GeForce4, il mostro si avvicina

Lo sbarco non è lontano, e in Rete si fanno più dettagliate le informazioni sulle schede grafiche basate su questo chip. The monster


Web – Da settimane ormai si susseguono le indiscrezioni su ciò che si nasconde sotto al cofano del nuovo chippone di Nvidia atteso per l’inizio del prossimo mese.

Mano a mano che la data del rilascio si avvicina, le caratteristiche tecniche che compaiono sui siti del settore si fanno sempre più dettagliate e ricche di particolari.

Il GeForce4, anche conosciuto con il nome in codice di NV-25, dovrebbe adottare un processore grafico sostanzialmente rinnovato rispetto al GeForce3 e, come quest’ultimo, dar vita a due linee di prodotti: la MX, a basso costo, e la Ti, di fascia alta.

La linea MX dovrebbe includere tre modelli: il 460, il 440 ed il 420. Il cuore grafico del 460 batterà ad una frequenza di 300 MHz ed utilizzerà memorie DDR da 275 MHz. La GPU del 440 correrà invece a 275 MHz e colloquierà con la RAM DDR a 200 MHz. Il 420, infine, utilizzerà un core a 250 MHz ed un bus verso la memoria DDR a 166 MHz.

La linea di chipset GeForce4 Ti sarà composta, sempre secondo le indiscrezioni, dal modello 4600, in grado di avvalersi dell’AGP 8x, di un core a 300 MHz e di una frequenza con la memoria di 350 MHz; e del modello 4400, in grado di supportare il più convenzionale bus AGP 4x ed un core da 300 MHz con memoria a 300 MHz.

Tutte le schede basate sul nuovo GeForce dovrebbero adottare memorie di tipo DDR la cui quantità dovrebbe (almeno inizialmente) variare dai 64 MB della linea MX ai 128 MB della linea Ti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti