FireWire oltre i record, USB sempre più indietro

Lo standard IEEE 1394 portato alla velocità di 1600 Mbit/s. Ora è 4 volte più veloce di USB 2.0. La next-gen potrebbe confermare il gap

Roma – Il produttore americano di semiconduttori Smywave ha annunciato in questi giorni il lancio del più veloce chip FireWire per il mercato desktop . Il nome tecnico è IEEE 1394b S1600 Physical Layer (PHY), abbreviato FireWire 1600.

Il dispositivo di fatto raddoppia il precedente record di velocità FireWire portando a 1600 i Mbit per secondo trasferibili. Tutto ciò garantendo retrocompatibilità: il dispositivo è in grado di supportare tutte le generazioni precedenti (800 e 400) dello standarad IEEE 1394 ed è venduto allo stesso prezzo di FireWire 800.

“Symwave è orgogliosa di guidare la migrazione al prossimo livello di velocità di FireWire, sia per i consumatori che per le applicazioni industriali” asserisce Yossi Cohen, presidente di Symwave. “Per noi è un grande passo in avanti, soprattutto nella tecnologia SERDES per l’alta velocità di trasferimento”.

Aumenta quindi il gap con il “rivale” USB: la versione attualmente in commercio, USB 2.0 , è ferma alla velocità di 480 Mbit/s, quasi quattro volte inferiore al nuovo FireWire. L’USB 3.0 dovrebbe decuplicare l’attuale soglia portando a 4800 i Mbit/s trasferibili, ma i primi dispositivi è previsto arrivino sul mercato non prima del 2009.

Sul sito del produttore si può leggere inoltre che è in corso lo sviluppo di FireWire 3200 (3200 Mbit/s). Nonostante la banda di FireWire 3200 sia nettamente inferiore a quella dell’USB 3.0, sono molti quelli che si aspettano un “faster real-world file transfer”.

Come indicato anche dall’ IEEE Trade Association , infatti, teoricamente la banda maggiore dovrebbe assicurare trasferimenti più celeri, ma in atti pratici alcune specifiche dello standard IEEE 1394, come la tecnologia peer-to-peer e l’efficienza di banda più elevata ne aumentano le prestazioni reali. Così come FireWire 400 è in molti casi più veloce dell’USB 2.0, lo si può riscontrare in diversi test di lettura / scrittura presenti sul web, anche FireWire 3200 potrebbe superare USB 3.0.

Enrico “Fr4nk” Giancipoli

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lobelius scrive:
    Corecom o non corecom?
    Io sono in ballo contro Tiscali.Il regolamento corecom dice che il procedimento si DEVE chiudere entro 30 giorni (diconsi 30, non 300), altrimenti si puo' ricorrere all'autorita' giudiziaria, i cui tempi medi di reazione sono ben noti.Il corecom lombardia mi comunica che nel mio caso la conciliazione avverra' entro 6 o 7 mesi dalla presentazione della domanda.Vi sembra normale?Io credo che se questo tipo di ricorsi non va in porto in un tempo ragionevole (nell'ordine del mese previsto dal legislatore), allora sarebbe meglio non prendersi in giro e dire che di fatto non vi sono diritti certi per il consumatore....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 aprile 2008 14.04-----------------------------------------------------------
    • Gianpaolo B. scrive:
      Re: Corecom o non corecom?
      Guarda....io ho presentato la domanda al corecom per una controversia con la Telecom in data 6 marzo 2008,e la concilizione è stata fissata per il 28 APRILE 2009!!!!Quindi c'è chi è messo peggio!SENZA PAROLE......
Chiudi i commenti