciava a declinare e i
            Dodici gli si avvicinarono dicendo: «Congeda
            la folla, perché vada nei villaggi e nelle
            campagne dintorno per alloggiare e trovar cibo,
            poiché qui siamo in una zona deserta». Gesù
            disse loro: «Dategli voi stessi da
            mangiare». Ma essi risposero: «Non
            abbiamo che cinque pani e due pesci, a meno che
            non andiamo noi a comprare viveri per tutta
            questa gente». C'erano infatti circa
            cinquemila uomini. Egli disse ai discepoli:
            «Fateli sedere per gruppi di
            cinquanta». Così fecero e li invitarono a
            sedersi tutti quanti. Allora egli prese i cinque
            pani e i due pesci e, levati gli occhi al cielo,
            li benedisse, li spezzò e li diede ai discepoli
            perché li distribuissero alla folla. Tutti
            mangiarono e si saziarono e delle parti loro
            avanzate furono portate via dodici ceste.
            »
            (Vangelo secondo Luca, 9:12-17)
            http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Lc9%2

            « Essendosi ormai fatto tardi, gli si
            avvicinarono i discepoli dicendo: «Questo
            luogo è solitario ed è ormai tardi; congedali
            perciò, in modo che, andando per le campagne e i
            villaggi vicini, possano comprarsi da
            mangiare». Ma egli rispose: «Voi stessi
            date loro da mangiare». Gli dissero:
            «Dobbiamo andar noi a comprare duecento
            denari di pane e dare loro da mangiare?». Ma
            egli replicò loro: «Quanti pani avete?
            Andate a vedere». E accertatisi, riferirono:
            «Cinque pani e due pesci». Allora
            ordinò loro di farli mettere tutti a sedere, a
            gruppi, sull'erba verde. E sedettero tutti a
            gruppi e gruppetti di cento e di cinquanta. Presi
            i cinque pani e i due pesci, levò gli occhi al
            cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e
            li dava ai discepoli perché li distribuissero; e
            divise i due pesci fra tutti. Tutti mangiarono e
            si sfamarono, e portarono via dodici ceste piene
            di pezzi di pane e anche dei pesci. Quelli che
            avevano mangiato i pani erano cinquemila uomini.
            »
            (Vangelo secondo Marco, 6:35-44)
            http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mc6%2

            « Sul far della sera, gli si accostarono i
            discepoli e gli dissero: «Il luogo è deserto
            ed è ormai tardi; congeda la folla perché vada
            nei villaggi a comprarsi da mangiare». Ma
            Gesù rispose: «Non occorre che vadano; date
            loro voi stessi da mangiare». Gli risposero:
            «Non abbiamo che cinque pani e due
            pesci!». Ed egli disse: «Portatemeli
            qua». E dopo aver ordinato alla folla di
            sedersi sull'erba, prese i cinque pani e i due
            pesci e, alzati gli occhi al cielo, pronunziò la
            benedizione, spezzò i pani e li diede ai
            discepoli e i discepoli li distribuirono alla
            folla. Tutti mangiarono e furono saziati; e
            portarono via dodici ceste piene di pezzi
            avanzati. Quelli che avevano mangiato erano circa
            cinquemila uomini, senza contare le donne e i
            bambini.
            »
            (Vangelo secondo Matteo, 14:15-21)
            http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt14%

            « Allora Gesù chiamò a sé i discepoli e
            disse: «Sento compassione di questa folla:
            ormai da tre giorni mi vengono dietro e non hanno
            da mangiare. Non voglio rimandarli digiuni,
            perché non svengano lungo la strada». E i
            discepoli gli dissero: «Dove potremo noi
            trovare in un deserto tanti pani da sfamare una
            folla così grande?». Ma Gesù domandò:
            «Quanti pani avete?». Risposero:
            «Sette, e pochi pesciolini». Dopo aver
            ordinato alla folla di sedersi per terra, Gesù
            prese i sette pani e i pesci, rese grazie, li
            spezzò, li dava ai discepoli, e i discepoli li
            distribuivano alla folla. Tutti mangiarono e
            furono saziati. Dei pezzi avanzati portarono via
            sette sporte piene. Quelli che avevano mangiato
            erano quattromila uomini, senza contare le donne
            e i bambini.
            »
            (Vangelo secondo Matteo, 15:32-38)
            http://www.laparola.net/wiki.php?riferimento=Mt15%

            [img]http://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-a
            <i
            La moltiplicazione dei pani e dei
            pesci: il primo esempio di copia non autorizzata,
            né dai fornai né dai pescatori, che però, ci
            dicono le Sacre Scritture, lasciarono correre,
            non lamentandosi di certo delle mancate vendite,
            né tantomeno accusando Gesù e i commensali che
            usufruirono delle copie di essere dei ladri...
            </i

            no niente volevo quotare anch'io questa mega XXXXX
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            @Luco, giudice di linea mancatoLa moltiplicazione dei pani e dei pesci è avvenuta (al massimo) due volte: l'avesse fatto quotidianamente, e con le stesse modalità, la vendita al dettaglio di derrate alimentari, per lo meno della zona, ne avrebbe pesantemente risentito, con ovvie conseguenze per i produttori. Ma evidentemente la "concorrenza sleale" non rientrava nei piani del Maestro...Per inciso, né la copia di pani né la copia di pesci era al tempo vietata dalla legge, né da quella civile né da quella religiosa ebraica. Né la copia illegale e relativa distribuzione non autorizzata di un audiovisivo può esser vista come miracolo.Sembra che tu abbia citato abbondantemente, ma non hai incluso:«Allora la gente, visto il segno [= miracolo, ndr] che egli aveva compiuto, diceva: "Questi è davvero il profeta, colui che viene nel mondo!". Ma Gesù, sapendo che venivano a prenderlo <b
            per farlo re </b
            , si ritirò di nuovo sul monte, lui da solo.» (Gv 6,14-15; CEI 2008)Re dei Giudei: è proprio la motivazione ufficiale della sentenza di morte di Gesù Cristo.Ovvio che la rabbia omicida contro di Lui non è stata causata solo da questo episodio, comunque un po' pure questo vi ha contribuito.Sia chiaro che non sono un fautore delle rendite ingiuste da monopòli immeritati garantiti da leggi obsolete, anzi!!! Ma scomodare le Sacre Scritture per improbabili paralleli non calzanti fa il gioco degli avversari.
          • iome scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: i puntini sulle i
            @Luco, giudice di linea mancato

            La moltiplicazione dei pani e dei pesci è
            avvenuta (al massimo) due volte: l'avesse fatto
            quotidianamente, e con le stesse modalità, la
            vendita al dettaglio di derrate alimentari, per
            lo meno della zona, ne avrebbe pesantemente
            risentito, con ovvie conseguenze per i
            produttori. Ma evidentemente la "concorrenza
            sleale" non rientrava nei piani del
            Maestro...
            Per inciso, né la copia di pani né la copia di
            pesci era al tempo vietata dalla legge, né da
            quella civile né da quella religiosa ebraica. Né
            la copia illegale e relativa distribuzione non
            autorizzata di un audiovisivo può esser vista
            come
            miracolo.

            Sembra che tu abbia citato abbondantemente, ma
            non hai
            incluso:
            «Allora la gente, visto il segno [=
            miracolo, ndr] che egli aveva compiuto, diceva:
            "Questi è davvero il profeta, colui che viene nel
            mondo!". Ma Gesù, sapendo che venivano a
            prenderlo <b
            per farlo re </b
            , si
            ritirò di nuovo sul monte, lui da solo.» (Gv
            6,14-15; CEI
            2008)
            Re dei Giudei: è proprio la motivazione ufficiale
            della sentenza di morte di Gesù
            Cristo.
            Ovvio che la rabbia omicida contro di Lui non è
            stata causata solo da questo episodio, comunque
            un po' pure questo vi ha
            contribuito.

            Sia chiaro che non sono un fautore delle rendite
            ingiuste da monopòli immeritati garantiti da
            leggi obsolete, anzi!!! Ma scomodare le Sacre
            Scritture per improbabili paralleli non calzanti
            fa il gioco degli
            avversari."sacre" de che? Ti informo, caso mai te lo fossi scordato, che i peggio massacri sono stati compuiti proprio in nome delle scritture che tu indichi come sacre.
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            52 milioni di morti in totale, dei quali 6 milioni gli Ebrei, 25 milioni i Sovietici.No, non era la Bibbia, era il "Mein Kampf".Inoltre insultare il sentimento religioso di una buona percentuale della popolazione non si è mai dimostrato, nella realtà storica, una strategia vincente.Ad esempio nella guerra civile spagnola la miope soddisfazione di perseguitare i religiosi e sciempiaggini tipo fucilare le statue dei santi hanno contribuito ad alienare ai repubblicani l'appoggio di una buona fetta di popolo, che di fronte al dilemma tra giustizia sociale terrena e quella eterna ha optato per la seconda, facilitando così la vittoria di Franco e rinfrancando il fronte nazi-fascista proprio alla vigilia del secondo conflitto mondiale.
          • krane scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: i puntini sulle i
            52 milioni di morti in totale, dei quali 6
            milioni gli Ebrei, 25 milioni i Sovietici.
            No, non era la Bibbia, era il "Mein Kampf".La bibbia ne ha fatti ben di piu', sparsi dai tempi di cristo ad oggi sono valutati sul miliardo e mezzo. Soltanto le vittime generate da quella che fu chiamata l' Evangelizzazione dei popoli dell' America del sud, in seguito alle scoperte di Cristoforo Colombo, si calcola che tra giustiziati e resi schiavi superino i 50.000.000.In tempi piu' recenti il massacro in ruanda ne ha ammazzati un'altra milionata.
            Ad esempio nella guerra civile spagnola la miope
            soddisfazione di perseguitare i religiosi e
            sciempiaggini tipo fucilare le statue dei santi
            hanno contribuito ad alienare ai repubblicani
            l'appoggio di una buona fetta di popolo, che di
            fronte al dilemma tra giustizia sociale terrena e
            quella eterna ha optato per la seconda,
            facilitando così la vittoria di Franco e
            rinfrancando il fronte nazi-fascista proprio alla
            vigilia del secondo conflitto mondiale.Infatti sparare alle statue rappresentanti i santi e' sbagliato, bisogna tirare a chi le prega.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: i puntini sulle i
            @Luco, giudice di linea mancato

            La moltiplicazione dei pani e dei pesci è
            avvenuta (al massimo) due volte: l'avesse fatto
            quotidianamente, e con le stesse modalità, la
            vendita al dettaglio di derrate alimentari, per
            lo meno della zona, ne avrebbe pesantemente
            risentito, con ovvie conseguenze per i
            produttori.Quindi stai dicendo che il diritto di arricchimento dei fornai e dei pescivendoli è preminente sul diritto della gente di sfamarsi?Stai dicendo che Gesù avrà anche fatto bene a dar da mangiare agli affammati ma per essere giusto avrebbe dovuto anche arrichcire panettieri e pescatori?
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            Ho solo fatto notare alcuni motivi per cui il parallelo non era calzava.
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            Errata corrige:Ho solo fatto notare alcuni motivi per cui il parallelo non calzava.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Solerte???
            contenuto non disponibile
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            Ovvie: il mercante non vende, al produttore resta sul groppone la produzione invenduta.
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: i puntini sulle i


            La moltiplicazione dei pani e dei pesci è

            avvenuta (al massimo) due volte: l'avesse
            fatto

            quotidianamente, e con le stesse modalità, la

            vendita al dettaglio di derrate alimentari,
            per

            lo meno della zona, ne avrebbe pesantemente

            risentito, con ovvie conseguenze per i

            produttori.

            Quali ovvie conseguenze?
            Gesù avrebbe sfamato anche loro, no?
            Li avrebbe semplicemente liberati dal dover
            lavorare per essere
            sfamati.Ovvie proprio: il mercante non vende, quindi ai produttori (fornai e pescatori citati nel messaggio di 'Luco, giudice di linea mancato') resta sul groppone la produzione invenduta.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Solerte???
            contenuto non disponibile
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            Prova a (ri)leggere in sequenza:- Luco, giudice di linea mancato (05 mar, 23.29)- i puntini sulle i (oggi, 10.45)
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Molto meglio di Dio che stermina gli abitanti di
            intere città per via delle loro abitudini
            sessuali.Sodoma? Quanta beata ignoranza!
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Solerte???
            contenuto non disponibile
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: i puntini sulle i


            Sodoma? Quanta beata ignoranza!

            Non sono esperto esperto del genere fantasy
            Errore mio.
            Scusa.Il genere non è proprio quello, ma ci sei andato vicino. Solo che non è di così immediata fruizione.
            Comunque furono distrutte per cause futili.
            Direi che ci sta il reato di strage con
            l'aggravante.
            Ergastolo sicuro per Dio.Bisogna prima provare che sia stato proprio Lui ;-)
          • krane scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: i puntini sulle i
            - Scritto da: unaDuraLezione

            - Scritto da: i puntini sulle i




            Sodoma? Quanta beata ignoranza!



            Non sono esperto esperto del genere fantasy

            Errore mio.

            Scusa.
            Il genere non è proprio quello, ma ci sei andato
            vicino. Solo che non è di così immediata
            fruizione.


            Comunque furono distrutte per cause futili.

            Direi che ci sta il reato di strage con

            l'aggravante.

            Ergastolo sicuro per Dio.
            Bisogna prima provare che sia stato proprio Lui
            ;-)E' comunque colpevole non avendolo impedito avndone i mezzi.
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: i puntini sulle i

            - Scritto da: unaDuraLezione


            - Scritto da: i puntini sulle i






            Sodoma? Quanta beata ignoranza!





            Non sono esperto esperto del genere
            fantasy


            Errore mio.


            Scusa.

            Il genere non è proprio quello, ma ci sei
            andato

            vicino. Solo che non è di così immediata

            fruizione.




            Comunque furono distrutte per cause
            futili.


            Direi che ci sta il reato di strage con


            l'aggravante.


            Ergastolo sicuro per Dio.

            Bisogna prima provare che sia stato proprio
            Lui

            ;-)

            E' comunque colpevole non avendolo impedito
            avndone i
            mezzi.Così come della distruzione di tutte le città devastate?
          • krane scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: i puntini sulle i
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: i puntini sulle i


            - Scritto da: unaDuraLezione



            - Scritto da: i puntini sulle i








            Sodoma? Quanta beata
            ignoranza!







            Non sono esperto esperto del genere

            fantasy



            Errore mio.



            Scusa.


            Il genere non è proprio quello, ma ci
            sei

            andato


            vicino. Solo che non è di così immediata


            fruizione.






            Comunque furono distrutte per cause

            futili.



            Direi che ci sta il reato di
            strage
            con



            l'aggravante.



            Ergastolo sicuro per Dio.


            Bisogna prima provare che sia stato
            proprio

            Lui


            ;-)



            E' comunque colpevole non avendolo impedito

            avndone i

            mezzi.
            Così come della distruzione di tutte le città
            devastate?E certo e le morti bianche, insomma ma che razza di dio buono sarebbe ?E' ridicolo dai... Sembra il cattivo dell'ultimo film di star trek !
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: i puntini sulle i

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: i puntini sulle i



            - Scritto da: unaDuraLezione




            - Scritto da: i puntini sulle
            i










            Sodoma? Quanta beata

            ignoranza!









            Non sono esperto esperto del
            genere


            fantasy




            Errore mio.




            Scusa.



            Il genere non è proprio quello, ma
            ci

            sei


            andato



            vicino. Solo che non è di così
            immediata



            fruizione.








            Comunque furono distrutte per
            cause


            futili.




            Direi che ci sta il reato di

            strage

            con




            l'aggravante.




            Ergastolo sicuro per Dio.



            Bisogna prima provare che sia stato

            proprio


            Lui



            ;-)





            E' comunque colpevole non avendolo
            impedito


            avndone i


            mezzi.

            Così come della distruzione di tutte le città

            devastate?

            E certo e le morti bianche, insomma ma che razza
            di dio buono sarebbe
            ?
            E' ridicolo dai... Sembra il cattivo dell'ultimo
            film di star trek
            !I responsabili di questi e altri lutti sono, direttamente o meno, uomini. Ci piaccia o meno la cosa.
          • krane scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: i puntini sulle i
            - Scritto da: krane

            E certo e le morti bianche, insomma

            ma che razza di dio buono sarebbe ?

            E' ridicolo dai... Sembra il cattivo

            dell'ultimo film di star trek !
            I responsabili di questi e altri lutti sono,
            direttamente o meno, uomini. Ci piaccia o
            meno la cosa.Ah, si volevo scrivere morti neonatali scusa, che ruolo avrebbe l'uomo ???-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 marzo 2012 16.51-----------------------------------------------------------
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: i puntini sulle i

            - Scritto da: krane



            E certo e le morti bianche, insomma


            ma che razza di dio buono sarebbe ?


            E' ridicolo dai... Sembra il cattivo


            dell'ultimo film di star trek !

            I responsabili di questi e altri lutti sono,

            direttamente o meno, uomini. Ci piaccia o

            meno la cosa.

            Ah, si volevo scrivere morti neonatali scusa, che
            ruolo avrebbe l'uomo
            ???Mi avevi chiesto degli incidenti mortali sul lavoro (= morti bianche) e qui, a meno di non essere l'avvocato difensore di un qualche industriale omicida, la responsabilità umana è evidente.E comunque:"I responsabili di questi e altri ( <u
            NON </u
            : <b
            di tutti gli altri </b
            ) lutti [...]"
          • krane scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: i puntini sulle i
            - Scritto da: unaDuraLezione


            Molto meglio di Dio che stermina gli
            abitanti
            di

            intere città per via delle loro abitudini

            sessuali.

            Sodoma? Quanta beata ignoranza!Mi hai incuriosito entra pure nei dettagli...Io mi sono fermato al punto in cui le figlie del tizio che si salva da sodoma si fanno mettere incinte dal proprio padre :o
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: i puntini sulle i

            - Scritto da: unaDuraLezione




            Molto meglio di Dio che stermina gli

            abitanti

            di


            intere città per via delle loro
            abitudini


            sessuali.



            Sodoma? Quanta beata ignoranza!

            Mi hai incuriosito entra pure nei dettagli...

            Io mi sono fermato al punto in cui le figlie del
            tizio che si salva da sodoma si fanno mettere
            incinte dal proprio padre
            :oAppunto. E prima della distruzione della città le aveva pure offerte ai concitadini. Ma Lot e le figlie si salvano. Quindi le abitudini sessuali c'entrano ben poco.
          • krane scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: i puntini sulle i
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: i puntini sulle i


            - Scritto da: unaDuraLezione






            Molto meglio di Dio che stermina
            gli


            abitanti


            di



            intere città per via delle loro

            abitudini



            sessuali.





            Sodoma? Quanta beata ignoranza!



            Mi hai incuriosito entra pure nei dettagli...



            Io mi sono fermato al punto in cui le figlie

            del tizio che si salva da sodoma si fanno

            mettere incinte dal proprio padre

            :o
            Appunto. E prima della distruzione della città le
            aveva pure offerte ai concitadini. Ma Lot e le
            figlie si salvano. Quindi le abitudini sessuali
            c'entrano ben poco.Quindi dio e' a favore di pedofilia e incesto, mentre riguardo ad altre pratiche:1Timoteo 1:10"per i fornicatori, per i sodomiti, per i mercanti di schiavi, per i bugiardi, per gli spergiuri e per ogni altra cosa contraria alla sana dottrina,"1 Corinzi 6:9-10"Non v'illudete; né fornicatori, né idolatri, né adùlteri, né effeminati, NE' SODOMITI, né ladri, né avari, né ubriachi, né oltraggiatori, né rapinatori erediteranno il regno di Dio."L'antico testamento in effetti non dice mai che il peccato degli abitanti di sodoma era l'omosessualità. Parla invece di superbia arroganza e altro; anche se gli angeli se li vovevano incXXare: Genesi 19:5 (I sodomiti davanti alla casa di Lot) «Dove sono quegli uomini che sono venuti da te questa notte? Falli uscire, perché vogliamo abusare di loro»Ma lui da buon ospite preferisce offrire le sue figlie, si quelle che mettera' incinte.
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: i puntini sulle i

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: i puntini sulle i



            - Scritto da: unaDuraLezione








            Molto meglio di Dio che
            stermina

            gli



            abitanti



            di




            intere città per via delle
            loro


            abitudini




            sessuali.







            Sodoma? Quanta beata ignoranza!





            Mi hai incuriosito entra pure nei
            dettagli...





            Io mi sono fermato al punto in cui le
            figlie


            del tizio che si salva da sodoma si
            fanno



            mettere incinte dal proprio padre


            :o

            Appunto. E prima della distruzione della
            città
            le

            aveva pure offerte ai concitadini. Ma Lot e
            le

            figlie si salvano. Quindi le abitudini
            sessuali

            c'entrano ben poco.

            Quindi dio e' a favore di pedofilia e incesto,
            mentre riguardo ad altre
            pratiche:Sulla pedofilia: prima della fuga da Sodoma Lot avvisa i suoi generi, quindi le figlie erano grandicelle, almeno per i canoni di allora. Poi restano incinte: tanto bambine non erano.Riguardo l'incesto: è implicitamente condannato nel capitolo in questione in quanto quei due rapporti con le figlie danno origine ai capostipiti di due popoli abbietti agli occhi degli Ebrei di allora. In altri libri della Bibbia l'incesto è esplicitamente condannato.

            1Timoteo 1:10
            "per i fornicatori, per i sodomiti, per i
            mercanti di schiavi, per i bugiardi, per gli
            spergiuri e per ogni altra cosa contraria alla
            sana
            dottrina,"

            1 Corinzi 6:9-10
            "Non v'illudete; né fornicatori, né idolatri, né
            adùlteri, né effeminati, NE' SODOMITI, né ladri,
            né avari, né ubriachi, né oltraggiatori, né
            rapinatori erediteranno il regno di
            Dio."

            L'antico testamento in effetti non dice mai che
            il peccato degli abitanti di sodoma era
            l'omosessualità. Parla invece di superbia
            arroganza e altro; anche se gli angeli se li
            vovevano incXXare: Genesi 19:5 (I sodomiti
            davanti alla casa di Lot) «Dove sono quegli
            uomini che sono venuti da te questa notte? Falli
            uscire, perché vogliamo abusare di
            loro»
            Ma lui da buon ospite preferisce offrire le sue
            figlie, si quelle che mettera'
            incinte.Come hai giustamente sottolineato, leggendo la Bibbia non si può non notare un'evoluzione del pensiero religioso.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Solerte???

            Ovvie proprio: il mercante non vende, quindi ai
            produttori (fornai e pescatori citati nel
            messaggio di 'Luco, giudice di linea mancato')
            resta sul groppone la produzione
            invenduta.Ma se tanto i produttori si sono già sfamati (grazie ai pani e pesci "moltiplicati"), non hanno più bisogno di guadagnare soldi per comprarsi da mangiare.Possono buttare la produzione invenduta, e smettere di produrre (tanto, non servirebbe più: se il cibo viene moltiplicato, ce n'è già di più di quello che serve, quindi è inutile lavorare per produrne ancora).Invece di lavorare, i produttori potranno andare a godersi la vita.
          • i puntini sulle i scrive:
            Re: Solerte???
            Leggere con un po' di attenzione aiuterebbe a capire. Pazienza, mi "autocito":"Ma evidentemente [lo sfamare tutti ogni giorno in maniera miracolosa] non rientrava nei piani del Maestro..."che è quel che tutti possiamo constatare.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Solerte???
          Tu non hai mai fatto nullaer guadagnarti il pane. Hai solo sbraitato. Non meriti di essere pagato, videotechino
        • Gennarino B scrive:
          Re: Solerte???
          E guardare gente che infila banconote dentro un distributore automatico mentre si sta la panza dietro un bancone sarebbe "guadagnarsi il pane?"Voi dovete patire la FAME altroché
        • Videoteca Genesi scrive:
          Re: Solerte???
          - Scritto da: Carlo
          No, no nessuna pena di morte, ma scherzi?
          Sequestro di tutti i beni mobili ed immobili e
          numero 10 anni di lavori forzati IN MODO CHE
          IMPARI CHE COSA SIGNIFICA GUADAGNARSI IL
          PANE.Ahahah!
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Solerte???
          Ma la redazione di PI non può fare niente per impedire gli interventi di questo soggetto?
    • Sgabbio scrive:
      Re: Solerte???
      - Scritto da: Allibito
      Solerte a cancellare i contenuti illeciti?? Forse
      si è confuso, causa preoccupazione... il suo sito
      aveva circa 100.000 file illegali da anni, altro
      che
      solerte.HAHAHAH certo...certo... io di link morti su MU ne ho visti a pacchi.
    • Thepassenge r scrive:
      Re: Solerte???
      - Scritto da: Allibito
      il suo sito
      aveva circa 100.000 file illegali da anni, altro
      che
      solerte.non per difendere nessuno ma il numero di link morti su quel sito era quasi del 95%, un qualcosa di assurdo. quindi non ha del tutto torto quando dice che rimuoveva i contenuti, sul resto non mi posso pronunciare.
    • Voorn scrive:
      Re: Solerte???
      - Scritto da: Allibito
      Solerte a cancellare i contenuti illeciti?? Forse
      si è confuso, causa preoccupazione... il suo sito
      aveva circa 100.000 file illegali da anni, altro
      che
      solerte.Fatti un giro su Youtube e guarda quanti altrettanti contenuti illegali ci sono.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Solerte???
      Se erano perdite a settori inutili come il tuo, non erano danni
  • Rasta Birreria scrive:
    forza kim!
    Dai che gli facciamo il c**o a sti 4 nazistelli usa
Chiudi i commenti