Falla senza patch per IE

Nel browser di casa Microsoft è stato scoperto un bug che ancora non trova una soluzione. Su Internet circola un exploit capace di trarre vantaggio dalla vulnerabilità. Esperti in allarme


Redmond (USA) – Alcuni esperti di sicurezza l’hanno definita una delle vulnerabilità di Internet Explorer più gravi degli ultimi mesi. Si tratta di un bug scoperto di recente da SEC Consult , e descritto da Microsoft in questo advisory , che può essere sfruttato a distanza da un cracker per mandare in crash IE o per eseguire del codice.

La più grande minaccia deriva dal fatto che sebbene esista già un exploit pubblico , il buco è ancora senza patch. Nel proprio advisory, aggiornato il primo di luglio, Microsoft si è detta impegnata nell’investigare a fondo il problema: in attesa del rilascio di un fix, il colosso ha raccomandato ai propri utenti di impostare la protezione di sicurezza di IE sul massimo livello ( Opzioni Internet -> Protezione -> Internet -> Livello personalizzato -> Alta ). Nel caso degli utenti aziendali, tale configurazione andrebbe applicata anche all’area “intranet locale”.

In questo avviso di sicurezza FrSIRT ha spiegato che la falla “è causata da un errore nell’oggetto COM javaprxy.dll che, quando attivato in IE attraverso un determinato tag HTML, può essere sfruttata per mezzo di una pagina web per compromettere a prendere il completo controllo di un sistema vulnerabile”. Il problema interessa le versioni 5.01, 5.5 e 6.0 di IE utilizzate in abbinamento alla Microsoft Java Virtual Machine: la presenza di tale componente nel sistema può essere rilevata con questo tool gratuito .

SEC Consult sostiene di aver segnalato per la prima volta la vulnerabilità a Microsoft il 17 giugno, ottenendo un feedback da Microsoft il giorno stesso. Il 29 il big di Redmond ha annunciato alla società di sicurezza di aver completato le verifiche ed aver appurato che il bug non può essere utilizzato per compromettere un sistema. In tutta risposta, SEC Consult ha reso pubblici la vulnerabilità e il relativo exploit proof of concept. Il giorno dopo, 30 giugno, Microsoft ha fatto sapere di essere riuscita a riprodurre la situazione di errore e ha pubblicato, nel contempo, il proprio advisory. La pubblicazione dell’exploit è ora senza dubbio un frutto goloso per molti cracker.

L’avviso pubblicato dal big di Redmond rientra in quel recente piano per la sicurezza che, varato a maggio, prevede la tempestiva notifica agli utenti di problematiche sulla sicurezza particolarmente serie o urgenti.

La recente falla di IE è stata trattata qui anche da Secunia e classificata con un grado di rischio highly critical .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Semplicemente STUPENDO
    Un editor html devessere cosi, leggero, semplice e gratis, per il codice avanzato php e asp io uso già il miglior editor esistente, il notepad!! heheciao :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Semplicemente STUPENDO
      - Scritto da: Anonimo
      Un editor html devessere cosi, leggero, semplice
      e gratis, per il codice avanzato php e asp io uso
      già il miglior editor esistente, il notepad!!
      hehe

      ciao :)Scusa, ma sei sicuro di aver provato NVU e non per sbaglio un altro prodotto? ahah...P.S.: parere mio, ma il miglior editor esistente è vi ;)
  • Anonimo scrive:
    Perchè a FP e non a DW?
    Non capisco, perchè dovrebbe essere una risposta a FrontPage e non ad un'altro editor HTML come DreamWeaver?Faccio un'ipotesi un pò pelosa: Sarà perchè FP è di Microsoft??? (appena pronunciato sono scoppiati dei tuoni e dei fulmini)...PS: Questo piccolo editorino HTML mi sembra una risposta un pochino flebile....
  • pippo75 scrive:
    1stpage e namo
    il primo e' ottimo, sintassi colorata, correzione dell'html (in particolare le lettere accentate), formattazione del codice.namo web editor (avevo provato al tempo la trial), come il precedente, ma puo' essere anche visuale, peccato costi non poco (costasse sui 20 euro, anche solo il CD senza scatola e senza manuali cartacei, credo che venderebbe molto di piu').di NVU mi piace poco la formattazione del codice HTML.ciao
  • Anonimo scrive:
    I pinguini sono schizofrenici
    ...ovvero vedono/vivono in un mondo fittizio e parallelo, forse creato dai dogmi religiosi di stallman e qualche altro fanaticoad esempio, in questi forum, i linari vorrebbero rappresentare lo sviluppatore professionista come colui che lavora solo con vim sotto linux, non usa mai tabelle, editor wysiwyg, usa solo firefox e disdegna i prodotti commerciali poichè costano più della paghetta di papàecco la verità sullo sviluppatore web professionista- usa dreamweaverMx/visualstudio/FrontPage2003/ConText (e paga orgoglioso per un prodotto che lo fa lavorare più velocemente)- adora gli editor wysiwyg ma anche l'intellisense- conosce un po' flash e fireworks ma spesso ricorre ad un grafico professionista (lui non ha tempo da perdere)- conosce uno o più linguaggi server-side fra questi: Asp, Asp.Net C#/VB, JSP, Php, Perl, CFM (chi dice di usarne di diversi è solo un trollone)- si è adeguato (con poca voglia) agli standard xhtml e css2 (fortuna che c'è DW)- lavora su winXp/2k, di linux conosce solo apache, ma in pochi sanno configurarlo, più o meno come IIS6tutto il resto son vaccate
    • Anonimo scrive:
      Re: I pinguini sono schizofrenici

      - si è adeguato (con poca voglia) agli standard
      xhtml e css2 (fortuna che c'è DW)studiare è sempre una rottura
    • Anonimo scrive:
      Re: I pinguini sono schizofrenici
      - Scritto da: Anonimo
      ...ovvero vedono/vivono in un mondo fittizio e
      parallelo, forse creato dai dogmi religiosi di
      stallman e qualche altro fanatico

      ad esempio, in questi forum, i linari vorrebbero
      rappresentare lo sviluppatore professionista come
      colui che lavora solo con vim sotto linux, non
      usa mai tabelle, editor wysiwyg, usa solo firefox
      e disdegna i prodotti commerciali poichè costano
      più della paghetta di papà

      ecco la verità sullo sviluppatore web
      professionista

      - usa
      dreamweaverMx/visualstudio/FrontPage2003/ConText
      (e paga orgoglioso per un prodotto che lo fa
      lavorare più velocemente)Non sono d'accordo... usa magari Dreamweaver MX (ottimo prodotto), Eclipse, WebSphere, ecc... non certo FrontPage 2003... quello è per i bambini che si fanno il sitarello.

      - adora gli editor wysiwyg ma anche l'intellisenseGli editor wysiwyg sono ok... l'intellisense... beh...

      - conosce un po' flash e fireworks ma spesso
      ricorre ad un grafico professionista (lui non ha
      tempo da perdere)D'accordo con te

      - conosce uno o più linguaggi server-side fra
      questi: Asp, Asp.Net C#/VB, JSP, Php, Perl, CFM
      (chi dice di usarne di diversi è solo un
      trollone)ecco il "professionista" che casca come una pera cotta.... Mi fai vedere una webapp scritta in "linguaggio asp" (senza dentro VB, C# o altro ovviamente)??? Difficile eh? Già... asp non è un linguaggio... Gli altri da te menzionati sono in effetti "linguaggi" ma non ASP ne' ASP.NET che sono piuttosto tecnologie che ti permettono di scrivere script server side in C#, VB, JScript ecc.

      - si è adeguato (con poca voglia) agli standard
      xhtml e css2 (fortuna che c'è DW)Come detto dall'altro utente... voglia di aggiornarsi saltami addosso!

      - lavora su winXp/2k, di linux conosce solo
      apache, ma in pochi sanno configurarlo, più o
      meno come IIS6Lavora su Win XP, Win 2K, Linux, Solaris, FreeBSD, ecc... Non confondiamo un server web con un distributore automatico di worm per piacere.

      tutto il resto son vaccateCome quelle che hai appena sparato tu ;) Tu ti ritieni un "professionista"? E non sai neppure che cos'è ASP???? Ma per piacere, studia e poi fatti risentire!
      • Anonimo scrive:
        Re: I pinguini sono schizofrenici

        FrontPage2003ora capisco taaaaante cose..complimentoni!
        • Anonimo scrive:
          Re: I pinguini sono schizofrenici
          - Scritto da: Anonimo

          FrontPage2003
          ora capisco taaaaante cose..complimentoni!Non so se volevi quotare me o il messaggio originale... ma... si, FP2003, perché?
          • frizzo scrive:
            Re: I pinguini sono schizofrenici

            Non so se volevi quotare me o il messaggio originale... ma... si, FP2003, perché?l'ha usato un mio parente per il sito della maturità
          • Anonimo scrive:
            Re: I pinguini sono schizofrenici
            - Scritto da: frizzo

            Non so se volevi quotare me o il messaggio
            originale... ma... si, FP2003, perché?

            l'ha usato un mio parente per il sito della
            maturitàE per quello passi... ma per applicazioni professionali direi che non è proprio il massimo (non che NVU sia meglio, intendiamoci... è una schifezza, ma Dreamweaver e FP sono paragonabili quanto una smart con una Ferrari da F1)
      • Anonimo scrive:
        Re: I pinguini sono schizofrenici
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...ovvero vedono/vivono in un mondo fittizio e

        parallelo, forse creato dai dogmi religiosi di

        stallman e qualche altro fanatico



        ad esempio, in questi forum, i linari vorrebbero

        rappresentare lo sviluppatore professionista
        come

        colui che lavora solo con vim sotto linux, non

        usa mai tabelle, editor wysiwyg, usa solo
        firefox

        e disdegna i prodotti commerciali poichè costano

        più della paghetta di papà



        ecco la verità sullo sviluppatore web

        professionista



        - usa

        dreamweaverMx/visualstudio/FrontPage2003/ConText

        (e paga orgoglioso per un prodotto che lo fa

        lavorare più velocemente)
        Non sono d'accordo... usa magari Dreamweaver MX
        (ottimo prodotto), Eclipse, WebSphere, ecc... non
        certo FrontPage 2003... quello è per i bambini
        che si fanno il sitarello.




        - adora gli editor wysiwyg ma anche
        l'intellisense
        Gli editor wysiwyg sono ok... l'intellisense...
        beh...



        - conosce un po' flash e fireworks ma spesso

        ricorre ad un grafico professionista (lui non ha

        tempo da perdere)
        D'accordo con te



        - conosce uno o più linguaggi server-side fra

        questi: Asp, Asp.Net C#/VB, JSP, Php, Perl, CFM

        (chi dice di usarne di diversi è solo un

        trollone)

        ecco il "professionista" che casca come una pera
        cotta.... Mi fai vedere una webapp scritta in
        "linguaggio asp" (senza dentro VB, C# o altro
        ovviamente)??? Difficile eh? Già... asp non è un
        linguaggio...
        Gli altri da te menzionati sono in effetti
        "linguaggi" ma non ASP ne' ASP.NET che sono
        piuttosto tecnologie che ti permettono di
        scrivere script server side in C#, VB, JScript
        ecc.




        - si è adeguato (con poca voglia) agli standard

        xhtml e css2 (fortuna che c'è DW)

        Come detto dall'altro utente... voglia di
        aggiornarsi saltami addosso!




        - lavora su winXp/2k, di linux conosce solo

        apache, ma in pochi sanno configurarlo, più o

        meno come IIS6

        Lavora su Win XP, Win 2K, Linux, Solaris,
        FreeBSD, ecc...
        Non confondiamo un server web con un distributore
        automatico di worm per piacere.




        tutto il resto son vaccate

        Come quelle che hai appena sparato tu ;) Tu ti
        ritieni un "professionista"? E non sai neppure
        che cos'è ASP???? Ma per piacere, studia e poi
        fatti risentire!
        volevi per forza che io scrivessi ASP (VBScript/Jscript/PerlScript)?mapperfavore, lavoro con asp dal 99... e devo ancora sentire sti lamer che giocano con gli script di html.it
        • Anonimo scrive:
          Re: I pinguini sono schizofrenici

          mapperfavore, lavoro con asp dal 99... e devo
          ancora sentire sti lamer che giocano con gli
          script di html.itdella serie "lei non sa chi sono io", torna a giocare con frontpage e asp.
          • Anonimo scrive:
            Re: I pinguini sono schizofrenici
            - Scritto da: Anonimo

            mapperfavore, lavoro con asp dal 99... e devo

            ancora sentire sti lamer che giocano con gli

            script di html.it

            della serie "lei non sa chi sono io", torna a
            giocare con frontpage e asp.e io non so chi sei tu, anche se da quel che scrivi sembri davvero pieno di ignoranza e presunzione, atteggiamento tipico di un utente linux che rodema io avevo solo detto la mia opinione, non volevo certo offenderti o alterartiaddio brutta razza
        • Anonimo scrive:
          Re: I pinguini sono schizofrenici
          In realtà la tua gaffe è stata molto più ampia dato che hai messo C# e VB dopo ad ASP facendo chiaramente intendere che non hai le idee molto chiare, se sviluppi con tecnologia ASP dal 1999 (cosa di cui dubito fortemente) mi spiace onestamente per i tuoi clienti...
          • Anonimo scrive:
            Re: I pinguini sono schizofrenici
            - Scritto da: Anonimo
            In realtà la tua gaffe è stata molto più ampia
            dato che hai messo C# e VB dopo ad ASP facendo
            chiaramente intendere che non hai le idee molto
            chiare, se sviluppi con tecnologia ASP dal 1999
            (cosa di cui dubito fortemente) mi spiace
            onestamente per i tuoi clienti...non ho scritto da nessuno parte che io sono uno di quei professionisti indicati nel post inizialeinfatti io potrei anche non capirci nulla di asp, ma girando il settore e conoscendo molti professionisti, mi è sembrato di capire che i non lameroni fanno esattamente quello che ho scrittoovviamente puoi anche credere che io faccia pagine web con word (potrebbe pure essere) o che non sia sincero, cerca solo di non roderti troppo
          • Anonimo scrive:
            Re: I pinguini sono schizofrenici
            Rodermi??? E perché??? Uso Windows anche io (per giocare ovviamente), semplicemente non lo reputo abbastanza stabile per lavorare... Sviluppo sotto Linux, uso IE sotto linux per testare il layout dei siti, uso DW sotto linux quando mi garba, altrimenti uso Eclipse... non so perché uno debba rodersi, sarà che gli utenti fissati Windows sono così abituati a farlo che sono convinti che TUTTI lo facciano
        • Anonimo scrive:
          Re: I pinguini sono schizofrenici

          volevi per forza che io scrivessi ASP
          (VBScript/Jscript/PerlScript)?

          mapperfavore, lavoro con asp dal 99... e devo
          ancora sentire sti lamer che giocano con gli
          script di html.itMai usato uno script di html.it in vita mia :) io non butto via M$ "per forza", semplicemente faccio notare le imprecisioni quando trovo post assolutamente arroganti fatti da persone che hanno la presunzione di sapere tutto e che non considerano Linux/FreeBSD/OpenBSD ecc solo perché "non trovano l'unità C:"...
          • Anonimo scrive:
            Re: I pinguini sono schizofrenici
            - Scritto da: Anonimo


            volevi per forza che io scrivessi ASP

            (VBScript/Jscript/PerlScript)?



            mapperfavore, lavoro con asp dal 99... e devo

            ancora sentire sti lamer che giocano con gli

            script di html.it

            Mai usato uno script di html.it in vita mia :) io
            non butto via M$ "per forza", semplicemente
            faccio notare le imprecisioni quando trovo post
            assolutamente arroganti fatti da persone che
            hanno la presunzione di sapere tutto e che non
            considerano Linux/FreeBSD/OpenBSD ecc solo perché
            "non trovano l'unità C:"...ti capisco, ma purtroppo nessuno sviluppatore che non debba ancora laurearsi usa BSD o Linux, semmai lo usano come server web, ma non certo in casa (tranne che per smanettare ovviamente)vuoi ancora contraddire?
          • Anonimo scrive:
            Re: I pinguini sono schizofrenici

            ti capisco, ma purtroppo nessuno sviluppatore che
            non debba ancora laurearsi usa BSD o Linux,
            semmai lo usano come server web, ma non certo in
            casa (tranne che per smanettare ovviamente)

            vuoi ancora contraddire?Vedi, non è questione di contraddire... io non mi devo laureare e sviluppo per lavoro da parecchi anni, la mia piattaforma è semplice: Linux (SuSE o Gentoo, a seconda del computer) + Eclipse (con moduli per php, Java, Python)... non ho problemi di portabilità neppure per applicazioni che non siano webapp (usando Java + swt) e, come vantaggi, lavoro completamente in locale e non devo rompermi a caricare tutto su un server remoto... quando la webapp è completa, la carico e funziona! Tra l'altro, configurando tutto bene, ti puoi fare una macchina di sviluppo che sia una "fotocopia" della macchina di produzione. Windows? Perfetto per i giochi (anche meglio di una console, almeno per chi ama gli strategici più dello spara spara) ma certamente non ci sviluppo volentieri.
      • Anonimo scrive:
        Re: I pinguini sono schizofrenici
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...ovvero vedono/vivono in un mondo fittizio e

        parallelo, forse creato dai dogmi religiosi di

        stallman e qualche altro fanatico



        ad esempio, in questi forum, i linari vorrebbero

        rappresentare lo sviluppatore professionista
        come

        colui che lavora solo con vim sotto linux, non

        usa mai tabelle, editor wysiwyg, usa solo
        firefox

        e disdegna i prodotti commerciali poichè costano

        più della paghetta di papà



        ecco la verità sullo sviluppatore web

        professionista



        - usa

        dreamweaverMx/visualstudio/FrontPage2003/ConText

        (e paga orgoglioso per un prodotto che lo fa

        lavorare più velocemente)
        Non sono d'accordo... usa magari Dreamweaver MX
        (ottimo prodotto), Eclipse, WebSphere, ecc... non
        certo FrontPage 2003... quello è per i bambini
        che si fanno il sitarello.non ho detto che io uso FP2003, ma molti lo usano e fanno pure bei lavori (ovviamente questo vale solo per le ultime due versioni)chi sta ad un livello leggermente superiore passa a DW, ovviamente




        - adora gli editor wysiwyg ma anche
        l'intellisense
        Gli editor wysiwyg sono ok... l'intellisense...
        beh...



        - conosce un po' flash e fireworks ma spesso

        ricorre ad un grafico professionista (lui non ha

        tempo da perdere)
        D'accordo con te



        - conosce uno o più linguaggi server-side fra

        questi: Asp, Asp.Net C#/VB, JSP, Php, Perl, CFM

        (chi dice di usarne di diversi è solo un

        trollone)

        ecco il "professionista" che casca come una pera
        cotta.... Mi fai vedere una webapp scritta in
        "linguaggio asp" (senza dentro VB, C# o altro
        ovviamente)??? Difficile eh? Già... asp non è un
        linguaggio...
        Gli altri da te menzionati sono in effetti
        "linguaggi" ma non ASP ne' ASP.NET che sono
        piuttosto tecnologie che ti permettono di
        scrivere script server side in C#, VB, JScript
        ecc.ti ho già risposto in un altro messaggio




        - si è adeguato (con poca voglia) agli standard

        xhtml e css2 (fortuna che c'è DW)

        Come detto dall'altro utente... voglia di
        aggiornarsi saltami addosso!




        - lavora su winXp/2k, di linux conosce solo

        apache, ma in pochi sanno configurarlo, più o

        meno come IIS6

        Lavora su Win XP, Win 2K, Linux, Solaris,
        FreeBSD, ecc...
        Non confondiamo un server web con un distributore
        automatico di worm per piacere.mi dispiace, ma nessun professionista che sviluppa siti web dinamici lavora con solaris, evidentemente devi ancora laurearti e poi conoscere il _vero_mondo del lavoro




        tutto il resto son vaccate

        Come quelle che hai appena sparato tu ;) Tu ti
        ritieni un "professionista"? E non sai neppure
        che cos'è ASP???? Ma per piacere, studia e poi
        fatti risentire!
        ma vergognati va...
        • Anonimo scrive:
          Re: I pinguini sono schizofrenici

          non ho detto che io uso FP2003, ma molti lo usano
          e fanno pure bei lavori (ovviamente questo vale
          solo per le ultime due versioni)

          chi sta ad un livello leggermente superiore passa
          a DW, ovviamenteCerto, anche io uso DW sotto Linux... funziona che è una meraviglia (non sono ironico, lo uso davvero).


          (chi dice di usarne di diversi è solo un


          trollone)Tanti ne usano diversi comunque... io sviluppo applicazioni dal 1993 ed attualmente uso php, jsp, perl, python.
          ti ho già risposto in un altro messaggioEd io ho risposto alla tua risposta
          mi dispiace, ma nessun professionista che
          sviluppa siti web dinamici lavora con solaris,
          evidentemente devi ancora laurearti e poi
          conoscere il _vero_mondo del lavoroSono d'accordo... Solaris non è molto diffuso qui... Ho però lavorato per circa 2 anni in un'azienda dove Solaris veniva usato parecchio anche per sviluppare applicazioni web (non in Italia ovviamente).








          tutto il resto son vaccate



          Come quelle che hai appena sparato tu ;) Tu ti

          ritieni un "professionista"? E non sai neppure

          che cos'è ASP???? Ma per piacere, studia e poi

          fatti risentire!



          ma vergognati va...No, neanche un po'... prima di trollare cerca di informarti e poi magari eviti di sparare scemenze.
          • Anonimo scrive:
            Re: DW per Linuz?????????????
            Ma che esiste DreamWeaver per Linux? Io ero rimasto che Macromedia ci stava lavorando ma non sapevo che fosse uscito!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: DW per Linuz?????????????
            Non è uscito, ma con wine funziona quasi tutto... non il 2004 però!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: DW per Linuz?????????????

            DreamWeaver per Linuxcon crossover lo installi in cinque minuti
  • Carcarlo scrive:
    Inutilità degli editor visuali nel 2005
    Non capisco proprio l'utilità, nel 2005, di editor WYSIWYG.Premetto che li ho usati in passato, qualche anno fa, ma non li tocco più da almeno 3-4 anni; aggiungo che non ho praticamente mai usato Notepad di Windows, anzi, penso che sia il peggior editor di testo della storia. :)Detto questo mi spiegate l'utilità di Dreamweaver e simili per uso professionale? Sottolineo *professionale*, perchè logicamente sono utilissimi a chi, ignaro di web design, vuol farsi il sito personale o per svago.Spero che non ci sia ancora chi fa siti di oltre 10 pagine in HTML statico (si fa prima a farle generare dal server), ma se anche fosse così l'editor visuale non avrebbe utilità, vediamo il perché.Alcuni dicono: gli editor visuali servono per l'impostazione grafica perchè i grafici non sanno usare l'Html. Mah, i grafici usano un programma di grafica per creare il design, e poi sarà chi si occupa di web design a mettere in piedi le pagine web. Il passaggio tramite editor visuale lo trovo inutile. Tanto se il grafico è così maldestro non sarà nemmeno in grado di salvare le singole immagini nella giusta maniera, meglio allora che fornisca la pagina nella sua interezza.Cosa mi interessa di avere un "what you see" che non corrisponde ne' al "what you see" di alcun browser?Dato che il layout adesso si basa sui CSS, che me ne frega come mi fa vedere il sito Dreamweaver?Faccio prima a testarlo direttamente sul browser.Credo che sia più utile avere un editor testuale di alto livello (con colorazione del codice, gestione formati unix-win, vari charset) che un inutile programmone che mi mostra il sito come NON lo vedrà nessun visitatore.Per lavorare basta tenere aperto, insieme all'editor, sia Firefox che Explorer. Ed ecco lì il vero WYSIWYG. Economico e soprattutto utile.Gli editor visuali andavano bene per l'Html 4 con design a tabelle e pieno di FONT. Ma mi sembra che nessun professionista serio lavori più in quel modo da anni.Perciò tornando alla notizia: questo editor sarà davvero utile a tutti coloro che fanno siti web in modo amatoriale, permettendo loro di usare un programma intuitivo e non spendere soldi (o senza crakkare nulla).Ai professionisti non credo serva ne' NVU ne' Dreamweaver, sono soltanto un impaccio ed una perdita di tempo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutilità degli editor visuali nel 2
      - Scritto da: Carcarlo
      Non capisco proprio l'utilità, nel 2005, di
      editor WYSIWYG.
      Premetto che li ho usati in passato, qualche anno
      fa, ma non li tocco più da almeno 3-4 anni;
      aggiungo che non ho praticamente mai usato
      Notepad di Windows, anzi, penso che sia il
      peggior editor di testo della storia. :)

      Detto questo mi spiegate l'utilità di Dreamweaver
      e simili per uso professionale? Sottolineo
      *professionale*, perchè logicamente sono
      utilissimi a chi, ignaro di web design, vuol
      farsi il sito personale o per svago.

      Spero che non ci sia ancora chi fa siti di oltre
      10 pagine in HTML statico (si fa prima a farle
      generare dal server), ma se anche fosse così
      l'editor visuale non avrebbe utilità, vediamo il
      perché.

      Alcuni dicono: gli editor visuali servono per
      l'impostazione grafica perchè i grafici non sanno
      usare l'Html.
      Mah, i grafici usano un programma di grafica per
      creare il design, e poi sarà chi si occupa di web
      design a mettere in piedi le pagine web. Il
      passaggio tramite editor visuale lo trovo
      inutile. Tanto se il grafico è così maldestro non
      sarà nemmeno in grado di salvare le singole
      immagini nella giusta maniera, meglio allora che
      fornisca la pagina nella sua interezza.

      Cosa mi interessa di avere un "what you see" che
      non corrisponde ne' al "what you see" di alcun
      browser?
      Dato che il layout adesso si basa sui CSS, che me
      ne frega come mi fa vedere il sito Dreamweaver?
      Faccio prima a testarlo direttamente sul browser.

      Credo che sia più utile avere un editor testuale
      di alto livello (con colorazione del codice,
      gestione formati unix-win, vari charset) che un
      inutile programmone che mi mostra il sito come
      NON lo vedrà nessun visitatore.

      Per lavorare basta tenere aperto, insieme
      all'editor, sia Firefox che Explorer. Ed ecco lì
      il vero WYSIWYG. Economico e soprattutto utile.

      Gli editor visuali andavano bene per l'Html 4 con
      design a tabelle e pieno di FONT. Ma mi sembra
      che nessun professionista serio lavori più in
      quel modo da anni.

      Perciò tornando alla notizia: questo editor sarà
      davvero utile a tutti coloro che fanno siti web
      in modo amatoriale, permettendo loro di usare un
      programma intuitivo e non spendere soldi (o senza
      crakkare nulla).
      Ai professionisti non credo serva ne' NVU ne'
      Dreamweaver, sono soltanto un impaccio ed una
      perdita di tempo.sarà.. per mettere le immagine e le tabella la comodità di un editor visuale è inarrivabile da qualunte testuale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Inutilità degli editor visuali nel 2
        - Scritto da: Anonimo
        sarà.. per mettere le immagine e le tabella la
        comodità di un editor visuale è inarrivabile da
        qualunte testuale.Ci sono dei semplici programmini per creare le tabelle, anche integrati negli editor testuali, certo se tu usi le tabelle nel modo che temo è un altro discorso, ma allora sarebbe meglio se pubblicassi tutto in pdf
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutilità degli editor visuali nel 2005
      - Scritto da: Carcarlo
      Gli editor visuali andavano bene per l'Html 4 con
      design a tabelle e pieno di FONT. Ma mi sembra
      che nessun professionista serio lavori più in
      quel modo da anni.
      ecco il web di oggihttp://www.linux.org/http://www.microsoft.com/ora tornatene a fare le tue cazzatine con vim
      • Anonimo scrive:
        Re: Inutilità degli editor visuali nel 2005
        - Scritto da: Anonimo
        ecco il web di oggi

        http://www.linux.org/
        http://www.microsoft.com/

        ora tornatene a fare le tue cazzatine con vimCaazzo che bei siti! Ma adesso perchè non fai qualche altra cazzatina invece di rompere il cazzo agli altri parlando di cose che non conosci
        • Anonimo scrive:
          Re: Inutilità degli editor visuali nel 2
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          ecco il web di oggi



          http://www.linux.org/

          http://www.microsoft.com/



          ora tornatene a fare le tue cazzatine con vim

          Caazzo che bei siti! Ma adesso perchè non fai
          qualche altra cazzatina invece di rompere il
          cazzo agli altri parlando di cose che non conosciin effetti quei siti è molto macchinoso farli con un editor testuale..
      • Carcarlo scrive:
        Re: Inutilità degli editor visuali nel 2
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Carcarlo


        Gli editor visuali andavano bene per l'Html 4
        con

        design a tabelle e pieno di FONT. Ma mi sembra

        che nessun professionista serio lavori più in

        quel modo da anni.



        ecco il web di oggi

        http://www.linux.org/
        http://www.microsoft.com/

        ora tornatene a fare le tue cazzatine con vimQuesti due siti (nella struttura) sono vecchi di anni... che c'entra "di oggi"?Avresti dovuto guardare quelli rifatti ultimamente, tipo www.yahoo.comA parte che non credo che per fare microsoft.com abbiano usato un editor visuale, non sono così impediti.Comunque vim non lo uso. :)Certo che una discussione seria qui dentro è davvero difficile farla... argomentare un po' di più non sarebbe male.
    • Anonimo scrive:
      Inutilità degli editor visuali??????????
      Editor Visuali Inutili?Mi sa che non hai mai scritto un sito web in vita tua o semplicemente sviluppato un'applicazione web! Qui alcuni cominciano letteralmente a parlare a vanvera...
  • Anonimo scrive:
    p2p generation
    Oggi ho visto il piu' grande effetto dell'era del p2p. Avete mai visto il film "Contact", quando costruiscono una macchina immensa che costa miliardi, e poi gli si sfascia tutto e arriva quello che dice: "perche' costruire un solo impianto quando se ne possono avere due al doppio del prezzo?".... ecco... l'utente scaricone o l'amico del cugggino duplicone dice: "perche' devo apprezzare un software open quando posso scaricare anche dominiddio dalla rete"? PERCHE' NON AVETE MAI COMPRATO UNA LICENZA!!!! Ecco perche'! Provate un po' ad aprire uno studio di quel che vi pare e comprare due o tre pc con TUTTE le licenze software dal sistema operativo all'antivirus... vi ci vorranno, giusto proprio per cominciare a lavorare, 10 mila euro se vi va bene!!! I veri professionisti, per non stare a codificare a mano l'interfaccia grafica e per essere produttivi (cioe' fare qualcosa in 2 minuti anziche' in 15, come per il contadino arare il campo in un giorno col trattore invece che con 7 con la zappa, anche se il diesel un po' inquina), usano gli editor come dream weaver, ecc, che ha pagato salato! Poi prende i vari file e inizia a sviluppare con php o quel che gli pare. Per lui vedere un software come NVU che, anche alla versione 1.0 e' gia' un bel po' meglio di quel che erano DW e FP alle prime versioni, e' una manna dal cielo ed una speranza per il futuro!Tutti i capiscioni che stanno qui a criticare che andassero a comprare le licenze a centinaia (ma anche a migliaia) di euro poi quando devono staccare gli assegni vedremo tutti la lacrimuccia che scende e magari in quel momento FORSE gli passa per la testa che avrebbe voluto avere un software come NVU, che anche nella sua semplicita' puo' essere sempre un ottimo programma per tantissima gente, professionisti inclusi che lo potrebbero usare per fare velocemente le interfacce grafiche, poi rinominare i file .php e lavorarci con l'editor di testo.E poi li vorrei vedere i siti di sti "professionisti" che vomitano sui software free, quelli pieni di pugnette java, flash, script proprietari e file html di 250kb che alla prima patch della microsoft non funziona piu' un ca77o e basta prendere una risoluzione diversa per spaginare tutto il sito, ma andate a nascondervi che fare piu' bella figura.......
    • Anonimo scrive:
      Re: p2p generation

      pare. Per lui vedere un software come NVU che,
      anche alla versione 1.0 e' gia' un bel po' meglio
      di quel che erano DW e FP alle prime versioni, e'
      una manna dal cielo ed una speranza per il
      futuro!Quoto in pieno, non dobbiamo dimenticare che dietro NVU e tutto quanto gli fa da contorno (e che viene in larga parte dal progetto di Mozilla con la benedizione del team stesso, che non sono certo gli ultimi arrivati) ci sono programmatori con le controOO che sono riusciti a tirare fuori un progetto pulito e interessante dove tanti altri, open o closed, hanno fallito, o hanno mancato in parte dei prerequisiti di vitale importanza (l'aderenza alle specifiche del w3c), o si sono fermati da anni a prodotti che salgono come numero di versione ma si limitano a fare le stesse cose e farle nello stesso modo.Certo NVU non è il meglio del meglio, soprattutto, per chiarire anche il mio confronto con dw che è parso a molti esagerato, non può essere il meglio per tutti e per tutte le esigenze (ma queto quasi nessun sw lo può essere) e quello che è oggi non è detto che lo sia domani, nel bene e nel male, comunque è un progetto interessante con delle doti pregevoli tanto per il professionista che per il neofita (dw o fp mica se li sposa, chiunque può avere profitto nel provare più strumenti per compiti diversi, per tirare fuori la vecchia storia del martello e del cacciavite!) e sicuramente è da tenere d'occhio perchè la rapidità con cui è maturato fa ben sperare perchè in un futuro possa portare - magari un pizzico di originalità sul come fare le cose;- o più banalmente, sempre più feature;- o almeno almeno, costringere gli sviluppatori ad alzare gli standard dei prodotti amatoriali o perchè no, riguardo alcuni aspetti, anche professionali.Sicuramente per quello che è e per come si evolve è per numerosi aspetti molto più pregevole e promettente di tanti strumenti open e closed che affollano il panorama degli editor per il web.
      • Anonimo scrive:
        Re: p2p generation
        Infatti la gente sprezzante dovrebbe solamente baciargli i piedi a questa gente, che lavora e rilascia il loro lavoro in modo libero e gratuito, SOLO PER IL FATTO CHE ESISTONO. Ma piu' di tanto non si puo' chiedere a questa gente che vive per avere l'ultimo modello del videofonino, che sbava d'invidia davanti ai matrimoni calciatori/veline e che si riempiono gli hd di centinaia di giga di software, film e mp3 solo per il fatto che possono averli gratis... c'e' da capirli... come i bambini che rubano la marmellata e poi lo negano avendone le mani imbrattate... non e' colpa loro, sono proprio cosi'...
        • Anonimo scrive:
          Re: p2p generation
          - Scritto da: Anonimo
          Infatti la gente sprezzante dovrebbe solamente
          baciargli i piedi a questa gente, che lavora e
          rilascia il loro lavoro in modo libero e
          gratuito, SOLO PER IL FATTO CHE ESISTONO. Sì come no peccato che Composer (sai cos'è?) sia stato scritto al 97% da dipendenti (stipendiati) Netscape, e che NVU sia sviluppato da Daniel Glazman stipiendiato da Linspire
          Ma piu' di tanto non si puo' chiedere a questa
          gente che vive per avere l'ultimo modello del
          videofonino, che sbava d'invidia davanti ai
          matrimoni calciatori/veline e che si riempiono
          gli hd di centinaia di giga di software, film e
          mp3 solo per il fatto che possono averli
          gratis... c'e' da capirli... come i bambini che
          rubano la marmellata e poi lo negano avendone le
          mani imbrattate... non e' colpa loro, sono
          proprio cosi'...Stai parlando di té, immagino...
    • Anonimo scrive:
      Re: p2p generation
      - Scritto da: Anonimo
      Avete mai visto il film "Contact" [cut] e arriva
      quello che dice: "perche' costruire un solo
      impianto quando se ne possono avere due al doppio
      del prezzo?"Questa non me la ricordo...
      un software come NVU, che anche nella sua
      semplicita' puo' essere sempre un ottimo
      programma per tantissima gente, professionisti
      inclusi che lo potrebbero usare per fare
      velocemente le interfacce grafiche, poi
      rinominare i file .php e lavorarci con l'editor
      di testo.Sì come no
      E poi li vorrei vedere i siti di sti
      "professionisti" che vomitano sui software free,
      quelli pieni di pugnette java, flash, script
      proprietari e file html di 250kb che alla prima
      patch della microsoft non funziona piu' un ca77o
      e basta prendere una risoluzione diversa per
      spaginare tutto il sito, ma andate a nascondervi
      che fare piu' bella figura.......Quelli penso che siano più quelli che usano NVU e simili...
      • Anonimo scrive:
        Re: p2p generation
        (troll2)
        • Anonimo scrive:
          Re: p2p generation
          - Scritto da: Anonimo
          (troll2)Commento utile...
          • Anonimo scrive:
            Re: p2p generation


            (troll2)
            Commento utile...Commento veritiero!Il trolletto di cui sopra diceva che con NVU si rischierebbe di trovare il proprio lavoro reso diversamente su diversi browser, quando invece è proprio il contrario: se non ti allontani dagli standard w3c, come con NVU, sei sicuro di cosa viene fuori con qualunque strumento di fruizione, fosse anche un browser tutto particolare per aiutare utenti diversamente abili. Lo stesso non si può dire per chi si allontani dagli standard del w3c, qualsiasi strumento usi!Quindi ribadiamo in coro che l'autore a cui era stato dato del troll è veramente un troll!(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • Anonimo scrive:
            Re: p2p generation
            Penso che tu abbia sbagliato post quando hai replicato, prova a rileggere per favore... (troll2)
  • Anonimo scrive:
    NVU su PI Download
    http://punto-informatico.it/download/scheda.asp?i=650recensione molto positiva di qualche mese fa, per chi se la fosse persa
    • Anonimo scrive:
      Re: NVU su PI Download
      - Scritto da: Anonimo
      http://punto-informatico.it/download/scheda.asp?i=

      recensione molto positiva di qualche mese fa, per
      chi se la fosse persa
      tutta roba per smanettoni linux che si sentono hacherzzz
      • Luca Schiavoni scrive:
        Re: NVU su PI Download
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        http://punto-informatico.it/download/scheda.asp?i=



        recensione molto positiva di qualche mese fa,
        per

        chi se la fosse persa



        tutta roba per smanettoni linux che si sentono
        hacherzzzaahahahaveramente ho sempre pensato a NVU come un programma per newbie pensa tu ! :)LucaS
    • Sandro kensan scrive:
      Re: NVU su PI Download
      - Scritto da: Anonimo
      http://punto-informatico.it/download/scheda.asp?i=

      recensione molto positiva di qualche mese fa, per
      chi se la fosse persaSi la ricordo, anche questa è una info utile.Volevo segnalare alla redazione questo mio commento un po' amaro:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1054308&tid=1054308&p=1&r=PIche critica la gestione degli astroturfer da parte di PI in particolare per come vanno le cose nei commenti dell'articolo su Nvu.Se si potesse fare qualche cosa... ;)
  • FDG scrive:
    Interessante ma concettualmente vecchio
    NVU è un prodotto interessante soprattutto perché non costa nulla ed è aperto. Ma a parte questi fatti è concettualmente antiquato, sia come interfaccia che come caratteristiche, come prodotto orientato ad utilizzatori di livello tecnico medio-basso.E' vero che ci sono utilizzatori a cui basta poter scrivere qualche paginetta non particolarmente complicata. Però a mio avviso NVU è stato sviluppato prendendo a modello il software esistente e non ragionando molto sul fatto che le esigenze dei comuni utilizzatori della rete sono altre. Altrimenti gli sviluppatori avrebbero scritto un'interfaccia più semplice e meno pretenziosa e pensato più a fornire strumenti di supporto ad usi del web che si stanno affermando: blog, wiki, album fotografici, resume e così via, tutte cose per cui con un editor di questo tipo si fa molto lavoro in più.Insomma, il classico errore del concentrarsi su una soluzione e non sul problema.Piuttosto, perché qualcuno non fa un editor per MediaWiki?
  • niconico scrive:
    Niente di speciale
    Davvero niente di speciale.E' leggero, semplice e veloce ma non è paragonabile a molti altri editor!:(Strano che sia stato celebrato così tanto su internet:
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente di speciale
      - Scritto da: niconico
      Davvero niente di speciale.
      E' leggero, semplice e veloce ma non è
      paragonabile a molti altri editor!:(
      Strano che sia stato celebrato così tanto su
      internet:Vuoi mettere, è opensource! Tu non puoi capire, pretoriano di redmond. Per il solo fatto che è opensource devi baciare i piedi di chi l'ha fatto.
  • Anonimo scrive:
    Peccato che l'HTML statico sia morto...
    Si, si, un bel lavoro. Ma devono essersi persi gli ultimi 5 anni di internet... Purtroppo per loro l'era degli editor di pagina statici come FrontPage o DreamWeaver è finita da un pezzo. Ormai le pagine web si PROGRAMMANO, non si DISEGNANO. Si programmano in ASP.NET o php, e vengono generate dinamicamente. Il massimo editor di cui si può avere bisogno è simile a quello del Visual Studio, in cui definisci gli "spazi" in cui poi il tuo codice andrà a creare quello che gli pare. Bastano 4 righe di codice in C# per generare una lista dei libri (dinamica) con tanto di foto di copertina e bottone per acquistarli che a disegnarla a mano ci metteresti ore. Sfortunatamente molta gente vede ancora il web come un insieme di pagine statiche, e crede di poterle scrivere in HTML senza saper programmare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato che l'HTML statico sia morto

      Ormai le pagine web si PROGRAMMANO,
      non si DISEGNANO.Senza entrare nel merito del discorso, volevo farti notare che si programmano E si disegnano, ovvero sono due livelli distinti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Peccato che l'HTML statico sia morto
        - Scritto da: Anonimo


        Ormai le pagine web si PROGRAMMANO,

        non si DISEGNANO.

        Senza entrare nel merito del discorso, volevo
        farti notare che si programmano E si disegnano,
        ovvero sono due livelli distinti. Cioè per creare ad esempio la home page di Punto Informatico, tu per fare tre fottute colonne useresti Front Page? Complimenti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Peccato che l'HTML statico sia morto
          - Scritto da: Anonimo
          Cioè per creare ad esempio la home page di Punto
          Informatico, tu per fare tre fottute colonne
          useresti Front Page? Complimenti.Non hai capito: ci sono competenze diverse per creare una pagina web: il webdesigner ed il programmatore.I nomi fanno molto "cepu" ma e' chiaro che per una pagina seria c'e' bisogno di una persona che crei il sito dal punto di vista estetico (e qui' servono conoscenze ben diverse dalla programmazione, la programmazione non serve a nulla anzi sono piu' utili conoscenze artistiche) e per questo va' bene il dreamweaver o nvu.Poi ci vuole una persona che sappia programmare per rendere dinamici, facilmente gestibili dal cliente, piu' fruibili i contenuti... e per quello serve php/asp/jsp ecc...Sono competenze diverse che a volte possono essere riunite in una sola figura, ma piu' una persona si specializza nel proprio campo piu' fara' strada.
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato che l'HTML statico sia morto...
      - Scritto da: Anonimo

      Si, si, un bel lavoro. Ma devono essersi
      persi gli ultimi 5 anni di internet...
      Purtroppo per loro l'era degli editor di pagina
      statici come FrontPage o DreamWeaver
      è finita da un pezzo.
      Ormai le pagine web si PROGRAMMANO,
      non si DISEGNANO.
      Si programmano in ASP.NET o php, e vengono
      generate dinamicamente. Il massimo editor di
      cui si può avere bisogno è simile a quello
      del Visual Studio, in cui definisci gli "spazi"
      in cui poi il tuo codice andrà a creare quello
      che gli pare. Bastano 4 righe di codice
      in C# per generare una lista dei libri (dinamica)
      con tanto di foto di copertina e bottone per
      acquistarli che a disegnarla a mano ci metteresti
      ore.
      Sfortunatamente molta gente vede ancora il web
      come un insieme di pagine statiche, e crede
      di poterle scrivere in HTML senza saper
      programmare.ho capito, tu sei uno di quelli che incolla i datagrid ovunque e crede di essere un mago del webcredimi, il web si disegna ancora e lo si farà ancora per moltissimi anni
    • Anonimo scrive:
      :))))))))))))))))))))))))))))))))))
      Sarebbe come dire che per creare una buona rivista bastano gli articolisti. Poi in qualche modo si incolonna il testo, ci si buttano dentro due foto e via in stampa. Giusto? :D
      • Carcarlo scrive:
        Re: :))))))))))))))))))))))))))))))))))
        - Scritto da: Anonimo
        Sarebbe come dire che per creare una buona
        rivista bastano gli articolisti. Poi in qualche
        modo si incolonna il testo, ci si buttano dentro
        due foto e via in stampa. Giusto? :DNon credo proprio abbia detto questo. Magari il layout si fa con Photoshop, dato che Dreamweaver coi CSS fa dei grandi casini ed è perciò inutile.
  • miomao scrive:
    Quanto costano FrontPage e Dreamweaver?
    Prima di sparare a raffica, riflettete su questo:Macromedia DREAMWEAVER MX 2004 COMMERCIAL ITA... 529,00 EuroMICROSOFT FRONTPAGE 2003 ITALIANO... 233,27 EuroPrezzi più bassi presi da www.trovaprezzi.itCerto, se il software per lavorare lo sgraffignate non vi passa nemmeno per l'anticamera del cervello.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweaver?
      - Scritto da: miomao
      Prima di sparare a raffica, riflettete su questo:

      Macromedia DREAMWEAVER MX 2004 COMMERCIAL ITA...
      529,00 Euro

      MICROSOFT FRONTPAGE 2003 ITALIANO... 233,27 Euro

      Prezzi più bassi presi da www.trovaprezzi.it

      Certo, se il software per lavorare lo
      sgraffignate non vi passa nemmeno per
      l'anticamera del cervello.è ovvio che se si lavora per hobbi con i cugggini di turno, allora non vale la pena acquistare software professionalema chi lavora nel web sul serio, le cifre da te indicate si ammortizzano in una settimana circa
      • LaNberto scrive:
        Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweaver?
        concordo. io ce l'ho originale con Flash, fireworks e freehand per una cifra complessiva inferiore ai singoli prezzi (studio MX 2004).Se ci lavori davvero la produttività è altissima e se lo sai usare bene anche la qualità del codice (anche perché coi div la quantità del codice è veramente ridotta all'osso...
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweaver?
      - Scritto da: miomao
      Prima di sparare a raffica, riflettete su questo:

      Macromedia DREAMWEAVER MX 2004 COMMERCIAL ITA...
      529,00 Euro

      MICROSOFT FRONTPAGE 2003 ITALIANO... 233,27 Euro

      Prezzi più bassi presi da www.trovaprezzi.it

      Certo, se il software per lavorare lo
      sgraffignate non vi passa nemmeno per
      l'anticamera del cervello.I soliti pinguini vogliono tutto gratis. verrà l'ora che dovrete smetterla di fare gli scrocconi
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: miomao

        Prima di sparare a raffica, riflettete su
        questo:



        Macromedia DREAMWEAVER MX 2004 COMMERCIAL ITA...

        529,00 Euro



        MICROSOFT FRONTPAGE 2003 ITALIANO... 233,27
        Euro



        Prezzi più bassi presi da www.trovaprezzi.it



        Certo, se il software per lavorare lo

        sgraffignate non vi passa nemmeno per

        l'anticamera del cervello.

        I soliti pinguini vogliono tutto gratis. verrà
        l'ora che dovrete smetterla di fare gli scrocconiCon palladium ? quando per ciularti tua moglie devi chiedere il permesso a bill gays ?meglio il 15enne che il programma lo prende da suo cuggino crackato vero ?che poi non lo fanno solo loro ma anche chi lavora i crack lis frutta (d'altronde in italia son tutti furbi vero ? )o forse il fatto che tu non sia capace di fare qualcosa, implica che chi la sa fare non puo' darla gratuitamente ?Meglio un pinguino gratuito, che un palo nel sedere pagato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav
      - Scritto da: miomao
      Prima di sparare a raffica, riflettete su questo:

      Macromedia DREAMWEAVER MX 2004 COMMERCIAL ITA...
      529,00 Euro

      MICROSOFT FRONTPAGE 2003 ITALIANO... 233,27 Euro

      Prezzi più bassi presi da www.trovaprezzi.it

      Certo, se il software per lavorare lo
      sgraffignate non vi passa nemmeno per
      l'anticamera del cervello.Il problema è: per quale uso utilizzo questi strumenti? Se voglio fare siti per hobby, allora Nvu ha il suo perché, in quanto gratuito e dotato di notevoli funzionalità. Se invece devo fare un uso professionale di questi programmi, allora sono alla canna del gas (e forse sarebbe meglio cambiare lavoro) se non riesco a permettermi i 500 euro del dreamweaver, che attualmente non è proprio paragonabile con Nvu.
      • localhost scrive:
        Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav

        Il problema è: per quale uso utilizzo questi
        strumenti? Se voglio fare siti per hobby, allora
        Nvu ha il suo perché, in quanto gratuito e dotato
        di notevoli funzionalità. Sta bene, è come per GIMP/Photoshop, però è un po' ora di piantarla con l'equazione "open source=hobby". Ci sono molti casi in cui "professionale" non fa rima con "a pagamento", vedi Apache, PHP, tecnologie per il clustering, portali Web di vario tipo, linguaggi come LaTex, librerie grafiche, strumenti per il monitoraggio e la gestione di rete, etc....E poi non è mica detto che (brevetti permettendo) un prodotto open non possa diventare paragonabile ad uno closed, se partono alla pari (nel caso di dreamweaver ci sono anni di esperienza pregressa che NVU non può vantare)
        uso professionale di questi programmi, allora
        sono alla canna del gas (e forse sarebbe meglio
        cambiare lavoro) se non riesco a permettermi i
        500 euro del dreamweaver, che attualmente non è
        proprio paragonabile con Nvu.D'accordo anche qui, però quanti usi pseudo-professionali potrebbero essere EGREGIAMENTE svolti da prodotti open? OK che 500 euro, ma anche 2000, per un professionista sono cazzate scaricabili dalle tasse, mica siamo nel terzo mondo...Però quando gli euro diventano svariate migliaia e l'uso dei prodotti non corrisponde assolutamente a quello che li si paga? Ad esempio nella pubblica amministrazione, se do ad un impiegato Word o Openoffice Write, secondo voi (lasciando perdere le solite vaccate sulla posizione dei bottoni nelle barre degli strumenti, che dopo 5 giorni uno le ha già imparate) quanto li usa? Io credo che a più del 10% non vada, per cui manco si accorge della differenza. Però quante licenze Word servono per la PA? Mica una decina, si parla di contratti da milioni di euro, che usando prodotti open si ridurrebbero di parecchio, e quelli son soldi nostri, mica quelli di un imprenditore qualsiasi!
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav
          - Scritto da: localhost
          Ad esempio nella pubblica amministrazione, se do ad un
          impiegato Word o Openoffice Write, secondo voi
          (lasciando perdere le solite vaccate sulla
          posizione dei bottoni nelle barre degli
          strumenti, che dopo 5 giorni uno le ha già
          imparate) quanto li usa? Io credo che a più del
          10% non vada, per cui manco si accorge della
          differenza. Peccato che quel 10% che gli serve sia già 10 volte peggio di Word, e questo è tutto un dire.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav

          di piantarla con l'equazione "open source=hobby".si ma queste sono equazioni da sottosviluppaticronici. si vada a vedere cosa fanno nei paesiseri ad alta competenza informatica: abbiamoun esempio in germania. 92% di siti web fatti conlinux e apache, contro il 53 italiano, 23% di uso di firefox, contro l'8-9% di italia e grecia, uso dilamp elevatissimo, etc. etcQuando si parla seriamente di informatica, qestitizi neanche sono da prendere in considerazione,si guarda a realtà piu serie che fanno innovazione,non al terzo mondo
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav

        Se invece devo fare un
        uso professionale di questi programmi, allora
        sono alla canna del gas (e forse sarebbe meglio
        cambiare lavoro) se non riesco a permettermi i
        500 euro del dreamweaver, che attualmente non è
        proprio paragonabile con Nvu.Certo, NVU crea codice perfettamente w3c compatibile, le suite commerciali no... quindi non c'è proprio paragone.... ah, ma in compenso offrono simpatici wizard per creare bottoni e menù animati che si fanno con tre righe di js o dhtml... che bello che bello, posso stupire il cliente!
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav
          - Scritto da: Carlo_Martello
          Certo, NVU crea codice perfettamente w3c
          compatibile, le suite commerciali no... quindi
          non c'è proprio paragone.
          Si vede che non hai mai nemmeno visto dreamweaver
          ... ah, ma in compenso offrono simpatici wizard
          per creare bottoni e menù animati che si fanno
          con tre righe di js o dhtml... che bello che
          bello, posso stupire il cliente!Nuovamente, se fossi stato zitto, avresti fatto più bella figura.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav

            Si vede che non hai mai nemmeno visto dreamweaverSalvi una pagina nè banale nè iperincasinata e la mandi speranzoso in pasto al validatore del w3c... te la passa?Le ultime volte che ho provato dw NO. Dopo qualche oggetto in più o qualche cancellazione non me la passava più.Con gli editor basati sul Mozillone come è NVU non ho mai avuto di questi problemi indipendentemente dalla complessità della pagina e dai ripensamenti durante l'editing visuale.Se oggi con qualche anno di ritardo e 500 euro a licenza in più c'è arrivato anche dw, tanto di cappello per il team di dw!
            Nuovamente, se fossi stato zitto, avresti fatto
            più bella figura.Si, adesso copiaincolla il codice di una barra di navigazione generato da dw ed esaminiamo il grado di complessità del codice... fidati, sono tutte cose banali che uno sviluppatore con un minimo di esperienza (o guardando con un po di attenzione il codice autogenerato) riesce a fare molto più velocemente (ed in modo pulito) copiando ed incollando il codice sorgente, lavorando direttamente sul codice anzichè con i wizard.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav
            - Scritto da: Carlo_Martello

            Si vede che non hai mai nemmeno visto
            dreamweaver
            Salvi una pagina nè banale nè iperincasinata e la
            mandi speranzoso in pasto al validatore del
            w3c... te la passa?Si, se sai usare dreamweaver.
            Si, adesso copiaincolla il codice di una barra di
            navigazione generato da dw ed esaminiamo il grado
            di complessità del codice... fidati, sono tutte
            cose banali che uno sviluppatore con un minimo di
            esperienza (o guardando con un po di attenzione
            il codice autogenerato) riesce a fare molto più
            velocemente (ed in modo pulito) copiando ed
            incollando il codice sorgente, lavorando
            direttamente sul codice anzichè con i wizard.Più che altro mi accorgo che hai solo un'esperienza superficiale di dw, il che fa di te un utente non professionista. By the way, personalmente uso molto poco le funzionalità wysiwyg di dreamweaver, ed ho provato nella mia vita anche altri editor, tra cui diversi opensource (quanta, nvu, etc). Nessuno di essi ha la potenza o la flessibilità di dreamweaver.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav
            - Scritto da: Carlo_Martello

            Si, se sai usare dreamweaver.
            Risposta sbagliata!
            Il generatore del codice non deve potere
            discostarsi mai dalle specifiche del w3c.Assolutamente falso, anche perché può tranquillamente nascere la necessita di fare una applicazione web intranet dove usi che tecnologia ti pare. Il programma genera il codice che gli dico io, non quello che vuole lui. E in questo dw è il migliore.
            Sapere usare o meno l'interfaccia al generatore
            NON deve essere rilevante: Invece sì: devi sapere cosa fai e perché lo fai, dato che è un programma per professionisti.
            passi delle azioni al
            generatore e questo DEVE darti una risposta che
            si attenga ai tanti standard del w3c. Altrimenti
            qualcuno potrebbe dirti che anche FP genera
            codice w3c compatibile, se conosci FP... ovvio,
            sai quando ti genera codice non compatibile e te
            lo correggia a manina o eviti di fare quelle
            operazioni... assurdo.Su FP non mi pronuncio, non avendolo mai provato seriamente.

            Più che altro mi accorgo che hai solo

            un'esperienza superficiale di dw,
            Pensa, io stavo per dire che più che altro mi
            accorgo che hai solo un esperienza superficiale
            di codice aderente agli standard... meno male che
            non mi piace dare (e ricevere) giudizi
            affrettati.Veramente credo di conoscere e seguire gli standard da molto più tempo di te, compresi anche quelli di accessibilità, e mi do da fare anche in ambito di usabilità, ed i giudizi affrettati non li do: ho provato entrambi i prodotti, dreamweaver ovviamente di più, e non c'è paragone tra i due. Le obiezioni che hai espresso fanno intravedere un uso superficiale di dreamweaver.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav

            , compresi anche
            quelli di accessibilità, e mi do da fare anche in
            ambito di usabilità,in realtà l'ordine dovrebbe essere l'inverso se no nielsen ti titintilla il buchetto posteriore...ps per inciso non esistono standard di accessibilità, al limite linee guida se ti riferisci alle wcag
          • LaNberto scrive:
            Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav
            - Scritto da: Anonimo
            in realtà l'ordine dovrebbe essere l'inverso se
            no nielsen ti titintilla il buchetto
            posteriore...
            Buono quello! Nielsen è riuscito a fare una montagna di soldi scrivendo cose 1 - che qualsiasi webmaster sano di mente farebbe (raggruppare link simili per es.)2- che qualsiasi webmaster sano di mente NON farebbe (link solo blu etc.)

            ps per inciso non esistono standard di
            accessibilità, al limite linee guida se ti
            riferisci alle wcagSì, e l'usabilità o l'accessibilità si ottendono dopo i test e non dopo la validazione del menga
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav
            - Scritto da: LaNberto

            - Scritto da: Anonimo


            in realtà l'ordine dovrebbe essere l'inverso se

            no nielsen ti titintilla il buchetto

            posteriore...


            Buono quello! Nielsen è riuscito a fare una
            montagna di soldi scrivendo cose
            1 - che qualsiasi webmaster sano di mente farebbe
            (raggruppare link simili per es.)
            2- che qualsiasi webmaster sano di mente NON
            farebbe (link solo blu etc.)beh non solo visto che poi da lui deriva il metodo inspec per la valutazione dell'usabilità e tutti i vari metodi dipendono dalle così edtte 10 regole...overo i 10 punti di vista da cui valutare un sito
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav

            Assolutamente falso, anche perché può
            tranquillamente nascere la necessita di fare una
            applicazione web intranet dove usi che tecnologia
            ti pare. Il programma genera il codice che gli
            dico io, non quello che vuole lui. ??? che c'è di male a farlo rispettando le specifiche del w3c? Mica tutti hanno una intranet solo win+IE(mi raccomando che sia la versione giusta!)!Tanto vale partire da codice buono e fare le aggiunte a posteriori se servono, piuttosto che partire da codice potenzialmente non corretto e doverselo correggere praticamente ogni volta!

            Sapere usare o meno l'interfaccia al generatore

            NON deve essere rilevante:
            Invece sì: devi sapere cosa fai e perché lo fai,
            dato che è un programma per professionisti.O il generatore di codice rispetta le specifiche o non le rispetta. Se le rispetta perchè l'utente gliele fa rispettare, allora anche FP è w3c compatibile!:s
            Veramente credo di conoscere e seguire gli
            standard da molto più tempo di te, compresi anche
            quelli di accessibilità, e mi do da fare anche in
            ambito di usabilità, ed i giudizi affrettati non
            li do: ho provato entrambi i prodotti,
            dreamweaver ovviamente di più, e non c'è paragone
            tra i due. Le obiezioni che hai espresso fanno
            intravedere un uso superficiale di dreamweaver.Meno male che non dai giudizi affrettati!CMQ LA (non LE) obiezione che ho espresso è che NVU ha un pregio che non ha prezzo, quello di creare nativamente e senza bisogno di correzioni a posteriori buon codice, cosa che gli altri editor anche più blasonati come dreamweaver non fanno, almeno non lo fanno SEMPRE ed INCONDIZIONATAMENTE come fa NVU. Questo non puoi dire che non sia vero.Puoi opinare del valore che abbia, ma su questo non intendo discutere, quando c'è la fortuna di avere uno standard è da pazzi (o da "interessati") non seguirlo.Quanto al "che bello, posso stupire il cliente" riferito alle barre e, implicitamente, alle tante funzioni che indubbiamente dw ha in più era parzialmente ironico, progetti che girano intorno al mondo del web e delle reti più in generale, che sono stati (o hanno la potenzialità per esserlo) colossali successi come Google, Wikipedia, DMOZ, usenet, XUL ecc hanno mostrato che si possono creare servizi, api, contenuti ecc senza bisogno di dovere stupire la gente con effetti speciali e colori ultravivaci, senza dovere chiudere la porta in faccia alla interoperabilità ed alla compatibilità.dw va bene per professionisti, si, ma professionsiti piccoli piccoli, che faranno nel 10% del tempo in meno o con un effetto in più il sito dell'aziendina ma che non faranno mai nulla di rivoluzionario pur avendo milleeuna ficate a partire dalla creazione dei pulsanti per arrivare alla progettazione dei db e webapplication in asp che "mancano" a chi sviluppa seriamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav
            - Scritto da: Carlo_Martello

            Assolutamente falso, anche perché può

            tranquillamente nascere la necessita di fare una

            applicazione web intranet dove usi che
            tecnologia

            ti pare. Il programma genera il codice che gli

            dico io, non quello che vuole lui.
            ??? che c'è di male a farlo rispettando le
            specifiche del w3c? Mica tutti hanno una intranet
            solo win+IE(mi raccomando che sia la versione
            giusta!)!Per fare applicazioni web per le intranet valuti in base a quelli che sono anche i requisiti non funzionali (lo fai anche sul web, ma in questo caso possono variare molto meno), il resto è fuffa, compresa anche la tua disquisizione su IE only che non ho mai citato.


            Sapere usare o meno l'interfaccia al
            generatore


            NON deve essere rilevante:

            Invece sì: devi sapere cosa fai e perché lo fai,

            dato che è un programma per professionisti.
            O il generatore di codice rispetta le specifiche
            o non le rispetta. Le rispetta, senza che tu debba intervenire a manina con il codice, se sai e vuoi fargliele rispettare. Inoltre i tool per la validazione in base al DTD sono integrati all'interno di dreamweaver. Ancora vuoi andare avanti con questa storia?
            Puoi opinare del valore che abbia, ma su questo
            non intendo discutere, quando c'è la fortuna di
            avere uno standard è da pazzi (o da
            "interessati") non seguirlo.Il non seguire gli standard è una opzione in più. Punto. A volte può essere utile.
            Quanto al "che bello, posso stupire il cliente"
            riferito alle barre e, implicitamente, alle tante
            funzioni che indubbiamente dw ha in più era
            parzialmente ironico,Dire che dreamweaver serve a questo è come dire che con java ci fai le applets per abbellire il sito. Sarà anche ironico, ma denota una visione sbagliata delle potenzialità del prodotto.
            progetti che girano intorno
            al mondo del web e delle reti più in generale,
            che sono stati (o hanno la potenzialità per
            esserlo) colossali successi come Google,
            Wikipedia, DMOZ, usenet, XUL ecc hanno mostrato
            che si possono creare servizi, api, contenuti ecc
            senza bisogno di dovere stupire la gente con
            effetti speciali e colori ultravivaci, senza
            dovere chiudere la porta in faccia alla
            interoperabilità ed alla compatibilità.Hai messo nel calderone delle cose da analizzare cose che non andrebbero messe assieme (siti, tecnologie, servizi) e che comunque non possono essere presi ad esempio, anche volendo (es. google) per il 90% dei siti internet.
            dw va bene per professionisti, si, ma
            professionsiti piccoli piccoli, eh? A parte che oramai un sito è costruito a più livelli, ci sono diverse figure professionali e ognuno fa il suo (se parli di ditte), e che anche in quei casi si usa dreamweaver, ma ti consiglio di guardare il codice html dei siti che visiti e notare quanto piccoli sono i siti in cui si usa anche dreamweaver.
            che faranno nel
            10% del tempo in meno o con un effetto in più il
            sito dell'aziendina Nuovamente, se è questa la visione delle potenzialità di dw il mio giudizio non è affrettato: non lo usi professionalmente, punto e basta.
            ma che non faranno mai nulla
            di rivoluzionario pur avendo milleeuna ficate a
            partire dalla creazione dei pulsanti Dw non è un programma di grafica. Per questo usi fireworks o photoshop.
            per arrivare
            alla progettazione dei db Usi programmi per gestire db, come emsPostgres, come MySQLCC o quello che vuoi, ma non dreamweaver.
            e webapplication in asp
            che "mancano" a chi sviluppa seriamente.Ti ricordo che con dw puoi sviluppare pure in ASP e PHP, se vuoi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav

            Le rispetta, senza che tu debba intervenire a
            manina con il codice, se sai e vuoi fargliele
            rispettare. Ma che cosa significa? Tralasciamo il discorso del "se vuoi fargliele rispettare", abbiamo due opinioni diverse ognuna delle quali parzialmente sensata.Il discorso del "se sai" non sta in piedi!Lui ha delle funzioni per tradurre quello che fai visualmente in codice. Punto e basta. Questo è il suo lavoro di editor visuale. Se in determinate occasioni genera codice non compatibile (come mi è successo in passato, la pagina era compatibile e dopo un po di lavoro non più, mai successo con Mozilla/NVU), sta semplicemente sbagliando la sua opera di traduzione. Non vedo in quale contesto possa essere visto come un pregio.Facendo un paragone con i linguaggi compilati anzichè interpretati, sarebbe come se il mio editor visuale, un RAD, in determinate occasioni mi generasse eseguibili che mandano alla macchina istruzioni non standard e quindi in grado di eseguirsi solo su macchine di un determinato produttore e modello! Però solo in alcune occasioni! Sarebbe demenziale! Lascerei immediatamente perdere un RAD/IDE/compilatore che si comportasse in quel modo!O almeno lo affiancherei, anche, anzi, soprattutto, per uso professionale, con uno strumento che mi dia la certezza di generare codice corretto indipendentemente dal fatto che nell'editor visuale faccia qualche porcheria o semplicemente vada al di fuori da quello che è stato preventivato da chi lo ha fatto.In altre parole, alla pitenza di dw per determinati tipi di lavoro, non esiterei ad affiancare NVU o Mozilla se voglio essere sicuro di non avvelenare il codice. Perlomeno non mentre ci lavoro con quello specifico strumento visuale, poi se ho esigenze specifiche posso riaprire il tutto con un diverso strumento, specifico, che ci può fare tutte le porcate che vuole, ma almeno so da dove vengono e a che livello sono state aggiunte, è utile da sapere.E'un po la storia del cacciavite e del martello... probabilmente col martello faccio molte più cose ma se voglio avvitare una vite senza spanarla uso un cacciavite, anche se col martello, "se voglio e se so", posso avvitare la vite senza spanarla (è un discorso figurato, eh!) e fare mille altri lavori che il cacciavite non contempla.Probabilmente finirei per usare sia il martello che il cacciavite, se poi il cacciavite è gratuito, tanto meglio.
            Dire che dreamweaver serve a questo è come dire
            che con java ci fai le applets per abbellire il
            sito. Sarà anche ironico, ma denota una visione
            sbagliata delle potenzialità del prodotto.Daje... se è ironico è ironico. Se dico che RedBull mi mette le ali mica voglio dire che mi butto da un grattacielo per provare se volo!
            Hai messo nel calderone delle cose da analizzare
            cose che non andrebbero messe assieme ...

            dw va bene per professionisti, si, ma

            professionsiti piccoli piccoli, Il succo del mio discorso era, banalmente, non è avere n mila strumenti che facilitano la vita a fare un buon progetto in rete (parlare di web è molto, troppo riduttivo), serve inventiva e competenze che non sono comprese in nessuna suite e mi fa un po ridere sentire alcuni (non te in particolare) che valutano le potenzialità di uno sviluppatore o di un suo progetto in base all'uso di uno strumento.Da 15 anni escono cose pregevolissime che sono improntate alla massima semplicità e pulizia e che possono essere state sviluppate per la perte web veramente con vi o notepad, con dietro un bel lavoro di coding e progettazione di db difficilmente pensabile che sia stato sviluppato su uno dei tanti rad venduti come il passaporto per il professionsimo, anche se in tante occasioni sono utili e consentono di guadagnarsi onestamente la pagnotta difficilmente sono "buoni" per l'eccellenza. dw lo considero un tool di questo tipo, ottimo per guadagnarsi la pagnotta (che è sempre un bene) ma *fondamentalmente* senza nulla di più che altri strumenti più umili, snobbati dai dreamwaveristi come roba da "dilettanti", se si sta veramente provando a fare qualcosa di rivoluzionario.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweaver?
      - Scritto da: miomao
      Prima di sparare a raffica, riflettete su questo:

      Macromedia DREAMWEAVER MX 2004 COMMERCIAL ITA...
      529,00 Euro

      MICROSOFT FRONTPAGE 2003 ITALIANO... 233,27 Euro

      Prezzi più bassi presi da www.trovaprezzi.it

      Certo, se il software per lavorare lo
      sgraffignate non vi passa nemmeno per
      l'anticamera del cervello.prima parifichiamo COSA FANNO e poi quanto costano.se NVU NON FA quello che mi serve, poco mi importa se è gratis.non me ne faccio nulla.scelgo tra una gran porca scronda e una strafica, non tra una che non sa far nulla bellissima e una porchissima scronda.che me ne faccio di una statuina?
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanto costano FrontPage e Dreamweav
        il problema è di quelli che si comprano...si diciamo cosìla ferrari per andare in cittàes photoshop per ridimensionare le immagini
  • Anonimo scrive:
    GRANDE NVU
    L' ho provato. E' eccezionale!!
    • Sandro kensan scrive:
      Re: GRANDE NVU
      - Scritto da: Anonimo
      L' ho provato. E' eccezionale!!Per chi vuole commentare, avere suggerimenti, consigliare gli altri, ricevere aiuto, avere le ultime news su Nvu, si può rivolgere al forum ufficiale su mozilla italia.Link diretto: http://forum.mozillaitalia.org/viewforum.php?f=15Il luogo in cui si possono leggere le ultimissime novità da parte del programmatore leader Daniel Glazman che segue il progetto da sempre:http://glazman.org/weblog/dotclear/index.php?NvuFaccio presente che Glazman si occupava di Mozilla/Composer e che adesso è *pagato* per fare Nvu, Nvu deriva dal progetto mozilla ed è la sua naturale continuazione.Aggiungo che Nvu è gratis, è Libero, è open source mentre come dice miomao: «Macromedia DREAMWEAVER MX 2004 COMMERCIAL ITA... 529,00 EuroMICROSOFT FRONTPAGE 2003 ITALIANO... 233,27 EuroPrezzi più bassi presi da www.trovaprezzi.it»Notizie sparse:Il curatore della versione italiana è Sanavia reperibile sul forum di Nvu su mozillaitalia.Glazman è l'unico stiìpendiato per lavorare su Nvu. Lo stipendio è dato dal milionario Micheal Robertson di Linspire/lindows.Nvu mira a sostituire Frontpage essenzialmente (l'ha detto Glazman Daniel), in pratica chi fa il suo sito personale o il sito per la piccola istituzione e lo fa per piacere personale o per una cifra simbolica allora ha un prodotto che costa zero e che è abbastanza potente per il sito non professionale che sta facendo.Come dice un anonimo su PI: "io cmq sostengo che nvu (che apprezzo) abbia un target completamente diverso da dreamweaver....uno amatoriale l'altro professionale". In pratica Nvu sfida Frontpage dove il primo è gratis mentre il secondo costa centinaia di euro.Nvu è strategico in quanto fa codice standard che non obbliga al possesso di Internet explorer per navigarlo, agisce quindi alla radice del problema monopolio mediante html standard.Se i piccoli siti fossero fatti massiciamente con Nvu il monopolio sarebbe messo in pericolo secondo me.Pane@rita dice: "i siti amatoriali però sono una percentuale più che rilevante..a questo target si rivolge nvu", concordo. In particolare alcune scuole che hanno a cuore l'onestà (non fanno copiare i programmi) e che hanno pochi fondi (tutte) si stanno rivolgendo a Nvu come testimoniato nel blog di Glazman.Nvu con Firefox e Thunderbird costituiscono la punta di diamante del software legato a internet di largo consumo che non orbita in area Microsoft ma che fa ciò che l'utente chiede.Nvu gestisce pure il php anche se non lo interpreta ne ha un parser php, in pratica semplice righe di php sono inseribili dentro l'html, in futuro andrà meglio.Nvu è l'editor grafico di html/(php) più valido che non costa soldi, chi non vuole spendere soldi non ha molta scelta secondo me: o Nvu o copiare.Non mi viene in mente altro.P.S. Visto che ho messo un po' di dati su questo thread qualche anima pia potrebbe fare salire questo post votando in modo positivo?Grazie.==================================Modificato dall'autore il 04/07/2005 15.13.35
      • Eddie_81 scrive:
        Re: GRANDE NVU
        Grazie per le info ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: GRANDE NVU
        - Scritto da: Sandro kensan
        Nvu è l'editor grafico di html/(php) più valido
        che non costa soldi, chi non vuole spendere soldi
        non ha molta scelta secondo me: o Nvu o copiare.O studiare, e usare un editor di testo
    • Anonimo scrive:
      Re: GRANDE NVU
      - Scritto da: Anonimo
      L' ho provato. E' eccezionale!!si vede che sei un utente linuxdire che NVU è "eccezionale" dimostra la vostra solida e all'avanguardia cultura informatica :s
      • Anonimo scrive:
        Re: GRANDE NVU
        bravo bravo...continua a scaricare Dreamweaver crackato...beato te che mangi dormi e non capisci un c....
        • Anonimo scrive:
          Re: GRANDE NVU
          - Scritto da: Anonimo
          bravo bravo...continua a scaricare Dreamweaver
          crackato...beato te che mangi dormi e non capisci
          un c....E' un'obiezione logica secondo te? Cioé, uno dice che non si può dire che Nvu sia avanti tecnologicamente poiché esistono prodotti come dreamweaver che gli danno 10 a 0 in quanto a funzionalità e tu esci fuori con questa storia dei crack? Mah, bravo chi ti capisce
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDE NVU
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            bravo bravo...continua a scaricare Dreamweaver

            crackato...beato te che mangi dormi e non
            capisci

            un c....
            E' un'obiezione logica secondo te? Cioé, uno dice
            che non si può dire che Nvu sia avanti
            tecnologicamente poiché esistono prodotti come
            dreamweaver che gli danno 10 a 0 in quanto a
            funzionalità e tu esci fuori con questa storia
            dei crack? Mah, bravo chi ti capiscebeh ... di certo a sbagliato ... ma per l'appunto il confronto con dreamweaver non è fattibile ... e come se volessi paragonare, ad esempio, java e php! Tutti e due GRANDI linguaggi di programmazione con i quali è possibile fare tutto (parlo per esperienza) ma non per questo tutti e due mirano a permetterlo:- php mira ad un target di utenza che ha una medio-bassa conoscenza- java, dal canto suo, richiede un bagaglio informatico notevole!Cosa vuol dire? Java, per sviluppare un sitarello, è inadatto, perché fa perdere il triplo del tempo, a differenza di php ... in GROSSE strutture ... java invece è comodo perché ci sono grossi framework pre-pronti ed essendo full-oo garantisce a pieno (perché forza a farlo) la reusabilità del codice (lo so che in java c'è chi programma anche in modo procedurale ... ma non credo che lavorerà mai su progetti grossi)non è possibile paragonare nvu e dreamweaver!Mi potete paragonare paint e photoshop? paint mira ai ragazzini/bambini e photoshop mira ai professionisti ... se mettessi in mano a mia sorella photoshop penso che resterebbe a fissarlo per i 30 minuti seguenti per poi andarsene ... mentre con paint si diverte a fare i suoi disegninisciauz :)
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDE NVU
            - Scritto da: Anonimo
            beh ... di certo a sbagliato ... ma per l'appunto
            il confronto con dreamweaver non è fattibile ...
            e come se volessi paragonare, ad esempio, java e
            php! Tutti e due GRANDI linguaggi di
            programmazione con i quali è possibile fare tutto
            (parlo per esperienza) ma non per questo tutti e
            due mirano a permetterlo:
            - php mira ad un target di utenza che ha una
            medio-bassa conoscenza
            - java, dal canto suo, richiede un bagaglio
            informatico notevole!

            Cosa vuol dire? Java, per sviluppare un
            sitarello, è inadatto, perché fa perdere il
            triplo del tempo, a differenza di php ... in
            GROSSE strutture ... java invece è comodo perché
            ci sono grossi framework pre-pronti ed essendo
            full-oo garantisce a pieno (perché forza a farlo)
            la reusabilità del codice (lo so che in java c'è
            chi programma anche in modo procedurale ... ma
            non credo che lavorerà mai su progetti grossi)

            non è possibile paragonare nvu e dreamweaver!

            Mi potete paragonare paint e photoshop? paint
            mira ai ragazzini/bambini e photoshop mira ai
            professionisti ... se mettessi in mano a mia
            sorella photoshop penso che resterebbe a fissarlo
            per i 30 minuti seguenti per poi andarsene ...
            mentre con paint si diverte a fare i suoi
            disegnini

            sciauz :)Non posso che essere d'accordo con il tuo commento.Il punto è proprio il target di utenza: dw è adatto a professionisti, il secondo è adatto ad hobbisti. Il che fa di Nvu uno strumento probabilmente più veloce da apprendere e che genera buon codice senza grosso sforzo, ma inadatto a gestire progetti più complessi, dove di solito bisogna anche integrare diverse tecnologie (flash, php, asp...)
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDE NVU
            No... è stato detto che NVU è eccezionale, non che è troppo avanti tecnologicamente o latre cose che ti sei inventato nella tua testa. Generalizzi oltretutto il suo giudizio a tutta una categoria di utenti che usano un sistema diverso dal tuo (linux) e quindi mi sento insultato in prima persona.Avere uno strumento gratuito per creare pagine amatoriali (target a cui è dedicato)è eccezionale!Certo che ci sono sw migliori, ma non cosi perfetti, e li paghi cari.Se fai il webdesigner è ovvio che non lo farai con NVU...a meno che tu non sia uno di quelle migliaia di sprovveduti che vendono porcherie a 100euro...io sto muovendo i miei primi passi nel php e so poco di html....per farmi una base in html userò nvu non butterò via centinaia di euro per dreamweaver....Comprarsi autocad o 3dsmax (sw spettacolari) per farsi la piantina di casa è un po' esagerato quando ci sono sw eccezionali per fare solo ed esclusivamente le piantine ad un prezzo decisamente piu basso.Non si può confrontare due prodotti senza considerarne l'utilizzo e il prezzo...a meno che il prezzo sia ininfluente perchè scarichi il prodotto migliore gratis.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDE NVU
            - Scritto da: Anonimo
            .io sto muovendo i miei primi passi nel
            php e so poco di html....per farmi una base in
            html userò nvu non butterò via centinaia di euro
            per dreamweaver....Se devi imparare l'html si usa www.w3.org e editor di testo! CHIARO? Il Web non è il tuo pc e si deve scrivere in un linguaggio corretto, non quello che si impara guardando il prodotto di un programma
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDE NVU
            aaaaaaaaaaaaaaah ecco perchè tutti i "professionisti" usano dreamweaver e fanno siti incompatibili!!!! Ho parlato di php, non di html, CHIARO?
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDE NVU
            - Scritto da: Anonimo
            aaaaaaaaaaaaaaah ecco perchè tutti i
            "professionisti" usano dreamweaver e fanno siti
            incompatibili!!!!
            Ho parlato di php, non di html, CHIARO?
            non è che dm dia un grand aiuto con il php e l'asp
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDE NVU
            - Scritto da: Anonimo
            Ho parlato di php, non di html, CHIARO?Perchè non riguardi il tuo messaggio e quello che ho quotato?
    • Sandro kensan scrive:
      Re: GRANDE NVU
      Visto che ho messo un po' di dati su questo thread qualche anima pia potrebbe fare salire questi post votando in modo positivo?Grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: GRANDE NVU
        - Scritto da: Sandro kensan
        Visto che ho messo un po' di dati su questo
        thread qualche anima pia potrebbe fare salire
        questi post votando in modo positivo?

        Grazie.ma vai a lavorare va :D
        • Anonimo scrive:
          Re: GRANDE NVU
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Sandro kensan

          Visto che ho messo un po' di dati su questo

          thread qualche anima pia potrebbe fare salire

          questi post votando in modo positivo?



          Grazie.

          ma vai a lavorare va :DC'è sempre l'idiota di turno
    • Anonimo scrive:
      Re: GRANDE NVU
      - Scritto da: Anonimo
      L' ho provato. E' eccezionale!!Io sono un appassionato di Linux e Open Source, non uso altro... ma... diciamo la verità, NVU è un po' una schifezza!!!
  • Anonimo scrive:
    Per Punto Informatico
    Che avete bevuto nel fine settimana? Mha! :(
  • Anonimo scrive:
    risposta a frontpage e dreamweaver?
    E come se dicessi ecco la nuova auto in risposta all 500 ed alla ferrari :DDreamweaver e' senz'altro un prodotto professionale soprattutto per la velocita' con cui si confezionano siti "standard" e quindi "al prezzo" e per il modo in cui sa farsi da parte quando i suoi servigi non sono piu' necessari.Se si fanno pochi siti Internet ed estremamente personalizzati ritengo che non sia un prodotto su cui vale la pena investire in quanto il tempo di apprendimento del programma toglierebbe tutto il guadagno, su front page non mi esprimo.In ogni caso la tendenza sta cambiando, non piu' siti stracarichi di "campanelli e fischietti" ma piu' accessibili, informativi e dalla grafica bilanciata e sobria. Questo sta lentamente tagliando fuori dal mercato smanettoni ed appassionati a favore di grafici professionisti.
    • frizzo scrive:
      Re: risposta a frontpage e dreamweaver?
      una cosa è f.p (ottimizzato SOLO per i.,e. ) ..un'altra è dreamwwaver .... front page va beneper creare i siti delle tesine dei raggazzi alla maturità,ma se uno usa f.p. per creare un sito "professionista" allora è inguaiato forte==================================Modificato dall'autore il 04/07/2005 11.51.27
    • Anonimo scrive:
      Re: risposta a frontpage e dreamweaver?
      - Scritto da: Anonimo
      In ogni caso la tendenza sta cambiando, non piu'
      siti stracarichi di "campanelli e fischietti" ma
      piu' accessibili, informativi e dalla grafica
      bilanciata e sobria. Questo sta lentamente
      tagliando fuori dal mercato smanettoni ed
      appassionati a favore di grafici professionisti.No guarda che sono proprio i grafici professionisti che creano i siti con i "campanelli e fischietti", per fare un buon sito basta logica e coerenza che viene dal codice, i grafici tendono sempre a mettersi in mostra.
  • Anonimo scrive:
    NVU = nuova vaccata unreleased
    come da oggetto
  • Anonimo scrive:
    Punto informatico è proprio alla frutta
    quando scrive che NVU è la risposta open a Frontepage
  • Anonimo scrive:
    Frontpage ha bisogno di una risposta?
    Ma siamo seri, frontpage ha bisogno di una "risposta"? E' decisamente un prodotto scadente, e da sempre.Dreamweaver sarebbe degno di risposta.Mah.
    • Anonimo scrive:
      Re: Frontpage ha bisogno di una risposta
      - Scritto da: Anonimo
      Ma siamo seri, frontpage ha bisogno di una
      "risposta"? E' decisamente un prodotto scadente,
      e da sempre.
      Dreamweaver sarebbe degno di risposta.
      Mah.io cmq sostengo che nvu (che apprezzo) abbia un target completamente diverso da dm....uno amatoriale l'altro professionale
    • Anonimo scrive:
      Re: Frontpage ha bisogno di una risposta?

      Ma siamo seri, frontpage ha bisogno di una
      "risposta"? E' decisamente un prodotto scadente,
      e da sempre.Perchè è dell Microsoft, giusto? ;)
      Dreamweaver sarebbe degno di risposta.Perchè NON è della Microsoft, giusto? ;)
      • pane@rita scrive:
        Re: Frontpage ha bisogno di una risposta
        no, perchè sono due software incomparabili e probabilmente destinati a target diversiprova a fare in dm e in fp un copia e incolla da un'altra applicazione (possibilmen te non targata ms) e vedi la diversità di risultato
      • Sparrow scrive:
        Re: Frontpage ha bisogno di una risposta
        - Scritto da: Anonimo

        Ma siamo seri, frontpage ha bisogno di una

        "risposta"? E' decisamente un prodotto scadente,

        e da sempre.

        Perchè è dell Microsoft, giusto? ;)



        Dreamweaver sarebbe degno di risposta.

        Perchè NON è della Microsoft, giusto? ;)Niente affatto:perchè FP è una ciofeca,Dreamweaver un prodotto serio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Frontpage ha bisogno di una risposta
          Devo dire una cosa Frontpage sia bello sia brutto permette ad una persona di basso skill informatico di gestire e aggiornare un sito con pochi click e in maniera del tutto autonoma se hosting supporta frontpage.La creazione delle pagine è visuale ma se vuoi fare anche delle finezze puoi usare il codice direttamente.Io devo dire che uso dal Notepad a frontpage passando dai sistemi linux quanta e o provato nvu.. devo dire che come facilità d'uso e capacità Frontpage è uno dei pochi buoni risultati della microsoft..! GazziNet
          • Anonimo scrive:
            Re: Frontpage ha bisogno di una risposta
            - Scritto da: Anonimo
            Devo dire una cosa Frontpage sia bello sia brutto
            permette ad una persona di basso skill
            informatico di gestire e aggiornare un sito con
            pochi click e in maniera del tutto autonoma se
            hosting supporta frontpage.

            La creazione delle pagine è visuale ma se vuoi
            fare anche delle finezze puoi usare il codice
            direttamente.
            Io devo dire che uso dal Notepad a frontpage
            passando dai sistemi linux quanta e o provato
            nvu.. devo dire che come facilità d'uso e
            capacità Frontpage è uno dei pochi buoni
            risultati della microsoft..!

            GazziNetIo posso affermare il contrario... e il codice lo scrivo tutto a mano...scomodissimo front page...e non capisco come possa essere semplice per gli utenti alle prime armi... pubblica web, nuovo web... ma che è?
          • Anonimo scrive:
            Re: Frontpage ha bisogno di una risposta
            - Scritto da: Anonimo
            pubblica web, nuovo
            web... ma che è?lol
    • Anonimo scrive:
      Re: Frontpage ha bisogno di una risposta?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma siamo seri, frontpage ha bisogno di una
      "risposta"? E' decisamente un prodotto scadente,
      e da sempre.
      Dreamweaver sarebbe degno di risposta.
      Mah.Sono d'accordissimo, solo che secondo me confondi i due prodotti:FP è per utenti non professionisti e non è scadente per il target a cui si rivolge, anzi....DW è per professionisti.Casomai puoi mettere sullo stesso piano DW con MS INTERDEV.
  • Anonimo scrive:
    L' "editor non fa il "professionista"
    Ho letto un po' di interventi e noto una certa tendenza a criticare "quel" programma piuttosto che "quell'altro". Leggo interventi del tipo "ehhhh ma questo sporca il codice, quello non supporta ASP, l'altro non si integra bene con i CSS, ecc". Poi ci sono i puristi, quelli che sviluppano solo con Notepad perchè "solo così accedi alla vera natura del codice".Io personalmente lavoro SIA con Notepad, SIA con FrontPage, SIA con Namo (lo conoscete? è molto carino). Dream non mi piace solo perchè lo trovo un po' troppo pesante e ricolmo di icone, rubando spazio utile. Mi piace una interfaccia il più pulita possibile.
    • pane@rita scrive:
      Re: L' "editor non fa il "professionista
      - Scritto da: Anonimo
      Ho letto un po' di interventi e noto una certa
      tendenza a criticare "quel" programma piuttosto
      che "quell'altro". Leggo interventi del tipo
      "ehhhh ma questo sporca il codice, quello non
      supporta ASP, l'altro non si integra bene con i
      CSS, ecc". Poi ci sono i puristi, quelli che
      sviluppano solo con Notepad perchè "solo così
      accedi alla vera natura del codice".

      Io personalmente lavoro SIA con Notepad, SIA con
      FrontPage, SIA con Namo (lo conoscete? è molto
      carino). Dream non mi piace solo perchè lo trovo
      un po' troppo pesante e ricolmo di icone, rubando
      spazio utile. Mi piace una interfaccia il più
      pulita possibile.ma il risultato dovrebbe essere codice standard e soprattutto leggibile da tutti i browser...sul come poi mi interessa poco, l'importante è il risultato...personalmente ho i miei dubbi che fp 2003 raggiunga gli obiettivi di cui sopra
      • Anonimo scrive:
        Re: L' "editor non fa il "professionista

        ma il risultato dovrebbe essere codice standard e
        soprattutto leggibile da tutti i browser...
        sul come poi mi interessa poco, l'importante è il
        risultato...Esattamente.
        personalmente ho i miei dubbi che fp 2003
        raggiunga gli obiettivi di cui sopraPerchè? Poco fa hai parlato di codice standard e leggibile da tutti i browser. FP non crea codice, lo crei tu. Lui ti apre una pagina bianca e ti mette a disposizione tot. strumenti per "scrivere". Punto. Se ti riferisci al concetto di "FP sporca il codice" ti anticipo subito che lo fa solo se gli chiedi di creare dei template preconfezionati e con le estensioni FP (credo non le usi nessuno). Altrimenti rimane un ottimo editor, veloce e per certe cose molto comodo e snello, secondo me.
        • pane@rita scrive:
          Re: L' "editor non fa il "professionista



          personalmente ho i miei dubbi che fp 2003

          raggiunga gli obiettivi di cui sopra

          Perchè? Poco fa hai parlato di codice standard e
          leggibile da tutti i browser. FP non crea codice,
          lo crei tu. Lui ti apre una pagina bianca e ti
          mette a disposizione tot. strumenti per
          "scrivere"non è solo per i template (tra l'altro ahimè moolto in voga)ma come gli strumenti vengono gestiti...nell'ottica non di una marcatura semantica, ma "grafica"cmq al dilà di questo, prova a fare una pagina con frontpage discretamente complessa, magari con livelli o tabelle annidate....dopo passala nel validator e vdedi i risultati
          • Anonimo scrive:
            Re: L' "editor non fa il "professionista

            ma come gli strumenti vengono
            gestiti...nell'ottica non di una marcatura
            semantica, ma "grafica"Penso che dipenda molto da come utilizzi il prodotto. Chi lo vuole usare solo via WYSIWYG avrà risultati mediocri, è ovvio. Chi invece vuole gestire una via di mezzo otterrà un codice pulito e ordinato. Io per dire non creo strutture indentate all'infinito, non metto tag inutili, non "invento" il codice, non dimentico di chiudere quello che apro, non vivo pensando che "tanto IE interpreta sempre tutto". FP non tocca neanche un carattere di quello che scrivo. Mai :)
            cmq al dilà di questo, prova a fare una pagina
            con frontpage discretamente complessa, magari con
            livelli o tabelle annidate....Gestire tabelle e DIV annidati non è mai troppo comodo, sinceramente. Non è che con Notepad ci metti 3 secondi e tutti contenti, anzi. Con FP è la stessa identica cosa. Mentre sviluppi il codice (e lui non tocca nulla), con la preview ti vedi i risultati e con la visuale "mista" vedi codice E anteprima in tempo reale. Anzi, devo dire che i li gestisce deentemente, velocizzandomi l'inserimento delle tabelle e tutto il resto.
            dopo passala nel validator e vdedi i risultatiSenza entrare nel merito della "mania per i validatori", le volte che valido il codice mi capita di trovare errori miei e non dell'editor. FP non mi ha mai aggiunto nulla, sinceramente.
          • pane@rita scrive:
            Re: L' "editor non fa il "professionista
            beh ma tu qui stai usando fpè solo per la preview, cosa che puoi fare con 200 programmi differeni se non direttamente a mano...la validità di questi programmi si misura quando lavori in modalità wyswyg altrimenti è centomila volte meglio notetab (non notepad) o similari (senza scadere in oxygen che mi sembra eccessivo per una pagina web)
        • Anonimo scrive:
          Re: L' "editor non fa il "professionista


          personalmente ho i miei dubbi che fp 2003

          raggiunga gli obiettivi di cui sopraIn genere controllo che i progetti girino senza alcun problema su IE 5+ (pc/mac), Mozilla, Firefox e Safari. A volte verifico i risultati anche su qualche browser minore, anche se viste le statistiche di accesso... è veramente una perdita di tempo.Per la parte accessibile, senza fronzoli tipo grafica e colori... creo sempre un sito parallelo. In tal modo le pagine "accessibili" sono ben digeribili da chi le deve usare, reader compresi. In fondo generare un sito parallelo è una cretinata, se tutto quanto è strutturato dinamicamente (ASP, PHP o altro). Anzi, ci metti MOLTO meno a creare pagine "parallele" piuttosto che crearne una sola nella speranza che giri perfettamente anche su reader, pad, palm e quant'altro.Al momento non ho avuto alcun problema, lavoro in totale scioltezza e mi trovo benone. FP mi "accompagna" da tempo (con lui anche altri programmi, per carità) eppure i progetti che sviluppo sono da un lato "belli" a vedersi (nel senso che non sono pagine con sfondi lampeggianti e bottoni 3D), dall'altro snelli, compatibili e veloci da visualizzare.Per quello mi viene da sorridere quando si critica "a priori" un programma ;)
          • pane@rita scrive:
            Re: L' "editor non fa il "professionista

            Per quello mi viene da sorridere quando si
            critica "a priori" un programma ;)mah se usi fp in maniera flat non fa molti danni, ma di certo non ti da nulla in più di nvu...la nobilitate di questi programmi si misura quando fai un copia incolla da un'altra applicazione....i risultati di dm non gli ho ottenuti con nessuno dei due editor in questione
          • Anonimo scrive:
            Re: L' "editor non fa il "professionista

            non gli ho ottenuti con nessuno dei due editor"gli"?:( :( :( :( :( :( :( :( :( :( :( :(
          • pane@rita scrive:
            Re: L' "editor non fa il "professionista
            è un'argomentazione un po' labile, imho-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2006 11.45-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: L' "editor non fa il "professionista

            beh dai se il dottor precisetti si attacca a
            questi vuol dire che per il resto ho scritto un
            post condivisibile...
            no vuol dire solo che hai fatto un errore grossolanose io avessi scritto errore grosso l'ano, anche tu ti saresti fermato e il resto del post sarebbe finito in secondo pianoanche se leggendo velocemente le due cose producono lo stesso identico suono

            mamma mia boooooooooooooooooooorrrrring...

            se si inizia così nei forum non si finisce più,
            che ne dici?scrivere gli invece che li e' un erroreavessi scritto kli (k ed l sono vicine) si sarebbe capito subito che era una svistamagari primare di premere "invia il commento" si possono perdere 10 secondi a rileggere quello che si e' scrittone guadagnano tutti
          • pane@rita scrive:
            Re: L' "editor non fa il "professionista
            vedi che non si finisce più...è per questo che la netiquette sconsiglia di far notare errori nei forum-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2006 11.46-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    x redaz
    Che è "Dreamwave" ? Dreamweaver! :$
    • la redazione scrive:
      Re: x redaz
      Corretto, grazie ;-)- Scritto da: Anonimo
      Che è "Dreamwave" ? Dreamweaver! :$
      • Anonimo scrive:
        Re: x redaz
        - Scritto da: La redazione

        Che è "Dreamwave" ? Dreamweaver! :$
        Corretto, grazie ;-)Non dappertutto!titolo e sottotitolo:Nvu, la risposta open a FrontPageCon il rilascio della versione 1.0, il software aperto Nvu va a competere con applicazioni proprietarie per il web authoring come FrontPage e Dreamwave. Erede di Mozilla Composer, Nvu gira su Linux e WindowsKaysiX (non il poster originale O:) )
  • danieleNA scrive:
    quello che io non capisco
    è perché alcune persone si accaniscono tanto contro il software libero.Chi lo fa guadagna lo stesso, tramite pubblicità nel sito o tramite donazioni.Quello che però mi sembra importante è far capire che non bisogna essere furbi. Bisogna avere un comportamento sociale che sia di solidarietà gli uni verso gli altri.Alcuni, invece, sembrano criticare solamente. Ad un amico cui ho fatto questo ragionamento mi ha risposto: "e lo so io il perché! Che ti devo spiegare?". Da allora non l'ho più chiamato. Perché uno che non prende in esame tutte le possibili implicazioni di una cosa che gli andate a dire?
    • Giambo scrive:
      Re: quello che io non capisco
      - Scritto da: danieleNA
      è perché alcune persone si accaniscono tanto
      contro il software libero.Perche' hanno paura di doversi rimboccare le maniche e lavorare. Hanno paura della concorrenza, non sono abbastanza flessibili da adattarsi ai cambiamenti, hanno guadagnato tanto dando poco.Probabilmente sono i discendenti di quegli ominidi che prima temevano il fuoco, poi cercavano di tenerlo nascosto al resto della tribu'.Persone del genere ci sono sempre state e sempre ci saranno, l'importante e' saperlo e evitare un secondo medioevo.
      • Anonimo scrive:
        Re: quello che io non capisco
        non credo che chi decide di sviluppare Software Libero lo faccia per beneficenza verso gli altrisemmai lo fa per guadagnare in modo diverso dagli altri ! il modello di business che offusca i nostri occhi e' dominato dal business del software proprietario delle grandi Corp. dove la piccola azienda e' solo un tramite verso il mercato. Questo modello permette alle Corp di avere grandi vantaggi:1) le PMI vendono prodotti delle Corp ai loro clienti cacciati con fatica sul territorio dovendo riconoscere un fee per ciscuna licenza d'uso2) flessibilita' della struttura di vendita/assistenza (se la PMI fallisce la Corp ne trova subito un'altra)nel modello del Software Libero:1) le PMI vendono prodotti che si basano su Software Libero e NON passano la tassa alla Corp. --
        il mercato cresce piu' velocemente in quanto la competizione fra milioni di PMI e' molto piu' dinamica che fra pochi oligopolisti (magari in cartello fra loro)2) la Corp deve costruirsi la sua rete di vendita il che significa costi fissi garantiti e vendite a rischio !
        • Giambo scrive:
          Re: quello che io non capisco
          - Scritto da: Anonimo
          non credo che chi decide di sviluppare Software
          Libero lo faccia per beneficenza verso gli altri
          semmai lo fa per guadagnare in modo diverso dagli
          altri ! Puo' darsi, ma credo che la maggior parte lo faccia per diletto o per "gloria personale". Io sono uno di questi.Non nego pero' che dietro a certi grossi progetti (SuSE, OpenOfficeOrg) ci siano interessi ben diversi.
          • danieleNA scrive:
            Re: quello che io non capisco
            guadagnare mi sembra giusto.Però mi sembra si guadagni in maniera "umana", non si arrivi alle multinazionali che dettano legge.==================================Modificato dall'autore il 04/07/2005 16.43.07
    • Anonimo scrive:
      Re: quello che io non capisco
      - Scritto da: danieleNA
      è perché alcune persone si accaniscono tanto
      contro il software libero.io non mi accanisco contro l'open source, ma sinceramente mi sento preso in giro dagli accaniti pro-open quando sento dire che Nvu ha superato dreamweavercapisco la linea editoriale e religiosa di PI, ma non ci siamo ancora rimbecilliti fino a tanto
      Chi lo fa guadagna lo stesso, tramite pubblicità
      nel sito o tramite donazioni.
      Quello che però mi sembra importante è far capire
      che non bisogna essere furbi. Bisogna avere un
      comportamento sociale che sia di solidarietà gli
      uni verso gli altri.il mondo open source lunge dal meritare solidarietà, è ancora troppo arrogante e presuntuosoe io, come molti altri, pensiamo prima al lavoro e poi ai credi informatici
      Alcuni, invece, sembrano criticare solamente. Ad
      un amico cui ho fatto questo ragionamento mi ha
      risposto: "e lo so io il perché! Che ti devo
      spiegare?". Da allora non l'ho più chiamato.ecco, questo spiega tutto
      • pane@rita scrive:
        Re: quello che io non capisco
        - Scritto da: Anonimo

        quando sento dire che Nvu ha
        superato dreamweaver
        onestamente non l'ho letto da nessuna parte
      • danieleNA scrive:
        Re: quello che io non capisco
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: danieleNA



        Chi lo fa guadagna lo stesso, tramite pubblicità

        nel sito o tramite donazioni.

        Quello che però mi sembra importante è far
        capire

        che non bisogna essere furbi. Bisogna avere un

        comportamento sociale che sia di solidarietà gli

        uni verso gli altri.

        il mondo open source lunge dal meritare
        solidarietà, è ancora troppo arrogante e
        presuntuoso

        e io, come molti altri, pensiamo prima al lavoro
        e poi ai credi informatici
        vi chiedo scusa.Intendevo dire non solidarietà verso l'OpenSource.Ma che l'OpenSource può anche abituarci a comportamenti solidali verso gli altri.
      • Anonimo scrive:
        Re: quello che io non capisco

        io non mi accanisco contro l'open source, ma
        sinceramente mi sento preso in giro dagli
        accaniti pro-open quando sento dire che Nvu ha
        superato dreamweaverNVU fa abbastanza pietà onestamente (e lo dice un utente che usa solo Linux)... DW è ad anni luce da NVU!

        capisco la linea editoriale e religiosa di PI, ma
        non ci siamo ancora rimbecilliti fino a tanto


        il mondo open source lunge dal meritare
        solidarietà, è ancora troppo arrogante e
        presuntuoso

        e io, come molti altri, pensiamo prima al lavoro
        e poi ai credi informaticiNon fare di tutte le erbe un fascio... per esperienza personale ti posso dire che ci sono gli arroganti e presuntuosi, così come ci sono persone per bene disposte ad ascoltare ed imparare...
  • Anonimo scrive:
    Editor di testo la risposta a FrontPage
    Solo scrivendo manualmente il codice si può avere il massimo controllo... o al limite aiutarsi con qualche editor WYSIWYG per fare un paio di tabelle e poi comunque andarle a sistemare manualmente... perchè non esiste ancora editor WYSIWYG che generi codice decente... Dreamweaver forse è il più vicino, seguito da NVU e ultimo FrontPage, ma sono comunque tutti ancora molto distanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Editor di testo la risposta a FrontP
      - Scritto da: Anonimo
      il massimo controllo... o al limite aiutarsi con
      qualche editor WYSIWYG per fare un paio di
      tabelleNo!!! le tabelle no!!!! Se possibile sono da evitare come il veleno, soprattutto quelle nidificate che, oltre a rendere lenta la pagina, la rendono inaccessibile.
      WYSIWYG che generi codice decente... Dreamweaver
      forse è il più vicino, seguito da NVU e ultimo
      FrontPageSottoscrivo questo sopra
      • HotEngine scrive:
        Re: Editor di testo la risposta a FrontP
        - Scritto da: Anonimo
        No!!! le tabelle no!!!! Se possibile sono da
        evitare come il veleno, soprattutto quelle
        nidificate che, oltre a rendere lenta la pagina,
        la rendono inaccessibile. Le tabelle, invece, sono utilissime e praticamente indispensabili. Ci sono anche dove non le vedi, ma ci sono.
        • Bruco scrive:
          Re: Editor di testo la risposta a FrontP
          - Scritto da: HotEngine
          Le tabelle, invece, sono utilissime e
          praticamente indispensabili. Ci sono anche dove
          non le vedi, ma ci sono.utilissime?indispensabili?l'unica cosa (quasi) vera che hai detto è che non le vedi, ma mi sa che sei rimasto un bel po' indietro in fatto di XHTML... hai mai sentito parlare di layout table-less?aggiornati: vedrai che non te ne pentirai...www.csszengarden.com
          • Anonimo scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP

            hai mai sentito parlare di layout table-less?Per il layout si.Per i dati tabulari invece servono proprio le tabelle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            - Scritto da: Anonimo

            hai mai sentito parlare di layout table-less?

            Per il layout si.
            Per i dati tabulari invece servono proprio le
            tabelle.Eh beh... :)
          • Anonimo scrive:
            studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

            l'unica cosa (quasi) vera che hai detto è che non
            le vedi, ma mi sa che sei rimasto un bel po'
            indietro in fatto di XHTML...
            hai mai sentito parlare di layout table-less?Stai confondendo il concetto di layout con il concetto di dati tabulati. Dati che per essere appunto "tabulati" richiedono le tabelle. Oppure te la cavi anche a colpi di DIV e posizionamenti relativi, complicandoti la vita però. Studia, non fare il razzista ;)
          • garubi scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
            No, scusa, per i dati tabulati anche se te la puoi cavare con div e posizionamento _devi_ usare le tabelle. per lo stesso motivo per cui per impaginare _non_devi_usarle_E' questione di semantica dei dati, non tecnica...:)==================================Modificato dall'autore il 04/07/2005 9.55.01
          • Anonimo scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

            No, scusa, per i dati tabulati anche se te la
            puoi cavare con div e posizionamento _devi_ usare
            le tabelle. per lo stesso motivo per cui per
            impaginare _non_devi_usarle_Si ma vallo a spiegare agli integralisti del , che sarebbero capaci di dirti "NO, LE TABELLE VANNO ABOLITE".
          • pane@rita scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

            Si ma vallo a spiegare agli integralisti del ,
            che sarebbero capaci di dirti "NO, LE TABELLE
            VANNO ABOLITE".le tabelle vanno sempre abolite quando non sono tabelle ;)
          • Bruco scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
            - Scritto da: Anonimo
            Stai confondendo il concetto di layout con il
            concetto di dati tabulati. Dati che per essere
            appunto "tabulati" richiedono le tabelle. Oppure
            te la cavi anche a colpi di DIV e posizionamenti
            relativi, complicandoti la vita però. Studia, non
            fare il razzista ;)No, non faccio il razzista, e non ho confuso i concetti. Ho solo pensato che uno che mi dice che le tabelle sono utilissime e indispensabili non abbia capito cosa è il layout. Forse è lui che si confonde. Insomma, ho commesso atto di presunzione pensando che uno che scrive che le tabelle sono indispensabili perché stanno dappertutto anche se non le vedi scriverebbe il 100% delle homepage dei siti con le tabelle seppur solo lo 0,rotti% delle homepage contiene dati tabulati.
          • HotEngine scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
            - Scritto da: Bruco
            No, non faccio il razzista, e non ho confuso i
            concetti.
            Ho solo pensato che uno che mi dice che le
            tabelle sono utilissime e indispensabili non
            abbia capito cosa è il layout. Forse è lui che si
            confonde. Editati le pagine di PI e vedi un po' tu se non servono.
          • pane@rita scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

            Editati le pagine di PI e vedi un po' tu se non
            servono.beh PI sta swichando e il suo layout non è difficile da riprodurre con i fogli di stilese dovessi editarlo usi quello che goà c'è...ma perchè dovrei editarlo?
          • HotEngine scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
            - Scritto da: pane@rita
            se dovessi editarlo usi quello che goà c'è...ma
            perchè dovrei editarlo?Ahem... Editarlo giusto per vedere cosa usano. Tabelle... Come la maggiorparte dei siti, dei cms, etc... etc... Un sano mix di html e css è formidabile.
          • pane@rita scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
            - Scritto da: HotEngine
            - Scritto da: pane@rita


            se dovessi editarlo usi quello che goà c'è...ma

            perchè dovrei editarlo?

            Ahem... Editarlo giusto per vedere cosa usano.
            Tabelle... Come la maggiorparte dei siti, dei
            cms, etc... etc... Un sano mix di html e css è
            formidabile.permettimi di dissentire...il layout a tabelle non è formidabile...è solo facile e "vecchio" (e quindi diffuso)lo stesso pi sta swichando al tablelesse se uno vuol vedere qualcosa di formifdabile si vede cssgardem o l'art of adam...non certo (con tutto il bene che gli voglio) PI
          • HotEngine scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
            - Scritto da: pane@rita
            e se uno vuol vedere qualcosa di formifdabile si
            vede cssgardem o l'art of adam...non certo (con
            tutto il bene che gli voglio) PISi si, bello, bello. Scolpito a colpi di nested div...Se guardi il sorgente cosa ti ricorda? Oho! Una struttura tabellare! Eheheh... Cambia il tag... Con questo non intendo certo affermare che div e table siano la stessa cosa, intendiamoci, ma basta aprire un po' la mente e capisci che quello che fai oggi con parole pompose come XHTML tabless layout, etc... lo facevi anche prima. Il vecchio ridipinto a nuovo, lol.
          • LaNberto scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
            convengono i div, non fosse altro perché il codice è ridotto a un decimo. Inoltre puoi usare più CSS specifici per diversi media in modo del tutto automatico
          • maks scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

            Si si, bello, bello. Scolpito a colpi di nested
            div...
            Se guardi il sorgente cosa ti ricorda? Oho! Una
            struttura tabellare! Eheheh... Cambia il tag...in tanto non e' tabellare, ma ad alberouna tabella e' una grigliatot righe, tot colonne
            Con questo non intendo certo affermare che div e
            table siano la stessa cosa, intendiamoci, ma
            basta aprire un po' la mente e capisci che quello
            che fai oggi con parole pompose come XHTML
            tabless layout, etc... lo facevi anche prima. Il
            vecchio ridipinto a nuovo, lol.assolutamente falsole tabelle sono renderizzate con attributo display tablei tr righe come table-rowi td come table-celli div invece come blocke span per default e' inlinesono tutte cose differentitanto e' vero che il css di default per html 4 e' definito cosiTABLE { display: table }TR { display: table-row }THEAD { display: table-header-group }TBODY { display: table-row-group }TFOOT { display: table-footer-group }COL { display: table-column }COLGROUP { display: table-column-group }TD, TH { display: table-cell }CAPTION { display: table-caption }TH { font-weight: bolder; text-align: center }non ce ne sarebbe stato bisogno se fosse stato come dici tu, o no?in piu', con i div, puoi emulare le tabelleil viceversa e' impossibilequindi hai uno strumento in piu', perche' lamentarsi?
          • HotEngine scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
            - Scritto da: maks
            in tanto non e' tabellare, ma ad albero
            una tabella e' una griglia
            tot righe, tot colonneSono div nidificati... Fatti una tabella indentata con cura e vedrai come sono simili...
            assolutamente falso
            le tabelle sono renderizzate con attributo
            display table
            i tr righe come table-row
            i td come table-cell
            i div invece come block
            e span per default e' inline
            sono tutte cose differentiRotfl... Infatti quello che ottieni con i DIV lo ottieni pure con le table... Dov'è tutta 'sta innovazione?
            in piu', con i div, puoi emulare le tabelle
            il viceversa e' impossibile
            quindi hai uno strumento in piu', perche'
            lamentarsi?Non sono io a lamentarmi dei DIV, sono altri a definre le table come inutili.
          • HotEngine scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
            - Scritto da: Anonimo
            O ecco l'esempio del registrato che non trolla e
            fa post utili e meditati.Oh, ecco il solito anonimo che crede di insegnare agli altri... Leggiamo.
            Se la tua intenzione non era quella di trollare
            allora studia un po' prima di replicare ancoraSe non foste tutti così pieni di tracotanza rilevereste una cosa sacrosanta: per quanto voi possiate pensare a costruire siti che debbano essere belli per i vedenti ed accessibili per i non vedenti, per esempio, sfruttando questi PALLIATIVI (mi ripeto PALLIATIVI), mai riuscirete nell'impresa. L'accessibilità è una SONORA PRESA PER IL C... Una cosa seria, ma davvero seria e certamente più utile, è realizzare il sito in DUE FORME diverse, l'una grafica per la quasi totalità dell'utenze e l'altra puramente TESTUALE per i non vedenti. Tutte le restanti polemiche sono sterili.
          • Anonimo scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
            - Scritto da: HotEngine
            Se non foste tutti così pieni di tracotanza
            rilevereste una cosa sacrosanta: per quanto voi
            possiate pensare a costruire siti che debbano
            essere belli per i vedenti ed accessibili per i
            non vedenti, per esempio, sfruttando questi
            PALLIATIVI (mi ripeto PALLIATIVI), mai riuscirete
            nell'impresa. L'accessibilità è una SONORA PRESA
            PER IL C... Una cosa seria, ma davvero seria e
            certamente più utile, è realizzare il sito in DUE
            FORME diverse, l'una grafica per la quasi
            totalità dell'utenze e l'altra puramente TESTUALE
            per i non vedenti. Tutte le restanti polemiche
            sono sterili.SEI UN PIIRLAAAAAAA!!! Se non vuoi trollare sei deficiente come pochi
          • HotEngine scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
            - Scritto da: Anonimo
            SEI UN PIIRLAAAAAAA!!! Se non vuoi trollare sei
            deficiente come pochiDeficiente lo dici a tua sorella, hai capito? Se non sei in grado di discutere tornatene all'asilo.
          • Anonimo scrive:
            Re: studiareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
            - Scritto da: HotEngine
            Con questo non intendo certo affermare che div e
            table siano la stessa cosa, intendiamoci, ma
            basta aprire un po' la mente e capisci che quello
            che fai oggi con parole pompose come XHTML
            tabless layout, etc... lo facevi anche prima. Il
            vecchio ridipinto a nuovo, lol.L'unico problema è una cosa chiamata accessibilità...Studiareeeeeee
          • Anonimo scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP

            indietro in fatto di XHTML...

            hai mai sentito parlare di layout table-less?

            aggiornati: vedrai che non te ne pentirai...


            www.csszengarden.comgrazie da parte di un altro lettore :-)grazie mille!
          • Anonimo scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            - Scritto da: Bruco
            hai mai sentito parlare di layout table-less?
            aggiornati: vedrai che non te ne pentirai...
            www.csszengarden.comLink bellissimo! Grazie, lo metto nei bookmark subito.
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP

            le vedi, ma mi sa che sei rimasto un bel po'
            indietro in fatto di XHTML...

            hai mai sentito parlare di layout table-less?Come discorso generale dò ragione a HotEngine. Da quando c'è la moda dell'XHTML e di fare i siti con DIV invece che con TABLE, quella buona metà di utenti che ha ancora Windows 98 + IE 5.0 si trova di fronte a pagine completamente squinternate.Certo, non per difetti dei linguaggi ma dei browser. Ma un buon numero di utenti si tiene il sistema operativo così come glielo hanno messo in negozio e non aggiorna o installa nulla.Alle sperimentazioni concettuali preferisco solidi siti costruiti empiricamente a base di "quirks".
            www.csszengarden.comGuardato e memorizzato, perché concettualmente interessante. Però su IE 5.0 l'impaginazione è leggermente imperfetta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP

            Come discorso generale dò ragione a HotEngine. Da
            quando c'è la moda dell'XHTML e di fare i siti
            con DIV invece che con TABLE, quella buona metà
            di utenti che ha ancora Windows 98 + IE 5.0 si
            trova di fronte a pagine completamente
            squinternate.beh ie 5 mi pare supporti abbastanza decentemente i css 1 (cioè, non peggio di quanto li supporti ie 6)

            www.csszengarden.com

            Guardato e memorizzato, perché concettualmente
            interessante. Però su IE 5.0 l'impaginazione è
            leggermente imperfetta.ovvio si basano tutti su css 2
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            Però i siti indicati in questo posthttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1054044&tid=1053538&p=3&r=PI#1054044li vedo bene anche con IE 5.0, e ne farò tesoro nel prepararmi alla migrazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            - Scritto da: Gatto Selvaggio
            quella buona metà
            di utenti che ha ancora Windows 98 + IE 5.0http://www.thecounter.com/stats/2005/June/browser.phpE questo è uno di quelli che si avvicina di più alla tua tesi...
            Certo, non per difetti dei linguaggi ma dei
            browser. Ma un buon numero di utenti si tiene il
            sistema operativo così come glielo hanno messo in
            negozio e non aggiorna o installa nulla.Fessi, probabilmente non riescono neanche ad aprirlo IE 5.0 con tutti gli spyware che si trovano...

            www.csszengarden.com

            Guardato e memorizzato, perché concettualmente
            interessante. Però su IE 5.0 l'impaginazione è
            leggermente imperfetta.Se vuoi la retrocompatibilità puoi generare versioni diverse.
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP

            http://www.thecounter.com/stats/2005/June/browser.Interessante. Però io ho una pagina, e il registro degli accessi mostra una percentuale molto più alta di utenti con IE 5.0.Si vede che nella mia città siamo arretrati...==================================Modificato dall'autore il 04/07/2005 23.31.34-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 gennaio 2007 20.54-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            - Scritto da: Gatto Selvaggio
            Interessante. Però io ho una pagina splash che
            non contiene niente, il cui solo pregio è il
            dominio coincidente col nome della mia città, e
            il registro degli accessi mostra una percentuale
            molto più alta di utenti con IE 5.0.

            Si vede che nella mia città siamo arretrati...Molto probabile, puoi dare un link comunque? Se devi fare una stima generale devi prendere qualcosa molto usato comunque, non la paginetta visitata da 10 persone
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP

            Molto probabile, puoi dare un link comunque? Se
            devi fare una stima generale devi prendere
            qualcosa molto usato comunque, non la paginetta
            visitata da 10 personeSì è vero, però avendo superato i 900 contatti dà una certa stima delle percentuali d'uso dei browser nella zona. Non immaginavo che la media mondiale fosse già così evoluta verso i nuovi browser. Inizierò anch'io a usare le DIV senza timori.P.S. Se vai a vedere la pagina consiglio gli occhiali da sole perché i colori sono un po' arditi. -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 gennaio 2007 20.53-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Editor di testo la risposta a FrontP

        No!!! le tabelle no!!!! Se possibile sono da
        evitare come il veleno, soprattutto quelle
        nidificate che, oltre a rendere lenta la pagina,
        la rendono inaccessibile. Per i dati tabulari le tabelle sono necessarie... ovviamente per il layout sono da evitare. Per tabelle intendevo un po' tutte quelle cose noiose e ripetitive (appunto tabelle con molte celle etc.)
        • Anonimo scrive:
          Re: Editor di testo la risposta a FrontP
          beh, mi pare che siti come Google.it e CNN.com adoperino ancora le tabelle e neache lo stesso punto-informatico.it abbia ancora un layout misto tabelle-DIVquindi ne deduco che chi le usa ancora per i layout stia solo utilizzando la tecnica più diffusa oggi e quella più pratica da fare con i programmi di sviluppo web presenti sul mercatoij fondo sono pochi che hanno tempo da perdere per giocare con i DIV, visto che è più facile usare le tabelle. forse è per quello che la folla non conosce i vantaggi dei DIVciai
          • Anonimo scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP

            quindi ne deduco che chi le usa ancora per i
            layout stia solo utilizzando la tecnica più
            diffusa oggi e quella più pratica da fare con i
            programmi di sviluppo web presenti sul mercato
            io aggiungerei al posto di pratica quella più facile...ovviamente con tanti saluti all'accessibilità e usabilità del risultato
          • Anonimo scrive:
            usabilità e accessibilità... pietà!!!!!!

            ovviamente con tanti saluti all'accessibilità e
            usabilità del risultatoAvete rotto le palle con questa frasetta copia-incolla :)... Avete veramente rotto le palle :)
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!


            Avete rotto le palle con questa frasetta
            copia-incolla :)... Avete veramente rotto le
            palle :)mi spiace, dai non ci vuole molto ad aggiornarsi...ti conviene prima che arrivi stanca a titillarti la rosellina posteriore... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!

            mi spiace, dai non ci vuole molto ad
            aggiornarsi...ti conviene prima che arrivi stanca
            a titillarti la rosellina posteriore... :DNooo ma non fraintendermi, cucciolone della mamma :). Io i siti accessibili e table-less li sviluppo da tempo.. Però non sgonfio i coglioni al mondo con le solite frasettine "che fanno figo". Tutto li ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!

            Nooo ma non fraintendermi, cucciolone della mamma
            :)che è tua madre ti ha cantato le mie lodi anche stavolta? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!


            Nooo ma non fraintendermi, cucciolone della

            mamma :)

            che è tua madre ti ha cantato le mie lodi anche
            stavolta? :DQuasi! In realtà la mamma coinvolta non è la mia, carissimo orsacchiottino ;) ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!
            no dai, non dirmi che la tua ragazza è rimasta incinta ed è diventata mamma? eppure avevamo usato precauzioni.... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!

            no dai, non dirmi che la tua ragazza è rimasta
            incinta ed è diventata mamma? eppure avevamo
            usato precauzioni.... :DContinui a confondere le persone, vuoi una pastiglina di fosforo per ricordare come sono andate le cose? :D: D
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!

            Continui a confondere le persone, vuoi una
            pastiglina di fosforo per ricordare come sono
            andate le cose? :D: Dah ecco cos'era...era fosforo....io pensavo fosse quella del giorno dopo....va beh mi dispiace, fa niente dai, con la legge attuale vi ho solo fatto un piacere, altrimenti dovevi andare all'estero 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!

            ah ecco cos'era...era fosforo....io pensavo fosse
            quella del giorno dopo....Vedi che hai bisogno del fosforo? :)
            va beh mi dispiace, fa niente dai, con la legge
            attuale vi ho solo fatto un piacere, altrimenti
            dovevi andare all'estero 8)Pensa che io e la tua mamma (simpaticissima ,tra l'altro) ieri ci dicevamo la stessa cosa!
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!
            dai su su...che alla fine a te lo sloppy seconds piace da impazzire...me lo ha detto anche la tua lei....ringraziami invece di sparar cazzate.... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!

            dai su su...che alla fine a te lo sloppy seconds
            piace da impazzire...me lo ha detto anche la tua
            lei....Ma dai che spettacolo, tu e mamma in foto, al centro! http://www.empty.de/SloppySeconds.htm
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!
            guarda, hai appena detto che te la sei fatta....contento tu, de gustibus :|
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!

            guarda, hai appena detto che te la sei
            fatta....contento tu, de gustibus :|Che c'entra, è bella dentro. Dovresti saperlo!
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!
            - Scritto da: Anonimo

            guarda, hai appena detto che te la sei

            fatta....contento tu, de gustibus :|

            Che c'entra, è bella dentro. Dovresti saperlo!contento tu :o
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!

            - Scritto da: Anonimo


            guarda, hai appena detto che te la sei


            fatta....contento tu, de gustibus :|



            Che c'entra, è bella dentro. Dovresti saperlo!


            contento tu :oGrasso è bello!
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!


            Grasso è bello!contento tu :s
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!
            se non sai di che cosa si sta parlando e zio google non ti aiuta, taci fai figura migliore
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!

            se non sai di che cosa si sta parlando e zio
            google non ti aiuta, taci fai figura miglioreGne gne gne La mamma ha detto di darti il biberon :D
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!
            Ma dov'è finito l'intelletto, l'arguzia, il talento?Dove l'orgoglio?Vergognati,Ma in silenzio per favore. :P
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!

            Ma dov'è finito l'intelletto, l'arguzia, il
            talento?
            Dove l'orgoglio?A me lo chiedi :D ? ;)
            Vergognati,
            Ma in silenzio per favore. :PGne gne gne... Gneeeee!:)
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!


            Gne gne gne... Gneeeee!

            :)mpiace di avervi fatto piangere, a te e alla tua ragazza.....intanto ti sei goduto il tuo sloppy second
          • Anonimo scrive:
            sloppy-mooooo

            mpiace di avervi fatto piangere, a te e alla tua
            ragazza.....intanto ti sei goduto il tuo sloppy
            secondAaaaaaah ma è ***BELLISSIMA*** la definizione di sloppy second, geniale! "La scopata poco dopo qualcuno che ha scopato la stessa persona... prima di te". Fantastico, idilliaco!!! :)Geniale... ecco perchè ve la ridevate tanto... Tutto si spiega, siete una massa dei cornuti esperti in materia!A proposito: chi vi ha detto che io ho una ragazza? Ci sono solo uomini fidanzati qua dentro? O sposati? E se fossi minorenne? O se fossi maggiorenne ma di sesso femminile, tanto per dire? :| O una donna fidanzata/sposata? Oppure niente donne qui su PI??
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!
            - Scritto da: Anonimo
            Nooo ma non fraintendermi, cucciolone della mamma
            :). Io i siti accessibili e table-less li
            sviluppo da tempo.. Però non sgonfio i coglioni
            al mondo con le solite frasettine "che fanno
            figo". Tutto li ;)C'è poco senso a "farsi figo" postando da anonimi, basta questo?
          • Anonimo scrive:
            Re: usabilità e accessibilità... pietà!!!!!!
            - Scritto da: Anonimo

            ovviamente con tanti saluti all'accessibilità e

            usabilità del risultato

            Avete rotto le palle con questa frasetta
            copia-incolla :)... Avete veramente rotto le
            palle :)ovvio, hanno ragione e tu non riesci a capacitarti nemmeno di che diavolo voglia dire, figuriamoci imparare ed adattarti! :-D
          • HotEngine scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            - Scritto da: Anonimo
            ovviamente con tanti saluti all'accessibilità e
            usabilità del risultatoQuesta è una ca&ata grossa. Cosa c'entra l'uso di tabelle nel layout con l'accessibilità...
          • Anonimo scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            - Scritto da: HotEngine
            - Scritto da: Anonimo


            ovviamente con tanti saluti all'accessibilità e

            usabilità del risultato

            Questa è una ca&ata grossa. Cosa c'entra l'uso di
            tabelle nel layout con l'accessibilità...:|beh... se fossi cieco non la penseresti così...le tabelle sono una delle cose più noiose da sentire
          • HotEngine scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            - Scritto da: Anonimo
            beh... se fossi cieco non la penseresti così...
            le tabelle sono una delle cose più noiose da
            sentireAllora è forse un problema del programma di spell, non di codice.
          • pane@rita scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            - Scritto da: HotEngine
            - Scritto da: Anonimo


            beh... se fossi cieco non la penseresti così...

            le tabelle sono una delle cose più noiose da

            sentire

            Allora è forse un problema del programma di
            spell, non di codice.non penso...il programma di spell ti deve dire che c'è una tabella, perchè se questa fosse usata come tale (per tabulare i dati) ti servirebbe saperlo
          • Anonimo scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP

            ij fondo sono pochi che hanno tempo da perdere
            per giocare con i DIV, visto che è più facile
            usare le tabelle. forse è per quello che la folla
            non conosce i vantaggi dei DIVUna volta che ci hai preso la mano ti assicuro che sono più comodi i DIV, io non riuscirei mai a tornare alle tabelle...
          • Anonimo scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            - Scritto da: Anonimo

            ij fondo sono pochi che hanno tempo da perdere

            per giocare con i DIV, visto che è più facile

            usare le tabelle. forse è per quello che la
            folla

            non conosce i vantaggi dei DIV

            Una volta che ci hai preso la mano ti assicuro
            che sono più comodi i DIV, io non riuscirei mai a
            tornare alle tabelle...ciao sono un newbie ma vorrei imparare lo stesso:mi dai un sito dove vengono paragonati usi di tabelle e DIV per imparare a fare questa importante transizione?sul serio!se non ti incasina la vita
          • LaNberto scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            www.html.itè spiegato bene e per iniziare è ottimo
          • VDM scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            http://thenoodleincident.com/ (Ci sono anche dei pattern pronti);Le cose di Eric Meyer (http://meyerweb.com/, http://www.alistapart.com/).
          • Anonimo scrive:
            Re: Editor di testo la risposta a FrontP
            - Scritto da: Anonimo
            Una volta che ci hai preso la mano ti assicuro
            che sono più comodi i DIV, io non riuscirei mai a
            tornare alle tabelle...Non andiamo sul ridicolo, il css-positioning è abbastanza necessario per l'accessibilità ma non andiamo a dire che sia semplice e ben fatto...
  • pikappa scrive:
    forse non sarà un granchè ma intanto....
    Intanto siamo appena alla versione 1.0 e parlando di frontpage non è che fosse quel granchè nelle sue prime versioni (anzi era proprio un cesso) quindi io direi di aspettare di vedere come procede lo sviluppo, al momento si può già lavorarci decentemente, in futuro vedremo come và
  • Anonimo scrive:
    Openoffice ?
    Non faccio pagine WEB di professione e quindi non COMPRO tools e volendo creare pagine compatibili, non uso nemmeno frontpage.Mi capita di fare qualche pagina ogni tanto, più che altro come ausilio ad altri programmi.Per chi avesse questa esigenza e vuole ricorrere ad un semplice WYSIWYG free, mi sono accorto da un pò di tempo che il Web Designer di OpenOffice è veramente interessante.Sinceramente pensavo di trovarmi di fronte al solito sistema tipo Composer di Mozilla, invece no ... usa gli stili come fogli di stile e permette di inserire i campi per le pagine dinamiche che pare anche siano collegabili col database (non ho indagato ulteriormente, visto che non lo uso).Se NON siete dei professionisti e volete fare qualcosina vi consiglio di provare magari ad usare il Wizard, per vedere l'impaginazione, il risultato mi sembra interessante e per lo meno si tratta di un programma stabile e semplice. Se siete dei professionisti e volete dargli una occhiata, magari mi dite se fa proprio schifo o se l'impressione che ho avuto è giusta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Openoffice ?
      - Scritto da: Anonimo
      Non faccio pagine WEB di professione e quindi non
      COMPRO tools e volendo creare pagine compatibili,
      non uso nemmeno frontpage.

      Mi capita di fare qualche pagina ogni tanto, più
      che altro come ausilio ad altri programmi.

      Per chi avesse questa esigenza e vuole ricorrere
      ad un semplice WYSIWYG free, mi sono accorto da
      un pò di tempo che il Web Designer di OpenOffice
      è veramente interessante.

      Sinceramente pensavo di trovarmi di fronte al
      solito sistema tipo Composer di Mozilla, invece
      no ... usa gli stili come fogli di stile e
      permette di inserire i campi per le pagine
      dinamiche che pare anche siano collegabili col
      database (non ho indagato ulteriormente, visto
      che non lo uso).

      Se NON siete dei professionisti e volete fare
      qualcosina vi consiglio di provare magari ad
      usare il Wizard, per vedere l'impaginazione, il
      risultato mi sembra interessante e per lo meno si
      tratta di un programma stabile e semplice.

      Se siete dei professionisti e volete dargli una
      occhiata, magari mi dite se fa proprio schifo o
      se l'impressione che ho avuto è giusta.
      stai scherzando?dovrebbero fare qualcosa di costruttivo!qui si viene solo per dire "che schifo, il mio è più lungo del tuo".eh!
    • Anonimo scrive:
      Re: Openoffice ?
      - Scritto da: Anonimo
      Non faccio pagine WEB di professione e quindi non
      COMPRO tools e volendo creare pagine compatibili,
      non uso nemmeno frontpage.

      Mi capita di fare qualche pagina ogni tanto, più
      che altro come ausilio ad altri programmi.

      Per chi avesse questa esigenza e vuole ricorrere
      ad un semplice WYSIWYG free, mi sono accorto da
      un pò di tempo che il Web Designer di OpenOffice
      è veramente interessante.

      Sinceramente pensavo di trovarmi di fronte al
      solito sistema tipo Composer di Mozilla, invece
      no ... usa gli stili come fogli di stile e
      permette di inserire i campi per le pagine
      dinamiche che pare anche siano collegabili col
      database (non ho indagato ulteriormente, visto
      che non lo uso).

      Se NON siete dei professionisti e volete fare
      qualcosina vi consiglio di provare magari ad
      usare il Wizard, per vedere l'impaginazione, il
      risultato mi sembra interessante e per lo meno si
      tratta di un programma stabile e semplice.

      Se siete dei professionisti e volete dargli una
      occhiata, magari mi dite se fa proprio schifo o
      se l'impressione che ho avuto è giusta.
      allora, faccio siti web e applicazioni per professionevolendo trovare delle caratteristiche che distinguano un editor professionale da uno più hobbistico, penso che il tutto si possa riassumere nei seguenti punti- gestione pagine dinamiche e intellisense in vista codice- vista simultanea codice/struttura- gestione separata dei progetti- gestione dei templates e dei file include- snippets- css2 visuale- pannelli indipendenti e sempre in primo piano- controllo dei links e delle compatibilità- un sistema di find/replace dignitososi tratta insomma di alcuni dettagli tecnici che trovi tutti i dreamweaver mx e alcuni solo in frontpage e visualstudio (anche se quest'ultimo ha molte altre funzionalità per il codice)
      • Anonimo scrive:
        Re: Openoffice ?

        si tratta insomma di alcuni dettagli tecnici che
        trovi tutti i dreamweaver mx e alcuni solo in
        frontpage e visualstudio (anche se quest'ultimo
        ha molte altre funzionalità per il codice)Bhè ... caspita mi vieni a parlare di Dreamweaver ! È lo strumento per eccellenza per lo sviluppo professionale, ci credo ! ;)Io parlavo ovviamente di prodotti molto più a basso livello, giusto per non prendere un DOC di Word, salvare in HTML e pubblicare quello ....CIao !
  • Anonimo scrive:
    Non è poi così male.
    Se proprio vogliamo dirla tutta, non esiste nessun editor WYSIWYG decente, soprattutto nessun editor che generi codice accesibile decente. Ormai creare siti accessibili dovrebbe diventare una priorità di tutti, in questo contesto l'uso estremo di di programmi WYSIWYG come frontpage è persino controproducente. Finalmente si stà riscoprendo l'uso corretto dell'html (usato per la struttura del documento) e dei css che ne determinano lo stile della pagina, dei paragrafi dei titoli e quant'altro compone la pagina stessa. L'era dello smanettone che, usando frontpage, si sentiva un web-designer (creando pagine infinitamente grandi e con comandi inutili al fine di trasmettere l'informazione, i vari tag font, color e menate varie che non aggiungono nulla all'informazione contenuta nella pagina ma che anzi, la "inquinano") è finalmente finita. Adesso è il momento dei veri professionisti. In questo contesto NVU non lo trovo poi così male, l'editor dei css non è come quello di dreamwever ma non fa neppure schifo per chi è abituato a scrivere a manina.Per quelli che dicono che non supporta asp rispondo dicendo: ma nel 2005 siete ancora lì a scrivere siti mescolando codice asp con codice html? usare dei template vi fa schifo?Buonanotte a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è poi così male.

      Ormai creare siti accessibili dovrebbe diventare
      una priorità di tutti, in questo contesto l'uso
      estremo di di programmi WYSIWYG come frontpage
      persino controproducente. Ah si? Perchè mai? Dai, fammi sognare. Non mi dire che FP genera "codice incasinato" perchè è una puttanata colossale (ti spiego come evitare ogni modifica al codice, se la cosa ti interessa)
      L'era dello smanettone che, usando
      frontpage, si sentiva un web-designer (creando
      pagine infinitamente grandi e con comandi inutili
      al fine di trasmettere l'informazione, i vari tag
      font, color e menate varie che non aggiungono
      nulla all'informazione contenuta nella pagina ma
      che anzi, la "inquinano") è finalmente finita.Balle. Il codice ultra-pieno di stronzate è ancora presente un po' ovunque. E pensa che molti degli "smanettoni" seri e professionali usano Dream, che in quanto a pesantezza di codice supera una balena di 50 anni ;)
      Adesso è il momento dei veri professionisti. Permettimi di sorridere a questo commento un po' infantile ;) ;)
      questo contesto NVU non lo trovo poi così male,
      l'editor dei css non è come quello di dreamwever
      ma non fa neppure schifo per chi è abituato a
      scrivere a manina.
      Per quelli che dicono che non supporta asp
      rispondo dicendo: ma nel 2005 siete ancora lì a
      scrivere siti mescolando codice asp con codice
      html? usare dei template vi fa schifo?Non supportare asp vuol dire che non apre le pagine ASP in maniera "nativa", non interpreta gli include, non elabora le pagine dinamiche, non gestisce i collegamenti ai database e via dicendo (un p' come tutti gl ieditor comunque, per carità).
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è poi così male.
        .

        Ah si? Perchè mai? Dai, fammi sognare. Non mi
        dire che FP genera "codice incasinato" perchè è
        una puttanata colossale (ti spiego come evitare
        ogni modifica al codice, se la cosa ti interessa)

        mah looooooooooooooooooooooooooooolancora sta stronzata del flag....ma per piacere dai....
        Non supportare asp vuol dire che non apre le
        pagine ASP in maniera "nativa", non interpreta
        gli include, non elabora le pagine dinamiche, non
        gestisce i collegamenti ai database e via dicendo
        (un p' come tutti gl ieditor comunque, per
        carità).già come tutti gli editor...e allora?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è poi così male.
        - Scritto da: Anonimo
        Ah si? Perchè mai? Dai, fammi sognare. Non mi
        dire che FP genera "codice incasinato" perchè è
        una puttanata colossale (ti spiego come evitare
        ogni modifica al codice, se la cosa ti interessa)Frontpage, no grazie ho già dato e l'ho cancellato da un pezzo e non ci penso neppure a reinstallarlo. :-)
        Balle. Il codice ultra-pieno di stronzate è
        ancora presente un po' ovunque.Se usi editor WYSIWYG come frontpage.....
        E pensa che molti
        degli "smanettoni" seri e professionali usano
        Dream, che in quanto a pesantezza di codice
        supera una balena di 50 anni ;)Infatti ti ho detto che proprio per il suo essere spartano, NVU non è poi così male.

        Adesso è il momento dei veri professionisti.

        Permettimi di sorridere a questo commento un po'
        infantile ;) ;) Non è tanto infantile, siamo circondati da persone che fanno le paginette in html con frontpage e si sentono designer....... hai la coda di paglia? ;-)
        Non supportare asp vuol dire che non apre le
        pagine ASP in maniera "nativa", non interpreta
        gli include, non elabora le pagine dinamiche, non
        gestisce i collegamenti ai database e via dicendo
        (un p' come tutti gl ieditor comunque, per
        carità).Appunto, quello che volevo dire è proprio questo. Tu fai ancora pagine con codice di collegamento al database, include e menate varie nell'xhtml?Ti informo che esistono dei codici che gestiscono dei template in html, xhtml o quello che vuoi, separando in modo definitivo il sorgente dalla sua rappresentazione. In questo modo ti ritrovi codici puliti e template facilmente modificabili..... ma dimenticavo, tu usi frontpage.... ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è poi così male.
      toh guarda, uno che ha argomenti! :-)una mosca bianca!benvenuto! :))
  • Anonimo scrive:
    Il migliore rimane Amaya
    http://www.w3.org/Amaya/
    • Anonimo scrive:
      Re: Il migliore rimane Amaya
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.w3.org/Amaya/ma che diavolo diciè la lentezza in personanon ho mai provato qualcosa di più zavorrante in vita miaero tutto entusiasta, viva gli standard, viva il w3c, viva la collaborazione online ... viva viva ....MORTA.addio amaya
      • Anonimo scrive:
        Re: Il migliore rimane Amaya
        Forse tempo fa, ma sta notevolmente migliorando.Ovviamente non è il programma più intuitivo che esista.Ma una volta appreso come funziona può dare molte soddisfazioni e poca fatica :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Il migliore rimane Amaya

          Ma una volta appreso come funziona può dare molte
          soddisfazioni e poca fatica :)Mah... a me crasha che è un piacere, su tutte le macchine in cui l'ho provato, e lo tengo d'occhio da parecchi anni!Sinceramente non credo sia maturo, non ci va nemmeno vicino!Con NVU puoi creare codice altrettanto pulito e sempre compatibile ma in compenso hai uno strumento molto più stabile, potente e semplice da usare.L'editor di OOo non mi pare altrettanto stabile di NVU o Mozilla, inoltre mi sembra meno immediato da usare, ed è inevitabile essendo un editor di documenti prestato all'editing web, e il codice che genera... mammamia! Inoltre ha un bel po di bug, v. i forum dedicati, aperti da parecchio tempo e mai chiusi, che vengono fuori da tutte le parti quando si provi ad usarlo veramente.Insomma, l'unico che salvo, e quasi a pieni voti, è NVU.
  • Anonimo scrive:
    NVU la supposta Open Source
    A parte il fatto che Dreamweaver è scaricabile gratuitamente su qualsiasi sito warez :Dma poi un nome decente potevano pure darglielocasso significa NVU ? (non vogliamo utonti ) @^
    • Anonimo scrive:
      Re: NVU la supposta Open Source
      - Scritto da: Anonimo
      A parte il fatto che Dreamweaver è scaricabile
      gratuitamente su qualsiasi sito warez :D... e alla peggio c'e' il p2p
      ma poi un nome decente potevano pure darglielo
      casso significa NVU ? (non vogliamo utonti )
      @^tipo WYSIWYG (un'intera frase siglata :D )
      • Anonimo scrive:
        Re: NVU la supposta Open Source
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        A parte il fatto che Dreamweaver è scaricabile

        gratuitamente su qualsiasi sito warez :D

        ... e alla peggio c'e' il p2p


        ma poi un nome decente potevano pure darglielo

        casso significa NVU ? (non vogliamo utonti )

        @^

        tipo WYSIWYG (un'intera frase siglata :D )Nvu (pronunciato N-view, inteso come "new view")
        • Anonimo scrive:
          Re: NVU la supposta Open Source
          - Scritto da: Anonimo
          Nvu (pronunciato N-view, inteso come "new view")Peccato... a me "non vogliamo utonti" piaceva di più :)
          • Anonimo scrive:
            Re: NVU la supposta Open Source
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da: Anonimo

            Nvu (pronunciato N-view, inteso come "new view")

            Peccato... a me "non vogliamo utonti" piaceva di
            più :)Come non ammetterlo, aveva il suo fascino 8):D
          • Anonimo scrive:
            Re: NVU la supposta Open Source
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Wakko Warner

            Peccato... a me "non vogliamo utonti" piaceva di

            più :)

            Come non ammetterlo, aveva il suo fascino 8):DSarebbe sinonimo di non vogliamo utenti per un programma come NVU
          • Anonimo scrive:
            Re: NVU la supposta Open Source
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Wakko Warner


            Peccato... a me "non vogliamo utonti" piaceva
            di


            più :)



            Come non ammetterlo, aveva il suo fascino 8):D

            Sarebbe sinonimo di non vogliamo utenti per un
            programma come NVUil sentimento è reciproco: gli utenti non vogliono programmi come nvu
  • Anonimo scrive:
    WYSIWYG
    1) come ca**o si pronuncia? :|2) ma c'e' gente che ancora usa programmi del genere? :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: WYSIWYG
      - Scritto da: Anonimo
      1) come ca**o si pronuncia? :|uaisiwaig
      • Anonimo scrive:
        Re: WYSIWYG
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        1) come ca**o si pronuncia? :|

        uaisiwaiggraziePS: mi ricorda molto il "wyoming" di OvoSodo :D
        • Anonimo scrive:
          Re: WYSIWYG
          - Scritto da: Anonimo
          PS: mi ricorda molto il "wyoming" di OvoSodo :DMai provato "Ohio"? :D Chiedi a Fede per quello!
    • Anonimo scrive:
      Re: WYSIWYG
      - Scritto da: Anonimo
      1) come ca**o si pronuncia? :|what you see is what you get; e basta
      2) ma c'e' gente che ancora usa programmi del
      genere? :'(ovvio che si e vorrei sapere perchè no, qualche argomento.fino ad ora vedo solo sparate, e nessun vero argomento
      • Anonimo scrive:
        Re: WYSIWYG
        - Scritto da: Anonimo

        2) ma c'e' gente che ancora usa programmi del

        genere? :'(

        ovvio che si e vorrei sapere perchè no, qualche
        argomento.
        fino ad ora vedo solo sparate, e nessun vero
        argomentoQuesta non è una faq, se non conosci un argomento evita di entrare nel forum corrispondente, per favore smettila con queste richieste di argomentazione, la maggior parte dei post non hanno bisogno di argomentazione se si conosce quello di cui si sta parlando quì.
        • Anonimo scrive:
          Re: WYSIWYG
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo


          2) ma c'e' gente che ancora usa programmi del


          genere? :'(



          ovvio che si e vorrei sapere perchè no, qualche

          argomento.

          fino ad ora vedo solo sparate, e nessun vero

          argomento

          Questa non è una faq, se non conosci un argomento
          evita di entrare nel forum corrispondente, per
          favore smettila con queste richieste di
          argomentazione, la maggior parte dei post non
          hanno bisogno di argomentazione se si conosce
          quello di cui si sta parlando quì.se devi solo sparare cazzate stai fuori tu.la gente dice le cose e poi spiega perché, altrimenti sono totalmente immotivate = false.la gente seria.gli straccioni al bar invece fanno come te.
          • Anonimo scrive:
            Re: WYSIWYG
            - Scritto da: Anonimo

            Questa non è una faq, se non conosci un argomento

            evita di entrare nel forum corrispondente, per

            favore smettila con queste richieste di

            argomentazione, la maggior parte dei post non

            hanno bisogno di argomentazione se si conosce

            quello di cui si sta parlando quì.

            se devi solo sparare cazzate stai fuori tu.
            la gente dice le cose e poi spiega perché,
            altrimenti sono totalmente immotivate = false.

            la gente seria.La gente seria replica a qualcosa a cui non è daccordo spiegando perchè non lo è, sono i bambini quelli che chiedono sempre perchè
      • puntomediatico scrive:
        Re: WYSIWYG
        - Scritto da: Anonimo
        ovvio che si e vorrei sapere perchè no, qualche
        argomento.
        fino ad ora vedo solo sparate, e nessun vero
        argomentoMi fai vedere un sito fatto con questi editor, magari uno tuo?
    • mr_setter scrive:
      Re: WYSIWYG
      - Scritto da: Anonimo
      1) come ca**o si pronuncia? :|
      2) ma c'e' gente che ancora usa programmi del
      genere? :'(uizziuig
      • Anonimo scrive:
        Re: WYSIWYG
        - Scritto da: mr_setter

        - Scritto da: Anonimo

        1) come ca**o si pronuncia? :|

        2) ma c'e' gente che ancora usa programmi del

        genere? :'(

        uizziuig:|
        • tillo scrive:
          Re: WYSIWYG
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: mr_setter



          - Scritto da: Anonimo


          1) come ca**o si pronuncia? :|


          2) ma c'e' gente che ancora usa programmi del


          genere? :'(



          uizziuig

          :|le pronunce sono tante... in svizzera francofona per esempio è 'uisiuig'semplicemente sono tutte sbagliate :P è what you see is what you get e basta
          • Anonimo scrive:
            Re: WYSIWYG

            le pronunce sono tante... in svizzera francofona
            per esempio è 'uisiuig'

            semplicemente sono tutte sbagliate :P è what you
            see is what you get e bastapronunciato "vat iou see is vat iou get"?
          • Anonimo scrive:
            Re: WYSIWYG
            a venessia se dize:queo che ti vedi ze quo che ti gavarà.ciao vecio !
    • Anonimo scrive:
      Re: WYSIWYG
      - Scritto da: Anonimo
      2) ma c'e' gente che ancora usa programmi del
      genere? :'(Perché no? Anche considerando che sono strumenti che non si usano solo nel editing di pagine web (es. Word).In ogni caso, sono dell'idea che andrebbero migliorati. Essendoci una parte non indifferente di progettazione grafica, strumenti di questo genere possono solo che diventare la manna dal cielo se generassero codice pulito e aderente agli standard.
  • la zinzula scrive:
    Ma un test on the road no?
    Non ho voglia di aggiungere altri programmi al mio HDD :queste recensioni, troppo spesso entusiaste spesso si rivelano un trappola per rallentare il PC.Mi spiego: installa oggi ed installa domani ti trovi sempre meno spazio, scopri che la disinstallazione lascia dell'immondizia e, talvolta, ti trovi programmi che prima funzionavano avere delle crisi isteriche.Caro Punto Informatico, apprezzo queste segnalazioni ma, ti prego, qualche volta un paio di schermate e dei test (paragonandoli a operazioni a software alternativo) non ti farebbero fare una bella figura.Così sembra il classico articolo buttato li, per fare colore locale, per scatenare guerriglie tra fautori della purezza del PHP o della forza di ASP.Io uso Allaire Home Site (una versione che fu pubblicata in edicola, gratuitamente allegata ad un CD) e non sento l'esigenza di cambiarlo.Uso XP, era con la macchina e poi non ho voglia di discutere con i clienti che non possono stampare i lavori perchè loro usano CorelDraw! ed altri software dell'Adobe (ma questa è un'altra storia) ma, comunque, ribadisco.Una bella prova su strada con i paragoni tra le varie opzioni e non più titoli stile "postino azzanna il cane" solo per fare audience...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma un test on the road no?
      - Scritto da: la zinzula
      Non ho voglia di aggiungere altri programmi al
      mio HDD :
      queste recensioni, troppo spesso entusiaste
      spesso si rivelano un trappola per rallentare il
      PC.

      Mi spiego: installa oggi ed installa domani ti
      trovi sempre meno spazio, scopri che la
      disinstallazione lascia dell'immondizia e,
      talvolta, ti trovi programmi che prima
      funzionavano avere delle crisi isteriche.

      Caro Punto Informatico, apprezzo queste
      segnalazioni ma, ti prego, qualche volta un paio
      di schermate e dei test (paragonandoli a
      operazioni a software alternativo) non ti
      farebbero fare una bella figura.

      Così sembra il classico articolo buttato li, per
      fare colore locale, per scatenare guerriglie tra
      fautori della purezza del PHP o della forza di
      ASP.

      Io uso Allaire Home Site (una versione che fu
      pubblicata in edicola, gratuitamente allegata ad
      un CD) e non sento l'esigenza di cambiarlo.

      Uso XP, era con la macchina e poi non ho voglia
      di discutere con i clienti che non possono
      stampare i lavori perchè loro usano CorelDraw! ed
      altri software dell'Adobe (ma questa è un'altra
      storia) ma, comunque, ribadisco.

      Una bella prova su strada con i paragoni tra le
      varie opzioni e non più titoli stile "postino
      azzanna il cane" solo per fare audience...Quoto l'invito alla redazione... sarebbe uno sforzo veramente apprezzabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma un test on the road no?
      - Scritto da: la zinzula
      Mi spiego: installa oggi ed installa domani ti
      trovi sempre meno spazio, scopri che la
      disinstallazione lascia dell'immondizia e,
      talvolta, ti trovi programmi che prima
      funzionavano avere delle crisi isteriche.Una soluzione a questo ci sarebbe...ma non voglio scatenare guerre di religione :p
      • Bruco scrive:
        Re: Ma un test on the road no?
        - Scritto da: Anonimo
        Una soluzione a questo ci sarebbe...certo che ci sarevve: non fare più segnalazioni. o una ancora più radicale per estirpare definitivamente il problema: chiudere il sito.poi ce ne sarebbe una intermedia, ma praticamente infattibile per lo scarso buon senso di alcuni lettori: non scrivere ne leggere post nei forum, se non si è interessati
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma un test on the road no?
      Non so a la zinzula, a me PI sta benissimo così com'è... figuriamoci, lo leggo dal '98! :)La sua idea non mi è sembrato però che ne snaturasse i contenuti, semmai è una proposta costruttiva che potrebbe essere un servizio in più apprezzabile.Non per tutti i software presentati, tantomeno per tutti quelli dell'area download, semmai dedicare un approfondimento di tanto in tanto per quei programmi particolarmente attesi dalla comunità informatica, o particolarmente rivoluzionari, o dove il mercato presenta una concorrenza particolarmente agguerrita...Io, ripeto, apprezzerei!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma un test on the road no?
        - Scritto da: Anonimo
        Non per tutti i software presentati, tantomeno
        per tutti quelli dell'area download, semmai
        dedicare un approfondimento di tanto in tanto per
        quei programmi particolarmente attesi dalla
        comunità informatica, o particolarmente
        rivoluzionari, o dove il mercato presenta una
        concorrenza particolarmente agguerrita...
        Io, ripeto, apprezzerei!Beh è stato fatto qualche volta.
      • la zinzula scrive:
        Re: Ma un test on the road no?
        - Scritto da: Anonimo
        Non so a la zinzula, a me PI sta benissimo così
        com'è... figuriamoci, lo leggo dal '98! :)A me sta benissimo! Ci sono diversi temi trattati in maniera accettabile. Ci sono altri spunti che interessano.L'approfondimento di un programma una tantum mi piacerebbe Mi è piaciuto il link verso le pagine ma, personalmente, non ho mai visto un venditore parlar male del suo prodotto.Vedi, non sarebbe male che anche chi opera nel settore e legge PI avesse uno spazietto in cui scrivere due righe stileIo l'ho provato, per fare l'operazione x rispetto al sw wzk ho avuto problemi, mi è venuto meglio.Difficilmente intervengo , sopratutto perchè oramai sembra di essere tornato ai tempi "Amiga is better than PC" o "Atari è buono per il fermaporta" visto che un paragone tra software è diventato, in alcune aree, una sorta di guerra tra ASP e PHP.Ripeto, una sezione, anche settimanale, dedicata ad una prova on the road (magari anche fatta da un lettore) paragonando il sw con altri del campo sarebbe una bella cosa.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma un test on the road no?

          Vedi, non sarebbe male che anche chi opera nel
          settore e legge PI avesse uno spazietto in cui
          scrivere due righe stile
          Io l'ho provato, per fare l'operazione x rispetto
          al sw wzk ho avuto problemi, mi è venuto meglio.ce ne fosse uno!!! dico uno!!!tutti a dire "fa cagare""va meglio questo"se gli dici "non hai argomenti, fai affermazioni ingiustificate" non riescono nemmeno a capire che sono dei poveri ebeti e pensano di sentirsi fichi a spararti un non detto RTFM ... ma col cazzo, il me lo leggo il manuale ma se stai a criticare (non tu, loro!) devi argomentare, devi dire "perchè" e il tuo perché deve avere fondatezza, e fatti.altrimenti sei solo un chiacchierone che parla perchè ha tempo
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma un test on the road no?
            IMHO fai prima a provarlo che a cercare pareri....è anche no install quindi non ti "sporca" neanche il registro
    • Cavallo GolOso scrive:
      Re: Ma un test on the road no?
      - Scritto da: la zinzulaprova quihttp://www.kensan.it/articoli/Nvu.php
      • mr_setter scrive:
        Re: Ma un test on the road no?
        - Scritto da: Cavallo GolOso

        - Scritto da: la zinzula


        prova qui

        http://www.kensan.it/articoli/Nvu.phpcarina, ma datata 27 marzo 2005...credo che non ve ne siano attualmente di test o prove on line del nuovo Nvu 1.0 visto che la sua uscita e' del 29 giugno scorso....lasciamo passare qualche giorno almeno....!!:-)==================================Modificato dall'autore il 04/07/2005 1.13.52
    • mr_setter scrive:
      Re: Ma un test on the road no?
      - Scritto da: la zinzula
      Non ho voglia di aggiungere altri programmi al
      mio HDD :
      queste recensioni, troppo spesso entusiaste
      spesso si rivelano un trappola per rallentare il
      PC.Non e' una recensione di un prg ma una segnalazione che il programma *esiste* e te lo puoi, se hai tempo, voglia e curiosita', scaricare e provare da se'.....Tantomeno entusiastica....
      Una bella prova su strada con i paragoni tra le
      varie opzioni e non più titoli stile "postino
      azzanna il cane" solo per fare audience...La prova su strada la fa quattruote non PI che sulla testata segna quotidiano di internet dal 1995 non rivista specializzata in test.....Al limite puoi aspettare un po' e vedere se nella sezione dei software provati appare pure Nvu....Se no perdi circa 10 secondi del tuo preziossimo tempo per cliccare questo link http://www.mozillaitalia.org/nvu/e dare un'occhiata magari alle FAQ o alla documentazione su Nvu dato che il prg ufficialmente e' uscito in data 29 giugno scorso!! (non 8 anni fa!)Lunga Vita e Prosperita'!O:-)
    • Solvalou scrive:
      Re: Ma un test on the road no?
      - Scritto da: la zinzula
      Non ho voglia di aggiungere altri programmi al
      mio HDD :
      queste recensioni, troppo spesso entusiaste
      spesso si rivelano un trappola per rallentare il
      PC.

      Mi spiego: installa oggi ed installa domani ti
      trovi sempre meno spazio, scopri che la
      disinstallazione lascia dell'immondizia e,
      talvolta, ti trovi programmi che prima
      funzionavano avere delle crisi isteriche.Cara, tu sbagli candeggio. Prova un sistema operativo senza file di registro. Ogni riferimento a qualsiasi cosa diversa da windows e' puramente casuale.(apple)(linux)(amiga)(atari)(c64)E poi, screenshots per software installabile liberamente in versione completa? Per un editor html dove e' l'interazione coll'applicazione e la qualita' dell'html prodotto a contare? Mica stiamo a parlare di un videogioco.Comunque se PI decide di accontentare anche gli schiavi delle applicazioni in stile monolite di 2001 odissea nello spazio, nonche' dei service pack confezionati in stile unabomber, non saro' certo io a protestare :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma un test on the road no?
      - Scritto da: la zinzula
      Non ho voglia di aggiungere altri programmi al
      mio HDD :
      queste recensioni, troppo spesso entusiaste
      spesso si rivelano un trappola per rallentare il
      PC.

      Mi spiego: installa oggi ed installa domani ti
      trovi sempre meno spazio, scopri che la
      disinstallazione lascia dell'immondizia e,
      talvolta, ti trovi programmi che prima
      funzionavano avere delle crisi isteriche.

      Caro Punto Informatico, apprezzo queste
      segnalazioni ma, ti prego, qualche volta un paio
      di schermate e dei test (paragonandoli a
      operazioni a software alternativo) non ti
      farebbero fare una bella figura.

      Così sembra il classico articolo buttato li, per
      fare colore locale, per scatenare guerriglie tra
      fautori della purezza del PHP o della forza di
      ASP.

      Io uso Allaire Home Site (una versione che fu
      pubblicata in edicola, gratuitamente allegata ad
      un CD) e non sento l'esigenza di cambiarlo.

      Uso XP, era con la macchina e poi non ho voglia
      di discutere con i clienti che non possono
      stampare i lavori perchè loro usano CorelDraw! ed
      altri software dell'Adobe (ma questa è un'altra
      storia) ma, comunque, ribadisco.

      Una bella prova su strada con i paragoni tra le
      varie opzioni e non più titoli stile "postino
      azzanna il cane" solo per fare audience...Si vede che nvu non l'hai nemmeno provato. Non si Installa, lo si espande su una cartelle (directory) e lo si esegue.Per disinstallarlo basta cancellare la cartella...Poi, prepara un codice molto pulto, e ti permette vi verificare la corrispondenza con il W3C.Provato e ti posso dire che è molto meglio di FrontPage sulla pulizia del codice e sull'utilizzo di CSS.Chiaramente non ha ancora le funzionalità di DreamWeaver, ma quaso quelle di HomeSite
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma un test on the road no?
        - Scritto da: Anonimo
        Si vede che nvu non l'hai nemmeno provato. Non si
        Installa, lo si espande su una cartelle
        (directory) e lo si esegue.Si vede che non sai di cosa parli visto che per Windows c'è un'installazione completa
        Per disinstallarlo basta cancellare la cartella...Ahem farei un confronto del disco prima e dopo l'installazione e esecuzione prima di fare queste affermazioni. O cerca "GRE".
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma un test on the road no?
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Si vede che nvu non l'hai nemmeno provato. Non
          si

          Installa, lo si espande su una cartelle

          (directory) e lo si esegue.

          Si vede che non sai di cosa parli visto che per
          Windows c'è un'installazione completahttp://cvs.nvu.com/download/nvu-1.0-win32-full.zipstai zitto e soca se non sai le cosel'installazione dell'exe non "sporca" cmq il registro...se non sai le cose sei pregato di vergognarti, ma in silenzio per favore :-D
  • Anonimo scrive:
    non prendiamoci per il culo
    Questa è una puttanata bella e buonaNVU è il tipico programmello scarso in puro stileOpen source se proprio vogliamo esiste quanta bluefish e l'onnipresente vitutti e 3 i programi fanno cagare lo stesso,ma almenoloro hanno un suo perche
    • Anonimo scrive:
      Re: non prendiamoci per il culo
      - Scritto da: Anonimo
      Questa è una puttanata bella e buona
      NVU è il tipico programmello scarso in puro stile
      Open source
      se proprio vogliamo esiste quanta bluefish e
      l'onnipresente vi
      tutti e 3 i programi fanno cagare lo stesso,ma
      almeno
      loro hanno un suo perchehai argomenti o spari solo a caso ?
    • Anonimo scrive:
      Re: non prendiamoci per il culo
      - Scritto da: Anonimo
      Questa è una puttanata bella e buona
      NVU è il tipico programmello scarso in puro stile
      Open source
      se proprio vogliamo esiste quanta bluefish e
      l'onnipresente vi
      tutti e 3 i programi fanno cagare lo stesso,ma
      almeno
      loro hanno un suo perche...Secondo me sbagli, TUTTI i programmi fanno xagare, compreso Dreamweaver, così si trolla meglio, no? :p
    • Anonimo scrive:
      Re: non prendiamoci per il culo
      NVU non piace neppure a me.....ma non capisco cosa abbia di cosi' schifoso "vim".Lo trovo l'editor piu veloce di tutti e pieno d tante comode funzionalita' ......certo, se sei ormai assuefatto dal mouse non e' il programma per fa per te.....ma fidati che e' un gran bel programma, di gran lunga superiore a qualsiasi altro editor
      • Anonimo scrive:
        Re: non prendiamoci per il culo
        - Scritto da: Anonimo
        NVU non piace neppure a me.....ma non capisco
        cosa abbia di cosi' schifoso "vim".
        Lo trovo l'editor piu veloce di tutti e pieno d
        tante comode funzionalita' ......e poi vim esiste anche per windowsftp://ftp.vim.org/pub/vim/pc/gvim63.exe:)
      • TPK scrive:
        Re: non prendiamoci per il culo
        - Scritto da: Anonimo
        NVU non piace neppure a me.....ma non capisco
        cosa abbia di cosi' schifoso "vim".

        Lo trovo l'editor piu veloce di tutti e pieno d
        tante comode funzionalita' ......certo, se sei
        ormai assuefatto dal mouse non e' il programma
        per fa per te.....ma fidati che e' un gran bel
        programma, di gran lunga superiore a qualsiasi
        altro editorAssuefatto al mouse?Io che ho un mouse a 8 tasti posso essere definito assuefatto al mouse?
        • Anonimo scrive:
          Re: non prendiamoci per il culo
          intendevo dire una cosa diversa :non riuscirsi a staccare dal "punta e clicca" per un'inrefaccia a caratteri e/o a compinazione di tasti (il che richiede un minimo di consapevolezza di cio' che si fa e un utilizzo leggermente maggiore della materia grigia)
          • Anonimo scrive:
            Re: non prendiamoci per il culo
            io nvu l'ho provato tempo fa... bello... ma ero ancora dell'idea che se il sorgente era fatto in automatico veniva una schifezza (vedi frontpage).quindi ho copiato il sorgente venuto fuori e lo incollato su vim... da allora uso solo quello...
  • Anonimo scrive:
    Nvu è un gran chè ma è free.....
    Nvu l'ho provato , ma sinceramente mi pare non sia un gran chè rispetto a Frontpage 2003 o ad altri più professionali come Dreamweaver , per chi si accontasse di fare un sito web solo con l' html è il minimo che uno possa utilizzare ! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
      - Scritto da: Anonimo
      Nvu l'ho provato , ma sinceramente mi pare non
      sia un gran chè rispetto a Frontpage 2003 o ad
      altri più professionali come Dreamweaver , per
      chi si accontasse di fare un sito web solo con l'
      html è il minimo che uno possa utilizzare ! 8)smettetela di paragonare i prezzi se le caratteristiche non sono pari.prima devono poter fare le stesse cose bene, poi vediamo quanto costa.altrimenti semplicemente non si possono paragonare perchè uno le cose le fa o non le fa, le fa bene o non le fa bene... se poi sono pari, allora vediamo il prezzo
      • Anonimo scrive:
        Re: Nvu è un gran chè ma è free.....

        paragonare i prezzi se le caratteristichesbagli: piu costa piu ha funzionalitàpuntocerto, se scrocchi tutto, il costo non ti interessase invece paghi, puoi decidere quello che ti servein base alle funzionalità e ai costihai bisogno di fare pagine semplici e sei inesperto ?nvu va anche troppo bene e non ti costahai bisogno di fare pagine semplici e sei inesperto ?compri dreamweather e butti via soldihai bisogno di fare pagine semplici e sei inesperto ?scrocchi dreamweather e fai lo sborone
        • Anonimo scrive:
          Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
          - Scritto da: Anonimo

          paragonare i prezzi se le caratteristiche
          sbagli: piu costa piu ha funzionalità
          punto
          certo, se scrocchi tutto, il costo non ti
          interessacerto se sacrifichi tutte le funzionalità per avere 'roba' gratis allora le funzionalità non ti interessano
          se invece paghi, puoi decidere quello che ti serve
          in base alle funzionalità e ai costi
          hai bisogno di fare pagine semplici e sei
          inesperto ?e se invece pago pochi euro e prendo un programma che fa qualcosina di più di un editore di testi?
          nvu va anche troppo bene e non ti costaa basta che sia gratis. che poi faccia schifo non fa niente l'importante è che è gratis
          hai bisogno di fare pagine semplici e sei
          inesperto ?
          compri dreamweather e butti via soldie su quali (s)ragionamenti basi quest'affermazione?dreawaver mi permette di fare pagine semplici come quelle complesse solo che le faccio in 1/1000 di tempo, in maniera più intuitiva e più belle che con nvucess.proprio perchè applicativi come dreamwaver e frontpage semplificano la vita è possibile inserire funzionalità non un pochino migliori anche per chi non è un guru dell'informatica.poi chi ti dice che una pagina 'semplice' deve essere anche povera e spoglia di contenuti?
          hai bisogno di fare pagine semplici e sei
          inesperto ?
          scrocchi dreamweather e fai lo sborone
          non tutti sono come te (macromedia ha fatturati che tu ti sogni la notte).compri o scrocchi macromedia dipende dalle tue possibilità economiche...certo uno che usa notepad per fare siti e che vuole fare l'alternativo da centro sociale oltre che la paghetta dei genitori o i 'donate' non puo andare quindi è costretto si a scoccare.gli altri compano dreamwaver è fanno siti che tu ti sogni anche se non hanno una grande esperienza (poi magari a furia di switchare nella modalità codice qualchecosa in più la imparano anche) con buona pace dell'oss da 4 soldi
          • pane@rita scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            nvu non è rivolto, a differenza di dm, a chi fa pagine web per lavoro....è rivolto a quell'abbastanza vasto target che pubblica contenuti non per lucro....mira, come spiega l'autore nel suo blog, a sostituire fp nel creare siti amatoriali, producendo codice abbastanza standard e leggibile da ogni browser (cosa che fp, anche 2003, tende a non fare)....Dm al contrario è rivolto ai professionisti, non credo che nessuno spenderebbe centinaia di euro per il proprio sito personale,...ovviamente credo che un professionista non si basi solo su dm anche perchè questi nell'elaborazione di pagine dinamiche non è che aiuti molto
          • Anonimo scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            - Scritto da: pane@rita
            basi solo su dm anche perchè questi
            nell'elaborazione di pagine dinamiche non è che
            aiuti moltoIn realtà aiuta anche in quelle. Solo che esistono strumenti appositi, se devi fare applicazioni web in php o asp di una certa complessità, che fanno questo lavoro meglio di dreamweaver.
          • pane@rita scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: pane@rita


            basi solo su dm anche perchè questi

            nell'elaborazione di pagine dinamiche non è che

            aiuti molto

            In realtà aiuta anche in quelle. Solo che
            esistono strumenti appositi, se devi fare
            applicazioni web in php o asp di una certa
            complessità, che fanno questo lavoro meglio di
            dreamweaver.ma interpretano il codice?perchè io del genere non ne ho trovati
          • Anonimo scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            - Scritto da: Anonimo
            certo uno che usa
            notepad per fare siti e che vuole fare
            l'alternativo da centro sociale oltre che la
            paghetta dei genitori o i 'donate' non puo andare
            quindi è costretto si a scoccare.
            gli altri compano dreamwaver è fanno siti che tu
            ti sogni anche se non hanno una grande esperienza
            (poi magari a furia di switchare nella modalità
            codice qualchecosa in più la imparano anche) con
            buona pace dell'oss da 4 soldiPagliaccio
          • Anonimo scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            certo uno che usa

            notepad per fare siti e che vuole fare

            l'alternativo da centro sociale oltre che la

            paghetta dei genitori o i 'donate' non puo
            andare

            quindi è costretto si a scoccare.

            gli altri compano dreamwaver è fanno siti che tu

            ti sogni anche se non hanno una grande
            esperienza

            (poi magari a furia di switchare nella modalità

            codice qualchecosa in più la imparano anche) con

            buona pace dell'oss da 4 soldi

            Pagliaccioco***one argomenta invece di trollare
          • Anonimo scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            - Scritto da: Anonimo

            Pagliaccio

            co***one argomenta invece di trollareIl trollone è lui, c'è poco da argomentare quando è tutta una serie di cazzate, se vuoi usare flash usi flash ma certo non è dreamweaver che ti permette di fare i siti fenomenali
          • Anonimo scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....

            non tutti sono come teevidentemente o non sai leggere l'italianoo stravolgi quello che gli altri dicono per appoggiare le tue tesi molto banali -se uno vuole fare delle paginette, nvuva benissimo e non è il caso di spenderecentinaia di euro in dw-se uno vuole fare delle paginette maè uno sborone che dice "uso solo dw, etc.."e lo scrocca, è uno sborone e basta-se uno è un professionista è gli servonoprogrammi professionali ha bisogno di dwe di tanto altro ancora, e li deve pagare,MA QUESTO NON E' IL TARGET DI NVUQuindi è inutile che continui ad arrampicartisugli specchi per dimostrare che nvu è un cessonvu non ha funzionalità, etc.La sua funzione è completamente diversa, e nonè difficile da capire: dovresti arrivarci perfino tu
        • Giambo scrive:
          Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
          - Scritto da: Anonimo
          sbagli: piu costa piu ha funzionalità
          puntoJBuilder Vs Eclipse ... Hmmm ...
          • awerellwv scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            - Scritto da: Giambo

            - Scritto da: Anonimo


            sbagli: piu costa piu ha funzionalità

            punto

            JBuilder Vs Eclipse ... Hmmm ...:D:D:D:D:D azz che bella sfida... si preannuncia... voto eclipse... (anche se e' paranoico nell'error higlighting)
          • Giambo scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            - Scritto da: awerellwv

            JBuilder Vs Eclipse ... Hmmm ...

            :D:D:D:D:D

            azz che bella sfida... "Bella sfifa ?!?" ... il mio voleva essere un esempio di un prodotto a pagamento che non vale neppure la meta' di uno free :
            voto eclipse... (anche se e' paranoico nell'error
            higlighting)Puoi customizzarlo come vuoi ! Se e' paranoico, vuol dire che il tuo codice non e' buono 8) ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            - Scritto da: Giambo

            - Scritto da: Anonimo


            sbagli: piu costa piu ha funzionalità

            punto

            JBuilder Vs Eclipse ... Hmmm ...e ancora:Photoshop Vs Gimp...
          • Anonimo scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....



            sbagli: piu costa piu ha funzionalità


            punto



            JBuilder Vs Eclipse ... Hmmm ...

            e ancora:
            Photoshop Vs Gimp...si parlava di funzionalita utilise la mia automobile facesse anche da deumidificatore per salotti, non credo che la conterei fra le sue caratteristiche..
          • Giambo scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            - Scritto da: Anonimo


            sbagli: piu costa piu ha funzionalità


            punto



            JBuilder Vs Eclipse ... Hmmm ...

            e ancora:
            Photoshop Vs Gimp...In questo caso hai ragione te, credo che Photoshop vinca.Rilancio con Apache Vs. IIS 8) ...
          • Kirisuto scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            - Scritto da: Giambo

            - Scritto da: Anonimo




            sbagli: piu costa piu ha funzionalità



            punto





            JBuilder Vs Eclipse ... Hmmm ...



            e ancora:

            Photoshop Vs Gimp...

            In questo caso hai ragione te, credo che
            Photoshop vinca.
            Rilancio con Apache Vs. IIS 8) ...Cavolo, ma hai del pelo sullo stomaco a infierire su un programma ...disabile? Naaa, non è abbastanza politically correct, poi le paperelle di zio Bill si offendono... "informaticamente svantaggiato"?
          • LaNberto scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            Photoshop a mani basse per funzioni e interfaccia
          • Anonimo scrive:
            Re: Nvu è un gran chè ma è free.....
            Gimp non c'è paragone.
    • Anonimo scrive:
      errata corrige
      che si scrive senza accento.se è forma tranca di perché si scrive ché
      • Anonimo scrive:
        Re: errata corrige
        - Scritto da: Anonimo
        che si scrive senza accento.

        se è forma tranca di perché si scrive chémi interessa la forma tranca...com'è? con l'accento sulla è
  • Anonimo scrive:
    Che pena
    Mi fate sempre più schifo è una pena scrivere anche questo messagio, tutti ad usare "NVU" adesso invece dei programmi seri (e prima ancora gli altri wysiwyg gnu che erano ancora peggio), peccato che faccia cacare...
    • Gabriele Favrin scrive:
      Re: Che pena
      - Scritto da: Anonimo
      Mi fate sempre più schifo è una pena scrivere
      anche questo messagio, tutti ad usare "NVU"
      adesso invece dei programmi seri (e prima ancora
      gli altri wysiwyg gnu che erano ancora peggio),
      peccato che faccia cacare...NVU secondo me non e' un granche', pero' e' aperto e accessibile a tutti e almeno non genera il codice immondizia di FrontPage.Cmq mi interessa, quali sono i programmi seri?
      • Anonimo scrive:
        Re: Che pena
        - Scritto da: Gabriele Favrin
        NVU secondo me non e' un granche', pero' e'
        aperto e accessibile a tutti e almeno non genera
        il codice immondizia di FrontPage.Guarda che non è più così, dovresti informarti meglio prima di scrivere (per quanto riguarda FrontPage)
        • Gabriele Favrin scrive:
          Re: Che pena

          Guarda che non è più così, dovresti informarti
          meglio prima di scrivere (per quanto riguarda
          FrontPage)Ho perso alcuni giorni a ripulire un sito fatto con l'ultima versione di FP... ;(Personalmente comunque uso Crimson editor o webcoder (il primo e' un editor di testi, il secondo un editor html non wyswyg).
      • Anonimo scrive:
        Re: Che pena
        - Scritto da: Gabriele Favrin
        - Scritto da: Anonimo

        Mi fate sempre più schifo è una pena scrivere

        anche questo messagio, tutti ad usare "NVU"

        adesso invece dei programmi seri (e prima ancora

        gli altri wysiwyg gnu che erano ancora peggio),

        peccato che faccia cacare...

        NVU secondo me non e' un granche', pero' e'
        aperto e accessibile a tutti e almeno non genera
        il codice immondizia di FrontPage.

        Cmq mi interessa, quali sono i programmi seri?Notepad
        • Anonimo scrive:
          Re: Che pena
          - Scritto da: Anonimo

          NVU secondo me non e' un granche', pero' e'

          aperto e accessibile a tutti e almeno non genera

          il codice immondizia di FrontPage.



          Cmq mi interessa, quali sono i programmi seri?

          NotepadEmacs, se li volete proprio seri e anche per Linux :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            NVU secondo me non e' un granche', pero' e'


            aperto e accessibile a tutti e almeno non
            genera


            il codice immondizia di FrontPage.





            Cmq mi interessa, quali sono i programmi
            seri?



            Notepad

            Emacs, se li volete proprio seri e anche per
            Linux :)Prima o poi devo provarlo, finora mi sono limitato a usare kwrite, vi e bluefish
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: Anonimo

            Emacs, se li volete proprio seri e anche per

            Linux :)

            Prima o poi devo provarlo, finora mi sono
            limitato a usare kwrite, vi e bluefishPurtroppo non è proprio "wysiwyg" :)
          • gian_d scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            Emacs, se li volete proprio seri e anche per


            Linux :)



            Prima o poi devo provarlo, finora mi sono

            limitato a usare kwrite, vi e bluefish

            Purtroppo non è proprio "wysiwyg" :)e me ne fregasse qualcosa...Se voglio fare una pagina che sia fermettamente compatibile con dieci browser e accessibile non uso un wysiwyg, uso la testa ;-)
          • gian_d scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: gian_d*fermettamente*:$
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: gian_d



            Emacs, se li volete proprio seri e anche per



            Linux :)





            Prima o poi devo provarlo, finora mi sono


            limitato a usare kwrite, vi e bluefish



            Purtroppo non è proprio "wysiwyg" :)

            e me ne fregasse qualcosa...
            Se voglio fare una pagina che sia fermettamente
            compatibile con dieci browser e accessibile non
            uso un wysiwyg, uso la testa ;-)Certo ma per usare Emacs ci vuole ancora qualcosa in più. :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Che pena


          Cmq mi interessa, quali sono i programmi seri?

          NotepadContext(ha un bel po di highlighters, ASP e PHP compreso, ed è freeware}Non è "Quello che vedo è quello che ottengo" ma se non si vuole "codice inutile" meglio a manina. Ormai con i vari tool di server locali web viene meglio così
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: Anonimo
            Context

            (ha un bel po di highlighters, ASP e PHP
            compreso, ed è freeware}

            Non è "Quello che vedo è quello che ottengo" ma
            se non si vuole "codice inutile"E anche dannoso, non è importante solo lo spazio
            meglio a manina.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Context



            (ha un bel po di highlighters, ASP e PHP

            compreso, ed è freeware}



            Non è "Quello che vedo è quello che ottengo" ma

            se non si vuole "codice inutile"

            E anche dannoso, non è importante solo lo spazioe perchè?argomentare no?
          • la zinzula scrive:
            Re: Che pena
            Io xsonalmente ritengo inutile un programma che lavora in anteprima:I casi sono tipici del mio lavoro:mi chiama il cliente e non ho sul portatile Office (l'ho nella workstation dell'ufficio, ho il 2000 comperato assieme alla macchina e non vedo il motivo di aggiornare un sw buttando via soldi per scrivere lettere commerciali e fare fogli elettronici. Non ho visto la versione XP o 2003 ma non ho esigenza di comperare una versione nuova visto i costi.)L'editor di Open Office beta 2 fa cacare, scusatemi ma ho con me il mio fido "Context" .Apro il file (ASP o PHP) faccio due correzioni, lo rilancio et voilà fatto.Aggiungo che lavorare in anteprima tende a far dimenticare i tag (e spesso basta una riga editata anche in notepad per sistemare una pagina ma se non ti ricordi il tag, p.e., del grassetto, una funzione ASP o PHP allora ti meriti programmi come NVU e FP)NVU non l'ho provato FP l'ho usato 2 volte e poi mi sono incavolato sul fatto che debba aggiungere la sua firma.Uso Allaire Home Site (acquistato in allegato in una rivista in edicola, sapeste quante versioni di un livello inferirore si trovano) e, Context e, personalmente, mi trovo benissimo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: la zinzula
            Uso Allaire Home Site (acquistato in allegato in
            una rivista in edicola, sapeste quante versioni
            di un livello inferirore si trovano)E' un po' vecchio, non sarebbe male se lui e soprattutto tu vi aggiornaste un po'
          • la zinzula scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: la zinzula

            Uso Allaire Home Site (acquistato in allegato in

            una rivista in edicola, sapeste quante versioni

            di un livello inferirore si trovano)

            E' un po' vecchio, non sarebbe male se lui e
            soprattutto tu vi aggiornaste un po'Dovrei comperare la distribuzione Macromedia con MX.Poi, scusami, cos'è cambiato nell'html, nel php e nell'ASP negli ultimi 2 o 3 anni per giustificare una spesa di uhm 119 Euro per la versione 5.5 (mi hanno detto che la 4.5 non entra nel kit di upgrade a 33 ?)Io lavoro in PHP ed il mio socio in ASP, quello che usiamo va benissimo e, grazie a dio, clienti non mancano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: la zinzula


            Uso Allaire Home Site (acquistato in allegato in


            una rivista in edicola, sapeste quante versioni


            di un livello inferirore si trovano)



            E' un po' vecchio, non sarebbe male se lui e

            soprattutto tu vi aggiornaste un po'
            Poi, scusami, cos'è cambiato nell'html, nel php e
            nell'ASP negli ultimi 2 o 3 anni per giustificare
            una spesa di uhm 119 Euro per la versione 5.5 (mi
            hanno detto che la 4.5 non entra nel kit di
            upgrade a 33 €)Non penso si stia parlando degli ultimi 2-3 anni, ma degli ultimi 6-7. E' stato introdotto: HTML 4.0 e 4.01, CSS 2, XHTML 1.0 e XHTML 1.1, per restare alle basi, e si è parlato di accessibilità soprattutto.
          • la zinzula scrive:
            Re: Che pena


            Poi, scusami, cos'è cambiato nell'html, nel php
            e

            nell'ASP negli ultimi 2 o 3 anni per
            giustificare

            una spesa di uhm 119 Euro per la versione 5.5
            (mi

            hanno detto che la 4.5 non entra nel kit di

            upgrade a 33 ?)

            Non penso si stia parlando degli ultimi 2-3 anni,
            ma degli ultimi 6-7. E' stato introdotto: HTML
            4.0 e 4.01, CSS 2, XHTML 1.0 e XHTML 1.1, per
            restare alle basi, e si è parlato di
            accessibilità soprattutto.Ho verificato la versione di Home site che sto usando.Non è la 4.5 ma la 5.0, quindi passerò (per 33?) alla versione 5.5 però, tutte queste modifiche hanno proprio necessità di editor così evoluti?Ammetto di non sapere come funziona XHTML ma, scusate l'OT, devo per forza conoscerlo?Non mi bastano le reference che ho, nello specifico, in un programma di 119? Alla fine mi sono incuriosito per nulla (NVU) ma almeno riesco a risparmiare 80 euro ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: la zinzula

            Non penso si stia parlando degli ultimi 2-3 anni,

            ma degli ultimi 6-7. E' stato introdotto: HTML

            4.0 e 4.01, CSS 2, XHTML 1.0 e XHTML 1.1, per

            restare alle basi, e si è parlato di

            accessibilità soprattutto.

            Ho verificato la versione di Home site che sto
            usando.
            Non è la 4.5 ma la 5.0, quindi passerò (per 33€)
            alla versione 5.5 però, tutte queste modifiche
            hanno proprio necessità di editor così evoluti?

            Ammetto di non sapere come funziona XHTML ma,
            scusate l'OT, devo per forza conoscerlo?Sì devi per forza conoscerlo, devi conoscere i linguaggi del web se devi pubblicare sul web, e non è necessario usare alcun programma basta studiare le specifiche quì www.w3.org almeno dell'HTML 4.01 e del CSS2 (usa la versione 2.0 che trovi qui http://www.w3.org/TR/CSS2/ , loro ormai indicano il working draft della 2.1 come ultima versione ma in realtà verranno cambiate sicuramente ancora delle cose nella 2.1 quindi è meglio che fai la 2.0 e ti aggiorni poi in seguito)
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: la zinzula
            Io xsonalmente ritengo inutile un programma che
            lavora in anteprima:

            I casi sono tipici del mio lavoro:

            mi chiama il cliente e non ho sul portatile
            Office (l'ho nella workstation dell'ufficio, ho
            il 2000 comperato assieme alla macchina e non
            vedo il motivo di aggiornare un sw buttando via
            soldi per scrivere lettere commerciali e fare
            fogli elettronici. Non ho visto la versione XP o
            2003 ma non ho esigenza di comperare una versione
            nuova visto i costi.)Dino? Usiamo Office 97, dici che siamo a posto?Sauro, sarà meglio che ti aggiorni!!!A parte gli spot, se con office devi farci le letterine probabilmente il 2000 ti basta. Se però lavori in una realtà aziendale un po' più pasciuta, dove hai necessità di lavorare in team, usi sharepoint per la gestione documentale ed exchange, direi che office 2003 pro è imprescindibile. Oltretutto ho notato che in azienda da noi, con il contratto a volumi di microsoft, ormai una copia di xp ci costa 36 euro, e un office in più 54 euro (con una base di 400 licenze circa).
          • gian_d scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: Anonimo



            Cmq mi interessa, quali sono i programmi
            seri?



            Notepad

            Context

            (ha un bel po di highlighters, ASP e PHP
            compreso, ed è freeware}

            Non è "Quello che vedo è quello che ottengo" ma
            se non si vuole "codice inutile" meglio a manina.
            Ormai con i vari tool di server locali web viene
            meglio cosìScherzi a parte, notepad l'ho scritto io ma per lavorare con le ASP uso visual interdev ma solo con l'interfaccia codice. E quando devo modificare al volo un file già on line uso kwrite. Preferisco gli editor di testo puliti e che possibilmente facciano l'highlighting, ma mi arrangio anche un editor spartano: una volta ho salvato un file dal wysiwyg di Interdev e mi ha modificato tutto il codice 'naggia a lui
        • Carcarlo scrive:
          Notepad fa schifo, ovvia.
          - Scritto da: Anonimo
          NotepadNon ho mai visto un editor di testo peggiore di Notepad. Nemmeno il trascinamento del testo selezionato (almeno su Windows 98). E come al solito, CTRL+S non è la combinazione di tasti per salvare (alla Microsoft hanno sempre idee geniali per complicare la vita alle persone).Conoscevo uno che usava Notepad. Ogni tanto si perdeva una chiusura di tag e per ritrovarla perdeva un sacco di tempo... mah. Avesse avuto un qualsiasi editor di testo che colora il codice se ne sarebbe accorto subito.Al masochismo non c'è mai limite. io con Notepad non ci apro nemmeno i TXT, anche perché se sono in formato unix sbarella subito.==================================Modificato dall'autore il 04/07/2005 17.35.38
          • Anonimo scrive:
            Re: Notepad fa schifo, ovvia.
            - Scritto da: Carcarlo
            - Scritto da: Anonimo

            Notepad

            Non ho mai visto un editor di testo peggiore di
            Notepad. Ma va beh si fa per dire :)
      • Anonimo scrive:
        =======================||||

        NVU secondo me non e' un granche', pero' e'
        aperto e accessibile a tutti e almeno non genera
        il codice immondizia di FrontPage.FP genera codice "incasinato" se non sai usarlo. Nelle impostazioni c'è un boxettino che dice "lascia il codice intatto". Prova. Scoprirai che il 99% dei luoghi comuni su FP... sono delle minchiate ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: =======================||||

          FP genera codice "incasinato" se non sai usarlo.
          Nelle impostazioni c'è un boxettino che dice
          "lascia il codice intatto". Prova. Scoprirai che
          il 99% dei luoghi comuni su FP... sono delle
          minchiate ;)muahahahaha stronzate, funziona più o meno come il flag di office (ovvero poco e niente...ma del resto in questi forum abbiamo sentito anche questa)il codice fa pena, tra un po', neanche se scrivi hello world passi un controllo del w3 validator,per non parlare poi delle vaccate come la galleria di immagine ottimizzate per ie etc
    • Anonimo scrive:
      Re: Che pena
      io invece direi: che pene! inteso come: sei proprio come il membro maschile, ragioni come lui ehehehehma tu i programmi proprietari li hai pagati? se sì quanto li hai pagati? e dove li hi comprati?facile rubare programmi e poi bullarsi facile!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Che pena
        - Scritto da: Anonimo
        ma tu i programmi proprietari li hai pagati? se
        sì quanto li hai pagati? e dove li hi comprati?
        facile rubare programmi e poi bullarsi facile!!!A me non servono, ma mi sembra MOLTO più comodo usare un editor di testo piuttosto che quel cesso di NVU che ti cambia il codice appena ti giri. Se avete la necessità di usarlo significa che fareste meglio a stare lontani dal web.
        • Anonimo scrive:
          Re: Che pena
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          ma tu i programmi proprietari li hai pagati? se

          sì quanto li hai pagati? e dove li hi comprati?

          facile rubare programmi e poi bullarsi facile!!!

          A me non servono, ma mi sembra MOLTO più comodo
          usare un editor di testo piuttosto che quel cesso
          di NVU che ti cambia il codice appena ti giri. Se
          avete la necessità di usarlo significa che
          fareste meglio a stare lontani dal web.xké invece frontpage ti da un codice cosi' pulito che sembra omino bianco....
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: Anonimo
            xké invece frontpage ti da un codice cosi' pulito
            che sembra omino bianco....No FrontPage non è il massimo ma NVU è peggio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            xké invece frontpage ti da un codice cosi'
            pulito

            che sembra omino bianco....

            No FrontPage non è il massimo ma NVU è peggio.per ora mi sembrate due massaie al bar.volete argomentare, volete fare qualche esempio e dire questo è così e così e PERCHE' va male o no?
        • Anonimo scrive:
          Re: Che pena

          va bene se io devo fare un sito professionale
          dovrò conoscere l'xhtm, i css (che poi ie non è
          in grado di rendere)quindi è colpa dei CSS se IE non li sa rendere?
          ma da dove nasce questa idea di ostracismo
          culturale secondo la quale per pubblicare un
          contenuto sul web bisogna per forza essere
          esperti webmaster?per un sito amatoriale si può anche accettare.Il problema è che il 99% dei siti anche professionali sono stati costruiti alla caxxo di cane.
          se mio figlio vuole esprimere la sua creatività
          facendo un sito (sul solito) dragonball si deve
          prima studiare a memoria tutto il sito del w3?In una giornata può tranquillamente imparare la logica e direttive che stanno alla base di un sito fatto secondo i criteri del w3c. imparare a fare un sito secondo il w3c non comporta più fatiche di imparare a fare una cozzaglia con 100 tabelle annnidate.
          • pane@rita scrive:
            Re: Che pena

            quindi è colpa dei CSS se IE non li sa rendere?
            no, ma il progetto "anybrowser" purtroppo va letto nelle due direzioni
            per un sito amatoriale si può anche accettare.
            Il problema è che il 99% dei siti anche
            professionali sono stati costruiti alla caxxo di
            cane.
            i siti amatoriali però sono una percentuale più che rilevante..a questo target si rivolge nvu
            In una giornata può tranquillamente imparare la
            logica e direttive che stanno alla base di un
            sito fatto secondo i criteri del w3c. imparare a
            fare un sito secondo il w3c non comporta più
            fatiche di imparare a fare una cozzaglia con 100
            tabelle annnidate.non dire fessarie per favore, ti sembra che un bambino di 7 anni si mette a studiare le specifiche w3?che lo faccia un professionista è un conto e mi ritrovi d'accordo, per il resto vediamo di non scadere nel ridicolo, dai ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena

            non dire fessarie per favore, ti sembra che un
            bambino di 7 anni si mette a studiare le
            specifiche w3?
            ma sei tu il fesso che fai fare un sito ad un bambino di 7 anni!io ti denuncio per sfruttamento minorile :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: Anonimo


            non dire fessarie per favore, ti sembra che un

            bambino di 7 anni si mette a studiare le

            specifiche w3?



            ma sei tu il fesso che fai fare un sito ad un
            bambino di 7 anni!
            io ti denuncio per sfruttamento minorile :|lolc'era da ridere vero? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Che pena
            - Scritto da: pane@rita

            In una giornata può tranquillamente imparare la

            logica e direttive che stanno alla base di un

            sito fatto secondo i criteri del w3c. imparare a

            fare un sito secondo il w3c non comporta più

            fatiche di imparare a fare una cozzaglia con 100

            tabelle annnidate.

            non dire fessarie per favore, ti sembra che un
            bambino di 7 anni si mette a studiare le
            specifiche w3?Penso di sì, i professionisti sono molto più svogliati di un bambino di 7 anni...
      • Anonimo scrive:
        Re: Che pena
        - Scritto da: Anonimo
        io invece direi: che pene! inteso come: sei
        proprio come il membro maschile, ragioni come lui
        eheheheh
        ma tu i programmi proprietari li hai pagati? se
        sì quanto li hai pagati? e dove li hi comprati?
        facile rubare programmi e poi bullarsi facile!!!facile usare il prezzo come scusa per l'inefficacia di un programma dopo aver tentato di paragonarlo alle varie ammiraglie... non è paragonabile, tutto qui
    • Anonimo scrive:
      Re: Che pena
      - Scritto da: Anonimo
      Mi fate sempre più schifo è una pena scrivere
      anche questo messagio, tutti ad usare "NVU"
      adesso invece dei programmi seri (e prima ancora
      gli altri wysiwyg gnu che erano ancora peggio),
      peccato che faccia cacare...sentiamo cosa invece non farebbe cacare, su, illuminaci tutti.oppure sei come tutti quelli che cacano su tutto ma non propongono nulla e se poi gli trovi i difetti dicono "ma questo non ha importanza" ?
    • HotEngine scrive:
      Re: Che pena
      - Scritto da: Anonimo
      Mi fate sempre più schifo è una pena scrivere
      anche questo messagio, tutti ad usare "NVU"
      adesso invece dei programmi seri (e prima ancora
      gli altri wysiwyg gnu che erano ancora peggio),
      peccato che faccia cacare...Sarebbe quello spandiletame di FrontPage uno di quei "programmi seri"?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che pena
      Giusto. Usiamo programmi seri per far pagine html/php...vim 4ever (si, anche sotto win)
  • Locke scrive:
    E' una vaccata...
    L'ho provato giusto sabato, ho provato ad aprirci un file .asp... e mi ha detto "This is not an HTML document"Dopo di chè è stato disinstallato velocemente.Altro che alternativa a Dreamweaver... tze...
    • Anonimo scrive:
      Re: E' una vaccata...
      cosa possiamo aspettarci da uno che usa asp.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' una vaccata...
        razzista informatico? mi fate venire la bile.se uno vuole lavorare in asp il programma DEVE aprire il file, se no va via dall'hd in 0,3 nanosecondiby non sono quello di sopra
      • Anonimo scrive:
        Re: E' una vaccata...
        uno che usa asp è come chi va in macchina la domenica credenosi schumacher :fa + danni lui di tutti gli altri mesi assieme :|
        • Anonimo scrive:
          Re: E' una vaccata...
          - Scritto da: Anonimo
          uno che usa asp è come chi va in macchina la
          domenica credenosi schumacher :
          fa + danni lui di tutti gli altri mesi assieme :|Certo perchè il php invece? Ma nasconditi dai...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            uno che usa asp è come chi va in macchina la

            domenica credenosi schumacher :

            fa + danni lui di tutti gli altri mesi assieme
            :|

            Certo perchè il php invece? Ma nasconditi dai...Premesso che hai ragione (nvu è ancora acerbo, ma in realtà, ugualmente al mozilla composer non è nato per fare più dell'html puro e semplice) paragonare asp con php mi pare eccessivo.Quando asp sarà OOP, con la possibilita' che ha php con tutti i suoi moduli (attenti, guardatevi la reference di php.net prima di dire che non ne ha) allora ne riparliamo.Inoltre asp sei legato mani e piedi a MS, e questo è un peccato. Dillo per esempio a quelli che hanno Xp Home senza IIS. Con php sviluppi sulla piattaforma che ti pare.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            Premesso che hai ragione (nvu è ancora acerbo, ma
            in realtà, ugualmente al mozilla composer non è
            nato per fare più dell'html puro e semplice)Beh tanto puro purtroppo no :)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            uno che usa asp è come chi va in macchina la


            domenica credenosi schumacher :


            fa + danni lui di tutti gli altri mesi assieme

            :|



            Certo perchè il php invece? Ma nasconditi dai...

            Premesso che hai ragione (nvu è ancora acerbo, ma
            in realtà, ugualmente al mozilla composer non è
            nato per fare più dell'html puro e semplice)
            paragonare asp con php mi pare eccessivo.

            Quando asp sarà OOP, con la possibilita' che ha
            php con tutti i suoi moduli (attenti, guardatevi
            la reference di php.net prima di dire che non ne
            ha) allora ne riparliamo.

            Inoltre asp sei legato mani e piedi a MS, e
            questo è un peccato. Dillo per esempio a quelli
            che hanno Xp Home senza IIS. Con php sviluppi
            sulla piattaforma che ti pare.Quoto, se windows è ancora sul mio hardisk è solo per le ASP
        • Anonimo scrive:
          Re: E' una vaccata...
          - Scritto da: Anonimo
          uno che usa asp è come chi va in macchina la
          domenica credenosi schumacher :
          fa + danni lui di tutti gli altri mesi assieme :|PI gira dal 96 e non vedo danni.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            uno che usa asp è come chi va in macchina la

            domenica credenosi schumacher :

            fa + danni lui di tutti gli altri mesi assieme
            :|

            PI gira dal 96 e non vedo danni.... a parte gli avatar :D
          • Giambo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo

            PI gira dal 96 e non vedo danni.

            ... a parte gli avatar :DE che poco dopo le 09:00 e' lento (Bandbreite ? CPU-power ?).Tra l'altro: A PI non conviene "mollare" il proprio codice proprietario (Che, immagino, sara' costoso da mantenere) e gettarsi su una soluzione open come per esempio phpbb o simili ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...

            Tra l'altro: A PI non conviene "mollare" il
            proprio codice proprietario (Che, immagino, sara'
            costoso da mantenere) e gettarsi su una soluzione
            open come per esempio phpbb o simili ?php e' merda raga'..capitelonon ha nessuna possibilita di competere in termini di prestazioni con nessun altra soluzione di scriptingcosta zero e si impara prestoma non e' per niente scalabile
          • Giambo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            php e' merda raga'..
            capiteloSpiegalo.
            non ha nessuna possibilita di competere in
            termini di prestazioni con nessun altra soluzione
            di scriptingE questa da dove l'hai tirata fuori ? Hai qualche link a sostegno di questa tua affermazione ?
            costa zero e si impara presto
            ma non e' per niente scalabileEsempio ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...


            php e' merda raga'..

            capitelo

            Spiegalo.
            per svariate ragionila piu' importante delle quali e' che php non e' self hostingse vuoi estenderlo (davvero) devi programmare un modulo in cnon e' strong typedper cui nessun controllo a tempo di compilazione (che poi per php compilazione significa poco)non ha nessuna naming conventionsuccedono cose splendide per cui nel modulo domxmlesiste domxml_open_file (funziona con naming C) che ritorna un "oggetto" di tipo DomDocument (notare il pascal casing) che pero' non si puo' creare con un metodo statico del tipoDomDocument::OpenFile();inoltre ogni metodo dei simil oggetti ritornati dalle funzioni domxml, mappa su funzioni di libreria Cad esempioDomNode-
            next_sibling ( void )in realta chiamadomnode_next_sibling()bella porcheriaper non parlare del supporto OOP, che era meglio non mettere se deve essere cosi' scarso

            non ha nessuna possibilita di competere in

            termini di prestazioni con nessun altra
            soluzione

            di scripting

            E questa da dove l'hai tirata fuori ? Hai qualche
            link a sostegno di questa tua affermazione ?
            controbatti proprio alla grande eh?performance, non vuol dire solo contare quante volte al secondo viene generata la paginettavuol dire anche avere meccanismi di accesso ai dati efficenti, avere astrazioni che permettono di non essere troppo legati alla piattaforma (sia di scripting sia come database) senza che siano un collo di bottigliail meccanismo di accesso ai dati di php e' semplicemente follesupporta un sottoinsieme di tutto cio' che veramente i sistemi high end possono farecon una sintassi e un'astrazione pessimein pratica se cambi db devi riscrivere tuttoe se usi dei wrapper in php vai 10 volte piu' lento (ad essere ottimisti)vuol dire anche avere sistemi di caching avanzati, che permettano, ad esempio, di essere trasparenti rispetto al sistema di archiviazione e soprattutto che permettano di scalare senza problemipenso al session state manager o ai meccanismi di cache integrati del framowrk .netpenso al supporto per le code di messaggial supporto per le transazioniai meccanisimi di commit e rollbacke tante altre cose che php, semplicemente, non fao fa molto male e in maniera macchinosa

            costa zero e si impara presto

            ma non e' per niente scalabile

            Esempio ?esempio php non ha nessun meccanismo nativo (e soprattutto trasparente) per mantenere le sessioni in caso di server in load balancing o in clustertanto per dirne una
      • Anonimo scrive:
        Re: E' una vaccata...
        - Scritto da: Anonimo
        cosa possiamo aspettarci da uno che usa asp.
        Ci si può aspettare un sito come Punto Informatico, ad esempio.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' una vaccata...

          Ci si può aspettare un sito come Punto
          Informatico, ad esempio.questo non significa che sia il linguagio migliore! e comunque è proprietario e se ci aggiungi che ha la stessa sintassi di visual basic capisci che è meglio non usarlo...se non lo capisci mi dispiace...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo


            Ci si può aspettare un sito come Punto

            Informatico, ad esempio.

            questo non significa che sia il linguagio
            migliore! e comunque è proprietario e se ci
            aggiungi che ha la stessa sintassi di visual
            basic capisci che è meglio non usarlo...se non lo
            capisci mi dispiace...non ho mai detto che è il migliore... dico che ci si possono ottenere buone cose e comunque ha una diffusione tale che un software che si pone come alternativa a FrontPage (che a me non piace) e a Dreamweaver non può non supportarlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...

            non ho mai detto che è il migliore... dico che ci
            si possono ottenere buone cose e comunque ha una
            diffusione tale che un software che si pone come
            alternativa a FrontPage (che a me non piace) e a
            Dreamweaver non può non supportarlo.caro amico, tu dimentichi un fatto: quanto costa Nvu? e quanto costa frontpage? e quanto costa dreamwaver? ecco la domanda è tutta qui, forse un giorno ci ariveranno a gestire pagine asp, probilmente ora no, ma se vogliamo dirla tutta questo programma è uno dei pochi che ci permetterebbe di non cadere nell'illecito, perchè gira e rigira tutti sono bravi a dcantare i programmi propetari, ma pochi però hanno voglia di cacciarci i sordi, vero^?...;)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            gira e rigira tutti sono
            bravi a dcantare i programmi propetari, ma pochi
            però hanno voglia di cacciarci i sordi,
            vero^?...;)Si spero che un professionista ne abbia voglia, per gli impieghi casalinghi fai molto prima a impararti html e css e usare un editor di testo
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            Io sono un professionista e tutte le mie realizzazioni per il web le faccio con un editor di testi (vim per la precisione) e non sento assolutamente la necessita' di passare a programmi come dreamweaver et simila, e neppure a chissa quale altro tool di sviluppo "ultra mega figo" con 50000 tendine.Il professionista e' quello che sa lavorare con il codcie, non con i tools !!!!
          • Kudos scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            Io sono un professionista e tutte le mie
            realizzazioni per il web le faccio con un editor
            di testi (vim per la precisione) e non sento
            assolutamente la necessita' di passare a
            programmi come dreamweaver et simila, e neppure a
            chissa quale altro tool di sviluppo "ultra mega
            figo" con 50000 tendine.

            Il professionista e' quello che sa lavorare con
            il codcie, non con i tools !!!!si, certo, e il vero agricoltore è quello che fa tutto a mano, non quello che guida il trattore.il vero pilota si orienta col sole, non usa il gps.quanta ipocrisia.... non ho capito per quale motivo un Webmaster che lavora con un BUON programma (tipo dreamweaver) è inferiore ad un "professionista" che usa solo il blocco note. posto che entrambi sappiano manipolare il codice come si deve, che male c'è nell'utilizzare un tool di sviluppo?le macchine servono a semplificare la vita, il fatto di saper calcolare un integrale tutto a mano non ti rende migliore di chi sa farlo ma preferisce avvalersi del foglio elettronico. 20 anni fa quelli che la pensavano come te si smaronavano sulle tavole logaritmiche mentre qualcuno aveva capito l'utilità delle calcolatrici scientifiche, oggi chi ha avuto la meglio? io una tavola logaritmica non l'ho neanche mai vista...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo

            non ho mai detto che è il migliore... dico che
            ci

            si possono ottenere buone cose e comunque ha una

            diffusione tale che un software che si pone come

            alternativa a FrontPage (che a me non piace) e a

            Dreamweaver non può non supportarlo.


            caro amico, tu dimentichi un fatto: quanto costa
            Nvu? e quanto costa frontpage? e quanto costa
            dreamwaver?
            ecco la domanda è tutta qui, forse un giorno ci
            ariveranno a gestire pagine asp, probilmente ora
            no, ma se vogliamo dirla tutta questo programma è
            uno dei pochi che ci permetterebbe di non cadere
            nell'illecito, perchè gira e rigira tutti sono
            bravi a dcantare i programmi propetari, ma pochi
            però hanno voglia di cacciarci i sordi,
            vero^?...;)voglio il mio avvocato. :p
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo

            non ho mai detto che è il migliore... dico che
            ci

            si possono ottenere buone cose e comunque ha una

            diffusione tale che un software che si pone come

            alternativa a FrontPage (che a me non piace) e a

            Dreamweaver non può non supportarlo.


            caro amico, tu dimentichi un fatto: quanto costa
            Nvu? eh no, caro mio.alla fine finite sempre a fare questo discorso: allora NON è affatto una alternativa a dreamweaver o a frontpage.se parliamo di caratteristiche.se parliamo di prezzo non è nemmeno in questo caso una alternativa ... potremmo chiamarla se vuoi concorrenza sleale ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo

            non ho mai detto che è il migliore... dico che
            ci

            si possono ottenere buone cose e comunque ha una

            diffusione tale che un software che si pone come

            alternativa a FrontPage (che a me non piace) e a

            Dreamweaver non può non supportarlo.


            caro amico, tu dimentichi un fatto: quanto costa
            Nvu? e quanto costa frontpage? e quanto costa
            dreamwaver? aaaaa ma allora ditelo.state sempre a fare tante moine questo è meglio di quello, l'oss innova e poi stringi stringi i nodi vengono al pettine.la verità è che il sw oss è gratis.pieno di lacune ma gratis e quindi è meglio.clamp clamp
            ecco la domanda è tutta qui, forse un giorno ci
            ariveranno a gestire pagine asp, probilmente ora
            no, ma se vogliamo dirla tutta questo programma è
            uno dei pochi che ci permetterebbe di non cadere
            nell'illecito, perchè gira e rigira tutti sono
            bravi a dcantare i programmi propetari, ma pochi
            però hanno voglia di cacciarci i sordi,
            vero^?...;)parla per te.le aziende del sw non solo ci mangiano ma si aspendono pure, chiara dimostrazione della vaccata che hai appena detto
          • Locke scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo

            ecco la domanda è tutta qui, forse un giorno ci
            ariveranno a gestire pagine asp, [...]Ma non ci vuole tanto a fargli GESTIRE pagine asp... basta levare il blocco imposto all'apertura di files non .htm :DPoi se ha problemi con le evidenziature del codice problemi non ne ho... l'importante è che le apra come fa Notepad da anni...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Locke
            - Scritto da: Anonimo



            ecco la domanda è tutta qui, forse un giorno ci

            ariveranno a gestire pagine asp, [...]

            Ma non ci vuole tanto a fargli GESTIRE pagine
            asp... basta levare il blocco imposto
            all'apertura di files non .htm :D

            Poi se ha problemi con le evidenziature del
            codice problemi non ne ho... l'importante è che
            le apra come fa Notepad da anni...voi linari siete rimasti a notepad anche se il mondo si è evoluto parecchio negli anni (forse è per questo che ogni distro conta almeno 3000 editori di testo?).problemi vostri se vi sentite fighi a usare notepad.il fatto è che adesso volete che la gente consideri innovativo un programma che è poco più di un editore di testi.....bleah
          • Locke scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo

            voi linari Linari? Dove? Non li vedo... :| Se mi hai scambiato per linaro hai fatto il primo errore della giornata... ;)
            problemi vostri se vi sentite fighi a usare
            notepad.Non è che mi sento FIGO ad usare Notepad, dico solo che anche Notepad è migliore di Nyu perchè almeno ti permette di lavorare e non fa lo schizzinoso se non gli passi un file txt
            il fatto è che adesso volete che la gente
            consideri innovativo un programma che è poco più
            di un editore di testi.....bleahMagari fosse un editor di testi! Le pagine ASP altro non sono che pagine HTML con codice VbScript / JScript / AltriScript ---
            ergo è un testo. Ma non viene aperto da Nyu.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo


            Ci si può aspettare un sito come Punto

            Informatico, ad esempio.

            questo non significa che sia il linguagio
            migliore! e comunque è proprietario e se ci
            aggiungi che ha la stessa sintassi di visual
            basic capisci che è meglio non usarlo...se non lo
            capisci mi dispiace...certo, ti dispiace perchè ti toccherebbe argomentare.questo e migliaia di altri siti girano in asp senza alcun problema nè da parte del manutentore né da parte degli utenti
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo


            Ci si può aspettare un sito come Punto

            Informatico, ad esempio.

            questo non significa che sia il linguagio
            migliore! e comunque è proprietario e se ci
            aggiungi che *ha la stessa sintassi di visual
            basic* capisci che è meglio non usarlo...se non lo
            capisci mi dispiace...:|ehm... che è sta storia che ASP è un linguaggio?e che ha la stessa sintassi di visual basic poi... :D
          • Locke scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo

            questo non significa che sia il linguagio
            migliore! Migliore PER COSA?Non ti hanno mai insegnato di valutare i mezzi necessari per risolvere un problema?Se devi fare il classico programma di archivio delle cassette per la casa, userai qualcosa di semplice come Visual Basic o sbatti la testa su linguaggi più complessi che a parità di lavoro ci impieghi il doppio del tempo?Se invece devi fare un gestore di un impianto di raffreddamento di una centrale a fissione nucleare, usi Visual Basic o qualcosa di più solido?Stessa cosa per il web, per un sito personale mi butto su ASP o mi dò delle zappate sui piedi con Perl o linguaggi ancora più complessi?
        • Anonimo scrive:
          Re: E' una vaccata...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          cosa possiamo aspettarci da uno che usa asp.



          Ci si può aspettare un sito come Punto
          Informatico, ad esempio.lascia perdere.. ormai è inutile umiliarli
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            ma trovatevi una donna...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            ma trovatevi una donna...Senti chi parla (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            ma trovatevi una donna...

            Senti chi parla (rotfl)tu invece trovati un'uomo che mi sembri abbastanzaciucciacazzi(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            tu invece trovati un'uomo che mi sembri abbastanza
            ciucciacazzi
            (rotfl)Tu trovati Motumbo che a forza di cetrioli nel culo i cazzi normali non li senti più
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            ma trovatevi una donna...se venite con noi magari ve ne si rimedia una d'avanzo
      • Anonimo scrive:
        Re: E' una vaccata...
        - Scritto da: Anonimo
        cosa possiamo aspettarci da uno che usa asp.
        magari la corretta forma interrogativa della lingua italiana, ad esempio.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' una vaccata...
        - Scritto da: Anonimo
        cosa possiamo aspettarci da uno che usa asp.asp lo può usare benissimo se vuole; è il fatto di ficcarlo in mezzo al codice html invece di separarlo in template a farne un webbarolo della domenica....
    • Alessandrox scrive:
      Re: E' una vaccata...
      - Scritto da: Locke
      L'ho provato giusto sabato, ho provato ad aprirci
      un file .asp... e mi ha detto "This is not an
      HTML document"
      Dopo di chè è stato disinstallato velocemente.
      Altro che alternativa a Dreamweaver... tze...Oppure quel gioiellino di FrontPage eh.....che sicuramente apre i file.aspBah
      • Anonimo scrive:
        Re: E' una vaccata...
        - Scritto da: Alessandrox

        Altro che alternativa a Dreamweaver... tze...

        Oppure quel gioiellino di FrontPage eh.....
        che sicuramente apre i file.asp

        BahGuarda che FrontPage non è più il cesso di una volta, produce codice molto migliore adesso (sicuramente MOLTO migliore dei vari programmi gnu)
        • Anonimo scrive:
          Re: E' una vaccata...

          Guarda che FrontPage non è più il cesso di una
          volta, produce codice molto migliore adesso
          (sicuramente MOLTO migliore dei vari programmi
          gnu) e quanto costa? dimmi quanto costa se ne hai le palle!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            e quanto costa? dimmi quanto costa se ne hai le
            palle!!!frontapage lo trovi gratis sui cd pirati di windows xp corporate edition @^
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            Possibile che se quello che usano non e' pirata non gli va mai bene ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...

            frontapage lo trovi gratis sui cd pirati di
            windows xp corporate edition @^Assassino, lo dico a Zio Bill!!! :'(
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo

            Guarda che FrontPage non è più il cesso di una

            volta, produce codice molto migliore adesso

            (sicuramente MOLTO migliore dei vari programmi

            gnu)

            e quanto costa? dimmi quanto costa se ne hai le
            palle!!!Il web non è Linux, se pubblichi sul web devi scrivere codice buono altrimenti è meglio che ti prendi un blog.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            *___*
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            Guarda che FrontPage non è più il cesso di una


            volta, produce codice molto migliore adesso


            (sicuramente MOLTO migliore dei vari programmi


            gnu)



            e quanto costa? dimmi quanto costa se ne hai le

            palle!!!


            Il web non è Linux, se pubblichi sul web devi
            scrivere codice buono altrimenti è meglio che ti
            prendi un blog.Il web lo fa chi lo scrive, poi può usare i programmi che gli pare, basta che sappia come regolarsiCmq se hai necessità di usare un front page o un dreamweaver per fare una pagina decente sei un vero esperto
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            Il web lo fa chi lo scrive, poi può usare i
            programmi che gli pare, basta che sappia come
            regolarsiIl web è una serie di specifiche, non è una cosa astratta
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Il web lo fa chi lo scrive, poi può usare i

            programmi che gli pare, basta che sappia come

            regolarsi

            Il web è una serie di specifiche, non è una cosa
            astratta
            Appunto
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo

            Guarda che FrontPage non è più il cesso di una

            volta, produce codice molto migliore adesso

            (sicuramente MOLTO migliore dei vari programmi

            gnu)

            e quanto costa? dimmi quanto costa se ne hai le
            palle!!!ogni volta che osate dire che sono paragonabili, quando poi risulta che NON sono AFFATTO paragonabili allora tirate fuori il prezzo.è inutile, non potrai mai confrontare Photoshop con The Gimp o NVU con DreamWeaver
        • Anonimo scrive:
          Re: E' una vaccata...
          - Scritto da: Anonimo
          Guarda che FrontPage non è più il cesso di una
          volta, produce codice molto migliore adesso
          (sicuramente MOLTO migliore dei vari programmi
          gnu)Sì, come no:http://www.html.it/accessibilita/accessibilita_25.htm....giusto per fare un esempio. Cerca su google e trovi 1000 altri motivi per cui frontpage è un cesso per fare siti accessibili.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            Sì, come no:
            http://www.html.it/accessibilita/accessibilita_25.
            ....giusto per fare un esempio. Cerca su google e
            trovi 1000 altri motivi per cui frontpage è un
            cesso per fare siti accessibili.Guarda che quell'articolo, oltre ad essere un pochino vecchio, non fa una recensione di FrontPage 2003 ma dice che è molto meglio usare un editor di testi, e questo è sacrosanto.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            http://www.html.it/accessibilita/accessibilita_25.

            ....giusto per fare un esempio. Cerca su google
            e

            trovi 1000 altri motivi per cui frontpage è un

            cesso per fare siti accessibili.

            Guarda che quell'articolo, oltre ad essere un
            pochino vecchio, non fa una recensione di
            FrontPage 2003 ma dice che è molto meglio usare
            un editor di testi, e questo è sacrosanto.Appunto, meglio un editor di testo. Frontpage era e rimane un cesso per creare siti accessibili.
        • pane@rita scrive:
          Re: E' una vaccata...


          Guarda che FrontPage non è più il cesso di una
          volta, produce codice molto migliore adesso
          (sicuramente MOLTO migliore dei vari programmi
          gnu)non sarà il cesso di una volta ma rimane un cesso....il codice che genera è .... diciamo non standard per usare un eufemismo ed è esclusivamente ottimizzato per ie, generando spesso errori di visualizzazioni in altri browser....tornando a nvu in realtà il paragone con dreamweaver è una sparata che lo stesso autore nel suo blog ha corretto.Il software di riferimento è frontpage e non certamente un programma che usano professionisti e che costa, tra l'alro, svariate centinaia di euro (dunque si presuppone che non venga usato dal bambino per farsi la paginetta su dragonball)
        • pane@rita scrive:
          Re: E' una vaccata...


          Guarda che FrontPage non è più il cesso di una
          volta, produce codice molto migliore adesso
          (sicuramente MOLTO migliore dei vari programmi
          gnu)non sarà il cesso di una volta ma rimane un cesso....il codice che genera è .... diciamo non standard per usare un eufemismo ed è esclusivamente ottimizzato per ie, generando spesso errori di visualizzazioni in altri browser....tornando a nvu in realtà il paragone con dreamweaver è una sparata che lo stesso autore nel suo blog ha corretto.Il software di riferimento è frontpage e non certamente un programma che usano professionisti e che costa, tra l'alro, svariate centinaia di euro (dunque si presuppone che non venga usato dal bambino per farsi la paginetta su dragonball)
      • mr_setter scrive:
        Re: E' una vaccata...
        - Scritto da: Alessandrox

        - Scritto da: Locke

        L'ho provato giusto sabato, ho provato ad
        aprirci

        un file .asp... e mi ha detto "This is not an

        HTML document"


        Dopo di chè è stato disinstallato velocemente.


        Altro che alternativa a Dreamweaver... tze...

        Oppure quel gioiellino di FrontPage eh.....
        che sicuramente apre i file.asp

        BahNon cascarci Alessandrox: e' quello che vogliono!!!Guarda il post subito sotto al tuo....ti pare che uno con una minima quantita' di neuroni posti cosi'???Qua bisogna chiedere a PI o di farli registrare sti interventi senno' diventa una litania insopportabile.....LV&P!O:-)
        • Anonimo scrive:
          Re: E' una vaccata...
          - Scritto da: mr_setter
          Non cascarci Alessandrox: e' quello che
          vogliono!!!
          Guarda il post subito sotto al tuo....ti pare che
          uno con una minima quantita' di neuroni posti
          cosi'???
          Qua bisogna chiedere a PI o di farli registrare
          sti interventi senno' diventa una litania
          insopportabile.....

          LV&P!
          O:-)E questo sarebbe un post utile? Di certo è rappresentativo di quelli degli utenti registrati, ma questo cozza con il concetto di utile e corretto. Il post subito sotto al suo dice: "Guarda che FrontPage non è più il cesso di una volta, produce codice molto migliore adesso (sicuramente MOLTO migliore dei vari programmi gnu)"Se controbattessi queste affermazioni sarebbe molto più appropriato, ma si sa che i registrati sanno solo gridare al troll.(replica alla replica: come volevasi dimostrare)
          • Giambo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            "Guarda che FrontPage non è più il cesso di una
            volta, produce codice molto migliore adesso
            (sicuramente MOLTO migliore dei vari programmi
            gnu)"

            Se controbattessi queste affermazioni sarebbe
            molto più appropriato, ma si sa che i registrati
            sanno solo gridare al troll.A dire il vero l'onere della prova spetta a te.Dimostrami che FrontPage genera codice migliore di ... vediamo ... vim, ecco !
    • Anonimo scrive:
      Re: E' una vaccata...
      - Scritto da: Locke
      L'ho provato giusto sabato, ho provato ad aprirci
      un file .asp... e mi ha detto "This is not an
      HTML document"Azz... e come ha osato, quell'editor HTML, dirti che un codice non-HTML non era HTML?Prova a fargli aprire un RSS (o un MP3, se ti va), chissà che cosa mai ti dirà...
      • Vide scrive:
        Re: E' una vaccata...
        - Scritto da: Anonimo
        Azz... e come ha osato, quell'editor HTML, dirti
        che un codice non-HTML non era HTML?Seee...ora ti risponderà con la bava alla bocca: "maa ma ma...è un file di internet! deve aprirlo!!"(ROTFL)
        • Anonimo scrive:
          Re: E' una vaccata...
          (rotfl) Mi hai fatto morire (rotfl)Intervengo solo per chiedere: siete seri quando dite che Php offre un vero modello di OOP?! :|L'avete mai visto Asp.NET?!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...


            L'avete mai visto Asp.NET?!che non c'entra un cazzo con asp...e dovrebbe essere confrontato con java se non fosse che è un paragone impronunciabile
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...

            L'avete mai visto Asp.NET?!se mi serve *davvero* l'OOP, non uso ne php ne asp, ma Python...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...


            L'avete mai visto Asp.NET?!

            se mi serve *davvero* l'OOP, non uso ne php ne
            asp, ma Python...
            python e' ibrido come C++ma non e' strong typed..il che espone molti dei problemi che hanno asp e php
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            Non volevo dirlo, ma è così.E poi Asp.NET è un framework completo, potente, estendibile... non capisco proprio perchè non sia paragonabile con Java... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo
            Non volevo dirlo, ma è così.

            E poi Asp.NET è un framework completo, potente,
            estendibile... non capisco proprio perchè non sia
            paragonabile con Java... ;)perchè la merda la puoi paragonare solo con la merda...anche se capisco che tu sei un coprofago e allora....
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...

            perchè la merda la puoi paragonare solo con la
            merda...
            solo che la devi almeno saper riconosceresenno' rischi di mangiarla spacciata per cioccolata
            anche se capisco che tu sei un coprofago e
            allora....o magari tu sei un amante della cioccolata sbagliata...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...

            o magari tu sei un amante della cioccolata
            sbagliata...beh tra la sicurezza di mangiare merda e l'altra....scelgo l'altra....ma capisco che ci sono persone che si eccittano con gli escrementi e quindi....
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...

            beh tra la sicurezza di mangiare merda e
            l'altra....scelgo l'altra....
            tra una sicurezza basata sul fatto che "me l'ha detto mio cuggino" e un insicurezza basata su cio che ho visto e toccato con mano...preferisco imparare cosa e' la merda e starne lontano in ogni caso
            ma capisco che ci sono persone che si eccittano
            con gli escrementi e quindi....a sto punto sono curioso di capire cosa per te e' escremento e cosa cioccolatasai.. c'e' sempre il detto che dice che se miliardi di mosche mangiano merda, qualcosa di buono dovra' pur esserci
          • Anonimo scrive:
            Re: E' una vaccata...
            - Scritto da: Anonimo

            beh tra la sicurezza di mangiare merda e

            l'altra....scelgo l'altra....



            tra una sicurezza basata sul fatto che "me l'ha
            detto mio cuggino" te l'ha deto tuo cugginp?
            a sto punto sono curioso di capire cosa per te e'
            escremento e cosa cioccolata
            sai.. c'e' sempre il detto che dice che se
            miliardi di mosche mangiano merda, qualcosa di
            buono dovra' pur esserciva aggiunto per una mosca...perchè se njo il deto non si capisce e si corre il rischio di sentirsi fighi nel citarlo
    • Anonimo scrive:
      Re: E' una vaccata...

      Il discorso dell'asp mi pare na cavolata anche
      perchè tendo sempre a creare l'html css con un
      editor visuale ed il codice php con un semplice
      editor di testo che supporti la colorazione del
      sorgente (per comodità).
      quindi anche nvu e' inutilee' per le scimmie che non conoscono la sintassipremesso che chi non conosce neanche html , dovrebbe stare lontano da un sito web...cmq se non fosse per costoro, programmi del genere non avrebbero senso
Chiudi i commenti