Fotocamere agostane offresi

Sony, Canon e Nikon presentano le nuove macchine digitali, e i nuovi obiettivi, che arriveranno sul mercato subito dopo l'estate
Sony, Canon e Nikon presentano le nuove macchine digitali, e i nuovi obiettivi, che arriveranno sul mercato subito dopo l'estate

I colossi giapponesi della fotografia ci ricordano che l’estate sta finendo presentando i nuovi modelli della “collezione autunnale”.

Sony propone aggiornamenti per le linee Alpha e NEX, sfornando quattro nuovi modelli. La NEX-5N da 600 dollari e la NEX-7 da 1.200 dollari rappresentano le nuove proposte mirrorless. La prima è un aggiornamento della NEX-5 con sensore in formato APS-C da 16 megapixel e una sensibilità ISO che arriva a 25.600. La seconda, velocissima e leggerissima, rappresenta invece il top di gamma con il suo sensore da 24.3 megapixel e la sensibilità che spazia tra 100 e 16000 ISO. Entrambi i modelli possono registrare video 1080p (60, 30 o 24 fps) o VGA (30 fps), ma la definizione 720p (HD Ready) non è contemplata.

Con l’occasione del rinnovamento NEX Sony introduce anche il tanto atteso mirino elettronico. Quello dedicato alla NEX-5N resta esterno, acquistabile a parte, mentre la NEX-7 può contare sul mirino incorporato nel corpo macchina: il luminoso TruFinder OLED con risoluzione XGA, da gestire assieme al display LCD da 3 pollici (921.000 punti).

Le specifiche delle nuove reflex Sony con specchio traslucido A65 e A77 parlano invece di sensore Exmor HD da 24,3 megapixel, ISO tra 100 e 16.000, Flash e GPS integrati, display LCD orientabile da 3 pollici. La A77, da 1.400 dollari, può contare su 19 punti di messa a fuoco con 11 sensori a croce mentre la sorella minore basa l’autofocus su 15 punti. Entrambi i modelli registrano video AVCHD 1080p 60fps/24fps.

Le lenti Sony in arrivo sono quattro: una per l’Alpha e tre dedicate alla NEX. Il primo è il veloce DT 16-50mm F2.8 SSM (700 dollari), obiettivo resistente alla polvere e all’acqua con zoom equivalente a un 24-75mm. Per le NEX c’è invece il nuovo Carl Zeiss Sonnar T E 24mm F1.8 ZA (1.000 dollari), oltre al teleobiettivo E 55-210mm F4.5-6.3 OSS (350 dollari) e al modello E 50mm F1.8 OSS (300 dollari)

La risposta Canon passa dalla nuova gamma di PowerShot con tanto di super-zoom: Elph 510 HS, Elph 310 HS e SX150 IS. Le Elph, chiamate Ixus in Europa, propongono sensore CMOS da 12.1 megapixel, zoom ottico 12x e registrazione video HD, ma la piccola SX150 IS arriva a 14.1 MPx con obiettivo focale grandangolare da 28mm.

Nikon presenta invece un totale di sei nuove Coolpix. La nuova portabandiera della gamma da 500 dollari, chiamata P7100, monta un sensore CCD da 10,1 megapixel, zoom 7x e display LCD 640×480 LCD. Può girare video 720p e usare l’autofocus anche durante le riprese. La rugged AW100 da 16 megapixel punta invece sulla forza dei materiali: può resistere a -10C, sott’acqua e perfino alle cadute da un metro e mezzo. In questo caso per il prezzo si parla di 380 dollari.

Al catalogo Nikon si aggiungono poi quattro Coolpix della serie S (S1200pj, S8200, S6200 e S100). La S1200pj da 16 MPx porta avanti il progetto del videoproiettore integrato, ora compatibile con iPhone e iPad. La S100 (300 dollari) con 16 MPx e zoom 5x si controlla da un display OLED touchscreen da 3,5 pollici OLED. La S8200 (330 dollari) propone sensore CMOS da 16,1 megapixel, zoom ottico 14x, display LCD da 3 pollici e registrazioni in full HD a 1080p. La S6200 (230 dollari) 16 megapixel, zoom 10x, LCD da 2,7 e video 720p.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 08 2011
Link copiato negli appunti