Flash su Android? Presto

Qualcuno avrebbe commissionato a BSQUARE il porting sulla piattaforma mobile di Google. Mistero fitto sui tempi e i modi del rilascio, così come resta (quasi) segreto chi pagherà per l'operazione

Roma – Flash arriverà presto su Android: questo è quanto emerge dalla dichiarazioni di BSQUARE, software house che si dedicherà al porting della tecnologia di Adobe per l’OS mobile di Google.

Come precisato dall’azienda stessa, il porting non sarà relativo al player offerto da Adobe, ma alla tecnologia stessa. Già durante lo scorso anno Adobe aveva dimostrato una demo di Flash sul G1 marchiato T-Mobile, che sembrerebbe essere, secondo alcune indiscrezioni, il cliente che ha incaricato BSQUARE. Da allora, comunque, non sono stati fatti passi avanti da parte di Adobe.

Su tutta la vicenda, per il momento, vige il massimo riserbo: sembra impossibile stabilire se vi saranno limitazioni al prodotto finito, così come non v’è alcuna indicazione sui possibili tempi di rilascio.

“Integrare la tecnologia Flash sviluppata da Adobe con la funzionalità di Android renderà possibile per gli utenti la fruizione di contenuti sempre più ricchi, nonché nuove applicazioni molto richieste” ha commentato il CEO dell’azienda Brian Crowley.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Paolini scrive:
    MAC UMILIATO
    ... più sicuro perchè? perchè tutti usano il PC! HAUAHAUHAU
  • lonehawk scrive:
    Paragone automobilistico
    [quote]E Miller risponde: lasciando Linux da parte per la sua natura eminentemente tecnica e non-mainstream, "tra Mac e PC, io direi che i Mac sono meno sicuri per le ragioni che abbiamo detto (mancanza di tecniche anti-exploit) ma se la cavano meglio perché non c'è semplicemente abbastanza malware in giro. Per ora, io continuerei a raccomandare i Mac per l'utenza-tipo visto che le probabilità che qualcuno li prenda di mira sono basse e passeranno anni prima di vedere del qualsiasi malware, anche se qualcuno intenzionato ad attaccarli riuscirebbe più facilmente nel suo intento".[/quote]Quindi mi consiglia di comprare un'automobile senza air-bag perchè tanto ci sono stati pochi incidenti con quel tipo di automobile?...
    • Lanoche_m5 scrive:
      Re: Paragone automobilistico
      Miller è un cialtrone quando dice che NX e ASLR rendono più sicuro vista dimenticandosi che sono già presenti in Mac OsX Leopard che è uscito ben prima di vista.Ma chi lo paga? Il mac è sicuro perchè è unix, ha i permessi sui file e tanto altro. Forse dovrebbe tornare a scuola di sistemi operativi
      • mongoloni scrive:
        Re: Paragone automobilistico
        sisì davvero un pirl4 qualunque, infatti lui è ad essere intervistato da tom, vince concorsi e tutti gli anni butta giù i mac... tu invece stai qua a sparare cazz4t3!!!ma un po di umiltà?
        • bibop scrive:
          Re: Paragone automobilistico
          si un po' di umilta' andrebbe usata pero' c'e' anche da considerare che tra discutere di sicurezza di un os e considerne solo uno di aspetti il passo e' lungo...address space layout randomization e' presente in leopard ma in forma parziale... sara' implementato completamente (qualcuno potrebbe dire "speriamo") con snow leopard... colleghi del nostro miller affermano che aslr sia inutile su sistemi 32bit leopard sui processi a 64bit attua le protezioni del caso ma molto del codice attuale di leopard e' a 32bit ossia aslr e' inefficiente eccecc quindi logica vuole che anche l'aslr sia una bufala su vista 32bit ... pero' umilmente non essendo un programmatore non do tesi ma ipotesi... se poi quelli di ms hanno implementato in maniera efficace aslr su vista 32 tanto di cappello... tra 5 mesi risaremo da capo... 10.6 sara' completamente a 64bit e senza l'antivirus...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 marzo 2009 16.13-----------------------------------------------------------
      • Mobject scrive:
        Re: Paragone automobilistico
        "Il mac è sicuro perchè è unix, ha i permessi sui file e tanto altro"Davvero? Ne sei così sicuro? Basta sembrare di appartenere (o appartenere) alla famiglia Unix per ritenersi al sicuro o usare il meglio che c'è? Beato te che ci credi!Ah, i "permessi" sui file esistono nel mondo Windows dai tempi di NT e Win 2000 e sono stati granularizzati nei sistemi operativi desktop successivi. E sto parlando di desktop. Non solo non sai granché su "Unix" (e i sistemi Linux based non sono Unix ma lo scimmiottano), ma men che meno conosci Windows. E ne parli lo stesso. Coraggio o cialtroneria? Mah...
        • pabloski scrive:
          Re: Paragone automobilistico
          granularizzati? e che significa?e poi in cosa Linux non sarebbe uno Unix?illuminaci :D
        • Andrea J. scrive:
          Re: Paragone automobilistico
          "e i sistemi Linux based non sono Unix ma lo scimmiottano"...ROTFL!Diciamo che semplicemente per apporre il marchio UNIX su un sistema bisogna sia essere SUSv3-compliant, sia cacciare tanti soldoni? E che per quest'ultimo motivo, né sistemi basati su Linux, né FreeBSD (che sono compliant alle specifiche SUSv3) sono UNIX di nome, ma di fatto sì.Eppur scimmiottano...Pensare prima di parlare, e se bwana non sapere, per piacere, bwana tacere!Andrea
      • Pippo scrive:
        Re: Paragone automobilistico
        "Leopard è stato rilasciato ben prima di Vista."Ma va?In quale universo parallelo?
        • logicaMente scrive:
          Re: Paragone automobilistico
          - Scritto da: Pippo
          "Leopard è stato rilasciato ben prima di Vista."
          Ma va?
          In quale universo parallelo?Forse voleva dire Tiger.. Leopard è stato presentato come Vista 2.0 ;)http://www.macitynet.it/macity/aA25337/mac_x_leopard_ecco_voi_vista_0.shtml
          • Pippo scrive:
            Re: Paragone automobilistico
            Non mi risulta che Tiger avesse supporto per NX o ASLR. Anche quello in Leopard è incompleto.
          • logicaMente scrive:
            Re: Paragone automobilistico
            Mi dispiace che tu non abbia capito che il mio commento era ironico :p- Scritto da: Pippo
            Non mi risulta che Tiger avesse supporto per NX o
            ASLR.Il supporto NX c'era già in Tiger.
    • ciao scrive:
      Re: Paragone automobilistico
      Se su quella macchina non é mai morto nessuno puoi anche azzardarti a non metterlo. Ma se la stessa monta gia´ di suo un airbag non sto certo li a disabilitarlo perché non ci é mai scappato il morto.Il 90% dell'utenza MAC che viaggia in internet senza antivirus/firewall sono tutt'oggi al sicuro.Cosa che non puoi dire dell'utente Win ...Conclusione : MAC di default é piu' sicuro di Win di defaultOra vado a controllare se il server antivirus aziendale si sia aggiornato....
    • bibop scrive:
      Re: Paragone automobilistico
      no paragone sballatol'incidenza del danno e' pressoche' zero quando si parla di linux e osx... una previsione "educata" da un esperto porta a dire che un componente fondamentale di osx - il dyld -attualmente e' piu' vulnerabile a un certo tipo di attacco... ossia puo' essere usato come intermediario di infezione passando attraverso bug noti di osx rimanendo relativamente invisibili.. questo cambiera' tra 5 mesi...il paragone corretto e' piu' sicuro andare in un autostrada contromano con gli airbag piena di testecalde che azzardano sorpassi e testacoda ogni tre per due o in una autostrada con meno airbag e senza testecalde che rischiano di fare incidenti? non si puo' mettere un dito davanti all'occhio e credere che il mondo che noi non vediamo piu' non ci veda... osx oggi come 10 anni fa e' una piattaforma migliore per l'utente casual... quello scafato puo' usare quello che vuole... se un utente scafato poi sceglie di nn avere enormi problemi esterni potenziali tanto meglio per lui... intanto tra 5 mesi con 10.6 ne riparl(iamo)eremo...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 marzo 2009 14.34-----------------------------------------------------------
    • OldDog scrive:
      Re: Paragone automobilistico
      - Scritto da: lonehawk
      Quindi mi consiglia di comprare un'automobile
      senza air-bag perchè tanto ci sono stati pochi
      incidenti con quel tipo di
      automobile?...Non condivido "a pelle" il giudizio di Miller, ma non ho la sua competenza, quindi potrebbe aver ragione. Per quanto riguarda la logica di quanto scrive, il paragone che ci vedo è quello della porta blindata e dell'antifurto per la casa: se abiti in alcune nazioni al mondo semplicemente non hanno senso, e non di rado la gente lascia la porta di casa aperta (per es. in Polinesia un mio conoscente emigrato ci ha messo anni per abituarsi a non avere una serratura da chiudere a tripla mandata, come faceva qui in Italia).Finché non cambiano le condizioni sociali, hanno ragione loro... :)
  • Emanuele Vulcano scrive:
    NX e ASLR sono supportati anche da 10.5
    O meglio, NX è supportato da 10.4 per Intel in poi, mentre ASLR è stato introdotto con 10.5.
    • bibop scrive:
      Re: NX e ASLR sono supportati anche da 10.5
      l'ASLR di leopard e' incompleto... viene usato solo sui processi a 64bit, molto del codice e' ancora a 32 bit in 10.5.x quindi anche se presente non viene usato... (cosi' ho letto)cosa piu' interessante, come dicevo in un post che hanno cancellato, e' che secondo dei ricercatori di stanford address space layout randomization non serve ad una cippalippa sui sistemi a 32 bit... e leopard e' principalmente a 32 bit... ora tutto sto clangore sulla maggiore sicurezza di windows dovuto a address space layout randomization mi fa domandare... quante installazioni di vista 64 ci sono oggi? e se tutto sto becerare sulla maggiore sicurezza di windows rispetto a osx lo proiettiamo nel real world dove vista ha solo il 20% del mercato e windows il 99,98(periodico) delle schifezze osx e' quello da additare? un po di logica e di buon senso non nn guasterebbe...
      • logicaMente scrive:
        Re: NX e ASLR sono supportati anche da 10.5
        Solo un'appunto.- Scritto da: bibop
        l'ASLR di leopard e' incompleto... viene usato
        solo sui processi a 64bitNon è proprio esatto ;)Parlando di Leopard, lo Stack Execute Disable è funzionante sia per i 32 che per i 64bit (sugli Intel), mentre l'Heap Execute "vale" solo per i processi a 64bit: restano fuori, tra gli altri, Safari e Quicktime.Per quanto riguarda ASLR invece in Leopard è stata gestita solo la randomizzazione degli indirizzi delle librerie (indipendementente dai 32/64 bit).http://images.apple.com/macosx/pdf/MacOSX_Leopard_Security_TB.pdf
        • bibop scrive:
          Re: NX e ASLR sono supportati anche da 10.5
          grazie, ho riassunto in maniera imprecisa :P ma cmq come la mettiamo con l'affermazione di miller sulla maggiore sicurezza di vista perche' implementa ASLR eccecc quando quelli di stanford affermano che ASLR su sistemi a 32bit non serve ad una cippalippa? quante installazioni di vista64 ci sono?insomma per riprendere la metafora completamente fuoriluogo di lonehawk a cosa serve sapere di avere tutti gli airbag al loro posto con la - finta - sicurezza di essere al sicuro quando gli esperti sanno che c'e' una altissima probabilita' che nel momento del bisogno non esploderanno?
          • logicaMente scrive:
            Re: NX e ASLR sono supportati anche da 10.5
            - Scritto da: bibop
            ma cmq come la mettiamo con l'affermazione di
            miller sulla maggiore sicurezza di vista perche'
            implementa ASLR Che Vista implementi ASLR in modo più completo rispetto a Leopard (che lo fa solo per le librerie) è vero. In questo senso una tipologia di attacco (molto complessa, ad esser sinceri) che su una singola macchina con Leopard potrebbe avere sucXXXXX, su Vista non potrebbe essere neppure tentata.
            eccecc quando quelli di stanford
            affermano che ASLR su sistemi a 32bit non serve
            ad una cippalippa? Non conosco lo studio di Stanford che citi, potresti linkarlo per favore?
            insomma per riprendere la metafora completamente
            fuoriluogo di lonehawk a cosa serve sapere di
            avere tutti gli airbag al loro posto con la -
            finta - sicurezza di essere al sicuro quando gli
            esperti sanno che c'e' una altissima probabilita'
            che nel momento del bisogno non
            esploderanno?Questo tipo di protezioni non si possono paragonare agli airbag (che intervengono "dopo" l'incidente)... diciamo che sono più come delle serrature estremamente sofisticate alla porta di casa: il ladro sa che non è possibile scassinarle e non tenta nemmeno di farlo... in questo senso certi attacchi di buffer overflow e di return to libc non hanno più senso perchè è praticamente impossibile predire gli indirizzi etc.
          • bibop scrive:
            Re: NX e ASLR sono supportati anche da 10.5
            http://crypto.stanford.edu/~nagendra/papers/asrandom.psper l'airbag, non e' l'azione pre o post pericolo importante e' un ametafora per quelli che si sentono al sicuro perche' hanno l'ASLR implementato pienamente quando poi secondo quelli di stanford (e potrei anche aver frainteso il paper visto che non sono un tecnico e per questo chiedo) su un sistema a 32bit sia inutile implementare la address space layout randomization... fosse questo vero il claim di maggiore sicurezza di vista 32 (che immagino sia quello installato e usato da quasi tutti quelli che usano vista) va a farsi friggere... buona lettura :)
          • logicaMente scrive:
            Re: NX e ASLR sono supportati anche da 10.5
            - Scritto da: bibop
            http://crypto.stanford.edu/~nagendra/papers/asrandaGrazie per il link, è interessante ma ci sono un paio di elementi che mi fanno pensare che i risultati siano poco applicabili nel contesto di cui si sta parlando (desktop).Il primo elemento, pagina 2, è che l'attacco è espressamente "contro" ASLR e quindi risulta inefficace quando siano presenti tecniche di tipo NX (presenti in Vista ed in Leopard)" We note that buffer overflow mitigation techniques can prevent some attacks, including the one we present in this paper. However, overflow mitigation by itself without any address-space randomization also defeats many of these attacks. Thus, the security provided by overflow mitigation is largely orthogonal to address-space randomization. "Il secondo elemento è che il tipo di attacco è orientato ai servizi in ascolto - di fatto deve inviare diversi MB di dati per "sondaree" gli indirizzi - e quindi si riferisce a dei server, non a dei desktop... non lo si può ragionevolmente pensare efficace in questo contesto (anche se forse potrebbe usare qualche software P2P esposto direttamente e con un buon volume di traffico inbound come cavallo di XXXXX).Chiaramente i 64 bit sono un vantaggio: aumentano notevolmente lo spazio degli indirizzi e rendono anche questo attacco eccessivamente oneroso sul piano temporale, ma mi sembra secondario rispetto al problema chiaramente indicato sopra (intendo il primo punto).
  • Homer J S scrive:
    Ribadisco il concetto
    Che, al momento attuale, l'unico sistema operativo con virus è Windows.Nessun virus non solo per Macos X, ma anche per Linux, Solaris, BSD, BeOs/MorphOs, Cross Media Bar della PS3/PSP, QNX... Preciso anche che l'articolo parla di un hacker attivo dietro la tastiera e che così, in locale, è più facile fare una scalata dei privilegi su Mac che su Vista, ma che su Mac non esistono script già pronti all'uso e devi passare il tuo bel tempo a fare i compiti a casa prima di poter scalare i permessi, sotto Windows ci sono tanti di quei tool che anche gli script kids hanno possibilità.PS: questa è la definizione di virus, tratta da Wikipedia "Nell'ambito dell'informatica un virus è un software, appartenente alla categoria dei malware, che è in grado, una volta eseguito, di infettare dei file in modo da riprodursi facendo copie di sé stesso, generalmente senza farsi rilevare dall'utente."
    • pabloski scrive:
      Re: Ribadisco il concetto
      ecco, il punto è che per windows c'è un mercato sotterraneo che fornisce strumenti pronti all'uso che qualcuno script kiddie può usarechi viola un sistema linux lo fa per mettere, ad esempio, le mani sui wire transfer SWIFT, ma il know how necessario è enormemac è più semplice da bucare ma richiede comunque che l'hacker sviluppi shellcode, exploit e quant'altro da sè, cosa che richiede ovviamente competenze oltre che tempo...
    • Davvero scrive:
      Re: Ribadisco il concetto
      Non si capisce dove vuoi andare a parare. Il "quindi" nel tuo discorso non arriva. Lo faccio arrivare io "e quindi?"OSX resta il più insicuro tra i sistemi operativi visto dal lato utente, così com'è. Idem per Linux in seconda battuta. Windows è stato ed è così preso di mira dai malwaristi che nel tempo è stato infarcito di protezioni che rendono assai duro il compito, strada spianata invece sugli altri due sistemi operativi erroneamente e magari sboronamente ritenuti più sicuri. Se il peggio per Win è già passato ed ha le spalle grosse, per gli altri due deve ancora arrivare e arriverà se supereranno la "massa critica" sul mercato. Per allora è bene che vengano prese certe precauzioni o la debacle sarà dolorosa.
      • Steve Austin scrive:
        Re: Ribadisco il concetto
        - Scritto da: Davvero
        Non si capisce dove vuoi andare a parare. Il
        "quindi" nel tuo discorso non arriva. Lo faccio
        arrivare io "e
        quindi?"
        OSX resta il più insicuro tra i sistemi operativi
        visto dal lato utente, così com'è. Idem per Linux
        in seconda battuta. Windows è stato ed è così
        preso di mira dai malwaristi che nel tempo è
        stato infarcito di protezioni che rendono assai
        duro il compito, strada spianata invece sugli
        altri due sistemi operativi erroneamente e magari
        sboronamente ritenuti più sicuri. Se il peggio
        per Win è già passato ed ha le spalle grosse, per
        gli altri due deve ancora arrivare e arriverà se
        supereranno la "massa critica" sul mercato. Per
        allora è bene che vengano prese certe precauzioni
        o la debacle sarà
        dolorosa.Mi ripeto (un mio sospetto da 15 anni ormai) Le (mafiose) aziende di antivirus non ritengono ancora valido l'investimento per lo sviluppo di virus per mac, per ora si limitano ad operare nel mercato che già conoscono, quello win.
      • pabloski scrive:
        Re: Ribadisco il concetto
        - Scritto da: Davvero
        OSX resta il più insicuro tra i sistemi operativi
        visto dal lato utente, così com'è. che vuol dire lato utente? un sistema o è sicuro o non lo èMacOS soffre di vulnerabilità a livelli molto bassi, vulnerabilità che non vengono opportunamente scovate e risolte....ciò richiederebbe ovviamente procedure di auditing molto costose oppure, come nel caso di windows, un rodaggio sul campo a spese degli utenti
        Idem per Linux in seconda battuta. Windows è stato ed è cosìXXXXXXX madornale....Linux l'anno scorso restò inviolato...possiede sistemi di sicurezza di prim'ordine, è uno tra i pochi ad implementare le capabilities, possiede SELinux ed è sottoposto a procedure di auditing periodicheinoltre è un OS su cui girano infrastrutture critiche che di certo forniscono un incentivo più che valido per l'exploiting da parte di hacker di alto profilo....ciò nonostante i nostri soldi possono continuare a dormire sonni tranquilli
        preso di mira dai malwaristi che nel tempo è
        stato infarcito di protezioni che rendono assai
        duro il compito, strada spianata invece suglie rendono assai arduo il compito pure ai software applicativi che tra poco saranno costretti ad installarsi non si sa doveUAC e IL sarebbero sisitemi di protezioni? a me sembrano una presa in giro....che poi a che servono quando metà dell'API NT è fuori dal loro dominio?
        sboronamente ritenuti più sicuri. Se il peggio
        per Win è già passato ed ha le spalle grosse, perwindows non ha le spalle grosse e lo dimostrano i 10 milioni di zombie dovuti a conficker....lo sai che c'è un mercato intorno ai malware enorme? e che i cracker non sono minimamente preoccupati delle fantomatiche misure di sicurezza di windows di cui tu tanto tessi le lodi?secondo te questo http://www.vupen.com/english/ è un sistema sicuro?MS Windows Kernel GDI WMF/EMF Memory Corruption PoCcontroAdobe Flash Player Invalid Object Code Execution ExploitRedhat Security Update Fixes Java Code Execution IssuesFedora Security Update Fixes Netatalk Command Injectionno dico ci rendiamo conto che la metà delle vulnerabilità di windows vengono trovate nel kernel e nei servizi di sistema collegati e sono tutte RCE ?altro che spalle grosse, windows c'ha le mani di pastafrolla
  • soulista scrive:
    Sbaglio o...
    Ricordo male o questo qui la volta scorsa aveva bucato il MacBook Air, avendo però la possibilità di sedersi davanti al computer per aprire il file che gli aveva inviato?
    • unoduetre scrive:
      Re: Sbaglio o...
      così sono capace anche io :D
    • Mettiuz scrive:
      Re: Sbaglio o...
      Quello era giochi senza frontiere, lo scopo non era impossessarsi del PC, ogni concorrente doveva inviare l'email e correre al PC per inviarla prima degli altri...evidentemente questo si era giocato il jolly e ha vinto anche quest'anno
      • Mettiuz scrive:
        Re: Sbaglio o...
        - Scritto da: Mettiuz
        Quello era giochi senza frontiere, lo scopo non
        era impossessarsi del PC, ogni concorrente doveva
        inviare l'email e correre al PC per INVIARLA
        prima degli altri...evidentemente questo si era
        giocato il jolly e ha vinto anche
        quest'annomi correggo, AVVIARLA
  • Teo_ scrive:
    Configurazioni del Pwn2Own
    Sapete se sono pubbliche le configurazioni delle "prede" del Pwn2Own?Erano sistemi installati e aggiornati allultima versione e basta o è stato fatto dellhardening?
    • Uby scrive:
      Re: Configurazioni del Pwn2Own
      - Scritto da: Teo_
      Sapete se sono pubbliche le configurazioni delle
      "prede" del
      Pwn2Own?
      Erano sistemi installati e aggiornati allultima
      versione e basta o è stato fatto
      dellhardening?Se non sbaglio il tizio aveva scoperto la falla al concorso dell'anno precedente, ha solo aspettato quest'anno per sfruttarla :PLe configurazioni dovrebbero starci sul sito del concorso
      • Teo_ scrive:
        Re: Configurazioni del Pwn2Own
        - Scritto da: Uby
        - Scritto da: Teo_

        Sapete se sono pubbliche le configurazioni delle

        "prede" del

        Pwn2Own?

        Erano sistemi installati e aggiornati allultima

        versione e basta o è stato fatto

        dellhardening?

        Le configurazioni dovrebbero starci sul sito del
        concorsohttp://dvlabs.tippingpoint.com/blog/2009/02/25/pwn2own-2009Niente hardening a quanto pare "All browsers will be fully patched and in their default configuration".Quindi probabilmente a Safari è stato lasciato "Apri documenti sicuri dopo il download". Può essere che ci fosse firewall disattivato e niente memoria virtuale sicura (essendo impostato così di deault il sistema).Credo che Apple avrebbe duvuto lasciare attivo di default il firewall come lo era in precedenza o perlomeno spiegarne il funzionamento della miniguida di introduzione al sitema. Non tutti si vanno a scaricare questa guida http://images.apple.com/server/macosx/docs/Leopard_Security_Config_20080530.pdfo hanno lamico che dà le nozioni base.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 marzo 2009 10.28-----------------------------------------------------------
  • Enjoy with Us scrive:
    Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
    Solo il fatto che sia un mercato di nicchia lo salva da virus e malware?Proprio come ho sempre sostenuto, altro che SO a prova di bomba!
    • Uby scrive:
      Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Solo il fatto che sia un mercato di nicchia lo
      salva da virus e
      malware?
      Proprio come ho sempre sostenuto, altro che SO a
      prova di
      bomba!20% non mi sembra un mercato di nicchia...
      • tiziocazio scrive:
        Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
        - Scritto da: Uby
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Solo il fatto che sia un mercato di nicchia lo

        salva da virus e

        malware?

        Proprio come ho sempre sostenuto, altro che SO a

        prova di

        bomba!

        20% non mi sembra un mercato di nicchia...9%, non 20%.
      • Steve Austin scrive:
        Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
        - Scritto da: Uby
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Solo il fatto che sia un mercato di nicchia lo

        salva da virus e

        malware?

        Proprio come ho sempre sostenuto, altro che SO a

        prova di

        bomba!

        20% non mi sembra un mercato di nicchia...meno del 10% nel nord america e il 4.5% in europa
        • Uby scrive:
          Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
          - Scritto da: Steve Austin
          - Scritto da: Uby

          - Scritto da: Enjoy with Us


          Solo il fatto che sia un mercato di nicchia lo


          salva da virus e


          malware?


          Proprio come ho sempre sostenuto, altro che
          SO
          a


          prova di


          bomba!



          20% non mi sembra un mercato di nicchia...
          meno del 10% nel nord america e il 4.5% in europaPardon, intendevo 10%In ogni caso il market share dovrebbe essere circa 15% in US e 5% in EU, cioè sul 10% di media.Il discorso resta lo stesso, non è più plausibile la scusa del "è un mercato di nicchia" perchè non lo è più. Semplicemente quasi nessuno si prende la briga di scrivere malware per OSX.
          • Steve Austin scrive:
            Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?

            Il discorso resta lo stesso, non è più plausibile
            la scusa del "è un mercato di nicchia" perchè non
            lo è più. Semplicemente quasi nessuno si prende
            la briga di scrivere malware per
            OSX. Le (mafiose) aziende di antivirus non ritengono ancora valido l'investimento per lo sviluppo di virus per mac, per ora si limitano ad operare nel mercato che già conoscono, quello win.
          • Uby scrive:
            Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
            - Scritto da: Steve Austin

            Le (mafiose) aziende di antivirus non ritengono
            ancora valido l'investimento per lo sviluppo di
            virus per mac, per ora si limitano ad operare nel
            mercato che già conoscono, quello
            win.
            Mah, non credo sia necessario il "sarcastic mode", la realtà non si discosta poi tanto da quella da te descritta, IMHO :P
          • soulista scrive:
            Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
            - Scritto da: Steve Austin

            Il discorso resta lo stesso, non è più
            plausibile

            la scusa del "è un mercato di nicchia" perchè
            non

            lo è più. Semplicemente quasi nessuno si prende

            la briga di scrivere malware per

            OSX.

            Le (mafiose) aziende di antivirus non ritengono
            ancora valido l'investimento per lo sviluppo di
            virus per mac, per ora si limitano ad operare nel
            mercato che già conoscono, quello
            win.
            attento al tizio con gli occhiali scuri e la siringa in mano che si trova dietro di te...
          • Steve Austin scrive:
            Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?


            attento al tizio con gli occhiali scuri e la
            siringa in mano che si trova dietro di
            te...Se dietro ho un tizio così piglia un tyson nei denti!
          • Calma Interiore scrive:
            Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
            Mi sono un po' perso con tutte queste cifre ma sono daccordo con voi.Qualunque sia la cifra è proprio un mercato di XXXXXXX.(cit. Aldo, Giovanni e Giacomo)
          • ExtraT scrive:
            Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
            L'osservazione fu già fatta qualche ano fa. A chi gli faceva notare che con il 3% (allora) di mercato avrebbe fatto meglio a smettere di fabbricare computer, Steve Jobs rispose che anche Mercedes, BMW, Ferrari... avrebbero dovuto smettere di fabbricare automobili, secondo questo criterio. Ma il mondo è bello perchè è vario... Molto interesante che in nessun caso sia citato un attacco ad un PC configurato correttamente (quindi con firewall attivo, filtri adeguati sulla posta, login come utente normale e non root etc etc). Ho idea che se ne vedrebbero delle belle... Concordo poi con Steve Austin in merito ai virus ed antivirus: perchè fare un sacco di fatica per poco gusto, quando con poca fatica di gusto ce ne può essere molto di più?
          • Steve Austin scrive:
            Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
            - Scritto da: ExtraT
            L'osservazione fu già fatta qualche ano fa. A chi
            gli faceva notare che con il 3% (allora) di
            mercato avrebbe fatto meglio a smettere di
            fabbricare computer, Steve Jobs rispose che anche
            Mercedes, BMW, Ferrari... avrebbero dovuto
            smettere di fabbricare automobili, secondo questo
            criterio. Ma il mondo è bello perchè è vario...
            Molto interesante che in nessun caso sia citato
            un attacco ad un PC configurato correttamente
            (quindi con firewall attivo, filtri adeguati
            sulla posta, login come utente normale e non root
            etc etc). Ho idea che se ne vedrebbero delle
            belle... Concordo poi con Steve Austin in merito
            ai virus ed antivirus: perchè fare un sacco di
            fatica per poco gusto, quando con poca fatica di
            gusto ce ne può essere molto di
            più?Sottolineo che ho un forte sospetto che dietro alle case di antivirus ci siano persone che fanno ANCHE i virus.Un po come il pizzo e la mafia.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
        - Scritto da: Uby
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Solo il fatto che sia un mercato di nicchia lo

        salva da virus e

        malware?

        Proprio come ho sempre sostenuto, altro che SO a

        prova di

        bomba!

        20% non mi sembra un mercato di nicchia...E da dove hai preso questi valori? a me risulta sotto il 10%, anzi negli ultimi mesi sotto il 9%
    • ciao scrive:
      Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
      Se fosse davvero cosí prego D*o di non vederti mai con un MAC. E se le cose dovessero cambiare .... vabbé , installeró un AV ed un firewall aggiuntivo. Ma mi fido del buon lavoro dei programmatori Apple, e Snow Leopard sapra' proteggermi a dovere dai malintenzionati come fin'ora hanno fatto.
      • unoduetre scrive:
        Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
        se snow sarà progettato a dovere come lo è leopard, è la volta buona che torno a windows :D
        • ciao scrive:
          Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
          - Scritto da: unoduetre
          se snow sarà progettato a dovere come lo è
          leopard, è la volta buona che torno a windows
          :DPerché ? Sei mai stato "attaccato" ? Per quale motivo lo abbandoneresti ?
          • elSuB scrive:
            Re: Quindi il Mac è meno sicuro di un PC?
            se non sbaglio proprio qui si punto informatico si leggeva del lancio di alcuni antivirus per la prima volta da Apple.è normale che il 99% dei virus sia fatto per bucare windows visto che riesce ad entrare in molti più pc.anche se secondo me il lancio dell'antivirus della apple è da guardare anche nell'ottica ipod e iphone che con i loro collegamenti ad internet inizieranno ad allargare il numero di "macchine" o dispositivi soggetti a virus per mac.
  • DarkHamm scrive:
    Linux?
    Così su 2 piedi mi sembtra che anche linux sia inattaccato...
    • Alfredo scrive:
      Re: Linux?
      OMG non direi proprio : DZone-h aveva fatto un report dei sistemi server maggiormenti attaccati e Linux era primo (non si parla di malware ma di deface, ma il succo è quello piu o meno)
      • nanomalefico scrive:
        Re: Linux?
        links no opinioni
        • Linko scrive:
          Re: Linux?
          http://www.italiasw.com/digital-life/nel-2007-ci-sono-stati-piu-defacement-per-i-server-linux-che-microsoft.htmlnel 2008 non so
          • scettico scrive:
            Re: Linux?
            Leggi il titolo"Nel 2007 ci sono stati più defacement per i Server Linux che Microsoft"il defacement è un operazione che coinvolge il singolo sito di un server linux.E' capitato anche a me che dopo aver fatto un sito web mi sia stato defacciato perchè il cliente ha cambiato la password dell'ftp in administrator.Di fatto è un dato che significa solo che la sicurezza dei siti web è relativa non quella dei server.Infatti nel mio caso ho potuto verificare di persona che il server linux funzionava da dio mentre il sito era defacciato.E contando che i server linux sono la maggior parte del mercato è come dire che che è colpa di fiat se rubano dentro le loro auto che tutti lasciano apertevedi anche http://www.asca.it/news-IT__IDC__AUMENTA_UTILIZZO_LINUX_A_CAUSA_CRISI_ECONOMICA-818309-ORA-.html
          • mbohpz scrive:
            Re: Linux?
            Effettivamente se le statistiche sono di defacement al massimo si potrebbe fare un confronto Apache VS IIS...E Apache gira pure su Win...
          • pabloski scrive:
            Re: Linux?
            articolo totalmente faziososi parla di defacement, si ma di quali siti? quali cms usano? perchè nel 90% dei casi il defacement lo si fa sfruttando una vulnerabilità del cms non bucando il server web o gli altri servizi di sistemail fatto che la maggior parte dei siti defacciati sia su server linux è ovvio, visto che che linux è il più usato sul webciò non toglie che il defacemente tramite un'exploit di un cms funziona pari pari sia su windows che su linux o altro OSwindows server invece soffre di problemi ben più gravi legati ad exploit disponibili per sql server che permettono di ottenere il controllo della macchina
      • pabloski scrive:
        Re: Linux?
        veramente quando si parla di iniezione di iframe maligni, è sempre windows server è stare in testa nelle classifichebasta che cerchi gli articoli di ottobre su PI quando ci fu l'ultima infezione di massafino ad oggi Linux l'ha sempre fatta franca pure in settori dove ha uno share del 60% e più
      • ping laden scrive:
        Re: Linux?
        il defacement spesso avviene a causa di siti web mal progettati.a Quindi oggi il web server non c'entra molto, e men che meno il SO.Anzi, se proprio vogliamo parlare di web server e SO, prima di Vista exploitare IIS voleva dire acquisire i diritti di system, mentre su linux guadagni i diritti di un utente sfigato.
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Linux?
      - Scritto da: DarkHamm
      Così su 2 piedi mi sembtra che anche linux sia
      inattaccato...Sì, ma non è fiko.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Linux?
      Bisogna partire dal fatto che sistemi sicuri al 100% esenti da bug non esistono.Linux è ampiamente diffuso in ambito Mission Critical dove la sicurezza è l'elemento fondamentale, ciò non significa che sia inviolabile, ma è certamente più sicuro rispetto altri, l'essere open gioca un ruolo fondamentale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 marzo 2009 12.27-----------------------------------------------------------
      • bibop scrive:
        Re: Linux?
        forse gioca anche il fatto che la sicurezza e' raggiunta dal fatto che sui computer mission critical nn c'e' l'utonto che apre allegati di posta o naviga il web alla ricerca di foto sconce?? :)
        • krane scrive:
          Re: Linux?
          - Scritto da: bibop
          forse gioca anche il fatto che la sicurezza e'
          raggiunta dal fatto che sui computer mission
          critical nn c'e' l'utonto che apre allegati di
          posta o naviga il web alla ricerca di foto
          sconce??
          :)Prendiamo ad esempio il nostro router : Si passa il web alla ricerca di foto sconce di centinaia di persone alla volta.
          • bibop scrive:
            Re: Linux?
            passa... parola giusta... passa pacchetti di dati... cosa che fanno solitamente i server...come dice miller In neither case did I get root/admin access. That would have required additional vulnerabilities linux mission critical e' qualcosa che nn e' considerabile in questa specifica "branca" di sicurezza...
          • ecco scrive:
            Re: Linux?
            heheheheh proprio di oggi o ieri la notizia dei router linux usati come zombie vattela a cercare
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Linux?
          Non centra nulla il fatto che in ambito Mission Critical non ci siano gli utonti, altrimenti vorrebbe dire che un sistema vale l'altro, ma non è così, vista la diffusione di Linux in tale settore nonostante nessuno vieti di usare un altro sistema diverso da Linux.Non è un caso se nei settori dove non esiste il preinstallato appunto come Mission Critical, Server, Supercomputer, Linux sia ampiamente diffuso al punto da rappresentare la maggioranza.Fermo restando che il sistema sicuro al 100% non esiste.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 marzo 2009 17.44-----------------------------------------------------------
          • bibop scrive:
            Re: Linux?
            ovvio che non c'e' sistema operativo sicuro al 100% e ovvio che c'e' sistema operativo e sistema operativo... ma molto fa anche l'amministratore della macchina e l'uso che si fa della macchina e dell'os.. su un server non tieni il browser e ci navighi come non ci apri gli allegati di posta elettronica...
  • Johnny scrive:
    L'utenza-tipo ne sta alla larga
    ...perché l'unica cosa che le interessa è spendere il meno possibile. E poiché un Mac costa il triplo di un PC, il mondo della mela continuerà a rimanere un'isola felice per ricchi 8)
    • Anonymous scrive:
      Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
      - Scritto da: Johnny
      ...perché l'unica cosa che le interessa è
      spendere il meno possibile. E poiché un Mac costa
      il triplo di un PC, il mondo della mela
      continuerà a rimanere un'isola felice per ricchi
      8)Sì infatti, specie con Hackintosh dietro l'angolo e Psystar dietro l'altro...
      • Ricky scrive:
        Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
        Il discorso di "consigliare" il pc meno protetto solo perche' "al momento vi va' di XXXX" mi pare francamente una assurdita'.Nel momento stesso in cui decidono di agire, sei col XXXX al vento e ti massacrano.L'utente "tipo" che vuol dire!?L'utente "tipo" usa windows perche' puo' fare piu' cose rispetto a mac...sul piano lavorativo invece a volte mac supera pc.Quindi anche li, che razza di affermazione e'?Comunque sia...una lancia a favore di mac la devo spezzare,ho cercato un portatile che avesse le stesse caratteristiche di un unibody da 15".Non l'ho trovato,o ne hanno di piu' o di meno!Ma quello che ci si avvicinava di piu' costava leggermente meno, non tre o 2 volte di meno!Poi epro' leggoc he 2 banchi da 4gb ddr3 1066 li vende a piu' di 1000 e allora..bhe...Apple..mavaf... :)
        • ciao scrive:
          Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
          Se compri un HP , la stessa HP a quanto ti vende le RAM ? E' una mia curiositá , non lo so.
        • Homer J S scrive:
          Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
          - Scritto da: Ricky
          Comunque sia...una lancia a favore di mac la devo
          spezzare,ho cercato un portatile che avesse le
          stesse caratteristiche di un unibody da
          15".
          Non l'ho trovato,o ne hanno di piu' o di meno!Ma
          quello che ci si avvicinava di piu' costava
          leggermente meno, non tre o 2 volte di
          meno!Se ci metti il case in alluminio la differenza di prezzo si giustifica: la qualità dei materiali costa e, per me, conta molto.
          Poi epro' leggoc he 2 banchi da 4gb ddr3 1066 li
          vende a piu' di 1000 e
          allora..bhe...Apple..mavaf...
          :)Concordo, infatti nessuno la prende da loro, visto che cambiare la ram non invalida la garanzia, un giro in un hardware discount e la paura passa ;D
          • ecco scrive:
            Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
            bello l' alluminio, ma non farlo mai cadere perchè l' alluminio al contrario della plastica si deforma e non voglio sapere cosa costerebbe cambiare tutta la scocca del portatile....
          • ciao scrive:
            Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
            - Scritto da: ecco
            bello l' alluminio, ma non farlo mai cadere
            perchè l' alluminio al contrario della plastica
            si deforma e non voglio sapere cosa costerebbe
            cambiare tutta la scocca del
            portatile.......estic*zzi, che volo deve fare per deformarsi ?Puo' capitere certo, ma te la devi anche cercare peró.
          • rock3r scrive:
            Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga

            ...estic*zzi, che volo deve fare per deformarsi ?beh l'alluminio è molto plastico come metallo, ed essendo leggero basta poco a deformarlo.
            Puo' capitere certo, ma te la devi anche cercare
            peró.le sfighe capitano :D
          • ciao scrive:
            Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
            - Scritto da: rock3r
            beh l'alluminio è molto plastico come metallo, ed
            essendo leggero basta poco a
            deformarlo.Sicuramente in Apple ci hanno pensato. Per un normale uso l'alluminio é molto piu' resistente della plastica, pensa solo a sollevare il MacBook per un angolo (cosa che fanno la stragrande maggioranza dei possessori di notebook), con il modello in plastica la deformazione é molto maggiore rispetto all'alu.E la possibilita' che venga preso per un angolo é nettamente maggiore della possibilitá che cadendoti si deformi.Personalmente ho un HP aziendale che ha i due angoli crepati (é anche vero pero' che lo uso ormai da ca.4anni).Non é il mio campo ma non credo che tutti i metalli leggeri si lascino deformare facilmente (ma forse mi confondo con le leghe).
            le sfighe capitano :Deheheh purtroppo sí ;-)
          • ecco scrive:
            Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
            l' alluminio è molto morbido e leggero e costa un sacco lavorarlo... quindi non fatelo mai cadere o sono guai...
          • Teo_ scrive:
            Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
            - Scritto da: ecco
            l' alluminio è molto morbido e leggero e costa un
            sacco lavorarlo... quindi non fatelo mai cadere o
            sono
            guai...Ma non è alluminio e basta, è una lega (se fosse alluminio puro il mio sarebbe già pieno di graffi). Anche la mia bicicletta ha telaio e forcella in alluminio. Dovrei trovarla ad ogni uso più schiacciata?
          • logicaMente scrive:
            Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
            - Scritto da: ecco
            l' alluminio è molto morbido e leggero e costa un
            sacco lavorarlo... quindi non fatelo mai cadere o
            sono
            guai...Telai di alluminio (lega di alluminio) per le automobili di fascia medio alta ne fanno? E di plastica? :)
        • Azione Sarda scrive:
          Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
          - Scritto da: Ricky
          Poi epro' leggoc he 2 banchi da 4gb ddr3 1066 li
          vende a piu' di 1000 e
          allora..bhe...Apple..mavaf...Quale parte della frase "I Mac usano ram standard, e poi comprarla dove ti pare, ESATTAMENTE come i PC", non hai capito ?
        • soulista scrive:
          Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
          - Scritto da: Ricky
          L'utente "tipo" che vuol dire!?L'utente "tipo"
          usa windows perche' puo' fare piu' cose rispetto
          a mac...sul piano lavorativo invece a volte mac
          supera
          pc."più cose", tipo?
          Poi epro' leggoc he 2 banchi da 4gb ddr3 1066 li
          vende a piu' di 1000 e
          allora..bhe...Apple..mavaf...
          :)credo che il costo della RAM sul sito della Apple, oltre alla plausibile e giustificabile opportunità di sfruttare gli XXXXXXXXX con le tasche piene, dipenda dai costi di spedizione e manodopera che vanno a gravare su di un singolo computer. Se li vendessero già con 4 giga di RAM come configurazione base non costerebbero certo 1000 euro in più...
          • bibop scrive:
            Re: L'utenza-tipo ne sta alla larga
            no i prezzi della ram "aggiunta" da apple sono scandalosi in se...poi io dico semrpe che ha tutto il diritto di decidere quanto farla pagare... si chiama mercatosta al cliente decidere se comprarla o menoil resto del post originale e' il classico post da ignorante in materia.... certo ci si fanno piu' cose con windows.. ci sipuo' giocare si possono creare le botnet si puo' aiutare a diffondere virus e malware ci si puo' giocare .. a no quella l'ho gia' scritta...
  • FinalCut scrive:
    Ma Miller ha anche detto...
    While Apple did implement some support for NX and ASLR in Mac OS X, Leopard retains dyld, (the dynamic loader responsible for loading all of the frameworks, dylibs, and bundles needed by a process) in the same known location, making it relatively trivial to bypass its ASLR. This is slated to change later this year in Snow Leopard.With the much larger address space available to 64-bit binaries, Snow Leopards ASLR will make it possible to hide the location of loaded code like a needle in a haystack, thwarting the efforts of malicious attackers to maintain predictable targets for controlling the code and data loaded into memory. Without knowing what addresses to target, the vast majority of these exploits will fail, another security expert who has also won a high profile Mac cracking contest explained to AppleInsider.That indicates that long before the Mac installed base becomes large enough to become attractive to the kinds of malicious attacks that pundits have long anticipated, Apple will close off the remaining points of access for exploiting Mac OS X just as Microsoft has done with Vista. The main difference will be that Mac users are more likely to quickly adopt Snow Leopard this year after it is released. Of course, Mac OS X already has other security features that prevent the easy installation of difficult to remove malware.In contrast, after more than two years since its launch Vista adoption is still well below a third of the Windows active installed base, leaving far greater exposure for PC users and a vibrant market for Windows malware thats unlikely to go away anytime soon.-------------------------------In due parole, "oggi" i Mac non sono molto sicuri ma nessuno scrive virus per loro, "domani" con l'arrivo di Snow Leopard saranno al passo con le tecniche anti-cracker.Ha anche detto che storicamente gli utenti Mac aggiornano velocemente il sistema operativo all'ultima versione (perchè porta sempre un reale vantaggio) mentre con il mondo PC questo è l'inverso con la stragande maggioranza che usa ancora XP dopo due anni dall'uscita di Vista....Mi pareva doveroso segnalarlo... perché senno si racconta una storia a metà...(apple)(linux)
    • robynhub scrive:
      Re: Ma Miller ha anche detto...
      quoto! :D
    • Melliflus scrive:
      Re: Ma Miller ha anche detto...
      Pensa all'oggi, il domani chi lo sa? Saranno, faranno... forse! Anche io domani grazie alla chimica potrei fare 4 scopate consecutive oltre i 50 anni d'età, ma forse! Oggi non ce la fo!
    • tiziocazio scrive:
      Re: Ma Miller ha anche detto...
      Snow Leopard non è ancora uscito, qui si sta parlando di Leopard e Vista, altrimenti se citi Snow Leopard sarebbe giusto citare anche Windows 7 in uscita.
      • Homer J S scrive:
        Re: Ma Miller ha anche detto...
        - Scritto da: tiziocazio
        Snow Leopard non è ancora uscito, qui si sta
        parlando di Leopard e Vista, altrimenti se citi
        Snow Leopard sarebbe giusto citare anche Windows
        7 in uscita.Con la differenza che Windows 7 non porta sostanziali miglioramenti sulla sicurezza, se ho acpito il ragionamento di Miller, perchè funziona come Vista da quel punto di vista (oddio, che bruttura di frase... va beh), mentre Snow Leopard rivoluziona il comparto sicurezza di Leopard ed esce anche a breve (qualche mese).Il succo voleva essere che tra un anno il 95% dei Macintosh avrà aggiornato a Snow Leopard e sarà al passo con le tecniche di anti-hacking, mentre la piattaforma Windows avrà una larga fetta (possiamo ipotizzare dal 15 al 20 % ?) di XP ancora installato, che non è al passo delle tecniche anti-hacking.Mi sembra giusto difendere il commento chè è stato puntuale e informativo.
        • Steve Austin scrive:
          Re: Ma Miller ha anche detto...

          Il succo voleva essere che tra un anno il 95% dei
          Macintosh avrà aggiornato a Snow Leopard e sarà
          al passo con le tecniche di anti-hacking, mentre
          la piattaforma Windows avrà una larga fetta
          (possiamo ipotizzare dal 15 al 20 % ?) di XP
          ancora installato, che non è al passo delle
          tecniche
          anti-hacking. Secondo me Xp fra un anno sarà ancora sopra il 30/40% e l'update del macox allo snow non lo faranno in così tante persone, io personalmente terrò ancora il tiger che va più bene (speriamo di non pentirmene).
          • bibop scrive:
            Re: Ma Miller ha anche detto...
            "io personalmente terrò ancora il tiger che va più CHE bene (speriamo di non pentirmene)"credo tu abbia dimenticato un "che", non credo tu possa assolutamente dire se e come 10.6 funzionera' rispetto a 10.4... per il "non pentirmene" a meno che tu nn possa per contingenza tecnica questa tua affermazione di speranza e' abbastanza comica...cmq attualmente (dati parziali e questionabili, ma quelli abbiamo, di hitslink.com) osx 10.4 sta al 2.75% che e' circa il 30% del parco macchine macintosh... verosimilmente in quel 30% ci sono buona parte dei powerpc e qualche intel della prima ora... nessuno di quelli presumibilmente verra' aggiornato a 10.6 per motivi o prettamente tecnici o di utontita'e' fatto noto che gli utenti macintosh tendono ad aggiornare il sistema operativo in percentuale enormemente maggiore rispetto a quelli windows quindi se vogliamo non considerare i grandi numeri ma vogliamo fare statistica personale tu non aggiornerai io aggiornero' appena uscira'... siamo 1:1... 50/50 pari e patta (ma nn credo che le statistiche di aggiornamento saranno concordi con questo gioco :P )
          • Steve Austin scrive:
            Re: Ma Miller ha anche detto...
            - Scritto da: bibop
            "io personalmente terrò ancora il tiger che va
            più CHE bene (speriamo di non
            pentirmene)"

            credo tu abbia dimenticato un "che", non credo tu
            possa assolutamente dire se e come 10.6
            funzionera' rispetto a 10.4... per il "non
            pentirmene" a meno che tu nn possa per
            contingenza tecnica questa tua affermazione di
            speranza e' abbastanza
            comica...orcocane si ho solo dimenticato un che! XXXXX miseria...
            cmq attualmente (dati parziali e questionabili,
            ma quelli abbiamo, di hitslink.com) osx 10.4 sta
            al 2.75% che e' circa il 30% del parco macchine
            macintosh... verosimilmente in quel 30% ci sono
            buona parte dei powerpc e qualche intel della
            prima ora... nessuno di quelli presumibilmente
            verra' aggiornato a 10.6 per motivi o prettamente
            tecnici o di
            utontita'

            e' fatto noto che gli utenti macintosh tendono ad
            aggiornare il sistema operativo in percentuale
            enormemente maggiore rispetto a quelli windows
            quindi se vogliamo non considerare i grandi
            numeri ma vogliamo fare statistica personale tu
            non aggiornerai io aggiornero' appena uscira'...
            siamo 1:1... 50/50 pari e patta (ma nn credo che
            le statistiche di aggiornamento saranno concordi
            con questo gioco :P
            )Be quello che volevo dire é che non ci sarà una migrazione dell'ordine del 95% dell'utenza... XXXXX miseria andate a phiga ogni tanto che il computer vi sta facendo male
          • bibop scrive:
            Re: Ma Miller ha anche detto...
            tesoro quello che faccio con il mio pisello sono affari miei e ti posso assicurare che e' usato e tanto...questo e' un forum che parla di informaticase per te discutere di informatica e' da frustrati onanisti allora evita di scrivere su pinon era solo un chesenza quel che la frase assume un significato completamente diverso
            secondo me l'upgrade a snow non lo faranno in cosi' tante personecomplimenti cosa vuol dire?quanto e' "cosi' tante"? il 20% il 30% il 70%troppo facile buttarla sul "frustrato segomane"...
          • Steve Austin scrive:
            Re: Ma Miller ha anche detto...
            - Scritto da: bibop
            tesoro quello che faccio con il mio pisello sono
            affari miei e ti posso assicurare che e' usato e
            tanto...

            questo e' un forum che parla di informatica

            se per te discutere di informatica e' da
            frustrati onanisti allora evita di scrivere su
            pi

            non era solo un che

            senza quel che la frase assume un significato
            completamente
            diverso


            secondo me l'upgrade a snow non lo faranno in
            cosi' tante
            persone

            complimenti cosa vuol dire?

            quanto e' "cosi' tante"? il 20% il 30% il 70%

            troppo facile buttarla sul "frustrato segomane"...Niente segomane, mancanza di phiga, che altra cosa!Cmq scusa se ho urtato la tua sensibilità, tanto non me ne frega un azz!
          • bibop scrive:
            Re: Ma Miller ha anche detto...
            no scusa te se ho urtato la tua in primo luogo... ti ho dato il la per dimostrare quanto sei incivile....plonk
          • ecco scrive:
            Re: Ma Miller ha anche detto...
            calli alle mani è?
          • bibop scrive:
            Re: Ma Miller ha anche detto...
            non proiettare... non assumere... e grazie per essere entrato nella discussione per rissollevarne il livello... il tuo intervento e' stato illuminante indispensabile... degno di publicazione sulle riviste di settore...plonk
        • tiziocazio scrive:
          Re: Ma Miller ha anche detto...
          - Scritto da: Homer J S
          Il succo voleva essere che tra un anno il 95% dei
          Macintosh avrà aggiornato a Snow Leopard e sarà
          al passo con le tecniche di anti-hacking, mentre
          la piattaforma Windows avrà una larga fetta
          (possiamo ipotizzare dal 15 al 20 % ?) di XP
          ancora installato, che non è al passo delle
          tecniche
          anti-hacking.Il 95%? Io conosco tantissima gente che usa ancora Tiger.Io stesso aspetterò 3-4 mesi prima di installare Snow Leopard, voglio prima vedere le reazioni e i possibili problemi del nuovo OS prima di installarlo.
          • bibop scrive:
            Re: Ma Miller ha anche detto...
            quindi tra un anno avrai snow leopard 10.6.1 o 10.6.2 la massa critica (secondo il ragionamento di miller) sara' lontana dal essere un rischio... e tu avrai il tuo bel os con dyld non soggetto agli attacchi...
Chiudi i commenti