Foursquare, aggiornamenti sponsorizzati

Advertising a pagamento basato sui tracciati degli utenti per monetizzare il successo del social network geolocalizzato

Roma – Il social network geolocalizzato Foursquare ha annunciato il lancio di un programma pilota per generare introiti. Il tutto si baserà su aggiornamenti promozionali che permetteranno alle aziende interessate di sponsorizzare offerte o disponibilità di prodotti agli utenti di Foursquare.

Il social network, che dice di aver raggiunto quota 20 milioni di utenti, sta pensando a due tipi di pubblicità, entrambi che si avvicinano molto a quanto sta provando a fare Twitter: aggiornamenti sponsorizzati e offerte personalizzate .

Mentre tali aggiornamenti sono destinati ad apparire solo quando gli utenti aprono la scheda per la navigazione all’interno dell’app e a suggerire posti nelle vicinanze ritagliate sulle cronologie e sulle ricerche effettuate, le offerte personalizzate presenteranno sconti e premi a favore degli utenti.

Il direttore finanziario del social network Steven Rosenblatt ha voluto sottolineare l’intenzione di offrire comunque agli utenti aggiornamenti/promozioni che possano risultare utili e soprattutto non fastidiose nella generale user experience : “Non importa quanto ci pagheranno, gli aggiornamenti dovranno essere rilevanti e basati sulla prossimità con l’utente”.

Al programma pilota partecipano per il momento solo 20 aziende, tra cui Gap, Best Buy, Hilton e Hertz: pagheranno per ogni comunicato inviato, non per il numero di visite o impression che i messaggi pubblicitari riceveranno.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • M.R. scrive:
    Se la pirateria non ci fosse...
    ... la inventerebbero loro per giustificare le perdite derivanti non da chi scarica ma dal sovraffollamento di schifezze che propinano agli utenti, dalle spese folli che fanno le major, dagli stipendi astronomici, dalle pretese assurde degli artisti e chi ne ha più ne metta.Una storia trita e ritrita che fanno finta di non vedere e sentire.
    • ThEnOra scrive:
      Re: Se la pirateria non ci fosse...
      Il condizionatore si è rotto?
      • Sgabbio scrive:
        Re: Se la pirateria non ci fosse...
        No ha mica tutti i torti, molto spesso quando fanno flop ululano contro la pirateria.Mi ricorda la panini video, che ha chiuso i battenti, perchè i suoi giochini non funzionavano come per i fumetti che vende :D
  • abbia scrive:
    gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
    Gli artisti o le major dovrebbero pagare chi scarica in quanto è risaputo che chi scarica poi compra. Comunque ben vengano le sperimentazioni per tagliare fuori gli intermediari e pagare direttamente gli artisti, il digitale senza intermediari è il futuro della distribuzione anche se penso che questa idea di bittorrent sia una gran cagata. Una bella botta di innovazione l'avremo quando dotcom aprira megabox e tutti a seguire a ruota.
    • ThEnOra scrive:
      Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
      - Scritto da: abbia
      Gli artisti o le major dovrebbero pagare chi
      scarica in quanto è risaputo che chi scarica poi
      compra. Facciamo scomparire gli artisti e le major, così nessuno scarica commettendo violazioni, non vi saranno forum/blog e quant'altro i cui gestori finiranno indagati per pirateria, i consumatori poi avranno i soldi da investire in cose più utili.Questione di logica, no?
      • bobo scrive:
        Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
        - Scritto da: ThEnOra
        Facciamo scomparire gli artisti <b
        che sanno solo produrre* solo musica
        usa e getta </b
        e le major, così
        nessuno scarica commettendo violazioni, non vi
        saranno forum/blog e quant'altro i cui gestori
        finiranno indagati per pirateria, i consumatori
        poi avranno i soldi da investire in cose più
        utili.

        Questione di logica, no?*se si può definire cosi.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
        Sono pienamente d'accordo. È ciò che propongo anche io da anni.
        • metro scrive:
          Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Sono pienamente d'accordo. È ciò che
          propongo anche io da
          anni.che vita di me@@a hai... :(
        • metro scrive:
          Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Sono pienamente d'accordo. È ciò che
          propongo anche io da
          anni.il ritorno alle caverne? :D
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
            No: l'eliminazione completa della produzione basata sul copyright.Il ritorno alle caverne lo vuole chi dice "paga o <b
            rinuncia </b
            "... perchè rinunciare vorrebbe dire tornare alle caverne.
      • NemoTizen scrive:
        Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
        le major lo spero gli artisti in quanto tali continueranno ad esistere (è pieno di artisti senza major dietro) ma non esistono major senza artisti :D
        • metro scrive:
          Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
          - Scritto da: NemoTizen
          le major lo spero gli artisti in quanto tali
          continueranno ad esistere (è pieno di artisti
          senza major dietro) ma non esistono major senza
          artisti
          :Dne vedo tantissimi di artisti in strada col cappello in mano, saranno quelli senza major? :D
          • krane scrive:
            Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
            - Scritto da: metro
            - Scritto da: NemoTizen

            le major lo spero gli artisti in quanto tali

            continueranno ad esistere (è pieno di artisti

            senza major dietro) ma non esistono major

            senza artisti

            :D
            ne vedo tantissimi di artisti in strada col
            cappello in mano, saranno quelli senza major?
            :DNo, quelli sono ex dirigenti di major, ne vedrai sempre di piu'.Fanno folklore eh.
          • metro scrive:
            Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: metro

            - Scritto da: NemoTizen


            le major lo spero gli artisti in quanto
            tali


            continueranno ad esistere (è pieno di
            artisti


            senza major dietro) ma non esistono
            major


            senza artisti


            :D

            ne vedo tantissimi di artisti in strada col

            cappello in mano, saranno quelli senza major?

            :D

            No, quelli sono ex dirigenti di major, ne vedrai
            sempre di
            piu'.
            Fanno folklore eh.però qualcuno suona bene, sicuro che non sono gli artisti? :D
          • krane scrive:
            Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
            - Scritto da: metro
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: metro


            - Scritto da: NemoTizen


            ne vedo tantissimi di artisti in


            strada col cappello in mano, saranno


            quelli senza major ?


            :D

            No, quelli sono ex dirigenti di

            major, ne vedrai sempre di piu'.

            Fanno folklore eh.
            però qualcuno suona bene, sicuro che non
            sono gli artisti?
            :DSicuro, sicuro... Capisci che a forza di stare in mezzo agli artisti qualcuno qualcosa avra' imparato no ?(rotfl)
    • devnull scrive:
      Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
      Se devo essere sincero e non nascondermi dietro un dito, ciò che scarico non compro, e viceversa (tranne rare eccezioni).Resta il fatto che se non potessi scaricare, non acquisterei certo tutto ciò che attualmente scarico.
    • Allibito scrive:
      Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
      - Scritto da: abbia
      Gli artisti o le major dovrebbero pagare chi
      scarica in quanto è risaputo che chi scarica poi
      compra. Comunque ben vengano le sperimentazioni
      per tagliare fuori gli intermediari e pagare
      direttamente gli artisti, il digitale senza
      intermediari è il futuro della distribuzione
      anche se penso che questa idea di bittorrent sia
      una gran cagata. Una bella botta di innovazione
      l'avremo quando dotcom aprira megabox e tutti a
      seguire a
      ruota.Non ci sperare, te lo dico con assoluta certezza, tutto potrà accadere meno che le major diano i diritti a Kim.Se un autore, titolare dei diritti della sua opera, decide di divulgarla gratis o adottare una soluzione come quella descritta nell'articolo, è padrone di farlo, ci mancherebbe. Che lo facciano in tanti, nemmeno se li vedo. I sistemi di fruizione online ce ne sono migliaia, perchè mai favorire chi ha sempre cercato di fregarti? Anzi, spingendo altri con fruizione gratis, si sposterbbero gli utenti dai siti illegali verso piattaforme pulite.
      • Free world scrive:
        Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric

        Non ci sperare, te lo dico con assoluta certezza,
        tutto potrà accadere meno che le major diano i
        diritti a
        Kim.Allora resterà tutto com'è.In realtà no, non è così: già oggi sempre più artisti si stanno staccando dalle major per autoprodursi. Diciamo che tu speri che cose simili non accadano ma la realtà è che l'offerta si sta adattando alla domanda: gratis o visione illimitata a basso canone.
        • metro scrive:
          Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
          - Scritto da: Free world

          Non ci sperare, te lo dico con assoluta
          certezza,

          tutto potrà accadere meno che le major diano
          i

          diritti a

          Kim.

          Allora resterà tutto com'è.

          In realtà no, non è così: già oggi sempre più
          artisti si stanno staccando dalle major per
          autoprodursi. Diciamo che tu speri che cose
          simili non accadano ma la realtà è che l'offerta
          si sta adattando alla domanda: gratis o visione
          illimitata a basso
          canone.di roba di qualità ancora più bassa :(
          • krane scrive:
            Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
            - Scritto da: metro
            - Scritto da: Free world


            Non ci sperare, te lo dico con assoluta

            certezza,


            tutto potrà accadere meno che le major
            diano

            i


            diritti a


            Kim.



            Allora resterà tutto com'è.



            In realtà no, non è così: già oggi sempre più

            artisti si stanno staccando dalle major per

            autoprodursi. Diciamo che tu speri che cose

            simili non accadano ma la realtà è che
            l'offerta

            si sta adattando alla domanda: gratis o
            visione

            illimitata a basso

            canone.
            di roba di qualità ancora più bassa :(Rispetto alle spice girls o ledy gaga ?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric

            di roba di qualità ancora più bassa :(Se la qualità non ti piace, sei libero di provare a produrre qualcosa di meglio.
          • metro scrive:
            Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
            - Scritto da: uno qualsiasi

            di roba di qualità ancora più bassa :(

            Se la qualità non ti piace, sei libero di provare
            a produrre qualcosa di
            meglio.come la tua? :D
      • NemoTizen scrive:
        Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
        perchè nessuna piattaforma online (neanche offline) garantisce il 90% del guadagno agli artisti. Pensa ad un autore famoso, può benissimo distribuire la propria musica su una piattaforma del genere tanto essendo famoso non ha bisogno di grandi investimenti di pubblicità guadagnando 8/9 volte quanto guadagni ora.Il motivo della chiusura di megaupload è stato questo molti artisti stavano contattando king secondo te perchè si sono sbattuti cosi tanto a far sparire la canzone megasong che godeva l'appoggio di molti artisti americani.
        • metro scrive:
          Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
          - Scritto da: NemoTizen
          perchè nessuna piattaforma online (neanche
          offline) garantisce il 90% del guadagno agli
          artisti.

          Pensa ad un autore famoso, può benissimo
          distribuire la propria musica su una piattaforma
          del genere tanto essendo famoso non ha bisogno di
          grandi investimenti di pubblicità guadagnando 8/9
          volte quanto guadagni
          ora.Bravo e come diventi famoso?
          • krane scrive:
            Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
            - Scritto da: metro
            - Scritto da: NemoTizen

            perchè nessuna piattaforma online (neanche

            offline) garantisce il 90% del guadagno agli

            artisti.



            Pensa ad un autore famoso, può benissimo

            distribuire la propria musica su una
            piattaforma

            del genere tanto essendo famoso non ha
            bisogno
            di

            grandi investimenti di pubblicità
            guadagnando
            8/9

            volte quanto guadagni

            ora.
            Bravo e come diventi famoso?Intanto ascoltati questi: http://www.metrognomi.it/player.html
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric

            Bravo e come diventi famoso?Con youtube, ad esempio.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric

        Non ci sperare, te lo dico con assoluta certezza,
        tutto potrà accadere meno che le major diano i
        diritti a
        Kim.Le majors non hanno nessun diritto, quindi non ha nessuna rilevanza che diano i diritti o no.
        Se un autore, titolare dei diritti della sua
        opera, decide di divulgarla gratis o adottare una
        soluzione come quella descritta nell'articolo, è
        padrone di farlo, ci mancherebbe.Se non vuole, non la divulga e basta. Ma se la divulga non può richiamarla indietro.
        Che lo facciano
        in tanti, nemmeno se li vedo. I sistemi di
        fruizione online ce ne sono migliaia, perchè mai
        favorire chi ha sempre cercato di fregarti? Perchè rimarrà solo lui.
        Anzi,
        spingendo altri con fruizione gratis, si
        sposterbbero gli utenti dai siti illegali verso
        piattaforme
        pulite.Come vuoi. Basta che la fruizione sia gratis. Le piattaforme a pagamento devono sparire.
    • ruppolo scrive:
      Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
      - Scritto da: abbia
      Gli artisti o le major dovrebbero pagare chi
      scarica in quanto è risaputo che chi scarica poi
      compra.Questa sarebbe la tua scusa?
      Comunque ben vengano le sperimentazioni
      per tagliare fuori gli intermediari e pagare
      direttamente gli artisti, il digitale senza
      intermediari è il futuro della distribuzioneUn intermediario ci sarà sempre, comunque meno ce ne sono e meglio è.
      anche se penso che questa idea di bittorrent sia
      una gran cagata.Concordo.
      Una bella botta di innovazione
      l'avremo quando dotcom aprira megabox e tutti a
      seguire a
      ruota.Vuoi arrivare al punto che qualcuno (in divisa o meno) spari a vista ai pirati? O faccia saltare gli impianti di distribuzione pirata con l'esplosivo? A tirare troppo la corda, si rompe.
      • krane scrive:
        Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: abbia

        Gli artisti o le major dovrebbero pagare chi

        scarica in quanto è risaputo che chi scarica

        poi compra.
        Questa sarebbe la tua scusa?Perche' tu compri a caso o in base alla copertina ?

        Comunque ben vengano le sperimentazioni

        per tagliare fuori gli intermediari e pagare

        direttamente gli artisti, il digitale senza

        intermediari è il futuro della distribuzione
        Un intermediario ci sarà sempre, comunque meno
        ce ne sono e meglio è.E se e' una macchina ancora meglio.

        anche se penso che questa idea di bittorrent

        sia una gran cagata.
        Concordo.E perche' ?

        Una bella botta di innovazione

        l'avremo quando dotcom aprira megabox e

        tutti a seguire a ruota.
        Vuoi arrivare al punto che qualcuno (in divisa o
        meno) spari a vista ai pirati?Perche' metti in mezzo i pirati ? L'idea di megabox e' perfettamente legale.
        O faccia saltare gli impianti di distribuzione
        pirata con l'esplosivo? A tirare troppo la
        corda, si rompe.Stai perdendo lucidita' mentale :|Fossi in te starei attento, comunque stai citando i metodi usati dai candelai contro i fabbricanti di lampadine, hanno funzionato vero ?
      • Free world scrive:
        Re: gli artisti dovrebbero pagare chi scaric

        Vuoi arrivare al punto che qualcuno (in divisa o
        meno) spari a vista ai pirati? O faccia saltare
        gli impianti di distribuzione pirata con
        l'esplosivo? A tirare troppo la corda, si
        rompe.Grazie, mi hai fatto ridere di gusto.:)
  • ThEnOra scrive:
    Se ho capito
    Scarichi "Hidden Transmissions From The MPC Era (1992-1996)" col client BitTorrent.Ti compare un pop-up che ti dice "vuoi scaricare anche realplayer?".Se accetti, il DJ guadagna dai proventi della pubblicità del player.Ho capito bene? (ovviamente mi sono dovuto leggere i link)Non so, ma mi è subito venuto in mente la canzoncina dal ritornello "dream, dream dream dream..." (e solo il ritornello conta, il resto è OT).
    • Sgabbio scrive:
      Re: Se ho capito
      - Scritto da: ThEnOra
      Scarichi "Hidden Transmissions From The MPC Era
      (1992-1996)" col client
      BitTorrent.
      Ti compare un pop-up che ti dice "vuoi scaricare
      anche
      realplayer?".
      Se accetti, il DJ guadagna dai proventi della
      pubblicità del
      player.

      Ho capito bene? (ovviamente mi sono dovuto
      leggere i
      link)

      Non so, ma mi è subito venuto in mente la
      canzoncina dal ritornello "dream, dream dream
      dream..." (e solo il ritornello conta, il resto è
      OT).Non so se è la stessa cosa, però mi viene in mente quello che fanno alcune software house: Ti danno una licenza gratuita del loro software in cambio tu compri un prodotto o un servizio.
      • ThEnOra scrive:
        Re: Se ho capito
        Facciamo prima a ritornare alla filodiffusione.
        • bubba scrive:
          Re: Se ho capito
          - Scritto da: ThEnOra
          Facciamo prima a ritornare alla filodiffusione.o magari torniamo a quando il copyright durava 15 anni, e internet non era "governata" dal marketing&avvocati ma da tecnici e gente normale.
          • Allibito scrive:
            Re: Se ho capito
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: ThEnOra

            Facciamo prima a ritornare alla filodiffusione.
            o magari torniamo a quando il copyright durava 15
            anni, e internet non era "governata" dal
            marketing&avvocati ma da tecnici e gente
            normale.Non c'erano i film e neanche la musica, gli avvocati sono arrivati con i primi furti di proprietà intellettuale.
          • bubba scrive:
            Re: Se ho capito
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: ThEnOra


            Facciamo prima a ritornare alla
            filodiffusione.

            o magari torniamo a quando il copyright durava
            15

            anni, e internet non era "governata" dal

            marketing&avvocati ma da tecnici e gente

            normale.

            Non c'erano i film si questo lo so anch'io. L'invenzione del cinema era lili' per partorire che gia gli avvocati (quelli c'erano, PURTROPPO) avevano gia' tirato su la convenzione di Berna, che pose dei limiti ASSURDI -che guardacaso pero' nei decenni successivi e' stata peggiorata DI PARECCHIO-)C'erano i libri e giornali pero'. Proteggiamo questi per 15 anni? :P
            e neanche la musica, seeeeeeee BOOM! la balla della settimana
            avvocati sono arrivati con i primi furti di
            proprietà intellettuale.no.. magari. gli avvocati ci sono sempre stati. E come avvoltoi si insediano in parlamento quando i lobbisti travestiti da politici li chiamano.
        • metro scrive:
          Re: Se ho capito
          - Scritto da: ThEnOra
          Facciamo prima a ritornare alla filodiffusione.o al baratto... :s
Chiudi i commenti