Free-Share-Ware/ L'HTML è per sempre

Creare, modificare, controllare e registrare codici. Digitare meno, cliccare di più. Qualche programma d'aiuto per chi fa


Web-o-Rama (Freeware 3966k)
Un Signor editor questo Web-O-Rama, un’interfaccia semplice ma ricca di sorprese, alta configurabilità e numerose procedure guidate per l’inserimento nelle pagine html di immagini, tabelle, frame, form e altro ancora tramite delle finestre chiamate “Dialog”.
La Dialog per creare un Form contiene, ad esempio, 7 sottofinestrelle per la creazione di tutti gli elementi passo-passo, quella per creare i Frame contiene vari esempi di struttura modificabili e 3 sottofinestre per dividere le pagine html passo-passo.

Oltre alle finestre di aiuto e procedure guidate sono anche disponibili i semplici Tag html ed un elenco di caratteri speciali (lettere accentate ed altro) ed è possibile configurare facilmente fino a sei differenti programmi di navigazione per visualizzare l’anteprima del proprio lavoro.
Web-O-Rama è un editor testuale, dedicato quindi a chi l’html lo conosce o vuol cominciare a familiarizzare con il codice che riempie di testi ed immagini il web nel modo più semplice possibile.

Web-O-Rama viene distribuito come “donationware” anche se l’autore ci sta seriamente ripensando… su migliaia di persone che lo scaricano ed utilizzano soltanto una o due ogni mese gli versano qualche dollaro, e facendosi due conti ha scoperto che il suo lavoro sul programma vale circa un dollaro l’ora. Sta pensando seriamente a limitare la versione gratuita, o limitarla a tempo.
Nel frattempo produce anche una versione “professional” con molte funzioni in più distribuita su CdRom ordinabile per posta per 35$.

Arachnophilia 5 (Freeware 1688k)
Arachnophilia è stato recentemente rinnovato e trasformato in un programma Java, virtualmente compatibile quindi con qualsiasi sistema operativo, dato che l’autore ha deciso che per lui “sarebbe immorale produrre programmi solo per Windows”. Quel che conta è che il programma era e rimane un piccolo editor html che ora necessita del “motore” prodotto da Sun per funzionare.

Con Arachnophilia è possibile creare facilmente pagine html a patto che si conoscano almeno i rudimenti del codice, e ci si riesca a districare nei numerosi menu e bottoncioni colorati che affollano l’interfaccia.
E’ possibile configurare fino a 6 differenti programmi di navigazione per visualizzare l’anteprima del proprio lavoro. Oltre ai semplici comandi per inserire nelle pagine html testo formattato ed altri elementi, con Arachnophilia è possibile registrare delle “macro”, ovvero delle azioni o semplici stringhe di testo richiamabili tramite scorciatoia da tastiera o cliccando sul loro nome nell’elenco delle macro che appare incolonnato nella sinistra dell’interfaccia.
Le macro possono anche essere, ad esempio, dei tag html che non sono presenti nell’interfaccia del programma. E’ possibile creare una barra di strumenti personalizzata contenente dei tag, o insiemi di tag, richiamabili con la pressione di un singolo bottone e posizionando il cursore all’interno dei tag html.

Il programma è distribuito gratuitamente come “careware” (dall’inglese “caring” = prendersi cura). Praticamente l’autore in un modo molto dettagliato spiega che il denaro non è tutto nella vita, e che dal momento che lui fa qualcosa per il prossimo come programmare un freeware utile, in cambio desidera che gli utilizzatori facciano qualcosa di buono per se stessi o per il prossimo. Ma poi diteglielo!;) Tutte le info sul CareWare sono qui .


Matrix Y2k (Freeware 1601k)
Dall’Olanda con amore arriva Matrix y2k, che non è il settimo episodio prequel/sequel della trilogia cinematografica ma un semplice e piccolo editor html con una caratteristica molto comoda e utile.

Oltre ai consueti bottoncini che aiutano ad inserire nelle pagine delle semplici formattazioni del testo, tabelle e poco altro, Matrix permette la configurazione di cosiddetti “Code Inside”.

Il Code Inside può essere qualsiasi stringa di testo, e quindi anche di html, richiamabile semplicemente digitandone il nome seguito da una scorciatoia da tastiera.
Ad esempio è possibile creare un Code Inside chiamato “indirizzocasa” e contenente 10 righe di codice html contenenti l’indirizzo di casa formattato, comprensivo di immagini ed altro. Ogni volta che in una pagina html si digiterà la parola “indirizzocasa”, seguita dalla pressione del tasto CTRL+J, verrà automaticamente inserito il codice html o il testo associato al Code Inside richiamato.
Un po’ poco per autodefinirsi “Website studio”, ma abbastanza piccolo e comodo per modificare file html (i tag del codice appaiono colorati) e per creare semplici pagine.

WebPage Wiz (Freeware 664k)
Piccolo semplice ed un po’ WYSIWYG (what you see is what you get = ottieni quel che vedi).
Con WebPage Wiz è possibile compilare pagine html nella modalità “code” utilizzando numerosi bottoncini che aiutano a formattare il testo e ad inserire form, immagini e link.

Nella modalità “edit” invece è possibile inserire ad esempio del testo e formattarlo come in un qualsiasi programma di videoscrittura mentre il programma, nell’ombra, crea il codice necessario per visualizzarlo allo stesso modo “trascrivendo” in html la formattazione del testo e le immagini inserite.
Il programmino include anche un rudimentale editor di fogli di stile CSS. WebPage Wiz viene distribuito gratuitamente ma l’autore ha un conto su PayPal sul quale chi vuole può dare il proprio contributo allo sviluppo del programma.


Selida (Freeware 4238k)
Metà editor html con molte sorprese ed aiutini, metà editor WYSIWYG (what you see is what you get = ottieni quel che vedi) capace di modificare a mano le tabelle tirandole, o formattare il testo come in un programma di videoscrittura.

Contiene molte funzioni comode per gli smanettoni e le persone pratiche di codice html come la doppia finestra nell’interfaccia che mostra immediatamente il risultato del codice appena immesso, ma include anche ua serie di piccole utility per l’utente meno esperto che si troverà facilitato ad inserire link, scritte colorate sfumate e suoni nelle pagine Web.

Tra le comodità di Selida spicca senz’altro la funzione “Auto Complete”, capace di completare la scrittura dei tag html mentre si digitano mostrando una finestrella a discesa che permette di inserire in due clic sia il tag completo di parentesi che il tag di chiusura corrispondente.

Il programma può anche aprire una pagina direttamente dal Web, funzione molto comoda ed utile quando si comincia ad imparare l’html.
Sarà possibile aprire facilmente nell’editor qualsiasi pagina web visitata semplicemente digitandone l’indirizzo nella finestra di dialogo “Open from Web”.
La sezione WYSIWYG, chiamata Design Editor, per quanto semplice e con poche funzioni può risultare utile soprattutto per la formattazione di testi.

Site Generator (Freeware 1264k)
Non un editor vero e proprio, ma un generatore “automatico” di siti.
Per sito si intende una struttura molto semplice che comprende un menu di navigazione e varie sottopagine.
Il programma propone una procedura guidata a prova di principiante che consente di personalizzare la complessità della struttura, il tipo di bottoni ed i contenuti del sito da generare.
Le pagine contenenti i testi possono essere modificate grazie ad un semplice “Page Editor” che permette qualche formattazione.

La carrellata finisce con gli imperdibili, ma già recensiti, 1stpage, Xsite e l’editor WYSIWYG Web Dwarf che trovate qui .

a cura di Luca Schiavoni

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    era ora che iniziassero una lunga fase di test...
    dato che fino ad'ora hanno continuato a rilasciare sistemi operativi instabili.
    • Anonimo scrive:
      Re: era ora che iniziassero una lunga fase di test...
      - Scritto da: Gino
      dato che fino ad'ora hanno continuato a
      rilasciare sistemi operativi instabili.Il solito troll... vai a lavorare pistola!Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: era ora che iniziassero una lunga fase di test...
      - Scritto da: Gino
      dato che fino ad'ora hanno continuato a
      rilasciare sistemi operativi instabili.Chissà se ora il loro testing durerà finalmente + di 10 minuti...
      • Anonimo scrive:
        Re: era ora che iniziassero una lunga fase di test...
        Secondo me no, la Microsoft ha dimostrato di avere un team di persone incapaci, nessuno sa programmare, sono tutti incapaci ed ignoranti. Mi chiedo perchè Gates non venga su PI a cercare veri sviluppatori, risolverebbe ogni problema. La crema della programmazioen è qui, avvertitelo! I veri duri, quelli che sanno come gira il mondo... sono su questi forum.
        • Anonimo scrive:
          Re: era ora che iniziassero una lunga fase di test...
          L'unica cosa che testano veramente sono i giochi di windows... avete fatto caso che non crashano mai ??? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: era ora che iniziassero una lunga fase di test...
            Veramente crashano più del sistema operativo (che per la cronaca non crasha, ma va tanto di moda dire che Windows crasha che ormai lo dice anche chi manco sa come sia XP se non per "sentito dire" o dopo aver visto 40958 screenshot).P.S. una nocciolina a chi riesce a leggere la frase senza perdersi per strada a metà.
          • Anonimo scrive:
            Re: era ora che iniziassero una lunga fase di test...
            a me!
Chiudi i commenti