FBI ingannata da un'email

Un suocero punisce il genero per aver disobbedito alla figlia. Con una email lo accusa di essere un terrorista. E le autorità USA gli credono

Roma – Tra moglie e marito non mettere il dito? No, l’email. Un arrabbiato suocero svedese ha denunciato il proprio quasi-ex-genero all’FBI, sostenendo che si stesse per recare negli USA ad incontrare i suoi referenti di Al-Qaida. Tutto falso .

Tutto comincia con la più classica lite in famiglia: lui deve andare negli States per lavoro, lei preferirebbe restasse a casa a darle una mano con i figli. La coppia è in crisi, le pratiche di divorzio sono già state avviate, e lui decide di non dare ascolto alla moglie e di partire lo stesso. Il padre di lei se la lega al dito. Manda una email all’FBI con nome e cognome del genero, assieme al numero del volo e a una pesante accusa: è un terrorista, sta venendo negli USA a progettare chissacché .

L’FBI prende la minaccia sul serio: all’atterraggio in Florida, il genero viene fermato, ammanettato, condotto in una cella e interrogato per 11 ore . Dopodiché, viene rimesso sul primo aereo in partenza per la Svezia e tanti saluti. Un rapido riscontro sull’email, svela comunque l’autore: è il suocero del malcapitato, che in seguito ammetterà di essere la gola profonda . “Non credevo che le autorità fossero tanto stupide da credermi”, si giustifica: “A quanto pare, però, lo sono”.

Ora l’uomo dovrà rispondere del reato di diffamazione aggravata, oltre a concorrere di diritto per il titolo di suocero più cattivo dell’anno. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • chicco factory scrive:
    zia papera
    ricordo un ricordo..una papera di peluche con cassetta.in posizione seduta, libro tra le mani."leggeva" le favole muovendo il becco.il bimbo la accarezzava felice ed ascoltava in santa pace.beatitudine pure.mi ha fatto tenerezza, me meglio di un bimbocchio davanti la maledetta tv con gli occhi sbarrati e la bocca stupidamente aperta.
  • andabata scrive:
    Aberrante
    L'utilizzo di in "una classe di infanti tra i 18 e 24 mesi" per sperimentare un prodotto commerciale o meno è di una aberrazione mentale notevole. Nessuno pensa alle distorsioni sulla percezione della realtà che tali "integrazioni" possono provocare su personalità in via di formazione?
    • anonimo01 scrive:
      Re: Aberrante
      - Scritto da: andabata
      L'utilizzo di in "una classe di infanti tra i 18
      e 24 mesi" per sperimentare un prodotto
      commerciale o meno è di una aberrazione mentale
      notevole. Nessuno pensa alle distorsioni sulla
      percezione della realtà che tali "integrazioni"
      possono provocare su personalità in via di
      formazione?no.se parli di quelle stesse abberrazioni per cui "i viodogiochi ti fanno diventare violento", sei ancora lontano.
    • Tsukishiro Yukito scrive:
      Re: Aberrante
      - Scritto da: andabata
      L'utilizzo di in "una classe di infanti tra i 18
      e 24 mesi" per sperimentare un prodotto
      commerciale o meno è di una aberrazione mentale
      notevole. Nessuno pensa alle distorsioni sulla
      percezione della realtà che tali "integrazioni"
      possono provocare su personalità in via di
      formazione?"distorsioni sulla percezione della realtà"?Guarda che il positivismo è finito da un pezzo.Tu sei indietro di almeno cento anni in quanto a psicologia, neurologia e scienze cognitive.La "realtà" non è qualcosa di dato e "vero" che ci si abitua a percepire "correttamente" lungo la crescita. Piuttosto, sono le percezioni che, sulla base neurologica e tramite le interazioni sociali, vanno a formare il modo in cui gli individui poi definiscono la "realtà" che li circonda.Dire che vivere coi robot fin dalla tenera età è un'aberrazione perché "distorce la realtà", è come dire che crescere in una casa, coi vestiti addosso, e col cibo cotto "distorce la realtà", perché "in origine" (ma quando, poi?) eravamo tutti nudi, nelle caverne e con la carne in cruda da divorare.
  • anonimo01 scrive:
    love
    adoro queste interazioni-studio, finalmente l'uomo (anche se per ora sotto i 3 anni) ha qualcuno con la mente diversa con cui confrontarsi.(love)
  • Tsukishiro Yukito scrive:
    A quando?...
    A quando la prima denuncia a un robot per abusi sessuali su un bambino?... :D
Chiudi i commenti