Fotocamere, Pentax e Samsung insieme

Sull'esempio di quanto hanno fatto altri leader del settore, le due società asiatiche si sono alleate per sviluppare congiuntamente tecnologie da adottare nelle fotocamere digitali di fascia alta


Seoul (Corea del Sud) – La giapponese Pentax e la coreana Samsung hanno deciso di unire le proprie forze per guadagnare competitività nel frenetico mercato delle fotocamere digitali. Le due partner collaboreranno alla progettazione di nuove tecnologie per le fotocamere SLR (Single Lens Reflex) digitali con obiettivo intercambiabile, un tipo di macchina fotografica tipicamente rivolta agli appassionati di fotografia e ai professionisti.

L’obiettivo di Pentax e Samsung è quello di sposare le competenze della prima nel campo delle ottiche con quelle della seconda nel campo dell’elettronica. Le tecnologie sviluppate in seno a questa partnership verranno utilizzate dalle due società per costruire fotocamere digitali SLR di nuova generazione: l’accordo prevede che ognuna delle partner continui a commercializzare tali apparecchi con il proprio marchio.

Quello tra le due aziende asiatiche è il terzo matrimonio tecnologico ad aver interessato, nel giro di pochi mesi, due produttori attivi nel settore delle fotografia digitale. Di recente sia Olympus e Panasonic che Konica Minolta e Sony si sono infatti alleate nello sviluppo di tecnologie e componenti per le fotocamere SLR.

Con queste partnership i leader del mercato delle fotocamere digitali stanno cercando di consolidare il proprio dominio nella fascia medio-alta del mercato, dove la competitività è inferiore e i margini di guadagno più elevati. Va poi sottolineato come buona parte delle tecnologie sviluppate per le fotocamere SLR vengano progressivamente impiegate negli apparecchi consumer: e la tecnologia, insieme alla qualità delle ottiche, è l’unica arma con cui i marchi storici della fotografia e i giganti dell’elettronica possono sperare di contrastare la miriade di produttori che ormai si contende il mercato di fascia bassa.

Stando ad alcune stime, il settore delle fotocamere SLR digitali sta crescendo rapidamente: dai 2,7 milioni di unità vendute globalmente nel 2004 si dovrebbe passare ai 4,5 milioni di quest’anno e ai 5,5 milioni del 2006.

Insieme a rivali come Canon e Nikon, Pentax è uno dei maggiori produttori al mondo di fotocamere SLR digitali. Attualmente Samsung commercia invece solo modelli privi di sistema reflex. La cooperazione tra le due aziende è iniziata nella prima metà del 2003 per lo sviluppo di cam ad alta risoluzione per i videofonini.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Patch aggiornamento "plug and play"
    avevo acuto problemi con l'installazione degli ultimi aggiornamenti di windows xp. in particolare esplora risorse ci metteva 1 minuto a caricare i drive e in gestione periferiche avevo la schermata bianca!. ho fatto gli aggio 1 per 1 e ho individuato in quello del "plug and play" la causa del mio problema. ci sono altri casi analoghi?... per notizia... la mia copia di xp è originale!
  • Anonimo scrive:
    problema strano
    dopo aver effettuato le patch in questione, verifico con immenso stupore che per caricare gli hd in espora risorse e risorse del computer ci mette almeno 1 minuto! e "incredibile" in gestione periferiche non mi carica nessuna periferica. All'inzio credevo in qualche mio errore, virus etc... quindi rimonto l'immagine del mio hd agg a settembre e tutto ritorna a funzionare... rifaccio le patch... e ritornano i problemi!! ah dimenticavo mi disabilita il firewall di xp (ma questo già l'hanno riconosciuto!!) che debbo fa?...
    • Anonimo scrive:
      Re: problema strano
      - Scritto da: Anonimo
      dopo aver effettuato le patch in questione,
      verifico con immenso stupore che per caricare gli
      hd in espora risorse e risorse del computer ci
      mette almeno 1 minuto! e "incredibile" in
      gestione periferiche non mi carica nessuna
      periferica. All'inzio credevo in qualche mio
      errore, virus etc... quindi rimonto l'immagine
      del mio hd agg a settembre e tutto ritorna a
      funzionare... rifaccio le patch... e ritornano i
      problemi!! ah dimenticavo mi disabilita il
      firewall di xp (ma questo già l'hanno
      riconosciuto!!) che debbo fa?...Windows XP crackato?È normale.Gira un po' per il forum Hardware e trovi altri dettagli.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: problema strano
      altro che craccato, è regolarmante licenziato!
  • Anonimo scrive:
    Linux 2.6.x: 26% di falle ancora aperte
    Secondo Secunia:Linux 2.6.x: 26% di falle ancora apertehttp://secunia.com/graph/?type=sol&period=all&prod=2719Windows XP Pro: 21% di falle ancora apertehttp://secunia.com/graph/?type=sol&period=all&prod=22Inutile aggiungere altri commenti dato che i numeri parlano da soli.Saluti da P4
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux 2.6.x: 26% di falle ancora ape
      - Scritto da: Anonimo
      Secondo Secunia:
      Linux 2.6.x: 26% di falle ancora aperte
      http://secunia.com/graph/?type=sol&period=all∏
      Windows XP Pro: 21% di falle ancora aperte
      http://secunia.com/graph/?type=sol&period=all∏
      Inutile aggiungere altri commenti dato che i
      numeri parlano da soli.Io aggiungerei invece, come commento, la gravita' delle falle, altrimenti l'informazione potrebbe sembrare fuorviante e tendenziosa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux 2.6.x: 26% di falle ancora ape
        - Scritto da: Anonimo

        Secondo Secunia:


        Linux 2.6.x: 26% di falle ancora aperte

        Windows XP Pro: 21% di falle ancora aperte

        Inutile aggiungere altri commenti dato che i

        numeri parlano da soli.

        Io aggiungerei invece, come commento, la gravita'
        delle falle, altrimenti l'informazione potrebbe
        sembrare fuorviante e tendenziosa.Io non ho capito perchè i buffer overflow sono ritenuti extremely critical su windows e less critical su linux.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux 2.6.x: 26% di falle ancora ape
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo


          Secondo Secunia:


          Linux 2.6.x: 26% di falle ancora aperte


          Windows XP Pro: 21% di falle ancora aperte


          Inutile aggiungere altri commenti dato che i


          numeri parlano da soli.

          Io aggiungerei invece, come commento, la

          gravita' delle falle, altrimenti l'informazione

          potrebbe sembrare fuorviante e tendenziosa.
          Io non ho capito perchè i buffer overflow sono
          ritenuti extremely critical su windows e less
          critical su linux.Probabilmente cambia quello che ti permettono di fare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux 2.6.x: 26% di falle ancora ape
            - Scritto da: Anonimo

            Io non ho capito perchè i buffer overflow sono

            ritenuti extremely critical su windows e less critical su linux.

            Probabilmente cambia quello che ti permettono di fare.Non mi pare
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux 2.6.x: 26% di falle ancora ape
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            Io non ho capito perchè i buffer overflow sono


            ritenuti extremely critical su windows e less


            critical su linux.

            Probabilmente cambia quello che ti permettono

            di fare.
            Non mi pareEvidentemente ....
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux 2.6.x: 26% di falle ancora ape
      - Scritto da: Anonimo
      Secondo Secunia:
      Linux 2.6.x: 26% di falle ancora aperte
      http://secunia.com/graph/?type=sol&period=all∏
      Windows XP Pro: 21% di falle ancora aperte
      http://secunia.com/graph/?type=sol&period=all∏
      Inutile aggiungere altri commenti dato che i
      numeri parlano da soli.Una Panda consuma molto meno di una ferrari tetarossa o di una lamborghini... Inutile aggiungere altro !!
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux 2.6.x: 26% di falle ancora ape
      - Scritto da: Anonimo
      Secondo Secunia:

      Linux 2.6.x: 26% di falle ancora aperte
      http://secunia.com/graph/?type=sol&period=all∏

      Windows XP Pro: 21% di falle ancora aperte
      http://secunia.com/graph/?type=sol&period=all∏

      Inutile aggiungere altri commenti dato che i
      numeri parlano da soli.

      Saluti da P4ancora con questa roba?sei in ritardo, ti sei perso 4 giorni di thread nel quale se ne è discusso scambiandosene di cotte e di crude.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux 2.6.x: 26% di falle ancora ape
        Ma perché hitler invece di prendersela con i poveri ebrei, non si e' accanito contro sta gente ?Li ha salvati il fatto che bill gheis in quel periodo non era nato e non aveva ancora copiato windows da Apple Lisa ;D
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux 2.6.x: 26% di falle ancora ape
      - Scritto da: Anonimo
      Secondo Secunia:

      Linux 2.6.x: 26% di falle ancora aperte
      http://secunia.com/graph/?type=sol&period=all∏

      Windows XP Pro: 21% di falle ancora aperte
      http://secunia.com/graph/?type=sol&period=all∏

      Inutile aggiungere altri commenti dato che i
      numeri parlano da soli.

      Saluti da P4Chi è che diceva che a pensar male si fa peccato, ma il più delle volte ci si azzecca?Già un grandissimo parac...o, ne convengo anch'io, eppure a tanti anni di distanza quel parac..o sembra avere ancora ragione.Quindi, partendo dal sito a cui tu fati riferimento, secunia.com, ho voluto cercare i tuoi stessi dati, e meraviglia delle meraviglie, ho tirato fuori questi due link http://secunia.com/product/5307/ e http://secunia.com/product/22/ per avere un confronto fra i due prodotti, diciamo di punta, dei due sistemi antagonisti (che fra l'altro sono antagonisti solo nella tua testa e in quella di qualche altro "tifoso" di PI) e cosa ne è venuto fuori?Semplice:Windows XP con tutte le patch e i workaround ha ancora 26 falle su 118 segnalate da secunia ancora aperte e marcate come "High Critical".Debian GNU/Linux 3.1 con tutte le patch e i workaround ha ancora 1 falle su 125 segnalate da secunia ancora aperte e marcate come "Less Critical", peraltro su una serie di oltre 15000 software presenti nella distribuzione, mica su quattro fesserie.Certo ammetto che far vedere due grafici e buttarla li senza dare altre spiegazioni, è certamente più comodo e fin troppo facile, ma se non si vuole passare per troll, un minimo di argomentazione va data. Quindi adesso che io ho argomentato il mio punto di vista (e solo in parte, perché per farlo approfonditamente bisognerebbe analizzare a fondo le due architetture, la relativa gestione dei permessi e la filosofia di rilascio/correzione delle falle di questi due sistemi), lascio a te la parola e spiegami, perché secondo te, con fatti oggettivi e dati inoppugnabili, Windows è più sicuro di Linux.Prego...Attenderò con ansia.
  • Anonimo scrive:
    Strano!
    Questa poi non si era mai sentita, MS che inciampa su una patch di sicurezza...
    • Anonimo scrive:
      Re: Strano!
      - Scritto da: Anonimo
      Questa poi non si era mai sentita, MS che
      inciampa su una patch di sicurezza...tu hai invece inciampato sulla ignoranza che hai
      • Anonimo scrive:
        Re: Strano!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Questa poi non si era mai sentita, MS che

        inciampa su una patch di sicurezza...

        tu hai invece inciampato sulla ignoranza che hai... cosa avrebbe detto di così grave ?
  • Anonimo scrive:
    non volete mettere la patch?
    peggio per voi, il troajn che sfrutta quella vulnerabilità è già in circolo, specie per windows 2000. Contenti voi. Io la patch l'ho messa e non ho avuto alcun problema. Trovo che dare una notizia su una patch che ha dato problemi solo a 4 gatti in croce (solo perchè quei 4 gatti hanno stupidamente modificato i permessi del catalogo) sia diseducativo e forviante. Già ci sono troppi polli che non mettono le patch, figuriamoci se sentono di questo remotissimo problema che può causare questa patch... vorrà dire che se lo piglieranno in quel posto dal worm che sfrutta questa falla.
  • Anonimo scrive:
    quanti hanno problemi? 0.00000000000001%
    Problemi inesistenti in quanto solo 0.000000000000000000000000000000001% degli utenti windows hanno avuto problemi, dovuti essenzialmente al fatto che hanno pasticciato con i permessi.
    • Anonimo scrive:
      Re: quanti hanno problemi? 0.00000000000
      - Scritto da: Anonimo
      Problemi inesistenti in quanto solo
      0.000000000000000000000000000000001% degli utenti
      windows hanno avuto problemi, dovuti
      essenzialmente al fatto che hanno pasticciato con
      i permessi.Lo dico sempre anche io. Hanno voluto cambiare le impostazioni di default che MS ha calcolato per noi? Adesso non piagnucolate perchè avete il problema.MS calcola per noi le migliori impostazioni per windows. se le cambiate non vi lamentate che le cose non funzionano piu'.
      • Anonimo scrive:
        Re: quanti hanno problemi? 0.00000000000
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Problemi inesistenti in quanto solo

        0.000000000000000000000000000000001%
        degli utenti

        windows hanno avuto problemi, dovuti

        essenzialmente al fatto che hanno

        pasticciato con i permessi.
        Lo dico sempre anche io. Hanno voluto
        cambiare le impostazioni di default che MS
        ha calcolato per noi? Adesso non
        piagnucolate perchè avete il problema.
        MS calcola per noi le migliori impostazioni
        per windows. se le cambiate non vi lamentate
        che le cose non funzionano piu'.Infatti Microsoft sa ad esempio che ad un utente collegato come limitato e' assolutamente inutile guardare il calendario :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: quanti hanno problemi? 0.00000000000
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Problemi inesistenti in quanto solo

        0.000000000000000000000000000000001% degli
        utenti

        windows hanno avuto problemi, dovuti

        essenzialmente al fatto che hanno pasticciato
        con

        i permessi.
        Lo dico sempre anche io. Hanno voluto cambiare le
        impostazioni di default che MS ha calcolato per
        noi? Adesso non piagnucolate perchè avete il
        problema.

        MS calcola per noi le migliori impostazioni per
        windows. se le cambiate non vi lamentate che le
        cose non funzionano piu'.
        mi sembra giusto non avere il controllo del proprio pc perche' MS dice cosi'
        • Anonimo scrive:
          Re: quanti hanno problemi? 0.00000000000
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Problemi inesistenti in quanto solo


          0.000000000000000000000000000000001% degli

          utenti


          windows hanno avuto problemi, dovuti


          essenzialmente al fatto che hanno pasticciato

          con


          i permessi.

          Lo dico sempre anche io. Hanno voluto cambiare
          le

          impostazioni di default che MS ha calcolato per

          noi? Adesso non piagnucolate perchè avete il

          problema.



          MS calcola per noi le migliori impostazioni per

          windows. se le cambiate non vi lamentate che le

          cose non funzionano piu'.


          mi sembra giusto non avere il controllo del
          proprio pc perche' MS dice cosi'La sicurezza prima di tutto (cit.)Vedi tcpa.
          • Anonimo scrive:
            Re: quanti hanno problemi? 0.00000000000
            "La sicurezza prima di tutto (cit.)Vedi tcpa."quello fa davvero paura, cmq non centra granchè con le autorizzazioni dei file.il problema è: se io non sono SYSTEM, lui cosa fa a mia insaputa? domanda
      • Anonimo scrive:
        Re: quanti hanno problemi? 0.00000000000
        - Scritto da: Anonimo
        Lo dico sempre anche io. Hanno voluto cambiare le
        impostazioni di default che MS ha calcolato per
        noi? Adesso non piagnucolate perchè avete il
        problema.

        MS calcola per noi le migliori impostazioni per
        windows. se le cambiate non vi lamentate che le
        cose non funzionano piu'.
        siate più realistici invece che fare falsa informazione! Che senso ha cambiare le impostazioni del catalogo COM che essenzialmente contiene file di log e di info? Trovatemi una valida ragione.
        • Anonimo scrive:
          Re: quanti hanno problemi? 0.00000000000
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Lo dico sempre anche io. Hanno voluto cambiare
          le

          impostazioni di default che MS ha calcolato per

          noi? Adesso non piagnucolate perchè avete il

          problema.



          MS calcola per noi le migliori impostazioni per

          windows. se le cambiate non vi lamentate che le

          cose non funzionano piu'.



          siate più realistici invece che fare falsa
          informazione! Che senso ha cambiare le
          impostazioni del catalogo COM che essenzialmente
          contiene file di log e di info?Se è previsto una qualche ragione ci sarà.....
          Trovatemi una valida ragione.Dimmi tu perchè è previsto se non ci sono valide ragioni...
          • Anonimo scrive:
            Re: quanti hanno problemi? 0.00000000000
            - Scritto da: Anonimo
            Se è previsto una qualche ragione ci sarà.....tutte le cartelle possono avere dei permessi, ma non per questo significa che tu devi cambiarle ovunque. Se windows dice che solo l'utente SYSTEM può scrivere su quel catalogo e tu lo cambi in utente1 per un tuo errore, poi ne paghi le conseguenze. Certo le patch potevano essere più robuste nel rilevare quella configurazione errata dei permessi.
          • Anonimo scrive:
            Re: quanti hanno problemi? 0.00000000000
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Se è previsto una qualche ragione ci sarà.....

            tutte le cartelle possono avere dei permessi, ma
            non per questo significa che tu devi cambiarle
            ovunque. Se windows dice che solo l'utente SYSTEM
            può scrivere su quel catalogo e tu lo cambi in
            utente1 per un tuo errore, poi ne paghi le
            conseguenze. Certo le patch potevano essere più
            robuste nel rilevare quella configurazione errata
            dei permessi.Se windows dice che devi dare tutti i tuoi dati e C/C in mano sua e che devi pagare 5 euro un mp3 tu lo fai ?Se uno ha esigenze particolari di modifica/personalizzazione deve poter agire come vuole sul sistema, altrimenti formatta e mette linux dove puo' fare quello che vuole senza poi patchare e trovarsi 2000 bug per l'incapacita' dei dragasocce di redmond.Se tu sei un pollo da spennare, bhe non lo sono tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: quanti hanno problemi? 0.00000000000
            - Scritto da: Anonimo
            Se uno ha esigenze particolari di
            modifica/personalizzazione deve poter agire come
            vuole sul sistema, altrimenti formatta e mette
            linux dove puo' fare quello che vuole senza poi
            patchare e trovarsi 2000 bug per l'incapacita'
            dei dragasocce di redmond.
            Se tu sei un pollo da spennare, bhe non lo sono
            tutti.quanto sei ignorante.
          • Anonimo scrive:
            Re: quanti hanno problemi? 0.00000000000
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Se uno ha esigenze particolari di

            modifica/personalizzazione deve poter agire come

            vuole sul sistema, altrimenti formatta e mette

            linux dove puo' fare quello che vuole senza poi

            patchare e trovarsi 2000 bug per l'incapacita'

            dei dragasocce di redmond.

            Se tu sei un pollo da spennare, bhe non lo sono

            tutti.

            quanto sei ignorante.In più aggiungo provate a cancellare un po' di DLL prese a caso dalla cartella system32 e poi lamentatevi con M$ perchè windows non funziona più!Non voglio difendere Windows, ha le sue pecche e tutti lo sappiamo, ma quando una patch crea problemi perchè un utente coglione si mette a cambiare i permessi di una cartella senza sapere che sta facendo allora il problema non è nella patch ma nel cervello bacato dell'utente!
          • Anonimo scrive:
            Re: quanti hanno problemi? 0.00000000000
            - Scritto da: Anonimo
            Problemi inesistenti in quanto solo
            0.000000000000000000000000000000001% degli utenti
            windows hanno avuto problemi, dovuti
            essenzialmente al fatto che hanno pasticciato con
            i permessi.ha, c sono 1,0 × 10^33 copie di windows in giro???mazza! hanno ragione a lamentarsi delle copie pirata!!! p) p) :) :D (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    La verità sui problemi di Win
    Premesso che sono passato a mac esasperato dai problemi di win, e che sul mio pc ho un dual boot debian+win (perchè, purtroppo, win serve sempre) vorrei sapere quanti si ricordano degli ultimi tempi del passaggio da win2k a XP.Mi spiego.Appena prima che uscisse XP installare 2k su un pc "nuovo" (di allora) era una gran rottura di palle (scusate l'espressione) perchè bisognava installare i drivers per praticamente tutte le periferiche, senza contare gli aggiornamenti. Al che, su una macchina nuova, si poteva ragionare così: installo XP che invece vedrà tutto ed è già a posto.Per passare a Vista useranno non solo la molla del supporto (è una vergogna che le OEM di XP ancora non supportino nativamente i serial ata!) ma anche quella della sicurezza: "installate Vista che è più avanzato=più sicuro".Vogliono far upgradare gli utenti, questo è quanto. I problemi di Win sono "messi ad hoc" per creare e spingere un mercato, in piena coerenza con la mentalità economica americana. Bisogna prenderne atto che è una "strategia" volontaria: d'accordo essere sbadati, ma vista la quantità immane di errori di programmazione compiuti direi che siamo ben oltre la sbadataggine, siamo alla deficienza più completa! A meno che, come ho già detto, sia tutto volontario.
    • Anonimo scrive:
      Re: La verità sui problemi di Win
      - Scritto da: Anonimo
      Premesso che sono passato a mac esasperato dai
      problemi di win, e che sul mio pc ho un dual boot
      debian+win (perchè, purtroppo, win serve sempre)
      vorrei sapere quanti si ricordano degli ultimi
      tempi del passaggio da win2k a XP.
      Mi spiego.

      Appena prima che uscisse XP installare 2k su un
      pc "nuovo" (di allora) era una gran rottura di
      palle (scusate l'espressione) perchè bisognava
      installare i drivers per praticamente tutte le
      periferiche, senza contare gli aggiornamenti. Al
      che, su una macchina nuova, si poteva ragionare
      così: installo XP che invece vedrà tutto ed è già
      a posto.

      Per passare a Vista useranno non solo la molla
      del supporto (è una vergogna che le OEM di XP
      ancora non supportino nativamente i serial ata!)
      ma anche quella della sicurezza: "installate
      Vista che è più avanzato=più sicuro".

      Vogliono far upgradare gli utenti, questo è
      quanto. I problemi di Win sono "messi ad hoc" per
      creare e spingere un mercato, in piena coerenza
      con la mentalità economica americana. Bisogna
      prenderne atto che è una "strategia" volontaria:
      d'accordo essere sbadati, ma vista la quantità
      immane di errori di programmazione compiuti direi
      che siamo ben oltre la sbadataggine, siamo alla
      deficienza più completa! A meno che, come ho già
      detto, sia tutto volontario.Quoto TUTTO.Tranne la parte in cui dici di essere un macaco.... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: La verità sui problemi di Win
      - Scritto da: Anonimo
      Premesso che sono passato a mac esasperato dai
      problemi di win, e che sul mio pc ho un dual boot
      debian+win (perchè, purtroppo, win serve sempre)
      vorrei sapere quanti si ricordano degli ultimi
      tempi del passaggio da win2k a XP.
      Mi spiego.

      Appena prima che uscisse XP installare 2k su un
      pc "nuovo" (di allora) era una gran rottura di
      palle (scusate l'espressione) perchè bisognava
      installare i drivers per praticamente tutte le
      periferiche, senza contare gli aggiornamenti. Al
      che, su una macchina nuova, si poteva ragionare
      così: installo XP che invece vedrà tutto ed è già
      a posto.

      Per passare a Vista useranno non solo la molla
      del supporto (è una vergogna che le OEM di XP
      ancora non supportino nativamente i serial ata!)
      ma anche quella della sicurezza: "installate
      Vista che è più avanzato=più sicuro".

      Vogliono far upgradare gli utenti, questo è
      quanto. I problemi di Win sono "messi ad hoc" per
      creare e spingere un mercato, in piena coerenza
      con la mentalità economica americana. Bisogna
      prenderne atto che è una "strategia" volontaria:
      d'accordo essere sbadati, ma vista la quantità
      immane di errori di programmazione compiuti direi
      che siamo ben oltre la sbadataggine, siamo alla
      deficienza più completa! A meno che, come ho già
      detto, sia tutto volontario.ma va , certe persone questi ragionamenti non li riesce|vuole fare..troppa fatica
    • Anonimo scrive:
      Re: La verità sui problemi di Win
      - Scritto da: Anonimo
      Premesso che sono passato a mac esasperato dai
      problemi di win, e che sul mio pc ho un dual boot
      debian+win (perchè, purtroppo, win serve sempre)
      vorrei sapere quanti si ricordano degli ultimi
      tempi del passaggio da win2k a XP.
      Mi spiego.

      Appena prima che uscisse XP installare 2k su un
      pc "nuovo" (di allora) era una gran rottura di
      palle (scusate l'espressione) perchè bisognava
      installare i drivers per praticamente tutte le
      periferiche, senza contare gli aggiornamenti. Al
      che, su una macchina nuova, si poteva ragionare
      così: installo XP che invece vedrà tutto ed è già
      a posto.

      Per passare a Vista useranno non solo la molla
      del supporto (è una vergogna che le OEM di XP
      ancora non supportino nativamente i serial ata!)
      ma anche quella della sicurezza: "installate
      Vista che è più avanzato=più sicuro".

      Vogliono far upgradare gli utenti, questo è
      quanto. I problemi di Win sono "messi ad hoc" per
      creare e spingere un mercato, in piena coerenza
      con la mentalità economica americana. Bisogna
      prenderne atto che è una "strategia" volontaria:
      d'accordo essere sbadati, ma vista la quantità
      immane di errori di programmazione compiuti direi
      che siamo ben oltre la sbadataggine, siamo alla
      deficienza più completa! A meno che, come ho già
      detto, sia tutto volontario.Hai proprio ragione, lo stesso disco di installazione 4 anni dopo deve ancora installarmi tutti driver aggiornati!!! bravocomplimenti per il ragionamento!
      • Anonimo scrive:
        Re: La verità sui problemi di Win

        Hai proprio ragione, lo stesso disco di
        installazione 4 anni dopo deve ancora installarmi
        tutti driver aggiornati!!! bravo
        complimenti per il ragionamento!ma imparare a quotare no?
        • Anonimo scrive:
          Re: La verità sui problemi di Win
          - Scritto da: Anonimo


          Hai proprio ragione, lo stesso disco di

          installazione 4 anni dopo deve ancora
          installarmi

          tutti driver aggiornati!!! bravo

          complimenti per il ragionamento!

          ma imparare a quotare no?
          tu guarda l'etichetta che io guardo la sostanza, comunque era una risposta a tutto.
    • Zeross scrive:
      Re: La verità sui problemi di Win
      - Scritto da: Anonimo
      Per passare a Vista useranno non solo la molla
      del supporto (è una vergogna che le OEM di XP
      ancora non supportino nativamente i serial ata!)Eggià... è una vergogna... già già... ma... ops... il mio pc ha 2 dischi Serial ATA...ops... il mio pc ha Windows XPops... quando l'ho installato non ho dovuto dargli i drivereccavolo, lo sapevo che non dovevo farmi il cd d'installazione di XP con il SP2 integrato... ora come faccio? che problema!
  • Anonimo scrive:
    Quello che succede al mio PC
    XP Professional. Patch installate circa tre giorni fa.Ieri un paio di volte non riuscivo a spiegarmi il motivo per cui la mia connessione di rete wireless veniva disattivata. Andando in connessioni di rete, era proprio disabilitata, anche se un secondo prima stavo navigando e, essendo power user, non ho i diritti di disabilitarla.Come si risolve ? Riavviando ovviamente il problema sparisce, ma quanto ci mettono a rilasciare la patch della patch?
    • Anonimo scrive:
      Re: Quello che succede al mio PC
      - Scritto da: Anonimo
      Ieri un paio di volte non riuscivo a spiegarmi il
      motivo per cui la mia connessione di rete
      wireless veniva disattivata. non centra un bel niente con le patch
      • Anonimo scrive:
        Re: Quello che succede al mio PC
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ieri un paio di volte non riuscivo a spiegarmi
        il

        motivo per cui la mia connessione di rete

        wireless veniva disattivata.

        non centra un bel niente con le patchE te che ne sai? Come mai succede proprio dopo solo l'installazione delle patch su un sistema praticamente vergine (OS installato circa 10 giorni fa)?..
        • Anonimo scrive:
          Re: Quello che succede al mio PC
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Ieri un paio di volte non riuscivo a spiegarmi

          il


          motivo per cui la mia connessione di rete


          wireless veniva disattivata.



          non centra un bel niente con le patch


          E te che ne sai? Come mai succede proprio dopo
          solo l'installazione delle patch su un sistema
          praticamente vergine (OS installato circa 10
          giorni fa)?..Windows XP crackato?È normale.
  • devil64 scrive:
    Che azienda seria.
    Mi sono messo a piangere come un bambino. Ma come anche M$ fa degli errori? Hanno sbagliato un patch? Non è possibile una delle più importanti aziende mondiali, il motore dell'innovazione da qui a 10 anni (articolo http://punto-informatico.it/p.asp?i=55601&r=PI) hanno fatto un errore. NON CI POSSO CREDERE!!!Torno a ripetere: Bill ringrazia di non fare il medico altrimenti i becchini lavorerebbero alla grande con un personaggio come te.Saluti==================================Modificato dall'autore il 17/10/2005 8.58.30
    • Anonimo scrive:
      Re: Che azienda seria.
      - Scritto da: devil64
      Mi sono messo a piangere come un bambino. Ma come
      anche M$ fa degli errori? Hanno sbagliato un
      patch? Non è possibile una delle più importanti
      aziende mondiali, il motore dell'innovazione da
      qui a 10 anni (articolo
      http://punto-informatico.it/p.asp?i=55601&r=PI)
      hanno fatto un errore.
      NON CI POSSO CREDERE!!!Devo confessare che anche io ci sono rimasto molto male. Però mi sembra che questa vicenda venga usata in modo strumentale per denigrare la MS.La MS è stata ed è (e prob. sarà) la piu importante ed innovativa azienda del mondo. Quindi se loro fanno un errore, chissa che porcherie fanno gli altri. (lo dico perche' gli altri hanno meno risorse)La differenza è che MS lo dice, gli altri invece tengono tutto segreto per motivi di marketing.Dal mio punto di vista è molto più apprezzabile riconoscere i propri errori anzichè sotterrarli sperando che nessuno se ne accorga.Tutto questo accanimento contro MS deve smettere perchè danneggia TUTTI!!! Anche voi che la attaccate in continuazione.Non possiamo permettere che gente cosi' dis-informata continui a sparare a zero contro una di quella aziende che ci garantisce il progresso tecnologico e sociale.Ma forse a voi del progresso non interessa nulla. In questo caso upgradate il PC con una bella clava di legno massiccio.
      • francescor82 scrive:
        Re: Che azienda seria.

        Devo confessare che anche io ci sono rimasto
        molto male. Però mi sembra che questa vicenda
        venga usata in modo strumentale per denigrare la
        MS.
        La MS è stata ed è (e prob. sarà) la piu
        importante ed innovativa azienda del mondo.
        Quindi se loro fanno un errore, chissa che
        porcherie fanno gli altri. (lo dico perche' gli
        altri hanno meno risorse)Devo confessare che mi sento malissimo quando leggo che qualcuno chiama MS "innovativa".Non è che per caso sei quel giornalista di Repubblica.it?
        La differenza è che MS lo dice, gli altri invece
        tengono tutto segreto per motivi di marketing.Non mi sembra proprio!!! Ma hai mai visto un forum bugzilla sul sito di Microsoft, dove gli utenti potevano segnalare i bug?Tutti i progetti che usano strumenti come bugzilla (e non sono pochi) hanno i propri bug in piena vista, altro che tenerlo segreto per motivi di marketing.
        Dal mio punto di vista è molto più apprezzabile
        riconoscere i propri errori anzichè sotterrarli
        sperando che nessuno se ne accorga.Come sopra.
        Tutto questo accanimento contro MS deve smettere
        perchè danneggia TUTTI!!! Anche voi che la
        attaccate in continuazione.In che modo?
        Non possiamo permettere che gente cosi'
        dis-informata continui a sparare a zero contro
        una di quella aziende che ci garantisce il
        progresso tecnologico e sociale.Dubbio: ma sei ironico oppure fai sul serio?
        Ma forse a voi del progresso non interessa nulla.
        In questo caso upgradate il PC con una bella
        clava di legno massiccio.Beh, in effetti dopo l'applicazione di 10000 patch, il mio Windows (per quel poco che lo uso) sembra pesante quanto una clava. E comunque meglio così che non protetto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che azienda seria.
        Beh dato che gli utenti windows hanno riscontrato problemi dopo l' installazione della pathc e hanno appurato tecnicamente che ne è la causa, in che modo avrebbero potuto nascondersi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Che azienda seria.
          - Scritto da: Anonimo
          Beh dato che gli utenti windows hanno riscontrato
          problemi dopo l' installazione della pathc e
          hanno appurato tecnicamente che ne è la causa,
          in che modo avrebbero potuto nascondersi?Stiamo parlando di MS, non dei suoi users.Ci sono aziende che difronte all'evidenza di problemi non li riconoscono.MS invece riconosce tutto.E poi, prima che la patch andasse male, MS ha chiaramente scritto nero su bianco che quella patch correggeva problemi di sicurezza.Avrebbe potuto benissimo dire che era un miglioramento della funzione.. chesso' TCP. (o quelche ti pare)AR
          • Anonimo scrive:
            Re: Che azienda seria.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Beh dato che gli utenti windows hanno
            riscontrato

            problemi dopo l' installazione della pathc e

            hanno appurato tecnicamente che ne è la causa,

            in che modo avrebbero potuto nascondersi?
            Stiamo parlando di MS, non dei suoi users.- La fiducia di un' azienda nasce dalla stima che gli user hanno per essa, l' azienda è Microsoft, la fiducia spetta agli utenti stabilirla.In questo caso non può sussistere visto quello che Microsoft sta dimostrando da anni.
            Ci sono aziende che difronte all'evidenza di
            problemi non li riconoscono.- Quando un' azienda non ricosce un problema è perchè o non ne è effettivamente a conoscenza o non sa come risolverlo.Quanti bug di Windows sono ancora aperti? Prova a vedere su Secunia e scrivi a Microsoft di tali.Ti risponderanno che loro non ne sono a conoscenza e la fonte è mendace.
            MS invece riconosce tutto.- Riconosce ciò che vuol riconoscere e non può nascondere visto che esistono milioni di newsgroup dove se ne parla: non stiamo negli anni 80 che le magagne di Microsoft rimanevano fra le mura di redmond.
            E poi, prima che la patch andasse male, MS ha
            chiaramente scritto nero su bianco che quella
            patch correggeva problemi di sicurezza.- Risolvere problemi di sicurezza non significa crearne altri all' Os che ella stessa ha creato. Avrebbe potuto benissimo dire che era un
            miglioramento della funzione.. chesso' TCP. (o
            quelche ti pare)


            AR- Già magari che hanno implementato l' hot patching nel kernel senza che bisogna riavviare ad ogni aggiornamento.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che azienda seria.
            conoscenza o
            non sa come risolverlo.Quanti bug di Windows sono
            ancora aperti? Prova a vedere su Secunia e scrivi
            a Microsoft di tali.Ti risponderanno che loro non
            ne sono a conoscenza e la fonte è mendace.Bhe, prova a vedere i bug dell'open source quanti ce ne sono, almeno un ordine di grandezza in piu'Vai su sourceforge e fai il conto (sempre che ti abbia un architettura a 64bit, il numero e' grosso grosso)Secunia? Ma non e' un sito MS (credo) pertanto non è titolato a parlare di bug degli altri. Se lo fa e' scorretto pertanto deve essere censurato perchè rovina deliberatamente il business di un'altra azienda.Tu devi essere il solito Linuxaro con il prosiutto appiccicato sugli occhi. Ma non ti devi arrabbiare se Windows è meglio di Linux in fondo solo 2 sistemi operativi.Devi accettare la realtà: MS è la miglior azienda del pianeta, e tutti gli altri cercano di scimmiottarla.Gli altri invece di criticare dovrebbbero pensare ai loro bug e alle loro tecnologie di seconda mano. (copiate indovina da chi? ma da MS che è l'unca azienda che fa innovazione)
          • Anonimo scrive:
            Re: Che azienda seria.
            - Scritto da: Anonimo
            conoscenza o

            non sa come risolverlo.Quanti bug di Windows
            sono

            ancora aperti? Prova a vedere su Secunia e
            scrivi

            a Microsoft di tali.Ti risponderanno che loro
            non

            ne sono a conoscenza e la fonte è mendace.

            Bhe, prova a vedere i bug dell'open source quanti
            ce ne sono, almeno un ordine di grandezza in piu'
            Vai su sourceforge e fai il conto (sempre che ti
            abbia un architettura a 64bit, il numero e'
            grosso grosso)

            Secunia? Ma non e' un sito MS (credo) pertanto
            non è titolato a parlare di bug degli altri. Se
            lo fa e' scorretto pertanto deve essere censurato
            perchè rovina deliberatamente il business di
            un'altra azienda.

            Tu devi essere il solito Linuxaro con il
            prosiutto appiccicato sugli occhi. Ma non ti devi
            arrabbiare se Windows è meglio di Linux in fondo
            solo 2 sistemi operativi.

            Devi accettare la realtà: MS è la miglior azienda
            del pianeta, e tutti gli altri cercano di
            scimmiottarla.

            Gli altri invece di criticare dovrebbbero
            pensare ai loro bug e alle loro tecnologie di
            seconda mano. (copiate indovina da chi? ma da MS
            che è l'unca azienda che fa innovazione)

            (troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)
          • Anonimo scrive:
            Re: Che azienda seria.

            Devi accettare la realtà: MS è la miglior azienda
            del pianeta, e tutti gli altri cercano di
            scimmiottarla.

            Gli altri invece di criticare dovrebbbero
            pensare ai loro bug e alle loro tecnologie di
            seconda mano. (copiate indovina da chi? ma da MS
            che è l'unca azienda che fa innovazione).Si.L' innovazione di copiare da Apple.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che azienda seria.

            Si.L' innovazione di copiare da Apple.Seeeeeeeeeeeee.Fosse solo Apple da cui a copiato....
          • Anonimo scrive:
            Re: Che azienda seria.

            Avrebbe potuto benissimo dire che era un
            miglioramento della funzione.. chesso' TCP. (o
            quelche ti pare)La funzione TCP? Non è che per caso sei un sistemista certificato MS come quelli di cui si parla nel thread precedente?
      • Anonimo scrive:
        Re: Che azienda seria.
        - Scritto da: Anonimo....
        Devo confessare che anche io ci sono rimasto
        molto male. Però mi sembra che questa vicenda
        venga usata in modo strumentale per denigrare la
        MS.
        La MS è stata ed è (e prob. sarà) la piu
        importante ed innovativa azienda del mondo.
        Quindi se loro fanno un errore, chissa che
        porcherie fanno gli altri. (lo dico perche' gli
        altri hanno meno risorse)....Sei un grande!!:-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che azienda seria.
      - Scritto da: devil64
      Mi sono messo a piangere come un bambino. Ma come
      anche M$ fa degli errori? Hanno sbagliato un
      patch? Non è possibile una delle più importanti
      aziende mondiali, il motore dell'innovazione da
      qui a 10 anni (articolo
      http://punto-informatico.it/p.asp?i=55601&r=PI)
      hanno fatto un errore.
      NON CI POSSO CREDERE!!!
      Torno a ripetere: Bill ringrazia di non fare il
      medico altrimenti i becchini lavorerebbero alla
      grande con un personaggio come te.
      Saluti

      ==================================
      Modificato dall'autore il 17/10/2005 8.58.30Sono seri gli sviluppatori di Nessus invece.... tante belle parole pe poi mettertela in c..o mentre stai la a criticare MS.Non hai ancora capito che sono tutti uguali?????
      • Anonimo scrive:
        Re: Che azienda seria.

        Sono seri gli sviluppatori di Nessus invece....
        tante belle parole pe poi mettertela in c..o
        mentre stai la a criticare MS.
        Non hai ancora capito che sono tutti uguali?????Che problema ha nessus ? questo è solo un fork per una futura veritcalizzazione commerciale.Il nessus OSS rimane e a nessuno e' vietato di introdurre nuove features.E come il caso MySql e Oracle, tutti credono che oracle lo voglia "mangiare". Invece oracle introdurrà delle features di oracle in mysql.se andate su otn ci sono piu dettagli.Altra info, mySql viene gia usato da oracle nello stack oblix. oracle, anche prima di acqusirlo, ha corretto molti bug di mysql.Tenete bene a mente che il segmento di oracle e di mysql non overlappano.Questa mossa ha il fine di far pressione su mssqlserver con il quale mysql overlappa, e di quel po'.
  • Anonimo scrive:
    la gatta frettolosa fa i gattini ciechi
    La loro disorganizzazione è strutturata per emettere la patch dopo 3/4 anni, non devono intestardirsi a promettere (e a non mantenere) appuntamenti mensili fissandone pure la data e l'ora .......... non scherziamo.
    • Anonimo scrive:
      [auto-OT] la gatta frettolosa...
      La gatta frettolosa ha fatto i gattini nel giardino del re,tanto il re è ciecoil gattini corrono per il prato, il re dice:"sento un rumore di gattini che corrono nel mio prato"nel frattempo il vicino affacciatosi sul giardino dice:"tornami i miei gatti, ladro"....elio è folle....
  • Anonimo scrive:
    Le patch non bastano più
    Credo che Microsoft abbia toccato il fondo con questo! Dopo due mesi di ritardo per il rilascio del classico "Patch Pack", adesso le stesse patch introducono altri bug.Il bello che i winari piu incalliti sostenevano che i ritardi, in realtà non erano tali perchè queste andavano testate per verificare le varie integrazioni coni componenti e altre menate del genere.E adesso come la mettiamo?Ogni confronto con Linux è ridicolo sotto ogni punto di vista. Sul fronte sicurezza non c'è paragone, Win è un colabrodo allo stato puro, è ormai giunta la sua ora. Si è ora di far spazio all' Open Source e a Linux e levare di mezzo l'inaffidabilità targata Microsux!
    • Anonimo scrive:
      Re: Le patch non bastano più
      - Scritto da: Anonimo
      Credo che Microsoft abbia toccato il fondo con
      questo! Non preoccuparti, è risaputo che MS non si ferma davanti a nulla. Adesso inizieranno a scavare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le patch non bastano più
      La realta' e' che windows e' programmatto in maniera "spaghettosa" e questo e' un GROSSISSIMO PROBLEMA.Hanno creato migliaia di componente strettamente legati fra loro, in maniera inscindibile, e dove un problema di uno compromette molti altri, proprio come in un domino !!!Quando poi questi di Microsoft vanno a creare patch, si puo' immaginare la difficolta' di tale lavoro, dove andando a muovere un solo "spaghetto" se ne vanno a muovere decine se non centinaia di altri e che questi di sicuro con molta probabilita' non si andranno a posizionare in maniera corretta, e poi a catena questi singoli "cento", andranno a smuoverne altri.Windows e' sbagliato alle origini, o in microsoft si mettono a riscrivere TUTTO o windows rimarra' una schifezza.Linux ha una filosofia differente,e questo e' UNO dei suoi punti forza !
      • BSD_like scrive:
        Re: Le patch non bastano più
        Ottimo, sostanzialmente è anche quello che già anch'io ho riportato in un'altro post, dove parlavo anche d'altro.Dire che M$ ha programmatori incapaci è futile e palesemente falso: basta dare un'occhiata al suo organico.Dire che M$ se la prende comoda è vero (domina il cosidetto mercato desktop); ma non in modo cosi esagerato.Ma il fondo è proprio l'architettura di base di quell'o.s. per cui diventa difficile per chiunque fare una patch (o almeno lo è molte volte).
    • Anonimo scrive:
      Re: Le patch non bastano più

      E adesso come la mettiamo?
      Ogni confronto con Linux è ridicolo sotto ogni
      punto di vista. Sei dis-informato. Il paragone tra Linux e Windows è già stato chiuso.qui un poccolo esempio:http://www.microsoft.com/windowsserversystem/facts/e' uno studio fatto dai + importanti esperti del settore di livello mondiale e non lascia dubbi su quale sia la scelta migliore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Le patch non bastano più
        come troll sei scarsetto....le tesi della di dio sono ormai famose per la loro credibilità.... pari allo zero assoluto!!!!riprovaci, sarai piu fortunato
        • Anonimo scrive:
          Re: Le patch non bastano più
          - Scritto da: Anonimo
          come troll sei scarsetto....

          le tesi della di dio sono ormai famose per la
          loro credibilità.... pari allo zero assoluto!!!!

          riprovaci, sarai piu fortunatoinfatti il sito di firefox è già stato hackerato 2 volte in poco tempo, eppure il server era linux, il sistema operativo più sicuro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Le patch non bastano più
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            come troll sei scarsetto....



            le tesi della di dio sono ormai famose per la

            loro credibilità.... pari allo zero assoluto!!!!



            riprovaci, sarai piu fortunato

            infatti il sito di firefox è già stato hackerato
            2 volte in poco tempo, eppure il server era
            linux, il sistema operativo più sicuro...ottima argomentazione: da troll.
        • Anonimo scrive:
          Re: Le patch non bastano più
          - Scritto da: Anonimo
          come troll sei scarsetto....

          le tesi della di dio sono ormai famose per la
          loro credibilità.... pari allo zero assoluto!!!!

          riprovaci, sarai piu fortunatoInfatto io usato il link a "get the facts" per dire che il paragone è chiuso.Non mi pare di aver detto in favore di chi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Le patch non bastano più
        - Scritto da: Anonimo


        E adesso come la mettiamo?

        Ogni confronto con Linux è ridicolo sotto ogni

        punto di vista.

        Sei dis-informato.
        Il paragone tra Linux e Windows è già stato
        chiuso.
        qui un poccolo esempio:
        http://www.microsoft.com/windowsserversystem/facts

        e' uno studio fatto dai + importanti esperti del
        settore di livello mondiale e non lascia dubbi su
        quale sia la scelta migliore.AHAHAHAH ma quale affidabilità può avere uno studio pagato sponsorizzato e PAGATO da Microsoft ? Non mi pare uno studio che sia al di sopra delle parti.Sei proprio un pollo, torna a giocare con le finestrelle colorate :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Le patch non bastano più
          Domani finanzio uno studio che dica che il mio VIC 20 ha un SO avanti anni luce da windows e linux :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Le patch non bastano più
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo




          E adesso come la mettiamo?


          Ogni confronto con Linux è ridicolo sotto ogni


          punto di vista.



          Sei dis-informato.

          Il paragone tra Linux e Windows è già stato

          chiuso.

          qui un poccolo esempio:


          http://www.microsoft.com/windowsserversystem/facts



          e' uno studio fatto dai + importanti esperti del

          settore di livello mondiale e non lascia dubbi
          su

          quale sia la scelta migliore.

          AHAHAHAH ma quale affidabilità può avere uno
          studio pagato sponsorizzato e PAGATO da Microsoft
          ? Non mi pare uno studio che sia al di sopra
          delle parti.

          Sei proprio un pollo, torna a giocare con le
          finestrelle colorate :-)Io non uso window. E se io sono un pollo tu sei un bel pesciolone che abbocca AHAHHAHAH
          • Anonimo scrive:
            Re: Le patch non bastano più
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo






            E adesso come la mettiamo?



            Ogni confronto con Linux è ridicolo sotto
            ogni



            punto di vista.





            Sei dis-informato.


            Il paragone tra Linux e Windows è già stato


            chiuso.


            qui un poccolo esempio:





            http://www.microsoft.com/windowsserversystem/facts





            e' uno studio fatto dai + importanti esperti
            del


            settore di livello mondiale e non lascia dubbi

            su


            quale sia la scelta migliore.



            AHAHAHAH ma quale affidabilità può avere uno

            studio pagato sponsorizzato e PAGATO da
            Microsoft

            ? Non mi pare uno studio che sia al di sopra

            delle parti.



            Sei proprio un pollo, torna a giocare con le

            finestrelle colorate :-)

            Io non uso window. E se io sono un pollo tu sei
            un bel pesciolone che abbocca
            AHAHHAHAHGià dopo che ti hanno smerdato tutti, adesso viene fuori che scherzavi. Ripeto torna a giocare con le tue belle finestrelle colorate :)
  • Anonimo scrive:
    Si ma, la soluzione?
    Esiste già una patch della patch o bisognerà aspettare altri due mesi?
    • Anonimo scrive:
      5 --
      • Anonimo scrive:
        Re: Si ma, la soluzione?
        Era una domanda seria, quelle patch le conosco già
      • Anonimo scrive:
        5 --
      • Anonimo scrive:
        Re: Si ma, la soluzione?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Esiste già una patch della patch o bisognerà

        aspettare altri due mesi?

        Si chiama Ubuntu 5.10 la puoi scaricare da qui
        http://www.ubuntu.com/download/
        In alternativa ce n'è anche un'altra si chiama
        SuSE 10.0 e la puoi trovare qui
        http://www.opensuse.org/DownloadE sarebbe la soluzione?Ma per favore!Tienitela per te quella porcheria inutilizzabile.Bug, Patch in ritardo, quante ne volete. Ma per adesso Windows è l'unico OS che soddisfa la maggior parte degli utenti casalinghi (cioè tutti) compresa la nonna Pina, che invece con Linux non saprebbe da dove cominciare per fare le operazioni più stupide.Saluti.
        • Anonimo scrive:
          5 --
        • Anonimo scrive:
          Re: Si ma, la soluzione?
          - Scritto da: Anonimo
          per fare le
          operazioni più stupide.quindi operazioni adatte a te ?Ma che ti credi che questi fanno un workaround in meno di 24h,come i tizi che fanno quelle porcherie inutilizzabili come le chiami tu (questo poi per tua incapacita' e ignoranza, le persone normali riescono a usarle, specialmente ubuntu)Il workaround di m$ dura dalle 2 alle 8 settimane(tra una gara di rutti e l'altra), la patch aspettatela per giugno 2006.Continua a usare il tuo wincozz hahahah
        • Anonimo scrive:
          Re: Si ma, la soluzione?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Esiste già una patch della patch o bisognerà


          aspettare altri due mesi?



          Si chiama Ubuntu 5.10 la puoi scaricare da qui

          http://www.ubuntu.com/download/

          In alternativa ce n'è anche un'altra si chiama

          SuSE 10.0 e la puoi trovare qui

          http://www.opensuse.org/Download

          E sarebbe la soluzione?
          Ma per favore!
          Tienitela per te quella porcheria inutilizzabile.

          Bug, Patch in ritardo, quante ne volete. Ma per
          adesso Windows è l'unico OS che soddisfa la
          maggior parte degli utenti casalinghi (cioè
          tutti) compresa la nonna Pina, che invece con
          Linux non saprebbe da dove cominciare per fare le
          operazioni più stupide.

          Saluti.Notizia falsa e tendenziosa, dai su, non cerchiamo di dare "falsainformazione" solo perche' non si e' a conoscenza delle altre realta'.Linux oggi e' UTILIZZABILISSIMO da tutti, ma fino a che non lo provi non lo potrai sapere, ed ecco quindi che si spiegano certe affermazioni sballate come quelle da te espresse.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma, la soluzione?
            - Scritto da: Anonimo
            Linux oggi e' UTILIZZABILISSIMO da tutti, ma "UTILIZZABILISSIMO da tutti" ? Senza offesa ma:Io conosco fior di persone certificate MS che su Linux non sanno nemmeno creare la partizioni con l'LVM.Anche leggendo PI per un po di mesi si evince chiaramente che linux è difficile anche per gli esperti informatici. Sarebbe carino sapere chi posta su PI se ha la cert. MS.Una persona certificata MS è un esperto di informatica. Detto questo la frase "UTILIZZABILISSIMO da tutti" perde di significato.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma, la soluzione?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Linux oggi e' UTILIZZABILISSIMO da tutti, ma

            "UTILIZZABILISSIMO da tutti" ?
            Senza offesa ma:
            Io conosco fior di persone certificate MS che su
            Linux non sanno nemmeno creare la partizioni con
            l'LVM.e allora
            Anche leggendo PI per un po di mesi si evince
            chiaramente che linux è difficile anche per gli
            esperti informatici. Sarebbe carino sapere chi
            posta su PI se ha la cert. MS.oltre a leggere PI potresti provare linux
            Una persona certificata MS è un esperto di
            informatica. sicuro?
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma, la soluzione?


            Una persona certificata MS è un esperto di

            informatica.
            sicuro?Certo che sono sicuro. Ce anche scritto nel documento che ti rilasciano e anche sui vari siti della MS.L'enfasi è di questo tipo "Se vuoi essere in grado di poter risolvere tutti i problemi di natura informatica allora hai bisogno della certificazione MS"pertanto, detto questo sono sicuro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma, la soluzione?
            - Scritto da: Anonimo




            Una persona certificata MS è un esperto di


            informatica.

            sicuro?
            Certo che sono sicuro. Ce anche scritto nel
            documento che ti rilasciano e anche sui vari siti
            della MS.
            L'enfasi è di questo tipo "Se vuoi essere in
            grado di poter risolvere tutti i problemi di
            natura informatica allora hai bisogno della
            certificazione MS"

            pertanto, detto questo sono sicuro.
            AHHAAHAHAH oggi e' la giornata delle grasse risate :D :D :D (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma, la soluzione?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Linux oggi e' UTILIZZABILISSIMO da tutti, ma

            "UTILIZZABILISSIMO da tutti" ?
            Senza offesa ma:
            Io conosco fior di persone certificate MS che su
            Linux non sanno nemmeno creare la partizioni con
            l'LVM.
            Anche leggendo PI per un po di mesi si evince
            chiaramente che linux è difficile anche per gli
            esperti informatici. Sarebbe carino sapere chi
            posta su PI se ha la cert. MS.

            Una persona certificata MS è un esperto di
            informatica. Detto questo la frase
            "UTILIZZABILISSIMO da tutti" perde di
            significato.

            ciaoAllora io a 19 anni sono piu' esperto di uno certificato M$, bello allora sono figo.P.S. faccio l'operaio
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma, la soluzione?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Linux oggi e' UTILIZZABILISSIMO da tutti, ma

            "UTILIZZABILISSIMO da tutti" ?
            Senza offesa ma:
            Io conosco fior di persone certificate MS Ah, ecco. Una certificazione=una garanzia.
            che su
            Linux non sanno nemmeno creare la partizioni con
            l'LVM.Creare partizioni e' una operazione complessa sia su linux sia su winsozz e non e' cosa che dovrebbe fare l'utente poco esperto.
            Anche leggendo PI per un po di mesi si evince
            chiaramente che linux è difficile anche per gli
            esperti informatici. Tu forse non hai ben chiaro il concetto di "esperto informatico". E' un concetto che non ha nulla a che vedere ne' col CEPU ne' con la patente europea.Tanto per fare un esempio, chi guida bene l'auto, non necessariamente e' un esperto meccanico, mentre chi sa mettere le mani in un motore, magari non ha neanche la patente.Nell'informatica ci sono settori ampi e ben distinti come in tutte le discipline.
            Sarebbe carino sapere chi
            posta su PI se ha la cert. MS.Considerando che molti che postano qui sono persone con elevata conoscenza informatica, mi vien da credere che la certificazione M$ non ce l'abbiano.
            Una persona certificata MS è un esperto di
            informatica. Questo e' quello che dice lo zio Bill.Di fatto la certificazione M$ e' come la carta igienica (forse pure un po' piu' ruvida).
            Detto questo la frase
            "UTILIZZABILISSIMO da tutti" perde di
            significato.Detto questo, il tuo messaggio perde di significato.Tu non hai assolutamente chiara la differenza che passa tra usare, programmare, amministrare, e tante altre cose.
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma, la soluzione?
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Linux oggi e' UTILIZZABILISSIMO da tutti, ma



            "UTILIZZABILISSIMO da tutti" ?

            Senza offesa ma:

            Io conosco fior di persone certificate MS

            Ah, ecco. Una certificazione=una garanzia.


            che su

            Linux non sanno nemmeno creare la partizioni con

            l'LVM.

            Creare partizioni e' una operazione complessa sia
            su linux sia su winsozz e non e' cosa che
            dovrebbe fare l'utente poco esperto.


            Anche leggendo PI per un po di mesi si evince

            chiaramente che linux è difficile anche per gli

            esperti informatici.

            Tu forse non hai ben chiaro il concetto di
            "esperto informatico". E' un concetto che non ha
            nulla a che vedere ne' col CEPU ne' con la
            patente europea.
            Tanto per fare un esempio, chi guida bene l'auto,
            non necessariamente e' un esperto meccanico,
            mentre chi sa mettere le mani in un motore,
            magari non ha neanche la patente.
            Nell'informatica ci sono settori ampi e ben
            distinti come in tutte le discipline.

            Sarebbe carino sapere chi

            posta su PI se ha la cert. MS.
            Considerando che molti che postano qui sono
            persone con elevata conoscenza informatica, mi
            vien da credere che la certificazione M$ non ce
            l'abbiano.


            Una persona certificata MS è un esperto di

            informatica.
            Questo e' quello che dice lo zio Bill.
            Di fatto la certificazione M$ e' come la carta
            igienica (forse pure un po' piu' ruvida).

            Detto questo la frase

            "UTILIZZABILISSIMO da tutti" perde di

            significato.

            Detto questo, il tuo messaggio perde di
            significato.
            Tu non hai assolutamente chiara la differenza che
            passa tra usare, programmare, amministrare, e
            tante altre cose.cmq io per guadagnarmi la pagnotta faccio l'oracle dba / sistemista su AIX e Liunx (ma ho solo cert. MS) e tu non sai riconoscere uno che vuole farsi 2 risate da uno serio.Ti sto scrivendo con una Suse93 e Firefox.Avevo gettato il sasso nello stango aproposito dell'LVM sperando che qualcuno illumunasse il forum sulla differenza tra raw devices su Win e su UNIX, ma nessno a raccolto.Senza offesa, Ciao ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma, la soluzione?

            Una persona certificata MS è un esperto di
            informatica.no. una persona certificata MS ha letto e imparato i libri di MS e ha pagato fior di quattrini per sostenere gli esami.
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma, la soluzione?
            - Scritto da: Anonimo
            no. una persona certificata MS ha letto e
            imparato i libri di MS e ha pagato fior di
            quattrini per sostenere gli esami.e per di più gli esami sono a crocette
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma, la soluzione?
            - Scritto da: Anonimo
            Linux oggi e' UTILIZZABILISSIMO da tutti, ma fino
            a che non lo provi non lo potrai sapere,UTILIZZABILISSIMO... invece di fare Avanti, Avanti, Fine, per installare, ad es., un banalissimo modem adsl usb occorre almeno:- ricompilare il kernel col supporto ATM- patchare e compilare i driver (se mai riuscirete a trovarli)- configurare il demone ppdDavverp un esempio di usabilità.Ancora ce n'e' da farne di strada fuori dall'ambito server...
          • Anonimo scrive:
            Re: Si ma, la soluzione?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Linux oggi e' UTILIZZABILISSIMO da

            tutti, ma fino a che non lo provi non

            lo potrai sapere,
            UTILIZZABILISSIMO... invece di fare Avanti,
            Avanti, Fine, per installare, ad es., un
            banalissimo modem adsl usb occorre almeno:Eccone un altro che confonde USO o di Intallazione !!!!
            - ricompilare il kernel col supporto ATM
            - patchare e compilare i driver (se mai
            riuscirete a trovarli)
            - configurare il demone ppd
            Davverp un esempio di usabilità.
            Ancora ce n'e' da farne di strada fuori
            dall'ambito server...Guarda da me e' appena arrivata una classica famigliola che vuole farsi installare internet e attende che io gli compia il rito maggico, mi hanno portato il portatile e la scatoletta del modem che non hanno neanche avuto il coraggio di aprire.E non c'e' linux sul portatile, ma windows.
        • Anonimo scrive:
          Re: Si ma, la soluzione?
          - Scritto da: Anonimo

          Bug, Patch in ritardo, quante ne volete. Ma per
          adesso Windows è l'unico OS che soddisfa la
          maggior parte degli utenti casalinghi (cioè
          tutti) compresa la nonna Pina, che invece con
          Linux non saprebbe da dove cominciare per fare le
          operazioni più stupide.

          Saluti.Hai ragione per fare le cose più stupide windows è imbattibile!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Si ma, la soluzione?


          http://www.ubuntu.com/download/

          In alternativa ce n'è anche un'altra si chiama

          SuSE 10.0 e la puoi trovare qui

          http://www.opensuse.org/Download

          E sarebbe la soluzione?
          Ma per favore!
          Tienitela per te quella porcheria inutilizzabile.Per me non è una porcheria. E non è nemmeno inutilizzabile.Parla per te. Se tu non sei capace non vuol dire che nemmno io sia capace no?
          adesso Windows è l'unico OS che soddisfa la
          maggior parte degli utenti casalinghi (cioèInfatti Linux è per gli informatici. Se tu non sei un informatico continua ad esare windows e a litigare con i wirus.Sai cos'hanno in comune un utente Windows ed un utente Linux ?Che tutti e 2 sanno usare Windows.
    • IppatsuMan scrive:
      Re: Si ma, la soluzione?
      - Scritto da: Anonimo
      Esiste già una patch della patch o bisognerà
      aspettare altri due mesi?Al di là delle facili ironie (sarebbe bello che questi forum si usassero anche per scambiare informazioni utili), c'è una guida sul sito della Microsoft che spiega come risolvere il problema:http://support.microsoft.com/?scid=kb%3Ben-us%3B909444&x=9&y=10(la traduzione automatica presso http://support.microsoft.com/kb/909444 è comprensibile, ma non ho controllato se è anche corretta)
      • Anonimo scrive:
        Re: Si ma, la soluzione?
        - Scritto da: IppatsuMan

        - Scritto da: Anonimo

        Esiste già una patch della patch o bisognerà

        aspettare altri due mesi?

        Al di là delle facili ironie (sarebbe bello che
        questi forum si usassero anche per scambiare
        informazioni utili), c'è una guida sul sito della
        Microsoft che spiega come risolvere il problema:Quoto in pieno.Peccato che a De Andreis importi di più il borsellino pieno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma, la soluzione?
      - Scritto da: Anonimo
      Esiste già una patch della patch o bisognerà
      aspettare altri due mesi?vedo che hai capito tutto di quello che hai letto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma, la soluzione?
      - Scritto da: Anonimo
      Esiste già una patch della patch o bisognerà
      aspettare altri due mesi?Certo che esiste.Puoi scaricarla qui:www.debian.org
      • Anonimo scrive:
        Re: Si ma, la soluzione?
        - Scritto da: Anonimo
        Certo che esiste.
        Puoi scaricarla qui:
        www.debian.org+ altri 300MB via live-update + altri 100MB a settimana di fix di vulnerabilità giornalieri. Contenti voi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Si ma, la soluzione?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Certo che esiste.

          Puoi scaricarla qui:

          www.debian.org

          + altri 300MB via live-update + altri 100MB a
          settimana di fix di vulnerabilità giornalieri.
          Contenti voi.Astieniti dal trollare, ignorante.
    • pippo75 scrive:
      Re: Si ma, la soluzione?
      - Scritto da: Anonimo
      Esiste già una patch della patch o bisognerà
      aspettare altri due mesi?leggere la documentazione ed imparare ad usare il computer (SO incluso).ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma, la soluzione?
      - Scritto da: Anonimo
      Esiste già una patch della patch o bisognerà
      aspettare altri due mesi?basta configurare il sistema in modo corretto, leggere la documentazione se non si e' capaci.
      • Anonimo scrive:
        Re: Si ma, la soluzione?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Esiste già una patch della patch o bisognerà

        aspettare altri due mesi?

        basta configurare il sistema in modo corretto,
        leggere la documentazione se non si e' capaci.Io non ho letto na mazza di documentazione, solo un tutorial per il modem.Quando non capisco na cosa manpages o siti web.Non sono uno che si sbatte piu' di tanto, lo uso come desktop non devo reggere ne webserver ne niente.Ma che ce vole a usa sto linux ? solo un po di cervello, cosa che i clikkatori wintonti non hanno.Ci son distro facilissime (fedora, ubuntu tanto per dire)Installare con anaconda e' ancora piu facile dell'abbozzo di installer che usa win.Se qualcuno ha ancora il coraggio di dire che linux e' difficile da usare deve smettere di vivere prima di concludere la frase.
  • Anonimo scrive:
    Ci hanno messo 2 mesi...
    per fare uscire le patch......però bisogna dire che le hanno testate a fondo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci hanno messo 2 mesi...
      Cercavano il fondo del codice e lo prendevano a testate ;)
    • bugybugy scrive:
      Re: Ci hanno messo 2 mesi...
      - Scritto da: Anonimo
      per fare uscire le patch...

      ...però bisogna dire che le hanno testate a
      fondo...Beh se non ricordo male il motivo per cui non rilasciarono le patch a settembre fu questo: "...non erano conformi con i nostri elevati standard di qualità..."Auahauhauah, siamo alle comiche!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci hanno messo 2 mesi...
        - Scritto da: bugybugy

        - Scritto da: Anonimo

        per fare uscire le patch...



        ...però bisogna dire che le hanno testate a

        fondo...

        Beh se non ricordo male il motivo per cui non
        rilasciarono le patch a settembre fu questo:
        "...non erano conformi con i nostri elevati
        standard di qualità..."

        Auahauhauah, siamo alle comiche!!Uahaha!!!Standard di qualità?Ma chi gliele scrive? Gene Gnocchi?Mitica MS :D : la mia dose quotidiana di matte risate.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci hanno messo 2 mesi...
        - Scritto da: bugybugy

        - Scritto da: Anonimo

        per fare uscire le patch...



        ...però bisogna dire che le hanno testate a

        fondo...

        Beh se non ricordo male il motivo per cui non
        rilasciarono le patch a settembre fu questo:
        "...non erano conformi con i nostri elevati
        standard di qualità..."Si... in effetti pare che a settembre funzionassero bene...
    • Giambo scrive:
      Re: Ci hanno messo 2 mesi...
      - Scritto da: Anonimo
      ...però bisogna dire che le hanno testate a
      fondo...No, hanno preso a _testate_ il _fondo_ del barile :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci hanno messo 2 mesi...
      - Scritto da: Anonimo
      per fare uscire le patch...

      ...però bisogna dire che le hanno testate a
      fondo...per quanto mi riguarda non ho avuto alcun minimo problema con queste patch. Solo un trascurabile numero di persone hanno avuto qualche problema, percentuale fisiologica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci hanno messo 2 mesi...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        per fare uscire le patch...



        ...però bisogna dire che le hanno testate a

        fondo...

        per quanto mi riguarda non ho avuto alcun minimo
        problema con queste patch. Solo un trascurabile
        numero di persone hanno avuto qualche problema,
        percentuale fisiologica.Da quando con le patch bisogna aspettarsi problemi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci hanno messo 2 mesi...
          - Scritto da: Anonimo
          Da quando con le patch bisogna aspettarsi
          problemi?i problemi li hanno avuto solo chi ha pasticciato con i permessi sulla cartella del catalogo COM. Se tu togli le autorizzazioni speciali o cambi i permessi da SYSTEM a utente1 in quella cartella per un tuo errore, poi è naturale che ne paghi le conseguenze. Certo le patch potevano essere più robuste nell'individuare anche questo caso di errata configurazione dei permessi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci hanno messo 2 mesi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Da quando con le patch bisogna aspettarsi

            problemi?

            i problemi li hanno avuto solo chi ha pasticciato
            con i permessi sulla cartella del catalogo COM.
            Se tu togli le autorizzazioni speciali o cambi i
            permessi da SYSTEM a utente1 in quella cartella
            per un tuo errore, poi è naturale che ne paghi le
            conseguenze. Certo le patch potevano essere più
            robuste nell'individuare anche questo caso di
            errata configurazione dei permessi.Una pathc oltre a non creare altri guai deve tener conto di chi gestisce un sistema a livello standard (Windows che rimane così com' è una volta installato) e chi il proprio Pc vuole gestirselo come meglio crede.Se voglio disabilitare Dcom perchè può essere suscettibile di worm, una patch che ne corregge il funzionamento strutturale del servizio (Che era buggato, è stato fixato e poi ripatchato provocando altri problemi) non mi deve a posteriori creari altri grattacapi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci hanno messo 2 mesi...
            - Scritto da: Anonimo
            Una pathc oltre a non creare altri guai deve
            tener conto di chi gestisce un sistema a livello
            standard (Windows che rimane così com' è una
            volta installato) e chi il proprio Pc vuole
            gestirselo come meglio crede.Se voglio
            disabilitare Dcom perchè può essere suscettibile
            di worm, una patch che ne corregge il
            funzionamento strutturale del servizio (Che era
            buggato, è stato fixato e poi ripatchato
            provocando altri problemi) non mi deve a
            posteriori creari altri grattacapi.non centra niente con la disabilitazione o abilitazione di DCOM.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci hanno messo 2 mesi...
            - Scritto da: Anonimo
            Una pathc oltre a non creare altri guai deve
            tener conto di chi gestisce un sistema a livello
            standard (Windows che rimane così com' è una
            volta installato) e chi il proprio Pc vuole
            gestirselo come meglio crede.Se voglio
            disabilitare Dcom perchè può essere suscettibile
            di worm, una patch che ne corregge il
            funzionamento strutturale del servizio (Che era
            buggato, è stato fixato e poi ripatchato
            provocando altri problemi) non mi deve a
            posteriori creari altri grattacapi.ma che cavolo centra la disabilitazione di dcom o i permessi su quella cartella??? Se ti va di essere masochista puoi disabilitare dcom dalla lista dei servizi di windows, ma non credere che agire sui permessi del catalog di com significa disabilitare dcom perchè significa che non hai capito NULLA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci hanno messo 2 mesi...
            - Scritto da: Anonimo
            Una pathc oltre a non creare altri guai deve
            tener conto di chi gestisce un sistema a livello
            standard (Windows che rimane così com' è una
            volta installato) e chi il proprio Pc vuole
            gestirselo come meglio crede.Se voglio
            disabilitare Dcom perchè può essere suscettibile
            di worm, una patch che ne corregge il
            funzionamento strutturale del servizio (Che era
            buggato, è stato fixato e poi ripatchato
            provocando altri problemi) non mi deve a
            posteriori creari altri grattacapi.ma che cavolo centra la disabilitazione di dcom con i permessi su quella cartella??? Se ti va di essere masochista puoi disabilitare dcom dalla lista dei servizi di windows, ma non credere che agire sui permessi del catalog di com significa disabilitare dcom perchè significa che non hai capito NULLA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci hanno messo 2 mesi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Una pathc oltre a non creare altri guai deve

            tener conto di chi gestisce un sistema a livello

            standard (Windows che rimane così com' è una

            volta installato) e chi il proprio Pc vuole

            gestirselo come meglio crede.Se voglio

            disabilitare Dcom perchè può essere suscettibile

            di worm, una patch che ne corregge il

            funzionamento strutturale del servizio (Che era

            buggato, è stato fixato e poi ripatchato

            provocando altri problemi) non mi deve a

            posteriori creari altri grattacapi.

            ma che cavolo centra la disabilitazione di dcom
            con i permessi su quella cartella??? Se ti va di
            essere masochista puoi disabilitare dcom dalla
            lista dei servizi di windows, ma non credere che
            agire sui permessi del catalog di com significa
            disabilitare dcom perchè significa che non hai
            capito NULLA.La parola esempio ti sfugge dal vocabolario o solo perchè c' era il COM in esso ti sei fatto trarre in inganno?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci hanno messo 2 mesi...
            - Scritto da: Anonimo
            Se voglio
            disabilitare Dcom perchè può essere suscettibile
            di wormCOM+. DCOM, RPC, CORBA, ecc. sono meccanismi di comunicazione che esistono in TUTTI I SISTEMI OPERATIVI. Disabilitarli significa non solo di mettere K.O. tutto il sistema operativo, ma significa anche che non si ha una minima idea di cosa sia un sistema operativo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci hanno messo 2 mesi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Se voglio

            disabilitare Dcom perchè può essere suscettibile

            di worm

            COM+. DCOM, RPC, CORBA, ecc. sono meccanismi di
            comunicazione che esistono in TUTTI I SISTEMI
            OPERATIVI. Disabilitarli significa non solo di
            mettere K.O. tutto il sistema operativoDcom è un servizio in riferimento ad un' architettura software in supporto a interazione tra oggetti e nella programmazione a oggetti ad interfaccia standard mediante puntatori.Dato che a me di usufrutto della tecnologia ActiveX, Dcom e Ole in windows non interessa e sopratutto non mi interessano i programmi che la usano per me il servizio non ha nessun vincolo necessario di dipendenza, non metto K.O un bel niente.
            ma
            significa anche che non si ha una minima idea di
            cosa sia un sistema operativo.Hai dimostrato di non sapere un bel niente tu, visto che a quanto pare l' unica cosa che mettesse K.O questo fantomatico sistema operativo fosse blaster e non disabilitare Dcom
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci hanno messo 2 mesi...
            - Scritto da: Anonimo
            Dcom è un servizio in riferimento ad un'
            architettura software in supporto a interazione
            tra oggetti e nella programmazione a oggetti ad
            interfaccia standard mediante puntatori.Dato che
            a me di usufrutto della tecnologia ActiveX, Dcom
            e Ole in windows non interessa e sopratutto non
            mi interessano i programmi che la usano per me il
            servizio non ha nessun vincolo necessario di
            dipendenza, non metto K.O un bel niente.la maggior parte dei servizi di windows segue quell'architettura, quindi disabilitarlo significa mettere K.O. tutto.
  • Anonimo scrive:
    Causa di un bug
    Bill colpisce ancora e ci spiega come sarà il nostro futuro.Ecco le ultime trovate del genio . La nostra giornata tipo sarà tutta automatizzata, verremo destati con una sveglia che suonerà MP3 (illegali chiaramente, quando funzionerà, altrimenti dal tipico suono di errore di windows, con la stanza che si riavvia). Andremo in bagno a far pipì e un piacevole strumento riconoscerà la nostra puzza d'alito e provvederà ad estrarcelo per espletare la funzione, ricordandosi le nostre misure (e pubblicandole su Internet a causa di un bug IIS 9.0). Di seguito aprirà la doccia, con la nostra temperatura preferita (85 gradi per un bug di Washer 4.0), dopo la faticosa doccia, verremo passati sotto un asciugatore ad aria (sempre bollente a causa di un bug di Phon 3.0). Non ci saranno vestiti, e figuriamoci, un programma apposito (Dress 3.24 ver 889123 interno 12) permettendoci di scegliere fra migliaia di disegni on line, ci farà determinare il colore e la forma dei nostri pantaloni e magliette (peccato che le cartucce della stampante termica a disposizione costeranno 1000 € l'una). Una volta vestiti, un comodo tapis roulant (gestito da un programma originalissimo chiamato Tapis-Roulant 1.1) vi porterà direttamente in cucina, come? Non volete andare in cucina? Non crediate di fregare Tapis-Roulant! In cucina e veloci anche.Benissimo adesso siete in cucina, tramite un comodo wizard potete chiedere (si ho detto chiedere non digitare) la colazione, dopo i 5 tentativi tipici di Kitchen Xp per il riconoscimento della voce, vi darà un caffè all'americana (bleah) e del bacon, qualsiasi sia la vostra scelta. Adesso di filato in bagno per lavarsi i denti, andare in bagno e pettinata veloce, in serie ToothBrush 0.9beta (usa pasta lavamani, il prossimo service pack di Home Suite correggerà l'errore), Water 8 (verrà presto corredato dell'utility, oggi scaricabile da terzi, chiamata Toilet Paper, ad oggi mancante), infine Comb 1.3 (non disattivabile anche in caso di calvizie).Ora potete andare a lavorare. Tramite il vostro ultimo modello di teletrasporto (Teletraport Enterprise Professional Ultra Mega Good) verrete portati in serie: un ufficio in Cina (dove saluterete cordialmente dato che vi vedono ogni mattina), un'oasi nel Sahara (questa è random), la sede di Redmond (beh, questa è per il controllo di routine) e il vostro ufficio. Lavorerete tutto il giorno con il vostro Windows Xp 2014, cristonando come dei pazzi per contrastare il numero continuo di baloon che Microsoft ha inserito per "agevolarvi" il lavoro. Cercando di usare un'interfaccia comoda che ricordi il buon vecchio Windows 2000 e litigando con io server di SuperActive Directory.Finita la splendida giornata di lavoro (corredata dal solito pranzo schifoso, a base di bistecca plasticosa e coca calda, solo perchè il maledetto Lunch 2.13 del vostro posto di lavoro non è ancora stato aggiornato), tornerete a casa, passando smpre per l'ufficio cinese. Non potrete mangiare perchè il file cena.dll risulterà danneggiato, verrete proiettati a forza sul divano (adattabile al vostro peso grazie a Sofà 2.1) a vedere un reality show che odiate. Alla fine dello spettacolo un apparacchio diabolico vi chiudeà con la forza gli occhi e andrete a letto vestiti, senza neanche la speranza di una sana trombata seppur virtuale.Là fuori c'è qualche casa open-source, la speranza è ancora viva.fonte: http://www.giuda.it/archives/200407/domotica-il-futuro-e-qui.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Causa di un bug
      Spettacolo :D :D Basteranno 120.000 comodissime rate mensili da 100 Euro l'una ovviamente convertite in 1.200.000 rate da 1000 euro giornaliere a causa di ung di M$ Debit v15.879r5 ? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Causa di un bug
      ...carino il racconto...Per il momento il caro odiato-Bill ha fatto in modo che il pc fosse un elettrodomestico presente nelle case di tutti.Il caro amato-OpenSource per ora cosa ha fatto di tangibile ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Causa di un bug
        - Scritto da: Anonimo
        ...carino il racconto...

        Per il momento il caro odiato-Bill ha fatto in
        modo che il pc fosse un elettrodomestico presente
        nelle case di tutti.

        Il caro amato-OpenSource per ora cosa ha fatto di
        tangibile ?A me ha reso la vita meno stressante, eliminandomi schermate blu, riavvi improvvisi, pop-up in ogni dove, e crash regolari.Agli altri non so.
        • Anonimo scrive:
          Re: Causa di un bug
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          ...carino il racconto...



          Per il momento il caro odiato-Bill ha fatto in

          modo che il pc fosse un elettrodomestico
          presente

          nelle case di tutti.



          Il caro amato-OpenSource per ora cosa ha fatto
          di

          tangibile ?

          A me ha reso la vita meno stressante,
          eliminandomi schermate blu, riavvi improvvisi,
          pop-up in ogni dove, e crash regolari.
          Agli altri non so.potevi ottenere lo stesso risultato leggendo la metà di quello che hai dovuto leggere per usare sistemi oss...fermo restando che ti ha tagliato fuori da applicativi come maya, 3dsmax, photoshop, finalcut e via dicendo....già dimenticavo voi 'ciavete' bleender e gimp :D:D:D:D:D
          • Anonimo scrive:
            Re: Causa di un bug
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            ...carino il racconto...





            Per il momento il caro odiato-Bill ha fatto in


            modo che il pc fosse un elettrodomestico

            presente


            nelle case di tutti.





            Il caro amato-OpenSource per ora cosa ha fatto

            di


            tangibile ?



            A me ha reso la vita meno stressante,

            eliminandomi schermate blu, riavvi improvvisi,

            pop-up in ogni dove, e crash regolari.

            Agli altri non so.

            potevi ottenere lo stesso risultato leggendo la
            metà di quello che hai dovuto leggere per usare
            sistemi oss...
            fermo restando che ti ha tagliato fuori da
            applicativi come maya, 3dsmax, photoshop,
            finalcut e via dicendo....già dimenticavo voi
            'ciavete' bleender e gimp :D:D:D:D:DMaya c'è anche per Linux, Finalcut dubito riuscirai mai ad averlo su Windows, dato che è un SW per Mac (ma fa tanto figo metterlo nell'elenco, vero?) e poi si, abbiamo Blender e Gimp, che non saranno 3DSMax (ma tanto c'è Maya) ne Photoshop, ma grazie al buon Dio non costano neanche la stessa cifra, anzi non costano proprio.Letto? La metà di niente resta sempre niente, e non avendo avuto bisogno di leggere niente per installare la mia UltraUserFriendly SuSE, direi che ho ottenuto un risultato più che soddisfacente, considerando soprattuto, che come ti dicevo, la mia saluta e le mie tasche ne hanno guadagnato e di molto: niente più blocchi, crash, virus, dialer, pop-up e tante altre cose che per voi Winari sono normale amministrazione. Ciao, ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Causa di un bug


            Maya c'è anche per Linux, Finalcut dubito
            riuscirai mai ad averlo su Windows, dato che è un
            SW per Mac (ma fa tanto figo metterlo
            nell'elenco, vero?) e poi si, abbiamo Blender e
            Gimp, che non saranno 3DSMax (ma tanto c'è Maya)
            ne Photoshop, ma grazie al buon Dio non costano
            neanche la stessa cifra, anzi non costano
            proprio.
            Letto? La metà di niente resta sempre niente, e
            non avendo avuto bisogno di leggere niente per
            installare la mia UltraUserFriendly SuSE, direi
            che ho ottenuto un risultato più che
            soddisfacente, considerando soprattuto, che come
            ti dicevo, la mia saluta e le mie tasche ne hanno
            guadagnato e di molto: niente più blocchi, crash,
            virus, dialer, pop-up e tante altre cose che per
            voi Winari sono normale amministrazione. Ciao,
            ciao.Sono l'autore del post che ha dato origine al thread..La mia domanda era volta a capire se l'OpenSource abbia effettivamente portato a qualcosa di tangibile e rivoluzionario.(che ne so... Napster ha lanciato il boom del file-sharing)Spero che non sia solo una diminuzione di stress, altrimenti sarebbe paragonabile a SpamPal o AdAware.e spero che non sia un "sogno per un mondo migliore" altrimenti sarebbe un pò poco tangibile
          • Anonimo scrive:
            Re: Causa di un bug

            Concordo linux va benissimo per chi è portato a
            sperimentare cose nuove,come Kdevelop e a muovere
            i primi passi in C/C++,a scrivere script in
            Python, a sperimentare PHP/MySQL e a realizzare
            le pagine HTML. Per tutti gli altri è ancora
            preferibile windows.
            Fai bene a dire che "è ANCORA preferibile windows". perchè quando il nuovo Vista taglierà' le gambine alle copie craccate di TUTTO, vedrai che fuggi fuggi.Che ci fai con un PC senza Photoshop (1000euro) o Maya (1600euro) Dreamweaver/Flash (1200euro) ..... etc.etc. ?????Lo butti e te ne passi a Linux dove queste cose ci sono e al limite metti mano al manuale (o all'amico programmatore).
      • Anonimo scrive:
        Re: Causa di un bug

        Il caro amato-OpenSource per ora cosa ha fatto di
        tangibile ?Ha regalato al Mondo un S.O.Se per noi e' una seconda scelta, paesi come il Niger, lo Zambia o l'Uganda hanno solo questa.Ha fatto abbassare la cresta a M$.Gli ha già strappato la fascia Server e adesso che esce Windows Vista, con tutti i suoi bei lucchetti, prenderà piede anche sui Desktop.Questo si traduce in una politica meno arrogante di M$ della quale tutti eravamo schiavi e da cui ora ci stiamo liberando.Si traduce anche in un abbassamento dei prezzi.Ha creato un movimento sociale globale SENZA PRECEDENTI, dimostrando così che l'informatica può essere al servizio degli uomini e della civiltà.Finora infatti si pensava che qualcosa potesse nascere solo sulla spinta del mercato e secondo le leggi dell'economia.Ora aspetto solo che Java sia rilasciato OpenSource (ma .... povera Sun, cosa mangerà dopo?) e l'umanità avrà una base comune, libera da royalties e fardelli vari, su cui costruire librerie comuni e libere anch'esse.Un patrimonio dell'umanità.
      • Anonimo scrive:
        Re: Causa di un bug
        - Scritto da: Anonimo
        ...carino il racconto...

        Per il momento il caro odiato-Bill ha fatto in
        modo che il pc fosse un elettrodomestico presente
        nelle case di tutti.

        Il caro amato-OpenSource per ora cosa ha fatto di
        tangibile ?spiegare che il pc NON E' un elettrodomestico come gli altri....
        • francescor82 scrive:
          Re: Causa di un bug
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          ...carino il racconto...



          Per il momento il caro odiato-Bill ha fatto in

          modo che il pc fosse un elettrodomestico
          presente

          nelle case di tutti.



          Il caro amato-OpenSource per ora cosa ha fatto
          di

          tangibile ?
          spiegare che il pc NON E' un elettrodomestico
          come gli altri....Quoto.P.S.: Bellissimo il racconto! :D ==================================Modificato dall'autore il 17/10/2005 10.53.19
    • Anonimo scrive:
      Re: Causa di un bug
      bello come racconta sa molto di tcpa
    • Anonimo scrive:
      Re: Causa di un bug
      Lollissimo!!! (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Causa di un bug
      - Scritto da: Anonimo
      Bill colpisce ancora e ci spiega come sarà il
      nostro futuro.
      L'open sorcio ti spiega la sua giornata:si sveglia (sempre se è andato a dormire) e inizia a compilare la sua magnifica casa domotizzata, funziona tutto alla perfezione ma non ha tempo per godersela.
      • Anonimo scrive:
        Re: Causa di un bug
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Bill colpisce ancora e ci spiega come sarà il

        nostro futuro.
        L'open sorcio ti spiega la sua giornata:
        si sveglia (sempre se è andato a dormire) e
        inizia a compilare la sua magnifica casa
        domotizzata, funziona tutto alla perfezione ma
        non ha tempo per godersela.E qui sbagli : cosa credi che la compilazione funzioni a pedali ????Dai "Make" e via, si torna a letto a trombare :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: Causa di un bug
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Bill colpisce ancora e ci spiega come sarà il

        nostro futuro.



        L'open sorcio ti spiega la sua giornata:

        si sveglia (sempre se è andato a dormire) e
        inizia a compilare la sua magnifica casa
        domotizzata, funziona tutto alla perfezione ma
        non ha tempo per godersela.Ma chi mai ha compilato qualcosa?Sei ignorante.... torna a scuola, non sai niente.
    • Gianluca70 scrive:
      Tristi e contro la propria stessa etica
      http://www.pluto.linux.it/ildp/HOWTO/Advocacy.htmlMai letto, vero?Il punto 6. soprattutto.Non sei un grande esempio di coerenza, visto che vai contro la tua propria stessa etica...E detto tra noi, come creativo e testimonial allo stesso tempo sei un poco credibile.Per la cronaca: patch installate, problemi 0 .Buon ripasso della vostra advocacy!
  • flamer scrive:
    Winzombies
    E dagli con i PC degli utenti che infestano la rete. Il dragasaccocce di Redmond non ha, anche se è (per fortuna) alla frutta, ancora finito di spargere danni.
Chiudi i commenti