Fantocci virtuali per auto reali

Un consorzio dei big americani dell'automobile ha richiesto la collaborazione degli sviluppatori per dar vita a modelli avanzati di umani elettronici. Per aumentare la sicurezza

Roma – Usati da molti anni nei cosiddetti crash test , i “manichini” studiati per comprendere le dinamiche del movimento delle automobili e degli incidenti potrebbero presto essere sostituiti da più innovative ed elaborate rappresentazioni elettroniche.

Questo almeno è quanto spera un consorzio formato da molti grossi nomi dell’industria automobilistica statunitense, che ha annunciato di aver contattato 40 diversi enti di ricerca perché formulino proposte per la realizzazione di questi particolarissimi “avatar”. La speranza è che possano dare nuove risposte per il design dei veicoli e aumentare il loro livello di sicurezza.

plastica e sensori L’idea è quella di raccogliere le proposte e dar vita a cinque centri di competenza che si occuperanno dello sviluppo di singole porzioni del corpo umano e ad altri due lab che saranno invece incaricati di “mettere insieme i pezzi” e costruire le rappresentazioni elettroniche complete. L’investimento iniziale è di 18 milioni di dollari ma si prevedono ulteriori finanziamenti, forse anche di origine pubblica.

Il progetto prevede un certo tempo di sviluppo, tanto che i primi modelli virtuali si prevede non saranno disponibili prima del 2011 .

All’interno del Consorzio, a cui partecipano tra gli altri General Motors, DaimlerChrysler, Nissan, Toyota e Renault, c’è anche Ford , che già da tempo utilizza rappresentazioni elettroniche per i propri test ma che, spiegano i suoi rappresentanti, ora punta a poter sfruttare elaborazioni più complesse dedicate a più “modelli umani”, di varia dimensione e taglia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • scala40 scrive:
    Cara legge ...io vorrei capire
    Egregio Ministro , delle telecomunicazioni , io vorrei capire bene la legge di internet , in modo che io come utente rispetto le regole senza sbagliare , non si può trovare un modo con una scritta ....faccio un esempio ...quando ci sono nuove regole da rispettare , inviare a tutti gli utenti , come accendiamo il compiuter esce una finestra che ci affisi di nuove leggi da rispettare , in modo che noi utenti sappiamo bene come comportarci senza sbagliare , perchè potrebbe accadere di sbagliare senza sapere che si stà sbagliando , poi il messaggio se si può stampare in modo che io personalmente mi stampo tutto ciò che io non posso fare , quando devo fare una cosa per non sbagliare mi vado a leggere ciò che non posso fare , in modo da evitare di sbagliare , non mi piace comportarmi in modo scorretto , però se non lo sò se è scorretto o nò , si rischia che una persona come mè , non sà più come comportarsi e un pò per volta evita anche di entrare in internet , cosa che internet è un mezzo bellissimo di comunicazione se lo si usa con rispetto e verità , ma anche bello usare internet sapendo cosa non si può fare . Cordialmente la ringrazio sig, Ministro delle Telecomunicazioni e in attesa di una sua gentile risposta le invio un cielo di sorrisi che entrino nella sua casa e in tutte le case del mondo :-D . Da una mamma di nome Imbriaco Angela
  • Anonimo scrive:
    Anche Google Video
    Google è stata informata del fatto che il tuo video "Luigi Blasi aQuelli che... il calcio (RAI2)" presumibilmente viola il copyright dialtri. Secondo le nostre norme relative al copyright stiamo procedendoalla rimozione del video in questioneAffinché il tuo account rimanga attivo in futuro, non inviare video perl'utilizzo dei quali non disponi dei diritti legali necessari.Eventuali altre violazioni del copyright potrebbero comportare lachiusura immediata del tuo account Google Video in conformità aiTermini e Condizioni di Google Video(http://video.google.com/support/bin/answer.py?answer=31704&topic=8710&&hl=it)Contestazione della rimozione in base al regolamento sui dirittidautore degli Stati Uniti:Se ritieni che questa rimozione sia stata portata a termine per erroree desideri contestarla, ti preghiamo di visitare la paginahttp://www.google.com/video_dmca.html per avere maggiori informazionisu come inoltrare una notifica di opposizione negli Stati Uniti. Tipreghiamo di notare che il procedimento prevede anche linvio da partenostra della tua notifica alla persona che ci ha segnalato laviolazione dei diritti dautore del tuo videoContestazione della rimozione in base al regolamento sui dirittidautore al di fuori degli Stati Uniti:Nel caso in cui tu ritenessi che questa rimozione sia stata portata atermine per errore dovresti rispondere alla persona o compagnia che hapresentato il reclamo per risolvere la questione direttamente con loro.A tal proposito ti preghiamo di notare che possiamo offrirtiinformazioni utiliCordiali saluti,Lo staff di Google Videohttp://video.google.com/
  • Anonimo scrive:
    Liveleak
    Ma chi si è trovato il video eliminato dal tubo non potrebbe uploadarlo in un qualsiasi altro portale video come Liveleak?Molti video che ho visto sul tubo si trovano anche lì.
  • Anonimo scrive:
    cambiate "canale"
    Secondo me (secondo me sottolineo) hanno fatto "bene".Ora vi spiego perchè:la rai è un vecchio carozzone che merita solo di morire.Come accordciare la sua agonia?Levandogli share e levandogli spettatori.ci son tante cose da guardare su internet, prchè sprecare tempo a occuparsi di contenuti già presenti in rai?e inoltre: a me tocca pagare il canone, ma appena andrò a vivere da solo la tv non esisterà, quindi non voglio che la rai ritenga in qualsasi modo che io possa avere accesso al sui contenuti; sarebbe l'ennesima scusa per far poter far pagare il canone anche a chi ha solo internet.Sì - suoi - la RAI deve pagare royalties e ne detiene i diritti di diffusione.Io odio l'arte coperta da copyright tradizionale e quindi scelgo contenuti Common Creative. Che se li tengano pure i loro contenuti. Io scelgo media liberi.Quindi, rispettate la decisione di chi sforana contenuti sotto copyright, ma sappiate che non sono gli unici contenuti disponibili. Common creative come altre licenze danno accesso a contenuti liberi e alternativi.Meno grane, più rispetto, meno soldi alla RAI e alle majors.ah...IMO il sito della RAI resterà per sempre un fallimento. sempre e comunque.2 links di esempio a siti con contenuti CC:lezioni informatiche audio: http://www.oilproject.orgottimo portale molto web 2.0 di musica libera scaricabile via p2p:http://www.jamendo.com
  • Anonimo scrive:
    Rai brutta e cattiva... deve chiudere
    Nell'oggeto di questo post si può sintetizzare il succo del 90% dei messaggi su questo forum.Ma è possibile che gli utenti di PI sappiano solo odiare e auspicare la morte di qualsiasi entità con un capitale sociale superiore alle 1000 euro?Oltre tutto la Rai è un'azienda di stato e mi merviglio di come in un forum impestato di comunisti sfigati come questo, si possano scrivere certe boiate da rivoluzione sessantottina... sveglia siamo nel 2007Un anno fa tutti a sparare su telecom e ora che rischia di volare all'estero (altrimenti chiude per fallimento) abbiamo il Grillo parlante che fa il bello e il cattivo tempo... a quando tuto questo per la RAI?Infine faccio notare per l'ennesima volta che YouTube è un servizio a scopo di lucro della più grande e grossa nultinazionale del Web, Google e che i due fondatori sono fra i dieci personaggi più ricchi del mondo.Il servizio Rai va offerto nei canali Rai e non in quelli di Sergey Brin e Larry Page.Ma crescete... branco di lameroni poppanti e frustrati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Rai brutta e cattiva... deve chiuder
      - Scritto da:
      Nell'oggeto di questo post si può sintetizzare il
      succo del 90% dei messaggi su questo
      forum.

      Ma è possibile che gli utenti di PI sappiano solo
      odiare e auspicare la morte di qualsiasi entità
      con un capitale sociale superiore alle 1000
      euro?

      Oltre tutto la Rai è un'azienda di stato e mi
      merviglio di come in un forum impestato di
      comunisti sfigati come questo, si possano
      scrivere certe boiate da rivoluzione
      sessantottina... sveglia siamo nel
      2007

      Un anno fa tutti a sparare su telecom e ora che
      rischia di volare all'estero (altrimenti chiude
      per fallimento) abbiamo il Grillo parlante che fa
      il bello e il cattivo tempo... a quando tuto
      questo per la
      RAI?

      Infine faccio notare per l'ennesima volta che
      YouTube è un servizio a scopo di lucro della più
      grande e grossa nultinazionale del Web, GoogleDa queste parti l'unica fissazione e' Microsoft. Tutti gli altri grossi monopolii non sono considerati. Ogni volta che si scopre un baco nei sistemi MS turbe di SuperTroll a raccontarsi l'evento... come se il baco l'avessero scoperto loro. Tornando al discorso... la RAI ha un partimonio culturale immenso che dovrebbe valorizzare, non certamente svendere permettendo che sia confuso assieme a quintali di "tresciume" marcato YouTube. E in ogni caso YouTube se vuol far soldi non li venga a fare coi soldi del mio canone e
      che i due fondatori sono fra i dieci personaggi
      più ricchi del
      mondo.
      Il servizio Rai va offerto nei canali Rai e non
      in quelli di Sergey Brin e Larry
      Page.

      Ma crescete... branco di lameroni poppanti e
      frustrati.
  • Alessandrox scrive:
    Possibili soluzioni teoriche
    Se per la RAI il problema e' la visibilita' e il traffico funzionale alla pubblicita' allora e' parzialmente risolvibile 1)con la pubblicazione su Yotyube da parte di utenti che possano provare di pagare i canoni RAi e Mettendo un link di riferimento che rimandi al sito dell' azienda detentrice dei diritti. Parzialmente perche' e' ovvio che il traffico a favore di Google resterebbe ma ... il diritto al FAIR USE, alla libera informazione (soprattutto se riguardante contenuti PUBBLICI) dove lo mettiamo? Magari potrebbero consentire la pubblicazione solo di quei contenuti che NON possono essere fruiti direttamente al sito RAI. 2) Tutto quanto sopra potrebbe essere reso inutile pubblicando finalmente i materiali trasmessi come da progetto http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1948762magari anche lasciandoli di libera fruizione e manipolazione a tutti i PAGANTI del canone (piccolo obolo per tutti gli altri).Sarebbe la soluzione piu' equa e semplice.Altrimenti questa mossa della RAI e' solo una giustificazione in piu' per noi per non PAGARE piu' il canone. E tuttosommato a me dispiacerebbe perche' ci sono tanti contenuti che MERITEREBBERO di essere finanziati.Tra l' altro la proposta 2 innescherebbe 2 circoli virtuosi:1) incentiverebbe la gente a pagare il canone2) Aumenterebbe il traffico suo sito aumentando i guadagni pubblicitari.Quindi tra aumento del gettito canone e gettito pubblicitario scommettiamo che in poco tempo e con poco sforzo non solo si ripagherebbero dello sforzo tecnico per l' adeguamento strutturale ma ci guadagnerebbero un sacco....Sarebbe una cosa da fare non subito ma... "IERI"!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 aprile 2007 23.08-----------------------------------------------------------
  • drizzt84 scrive:
    E Google rosica?
    E Google che ha pagato 1 MILIARDO! di dollari per youtube che farà? Già ora con tutte le cause che ha in ballo sta perdendo una cifra di soldi, se poi non potrà manco mettere i video delle tv fallisce :D
    • Anonimo scrive:
      Re: E Google rosica?
      - Scritto da: drizzt84
      E Google che ha pagato 1 MILIARDO! di dollari per
      youtube che farà? Già ora con tutte le cause che
      ha in ballo sta perdendo una cifra di soldi, se
      poi non potrà manco mettere i video delle tv
      fallisce
      :Dal massimo potrà chiudere Youtube... tanto alla fine Youtube è stata acquisita giusto per non avere rivali a "Google Video".Fai qualcosa che possa minacciare il dominio Google nel web 2.0 e presto due tizi ti faranno un'ottima offerta.
  • Anonimo scrive:
    E' censura politica?
    Il problema è abbastanza serio, perché su YouTube si trovano anche cose introvabili altrove, come ad esempio le interviste di Luttazzi a Travaglio e a Fo, pezzi di inchieste di Report, e documenti storici che mettono sotto accusa governi e istituzioni.Se la RAI rimuove queste testimonianze la nostra libertà è seriamente compromessa.g
  • Anonimo scrive:
    GIUSTISSIMO il comportamento della RAI
    Oggi dobbiamo pagare un Canone che, rispetto al servizio offerto, ha un costo esoso.Se la Rai :-blinda i suoi contenuti-fa rimuovere i suoi contenuti da siti terzi-permette l'accesso al suo sito SOLO ad utenti che possono dimostrare di aver pagato il Canoneecco che allora sara' piu' che lecito non pagare il Canone e non visitare il sito Rai, del cui materiale, onestamente, non saprei proprio che farmene, specie con la recente invasione della politica da 10 anni a questa parte.
    • Anonimo scrive:
      Re: GIUSTISSIMO il comportamento della R
      peccato che ci Obbligano a pagare il canone per legge (smentitemi, vi prego).
      • eI_barto scrive:
        Re: GIUSTISSIMO il comportamento della R
        - Scritto da:
        peccato che ci Obbligano a pagare il canone per
        legge (smentitemi, vi
        prego).
        benche' si chiami canone rai e' una tassa generale sulla televisione...tutti gli stati europei c'e' l'hanno e anche alcuni stati asiatici come la corea del sud
        • Alessandrox scrive:
          Re: GIUSTISSIMO il comportamento della R
          - Scritto da: eI_barto

          - Scritto da:

          peccato che ci Obbligano a pagare il canone per

          legge (smentitemi, vi

          prego).



          benche' si chiami canone rai e' una tassa
          generale sulla televisione...tutti gli stati
          europei c'e' l'hanno e anche alcuni stati
          asiatici come la corea del
          sudSi ma alla fine serve sempre per finanziare i contenuti RAI... gira e rigira e' la destinazione d' uso che conta.
  • Anonimo scrive:
    Re: Bella arringa?!?
    - Scritto da:

    Forse era la solita tirata anticlericale dove in

    realtà non si aggiunge nulla di nuovo e si

    propagandano luoghi comuni e accuse (queste sì)

    gratuite contro la Chiesa come verità

    indiscusse.

    Il video in questione, dove una comica "se la
    prende" con la chiesa è piaciuto perfino al
    diretto interessato,
    Ruini:
    http://www.tgcom.mediaset.it/televisione/articoli/Veramente il cardinale non dice che gli è piaciuto ma che gli ha fatto molta pubblicità.

    Fra l'altro quali accuse di Ruini alla

    Litizzetto?

    Non mi pare si parli di accuse alla sua persona,
    ma di critiche rivolte alla
    chiesaHo riportato quello che nell'articolo viene riportato a sua volta virgolettato come dichiarazione di chi aveva fatto il video. E' lui che parla di "... una bella arringa contro Ruini, dove la Luciana rispondeva alle accuse del cardinale."

    Ma ti pare che uno come Ruini, che

    sicuramente ha molto più da fare dell'autore del

    video cancellato, si metta anche a perdere tempo

    a stilare accuse alla

    Litizzetto?

    No, infatti.


    Ma dai, su, siamo seri!

    La prossima volta informati prima di venire qui a
    sbraitare
    :)Ok, però tu leggi meglio :)
  • Anonimo scrive:
    ma il copyright c'è o non c'è?
    voglio dire.. la questione è questa.. o sui filmati RAI il copyright non esiste, e allora su youtube è sacrosanto pubblicare le videoregistrazioni, oppure il copyright esiste.. e in questo caso, per quanto dispiaccia anche a me, hanno ragione quelli della RAI e di chiunque voglia far rimuovere...Quindi: esiste questo copyright sui contenuti RAI?
  • Anonimo scrive:
    Video rimossi da InVideoVeritas.tk
    Stanno rimuovendo molti video presenti su www.invideoveritas.tk , come testimoniato anche dal posthttp://g-i-u-d-a.blogspot.com/2007/03/la-posta-di-invideoveritas.htmlevviva la libertà d'informazione :(/D - Giuda - InVideoVeritas
    • Anonimo scrive:
      Re: Video rimossi da InVideoVeritas.tk
      - Scritto da:
      Stanno rimuovendo molti video presenti su
      www.invideoveritas.tk , come testimoniato anche
      dal
      post

      http://g-i-u-d-a.blogspot.com/2007/03/la-posta-di-

      evviva la libertà d'informazione :(

      /D - Giuda - InVideoVeritasla libertà di informazione non deve trasformarsi nella libertà di fare business con il lavoro altruicresci, medita e lascia perdere i centri sociali
  • Anonimo scrive:
    Siccome che ...
    ... siccome è roba pubblica, siccome paghiamo il canone, non possiamo rivederlo quando vogliamo.E' giusto.
  • Anonimo scrive:
    Sono miei i filmati non della Rai.
    Sono miei i filmati della rai su Youtube, li ho pagati con il canone, perchè non li posso vedere?E' impossibboli vederli su Raiclick.
    • interceptor scrive:
      Re: Sono miei i filmati non della Rai.
      E' anche la mia tesi.Li abbiamo pagati anche noi quei filmatiquindi sono in parte nostriE se non li uso per scopo di lucro ci possofare quello che mi pare.Oppure togliete il canone e allora saranno SOLO della rai.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono miei i filmati non della Rai.
        - Scritto da: interceptor
        E' anche la mia tesi.
        Li abbiamo pagati anche noi quei filmati
        quindi sono in parte nostri
        E se non li uso per scopo di lucro ci posso
        fare quello che mi pare.

        Oppure togliete il canone e allora saranno
        SOLO della rai.Ma che dici? Se tu prendi un filmato delle RAI relativo a quando non eri ancora nato e non potevi pagare il canone? Inoltre la RAI ti vende il diritto di guardare le sue trasmissioni non vende il diritto a YouTube di cercare facili guadagni con filmati altrui. Sulla scelta di non voler pagare il canone, su quella si puo' discutere
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono miei i filmati non della Rai.
          - Scritto da:

          - Scritto da: interceptor

          E' anche la mia tesi.

          Li abbiamo pagati anche noi quei filmati

          quindi sono in parte nostri

          E se non li uso per scopo di lucro ci posso

          fare quello che mi pare.



          Oppure togliete il canone e allora saranno

          SOLO della rai.

          Ma che dici? Se tu prendi un filmato delle RAI
          relativo a quando non eri ancora nato e non
          potevi pagare il canone? Inoltre la RAI ti vende
          il diritto di guardare le sue trasmissioni non
          vende il diritto a YouTube di cercare facili
          guadagni con filmati altrui. Sulla scelta di non
          voler pagare il canone, su quella si puo'
          discutereVeramente YouTube sarebbe un grandissimo risparmio per avere archivi digitali pubblici amatoriali per tutti i network del pianeta. Ma la demenza di '68ini avidi di denaro pronti a denunciare una vecchietta o un ragazzino che si sono registrati la telenovela o reality e ne danno una copia ad amici o ne mettono una copia su internet rende il tutto folle. Un conto il copyright, un conto accanirsi contro uso non a fini di lucro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sono miei i filmati non della Rai.
            68tini :Dsono i peggiori. una massa di bestie nere votate al dio denaro. non vedono niente!andrebbero bruciati tutti nelle stesse piazze dove tiravano molotov contro la polizia.
        • rumenta scrive:
          Re: Sono miei i filmati non della Rai.
          - Scritto da:

          - Scritto da: interceptor

          E' anche la mia tesi.

          Li abbiamo pagati anche noi quei filmati

          quindi sono in parte nostri

          E se non li uso per scopo di lucro ci posso

          fare quello che mi pare.



          Oppure togliete il canone e allora saranno

          SOLO della rai.

          Ma che dici? Se tu prendi un filmato delle RAI
          relativo a quando non eri ancora nato e non
          potevi pagare il canone? Inoltre la RAI ti vende
          il diritto di guardare le sue trasmissioni non
          vende il diritto a YouTube di cercare facili
          guadagni con filmati altrui. Sulla scelta di non
          voler pagare il canone, su quella si puo'
          discuterestai facendo un po' di confusione.il canone è una tassa di POSSESSO sul televisore, quello che dici tu è la "licenza d'uso" che acquisti quando compri un cd della spirz piuttosto che un dvd del gladiatore....
          • Alessandrox scrive:
            Re: Sono miei i filmati non della Rai.
            - Scritto da: rumenta

            voler pagare il canone, su quella si puo'

            discutere
            stai facendo un po' di confusione.
            il canone è una tassa di POSSESSO sul televisore,
            quello che dici tu è la "licenza d'uso" che
            acquisti quando compri un cd della spirz
            piuttosto che un dvd del
            gladiatore....Si la puoi definire come ti pare ma con quella tassa di possesso si finanziano i contenuti della RAI. E' questo che conta, non altro.
          • rumenta scrive:
            Re: Sono miei i filmati non della Rai.
            - Scritto da: Alessandrox
            - Scritto da: rumenta


            voler pagare il canone, su quella si puo'


            discutere


            stai facendo un po' di confusione.

            il canone è una tassa di POSSESSO sul
            televisore,

            quello che dici tu è la "licenza d'uso" che

            acquisti quando compri un cd della spirz

            piuttosto che un dvd del

            gladiatore....

            Si la puoi definire come ti pare ma con quella
            tassa di possesso si finanziano i contenuti della
            RAI. E' questo che conta, non
            altro.sbagliato.messa come ora tu non puoi dire proprio niente.anche perchè la tassa in questione potrebbe essere utilizzata per finanziare qualsiasi cosa.per esempio, con la rapina del tfr ci finanzieranno l'acquisto di alcuni F35.secondo te te li fanno usare, considerando che il tfr è (ERA) tuo??il tuo discorso filava finché si trattava di canone devoluto esclusivamente alla rai, ora che è una tassa, invece, non puoi più dir nulla.... saranno dei ladri farabutti, ma scemi non direi proprio....
          • Anonimo scrive:
            Re: Sono miei i filmati non della Rai.
            - Scritto da: rumenta

            - Scritto da: Alessandrox

            - Scritto da: rumenta



            voler pagare il canone, su quella si puo'



            discutere




            stai facendo un po' di confusione.


            il canone è una tassa di POSSESSO sul

            televisore,


            quello che dici tu è la "licenza d'uso" che


            acquisti quando compri un cd della spirz


            piuttosto che un dvd del


            gladiatore....



            Si la puoi definire come ti pare ma con quella

            tassa di possesso si finanziano i contenuti
            della

            RAI. E' questo che conta, non

            altro.

            sbagliato.
            messa come ora tu non puoi dire proprio niente.
            anche perchè la tassa in questione potrebbe
            essere utilizzata per finanziare qualsiasi
            cosa.
            per esempio, con la rapina del tfr ci
            finanzieranno l'acquisto di alcuni
            F35Stai dicendo che l'INPS comprerà aerei caccia?Link?
          • rumenta scrive:
            Re: Sono miei i filmati non della Rai.
            - Scritto da:

            - Scritto da: rumenta



            - Scritto da: Alessandrox


            - Scritto da: rumenta




            voler pagare il canone, su quella si puo'




            discutere






            stai facendo un po' di confusione.



            il canone è una tassa di POSSESSO sul


            televisore,



            quello che dici tu è la "licenza d'uso" che



            acquisti quando compri un cd della spirz



            piuttosto che un dvd del



            gladiatore....





            Si la puoi definire come ti pare ma con quella


            tassa di possesso si finanziano i contenuti

            della


            RAI. E' questo che conta, non


            altro.



            sbagliato.

            messa come ora tu non puoi dire proprio niente.

            anche perchè la tassa in questione potrebbe

            essere utilizzata per finanziare qualsiasi

            cosa.

            per esempio, con la rapina del tfr ci

            finanzieranno l'acquisto di alcuni

            F35

            Stai dicendo che l'INPS comprerà aerei caccia?
            Link?non è l'inps, ma lo stato italiano utilizzando fondi che avrebbero dovuto andare appunto all'inpshttp://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=1751&parametro=politica
          • Anonimo scrive:
            Re: Sono miei i filmati non della Rai.
            - Scritto da: rumenta

            - Scritto da:



            - Scritto da: rumenta





            - Scritto da: Alessandrox



            - Scritto da: rumenta





            voler pagare il canone, su quella si
            puo'





            discutere








            stai facendo un po' di confusione.




            il canone è una tassa di POSSESSO sul



            televisore,




            quello che dici tu è la "licenza d'uso"
            che




            acquisti quando compri un cd della spirz




            piuttosto che un dvd del




            gladiatore....







            Si la puoi definire come ti pare ma con
            quella



            tassa di possesso si finanziano i contenuti


            della



            RAI. E' questo che conta, non



            altro.





            sbagliato.


            messa come ora tu non puoi dire proprio
            niente.


            anche perchè la tassa in questione potrebbe


            essere utilizzata per finanziare qualsiasi


            cosa.


            per esempio, con la rapina del tfr ci


            finanzieranno l'acquisto di alcuni


            F35



            Stai dicendo che l'INPS comprerà aerei caccia?

            Link?

            non è l'inps, ma lo stato italiano utilizzando
            fondi che avrebbero dovuto andare appunto
            all'inps

            http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=17si vabbé: i soldi che hai in banca dove credi che siano, chiusi in una cassaforte?
          • rumenta scrive:
            Re: Sono miei i filmati non della Rai.
            - Scritto da:

            - Scritto da: rumenta



            - Scritto da:





            - Scritto da: rumenta







            - Scritto da: Alessandrox




            - Scritto da: rumenta






            voler pagare il canone, su quella si

            puo'






            discutere










            stai facendo un po' di confusione.





            il canone è una tassa di POSSESSO sul




            televisore,





            quello che dici tu è la "licenza d'uso"

            che





            acquisti quando compri un cd della spirz





            piuttosto che un dvd del





            gladiatore....









            Si la puoi definire come ti pare ma con

            quella




            tassa di possesso si finanziano i
            contenuti



            della




            RAI. E' questo che conta, non




            altro.







            sbagliato.



            messa come ora tu non puoi dire proprio

            niente.



            anche perchè la tassa in questione potrebbe



            essere utilizzata per finanziare qualsiasi



            cosa.



            per esempio, con la rapina del tfr ci



            finanzieranno l'acquisto di alcuni



            F35





            Stai dicendo che l'INPS comprerà aerei caccia?


            Link?



            non è l'inps, ma lo stato italiano utilizzando

            fondi che avrebbero dovuto andare appunto

            all'inps




            http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=17

            si vabbé: i soldi che hai in banca dove credi che
            siano, chiusi in una
            cassaforte?non proprio ma quasi.la banca è tenuta per legge ad avere del contante in cassa, almeno il 5% dei depositi.quindi, se oggi voglio indietro TUTTO il mio capitale, la banca me lo deve dare.non c'entra nulla con il discorso sopra ma tant'è....
        • interceptor scrive:
          Re: Sono miei i filmati non della Rai.
          - Scritto da:

          Se tu prendi un filmato delle RAI
          relativo a quando non eri ancora nato e non
          potevi pagare il canone?Hanno pagato i miei genitori e prima i miei nonniRibadisco è roba fatta anche con i nostri soldi
          • Anonimo scrive:
            Re: Sono miei i filmati non della Rai.
            - Scritto da: interceptor

            - Scritto da:



            Se tu prendi un filmato delle RAI

            relativo a quando non eri ancora nato e non

            potevi pagare il canone?

            Hanno pagato i miei genitori e prima i miei nonni
            Ribadisco è roba fatta anche con i nostri soldiMa tu acquisisci con il canone il diritto di vedere i programmi quando vengono trasmessi, non acquisisci il diritto di disporre dell'utilizzo degli stessi. YouTube non puo' fare il furbo e cercare di guadagnare con filmati altrui, cosi' non ci guadagna nessuno... tranne loro. Perche' non cercano di far nascere degli artisti che lavorino per loro senza copiare roba altrui? Basta co' 'ste copie: prendi le utlime canzoni di classifica, tutti brani anni 70 remixati con quei cavoli di ritmi della disco di ora. E che originalita' c'e'? Di sicuro poco sforzo per chi crea certe robe ma molto guadagno
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono miei i filmati non della Rai.
      - Scritto da:
      Sono miei i filmati della rai su Youtube, li ho
      pagati con il canone, perchè non li posso
      vedere?
      E' impossibboli vederli su Raiclick.sissì... sono tuoi eccome no, infatti la produzione rai costa 108,00 all'annomi dispiace caro ragazzino, con il canone rai puoi usufruire dei contenuti rai nei canali statali della rai e non certo nei canali di youtube (google), che tra l'altro è un'azienda privata a scopo di lucrocresci cresci... e leggi meno PI, che ti fa bene
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono miei i filmati non della Rai.
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Sono miei i filmati della rai su Youtube, li ho

        pagati con il canone, perchè non li posso

        vedere?

        E' impossibboli vederli su
        Raiclick.

        sissì... sono tuoi eccome no, infatti la
        produzione rai costa 108,00
        all'anno

        mi dispiace caro ragazzino, con il canone rai
        puoi usufruire dei contenuti rai nei canali
        statali della rai e non certo nei canali di
        youtube (google), che tra l'altro è un'azienda
        privata a scopo di
        lucro

        cresci cresci... e leggi meno PI, che ti fa beneCaro...leggo e scrivo su PI proprio perchè rispondono alle mie mail dei tipi come come te. Quelli che infarciscono le loro elucubrazioni con parole tipo "ragazzino... oppure cresci cresci..." perchè loro, loro si che hanno capito tutto.Vuoi mettere la soddisfazione di spiegarmi certosinamente di cosa ho diritto con il canone oppure specificare che Youtube è un'azienda privata a scopo di lucro, come se la Rai fosse invece un servizio pubblico a scopo di beneficenza. Il concetto è quello della fruibilità del materiale. Youtube o qualsiasi altro servizio di archivio online permette di fruire di informazioni. Avvocati, regolamenti, leggi, codici, pippimentali, yessman ma sopratutto l'esercito di gonzi che capiscono il comma ma non la fregatura, sono contro questo.Internet poteva essere, a distanza di secoli, un nuovo Rinascimento, perche ogni idea trasmessa genera altre idee. Sono contro la copia selvaggia dei materiali privati ma, nel caso specifico, le cose dalla Rai le ho strapagate, e sono fermamente convinto che le Major ci faranno diventare tutti Minor.Scendi dal piedistallo e riparti da Topolino, PI è impossiboli per te.
  • Anonimo scrive:
    Reciprocità ?
    Visto che spesso alla RAI, proprio nel TG vengono trasmessi video di YouTube, non ci vorrebbe un po' di reciprocità ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Reciprocità ?
      Sì, ultimamente Tg1 e Tg2 fanno un largo uso di video dementi tratti da YouTube. Il Tg3 no, anche perché ha un target diverso, culturalmente superiore, che da un tg pretende ben altro che un video di un gatto che canta.E' molto divertente e istruttivo guardarsi i vari tg in sequenza, fa capire molte cose.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Reciprocità ?
        - Scritto da:
        Sì, ultimamente Tg1 e Tg2 fanno un largo uso di
        video dementi tratti da YouTube. Il Tg3 no, anche
        perché ha un target diverso, culturalmente
        superiore, che da un tg pretende ben altro che un
        video di un gatto che
        canta.

        E' molto divertente e istruttivo guardarsi i vari
        tg in sequenza, fa capire molte
        cose.
        Paragonare il tg1 e il tg2 a studio aperto e un insulto però :)
  • Anonimo scrive:
    Anche a me hanno rimosso un video!
    Mi ero fatto una pippa e avevo fatto un primo piano al mio pene mentre eiaculava: così uccidono la libertà d'espressione!!!!
  • Guybrush scrive:
    Anche per loro...
    ...l'oblio.Non sono abbonato rai e finche' si ostinano a tenere i contenuti su formati del (bip) o in qualita' infima ben difficilmente scarichero' qualcosa dal loro portale.GT
  • Anonimo scrive:
    idioti
    che poi quando devono fare i servizi al TG con i video presi da youtube, li fanno eccome!
    • Anonimo scrive:
      Re: idioti
      La cosa buffa è che hanno tolto pure i video di Richard Benson...lui si che è un grande,altro che quella massa di idioti!
  • Pejone scrive:
    Tutto sto accanirsi..
    Tutto sto accanirsi contro Youtube proprio non lo capisco...Ma cosa ci guadagna il portalone con i video della rai?Che la gente, visitando youtube, rischi di vedere la pubblicità che non c'è?Mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto sto accanirsi..
      Secondo me il problema non è che certa gente uppa filmati senza averne i diritti, il problema è che Google ci guadagna indebitamente.Pensaci un po', tutto si basa sulla pubblicità.I video della RAI postati su YouTube generano traffico, quindi delle persone vedranno della pubblicità by Google, quindi Google ci guadagna.Se i video fossero fruibili solo sul portale della RAI allora gli introiti della pubblicità andrebbero alla RAI stessa.Per questo secondo me YouTube, così com'è ora, sarà destinata a fallire.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto sto accanirsi..
      - Scritto da: Pejone
      Tutto sto accanirsi contro Youtube proprio non lo
      capisco...
      Ma cosa ci guadagna il portalone con i video
      della
      rai?
      Che la gente, visitando youtube, rischi di vedere
      la pubblicità che non
      c'è?
      Mah...non c'è pubblicità?guarda meglio o chiedi direttamente a Googlehttp://www.youtube.com/
  • no0tic scrive:
    Anche a me
    Anche a me hanno eliminato due video: un pezzo di TG3 Shukran e un servizio del TG3 sul caso di Salah Chfouka a Lucca. Copyright infringement. Andiamo bene, se uno non avesse visto quel telegiornale non sarebbe informato completamente.
  • Anonimo scrive:
    Cosa c'entra mediaset?
    Rotfl al (sicuramente) comunistone che ha montato il filmato e ora si lamenta di mamma rai tirando in ballo mediaset.Ahahah, questo è niente, nei posti che hai sempre idealizzato tu come veri e propri paradisi (cuba, cina, la russia di un tempo [ma anche adesso non si scherza...]) succedono cose ben peggiori!Quindi goditi la nuova "libertà" dei tuoi amici compagni e vivi felice!Cioè, troppo robe da kiody, fratello!
    • webwizard scrive:
      Re: Cosa c'entra mediaset?
      - Scritto da:
      Rotfl al (sicuramente) comunistone che ha montato
      il filmato e ora si lamenta di mamma rai tirando
      in ballo
      mediaset.Connetti il cervello prima di parlare.Il concetto è che Mediaset avrebbe avuto qualche motivo in più di far valere un copyright, visto che, essendo puramente commerciale, il prodotto televisivo è la loro fonte di guadagno, mentre la RAI è largamente sovvenzionata dal canone, quindi la sua produzione "dovrebbe" essere di tutti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa c'entra mediaset?
        - Scritto da: webwizard

        - Scritto da:

        Rotfl al (sicuramente) comunistone che ha
        montato

        il filmato e ora si lamenta di mamma rai tirando

        in ballo

        mediaset.

        Connetti il cervello prima di parlare.
        Il concetto è che Mediaset avrebbe avuto qualche
        motivo in più di far valere un copyright, visto
        che, essendo puramente commerciale, il prodotto
        televisivo è la loro fonte di guadagno, mentre la
        RAI è largamente sovvenzionata dal canone, quindi
        la sua produzione "dovrebbe" essere di
        tutti.Beh allora poteva citare seven GOLD... no? Dato che rete 4 occupa le sue frequenze e Prodi del resto non fa, stranamente, niente contro il suo amico cattivo Berlusconi...
        • Sgabbio scrive:
          Re: Cosa c'entra mediaset?

          Beh allora poteva citare seven GOLD... no? Dato
          che rete 4 occupa le sue frequenze e Prodi del
          resto non fa, stranamente, niente contro il suo
          amico cattivo
          Berlusconi...A parte che era Europa sette e non sette gold (non seven) che tra l'altro vive dei "rimasugli" di mediaset quella rete televisiva nel 90% dei casi. ma a parte questo. la citazione a mediaset è azzeccata considerando che è l'unico gruppo televisivo privato che trasmette a livello nazionale e può comprarsi i diritti per trasmettere film e altro a differenza di altri putroppo.(Esclusa MTV e LA 7 però hanno uno sheare molto basso rispetto a Mediaset)
  • Anonimo scrive:
    La Rai non ha banda
    La Rai faccia quello che crede, ormai pure lei si sta trasferendo su Internet dopo anni di miopia cronica. Ma la Rai non ha la banda di YouTube. E' la Rai che finirà sul tappeto e ben presto dovrà mendicare banda, se vorrà che i suoi video si possano vedere in modo decente.Allora sarà poi la Rai a pagare YouTube per fargli ospitare i suoi video, naturalmente facendo poi pagare a noi il canone. Se questa è la furbizia della Rai, per me la Rai può anche chiudere.
    • Anonimo scrive:
      Re: La Rai non ha banda
      Per me ha chiuso da un pezzo.
    • Anonimo scrive:
      Re: La Rai non ha banda
      - Scritto da:
      La Rai faccia quello che crede, ormai pure lei si
      sta trasferendo su Internet dopo anni di miopia
      cronica. Ma la Rai non ha la banda di YouTube. E'
      la Rai che finirà sul tappeto e ben presto dovrà
      mendicare banda, se vorrà che i suoi video si
      possano vedere in modo
      decente.
      Allora sarà poi la Rai a pagare YouTube per
      fargli ospitare i suoi video, naturalmente
      facendo poi pagare a noi il canone. Se questa è
      la furbizia della Rai, per me la Rai può anche
      chiudere.Ma perchè la Rai dovrebbe pagare YouTube?Non sapevo che youtube vendesse banda, in italia, nè che avesse prezzi migliori di fornitori di banda italiani.Mi pare TANTO una c...ata..
      • Anonimo scrive:
        Re: La Rai non ha banda
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        La Rai faccia quello che crede, ormai pure lei
        si

        sta trasferendo su Internet dopo anni di miopia

        cronica. Ma la Rai non ha la banda di YouTube. Sara'... comunque ha anche da servire un pubblico piu' ristretto
        E'

        la Rai che finirà sul tappetoYouTube e' gia' al tappeto. Senza gli spezzoni di veri artisti grazie ai quali credevano di fare facili guadagni si ritroveranno a pubblicare filmati amatoriali di dubbio interesse, un ennesima copia del Grande Fratello e ben presto dovrà

        mendicare banda, Semmai si acquista e non si mendicase vorrà che i suoi video si

        possano vedere in modo

        decente.

        Allora sarà poi la Rai a pagare YouTubeIn quel caso sarebbe legale. Ben diverso e' il discorso di pubblicare filmati dei quali non si dispongono i diritti per

        fargli ospitare i suoi video, naturalmente

        facendo poi pagare a noi il canone.E su questo si puo' discutere Se questa è

        la furbizia della Rai, per me la Rai può anche

        chiudere.Anche per me puo' chiudere. Come puo' chiudere YouTube, mySpace e tanti altri inutili servizi

        Ma perchè la Rai dovrebbe pagare YouTube?
        Non sapevo che youtube vendesse banda, in italia,
        nè che avesse prezzi migliori di fornitori di
        banda
        italiani.
        Mi pare TANTO una c...ata..Si... una gran cagata
        • Anonimo scrive:
          Re: La Rai non ha banda
          Non è detto che il filmato prodotto da qualcuno e uploadato su YouTube da egli stesso sia per forza di scarsa qualità. Sono certo che ci sono parecchi registi in erba desiderosi di farsi notare.
        • Anonimo scrive:
          Re: La Rai non ha banda
          - Scritto da:
          YouTube e' gia' al tappeto. Senza gli spezzoni di
          veri artisti grazie ai quali credevano di fare
          facili guadagni si ritroveranno a pubblicare
          filmati amatoriali di dubbio interesse, un
          ennesima copia del Grande
          Fratelloguarda che youtube e' diventato quello che e' grazie ai video amatoriali, i viral video con milioni di visualizzazioni come canon rock sono stati fatti da utenti normali, non esistono viral video fatti da personaggi famosi.
          • Anonimo scrive:
            Re: La Rai non ha banda
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            YouTube e' gia' al tappeto. Senza gli spezzoni
            di

            veri artisti grazie ai quali credevano di fare

            facili guadagni si ritroveranno a pubblicare

            filmati amatoriali di dubbio interesse, un

            ennesima copia del Grande

            Fratello

            guarda che youtube e' diventato quello che e'
            grazie ai video amatoriali, i viral video con
            milioni di visualizzazioni come canon rock sono
            stati fatti da utenti normali, non esistono viral
            video fatti da personaggi
            famosi.Sara'... ma su YouTube tutta la gente che conosco cercava video di canzoni o spezzoni di film famosi. E certamente io non perdo tempo a vedere filmati di adolescenti che si picchiano a scuola o distruggono la classe.... ste minchiate le ho gia' viste a epoca dovuta e non intendo ripetere l'esperienza
      • Anonimo scrive:
        Re: La Rai non ha banda
        - Scritto da:
        Ma perchè la Rai dovrebbe pagare YouTube?
        Non sapevo che youtube vendesse banda, in italia,
        nè che avesse prezzi migliori di fornitori di
        banda
        italiani.
        Mi pare TANTO una c...ata..Infatti lo è. Al massimo youtube può offrire grande scalabilità e il vantaggio di avere i contenuti su un portale che è guardato in tutto il mondo.
  • Anonimo scrive:
    combinazione proprio un'arringa ruini
    contro la chiesa della littizzetto....che anche qui il vaticano ci abbia messo del suo visto ke ormai comanda tutto??
    • mr_setter scrive:
      Re: combinazione proprio un'arringa ruin
      - Scritto da:
      contro la chiesa della littizzetto....che anche
      qui il vaticano ci abbia messo del suo visto ke
      ormai comanda
      tutto??Ma come? Forse stai pensando che dopo la tirata della Littizzetto "qualcuno" si sia scomodato per fare in modo che meno se ne parla e meglio e'? Ma stai scherzando? La comunita' ecclesiastica e soprattutto la CEI non si permetterebbe MAI di interferire nella libera espressione di cittadini italiani, men che mai se gli argomenti sollevati sono di carattere sociale e morale... MAI! :@ :@ :@ Lo sai che verrai punito per aver pensato male vero?!? 8)LV&P O)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 aprile 2007 03.53-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: combinazione proprio un'arringa ruini
      No. No.SICURAMENTE è una coincidenza...Non ti preoccupare....voce in sottofondo...("Hey! Chi è 'sto tipo? Presto! Mandategli a casa le squadre della morte vaticane! Simili incidenti non devono più ripetersi!") O)+ (cylon)= @^
      • Anonimo scrive:
        Re: combinazione proprio un'arringa ruini


        ...voce in sottofondo...
        ("Hey! Chi è 'sto tipo? Presto! Mandategli a casa
        le squadre della morte vaticane! Simili incidenti
        non devono più
        ripetersi!")Ma con cadenza tetesca questa voce in sottofondo?
  • Anonimo scrive:
    YouTube a tappeto
    YouTube a tappeto... andate a lavorare anzicche' cercare di fare soldi con i video che non vi spettano con la complicita' di qualche beota
    • Anonimo scrive:
      Re: YouTube a tappeto
      ma guarda, a me sembra che il problema non sia solo di youtube ma di tutti.sei io preparo un filmato, elaborando 1 minuti di trasmissioni rai, uno di trasmissioni abc e altro ancora ne verrà fuori una cosa originale.se io non posso farlo quella cosa non verrà mai fuori e le opportunità di sviluppo culturale saranno minori.non solo saranno minori, ma saranno solo in mano a chi può (magari con i soldi del canone) pagare artisti per fare programmi dove per trovare un minuto eccellente devi guardare 50 minuti di trasmissione.vedi tu, quindi, se quei "beoti" sono davvero tali.ciao ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: YouTube a tappeto
      e tu continua a pagare il canone ai comunisti ladri come le altre 271 tasse
  • Anonimo scrive:
    YouTube sta cancellando tutto...
    ...non solo RAI. Di fatto YouTube e GoogleVideo sono servizi inutilizzabili. Falliranno presto. Se impediscono alla gente di metter su video di registrazioni dalla televisione definendolo "pirati", non hanno motivo di esistere. La pattumiera dei video casalinghi volgari ed idioti di ogni tipo non frutterà soldi perchè solo pochissime persone perdono tempo a guardare quella schifezza.
    • Anonimo scrive:
      Re: YouTube sta cancellando tutto...
      Bha! Io invece li guardo i video amatoriali su youtube e li trovo molto meglio di quelli professionali della rai, ma molto meglio, decisamente più istruttivi, più furbi, più intelligenti e più divertenti.Per me la Rai può anche chiudere.
      • Anonimo scrive:
        Re: YouTube sta cancellando tutto...
        - Scritto da:
        Bha! Io invece li guardo i video amatoriali su
        youtube e li trovo molto meglio di quelli
        professionali della rai, ma molto meglio,
        decisamente più istruttivi, più furbi, più
        intelligenti e più
        divertenti.
        Per me la Rai può anche chiudere.YouTube sta cancellando tutto , non solo la roba della Rai ma i qualsiasi altro network del mondo che sia stato registrato "dagli utenti pirati"...
      • Anonimo scrive:
        Re: YouTube sta cancellando tutto...
        - Scritto da:
        Bha! Io invece li guardo i video amatoriali su
        youtube e li trovo molto meglio di quelli
        professionali della rai, ma molto meglio,
        decisamente più istruttivi, più furbi, più
        intelligenti e più
        divertenti.
        Per me la Rai può anche chiudere.ecco un altro sovversivo quindicenne che si crede figo e intelligentema credi davvero alle stronzate che dici o lo fai solo per sentirti "sovversivo"?
    • Anonimo scrive:
      Re: YouTube sta cancellando tutto...
      Meglio. Spero che chiuda tutta sta americanata di intermerda. Si stava meglio prima.
      • Anonimo scrive:
        Re: YouTube sta cancellando tutto...
        - Scritto da:
        Meglio. Spero che chiuda tutta sta americanata di
        intermerda. Si stava meglio
        prima.(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: YouTube sta cancellando tutto...
        - Scritto da:
        Meglio. Spero che chiuda tutta sta americanata di
        intermerda. Si stava meglio
        prima.
        credo che il famigerato Web 2.0 farà presto il botto come ai tempi della "freelosophy"non c'è business concreto e chiaro, tutto è nelle mani di poche grosse multinazionali e il resto sono solo numeri gonfiati e fuffa a mai finire
  • Anonimo scrive:
    se non puoi batterli...
    ...unisciti a loro!Loro scrivono diffide?Sommergiamo tutti di diffide cosi' che non si possa piu' distinguere diffida vera da diffida falsa...A quel punto dovranno gettare le armi!!!
  • Anonimo scrive:
    Mercalli che ammette le scie chimiche...
    ...su "che tempo che fa", è stato tra i primi ad essere cancellato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mercalli che ammette le scie chimich
      - Scritto da:
      ...su "che tempo che fa", è stato tra i primi ad
      essere
      cancellato.
      sarà stata una coincidenza..... :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Mercalli che ammette le scie chimich
      - Scritto da:
      ...su "che tempo che fa", è stato tra i primi ad
      essere
      cancellato.non so niente, che storia è questa? si trova un video in p2p?
      • Anonimo scrive:
        Re: Mercalli che ammette le scie chimich
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...su "che tempo che fa", è stato tra i primi ad

        essere

        cancellato.


        non so niente, che storia è questa? si trova un
        video in
        p2p?Prova qui:http://straker-61.blogspot.com/2007/04/il-corpo-del-reato.html
        • Anonimo scrive:
          Re: Mercalli che ammette le scie chimich

          http://straker-61.blogspot.com/2007/04/il-corpo-deMah, secondo me per adesso non sta in molto in piedi questa storia delle scie chimiche..In quanto a Mercalli fa degli interventi fra il comico ed il surreale non è la bocca della verità, questa storia della congiura internazionale poi...SalutiStefano
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            è vero sono tutte bufale. ad esempio l'olocausto, le torri gemelle, il global warming, la cia, i massoni e le scatole cinesi nella borsa italiana.NON E' VERO NIENTE!sono tutte cazzate inventate da qualcuno per farsi figo davanti agli amici.La verità sta in COGNE e BRUNO VESPA !!!ciao!ps: sono sarcastico :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:
            è vero sono tutte bufale. ad esempio l'olocausto,
            le torri gemelle, il global warming, la cia, i
            massoni e le scatole cinesi nella borsa
            italiana.

            NON E' VERO NIENTE!
            sono tutte cazzate inventate da qualcuno per
            farsi figo davanti agli
            amici.

            La verità sta in COGNE e BRUNO VESPA !!!

            ciao!
            ps: sono sarcastico :):))) la risposta giusta per certa gente!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            be la tesi o è vero tutto o non è vero niente non fa una piega...(rotfl)(rotfl)http://attivissimo.blogspot.com/2007/02/scie-chimiche.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            ah ah... ma come credere a Paolo Attivissimo, lo "smontatore di bufale" senza mai avere una contro prova?? Ma dai su.... il complottista dei complottisti!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            ...di solito le prove le fornisce l'accusa e non la difesa (se si può parlare di difesa del buon senso)ops ma questo è un complotto e quindi per definizione non ci sono prove ma solo indizi (meglio se molto fantasiosi).ops ma è pure segretissimo e chiunque ne parla corre gravissimi pericoli, okkio che il tuo indirizzo IP è registrato.scherzi a parte quando si parla di queste cose si rientra nell'ambito della fede (come per la religione) e quindi l'onere della prova viene ribaltato e tocca al profano produrre prove o argomentazioni per "tentare" di convincere il fedele. operazione inevitabilmente destinata a falliresalut
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich

            scherzi a parte quando si parla di queste cose si
            rientra nell'ambito della fede (come per la
            religione) e quindi l'onere della prova viene
            ribaltato e tocca al profano produrre prove o
            argomentazioni per "tentare" di convincere il
            fedele. operazione inevitabilmente destinata a
            fallire

            salutLe prove sono necessarie ai giudici nei tribunali (ed è giusto che sia così) e agli stupidi. Ma per gli altri che non devono condannare nessuno, in mancanza di prove (ma poi è veramente così??) la montagna di indizi che esistono sono più che sufficienti per propendere verso una precisa interpretazione dei fatti. Sembrerà poco corretto (e ripeto, io non avrò prove, ma alla fine non ho neanche da condannare nessuno), ma devo farmi un opinione con quello che c'è a disposizione: molti indizi, buon senso e una sana diffidenza verso l'informazione (o propaganda) ufficiale. Se aspetti le prove probabilmente morirai senza aver chiarito un cazz0 di nulla. La guerra in Iraq è stata iniziata in base a prove false e enormi menzogne. Il "nuovo ordine mondiale" va avanti senza prove, ma nessuno obietta nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:
            Le prove sono necessarie ai giudici nei tribunali
            (ed è giusto che sia così) e agli stupidi. bene, allora sparisci da PI e discuti le tue strampalate teorie in tribunaleoppure con altri stupidi ;)la regola per un sano dibattito è quella di portare delle basi solide per le proprie teoriese vuoi continuare a sostenere le tue tesi basandoti su debolissimi indizi, non meravigliarti se vieni sbeffeggiato :)
            La guerra in Iraq è stata
            iniziata in base a prove false e enormi menzogne.le prove non c'erano, la guerra è stata creata basandosi su indiziesattamente come la burla della scie chimicheinfatti il tutto è caduto come un castello di carte, quando le prove che tu tanto disprezzi non sono saltate fuori
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Le prove sono necessarie ai giudici nei
            tribunali

            (ed è giusto che sia così) e agli stupidi.

            bene, allora sparisci da PI e discuti le tue
            strampalate teorie in
            tribunale
            oppure con altri stupidi ;)

            la regola per un sano dibattito è quella di
            portare delle basi solide per le proprie
            teorie
            se vuoi continuare a sostenere le tue tesi
            basandoti su debolissimi indizi, non
            meravigliarti se vieni sbeffeggiato
            :)


            La guerra in Iraq è stata

            iniziata in base a prove false e enormi
            menzogne.

            le prove non c'erano, la guerra è stata creata
            basandosi su
            indizi
            esattamente come la burla della scie chimiche
            infatti il tutto è caduto come un castello di
            carte, quando le prove che tu tanto disprezzi non
            sono saltate
            fuorimah... a parte i risibili e sconnessi argomenti che porti, chissà perchè 'sta sospetta coda di paglia quando si toccano certi argomenti! te la prendi come se ci fossi immischiato anche tu!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            cazzo mi hai beccato.putroppo adesso dovrò dare l'ordine di terminarti.ps se mi fornissi nome cognome e indirizzo mi risparmieresti del tempo.oh va che sto scherzando....non vorrei che mi schiattassi per un infarto, però la pipì adosso te la sei fatta.paura eh(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:
            cazzo mi hai beccato.
            putroppo adesso dovrò dare l'ordine di terminarti.

            ps se mi fornissi nome cognome e indirizzo mi
            risparmieresti del
            tempo.


            oh va che sto scherzando....non vorrei che mi
            schiattassi per un infarto, però la pipì adosso
            te la sei
            fatta.

            paura eh
            (rotfl)
            senti che gente che circola, poi di che cazz0 ti devi stupire, ormai?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            credulità 10/10senso dell'umorismo-ironia 0/10la media fa 5 ma poteva essere meglio distribuita ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:
            credulità 10/10
            senso dell'umorismo-ironia 0/10

            la media fa 5 ma poteva essere meglio distribuita
            ;)forse è il tuo umorismo che non è molto efficaceveramente era con la pretesa minaccia che mi hai fatto ridere, altro che credulità...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich

            forse è il tuo umorismo che non è molto efficace

            veramente era con la pretesa minaccia che mi hai
            fatto ridere , altro che
            credulità...
            azzo, 2 frasi e riesci a contraddirti(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich


            azzo, 2 frasi e riesci a contraddirti(rotfl)significa che fai ridere solo inavvertitamente, non è un controsenso. è grave che le cose ti debbano essere spiegate parola per parola.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            Ecco gli italiani medi.... non avete ancora detto specchio riflesso..... te e 3/4 della palazzina tua... :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            tornatene a rivedere le repliche di X-files per la 10^20 volta e piantala di sparar fregnacce.le opinioni senza supporto di prove vanno bene per chiacchierare al bar o dal parrucchiere.perchè i questi agenti della cia deviati (con sospette infiltrazioni talebane) non spruzzano quelle cosacce chimiche malefiche di notte quando nessuno li può vedere.ma no no meglio di giorno quando tutti le possono vedere e immaginare chi sa quali complotti.salut
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:
            le opinioni senza supporto di prove vanno bene
            per chiacchierare al bar o dal
            parrucchiere.tu hai prove che le scie chimiche sono naturali?

            perchè i questi agenti della cia deviati (con
            sospette infiltrazioni talebane) non spruzzano
            quelle cosacce chimiche malefiche di notte quando
            nessuno li può
            vedere.Infatti avvengono sempre più spesso di notte, e poi 5 interrogazioni parlamentari e svariate denuncie forse significano qualcosa
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            di creduloni ne trovi ovunque anche in parlamento
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich

            tu hai prove che le scie chimiche sono naturali?Studia la fisica e gli schemi costruttivi dei motori a reazione degli aerei e poi le prove le trovi.Prima che mi rispondi "perchè? tu l'hai fatto?" ti dico subito di sì, l'ho fatto. E le prove non servono.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:



            tu hai prove che le scie chimiche sono naturali?

            Studia la fisica e gli schemi costruttivi dei
            motori a reazione degli aerei e poi le prove le
            trovi.
            Prima che mi rispondi "perchè? tu l'hai fatto?"
            ti dico subito di sì, l'ho fatto. E le prove non
            servono.
            "studia la fisica", anvedi che presuntuoso!!studiala tu, poichè sul sito della nasa è riportato in quali condizioni si generano le scie di condensa: tre sono le regole che devono verificarsi1) umidità superiore al 70%2) temperatura inferiore a -403) quota superiore agli 8000 mebbene le prime 2 condizioni si verificano raramente, mentre le scie oggi (a differenza di pochi anni fa) sono la regola fissa!!poi c'è la stranezza che a volte, in due giorni consecutivi e con la identica condizione atmosferica in uno vedi il cielo pieno di schifezze e nell'altro neanche mezza scia! se sono aerei di linea perchè un giorno le vedi e quello dopo no??riguardo la 3° è evidente che gli aerei incriminati viaggano a altitudini molto inferiori poichè sono perfettamente distinguibili ad occhio nudo e inoltre si sente il rumore del loro passaggio.qui non è in gioco la conoscenza delle leggi fisiche, bensì la buona fede! Mi ricordo benissimo senza timore di smentita (ho 38 anni) che fino a 8/10 anni fa questo fenomeno era inesistente.perchè prima i cieli erano puliti e ora sono immondezzai? Gli aerei volano solo da 8/10 anni???è evidente che hai qualche ragione per mentire e lo stai facendo atteggiandoti a sapiente, ma non credere che ci siano gonzi disposti a crederti
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:
            poi c'è la stranezza che a volte, in due giorni
            consecutivi e con la identica condizione
            atmosferica in uno vedi il cielo pieno di
            schifezze e nell'altro neanche mezza scia! se
            sono aerei di linea perchè un giorno le vedi e
            quello dopo
            no??perché diecimila piedi sopra di te le condizioni atmosferiche sono diverse :)
            qui non è in gioco la conoscenza delle leggi
            fisiche, bensì la buona fede! Mi ricordo
            benissimo senza timore di smentita (ho 38 anni)
            che fino a 8/10 anni fa questo fenomeno era
            inesistente.io che ho quasi la tua stessa età mi ricordo di una scia visibile nel cielo durante una puntata di "Orzowei" :)
            è evidente che hai qualche ragione per mentire e
            lo stai facendo atteggiandoti a sapiente, ma non
            credere che ci siano gonzi disposti a
            credertisiamo tutti pagati da associazioni segretetu sai troppo, dobbiamo eliminarti :)suvvia, credere che dalle turbine degli aerei esca qualcosa di diverso dai prodotti della combustione è quantomeno fantasioso :) !!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich

            io che ho quasi la tua stessa età mi ricordo di
            una scia visibile nel cielo durante una puntata
            di "Orzowei"ecco appurato quali sono le fonti del tuo sapere
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:


            io che ho quasi la tua stessa età mi ricordo di

            una scia visibile nel cielo durante una puntata

            di "Orzowei"

            ecco appurato quali sono le fonti del tuo sapereI miei sono fatti, non come le tue teorie complottistiche di fantomatici aeroplani che spandono chissà cosa e perché nel cielo :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich


            I miei sono fatti, non come le tue teorie
            complottistiche di fantomatici aeroplani che
            spandono chissà cosa e perché nel cielo
            :)mi viene il dubbio che tu faccia parte di un complotto atto a farmi perdere tempo :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:

            I miei sono fatti, non come le tue teorie

            complottistiche di fantomatici aeroplani che

            spandono chissà cosa e perché nel cielo

            :)

            mi viene il dubbio che tu faccia parte di un
            complotto atto a farmi perdere
            tempoora che ci hai scoperto dovremo eliminarti ... mi dai per favore le tue generalità ;) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            poi c'è la stranezza che a volte, in due giorni

            consecutivi e con la identica condizione

            atmosferica in uno vedi il cielo pieno di

            schifezze e nell'altro neanche mezza scia! se

            sono aerei di linea perchè un giorno le vedi e

            quello dopo

            no??

            perché diecimila piedi sopra di te le condizioni
            atmosferiche sono diverse
            :)


            qui non è in gioco la conoscenza delle leggi

            fisiche, bensì la buona fede! Mi ricordo

            benissimo senza timore di smentita (ho 38 anni)

            che fino a 8/10 anni fa questo fenomeno era

            inesistente.

            io che ho quasi la tua stessa età mi ricordo di
            una scia visibile nel cielo durante una puntata
            di "Orzowei"
            :)


            è evidente che hai qualche ragione per mentire e

            lo stai facendo atteggiandoti a sapiente, ma non

            credere che ci siano gonzi disposti a

            crederti

            siamo tutti pagati da associazioni segrete
            tu sai troppo, dobbiamo eliminarti :)

            suvvia, credere che dalle turbine degli aerei
            esca qualcosa di diverso dai prodotti della
            combustione è quantomeno fantasioso :)
            !!mah sai, quando un esperto nominato da una commissione di inchiesta USA giunge a conclusioni diverse dalle tue sulla base di prove scientifiche e dati, invece che di chiacchiere, tendo a credere al primo anziché a te.Tra l'altro sembra che tu non sia minimamente informato sull'argomento, nemmeno le informazioni deducibili in base alle foto
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:
            mah sai, quando un esperto nominato da una
            commissione di inchiesta USA giunge a conclusioni
            diverse dalle tue sulla base di prove
            scientifiche e dati, invece che di chiacchiere,
            tendo a credere al primo anziché a
            te.mi piacerebbe leggere questo rapporto !dove lo trovo ?
            Tra l'altro sembra che tu non sia minimamente
            informato sull'argomento, nemmeno le informazioni
            deducibili in base alle
            fotodalle foto deduco che gli aeroplani lasciano scie di condensa :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich


            mah sai, quando un esperto nominato da una
            commissione di inchiesta USA giunge a conclusioni
            diverse dalle tue sulla base di prove
            scientifiche e dati, invece che di chiacchiere,
            tendo a credere al primo anziché a
            te.

            Tra l'altro sembra che tu non sia minimamente
            informato sull'argomento, nemmeno le informazioni
            deducibili in base alle
            fotoSono ormai una regola fissa in tutti i forum questi figuri provocatori che si atteggiano a sapientoni, ma che in realtà non sanno dare mezza risposta sensata a nulla. Arrivano con il preciso scopo di ridicolizzare chi per qualsiasi ragione va contro l'informazione ufficiale, fanno gli irriducibili fino all'inverosimile senza rendersi conto di essere essi stessi talmente ridicoli, banali e scontati che alla fine il risultato che ottengono è quello di darsi la zappa sui propri coglioni. E ovviamente la gente se ne accorge, come in questo caso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:
            è vero sono tutte bufale. ad esempio l'olocausto,
            le torri gemelle, il global warming, la cia, i
            massoni e le scatole cinesi nella borsa
            italiana.Essendo vere tre cose devono essere necessariamente vere tutte????????????
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich


            Mah, secondo me per adesso non sta in molto in
            piedi questa storia delle scie
            chimiche..forse perchè adesso sono le 7.32 e devi svegliarti ancora un po' meglio
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:


            http://straker-61.blogspot.com/2007/04/il-corpo-de



            Mah, secondo me per adesso non sta in molto in
            piedi questa storia delle scie
            chimiche..
            In quanto a Mercalli fa degli interventi fra il
            comico ed il surreale non è la bocca della
            verità, questa storia della congiura
            internazionale
            poi...

            Saluti

            StefanoNo certo, si vede chiaramente che sta facendo una battuta, con tutto il pubblico che si sbellicava dalle risate. ;)Poi se permetti mi fido più del giudizio di uno come Mercalli, che di quei grossi imprenditori che dall'alto del loro potere e denaro, dicono che l'effetto serra è un invenzione dei media.Saluti Davide
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich

            No certo, si vede chiaramente che sta facendo una
            battuta, con tutto il pubblico che si sbellicava
            dalle risate.
            ;)

            Poi se permetti mi fido più del giudizio di uno
            come Mercalli, che di quei grossi imprenditori
            che dall'alto del loro potere e denaro, dicono
            che l'effetto serra è un invenzione dei
            media.Beh non mettevo in discussione il problema dell'effetto serra quello purtroppo è una realtà. Invece questa storia delle scie chimiche non mi sembra molto chiara ho letto molte teorie in proposito, dagli alieni che vogliono avvelenzarci ad un tecnico che diceva di aver visto un dispositivo nascosto nell'aereo che serviva appunto ad irrorare i cieli di questa sconosciuta sostanza, mi sfugge il motivo sinceramente non mi sembra ci siano certezze in questa faccenda ..SalutiStefano
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:


            No certo, si vede chiaramente che sta facendo
            una

            battuta, con tutto il pubblico che si sbellicava

            dalle risate.

            ;)



            Poi se permetti mi fido più del giudizio di uno

            come Mercalli, che di quei grossi imprenditori

            che dall'alto del loro potere e denaro, dicono

            che l'effetto serra è un invenzione dei

            media.

            Beh non mettevo in discussione il problema
            dell'effetto serra quello purtroppo è una realtà.
            Invece questa storia delle scie chimiche non mi
            sembra molto chiara ho letto molte teorie in
            proposito, dagli alieni che vogliono avvelenzarci
            ad un tecnico che diceva di aver visto un
            dispositivo nascosto nell'aereo che serviva
            appunto ad irrorare i cieli di questa sconosciuta
            sostanza, mi sfugge il motivo sinceramente non mi
            sembra ci siano certezze in questa faccenda
            ..
            molte teorie vengono fuori per screditare tutto, tu osserva il cielo e chiediti come mai fino a 10 anni fa tutta quella merda nel cielo non c'era, posto che tu abbia più di dieci anni :))
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich

            molte teorie vengono fuori per screditare tutto,
            tu osserva il cielo e chiediti come mai fino a 10
            anni fa tutta quella merda nel cielo non c'era,
            posto che tu abbia più di dieci anni
            :))A parte il fatto che dove abito io (Altoadige) gli aerei lasciano ancora normali scie che spariscono dopo il loro passaggio. Sentiamo allora di cosa si tratta secondo te ?E chi cè dietro ? e non rispondermi i servizi segreti americani che quelli non sanno soffiarsi il naso senza scoprirsi il sedere..Saluti Stefano
          • rumenta scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich
            - Scritto da:



            molte teorie vengono fuori per screditare tutto,

            tu osserva il cielo e chiediti come mai fino a
            10

            anni fa tutta quella merda nel cielo non c'era,

            posto che tu abbia più di dieci anni

            :))


            A parte il fatto che dove abito io (Altoadige)
            gli aerei lasciano ancora normali scie che
            spariscono dopo il loro passaggio.

            Sentiamo allora di cosa si tratta secondo te ?
            E chi cè dietro ? e non rispondermi i servizi
            segreti americani che quelli non sanno soffiarsi
            il naso senza scoprirsi il
            sedere..

            Saluti

            Stefanohttp://xiaodongpeople.blogspot.com/2005/01/more-weather-control-16.htmlè un po lungo ma merita veramente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mercalli che ammette le scie chimich

            A parte il fatto che dove abito io (Altoadige)
            gli aerei lasciano ancora normali scie che
            spariscono dopo il loro passaggio.
            in realtà esistono altoatesini che le scie le vedono e le riportano in questo forum http://www.sciechimiche.org/forum/viewforum.php?f=36
            Sentiamo allora di cosa si tratta secondo te ?
            E chi cè dietro ? e non rispondermi i servizi
            segreti americani che quelli non sanno soffiarsi
            il naso senza scoprirsi il
            sedere..
            e che cacchio ne so io chi c'è dietro!! io so solo che questi aerei sbucano da ogni parte, seguono rotte inesistenti e in poco tempo il cielo diviene ovatta. chi sono e perchè lo fanno sono io che vorrei saperlo! E' ovvio che, dalle non risposte delle autorità e dei ministri si intuisce che dietro si nasconde qualcosa di tremendamente losco, ma di più non so!
      • Anonimo scrive:
        Re: Mercalli che ammette le scie chimich
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...su "che tempo che fa", è stato tra i primi ad

        essere

        cancellato.


        non so niente, che storia è questa? si trova un
        video in
        p2p?tutte stronzate inventate e alimentate da chi vuole credere di essere il detentore dell'assoluta verità contro i complottisti internazionali
  • Fab978 scrive:
    "Fair use"
    In termini di "giusto utilizzo", in Italia, come stiamo messi?Se estraggo pezzi da un libro, film, documentario, per farne un commento critico, devo per forza chiedere il permesso a qualcuno?Come la mettiamo con le rassegne stampa?Esempio. Negli ultimi mesi si fa un gran parlare della situazione rifiuti in Campania, e molte trasmissioni tv stanno trattando l'argomento. Qualcuno ha pensato di fare una rassegna critica di spezzoni di video trattanti tale argomento e metterli su youtube, qui: http://www.youtube.com/watch?v=CPbDwrWh49gL'intento è di divulgare il più possibile l'informazione, "fare rete", raccogliere persone che sono disposte a lavorare per risolvere i problemi e denunciare le insolvenze della pubblica amministrazione. Provate a cercare "spazzatour" con google, potrete constatare con mano il risultato di quest'operazione.Operazione fatta a fin di bene e senza alcuno scopo di lucro.Quanto sarebbe immorale se tali video venissero domani cancellati, magari anche perché qualcuno della RAI ha letto questo messaggio che sto scrivendo ora?Dobbiamo reclamare il diritto a fare informazione, e dobbiamo reclamare il diritto a poter liberamente usufruire dei contenuti che la RAI produce, in quanto pagati con i soldi del canone!
    • Anonimo scrive:
      Re: "Fair use"
      Ma che "fair use"!?(troll2)Voi napoletani sieti buoni a far un c***o, magnate, inquinate e rubate i soldi allo stato.Per voi ci vorrebbe solo un'atomica.(troll3)
    • mr_setter scrive:
      Re: "Fair use"
      - Scritto da: Fab978
      In termini di "giusto utilizzo", in Italia, come
      stiamo
      messi?

      Se estraggo pezzi da un libro, film,
      documentario, per farne un commento critico, devo
      per forza chiedere il permesso a
      qualcuno?

      Come la mettiamo con le rassegne stampa?

      Esempio. Negli ultimi mesi si fa un gran parlare
      della situazione rifiuti in Campania, e molte
      trasmissioni tv stanno trattando l'argomento.
      Qualcuno ha pensato di fare una rassegna critica
      di spezzoni di video trattanti tale argomento e
      metterli su youtube, qui:
      http://www.youtube.com/watch?v=CPbDwrWh49g

      L'intento è di divulgare il più possibile
      l'informazione, "fare rete", raccogliere persone
      che sono disposte a lavorare per risolvere i
      problemi e denunciare le insolvenze della
      pubblica amministrazione. Provate a cercare
      "spazzatour" con google, potrete constatare con
      mano il risultato di
      quest'operazione.

      Operazione fatta a fin di bene e senza alcuno
      scopo di
      lucro.

      Quanto sarebbe immorale se tali video venissero
      domani cancellati, magari anche perché qualcuno
      della RAI ha letto questo messaggio che sto
      scrivendo
      ora?

      Dobbiamo reclamare il diritto a fare
      informazione, e dobbiamo reclamare il diritto a
      poter liberamente usufruire dei contenuti che la
      RAI produce, in quanto pagati con i soldi del
      canone!100% QUOTE 100% :)LV&P O)P.S. quanto all'imbecille che ha postato piu' sopra la prima risposta, ti rispondo da "nordista": domani sta a casa e riposati perche' da come posti sembri mentalmente affaticato e non poco... @^-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 aprile 2007 03.43-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: "Fair use"
      - Scritto da: Fab978
      In termini di "giusto utilizzo", in Italia, come
      stiamo
      messi?Macche' Fair Use, non esiste. Siamo un Paese di bifolchi e corrotti.
      Se estraggo pezzi da un libro, film,
      documentario, per farne un commento critico, devo
      per forza chiedere il permesso a
      qualcuno?Alla S I A E ... caga i soldi alla SIAE che ti protegge... :(
    • Capricorno74 scrive:
      Re: "Fair use"
      La Rai dovrebbe essere un'azienda diversa dalle altre, perchè statale.... invece si comporta come le altre cercando di lucrare con pubblicità, cercando di impedire la diffusione di informazioni.Questa è invidia.... perche' YouTube fa un sacco di utenze e il portale Rai noIo personalmente ho visitato il portale Rai e lo trovo un'ottima idea, ma ancora molto incompleto.Raiclick per esempio è ottimo per rivedere in streaming alcune trasmissioni.... ma lo devono rendere piu' completo ancora...You Tube in questo senso puo' aiutare.
    • Anonimo scrive:
      Re: "Fair use"
      - Scritto da: Fab978
      In termini di "giusto utilizzo", in Italia,
      come stiamo messi?
      Se estraggo pezzi da un libro, film,
      documentario, per farne un commento critico,
      devo per forza chiedere il permesso a
      qualcuno?No.Artt. 70, 65 e 66 (a seconda dei casi) della L.D.A. (n.633/1941).Chiunque -per evidenti interessi di bottega- affermi il contrario dice cose contrarie alla legge.Sarebbe invece importante "diffondere" questa consapevolezza dei propri diritti, poiché nella maggior parte dei casi legati al diritto d'autore gli utenti hanno in fondo la convinzione (in parte errata) di fare qualcosa di non proprio legale, perciò diventa difficile "reagire" ad azioni di rimozione, sequestro, etc. che -in reatlà- spesso sono illegittime.Del resto, purtroppo, non tutti quelli che vengono "pizzicati" (a volte giustamente, altre no) hanno la forza, cultural-giuridica-economica, per difendersi adeguatamente e soprattutto "prontamente", magari alle 7 del mattino di fronte a gente che di diritto d'autore non capisce proprio nullla e pretende di eseguire a propria libera interpretazione un ordine malscritto.Anche perchè, tristemente, un po' tutti pensiamo che "tanto figurati se vengono da me... con tutti i criminali veri che ci sono in giro". :'(
      • Fab978 scrive:
        Re: "Fair use"
        - Scritto da:

        - Scritto da: Fab978

        In termini di "giusto utilizzo", in Italia,

        come stiamo messi?

        Se estraggo pezzi da un libro, film,

        documentario, per farne un commento critico,

        devo per forza chiedere il permesso a

        qualcuno?

        No.
        Artt. 70, 65 e 66 (a seconda dei casi) della
        L.D.A.
        (n.633/1941).
        Chiunque -per evidenti interessi di bottega-
        affermi il contrario dice cose contrarie alla
        legge.Caspita, sei stato preziose, grazie!La legge per intero la si può leggere al seguente indirizzo: http://www.siae.it/documents/BG_normativa_leggedirittoautore.pdfQui dei commenti relativi allo stesso argomento: http://www.siforge.org/articles/2006/04/04-riproduzione_articoli_giornalistici.html
        Sarebbe invece importante "diffondere" questa
        consapevolezza dei propri diritti, poiché nella
        maggior parte dei casi legati al diritto d'autore
        gli utenti hanno in fondo la convinzione (in
        parte errata) di fare qualcosa di non proprio
        legale, perciò diventa difficile "reagire" ad
        azioni di rimozione, sequestro, etc. che -in
        reatlà- spesso sono
        illegittime.Credo che lo stiamo già facendo. :-)
Chiudi i commenti