Fibra, nuovo record dei Bell Labs

I prestigiosi laboratori americani hanno annunciato di aver sfruttato in una esperimento la fibra ottica come nessuno mai. Pochi i dettagli
I prestigiosi laboratori americani hanno annunciato di aver sfruttato in una esperimento la fibra ottica come nessuno mai. Pochi i dettagli


Roma – I ricercatori dei Bell Labs , i prestigiosi laboratori oggi in mano a Lucent Technologies, uno dei grandi colossi del networking, hanno annunciato un record storico nello sfruttamento delle tecnologie di trasmissione dati veloce su fibra ottica.

In particolare, gli scienziati hanno trasmesso su tecnologia DWDM (Dense Wavelength Division Multiplexing) 64 canali dati a 40 gigabit al secondo per ciascun canale su una distanza di più di 4mila chilometri. Un dato che raddoppia il precedente record di distanza per trasmissione su banda ultralarga e su lunghissima distanza.

I ricercatori hanno dunque inviato la bellezza di 2,56 Terabit (mille miliardi di bit) di informazioni al secondo su quella distanza. In precedenza erano stati inviati, al massimo, 1,60 Terabit di informazione a 2mila chilometri di distanza.

Per Lucent si tratta di un risultato importante perché di fatto la tecnologia messa a punto consentirà di offrire ai propri clienti, tra i quali alcuni dei più importanti carrier di mezzo mondo, di velocizzare le proprie infrastrutture, moltiplicare i servizi senza però soffrire un aumento significativo degli oneri.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 04 2002
Link copiato negli appunti