Fastweb, ad oggi nessuna alleanza in vista

Infondati, secondo l'alleanza, i rumors che la volevano alleata di Vodafone sul fronte della convergenza fisso-mobile


Milano – Chissà in quale sfera di cristallo è stata prevista l’alleanza tra Vodafone e Fastweb . Qualcuno l’ha confermata, altri si sono detti scettici, altri ancora non hanno detto nulla e sono rimasti a guardare. Alla fine, l’ipotesi di partnership tra le due aziende, amplificata da alcune news in circolazione a Piazza Affari e dal gradimento espresso da alcuni analisti tecnici e finanziari, si è dissolta con una smentita ufficiale dei diretti interessati.

L’ipotesi poteva essere fondata, e non è detto che in futuro non si possa concretizzare: una sinergia tecnico-commerciale tra i due operatori poteva scaturire nell’opportunità di proporre alla clientela un’offerta “convergente” fisso-mobile, cosa che attualmente è appannaggio di realtà TLC come Telecom Italia (che incorpora il brand TIM ) e, in misura minore, di Wind (che propone le proprie offerte su rete fissa con Infostrada).

Ma a spegnere la luce sulla partnership sono le parole dell’amministratore delegato di Fastweb, Stefano Parisi: “Non c’è nulla”, ha detto in risposta a coloro che chiedevano informazioni sull’eventualità di un accordo con Vodafone, aggiungendo: “In Italia non c’è l’operatore virtuale”, sottintendendo che tale possibilità permetterebbe, a compagnie senza rete mobile, di avvalersi dell’infrastruttura di un operatore che ne è in possesso per offrire i medesimi servizi con il proprio brand. E il fondatore Silvio Scaglia sottolinea che “non c’è niente da dire, non ci sono novità”, rispondendo a chi chiedeva notizie sul mandato conferito a Deutsche Bank per esplorare alternative strategiche ed alleanze.

Nessuna novità specifica, dunque, in relazione a Vodafone o altri operatori, ma ciò non significa che nulla stia bollendo in pentola, come lascia intendere Parisi: “Per quanto riguarda i rapporti, siamo in rapporti con tutti”. L’unica novità, presentata con enfasi ufficiale, è Valentino Rossi: l’asso delle due ruote, già visto a bordo del gruppo Telecom Italia per le offerte di Alice e di TIM, sale infatti a bordo di Fastweb in veste di nuovo testimonial della campagna pubblicitaria. Per altre notizie, bisognerà aspettare ancora.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti