Gates: Internet è trasparenza

Il chairman Microsoft è affascinato da come il nord Europa abbia utilizzato la rete

Roma – Bill Gates non è completamente soddisfatto di come negli Stati Uniti le pubbliche istituzioni abbiano adottato Internet. Lo ha fatto capire all’incontro della Banca dello sviluppo inframericano di Miami dove si è prodigato nel descrivere l’importanza della rete come strumento di trasparenza, e di come questa visione sia stata tradotta in realtà nei paesi del nord Europa.

“I paesi del Nord come la Svezia e la Danimarca, l’hanno veramente portata ad un livello incredibile. Quando un ministro di un governo di quei paesi va a pranzo, si può sapere quando ha speso per il pranzo e quanto per il taxi. Entro poche ore è tutto su Internet”, ha dichiarato il chairman Microsoft.

E questo vale anche per gli appalti. “Ogni appalto che viene fatto è pubblico, chi piazza la propria offerta è in rete, si possono leggere i termini delle loro offerte. È un processo molto aperto e trasparente”.

Secondo Gates molto rimane da fare ma sono i paesi scandinavi che dimostrano più di ogni altro che “le cose che contano davvero” si possono trovare in rete: “Credo che sia un fenomeno fondamentale. Credo che migliori la qualità del governo, e che possa migliorare ancora grazie alla trasparenza via Internet”.

“Noi – ha dichiarato riferendosi agli USA – non siamo un modello per questo aspetto particolare”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • rayman2 scrive:
    driver open source?
    Se il supporto a linux fosse come quello dei chip grafici integrati intel sarebbe la panacea di molti mali!
    • monossido scrive:
      Re: driver open source?
      quotissimo!! Speriamo bene!
    • pabloski scrive:
      Re: driver open source?
      - Scritto da: rayman2
      Se il supporto a linux fosse come quello dei chip
      grafici integrati intel sarebbe la panacea di
      molti
      mali!beh visto che Intel è al terzo posto tra i contributor del kernel linux, come minimo c'è da aspettarsi che usciranno prima i driver per Linux e poi quelli per Windows
    • fabio scrive:
      Re: driver open source?
      esattamente! ;)
  • danieleMM scrive:
    evvai! concorrenza in arrivo
    Le intel sono le schede con i driver migliori per Linux..Poi ora che le schede video si buttano sulle computazioni fisiche e l'hardware programmabile beh... ci sarà da divertirsi :DChe la guerra cominci!! :D
    • Oraetlabora scrive:
      Re: evvai! concorrenza in arrivo
      Le schede grafiche Intel hanno i driver "migliori" per Linux perchè non hanno proprio nulla da "driverare", l'hardware e la capacità delle schede video Intel sono assolutamente ridicole a confronto con quanto offerto da AMD/Ati e Nvidia anche in fascia bassissima.
      • danieleMM scrive:
        Re: evvai! concorrenza in arrivo
        si è vero ma le periferiche intel in genere hanno un ottimo supporto Linux..i driver sono GPL e inclusi nel kernel... (vedi schede wireless)il senso del mio commento era: Intel ha sempre avuto una politica Linux-friendly.. quindi suppongo che anche con schede grafiche più complesse continuerebbe questa politica
        • Uno scrive:
          Re: evvai! concorrenza in arrivo
          E il famoso duopolio Wintel secondo te sparirebbe nel nulla per colpa di una GPU!?
          • pabloski scrive:
            Re: evvai! concorrenza in arrivo
            - Scritto da: Uno
            E il famoso duopolio Wintel secondo te sparirebbe
            nel nulla per colpa di una
            GPU!?beh veramente molti osservatori americani parlano di Lintel, visto che Intel è al terzo posto tra i contributor di LinuxIntel negli ultimi anni ha fornito ingegneri, codice e quattrini alla comunità Linux, ed in questo è seconda solo a IBMah già IBM, l'altro alleato storico di MSche strano eh, mi sa che Bill sta sulle scatole a parecchia gente
          • Athlon64 scrive:
            Re: evvai! concorrenza in arrivo
            - Scritto da: pabloski
            beh veramente molti osservatori americani parlano
            di Lintel, visto che Intel è al terzo posto tra i
            contributor di
            Linux

            Intel negli ultimi anni ha fornito ingegneri,
            codice e quattrini alla comunità Linux, ed in
            questo è seconda solo a
            IBM

            ah già IBM, l'altro alleato storico di MS

            che strano eh, mi sa che Bill sta sulle scatole a
            parecchia genteCerto, il supporto a Linux è dato da questa grandissime aziende perché credono fortemente nella filosofia del software libero, nella fratellanza e nella pace fra i popoli.Ma come si fa a non rendersi conto che supportano Linux solo perché è il miglior modo di mettere i bastoni fra le ruote a Microsoft? E questo non certo perché "sta sulle scatole"... si chiama "concorrenza", e io aggiungerei "concorrenza sleale".
          • Abusivo scrive:
            Re: evvai! concorrenza in arrivo
            Perché sleale?
          • mmmm scrive:
            Re: evvai! concorrenza in arrivo
            - Scritto da: Athlon64
            Ma come si fa a non rendersi conto che supportano
            Linux solo perché è il miglior modo di mettere i
            bastoni fra le ruote a Microsoft?Lo sappiamo, lo sappiamo...
            E questo non
            certo perché "sta sulle scatole"... si chiama
            "concorrenza", e io aggiungerei "concorrenza
            sleale".Ma come? I winari dicono sempre che linux è un esperimento inconcludente e adesso diventa concorrenza sleale?La vera concorrenza sleale l'ha sempre fatta MS, fin dai tempi in cui c'era Netscape che ambiva a diventare un browser multipiattaforma.Sappiamo tutti che fine gli ha fatto fare.
    • Zoolander scrive:
      Re: evvai! concorrenza in arrivo
      - Scritto da: danieleMM
      Le intel sono le schede con i driver migliori per
      Linux..Mai avuto problemi con i driver nVidia, che sono tra le cose più facili da installare sotto Linux.
      • danieleMM scrive:
        Re: evvai! concorrenza in arrivo
        si ma sono chiusi a differenza di quelli intel (di schede grafiche e non)
        • DarkSchneider scrive:
          Re: evvai! concorrenza in arrivo
          - Scritto da: danieleMM
          si ma sono chiusi a differenza di quelli intel
          (di schede grafiche e
          non)Dunque? Capisco il rispetto della GPL, l'ideologia open e tutto il resto.Capisco anche il fatto che a causa di questa incompatibilità di licenza non sia possibile integrare i driver nel kernel (niente supporto 3D su NVidia funzionante out of the box), anche se la soluzione di Ubuntu in tal senso sembra l'uovo di colombo.Ma l'evoluzione e la diffusione di GNU/Linux in ambito desktop deve passare anche attraverso alcuni compromessi. Ci sono molti problemi di driver su Linux (si ora solo Linux trattandosi del kernel), anche a causa di politiche commerciali e accordi sottobanco, la presenza di un driver supportato e ben funzionante secondo me va oltre l'avere un sistema interamente open.Libertà di scelta significa anche questo, non certo imporre la GPL.Se le aziende hanno intenzione di investire su GNU/Linux è un bene. In questo senso la GPL non deve rappresentare un ostacolo ed al momento attuale nulla vieta l'esistenza di driver chiusi in ambito linux.Se non sei disposto a tale compromesso hai comunque la possibilità di scegliere HW supportato in maniera Open.
          • danieleMM scrive:
            Re: evvai! concorrenza in arrivo
            - Scritto da: DarkSchneider
            Dunque? Capisco il rispetto della GPL,
            l'ideologia open e tutto il
            resto.Scusa ma tu non l'hai proprio capita l'ideologia di cui parli :)o se l'hai capita non la condividisinceramente che Linux diventi diffuso perdendo la sua caratteristica fondamentale (la libertà) mi interessa poco.. allora tanto vale..io accetto il compromesso del driver nvidia closed source.. ma lo accetto come soluzione temporanease domani intel comincia a fare schede video alla pari di nvidia con driver free allora passo a intel subito..c'è già ATI su questa strada.. staremo a vedere... ora è prestovoglio precisare che questo è un discorso sui driver.. non sugli altri programmi!I driver e il sistema operativo devono essere liberi per quel che mi riguarda..
          • chojin scrive:
            Re: evvai! concorrenza in arrivo
            - Scritto da: danieleMM
            - Scritto da: DarkSchneider

            Dunque? Capisco il rispetto della GPL,

            l'ideologia open e tutto il

            resto.

            Scusa ma tu non l'hai proprio capita l'ideologia
            di cui parli
            :)
            o se l'hai capita non la condividi

            sinceramente che Linux diventi diffuso perdendo
            la sua caratteristica fondamentale (la libertà)
            mi interessa poco.. allora tanto
            vale..

            io accetto il compromesso del driver nvidia
            closed source.. ma lo accetto come soluzione
            temporanea
            se domani intel comincia a fare schede video alla
            pari di nvidia con driver free allora passo a
            intel
            subito..
            c'è già ATI su questa strada.. staremo a
            vedere... ora è
            presto

            voglio precisare che questo è un discorso sui
            driver.. non sugli altri
            programmi!
            I driver e il sistema operativo devono essere
            liberi per quel che mi
            riguarda..E perchè devono essere liberi ? Per fare il fighetto a guardare milioni di linee di codice che tanto neanche capisci? Che tuttavia significa buttar via il costoso lavoro di progettazione del codice per una qualsiasi azienda se deve rendere liberi i propri segreti di programmazione.
          • CandYsRooM scrive:
            Re: evvai! concorrenza in arrivo
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: danieleMM

            - Scritto da: DarkSchneider

            I driver e il sistema operativo devono essere

            liberi per quel che mi

            riguarda..

            E perchè devono essere liberi ? Per fare il
            fighetto a guardare milioni di linee di codice
            che tanto neanche capisci?No, perche' io il PC o la scheda li compro, e SO e driver servono a farli funzionare.Ciao ciaoCandYsRooM
          • Nome e cognome scrive:
            Re: evvai! concorrenza in arrivo
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: danieleMM

            I driver e il sistema operativo devono essere

            liberi per quel che mi

            riguarda..

            E perchè devono essere liberi ? Per fare il
            fighetto a guardare milioni di linee di codice
            che tanto neanche capisci? Che tuttavia significa
            buttar via il costoso lavoro di progettazione del
            codice per una qualsiasi azienda se deve rendere
            liberi i propri segreti di
            programmazione.Per esempio, per risolvere i problemi che i driver nVidia, pur ottimi, causano con il sistema di sospensione su RAM e su disco
Chiudi i commenti