Eric Schmidt, il lungo addio a Google?

Il chairman di BigG venderà un pacchetto di oltre 3 milioni di azioni dalla sua quota nell'azienda di Mountain View: una liquidità di 2,5 miliardi di dollari. Per gettarsi definitivamente in politica?
Il chairman di BigG venderà un pacchetto di oltre 3 milioni di azioni dalla sua quota nell'azienda di Mountain View: una liquidità di 2,5 miliardi di dollari. Per gettarsi definitivamente in politica?

Nei documenti presentati alla statunitense Securities and Exchange Commission (SEC), l’attuale chairman di Google Eric Schmidt ha pianificato la vendita di oltre 3 milioni di azioni per una riduzione del 42 per cento della sua personale quota nell’azienda di Mountain View .

Nel corso del 2013 – le operazioni di vendita saranno graduali per evitare ripercussioni sul titolo in Borsa – l’ex-CEO di BigG guadagnerà un totale di circa 2,5 miliardi di dollari , in modo da “diversificare i suoi asset e ottenere maggiore liquidità”.

Con un patrimonio netto di 7,5 miliardi di dollari (secondo Forbes ) Eric Schmidt non sembrava obbligato a vendere il 2,3 per cento dell’intera Google per una maggiore liquidità.

Dopo aver lasciato al co-fondatore Larry Page la poltrona di CEO, Schmidt è entrato sempre più attivamente in politica, tra i principali finanziatori dell’ultima campagna elettorale che ha portato alla conferma di Barack Obama. Lo stesso presidente statunitense lo avrebbe considerato tra i papabili per la carica di segretario al commercio o di chief technology officer del governo di Washington. ( M.V. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 02 2013
Link copiato negli appunti