Fotocamera Sanyo filma in MPEG-4

Il produttore asiatico introdurrà a breve sul mercato giapponese, e più in là anche su quello europeo, una nuova fotocamera digitale capace di trasformarsi in una videocamera MPEG-4
Il produttore asiatico introdurrà a breve sul mercato giapponese, e più in là anche su quello europeo, una nuova fotocamera digitale capace di trasformarsi in una videocamera MPEG-4

Tokyo (Giappone) – Sanyo ha presentato un nuovo dispositivo palmare che combina le tipiche funzionalità di una macchina fotografica digitale con quelle di una videocamera consumer e che, prima nel suo genere, registra i filmati nel formato di compressione MPEG-4 su schede di memoria SecureDigital.

La Xacti DMX C-1, questo il nome della videocamera, è in grado di catturare sequenze di immagini a 30 frame al secondo con risoluzione VGA e comprimerle ad un bit-rate di 2-3 Mbps, circa 5 volte inferiore a quello delle video/fotocamere che adottano il formato Motion JPEG. Nonostante il basso bit-rate, Sanyo sostiene che la qualità delle immagini si mantiene sufficientemente elevata.

In concomitanza con il lancio sul mercato della Xacti DMX C-1, previsto per il 7 novembre in Giappone al prezzo di 75.000 yen (circa 580 euro), arriveranno in commercio le prime schede SecureDigital da 1 GB, una capacità sufficiente, secondo il produttore giapponese, per registrare fino a un’ora di video.

La macchina digitale di Sanyo integra, in 155 grammi di peso, un sensore da 3,2 megapixel e uno zoom ottico da 5,8x.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 10 2003
Link copiato negli appunti