FreeShareWare/ Foto nella foto ed altre illusioni

a cura di Luca Schiavoni. Immagini che diventano caratteri, foto affiancate che generano volti. Magie? Illusioni? Anche psichedeliche!


FishSoft Mosaic Magic (Shareware 15$ 2445k)
La magia del mosaico, un mosaico magico, un effetto ottico o le tre cose insieme?
Mosaic Magic è un programma shareware che maneggiando immagini BMP e JPG riesce a costruire un mosaico di immaginette che costruiscono, nel loro insieme, un’altra immagine prescelta; il cosiddetto “foto-mosaico”.

Il programma, una volta lanciato, presenta una procedura guidata a prova di principiante nella quale va indicata l’immagine da elaborare, il tipo di mosaico prescelto (regolare, ovvero di tasselli tutti uguali incolonnati per righe e colonne, o casuale), la libreria di tasselli e la loro dimensione.
Una volta acquisiti questi dati, Mosaic Magic elabora l’immagine e crea il mosaico, che è visibile nella finestra di anteprima con tanto di zoom, ma non è possibile salvarlo su disco se non ci si registra pagando i 15$ necessari.
Con pochi clic è possibile modificare la libreria dei tasselli o crearne di nuove, selezionare l’accuratezza della scelta dei tasselli (rallentando il processo di creazione, ma aumentando la somiglianza del risultato con l’immagine di partenza).
Il programma ha qualche marcia in più rispetto ad altri, ad esempio può modificare il colore e la brillantezza dei tasselli permettendo anche con una piccola libreria di immagini di ottenere comunque un risultato discreto, e può creare dei duplicati “allo specchio” dei tasselli esistenti.
Per avere un idea di ciò che si può creare con un programma del genere è disponibile una galleria on line .

Ascii Magic (Freeware 15k)
Magia di caratteri, immagini che diventano lettere e simboli… Ascii Magic trasforma qualsiasi immagine BMP, JPG o GIF in una sequenza di caratteri ASCII, ovvero lettere, numeri e simboli. Inoltre puo’ creare un file Html con l’immagine a colori, formata da caratteri colorati.
A che pro? innanzitutto per “stupire i vostri amici”, e poi per creare firme spettacolari nella posta elettronica, per sentirti un po’ vecchio stile, per impastare una pagina web con qualcos’altro di ridondante e infine, soprattutto, perché è gratis, si scarica in un frammento di secondo ed è maledettamente strano quel che fa.
Il programma è comunque eccessivamente semplice e privo di qualsiasi opzione, semplicemente “fa”. Per avere più controllo sui risultati è il caso di orientarsi su BgAscii (in seconda pagina).


PhotoTile (Shareware 20$ 3460k)
Fotomosaici, tante fotine che insieme ne formano un’altra. PhotoTile è uno dei tanti programmi in grado di elaborare una foto ed ottenerne una versione composta da centinaia, migliaia di altre piccole fotine affiancate, ma è anche uno dei più semplici da utilizzare.

I tasselli che comporranno la foto vengono scelti da un archivio contenente 620 minifoto, ma è possibile aumentare questo numero fino a 1000 aggiungendo manualmente le foto-tassello 64×48 pixel. Pagando i venti dollari della registrazione verranno sbloccate alcune funzioni del programma, e si avrà accesso ad ulteriori archivi di tasselli presenti sul sito della Prismatic Software.

Centarsia (Postcardware 918k)
Mosaici di foto, da pagare con una cartolina. Centarsia è un programma gratuito – ma l’autore vuole una cartolina (reale! non elettronica) in cambio – che consente di elaborare in maniera molto semplice una immagine, creando un mosaico formato da migliaia di altre immagini.

E’ possibile anche creare molto semplicemente degli archivi di nuovi tasselli tramite il Queue Manager. Una volta definita la dimensione del tassello e le cartelle dalle quali prelevare le immagini Centarsia farà tutto il resto. Provvede ovvero alla creazione di un archivio dal quale attingere per assegnare il tassello con le dominanti di colore giuste al punto giusto al momento della creazione del mosaico.

Per fare un esempio è possibile in pochi click selezionare una cartella contenente le 1000 foto delle vacanze, trasformarle in tasselli 100×100 pixel, selezionare una foto da elaborare (Master Image), far lavorare Centarsia e ottenere un poster che le contiene tutte ma… oooh “stupite i vostri amici”… se visto da lontano la somma delle immaginette ne forma un’altra.

Niente male per un progetto sviluppato nel tempo libero.
Se la merita una cartolina l’autore? Nella cartolina va indicata una email, così l’autore potrà inviare il codice per sbloccare il programma. Senza registrazione Centarsia è limitato a gestire soltanto archivi di 400 tasselli alla volta.


Ascii Pic (Freeware 196k)
Un po’ più evoluto, e grosso, rispetto ad Ascii Magic, ma il fine ultimo del programma è sempre quello; trasformare una immagine in un file txt, assegnando diversi caratteri ASCII a seconda del livello di chiaroscuro, utilizzando dunque i caratteri come “tasselli” assegnati ad ogni porzione dell’immagine selezionata da trasformare.
Ascii Pic permette di modificare le dimensioni dell’immagine finale, quella formata da caratteri Ascii, e di schiarirla o scurirla.
Accetta qualsiasi file BMP e JPG come immagine di partenza e non ha bisogno di installazione.

Bg Ascii 1.32
Lo stato dell’arte per la creazione di “ASCII-Art”. Innanzitutto Bg Ascii permette di trasformare immagini (legge 27 formati diversi!) in una sequenza di caratteri. Con la funzione “PIC” si può importare un immagine che può essere facilmente modificata nelle dimensioni, ed è possibile trasformarla in caratteri nelle modalità “bianco e nero”, “solo tratto”, o addirittura a colori generando un file html mozzafiato.
(vedi esempio) .

La funzione TXT invece genera un Ascii Art partendo da un testo digitato. È possibile selezionare qualsiasi tipo di font, digitare un testo, scegliere la dimensione, selezionare un carattere per il “colore” di sfondo, un carattere per il “colore” del tratto e mentre si selezionano tutte queste opzioni nella finestra principale del programma comparirà in tempo reale la versione ASCII dell immagine risultante dal testo digitato.
In poche parole, per confondere ancora di più le idee, un testo viene trasformato in una grande immagine che viene trasformata in una sequenza di caratteri generando un enorme scrittona a caratteri cubitali formata da lettere, che ne formano altre. Tutto qui? No! È anche possibile generare una scrittona Html a colori e sfumata, giocherellando con le “Preferences”.

Il bello di BG Ascii è infatti il gran numero di opzioni presenti, e l’interfaccia semplice ed intuitiva anche se non priva di qualche bug conosciuto, in via di risoluzione.

La versione 2 del programma, in corso d’opera al momento, consentirà anche la creazione di immagini html consistenti in una tabella con celle colorate (vedi esempio) .
A quel punto chi ci ferma più?


Tetripz (Freeware 107k)
Un “trip” di Tetris, mattoncini colorati psichedelici che scendono in un incubo di colori semoventi, onde sismiche, flash allucinogeni e arcobaleni danzanti.
I livelli di difficoltà la dicono lunga: “Coffee, Ganja, 2cb, lsd…” ed il livello di difficoltà è espresso in “dosi”.

Senza alcun dubbio la versione di Tetris più originale e “stupefacente” che si sia mai vista su un Pc. Il programmino funziona in DOS ed è piccolissimo, e contiene anche 11 brani musicali di sottofondo per le partite.
E’ possibile giocare da soli o in coppia anche se tenere lo sguardo fisso sullo schermo per seguire le azioni di gioco, soprattutto nei livelli più avanzati, è veramente difficile se prima non si è bevuto neppure una birretta (analcolica, ovviamente).

Heat Waves (Freeware 31k)
Scaricare, installare, fuoco!
Istruzioni: lanciare il programma, che mostra una animazione “very optycal”, e fissare il centro dell’immagine semovente per 60 secondi. I sopravvissuti, e quelli che non sono corsi in bagno o a prendere una pillola contro l’emicrania, SE si mettono a leggere un testo scritto lo vedranno ondeggiare “come una strada piena di sole in un giorno molto caldo”.
Il programma è gratuito, le aspirine si pagano, le sostanze che hanno preso i programmatori pure… evidentemente.

Per chi ha voglia di divertirsi così da non perdere anche la pagina “Cannabis related freeware” , una manciata di programmini vecchiotti ma divertenti, da DopeWars a salvaschermi, passando per cursori animati di Windows.

a cura di Luca Schiavoni

Sempre della serie “stupite i vostri amici” ecco qualche programma già recensito:

Deep View – un visualizzatore in 3D di immagini e gallerie.
3d funny mirror – uno specchio deformante 3D semovente.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    salvapc non ha detto nulla su questo
    forse il servizio non è ancora partito.voi che siete iscritti, avete ricevuto qualcosa?ciao!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: salvapc non ha detto nulla su questo
      "Il worm, chiamato Aphex o Aplore, è stato classificato da Symantec, Sophos e altri come a basso rischio e, almeno per il momento, la sua diffusione non è particolarmente preoccupante"SalvaPC deve avvertire di cose pericolose non su ogni virus che viene creato...Almeno questa è la mia opinione ;)Iao
  • Anonimo scrive:
    sembrerebbe fatto bene...
    come da subjectmi chiedo quanto occupi in tutto il worm (per invogliare le persone a scaricarselo tutto...) e soprattutto mi chiedo come sia fatto il server web...avrebbero dovuto renderlo open source, in modo tale da poterlo modificare in un piccolo server web ultraleggero per esigenze limitate :)ad esempio, mi risulta che alcuni programmi di filesharing includano un server web... beh, non so perche' ma ho il sospetto che quello del worm funzioni meglio :)
    • Anonimo scrive:
      Re: sembrerebbe fatto bene...
      Dici che potrebbe sostituire con pochi Kb tutto IIS? :-))Comunque, al di la del problema che comporta, un oggetto veramente innovativo.Ciao.
      • Anonimo scrive:
        problemi tecnici con i link
        - Scritto da: banned
        Dici che potrebbe sostituire con pochi Kb
        tutto IIS? :-))di sicuro no!(beh, ho il sospetto che nella sua forma attuale faccia meno danni di IIS :) )al massimo potrebbe sostituire il webserver integrato in qualche programmino di filesharing...
    • Anonimo scrive:
      Re: sembrerebbe fatto bene...
      non ci vuole nulla a fare un mini server web che risponde con una sola pagina...
    • Anonimo scrive:
      E' pieno di mini-web server
      Cercando in rete si trovano tanti web server che occupano poco spazio, open source e neanche tanto limitati in quanto a funzionalità (compreso il supporto di CGI!).
      • Anonimo scrive:
        Re: E' pieno di mini-web server
        E allora? (non sono polemico, ma non ho capito cosa c'entra questo con l'articolo).
Chiudi i commenti