FriendFeed nella corsa al tempo reale

Un altro player scalda i motori della ricerca real-time. Un flusso senza clic

Roma – La grande gara per il search in real time è da tempo aperta e continua ad accogliere nuovi pretendenti al trofeo. Dopo che Bing ha annunciato la continua indicizzazione dei cinguettii su Twitter, un altro servizio si è gettato nella mischia. Il nuovo giocatore è FriendFeed che ha illustrato i principi base del suo motore sempre aggiornato.

“Una delle cose più interessanti di FriendFeed – spiega nel blog ufficiale Jim Norris, uno dei fondatori del servizio – è che l’utente può vedere tutto quello che sta accadendo sul sito in tempo reale. A partire da questo momento, tutto questo è ancora più vero con la real-time search”. L’aggregatore di contenuti sociali ha sempre permesso una tracciabilità in diretta, ma questo è effettivamente un passo in avanti.

Qualcuno l’ha già messo a confronto con il motore di Twitter, parlando di un’interfaccia molto simile. La differenza principale è che la ricerca di FriendFeed comprende una varietà di fonti ed inoltre non obbliga l’utente ad aggiornare ogni volta la pagina. “Non c’è bisogno di cliccare continuamente sul pulsante di aggiornamento – spiega Norris – È un modo estremamente utile di vedere cosa stanno dicendo le persone su un particolare argomento”.

Gli aggiornamenti, in effetti, appaiono da un momento all’altro, soprattutto quelli riguardo a Michael Jackson che hanno mandato quasi in tilt il team di FriendFeed. Tra le possibilità offerte dal sito, quella di inserire un motore personalizzato all’interno della propria pagina e di salvare una copia dei risultati di ricerca che si aggiorna in automatico. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • davide73 scrive:
    Passerete anche voi...
    ...come la mania di Second Life... è solo questione di tempo...
  • martal scrive:
    forti pericoli di spam?
    twitter è tutto spam!!!! almeno i messaggi che ho visto...nulla più di un contenitore di sms
  • corrado scrive:
    twitter: lennesimo gioco per chi non sa
    ...che fare e chi ha mania di protagonismo...non è colpa della tecnologia, per altro interessante e che potrebbe avere dei risvolti positivi e applicazioni interessanti, ma per come viene impiegata dai più per questioni di moda e così si passa dalla mediocrità di post del tipo "oggi ho mangiato la mela" (ma chissene!!!!), a "oggi ho scritto questo articolo/libro" (ma neanche se fossi cannavò o calvino lo leggerei!!!!) ecc... vanificando una qualsiasi utilità
  • NomeCognome scrive:
    Costo delle persone
    "uSocial ha già fissato i prezzi: mille follower costano 87 dollari, 10mila, invece, 372,75 dollari. Per i più bisognosi (e facoltosi), c'è l'offerta più ghiotta di 100mila seguaci per un esborso che si avvicina di molto ai 3.500 dollari."ergo, il costo delle persone, relativamente:0.087 $ / persona0.037 $ / persona0.035 $ / personatra l' altro, si parla del tempo delle persone, del tempo non lavorativo immagino; ora io mi chiedo, ma dove cavolo lo trovano il tempo di perdere cosi' tanto tempo su Twitter tutte queste persone? Ma non hanno proprio niente di meglio da fare?
  • Pierpaolo scrive:
    La smettete di fare pubblicità a Twitter
    Twitter in Italia ancora non ha spopolato, possibile che i social network americani li pubblicizzate in questo modo e quelli italiani li cagate?Perchè parlate solo di Twitter?Ormai con Facebok la frittata è già stata fatta, ma ora basta!
  • Sgt. Pepper scrive:
    titolo obbligatorio
    Un anno e mezzo fa, in Italia nessuno c@g@v@ facebook.Guarda dove siamo arrivati..
  • sia in tema scrive:
    ma sto twitter...
    qui in italia non la c@g@ nessuno o quasi...E' una noia.
Chiudi i commenti