Fuel cell: meno fuel, stessa potenza

Panasonic riesce a dimezzarne le dimensioni senza alterarne la capacità. Ormai ridotte a quanto basta per entrare in un notebook, le sue nuove pile a combustibile potrebbero alimentarlo per quasi un'intera giornata
Panasonic riesce a dimezzarne le dimensioni senza alterarne la capacità. Ormai ridotte a quanto basta per entrare in un notebook, le sue nuove pile a combustibile potrebbero alimentarlo per quasi un'intera giornata

Le batterie a celle di combustibile sono da molto al centro di intensi lavori , ma ora Panasonic, tra le industrie che ci hanno creduto, ha messo a segno un altro goal : ferma restando la capacità , ne ha ridotto a metà le dimensioni, realizzando così un’altra delle grandi promesse nel settore.

Ciò significa che le pile a combustibile sono diventate grandi quanto quelle già usate nei notebook, continuando però a durare un’intera giornata . Un risultato concreto che, tradotto in numeri, significa una batteria da 270 centimetri cubici di volume, del peso di 320 grammi, in grado di fornire 10 Watt continuativi, 20 di picco. Con 200 cc di metanolo eroga energia per 20 ore , dunque il notebook potrà assistere gli utilizzatori più incalzanti per l’ intero impegno lavorativo .

Insieme a questo progetto, Panasonic ha approfittato per sfoderare anche un caricabatterie superpotente: basato sulla stessa tecnologia, dispone (per ora) di un paio di prese USB, con le quali caricare di tutto. Ha un… serbatoio un po’ più capiente, da 360 cc ed è appena più pesante, 350 grammi. Il progetto ed i relativi prototipi saranno presentati in occasione del prossimo Hydrogen Energy Advanced Technology Exhibition 2008 , che si terrà nella città giapponese di Fukuoka.

Si tratta di una novità assoluta, mancano prezzi e previsioni precise di commercializzazione, non esistendo ancora alcun accordo con stabilimenti di produzione: l’unico punto ufficializzato dall’azienda è una “possibile immissione in commercio” entro il 2012.

Marco Valerio Principato

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti