Fabbriche dello spam/ Ultranet

Se ne parla sui newsgroup e il suo caso è già all'attenzione del MAPS. Presto la compagnia di telecomunicazioni potrebbe essere inserita nella lista nera degli spammer. Da tempo viene accusata di mandare in giro propaganda-spam


Roma – Si torna a parlare in questi giorni di spam propagandistico e nei newsgroup dedicati viene presa di mira Ultranet, società che secondo gli accusatori, le segnalazioni giunte in redazione e sulla lista Abuse del NIC, sta “spammando” numerosissimi indirizzi italiani.

L’ultimo messaggio dell’azienda rinnova l’invito agli utenti di “passare” alle tariffe telefoniche Ultranet, “primaria Compagnia internazionale di telecomunicazioni”, che si propone come veicolo per “ridurre anche la Sua attuale spesa telefonica”.

Un “appello” a cui seguono comunicazioni varie per mettersi in contatto con l’azienda. Il messaggio si conclude con una riga di istruzioni per cancellare il proprio indirizzo dal “database”. Cancellazione che, come prevede il criticatissimo sistema dell’opt-out, può essere effettuata dall’utente con una email, anche se non ha mai chiesto di ricevere quei messaggi.

Proprio per queste ragioni e per quella che appare come una vasta azione di spam, il caso Ultranet sarebbe anche all’esame del MAPS (Mail Abuse Prevention System), il più importante organismo di prevenzione dello spam online.

Il MAPS sta valutando l’ipotesi di attivare le proprie procedure di “banning” di Ultranet attraverso la propria “lista nera degli spammers” (RBL) che migliaia di operatori Internet utilizzano per “filtrare” la posta indesiderata da “riconosciuti spammers”. Pare anche che il MAPS sia intenzionato a procedere contro il provider, Bell Nexxia, che fornirebbe supporto “tecnico” all’azione di spamming.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    B.A.D & Sony
    Tratto da: http://www.bad-hq.com--------------------------------8 ragazzi italiani conosciuti con il nome B.A.D Team sono stati arrestati e messi agli arresti domiciliari (il 4 dicembre 2000) con l'accusa di aver creato e messo in vendita delle patches per la console Sony® Playstation®.L'operazione della Polizia Postale italiana (operazione chiamata Hackers Hunter) e' scattata a seguito di una denuncia della Sony® Italia. Il 23 gennaio i B.A.D hanno ottenuto la libertà con firma, ovvero ogni giorno devono recarsi a firmare presso una stazione di polizia della propria città.In Italia non c'e' ancora in ambito giuridico una esatta conoscenza del sistema dei videogiochi, della programmazione e di Internet ed in generale non c'è chiarezza normativa nel campo informatico.Tuttavia vi è stata l'applicazione di norme severissime nei confronti dei B.A.D (associazione a delinquere finalizzata alla creazione e vendita di patches e quindi gli arresti domiciliari con interdizione di ogni forma di comunicazione e sequestro di ogni tipo di attrezzatura).Se volete non solo aiutare i B.A.D a combattere questa grave forma di ingiustizia ma anche farein modo che questo tipo di cose non si ripeta con altre persone (la scarsa chiarezza normativa èpericolosa, domani potrebbe capitare a chiunque di voi) seguite la vicenda su www.bad-hq.comNon vi è mai stata una associazione tra gli 8 ragazzi ma solo un rapporto di amicizia e divertimento.Grazie a tutti
  • Anonimo scrive:
    Ma si bucano con il vinalvil
    Scusatemi, gente. Parlo da appassionato di videogiochi. Non me ne frega nulla dei diritti o della morale... (non è vero, ma suona bene).Se conoscete il mercato dei videogiochi da console europeo, saprete che per un appassionato, (che vuole i giochilli originali) la modifica è un obbligo, visto ceh un sacco di roba buona non vede mai le sponde europee (e tanti che le vedono sono convertiti da schifo!).Bona
  • Anonimo scrive:
    L'ho comprata e ne faccio quel che mi pare
    In un mondo in cui la proprietà privata è sacra se io compro qualcosa quel qualcosa diventa mio, e da quel momento ne faccio quello che voglio. Nessuno ha il diritto di permettersi di dirmi quello che posso o non posso fare con un oggetto di mia proprietà.Se Sony avesse voluto impedire le copie illegali dei giochi sarebbe bastato utilizzare un supporto proprietario invece del dvd. Questi cercano di chiudere la stalla quando i buoi sono già scappati.
  • Anonimo scrive:
    hanno ragione
    è vero, le realise a 100 sacchi sono convenienti ( per chi le vende)...
  • Anonimo scrive:
    Dovrebbe essere illegale
    Secondo me dovrebbe essere illegale il cercare di impedire di modificare un oggetto venduto.Se loro mi vendono la console e poi vogliono considerare nulla la garanzia OK ma se mi vogliono impedire di modificarla no.La console e' mia e DOVREI (e' il mio parere) poterne fare cio' che voglio.
  • Anonimo scrive:
    io aspetto la L600..
    io aspetto la L600 della indrema..
  • Anonimo scrive:
    Poca intelligenza commerciale
    Qualche tempo fa mi trovai a parlare con il direttore vendite di Sony Playstation Italia per un colloquio di lavoro.Gli dissi che secondo me la pirateria aveva giocato un ruolo fondamentale nel successo commerciale della Playstation. Non passai il colloquio e lo feci anche incazzare.Oggi leggiamo che alla PS2 (valore commerciale circa 900.000 lire) viene resa la vita difficile per la "chippatura". Penso che questi della Sony ancora non hanno capito che se vogliono vendere più consolle devono tollerare ma non incentivare la chippatura (perchè si incazzerebbero i produttori di software).Quello che Sony perde (?) dalla vendita di software lo recupera ampiamente dalla vendita di hardware.La prova di questo è che, a detta di commercianti miei amici, oggi si vende molto meglio la playstation one (chippabilissima e meno costosa) rispetto alla megacarrozzata PS2.Impara Sony a stare sul mercato, perchè Xbox è moolto vicina.
    • Anonimo scrive:
      Re: Poca intelligenza commerciale
      - Scritto da: Daniele Conte
      Qualche tempo fa mi trovai a parlare con il
      direttore vendite di Sony Playstation Italia
      per un colloquio di lavoro.
      Gli dissi che secondo me la pirateria aveva
      giocato un ruolo fondamentale nel successo
      commerciale della Playstation. Non passai il
      colloquio e lo feci anche incazzare.Scusa ma la "poca intelligienza" in questo caso mi pare che sia la tua... :)
      Oggi leggiamo che alla PS2 (valore
      commerciale circa 900.000 lire) viene resa
      la vita difficile per la "chippatura". Penso
      che questi della Sony ancora non hanno
      capito che se vogliono vendere più consolle
      devono tollerare ma non incentivare la
      chippatura (perchè si incazzerebbero i
      produttori di software).Toh...E cosa credi che stiano facendo adesso?Fanno contenti i produttori di sw e diffondono la notizia che anche la PS2 è chippabile
      Quello che Sony perde (?) dalla vendita di
      software lo recupera ampiamente dalla
      vendita di hardware.Può essere...A dire il vero le percentuali sui giochi sono parecchio alte, quindi non ci giurerei.
      La prova di questo è che, a detta di
      commercianti miei amici, oggi si vende molto
      meglio la playstation one (chippabilissima e
      meno costosa) rispetto alla megacarrozzata
      PS2.Anche perchè per la PSone ci sono più giochi disponibili e costano meno (e la stessa PSone costa meno)
      Impara Sony a stare sul mercato, perchè Xbox
      è moolto vicina.Nah... Ciao
  • Anonimo scrive:
    giochi GRATIS !
    Perché non si distribuiscono giochi gratis inserendo pubblicità o usando oggetti reali??? (tipo trova e usa scarpe NIKE per andare più veloce ecc.... ecc.....) sarebbe la fine per le copie !
    • Anonimo scrive:
      Re: giochi GRATIS !
      - Scritto da: Luca P.
      Perché non si distribuiscono giochi gratis
      inserendo pubblicità o usando oggetti
      reali??? (tipo trova e usa scarpe NIKE per
      andare più veloce ecc.... ecc.....) sarebbe
      la fine per le copie !Che schifo di idea...Rovineresti la *magia* di molti giochi.Eppoi siamo sicuri che funzinerebbe?Adesos come adesso sono i produttori di gochi che pagano per avere le licenze ufficiali di molti prodotti (vedi le marche delle tavole di snowboard).Ammè me pare 'na'strunzada
  • Anonimo scrive:
    Niente di nuovo...
    La gente continuerà a comprare la PSX o PS2, continuerà a modificarla e continuerà a comprare giochi pirata...La Sony deve PER FORZA dire queste cose, deve fare il genitore che sgrida il figlio ma, in fondo, non ci crede neanche lei...Il discorso cambia se la Sony ha deciso di fallire...
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente di nuovo...
      condivido pienamente!- Scritto da: Thor
      La gente continuerà a comprare la PSX o PS2,
      continuerà a modificarla e continuerà a
      comprare giochi pirata...
      La Sony deve PER FORZA dire queste cose,
      deve fare il genitore che sgrida il figlio
      ma, in fondo, non ci crede neanche lei...
      Il discorso cambia se la Sony ha deciso di
      fallire...
  • Anonimo scrive:
    Mercato
    Beh! non ho mai avuto una ps, preferisco il pc, ma la sony deve capire che buona parte della sua diffusione l'ha avuta proprio perchè si poteva modificare......
  • Anonimo scrive:
    Commento

    Parte dall'Australia la crociata di Sony contro
    chi modifica le Playstation, le console
    bestvseller del mondo videoludico. Perchè fanno si che la PS sia facilmente modificabile per fare le crociate *dopo*?Tanto per dirne una: per modificare una PS2 si usa lo stesso chip di modifica della PS1... se veramente gli stava a cuore questo aspetto potevano escogitare un sistema più sicuro.
    La modifica, che consiste essenzialmente nella
    sostituzione di un chippetto"sostituzione" o "aggiunta"?
    Sony intende infatti perseguire, proprio a partire
    da oggi,chiunque operi sulle macchine per
    modificarle.E le modifiche che consentono di migliorare la riproduzione dei DVD (che per motivi *commerciali* non è perfetta)?E le modifiche necessarie per giocare a giochi stranieri che non verranno mai localizzati? (ricordo che i giochi della PS hanno un regional code tipo i DVD...)
    Per promuovere gli emendamenti che hanno
    portato alla modifica in Australia delle leggi sul
    copyright, Sony ha fatto leva sul fatto che la
    modifica, oltre a consentire l'uso di giochi
    contraffatti, rischia anche di danneggiare la
    console.:) ROTFL
    E per questo una Play modificata non potrà più
    essere considerata "in garanzia".Sai che novità...
    Sony, sempre intransigente su tutti i fronti della
    lotta anti-pirateria, si dice convinta che
    all'industria del settore le modifiche
    costino tra i 10 e i 30 milioni di dollari
    americani in vendite mancate. Anche i prezzi dei giochi così elavati causano mancate vendite...
    La casa giapponese sembra non prendere in
    considerazione il fatto che molti degli acquirenti
    della sua Playstation si trovano a comprarla
    proprio perchè sul mercato nero circolano copie
    dei giochi che costano fino a dieci volte meno
    dell'originale. Appunto...
    Il punto chiave è però nel fatto che la vendita
    dei giochi è per Sony assai più lucrosa della
    vendita delle Playstation2. Già... però prima occorre avere una buona base di installato... capito la furbizia della Sony?Prima fanno uscire consolle modificabili, così tutti le comprano (e loro guadagno).Quando ce l'hanno quasi tutti è ora di guadagnare sulle percentuali dei giochi, e allora via alla guerra contro la pirateria.Bah...ciao
  • Anonimo scrive:
    Invendute
    Poveracci avranno migliardi di psx2 in magazzino....dovranno difendersi in qualche modo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Risposta a Ziomik
      - Scritto da: ziomik
      Poveracci avranno migliardi di psx2 in
      magazzino....dovranno difendersi in qualche
      modo...TU PENSA A VENDERE LE TUE CHE NE HAI ANCORA 6IN CASA CHE MARCISCONO... E NON SONO NEANCHE CDC! (ERGO IL FATTURATO COMPY NON AMUMENTA!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Invendute
      - Scritto da: ziomik
      Poveracci avranno migliardi di psx2 in
      magazzino....dovranno difendersi in qualche
      modo...A parte il fatto che non è vero (e se anche fosse vero non c'entrerebbe nulla con la pirateria)...miGLiardi ???con la GL ???Retrocesso all'asilo...
  • Anonimo scrive:
    Ma saranno cavolacci miei?
    Io compro un elettrodomestico (perchè se non sbaglio la categoria è quella) e ci faccio quelloche voglio dal momento in cui non violo norme sulla sicurezza -IMQ- e via dicendo.Quindi... cosa vogliono da noi?Ciao,
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma saranno cavolacci miei?
      - Scritto da: jOBe
      Io compro un elettrodomestico (perchè se non
      sbaglio la categoria è quella) e ci faccio
      quello
      che voglio dal momento in cui non violo
      norme sulla sicurezza -IMQ- e via dicendo.
      Quindi... cosa vogliono da noi?
      Ciao,...Sono daccordo pienamente...Infatti la giusta battaglia e' sul software piratato...poi, se la compro, la rompo o la coloro di verde, questo non deve interessare a nessuno.....Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma saranno cavolacci miei?
      Piuttosto dovrebbero essere LORO a studiare un nuovo standard di CD che non possono essere letti tramite la modifica.Alla Sony sono solo dei buffoniAltro che third place...
  • Anonimo scrive:
    VERGOGNOSO!
    Io non ho la playstation, non mi ha mai interessato ma e ora di finirla di parlare di tutula degli autori in questi termini.Chissà perchè SONY si sveglia ora sulla modifica e non l'ha fatto subito....Semplice, perchè ha visto che era conveniente, aveva trovato gratis la sua killer application...ora che si è diffusa ovunque dicono NO guai a chi modifica la playstation...adesso mi devi comprare i giochini...Che schifo!
    • Anonimo scrive:
      Re: VERGOGNOSO!
      ...sono pienamente d'accordo..stesso strataggemme adottato dalla MS...Sono fermamente convinto che tramite internet,tutti i programmi potrebbero essere controllati, ma con la PS come si fa ?
    • Anonimo scrive:
      Re: VERGOGNOSO!
      Hai perfettamente ragione. Della modifica lo sapevano anche i muri, ma la Sony ha visto che vendeva e si avvantaggiava sul nintendo 64.Adesso si svegliano? Buffoni!- Scritto da: JoCKerZ
      Io non ho la playstation, non mi ha mai
      interessato ma e ora di finirla di parlare
      di tutula degli autori in questi termini.
      Chissà perchè SONY si sveglia ora sulla
      modifica e non l'ha fatto subito....
      Semplice, perchè ha visto che era
      conveniente, aveva trovato gratis la sua
      killer application...ora che si è diffusa
      ovunque dicono NO guai a chi modifica la
      playstation...
      adesso mi devi comprare i giochini...
      Che schifo!
    • Anonimo scrive:
      Re: VERGOGNOSO!
      Premetto che non possiedo la PSX e neanche altre console.Una volta che io compro qualcosa che mi viene offerto, quella cosa diventa di MIA proprietà e posso farci TUTTO QUELLO CHE VOGLIOSe io compro un frigorifero e voglio trasformarlo in una stufa a ghiaccio o in un frigo a legna, chi me lo impedisce? E' mio! Posso farci QUELLO CHE VOGLIO
  • Anonimo scrive:
    playstation chippata? garanzia evaporata!
    ...e' sempre stato cosi'! anche per la PSX classica, se veniva modificata per i giochi copiati, la garanzia veniva annullata...Ho lavorato in un negozio di computer e quando dei clienti chiedevano di modificare la play venduta gli dicevamo che non lo potevamo fare, perche' invalidava la garanzia.Lord Auberon
    • Anonimo scrive:
      [OT] Curiosità

      Lord AuberonSalve, scusate se scrivo un OT, ma vorrei sapere dall'autore del post a cui sto rispondendo (Lord Auberon, per l'appunto): 1) da dove ha preso il suo nickname; 2) come lo si legge.Mi sono incuriosito per la somiglianza con il mio pseudonimo ;-).Rispondimi se puoi (va bene anche in privato).SalutiFrancesco alias OBERON--Ser Canof C. O. Wegoomoc
Chiudi i commenti