Fuel cell a caccia del mercato mobile

Un gruppo composto da decine di player del settore, e tra questi Intel, ha partorito delle linee guida tese a semplificare, accelerare e uniformare la produzione di fuel cell per i notebook


San Francisco (USA) – Per accelerare l’ingresso sul mercato dei notebook alimentati con fuel cell , e dare il via a quella che molti preannunciano come una nuova era della mobilità, il Mobile PC Extended Battery Life Working Group ( EBLWG ) ha pubblicato delle linee guida dedicate ai produttori di pile a combustibile.

Il documento Fuel Cell Guidelines for Mobile PCs , alla cui redazione hanno collaborato colossi come Intel, Dell, Microsoft e STMicroelectronics, prende in considerazione vari aspetti della produzione di fuel cell, tra cui l’elettronica, la meccanica, i sistemi di controllo e sicurezza, il fattore termico, il rispetto per l’ambiente e le normative di legge. Queste linee guida prevedono due differenti modelli di fuel cell mobili: quelle esterne, che emulano un alimentatore di corrente alternata, e quelle interne, direttamente integrate nel case del computer portatile.

EBLWG prevede che le prime fuel cell per notebook ad arrivare sul mercato, il prossimo anno, saranno di tipo esterno: queste sono infatti le più semplici da costruire e hanno il vantaggio di poter essere utilizzate anche con i portatili già sul mercato.

Sebbene le linee guida stilate da EBLWG non abbiano la pretesa di essere specifiche standard, le oltre 60 aziende che fanno parte dell’organizzazione sperano che possano comunque divenire un punto di riferimento per tutta l’industria del settore: ciò dovrebbe semplificare, ad esempio, la definizione di metodi standard per il test delle batterie, la creazione di componenti compatibili con quelli di altri produttori (si pensi alle ricariche di combustibile) e la possibilità, per i produttori, di sviluppare soluzioni tecnologiche comuni (ad esempio, nel campo della sicurezza).

Oggi la tecnologia fuel cell più promettente per il settore dei notebook e dei dispositivi mobili in generale è quella denominata Direct Methanol : in questi ultimi anni sono già stati presentati numerosi prototipi di batterie basate sul metanolo, e i produttori prevedono che entro pochi anni tali fuel cell potrebbero fornire tempi di autonomia misurabili in giorni anziché – come avviene oggi con le batterie ricaricabili – in poche ore. Ciò sarà particolarmente importante anche per il definitivo affermarsi delle tecnologie wireless, come Wi-Fi, il cui uso sui notebook è oggi limitato dal loro elevato assorbimento di corrente.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mazinga@ scrive:
    Non e' x il prezzo che non sfangano...
    ... ma e' l'accesso in scrittura (che, con la tecnologia di oggi, e' parecchio + scarsa...).Le memorie allo stato solido (quelle d'oggi) imho possono avere la loro utilita' solo nei lettori mp3 e x applicazioni "non intensive"...Le memorie flash sono si' riscrivibili, ma durano meno degli hard-disk... x essere, questo si sposa bene con la filosofia del "dura meno"... e questo alle ditte piace! :@ :@Secondo me in futuro ci sara' una divisione o una fusione delle 2 tecnologie: x un computer da ufficio, la memoria allo stato solido e' buona, mentre x1 server, i montaggi video, i centri di calcolo o di disegno 3D (dove nascono i cartoni 3D, x intenderci) mi sembra + indicato l'hard disk... (proprio x il problema della riscrittura)Cmq ai giorni nostri l'accesso in sola lettura delle memorie solide non e' poi cosi' scarsa: un giorno potremmo benissimo lavorare ai nostri progetti con 1 computer *fantasma* (ghost)... (in realta' io l'ho gia' provato in anteprima, montando il mio linux su una penna usb!! :D :D fa davvero paura non sentire niente...!! (geek) Pero', appunto, e' lento...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non e' x il prezzo che non sfangano.
      - Scritto da: Mazinga@
      .
      ...montando il mio linux su una penna usb!! :D :D fa
      davvero paura non sentire niente...!! (geek)
      Pero', appunto, e' lento...)Scusa, non me ne intendo molto, ma non è che il primo ad essere lento è l'USB ?Non credo proprio che le nuove memorie di massa allo stato solido da 100GB andranno via USB....
  • Anonimo scrive:
    Allarme qli!
    Un disco a stato solido si può nascondere facilmente, BSA e co. chiederanno dei nuovi DMCA e EUCD che permettano agli ispettori del SW closed sorcio di effettuare perquisizioni personali, financo rettali!
  • Anonimo scrive:
    E poi...
    "Partiremo con SSD da 16 GB e, nel giro di un paio d'anni, lanceremo modelli da 100 GB".Si, e tra un paio d' anni gli hard disk arriveranno a 300 giga...
    • Anonimo scrive:
      Re: E poi...
      - Scritto da: Anonimo
      "Partiremo con SSD da 16 GB e, nel giro di un
      paio d'anni, lanceremo modelli da 100 GB".

      Si, e tra un paio d' anni gli hard disk
      arriveranno a 300 giga...esistono già, maxtor.
      • Anonimo scrive:
        Re: E poi...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        "Partiremo con SSD da 16 GB e, nel giro di un

        paio d'anni, lanceremo modelli da 100 GB".



        Si, e tra un paio d' anni gli hard disk

        arriveranno a 300 giga...

        esistono già, maxtor.Esistono i 400 giga della Hitachi....
  • Anonimo scrive:
    Quante volte le posso sovrascriverle?
    ste flah ram sono le stesse che stanno dentro le penne usb?sapevo che uil numero di riscritture su queste memorie e limitato,...a proposito ..un hard disk quante volte posso sovrascriverlo prima che si verifichi un degradamento dell hardware^
    • avvelenato scrive:
      Re: Quante volte le posso sovrascriverle
      - Scritto da: Anonimo
      ste flah ram sono le stesse che stanno dentro le
      penne usb?
      sapevo che uil numero di riscritture su queste
      memorie e limitato,...a proposito ..un hard disk
      quante volte posso sovrascriverlo prima che si
      verifichi un degradamento dell hardware^da 100.000 a 5000000, a seconda di quanto ci vuoi spendere.
  • Anonimo scrive:
    Mi ricorda
    l'annuncio del futuro delle memorie con le memorie a bolle di idrogeno negli anni 80...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi ricorda
      - Scritto da: Anonimo
      l'annuncio del futuro delle memorie con le
      memorie a bolle di idrogeno negli anni 80...bei tempihttp://en.wikipedia.org/wiki/Bubble_memory
  • Anonimo scrive:
    Ard?
    Si dice e scrive "Hard" e non "ARD" .ignoranti
  • Anonimo scrive:
    La morte del silicio
    quante volte fun annunciata? a che velocita' si viaggiava?Penso che qui sia lo stesso, gli hd regneranno ancora per un pezzo poiche' entrambe le tecnologie si evolvono e quindi il gap verra' portato avanti.impossibile sapere cosa verra' dopo ma sono sicuro che la fine del mondo arrivera' prima di vedere le tecnologie inventate nei film di fantascienza.
  • Anonimo scrive:
    Attenzione alla durata!
    Leggendo i commenti mi pare che ci sia molta, moltissima confusione riguardo le flash, infatti pochi sembrano sapere che si CONSUMANO. Hanno un numero di scritture LIMITATO ed e' semplicemente FOLLE metterle al posto del disco di sistema dove le letture/scritture sono continuate e spesso pure piccole (mentre sulle flash si scrive a blocchi interi) e se queste bufferizzano hai il classico problema di integrita del file system in caso di brusco spegnimento. Dico questo perche' ne so qualcosa, ho lavorato nei sistemi embedded con disco allo stato solido e dopo circa 2/3 anni queste flash morivano ed erano da buttare. Su un desktop la situazione e' anche peggiore visto l'uso piu' complesso rispetto ad un sistema embedded lasciato solo al suo destino.Meditate gente, io non ci penso nemmeno a sostituire un disco con una flash per il disco di sistema, a limite come storage secondario.Ciao
    • The_Stinger scrive:
      Re: Attenzione alla durata!
      - Scritto da: Anonimo
      Leggendo i commenti mi pare che ci sia molta,
      moltissima confusione riguardo le flash, infatti
      pochi sembrano sapere che si CONSUMANO. Hanno un
      numero di scritture LIMITATO ed e' semplicemente
      FOLLE metterle al posto del disco di sistemaBeh, credo che anche Samsung lo sappia e confido sul fatto che se possono permettersi di fare un'annuncio del genere abbiano trovato anche il modo di risolvere questi problemi.Parto da questo presupposto.
    • TurboWilly scrive:
      Re: Attenzione alla durata!
      Beh? Dov'è il problema?Rimembranze: IBM DTLA prima e seconda mano: dopo un anno e mezzo si sbrgavano...W la tecnologia usa e getta :s
      • Anonimo scrive:
        Re: Attenzione alla durata!
        - Scritto da: TurboWilly
        Rimembranze: IBM DTLA prima e seconda mano: dopo
        un anno e mezzo si sbrgavano...Hmm parli del mio disco? Fa qualche rumorino devo preoccuparmi? :o
    • Anonimo scrive:
      Re: Attenzione alla durata!
      - Scritto da: Anonimo
      Leggendo i commenti mi pare che ci sia molta,
      moltissima confusione riguardo le flash, infatti
      pochi sembrano sapere che si CONSUMANO. Hanno un
      numero di scritture LIMITATO ed e' semplicemente
      FOLLE metterle al posto del disco di sistema dove
      le letture/scritture sono continuate e spesso
      pure piccole (mentre sulle flash si scrive a
      blocchi interi) e se queste bufferizzano hai il
      classico problema di integrita del file system in
      caso di brusco spegnimento. Dico questo perche'
      ne so qualcosa, ho lavorato nei sistemi embedded
      con disco allo stato solido e dopo circa 2/3 anni
      queste flash morivano ed erano da buttare. Su un
      desktop la situazione e' anche peggiore visto
      l'uso piu' complesso rispetto ad un sistema
      embedded lasciato solo al suo destino.
      Meditate gente, io non ci penso nemmeno a
      sostituire un disco con una flash per il disco di
      sistema, a limite come storage secondario.

      CiaoBe ma pure gli HD si scassano prima o poi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Attenzione alla durata!
      - Scritto da: Anonimo
      Hanno un numero di scritture LIMITATO ed e' semplicemente
      FOLLE metterle al posto del disco di sistema dove
      le letture/scritture sono continuate e spesso
      pure piccole (mentre sulle flash si scrive a
      blocchi interi) e se queste bufferizzano hai il
      classico problema di integrita del file system in
      caso di brusco spegnimento.dunque. Si' e' vero il numero di riscritture e' limitato ed e' per questo che o il software o l'hardware di controllo attua strategie per scrivere sempre su blocchi diversi.Ad ogni modo, tanto maggiore e' lo spazio disponibile, tanto minore e' l'impatto di questo problema.Dato che un altro problema delle flash e' che sono lente a scrivere, puoi fare un buffer, e risolvi il problema dell'integrita' accoppiando uno storage lento con uno storage veloce su cui fai il journal o altre tecniche simili, oppure bufferizzi tutto su una volatile e ci metti una batteria e un sistema di flush in caso di caduta di tensione.
      ne so qualcosa, ho lavorato nei sistemi embedded
      con disco allo stato solido e dopo circa 2/3 anni
      queste flash morivano ed erano da buttare.Quindi, considerando l'avanzamento tecnologico di quando questa roba sara' consumer e lo spazio disponibile, sono piu' durature degli ardischi.e se cadono, non si rompono.
      • Anonimo scrive:
        Re: Attenzione alla durata!
        Infatti mi domando da tempo se al posto delle flash non sia meglio usare memorie statiche con una batteria tampone a fianco, ogni 5 anni cambi la batteria.
        • avvelenato scrive:
          Re: Attenzione alla durata!
          - Scritto da: Anonimo

          Infatti mi domando da tempo se al posto delle
          flash non sia meglio usare memorie statiche con
          una batteria tampone a fianco, ogni 5 anni cambi
          la batteria.memorie dinamiche vorrai dire.cmq gigabyte è la risposta al tuo post. Cerca su hwupgrade.
  • The_Stinger scrive:
    Alleluja, Alleluja!
    Sto progettando un mediacenter Pc da mettere in salotto.Prerequisiti: consumo in Watt minimo e calore da dissipare minimo.Finora stavo facendo i salti mortali carpiati multipli per abbinare un consumo inferiore ai 200 W ed un "rumore" assolutamente inferiore ai 28 db e, se possibile, inferiore ai 23 db.Scartati gli Hd da 3.5 (troppo caldi, rumorosi ed assetati di corrente) mi sono orientato verso gli Hd da 2.5 (con opportuno adattatore) per l'archiviazione dei dati e verso le solid state (anche qui con opportuno adattatore) per la partizione contentente il sistema operativo.Se posso togliere anche i dischi da 2.5 e sostituirli con dei solid-state disk sono un uomo felice: il consumo calerebbe di una buona metà, il calore pure e l'affidabilità nel tempo aumenterebbe di pari passo.Già 16 Gb mi vanno bene: aggiungo più unità e le metto in striping (anche se non mi piace e preferirei fare un bel Raid 5).Ovviamente si parla di un sistema a budget "altino".Morale.Non vedo l'ora di togliermi dalle balle gli Hard disk.Qualunque strumento meccanico all'interno di un computer sarà sempre l'anello debole della catena.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alleluja, Alleluja!
      scusa ma visto che cmq non hai problemi di budget... hai provato un mac mini? consumo intorno ai 20-30w, discretamente silenzioso,ingombro ridotto ai minimi termini, hd da 2,5" da 40Gb... aggiungici solo un 1Gb di ram e starai sui 600 euro... come interfaccia c'è CenterStage che tra qualche tempo sarà maturo per fare da mediacenter e già oggi promette bene.
      • The_Stinger scrive:
        Re: Alleluja, Alleluja!
        - Scritto da: Anonimo
        scusa ma visto che cmq non hai problemi di
        budget... hai provato un mac mini?Già preso in considerazione
        consumo intorno ai 20-30wEd è il suo notevole punto di forza
        , discretamente silenziosoE qui già ci siamo meno, il sistema che ho in mente dev'essere assolutamente silenzioso.Per il resto manca, per esempio, la possibilità di infilare nel case una scheda sintonizzatore Tv, Radio, Digitale Terrestre (non mi interessa ma mi piacerebbe non precludemi a priori questa possibilità), ecc..
    • Anonimo scrive:
      Re: Alleluja, Alleluja!
      Fantastico! Mi dai il nome del tuo pusher?? :D:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Alleluja, Alleluja!

      Già 16 Gb mi vanno bene: aggiungo più unità e le
      metto in striping (anche se non mi piace e
      preferirei fare un bel Raid 5).

      Ovviamente si parla di un sistema a budget
      "altino"....e tutto questo per un media center? Sei tenerissimo :)
      • The_Stinger scrive:
        Re: Alleluja, Alleluja!
        - Scritto da: Anonimo
        ...e tutto questo per un media center? Sei
        tenerissimo :)Grazie, anch'io ti voglio bene, tesoVo ;)
    • The Raptus scrive:
      Re: Alleluja, Alleluja!
      Mah, un raid (5 ???!) per un sistema del genere .. a che ti serve? Non lo faccio per il pc di casa, dove da quando ho un raid 0 non dormo più !
      • The_Stinger scrive:
        Re: Alleluja, Alleluja!
        - Scritto da: The Raptus
        Mah, un raid (5 ???!) per un sistema del genere
        .. a che ti serve?Storage?
        Non lo faccio per il pc di
        casa, dove da quando ho un raid 0 non dormo più !Senza parti in movimento puoi costruirti anche una SAN senza sentire rumore (a parte forse un leggero ronzio elettrico...)
    • avvelenato scrive:
      Re: Alleluja, Alleluja!
      - Scritto da: The_Stinger
      Sto progettando un mediacenter Pc da mettere in
      salotto.

      Prerequisiti: consumo in Watt minimo e calore da
      dissipare minimo.

      Finora stavo facendo i salti mortali carpiati
      multipli per abbinare un consumo inferiore ai 200
      W ed un "rumore" assolutamente inferiore ai 28 db
      e, se possibile, inferiore ai 23 db.

      Scartati gli Hd da 3.5 (troppo caldi, rumorosi ed
      assetati di corrente) mi sono orientato verso gli
      Hd da 2.5 (con opportuno adattatore) per
      l'archiviazione dei dati e verso le solid state
      (anche qui con opportuno adattatore) per la
      partizione contentente il sistema operativo.

      Se posso togliere anche i dischi da 2.5 e
      sostituirli con dei solid-state disk sono un uomo
      felice: il consumo calerebbe di una buona metà,
      il calore pure e l'affidabilità nel tempo
      aumenterebbe di pari passo.

      Già 16 Gb mi vanno bene: aggiungo più unità e le
      metto in striping (anche se non mi piace e
      preferirei fare un bel Raid 5).

      Ovviamente si parla di un sistema a budget
      "altino".

      Morale.
      Non vedo l'ora di togliermi dalle balle gli Hard
      disk.
      Qualunque strumento meccanico all'interno di un
      computer sarà sempre l'anello debole della
      catena.fatti un nas da un giga e mettilo in balcone, usa un disk-on-chip per il SO e tieni tutti i film sul nas. (presumibilmente in balcone non dovresti avere problemi di rumore no? :D );)per l'hw, cercando MOOOLTO attentamente, riuscirai a trovare schede mamme per pentium-M. Visto che non hai problemi di budget.per la scheda video, mi orienterei sulle soluzioni nvidia pci-e, ma solo dopo che chiariranno quali schede supporteranno accelerazione di stream hdtv in h.264 e simili. Prenderei la meno potente che possieda tale funzione, la downcloccherei al minimo utile e ci metterei un dissipatore colossale di quelli quasi-fanless.Facci sapere! Mi interessa parecchio.==================================Modificato dall'autore il 27/06/2005 17.46.56
      • The_Stinger scrive:
        Re: Alleluja, Alleluja!
        - Scritto da: avvelenato

        fatti un nas da un gigaUn Giga mi sembra un po' pochino, facciamo un Tera ;-)
        e mettilo in balcone, usa
        un disk-on-chip per il SO e tieni tutti i film
        sul nas. (presumibilmente in balcone non dovresti
        avere problemi di rumore no? :D )Esatto, proprio una delle soluzioni che avevo pensato, utilizzando però dischi da 2.5 per ridurre il consumo.Facendo come hai proposto tu con dischi da 3.5 non risolvo il problema del consumo di corrente, semplicemente lo sposto sul terrazzo :)Sarebbe invece interessante utilizzare un array di disk-on-chip anche per quello, il consumo non dovrebbe essere superiore a quello di un Pc supermoddato per i giochi.
        per l'hw, cercando MOOOLTO attentamente,
        riuscirai a trovare schede mamme per pentium-M.AOpen, è appena uscita con la i915GMm-HFShttp://www.azpoint.net/news/Hardware_News_11144.aspcche infatti è la più papabile delle schede possibili per ora, anche se sto tenendo d'occhio le prossime mosse di Via con le sue Mini-ITX http://www.mini-itx.com/
        Visto che non hai problemi di budget.Oddio, non troppi, non esageriamo...
        per la scheda video, mi orienterei sulle
        soluzioni nvidia pci-e, ma solo dopo che
        chiariranno quali schede supporteranno
        accelerazione di stream hdtv in h.264 e simili.Esatto, calcola che usando il sistema solo come mediacenter sostituendo in un colpo solo stereo/lettore DVD/Ricevitore TV/ricevitore satellitare/ecc.. quindi non per i giochi, non è richiesta una grandissima potenza di fuoco 3D ma una buona capacità di calcolo 2D, soprattutto per il descaling dei filmati (almeno finchè non arriveranno i primi DVD HDTV).Sgravando il processore da calcoli per l'audio/video (quindi usando un'ottima scheda audio (sto tenendo d'occhio il nuovo processore Creative) si potrebbe bilanciare meglio il carico di ogni singolo componente stressandolo meno e riducendo il profilo termico di tutto il sistema.
        Facci sapere! Mi interessa parecchio.Sicuro.Se vuoi contattami qui vfr_stinger-chiocciola-hotmail-punto-com (poi ti do l'indirizzo che uso normalmente, questo lo uso come ricettacolo di spam.Nel frattempo dai un'occhiata a questi case.http://www.iuneed.com/http://www.arisetec.com/http://www.silverstonetek.com/Tanto per cominciare. ;-)
        • avvelenato scrive:
          Re: Alleluja, Alleluja!
          - Scritto da: The_Stinger
          - Scritto da: avvelenato



          fatti un nas da un giga

          Un Giga mi sembra un po' pochino, facciamo un
          Tera ;-)
          sì, mi sono sbagliato.

          e mettilo in balcone, usa

          un disk-on-chip per il SO e tieni tutti i film

          sul nas. (presumibilmente in balcone non
          dovresti

          avere problemi di rumore no? :D )

          Esatto, proprio una delle soluzioni che avevo
          pensato, utilizzando però dischi da 2.5 per
          ridurre il consumo.

          Facendo come hai proposto tu con dischi da 3.5
          non risolvo il problema del consumo di corrente,
          semplicemente lo sposto sul terrazzo :)
          boh, non credo che il consumo sia un problema in situazioni normali... per quanto in italia abbiamo tariffe energetiche altissime (a causa del NO al nucleare, fa bene ricordarlo), non saranno quei pochi euro in più al mese a far la differenza.... fossi in te terrei i 3.5.
          Sarebbe invece interessante utilizzare un array
          di disk-on-chip anche per quello, il consumo non
          dovrebbe essere superiore a quello di un Pc
          supermoddato per i giochi.
          sì, ma vabbene non avere problemi di budget.... però non esageriamo!cmq, se vuoi fare la follia, la gigabyte vende una scheda pci che alimenta fino a quattro moduli dram, connettendoli come sata in modo che sembrino un disco rigido dalle prestazioni incredibili. Una batteria tampone evita la smemorizzazione dei dati per 16 ore. Si possono mettere più schede in raid, se la scheda mamma lo prevede... Il costo per mb di una dram è conveniente rispetto a quello di una flash, specie nell'usato... e con una piccola modifica all'elettronica di queste schede è possibile collegare la batteria tampone ad un alimentatore esterno che resterà sempre acceso... rendendo queste ram virtualmente non volatili.

          per l'hw, cercando MOOOLTO attentamente,

          riuscirai a trovare schede mamme per pentium-M.

          AOpen, è appena uscita con la i915GMm-HFS
          http://www.azpoint.net/news/Hardware_News_11144.as
          cche infatti è la più papabile delle schede
          possibili per ora, anche se sto tenendo d'occhio
          le prossime mosse di Via con le sue Mini-ITX
          http://www.mini-itx.com/
          le prestazioni dei c3 non mi sono mai piaciute, e quando ho visto il macmini ho capito che le mini itx costano davvero troppo. Anche se spesso non si ha alternative.

          Visto che non hai problemi di budget.

          Oddio, non troppi, non esageriamo...
          meno di me :|

          per la scheda video, mi orienterei sulle

          soluzioni nvidia pci-e, ma solo dopo che

          chiariranno quali schede supporteranno

          accelerazione di stream hdtv in h.264 e simili.

          Esatto, calcola che usando il sistema solo come
          mediacenter sostituendo in un colpo solo
          stereo/lettore DVD/Ricevitore TV/ricevitore
          satellitare/ecc.. quindi non per i giochi, non è
          richiesta una grandissima potenza di fuoco 3D ma
          una buona capacità di calcolo 2D, soprattutto per
          il descaling dei filmati (almeno finchè non
          arriveranno i primi DVD HDTV).
          a me interesserebbe riuscire ad utilizzare più schede audio contemporaneamente, per gestire diversi output audio da reindirizzare a scopi differenti in camere differenti. Ma mentre il multi-video è decisamente di facile implementazione, sul multi-audio credo ci sia meno materiale a disposizione (drivers e supporto)lo scopo vorrebbe essere gestire tutto della casa, dal videocitofono, alla luce, alle tapparelle, al climatizzatore, alla temperatura dell'acqua quando mi faccio la doccia, ecc, e render possibile la realizzazione di semplici script che adattino la mia casa alle mie abitudini di vita. Ad esempio, il sensore registra un livello di umidità e temperatura critico, il pc sa che questa settimana sono di turno al lavoro fino alle 20, quindi un quarto d'ora prima accenderà l'aria condizionata. A meno che non lo blocco con apposito comando via sms, e gli dirò di accendere invece lo scaldabagno.Sarebbe molto bello.
          Sgravando il processore da calcoli per
          l'audio/video (quindi usando un'ottima scheda
          audio (sto tenendo d'occhio il nuovo processore
          Creative) si potrebbe bilanciare meglio il carico
          di ogni singolo componente stressandolo meno e
          riducendo il profilo termico di tutto il sistema.


          Facci sapere! Mi interessa parecchio.

          Sicuro.
          Se vuoi contattami qui
          vfr_stinger-chiocciola-hotmail-punto-com (poi ti
          do l'indirizzo che uso normalmente, questo lo uso
          come ricettacolo di spam.

          Nel frattempo dai un'occhiata a questi case.
          http://www.iuneed.com/
          http://www.arisetec.com/
          http://www.silverstonetek.com/

          Tanto per cominciare. ;-)darò un occhio, grazie :)
          • marcoweb scrive:
            Re: Alleluja, Alleluja!
            - Scritto da: avvelenato

            - Scritto da: The_Stinger

            - Scritto da: avvelenato





            fatti un nas da un giga



            Un Giga mi sembra un po' pochino, facciamo un

            Tera ;-)



            sì, mi sono sbagliato.



            e mettilo in balcone, usa


            un disk-on-chip per il SO e tieni tutti i film


            sul nas. (presumibilmente in balcone non

            dovresti


            avere problemi di rumore no? :D )



            Esatto, proprio una delle soluzioni che avevo

            pensato, utilizzando però dischi da 2.5 per

            ridurre il consumo.



            Facendo come hai proposto tu con dischi da 3.5

            non risolvo il problema del consumo di corrente,

            semplicemente lo sposto sul terrazzo :)




            boh, non credo che il consumo sia un problema in
            situazioni normali... per quanto in italia
            abbiamo tariffe energetiche altissime (a causa
            del NO al nucleare, fa bene ricordarlo), non
            saranno quei pochi euro in più al mese a far la
            differenza.... fossi in te terrei i 3.5.


            Sarebbe invece interessante utilizzare un array

            di disk-on-chip anche per quello, il consumo non

            dovrebbe essere superiore a quello di un Pc

            supermoddato per i giochi.



            sì, ma vabbene non avere problemi di budget....
            però non esageriamo!

            cmq, se vuoi fare la follia, la gigabyte vende
            una scheda pci che alimenta fino a quattro moduli
            dram, connettendoli come sata in modo che
            sembrino un disco rigido dalle prestazioni
            incredibili. Una batteria tampone evita la
            smemorizzazione dei dati per 16 ore. Si possono
            mettere più schede in raid, se la scheda mamma lo
            prevede... Il costo per mb di una dram è
            conveniente rispetto a quello di una flash,
            specie nell'usato... e con una piccola modifica
            all'elettronica di queste schede è possibile
            collegare la batteria tampone ad un alimentatore
            esterno che resterà sempre acceso... rendendo
            queste ram virtualmente non volatili.




            per l'hw, cercando MOOOLTO attentamente,


            riuscirai a trovare schede mamme per
            pentium-M.



            AOpen, è appena uscita con la i915GMm-HFS


            http://www.azpoint.net/news/Hardware_News_11144.as

            cche infatti è la più papabile delle schede

            possibili per ora, anche se sto tenendo d'occhio

            le prossime mosse di Via con le sue Mini-ITX

            http://www.mini-itx.com/



            le prestazioni dei c3 non mi sono mai piaciute, e
            quando ho visto il macmini ho capito che le mini
            itx costano davvero troppo. Anche se spesso non
            si ha alternative.



            Visto che non hai problemi di budget.



            Oddio, non troppi, non esageriamo...



            meno di me :|



            per la scheda video, mi orienterei sulle


            soluzioni nvidia pci-e, ma solo dopo che


            chiariranno quali schede supporteranno


            accelerazione di stream hdtv in h.264 e
            simili.



            Esatto, calcola che usando il sistema solo come

            mediacenter sostituendo in un colpo solo

            stereo/lettore DVD/Ricevitore TV/ricevitore

            satellitare/ecc.. quindi non per i giochi, non è

            richiesta una grandissima potenza di fuoco 3D ma

            una buona capacità di calcolo 2D, soprattutto
            per

            il descaling dei filmati (almeno finchè non

            arriveranno i primi DVD HDTV).



            a me interesserebbe riuscire ad utilizzare più
            schede audio contemporaneamente, per gestire
            diversi output audio da reindirizzare a scopi
            differenti in camere differenti. Ma mentre il
            multi-video è decisamente di facile
            implementazione, sul multi-audio credo ci sia
            meno materiale a disposizione (drivers e
            supporto)

            lo scopo vorrebbe essere gestire tutto della
            casa, dal videocitofono, alla luce, alle
            tapparelle, al climatizzatore, alla temperatura
            dell'acqua quando mi faccio la doccia, ecc, e
            render possibile la realizzazione di semplici
            script che adattino la mia casa alle mie
            abitudini di vita. Ad esempio, il sensore
            registra un livello di umidità e temperatura
            critico, il pc sa che questa settimana sono di
            turno al lavoro fino alle 20, quindi un quarto
            d'ora prima accenderà l'aria condizionata. A meno
            che non lo blocco con apposito comando via sms, e
            gli dirò di accendere invece lo scaldabagno.
            Sarebbe molto bello.


            Sgravando il processore da calcoli per

            l'audio/video (quindi usando un'ottima scheda

            audio (sto tenendo d'occhio il nuovo processore

            Creative) si potrebbe bilanciare meglio il
            carico

            di ogni singolo componente stressandolo meno e

            riducendo il profilo termico di tutto il
            sistema.




            Facci sapere! Mi interessa parecchio.



            Sicuro.

            Se vuoi contattami qui

            vfr_stinger-chiocciola-hotmail-punto-com (poi ti

            do l'indirizzo che uso normalmente, questo lo
            uso

            come ricettacolo di spam.



            Nel frattempo dai un'occhiata a questi case.

            http://www.iuneed.com/

            http://www.arisetec.com/

            http://www.silverstonetek.com/



            Tanto per cominciare. ;-)

            darò un occhio, grazie :)Fico...!!!! :|:|
          • Anonimo scrive:
            Re: Alleluja, Alleluja!
            - Scritto da: marcoweb
            - Scritto da: avvelenato



            - Scritto da: The_Stinger


            - Scritto da: avvelenato


            [...149 righe...]
            Fico...!!!! :|:|Che quoting da sballo ! ! ! (rotfl) (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Alleluja, Alleluja!
      Un bel mini atx tutto raffreddato a liquido, con alimentatore senza ventole a 0 db, rivestito con materiale fonoassorbente e nas in balcone con gigabit ethernet o fibra :D
  • Anonimo scrive:
    mah...
    dunque, ho imparato a fidarmi della tecnologia, pero' l'altro giorno sono andato al supermercato e ho visto un HD esterno da 250 giga (commerciali) a 200 euro.250 giga (commerciali) = con 4 fai un tera (commerciale)ora spero veramente tanto che le flash arrivino in alto come spazio, ma se crescono con la stesso trend dei dischi, quando avremo flash da 40 giga avremo hd da tera...al che effettivamente uno dice. che te ne fai di un hd da qualche tera sul portatile?ohi... longhorn da qualche parte uno deve installarlo... :)
    • Anonimo scrive:
      Re: mah...
      Perfettamente d'accordo, ora ci sono HD da 400 giga in commercio mentre la stessa Samsung dichiara che tra due anni ci saranno flash da cento. Che Hd ci saranno tar due anni? E le altre tecnologie come i blu-ray? Penso che ognuna di questre tecnologie conviverà con le altre con un suo utilizzo specifico
      • Anonimo scrive:
        Re: mah...
        - Scritto da: Anonimo
        E le altre tecnologie come i blu-ray?Non credo che i masterizzatori blu-ray scriveranno e leggeranno più velocemente di una memoria flash
    • Anonimo scrive:
      Re: mah...
      - Scritto da: munehiro
      dunque, ho imparato a fidarmi della tecnologia,
      pero' l'altro giorno sono andato al supermercato
      e ho visto un HD esterno da 250 giga
      (commerciali) a 200 euro.

      250 giga (commerciali) = con 4 fai un tera
      (commerciale)

      ora spero veramente tanto che le flash arrivino
      in alto come spazio, ma se crescono con la stesso
      trend dei dischi, quando avremo flash da 40 giga
      avremo hd da tera...
      al che effettivamente uno dice. che te ne fai di
      un hd da qualche tera sul portatile?Beh, seguendo questo ragionamento dovremmo stare usando tutti ancora i nastri, che quando sono usciti gli HD garantivano capacità superiori.Invece, data la superiorità tecnica dell'HD rispetto al nastro, tutti i computer hanno iniziato a usarlo nonostante la capacità (inizialmente) inferiore.La stessa cosa succederà con le memorie a stato solido: non appena avranno capacità sufficiente, la gente inizierà a sostituirle agli HD, perché i vantaggi sono troppo evidenti.Certo, inizialmente il gap sarà ancora alto e l'utilizzo sarà limitato ai portatili, mentre desktop e server continueranno a usare gli HD.Poi, gradualmente, una maggior quantità di ricerca verrà spostata dagli HD alle memorie a stato solido, e il gap inizierà a ridursi... a quel punto l'HD avrà gli anni contati o rimarrà solo sui grossi server.
      • Anonimo scrive:
        Re: mah...
        - Scritto da: Anonimo
        Beh, seguendo questo ragionamento dovremmo stare
        usando tutti ancora i nastri, che quando sono
        usciti gli HD garantivano capacità superiori.si' ma con un difetto intrinseco spaventoso. sono sequenziali.in effetti cos'e' un disco se non un nastro tridimensionale? (rotazione, posizione della testina, piatto)
        Invece, data la superiorità tecnica dell'HD
        rispetto al nastro, tutti i computer hanno
        iniziato a usarlo nonostante la capacità
        (inizialmente) inferiore.gia' ma c'era il vantaggio della ricerca non sequenziale. Ed e' un vantaggio non da poco.
        La stessa cosa succederà con le memorie a stato
        solido: non appena avranno capacità sufficiente,
        la gente inizierà a sostituirle agli HD, perché i
        vantaggi sono troppo evidenti.concordo.
        Certo, inizialmente il gap sarà ancora alto e
        l'utilizzo sarà limitato ai portatili, mentre
        desktop e server continueranno a usare gli HD.
        Poi, gradualmente, una maggior quantità di
        ricerca verrà spostata dagli HD alle memorie a
        stato solido, e il gap inizierà a ridursi... a
        quel punto l'HD avrà gli anni contati o rimarrà
        solo sui grossi server.ri concordo, e non vedo l'ora che accada.
      • Anonimo scrive:
        Re: mah...

        Beh, seguendo questo ragionamento dovremmo stare
        usando tutti ancora i nastri, che quando sono
        usciti gli HD garantivano capacità superiori.
        Invece, data la superiorità tecnica dell'HD
        rispetto al nastro, tutti i computer hanno
        iniziato a usarlo nonostante la capacità
        (inizialmente) inferiore.
        La stessa cosa succederà con le memorie a stato
        solido: non appena avranno capacità sufficiente,
        la gente inizierà a sostituirle agli HD, perché i
        vantaggi sono troppo evidenti.
        Certo, inizialmente il gap sarà ancora alto e
        l'utilizzo sarà limitato ai portatili, mentre
        desktop e server continueranno a usare gli HD.
        Poi, gradualmente, una maggior quantità di
        ricerca verrà spostata dagli HD alle memorie a
        stato solido, e il gap inizierà a ridursi... a
        quel punto l'HD avrà gli anni contati o rimarrà
        solo sui grossi server.X tua info i nastri sn ancora + capienti degli hd, l'unico difetto è ke sn sequenziali, ma vengono tuttoggi utilizzati x grandi backup
    • Anonimo scrive:
      Re: mah...

      ora spero veramente tanto che le flash arrivino
      in alto come spazio, ma se crescono con la stesso
      trend dei dischi, quando avremo flash da 40 giga
      avremo hd da tera...... io avrei intenzione di costruirmi un PC-portatile a unità rack per portarmelo in giro a suonare.Quindi, monto una motherboard su un asse di legno, HD flash (già adesso potrei farlo con lettore + scheda 1Gb)e ho la certezza di non avere parti in movimento che potrei rompere......penso sia quello la cosa principale
  • Anonimo scrive:
    Venga in italia l'esperto
    A vedere i prezzi e le sue previsioni cambieranno.BERLUSCONI MERDA!
  • Anonimo scrive:
    E c'è chi compra le videocam con HD!!!!!
    Uaz uaz uazSe penso che ci sono dei pirla che comprano le videocamere con Hard Disk..... mi viene da ROTFL! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: E c'è chi compra le videocam con HD!!!!!
      se non erro al momento non ci sono videocamere che registrino su memorie flash...o sbaglio?è una cosa che mi chiedevo giusto qualche giorno fa.
      • Anonimo scrive:
        Re: E c'è chi compra le videocam con HD!
        - Scritto da: Anonimo
        se non erro al momento non ci sono videocamere
        che registrino su memorie flash...o sbaglio?
        è una cosa che mi chiedevo giusto qualche giorno
        fa.Ci sono.In genere sono quelle con la possibilità di fare anche foto digitali su memorua flash.:D Chissà perché, però, hanno anche uno strano sportellino motorizzato dove si inserisce un oggetto rettangolare con in mezzo due ruote dentate e una strana scritta ...miniDV mi pare :D
        • Anonimo scrive:
          Re: E c'è chi compra le videocam con HD!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          se non erro al momento non ci sono videocamere

          che registrino su memorie flash...o sbaglio?

          è una cosa che mi chiedevo giusto qualche giorno

          fa.

          Ci sono.
          In genere sono quelle con la possibilità di fare
          anche foto digitali su memorua flash.

          :D Chissà perché, però, hanno anche uno strano
          sportellino motorizzato dove si inserisce un
          oggetto rettangolare con in mezzo due ruote
          dentate e una strana scritta ...miniDV mi pare :DIo non capisco questa smania delle videocamere con HD o DVD o flash. L'idea e' buona e porta spesso grossi vantaggi (vedi accesso diretto alle sequenze). Il problema grosso e' il formato video utilizzato in questi casi, solitamente mpeg2 o mpeg4, per nulla adatto al video editing. Ma questo nessuno lo dice. Quindi viva il MiniDV :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: E c'è chi compra le videocam con HD!
            - Scritto da: Anonimo


            Io non capisco questa smania delle videocamere
            con HD o DVD o flash. L'idea e' buona e porta
            spesso grossi vantaggi (vedi accesso diretto alle
            sequenze). Il problema grosso e' il formato video
            utilizzato in questi casi, solitamente mpeg2 o
            mpeg4, per nulla adatto al video editing. Ma
            questo nessuno lo dice. Quindi viva il MiniDV :-)Questo è il punto, ma a quanto pare non interessa a nessuno. Tanti bei paroloni, tanti bei "so tutto io", ma quando si arriva a ciò che veramente conta fanno finta di niente e vanno avanti con le loro belle disgressioni che sanno tanto di aria fritta...:(
  • Anonimo scrive:
    morte improvvisa
    anche queste memorie sono dotate del difetto più simpatico degli hard disk (ovvero: morire di colpo)?:p
    • Anonimo scrive:
      Re: morte improvvisa
      - Scritto da: Anonimo
      difetto più simpatico degli hard disk (ovvero: morire di
      colpo)?Dici davvero hmm è il caso che cominci a pensare a cambiarlo...
    • Anonimo scrive:
      Re: morte improvvisa
      sbaglio o le memorie flash hanno una garanzia nel numero di salvataggi limitata?
      • Anonimo scrive:
        Re: morte improvvisa
        - Scritto da: Anonimo
        sbaglio o le memorie flash hanno una garanzia nel
        numero di salvataggi limitata?Purtroppo si. Problema aggravato dal fatto che spesso il disco e' strapieno e si scrive sempre sui soliti due-tre settori :(
    • Anonimo scrive:
      Re: morte improvvisa
      - Scritto da: Anonimo
      anche queste memorie sono dotate del difetto più
      simpatico degli hard disk (ovvero: morire di
      colpo)?Qualsiasi cosa fisica puo' rompersi di colpo senza dare preavvisi.
    • The_Stinger scrive:
      Re: morte improvvisa
      Anche tu sei dotato del difetto più simpatico degli utenti e di buona parte dei sistemisti (ovvero: non fare un backup ridondante dei dati)?(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: morte improvvisa
      tentato tentatocon un IBM dekstar da 10 Gbsolo che dovevi vedre l'interno quando l'ho aperto...Le testine hanno polverizzato la superficie dei dischi e non mi e' rimasto che farci un portachiavi.Quest'anno e' il secondo hd che mi defunge caxxo!questo IBM e un Seagate da 2.5 del mio vecchio portatile che usavo come backup esterno...Si, vero i backup...Si, vero farli settimanalmenteSi, fantascenza....Ho perso una marea di roba :-(Odio gli HD, odio reinstallare, odio recuperare i backup che non c'e' mai quello che ti serve su cui stavi lavorando :-(Ora ho preso un hd enorme e da settimana prossima faccio i piani di backup piu riversamento su DVD e gost dell'installazione finale di tuttoanche se so che non serve a un cazzo!
  • Anonimo scrive:
    2 anni per 100GB?
    Speriamo che poi accelerino un po'...
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 anni per 100GB?
      Anche solo i 16gb promessi sarebbero una manna...Tu pensa metterci su l'O.S. e programmi e lasciare un H.D. tradizionale come storage... sarebbe già un salto in avanti mica da ridere.Gli HD tradizionali sono davvero troppo lenti per i pc di oggi (sono il vero collo di bottiglia).
      • Anonimo scrive:
        Re: 2 anni per 100GB?
        16gb sarebbero una manna anche per le videocamere digitali, console portatili, navigatori etc..
        • Anonimo scrive:
          Re: 2 anni per 100GB?
          Fai un array in striping con 10 di quei "dischi" da 16GB e hai 160GB con transfert rate elevatissimi!
          • Anonimo scrive:
            Re: 2 anni per 100GB?
            - Scritto da: Anonimo
            Fai un array in striping con 10 di quei "dischi"
            da 16GB e hai 160GB con transfert rate
            elevatissimi!L'idea è buona, ma quanto verrebbe a costare???
      • avvelenato scrive:
        Re: 2 anni per 100GB?
        - Scritto da: Anonimo
        Anche solo i 16gb promessi sarebbero una manna...
        Tu pensa metterci su l'O.S. e programmi e
        lasciare un H.D. tradizionale come storage...
        sarebbe già un salto in avanti mica da ridere.

        Gli HD tradizionali sono davvero troppo lenti per
        i pc di oggi (sono il vero collo di bottiglia).le comuni flash non sono poi di tanto più veloci.diverso il discorso per prodotti enterprise-military, dal costo davvero esorbitante (decine di migliaia di euro).
    • Anonimo scrive:
      Re: 2 anni per 100GB?
      - Scritto da: Anonimo
      Speriamo che poi accelerino un po'...Già, considerando che adesso (e non fra due anni) stanno per uscire gli hard disk che superano il terabyte... e di certo gli altri produttori di hard disk (che tipicamente non producono anche flash) non staranno a guardare.
      • Anonimo scrive:
        Re: 2 anni per 100GB?
        Sarebbe interessante vedere il confronto dimensionale tra i diversi dispositivi di memorizzazione. Se questi dischi flesh sono grandi poco più delle solite schedine, dove ci sta oggi un disco da 40 (o 60) GB - sono ancora lo standard su molti portatili, ci potrebbero stare quattro flash da 16 in RAID 10... certo lo spazio è minore, ma le prestazioni sarebbero devastanti!!! (pensa a metterli tutti e 4 in RAID 0 se non hai bisogno di sicurezza!!)... più che fantascienza, fantanotebook!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: 2 anni per 100GB?
          uno dei grossi problemi dei notebook sarebbe risolto.Inoltre credo che le flash (flesh????=carne) sono meno soggette a scossoni, urti etc..
          • The_Stinger scrive:
            Re: 2 anni per 100GB?
            - Scritto da: Anonimo
            Inoltre credo che le flash (flesh????=carne) sono
            meno soggette a scossoni, urti etc..calore, consumo....
Chiudi i commenti