Esperto nei guai: craccava il wi-fi

Il consulente di sicurezza è entrato nella rete bucata di un ospedale per far capire quanto poco sicura fosse. Ma è considerato un cracker e rischia il carcere


Roma – Ci vanno giù pesanti gli americani con i cracker anche quando le loro azioni sono più sconsiderate che malevoli. Lo sa bene il 29enne esperto di sicurezza Clayton Taylord Dillar, che ora si ritrova alla gogna come cracker capace di penetrare nella rete di un ospedale.

Dillar ha fatto quello che prima di lui han fatto in tanti: ha scoperto numerose reti wi-fi non protette. Tra queste, e si è allarmato, ha individuato quella di un ospedale di Raleigh, paese della North Carolina dove abita. Non senza una certa ingenuità, una volta dentro quel network dove ha avuto accesso ai documenti relativi a centinaia di pazienti, Dillar ha mandato ad una tv locale copie di “assegni e prestazioni assicurative” dei pazienti per dimostrare quanto poco sicura fosse quella rete.

Ora Dillard è accusato di accesso abusivo ad un sistema informatico, accesso illegale a documenti privati e altri illeciti. Secondo i cybercop del Dipartimento di polizia di Raleigh “non ha importanza perché è entrato, non era autorizzato a farlo e ciò che ha fatto è illegale”. Anche l’FBI ha lavorato al caso e non sono esclusi nuovi capi di imputazione contro Dillard questa volta di natura federale.

Gli unici a ridimensionare quanto accaduto sono proprio quelli dell’ospedale: i manager hanno infatti sostenuto che in realtà Dillard non ha avuto accesso ai dati personali dei pazienti e che, dopo l’intrusione, la sicurezza della rete è stata elevata notevolmente.

Dopo aver pagato una cauzione di mille dollari Dillard è di nuovo in libertà. Presto dovrà presentarsi dinanzi al giudice per l’avvio del processo che potrebbe portarlo in carcere…

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Se vanno avanti così...
    Studio informatica, lavoro nel web (sviluppo servizi web per il Politecnico di Torino - www.polito.it), e il computer per me è hobby, passione, studio e lavoro. Ma se vanno avanti così giuro che butto via tutto e mi do alla pesca. Almeno fino a quando non si metteranno a legiferare anche sulle canne da pesca, sulle esche e sulla fauna ittica!!! (linux) Coltiva Linux, Windows si pianta da solo. (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Se vanno avanti così...
      - Scritto da: Anonimo
      Studio informatica, lavoro nel web (sviluppo
      servizi web per il Politecnico di Torino -
      www.polito.it), e il computer per me è
      hobby, passione, studio e lavoro. Ma se
      vanno avanti così giuro che butto via tutto
      e mi do alla pesca. Almeno fino a quando non
      si metteranno a legiferare anche sulle canne
      da pesca, sulle esche e sulla fauna
      ittica!!!
      hanno gia' legiferato da un pezzo su quelle cose.solo che adesso vogliono di piu', vogliono il tuo computer, e i tuoi soldi.
      (linux) Coltiva Linux, Windows si pianta da
      solo. (linux)
  • Nonninz scrive:
    Altro tempo per...
    ...corrompere i deputati che voteranno la legislazione...come la vedo grigia...
    • Anonimo scrive:
      Re: Altro tempo per...
      - Scritto da: Nonninz
      ...corrompere i deputati che voteranno la
      legislazione...

      come la vedo grigia...concordo :-(
  • Anonimo scrive:
    O.K. Continuate a firmare la petizione
    per 1 Europa senza brevetti software!!!http://petition.eurolinux.org/index_html
  • Anonimo scrive:
    e intanto l' economia ristagna
    e intanto l' economia ristagna.....ma si, chi se ne importa .....tanto poi si fa un condono edilizio.ke kifo.
  • Anonimo scrive:
    Annullata definitivamente la Euro-DMCA ?
    Continuano a rinviare, mi sembra sia gia' il secondo rinvio.Forse hanno paura di perdere ?Perche' rinviano ? Quale e' la scusa ?Ma quando finira' il teatrino ? Ma quando leggeremo la notizia:"Annullata definitivamente la Euro-DMCA" ?Quando torneremo a dormire sonni tranquilli ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Annullata definitivamente la Euro-DMCA ?

      [...]
      Quando torneremo a dormire sonni tranquilli ?Forse quando la questione verra' messa in luce anche dalla maggior parte delle testate giornalistiche, invece di parlare di molte cose futili
  • Anonimo scrive:
    Vaderetro SatanDMCA
    "il rinvio consentirà a molti paesi europei che ancora devono ratificare la EUCD, la direttiva sul copyright, di farlo prima che la "Euro-DMCA" venga approvata."Ma come hanno già deciso di approvarla ?
  • Anonimo scrive:
    Legislazione SBALLATA
    Finirà come con il Proibizionismo! Un gran mucchio di cadaveri (allora reali, oggi per fortuna virtuali) e leggi che prima o poi sarà assolutamente necessario abolire.
  • Anonimo scrive:
    Legislazione ORRIBILE
    ...quella che prevede di brevettare pure le idee in campo informatico...Altrimenti ci ritroviamo come oltreoceano, e non me l'auguro proprio!!!:(:(:(
  • Anonimo scrive:
    Ma non hanno appena fatto l'EUCD?
    Ogni sei mesi modificano le direttive sul copyright. Non se ne può più.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non hanno appena fatto l'EUCD?
      - Scritto da: Anonimo
      Ogni sei mesi modificano le direttive sul
      copyright. Non se ne può più.
      Concordo. Poi si lamentano che l'economia ristagna da mesi....Che c0g10n1.....
  • Anonimo scrive:
    Bene
    bene molto bene
Chiudi i commenti