Free-Share-Ware/ Mario, le palline ed il robot

a cura di Luca Schiavoni. Festa del Lavoro? Ponte? New economy, old games. Spara, scoppia, salta e zompetta. Per non dire mai Game Over. E per farsi un flipper!


Super Bubble Pop Xtreme (Demo 23236k)
Grande file da scaricare, grande gioco da giocare. Ben inteso, niente di originale, niente di incredibile a vedersi, niente di spettacolare… ma divertente sì, prenditempo sì e come dicono gli americani “addictive”, ovvero coinvolgente e “acchiappante”. In poche parole: è difficile smettere di giocare!

Si tratta di una specie di Bust-A-Move (o Puzzle Bubble) in 3D, con vista a volo d’uccello. Le palline sono lanciate in stile bowling da vari simpatici personaggioni danzerecci in una specie di pista da discoteca lampeggiante di musica e colori.
Super Bubble inoltre è il primo gioco, dicono loro, ad incorporare un vero e proprio Jukebox Mp3 per giocare a tempo della musica preferita.

Nella versione Demo comunque non funziona, e ci sono solo una dozzina di livelli, 3 personaggi, due musiche, 3 texture per le bolle da scegliere e 4 sfondi.
La versione completa è invece un tripudio! Ben 158 livelli, 5 personaggi, 12 brani musicali; si può giocare in due.
Scopo del gioco? Incolonnare tre palle dello stesso colore.
Dove si compra? Al negozio.

Tokkobot (Freeware 426k)
Una dose di Lemmings, una dose di Tetris, ghiaccio. Agitare velocemente, versare e gustare il cocktal Tokkobot, un giochino dalla grafica essenziale ma elegante nel quale uno “stupido robottino” (così definito dal creatore del gioco!) deve traversare lo schermo.

I pezzi che cadono dall’alto devono formare il percorso per aiutarlo, alcuni pezzi servono da ascensore, altri da semplici pezzi di strada. Se i primi livelli sono noiosi per quanto semplici, con l’aumentare della difficoltà qualche goccia di sudore imperlerà la fronte dei più accaniti amanti dei puzzle.

Ultranium (Freeware e Shareware 19$)
La versione 1 è freeware (3400kb), la 2 costa 19 dollari (4200kb) ed è bidimensionale mentre la versione 2.5 costa 19 dollari ma è in 3D (7300kb). Tre gusti per lo stesso gioco, che poi in fondo è un clone di Arkanoid ben fatto.

Palline che rimbalzano su barrette, mattoncini da buttare giù. La solita solfa disfattista e prenditempo che funziona, colora, riempie di suoni e animazioni lo schermo. La versione 2 è forse la migliore graficamente ed anche come giocabilità e bonus presenti, dato che il 3D non aggiunge nulla di nuovo ma anzi complica soltanto la giocabilità e la visione di insieme.
La versione completa della versione in 2 e 3 D dà però accesso all’oceano, alla giungla e ad altri posti dove solitamente non si vedono mattoncini colorati. Ma questo è un gioco!


Super Mario Bros (Freeware 60kb)
Non è un refuso, ma si tratta proprio di una versioncina del classico giochetto arcade che sta in soli 60kb.
Non ci sono suoni, se non quei beep e prr che spernacchia l’altoparlantino interno del PC, ma la grafica è accurata ed anche la giocabilità è assicurata. Portatile, simpatico, retrò, saltellante.. è Mario! Un idraulico a spasso in un panorama coloratissimo, mangiando funghi che lo trasformano, evitando tartarughe e dando capocciate a mattoni sospesi nel cielo, raccogliendo monete. Un trip allucinogeno? No, un classico dei videogames.

AxySnake (Shareware 15$ 4389k)
Snake, o meglio l’antico Nibbler per chi se lo ricorda. Questa è una versione in 3D abbastanza riuscita e divertente. Piacevole da vedere, anche se il serpentone che tutto mangia fa un po’ impressione ed anche alcuni aspetti del gioco sono un po’ impressionanti e sanguinolenti.

Ai lati del piano di gioco non ci sono dei bordi o dei muri ma degli oscuri cespugli popolati da occhietti maliziosi di “mostri del parco” mangiaserpenti pronti a sbranare il protagonista se ha l’ardire di uscire dall’area illuminata.
Allo stesso modo se si impiega troppo tempo a completare un livello, cala la notte ed il buio, ed i terribili mostri tritacarne raggiungono il piano di gioco per sbranare il povero serpentello “mangia-mele”.

La visuale è azzeccata, i movimenti del serpente e le sue pelli sono rese bene, la quantità di bonus e livelli presenti, un ottantina nella versione definitiva, dovrebbero prevenire la monotonia dello schema di gioco. In fondo, si tratta di mangiare pallini sullo schermo nel più breve tempo possibile e senza sbattere contro se stessi. Più si mangia, infatti, più il corpo si allunga (anche se AxySnake propone sei varianti sul tema).

FlashNG (Freeware 611k per Windows, Amiga e Dos)
Un piccolo battimuro, con qualche particolarità che lo rende comodo e simpatico da tenere sul desktop sempre pronto al lancio. FlashNG si gioca infatti in una piccola finestrella, ed è possibile scegliere semplicemente se attivare o meno i suoni. Un perfetto complemento per incrementare la produttività del PC aziendale!;)
FlashNG è completamente modificabile nella grafica e nei suoni; nella cartella “gfx” sono presenti le bitmap e gli sprites che compongono i vari elementi di gioco mentre nella cartella “sounds” sono contenuti i file “wav” dei rumori e musichette. Il giochillo viene distribuito gratuitamente sotto licenza GPL, completo di sorgenti e programmato in modo da poter essere facilmente “tradotto” per altri sistemi operativi.


Tux Typing (Freeware 4713k per Win, Linux, BeOS)
Tux, il pinguino mascotte e simbolo di Linux già protagonista del mitico TuxRacer che ha superato il milione di download ( recensito qui ), stavolta è sempre alle prese con pesci da acchiappare ma con uno scopo più nobile e divertente: imparare a trovare le lettere sulla tastiera.
Digitare, insomma, aiutando l’affamato animalotto a mangiare più pesci volanti possibili.

E’ possibile giocare digitando singole lettere, o intere parole di lunghezza proporzionale alla difficoltà di gioco scelta. Una volta digitata la parola impressa sui pesci volanti Tux corre a mangiarli. Inutile dire che quando l’azione si fa concitata il povero pinguino mai sazio non ha un attimo di pace nel correre a destra e sinistra, con tanto di effetti sonori in stile cartoon.

Qualche anno fa si usava molto la parola “edutainment”, ovvero intrattenimento ed educazione insieme. TuxType ne è sicuramente un piccolo, grande, esempio. Il gioco è distribuito gratuitamente come Software Libero, insieme al codice sorgente, ma coloro che hanno un account Paypal, o quelli che aspettano una buona occasione per aprirlo, possono donare qualche dollaro ogni tanto!

Visual Pinball (Freeware 3761k)
Un flipper? Molto di più. Il flipper fai da te!
Visual Pinball non solo permette di giocare a flipper ma di crearli partendo praticamente da zero. Rampe, testi, lucette, bumpers, respingenti, cosi che girano, buchette e palette.. qualsiasi elemento è personalizzabile, collocabile a piacere nel piano di gioco modificabile anch’esso, come i suoni, i colori e persino le regole di gioco.
Un linguaggio di scripting incluso permette la definizione di eventi, di punteggi legati a combinazioni di eventi e molto altro ancora.

Il prodotto finale, ovvero il gioco vero e proprio, è un eccellente flipper in 3D completo di riflessi e grafica fotorealistica alla portata di chiunque si armi di pazienza e si impari ad usare il crea-flipper.
Chi non vuole subito impazzire a studiare l’editor può fare affidamento sui numerosi download disponibili su internet degli appassionati di Visual Pinball, che riescono a creare flipper complessi e professionali, pubblicando anche guide all’uso e tutorial.

Nella versione disponibile per il download è comunque compreso un piano di gioco complesso chiamato TopSpeed, completamente personalizzabile, che dimostra efficacemente le grandissime capacità di questo programma.
Nella pagina dei link del sito sono comunque presenti un paio di indirizzi web contenenti tavoli da giocare pronti per l’uso. Chi crea il flipper può decidere se renderlo modificabile o meno, e quindi purtroppo non tutti i flipper reperibili on line possono diventare oggetto di studio per scoprire i trucchi di Visual Pinball.

a cura di Luca Schiavoni

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Che vadano a F4R3 in Cu|0, p0v3ro Can3 !!!
    che roba....
  • Anonimo scrive:
    RIdicoli...
    Dopo il carcere, Smith non potrà avvicinarsi ad un computer collegato ad internet o a qualsiasi rete informatica per almeno tre anni.AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH:)
  • Anonimo scrive:
    Il virus e il vaccino
    Ma insomma, perché non lo si capisce?Certi programmi sono malati. Si infettano facilmente.Infettarli è come un vaccino. Prima o poi guariranno.Se quello lì è colpevole, perché non mettono in galera anche tutti coloro che producono, distribuiscono e pubblicizzano sigarette? Fanno molti più morti (lui neache uno, veramente), e anche loro distribuiscono qualcosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il virus e il vaccino
      - Scritto da: Suriv
      Se quello lì è colpevole, perché non mettono
      in galera anche tutti coloro che producono,
      distribuiscono e pubblicizzano sigarette?
      Fanno molti più morti (lui neache uno,
      veramente), e anche loro distribuiscono
      qualcosa.Ahahahahah!!! Ma non si puo' essere cosi' ingenui. Amico, siamo in un sistema basato sul potere dei soldi. Ti risulta che chi sia pieno di soldi abbia mai pagato per i propri misfatti?Svegliaaaaa...!! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il virus e il vaccino
      - Scritto da: Suriv
      Ma insomma, perché non lo si capisce?

      Certi programmi sono malati. Si infettano
      facilmente.

      Infettarli è come un vaccino. Prima o poi
      guariranno.di malato, oltre a certi SO, c'è la società americana.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il virus e il vaccino
        - Scritto da: zioSanit

        di malato, oltre a certi SO, c'è la società
        americana.Anche, ma non solo.
  • Anonimo scrive:
    Riflettete su questo :
    1) Chi ha inventato la bomba atomica è colpevole?2) Chi l'ha usata invece è solo uno idiota?3) Il Writer ha realizzato qualcosa di potenzialmente dannoso, come la bomba atomica4) Chi ha diffuso il virus? Grazie a cosa si è diffuso?5) Ve lo dico io, si è diffuso grazie a idioti come quello che ha *usato* la bomba atomica (utonti e pseudo programmatori).6) Infine, chi parla di pene più severe perchè ha recato miliardi di $ di danni tenga conto dei punti precedenti e poi guardi anche se stesso. Quanti miliardi di danni avete arrecato alle aziende di software copiando e crackando tutti i vs. programmi??? Io dico che meritate qualche annetto pure voi! (non generalizzio eh, ma sono pronto a scommettere che tanta gente qui ha il suo bel ufficio xp copiato)
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflettete su questo :
      Mi trovi d'accordo al 100%.Il senso della misura e' importante, ma spesso quando vai a toccare il portafogli delle persone questo senso di "altera".Ciao
  • Anonimo scrive:
    Ben gli sta!!!
    Se avesse usato il suo misero cervello per qualcosa di più utile a tutti quanti sarebbe stato meglio....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ben gli sta!!!
      - Scritto da: Io
      Se avesse usato il suo misero cervello per
      qualcosa di più utile a tutti quanti sarebbe
      stato meglio....Mi sa che come intelligenza sicuramente non ha niente a spartire con la tua, ciccio
      • Anonimo scrive:
        Ma perchè i danni non li paga M$....
        ..che produce da sempre sistemi costosi e poco sicuri..invece di bruciare la solita strega?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ben gli sta!!!
        - Scritto da: aS
        Mi sa che come intelligenza sicuramente non
        ha niente a spartire con la tua, ciccioUn pozzo di scienza in carcere... se avesse avuto 200 di qi dov'era ora, ad aspettare la fucilazione ?
  • Anonimo scrive:
    come i disobbedienti palestinesi!
    E' incredibile come si possa stravolgere la semantica e le ragioni di un fatto per i propri comodi ideologici.Sotto casa mia , quelli del centro sociale okkupello hanno scritto "solidarieta' con i disobbedienti palestinesi" .Ora, non voglio entrare nel merito x non andare OT, ma definire degli assassini kamikaze dei "disobbedienti" non mi sembra intellettualmente coerente , al di la' delle ragioni o dei torti.Alla stessa stregua ( e questa e' l'unica analogia che posso stabilire fra i due casi, sia chiaro) , definire uno che intenzionalmente fa circolare un virus per arrecare danno al prossimo un sant'uomo che contribuisce al progresso tecnologico mi sembra decisamente poco intellettualmente coerente e solo una maniera di comodo x attaccare il proprio nemico ideologico (microsoft, in questo caso).Se si volesse ragionare col metro di giudizio secondo il quale non si possono dare 20 mesi a uno che non ha commesso violenza fisica, come ho sentito dire a qualcuno qui dentro, ribadisco che allora hitler sarebbe innocente (non ha mai ucciso nessuno).Credo che debba esserci in ogni caso, da parte di tutti , linuxetti e microsoftazzi , la condanna per chi arreca danno ai sistemi informatici altrui.Questo indipendentemente dalle carenze programmative del software altrui. Quest'uomo non e' un benefattore, se lo fosse stato avrebbe postato su qualche ng le falle da lui scoperte.Saluti a tutti,SadPetronius
    • Anonimo scrive:
      Re: come i disobbedienti palestinesi!
      Applausi =)
    • Anonimo scrive:
      Re: come i disobbedienti palestinesi!
      - Scritto da: SadPetronius

      E' incredibile come si possa stravolgere la
      semantica e le ragioni di un fatto per i
      propri comodi ideologici.Vero.
      Sotto casa mia , quelli del centro sociale
      okkupello hanno scritto "solidarieta' con i
      disobbedienti palestinesi" .
      Ora, non voglio entrare nel merito x non
      andare OT, ma definire degli assassini
      kamikaze dei "disobbedienti" non mi sembra
      intellettualmente coerente , al di la' delle
      ragioni o dei torti.Nemmeno cercare di far passare il massacro di civili indifesi da parte di un esercito regolare come "lotta al terrorismo" fa molto onore al cervello di chi ci crede davvero.Se qualcuno arriva a sacrificare la propria stessa vita pur di eliminare un nemico (nettamente piu' forte) qualche motivo ci sara'; e ridurre tutto al fanatismo religioso e' una spiegazione un po' troppo comoda.Persino un moderatissimo come Andreotti ha ammesso che, se fosse cresciuto in un campo profughi, sarebbe divenuto un kamikaze anch'egli......ribadisco che allora
      hitler sarebbe innocente (non ha mai ucciso
      nessuno).Ma ha dato ordine di uccidere milioni di persone sapendo che il suo ordine sarebbe stato eseguito. Scusa se e' poco.
      Credo che debba esserci in ogni caso, da
      parte di tutti , linuxetti e microsoftazzi ,
      la condanna per chi arreca danno ai sistemi
      informatici altrui.Concordo.
      Questo indipendentemente dalle carenze
      programmative del software altrui.
      Quest'uomo non e' un benefattore, se lo
      fosse stato avrebbe postato su qualche ng le
      falle da lui scoperte.Concordo anche qui. Che poi dalla sua attivita' possa essere derivato anche qualcosa di utile, e' un altro discorso.
      Saluti a tutti,

      SadPetroniusCiao 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: come i disobbedienti palestinesi!

        Nemmeno cercare di far passare il massacro
        di civili indifesi da parte di un esercito
        regolare come "lotta al terrorismo" fa molto
        onore al cervello di chi ci crede davvero.I civili indifesi hanno avuto ben un preavviso di 4 ore per abbandonare le case.Il massacro secondo fonti italiane (ieri su osta a porta un sottosegretario italiano) è di circa un centinaio di persone contro i 30 soldati istraeliani.E di questi centinaio quanti erano civili innocenti?
        Se qualcuno arriva a sacrificare la propria
        stessa vita pur di eliminare un nemico
        (nettamente piu' forte) qualche motivo ci
        sara'; e ridurre tutto al fanatismo
        religioso e' una spiegazione un po' troppo
        comoda.Quindi il tipo che ha ucciso 14 insegnanti in germania sacrificando la propria vita avrà avuto anche lui un buon motivo e il ridurre il tutto al fanatismo studentesco (lol) è una spiegazione un po' troppo comoda.
        Persino un moderatissimo come Andreotti ha
        ammesso che, se fosse cresciuto in un campo
        profughi, sarebbe divenuto un kamikaze
        anch'egli...Andreotti ha detto una enorme CAZZATA.Prima di tutto xchè neanche se lo immagina cosa sia vivere in un campo profughi.Secondo perchè non tutti gli abitanti nei campi profughi sono dei kamikaze (pensa se dicessi che anch'io sarei un mafioso se abitassi a palermo - provocazione).Infine contro chi dovrebbero andare i kamikaze?Cosa c'entrano civili, bambini e massaie israeliani?Se io fossi fosse cresciuto in un campo profughi andrei contro Arafat che amministra dal 93 i territori e che non ha fatto nulla per rendere la loro vita più sopportabile (e intanto ha nelle banche svizzere 40 milioni di dollari, strano x uno che oltre alle tasse non ha altri introiti [Saddam escluso]).
        • Anonimo scrive:
          Re: come i disobbedienti palestinesi!
          - Scritto da: Luc@
          I civili indifesi hanno avuto ben un
          preavviso di 4 ore per abbandonare le case.Ah beh, allora sono stati tutti scemi a non andarsene, no...?Ah, dimenticavo, tra 4 ore mando un carro armato a tirare giu' casa tua. E con questo la mia coscienza e' a posto. Poi non dire di non essere stato avvisato... :)
          Il massacro secondo fonti italiane (ieri su
          osta a porta un sottosegretario italiano) è
          di circa un centinaio di persone contro i 30
          soldati istraeliani.Chissa' da chi ha preso le notizie il sottosegtretario. Provo a indovinare: gli israeliani?
          E di questi centinaio quanti erano civili
          innocenti?Il problema e' che anche solo uno sarebbe troppo. Almeno dovremmo concordare su questo, cakkio...!
          Quindi il tipo che ha ucciso 14 insegnanti
          in germania sacrificando la propria vita
          avrà avuto anche lui un buon motivo e il
          ridurre il tutto al fanatismo studentesco
          (lol) è una spiegazione un po' troppo
          comoda.Il paragone non regge. Non si parla di un pazzo ogni cinque anni, ma di gente che sacrifica la propria vita in continuazione.Se da domani, ogni giorno in Germania qualche studente facesse una strage di professori, credo che anche tu inizieresti a dubitare del sistema scolastico tedesco.
          Andreotti ha detto una enorme CAZZATA.
          Prima di tutto xchè neanche se lo immagina
          cosa sia vivere in un campo profughi.Lo saprai tu, invece. Quanto meno lui e' un profondo conoscitore della politica internazionale e dei suoi "dintorni".
          Secondo perchè non tutti gli abitanti nei
          campi profughi sono dei kamikaze (pensa se
          dicessi che anch'io sarei un mafioso se
          abitassi a palermo - provocazione).Sacrificare la propria vita, anche di fronte ad ingiustizie solari, non e' comunque da tutti.
          Infine contro chi dovrebbero andare i
          kamikaze?
          Cosa c'entrano civili, bambini e massaie
          israeliani?Vero. Ma in questa guerra pare nessuno si possa prendere il lusso di scegliere bene il proprio nemico...
          Se io fossi fosse cresciuto in un campo
          profughi andrei contro Arafat che amministra
          dal 93 i territori e che non ha fatto nulla
          per rendere la loro vita più sopportabile (e
          intanto ha nelle banche svizzere 40 milioni
          di dollari, strano x uno che oltre alle
          tasse non ha altri introiti [Saddam
          escluso]).Si', si', anche io se fossi un operaio massacrerei Cofferati e mi metterei sotto la protezione della Confindustria.....
          • Anonimo scrive:
            Re: come i disobbedienti palestinesi!
            - Scritto da: Attila Xihar
            - Scritto da: Luc@

            Il massacro secondo fonti italiane (ieri
            su

            osta a porta un sottosegretario italiano)
            è

            di circa un centinaio di persone contro i
            30

            soldati istraeliani.

            Chissa' da chi ha preso le notizie il
            sottosegtretario. Provo a indovinare: gli
            israeliani?Certo, avrebbe dovuto chiedere ai Palestinesi che in questi giorni stanno persino inscenando finti funerali (con tanto di finto morto che, terminata la cerimonia, miracolosamente resuscita) per far salire il numero delle vittime come documentato dai TG di questa sera...

            E di questi centinaio quanti erano civili

            innocenti?

            Il problema e' che anche solo uno sarebbe
            troppo. Almeno dovremmo concordare su
            questo, cakkio...!Io sono d'accordo, ma qui forse è un altro quello che dovrebbe osservare la situazione senza i filtri dell'ideologia e della retorica...

            Quindi il tipo che ha ucciso 14 insegnanti

            in germania sacrificando la propria vita

            avrà avuto anche lui un buon motivo e il

            ridurre il tutto al fanatismo studentesco

            (lol) è una spiegazione un po' troppo

            comoda.

            Il paragone non regge. Non si parla di un
            pazzo ogni cinque anni, ma di gente che
            sacrifica la propria vita in continuazione.
            Se da domani, ogni giorno in Germania
            qualche studente facesse una strage di
            professori, credo che anche tu inizieresti a
            dubitare del sistema scolastico tedesco.Guarda che i kamikaze palestinesi non hanno proprio nulla di eroico... Va bene il rispetto per quegli idealisti che muoiono per le proprie idee, ma qui ci troviamo di fronte a degli esaltati che vogliono trascinare con se il più alto numero di inermi civili... O forse tu reputi il terrorismo e l'omicidio mezzi validi per far valere le proprie ragioni?

            Andreotti ha detto una enorme CAZZATA.

            Prima di tutto xchè neanche se lo immagina

            cosa sia vivere in un campo profughi.

            Lo saprai tu, invece. Quanto meno lui e' un
            profondo conoscitore della politica
            internazionale e dei suoi "dintorni".Più passa il tempo e più questo grande conoscitore della politica internazionale mi sembra rincoglionirsi... Ma la cosa non mi sorprende troppo. Del resto Andreotti ed i suoi governi sono sempre stati filo-arabi e vagamente antisemiti...E poi non dimenticare che gli a te tanto cari kamikaze sono sì mossi da un senso di rivalsa e di vendetta per le misere condizioni in cui sono oggettivamente costretti a vivere, ma anche usati dai Paesi arabi che finanziano le loro azioni terroristiche, da quei paesi che vogliono la distruzione dello stato d'Israele... E questa non è retorica purtroppo.

            Secondo perchè non tutti gli abitanti nei

            campi profughi sono dei kamikaze (pensa se

            dicessi che anch'io sarei un mafioso se

            abitassi a palermo - provocazione).

            Sacrificare la propria vita, anche di fronte
            ad ingiustizie solari, non e' comunque da
            tutti.Sarò, ma uccidere centinaia di innocenti è da bestie.

            Se io fossi fosse cresciuto in un campo

            profughi andrei contro Arafat che
            amministra

            dal 93 i territori e che non ha fatto
            nulla

            per rendere la loro vita più sopportabile
            (e

            intanto ha nelle banche svizzere 40
            milioni

            di dollari, strano x uno che oltre alle

            tasse non ha altri introiti [Saddam

            escluso]).

            Si', si', anche io se fossi un operaio
            massacrerei Cofferati e mi metterei sotto la
            protezione della Confindustria.....E che c'azzecca il "democraticissimo" (!) Cofferati?!Comunque è innegabile che se c'è qualcuno tra Israeliani e Palestinesi (dei quali ben inteso nessuno può dirsi senza colpe) che ha sempre rifiutato mediazioni ed accordi questi siano proprio i Palestinesi...
          • Anonimo scrive:
            Re: come i disobbedienti palestinesi!
            - Scritto da: Duane
            - Scritto da: Attila Xihar

            - Scritto da: Luc@


            Il massacro secondo fonti italiane
            (ieri

            su


            osta a porta un sottosegretario
            italiano)

            è


            di circa un centinaio di persone
            contro i

            30


            soldati istraeliani.



            Chissa' da chi ha preso le notizie il

            sottosegtretario. Provo a indovinare: gli

            israeliani?

            Certo, avrebbe dovuto chiedere ai
            Palestinesi che in questi giorni stanno
            persino inscenando finti funerali (con tanto
            di finto morto che, terminata la cerimonia,
            miracolosamente resuscita) per far salire il
            numero delle vittime come documentato dai TG
            di questa sera...



            E di questi centinaio quanti erano
            civili


            innocenti?



            Il problema e' che anche solo uno sarebbe

            troppo. Almeno dovremmo concordare su

            questo, cakkio...!

            Io sono d'accordo, ma qui forse è un altro
            quello che dovrebbe osservare la situazione
            senza i filtri dell'ideologia e della
            retorica...



            Quindi il tipo che ha ucciso 14
            insegnanti


            in germania sacrificando la propria
            vita


            avrà avuto anche lui un buon motivo e
            il


            ridurre il tutto al fanatismo
            studentesco


            (lol) è una spiegazione un po' troppo


            comoda.



            Il paragone non regge. Non si parla di un

            pazzo ogni cinque anni, ma di gente che

            sacrifica la propria vita in
            continuazione.

            Se da domani, ogni giorno in Germania

            qualche studente facesse una strage di

            professori, credo che anche tu
            inizieresti a

            dubitare del sistema scolastico tedesco.

            Guarda che i kamikaze palestinesi non hanno
            proprio nulla di eroico... Va bene il
            rispetto per quegli idealisti che muoiono
            per le proprie idee, ma qui ci troviamo di
            fronte a degli esaltati che vogliono
            trascinare con se il più alto numero di
            inermi civili...
            O forse tu reputi il terrorismo e l'omicidio
            mezzi validi per far valere le proprie
            ragioni?



            Andreotti ha detto una enorme CAZZATA.


            Prima di tutto xchè neanche se lo
            immagina


            cosa sia vivere in un campo profughi.



            Lo saprai tu, invece. Quanto meno lui e'
            un

            profondo conoscitore della politica

            internazionale e dei suoi "dintorni".

            Più passa il tempo e più questo grande
            conoscitore della politica internazionale mi
            sembra rincoglionirsi... Ma la cosa non mi
            sorprende troppo. Del resto Andreotti ed i
            suoi governi sono sempre stati filo-arabi e
            vagamente antisemiti...

            E poi non dimenticare che gli a te tanto
            cari kamikaze sono sì mossi da un senso di
            rivalsa e di vendetta per le misere
            condizioni in cui sono oggettivamente
            costretti a vivere, ma anche usati dai Paesi
            arabi che finanziano le loro azioni
            terroristiche, da quei paesi che vogliono la
            distruzione dello stato d'Israele... E
            questa non è retorica purtroppo.




            Secondo perchè non tutti gli abitanti
            nei


            campi profughi sono dei kamikaze
            (pensa se


            dicessi che anch'io sarei un mafioso se


            abitassi a palermo - provocazione).



            Sacrificare la propria vita, anche di
            fronte

            ad ingiustizie solari, non e' comunque da

            tutti.

            Sarò, ma uccidere centinaia di innocenti è
            da bestie.



            Se io fossi fosse cresciuto in un campo


            profughi andrei contro Arafat che

            amministra


            dal 93 i territori e che non ha fatto

            nulla


            per rendere la loro vita più
            sopportabile

            (e


            intanto ha nelle banche svizzere 40

            milioni


            di dollari, strano x uno che oltre alle


            tasse non ha altri introiti [Saddam


            escluso]).



            Si', si', anche io se fossi un operaio

            massacrerei Cofferati e mi metterei sotto
            la

            protezione della Confindustria.....

            E che c'azzecca il "democraticissimo" (!)
            Cofferati?!

            Comunque è innegabile che se c'è qualcuno
            tra Israeliani e Palestinesi (dei quali ben
            inteso nessuno può dirsi senza colpe) che ha
            sempre rifiutato mediazioni ed accordi
            questi siano proprio i Palestinesi...------------------------------°°°----------------Spero che di persone come te ce ne siano veramente poche, non vale nemmeno la pena di rispondere a quelle stronzate allucinanti che hai scritto.MI FAI SOLO PENA.
          • Anonimo scrive:
            Re: come i disobbedienti palestinesi!

            Spero che di persone come te ce ne siano
            veramente poche, non vale nemmeno la pena di
            rispondere a quelle stronzate allucinanti
            che hai scritto.
            MI FAI SOLO PENA. URKA!Che argomentazioni.E che raffinati ragionamenti.Le tue capacità oratorie farebbero impallidire persino Cicerone. D'altronde la mancanza di idee x supportare la propria posizione (tse) non può che portare a frasi e a reazioni simili.
          • Anonimo scrive:
            Re: come i disobbedienti palestinesi!

            D'altronde la mancanza di idee x supportare
            la propria posizione (tse) non può che
            portare a frasi e a reazioni simili.Ecco il tipico troll che non argomentaun fico ma critica e basta.
          • Anonimo scrive:
            Re: come i disobbedienti palestinesi!
            - Scritto da: Duane
            Certo, avrebbe dovuto chiedere ai
            Palestinesi che in questi giorni stanno
            persino inscenando finti funerali (con tanto
            di finto morto che, terminata la cerimonia,
            miracolosamente resuscita) per far salire il
            numero delle vittime come documentato dai TG
            di questa sera...Sono talmente affidabili gli Israeliani, che rifiutano anche un'inchiesta internazionale su cio' che hanno combinato a Jenin. Tipico atteggiamento di chi non ha nulla da nascondere, no...?Sul funerale, la cosa mi fa davvero ridere ed e' quantomeno illogica, visto che di morti da seppellire ne hanno talmente tanti che non so nemmeno se riescano a seppellirli tutti.
            Io sono d'accordo, ma qui forse è un altro
            quello che dovrebbe osservare la situazione
            senza i filtri dell'ideologia e della
            retorica...Rispedisco pari pari al mittente l'accusa. A meno che parteggiare per un popolo oppresso contro uno invasore non sia ideologico. In questo caso si', sono ideologico.E, per la cronaca, si tratta della stessa ideologia che mi fa difendere gli ebrei contro le discriminazioni e i crimini che hanno subito e subiscono nel resto del mondo...
            Guarda che i kamikaze palestinesi non hanno
            proprio nulla di eroico... Va bene il
            rispetto per quegli idealisti che muoiono
            per le proprie idee, ma qui ci troviamo di
            fronte a degli esaltati che vogliono
            trascinare con se il più alto numero di
            inermi civili...Io non li reputo degli eroi. Sono persone che a prezzo della propria vita (il bene piu' grande di ciascuno) combattono nell'unico modo in cui la fortissima disparita' tecnologica permette loro di infliggere morti al nemico. Triste, ma e' cosi'; questa non e' una giustificazione, ma una spiegazione.Tu pensa che invece l'esercito israeliano, organizzato e armato di tutto punto, sarebbe ben in grado di colpire solo i terroristi, ma non lo fa lo stesso, e lascia morire anche le gestanti in ambulanza (probabilmente perche' cosi' pensa di uccidere i terroristi sin da piccoli?)
            O forse tu reputi il terrorismo e l'omicidio
            mezzi validi per far valere le proprie
            ragioni?Quando non ce ne sono altre (cosi' come ora in palestina), sono le uniche che restano.Sai, moltissimi pensano sia meglio morire da martiri che vivere da schiavi. E' un'opinione rispettabile anche questa, pur se non la condividiamo.
            Più passa il tempo e più questo grande
            conoscitore della politica internazionale mi
            sembra rincoglionirsi... Ma la cosa non mi
            sorprende troppo. Del resto Andreotti ed i
            suoi governi sono sempre stati filo-arabi e
            vagamente antisemiti...Ok, allora per festeggiare il rincoglionimento di Andreotti, quest'estate tutti in vacanza al Grand Hotel "Campo Profughi" di Jenin...!
            E poi non dimenticare che gli a te tanto
            cari kamikaze sono sì mossi da un senso di
            rivalsa e di vendetta per le misere
            condizioni in cui sono oggettivamente
            costretti a vivere, ma anche usati dai Paesi
            arabi che finanziano le loro azioni
            terroristiche, da quei paesi che vogliono la
            distruzione dello stato d'Israele... E
            questa non è retorica purtroppo.Magari gli stati arabi intorno avessero un po' piu' di palle sotto... Altro che usare quattro sfigati che vanno ad immolarsi allo sbaraglio. Del resto, non e' colpa degli arabi se lo stato di israele e' stato messo nel posto sbagliato.
            Sarò, ma uccidere centinaia di innocenti è
            da bestie.Specie quando si ha un'esercito regolare e modernamente attrezzato che combatte contro bambini armati di pietre.

            Si', si', anche io se fossi un operaio

            massacrerei Cofferati e mi metterei sotto
            la

            protezione della Confindustria.....

            E che c'azzecca il "democraticissimo" (!)
            Cofferati?!Bah, l'amico diceva che i palestinesi dovrebbero cacciare arafat. Lo prendevo in giro facendo notare che non e' furbo per il topo eliminare il suo protettore e mettersi sotto la protezione del gatto...
            Comunque è innegabile che se c'è qualcuno
            tra Israeliani e Palestinesi (dei quali ben
            inteso nessuno può dirsi senza colpe) che ha
            sempre rifiutato mediazioni ed accordi
            questi siano proprio i Palestinesi...Uhm, gli accordi del '93 devo essermeli sognati io, e il fatto che i successivi governi israeliani li abbiano bellamente violati, anche...Siamo seri per favore.
          • Anonimo scrive:
            Re: come i disobbedienti palestinesi!


            Certo, avrebbe dovuto chiedere ai

            Palestinesi che in questi giorni stanno

            persino inscenando finti funerali (con
            tanto

            di finto morto che, terminata la
            cerimonia,

            miracolosamente resuscita) per far salire
            il

            numero delle vittime come documentato dai
            TG

            di questa sera...

            Sono talmente affidabili gli Israeliani, che
            rifiutano anche un'inchiesta internazionale
            su cio' che hanno combinato a Jenin. Tipico
            atteggiamento di chi non ha nulla da
            nascondere, no...?
            Sul funerale, la cosa mi fa davvero ridere
            ed e' quantomeno illogica, visto che di
            morti da seppellire ne hanno talmente tanti
            che non so nemmeno se riescano a seppellirli
            tutti.Non è illogica.E' una prova indiretta per dimensionare quella che taluni chiamano strage.La evidente carenza di cataveri li obbliga ad inscenare finti funerali per provare che ce ne sono state molte di vittime.Ed è un modo schifoso di "falchizzare" ulteriormente la situazione.Giovedì su porta a porta un rappresentante del governo italiano ha affermato che osservatori dei vari governi europei (fra cui l'italia) sono stati a Jenin per rendersi conto della situazione.Non per giudicare o incolpare come si voleva fare con l'ONU, ma solo x vedere.A seguito di questa osservazione con massima libertà di movimento si è stimato un numero di vittime intorno al centinaio.E queste sono dichiarazioni di una parte neutrale e quindi ben più attendebile di quanto dice Israele (cinquantina di morti) o i palestinesi (500-1000).

            Guarda che i kamikaze palestinesi non
            hanno

            proprio nulla di eroico... Va bene il

            rispetto per quegli idealisti che muoiono

            per le proprie idee, ma qui ci troviamo di

            fronte a degli esaltati che vogliono

            trascinare con se il più alto numero di

            inermi civili...

            Io non li reputo degli eroi. Sono persone
            che a prezzo della propria vita (il bene
            piu' grande di ciascuno) E no!Loro sono convinti che morendo in quel modo finiranno dritti dritti in paradiso.E religiosi come sono, per loro, la vita eterna è un bene ben più grande della vita terrena.
            Tu pensa che invece l'esercito israeliano,
            organizzato e armato di tutto punto, sarebbe
            ben in grado di colpire solo i terroristi,Se i terroristi si nascondono fra i civili come fa Israele a colpire solo i terroristi?Magari decidessero i terroristi e l'esercito di trovarsi faccia a faccia in un luogo deserto a combattere.

            O forse tu reputi il terrorismo e
            l'omicidio

            mezzi validi per far valere le proprie

            ragioni?

            Quando non ce ne sono altre (cosi' come ora
            in palestina), sono le uniche che restano.Lo sai che un quarto della popolazione in israele è palestinese?E lo sai che sono una componente importante della economia di quel paese?Sai se applicassero per esempio un bello sciopero generale ad oltranza che fine farebbe l'economia israeliana?O perchè non fare un bel sit-in di protesta bloccando la strada di accesso alle colonie israeliane?In 10000 o 20000?Non reputi armi efficaci anche queste?O pensi che l'esercito sparerebbe su chi fa sciopero o sui 10000 che fanno il sit-in?Il fatto che molti credano che il terrorismo sia l'unica risorsa che resta ai palestinesi è profondamente sbagliata.E fra l'altro è la stessa idea delle BR che preferiscono uccidere Biagi piuttosto che sostenere lo sciopero generale o i girotondi vari.Oppure pensi che i palestinesi non siano abbastanza 'evoluti' per attuare simili forme di protesta?
            Ok, allora per festeggiare il
            rincoglionimento di Andreotti, quest'estate
            tutti in vacanza al Grand Hotel "Campo
            Profughi" di Jenin...!Chiedi ad Arafat per l'occasione di costruire questo hotel invece di depositare le tasse dei poveri palestinesi nei suoi personali conti svizzeri (tanto ormai è vecchio, che se ne fa di tutti quei soldi?)
            Magari gli stati arabi intorno avessero un
            po' piu' di palle sotto... Altro che usare
            quattro sfigati che vanno ad immolarsi allo
            sbaraglio. Ma quanti anni hai?Hai presente quante volte gli stati arabi hanno attaccato Israele con il dichiarato scopo di distruggerla?Oppure fai finta di non ricordare.
            Del resto, non e' colpa degli
            arabi se lo stato di israele e' stato messo
            nel posto sbagliato.Infatti!Mi sono sempre chiesto perchè non si sia fondato lo stato di israele in Madagascar (era una ipotesi di Hitler, poi ha scelto altri metodi).

            Sarò, ma uccidere centinaia di innocenti è

            da bestie.

            Specie quando si ha un'esercito regolare e
            modernamente attrezzato che combatte contro
            bambini armati di pietre.WOW!Che retorica!Carri armati contro bambini!

            Comunque è innegabile che se c'è qualcuno

            tra Israeliani e Palestinesi (dei quali
            ben

            inteso nessuno può dirsi senza colpe) che
            ha

            sempre rifiutato mediazioni ed accordi

            questi siano proprio i Palestinesi...

            Uhm, gli accordi del '93 devo essermeli
            sognati io, e il fatto che i successivi
            governi israeliani li abbiano bellamente
            violati, anche...
            Siamo seri per favore.Negli accordi del 93 si parlava anche dell'impegno di Arafat a combattere il terrorismo.Ricordi?E comunque dal 93 si parla di territori autononi, su cui Arafat aveva piena gestione.Non mi sembra che abbia trasformato questi territori in dei paradisi.
          • Anonimo scrive:
            [OT] Re: come i disobbedienti palestinesi!
            - Scritto da: christian
            Non è illogica.
            E' una prova indiretta per dimensionare
            quella che taluni chiamano strage.
            La evidente carenza di cataveri li obbliga
            ad inscenare finti funerali per provare che
            ce ne sono state molte di vittime.
            Ed è un modo schifoso di "falchizzare"
            ulteriormente la situazione. Come se ce ne fosse bisogno. Bastano anche solo le cifre ufficiali, con un rapporto di morti di 10:1, non so a cosa serva inventarsene uno in piu'.
            Giovedì su porta a porta un rappresentante
            del governo italiano ha affermato che
            osservatori dei vari governi europei (fra
            cui l'italia) sono stati a Jenin per
            rendersi conto della situazione.
            Non per giudicare o incolpare come si voleva
            fare con l'ONU, ma solo x vedere.
            A seguito di questa osservazione con massima
            libertà di movimento si è stimato un numero
            di vittime intorno al centinaio.
            E queste sono dichiarazioni di una parte
            neutrale e quindi ben più attendebile di
            quanto dice Israele (cinquantina di morti) o
            i palestinesi (500-1000).Ah beh, allora, "solo" 100 morti...Ok, ritiro tutto, e' stata solo una sassaiola un po' intensa.E cmq chissa' come mai la commissione d'inchiesta non la vogliono.

            E no!
            Loro sono convinti che morendo in quel modo
            finiranno dritti dritti in paradiso.
            E religiosi come sono, per loro, la vita
            eterna è un bene ben più grande della vita
            terrena.Se non ci fosse la situazione attuale non avrebbero nessun motivo per pensare cio' che pensano e fare cio' che fanno.
            Se i terroristi si nascondono fra i civili
            come fa Israele a colpire solo i terroristi?
            Magari decidessero i terroristi e l'esercito
            di trovarsi faccia a faccia in un luogo
            deserto a combattere.Sono disgustato. Ho lo schifo.Spero tu non ti troverai mai accanto ad un terrorista in vita tua. Altrimenti i tuoi eredi dovranno benedire al posto tuo l'esercito che ti avra' eliminato "per necessità". E tu dall'alto approverai.
            Lo sai che un quarto della popolazione in
            israele è palestinese?
            E lo sai che sono una componente importante
            della economia di quel paese?
            Sai se applicassero per esempio un bello
            sciopero generale ad oltranza che fine
            farebbe l'economia israeliana?
            O perchè non fare un bel sit-in di protesta
            bloccando la strada di accesso alle colonie
            israeliane?
            In 10000 o 20000?Ci hanno gia' provato in passato senza successo. Primum vivere, deinde philosophari...
            Non reputi armi efficaci anche queste?
            O pensi che l'esercito sparerebbe su chi fa
            sciopero o sui 10000 che fanno il sit-in?Non mi sorprenderei affatto della cosa, e secondo me nemmeno tu.

            Il fatto che molti credano che il terrorismo
            sia l'unica risorsa che resta ai palestinesi
            è profondamente sbagliata.
            E fra l'altro è la stessa idea delle BR che
            preferiscono uccidere Biagi piuttosto che
            sostenere lo sciopero generale o i girotondi
            vari.Qui il governo non e' ancora carogna come quello israeliano. Dagli tempo.
            Oppure pensi che i palestinesi non siano
            abbastanza 'evoluti' per attuare simili
            forme di protesta?Come no, sciopero contro fucilate. Un binomio che a voi piace molto.
            Chiedi ad Arafat per l'occasione di
            costruire questo hotel invece di depositare
            le tasse dei poveri palestinesi nei suoi
            personali conti svizzeri (tanto ormai è
            vecchio, che se ne fa di tutti quei soldi?)E allora xche' non va a godersi i soldi all'estero invece di rimanere li' e farsi umiliare tutti i giorni? Deve essere anche un po' scemo.

            Ma quanti anni hai?
            Hai presente quante volte gli stati arabi
            hanno attaccato Israele con il dichiarato
            scopo di distruggerla?
            Oppure fai finta di non ricordare.Laureato in storia, vedi tu... ;)Dovrebbero riprovarci, ma fin quando ci sara' la protezione americana, forse meglio lasciar perdere.
            WOW!
            Che retorica!
            Carri armati contro bambini!Fucili e cecchini contro bambini. Se riesci a negare anche questo, allora non c'e' proprio discussione. Del resto se una delle due parti e' nettamente piu' forte, e' colpa mia? Ma la forza non da' anche la ragione.
            Negli accordi del 93 si parlava anche
            dell'impegno di Arafat a combattere il
            terrorismo.
            Ricordi?Combattere non implica necessariamente sconfiggere. Non ce la fa nemmeno un esercito regolare e moderno, che si prende anche il lusso di sparare nel mucchio pur di eliminare qualche nemico. Come potrebbe farcela lui?
            E comunque dal 93 si parla di territori
            autononi, su cui Arafat aveva piena
            gestione.
            Non mi sembra che abbia trasformato questi
            territori in dei paradisi.Incredibile. Forse stiamo parlando di due posti diversi, o forse l'infame politica israeliana verso i territori autonomi non fa parte del tuo bagaglio di conoscenze.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: come i disobbedienti palestinesi!
            complimenti , ottime argomentazioni ...
    • Anonimo scrive:
      Re: come i disobbedienti palestinesi!
      E un beneffattore 6 quanti antivirus sono stati vendiutie lui e un ex della AT&T che produce anche antivirus il che da sospetto:l'at&t per accrescere il suo quadagno scrive anche virus li diffonde poi se qualcosa va stortolo licenzia perche ha scritto virusl'at&t rimane pulita il programmatore coi $$
  • Anonimo scrive:
    Andare in galera nel 2000!
    Andare in galera nel 2000, per reati che non ledono le persone fisicamente? Sinceramente credo sia cosa d?altri tempi.Sarebbe molto + utile, che queste persone che hanno compiuto tali atti, scontassero la loro pena (anche severa come tempo di detenzione!) lavorando per un qualche servizio sociale.Ottenendo cosi' due cose allo stesso tempo:1)Riabilitazione (o almeno si spera) vera.2)Utilita' verso la societa', che hanno leso.Vengano pure anche 4 o + anni di pena; Ma dipende sempre dal tipo di pena che si intende.
  • Anonimo scrive:
    stiamo scherzando ?
    stiamo parlando di danni fatti non per colpadi falle del sistema totale ma falle, in un unico programma, che la gente si ostina ad usare perche'non ha voglia di provare altro.Questa persona ha scritto un programma, che rendevavulnerabile il s.o. per colpa di quel clientdi posta.Condannare questa persona significa giustificarel'ignoranza informatica nel mondo e prodottisoftware che vengono mal progettati e mal implementati , non punirei creatori di virus. Bisognerebbe condannare M$ che non ha fatto nullaper evitare l'esecuzione automatica di attachment(e quant'altro), poiche' chi non usava OutL. non e' stato toccato minimamente da Melissa.
    • Anonimo scrive:
      Re: stiamo scherzando ?

      unico
      programma, che la gente si ostina ad usare
      perche'
      non ha voglia di provare altro.- Come bisognerebbe condannare la gente che si scassinare la porta di casa e svuotare l'appartamento perche' non ha voglia di mettere un allarme?- Come bisognerebbe condannare le persone che si fanno rubare la macchina perche' non hanno messo l'antifurto?Giusto per sapere se e' questo il ragionamento....il Conte
    • Anonimo scrive:
      Re: stiamo scherzando ?

      Bisognerebbe condannare M$ che non ha fatto
      nulla
      per evitare l'esecuzione automatica di
      attachment
      (e quant'altro), poiche' chi non usava OutL.
      non e' stato toccato minimamente da Melissa.certo che' e' profondamente triste pur di attaccare Ms mettersi dalla parte di un criminale...
      • Anonimo scrive:
        Re: stiamo scherzando ?


        certo che' e' profondamente triste pur di
        attaccare Ms mettersi dalla parte di un
        criminale...Altrettanto triste mettersi dalla parte di un altro criminale pur di difendere M$... :))
        • Anonimo scrive:
          Re: stiamo scherzando ?
          - Scritto da: Attila Xihar
          Altrettanto triste mettersi dalla parte di
          un altro criminale pur di difendere M$...
          :))amico mio, non mi sognerei di difendere ms , lo preciso nel caso nel mio post trasparisse questo intento... pero' questo mi sembra davvero un pretesto! voglio dire, critichiamo ms, ma a partire da altre considerazioni , no?PS: ma il tuo nick e' quello del famoso cantante black metal?
          • Anonimo scrive:
            Re: stiamo scherzando ?
            - Scritto da: vai a casa

            amico mio, non mi sognerei di difendere ms ,
            lo preciso nel caso nel mio post trasparisse
            questo intento... pero' questo mi sembra
            davvero un pretesto! voglio dire,
            critichiamo ms, ma a partire da altre
            considerazioni , no?Ok, ok, era chiaro che la mia era solo una battuta :)
            PS: ma il tuo nick e' quello del famoso
            cantante black metal?Mi pare che il suo nome si scriva Csiar, ma ovviamente mi sono "liberamente" ispirato a lui.:)
          • Anonimo scrive:
            [OT] Re: stiamo scherzando ?

            Mi pare che il suo nome si scriva Csiar, ma
            ovviamente mi sono "liberamente" ispirato a
            lui.
            :)Errata corrige: si scrive Csihar :)
  • Anonimo scrive:
    proibizionismo
    ma sbaglio o il proibizionismo ha già fallito ai tempi degli alcolici e sta fallendo tutt'oggi con le droghe leggere? che centra direte voi? semplice: proibite per legge di scrivere virus e vedrete che questi aumenteranno. perchè invece non ci sforziamo di combattere queste famose "falle" invece dei virus? se ci riusciamo i virus perderanno di significato. ma si sa...queste cose giran secondo la logica del denaro e non del buon senso. adios
    • Anonimo scrive:
      Re: proibizionismo
      Gusto! Abbasso il proibizionismo! Io non legalizzerei anche l'omicidio...Per favore connetti il cervello prima di avvicinarti al pc per scrivere le tue stronzate su un forum!!
      • Anonimo scrive:
        Re: proibizionismo
        PROVVEDERò A FARE QUELLO CHE MI CONSIGLI, MA VEDI DI CONNETTERE ANCHE IL TUO, FASCISTA DEL CAZZO
  • Anonimo scrive:
    Dove sta la progressività della pena?
    Uno dei fondamenti della giustizia (almeno quella teorica) consiste nell'attribuzione di una pena graduata in funzione della gravità sociale del reato compiuto e della possibilità di ripetizione del reato da parte del colpevole.Ciò premesso, mi e vi domando:E' più grave un reato come questo, dove un virus può comportare oneri finanziari gravissimi a mezzo mondo oppure un automobilista che a tutta velocità tira sotto un pedone o due?Al primo gli danno 20 mesi, al secondo (dato che si è fermato e non è scappato) al massimo gli ritirano la patente per 3 mesi (ma proprio se il giudice è incazzato nero).Nonostante tutto, resto nella mia assoluta incapacità di trovare una risposta certa alla mia domanda.Da qualunque parte la esamini trovo aspetti positivi o negativi da tutte e due le parti.Quella del giudice è una professione che non fa per me.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dove sta la progressività della pena?
      Nel caso del paragone che citi, credo che parte della differenza consista pure nell'intenzionalita' del fatto 'criminoso'. Una cosa e' causare la morte di un pedone a causa di un errore di chi guida un'auto, fatto in se' terribile pure per chi lo causa.. altra cosa progettare, scientemente e volutamente, un danno informatico rilevante su scala planetaria. Insomma, in parole povere, 'sto tipo la cosa l'ha pure fatta apposta, no?
      • Anonimo scrive:
        Re: Dove sta la progressività della pena?
        - Scritto da: Lock One
        Nel caso del paragone che citi, credo che
        parte della differenza consista pure
        nell'intenzionalita' del fatto 'criminoso'.
        Una cosa e' causare la morte di un pedone a
        causa di un errore di chi guida un'auto,
        fatto in se' terribile pure per chi lo
        causa.. altra cosa progettare, scientemente
        e volutamente, un danno informatico
        rilevante su scala planetaria. Insomma, in
        parole povere, 'sto tipo la cosa l'ha pure
        fatta apposta, no?A parte il fatto che molti stron$$i se ne fuggono dopo aver ammazzato innocenti e per questo meriterebbero di essere presi a roncolate sulle palle. Questo tipo ha scritto un software che mostrava l'inefficacia di un altro software. L'autore del primo va in galera, l'autore del secondo ha una villa in silicon valley. E per chi sta facendo il paragone "ma un tipo deve andare in galera se nn vuole installare un antifurto e non il ladro che gli ruba l'auto", vorrei fare presente che l'auto in questione è stata fornita con tutti i meccanismi per permettere al ladro di rubarla direttamente dal produttore dell'auto.Se M$ avesse rilasciato una patch e corretto il software in un tempo breve come noi linuxari ( derisi, comunisti, sfigati, squattrinati, sdutentelli brufolosi ) siamo abituati probabilmente nn avremmo tutti questi problemi
        • Anonimo scrive:
          Re: Dove sta la progressività della pena?
          - Scritto da: Virii
          Questo tipo ha
          scritto un software che mostrava
          l'inefficacia di un altro software. L'autore
          del primo va in galera, l'autore del secondo
          ha una villa in silicon valley. l'incongruita' di questi ragionamenti va al di la del sopportabile. Il virus writer lo ha fatto per il bene della comunita'? Ma davvero? E il bene della comunita' prevedeva anche i danni, per milioni, conseguenti? Ma per piacere. Il software ha dei bachi? D'accordo, solo per chi vuole creare danni. Bene, bravo, ora che hai creato il danno lo sappiamo. No, scusate, non ci sto. Il tipo resti in carcere, rifletta sulla sua pochezza, se ne e' capace.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dove sta la progressività della pena?
      - Scritto da: Stefano
      E' più grave un reato come questo, dove un
      virus può comportare oneri finanziari
      gravissimi a mezzo mondo oppure un
      automobilista che a tutta velocità tira
      sotto un pedone o due?Sei una pezza da piedi, la vita umana non ha prezzo. CHE SCHIFO. E te lo dice uno che è tutto tranne che di sinistra.SPERO di aver capito male, lo SPERO VIVAMENTE.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dove sta la progressività della pena?
        - Scritto da: bah!!!!!!!!!!!!!!
        Sei una pezza da piedi, la vita umana non ha
        prezzo. CHE SCHIFO. E te lo dice uno che è
        tutto tranne che di sinistra.Sei tu a non capire una fava.Prendi quelle societa' che hanno perso svariati milioni e magari licenziato del personale.Prendi casini, a volte anche gravi, in famiglia dei singoli (centinaia di migliaia) lavoratori.Se sei in grado di fare 2+2 capirai che due morti non sono nulla di fronte a quello che e' successo (non e' detto che un paio di disperati non si siano suicidati a causa dei problemi innescati da quel virus, aggravati magari da altri).
  • Anonimo scrive:
    Vietiamo il virus writing
    Deve cominciare da noi, dai nostri amici, dai nostri conoscenti su Internet, una cultura del dissenso, del no ai virus, per fermare quei ragazzi che non trovano miglior strada per programmare e quelli che sfruttano i virus per affermare un vuoto senso di potere senza volto.Vietiamo i virus writer dentro e fuori di noi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vietiamo il virus writing
      Mi sembra un'ingenuità colossale... come a dire "no alla cultura della violenza" (ma come si fa a definire "cultura" espressioni del genere?) Come se gli infiniti appelli "no a questo" e "no a quello" fossero serviti a qualcosa (anche con intenti pur nobilissimi).E se invece proponessimo una (questa sì vera) "cultura" dell'utilizzo un po' più intelligente del pc non sarebbe meglio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Vietiamo il virus writing
      - Scritto da: Katherina
      Deve cominciare da noi, dai nostri amici,
      dai nostri conoscenti su Internet, una
      cultura del dissenso, del no ai virus, per
      fermare quei ragazzi che non trovano miglior
      strada per programmare e quelli che
      sfruttano i virus per affermare un vuoto
      senso di potere senza volto.
      Vietiamo i virus writer dentro e fuori di
      noi.Il vero problema e` che senza virus writer qualche softwarehouse non rilascerebbe mai patch...
    • Anonimo scrive:
      Re: Vietiamo il virus writing
      A parte che e' gia' vietato diffonderli, quindi implicitamente anche scriverli (che faccio, mi scrivo un virus per autoinfettarmi il PC da solo? Non basta gia' come punizione per il fatto di star usando Winzozz l'aver dovuto pagare per installare una skifezza simile? :-)), cmq un proibizionismo ancora piu' esteso non funzionerebbe.Poi ci sono anche software pensati per uso anche legale, che possono essere usati per commettere reati. Come la metteremmo in quel caso?L'unica soluzione al problema dei virus sta nell'uso avveduto ed informato di so sicuri. Ed anche in quel caso, la scurezza totale notoriamente non esiste.
  • Anonimo scrive:
    Sentenza comica...
    Mi rendo conto che aver creato uno worm del genere ha provocato gravi perdite di dati (e di soldi) alle aziende colpite...Ma partendo da un'altro presupposto la sentenza può lasciare un po' spiazzati: un worm colpisce una vulnerabilità (in questo caso di un client di posta elettronica). Ma quella vulnerabilità c'era e ci sarebbe stata con o senza worm, e prima o poi avrebbe potuto essere sfruttata da altri. In questo caso la colpa è di chi scopre la vulnerabilità e genera il virus, o di chi ha creato il software "bucato"? Non so voi, ma se acquisto un software (come qualunque altra cosa) vorrei che non contenesse vulnerabilità che permettano ad uno sconosciuto di cancellare i miei dati. Inoltre ritengo inadeguato il carcere per un crimine informatico del genere. Sarebbe stato più sensato un periodo di "lavori forzati" in opere di "beneficienza" quali presenziare a tutti i dibattiti sulla sicurezza nelle reti negli States per i prossimi 2 anni, per insegnarci che c'è sempre da imparare dai propri sbagli - e da quelli delle altre persone.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sentenza comica...
      Sono parzialmente d'accordo con te. Un modo per evidenziare la vulnerabilità di un software è quello di segnalarlo pubblicamente... in rete e al produttore del software. Non certo quello di sfruttarlo per scrivere virus, con tutti i danni che comporta.D'accordo invece sull'utilizzo "riabilitativo" dell'autore del virus anche se in casi in cui i danni del virus siano consistenti, si potrebbe discutere a lungo sulla pena...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sentenza comica...
      Spero che il tuo e quello di qualcun'altro siano soltanti interventi buttati lì per creare dispute. In caso contrario sarebbe veramente grave ed insensato ciò che affermi: se io vengo nel tuo condominio e, bucando il tubo dell'acqua potabile, faccio arrivare a casa tua il vibrione del colera sterminando te e la tua famiglia cosa penseresti ? Ragionate con la testa per favore, siete adulti ormai (..spero).- Scritto da: Magic Natan
      Mi rendo conto che aver creato uno worm del
      genere ha provocato gravi perdite di dati (e
      di soldi) alle aziende colpite...
      Ma partendo da un'altro presupposto la
      sentenza può lasciare un po' spiazzati: un
      worm colpisce una vulnerabilità (in questo
      caso di un client di posta elettronica).
      Ma quella vulnerabilità c'era e ci sarebbe
      stata con o senza worm, e prima o poi
      avrebbe potuto essere sfruttata da altri. In
      questo caso la colpa è di chi scopre la
      vulnerabilità e genera il virus, o di chi ha
      creato il software "bucato"?
      Non so voi, ma se acquisto un software (come
      qualunque altra cosa) vorrei che non
      contenesse vulnerabilità che permettano ad
      uno sconosciuto di cancellare i miei dati.

      Inoltre ritengo inadeguato il carcere per un
      crimine informatico del genere. Sarebbe
      stato più sensato un periodo di "lavori
      forzati" in opere di "beneficienza" quali
      presenziare a tutti i dibattiti sulla
      sicurezza nelle reti negli States per i
      prossimi 2 anni, per insegnarci che c'è
      sempre da imparare dai propri sbagli - e da
      quelli delle altre persone.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sentenza comica...
        Era proprio questo atteggiamento che stavo criticando: come puoi mettere sullo stesso piano di un omicida il creatore del virus Melissa?!?!Guardate che non stavo parlando di impunità, tuttavia il carcere non mi sembra adeguato per questo caso. E' facile avere un ghetto dove rinchiudere chiunque faccia qualcosa di sbagliato verso la società, e si perde di vista il fine ultimo del carcere - che dovrebbe essere il recupero dell'individuo, cosa che tutti ignorano...E allora mettiamo questo ex ingegnere dell'at&t tra delinquenti, assassini e terroristi, lasciamocelo 20 mesi, sicuramente quando uscirà fuori sarà totalmente recuperato! Perchè allora, mi domando, se questa persona ha provocato un danno alla società, non sia costretta piuttosto a rimborsarla mettendosi al servizio di essa - anche solo assistendo i vecchi negli ospizi - per questi famosi 20 mesi?IMHO è un'esperienza molto più "recuperativa" della perdita della propria libertà. Per quanto riguarda i 5 anni senza computer... quella è comica davvero, evito di commentarla! Sistema giustizionalista americano + avvocato deficiente + giudice tecnofobo... ...meglio non poteva capitargli...Pensate soltanto a quanto impiegherà a scaricare la posta tra 5 anni :) (e alle migliaia di virus che troverà!).
      • Anonimo scrive:
        Re: Sentenza comica...
        - Scritto da: Stefano Mecchia
        Spero che il tuo e quello di qualcun'altro
        siano soltanti interventi buttati lì per
        creare dispute. In caso contrario sarebbe
        veramente grave ed insensato ciò che
        affermi: se io vengo nel tuo condominio e,
        bucando il tubo dell'acqua potabile, faccio
        arrivare a casa tua il vibrione del colera
        sterminando te e la tua famiglia cosa
        penseresti ? Ragionate con la testa per
        favore, siete adulti ormai (..spero).e te, adulto, mi paragoni un programma stupido allo sterminio (o tentato tale) di un condominio?? AOO?? ma ci fate o ci siete??Ciao
  • Anonimo scrive:
    CRIMINALE?
    c'è gente che ammazza e vanno ad arrestare della gente che programma (anche se fa virus, ma programma!) invece di mettere in carcere dei veri criminali!ma dai su, ok, è stato un errore fare quel virus, ma inanzitutto sappiamo tutti benissimo che non vanno aperti tutti gli allegati delle e-mail e poi questo tipo qui ha permesso di riparare dei buchi che aveva (e ha ancora) MS Outlook Express!Bisogna solo inchinarsi di fronte a tutta questa sapienza e sperare che i criminali veri vadano in prigione!
    • Anonimo scrive:
      Re: CRIMINALE?
      Che razza di ragionamento... Sembra che programmare sia sempre e comunque un'azione meritoria.In fondo uno può anche applicare il suo talento di chimico alla raffinazione dell'eroina. Sono cavoli di chi la usa, visto che tutti sappiamo che fa male. basta non prenderla.E dare sempre la colpa all'outlook (che per carità come sicurezza è una groviera)a fronte di chi scrive virus è un po' come dire che il ladro che ti viene in casa non è colpevole di furto, ma "ha messo in evidenza le vulnerabilità" del tuo impianto di sicurezza. Quasi quasi meriterebbe un premio, allora!
      • Anonimo scrive:
        Re: CRIMINALE?
        - Scritto da: Flying Penguin
        Che razza di ragionamento... Sembra che
        programmare sia sempre e comunque un'azione
        meritoria.
        In fondo uno può anche applicare il suo
        talento di chimico alla raffinazione
        dell'eroina. Sono cavoli di chi la usa,
        visto che tutti sappiamo che fa male. basta
        non prenderla. Che razza di ragionamento e' il tuo, che paragona chi contribuisce alla creazione di una sostanza che nuoce gravemente alla salute e che puo' anche portare alla morte di chi ne fa' uso, con uno che ha commesso il reato di arrecare danni patrimoniali a terzi???
        E dare sempre la colpa all'outlook (che per
        carità come sicurezza è una groviera)a
        fronte di chi scrive virus è un po' come
        dire che il ladro che ti viene in casa non è
        colpevole di furto, ma "ha messo in evidenza
        le vulnerabilità" del tuo impianto di
        sicurezza. Quasi quasi meriterebbe un
        premio, allora! Su questo, sono pienamente d'accordo con Te.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: CRIMINALE?
        - Scritto da: Flying Penguin
        In fondo uno può anche applicare il suo
        talento di chimico alla raffinazione
        dell'eroina. Sono cavoli di chi la usa,
        visto che tutti sappiamo che fa male. basta
        non prenderla.Infatti secondo me dovrebbe essere proprio così!!!!! Lo stato non deve tutelare il cittadino in questo modo, così lo mantiene stupido e gli da la pappa pronta, deve invece far capire cosa è giusto e cosa no attraverso campagne d'informazione. Almeno così mi hanno educato, non mi hanno mai detto "non fare XYZ" senza altre spiegazioni ma mi hanno insegnato PERCHE' XYZ non va fatto, e io sono cresciuto bene (non faccio XYZ)... se mi avessero detto di non farlo senza spiegazioni sicuramente l'avrei fatto per ripicca (mi sarei sentito trattato come uno stupido). Lo stesso vale per lo stato, anche se la sinistra (e in parte anche la dx) continua a non capire. W radicali.
        E dare sempre la colpa all'outlook (che per
        carità come sicurezza è una groviera)a
        fronte di chi scrive virus è un po' come
        dire che il ladro che ti viene in casa non è
        colpevole di furto, ma "ha messo in evidenza
        le vulnerabilità" del tuo impianto di
        sicurezza. Quasi quasi meriterebbe un
        premio, allora!
        • Anonimo scrive:
          Re: CRIMINALE?
          Mi sembra che le ragioni per vietare la droga siano ampiamente spiegate. Ce ne sono persino contro altri tipi di reati. però mi ostino a pensare che, contro tutti quelli che non vogliono o non sanno credere alle spiegazioni, per tutelare gli altri, qualche metodo coercitivo funzioni.
        • Anonimo scrive:
          W I RADICALI UN PAR DI PALLE
          - Scritto da: aS


          - Scritto da: Flying Penguin

          In fondo uno può anche applicare il suo

          talento di chimico alla raffinazione

          dell'eroina. Sono cavoli di chi la usa,

          visto che tutti sappiamo che fa male.
          basta

          non prenderla.

          Infatti secondo me dovrebbe essere proprio
          così!!!!! Lo stato non deve tutelare il
          cittadino in questo modo, così lo mantiene
          stupido e gli da la pappa pronta, deve
          invece far capire cosa è giusto e cosa no
          attraverso campagne d'informazione. Almeno
          così mi hanno educato, non mi hanno mai
          detto "non fare XYZ" senza altre spiegazioni
          ma mi hanno insegnato PERCHE' XYZ non va
          fatto, e io sono cresciuto bene (non faccio
          XYZ)... se mi avessero detto di non farlo
          senza spiegazioni sicuramente l'avrei fatto
          per ripicca (mi sarei sentito trattato come
          uno stupido). Lo stesso vale per lo stato,
          anche se la sinistra (e in parte anche la
          dx) continua a non capire. W radicali.
          Prova a spiegarlo tu a Cappato che lo spam non è un bene. Quello continua a fottersene e a sommergerci di cacca, contribuendo ad aiutare anche gli altri.Bella poi la giustificazione del "non me lo spiegano quindi lo faccio per ripicca". Vuol dire che se non te lo spiegano da solo non lo capisci. Ed ecco un altro modo di farsi trovare la pappa pronta.Quanti radicali ci vogliono per fare un cervello? Troppi, ho paura....
          • Anonimo scrive:
            Re: W I RADICALI UN PAR DI PALLE
            - Scritto da: Limerick
            Quanti radicali ci vogliono per fare un
            cervello? Troppi, ho paura....Almeno quanti ce ne vogliono per farne uno di destra/sinistra o di dove sei tu visto che ti vergogni anche di dirlo.Non sai che generalizzare e' sbagliato ?
      • Anonimo scrive:
        Re: CRIMINALE?
        Con la differenza che quel programmatore non si e' impadronito dei tuoi averi e non ha lasciato sul lastrico te e famiglia.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: CRIMINALE?
          - Scritto da: Krecker
          Con la differenza che quel programmatore non
          si e' impadronito dei tuoi averi e non ha
          lasciato sul lastrico te e famiglia.Ah no ?E che mi dici di aziende che hanno perso milioni ed hanno dovuto licenziare ?Solo per curiosita', sei quello di ips ?
    • Anonimo scrive:
      Re: CRIMINALE?
      Ma scherzi o cosa???È come se uno fa una rapina in banca e poi dici "Ma no dai, lasciamolo andare... In fondo a contribuito a determinare l'efficienza dei sistemi di sicurezza e a migliorali!".Ma tu come ragioni??? Ma per favore...
      • Anonimo scrive:
        Re: CRIMINALE?
        - Scritto da: Ratt
        Ma scherzi o cosa???

        È come se uno fa una rapina in banca e poi
        dici "Ma no dai, lasciamolo andare... In
        fondo a contribuito a determinare
        l'efficienza dei sistemi di sicurezza e a
        migliorali!".

        Ma tu come ragioni??? Ma per favore...Mi fai l'elenco delle cose di cui il programmatore si e' impadronito??Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: CRIMINALE?
          - Scritto da: Krecker
          Mi fai l'elenco delle cose di cui il
          programmatore si e' impadronito??Ha comunque creato un grosso danno.Domani entro in banca con un team e faccio finta di rapinarla.Creo un polverone assurdo, non rubo nulla e dico "non mi sono impadronito di nulla, era tutto uno scherzo, il vostro sistema di sicurezza ha le falle X e Y".Non e' un bel modo... se vuole fare l'esperto d'informatica dovrebbe segnalare i bug, non comportarsi da criminale.
    • Anonimo scrive:
      Re: CRIMINALE?
      Appoggio al 100%Ciao
  • Anonimo scrive:
    troppo poco !
    dovrebbe beccare 20 mesi di galera da ogni paese dove ha creato casini: il giro del mondo in 80 anni ! ;))))
    • Anonimo scrive:
      Re: troppo poco !
      - Scritto da: Mauro
      dovrebbe beccare 20 mesi di galera da ogni
      paese dove ha creato casini: il giro del
      mondo in 80 anni ! ;))))Ma fatemi il piacere... se a uno che scrive un programmino fesso e ceh quindi e' preso da gente sprovveduta gli diamo anni a uno che ruba una macchina cosa gli facciamo?? rimettiamo la legge del taglione e gli amputiamo gli arti??ma dai...Ciao
  • Anonimo scrive:
    Chi e` che ha fatto un errore colossale?
    Siamo sicuri che sia SOLO lui?Ricordo qui che qualche idiota ha pensato di:- consentire di scrivere messaggi in HTML;- usare il motore integrato di IE per leggere la posta HTML, rendendo quindi disponibili tags come e che niente hanno a che vedere con la formattazione del testo;- NON filtrare quelle chiare falle di sicurezza rappresentate dalle suddette falle;- presentare allegramente un preview dei messaggi postali che si puo` disattivare solo cercando nel labirinto di opzioni sotto la misteriosa voce "layout".In breve, METTERE IL TAPPETO ROSSO con fanfare di trionfo per i virus via email.Sapete di chi parlo, no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi e` che ha fatto un errore colossale?
      D'accodo su tuttoMa una cosa è essere idioti, un'altra è essere criminali. E i criminali devono essere puniti severamenteSmettiamola di giustificare questi delinquenti, fare operazioni del genere non è una burla, non è un giochetto- Scritto da: alex¸tg
      Siamo sicuri che sia SOLO lui?
      Ricordo qui che qualche idiota ha pensato di:

      - consentire di scrivere messaggi in HTML;
      - usare il motore integrato di IE per
      leggere la posta HTML, rendendo quindi
      disponibili tags come e che
      niente hanno a che vedere con la
      formattazione del testo;
      - NON filtrare quelle chiare falle di
      sicurezza rappresentate dalle suddette
      falle;
      - presentare allegramente un preview dei
      messaggi postali che si puo` disattivare
      solo cercando nel labirinto di opzioni sotto
      la misteriosa voce "layout".

      In breve, METTERE IL TAPPETO ROSSO con
      fanfare di trionfo per i virus via email.

      Sapete di chi parlo, no?
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi e` che ha fatto un errore colossale?
        - Scritto da: lucas
        D'accodo su tutto

        Ma una cosa è essere idioti, un'altra è
        essere criminali. E i criminali devono
        essere puniti severamente
        Smettiamola di giustificare questi
        delinquenti, fare operazioni del genere non
        è una burla, non è un giochettoUno costruisce un coltello, gli altri si uccidono perchè sono ignoranti e la colpa è di chi fa coltelli? Ma scherziamo???Tanto per chiarire la mia situazione, sono CONTRO i palestinesi kamikazze, che non mi si venga a dire che giustifico criminali, per dio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi e` che ha fatto un errore colossale?
          E ancora, è colpa dello scienziato che ha inventato la bomba atomica o di chi ha deciso di usarla? Pensate che il writer abbia spedito il virus a mezzo mondo forse?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi e` che ha fatto un errore colossale?
      Allora immagino sei incazzato anche con chi ha inventato le posate siccome il coltello può essere facilemente usato per commettere un omicidio..................................
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi e` che ha fatto un errore colossale?
      - Scritto da: alex¸tg
      Siamo sicuri che sia SOLO lui?
      Sapete di chi parlo, no?si bravo, allora per cortesia arrestiamo subito i dirigenti delle maggiori case automobilistiche che con le loro automobili contribuiscono alle stragi del sabato sera.
    • Anonimo scrive:
      Abbiamo la coda di paglia?
      Eh?Io ho solo fatto osservare che NON e` tutta colpa di chi scrive virus. FERMO RESTANDO CHE SCRIVERE VIRUS E` UNA STRONZATA E CHE CHI LO FA NON MI STA PER NULLA SIMPATICO. Voglio dire... io ho dati e programmi irrecuperabili sugli HD, e se un virus me li formattasse, come minimo vorrei la testa del writer...E andateci piano coi commenti, nevrotici...
  • Anonimo scrive:
    cosi' poco?
    Bhe... mi stupisco che a quel genio gli tocchino solo 20 mesi di carcere.Immaginavo qualche ANNO di piu' :)I reati e danni informatici dovrebbero essere presi piu' in considerazione. Magari.. che ne so.. una punizione esemplare... tipo 3 0 4 anni.:)
    • Anonimo scrive:
      Re: cosi' poco?
      - Scritto da: vart
      Bhe... mi stupisco che a quel genio gli
      tocchino solo 20 mesi di carcere.
      Immaginavo qualche ANNO di piu' :)
      I reati e danni informatici dovrebbero
      essere presi piu' in considerazione.
      Magari.. che ne so.. una punizione
      esemplare... tipo 3 0 4 anni.
      :)Nei reati informatici mettiamoci anche la pirateria. Molti di quelli che scrivono su questo forum sarebbero in galera. Anche loro, copiando e crackando, hanno arrecato miliardi di dollari di mancati profitti a chi vende software. Se la mettiamo su questo piano.... no?
      • Anonimo scrive:
        Re: cosi' poco?
        - Scritto da: aS


        - Scritto da: vart

        Bhe... mi stupisco che a quel genio gli

        tocchino solo 20 mesi di carcere.

        Immaginavo qualche ANNO di piu' :)

        I reati e danni informatici dovrebbero

        essere presi piu' in considerazione.

        Magari.. che ne so.. una punizione

        esemplare... tipo 3 0 4 anni.

        :)

        Nei reati informatici mettiamoci anche la
        pirateria. Molti di quelli che scrivono su
        questo forum sarebbero in galera.AHAHAAHAHAAHAHHHHHHHHHHHHHHHAAHAHAHAHAAHAHAHAHAAHbella questa......., ma senti questo fregnacciaro che ci vuole tutti in galera....in galera ci metterei quelli che vendono per oro ciofeche come l' amico DRAGA.e ringrazia che ci sono ancora UTONTI che vi mettono all' ingrasso se no a quest' ora i tuoi amici invece che in galera sarebbero agli ippodromi a pulire la cacca dei cavalli e a lustrare gli stivali ai fantini.OPEN OPEN OPEN SOURCE e compri e copi. Anche
        loro, copiando e crackando, hanno arrecato
        miliardi di dollari di mancati profitti a
        chi vende software. Se la mettiamo su questo
        piano.... no?i miliardi di $ li avete ciulati agli UTONTI.
        • Anonimo scrive:
          Re: cosi' poco?
          bhe... open open a me va benissimo.per quanto riguarda le copie illegali... e' un altro discorso.Riflettete un attimo.Un ragazzino vuole fare disegno tecnico.. si copia dall'amico del cugino (tanto per dirne una) un cd autocad... danno arrecato... 15 milioni di lire dai... 7500 euro (e passa).ok... il ragazzino si appassiona, e si laurea in ingegneria meccanica... a questo punto... dopo aver lavorato per 10 anni con quel programma... e dovendosi mettersi in regola perche' apre un'attivita'..secondo voi che programma originale mai andra' ad acquistare???le copie di programmi di questo genere ti legano facilmente al programma in questione.per quanto riguarda i giochi... un altro paio di maniche. certo... nemmeno io spendo 100 euro per un giochetto.. ehhehe non ci gioco :)va bhe.. va..vart
      • Anonimo scrive:
        Re: cosi' poco?
        - Scritto da: aS
        Nei reati informatici mettiamoci anche la
        pirateria. Molti di quelli che scrivono su
        questo forum sarebbero in galera. Anche
        loro, copiando e crackando, hanno arrecato
        miliardi di dollari di mancati profitti a
        chi vende software. Se la mettiamo su questo
        piano.... no?Se mettessero in galera tutti quelli che copiano programmi Windows XP non esisterebbe (oppure costerebbe 40 euri)
    • Anonimo scrive:
      Re: cosi' poco?
      Da mettere in galera sono quelli che l'hanno preso quel virus... di certo sono piu' colpevoli di quello che lo ha fatto.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: cosi' poco?
        E già, una piccola precauzione: usare programmi di posta alternativi ad outlook, (quasi) qualunque cosa va bene ed è più sicura, Eudora ad esempio non ha mai avuto problemi di questo tipo.E poi banalmente: un antivirus aggiornato.Ma allora a zio bill cosa dovrebbero fare per tutti i buchi nei suoi "sistemi operativi" (virgolette non casuali) che ci fanno perdere tempo e dati preziosi?Fabio- Scritto da: Krecker
        Da mettere in galera sono quelli che l'hanno
        preso quel virus... di certo sono piu'
        colpevoli di quello che lo ha fatto.



        Ciao
Chiudi i commenti