Europeana, 14 milioni di bit di sapere

Raggiunta la quota di 14 milioni di opere gratuite e online. In Rete anche le edizioni originali di capolavori della letteratura finora disponibili solo su carta

Roma – La mediateca digitale Europeana, esempio continentale per dimostrare il potenziale di Internet per la diffusione della cultura, ha raggiunto quota 14 milioni di opere , tutte accessibili gratuitamente online. A renderlo noto è la Commissione europea che evidenzia, inoltre, come si è andati oltre l’obiettivo dei 10 milioni di contenuti da digitalizzare previsto per il 2010.

“Europeana è un eccellente esempio del modo in cui la cooperazione a livello europeo può arricchire la vita di tutti”. A dichiararlo è la vicepresidente UE all’agenda digitale, Neelie Kroes, secondo la quale il progetto “potrebbe essere perfezionato ulteriormente se un maggior numero di istituzioni europee digitalizzasse le proprie collezioni e le rendesse accessibili attraverso il portale europeo”.

Lanciata nel 2008 , per volere della Commissione in materia di patrimonio culturale europeo, Europeana consentiva agli utenti di ricercare e ottenere, con un semplice click, l’accesso ad un database di 2milioni di opere, alle versioni digitali di libri antichi, manoscritti, quadri, giornali, fotografie, estratti video e audio digitalizzati e poi messi a disposizione da parte delle istituzioni culturali continentali. Sfogliabili tramite un browser Web o scaricabili in via del tutto gratuita, grazie all’assenza di copyright per motivi che vanno dalla difficoltà nel determinare l’effettiva paternità di molte opere alla scadenza dei termini previsti dalla legge in materia di diritto d’autore, i contenuti, nelle loro diverse rappresentazioni artistiche, concedono a tutti gli utenti un viaggio inedito.

Tra le ultime acquisizioni digitali: un manoscritto su pergamena bulgaro risalente al 1221; ma anche il Catechismusa prasty szadei il primo libro in lingua lituana pubblicato nel 1547; una copia della Techne retorikes di Aristotele del 1588 scritto in greco antico e latino; le opere complete dei mostri sacri della letteratura romantica tedesca Goethe e Schiller; ma anche uno dei primi film realizzati in Danimarca nel 1907; e una serie di foto del celebre castello irlandese di Glendalough antecedenti alla prima guerra mondiale.

A collaborare al progetto sono state diverse istituzioni dei 27 Stati membri dell’UE in 23 lingue, anche se il materiale digitalizzato è stato fornito con quote ancora irregolari. La Francia è ancora il paese che ha maggiormente contribuito ad arricchire il patrimonio di Europeana con il 18 per cento di opere presenti nel portale, a seguire la Germania che ha aumentato la propria quota al 17 per cento. L’apporto italiano è ancora irrisorio con un rapporto del 7 per cento.

La biblioteca digitale europea, inoltre, rappresentando uno spaccato del patrimonio culturale europeo, esprime un vero potenziale per il settore scolastico . Tale caratteristica è stata dimostrata dai partecipanti nell’ambito dei Premi eLearning recentemente organizzato da European Schoolnet. Il prossimo anno Europeana si propone di sperimentare un nuovo progetto, che ruota intorno al tema della Prima Guerra Mondiale, nel quale si invitano gli utenti a fornire materiale utile e interessante.

Raffaella Gargiulo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ruppolo scrive:
    Android, il sistema sprecato
    http://www.appleinsider.com/articles/10/11/19/angry_birds_maker_apologizes_for_android_fragmentation_issues.htmlA Google non interessa minimamente creare un sistema coerente e funzionale, non gli interessa l'esperienza dell'utente, gli interessa solo fare in modo che tutti i sistemi circolanti, non importa se centinaia di sistemi simili o meno, utilizzino i suoi servizi e soprattutto la sua macchina advertising.Questo sistema di marketing "quick and dirty" è però un sistema a breve scadenza. Quando gli utenti avranno provato (e soprattutto pagato) sulla loro pelle i contro di tale piattaforma (che somma i contro di tutte le piattaforme esistenti), allora si volterà pagina.Peccato, un sistema sprecato.
    • the lordo scrive:
      Re: Android, il sistema sprecato
      a parte che citare una fonte di parte mi sembra poco credibile, in secondo luogo, quali sarebbero le cose da pagare sulla mia pelle?io ho un htc desire e non vedo davvero come io possa "pagarla" tutta questa roba che mi viene data (in cambio di soldi eh!), ti posso solo dire che venendo da altri 3 htc e vedendo da windows mobile ora ho trovato finalmente un telefono che funziona bene e come io penso che dovrebbe funzionare, non sono io a dovermi adattare, ma è il telefono che risponde alle mie esigenze.e non sto osannando android, sinceramente me ne frega poco, se sei contento con il tuo iOS sono felice per te, anche perchè comunque in fin dei conti ho avuto modo di provare l'iphone 4 e ne sono rimasto soddisfatto, tuttavia preferisco di gran lunga il mio desiresono scelte che l'utente può o meno accettare, personalmente trovo ridicolo dovermi installare itunes (che non userò mai) per poter gestire un cellulare, aver creato un player multimediale e doverlo riadattare a gestore di dispositivi lo trovo assurdo ma tant'è, di contro con android o hai un account gmail o ci fai poco, ma questo a me va bene dato che già disponevo di tale account
      • MeX scrive:
        Re: Android, il sistema sprecato
        sai cos'è una fonte? Ruppolo ha riportato UN ARTICOLOLa fonte sono gli sciluppatori Rovio che dicono: "The developer of "Angry Birds," a top-selling iPhone game, reported that bringing the title to Android devices ended up more difficult than anticipated due to fragmentation within the open platform. "
        • lordream scrive:
          Re: Android, il sistema sprecato
          - Scritto da: MeX
          sai cos'è una fonte? Ruppolo ha riportato UN
          ARTICOLO

          La fonte sono gli sciluppatori Rovio che dicono:
          "The developer of "Angry Birds," a top-selling
          iPhone game, reported that bringing the title to
          Android devices ended up more difficult than
          anticipated due to fragmentation within the open
          platform.
          "gli sviluppatori di un videogioco.. parlano male di android e appleinsider gli da voce perchè parlano male di android.. autorevolissima come fonte
          • sadness with you scrive:
            Re: Android, il sistema sprecato
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: MeX

            sai cos'è una fonte? Ruppolo ha riportato UN

            ARTICOLO



            La fonte sono gli sciluppatori Rovio che dicono:

            "The developer of "Angry Birds," a top-selling

            iPhone game, reported that bringing the title to

            Android devices ended up more difficult than

            anticipated due to fragmentation within the open

            platform.

            "

            gli sviluppatori di un videogioco.. parlano male
            di android e appleinsider gli da voce perchè
            parlano male di android.. autorevolissima come
            fonteevidentemente anche tu hai problemi a capire cos'è una "fonte"...
    • Zadar scrive:
      Re: Android, il sistema sprecato
      Io ho usato iOS per primo (3GS fornito dall'azienda) e poi mi sono comprato un telefono Android che ho scoperto di preferire. L'esperienza utente la trovo migliore, il telefono fa quello che dico io, non sono io a fare quello che il telefono mi consente e -soprattutto- non devo usare iTunes anche se voglio solo caricare un mp3 o un documento qualsiasi. La frammentazione è lo scotto da pagare per avere dispositivi a varie fasce di prezzo e non ne è immune neanche iOS: di certo il 3G non è in grado di far girare le stesse cose di un 4.
      • syntaris scrive:
        Re: Android, il sistema sprecato
        Completamente d'accordo con entrambi!Torno a chiederti, caro Ruppolo, sei poi riuscito a smanettare un po' su un telefono con Android?Va bene anche 2.1 non pretendo tanto ;)
    • syntaris scrive:
      Re: Android, il sistema sprecato
      - Scritto da: ruppolo
      A Google non interessa minimamente creare un
      sistema coerente e funzionale, non gli interessa
      l'esperienza dell'utente,Eggià... infatti creare GOOGLE-GMAIL-MAPS-DOCUMENTS-EARTH-NAVIGATOR-TRANSLATE-PLACES-GOGGLES ecc ecce poi farli girare MOLTO bene (aggiornandoli di continuo ota) su tutti i dispositivi Android a partire da UN SOLO ACCOUNT è poco funzionale.Ah, sì... però Angry Birds gira peggio... mi sa che hai ragione ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 novembre 2010 13.36-----------------------------------------------------------
      • syntaris scrive:
        Re: Android, il sistema sprecato
        si scherza eh...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 novembre 2010 13.40-----------------------------------------------------------
    • FRA scrive:
      Re: Android, il sistema sprecato
      - Scritto da: ruppolo
      http://www.appleinsider.com/articles/10/11/19/angr

      A Google non interessa minimamente creare un
      sistema coerente e funzionale, non gli interessa
      l'esperienza dell'utente, gli interessa solo fare
      in modo che tutti i sistemi circolanti, non
      importa se centinaia di sistemi simili o meno,
      utilizzino i suoi servizi e soprattutto la sua
      macchina
      advertising.
      Questo sistema di marketing "quick and dirty" è
      però un sistema a breve scadenza. Quando gli
      utenti avranno provato (e soprattutto pagato)
      sulla loro pelle i contro di tale piattaforma
      (che somma i contro di tutte le piattaforme
      esistenti), allora si volterà
      pagina.

      Peccato, un sistema sprecato.L'unica cosa sprecata qui è quel quarto d'ora che i tuoi genitori hanno impiegato per concepirti, tempo che potevano utilizzare per guardarsi un una fiction o andare al mcdonalds
    • 444 scrive:
      Re: Android, il sistema sprecato
      A mia sorella hanno regalato un ipod touch. L'ha usato tanto ed era soddisfatta, soprattutto per navigare in internet con il wifi. Da poco si è comprata un cellulare con android. L'ipod touch non lo usa più, e pensa che il cellulare non è neanche multitouch. Eh sì sono davvero tanti i contro di android, ma lei non li vede perché evidentemente è utonta...
  • hp sucks scrive:
    serie tv molto geek? TBBT
    ma vi costava molto dire che The big bang theory?serie 4 episodio 2 The Cruciferous Vegetable Amplificationquella con il robot/ dispositivo di presenza virtuale di sheldone sheldon che si ammazza per le scale correndo per farsi autografare l'apple II, una cosetta carina come lo definisce woz
  • syntaris scrive:
    E POI...
    Android è tutta fuffa... ;)
    • Jodel scrive:
      Re: E POI...
      Perchè? Son tutt'orecchi...
      • syntaris scrive:
        Re: E POI...
        Scherzavo, ho un nexus one made in usa da febbraio e va ogni giorno meglio... si aggiorna in continuazione!Era uno sberleffo verso i soliti guru tuttologi che tempo fa ne proclamavano la prematura estinzione :)
        • ruppolo scrive:
          Re: E POI...
          - Scritto da: syntaris
          Scherzavo, ho un nexus one made in usa da
          febbraio e va ogni giorno meglio... si aggiorna
          in
          continuazione!Spero per te che sia una battuta!
          Era uno sberleffo verso i soliti guru tuttologi
          che tempo fa ne proclamavano la prematura
          estinzione
          :)Infatti così è stato.
          • syntaris scrive:
            Re: E POI...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: syntaris

            Scherzavo, ho un nexus one made in usa da

            febbraio e va ogni giorno meglio... si aggiorna

            in

            continuazione!

            Spero per te che sia una battuta!La battuta quale sarebbe, "si aggiorna"?Forse mi sono spiegato male (o forse hai voluto capire male)diciamo che da febbraio ad ora ha continuato ad evolversi, a migliorare, AL CONTRARIO di molti aggeggi tecnologici di rapida obsolescenza.A proposito, sei tu quello a cui tempo fa consigliai di trovarsi un amico con Android 2.2 com'è andata? hai potuto dare un'occhiata o ancora teorizzi?


            Era uno sberleffo verso i soliti guru tuttologi

            che tempo fa ne proclamavano la prematura

            estinzione

            :)

            Infatti così è stato.Povero nexus, ingiustamente punito.Il migliore smartphone TUTTORA in circolazione ;(ma forse è meglio così... diventerà un oggetto di culto :)
          • GABRIELE scrive:
            Re: E POI...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: syntaris

            Scherzavo, ho un nexus one made in usa da

            febbraio e va ogni giorno meglio... si aggiorna

            in

            continuazione!

            Spero per te che sia una battuta!


            Era uno sberleffo verso i soliti guru tuttologi

            che tempo fa ne proclamavano la prematura

            estinzione

            :)

            Infatti così è stato.Cosi è stato cosa? COSA STAI FARFUGLIANDO? ma quanto sei XXXXXXXX trippolo? hahhaha
  • sadness with you scrive:
    Non mi pare...
    Non mi pare abbia detto nulla di stravolgente: è ovvio che Android dominerà, visto che è adottato da tutti (o quasi) i produttori di smartphone... o forse qualcuno s'immaginava un futuro in cui solo Apple avrebbe venduto cellulari?Il fatto che diventerà il più diffuso non significa però che sarà il migliore, e nemmeno le molte opzioni in più che offre potrebbero bastare a farne un prodotto migliore... tutto sta nelle App
    • Aleph72 scrive:
      Re: Non mi pare...
      - Scritto da: sadness with you
      Non mi pare abbia detto nulla di stravolgente: è
      ovvio che Android dominerà, visto che è adottato
      da tutti (o quasi) i produttori di smartphone...
      o forse qualcuno s'immaginava un futuro in cui
      solo Apple avrebbe venduto
      cellulari?
      Il fatto che diventerà il più diffuso non
      significa però che sarà il migliore, e nemmeno le
      molte opzioni in più che offre potrebbero bastare
      a farne un prodotto migliore... tutto sta nelle
      AppE in ogni caso non è andata esattamente così.Pare che il De Telegraaf, che lo aveva intervistato all'inizio, abbia scritto praticamente quello che voleva e che, Woz, una volta accortosi dell'errore, abbia commentato l'articolo riportato da Engadget (che poi l'ha chiamato per saperne di più).A me sembra un po' diverso da quello riportato su PI.Per il resto, essere diffuso e dominare sono due termini molto diversi.Symbian al momento è il SO più diffuso, ma non domina un bel niente, a parte qualche statistica.Android è ancora giovane ed è stato adottato da tutti quelli che odiano Apple, che probabilmente sono in numero maggiore di quelli che la amano.Ora è entrato in gioco anche WP7 e tra poco ci entrerà anche MeeGo.Io aspetterei a dire chi dominerà.
      • Aleph72 scrive:
        Re: Non mi pare...
        E aggiungo anche che, al momento, iOS è l'unico SO sul quale gli operatori non possono mettere mano, e già solo per questo lo sceglierei rispetto agli altri.
        • panda rossa scrive:
          Re: Non mi pare...
          - Scritto da: Aleph72
          E aggiungo anche che, al momento, iOS è l'unico
          SO sul quale gli operatori non possono mettere
          mano, e già solo per questo lo sceglierei
          rispetto agli
          altri.E invece e' proprio quando c'e' un SO sul quale IO posso mettere mano, che lo sceglierei rispetto agli altri.
          • Aleph72 scrive:
            Re: Non mi pare...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Aleph72

            E aggiungo anche che, al momento, iOS è l'unico

            SO sul quale gli operatori non possono mettere

            mano, e già solo per questo lo sceglierei

            rispetto agli

            altri.

            E invece e' proprio quando c'e' un SO sul quale
            IO posso mettere mano, che lo sceglierei rispetto
            agli
            altri.Ed è questo il bello: con iOS jailbrekkato puoi mettere le mani dove vuoi. Tu, non gli operatori.
          • Kubunto scrive:
            Re: Non mi pare...
            E meno male che ci sono gli opensourcer che ci lavorano, altrimenti sai che bel divertimento con un SO chiuso.....
          • Fiber scrive:
            Re: Non mi pare...
            - Scritto da: Aleph72

            Ed è questo il bello: con iOS jailbrekkato puoi
            mettere le mani dove vuoi. Tu, non gli
            operatori.e indovina come si XXXXXXXXXka iOs di Apple ?sfruttando falle clamorose di sicurezza di iOs originale (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 novembre 2010 17.54-----------------------------------------------------------
          • Aleph72 scrive:
            Re: Non mi pare...
            Modificato dall' autore il 19 novembre 2010 17.54
            --------------------------------------------------Ma dai? Davverooooo? Oooooohhhhh....Ok ora riprendi la pallina a torna a giocare in autostrada.
        • Shu scrive:
          Re: Non mi pare...
          - Scritto da: Aleph72
          E aggiungo anche che, al momento, iOS è l'unico
          SO sul quale gli operatori non possono mettere
          mano, e già solo per questo lo sceglierei
          rispetto agli
          altri.Gli operatori non hanno bisogno di metterci mano: chiamano Jobs e gli dicono "vogliamo questa limitazione", e lui ce la mette.Vedi il limite di 20 MB di download in 3G, per dirne una, o di videochiamate via Internet.Certo gli operatori italiani sono "svantaggiati", ma di solito te le impongono di loro, le limitazioni (vedi costi delle connessioni 3G e limiti di traffico imposti).Bye.
          • FDG scrive:
            Re: Non mi pare...
            - Scritto da: Shu
            Gli operatori non hanno bisogno di metterci mano:
            chiamano Jobs e gli dicono "vogliamo questa
            limitazione", e lui ce la
            mette.
            Vedi il limite di 20 MB di download in 3G, per
            dirne una, o di videochiamate via
            Internet.

            Certo gli operatori italiani sono "svantaggiati",
            ma di solito te le impongono di loro, le
            limitazioni (vedi costi delle connessioni 3G e
            limiti di traffico imposti).Possono sempre trattare opportunamente le tue richieste di connessione per impedire di usare servizi a loro sgraditi.Il problema non è il software, ma il fatto che agli operatori è impedito di farsi i XXXXX dell'utente andando a questionare sui bit che fanno transitare e sui servizi che gli utenti vogliono usare.Faccio un esempio: hai mai provato ad entrare sul sito della gazzetta con Tre?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 novembre 2010 17.43-----------------------------------------------------------
          • jjletho scrive:
            Re: Non mi pare...
            basta mettere il browser del cell in modalità desktopsempre che il cell la supporticon hd2 e desire mai avuto problemi a leggere gazzetta.it in versione completa
          • frank681 scrive:
            Re: Non mi pare...
            Sicuro? Nemmeno quando usi il 3g? Perchè in teoria loro capiscono se sei in wifi o 3g e ti fottono.Almeno con iphone. Io comunque uso anonymouse e non ho problemi.
        • FDG scrive:
          Re: Non mi pare...
          - Scritto da: Aleph72
          E aggiungo anche che, al momento, iOS è l'unico
          SO sul quale gli operatori non possono mettere
          mano, e già solo per questo lo sceglierei
          rispetto agli altri.Ottimo argomento.Comunque, non si può avere tutto. O hai un sistema open source o uno chiuso, o hai il sistema supportato o che vuole l'utente e non l'operatore, o hai un sistema coerente o ne hai uno libero, o quando sviluppi non devi impazzire o supporti hardware di pigs&dogs...Per inciso riporto un post interessante:Angry Birds Android Feedback - "Some Android devices not officially supported for now"http://www.rovio.com/index.php?mact=Blogs,cntnt01,showentry,0&cntnt01entryid=47&cntnt01returnid=58
          • Aleph72 scrive:
            Re: Non mi pare...
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Aleph72


            E aggiungo anche che, al momento, iOS è l'unico

            SO sul quale gli operatori non possono mettere

            mano, e già solo per questo lo sceglierei

            rispetto agli altri.

            Ottimo argomento.

            Comunque, non si può avere tutto. O hai un
            sistema open source o uno chiuso, o hai il
            sistema supportato o che vuole l'utente e non
            l'operatore, o hai un sistema coerente o ne hai
            uno libero, o quando sviluppi non devi impazzire
            o supporti hardware di
            pigs&dogs...


            Per inciso riporto un post interessante:

            Angry Birds Android Feedback - "Some Android
            devices not officially supported for
            now"

            http://www.rovio.com/index.php?mact=Blogs,cntnt01,Con quello che ho postato prima, e rispondo anche a Shu, intendevo la semplice brandizzazione del cellulare, che odio. Con iOS, jailbrekkandolo se necessario, posso fare tutto quello che fa un utente Android, senza dovermi sorbire applicazioni dell'operatore e loghi vari. Senza contare che non devo aspettare che l'operatore si decida a rilasciare la SUA versione aggiornata dell'OS. So che è possibile, su Android, eliminare le personalizzazioni dell'operatore (o no?), stavo solo cercando di far capire a Panda Rossa che con un iOS jailbrekkato ha più libertà di quello che crede.
    • panda rossa scrive:
      Re: Non mi pare...
      - Scritto da: sadness with you
      Non mi pare abbia detto nulla di stravolgente: è
      ovvio che Android dominerà, visto che è adottato
      da tutti (o quasi) i produttori di smartphone...Mica tanto.Proprio oggi ho visto una pubblicita' vodafone che diceva piu' o meno:"Il nostro smartphone ha una cosa che nessun altro smartphone vi potra' mai offire......i virus!"
      • Fiber scrive:
        Re: Non mi pare...
        - Scritto da: panda rossa

        Proprio oggi ho visto una pubblicita' vodafone
        che diceva piu' o
        meno:

        "Il nostro smartphone ha una cosa che nessun
        altro smartphone vi potra' mai
        offire...
















        ...i virus!"fossi in te mi inizierei a preoccupare coi software malevoli per Android che e' una derivazione Linux data la sua penetrazione di mercato
        • panda rossa scrive:
          Re: Non mi pare...
          - Scritto da: Fiber
          - Scritto da: panda rossa



          Proprio oggi ho visto una pubblicita' vodafone

          che diceva piu' o

          meno:



          "Il nostro smartphone ha una cosa che nessun

          altro smartphone vi potra' mai

          offire...

































          ...i virus!"


          fossi in te mi inizierei a preoccupare coi
          software malevoli per Android che e' una
          derivazione Linux data la sua penetrazione di
          mercatoChe mi frega? Io mica ho lo smartphone...
    • Fiber scrive:
      Re: Non mi pare...
      (rotfl)- Scritto da: sadness with you
      Non mi pare abbia detto nulla di stravolgente: è
      ovvio che Android dominerà, visto che è adottato
      da tutti (o quasi) i produttori di smartphone...
      o forse qualcuno s'immaginava un futuro in cui
      solo Apple avrebbe venduto
      cellulari?
      Il fatto che diventerà il più diffuso non
      significa però che sarà il migliore, e nemmeno le
      molte opzioni in più che offre potrebbero bastare
      a farne un prodotto migliore... tutto sta nelle
      Appin pratica Wozniak ha detto che pur se Android si diffondera' di brutto e' comunque scadente ( e' un linux scadente) per i sudditi di Cupertino, padre Jobs e Madre Apple tutto quello che si diffonde di piu' rispetto ai sistemi Apple non e' detto che sia perche' meglio o perche' funziona .... ma potrebbe essere che la cosa accade pur se gli altri sistemi sono uno schifo ...maggior diffusione di un qualcosa non vuol dire che sia il migliore.. quando Apple perde si fanno queste solite sparate (rotfl)Gli adepti devono pur rimangare e rodersi facendo queste sparate in difensiva alla Applenon c'e' da stupirsi da questi incalliti seguaci (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 novembre 2010 18.28-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti