Europa, 80 voglia di decibel

Avanza la proposta della UE di abbassare il volume massimo consentito ai lettori multimediali portatili. Ma i rappresentanti dell'industria alzano la voce

Roma – La Commissione Europea ha in mente di abbassare il volume massimo per i lettori MP3: 85 decibel è il massimo suggerito ora dall’istituzione europea.

Era già nell’aria e adesso è stato confermato, con l’unica differenza di voler proporre cinque decibel in più degli 80 inizialmente proposti : in ogni caso uno scarto significativo rispetto agli attuali 100-120 decibel.

E troppo poco per i rappresentati dell’industria coinvolta: il rumore del traffico e della modernità, secondo il loro portavoce Tony Graziano, rischierebbe “di sovrastare il suono”, compromettendo l’utilizzo dei prodotti. La UE pone invece problematiche di tipo sanitario.

Trattandosi comunque di una proposta, occorrerà attendere una conferma sulla sua effettiva applicazione.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti