FBI sequestra hard disk Indymedia

Succede in UK
Succede in UK


Roma – Si è saputo nel corso della notte che l’FBI statunitense ha ordinato il sequestro di supporti informatici di Indymedia, il network internazionale dell’informazione indipendente.

La notizia pubblicata sull’accaduto da Indymedia Italia spiega che il sequestro ha interessato “due nostri server a Rackspace (Fornitore di connettività a Indymedia con uffici a Londra e negli Stati Uniti)”. L’ordine di sequestro aveva una scadenza talmente breve che Rackspace ha dovuto consegnare all’FBI i nostri dischi a Londra.

“I due server – spiega Indymedia – ospitavano diversi IMC. Se uno di questi è inaccessibile, questo potrebbe essere il motivo”.

Rimane per ora del tutto ignoto il motivo del sequestro.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 10 2004
Link copiato negli appunti