G-ricerca personalizzata per tutti

Il servizio di ricerca integrabile su misura ora parla 40 lingue. Gratis per tutti. La palla passa di nuovo a Microsoft

Roma – Google Custom Search è un vero poliglotta: parla ben 40 lingue. Da poche ore, ha annunciato l’azienda di Mountain View, una nuova versione del servizio è a disposizione di oltre ottanta paesi . I webmaster, integrandola, potranno sfruttare gratuitamente la potenza del motore di BigG per frugare tra le pagine del proprio sito, ed offrire ai navigatori un servizio di ricerca personalizzato nell’idioma corrente del loro paese.

Custom Search, disponibile anche in italiano, può essere inserito nelle pagine web con tre semplici passi: prima di tutto occorre fornire l’indirizzo del sito, quindi infilare nel proprio template il codice generato, ed infine personalizzare i risultati definendo alcune categorie per indicizzare al meglio i contenuti. Gli acquirenti della versione Business Edition potranno anche modificare l’aspetto del box di ricerca, oltre ad avere accesso a tutte le funzionalità avanzate per gestire al meglio l’integrazione del servizio sul proprio sito.

L’annuncio segue di poche ore quello di Microsoft, inerente la fornitura gratuita dei servizi online di Windows Live. Ormai sembra di assistere ad una partita di scacchi, o di ping pong, tra i due colossi: in palio ci sono i webmaster, i blogger, i navigatori e, in senso lato, l’intero World Wide Web . ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • FinalCut scrive:
    Finalmente qualcuno se n'è accorto...
    che i prezzi erano gonfiati... 80.000.000 del vecchio conio per un "videoregistratore" di qualità :s
    • rockroll scrive:
      Re: Finalmente qualcuno se n'è accorto...
      - Scritto da: FinalCut
      che i prezzi erano gonfiati... 80.000.000 del
      vecchio conio per un "videoregistratore" di
      qualità
      :s Io me ne ero accorto da tempo, ma giudicavo la cosa talmente asurda da non meritare neppure di essere presa in considerazione, visto che le pazzie è meglio lasciarle ai pazzi! Già da qualche anno ed a costo zero possiamo realizzare e manipolare a piacimento registrazioni in digitale alla fedeltà (bitrate e campionamento) che vogliamo...
Chiudi i commenti