Fisso, Telecom lancia l'attivazione gratuita

Promozione dell'incumbent: i nuovi clienti di rete fissa che attiveranno una linea nel prossimo bimestre non dovranno pagare i costi di attivazione. Modifiche per la flat dial-up


Roma – Marzo di novità in casa Telecom Italia . Che non riguardano, come molti utenti sperano, nuove e mirabolanti tecnologie per la diffusione della banda larga, ma variazioni ad offerte commerciali già esistenti, che interesseranno più di un utente. Come quelle che sembrano dimostrare che l’incumbent sia intenzionata a “regalare” le linee telefoniche.

Le voci insistenti dei giorni scorsi, infatti, sono state confermate da una notizia pubblicata sulla pagina delle novità del sito 187 : nel prossimo bimestre, ossia dal primo marzo al 30 aprile, le nuove linee telefoniche richieste a Telecom Italia saranno attivate gratuitamente .

Il 187 infatti riporta: “Dal 1° marzo fino al 30 aprile 2006, se richiedi una nuova linea con Telecom Italia il contributo di attivazione è completamente gratuito. La promozione si applica sia alla linea base (RTG) che all’accesso base ISDN”. Il risparmio corrisponde quindi all’importo della voce “contributo di attivazione” che, IVA inclusa, ammonta normalmente a 150 euro .

Un’iniziativa che potrebbe effettivamente considerarsi vincente, se l’obiettivo fosse quello di raccogliere nuovi clienti, indecisi nella scelta tra un operatore di rete fissa ed un altro, almeno laddove esistono più aziende TLC in grado di offrire la copertura della propria rete ULL. E che potrebbe allettare anche utenti di altri operatori telefonici. Ma l’iniziativa risulta di certo economicamente vantaggiosa, almeno sotto il profilo dell’attivazione, per coloro che non hanno altra copertura che quella fornita dall’incumbent.

Piccola modifica, inoltre, per la flat dial-up “Teleconomy Internet”, che anche in questo caso trova conferma ufficiale nella scheda relativa all’offerta pubblicata sul sito. In ottemperanza a quanto stabilito dall’ Authority per le Comunicazioni , infatti, cambia la numerazione da chiamare per la connessione: dal primo marzo, per accedere a internet, il nuovo numero da comporre sarà il 702.0187187 .

La vecchia numerazione (701.0187.187) rimarrà operativa, ma solo per l’offerta Alice 1 cent che, come molti sanno, non fornisce ADSL ma una dial-up a consumo: 12 centesimi di euro alla risposta più un centesimo al minuto.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    immaginate la scena
    vostro figlio subisce un abuso del genere e su internet trovate il filmato di vostro figlio con a fianco il numero delle persone che in quel momento condivide quel file e che si sta eccitando guardandolo.Veramente una cosa spaventosa, fa paura pensarci
    • Anonimo scrive:
      Re: immaginate la scena
      ho avuto un incidente stradale, un ragazzo mortoe tutti guardano e parlanon fra loro come al bar ... terribile : li arrestiamo?
      • Anonimo scrive:
        Re: immaginate la scena
        - Scritto da: Anonimo
        ho avuto un incidente stradale, un ragazzo mortoe
        tutti guardano e parlanon fra loro come al bar
        ... terribile : li arrestiamo?per legge bisogna fermarsi a dare soccorso lo sai?ma non è la stessa cosa
    • Anonimo scrive:
      Re: immaginate la scena
      - Scritto da: Anonimo
      vostro figlio subisce un abuso del genere e su
      internet trovate il filmato di vostro figlio con
      a fianco il numero delle persone che in quel
      momento condivide quel file e che si sta
      eccitando guardandolo.
      Veramente una cosa spaventosa, fa paura pensarciConcordo, una scena veramente spaventosa, ma non mi viene in mente come un genitore potrebbe scoprire abusi sessuali sul figlio attraverso internet. Ovvero: in che modo il genitore è arriva a quel video?
      • Anonimo scrive:
        Re: immaginate la scena

        Concordo, una scena veramente spaventosa, ma non
        mi viene in mente come un genitore potrebbe
        scoprire abusi sessuali sul figlio attraverso
        internet. Ovvero: in che modo il genitore è
        arriva a quel video?può purtroppo capitare, gente il cui figlio è sparito mentre si scarica "guida grafica al C++" se lo trova di fronte.
        • Anonimo scrive:
          Re: immaginate la scena
          bhe per molte persone che scrivono quì quel genitore altro non è che un perdofilo e gli augurano anni di galera:si è procurato del materiale illecito quindi punito!!
  • sdeng scrive:
    INCONGRUENZE
    Senza entrare nel merito, colgo l'occasione per stilare un elenco di elementi del sistema italiano riguardanti la guerra alla pedofilia che, a parer mio, sono molto discutibili:1) Secondo la legge italiana un maggiore dei 14 anni può fare sesso con chi vuole, può anche partecipare ad un'orgia se gli va. Basta che sia consensiente e che abbia più di 14 e non c'è nessun reato.Incongruenza: come mai il 14enne libero di fare sesso con chiunque se si fa o si fa fare una foto e la mette su internet commette reato gravissimo? Dove sta la logica di questa norma?2) In italia, come nel resto del mondo, si reprime il p2p e il file sharing di file protetti da diritto d'autore perchè, si sostiene, il libero scambio di questi beni uccide il mercato legale.Inconguenza: come mai allora nel caso della pedofilia si sostiene che il libero scambio alimenta il mercato anzichè ucciderlo? Si usano forse due pesi e due misure?3) In italia rientra nella definizione di pedofilia qualunque esibizione di carattere pornografico che abbia come soggetto un minore degli anni 18.Incongruenza: Intanto non viene definito cosa si debba intendere per "pornografia". La norma è fin troppo vaga su un punto così importante e viene rimesso tutto alla discrezione del singolo giudice. Cosa molto pericolosa.Inoltre, secondo voi non c'è differenza tra chi si eccita guardando la foto di una bambina di 6 anni e chi invece si eccita guardando la foto di una ragazza di 17 anni e mezzo? Eppure per la legge italiana non c'è differenza tra i due casi e in alcuni giudizi viene chiamato l'esperto perito di antropologia per stabilire sa la ragazza nella foto del caso abbia 17 o 18 anni. Ma vi rendete conto?==================================Modificato dall'autore il 27/02/2006 14.15.48==================================Modificato dall'autore il 27/02/2006 14.17.36
    • Anonimo scrive:
      Re: INCONGRUENZE
      legge veramente assurda perchè punisce non il sesso reale(infatti i nostri giovani fanno sempre sesso con chi vogliono senza chiedere permesso a nessuno) ma il sesso virtuale su internet:PRATICAMENTE I GUARDONI DEL WEB SONO PUNITI SEVERAMENTE E IN MODO MOSTRUOSO CON SEQUESTRI,PROCESSI,MuLTE ETC. SENZA AVER MAI TOCCATO QUALCUNO CON UN DITO... mentre nella realtà tutti i fanno i loro comodi!!quindi conviene fare sesso veramente NON CERTAMENTE CON BAMBINI,ma con persone sessualmente mature , consapevoli e consenzienti,piuttosto di rimanere a stecchetto ed essere punito guardando giovani nudi sul webper altro bisogna distinguere chi ama guardare foto di bambinetti violati di 4 anni(cosa vomitevole e disgustosa degna di malati mentali)e guardare adolescenti prossimi ai 18 anni!(per altro proprio nel sito della polizia si definisce esattamente la pedofilia come attrazione sessuale verso soggetti impuberi al di sotto dei 13 anni!però si perseguitano spietatamente le persone anche col semplice sospetto che possano detenere immagini di soggetti molto vicini agli anni 18!a 18 anni meno un giorno per la legge sulla pedopornografia si è bambini e il giorno dopo si è adulti e in 24 ore spuntano magari peni di 25 cm se si è maschi o tette da maggiorate hollywwodiane se si è donne!!tanto per dire che hanno allungato il concetto di pedofilia ai 18 anni in modo da perseguitare sadicamente,un numero vastissimo di persone:in- fatti se i veri maniaci pedofili ,che amano guardare soggetti impuberi sottopposti a violenze , fortunatamente sono pochi,moltissimi e normalissimi sono quelli che guardano con ammirazione giovani ultrapuberi che hanno raggiunto una piena maturità sessuale!!Quanto è bella giovinezza,che si fugge tuttavia-diceva il poeta(LORENZO IL MAGNIFICO):oggi sarebbe accusato di pedofilia insieme ai milioni di poeti di tutto il mondo e di tutto i i tempi che hanno sempre esaltato quell'età meravigliosa che tutti rimpiangiamo:L'ADOLESCENZACMQ,ANCHE SE ASSURDE LE LEGGI VANNO RISPETTATE,PERTANTO è OPPORTUNO NON MEMORIZZARE ALCUNA FOTO DI GIOVANI NUDI NEI COMP,PER NON INCORRERE NELLE PERSECUZIONI DI BIECHI AGUZZINI!!è UNA REGOLA A CUI MI ATTENGO DA ANNI:nessun nudo di alcun tipo nel mio computer perchè la vera vita è altrove e va vissuta con gioia e nel rispetto degli altri e non gettata in pasto agli orchi in divisa e toga!!!
  • Anonimo scrive:
    il vero traino del settore è iPorn
    vanno presi seri provvedimenti verso apple, altrimenti qui si rischia una cecità di massa tra la popolazione maschile, oppure inondazioni stagionali di liquido seminale specie nei paesi del 3° mondo.......in effetti li iPod è difficile che prenda piede...
  • Anonimo scrive:
    Re: In altre parole...
    - Scritto da: Anonimo
    ma stai zitto e non sparare cazzate.Non sto zitto e non sparo cazzate.
    Scaricare un paio di foto per sbaglio non è
    reato, scaricarne a centinaia lo è e chi ne
    scarica tanto non è innocente. Il tizio si è
    inventato tutto per giustificare. Se si finisseLa tua affermazione è un'illazione basata sul nulla.
    un commercio. Wachy, ma davvero tu giustifichi la
    pedopornografia?Io non devo né giustificarla né condannarla, è un semplice problema morale che ogni persona può porsi.Io, al contrario tuo però, non condanno delle persone che mai hanno fatto del male a nessuno semplicemente per quello che, nemmeno per loro scelta, li eccita.
  • Anonimo scrive:
    chi scarica questo materiale
    desidera che questi video e queste foto continuino ad essere prodotte.Negatemi questo
    • Anonimo scrive:
      Re: chi scarica questo materiale
      - Scritto da: Anonimo
      desidera che questi video e queste foto
      continuino ad essere prodotte.
      Negatemi questoFosse anche vero, da quando in qua desiderare è un crimine? Come vedi si sta discutendo su un reato d'opinione, NON su altro.
      • Anonimo scrive:
        Re: chi scarica questo materiale
        - Scritto da: Wakko Warner
        - Scritto da: Anonimo

        desidera che questi video e queste foto

        continuino ad essere prodotte.

        Negatemi questo

        Fosse anche vero, da quando in qua desiderare è
        un crimine? Come vedi si sta discutendo su un
        reato d'opinione, NON su altro.finchè c'è chi vuole questa roba si continueranno a girare questi video.Stop, penso sia una cosa che non si può negare
        • Anonimo scrive:
          Re: chi scarica questo materiale
          scusa ma quello che scarica con il p2pe non dà soldi a nessuno, per me resta un pervertito che ha problemi,ma in che modo favorisce la pedofilia(quella vera)?
          • Anonimo scrive:
            Re: chi scarica questo materiale
            - Scritto da: Anonimo
            scusa ma quello che scarica con il p2pe non dà
            soldi a nessuno, per me resta un pervertito che
            ha problemi,ma in che modo favorisce la
            pedofilia(quella vera)?crea un pericoloso giro di interesse. Sarebbe bello dire, guardano questa roba e si stanno buoni. Ma in mezzo a questi nasce poi ci approfondisce l'interesse e si rivolge alla fine al mercato fisico (vacanza in indonesia).E non sono pochi, questo mercato della pedofilia è enorme ma non è una dipendenza, è la gente che viene a contatto con questo mondo e lo trova piacevole.Vedetevi i porno legali, a cosa vi serve guardarvi i 12enni?
          • Anonimo scrive:
            Re: chi scarica questo materiale
            Bravo, ma invece di punire quelli che vanno in indonesia (quando hanno preso l'ultimo?) si perseguitano con un investimento di energie enormi quelli che guardano...Per me se prendessero quelli "veri" e pure quelli guardoni ok... ma ripiegare sui guardoni per incapacità e parlare di successi è triste e lo è ancor di più vedere come nessuno dice nulla...ma tirendi conto che l'ultima legge ti manda dentro anche se ti trovano una vignetta del genere?nemmeno l'inquisizione era arrivata a tanto...
          • Anonimo scrive:
            Re: chi scarica questo materiale
            - Scritto da: Anonimo
            Bravo, ma invece di punire quelli che vanno in
            indonesia (quando hanno preso l'ultimo?) si
            perseguitano con un investimento di energie
            enormi quelli che guardano...
            Per me se prendessero quelli "veri" e pure quelli
            guardoni ok...
            ma ripiegare sui guardoni per incapacità e
            parlare di successi è triste e lo è ancor di più
            vedere come nessuno dice nulla...
            ma tirendi conto che l'ultima legge ti manda
            dentro anche se ti trovano una vignetta del
            genere?
            nemmeno l'inquisizione era arrivata a tanto...tipica frase di chi vule farla franca."A si, prima andata da quelli peggio di me".Intanto si prendon questi
          • Anonimo scrive:
            Re: chi scarica questo materiale
            grazie per l'offesa gratuita...ma a te non preoccupa il fatto che per la pedofila vera si faccia poco o niente ? mentre tutte le forze si orientano altrove?p.s. complimenti per l'ottima argomentazione fornita a risposta, perchè allora io potrei dedurre che tu sei uno di quelli peggiorie che a te va bene così.
          • Anonimo scrive:
            Re: chi scarica questo materiale
            mi sa che non mi risponde :'(   :'(   :'(
          • Anonimo scrive:
            Che peccato!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
            lo sapevo che non mi rispondeva...magari è ancora che ci pensa su...chissa più tardi
          • Anonimo scrive:
            Re: chi scarica questo materiale
            - Scritto da: Anonimo
            crea un pericoloso giro di interesse.Tutto da dimostrare
            Sarebbe
            bello dire, guardano questa roba e si stanno
            buoni.Non lo si può, dire, ma fino a prova contraria, non può dire neanche l'opposto.
            Ma in mezzo a questi nasce poi ci
            approfondisce l'interesse e si rivolge alla fine
            al mercato fisico (vacanza in indonesia).Ma chi te lo dice????trovami delle statistiche a suffragio della tua ipotesi.
            E non sono pochi, Quanti?Dove l'hai letto?
            Vedetevi i porno legali, a cosa vi serve
            guardarvi i 12enni?Vabbe' su questo non c'è dubbio, ma qui si sta discutendo di altri fatti.
          • Anonimo scrive:
            Re: chi scarica questo materiale

            Tutto da dimostraredimostrami il contrario?qua a forza di dare diritti a chi infrange la legge i ladri quando ti entrano in casa se si fanno male li devi anche risarcire.
          • Anonimo scrive:
            Re: chi scarica questo materiale
            - Scritto da: Anonimo

            Tutto da dimostrare
            dimostrami il contrario?No apetta.PRIMA di fare una legge sulla pericolosità di un comportamento, si mostra che è pericoloso.Altrimenti ogni mossa che facciamo (ho inspirato con il polmone sinistro, sarà lecito?) dobbiamo dimostrare che non nuoce alla società?
            qua a forza di dare diritti a chi infrange la
            legge i ladri quando ti entrano in casa se si
            fanno male li devi anche risarcire.Io non voglio dare diritti pericolosi a nessuno.Ne' pretendo che non si faccia nulla per chi scarica senza alimentare il mercato.Sto solo ragionando in termini di diritti.E soprattutto in termini di risorse dedite a fermare chi viola i diritti.Qui sembra che il 99% delle risorse sia dedito a fermare chi è parzialmente coinvolto (anche per caso) con un traffico illecito, ma che non finanzia il mercato.Mentre il 99% del problema (chi prouce e chi acquista alimentando) non viene neppure scalfito.
        • Anonimo scrive:
          Re: chi scarica questo materiale

          curiosi che poi, presi dall'orrore, cancellano
          tutto,
          persone che hanno scaricavano per errore (es.
          nome del file commuffato)
          non tutte le foto arrivano a persone pericolose.
          Come vedi ci sono eccezioni per entrambi i casi.secondo te vanno da chi ha un file o da chi ne shara 100 giga?
          5 anni per non aver fatto nulla?
          sei un fascista per caso?5 anni per aver venduto armi in modo irregolare. Lo spacciatore allora non ha fatto nulla di male, vende la cocaina perchè la gente ci fa i ciondolini.
          Le vittime non subiscono violenze per ogni foto
          distribuita, non c'è proporzionalità di sorta.
          Così come, anche se un milione di persone hanno
          visto il video dell'esecuzione dell'italiano da
          parte dei terroristi, lui non è morto un milione
          di volte.
          2+2 vale solo per me?a quante pare si. Come può essere uguale la cosa?
          Continui a girare la logica.
          Chi è assassino si costruirebbe armi da solo.
          Ma chi si costriusce armi da solo è assassino?
          Neanche per idea, fino a prova contraria.se sei innocente che ti costa registrarla per scoraggiarti da farne usi impropri?
          certo, e tu condanneresti un bambino che prova a
          costruire un'arma, proprio perchè *SECONDO TE* lo
          farebbero solo gli assassini.
          Non riesci a capire che gli insiemi di individui
          sono solo parzialmente sovrapposti?la vuole fare da solo? registrala. Come la prenderesti se mi mettessi a fare bombe sotto il tuo appartamento.
          che in italiano significherebbe?che i tuoi esempi sono di quanto più infantile si può trovare sulla rete. Vuoi dimostrarmi con assurdità che bisogna punire solo danni diretti. Se ti mando il sicario a casa quindi la devo fare franca vero? E' colpa dell'assassino, non mia che ho pagato per farlo lavorare.
          • Anonimo scrive:
            Re: chi scarica questo materiale
            - Scritto da: Anonimo

            Come vedi ci sono eccezioni per entrambi i casi.
            secondo te vanno da chi ha un file o da chi ne
            shara 100 giga?Come posso saperlo?E tu come puoi?

            5 anni per non aver fatto nulla?

            sei un fascista per caso?
            5 anni per aver venduto armi in modo irregolare.VENDUTO?Autoprodotto e non utilizzato.
            Lo spacciatore allora non ha fatto nulla di male,
            vende la cocaina perchè la gente ci fa i
            ciondolini. c'entra un ciuffolo.

            Le vittime non subiscono violenze per ogni foto

            distribuita, non c'è proporzionalità di sorta.

            Così come, anche se un milione di persone hanno

            visto il video dell'esecuzione dell'italiano da

            parte dei terroristi, lui non è morto un
            milione

            di volte.

            2+2 vale solo per me?
            a quante pare si. Come può essere uguale la cosa? Mi stai dicendo che ogni volta che viene condivisa una foto, la persona ritratta viene violentata?1+1=infinito continua così...

            Continui a girare la logica.

            Chi è assassino si costruirebbe armi da solo.

            Ma chi si costriusce armi da solo è assassino?

            Neanche per idea, fino a prova contraria.
            se sei innocente che ti costa registrarla per
            scoraggiarti da farne usi impropri? se sono innocente non devo fare 5 anni anni di galera. PUNTO. anche se posseggo un'arma.

            certo, e tu condanneresti un bambino che prova a

            costruire un'arma, proprio perchè *SECONDO TE*
            lo

            farebbero solo gli assassini.

            Non riesci a capire che gli insiemi di individui

            sono solo parzialmente sovrapposti?non mi hai risposto all'esempio del bambino.
            la vuole fare da solo? registrala. Come la
            prenderesti se mi mettessi a fare bombe sotto il
            tuo appartamento.ROTFL non c'entra un ciuffolo.

            che in italiano significherebbe?
            che i tuoi esempi sono di quanto più infantile si
            può trovare sulla rete. Vuoi dimostrarmi con
            assurdità che bisogna punire solo danni diretti.NO. ANCHE PER DANNI INDIRETTI (COME SI DOVREBBE PUNIRE CHI VENDE ARMI) MA NON PER DANNI *CONGETTURABILI* MA CHE NON VENGONO MAI IN ESSERE.
            Se ti mando il sicario a casa quindi la devo fare
            franca vero? NO. MI STAI METTENDO IN BOCCA PAROLE CHE NON HO DETTO.IL PRESUPPOSTO ERA P2P=NON ALIMENTA IL MERCATO
        • Anonimo scrive:
          Re: chi scarica questo materiale
          ma i guardoni delle decapitazioni islamiche,e sono moltissimi,alimentano col solo guardarle altre decapitazioni?certamente no!perchè allora si teorizza che chi vede nudo è un potenziale stupratore?
  • Anonimo scrive:
    Re: In altre parole...
    dai che rispondi sempre veloci, che fai ci pensi un po' su?perchè sai a me tuttora nessunoha dato risposta!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: In altre parole...
    indagatotrovato niente di niente, nessuno scarico per sbaglioso bene cosa scarico e non mi sbaglioarchiviato, ma nessuna scusa che mi dici?
  • Anonimo scrive:
    Re: In altre parole...

    Mi spiace veramente tanto, purtroppo, come vedi
    anche dalle risposte assurde ed irrazionali che
    ho ricevuto c'è molta strada da fare prima di
    rendere l'Italia un Paese civile.
    I miei auguri affinché tutto si risolva... ah...
    quando tutto si risolve... pretendi le scuse
    pubbliche da chi ti ha cacciato in questa
    situazioni, è ora che imparino il concetto che
    chi sbaglia paga e che NESSUNO è e deve essere
    intoccabile nemmeno coloro che si nascondono
    dietro la legge.ma stai zitto e non sparare cazzate.Scaricare un paio di foto per sbaglio non è reato, scaricarne a centinaia lo è e chi ne scarica tanto non è innocente. Il tizio si è inventato tutto per giustificare. Se si finisse dentro per un paio di immagini ci sarebbe mezza italia, tutti per errore avranno scaricato ste cose per sbaglio almeno una volta. Tu invece vuoi rendere lecito vedere queste cose creando quindi un commercio. Wachy, ma davvero tu giustifichi la pedopornografia?
  • Anonimo scrive:
    Re: Il vero problema è lontano da Intern
    e secondo te chi è ci va in questi paese se non gli occidentali?L'occidentale vede il filmino pedo e sogna di andare a farlo per davvero. Se hai il coraggio di vederlo spesso hai anche il coraggio di farlo, e fa schifo questa cosa.Chi lo fa è sicuramente malato
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema è lontano da Intern
      é probabile che chi ci vada cerchi anche materiale sul p2p, ma non é neanche detto, quindi non c'é un legame diretto, e fare la legge con i se e i ma non funziona.é probabile che chi si buca abbia iniziato a fumarsi uno spinello, ma non vuol dire nienteé probabile che i ragazzi della columbine (per esempio) abbiano già giocato ad un video gioco dove si spara, o da bambini gicassero a fare la guerra, ma non vuol dire niente
    • Xnusa scrive:
      Re: Il vero problema è lontano da Intern
      - Scritto da: Anonimo
      e secondo te chi è ci va in questi paese se non
      gli occidentali?
      L'occidentale vede il filmino pedo e sogna di
      andare a farlo per davvero. Se hai il coraggio di
      vederlo spesso hai anche il coraggio di farlo, e
      fa schifo questa cosa.
      Chi lo fa è sicuramente malatoCerto, la maggior parte di chi va in questi paesi è occidentale o comunque si tratta di gente facoltosa.Non so però fino a che punto si possa distinguere coloro che partono per vedere le bellezze naturali del posto da quelli che partono con scopi meno nobili, quindi è difficile bloccare il traffico a monte (ad esempio, negli aeroporti di partenza).Per quanto riguarda il secondo punto, onestamente non so se sia così scontato passare dal vedere al fare. Se valesse questa equazione gli appassionati di film horror non vedrebbero l'ora di prendere il coltello in mano e attendere dietro la tenda della doccia :-)Fortunatamente il raziocinio umano in genere non è così debole, ma non mi sento nemmeno di escludere a priori che poche persone con personalità problematiche possano essere portate a passare alla pratica dopo aver visto un filmato.==================================Modificato dall'autore il 27/02/2006 12.01.43
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema è lontano da Intern
      quindi chi vede film sulla guerra è propenso a farla?chi vede trainspotting è un drogato?chi vede red dragon è un serial killer cannibale?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema è lontano da Intern
      - Scritto da: Anonimo
      L'occidentale vede il filmino pedo e sogna di
      andare a farlo per davvero. L'occidentale vede "non aprite quella porta" e sogna di segare a metà le persone.Poi, chissà come mai, le persone le segano a metà quelli che vivono in paesi dove "non aprite quella porta" non è mai arrivato..
  • Anonimo scrive:
    1+1
    =2 ? io non sono molto ferrato sull'argomento, però continuo a leggere 2 versioni differenti.Quindi devo decidere di chi fidarmi, anche se non per simpatia scelgo le case discografiche e compagnia bella, loro sicuramente se ne intendono di commercio ed economia.La conclusione é che dovremmo rintracciare tutti quelli che condividono immagini di pornografia infantile e dargli un bel premio, infatti é dimostrato che così facendo contribuiscono a distruggere questo spregevole commercio.Saluti Ex Cardinale Ratzinger
  • Anonimo scrive:
    Soluzione semplice
    Smettiamola di fare figli: niente bambini, niente pedofili.And justice for all.
  • Anonimo scrive:
    e nel caso...?
    Visto che è dell'hash che va a caccia, se per caso qualche bastardo mette in condivisione il file però titolandolo che so... trucco per cancellare file superflui, e visto che la condivisione inizia già scaricando, uno si troverebbe nei guai senza saper ne leggere ne scrivere, vero? Magari il file lo trovano, o ne trovano tracce, e poi? Si rovina completamente la vita di un uomo al pari degli stessi pedofili? Non dev'essere bello perdere moglie, figli, lavoro, vita, e tutto ciò che si è costruito solo perchè un programma dice che ti risulta l'hash.No...se è così non credo sia il sistema giusto per combattere questa piaga. Ma spero di no. Qualcuno sa qualcosa a riguardo?
    • Anonimo scrive:
      Re: e nel caso...?
      Teoricamente hai ragione.Però credo (spero) che becchino quelli che effettivamente fanno traffico pedoporno; credo che cerchino soprattutto quelli che "vanno" su siti nascosti di indubbia matrice, quei siti che pochi del giro conoscono e che cambiano continuamente.Anche a me è capitato di scaricare Calice di Fuoco e poi dopo un centinaio di mega guardando cosa scaricava di trovarmi tutt'altro genere ........ in genere però gli utenti stessi segnalano nei commenti che si tratta di altra roba.
      • rem scrive:
        Re: e nel caso...?
        non esiste tutela,come ho commentato precedentemente,l'unico modo di evitare problemi e' non scaricare nulla o comunque evitare di scaricare materiale che abbia attinenza pornografica,c'e' da dire che comunque,un certo tipo di file vengono comunque riconosciuti da nomi sin troppo espliciti.Temo che comunque aldila' del fatto che la pedopornografia esiste ed e' un fenomeno che va' arginato,che questa venga usata come specchietto per portare alla chiusura dei canali p2p,in altri modi non riescono a raggiungere lo scopo,creare un nemico che invece colpisca la fantasia popolare e stimoli timori puo' agevolare l'azione.
        • Anonimo scrive:
          Re: e nel caso...?
          - Scritto da: rem
          non esiste tutela,come ho commentato
          precedentemente,l'unico modo di evitare problemi
          e' non scaricare nulla o comunque evitare di
          scaricare materiale che abbia attinenza
          pornograficaQuanta ignoranza, ma non vi rendete conto che così fate ancor più il gioco delle major?E chi vi dice che tali enormi blitz non siano finanziati e gonfiati proprio da loro?Una bella partizione crittografata e nascosta ad almeno 512 bit (meglio se con doppio chiper) e dentro il muletto con tutte le cartelle annesse (temporanei, up e download).Ovviamente senza installarlo, devono essere presenti solamente i file binari per farlo funzionare, in modo da non "sporcare" windows.Sarà poi tutto da domostrare che usavo un qualche programma di P2P e tantopiù che quello che presumibilmente scaricavo fosse illegale...! :@
    • CoreDump scrive:
      Re: e nel caso...?
      - Scritto da: Anonimo
      Visto che è dell'hash che va a caccia, se per
      caso qualche bastardo mette in condivisione il
      file però titolandolo che so... trucco per
      cancellare file superflui, e visto che la
      condivisione inizia già scaricando, uno si
      troverebbe nei guai senza saper ne leggere ne
      scrivere, vero? Magari il file lo trovano, o ne
      trovano tracce, e poi? Si rovina completamente la
      vita di un uomo al pari degli stessi pedofili?
      Non dev'essere bello perdere moglie, figli,
      lavoro, vita, e tutto ciò che si è costruito solo
      perchè un programma dice che ti risulta l'hash.
      No...se è così non credo sia il sistema giusto
      per combattere questa piaga. Ma spero di no.
      Qualcuno sa qualcosa a riguardo?Ottimo spunto veramente, mi permetto di aggiungerequalche link cercato al volo sulla rete che spero facciaalmeno un pò riflettere prima di puntare il dito,innanzitutto un pò di storia recente con il famoso"Italian CrackDown"http://italy.peacelink.org/diritto/articles/art_5576.htmlPoi alcune notizie prese qui e li nella rete,http://www.soschild.org/modules.php?name=News&file=print&sid=133http://www.interlex.it/regole/dimezzo.htmhttp://www.interlex.it/regole/amonti63.htmse poi cercate con google o nei newsgroup dimateriale da leggere e dibattiti ne trovate inabbondanza, buona lettura :)
  • Anonimo scrive:
    Re: In altre parole...
    - Scritto da: Wakko Warner
    Tuttavia sono entrati a casa loro, gli hanno
    sequestrato il proprio materiale informatico per
    mesi, li hanno messi in cattive acque con i
    propri genitori e amici, li hanno fatti sentire
    come stupratori di bambini quando *più che
    probabilmente* non lo sono e infine li hanno
    sbattuti sui giornali.
    Devo ancora vedere un PM che sia uno che chiese
    *scusa* alle vittime di questa *violenza* e ancor
    di più mi piacerebbe vedere un PM che *paga* di
    tasca sua per i suoi errori.
    Chi ha queste immagini è colpevole di default.
    Non servono altre prove. A nessuno interessa se
    queste persone hanno mai alzato un dito contro un
    bambino in vita loro.
    Come un PM di cui non farò il nome ha detto dopo
    aver saputo che uno degli indagati (di 25 anni)
    si era tolto la vita per la vergogna pur non
    avendo *mai* fatto del male a nessuno: "ma erano
    immagini raccapriccianti". Raccapricciante è un
    PM che risponde in questo modo davanti ad una
    persona che ha contribuito attivamente ad
    ammazzare. Avesse chiesto almeno SCUSA alla
    famiglia, nemmeno questo.io sono stato uno di questi.. e ancora ci sono dentro.. cos'hanno trovato? per ora nulla.. (non c'è nulla da trovare) ho scaricato alcune foto per sbagilo ma le avevo cancellate, ora rischio solamente perchè ci sono le anteprime memorizzate nei file thumb.db ...che faccio? oltre dormire male e sentirmi sempre un pò guardato male dalla gente intorno a me la mia vita si è bloccata... aspetto.. aspetto che qualcuno decida cosa decideranno di fare della mia fedina penale.. è terribile tutto questo.. w.m.
    • Anonimo scrive:
      Re: In altre parole...
      - Scritto da: Anonimo
      io sono stato uno di questi.. e ancora ci sono
      dentro.. cos'hanno trovato? per ora nulla.. (non
      c'è nulla da trovare) ho scaricato alcune foto
      per sbagilo ma le avevo cancellate, ora rischio
      solamente perchè ci sono le anteprime memorizzate
      nei file thumb.db ...
      che faccio? oltre dormire male e sentirmi sempre
      un pò guardato male dalla gente intorno a me la
      mia vita si è bloccata... aspetto.. aspetto che
      qualcuno decida cosa decideranno di fare della
      mia fedina penale..

      è terribile tutto questo.. Mi spiace veramente tanto, purtroppo, come vedi anche dalle risposte assurde ed irrazionali che ho ricevuto c'è molta strada da fare prima di rendere l'Italia un Paese civile.I miei auguri affinché tutto si risolva... ah... quando tutto si risolve... pretendi le scuse pubbliche da chi ti ha cacciato in questa situazioni, è ora che imparino il concetto che chi sbaglia paga e che NESSUNO è e deve essere intoccabile nemmeno coloro che si nascondono dietro la legge.
  • Anonimo scrive:
    Re: In altre parole...
    - Scritto da: Maiale
    Lo stesso problema è comune anche per altri reati
    in particolare era evidente in tangentopli.
    Sulla responsabiltà dei giudici il discorso è
    politico, se un magistrato può essere condannato
    per un suo errore, nessun giudice avrebbe più il
    coraggio di condannare o assolvere qualcuno
    perchè rischierebbe, altro caso è il dolo,ma
    questo è già considerato reato.
    Le scuse poi potrebbero anche farle ma sai come
    si dice: "Scuse e niente e prendere per il culo
    la gente".Se io, (immaginiamo) architetto, creo un abitazione che cade sulla testa a qualcuno e questo qualcuno muore, io vado in galera.Se io PM, rovino la vita di qualcuno che non ha mai fatto nulla di male semplicemente perché sono incompetente o anche solo per errore, a me non capita nulla.Gli architetti rischiano la galera ogni singolo progetto che fanno, e così molte altre categorie di persone... eppure di architetti ce ne sono.La responsabilità diretta dei PM avrebbe due semplici effetti:1) scremare un po' di persone che amano abusare del loro potere per imporre la loro moralee 2) le indagini sarebbero molto, molto, molto più serieIn questo caso poi è anche la legge ad essere sbagliata. Chi ha fatto questa legge che ha rovinato e portato al suicidio diverse persone merita la galera.In realtà in Italia si è creata una casta di intoccabili che con scusanti ridicole e arrampicate sugli specchi hanno ottenuto l'immunità da qualunque errore.Sono un politico? Mi danno 30000 euro al mese? Allora ho determinate *responsabilità* e se sbaglio finisco in *galera* dritto come un fulmine. Se questo non mi va bene... bé... farò l'operaio... guadagno molto meno ma ho molte meno responsabilità.Invece oggi hai politici assenteisti che usano il cervello solo quando c'è da imbrogliare gli italiani per rimanere sulla poltrona e che commettono errori di valutazione clamorosi che portano gente a suicidarsi o ragazzini con la propria vita rovinata.
    Il problema per me sta nelle sanzioni, non sò se
    variano secondo la violenza, credo di si.
    Il punto è che il minore di 14 anni è considerato
    per legge è un incapace (anche se ammazza uno in
    carcere non ci va, è questo è raccapricciante)
    quindi consenziente o no non importa.
    Il limite è fissato per comodità a 14 anni, certo
    per alcuni il limite è alto ma per altri è basso.Qui il problema è ancora più semplice, la legge attuale è un *crimine*. Chi l'ha partorita e ha contribuito ad essa va punito e chi è stato in galera (anche per un solo giorno) senza aver fatto del male a nessuno va liberato con tanto di scuse pubbliche e risarcimento... semmai ci può essere un risarcimento per qualcosa del genere.==================================Modificato dall'autore il 27/02/2006 1.41.39
    • Maiale scrive:
      Re: In altre parole...
      - Scritto da: Wakko Warner
      - Scritto da: Maiale

      Lo stesso problema è comune anche per altri
      reati

      in particolare era evidente in tangentopli.

      Sulla responsabiltà dei giudici il discorso è

      politico, se un magistrato può essere condannato

      per un suo errore, nessun giudice avrebbe più il

      coraggio di condannare o assolvere qualcuno

      perchè rischierebbe, altro caso è il dolo,ma

      questo è già considerato reato.

      Le scuse poi potrebbero anche farle ma sai come

      si dice: "Scuse e niente e prendere per il culo

      la gente".

      Se io, (immaginiamo) architetto, creo un
      abitazione che cade sulla testa a qualcuno e
      questo qualcuno muore, io vado in galera.
      Se io PM, rovino la vita di qualcuno che non ha
      mai fatto nulla di male semplicemente perché sono
      incompetente o anche solo per errore, a me non
      capita nulla.

      Gli architetti rischiano la galera ogni singolo
      progetto che fanno, e così molte altre categorie
      di persone... eppure di architetti ce ne sono.

      La responsabilità diretta dei PM avrebbe due
      semplici effetti:
      1) scremare un po' di persone che amano abusare
      del loro potere per imporre la loro morale
      e 2) le indagini sarebbero molto, molto, molto
      più serie

      In questo caso poi è anche la legge ad essere
      sbagliata. Chi ha fatto questa legge che ha
      rovinato e portato al suicidio diverse persone
      merita la galera.La vita se la sono tolta anche i sospettati per atri reati vedi Roul Gardini per esempio.Io non sono un architetto, ma credo che per progettare un palazzo bisogna seguire delle regole se non le si segue c'è il dolo, il giudice deve seguire le sue regole se non le rispetta paga se le ripetta e sbaglia no anche l'architetto se rispetta le regole non paga.
      In realtà in Italia si è creata una casta di
      intoccabili che con scusanti ridicole e
      arrampicate sugli specchi hanno ottenuto
      l'immunità da qualunque errore.
      Sono un politico? Mi danno 30000 euro al mese?
      Allora ho determinate *responsabilità* e se
      sbaglio finisco in *galera* dritto come un
      fulmine. Se questo non mi va bene... bé... farò
      l'operaio... guadagno molto meno ma ho molte meno
      responsabilità.
      Invece oggi hai politici assenteisti che usano il
      cervello solo quando c'è da imbrogliare gli
      italiani per rimanere sulla poltrona e che
      commettono errori di valutazione clamorosi che
      portano gente a suicidarsi o ragazzini con la
      propria vita rovinata.


      Il problema per me sta nelle sanzioni, non sò se

      variano secondo la violenza, credo di si.

      Il punto è che il minore di 14 anni è
      considerato

      per legge è un incapace (anche se ammazza uno in

      carcere non ci va, è questo è raccapricciante)

      quindi consenziente o no non importa.

      Il limite è fissato per comodità a 14 anni,
      certo

      per alcuni il limite è alto ma per altri è
      basso.

      Qui il problema è ancora più semplice, la legge
      attuale è un *crimine*.
      Chi l'ha partorita e ha contribuito ad essa va
      punito e chi è stato in galera (anche per un solo
      giorno) senza aver fatto del male a nessuno va
      liberato con tanto di scuse pubbliche e
      risarcimento... semmai ci può essere un
      risarcimento per qualcosa del genere.Chi la partorita ha seguito la spinta popolare, che in democrazia è quello che conta, anzi l'hanno fatta per aottenere più voti.Se si fa un referendum sulla legge credi che venga abrogata ?Per me no.Finchè c'è gente come la dfsx che vota solo leggi demagogiche in questo campo si faranno.
      • Anonimo scrive:
        Re: In altre parole...
        - Scritto da: Maiale
        La vita se la sono tolta anche i sospettati per
        atri reati vedi Roul Gardini per esempio.
        Io non sono un architetto, ma credo che per
        progettare un palazzo bisogna seguire delle
        regole se non le si segue c'è il dolo, il giudice
        deve seguire le sue regole se non le rispetta
        paga se le ripetta e sbaglia no anche
        l'architetto se rispetta le regole non paga.Qui stiamo parlando di PM che, per puro e semplice rendiconto personale, stanno portando avanti una crociata. Ci sono diversi responsabili in tutto questo, tutti questi responsabili devono pagare perché quello che hanno fatto è a dir poco orribile.
        Chi la partorita ha seguito la spinta popolare,
        che in democrazia è quello che conta, anzi
        l'hanno fatta per aottenere più voti.
        Se si fa un referendum sulla legge credi che
        venga abrogata ?
        Per me no.
        Finchè c'è gente come la dfsx che vota solo leggi
        demagogiche in questo campo si faranno.La volontà popolare non può essere usata per limitare la libertà altrui. Se si votasse per mettere al rogo Berlusconi probabilmente vincerebbe il si. Dovremmo metterlo al rogo per questo?
  • Anonimo scrive:
    Maladolescenza
    http://maladolescenza.info/1977.Se questo film uscisse oggi il regista finirebbe dritto in galera.Meditate, gente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Maladolescenza
      e invece fa il regista a "chi l' ha visto?"
    • Anonimo scrive:
      Re: Maladolescenza
      Ah be ... ci sono certi poliziotteschi italiani (non quelli più famosi) che hanno scene di violenze sessuali su ragazze che sembrano veramente, ma veramente giovani, eh !Ciao,Piwi
  • Anonimo scrive:
    In altre parole...
    ...hanno nuovamente rovinato la vita a un sacco di persone la cui unica colpa è quella di guardare immagini.Ottimo lavoro :( "Siamo riusciti a confiscare migliaia di immagini e filmati raccapriccianti" acc... chissà quanti ragazzini sono al "sicuro" adesso... e chissà a quanti avete rovinato la vita con queste vostre cazzate puramente morali.Io voglio sapere una cosa sola, quante di queste persone hanno mai fatto violenza alcuna su bambini reali? Quand'è che intendete porre fine alla vostra caccia alle streghe che sta facendo SOLO del male a un sacco di persone per bene e non sta salvando proprio nessuno? State rovinando delle vite, rendetevene conto per una volta.Di quello che a voi fa "raccapriccio" non me ne frega nulla... a me fanno "raccapriccio" tante cose, ma non per questo pretendo di sbattere in galera chiunque non la pensi come me.Concentratevi su chi fa violenza *vera* su bambini *veri*, non perdete tempo e risorse nelle vostre *inutili* ed estremamente *dannose* cacce alle streghe.
    • Anonimo scrive:
      Re: In altre parole...
      - Scritto da: Wakko Warner
      ...hanno nuovamente rovinato la vita a un sacco
      di persone la cui unica colpa è quella di
      guardare immagini.

      Ottimo lavoro :(
      "Siamo riusciti a confiscare migliaia di immagini
      e filmati raccapriccianti" acc... chissà quanti
      ragazzini sono al "sicuro" adesso... e chissà a
      quanti avete rovinato la vita con queste vostre
      cazzate puramente morali.
      ma non c'è l'hai il cervello. Ma fai schifo. Mettiamoli anzi legali questi filmati, così sei contento. Ma non ti rendi conto che chi scarica questa roba incentiva la registrazione di questi video.
      • Anonimo scrive:
        Re: In altre parole...
        - Scritto da: Anonimo
        ma non c'è l'hai il cervello. Ma fai schifo.
        Mettiamoli anzi legali questi filmati, così sei
        contento. Ma non ti rendi conto che chi scarica
        questa roba incentiva la registrazione di questi
        video.Io forse faccio schifo, ma mi limito a fare schifo. Questi signori rovinano VITE intere e tu sei loro *complice* sostenendo le loro folli ragioni neonaziste.E non diciamo caz*ate per favore, in uno Stato di diritto vieni punito se commetti un crimine, NON se pensi di commetterlo o se ti masturbi su materiale discutibile.Chi scarica questa roba non incentiva proprio nulla, leggiti bene l'articolo, non si parla di commercio di nessun tipo.
        • Anonimo scrive:
          Re: In altre parole...

          Io forse faccio schifo, ma mi limito a fare
          schifo. Questi signori rovinano VITE intere e tu
          sei loro *complice* sostenendo le loro folli
          ragioni neonaziste.meglio un maniaco rovinato che un ragazzino.
          E non diciamo caz*ate per favore, in uno Stato di
          diritto vieni punito se commetti un crimine, NON
          se pensi di commetterlo o se ti masturbi su
          materiale discutibile.invogliare la gente a fare questi filmati non lo è secondo te?
          Chi scarica questa roba non incentiva proprio
          nulla, leggiti bene l'articolo, non si parla di
          commercio di nessun tipo.se scarichi questa roba significhi che stai creando interesse sulla cosa. Secondo me fa più schifo chi guarda di chi produce, sono loro che vogliono questo schifo. Se a nessuno interessasse questo commercio chi produce non avrebbe interesse a farlo. Pensi che se la gente smettesse di drogarsi avremmo ancora spacciatori?
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo
            meglio un maniaco rovinato che un ragazzino.Peccato che spesso chi finisce in queste "trappole" sono proprio ragazzi essi stessi, gente appena maggiorenne che si trova la vita rovinata.Un maniaco è qualcuno che fa del male a qualcun'altro seguendo i suoi istinti. Chi si guarda immagini non sta causando proprio nessun male a nessuno.TU ti rendi complice di questa CRIMINALE caccia alle streghe, forse un giorno capiterà ai tuoi figli e allora ti morderai la lingua e capirai, fino ad allora a me tocca incazzarmi anche con gente miope come te che si rende *complice* di *crimini* gravissimi che portano anche alla fine di vite.
            invogliare la gente a fare questi filmati non lo
            è secondo te? LOL. Invogliare in che modo? Non diciamo sciocchezze per favore.
            se scarichi questa roba significhi che stai
            creando interesse sulla cosa. No, significa solo che vuoi vedertele. Punto.
            Secondo me fa più schifo chi guarda di chi
            produce, sono loro che vogliono questo schifo. SeNon me ne frega nulla di quello che fa schifo a te, a me fanno schifo le persone che vorrebbero vedere la libertà altrui limitata semplicemente perché non la condividono. Secondo il tuo principio io sarei autorizzato a sbatterti in galera visto che ritengo, sinceramente, che tu, con la tua voglia di imporre la tua morale agli altri, stia contribuendo a fare del male a persone VERE. Per tua fortuna io però non sono come te e non pretendo di decidere ciò che è giusto o sbagliato per gli altri.Quando qualcuno fa del male a qualcun'altro è _giusto_ che paghi, quando questo non avviene chi vuole comunque che questa persona paghi è un *criminale*.
            a nessuno interessasse questo commercio chi
            produce non avrebbe interesse a farlo. Pensi cheQuale commercio? Dove si parla di commercio? Non cambiamo i fatti per farla sembrare più grossa di quello che è, secondo l'articolo non c'è commercio.
            se la gente smettesse di drogarsi avremmo ancora
            spacciatori?Se le droghe venissero distribuite in modo controllato in farmacia o negli ospedali ci sarebbero:1) molti meno ragazzini in galera (ragazzini che tu *dici* di difendere ma di cui in realtà non ti frega proprio nulla... quello che interessa a te è solo la tua morale)2) molti meno ragazzini morti a causa di overdose o droghe mal tagliate3) molti meno furti perché le droghe potrebbero costare molto meno4) più ricchezza nei paesi in cui ce né bisogno (tipo Afganistan che sanno praticamente solo produrre oppiacei)5) zero spacciatoriIo una proposta simile per questo genere di immagini l'ho già fatta http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1331777&tid=1331777&p=1&r=PIe questa proposta non implica proprio la violenza SU NESSUNO e risolverebbe il problema alla radice.==================================Modificato dall'autore il 27/02/2006 1.05.23
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            eccolo, il solito comunistello che vuole farsi di spinelli.Rimango della mia idea, ciò che produce illegalità va fermato in tutti i modi possibili.La droga fa male, se legalizzassero anche quelle pesanti avremmo milioni di persone che diventano tossicodipendenti. Meno crimine e più persone che non arrivano a 40 anni. Che schifo. Tu vuoi incentivare la gente ad avvelenarsi facendolo passare per una cosa normale. Essere permissivi con chi scarica questo materiale significa permettere di creare interesse intorno all'argomento aumentando quindi il numero di video per chi acquista ed aumentando il numero di persone che si metterebbe a fare queste schifezze. Per il tuo diritto di farti le pippe su un minorenne virtuale, un vero minorenne viene violentato. Non è giustificabile in alcun modo. La pena deve essere meno pesante di chi fa i video ma ci deve comunque essere
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo
            eccolo, il solito comunistello che vuole farsi di
            spinelli.LOL. Mai fatto uno spinello in vita mia. Ecco il solito fasc*sta che pretende di giudicare gli altri pur non conoscendoli.
            Rimango della mia idea, ciò che produce
            illegalità va fermato in tutti i modi possibili.*PRODUCE*. I reati d'opinione, di pensiero e di gusti sessuali DEVONO appartenere al MEDIOEVO da cui venite. Non si può nemmeno lontanamente comparare una persona che si fa delle se*he su delle immagini con qualcuno che stupra bambini. FICCATEVELO IN TESTA. State facendo VIOLENZA, VIOLENZA VERA contro delle persone che non hanno mai torto un capello a nessuno. VERGOGNA!
            La droga fa male, se legalizzassero anche quelle
            pesanti avremmo milioni di persone che diventano
            tossicodipendenti. Meno crimine e più persone cheL'alcol fa male, il fumo anche, entrambi perfettamente legali.
            non arrivano a 40 anni. Che schifo. Tu vuoiSe non vuoi drogarti nessuno ti obbliga a farlo. FINE del problema. NON permetterti di giudicare cosa sia meglio per gli ALTRI.
            incentivare la gente ad avvelenarsi facendolo
            passare per una cosa normale. TU vuoi sbattere in galera dei ragazzini e rovinare loro la vita solo perché non sei in grado di accettare un modo differente di vivere dal tuo. Che SCHIFO.
            Essere permissivi con chi scarica questo
            materiale significa permettere di creare
            interesse intorno all'argomento aumentando quindi
            il numero di video per chi acquista ed aumentando
            il numero di persone che si metterebbe a fare
            queste schifezze. Per il tuo diritto di farti leBaggianate. Qui non si sta parlando di "acquistare", finiscila di usare questo termine a sproposito come comodo sgabello per le tue arrampicate sugli specchi.
            pippe su un minorenne virtuale, un vero minorenne
            viene violentato. Non è giustificabile in alcun
            modo. Non tutta la pedopornografia ritrae stupri. Sarebbe come dire che tutto il porno è violento, cosa che ovviamente solo una persona privata di cervello potrebbe affermare. Tuttavia si da per scontato che tutta la pedopornografia implichi violenza. E, come dicevo, anche se la implicasse, non renderebbe chi se la scarica gratuitamente da internet un criminale né tantomeno potrebbe essere usata per identificare persone pericolose altrimenti ci sarebbero l'80% delle persone in galera.In uno Stato di diritto si paga quando si fa del male a qualcuno, NON in anticipo.Seguendo il tuo malato principio tutti coloro che fanno la patente dovrebbero essere messi in arresto per un paio di anni perché *potenzialmente* potrebbero tirare sotto qualcuno.
            La pena deve essere meno pesante di chi fa i
            video ma ci deve comunque essereCerto. Sbattiamo in galera tutti in base ai tuoi gusti. Fosse per me si incomincerebbe proprio da te... come vedi a questo mondo esistono persone che la pensano in modo assolutamente diverso da te e non necessariamente hanno torto. Hai la fortuna che io, al contrario tuo, non penso a punire chi non è d'accordo come me e con la mia morale.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            non ti entra in testa. E' favoreggiamento. Meno grave ma sempre grave
            L'alcol fa male, il fumo anche, entrambi
            perfettamente legali.perchè c'è lo schifo delle aziende che ci devono mangiare, come con la droga che qualche potente vorrebbe legalizzare. Tu credi che sia la gente a volere la legalizzazione o qualche potente che è già pronto a metterla sul mercato con tanto di cartello pubblicitari
            Se non vuoi drogarti nessuno ti obbliga a farlo.
            FINE del problema. no, perchè chi poi si droga e sta male pesa sullo stato. Le campagne contro i cibi grassi sono per la salute o per alleggerire il carico delle strutture sanitarie?
            NON permetterti di giudicare cosa sia meglio per
            gli ALTRI.manda tuo figlio di 3 anni in autostrada, giudicherà lui dove è meglio camminare.
            TU vuoi sbattere in galera dei ragazzini e
            rovinare loro la vita solo perché non sei in
            grado di accettare un modo differente di vivere
            dal tuo. Che SCHIFO.chi si eccita guardando bambini di 10 anni violentati merita la pena di morte.
            Non tutta la pedopornografia ritrae stupri.
            Sarebbe come dire che tutto il porno è violento,
            cosa che ovviamente solo una persona privata di
            cervello potrebbe affermare. Tuttavia si da per
            scontato che tutta la pedopornografia implichi
            violenza. E, come dicevo, anche se la implicasse,
            non renderebbe chi se la scarica gratuitamente da
            internet un criminale né tantomeno potrebbe
            essere usata per identificare persone pericolose
            altrimenti ci sarebbero l'80% delle persone in
            galera.ancora, ma vergognati
            In uno Stato di diritto si paga quando si fa del
            male a qualcuno, NON in anticipo.
            Seguendo il tuo malato principio tutti coloro che
            fanno la patente dovrebbero essere messi in
            arresto per un paio di anni perché
            *potenzialmente* potrebbero tirare sotto
            qualcuno.tentato omicidio allora non è reato.
            Certo. Sbattiamo in galera tutti in base ai tuoi
            gusti. Fosse per me si incomincerebbe proprio da
            te... come vedi a questo mondo esistono persone
            che la pensano in modo assolutamente diverso da
            te e non necessariamente hanno torto. Hai la
            fortuna che io, al contrario tuo, non penso a
            punire chi non è d'accordo come me e con la mia
            morale.non sono il solo a pensarla così. Sei un idiota ed un malato a giustificare certe cose.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo[CUT stupidaggini]Vedo che la tua incapacità a fornire motivazioni serie e razionali alla tua crociata che sta danneggiando per sempre la vita di persone *reali* si è rivelata per quello che è: oldio, paura ed intolleranza.Non c'è bisogno di aggiungere altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da: Anonimo
            [CUT stupidaggini]

            Vedo che la tua incapacità a fornire motivazioni
            serie e razionali alla tua crociata che sta
            danneggiando per sempre la vita di persone
            *reali* si è rivelata per quello che è: oldio,
            paura ed intolleranza.
            Non c'è bisogno di aggiungere altro.ti ho risposto ad ogni punto.Io non voglio che qualche mio figlio venga rapito perchè gente ci si deve fare le pippe sopra. Se qualcuno avesse un video con un mio figlio che viene violentato lo ucciderei con le mie mani a costo di farmi 30 anni di galera. Se sei tanto gentile vai da qualcuno che gli è capitato e digli che chi guarda queste cose è innocente
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Wakko Warner

            - Scritto da: Anonimo

            [CUT stupidaggini]



            Vedo che la tua incapacità a fornire motivazioni

            serie e razionali alla tua crociata che sta

            danneggiando per sempre la vita di persone

            *reali* si è rivelata per quello che è: oldio,

            paura ed intolleranza.

            Non c'è bisogno di aggiungere altro.
            ti ho risposto ad ogni punto.
            Io non voglio che qualche mio figlio venga rapito
            perchè gente ci si deve fare le pippe sopra. Se
            qualcuno avesse un video con un mio figlio che
            viene violentato lo ucciderei con le mie mani a
            costo di farmi 30 anni di galera. Se sei tanto
            gentile vai da qualcuno che gli è capitato e
            digli che chi guarda queste cose è innocenteE' colpevole quanto un commerciante di un'armeria lo e' di omicidio di ogni pistola che ha venduto.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...

            E' colpevole quanto un commerciante di un'armeria
            lo e' di omicidio di ogni pistola che ha venduto.chi le vende a chi è in regola non è colpevole.Chi le vende per strada al primo pazzo che capita siFammi il favore, vai dai genitori di Denise e digli "io mi guardo i video con le ragazzine violentate".Se esci vivo da li mi racconterai
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            se le risorse di polizia fossero infinite (a te piacerebbe vero eh!!) allora capirei lo sforzo difermare la diffusione su internet, ma allo stato attuale mi sfugge...è come se di fronte alla scena di un uomo che uccide invece di fermarlo si fermassero coloro che gli fanno le foto...
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo
            se le risorse di polizia fossero infinite (a te
            piacerebbe vero eh!!) allora capirei lo sforzo
            difermare la diffusione su internet, ma allo
            stato attuale mi sfugge...
            è come se di fronte alla scena di un uomo che
            uccide invece di fermarlo si fermassero coloro
            che gli fanno le foto...genio, gli spacciatori di droga esistono perchè la gente si droga. Se tu fermi uno spacciatore domani la gente avrà un nuovo spacciatore a rifornirli. Al contrario se dai la pena di morte a chi ha droga con se la gente per paura di morire non comprerà droga e chi manda gli spacciatori avrà meno interesse a continuarlo a fare. Le due cose possono procedere insieme. Il male non si estirpa finchè c'è interesse a farlo esistere
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            quindi per eliminare i morti per incidenti stradali eliminiamo gli automobilisti?
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo
            quindi per eliminare i morti per incidenti
            stradali eliminiamo gli automobilisti?teoricamente sarebbe la soluzione migliore, ma il fatto di togliere punti e patenti a quelli più pericolosi ha migliorato la situazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            bella la tua filosofia di eliminazione preventiva spero ti renda conto di come la pensi!!! :s
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo
            genio, gli spacciatori di droga esistono perchè
            la gente si droga. Se tu fermi uno spacciatore
            domani la gente avrà un nuovo spacciatore a
            rifornirli. ROTFL. La gente che fa uso di droghe si rivolge agli spacciatori semplicemente perché non ha alternative. Vedo che la tua distorta visione della realtà mette a segno un altro punto.
            Al contrario se dai la pena di morte a chi ha
            droga con se la gente per paura di morire non
            comprerà droga e chi manda gli spacciatori avrà
            meno interesse a continuarlo a fare. Le due cose
            possono procedere insieme. Il male non si estirpa
            finchè c'è interesse a farlo esistereBella visione totalitaria e da Stato di Polizia che hai, ti giro il ragionamento che qualcuno mi ha fatto: e se fossero i TUOI figli ad andare in galera? Saresti ancora così convinto di procedere sulla strada che vorresti si prendesse? O certo... finché accade ai figli degli altri... chissenefrega... giusto? Scommetto che non sei andato a votare al passato Referendum, avrai sicuramente pensato: "bé... è un problema che non mi riguarda... e in più salvo la mia morale"
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            4 minuti di silenzio e vai che sta PENSANDO!! :p
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo
            4 minuti di silenzio e vai che sta PENSANDO!! :pE mentre lui perde tempo c'è gente che finisce in galera, gente a cui la vita viene rovinata per sempre, persone a cui vengono portati via i figli (senza naturalmente ascoltare le opinioni degli stessi), ragazzi e ragazzini che si suicidano dalla vergogna.Il suo silenzio e le sue posizioni stanno danneggiando un'infinità di persone.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            Troppi messaggi ma ho capito il concetto, stò forse per dire un imprecisazione, ma ho sentito dire che più dell' 80% degli abusi su "Ragazzini" vengono praticate da GENITORI e PARENTI.Per il resto credo che dando la caccia a quelli che su internet si spippano non si risolve il problema.Anzi aprirebbero sicuramente la strada ad un mercato che davvero allora diventerebbe parallelo e "COSTOSO" ed incentiverebbe "DAVVERO" la quantità di filmati proposti.Rimane comunque il fatto che è giusto perseguire, per lo meno tentare di frenare il fenomeno.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo
            Sei tra le persone che rendono marcia la nostra
            societàOh come mi dispiace che la realtà non è come la vorresti tu :'( dai... non piangere adesso.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Wakko Warner


            - Scritto da: Anonimo


            [CUT stupidaggini]





            Vedo che la tua incapacità a fornire
            motivazioni


            serie e razionali alla tua crociata che sta


            danneggiando per sempre la vita di persone


            *reali* si è rivelata per quello che è: oldio,


            paura ed intolleranza.


            Non c'è bisogno di aggiungere altro.

            ti ho risposto ad ogni punto.

            Io non voglio che qualche mio figlio venga
            rapito

            perchè gente ci si deve fare le pippe sopra. Se

            qualcuno avesse un video con un mio figlio che

            viene violentato lo ucciderei con le mie mani a

            costo di farmi 30 anni di galera. Se sei tanto

            gentile vai da qualcuno che gli è capitato e

            digli che chi guarda queste cose è innocente

            E' colpevole quanto un commerciante di un'armeria
            lo e' di omicidio di ogni pistola che ha venduto.Oh bella questa! Ma su quale libro di pseudofilosofia l'hai letta?
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da: Anonimo
            [CUT stupidaggini]

            Vedo che la tua incapacità a fornire motivazioni
            serie e razionali alla tua crociata che sta
            danneggiando per sempre la vita di persone
            *reali* si è rivelata per quello che è: oldio,
            paura ed intolleranza.
            Non c'è bisogno di aggiungere altro.Bravo Warner sempre perfetto impeccabile e molto equilibrato nelle tue esposizioni. Al contrario di chi schiuma rabbia insultando e offendendo in maniera puramente gratuita, spinto solo da un bieco e cieco moralismo.Inutile dire che ti quoto al 100%
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...

            Bravo Warner sempre perfetto impeccabile e molto
            equilibrato nelle tue esposizioni. Al contrario
            di chi schiuma rabbia insultando e offendendo in
            maniera puramente gratuita, spinto solo da un
            bieco e cieco moralismo.
            Inutile dire che ti quoto al 100%ecco un altro compagno di merendale tue opinioni resteranno queste finchè non ti capita una cosa del generespero per te che non ti capiti
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo

            Bravo Warner sempre perfetto impeccabile e
            molto

            equilibrato nelle tue esposizioni. Al contrario

            di chi schiuma rabbia insultando e offendendo in

            maniera puramente gratuita, spinto solo da un

            bieco e cieco moralismo.

            Inutile dire che ti quoto al 100%
            ecco un altro compagno di merendaDi merenda? Si di solito faccio merenda , ma da solo.
            le tue opinioni resteranno queste finchè non ti
            capita una cosa del genere
            spero per te che non ti capiti
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...

            Secondo me fa più schifo chi guarda di chi
            produceIn buona sostanza vuoi punire chi non commette crimini che pero' moralmente ti disgusta rispetto a chi commette un crimine reale.Bella personcina che sei, meno male che non ti conosco, non ho piacere a vomitare.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo

            Secondo me fa più schifo chi guarda di chi

            produce

            In buona sostanza vuoi punire chi non commette
            crimini che pero' moralmente ti disgusta rispetto
            a chi commette un crimine reale.

            Bella personcina che sei, meno male che non ti
            conosco, non ho piacere a vomitare.il tuo diritto di farsi le pippe sui minorenni aumenta il numero di minorenni che subisce violenza a questo scopo. Se io faccio vomitare tu non meriti di essere considerato umano
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo
            il tuo diritto di farsi le pippe sui minorenni
            aumenta il numero di minorenni che subisce
            violenza a questo scopo.Dimostramelo con i fatti, non con le se*he mentali o con quello che tu credi sia la realtà.Fatto 1: Un sacco di persone stanno andando in galera senza avere mai in vita loro fatto del male a nessunoFatto 2: Un sacco di persone che non c'entrano proprio nulla né con la pedopornografia né con la pedofilia in genere hanno la propria vita rovinata per sempreFatto 3: Le nostre libertà a causa delle FOBIE di cui tu ti fai perfetto rappresentante stanno scomparendo una dietro l'altraFatto 4: Si usa la paura per controllare la gente, imporre ingiuste restrizioni alla libertà di pensiero e di parola e per *perseguitare* persone del tutto innocue né più né meno di quello che si è fatto con gli omosessuali fino a qualche tempo faFatto 5: Tu ti stai rendendo complice di tutto questo sostenendo tesi assurde e portando motivazioni puramente morali a questa tua crociata
            Se io faccio vomitare tu
            non meriti di essere considerato umanoAdesso pretendi pure di stabilire cosa è umano e cosa non lo è. Ti rendo noto che questo principio è stato con successo applicato dai Nazisti nei campi di concentramento in cui si ritenevano alcune *persone* dei non umani per poter giustificare le loro crudeli ed inutili violenze. Complimenti... ma non venire a dare lezioni di morale a me e agli altri.
          • Anonimo scrive:
            9 --
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo

            Fatto 1: Un sacco di persone stanno andando in

            galera senza avere mai in vita loro fatto del

            male a nessuno
            per ogni X video che vedono un bambino subisce
            violenza. Dimostralo. Tu dai per scontato un po' troppe cose. Stai cercando di fare di tutta l'erba un fascio perché sei incapace di accettare le scelte altrui.

            Fatto 2: Un sacco di persone che non c'entrano

            proprio nulla né con la pedopornografia né con
            la

            pedofilia in genere hanno la propria vita

            rovinata per sempre
            scaricano film pedofili, c'è l'hanno eccomeCosì come molti scaricano video di persone che vengono decapitate, eppure nessuno si sogna di fare una crociata contro di loro perché nessuno si sognerebbe di dire che chi guarda quelle cose poi va in giro a decapitare persone. Ancora una volta stai usando le tue fobie per renderti complice di una crociata. Se le crociate ti piacciono tanto vai e comprati un libro di storia.


            Fatto 3: Le nostre libertà a causa delle FOBIE
            di

            cui tu ti fai perfetto rappresentante stanno

            scomparendo una dietro l'altra
            la libertà non esiste e non è mai esistita. LaBene, è ora di provvedere affinché essa incominci ad esistere.
            tua libertà sono concessioni dall'alto che ti
            danno.ROTFL. Le mie libertà sono conseguenza del mio essere umano. Io NON chiedo che mi siano concesse perché NESSUNO può concedermele, io le PRETENDO.
            Se volessero potrebbero togliertele in 2
            minuti e te non potresti far nulla. Come sei
            credulone. Sei solo strumentalizzato dalla
            sinistraLOL.

            Fatto 4: Si usa la paura per controllare la

            gente, imporre ingiuste restrizioni alla libertà

            di pensiero e di parola e per *perseguitare*

            persone del tutto innocue né più né meno di

            quello che si è fatto con gli omosessuali fino a

            qualche tempo fa
            la pena è un deterrente. Gli omosessuali sono
            liberi di fare ciò che vogliono. La legge
            stabilisce che questa è pedofilia. La legge è ingiusta e criminale è VA CAMBIATA perché sta causando molto ma molto più danno di ciò che si era preposta di risolvere. Io propongo esattamente questo, un cambio RADICALE nella legge, un dietrofront e chiedere SCUSA a chi fino ad ora è stato perseguitato per via di fobie irrazionali.

            Fatto 5: Tu ti stai rendendo complice di tutto

            questo sostenendo tesi assurde e portando

            motivazioni puramente morali a questa tua

            crociata
            e tu ti rendi complice di violentatori di bambini.Io mi rendo complice della libertà di chiunque di guardarsi quello che gli pare, di pensare quello che vuole e di comunicare questo agli altri. Di questo e di questo solo mi rendo complice.Tu invece ti rendi complice di una inutile crociata atta a reprimere delle persone semplicemente per quello che sono, che abbiano o meno fatto violenza non è un problema che nemmeno ti poni.
            mi fai schifo, non dovresti neanche replicare.Sentimento reciproco. Al tuo contrario però io non intendo impedirti di replicare ed esprimere le tue opinioni (seppure le consideri malate e pericolose).
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...

            Sentimento reciproco. Al tuo contrario però io
            non intendo impedirti di replicare ed esprimere
            le tue opinioni (seppure le consideri malate e
            pericolose).la tua libertà finisce quando tocchi la mia. Sei libero di guardarti porno regolare. Se il tuo guardare porno favorisce la produzione di questo schifo tu ledi la mia libertà. Io non ho la libertà di ammazzarti, ma tu vuoi la libertà di farla franca. Se assisti ad uno stupro ed in più ti ci ecciti sopra non sei migliore di chi lo ha fatto
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo
            la tua libertà finisce quando tocchi la mia.Esatto. Tu pretendi di limitare la libertà altrui di farsi le se*he su materiale fotografico inerme semplicemente perché non ne condividi i gusti. Quello che sta cercando di limitare la libertà qui non sono io SEI TU.
            Sei
            libero di guardarti porno regolare. Se il tuo
            guardare porno favorisce la produzione di questo
            schifo tu ledi la mia libertà. Io non ho laPrimo: tu stai dando per scontato che *io* mi guardo pedopornografia, queste sono pure e semplici illazioni derivanti dalla tua incapacità di comprendere che si stanno portando avanti delle ingiustizie tremende e che c'è qualcuno che se ne rende conto. Secondo la tua distorta visione del mondo chi non è d'accordo con te va:1) Sbattuto in galerae 2) Deve essergli impedito di esprimere le proprie idee e le proprie proposte per cancellare una legge che vede come ingiusta e criminaleSpiacente. La Democrazia non funziona così. Se ti piace tanto vivere in paesi totalitari scegliti pure un altro Paese, ce ne sono tanti dove la democrazia non è mai arrivata. Scommetto che ti troveresti perfettamente a tuo agio.Dimostrami poi le seguenti cose:1) Che tutto il pedoporno è ottenuto tramite violenza2) Che chi guarda quelle immagini sta causando un danno qualunque a qualcuno3) Che chi guarda quelle immagini poi commette violenza sui bambini e ragazzini
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...

            Esatto. Tu pretendi di limitare la libertà altrui
            di farsi le se*he su materiale fotografico inerme
            semplicemente perché non ne condividi i gusti.
            Quello che sta cercando di limitare la libertà
            qui non sono io SEI TU.esatto, tu ti vuoi fare le seghe con materiale che per farlo si portano via mio figlio.Cosa è più grave?
            Primo: tu stai dando per scontato che *io* mi
            guardo pedopornografia, queste sono pure e
            semplici illazioni derivanti dalla tua incapacità
            di comprendere che si stanno portando avanti
            delle ingiustizie tremende e che c'è qualcuno che
            se ne rende conto. e cambi discorso
            Secondo la tua distorta visione del mondo chi non
            è d'accordo con te va:
            1) Sbattuto in galerala legge stabilisce questo, la legge è fatta da politici votati dalla maggioranza. Tu stai in torto
            e 2) Deve essergli impedito di esprimere le
            proprie idee e le proprie proposte per cancellare
            una legge che vede come ingiusta e criminalereferendum
            Spiacente. La Democrazia non funziona così. Se ti
            piace tanto vivere in paesi totalitari scegliti
            pure un altro Paese, ce ne sono tanti dove la
            democrazia non è mai arrivata. Scommetto che ti
            troveresti perfettamente a tuo agio.vattene tu, qui funziona così, adeguati
            Dimostrami poi le seguenti cose:
            1) Che tutto il pedoporno è ottenuto tramite
            violenzabel bambino di 6 anni, vuoi farti inculare da questo bravo signore?
            2) Che chi guarda quelle immagini sta causando un
            danno qualunque a qualcunochi guarda incrementa la produzione di questa roba. E' matematico, anche un idiota ci arriva
            3) Che chi guarda quelle immagini poi commette
            violenza sui bambini e ragazzininon ho detto questo, ho detto che chi guarda queste immagini le fa commettere ad altri
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo
            esatto, tu ti vuoi fare le seghe con materiale
            che per farlo si portano via mio figlio.
            Cosa è più grave?Ma che diavolo stai dicendo? Portare via dove? Ma di che diavolo stai parlando? Ma ti rendi conto che non sai nemmeno quello che dici?

            Primo: tu stai dando per scontato che *io* mi

            guardo pedopornografia, queste sono pure e

            semplici illazioni derivanti dalla tua
            incapacità

            di comprendere che si stanno portando avanti

            delle ingiustizie tremende e che c'è qualcuno
            che

            se ne rende conto.
            e cambi discorsoAffatto. Sei tu che stai cercando di rigirare la frittata e lo fai semplicemente perché non sei in grado, razionalmente, di darmi torto. Stai usando le tue paure e le tue fobie per limitare la libertà altrui.

            1) Sbattuto in galera
            la legge stabilisce questo, la legge è fatta da
            politici votati dalla maggioranza. Tu stai in
            tortoAnche i Nazisti avevano un forte consenso popolare mi sembra.

            e 2) Deve essergli impedito di esprimere le

            proprie idee e le proprie proposte per
            cancellare

            una legge che vede come ingiusta e criminale
            referendumNon si può votare sul limitare la libertà di chi non sta facendo nessun danno. Anche al tempo dei Nazisti dopo un'opportuna demonizzazione degli Ebrei nelle scuole e sui giornali si è giunti al punto che se si fosse votato gli Ebrei avrebbero certamente perso.Vedo che la libertà non sai nemmeno cos'è.Come dicevo, è un peccato che tu non sia nato 60/70 anni fa, avresti trovato il mondo molto, molto più interessante e avresti avuto molti modi per poter esternare le tue fobie ai danni degli altri.

            Spiacente. La Democrazia non funziona così. Se
            ti

            piace tanto vivere in paesi totalitari scegliti

            pure un altro Paese, ce ne sono tanti dove la

            democrazia non è mai arrivata. Scommetto che ti

            troveresti perfettamente a tuo agio.
            vattene tu, qui funziona così, adeguatiCome ho già detto, non è da escludere.Ma prima cerco di mettere nella testa della gente di qui un po' di razionalità, visto che questa irrazionalità dilagante di cui tu ti fai perfetto portavoce sta danneggiando delle *persone* che mai hanno torto un capello a nessuno e sta lentamente ma progressivamente portando via diritti e libertà a TUTTI.Qualche anno fa quando dicevo che presto anche in Italia ci sarebbe stata la censura nessuno mi credeva: "impossibile" dicevano. Ora c'è.Quando dicevo che sarebbe arrivato il Trusted Computing, i DRM e tutto ciò che vi è correlato mi si dava del pazzo "non lo faranno mai", ora si sta incominciando a concretizzare.Questo Stato sta diventando sempre più uno Stato di Polizia in cui sono illegali anche pensieri e sentimenti.Un Paese in cui si sbatte in galera un 20enne solo perché si fa le se*he su una foto è un Paese di chiara natura neonazista e non può certo definirsi un Paese Libero. Del resto a pensare questo non sono solo io, importanti organizzazioni mondiali che osservano la libertà dei vari Paesi categorizzano l'Italia come *SEMILIBERO*. Uno dei pochi Paesi in Europa ad esserlo.


            Dimostrami poi le seguenti cose:

            1) Che tutto il pedoporno è ottenuto tramite

            violenza
            bel bambino di 6 anni, vuoi farti inculare da
            questo bravo signore?Tu dai per scontato che le immagini pedoporno implichino violenza. Un'immagine pedoporno è anche la foto di un ragazzino che si masturba. Non necessariamente si richiede di più.

            2) Che chi guarda quelle immagini sta causando
            un

            danno qualunque a qualcuno
            chi guarda incrementa la produzione di questa
            roba. E' matematico, anche un idiota ci arrivaDimostralo. In matematica le cose si dimostrano, non si inventano a seconda dell'umore dei matematici.

            3) Che chi guarda quelle immagini poi commette

            violenza sui bambini e ragazzini
            non ho detto questo, ho detto che chi guarda
            queste immagini le fa commettere ad altriCome ti ho detto, tu dai per scontato che qualunque immagine pedopornografica sia stata ottenuta con della violenza.Io la mia proposta l'ho fatta e non implica la creazione di nuove immagini né nuova violenza. Il fatto è molto più semplice, TU vuoi continuare a perseguirare un'intera categoria di persone, che abbiano o meno fatto violenza non ti interessa nemmeno. TU sei il mostro QUI.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...

            Ma che diavolo stai dicendo? Portare via dove? Ma
            di che diavolo stai parlando? Ma ti rendi conto
            che non sai nemmeno quello che dici?chi fa questi filmati secondo te utilizza i propri figli o se li va a rapire in giro?
            Come ti ho detto, tu dai per scontato che
            qualunque immagine pedopornografica sia stata
            ottenuta con della violenza.ma porca miseria, ma una bambina di 12 anni che si fa scopare da un adulto lo fa perchè si diverte e poi gli regalano la barbie? Ma sei un demente?
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo

            Ma che diavolo stai dicendo? Portare via dove?
            Ma

            di che diavolo stai parlando? Ma ti rendi conto

            che non sai nemmeno quello che dici?
            chi fa questi filmati secondo te utilizza i
            propri figli o se li va a rapire in giro?Per fare una foto è necessario andare a rapire i soggetti in giro?E dimmi, supponiamo che io mi porti a letto un 16enne e gli scatto delle foto, lo sai vero che sono considerate immagini pedopornografiche? Mi sapresti indicare dove avrei rapito qualcuno e dove avrei fatto violenza?

            Come ti ho detto, tu dai per scontato che

            qualunque immagine pedopornografica sia stata

            ottenuta con della violenza.
            ma porca miseria, ma una bambina di 12 anni che
            si fa scopare da un adulto lo fa perchè si
            diverte e poi gli regalano la barbie? Ma sei un
            demente?In matematica, quando si vuole dimostrare come falso un teorema che vuole affermare una proprietà vera per ogni elemento lo si può fare in modo molto semplice fornendo un controesempio. Tale controesempio infatti falsifica il teorema poiché ha trovato un elemento per cui tale proprietà non vale.Spesso poi in matematica, quando si vuole dimostrare un teorema lo si fa per una proprietà più forte.Tu vuoi affermare con le tue domande che non è possibile ottenere foto pedopornografiche usando la violenza.Tutto quello che mi resta da fare è trovare un controesempio. Ne ho trovato uno più forte di quello che mi interessa ma va bene ugualmente per dimostrare che la tua tesi è priva di fondamento.Pim Fortuyn era un politico Olandese. Dico "era" perché è stato ammazzato nel 2002 a causa delle sue idee (tanto per dire il grado di civiltà che c'è in Europa ai giorni nostri). Nel suo libro (del 1998) egli fornisce il controesempio di cui ti sto parlando. In realtà fornisce un controesempio (un avvenimento che gli è capitato quando era bambino egli stesso) che è *molto* più forte di quanto mi interessi.Sono convinto che con un po' di ricerca potrai trovare tu stesso il fatto che gli è capitato e le *sue* (sue = della "vittima") impressioni su quanto accaduto. Mi sapresti indicare di grazia *dove* c'è stata la violenza di cui parli se la stessa "vittima" una volta cresciuta e divenuta in grado di intendere e di volere afferma che non c'è stata violenza alcuna?In realtà di controesempi ne ho trovati diversi, nulla che naturalmente dicano in TV perché affermare cose simili metterebbe in crisi tutti i crociati che ci sono in Italia, te compreso, comunque a me ne basta solo uno.La tua tesi generalista e vaga dunque cade.Fine della dimostrazione.==================================Modificato dall'autore il 27/02/2006 16.36.46
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            Tu qui hai scritto "ultimo post"http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1280988&tid=1280988&p=1&r=PIMa tu stesso confermi che quella sentenza è falsa.Ergo sei inconsistente (incoerente), inaffidabile, puoi affermare tutto e il contrario di tutto.O ripudi una validità fondande della logica a te tanto cara?ex falso sequitur quodlibet dicevano i latini....
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo

            Fatto 1: Un sacco di persone stanno

            andando in galera senza avere mai

            in vita loro fatto del male a nessuno
            per ogni X video che vedono un bambino
            subisce violenza. E qualcuno sta facendo qualcosa al riguardo ?Direi di no, prendersela con questi elementi non esaurisce ma consuma risorse della polizia.

            Fatto 2: Un sacco di persone che non

            c'entrano proprio nulla né con la

            pedopornografia né con la pedofilia

            in genere hanno la propria vita

            rovinata per sempre
            scaricano film pedofili, c'è l'hanno eccomeAlcuni accusati non hanno scaricato nulla e sono risultati innocenti, non hanno avuto scuse, hanno contribuito a togliere risorse da altre parti.

            Fatto 3: Le nostre libertà a causa delle

            FOBIE di cui tu ti fai perfetto

            rappresentante stanno scomparendo

            una dietro l'altra.
            la libertà non esiste e non è mai esistita. La
            tua libertà sono concessioni dall'alto che ti
            danno. Se volessero potrebbero togliertele
            in 2 minuti e te non potresti far nulla. Come
            sei credulone. Sei solo strumentalizzato dalla
            sinistraLa tua idea del mondo sembra quella di un Manga!!!

            Fatto 4: Si usa la paura per controllare la

            gente, imporre ingiuste restrizioni alla

            libertà di pensiero e di parola e per

            *perseguitare* persone del tutto innocue

            né più né meno di quello che si è fatto con

            gli omosessuali fino a qualche tempo fa.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...

            E qualcuno sta facendo qualcosa al riguardo ?
            Direi di no, prendersela con questi elementi non
            esaurisce ma consuma risorse della polizia.si, ma è difficile fermare un fenomeno che fa girare tanti soldi dietro
            Alcuni accusati non hanno scaricato nulla e sono
            risultati innocenti, non hanno avuto scuse, hanno
            contribuito a togliere risorse da altre parti.vuoi il risarcimento?
            La tua idea del mondo sembra quella di un Manga!!!la tua idea di mondo è un manga per bambini.
    • Maiale scrive:
      Re: In altre parole...
      - Scritto da: Wakko Warner
      ...hanno nuovamente rovinato la vita a un sacco
      di persone la cui unica colpa è quella di
      guardare immagini.Forse hai già parlato di questo e io non ho letto, ma perdonami i post sulla pedofiali trolleschi (non tuoi) erano troppi e mi sono stancato di leggerli.Credo che sia importante tenere conto del commercio delle foto pedofile.Uno che si masturba vedendo cose illegali di per se non fa nessun male, ma però se acquista queste foto può alimentare il mercato dello sfruttamento dei minori.
      • Anonimo scrive:
        Re: In altre parole...
        - Scritto da: Maiale
        Credo che sia importante tenere conto del
        commercio delle foto pedofile.
        Uno che si masturba vedendo cose illegali di per
        se non fa nessun male, ma però se acquista queste
        foto può alimentare il mercato dello sfruttamento
        dei minori.
        In effetti sarebbe sensato dare la caccia a chi questo materiale lo VENDE, che chi si limita a usufruire solo di materiale scaricato dal p2p, il male lo fa piu' che altro a se stesso...Gli e' che la demagogia impera, e in questo clima tutti i gatti sono bigi, la legge e stata cambiata, e quindi ci saranno sempre piu' signori tronfi che annunciano soddisfatti che il mostro e' in galera.In attesa di acchiapparne un altro...
      • Anonimo scrive:
        Re: In altre parole...
        - Scritto da: Maiale
        Forse hai già parlato di questo e io non ho
        letto, ma perdonami i post sulla pedofiali
        trolleschi (non tuoi) erano troppi e mi sono
        stancato di leggerli.Pure io, ma qui si sta parlando di vite di persone che vengono messe al rogo semplicemente perché si guardano delle immagini e spesso sono RAGAZZI essi stessi.È assurdo. È medievale. È ridicolo. È stupido. È CRIMINALE.
        Credo che sia importante tenere conto del
        commercio delle foto pedofile.
        Uno che si masturba vedendo cose illegali di per
        se non fa nessun male, ma però se acquista queste
        foto può alimentare il mercato dello sfruttamento
        dei minori.L'articolo parla di P2P, che a me risulti sul P2P non si paga nulla. Dov'era il commercio qui? L'articolo non parla di commercio... parla solo di guardoni e sega*oli.Vorrei poi vedere queste foto e capire il "raccapriccio", invece mi si chiede di "fidarmi" del loro "raccapriccio" il che è "raccapricciante".Cosa significa "foto che ritraggono violenza su ragazzini di 11 anni"? Ragazzi nudi? Ragazzi violentati? Ragazzi che si masturbano? Ragazzi ammazzati? Ragazzi costretti ad andare al centro commerciale con la mamma che stanno piangendo? Cosa? Quante di queste immagini rappresentavano _effettivamente_ una situazione di violenza e da cosa si deduceva? E anche se fosse, che colpa ne hanno questi individui circa la situazione di violenza ritratta in quelle immagini? In TV al TG mostrano immagini di violenza ogni singolo giorno... tutti gli italiani sono colpevoli quindi? Che sciocchezza è? E quelli che si sono guardati i video dei soldati decapitati dai terroristi? Quelli sono liberi? Per quale ragione?
        • Maiale scrive:
          Re: In altre parole...
          - Scritto da: Wakko Warner
          - Scritto da: Maiale

          Forse hai già parlato di questo e io non ho

          letto, ma perdonami i post sulla pedofiali

          trolleschi (non tuoi) erano troppi e mi sono

          stancato di leggerli.

          Pure io, ma qui si sta parlando di vite di
          persone che vengono messe al rogo semplicemente
          perché si guardano delle immagini e spesso sono
          RAGAZZI essi stessi.
          È assurdo. È medievale. È ridicolo. È stupido. È
          CRIMINALE.


          Credo che sia importante tenere conto del

          commercio delle foto pedofile.

          Uno che si masturba vedendo cose illegali di per

          se non fa nessun male, ma però se acquista
          queste

          foto può alimentare il mercato dello
          sfruttamento

          dei minori.

          L'articolo parla di P2P, che a me risulti sul P2P
          non si paga nulla.
          Dov'era il commercio qui? L'articolo non parla di
          commercio... parla solo di guardoni e sega*oli.

          Vorrei poi vedere queste foto e capire il
          "raccapriccio", invece mi si chiede di "fidarmi"
          del loro "raccapriccio" il che è
          "raccapricciante".Sulla pedofilia è trendy raccapricciarsi.Adesso se trasmetti la risposta di un bamino alla domanda se gli piace la pastasciutta prima gli devi censurare il video e modificare la voce.
          Cosa significa "foto che ritraggono violenza su
          ragazzini di 11 anni"?
          Ragazzi nudi? Ragazzi violentati? Ragazzi che si
          masturbano? Ragazzi ammazzati? Ragazzi costretti
          ad andare al centro commerciale con la mamma che
          stanno piangendo? Cosa?
          Quante di queste immagini rappresentavano
          _effettivamente_ una situazione di violenza e da
          cosa si deduceva? E anche se fosse, che colpa ne
          hanno questi individui circa la situazione di
          violenza ritratta in quelle immagini? In TV al TG
          mostrano immagini di violenza ogni singolo
          giorno... tutti gli italiani sono colpevoli
          quindi? Che sciocchezza è? E quelli che si sono
          guardati i video dei soldati decapitati dai
          terroristi? Quelli sono liberi? Per quale
          ragione?Mah credo si tratti di cose diverse, la guerra non è stata fatta per essere trasmessa ci sarebbero anche senza le trasmissioni anzi ce ne sarebbero di più, la pedofilia invece è alimenta dal commercioAd esempio gli snuff movie sono vietati, le cronache dal fronte no.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Maiale
            Sulla pedofilia è trendy raccapricciarsi.
            Adesso se trasmetti la risposta di un bamino alla
            domanda se gli piace la pastasciutta prima gli
            devi censurare il video e modificare la voce.È vero... questo si che è "raccapricciante".
            Mah credo si tratti di cose diverse, la guerra
            non è stata fatta per essere trasmessa ci
            sarebbero anche senza le trasmissioni anzi ce ne
            sarebbero di più, la pedofilia invece è alimenta
            dal commercio
            Ad esempio gli snuff movie sono vietati, le
            cronache dal fronte no.Tuttavia io posso tranquillamente vedermi un video in cui si decapita un militare americano. Militare che *dubito* abbia dato il suo consenso per farsi decapitare e *dubito* sia meno inerme di un bambino quando è legato come un capretto sul patibolo.Però... se scarico il filmato di un 12enne/11enne che si masturba (anche da solo... non necessariamente in compagnia)... ah bé... un video tanto "raccapricciante" merita anni di galera e una vita rovinata... e tutto questo all'unico scopo di santificare il PM di turno e le forze dell'ordine che non hanno salvato proprio nessuno da niente.
          • Maiale scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da: Maiale

            Sulla pedofilia è trendy raccapricciarsi.

            Adesso se trasmetti la risposta di un bamino
            alla

            domanda se gli piace la pastasciutta prima gli

            devi censurare il video e modificare la voce.

            È vero... questo si che è "raccapricciante".


            Mah credo si tratti di cose diverse, la guerra

            non è stata fatta per essere trasmessa ci

            sarebbero anche senza le trasmissioni anzi ce ne

            sarebbero di più, la pedofilia invece è alimenta

            dal commercio

            Ad esempio gli snuff movie sono vietati, le

            cronache dal fronte no.

            Tuttavia io posso tranquillamente vedermi un
            video in cui si decapita un militare americano.
            Militare che *dubito* abbia dato il suo consenso
            per farsi decapitare e *dubito* sia meno inerme
            di un bambino quando è legato come un capretto
            sul patibolo.Questo è diritto di cronaca.
            Però... se scarico il filmato di un 12enne/11enne
            che si masturba (anche da solo... non
            necessariamente in compagnia)... ah bé... un
            video tanto "raccapricciante" merita anni di
            galera e una vita rovinata... e tutto questo
            all'unico scopo di santificare il PM di turno e
            le forze dell'ordine che non hanno salvato
            proprio nessuno da niente.Mah, è trendy oggi la gogna per i pedofili.Se fosse per me darei 30 anni ai grandi evasori fiscali, ma il mondo oggi va così.Alcuni potrebbero obbiettare che ciò spinge i pedofili a volere di più, per me no, è come dire che dalle canne si passa all'eroina.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Maiale
            Mah, è trendy oggi la gogna per i pedofili.Lo so, è per questo che mi incazzo tanto. Schifezze simili sono pensabili 100 anni fa, NON oggi.Questa persecuzione deve *finire*, è una questione di civiltà e tolleranza. La vergona delle cacce alle streghe la si lasci al passato della Chiesa, ne ha da chiedere scusa per i prossimi 2000 anni... altro che incominciarne di nuove.Troppo facile approfittarsi dello sdegno della casalinga per fare bella figura a spese di persone che non avrebbero torto un capello a nessuno ma che sono stati identificati come facili capri espiatori e facili mezzi per raggiungere la notorietà.Se io faccio del male a qualcuno è giusto che venga fermato e che ne paghi le conseguenze, ma se non ne faccio allora è la società che mi sta perseguitando ad essere *criminale*.
          • Anonimo scrive:
            5 --
            Sei mai stato trombato da un pretofilo da piccolo?
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            io la mia violenza da mambino l'ho subito.Dai genitori e da un prete. con tanta gente che guardava senza profierire parola.si chiamava BATTESIMO.me ne sono accorto solo quando sono cresciuto della violenza imposta che ho subito e per cui non posso nemmeno essere risarcito e non esistono colpevoli legali.- Scritto da: Anonimo
            Sei mai stato trombato da un pretofilo da piccolo?
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            sop.. ho scritto malissimo.. riscrivo:io la mia violenza da bambino l'ho subita.Dai genitori e da un prete... con tanta gente che guardava senza proferire parola.si chiamava BATTESIMO.me ne sono accorto solo quando sono cresciuto della violenza imposta che ho subito e per cui non posso nemmeno essere risarcito e non esistono colpevoli legali.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo
            sop.. ho scritto malissimo.. riscrivo:

            io la mia violenza da bambino l'ho subita.

            Dai genitori e da un prete... con tanta gente che
            guardava senza proferire parola.
            si chiamava BATTESIMO.
            me ne sono accorto solo quando sono cresciuto
            della violenza imposta che ho subito e per cui
            non posso nemmeno essere risarcito e non esistono
            colpevoli legali.lamentati con tua madre. Io anche non credo nella religione, il battesimo e l'ostia che mi hanno fatto prendere li considero acqua tiepida ed una cosa che non mi interessa sapere neanche come la fanno. Più che altro una seccatura andare a catechismo, non condividendo gli ideali della chiesa quelle parole mi sono entrate da un orecchio ed uscite dall'altro.Tuttavia conoscere come funziona una religione è sempre cultura
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            sop.. ho scritto malissimo.. riscrivo:



            io la mia violenza da bambino l'ho subita.



            Dai genitori e da un prete... con tanta gente
            che

            guardava senza proferire parola.

            si chiamava BATTESIMO.

            me ne sono accorto solo quando sono cresciuto

            della violenza imposta che ho subito e per cui

            non posso nemmeno essere risarcito e non
            esistono

            colpevoli legali.
            lamentati con tua madre. Io anche non credo nella
            religione, il battesimo e l'ostia che mi hanno
            fatto prendere li considero acqua tiepida ed una
            cosa che non mi interessa sapere neanche come la
            fanno.
            Più che altro una seccatura andare a catechismo,
            non condividendo gli ideali della chiesa quelle
            parole mi sono entrate da un orecchio ed uscite
            dall'altro.Ma soprattutto !!!! A Quell'ora davano Goldrake !!! :@ :@ :@ :@ :@ :@ .
            Tuttavia conoscere come funziona una religione è
            sempre cultura
          • Anonimo scrive:
            9 --
    • Anonimo scrive:
      Re: In altre parole...
      - Scritto da: Wakko Warner
      ...hanno nuovamente rovinato la vita a un sacco
      di persone la cui unica colpa è quella di
      guardare immagini.
      Io voglio sapere una cosa sola, quante di queste
      persone hanno mai fatto violenza alcuna su
      bambini reali? Allora simpaticone facciamo cosi, semmai dovesse capitare ai tuoi figli di cadere nella tremenda rete dei trafficanti di pedopornografia, fai un fischio alle persone che difendi nel tuo post, compra 2-3 chili di patatine e ospitale nel tuo salotto mentre vengono rovinati per tutto il resto della loro vita. Loro si divertiranno, in fondo che fanno di male, tu invece credo un po meno. Chi scarica foto casualmente, chi lo fa solo per una morbosa curiosità in fondo non credo sia oggetto di controllo neanche da parte delle Forze dell'ordine. Diversa cosa è colui che costantemente alla ricerca di materiale, che ne ha bisogno, e alla fine se non ne trova se lo va a comprare. Perchè non fai anche un bel post in difesa dei mafiosi, in fondo ai bambini gli fanno fare solo un caldo bagnetto nell'acido.
      • Anonimo scrive:
        Re: In altre parole...
        - Scritto da: Anonimo
        Allora simpaticone facciamo cosi, semmai dovesse
        capitare ai tuoi figli di cadere nella tremenda
        rete dei trafficanti di pedopornografia, fai un
        fischio alle persone che difendi nel tuo post,
        compra 2-3 chili di patatine e ospitale nel tuo
        salotto mentre vengono rovinati per tutto il
        resto della loro vita. Loro si divertiranno, in
        fondo che fanno di male, tu invece credo un po
        meno. Non puoi usare la tua paura come alibi per perseguitare delle persone del tutto innocue.
        Chi scarica foto casualmente, chi lo fa solo per
        una morbosa curiosità in fondo non credo sia
        oggetto di controllo neanche da parte delle Forze
        dell'ordine. Diversa cosa è colui che
        costantemente alla ricerca di materiale, che ne
        ha bisogno, e alla fine se non ne trova se lo va
        a comprare. Dimostralo. Le tue se*he mentali non portano a nulla se non alla tua intolleranza. Dimostralo ti ripeto.
        Perchè non fai anche un bel post in difesa dei
        mafiosi, in fondo ai bambini gli fanno fare solo
        un caldo bagnetto nell'acido.Non comparare patate e carote, la realtà è che non hai nessun genere di motivazione che tu possa veramente sostenere per dire che un seg*iolo debba essere sbattuto in galera. Stai usando la tua FOBIA e le tue paure irrazionali per far del male, molto male, a molte molte persone, e stai pure cercando di trasmettere questa tua fobia agli altri per giustificare le tue leggi razziali, vergognati.
      • Anonimo scrive:
        Re: In altre parole...
        - Scritto da: Anonimo
        mi fai schifoChe dolce, grazie.Io ti farò anche schifo, non ho mai preteso di non fare schifo, tuttavia tu con le tue idee ti stai rendendo complice di una persecuzione e di una caccia alle streghe. Sinceramente preferisco mille volte fare schifo.
        • Anonimo scrive:
          Re: In altre parole...
          - Scritto da: Wakko Warner
          - Scritto da: Anonimo

          mi fai schifo

          Che dolce, grazie.
          Io ti farò anche schifo, non ho mai preteso di
          non fare schifo, tuttavia tu con le tue idee ti
          stai rendendo complice di una persecuzione e di
          una caccia alle streghe. Sinceramente preferisco
          mille volte fare schifo.Wakko, ti straquoto dall'inizio del thread, chi ha sufficiente intelligenza per capire come stanno le cose non può che pensarla così. Lascia perdere i soliti trolletti che riempiono a festa il forum di PI.L'unico loro scopo è provocare con fesserie degne della "santa" inquisizione.Ho sempre diffidato dei moralisti e continuerò a farlo: di solito si tratta delle prime persone che provano inconfessabili "fantasie" e cercano disperatamente di operare un meccanismo di rimozione criminalizzando i loro vicini, come a volerne rimarcare la loro distanza da esse...Non meritano neanche risposta.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: In altre parole...
      - Scritto da: Wakko Warner
      ...hanno nuovamente rovinato la vita a un sacco
      di persone la cui unica colpa è quella di
      guardare immagini.

      Ottimo lavoro :(
      "Siamo riusciti a confiscare migliaia di immagini
      e filmati raccapriccianti" acc... chissà quanti
      ragazzini sono al "sicuro" adesso... e chissà a
      quanti avete rovinato la vita con queste vostre
      cazzate puramente morali.

      Io voglio sapere una cosa sola, quante di queste
      persone hanno mai fatto violenza alcuna su
      bambini reali? Quand'è che intendete porre fine
      alla vostra caccia alle streghe che sta facendo
      SOLO del male a un sacco di persone per bene e
      non sta salvando proprio nessuno?
      State rovinando delle vite, rendetevene conto per
      una volta.
      Di quello che a voi fa "raccapriccio" non me ne
      frega nulla... a me fanno "raccapriccio" tante
      cose, ma non per questo pretendo di sbattere in
      galera chiunque non la pensi come me.
      Concentratevi su chi fa violenza *vera* su
      bambini *veri*, non perdete tempo e risorse nelle
      vostre *inutili* ed estremamente *dannose* cacce
      alle streghe.VERGOGNA, ti hanno beccato???spero vivamente che ti chiudano in galera...
      • Anonimo scrive:
        Re: In altre parole...
        sospettati non vuol dire colpevoli!! é tipico degli stupidi non saper distinguere le parole
        • sdeng scrive:
          Re: In altre parole...
          - Scritto da: Anonimo
          sospettati non vuol dire colpevoli!! é tipico
          degli stupidi non saper distinguere le paroleNe riparliamo il giorno in cui sarai "sospettato" di reati di pedofilia senza magari aver fatto niente. Tirala fuori in quel contesto la sottile differenza.Stiamo parlando di uno dei reati più infamanti al mondo, è proprio per questo che dovrebbero fare moltissima attenzione. E invece sparano nel mucchio.
          • Anonimo scrive:
            Re: In altre parole...
            mi hai frainteso, volevo solo dirgli di non condannare chi è indagato, non dire che non è grave indagare un innocente ...fidati so cosa vuol dire
    • Anonimo scrive:
      Re: In altre parole...
      - Scritto da: Maiale

      voleva scaricare l'ultimo video lesbo di Paris
      Hilton.

      Torrent, please. ;-)
  • Anonimo scrive:
    Rimango convinto che quelli veri...
    Rimango convinto che i molestatori veri stanno palpando una bambina proprio ora mentre i curiosi che scaricano foto finiranno in galera.Se non sbaglio il tizio che violenta le ragazzine negli ascensori di cui hanno abbondanti identikit e presumo il dna è ancora in giro che se la gode.E' più importante mettere in galera i guardoni, certo, è più facile prenderli e i titoli dei giornali sono anche più grossi.Viva le forze dell'ordine, viva i legislatori, viva l'italia.Aviaria vi colpa.
    • Angelone scrive:
      Re: Rimango convinto che quelli veri...
      non è ne' più che meno che la caccia alle streghe del medioevo trasposta al giorno d'oggi
    • Anonimo scrive:
      Re: Rimango convinto che quelli veri...
      il molestatore è più difficile da fermare e fa meno vittime.L'interesse e la curiosità che si sta creando intorno al fenomeno spingono i produttori a realizzare più filmati con il risultato che sempre più bambini subiscono violenza. Se si riuscisse a fermare questo schifo si ridurrebbe a monte il problema.- Scritto da: Anonimo
      Rimango convinto che i molestatori veri stanno
      palpando una bambina proprio ora mentre i curiosi
      che scaricano foto finiranno in galera.
      Se non sbaglio il tizio che violenta le ragazzine
      negli ascensori di cui hanno abbondanti identikit
      e presumo il dna è ancora in giro che se la gode.
      E' più importante mettere in galera i guardoni,
      certo, è più facile prenderli e i titoli dei
      giornali sono anche più grossi.
      Viva le forze dell'ordine, viva i legislatori,
      viva l'italia.
      Aviaria vi colpa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Rimango convinto che quelli veri...
        La parte veramente agghiacciante e che in una intervista, la notizia la si trova su google, il maniaco è stato definito dalle forze dell 'ordine una persona malata che bisogno di cure e non di carcere....notare che nello stesso articolo si spiega che "solo" in due casi ha preteso dei rapporti orali...credo ci sia da meditare: se guardo una immagine anche virtuale vado in galera , se violento mi curano...che bel mondo
Chiudi i commenti