Evolution muove i primi passi su Windows

Grazie al rilascio di un pacchetto d'installazione non ufficiale, il celebre rivale open source di MS Outlook può finalmente essere installato su Windows da tutti gli utenti, anche i meno esperti
Grazie al rilascio di un pacchetto d'installazione non ufficiale, il celebre rivale open source di MS Outlook può finalmente essere installato su Windows da tutti gli utenti, anche i meno esperti

Gli utenti di Windows che amano i software open source, e a cui programmi come Outlook Express o Thunderbird stanno stretti, possono finalmente installare sul proprio sistema operativo una delle più rinomate alternative open source a MS Outlook: Evolution .

Lo sviluppatore Mark Pinto ha rilasciato una versione non ufficiale di Evolution per Windows , scaricabile da qui , che può essere installata con semplicità anche da chi non sa o non ha voglia di districarsi fra codici sorgenti, dipendenze, script e variabili d’ambiente.

In precedenza, infatti, l’unico modo per provare la versione Win32 di Evolution era quello di scaricare il pacchetto Zip ufficiale che, oltre a non offrire alcun automatismo per l’installazione e la configurazione del programma, tiene aperta una shell MS-DOS per tutto il tempo in cui si usa Evolution.

Trattandosi di una release non ufficiale, basata su file ancora destinati a tester e sviluppatori, l’attuale Evolution per Windows andrebbe utilizzato per gestire e-mail e dati poco importanti . Pinto afferma però di aver creato l’installer proprio per agevolare l’installazione di Evolution sui client Windows della propria azienda: evidentemente il programmatore reputa il programma già sufficientemente stabile e maturo.

Pinto ammette che il proprio lavoro è consistito nella creazione di qualche script e poco più. Il merito del porting di Evolution per Windows va quasi integralmente a Tor Lillqvist , lo stesso sviluppatore finlandese che ha traghettato verso il mondo Windows il famoso programma di grafica GIMP e le relative librerie GTk+.

Lillqvist ha iniziato il porting di Evolution per Windows all’inizio del 2005, poco dopo essere entrato a far parte del Desktop Group di Novell . Prima di questa data diversi altri progetti si erano cimentati nella stessa impresa (tra i più noti, Evolution for Windows ), ma nessuno di essi ha mai raggiunto lo stato di alpha.

Lo scorso marzo lo sviluppatore Shreyas Srinivasan, anch’egli alle dipendenze di Novell, ha svelato una release binaria di Evolution per Mac OS X 10.3 e 10.4 .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 06 2006
Link copiato negli appunti