Germania, l'elettricità è fatta in casa

Un ambizioso progetto tedesco porterebbe alla creazione di un network energetico senza precedenti. Con il supporto di Volkswagen

Roma – Un piccolo fornitore tedesco di energia elettrica vuole che gli scantinati dei suoi clienti ospitino delle mini centrali elettriche . Il nuovo di business model di Lichtblick, questo il nome dell’azienda, non segue il trend di altri grandi distributori di elettricità.

Ciò che i suoi dirigenti vogliono ottenere in futuro sembra essere una rete di clienti/produttori in grado autosostentarsi e di ridistribuire gli eccessi sulla rete elettrica locale. Il tutto nel rispetto dell’ambiente : è stato calcolato che i generatori domestici abbasserebbero del 60% il rilascio di anidride carbonica nell’atmosfera.

Se questo progetto dovesse concretizzarsi, dovrebbero essere in un prossimo futuro installate 500mila centrali alimentate con gas naturale. Un network energetico composto da centinaia di migliaia di peer, unico nel suo genere e che sarebbe in grado di produrre quanto due centrali nucleari di grandi dimensioni.

Un progetto pilota sarebbe in atto già da qualche tempo ad Amburgo, sede della società, ma con tutta probabilità è stato l’interessamento di un gigante dell’industria tedesca come Volkswagen a dettare i ritmi con cui Lichtblick sta approcciando il nuovo corso della sua esistenza. Puntando ad accelerare lo sviluppo di questa soluzione, magari recuperando terreno rispetto alle major del settore.

Volkswagen dovrebbe fornire il know how sotto forma di un motore a gas naturale utilizzato in alcune versioni della Golf . Sfruttandone le capacità al meglio i tecnici di Lichtblick sostengono di essere in grado di poter mantenere in esercizio una mini centrale elettrica con un’efficienza del 94 per cento, utilizzando il calore prodotto dal suo funzionamento per far funzionare l’impianto di riscaldamento domestico.

In settimana dovrebbe essere stipulato un accordo che garantirebbe a Volkswagen l’esclusiva per la costruzione delle mini-centrali nella fabbrica di Salzgitter. Per il CEO di Lichtblick Christian Friege si tratta di una rivoluzione del mercato energetico.

Tuttavia, non essendo questo il primo tentativo di produrre energia più pulita su vasta scala , bisognerà aspettare la reazione dei clienti prima di cantare vittoria.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bLax scrive:
    Paura, è solo paura...
    a prescindere dalle accuse (haha,mostraci il codice allora!!) che muove M$, gli halloween documents ecc ecc ecc, che erano sempre montature per la gente di "settore" IT, che generalmente "ne sa" e sà quanto vale win e quanto linux, finora non mi risultava che M$ attaccasse su canali per "l'uomo medio" o utonto dirsivoglia (che poi è lo stesso personagio generalmente intriso di pigrizia mentale che non vuole assolutamente neanche PROVARE ad imparare Linux, compra i PC senza sapere come funzionano e cosa ci gira sopra)....questo E' GRAVE, ma mi rende felice allo stesso tempo: hanno paura....questa è paura....sistannocagandosotto
    • vitello tonnato scrive:
      Re: Paura, è solo paura...
      - Scritto da: bLax
      a prescindere dalle accuse (haha,mostraci il
      codice allora!!) che muove M$, gli halloween
      documents ecc ecc ecc, che erano sempre montature
      per la gente di "settore" IT, che generalmente
      "ne sa" e sà quanto vale win e quanto linux,
      finora non mi risultava che M$ attaccasse su
      canali per "l'uomo medio" o utonto dirsivoglia
      (che poi è lo stesso personagio generalmente
      intriso di pigrizia mentale che non vuole
      assolutamente neanche PROVARE ad imparare Linux,
      compra i PC senza sapere come funzionano e cosa
      ci gira
      sopra)....
      questo E' GRAVE, ma mi rende felice allo stesso
      tempo: hanno
      paura....




      questa è paura....sistannocagandosottoSe per l'utente medio windows funziona, nel senso che gli permette di fare tutto ciò di cui ha bisogno, non vedo perché dovrebbe perdere tempo ad imparare altri SO. Non tutti hanno l'informatica come scopo principale nella vita, c'è un sacco di gente che ha altri obiettivi e sul pc ci vuole spendere meno tempo possibile (altro motivo per cui vedo puntare i mac come funghi...).
      • aury88 scrive:
        Re: Paura, è solo paura...
        il più delle volte l'unica cosa che alla gente basterebbe sapere per usare felicemente linux è che i .exe non gli funzionano sopra linux.tutto qui.moltissimi usano il computer solo per internet, scrivere testi, sentire musica e conservare dati e immagini.per tutto questo non bisogna sapere nulla di informatica (vedi me per esempio) ed il più delle volte non ci sono problemi di compatibilità hardware (tutti quelli che conosco o ho sentito che usano ubuntu quasi mai hanno avuto problemi di hardware...non sarà una statistica precisa, ma non mi fiderei neanche quello che dicono in casa ms)la difficoltà più grande con ubuntu (per esempio) per fare tutto questo è precisamente nella fase di istallazione quando ti chiedono di selezionare la tua lingua madre ;) ma una volta istallato il più delle volte non devi far altro che cominciare ad utilizzarlo semplicemente...senza sapere che su linux c'è il terminal o cosa siano le repository.se avvi gli mp3 il programma totem ti chiede se vuoi scaricare i plugin per quel formato e ti basta usare il mouse e schiacciare ok...queste le principali difficoltà di un utente senza particolari necessità (e penso siano la maggior parte)
  • Vinz scrive:
    Insomma..
    Insomma, tutte falsità...smonterò tutto punto per punto.1)scarsa familiarità: Rispetto a cosa?a Windows?diciamo allora che chi avrà sempre usato Linux avrà scarsa familiarità con Windows. Le parti sono rovesciabili eh?Oltretutto questo parte da un concetto:che la MS ha un monopolio e gli standard gli detta lei. è una sorta di confessione.2)facilità d'uso:e qui dipende dalle varie distro.In ogni caso vale il discorso precedente. Trovo, oggettivamente, Ubuntu molto piu semplice rispetto a Windows.3)la mancanza di attrattiva sul pubblico:cosi poca mancanza che Linux si è diffuso in maniera assurda creando vere community e centri di assistenza appositi pur senza i mezzi della MS e senza la condizione di monopolio.4)la pochezza dell'integrazione con la "casa digitale":mi sembra una cosa tipo "non rispetta gli standard". Assolutamente falso, visto che la maggior parte dei software open source rispetta tutti o quasi gli standard. Quest'accusa si puo muovere, al limite, alla MS che integra dei software che tali standard non rispetta, esempio IE.5)l'incompatibilità con la maggior parte di player digitali, stampanti, scanner, servizi, WLAN, e software variamente assortito:Assolutamente falso!Anzi, al contrario di Windows, ci sono distribuzioni Linux, in particolare Ubuntu ma non solo, che riconoscono immediatamente l'hardware senza bisogno di nessun cd di driver come invece richiesto da Windows.Inoltre Ubuntu è immune dai virus. Anche se, per coerenza, qui bisogna dire che qualche baco pericoloso comparirebbe sicuramente se Linux fosse in una condizione pari a quella della MS in termini di monopolio(termine inesatto in questo caso).
    • MAH scrive:
      Re: Insomma..
      Una domandina:se vado a comprarmi un bluray,posso vederlo sotto Linux?
      • maranric scrive:
        Re: Insomma..
        - Scritto da: MAH
        Una domandina:
        se vado a comprarmi un bluray,
        posso vederlo sotto Linux?domanda gia' posta, ecco cosa mi è stato risposto da Panda Rossa"Nessuno ti costringe ad averci un lettore blue ray sul pc.O te lo ha prescritto il medico?Un lettore blue ray non ha altro uso che vederci i blue ray al momento, quindi se hai questo lettore si suppone che tu abbia anche i blue ray."A voi i commenti.
        • panda rossa scrive:
          Re: Insomma..
          - Scritto da: maranric
          - Scritto da: MAH

          Una domandina:

          se vado a comprarmi un bluray,

          posso vederlo sotto Linux?

          domanda gia' posta, ecco cosa mi è stato risposto
          da Panda
          Rossa

          "Nessuno ti costringe ad averci un lettore blue
          ray sul
          pc.
          O te lo ha prescritto il medico?
          Un lettore blue ray non ha altro uso che vederci
          i blue ray al momento, quindi se hai questo
          lettore si suppone che tu abbia anche i blue
          ray."

          A voi i commenti.Toh, se vuoi ce ne aggiungo un altro:Vendono un bellissimo sbatti uova USB.Con tanto di bollino Vista compatibile.http://www.asia.ru/ProductInfo/1277879.htmlProva un po' a chiedere se con linux ci si possono sbattere anche le uova.
          • scardola delmo scrive:
            Re: Insomma..
            - Scritto da: panda rossa
            Toh, se vuoi ce ne aggiungo un altro:
            Vendono un bellissimo sbatti uova USB.
            Con tanto di bollino Vista compatibile.

            http://www.asia.ru/ProductInfo/1277879.html

            Prova un po' a chiedere se con linux ci si
            possono sbattere anche le
            uova.Credo che non sia uno sbattiuova ma un "uovo vibrante".Non immaginavo cosa fosse fino a quando non ho letto la categoria: Goods for Personal Application / Sex Products /
          • maranric scrive:
            Re: Insomma..

            Credo che non sia uno sbattiuova ma un "uovo
            vibrante".
            Non immaginavo cosa fosse fino a quando non ho
            letto la
            categoria:
            Goods for Personal Application / Sex Products /Ecco il nostro caro amico Panda Rosso mi sta paragonando un lettore blueray con un vibratore a forma di uovo. Certi elementi si prendono proprio a schiaffi da soli eh
      • Nedanfor scrive:
        Re: Insomma..
        Su Windows posso usare periferiche USB 3.0?Su Windows posso fare un cluster?Su Windows posso sapere esattamente cosa fa il mio sistema operativo?Premessa: la prima è perché ho tanta necessità del blueray quanto dell'USB 3.0 (anzi, a dir la verità, più del secondo), la seconda perché ho necessità di farne uno, la terza è perché solo un idiota si prenderebbe una macchina senza sapere come funziona.PS. Dato che risponderete "lo fanno praticamente tutti"... beh, praticamente tutti sono idioti, c'è poco da dire riguardo a questo.
        • vitello tonnato scrive:
          Re: Insomma..
          - Scritto da: Nedanfor
          PS. Dato che risponderete "lo fanno praticamente
          tutti"... beh, praticamente tutti sono idioti,
          c'è poco da dire riguardo a
          questo.Vero, sei tu l'unica persona intelligente in questo forum. Tutti gli altri sono solo dei poveri idioti.Questo detto da me, un altro povero idiota.
        • MAH scrive:
          Re: Insomma..
          Periferiche USB 3.0?Quando le vedrai, Windows le supporterà
        • maranric scrive:
          Re: Insomma..

          Premessa: la prima è perché ho tanta necessità
          del blueray quanto dell'USB 3.0 (anzi, a dir la
          verità, più del secondo)ma sei tonto? I blueray esistono da un pezzo, periferiche Usb 3.0 non esistono. Quando esisterà l'hardware, Windows le supportera' senza alcun problema.
      • Shiba scrive:
        Re: Insomma..
        - Scritto da: MAH
        Una domandina:
        se vado a comprarmi un bluray,
        posso vederlo sotto Linux?Che XXXXXXXta, se vado a comprarmi iWork funziona su windows?
        • maranric scrive:
          Re: Insomma..

          Che XXXXXXXta, se vado a comprarmi iWork funziona
          su
          windows?Ossignore...il blue ray è un pezzo di hardware, mica un eseguibile per windows!
          • Shiba scrive:
            Re: Insomma..
            - Scritto da: maranric

            Che XXXXXXXta, se vado a comprarmi iWork
            funziona

            su

            windows?

            Ossignore...il blue ray è un pezzo di hardware,
            mica un eseguibile per
            windows!Che idiozia, e cosa cambia? I video blu-ray sono protetti, quindi non funziona una mazza lo stesso.
          • maranric scrive:
            Re: Insomma..

            Che idiozia, e cosa cambia? I video blu-ray sono
            protetti, quindi non funziona una mazza lo
            stesso.mancano le parole "con linux" tra e
          • Shiba scrive:
            Re: Insomma..
            - Scritto da: maranric

            Che idiozia, e cosa cambia? I video blu-ray sono

            protetti, quindi non funziona una mazza lo

            stesso.

            mancano le parole "con linux" tra e stesso
            Te lo ripeto un'altra volta, è un formato ristretto e non ci si fa niente.http://en.wikipedia.org/wiki/Blu_ray#Digital_rights_managementNon è come la storia dell'USB3, con specifiche pubbliche e tutto quanto, riesci a capirlo?
          • aury88 scrive:
            Re: Insomma..
            in realtà anche i blue-ray funzionano (in alcuni casi si hanno ancora problemi però...sopratutto nel campo dei video coperti da copyright e quindi con una chiave (segreta) di decriptazione)qui una descrizione più completahttps://help.ubuntu.com/community/RestrictedFormats/BluRayAndHDDVDil blue-ray viene riconosciuto dall' ubuntu 8.04 (con relativo kernel) da allora sono sicuro molte più periferiche blue-ray sono riconosciute correttamente.io per il momento rimango fedele al dvd comunque ;)
  • Uno scrive:
    Windows Linux.. non è photoshop
    Windows Linux.. non è photoshop il problema, o autocad, ma è il programma che hanno in ufficio, nel magazzino ho un software scritto per windows (o cmq che gira su windows, visto che il 99% dei software java, modalita grafica, girano su windows), e quindi a casa voglio windows.
    • dariocaruso scrive:
      Re: Windows Linux.. non è photoshop
      Se al magazzino usano un bobcat per muoversi, potresti comprarti quello per uscire la sera ed evitare al tuo cervello di gestire 2 veicoli
    • Shiba scrive:
      Re: Windows Linux.. non è photoshop
      - Scritto da: Uno
      Windows Linux.. non è photoshop il problema, o
      autocad, ma è il programma che hanno in ufficio,
      nel magazzino ho un software scritto per windows
      (o cmq che gira su windows, visto che il 99% dei
      software java, modalita grafica, girano su
      windows), e quindi a casa voglio
      windows.Infatti Java è cross-platform per la grazia del XXXXX...
      • bollito scrive:
        Re: Windows Linux.. non è photoshop

        Infatti Java è cross-platform per la grazia del
        XXXXX...Se chi programma e' un XXXXXXXX e ad esempio usa i percorsi stile Windows invece di usare i percorsi generici Java (slash , blackslash), il problema non e' certamente di Java.
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Windows Linux.. non è photoshop
          - Scritto da: bollito

          Infatti Java è cross-platform per la grazia del

          XXXXX...

          Se chi programma e' un XXXXXXXX e ad esempio usa
          i percorsi stile Windows invece di usare i
          percorsi generici Java (slash , blackslash), il
          problema non e' certamente di
          Java.No vabbè anche se usi le awt o derivate possno verificarsi problemi, certo risolvibili con facilità, ma bisogna mettere mano al codice...
          • bollito scrive:
            Re: Windows Linux.. non è photoshop

            No vabbè anche se usi le awt o derivate possno
            verificarsi problemi, certo risolvibili con
            facilità, ma bisogna mettere mano al
            codice...Le AWT sono altamente deprecate.Se devi fare le interfacce oggi come oggi o usi SWING o SWT.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Windows Linux.. non è photoshop
            - Scritto da: bollito

            No vabbè anche se usi le awt o derivate possno

            verificarsi problemi, certo risolvibili con

            facilità, ma bisogna mettere mano al

            codice...

            Le AWT sono altamente deprecate.
            Se devi fare le interfacce oggi come oggi o usi
            SWING o
            SWT.Si ma che ne sappiamo com'è fatto il software di cui parla "uno"?
          • bollito scrive:
            Re: Windows Linux.. non è photoshop

            Si ma che ne sappiamo com'è fatto il software di
            cui parla
            "uno"?Gia' sara' mediamente fatto per funzionare solo su windows.
  • MAH scrive:
    M$ Launches Open Source Foundation
    http://www.eweek.com/c/a/Linux-and-Open-Source/Microsoft-Launches-Open-Source-Foundation-431416/Nasce Codeplex Foundation, con a capo SAM RAMJI,uno dei megaboss M$.The CodePlex Foundation will complement existing open source foundations and organizations, providing a forum in which best practices and shared understanding can be established by a broad group of participants, both software companies and open source communities. Initial funding for the Foundation comes from Microsoft Corporation.
  • Eretico scrive:
    Re: che tristezza....
    - Scritto da: Emoticon e video
    infatti parlavo di macchina del tempo. RileggiOppps... Si va be, comunque non sarebbe cambiato nulla. C'era gia Unix all'epoca e Bill non l'ha filato di striscio. :)
    micca quando è nato il dos comandava ballmerAh no ? Però era il suo braccio destro. Perciò un pò comandava pure lui. :)
  • mack1 scrive:
    Test Dns Bind
    Ciao vorrei sottoporre alla discussione il risultato di un test, fra vari sistemi operativi, condotto da I.S.C. (azienda che gestisce un server root dell'infrastruttura dns e che produce vari software fra cui Bind).ftp://ftp.isc.org/isc/dns_perf/ISC-TN-2008-1.pdfA voi i commenti :D.Ciao
    • the_m scrive:
      Re: Test Dns Bind
      Interessante, a pag. 5 c'è il confronto tra gli OS, che riassumendo produce questi risultati:- windows xp e windows sever 2003: i peggiori in assoluto, con lo stesso hardware fanno circa UN QUINTO del risultato del primo in classifica- alla faccia di quelli che dicono che "i VERI unix sì che sono tosti", questi veri unix fanno molto meno (anche la metà) rispetto a linux
  • Nicola scrive:
    eeePC xandros
    Io sul mio netbook eeePC prima generazione ho linux xandros... non so se sia per la distribuzione in questione ma, va male! e aggiornarlo è un impresa! infine faccio poco o nulla tanto che il mio eeePC rimane da mesi nel cassetto........ mica tutti son smanettoni e hanno tempo e voglia di imparare a compilare i sorgenti....
    • Emoticon e video scrive:
      Re: eeePC xandros
      aggiungo che ti spezza le chiavette usb. Puoi confermare?
    • panda rossa scrive:
      Re: eeePC xandros
      - Scritto da: Nicola
      Io sul mio netbook eeePC prima generazione ho
      linux xandros... non so se sia per la
      distribuzione in questione ma, va male! e
      aggiornarlo è un impresa! infine faccio poco o
      nulla tanto che il mio eeePC rimane da mesi nel
      cassetto........ mica tutti son smanettoni e
      hanno tempo e voglia di imparare a compilare i
      sorgenti....Ce l'hai una chiavetta USB da 2 GB?Ecco, allora vatti a scaricare linux4one dal sito omonimo.Lo sai fare?Ecco bravo.Poi copialo sulla chiavetta di cui sopra.Lo sai fare?Ecco bravo.Poi infila la chiavetta in una delle porte USB.Lo sai fare?Ecco bravo.Adesso accendi l'eee, vai nel bios e imposta il boot da chiavetta.Lo sai fare?Ecco bravo.Esci dal bios e prosegui con il boot.Rispondi a quelle 4 semplici domande che ti chiede, dicendogli che vuoi la lingua italiana, che hai una tastiera italiana, che il fuso orario e' quello dell'italia.Lo sai fare?Ecco bravo.Lascia proseguire l'installazione e vai a farti un caffe'.Torna e avrai il tuo eeepc senza quella porcheria di xandros e con una interfaccia che lo rende perfettamente utilizzabile.Come alternativa puoi regalarlo a me il tuo eee, cosi' ti liberi il cassetto.
    • Nedanfor scrive:
      Re: eeePC xandros
      Rimosso da un pezzo sull'eeePC di mio padre in favore di Ubuntu. Commento sintetico: inutilizzabile.
      • Nicola scrive:
        Re: eeePC xandros
        - Scritto da: Nedanfor
        Rimosso da un pezzo sull'eeePC di mio padre in
        favore di Ubuntu. Commento sintetico:
        inutilizzabile.quindi scarico ubuntu, "masterizzo" l'immagine invece che su cd su una chiavetta setto l'avvio sull'eeePC dalla chiavetta e poi mi guiderà lui all'installazione/formattazione dell'eeePC giusto?
        • Nedanfor scrive:
          Re: eeePC xandros
          - Scritto da: Nicola
          - Scritto da: Nedanfor

          Rimosso da un pezzo sull'eeePC di mio padre in

          favore di Ubuntu. Commento sintetico:

          inutilizzabile.


          quindi scarico ubuntu, "masterizzo" l'immagine
          invece che su cd su una chiavetta setto l'avvio
          sull'eeePC dalla chiavetta e poi mi guiderà lui
          all'installazione/formattazione dell'eeePC
          giusto?Io l'ho fatto con il CD, le LiveUSB non le ho mai usate fin'ora. In ogni caso una volta dato l'avvio alla Live ti fa scegliere tra 'Prova Ubuntu senza modificare il computer' e 'Installa Ubuntu'. In genere consiglio di scegliere la prima, verificare che funzioni tutto, dopodiché cliccare su installa. Durante l'installazione scegli di rimuovere tutto il contenuto precedente dell'hard disk (te lo chiederà al punto in cui dovrai scegliere se fare le partizioni manualmente o automaticamente) e nell'arco di una 15ina di minuti avrai Ubuntu installato.PS. Esiste una versione appositamente creata per i netbook ma, non avendola mai provata direttamente, non so se consigliartela o meno.
          • dariocaruso scrive:
            Re: eeePC xandros
            fai ciò che ti hanno detto sopra e non te ne pentirai. Da parte mia aggiungo che conviene la versione di ubuntu "netbook remix" il sistema è identico al classico ubuntu con in più un'interfaccia più curata e adatta ai netbook. Dopo torna qui e facci sapere. Xandros è una XXXXX sia agli occhi di un winaro che di un linaro
        • panda rossa scrive:
          Re: eeePC xandros
          - Scritto da: Nicola
          - Scritto da: Nedanfor

          Rimosso da un pezzo sull'eeePC di mio padre in

          favore di Ubuntu. Commento sintetico:

          inutilizzabile.


          quindi scarico ubuntu, "masterizzo" l'immagine
          invece che su cd su una chiavetta setto l'avvio
          sull'eeePC dalla chiavetta e poi mi guiderà lui
          all'installazione/formattazione dell'eeePC
          giusto?Oppure puoi anche provare ad andare qua:http://www.linux4one.it/forum/index.php?board=8.0Nella sezione "Altri netbook" sono riportare le esperienze di possessori dell'eee che felici e contenti hanno restituito ragion d'essere al portatilino.
        • Shiba scrive:
          Re: eeePC xandros
          - Scritto da: Nicola
          - Scritto da: Nedanfor

          Rimosso da un pezzo sull'eeePC di mio padre in

          favore di Ubuntu. Commento sintetico:

          inutilizzabile.


          quindi scarico ubuntu, "masterizzo" l'immagine
          invece che su cd su una chiavetta setto l'avvio
          sull'eeePC dalla chiavetta e poi mi guiderà lui
          all'installazione/formattazione dell'eeePC
          giusto?Beh, se tanto ora l'eee sta in un cassetto tanto vale che aspetti la fine di Ottobre che esce la prossima Ubuntu con notevoli migliorie ai driver intel (sia per prestazioni che per mode set). Inoltre stanno anche ridisegnando l'interfaccia per netbook per renderla un attimo meno.. brutta :D
  • Alvise scrive:
    bah
    a dire la verita la mia stampante funziona bene su linux e peggio su windows ...
    • Nedanfor scrive:
      Re: bah
      Idem la mia stupenda scheda grafica da 64 MB. Ovviamente senza compiz, ma uno s'accontenta ;)PS. Ad cronacam, ci gioco tranquillamente su World of Warcraft con la 64 MB.
  • dariocaruso scrive:
    ANALISI APPROFONDITA SLIDE
    A questo indirizzo è possibile trovare tutte le slidehttp://linuxinnovations.blogspot.com/2009/09/microshit-trains-bestbuy-employees-to.htmlPremessa: sono un linaro, tuttavia cercherò in tutti i modi di essere più obiettivo possibile. Sarà stupendo leggere i commenti.- Ci sono 8 slide. A dire il vero, guardando l'indicatore di avanzamento forse ne manca qualcuna, ma non sono riuscito a trovarne di più in rete.- La 1 slide forse è quella che "meno" pecca di slealtà, perchè a dispetto di altre, non dice falsità, ma esaspera certi problemi:1) gestione lettori mp3funzionano tutti, tranne iphone e ipod touch se non jailbreckati. tuttavia quando li compri spesso ti danno un software per la gestione della musica che personalmente giudico spazzatura, ma beninteso, spesso questi software (inutili) non funzionano su linux. Fermo restando che puoi copiare, modificare e gestire la musica anche con linuxgestione stampanti e scannernon ho mai trovato uno scanner incompatibile, ma probabilmente ci saranno. Le stampanti funzionano quasi tutte, tranne le lexmark, qualche broether o vecchi modelli. Bisogna un pò stare attenti. Comunque in questo caso si può solo accusare microsoft di esasperare il problema ma si può affermare che realmente su win funzionano tutte, su linux il 70%. Per questo 70% non serve nemmeno installare i driver, linux i driver per stampanti e scanner compatibili ce li ha già dentro.compatibilità softwarequesto è un punto delicato. CHe si intende? Se consideriamo autocad, photoshop ecc.. allora hanno ragione loro, altrimenti non vedo dove sta il problema.presenza di software windows live (!!!)no commentvideogames (in particolare è menzionato world of warcraft)è vero che c'è scarsa compatibilità su linux, ma loro hanno portato come esempio il gioco più usato del momento senza considerare che è uno dei pochi che su linux gira benissimo..... Secondo voi MS non lo sa!?supporto autorizzatofalso.. anche linux da supporto, documentazioni ecc...video chat sui maggiori client imno comment- Seguono altre 4 slide che non paragonano direttamente windows a linux, ma dicono semplicemente quanto w7 è bello, compatibile, prestante, facile, ecc... per cui mi astengo dal commentare perchè tanto ogni scarrafone è bello a mamma sua, sia che si tratti di windows, sia che si tratti di una fesseria qualsiasi. Non è questo l'argomento di discussione.- E poi ci sono altre 3 slide che si intitolano "verità di fatto". Viene comparato windows a linux, sulla base di una affermazione e l'utente deve rispondere se l'affermazione è un falso mito o una verità di fatto. Ovviamente tutto ciò che riguarda linux sono "falsi miti" secondo loro... per aggiudicarsi la copia di seven a dieci euro a questo punto si deve rispondere come segue:1 linux è facile da aggiornare si deve rispondere che è un falso mito. Mentre invece linux mi aggiorna anche i programmi e non solo il sistema operativo e posso scegliere anche di farlo effettuare in background2 linux è più sicuro di windowsqua si tocca il fondo. Si deve rispondere che non è vero che linux è più sicuro di windows..... non aggiungo nulla. lo sanno anche i bambini3 linux è più facile da usare ovviamente dicono che è un falso mito. Su questo mi astngo dal dare un giudizio per questa volta..... tanto lo sapete che sono di parte.N.B.si astengano dai commenti coloro i quali non hanno mai usato linux, perchè windows qui lo abbiamo usato tutti e possiamo argomentare, linux non è detto che tutti lo conoscano o magari qualcuno conosce versioni di 2 o 3 anni fa che ormai sono preistoria (l'evoluzione su linux galoppa...)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 12.41-----------------------------------------------------------
    • pabloski scrive:
      Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
      del resto cosa ci si può aspettare da un'azienda che lanciò una campagna denominata get the facts, che fu poi bloccata dalle autorità per le balle che raccontavaè piuttosto osceno che le catene commerciali debbano farsi mettere le parole in bocca da microsoft....non sono in grado di consultare aziende esterne e superpartes per il training dei loro dipendenti?è come chiedere a Berlusconi qual'è la migliore società di trasmissioni televisive in Italiadalle mie parti non è così che si informa la clientela
    • Fai il login o Registrati scrive:
      Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
      - Scritto da: dariocaruso
      3 linux è più facile da usare

      ovviamente dicono che è un falso mito. Su questo
      mi astngo dal dare un giudizio per questa
      volta..... tanto lo sapete che sono di
      parte.Ok, allora se sei di parte tu posso dire qualcosa anch'io. Mia figlia ha imparato il pc con linux, era una Mepis 3.4.3 se ben ricordo. Quando a scuola media le hanno fatto usare WinXP il suo pimo commento è stato che proprio non si trovava, non capiva xché per installare un programma doveva andare a cercarselo su internet (si trattava di TuxType, che c'è anche per Win), le mancava la navigazione a schede di Firefox e ce l'aveva in modo particolare col doppio click!Tra l'altro, mia madre a 73 anni usa Debian+KDE e per quel che deve fare non si è mai lamentata.Ciao
      • Lemon scrive:
        Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
        - Scritto da: Fai il login o Registrati
        - Scritto da: dariocaruso

        3 linux è più facile da usare


        Mia figlia ha imparato il pc con linux, era una
        Mepis 3.4.3 se ben ricordo. Quando a scuola media
        le hanno fatto usare WinXP il suo pimo commento è
        stato che proprio non si trovava, non capiva xché
        per installare un programma doveva andare a
        cercarselo su internet e tu cosa le hai detto? non le hai spiegato che in questo modo poteva andare a prendersi i programmi che voleva direttamente alla fonte, cioè da chi l'ha prodotto, con il vantaggio di avere IMMEDIATAMENTE l'ultima versione rilasciata. E che invece con i repository, strumento COMODISSIMO, non lo nego, sei obbligato ad aspettare che qualcuno li compili e li testi per la distro che usi e se non è un software ampiamente diffuso l'upgrade te lo ritrovi 6 mesi dopo?(si trattava di TuxType,
        che c'è anche per Win), le mancava la navigazione
        a schede di Firefox e ce l'aveva in modo
        particolare col doppio
        click!
        Firefox c'è anche per windows, è un software, non un sistema operativo.
        Tra l'altro, mia madre a 73 anni usa Debian+KDE e
        per quel che deve fare non si è mai
        lamentata.
        mia mamma ha 65 anni ed il computer non lo usa e non si è mai lamentata, mio papà usa windows 2000 e non si lamenta, mio fratello un netbook con ubuntu per netbook ed è alla ricerca dell'utility per gestire la batteria.
        • Shiba scrive:
          Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
          - Scritto da: Lemon
          - Scritto da: Fai il login o Registrati

          - Scritto da: dariocaruso


          3 linux è più facile da usare





          Mia figlia ha imparato il pc con linux, era una

          Mepis 3.4.3 se ben ricordo. Quando a scuola
          media

          le hanno fatto usare WinXP il suo pimo commento
          è

          stato che proprio non si trovava, non capiva
          xché

          per installare un programma doveva andare a

          cercarselo su internet

          e tu cosa le hai detto? non le hai spiegato che
          in questo modo poteva andare a prendersi i
          programmi che voleva direttamente alla fonte,
          cioè da chi l'ha prodotto, con il vantaggio di
          avere IMMEDIATAMENTE l'ultima versione
          rilasciata. E che invece con i repository,
          strumento COMODISSIMO, non lo nego, sei obbligato
          ad aspettare che qualcuno li compili e li testi
          per la distro che usi e se non è un software
          ampiamente diffuso l'upgrade te lo ritrovi 6 mesi
          dopo?Le avrà spiegato che scaricare software controllati e testati è infinitamente più sicuro che non cercarli alla cieca su internet.
          • Lemon scrive:
            Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE


            Le avrà spiegato che scaricare software
            controllati e testati è infinitamente più sicuro
            che non cercarli alla cieca su
            internet.Quoto in pieno se è per questo ma è l'ennesima conferma che non si possono avere capra e cavoli, almeno per adesso.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
            controllati e testati in che senso?
          • Shiba scrive:
            Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
            - Scritto da: Emoticon e video
            controllati e testati in che senso?Controllati nel senso che finché installi da repo non prenderai MAI virus, malware e tutta quella robaccia a cui sono abituati gli utenti windows; testati nel senso che i programmi per i quali, nel caso di Ubuntu, Canonical fornisce supporto è praticamente impossibile che diano problemi. :)
          • Emoticon e video scrive:
            Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
            sarei curioso di sapere quale è l'obiettivo di canonical. tu ne sai qualcosa?
          • panda rossa scrive:
            Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
            - Scritto da: Emoticon e video
            sarei curioso di sapere quale è l'obiettivo di
            canonical. tu ne sai
            qualcosa?Ci sai andare sul sito di canonical?Sai leggere?O devo metterti una form con un pulsante con su scritto "CLICCA QUI" ?
          • Emoticon e video scrive:
            Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
            dicevo quello reale, non quello filosoficoanche Berlusconi, Prodi e Franceschini vogliono aiutare l'Italia sui loro siti. Magari per te è vero :D
          • Shiba scrive:
            Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
            - Scritto da: Emoticon e video
            sarei curioso di sapere quale è l'obiettivo di
            canonical. tu ne sai
            qualcosa?Se intendi l'obbiettivo di Canonical per Ubuntu è presto detto: creare un sistema operativo basato su kernel Linux il più semplice possibile (chiaramente non prendendo in considerazione la versione server), che è anche il motivo per cui Ubuntu come workstation non rende come altre distro quali Fedora.
        • Emoticon e video scrive:
          Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
          manco la batteria? miiiicomunque il mio bisnonno usava il pallottoliere color pinguino e non si è mai lamentato
        • uno scrive:
          Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
          - Scritto da: Lemon
          e tu cosa le hai detto? non le hai spiegato che
          in questo modo poteva andare a prendersi i
          programmi che voleva direttamente alla fonte,
          cioè da chi l'ha prodotto, con il vantaggio di
          avere IMMEDIATAMENTE l'ultima versione
          rilasciata. E che invece con i repository,
          strumento COMODISSIMO, non lo nego, sei obbligato
          ad aspettare che qualcuno li compili e li testi
          per la distro che usi e se non è un software
          ampiamente diffuso l'upgrade te lo ritrovi 6 mesi
          dopo?
          Scusa un attimo, ma che ragionamento è?Chi impacchetta l'installer per windows del tuo programma preferito secondo te non fa la stessa cosa di un maintainer di una distribuzione linux?Anche lui compila il programma, per windows ovviamente. Anzi per le differenti versioni di windows se decide di supportarle tutte. Poi lo testa per vedere se funziona come si deve, infine impacchetta il tutto e lo distribuisce.Se un software specifico non esiste per la distribuzione che usi abitualmente, il programma te lo puoi impacchettare da solo. E magari lo distribuisci, cosi restituisci il favore e fai felice anche qualcun altro. Non devi aspettare nessuno. E' pieno il web di persone che fanno questo.Ma quello che proponeva l'amico è un esempio emblematico di cosa sia l'abitudine e l'assuefazione ad un prodotto, ma stavolta al rovescio. Ovvero le considerazioni di una persona abituata ad usare un sistema operativo basato su linux che si ritrova di fronte a un OS differente.
          • panda rossa scrive:
            Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
            - Scritto da: uno
            Scusa un attimo, ma che ragionamento è?

            Chi impacchetta l'installer per windows del tuo
            programma preferito secondo te non fa la stessa
            cosa di un maintainer di una distribuzione
            linux?No, chi impacchetta l'installer per windows generalmente e' il produttore del software non chi amministra i pacchetti.Il manteiner di una distribuzione e' una terza parte rispetto al produttore del software, e quindi fa da filtro.
            Anche lui compila il programma, per windows
            ovviamente. Anzi per le differenti versioni di
            windows se decide di supportarle tutte. Poi lo
            testa per vedere se funziona come si deve, infine
            impacchetta il tutto e lo
            distribuisce.Senza garanzie.E il risultato e' gente che si scarica dal mulo anche software open fidandosi unicamente di quello che c'e' scritto sul nome del file.Bella roba!
    • Shiba scrive:
      Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
      Niente parental restrictions oh mio dio mio figlio scoprirà cos'è il XXXXX! Santa maria vergine salvalo tu da questo abisso morale!!!!!!!!!
      • Emoticon e video scrive:
        Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
        NO bisogna salvare te quando poi viene a farti domande :D
        • Shiba scrive:
          Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
          - Scritto da: Emoticon e video
          NO bisogna salvare te quando poi viene a farti
          domande
          :DMa se vengono a fare domande a me poi rimangono sconvolti (geek)
      • Nedanfor scrive:
        Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
        In diverse scuole superiori ho avuto modo di testare il loro software per il parental control: censura le pagine di Wikipedia di gruppi metal ed apre benissimo diversi siti XXXXX. Stupendo, vero?PS. Quando ho chiesto "perché usate quella robaccia?" mi han risposto "per evitare i virus". Eh sì, e allora stiamo tutti tranquilli :D
    • advange scrive:
      Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
      Che dire: MS è di gran lunga la mia azienda comica preferita!
    • Lemon scrive:
      Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
      Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 12.41
      --------------------------------------------------Scusami, quindi ammetti che a parte la sezione "marketing" dove MS non ha di fatto confrontanto un bel nulla, per i primi due punti dai ragione a loro? guarda, non lo dico per polemica, ma il punto credo sia proprio quello. La sicurezza di linux è un valore aggiunto che non fa leva sulla gente, si preferisce la cosa più semplice a quella più complessa, e se tu alla gente dici che con windows possono comprarsi tutto l'hardware che vogliono mentre con linux no, questo fa effetto.Tra l'altro mi permetto di far notare che ormai quando si parla di linux semplice si intende sempre Ubuntu, ma ci sono tutta una serie di distribuzioni che sono diverse spanne dietro ad ubuntu.
      • Shiba scrive:
        Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
        - Scritto da: Lemon
        Scusami, quindi ammetti che a parte la sezione
        "marketing" dove MS non ha di fatto confrontanto
        un bel nulla, per i primi due punti dai ragione a
        loro? guarda, non lo dico per polemica, ma il
        punto credo sia proprio quello. La sicurezza di
        linux è un valore aggiunto che non fa leva sulla
        gente, si preferisce la cosa più semplice a
        quella più complessa, e se tu alla gente dici che
        con windows possono comprarsi tutto l'hardware
        che vogliono mentre con linux no, questo fa
        effetto.
        Tra l'altro mi permetto di far notare che ormai
        quando si parla di linux semplice si intende
        sempre Ubuntu, ma ci sono tutta una serie di
        distribuzioni che sono diverse spanne dietro ad
        ubuntu.E a questo punto scende spontanea la domanda "ma di che razzo stiamo parlando?". Perché se si parla di utenza desktop comune allora è chiaro che l'immediatezza d'uso sia il fattore primario (e anche in questo caso c'è comunque da discutere su cosa sia più immediato...), se invece parli di ambito professionale, workstation, server o quel cavolo che ti pare non penso a qualcuno interessi avere supporto per ogni periferica esistente o usare l'ultima versione di un qualunque programma, quanto piuttosto la sicurezza e la stabilità di base di un sistema.
        • Lemon scrive:
          Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE


          E a questo punto scende spontanea la domanda "ma
          di che razzo stiamo parlando?". ma di niente in realtà, infatti adesso vado a lavorare, buon SO a tutti!
          • AtariLover scrive:
            Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
            - Scritto da: Lemon



            E a questo punto scende spontanea la domanda "ma

            di che razzo stiamo parlando? ".

            ma di niente in realtà , infatti adesso vado a
            lavorare, buon SO a
            tutti!E questa è una grande verità :) Ma è divertente!Oh in generale, non era riferito a voi due!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 16.03-----------------------------------------------------------
          • Emoticon e video scrive:
            Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
            comunque se ci si potesse insultare sarebbe più divertente!
      • Nedanfor scrive:
        Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
        Se dici 'tutto l'hardware' è una XXXXXXXta. E non parlo solo di architetture (fammi girare Windows su uno SPARC)... Prendiamo ad esempio hardware datato. Sei sicuro che i driver ci siano tutti per Windows 7? E per le periferiche esterne come scanner/stampanti?Pensa se ti arriva uno con Win 2K che vuole aggiornare l'OS e gli devi dire 'mi spiace, i driver per quei pezzi lì non ci sono più'. Il problema è BILATERALE. Windows sulle cose vecchie, Linux sulle cose nuove (e anche qui, dipende).
    • Emoticon e video scrive:
      Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE


      gestione stampanti e scanner

      non ho mai trovato uno scanner incompatibile, ma
      probabilmente ci saranno. Le stampanti funzionano
      quasi tutte, tranne le lexmark, qualche broether
      o vecchi modelli. Bisogna un pò stare attenti.
      Comunque in questo caso si può solo accusare
      microsoft di esasperare il problema ma si può
      affermare che realmente su win funzionano tutte,
      su linux il 70%. Per questo 70% non serve nemmeno
      installare i driver, linux i driver per stampanti
      e scanner compatibili ce li ha già
      dentro.
      Si ma ti mancano i programmini del produttore per impostarle, vedere il livello di inchiostro, ecc. (poi magari qualche produttore ha fatto l'eccezione eh)
      compatibilità software

      questo è un punto delicato. CHe si intende? Se
      consideriamo autocad, photoshop ecc.. allora
      hanno ragione loro, altrimenti non vedo dove sta
      il
      problema.
      autocad, photoshop, i programmini di contabilità/magazzino, enciclopedie/corsi multimediali, programmi di montaggio video,programmi per la musica, programmi per grafici pubblicitari e copisterie,ecc.
      presenza di software windows live (!!!)

      no comment
      concordo
      supporto autorizzato

      falso.. anche linux da supporto, documentazioni
      ecc...

      dipende dalla distro comunque. Se non paghi è difficile che qualcuno ti risponda al telefono anche se, forse, per qualche distro lo fanno
      video chat sui maggiori client im

      no commentbeh questo potrebbe anche essere

      per aggiudicarsi la copia di seven a dieci euro a
      questo punto si deve rispondere come
      segue:

      1 linux è facile da aggiornare

      si deve rispondere che è un falso mito. Mentre
      invece linux mi aggiorna anche i programmi e non
      solo il sistema operativo e posso scegliere anche
      di farlo effettuare in
      backgrounde se devi installare ubuntu versione 8 su ubuntu versione 7 per aggiornarlo?
      3 linux è più facile da usare

      ovviamente dicono che è un falso mito. Su questo
      mi astngo dal dare un giudizio per questa
      volta..... tanto lo sapete che sono di
      parte.
      Boh io qui la spunterei ma sono opinioni
      • Nedanfor scrive:
        Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
        - Scritto da: Emoticon e video
        Si ma ti mancano i programmini del produttore per
        impostarle, vedere il livello di inchiostro, ecc.
        (poi magari qualche produttore ha fatto
        l'eccezione
        eh)Sì, a volte capita, tuttavia la fruibilità della stampante rimane uguale. Quanto meno sul lato home, su quello server... Si comprano stampanti adatte e compatibili. Fare il contrario sarebbe alquanto controproducente, no?
        autocad, photoshop, i programmini di
        contabilità/magazzino, enciclopedie/corsi
        multimediali, programmi di montaggio
        video,programmi per la musica, programmi per
        grafici pubblicitari e
        copisterie,ecc.Passino AutoCAD e Photoshop: gli architetti e buona parte dei grafici rimarranno a Win. Contabilità? Ci sono programmi adeguati. Enciclopedie/Corsi multimediali? Dipende dal formato, a dire il vero. Ma sinceramente non ho visto nessuno interessato ad usare queste cose. Programmi di montaggio video? Se uno vuole farlo sul serio, i programmi migliori si trovano su Mac OS (ed è un dato di fatto), che è un Unix. Poi ti trovo quanti programmi ti pare molto migliori di Windows Movie Maker. Per la musica? Un amico sta mettendo su una saletta dove registrare demo, probabilmente farò tutto con Linux. Il supporto ai Jack può tornare comodo, sai com'è.

        presenza di software windows live (!!!)



        no comment



        concordo Eh beh, qui è come dire "i nostri programmi fungono solo sul nostro OS... e il fatto che non ci siano su altri OS, è colpa degli altri OS".
        dipende dalla distro comunque. Se non paghi è
        difficile che qualcuno ti risponda al telefono
        anche se, forse, per qualche distro lo
        fannoGuide online e documentazione sempre disponibili. Poi una community è molto più disponibile di un tizio che risponde al telefono, in genere.

        video chat sui maggiori client im



        no comment

        beh questo potrebbe anche esserePer la MS "Maggiori client IM" vuol dire MSN e Yahoo!, che usano protocolli proprietari. Se devo fare una video chat uso Ekiga.
        e se devi installare ubuntu versione 8 su ubuntu
        versione 7 per
        aggiornarlo?Aggiornato online da 8.04 a 9.04. Beh, la 8.04 è LTS, ergo è impostata di base solo per gli aggiornamenti LTS... Ma mettendo la 8.10, ti avvisa da solo che puoi aggiornarlo alla 9.04. Con un click, si aggiorna.

        3 linux è più facile da usare



        ovviamente dicono che è un falso mito. Su questo

        mi astngo dal dare un giudizio per questa

        volta..... tanto lo sapete che sono di

        parte.



        Boh io qui la spunterei ma sono opinioniSolo il kernel non è user-friendly, e ci mancherebbe. Se prendi una distro come Mint, Debian o Ubuntu... Non vedo dov'è la difficoltà. Ho avuto più problemi con le periferiche USB su Windows XP/Vista. Ma la Microsoft può dare la colpa ai produttori se i driver fungono a XXXX, Linux no se non ne fanno. È equo.
      • dariocaruso scrive:
        Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
        Lascia perdere, non lo capiranno mai-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 20.14-----------------------------------------------------------
      • dariocaruso scrive:
        Re: ANALISI APPROFONDITA SLIDE
        Aggiorna tutto e mantiene i settaggi anche se cambi versione di ubuntu. 20 min e ad ottobre lui da solo si prenderá la briga di aggiornare il sistema più gli eventuali driver e programmi. Invece voi pur di mantenere quell'obsoleto win andate a pagare, formattare, cercare driver, software, antivirus, crack, deframmentare, riconfigurare ogni programma a piacere vostro, ecc... Bravi...
  • Lemon scrive:
    Io ho fatto il "corso" get's the fact
    Anni fa sono andato ad un evento come quello riportato nella notizia. Racconto la mia esperienza: in primo luogo il sottotitolo dell'evento era fuorviante, infatti si parlava di "integrazione tra sistemi windows-linux" (altrimenti non sarei andato), in realtà ti mettono davanti a due sistemi (uno windows e l'altro linux ovviamente) e ti danno una serie di operazioni da fare con i relativi passaggi da seguire, ad esempio "crea un utente", "installa una stampante" eccLo scopo, immagino, sia quello di far vedere che su windows è tutto più semplice.Ripeto che io sono andato anni or sono quindi, tenuto conto dell'evoluzione dei sistemi, adesso credo che certe cose si siano semplificate.La mia personale opinione è sempre quella per chi già ha letto i miei post passati su temi simili: windows è più semplice di linux, c'è poco da fare. E non c'entra nulla con il discorso di abitudini, parlo proprio di "quantità" di operazioni da fare per raggiungere uno scopo (se poi lo raggiungo!)Attenzione però che essere più semplice non vuol dire esser "migliore", si pensi ad una automobile di formula uno che sicuramente è più difficile da pilotare di una normale da strada ma è comunque il meglio che si possa trovare in termini di tecnologia, prestazioni ecc ecc.Quello che manca a linux per sfondare nel lato desktop è questa "semplicità" che invece windows ha, almeno a mio avviso.Tornando al corso, per fare una analisi un pò più seria, perchè qualcuno non prova a recuperare queste slide ed effetivamente fa un confronto tra i sistemi allo scopo di verificare che MS non abbia detto falsità? Ed anche se fosse che linux in effetti è più complesso per i task proposti da MS, perchè non si fanno vedere dei task dove invece è più semplice linux?
    • sylvaticus scrive:
      Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
      scusa, mi fai un esempio di dove windows sia più semplice di linux, utilizzando come paragone una moderna distribuzione user friendly e tralasciando i (ormai pochi per fortuna) casi di harware incompatibile?
      • Lemon scrive:
        Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
        - Scritto da: sylvaticus
        scusa, mi fai un esempio di dove windows sia più
        semplice di linux, utilizzando come paragone una
        moderna distribuzione user friendly e
        tralasciando i (ormai pochi per fortuna) casi di
        harware
        incompatibile?In ambito desktop l'altro giorno mi sono preso un sacco di parole perchè dicevo che un semplice aggiornamento di firefox 3.0 alla 3.5 su windows l'ho faccio in pochi click, in linux no (mi rimane la vecchia versione e la nuova ha un altro nome). Non voglio aprire lo stesso dibattito dell'altra volta, per me sono cose che possono confondere un utente non esperto.In ambito server/client la gestione dei client tramite group policy non ha paragoni.Attenzione che io non dico che windows è meglio, io dico che con windows certe cose si fanno prima, uso entrambi i sistemi per lavorare.
        • advange scrive:
          Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact

          In ambito desktop l'altro giorno mi sono preso un
          sacco di parole perchè dicevo che un semplice
          aggiornamento di firefox 3.0 alla 3.5 su windows
          l'ho faccio in pochi click, in linux no (mi
          rimane la vecchia versione e la nuova ha un altro
          nome). Non voglio aprire lo stesso dibattito
          dell'altra volta, per me sono cose che possono
          confondere un utente non esperto.Ah, dimenticavo di dirti che IMHO avevi ragione tu
          In ambito server/client la gestione dei client
          tramite group policy non ha paragoni.
          Attenzione che io non dico che windows è meglio,
          io dico che con windows certe cose si fanno
          prima, uso entrambi i sistemi per lavorare.Qui permettimi di dissentire su alcuni aspetti; per esempio l'aggiornamento del SO è più semplice (posso far puntare tutto ad un mio mirror con risparmio di banda); inoltre credo che sul discorso group policy pare ci stiano lavorando (almeno così ho letto in giro): cioè, per ora hai ragione, domani vedremo.
          • Lemon scrive:
            Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact

            per esempio l'aggiornamento del SO è più semplice
            (posso far puntare tutto ad un mio mirror con
            risparmio di banda); inoltre credo che sul
            discorso group policy pare ci stiano lavorando
            (almeno così ho letto in giro): cioè, per ora hai
            ragione, domani
            vedremo.E' vero, l'aggiornamento è più del SO è più semplice ma non lo vedo come un elemento di forza nel settore aziendale. Dico questo perchè solitamente le aziende si tengono il SO legato al PC, quando cambiano il PC cambiano il SO ma anche no, vedi tutti i downgrade da Vista a XP. Per le group policy appena si vedrà qualcosa sarò l'uomo più felice del mondo, anche se qualcuno in questi forum mi crede un fan MS, io al contrario tifo per linux, solo che per certe cose non lo uso perchè non mi conviene o non posso.
          • advange scrive:
            Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact

            E' vero, l'aggiornamento è più del SO è più
            semplice ma non lo vedo come un elemento di forza
            nel settore aziendale. Dico questo perchè
            solitamente le aziende si tengono il SO legato al
            PC, quando cambiano il PC cambiano il SO ma anche
            no, vedi tutti i downgrade da Vista a XP.Io lo vedo importante, invece: le aziende devono normalmente impazzire dietro i mille mila SW diversi installati e relativi aggiornamenti; con Linux puoi fare un repo con tutti e soli i SW concessi e mettere lì tutti gli aggiornamenti: non è più comodo?
          • Lemon scrive:
            Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
            - Scritto da: advange

            E' vero, l'aggiornamento è più del SO è più

            semplice ma non lo vedo come un elemento di
            forza

            nel settore aziendale. Dico questo perchè

            solitamente le aziende si tengono il SO legato
            al

            PC, quando cambiano il PC cambiano il SO ma
            anche

            no, vedi tutti i downgrade da Vista a XP.
            Io lo vedo importante, invece: le aziende devono
            normalmente impazzire dietro i mille mila SW
            diversi installati e relativi aggiornamenti; con
            Linux puoi fare un repo con tutti e soli i SW
            concessi e mettere lì tutti gli aggiornamenti:
            non è più
            comodo?Si, hai ragione, ma prima avevi parlato di SO, non di software, avevo capito l'upgrade da una versione di windows ad un'altra. Riguardo il software non ho esperienza di server e client sotto linux quindi non so dirti molto. Sotto windows invece ti posso dire che tutti i loro software (quelli MS dico), hanno la possibilità di essere aggiornati e installati tramite group policy. Purtroppo per software di altri produttori non è sempre così, andrebbero distribuiti i pacchetti .msi e non tutti lo fanno. Il patch management e la distribuzione tramite group policy avviene senza dare il controllo amministrativo agli utenti.Amministrando diverse reti vedo che solitamente i vari fornitori hanno metodi per l'aggiornamento dei software più o meno automatizzati, solitametne fannno un check su una cartella in rete.Ci sono ancora tanti software che sono scritti con i piedi, alcuni che si ostinano a scrivere file di configurazione in system32 ep oi pretendono che l'utente deve avere diritti amministrativi per lavorare. A quelli gli farei cambiare lavoro! Ma tu non credi che se questi programmatori sbarcassero domani su linux non andrebbero anche là ad infangare tutto il SO?? io penso di si.
          • advange scrive:
            Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact

            Si, hai ragione, ma prima avevi parlato di SO,
            non di software, avevo capito l'upgrade da una
            versione di windows ad un'altra. Riguardo il
            software non ho esperienza di server e client
            sotto linux quindi non so dirti molto. Sotto
            windows invece ti posso dire che tutti i loro
            software (quelli MS dico), hanno la possibilità
            di essere aggiornati e installati tramite group
            policy. Sì, questo è chiaro: con Linux si potrebbe fare questo a anche quello che chiedi qui sotto (come? repo aziendale, diritti di aggiornamento / installazione all'utente et voila)
            Purtroppo per software di altri
            produttori non è sempre così, andrebbero
            distribuiti i pacchetti .msi e non tutti lo
            fanno. Il patch management e la distribuzione
            tramite group policy avviene senza dare il
            controllo amministrativo agli utenti.
            Amministrando diverse reti vedo che solitamente i
            vari fornitori hanno metodi per l'aggiornamento
            dei software più o meno automatizzati,
            solitametne fannno un check su una cartella in rete.
            Ci sono ancora tanti software che sono scritti
            con i piedi, alcuni che si ostinano a scrivere
            file di configurazione in system32 ep oi
            pretendono che l'utente deve avere diritti
            amministrativi per lavorare. A quelli gli farei
            cambiare lavoro! Ma tu non credi che se questi
            programmatori sbarcassero domani su linux non
            andrebbero anche là ad infangare tutto il SO?? io penso di si.Io penso di no, ma per il momento godiamoci la loro assenza :)
        • sylvaticus scrive:
          Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
          Ti rispondo sul primo perchè sul secondo non sono esperto: l'utente che prendi in considerazione te manco sa cosa è firefox. Semplicemente in linux ci sarà un pop-up ogni tanto che gli dice di premere il tasto "aggiorna".. normalmente aggiornerà solo firefox solo entro una certa versione.. quando l'aggiornamento proposto sarà di tutto il SO (con ubunu ogni 6 mesi) si aggiornerà anche la major version.. normalmente non aggiorni manualmente da firefox 3 a firefox 4.. se vuoi farlo vuol dire che già c'hai una certa esperienza e non ti sarà difficile aggiungere i repository "blackport" della tua distribuzione e fare "aggiorna".
          • Lemon scrive:
            Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
            - Scritto da: sylvaticus
            Ti rispondo sul primo perchè sul secondo non sono
            esperto: l'utente che prendi in considerazione te
            manco sa cosa è firefox. Semplicemente in linux
            ci sarà un pop-up ogni tanto che gli dice di
            premere il tasto "aggiorna".. normalmente
            aggiornerà solo firefox solo entro una certa
            versione.. quando l'aggiornamento proposto sarà
            di tutto il SO (con ubunu ogni 6 mesi) si
            aggiornerà anche la major version.. normalmente
            non aggiorni manualmente da firefox 3 a firefox
            4.. se vuoi farlo vuol dire che già c'hai una
            certa esperienza e non ti sarà difficile
            aggiungere i repository "blackport" della tua
            distribuzione e fare
            "aggiorna".Questo me lo avevano detto già. Adesso io non so sarò sfigato io, ma sull'ultima release di ubuntu entro come utente normale (ovviamente) ed ho l'acXXXXX a Internet, il sistema mi ha avvisato (e mi avvisa) regolarmente degli upgrade, firefox NO, neppure lanciato come superuser e lasciato aperto diverse ore.
          • sylvaticus scrive:
            Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
            firefox viene aggiornato solo tra una MINOR release e l'altra.Cioè ad es. tra 3.5.1 e 3.5.2 oppure tra 3.5.2.23 e 3.5.2.24Se vuoi un aggiornamento da 3.5 e 4.0 devi aspettare l'aggiornamento di tutto il sistema, che comunque avviene in maniera continuativa (ogni 6 mesi).Detto questo se firefox l'hai installato manualmente (compilato, file binari o debs installati manualmente "dpkg -i" poco importa..) allora chiaramente dovrai pensare manualmente anche al suo aggiornamento .. o scegli una via (manuale) o l'altra (automatica)..
        • aury88 scrive:
          Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
          ho fatto l'aggiornamento la settimana scorsa (quello automatico di ubuntu) e il vecchio firefox si è aggiornato direttamente alla nuova versione sostituendo quella vecchi! nessun problema riscontrato personalmenteche distro di linux hai?
    • panda rossa scrive:
      Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
      - Scritto da: Lemon
      Anni fa sono andato ad un evento come quello
      riportato nella notizia. Racconto la mia
      esperienza: in primo luogo il sottotitolo
      dell'evento era fuorviante, infatti si parlava di
      "integrazione tra sistemi windows-linux"
      (altrimenti non sarei andato), in realtà ti
      mettono davanti a due sistemi (uno windows e
      l'altro linux ovviamente) e ti danno una serie di
      operazioni da fare con i relativi passaggi da
      seguire, ad esempio "crea un utente", "installa
      una stampante"... crea una directory con nome AUX
      Lo scopo, immagino, sia quello di far vedere che
      su windows è tutto più
      semplice.Rifare le stesse operazioni di cui sopra SENZA MOUSE.
      Ripeto che io sono andato anni or sono quindi,
      tenuto conto dell'evoluzione dei sistemi, adesso
      credo che certe cose si siano
      semplificate.Me la sono persa.Quanto mi piacerebbe andarci, e sXXXXXXXrli tutti.
      La mia personale opinione è sempre quella per chi
      già ha letto i miei post passati su temi simili:
      windows è più semplice di linux, c'è poco da
      fare. Piu' semplice a fare cosa? A prendere confiker?
      E non c'entra nulla con il discorso di
      abitudini, parlo proprio di "quantità" di
      operazioni da fare per raggiungere uno scopo (se
      poi lo raggiungo!)Vogliamo conteggiare il numero di tasti da pigiare sulla tastiera per fare qualunque cosa?Anche la semplice copia di un files si fa con cp invece che COPY.(ti concedo pure di contare CR+LF come 1)
      Attenzione però che essere più semplice non vuol
      dire esser "migliore", si pensi ad una automobile
      di formula uno che sicuramente è più difficile da
      pilotare di una normale da strada ma è comunque
      il meglio che si possa trovare in termini di
      tecnologia, prestazioni ecc
      ecc.Ed e' pure piu' semplice, visto che ha il cambio automatico a dita, mentre io con la panda devo ancora pigiare la frizione, togliere una mano dal volante, azionare il cambio...
      Quello che manca a linux per sfondare nel lato
      desktop è questa "semplicità" che invece windows
      ha, almeno a mio avviso.Guarda che con Gnome, le applicazioni partono facendo doppio click sull'icona, esattamente come con winsozz.
      Tornando al corso, per fare una analisi un pò più
      seria, perchè qualcuno non prova a recuperare
      queste slide ed effetivamente fa un confronto tra
      i sistemi allo scopo di verificare che MS non
      abbia detto falsità? Non c'e' bisogno di dire falsita', basta semplicemente spostare il tiro delle domande:1) quale sistema ha i colori piu' belli?2) quale sistema ha il solitario tra le applicazioni di sistema?
      Ed anche se fosse che linux
      in effetti è più complesso per i task proposti da
      MS, perchè non si fanno vedere dei task dove
      invece è più semplice
      linux?Basta prendere due macchine equivalenti, una con windows, una con linux, togliere il mouse da entrambe e poi vediamo quale delle due e' produttiva.
      • Fai il login o Registrati scrive:
        Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
        - Scritto da: panda rossa
        Basta prendere due macchine equivalenti, una con
        windows, una con linux, togliere il mouse da
        entrambe e poi vediamo quale delle due e'
        produttiva.Scusa panda rossa, ma come esempio mi pare un po' stupido... un pc senza mouse... mah! Ce n'era di meglio.CiaoPS: ah, io da anni ho solo Debian sul pc.
        • panda rossa scrive:
          Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
          - Scritto da: Fai il login o Registrati
          - Scritto da: panda rossa

          Basta prendere due macchine equivalenti, una con

          windows, una con linux, togliere il mouse da

          entrambe e poi vediamo quale delle due e'

          produttiva.

          Scusa panda rossa, ma come esempio mi pare un po'
          stupido... un pc senza mouse... mah! Ce n'era di
          meglio.
          CiaoSi, c'e' sicuramente di meglio.Ma la mia esperienza quotidiana di cliccaqua' cliccala' per configurare gli utenti su un server, quando su quell'altro ho un batch che fa tutto e lo posso pure schedulare, mi ha suggerito quell'esempio li'.
          PS: ah, io da anni ho solo Debian sul pc.Quindi capisci di che cosa sto parlando.
          • Fai il login o Registrati scrive:
            Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Fai il login o Registrati

            PS: ah, io da anni ho solo Debian sul pc.
            Quindi capisci di che cosa sto parlando.Non sono un amministratore ma un semplice utente, ma capisco si. E credo che le persone pensino che il terminale sia meno comodo di una GUI solo per il fatto che DOS è stato sostituito da Win, ma quando poi lo vedono lo capiscono in tanti. Mesi fa quando un amico ha visto che per installare tre programmi ho aperto konsole, scritto apt-get install programma1 programma2 programma3 e poi ho dato invio e avevo già fatto tutto c'è rimasto a bocca aperta... non che synaptic sia difficile eh!Ciao
          • panda rossa scrive:
            Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
            - Scritto da: Fai il login o Registrati
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Fai il login o Registrati


            PS: ah, io da anni ho solo Debian sul pc.

            Quindi capisci di che cosa sto parlando.

            Non sono un amministratore ma un semplice utente,
            ma capisco si. E credo che le persone pensino che
            il terminale sia meno comodo di una GUI solo per
            il fatto che DOS è stato sostituito da Win, ma
            quando poi lo vedono lo capiscono in tanti. Mesi
            fa quando un amico ha visto che per installare
            tre programmi ho aperto konsole, scritto apt-get
            install programma1 programma2 programma3 e poi ho
            dato invio e avevo già fatto tutto c'è rimasto a
            bocca aperta... non che synaptic sia difficileSynaptic non e' difficile e lo uso pure io quando vado alla ricerca di qualcosa.Ma quando so gia' quello che devo fare, e farlo con synaptic mi richiede troppi click, vado di console.E questo vale per qualunque operativita' di sistema.Senza contare che quando capitano errori e' molto piu' semplice ridirigere l'output col messaggio di errore in un file e poi copiarlo nel testo della mail, che fare uno snapshot dello schermo con la finestrella, col messaggio di errore, e poi inserirla in un doc, e poi allegare il suddetto doc in una mail e inviarlo a tutta la rubrica.
      • Lemon scrive:
        Re: Io ho fatto il "corso" get's the fact
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Lemon

        Anni fa sono andato ad un evento come quello

        riportato nella notizia. Racconto la mia

        esperienza: in primo luogo il sottotitolo

        dell'evento era fuorviante, infatti si parlava
        di

        "integrazione tra sistemi windows-linux"

        (altrimenti non sarei andato), in realtà ti

        mettono davanti a due sistemi (uno windows e

        l'altro linux ovviamente) e ti danno una serie
        di

        operazioni da fare con i relativi passaggi da

        seguire, ad esempio "crea un utente", "installa

        una stampante"

        ... crea una directory con nome AUX


        Lo scopo, immagino, sia quello di far vedere che

        su windows è tutto più

        semplice.

        Rifare le stesse operazioni di cui sopra SENZA
        MOUSE.


        Ripeto che io sono andato anni or sono quindi,

        tenuto conto dell'evoluzione dei sistemi, adesso

        credo che certe cose si siano

        semplificate.

        Me la sono persa.
        Quanto mi piacerebbe andarci, e sXXXXXXXrli tutti.


        La mia personale opinione è sempre quella per
        chi

        già ha letto i miei post passati su temi simili:

        windows è più semplice di linux, c'è poco da

        fare.

        Piu' semplice a fare cosa? A prendere confiker?


        E non c'entra nulla con il discorso di

        abitudini, parlo proprio di "quantità" di

        operazioni da fare per raggiungere uno scopo (se

        poi lo raggiungo!)

        Vogliamo conteggiare il numero di tasti da
        pigiare sulla tastiera per fare qualunque
        cosa?

        Anche la semplice copia di un files si fa con cp
        invece che
        COPY.
        (ti concedo pure di contare CR+LF come 1)


        Attenzione però che essere più semplice non vuol

        dire esser "migliore", si pensi ad una
        automobile

        di formula uno che sicuramente è più difficile
        da

        pilotare di una normale da strada ma è comunque

        il meglio che si possa trovare in termini di

        tecnologia, prestazioni ecc

        ecc.

        Ed e' pure piu' semplice, visto che ha il cambio
        automatico a dita, mentre io con la panda devo
        ancora pigiare la frizione, togliere una mano dal
        volante, azionare il
        cambio...


        Quello che manca a linux per sfondare nel lato

        desktop è questa "semplicità" che invece windows

        ha, almeno a mio avviso.

        Guarda che con Gnome, le applicazioni partono
        facendo doppio click sull'icona, esattamente come
        con
        winsozz.


        Tornando al corso, per fare una analisi un pò
        più

        seria, perchè qualcuno non prova a recuperare

        queste slide ed effetivamente fa un confronto
        tra

        i sistemi allo scopo di verificare che MS non

        abbia detto falsità?

        Non c'e' bisogno di dire falsita', basta
        semplicemente spostare il tiro delle
        domande:
        1) quale sistema ha i colori piu' belli?
        2) quale sistema ha il solitario tra le
        applicazioni di
        sistema?


        Ed anche se fosse che linux

        in effetti è più complesso per i task proposti
        da

        MS, perchè non si fanno vedere dei task dove

        invece è più semplice

        linux?

        Basta prendere due macchine equivalenti, una con
        windows, una con linux, togliere il mouse da
        entrambe e poi vediamo quale delle due e'
        produttiva.E' questo ostinarsi a non essere sinceri che fa fare a linux piccoli passi avanti anzichè grandi. Poi, quando viene qualcuno molto più autorevole di me che magari ci scrive 100 pagine su come e perchè le distro linux dovrebbero essere più omogenee (perchè ci sono, non è che mi invento io certe cose) allora va bene. Spiegami perchè esiste il progetto di LSB per esempio. Perchè è tutto perfetto così?Io quando dico linux dico linux, non solamente Ubuntu.
  • Il Tera scrive:
    Difficiltà di linux??? Siamo sicuri?
    Mah mi piacerebbe leggerla sta presentazione :) Io uso Linux regolarmente sul mio portatile e oltre a non trovare la minima difficoltà di utilizzo è compatibile con tutti i lettori audio di sto mondo (ipod compreso) e ormai con HAL Solid e DBUS la configurazione hardware è a prova di tutti! Per quanto riguarda l'interfaccia un video di ZDnet Australia in cui si spaccia il nuovo kde4 per windows 7 parla da solo attraverso i commenti dei passantihttp://www.zdnet.com.au/video/embed/22470997
    • panda rossa scrive:
      Re: Difficiltà di linux??? Siamo sicuri?
      - Scritto da: Il Tera
      Mah mi piacerebbe leggerla sta presentazione :)
      Io uso Linux regolarmente sul mio portatile e
      oltre a non trovare la minima difficoltà di
      utilizzo è compatibile con tutti i lettori audio
      di sto mondo (ipod compreso) e ormai con HAL
      Solid e DBUS la configurazione hardware è a prova
      di tutti! Per quanto riguarda l'interfaccia un
      video di ZDnet Australia in cui si spaccia il
      nuovo kde4 per windows 7 parla da solo attraverso
      i commenti dei
      passanti

      http://www.zdnet.com.au/video/embed/22470997Tu non sei l'oste.Se l'oste dice che il suo vino e' buono, vuol dire che e' buono.
    • Shiba scrive:
      Re: Difficiltà di linux??? Siamo sicuri?
      - Scritto da: Il Tera
      Mah mi piacerebbe leggerla sta presentazione :)
      Io uso Linux regolarmente sul mio portatile e
      oltre a non trovare la minima difficoltà di
      utilizzo è compatibile con tutti i lettori audio
      di sto mondo (ipod compreso) e ormai con HAL
      Solid e DBUS la configurazione hardware è a prova
      di tutti!Già, e pensa che hal verrà presto sostituito da devicekit.http://lists.freedesktop.org/archives/hal/2009-June/013429.html[No, non lo so di preciso perché l'ho postato, forse solo per completezza XD]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 11.08-----------------------------------------------------------
  • Roberto scrive:
    Sul programma di training
    Un vero e proprio lavaggio del cervello nascosto sotto il nome di programma di training.... E bravi questi della M$!!!
  • vitello tonnato scrive:
    Sognando Maruccia
    Ammazza che brutta la nuova foto, Alfonso, fanne una nuova o rimetti quella vecchia, per favore! :
    • iRoby scrive:
      Re: Sognando Maruccia
      Si sta Gentilizando... (da Vincenzo Gentile)...Ossia si sta ingrassando e imbruttendo... :)
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Sognando Maruccia
        - Scritto da: iRoby
        Si sta Gentilizando... (da Vincenzo Gentile)...

        Ossia si sta ingrassando e imbruttendo... :)Si chiama età.
    • Tu sei ossessiona to scrive:
      Re: Sognando Maruccia
      - Scritto da: vitello tonnato
      Ammazza che brutta la nuova foto, Alfonso, fanne
      una nuova o rimetti quella vecchia, per favore!
      :Vabbeh, ha l'aria un po' lesionata, l'avrà fatta dopo una maratona di sesso, droga e rockenrolle, cosa che a te non è concessa e per questo continui a ciucciarti il fegato ingrossato che tieni. Facci un favore, dacci un taglio a questa manfrina @^
  • Enrico scrive:
    verità di fatto" di Windows, Linux....
    A si ne ho già sentito parlare...... si chiama............ lavaggio del cervello? Se facesse così schifo penso che sarebbe un progetto morto ormai. invece è più attivo che mai. Alcuni impavidi addirittura vendono pc con Linux preinstallato (beccandosi le ire della succitata "casa digitale" MS e tutte le conseguenze)Non che quello che dicono sia una balla colossale intendiamoci, ma te la cantano e te la suonano, ovvio fanno i loro interessi, non sono obbiettivi e questo ci sta tutto si.Ma offrire Win 7 a 10 dollari SOLO SE "questi avessero completato un percorso di training sulle "verità di fatto" di Windows, Linux e sul perché il primo sia preferibile al secondo sotto tutti i punti di vista" (notate anche il bel gioco di parole) e quella che io chiamo CONCORRENZA SLEALE e ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE, come lo è stata quella di intel nei confronti di amd
    • maranric scrive:
      Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

      Alcuni impavidi addirittura vendono pc con Linux
      preinstallato (beccandosi le ire della succitata
      "casa digitale" MS e tutte le
      conseguenze)Le ire? Quali ire? Le RISATE al limite, cosa deve temere M$ quando solo l'1% dei desktop ha linux? Qualunque venditore ti confermera' la stessa situazione : Non c'è interesse a vendere un pc con linux a bordo...perchè l'utente te lo riporta indietro dando la colpa a te, negoziante oppure al pc per la propria ignoranza. Oppure capita che si voglia risparmiare la licenza oem di windows (a conti fatti circa 25 euro)...ed ecco che i pc venduti col pinguino vengono comunque convertiti in massa a Xp. Nessuna arrabbiatura da parte di nessuno, non esiste alcun dirigente MS che pesta i piedi vedendo un rarissimo pc desktop venduto con linux a bordo.
      parole) e quella che io chiamo CONCORRENZA SLEALE
      e ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTENon è concorrenza sleale, non lo sarebbe neppure se Windows venisse venduto a 1 dollaro visto che Linux è gratis...gratis è meno di 10 dollaro no? ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 03.26-----------------------------------------------------------
      • Linux_Debia n_Kubuntel lo scrive:
        Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
        La verita' è che la Microzzozz è alla frutta!
        • carlo cler scrive:
          Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
          - Scritto da: Linux_Debia n_Kubuntel lo
          La verita' è che la Microzzozz è alla frutta!(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
          • vitello tonnato scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
            Avete ragione, il prossimo sarà l'anno di linux, me lo sento!
          • Emoticon e video scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
            a capodanno microsoft fallirà e tutti gli utenti invece di fare festa scaricheranno la iso di ubuntu e la installeranno.Non lo dico io! lo dice skynet
      • MAH scrive:
        Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

        Non c'è interesse a vendere un pc con linux a bordo...perchè l'utente te lo riporta indietro dando la colpa a te, negoziante oppure al pc per la propria ignoranza. Oppure capita che si voglia risparmiare la licenza oem di windows (a conti fatti circa 25 euro)...ed ecco che i pc venduti col pinguino vengono comunque convertiti in massa a Xp.Pienamente d'accordo
      • the_m scrive:
        Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
        - Scritto da: maranric
        Le ire? Quali ire? Le RISATE al limite, cosa deve
        temere M$ quando solo l'1% dei desktop ha linux?si fanno talmente tante "risate" che fanno pubblicità contro linux.. che ne dici forse un po' di XXXXX sotto se la stanno facendo?

        parole) e quella che io chiamo CONCORRENZA
        SLEALE

        e ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE

        Non è concorrenza sleale, non lo sarebbe neppure
        se Windows venisse venduto a 1 dollaro visto che
        Linux è gratis...gratis è meno di 10 dollaro no?invece è concorrenza sleale. da wikipedia:"In ambito economico-produttivo la concorrenza sleale è l'utilizzo di tecniche e mezzi illeciti per ottenere un vantaggio sui competitori o per arrecare loro un danno."e questo "test" di microsoft, in italia, è MEZZO ILLECITO.Comparare due prodotti simili con dichiarazioni non verificabili, vaghe o addirittura false è pubblicità ingannevole o pubblicità comparativa illecita.http://europa.eu/legislation_summaries/consumers/consumer_information/l32010_it.htm
        • maranric scrive:
          Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

          si fanno talmente tante "risate" che fanno
          pubblicità contro linux.. che ne dici forse un
          po' di XXXXX sotto se la stanno
          facendo?Potranno temere al limite un po' MacOs...ma Linux zero. Linux è nato nel 1991, siamo quasi nel 2010 e la diffusione è ancora ferma al palo. Di cosa si deve preoccupare M$?
          invece è concorrenza sleale. da wikipedia:
          "In ambito economico-produttivo la concorrenza
          sleale è l'utilizzo di tecniche e mezzi illeciti
          per ottenere un vantaggio sui competitori o per
          arrecare loro un
          danno."E quale sarebbe la tecnica o mezzo illecito? Possono decidere di vendere il loro s.o. al prezzo che vogliono...come possono far concorrenza a un s.o (linux) che è ceduto GRATIS?
          Comparare due prodotti simili con dichiarazioni
          non verificabili, vaghe o addirittura false è
          pubblicità ingannevole o pubblicità comparativa
          illecita.Hai le prove che queste dichiarazioni siano non verificabili, vaghe o false?
          • advange scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            Potranno temere al limite un po' MacOs...ma Linux
            zero. Linux è nato nel 1991, siamo quasi nel 2010
            e la diffusione è ancora ferma al palo. a) direi che Linux sui desktop ha cominciato seriamente nel 2004 (con la prima Ubuntu)b) al palo non direi: in 3 anni ha quintuplicato lo share (che rimane comunque un risibile 1%)
            Di cosa si deve preoccupare M$?Non lo so, chiedilo a loro, sono loro che fanno corsi di lavaggio del cervello per insegnare sparare FUD su Linux. Sono loro che hanno deciso di riesumare e regalare XP per arrestare l'avanzata di Linux sui netbook.
            E quale sarebbe la tecnica o mezzo illecito?
            Possono decidere di vendere il loro s.o. al
            prezzo che vogliono...come possono far
            concorrenza a un s.o (linux) che è ceduto GRATIS?Mi viene un dubbio: hai letto l'articolo?
            Hai le prove che queste dichiarazioni siano non
            verificabili, vaghe o false?Ok, dubbio risolto: non l'hai letto.
          • maranric scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            a) direi che Linux sui desktop ha cominciato
            seriamente nel 2004 (con la prima
            Ubuntu)Naaaa troppo facile parlare del 2004. Linux è nato per pc desktop, Red Hat è stata fondata nel 1995. Anche ipotizzando 2004 (quindi 5 anni) il risultato di diffusione è peggiore a Windows 7 che non è nemmeno uscito ufficialmente. La cosa dovrebbe far riflettere.
            sparare FUD su Linux. Sono loro che hanno deciso
            di riesumare e regalare XP per arrestare
            l'avanzata di Linux sui
            netbook.Non regalano Xp, lo sfruttano e fanno bene. Del resto se il 70 % dei pc ha ancora saldamente WinXp, perchè considerarlo un s.o. morto?
            Mi viene un dubbio: hai letto l'articolo?sì certo
            Ok, dubbio risolto: non l'hai letto.Ho letto anche di cosa trattano queste presunte cose false dette da M$...anche in questi commenti c'è gente che ne parla..e in pratica vengono solo confermati gli arcinoti handicap di linux. Nessuna novita' e nessuna diffamazione.
          • advange scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            Naaaa troppo facile parlare del 2004. Linux è
            nato per pc desktop, Red Hat è stata fondata nel 1995. E' nato per UN pc desktop di uno studente finlandese; per me Linux sui desktop fino al 2004 è semplicemente non esistito (anche se sono stato costretto ad usarlo qualche volta)
            Anche ipotizzando 2004 (quindi 5 anni) il
            risultato di diffusione è peggiore a Windows 7
            che non è nemmeno uscito ufficialmente. La cosa
            dovrebbe far riflettere.Strano a me non stupisce nemmeno un po'; anzi trovo che Win 7 stia avendo un riscontro davvero infimo. E' il primo sistema Win che MS regala, anche se in RC e ha una diffusione così scarsa? Davvero strano
            Non regalano Xp, lo sfruttano e fanno bene. Sui netbook lo danno a 10 a licenza; praticamente è ragalato.
            Del resto se il 70 % dei pc ha ancora saldamente
            WinXp, perchè considerarlo un s.o. morto?Ah, non lo so, dovremmo chiedere a MS che l'ha ritirato dal mercato (tranne che per i netbook: ha anche stabilito cosa si debba intendere per netbook...)
            Ho letto anche di cosa trattano queste presunte
            cose false dette da M$...anche in questi commenti
            c'è gente che ne parla..e in pratica vengono solo
            confermati gli arcinoti handicap di linux.
            Nessuna novità e nessuna diffamazione.Ok, questo testimonia che non hai letto le slide; per esempio quella in cui si dice che Linux è meno sicuro di Windows non è mica Fud? E' la pura verità!
          • maranric scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            E' nato per UN pc desktop di uno studente
            finlandese; per me Linux sui desktop fino al 2004
            è semplicemente non esistito (anche se sono stato
            costretto ad usarlo qualche
            volta)Evviva la contraddizione. Ricordo Linux pienamente operativo all'universita' (ingegneria informatica) in piu' di 100 pc..e si parla di 10 anni fa, non di 5. Se poi tu ti sei svegliato solo nel 2004 beh..il tuo microcosmo non è il mondo.
            Strano a me non stupisce nemmeno un po'; anzi
            trovo che Win 7 stia avendo un riscontro davvero
            infimo. Infimo? Non è ancora uscito ufficialmente ed ha gia' massacrato quasi 20 anni di Linux come diffusione (i dati sono di Luglio..ora a settembre chissa' a quanto siamo). E' come giocare a calcio, esser sotto di 35 a 1 e dire "mah..è assurdo che abbiate subìto un gol"
            Sui netbook lo danno a 10 a licenza;
            praticamente è
            ragalato.Quando Linux viene regalato tutti felici, quando Xp viene regalato allora si urla alla concorrenza sleale...Ormai sei fuori controllo eh
            Ah, non lo so, dovremmo chiedere a MS che l'ha
            ritirato dal mercato (tranne che per i netbook:
            ha anche stabilito cosa si debba intendere per
            netbook...)E' ancora acquistabile ovunque...ed anzi : qualsiasi licenza business di Vista è downgradabile con una freschissima nuova licenza xp professional.
            Ok, questo testimonia che non hai letto le slide;
            per esempio quella in cui si dice che Linux è
            meno sicuro di Windows non è mica Fud? E' la pura
            verità!Tu hai letto i commenti e non il testo in inglese, altrimenti non faresti questi figura di XXXXX. C'è solamente scritto che SE esce un bug di sicurezza per Linux, Linux viene lasciato alla mercè dei programmatori, Windows invece viene sistemato al volo da programmatori iperprezzolati, a vantaggio dell'utente. Ed è una realta' : Su Debian io usavo VSFTP (very secure ftp)...ho scoperto pero' che a causa di un terribile bug la shell era diventata vulnerabile. Nessun dramma, ho installato PureFTP e vivo felice PERO' la cosa fa riflettere : il bug esiste ancora, non è stato corretto, idem potrebbe essere per altri 1000 software. Microsoft di fronte al problema sguinzaglia un team di iperpagatissimi programmatori, il mondo Linux invece deve affidarsi alla bonta' dello smanettone di turno. E' questo che dice la slide (che tu non hai letto..è piu' facile leggere i commenti in italiano dei linari vero?)
          • dariocaruso scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
            Si si... Infatti tutti i bug di win sono sistemati proprio subito e su Linux invece no... Sisi... Ma ti pagano per dire queste boiate o le pensi?
          • maranric scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
            - Scritto da: dariocaruso
            Si si... Infatti tutti i bug di win sono
            sistemati proprio subito e su Linux invece no...
            Sisi... Non ho detto questo, non sai leggere o hai bisogno anche qui del MAN punto-informatico ?
          • advange scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            Non ho detto questo, non sai leggere o hai
            bisogno anche qui del MAN punto-informatico ?No, hai detto proprio questo, hai parlato di 1000 SW bacati in Linux e chissà quanti altri, di sviluppatori strapagati in MS che lavorano indefessamente a correggere i bug (che però lasciano aperti: si vede che MS non è in grado di sceglierseli i collaboratori).So che ti vergogni di quello che hai scritto, ma qui non puoi cancellarlo: ti hanno anche quotato.
          • maranric scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            No, hai detto proprio questo, hai parlato di 1000
            SW bacati in Linux ho fatto UN solo esempio. Certo che se ogni volta che io scrivo 1 tu leggi 1000 allora ci credo che non capisci mai un XXXXX ehE' tutto nero su bianco su, fammi l'elenco di questi 1000 software..anzi, fammi l'elenco di TRE software linux giudicati da me bacati, dai. Vergognati.
            e chissà quanti altri, di
            sviluppatori strapagati in MS che lavorano
            indefessamente a correggere i bug (che però
            lasciano aperti:Solita solfa : se c'è un bug su windows (e magari viene chiuso dopo 3 ore) allora windows ha problemi di sicurezza. Se c'è su Linux (e viene chiuso dopo 10 giorni) poco male perchè significa che la comunita' linux è bella presente e attiva nel correggere gli errori...sbadiglio
          • advange scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            ho fatto UN solo esempio. Certo che se ogni volta
            che io scrivo 1 tu leggi 1000 allora ci credo che
            non capisci mai un XXXXX eh
            E' tutto nero su bianco su, fammi l'elenco di
            questi 1000 software..anzi, fammi l'elenco di TRE
            software linux giudicati da me bacati, dai. Vergognati.E di cosa? Volevo scrivere "hai parlato di 1000 ipotetici SW bacati in Linux. Ho saltato la parola "ipotetici" e me ne scuso, ma il succo del discorso non cambia. Se uno dice "ce ne saranno sicuramente altri 1000 così" la sostanza è quella.
            Solita solfa : se c'è un bug su windows (e magari
            viene chiuso dopo 3 ore) allora windows ha
            problemi di sicurezza. Se c'è su Linux (e viene
            chiuso dopo 10 giorni) poco male perchè significa
            che la comunita' linux è bella presente e attiva
            nel correggere gli errori...sbadiglioQui non si fanno due pesi e due misure: io, da ingegnere e da informatico so che la bontà di un SW si misura anche dalla velocità con cui si chiudono i bug. Tale velocità dipende sicuramente, come voi della MS dite, dal numero di addetti che ci lavorano e dalla loro esperienza; ma se un SW è scritto bene un bug lo chiudi in 3 giorni (test compresi) anche con un paio di sviluppatori (e non è il caso di Linux su cui lavorano fin troppe persone di azienda come IBM, Intel, RedHat...), magari di media esperienza.Altra considerazione: di un SW di cui i sorgenti sono pubblici non esistono bug corretti di nascosto; ogni singolo commit è pubblico e controllabile. Ergo su Secunia mi aspetto di trovare molti più bug per Linux piuttosto che per una qualunque versione di Windows. E vuoi farti due risate? Fatti un giro su Secunia e ti accorgerai che ci sono state molte più segnalazioni per Ubuntu 9.04 (che è una distro GNU/Linux) che per il tanto criticato Vista (che per altro ha anche una vita più lunga): sorpreso?Vedi, quello che conta è quanto tempo ci metto a correggere una falla pubblica: su questo fronte MS perde su tutti i fronti. Come spiegare una cosa del genere? Penso che ne potrai trarre le conclusioni.Seguo da un po' i commit che fanno su FF per correggere i bug: sono un po' a digiuno di quei linguaggi di programmazione di "basso livello" e devo dire che è notevole l'organizzazione che hanno del codice; sembra che ogni intervento che fanno sia semplice e naturale. Chiediti perché invece IE ha tanti bug appesi...
          • advange scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            Evviva la contraddizione. Ricordo Linux
            pienamente operativo all'universita' (ingegneria
            informatica) in piu' di 100 pc..e si parla di 10
            anni fa, non di 5. Se poi tu ti sei svegliato
            solo nel 2004 beh..il tuo microcosmo non è il mondo.Curioso: ho riportato la stessa notizia (che dire? Eravamo all'università insieme?) in un altro post; e ora me la rinfacci come una novità che non conosco. Visto che forse quando eri lì dormivi ti dico che quello non era affatto un SO adatto ai desktop. Era solo la versione con latenze ridotte dei server. Era assurdo da usare! Per mettere o togliere un cd si doveva aprire la shell. Dai su, non scherziamo.
            Infimo? Non è ancora uscito ufficialmente ed ha
            gia' massacrato quasi 20 anni di Linux come
            diffusione (i dati sono di Luglio..ora a
            settembre chissa' a quanto siamo). E' come
            giocare a calcio, esser sotto di 35 a 1 e dire
            "mah..è assurdo che abbiate subìto un gol"Ma come parli? Massacrare? Parli come un adolescente che deve difendere il suo calciatore preferito. Ma cresci un po'!Possibile che non te ne rendi conto? Win 7 è stato dato gratis ed è il primo Win che ha subito un simile trattamento. Mi aspetto che TUTTI i rivenditori del mondo si siano fiondati a provarlo, e questo sicuramente DEVE essere avvenute perché tra pochi giorni sarà l'unico SO disponibile al mondo (dico "de facto" e tra l'altro cancelleranno anche XP).Forse non ricordi che la stessa percentuale fu raggiunta anche da Vista pochi mesi prima dell'uscita, e Vista non veniva regalato, nemmeno in RC. Quindi per me è stata una sorpresa in negativo: mi aspettavo almeno un 4 o 5%.Che c'entra l'esempio della partita? C'è forse una qualche gara da giocare? Ah, è vero, MS è talmente preoccupata da Linux che ne sparla in continuazione paga l'ASUS per sparlarne (vedi campagna sui netbook et similia).

            Sui netbook lo danno a 10 a licenza;

            praticamente è ragalato.
            Quando Linux viene regalato tutti felici, quando
            Xp viene regalato allora si urla alla concorrenza
            sleale...Ormai sei fuori controllo ehMA QUANDO HO DETTO CHE LA CONCORRENZA E' SLEALE.DEVI DIRMELO, QUANDO?Solito comportamento da troll: metti in bocca agli altri parole mai dette per poterne sparlare.Ho detto che XP è stato quasi regalato per contrastare Linux. E' una pratica commerciale corretta questa. Che dimostra come MS tema Linux. Punto. Meno leale è il fatto che su qualche netbook (chi ha detto Acer?) se acquisti Linux ti danno anche XP; cioè prendi Linux ma paghi XP. Ma questo è un altro discorso che per altro non ho mai fatto.
            E' ancora acquistabile ovunque...ed anzi :
            qualsiasi licenza business di Vista è
            downgradabile con una freschissima nuova licenza xp professional.(rotfl)(rotfl) Veramente, ho pietà di te con tutto il cuore.
            Tu hai letto i commenti e non il testo in
            inglese, altrimenti non faresti questi figura di
            XXXXX. C'è solamente scritto che SE esce un bug
            di sicurezza per Linux, Linux viene lasciato alla
            mercè dei programmatori, Windows invece viene
            sistemato al volo da programmatori
            iperprezzolati, a vantaggio dell'utente.E questa non è la fesseria più immonda che abbiamo mai sentito in vita nostra? Non è FUD allo stato puro?Fatti un giro su Secunia: quale SO ha falle non patchate da anni? GET THE FACTS.Pensi che Linux sia tenuto in vita da una manica di volontari che quando hanno voglia correggono le falle? E' questo che ti vuole far credere MS. E' questo lo scopo della sua campagna. E questo, caro mio, è FUD.
            Ed è una realta' : Su Debian io usavo VSFTP (very secure
            ftp)...ho scoperto pero' che a causa di un
            terribile bug la shell era diventata vulnerabile.
            Nessun dramma, ho installato PureFTP e vivo
            felice PERO' la cosa fa riflettere : il bug
            esiste ancora, non è stato corretto, idem
            potrebbe essere per altri 1000 software.
            Microsoft di fronte al problema sguinzaglia un
            team di iperpagatissimi programmatori, il mondo
            Linux invece deve affidarsi alla bonta' dello
            smanettone di turno. E' questo che dice la slide
            (che tu non hai letto..è piu' facile leggere i
            commenti in italiano dei linari vero?)Ah, allora non solo le hai lette le slide, le hai proprio prodotte tu insieme a questa fantasiosa storia, condita per altro di orrori (la shell violata? ma che diavolo dici?).Ok, a questo punto sono con te: licenziato dovella qualcuno doveva pur sostituirlo ;)
          • maranric scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            dormivi ti dico che quello non era affatto un SO
            adatto ai desktop. Era solo la versione con
            latenze ridotte dei server. Era assurdo da usare!Perchè mai? Non so quanto sia stata difficoltosa la configurazione ma erano pc molto usabili con tanto di compilatori java, word editor e ci girava pure NAP (versione linux del mitico napster)
            Possibile che non te ne rendi conto? Win 7 è
            stato dato gratis ed è il primo Win che ha subito
            un simile trattamento. le release candidate esistevano anche su Xp
            avvenute perché tra pochi giorni sarà l'unico SO
            disponibile al mondo (dico "de facto" e tra
            l'altro cancelleranno anche
            XP).Falso : il downgrade con relativo rilascio di licenza sara' possibile anche da Windows 7 verso Windows Xp. Quindi se io tra 3 anni voglio una licenza Xp, mi basta prendere un Windows 7 Pro e farmelo downgradare a Xp Pro.
            MA QUANDO HO DETTO CHE LA CONCORRENZA E' SLEALE.
            DEVI DIRMELO, QUANDO?Hai letto il thread? scorri un po' piu' su
            Solito comportamento da troll: metti in bocca
            agli altri parole mai dette per poterne
            sparlare.ne hanno parlato i tuoi colleghi
            (rotfl)(rotfl) Veramente, ho pietà di te Ah, io ti dico che si puo' ancora passare da win7 a winxp (entrambe professional) e tu dici "veramente, ho pietà di te" ? Perchè non mi dici anche quanto alto è il balcone di casa tua a questo punto no?
            storia, condita per altro di orrori (la shell
            violata? ma che diavolo
            dici?)devo spiegarti cos'è una shell? non è solo la finestrella nera che usi su linux...mamma mia
          • advange scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            Perchè mai? Non so quanto sia stata difficoltosa
            la configurazione ma erano pc molto usabili con
            tanto di compilatori java, word editor e ci
            girava pure NAP (versione linux del mitico napster)Sì, dai, era roba da smanettone e cantinari (mamma mia, sto diventando un winaro incallito :) ): no, per me era davvero improponibile.
            le release candidate esistevano anche su XpGratis per tutti? A me non pare; c'erano le RTM per gli OEM e le versioni per gli abbonati ai servizi MS, ma questa operazione è stata pubblicizzata dalla stesso MS come prima nella storia.Ti dirò di più: se avessi un pc adeguato per le mani libero me lo sarei installato anch'io.
            Falso : il downgrade con relativo rilascio di
            licenza sara' possibile anche da Windows 7 verso
            Windows Xp. Quindi se io tra 3 anni voglio una
            licenza Xp, mi basta prendere un Windows 7 Pro e
            farmelo downgradare a Xp Pro.E a che servirà? Non danno pure l'emulatore? Sì, lo so, sarà solo per certe versioni e funzionerà solo su un determinato HW, però mi sfugge il senso: perché implementare l'XPM?


            MA QUANDO HO DETTO CHE LA CONCORRENZA E' SLEALE.

            DEVI DIRMELO, QUANDO?
            Hai letto il thread? scorri un po' piu' suFatto, se mi riporti le parole esatte perché non le trovo; magari non ho reso bene il mio pensiero, ma per me MS non ha fatto (almeno non all'apparenza) concorrenza sleale sui netbook; ha riesumato un SO proprio per fermare l'avanzata di Linux che aveva il monopolio (nel kernel, le ditro erano diverse) in quel settore che stava crescendo troppo.
            ne hanno parlato i tuoi colleghiah, ok, non io allora.
            Ah, io ti dico che si puo' ancora passare da win7
            a winxp (entrambe professional) e tu dici
            "veramente, ho pietà di te" ? Perchè non mi dici
            anche quanto alto è il balcone di casa tua a
            questo punto no?Veramente avevi parlato da Vista a XP; dire che XP c'è perché se vuoi puoi comprarti Vista e poi passare ad XP è un pochino paradossale, non trovi? Tra l'altro la possibilità di downgrade è stata prolungata proprio per la spinta degli utenti (MS spingeva per sopprimere XP, decisione per altro logica dal suo punto di vista).Comunque sono ad un primo piano (saranno 6 metri).
            devo spiegarti cos'è una shell? non è solo la
            finestrella nera che usi su linux... mamma miaInteressante: ma sai che non lo sapevo (ah, la mia shell è bianca).
      • iRoby scrive:
        Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
        - Scritto da: maranric
        Le ire? Quali ire? Le RISATE al limite, cosa deve
        temere M$ quando solo l'1% dei desktop ha linux?L'1%?La Dell ha ufficialmente dichiarato che il 50% dei suoi Dell Mini vengono venduti con Linux.
        Qualunque venditore ti confermera' la stessa
        situazione : Non c'è interesse a vendere un pc
        con linux a bordo...perchè l'utente te lo riporta
        indietro dando la colpa a te, negoziante oppure
        al pc per la propria ignoranza. Oppure capita cheQuesto nella terra dei cachi l'Italia.Io ho appena acquistato un Toshiba NB100 che esce anche con Ubuntu Linux. E ne sono felicissimo, è più veloce che con Windows.
        si voglia risparmiare la licenza oem di windows
        (a conti fatti circa 25 euro)...ed ecco che i pc
        venduti col pinguino vengono comunque convertiti
        in massa a Xp. Nessuna arrabbiatura da parte di
        nessuno, non esiste alcun dirigente MS che pesta
        i piedi vedendo un rarissimo pc desktop venduto
        con linux a bordo.Ah quindi vuoi dire che l'Italia è un ricettacolo di pirati e gente scorretta che si installa XP pirata.
        Non è concorrenza sleale, non lo sarebbe neppure
        se Windows venisse venduto a 1 dollaro visto che
        Linux è gratis...gratis è meno di 10 dollaro no?
        ;)Sì che lo è, perché si dicono cose false (o comunque distorte) a discapito di chi non ha un'azienda dietro le spalle e non può difendersi.E Linux non è gratis, è libero, che è un concetto che il mercato ancora non riesce a concepire.
        • MAH scrive:
          Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

          La Dell ha ufficialmente dichiarato che il 50% dei suoi Dell Mini vengono venduti con Linux.Interessante, vediamo se è vero. Fonte?
        • maranric scrive:
          Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

          L'1%?
          La Dell ha ufficialmente dichiarato che il 50%
          dei suoi Dell Mini vengono venduti con
          Linux.Che c'entrano i Dell Mini..loro stessi mercato quasi inesistente per Dell? I link sulla diffusione di Linux sono noti, basta googlare. http://gianmichele.wordpress.com/2009/07/05/le-statistiche-rivelano-che-la-diffusione-di-windows-7-rc-ha-raggiunto-linux/Io ho scritto 1 % perchè sono buono, in realta' si tratta dello 0,7 %..Windows 7 non è nemmeno uscito e gia' ha superato questa quota.
          Questo nella terra dei cachi l'Italia.
          Io ho appena acquistato un Toshiba NB100 che esce
          anche con Ubuntu Linux. E ne sono felicissimo, è
          più veloce che con
          Windows.in caso di rogne, sia Toshiba che Hp daranno supporto solo se hai windows a bordo. Comunque il tuo caso è talmente sporadico da non far statistica.
          Ah quindi vuoi dire che l'Italia è un ricettacolo
          di pirati e gente scorretta che si installa XP
          pirata.Diciamo che la gente che compra un pc vuole usarlo al 100 % senza dover morire in manuali e senza scontrarsi con hardware non supportato.
          Sì che lo è, perché si dicono cose false (o
          comunque distorte) a discapito di chi non ha
          un'azienda dietro le spalle e non può
          difendersi.pensi a priori che MS dica platealmente cose false? ne hai le prove?
          E Linux non è gratis, è libero, che è un concetto
          che il mercato ancora non riesce a
          concepire.E' libero e contemporaneamente gratis.
          • advange scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            pensi a priori che MS dica platealmente cose
            false? ne hai le prove?Ci fai un favore? cercati le slide (le hanno anche postate sul forum) e poi torna a scrivere, grazie.
          • maranric scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
            - Scritto da: advange

            pensi a priori che MS dica platealmente cose

            false? ne hai le prove?
            Ci fai un favore? cercati le slide (le hanno
            anche postate sul forum) e poi torna a scrivere,
            grazie.Le ho gia' lette...sono anche gia' state commentate, diversi linari hanno anche abbassato umilmente la cresta di fronte alla realta', buon per loro.A parte Windows Live (esisteva un software linux che permetteva di allacciarsi comunque alla rete msn..non so se le cose siano cambiate) il resto mi sembra alquanto inattaccabile. Addirittura su Linux non puoi neanche vederti un bluray senza rogne...googlare per credere.
          • advange scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            A parte Windows Live (esisteva un software linux
            che permetteva di allacciarsi comunque alla rete
            msn..non so se le cose siano cambiate) il resto
            mi sembra alquanto inattaccabile.Quando dicono che Windows è più sicuro di Linux sono inattaccabili? Quando dicono che Windows è più semplice di Linux sono inattaccabili? Mah! Dubito che tu abbia sul serio letto quelle slide...
          • maranric scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            Quando dicono che Windows è più sicuro di Linux
            sono inattaccabili?NON C'E' SCRITTO DA NESSUNA PARTE. Leggi l'inglese, il link ce l'hai no? (linuxinnovation.blogspot e qualcosa...sito linaro che tra l'altro soffre di problemi di phishing a quanto pare, chi ha kaspersky lo potra' confermare) Vedi altro mio post per spiegarti la broda che non capisci. Se ti fa piacere credere alle considerazioni personali di qualche linaro fai pure, io mi baso sul semplice testo della slide.
            Quando dicono che Windows è
            più semplice di Linux sono inattaccabili? Mah!Sì, è piu' semplice.
            Dubito che tu abbia sul serio letto quelle
            slide...Io le ho lette, tu invece fai figuracce
          • advange scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            NON C'E' SCRITTO DA NESSUNA PARTE.ok, non le hai lette[CUT sindrome di persecuzione]

            Quando dicono che Windows è

            più semplice di Linux sono inattaccabili? Mah!
            Sì, è piu' semplice. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Io le ho lette, tu invece fai figuracce(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • lroby scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
            - Scritto da: maranric

            Quando dicono che Windows è

            più semplice di Linux sono inattaccabili? Mah!

            Sì, è piu' semplice. a prescindere da quello che ha cercato di dimostrare la MS, i sistemi MS installati di default NON sono affatto + semplici da gestire rispetto a Max o a Linux (in particolare Ubuntu)ne è la dimostrazione il fatto che quando preparo un pc con Windows e lo trasformo nella Roby Edition, ALLORA diventa davvero semplice gestire, praticamente quasi come un MAC e perfino più semplice di Ubuntu.ma di default ASSOLUTAMENTE NO. tanto meno se prendiamo le preinstallazioni fatte con il c..o dalle case madri (TUTTE, ASUS compresa)
          • panda rossa scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
            - Scritto da: maranric
            Le ho gia' lette...sono anche gia' state
            commentate, diversi linari hanno anche abbassato
            umilmente la cresta di fronte alla realta', buon
            per loro.Ti confondi l'abbassare la cresta con il gettare la spugna: contro una tale idiozia generalizzata e' piu' che naturale che la gente ci rinunci e se ne vada dicendo "si tengano il loro Conficker che gli piace tanto e si arrangino"
            A parte Windows Live (esisteva un software linux
            che permetteva di allacciarsi comunque alla rete
            msn..non so se le cose siano cambiate) il resto
            mi sembra alquanto inattaccabile. Fu un esperimento per dimostrare che si poteva entrare in msn.Una volta dimostrato che la cosa era possibile, e' morta li' visto che di msn non frega niente a nessuno.
            Addirittura su
            Linux non puoi neanche vederti un bluray senza
            rogne...googlare per
            credere.Neppure nel mio DVD player da salotto posso vedermi i blue ray, ma non vado mica a lamentarmi dal produttore.Il giorno che decidero' di prendere dei blue ray mi porro' il problema, ma non usero' certo il computer per farlo.Tu ti guardi i film sul monitor del pc?Non commento!
          • maranric scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            ne vada dicendo "si tengano il loro Conficker che
            gli piace tanto e si
            arrangino"Conflicker viene espulso gia' dal tool automatico di rimozione malware di windows..il problema non si pone
            Una volta dimostrato che la cosa era possibile,
            e' morta li' visto che di msn non frega niente a
            nessuno.http://wiki.answers.com/Q/How_many_people_use_the_msnnel 2004 lo usavano 170milioni. Che siano morti tutti? IMHO sono quadruplicati
            Neppure nel mio DVD player da salotto posso
            vedermi i blue ray, ma non vado mica a lamentarmi
            dal
            produttore.Eh grazie tante, se non hai un lettore dvd blue ray è ovvio che non li leggi. Se io ho un lettore dvd blue ray su pc, sono costretto a usare windows per poterlo sfruttare.
            Tu ti guardi i film sul monitor del pc?Con Windows posso, con Linux no. Un esempio tra tanti.
          • panda rossa scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
            - Scritto da: maranric

            ne vada dicendo "si tengano il loro Conficker
            che

            gli piace tanto e si

            arrangino"

            Conflicker viene espulso gia' dal tool automatico
            di rimozione malware di windows..il problema non
            si
            poneIntanto e' entrato.E poi bisogna vedere se il tool automatico di rimozione c'e', perche' a quanto pare...


            Una volta dimostrato che la cosa era possibile,

            e' morta li' visto che di msn non frega niente a

            nessuno.

            http://wiki.answers.com/Q/How_many_people_use_the_

            nel 2004 lo usavano 170milioni. Che siano morti
            tutti? IMHO sono
            quadruplicatiUtenza di elevata qualita', suppongo.Avranno tutti anche un account su facebook (qualcuno magari ne ha anche due, che dici)

            Neppure nel mio DVD player da salotto posso

            vedermi i blue ray, ma non vado mica a
            lamentarmi

            dal

            produttore.

            Eh grazie tante, se non hai un lettore dvd blue
            ray è ovvio che non li leggi. Se io ho un lettore
            dvd blue ray su pc, sono costretto a usare
            windows per poterlo sfruttare.Nessuno ti costringe ad averci un lettore blue ray sul pc.O te lo ha prescritto il medico?Un lettore blue ray non ha altro uso che vederci i blue ray al momento, quindi se hai questo lettore si suppone che tu abbia anche i blue ray.

            Tu ti guardi i film sul monitor del pc?

            Con Windows posso, con Linux no. Un esempio tra
            tanti.Puoi usare il mouse anche per battere i chiodi, volendo.Solo che il mouse non e' fatto per fare quello.E il computer non e' fatto per vedere i blue ray.Per vedere i bluer ray ci vuole uno schermo full hd, ci vuole un impianto audio HDMI.Altrimenti hai buttato sia i soldi del lettore, sia i soldi del disco.
          • maranric scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            E poi bisogna vedere se il tool automatico di
            rimozione c'e', perche' a quanto
            pare...c'è c'è....e viene suppostato automaticamente.
            Utenza di elevata qualita', suppongo.
            Avranno tutti anche un account su facebookDisprezzi gli utenti msn solo perchè possono vivere su Windows e non su Linux?
            Nessuno ti costringe ad averci un lettore blue
            ray sul
            pc.
            O te lo ha prescritto il medico?Ah ecco, se non riesco a usarlo con Linux lo butto nell'immondizia allora..del resto mica me l'ha prescritto il medico! Queste tue motivazioni non so se facciano ridere o piangere ;)
            Puoi usare il mouse anche per battere i chiodi,
            volendo.No, il lettore blueray serve per leggere i blueray, mica lo compro per farci il gelato alla fragola.
            Per vedere i bluer ray ci vuole uno schermo full
            hd, ci vuole un impianto audio
            HDMI.e questo che c'entra?! Posso anche avere audio hdmi e schermo full hd da 70 pollici ma le rogne di linux mica spariscono eh
          • aury88 scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
            scusatemi...io uso msn da linux senza problemi (anzi su windows in effetti qualche problemino ce l'ho)...e posso persino comunicare, aprendo un solo programmino, contemporaneamente con quelli di msn, yahoo, aim, bonjour, gadu gadu, google talk, groupwise, icq, irc, myspaceIM, qq, silc, simple, sametime , xmpp, zephyr.intendete qualche altra cosa?
          • dariocaruso scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
            - Scritto da: aury88
            scusatemi...io uso msn da linux senza problemi
            (anzi su windows in effetti qualche problemino ce
            l'ho)...e posso persino comunicare, aprendo un
            solo programmino, contemporaneamente con quelli
            di msn, yahoo, aim, bonjour, gadu gadu, google
            talk, groupwise, icq, irc, myspaceIM, qq, silc,
            simple, sametime , xmpp,
            zephyr.
            intendete qualche altra cosa?installati pure pidgin-facebookchat, così chatti anche con quelli di facebook..... (su pidgin)
          • advange scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
            Oppure non ti installi niente, vai su meebo e hai la stessa cosa ;)
          • aury88 scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
            nn conosco meebo!in effetti ho preinstallato con ubuntu pidgin ;) naturalmente di tutti quei servizi di chat (nn saprei come definirli) uso per lo più msn (ereditato dal periodo in cui utilizzavo solo win) yahoo e google talk...gli altri per la maggior parte nn li avevo mai sentiti...ma mi piace sapere di avere già pronto uno strumento che mi da una così ampia possibilità di scelta
          • advange scrive:
            Re: verità di fatto" di Windows, Linux....

            nn conosco meebo!www.meebo.com: dalla prima pagina puoi loggarti a diversi sistemi di IM (provare per credere); se ti fidi di loro puoi anche registrarti e memorizzare tutte le password dei vari account di IM. Così con una login e password puoi trovarti loggato automaticamente per tutti i servizi di IM da qualunque PC del mondo.
            in effetti ho preinstallato con ubuntu pidgin ;)
            naturalmente di tutti quei servizi di chat (nn
            saprei come definirli) uso per lo più msn
            (ereditato dal periodo in cui utilizzavo solo
            win) yahoo e google talk...gli altri per la
            maggior parte nn li avevo mai sentiti...ma mi
            piace sapere di avere già pronto uno strumento
            che mi da una così ampia possibilità di sceltaCondivido: è questa una delle principali critiche che faccio a skype (almeno il protocollo di chat potrebbero aprirlo...).
    • panda rossa scrive:
      Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
      - Scritto da: Enrico
      Ma offrire Win 7 a 10 dollari SOLO SE "questi
      avessero completato un percorso di training sulle
      "verità di fatto" di Windows, Potrebbero tranquillamente bandire un concorso a premi e mettere in palio 1 milione di dollari al primo in grado di completare tale percorso: sarebbe l'ennesima lotteria in cui vince solo il banco.
    • markoer scrive:
      Re: verità di fatto" di Windows, Linux....
      - Scritto da: Enrico[...]
      Ma offrire Win 7 a 10 dollari SOLO SE "questi
      avessero completato un percorso di training sulle
      "verità di fatto" di Windows, Linux e sul perché
      il primo sia preferibile al secondo sotto tutti i
      punti di vista" (notate anche il bel gioco di
      parole) e quella che io chiamo CONCORRENZA SLEALE
      e ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE, come lo è stata
      quella di intel nei confronti di amdTutto questo (specialmente la loro ambiguità) dimostra stanno affrontando Linux come un problema serio. Fino a qualche anno fa una cosa simile era impensabile.Cordiali saluti
  • dariocaruso scrive:
    che tristezza....
    La cosa che mi fa più schifo è che c'è gente che ci crede.... ma va beh, in questo periodo storico credo che dare ascolto ai comunicati faziosi, insulsi e schifosi di microsoft sia proprio il male minore...... Ma sono convinto che piano piano col passaparola la gente imparerà..... Io l'ho installato ad almeno 10 persone (forse di più), e tranne mio padre (che DEVE usare autocad), mi ringraziano tutte.La "conversione" più difficile è stata quella della mia ragazza.... Ci ho messo mesi e l'ho dovuta praticamente costringere. Poi il mese scorso mi dice: "beh, non so come dirtelo, ma avevi ragione.... il pc va visibilmente meglio ed effettivamente è facile da usare". E non sa una cippa di informatica e terminali. Usa una multifunzione, il suoi ipod (non apple), la webcam, e scrive i suoi documenti con openoffice. Infine un giorno mi chiama "senti, non è che puoi mettere linux anche alla mia amica?". Se non avesse avuto un ragazzo fortemente linaro come me ovviamente sarebbe rimasta a dire che lei linux sul suo pc non ce lo voleva manco ammazzata. La gente ha solo paura di ciò che non conosce.
    • LuNa scrive:
      Re: che tristezza....
      beh, in parte quello che dici è vero, in parte no.Linux (incarnazione desktop) va bene per usi normali dell'utente medio/basso che deve navigare, scrivere lettere, sentire musica, scrivere mail. La mancanza cronica di software (escluso qualche buon applicativo di grafica e audio, comunque professionale e non adatto ad una utenza medio bassa) facile e intuitivo, e soprattutto COMPLETO (grande mancanza del pinguino) per una grande utenza desktop di massa, relega il pinguino all'attuale 1% dei desktop. E fin quanto la situazione rimane tale, sarà sempre così, a malincuore.
      • Nedanfor scrive:
        Re: che tristezza....
        Quindi il 99% della popolazione mondiale munita di PC lo usa per scopi più alti che leggere notizie, mandare mail, usare un IM, ascoltare musica, vedere film...?Dimmi cosa manca, senza citare Photoshop (e non perché è evitabile nel 99% dei casi, o perché se tutti dovessero pagare la licenza lo userebbe solo chi ne ha bisogno), AutoCAD (e ci sono CAD buoni anche per Linux, basta guardare quello sviluppato su un progetto dell'esercito americano) o altri software perennemente citati. Possibilmente, qualcosa che serva a molti e non a pochi.
        • dariocaruso scrive:
          Re: che tristezza....
          - Scritto da: Nedanfor
          Quindi il 99% della popolazione mondiale munita
          di PC lo usa per scopi più alti che leggere
          notizie, mandare mail, usare un IM, ascoltare
          musica, vedere
          film...?

          Dimmi cosa manca, senza citare Photoshop (e non
          perché è evitabile nel 99% dei casi, o perché se
          tutti dovessero pagare la licenza lo userebbe
          solo chi ne ha bisogno), AutoCAD (e ci sono CAD
          buoni anche per Linux, basta guardare quello
          sviluppato su un progetto dell'esercito
          americano) o altri software perennemente citati.
          Possibilmente, qualcosa che serva a molti e non a
          pochi.ti straquoto ed aggiungo:se ormai la gente compra in massa netbook, a cosa gli serve windows? a far girare crysis, photoshop e autocad!!!!!!!!????????????a parte questo devo dire che il cad su linux è l'unico settore che fa pena (te lo dico da ing-arch)
          • Marameo scrive:
            Re: che tristezza....
            Se quei 4 sfigati di " amici tecnici " che conoscono (e parlo del 90% di possessori di netbook windows) non sanno come mettere mano ad una distribuzione linux, appena hanno un problema come:- installazione chiavetta usb UMTS - HSDPA- installazione scanner o stampanti- ecc... ecc...se la fanno addosso... non sanno come uscirne... non trovano risposte (perche' non sanno cercarle) su internet e quindi ecco spiegato perche' i netbook hanno tutti windows.
          • Nedanfor scrive:
            Re: che tristezza....
            Io su un netbook ho messo Linux Ubuntu... Infilata la chiave, s'è connesso da solo. Non c'è stato bisogno di driver aggiuntivi.
        • botero scrive:
          Re: che tristezza....
          Ma perche' fare le guerre di religione???Linux ancora manca in qualcosa, mi pare palese. Sono linaro da sempre ma riconoscerne i limiti non puo' che aiutare la comunita.Esempio: nel settore audio non esiste un cubase per la produzione musicale! mi dirai "ardour"... ok, ma non e' compatibile con la miriade di plug in vst che rendono il cubase "interessante". Comparto video: non esiste qualcosa al pari di premier. E' una realta'!Chi usa photoshop in ambito produttivo non e' dovuto a sapere come funziona un computer, deve semplicemente usarlo.Poi possiamo discutere nel merito se questo è dovuto alle pratiche commerciali scorrette di microsoft o alla volonta' di non voler rilasciare il software per linux da parte di adobe, ma questa purtroppo e' la realta'.La cosa che ci puo' consolare e' che rimane sempre il miglior sistema per sperimentare nuove soluzioni e studiare. Passi in avanti ne sono stati fatti e credo che domani sara' sempre meglio.
          • dariocaruso scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: botero
            Ma perche' fare le guerre di religione???
            Linux ancora manca in qualcosa, mi pare palese.
            Sono linaro da sempre ma riconoscerne i limiti
            non puo' che aiutare la
            comunita.
            Esempio: nel settore audio non esiste un cubase
            per la produzione musicale! mi dirai "ardour"...
            ok, ma non e' compatibile con la miriade di plug
            in vst che rendono il cubase "interessante".

            Comparto video: non esiste qualcosa al pari di
            premier. E' una
            realta'!
            Chi usa photoshop in ambito produttivo non e'
            dovuto a sapere come funziona un computer, deve
            semplicemente
            usarlo.

            Poi possiamo discutere nel merito se questo è
            dovuto alle pratiche commerciali scorrette di
            microsoft o alla volonta' di non voler rilasciare
            il software per linux da parte di adobe, ma
            questa purtroppo e' la
            realta'.

            La cosa che ci puo' consolare e' che rimane
            sempre il miglior sistema per sperimentare nuove
            soluzioni e studiare. Passi in avanti ne sono
            stati fatti e credo che domani sara' sempre
            meglio.come ho scritto prima, la gente compra netbook non per usare cubase o photoshop o autocad....io voglio solo dire che ci sono CENTINAIA DI MIGLIAIA di persone che PAGANO per windows e in tutto il ciclo di esistenza del loro pc un gioco, autocad, photoshop ecc non lo aprono mai eppure prendono almeno un malware l'anno (per non dire di più), e alcuni nemmeno lo sanno e ci vivono in simbiosi, loro, il malware, windows, e le crack per office.
        • harvey scrive:
          Re: che tristezza....
          - Scritto da: Nedanfor
          solo chi ne ha bisogno), AutoCAD (e ci sono CAD
          buoni anche per Linux, basta guardare quello
          sviluppato su un progetto dell'esercito
          americano) o altri software perennemente citati.Ma non essere ridicolo :DAutoCAD e' uno, e quello rimane, non ha concorrentiPure si wine e' un grosso problema farlo andare Insomma, chi usa AutoCAD non può migrare su linux, questo è un dato di fatto
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: harvey
            Insomma, chi usa AutoCAD non può migrare su
            linux, questo è un dato di
            fattoOk, e questo comprende il 99.97% dell'utenza domestica che e' vincolata a winsozz per via di Autocad.MA IL RESTANTE 0.03% DELL'UTENZA DOMESTICA CHE HA IL NETBOOK PERCHE' DEVE SUBIRE WINSOZZ?
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            tra l'altro (correggetemi se sbaglio), ma quel cad per l'esercito è fine anni 70 o inizio anni 80... insomma voglio dire che, anche se è per l'esercito, è probabilmente superato
          • utente scrive:
            Re: che tristezza....
            Se ti riferisci a GRASS non è un software CAD ma GIS ed è tuttora supportato attivamente dal GRASS Development Team
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            grazie
          • Nedanfor scrive:
            Re: che tristezza....
            http://en.wikipedia.org/wiki/BRL-CAD1984... Ultima release, 13 maggio 2009. Non sono un architetto, ma per quello che ho visto non mi sembra faccia schifo.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            magari vistubuntu potrebbe provarlo e dirci. Mi pare che lui usa proprio autocad
          • Nedanfor scrive:
            Re: che tristezza....
            Mai detto che è un equivalente. Ho detto che un CAD che non fa schifo c'è... Poi dipende sempre da ciò che devi farci.Mi hai fatto ricordare in mente una delle regole di The Art of Unix Programming...Rule of Diversity: Distrust all claims for "one true way".
          • Nedanfor scrive:
            Re: che tristezza....
            E quante persone devono usare AutoCAD? (Premettendo che io non ho mai negato che chi deve usarlo non può cambiare OS) Il 99% di quelle che hanno un computer?
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Nedanfor
            E quante persone devono usare AutoCAD?
            (Premettendo che io non ho mai negato che chi
            deve usarlo non può cambiare OS) Il 99% di quelle
            che hanno un
            computer?Il 99.7% a dar retta a certi fan boys.Tutte versioni originali e regolarmente licenziate.Nessuno su windows userebbe mai software piratato, a differenza di noi cantinari che difendiamo i diritti e le liberta' digitali e sosteniamo i formati aperti.
          • harvey scrive:
            Re: che tristezza....
            Non importa la quantità, e' semplicemente scorretto metterlo tra i programmi sostituibili, come se tutto potesse girare sotto linux
          • Nedanfor scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: harvey
            Non importa la quantità, e' semplicemente
            scorretto metterlo tra i programmi sostituibili,
            come se tutto potesse girare sotto
            linuxConcordo. Chi ha detto che AutoCAD è sempre sostituibile? Io no di certo.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            mmm metti l'1% (poi con autocad si intende anche archicad,3d studio,ecc.)poi metti che l'1% deve fare musicapoi metti che l'1% deve fare montaggio videopoi metti che il 5% deve farsi la contabilità/fatturazione dell'attività con il solito programmino fatto in visual basicpoi metti che l'1% qualcuno deve fare biglietti da visita, manifesti pubblicitari, magliette disegnate, ecc.tralasciamo quelli che giocano e guardano enciclopedie/corsi multimediali e cavolate similiehm mah in definitiva facendo le somme saranno il MENO 200% delle persone secondo la valutazione del fanatico di linux
          • Nedanfor scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            mmm metti l'1% (poi con autocad si intende anche
            archicad,3d
            studio,ecc.)Sì, anche se come già detto esistono CAD anche per Linux. Dipende dalle esigenze. E l'1% vuol dire che un computer su 100 appartiene ad un architetto e viene usato solo per quello scopo... Un po' troppo.
            poi metti che l'1% deve fare musicaSto per mettere su una piccola sala di registrazione, poi ti faccio sapere. Ma 1% è troppo, la maggior parte dei computer ti ricordo che son casalinghi. Quante case hanno le pareti insonorizzate?
            poi metti che l'1% deve fare montaggio videoIn genere lo fanno con Mac OS. Ma l'1% continua a essere troppo... Dove c'è stato il boom di registi casalinghi? Nella mia città, 50.000 abitanti, neanche 30 partecipanti ad un concorso per registi dilettanti. 30/50.000 =! 1%.
            poi metti che il 5% deve farsi la
            contabilità/fatturazione dell'attività con il
            solito programmino fatto in visual
            basicNe usassero un altro, ce ne sono. Non richiede tutta questa capacità, per un contabile, imparare ad usare un normalissimo programma di contabilità. Figurati, i contabili che conosco io fanno praticamente tutto a mano, con la calcolatrice, e poi pagano qualcuno per digitalizzare. E il 5% della popolazione mondiale non usa il PC per la contabilità, fino a prova contraria.
            poi metti che l'1% qualcuno deve fare biglietti
            da visita, manifesti pubblicitari, magliette
            disegnate,
            ecc.Perché, Linux si rifiuta di farli XD?
            tralasciamo quelli che giocano e guardano
            enciclopedie/corsi multimediali e cavolate
            similiQuelli che giocano? Strano, ma ho visto un decremento del gaming su PC da quando nacque la PS2. Comunque per il gaming esiste il dual boot. Se segui un corso multimediale non hai tempo di fare altre cose in contemporanea, no? Dual boot, sempre che un corso multimediale, per motivi ignoti, non debba funzionare su Linux.
            ehm mah in definitiva facendo le somme saranno il
            MENO 200% delle persone secondo la valutazione
            del fanatico di
            linuxSenti, vai da uno di quel 5% della popolazione mondiale che secondo te fa il contabile e chiedigli di rifarti i calcoli ;)PS. Mi sto facnedo una workstation con FreeBSD, quindi per favore, fanatico di Unix :D
      • dariocaruso scrive:
        Re: che tristezza....
        - Scritto da: LuNa
        beh, in parte quello che dici è vero, in parte no.
        Linux (incarnazione desktop) va bene per usi
        normali dell'utente medio/basso che deve
        navigare, scrivere lettere, sentire musica,
        scrivere mail. La mancanza cronica di software
        (escluso qualche buon applicativo di grafica e
        audio, comunque professionale e non adatto ad una
        utenza medio bassa) facile e intuitivo, e
        soprattutto COMPLETO (grande mancanza del
        pinguino) per una grande utenza desktop di massa,
        relega il pinguino all'attuale 1% dei desktop. E
        fin quanto la situazione rimane tale, sarà sempre
        così, a
        malincuore.che su linux manca del software, sono d'accordo, che tali mancanze siano addirittura croniche, lo sarei solo se parliamo di alcuni ambiti specifici.diciamola tutta e diciamolo subilto:avete un pc di fascia alta? allora probabilmente ai videogamer e ad alcuni professionisti mancheranno alcuni softwareavete un pc di fascia medio-bassa o un netbook? ALLORA LINUX E' PRONTO PER VOI e vuoi siete già pronti per usarlo.GRAFICA? gimp, blender VIDEO EDITING? kdenlive, avidemux, lives, pitivi, ecc....UFFICIO? openoffice, abiword, ecc...ASCOLTARE MUSICA? amarok, banshee, rhythmbox, ecc....CREAZIONE MUSICALE? lmms, e molti altri (non creo audio... c'è però un articolo proprio su pi di questo mese se non sbaglio)SICUREZZA? al topVIRTUALIZZAZIONE? al topbrowser? tutti tranne safari ed explorer (compresa la versione beta di chrome e chromium)giochi? molti free, wow, tutti quelli id software, e altri (ci sono grosse lacune)CAD? QUI SIAMO MESSI MALISSIMO (qcad fa pena e gli altri non sono da meno)SUPPORTO HARDWARE? più che su windows, tutto plug & play (a meno che per "windows" voi intendete sia xp che vista che seven tutti e tre contemporaneamente, ma ovviamente anche in quel caso la compatibilità è superiore su win a patto di considerare solo sistemi casalinghi).Facilità d'uso? SUPERIORE a win se non devi avere a che fare con hardware incompatibile (sempre di meno di anno in anno)metti il cd di ubuntu, riavvi il sistema, parte ubuntu E GIA PUOI USARLO AL 70%, con tanto di connessione, browser, msn, ecc.. funzionante da cd. In 8 passi imposti il tutto e parte l'installazione (nel frattempo puoi già usare il sistema come se fosse già installato). Si installa in 30 minuti (compreso di codec, driver scheda video, condivisione file/stampanti, aggiornamento all'ultima verione dei pacchetti presenti) con soli 2 o max 3 riavvii. Nel 90% dei casi in soli 30 minuti hai già finito.... niente più virus, formattazioni ecc... E con questo hai reso il tuo pc, un pc libero.Prendete un notebook, perdete il cd di ripristino ed i driver forniti col notebook e provate ad installare tutto.... sempre che trovate tutto.... sempre che avete un bel pò di ore a disposizione.
        • maranric scrive:
          Re: che tristezza....

          VIDEO EDITING? kdenlive, avidemux, lives, pitivi,
          ecc....Questi sono software al limite del ridicolo strapieni di Bug, il settore video per linux praticamente non esiste
          browser? tutti tranne safari ed explorer
          (compresa la versione beta di chrome e
          chromium)Diversi applicativi web richiedono obbligatoriamente l'uso di Internet Explorer. Applicativi fatti male o non w3c compliant? Certo..pero' tant'è, con Win puoi vederli e usarli, con Linux no (io uso firefox ma sono costretto a usare ie6 per usare betfair.com..)
          giochi? molti free, wow, tutti quelli id
          software, e altri (ci sono grosse
          lacune)Grosse? Il 90 % delle schede video viene sfruttato solo a meta', sempre colpa dei driver spesso non all'altezza di quelli per windows.
          SUPPORTO HARDWARE? più che su windows, tutto plug
          & play Questo è falsissimo. Scanner usb non visti, multifunzione...per Linux non esiste niente di simile a windows..dove avvii il tuo bel setup e vivi felice. Ho controllato oggi un multifunzione-fax Brother..esiste pieno supporto driver per MacOs 10 e per Windows..per Linux zero..ci si attacca al tram. Niente scansioni, niente fax, niente stampa, zero. Lo stesso vale per un fottio di altre cose..non occorre un uso specializzato : semplicemente mancando i driver, non sfrutti l'hardware.
          Facilità d'uso? SUPERIORE a win se non devi avere
          a che fare con hardware incompatibile hai detto niente eh!!
          Prendete un notebook, perdete il cd di ripristino
          ed i driver forniti col notebook e provate ad
          installare tutto...quelli di hp e fujitsu siemens ti permettono di caricare immagini complete del pc per portarlo allo stato iniziale. Da hard disk formattato alla visualizzazione dello START di winxp passano circa 5 minuti.
          sempre che trovate tutto....
          sempre che avete un bel pò di ore a
          disposizione.Scaricare qualche driver è ben poca cosa rispetto al NON AVERE a disposizione un driver. Quanto impieghi tu a risolvere un problema hardware se non esiste il driver? Inizi a cercare su google per vedere se altri hanno avuto la tua stessa sfortuna...poi passi ai tentativi...file di configurazioni...crash...questo sì che è tempo perso, spesso senza alcun risultato (o se si è fortunati si ha un hardware che funziona in modalita' handicappata). Punti di vista : se davvero verranno sviluppati driver universali (anche closed source, perchè dev'esser tutto open?) forse si potra' superare quel misero 1 % di diffusione linux sui desktop. Fino ad allora Windows non avra' rivaliSalutiRIC
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            molti fanatici di linux sono semplicemente dei... fanatici e negerebbero qualsiasi cosa pur di affermare che linux fa tutto, è tutto, fa questo e quello.Certo quando poi vai ad indagare, anche con i fanatici, succede che:linux fa tutto MA ..., è tutto MA... , fa questo e quello TRANNE CHE e poi sei tu che sei utonto perchè basta accendere il cervello e vedere l'howto numero 122/b sezione 3 paragrafo 1000 e poi .... .Normalmente chi deve lavorare il un computer desktop (e non con un server di rete) butta via linux dopo una settimana.E' ovvio che per il netbook la storia è diversa perchè si tratta di un piccolo computer fatto fondamentalmente per navigare in internet...ma si naviga anche con i cellulari e le console! voglio dire... non è un gran risultato
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            molti fanatici di linux sono semplicemente dei...
            fanatici e negerebbero qualsiasi cosa pur di
            affermare che linux fa tutto, è tutto, fa questo
            e
            quello.
            Certo quando poi vai ad indagare, anche con i
            fanatici, succede
            che:
            linux fa tutto MA ...,Ma ?
            è tutto MA... , Ma ?
            fa questo
            e quello TRANNE CHE Tranne che ?
            e poi sei tu che sei utonto
            perchè basta accendere il cervello e vedere
            l'howto numero 122/b sezione 3 paragrafo 1000 e
            poi ....Eh gia', brutta cosa i manuali.
            Normalmente chi deve lavorare il un computer
            desktop (e non con un server di rete) butta via
            linux dopo una settimana.E riprende la zappa, piu' adatta al suo quoziente intellettivo.
            E' ovvio che per il netbook la storia è diversa
            perchè si tratta di un piccolo computer fatto
            fondamentalmente per navigare in
            internet...Tuttavia hanno preinstallato winsozz pure li', dove non ci sta, dove non serve.
            ma si naviga anche con i cellulari e le console!Forse tu confondi l'utilizzo di internet con il leggere il gossip di TGCOM.
            voglio dire... non è un gran
            risultatoLinux e' estremamente user friendly ma altrettanto selettivo nello scegliere le amicizie.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            appunto. Hai confermato quello che dicevoRiguardo ai MA intendevo dire "MA c'e' questo problema" "MA c'e' questa eccezione",ecc.Riguardo al fatto cellulari e console intendevo dire che permettere ad un utente di navigare in internet non è poi una gran cosa nel 2009. Se linux non permettesse manco questo sarebbe proprio messo maleSaluti
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            appunto. Hai confermato quello che dicevo

            Riguardo ai MA intendevo dire "MA c'e' questo
            problema" "MA c'e' questa
            eccezione",ecc.L'eccezione sta tra la sedia e la tastiera, non nel sistema operativo!
            Riguardo al fatto cellulari e console intendevo
            dire che permettere ad un utente di navigare in
            internet non è poi una gran cosa nel 2009. Se
            linux non permettesse manco questo sarebbe
            proprio messo maleLinux e' nato per mettere in comunicazione le macchine!Che significa "se non permettesse manco questo" ?
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            Appunto.. come dicevo nel primo post a cui hai risposto.Riguardo al secondo punto basta che rileggi la catena dei post senza vedere le cose da un presupposto tecnico, ma da quello di un utente
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            Appunto.. come dicevo nel primo post a cui hai
            risposto.

            Riguardo al secondo punto basta che rileggi la
            catena dei post senza vedere le cose da un
            presupposto tecnico, ma da quello di un
            utentePeccato pero' che un computer non sia una lavatrice.L'utente non e' il metro per misurare un computer.Vuoi usare l'utente per misurare un sistema?Allora usalo sempre l'utente, anche per misurarti la pressione, per fare il tagliando, per guidare l'autobus, per allenare la nazionale (ah, no, quello c'e' gia').
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            mmm beh è un buon metro.L'utente è quello che compra/usa il computer e i programmiL'utente è quello che ti paga per il tempo che lavori (quando sei un consulente)L'utente è quello che decide se la tua azienda va in fallimento o meno
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: che tristezza....
            non ci arriva lascia perdere
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            ci arriva, ci arriva...
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            mmm beh è un buon metro.

            L'utente è quello che compra/usa il computer e i
            programmiChe compra o che usa?Per quanto riguarda il computer, lo compra, ci puo' stare.Il sistema operativo e' preinstallato e non si scappa.Ma chi compra i programmi?L'utente?Mi devo sbellicare dalle risate ?L'utente che compra i programmi!I dispositivi anticopia infatti sono tutti per le aziende!
            L'utente è quello che ti paga per il tempo che
            lavori (quando sei un
            consulente)Per carita'!Io lavoro in sala server.L'helpdesk di primo livello lo lascio fare volentieri a te.
            L'utente è quello che decide se la tua azienda va
            in fallimento o menoSi certo, tra i miei utenti c'e' anche l'amministratore delegato.E allora che cosa devo fare io?Cancellarlo?Potrei. Ma se vuole far fallire l'azienda lo fa lo stesso, mica gli serve l'account di rete per farlo.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            aveva ragione Steve Robinson Hakkabee.
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            aveva ragione Steve Robinson Hakkabee.quoto :D
          • vitello tonnato scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: panda rossa
            Peccato pero' che un computer non sia una
            lavatrice.

            L'utente non e' il metro per misurare un computer.Oh! Che strano! Pensavo che i computer fossero stati creati per interagire con gli utenti! No, la verità è che sono stati creati per interagire con chi vuole ricompilarsi il kernel per fare andare l'ultima webcam (o scanner, o stampante, etc...) uscita sul mercato. E diciamola una buona volta, la verità!
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            Per i fanatici di linux, i computer sono uno strumento che genera automaticamente dei rompicapo in grado di misurare il QI
          • AtariLover scrive:
            Re: che tristezza....
            Anche in questo caso, ognuno è libero di farsi male come vuole :D
          • Eretico scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            Per i fanatici di linux, i computer sono uno
            strumento che genera automaticamente dei
            rompicapo in grado di misurare il
            QIAh ah ah bella battuta ! A volta sembra proprio cosi.Però poi non venirti a lamentare che 20 anni fa ci chiamavano "I maghi del computer", mentre oggi ci dicono che "Passiamo il tempo a gioare con il computer".
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            è vero la puoi vedere anche da quel punto di vista, ma noi non siamo utenti... quando si parla di sistemi desktop si parla in genere di utenti e non di sistemisti/programmatori
          • Eretico scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            è vero la puoi vedere anche da quel punto di
            vista, ma noi non siamo utenti... quando si parla
            di sistemi desktop si parla in genere di utenti e
            non di sistemisti/programmatoriVero. Peccato che gli applicativi (e tutto il contorno) che scrivi vanno a finire, nella maggior parte dei casi, sui desktop. Gli ut(o)enti quello usano e perciò lo usano anche come metro di paragone per valutare il tuo lavoro. Anche perchè appena cerchi di accennare una spiegazione tecnica anche banale riguardante il tuo operato, il loro sguardo diventa vacuo (bove che guarda il treno che passa) e passano immediatamente ad un'altro argomento un pò infastiditi. Come se scacciassero una mosca. E sai perchè ? Perchè li fa sentire cretini. Utonti.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            ma noi facciamo la stessa faccia quando ci spiegano come hanno riparato/progettato l'automobile, il tostapane, ecc.In pratica non mi lamento
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            ma noi facciamo la stessa faccia quando ci
            spiegano come hanno riparato/progettato
            l'automobile, il tostapane,
            ecc.Parla per te.
            In pratica non mi lamentoEcco, bravo.Il sapone e' sempre li' per terra.Raccoglilo quando ti viene chiesto e non lamentarti.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            parlo per me. E' noto che tu ti intendi di tutto conosci i segreti dell'universo.Potresti assemblare una macchina del tempo e portare il tuo disco di debian a bill gates così invece di vendere ms-dos vende linux e linux si diffonde.Magari con l'aiuto di bill Linux diventa adatto al desktop
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            invece di vendere ms-dos vende linux Vedi che parli di cose che non conosci.Evita che fai piu' bella figura tacendo.Linux non si vende.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            ma tanti come te dicono che linux si vende anche.Non sai che anche il free software può essere venduto? vai a vedere il sito puramente teorico della free software foundationE poi ai tempi della nascita di ms dos linux avresti potuto venderlo
          • Eretico scrive:
            Re: che tristezza....
            Sei rimasto un pò indietro. Bill Gates non è più a campo della Micromorbido.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            infatti parlavo di macchina del tempo. Rileggimicca quando è nato il dos comandava ballmer
          • Eretico scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            ma noi facciamo la stessa faccia quando ci
            spiegano come hanno riparato/progettato
            l'automobile, il tostapane, ecc.Be mica tanto vero.Come hanno progettato la macchina m'interessa per una questione di sicurezza e prestazione. Per quanto riguarda la riparazione. Idem. Anche per vedere se il prezzo che sto pagando è giustificabile e per fare dei confronti con altri che hanno dovuto eseguire riapazioni simili alla mia.Idem per altri apparecchi che poi dovrò usare a casa, in ufficio o in giro.
            In pratica non mi lamentoMa neanche loro. Semplicemente non gli interessa quanto hai faticato per fare una cosa. La tua fatica non conta. Io alla fatica che fanno gli altri e come lavorano invece ci sto attento.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            si ma adesso non fare pure tu quello che si intende di tutto.Al limite sei appassionato anche di motori
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            si ma adesso non fare pure tu quello che si
            intende di
            tutto.
            Al limite sei appassionato anche di motoriNon ci si deve intendere di tutto, ci si deve intendere di quello che si usa.Se ci tieni.Se non ci tieni, ti ricordo che il sapone e' sempre li' che aspetta di essere raccolto.
          • Eretico scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            si ma adesso non fare pure tu quello che si
            intende di tutto.
            Al limite sei appassionato anche di motoriNon è che mi intendo di tutto. Ma se uno mi spiega una cosa ci sto attento e creco di capire. Di sicuro non mi viene lo sguardo bovino.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: vitello tonnato
            - Scritto da: panda rossa

            Peccato pero' che un computer non sia una

            lavatrice.



            L'utente non e' il metro per misurare un
            computer.

            Oh! Che strano! Pensavo che i computer fossero
            stati creati per interagire con gli utenti!


            No, la verità è che sono stati creati per
            interagire con chi vuole ricompilarsi il kernel
            per fare andare l'ultima webcam (o scanner, o
            stampante, etc...) uscita sul mercato. E
            diciamola una buona volta, la
            verità!Con questa XXXXXXXta del kernel da ricompilare avete sinceramente seccato.Non avete proprio argomenti.
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Con questa XXXXXXXta del kernel da ricompilare
            avete sinceramente
            seccato.
            Non avete proprio argomenti.Almeno il kenrnel lo si puo' ricompilare!Sasser e Conficker, invece no!
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            ma anche perchè hanno la gentilezza di fornirteli già compilati e possibilmente avviati :D
          • vitello tonnato scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Con questa XXXXXXXta del kernel da ricompilare
            avete sinceramente
            seccato.
            Non avete proprio argomenti.Vaglielo a dire al mio scanner, che per andare (e neanche decentemente) sotto linux ha bisogno di settare non mi ricordo quali flag nel config del kernel...
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            e comunque per il fanatico di linux se lo scanner
            non va sei tu che sei utonto, non hai comprato lo scanner giusto, e chi se no, io che sto attento a quello che compro?
            non sai programmare in C, i
            produttori di scanner sono dei maledetti, ecc.Io so programmare in C e 3 anni fa avevo Win XP e uno scanner che funzionava solo sul 98: con chi me la dovevo prendere? Con MS?
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: vitello tonnato
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Con questa XXXXXXXta del kernel da ricompilare

            avete sinceramente

            seccato.

            Non avete proprio argomenti.

            Vaglielo a dire al mio scanner, che per andare (e
            neanche decentemente) sotto linux ha bisogno di
            settare non mi ricordo quali flag nel config del
            kernel...E tu settali.E la prossima volta acquista uno scanner decente!
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            hahahaha vedi la risposta che ho dato prima
          • vitello tonnato scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: panda rossa
            E tu settali.
            E la prossima volta acquista uno scanner decente!Eh, chissà dov'è finito il famoso "plug-n-play" di linux?Come si fa a ricompilare il kernel? RTFM! E fra parentesi, quando all'epoca ancora perdevo tempo dietro linux, solo la terza delle guide che avevo trovato in rete ha prodotto un kernel funzionante, alla faccia della qualità della documentazione open source e della sua semplicità...
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            ma era una volta... adesso c'e' ubuntu. E l'anno prossimo ci sarà mandruntu e quello dopo ancora reduntu e poi sarà l'anno di linux!vitello dai piedi di balsa la tua storia è faaaaalsa
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: vitello tonnato
            - Scritto da: panda rossa

            E tu settali.

            E la prossima volta acquista uno scanner
            decente!

            Eh, chissà dov'è finito il famoso "plug-n-play"
            di linux?Tutte le periferiche basate su interfacce documentate, funzionano.
            Come si fa a ricompilare il kernel? RTFM! sudo make menuconfig
            E fra
            parentesi, quando all'epoca ancora perdevo tempo
            dietro linux, Ecco il tuo errore: perdevi tempo.
            solo la terza delle guide che avevo
            trovato in rete ha prodotto un kernel
            funzionante, alla faccia della qualità della
            documentazione open source e della sua
            semplicità...E quindi si tratta del solito problema tra la sedia e la tastiera.Rimuovilo e vedrai che andra' tutto a posto.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....

            E quindi si tratta del solito problema tra la
            sedia e la
            tastiera.
            Rimuovilo e vedrai che andra' tutto a posto.vuol dire che devi alzarti dalla sedia e andare a divertirti al parco, poi torni e ti metti ad usare windows o mac os x e vedi che il tempo non lo perdi più
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video

            E quindi si tratta del solito problema tra la

            sedia e la

            tastiera.

            Rimuovilo e vedrai che andra' tutto a posto.

            vuol dire che devi alzarti dalla sedia e andare a
            divertirti al parco, poi torni e ti metti ad
            usare windows o mac os x e vedi che il tempo non
            lo perdi
            piùInfatti funziona cosi:quando devo fare delle operazioni noiose e ripetitive sul server unix, preparo uno script, lo lancio, fa tutto lui e io nel frattempo me ne vado al parco.Quando invece mi tocca fare qualcosa del genere sul water closed, devo attaccare il mouse, riscaldare il ditino, e vai di clicca, doppioclicca, trascina, rotella, riclicca, tasto destro, proprieta', clicca di qua, clicca di la, conferma, riclicca...E hanno pure il coraggio di chiamarlo server.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            ma c'e' lo scripting anche su windows server... Eccoti un link così non ti consumi più il dito:http://technet.microsoft.com/en-us/scriptcenter/dd744729.aspx
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            ma c'e' lo scripting anche su windows server...
            Eccoti un link così non ti consumi più il dito:

            http://technet.microsoft.com/en-us/scriptcenter/ddTu non hai capito niente.Ci sono operazioni su winsozz che si possono fare solo collegandosi col desktop remoto al pc dell'utente, come amministratore, e cliccare li' dentro.Per installargli la nuova stampante di rete per esempio.Da ripetere per 100 utenti.Altro che scripting.Si vede che non lo hai mai amministrato un server winsozz tu.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            Parli di questo?http://technet.microsoft.com/it-it/library/cc722179(WS.10).aspxHai ragione quando dici ch non ho mai amministrato windows server
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            anche questo sembra che abbia a che fare con quello che dici:http://support.microsoft.com/kb/314486
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            anche questo sembra che abbia a che fare con
            quello che
            dici:

            http://support.microsoft.com/kb/314486Si, esatto. Quello che hai citato e' pertinentissimo.Ti riporto il nocciolo della questione, per tua comodita':"In questo modo un amministratore è in grado di controllare tutti gli aspetti della capacità degli utenti di stampare, richiedendo a questi ultimi di eseguire un file batch o uno script di acXXXXX."Rileggi attentamente la frase tra virgolette.Soffermati in particolare sull'ultima riga.Ora puoi metterti a ridere, o a piangere, a tua scelta.Io ne sono uscito solo entrando in desktop remoto e cliccando.Tu hai un'idea migliore?
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            non ti chiedo se lo script può essere avviato all'accensione dei singoli computer automaticamente perchè sicuramente ci avrai già pensato.Nel link http://technet.microsoft.com/it-it/library/cc722179(WS.10).aspxdice:Per le connessioni per singoli computer, le connessioni stampante verranno aggiunte al riavvio del computer client. Per le connessioni per singoli utenti, le connessioni stampante verranno aggiunte all'acXXXXX dell'utente.poi, come dici tu, non ho esperienza da sistemista windows server
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            non ti chiedo se lo script può essere avviato
            all'accensione dei singoli computer
            automaticamente perchè sicuramente ci avrai già
            pensato.All'accensione non si puo': la macchina non e' ancora in rete.Posso farlo al login.Ma in tal caso lo script partirebbe con i privilegi dell'utente e non funziona.
            Nel link
            http://technet.microsoft.com/it-it/library/cc72217
            dice:

            Per le connessioni per singoli computer, le
            connessioni stampante verranno aggiunte al
            riavvio del computer client. Per le connessioni
            per singoli utenti, le connessioni stampante
            verranno aggiunte all'acXXXXX
            dell'utente.Le connessioni!Ma il driver della stampante ha un setup interattivo che deve essere eseguito da amministratore della macchina.Per fortuna non tutte le stampanti seguono questa idiozia, ma solo quelle che i nostri commerciali scelgono accuratamente.
            poi, come dici tu, non ho esperienza da
            sistemista windows
            serverGuarda, per chi ha esperienza di utente windows anche avanzato, magari pensa che amministrare una rete con un centinaio di utenti sia semplice, e talvolta lo e' se devi lavorare su un utente alla volta.Ma quando devi configurare qualcosa su tutte le macchine (compresi i portatili che non sai se e quando si ricollegheranno alla rete, alcuni anche da remoto, e magari quando si collegano da remoto non hanno tempo di eseguire procedure forzanti di setup) e' una vera angoscia.Amplificata dal fatto che sul server accanto si fa qualunque cosa con degli script.Non c'e' partita.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            boh in effetti windows server è un sistema per gestire una decina di computers. Per un CED sarebbe meglio evitare e passare a *nix oppure stare molto attenti all'hardware.Scommetto che da sto pacchetto di installazione non si riescono manco ad estrarre in qualche modo i file INF,ecc.beh si sa che chi produce hardware, dopo anni e anni, fa ancora di testa sua...
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            boh in effetti windows server è un sistema per
            gestire una decina di computers. Per un CED
            sarebbe meglio evitare e passare a *nix oppure
            stare molto attenti
            all'hardware.In tutte le principali realta' aziendali in italia, l'IT non solo manda avanti la baracca, ma e' pure ostacolato in questo dagli utenti e dai commerciali.Non viene mai consultato quando ci sono da fare investimenti in tecnologia, ma e' sempre l'ultimo a sapere le cose, quando vengono a dirti: "Abbiamo investito in questo ultimo ritrovato della tecnologia. Siamo i primi in Italia ad avercelo (trad: ci siamo fatti inc.... come al solito e il fornitore fara' i suoi test sulla nostra pelle). Fate funzionare questa cosa."
            Scommetto che da sto pacchetto di installazione
            non si riescono manco ad estrarre in qualche modo
            i file
            INF,ecc.E' solo un esempio dei tanti... ieri era la nuovissima stampante.Domani sara' il nuovissimo applicativo di autenticazione per il lettore di pin. Dopodomani arrivera' seven che non sara' sicuramente compatibile con qualcosa...
            beh si sa che chi produce hardware, dopo anni e
            anni, fa ancora di testa
            sua...Se chi producesse hardware si limitasse a produrre solo l'hardware e rilasciasse le specifiche per i drivers, ci sarebbero un sacco di problemi in meno, con windows, con unix, con tutto il mondo.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....

            Se chi producesse hardware si limitasse a
            produrre solo l'hardware e rilasciasse le
            specifiche per i drivers, ci sarebbero un sacco
            di problemi in meno, con windows, con unix, con
            tutto il
            mondo.Oh hanno paura che rilasciando le specifiche per il driver si scoprano i segreti di come hanno progettato il loro hardware.Semplicemente basterebbe seguire uno standard pulito nella creazione dei drivers. Di sicuro le grandi aziende dovrebbero comprare apparecchiature aziendali già pensate per l'uso in rete, fatte da produttori decentima l'opinione del tecnico non conta e sappiamo perchè...
          • Eretico scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: panda rossa
            Infatti funziona cosi:
            quando devo fare delle operazioni noiose e
            ripetitive sul server unix, preparo uno script,
            lo lancio, fa tutto lui e io nel frattempo me ne
            vado al parco.Ah i bei tempi di Unix...Quello si che voleva dire veramente far lavorare la macchina al tuo posto.
            Quando invece mi tocca fare qualcosa del genere
            sul water closed, devo attaccare il mouse,
            riscaldare il ditino, e vai di clicca,
            doppioclicca, trascina, rotella, riclicca, tasto
            destro, proprieta', clicca di qua, clicca di la,
            conferma, riclicca...Ah ah ah
            E hanno pure il coraggio di chiamarlo server.Be oddio, Micromorbido c'è arrivata un pò dopo.Però riesci a fare cose ottime anche li. Dai.Certo Vbscript è meno potente di una shell per certi versi, ma per altri lo è di più. Mo c'è pure PowerShell...
          • Eretico scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            ... i produttori di scanner sono dei maledetti...Hai detto una grande verità. :D
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: vitello tonnato
            - Scritto da: panda rossa

            Peccato pero' che un computer non sia una

            lavatrice.



            L'utente non e' il metro per misurare un
            computer.

            Oh! Che strano! Pensavo che i computer fossero
            stati creati per interagire con gli utenti!E invece no.Quelle che interagiscono con gli utenti sono solo le applicazioni dotate di "interfaccia utente".Il computer deve limitarsi ad interagire con le applicazioni suddette e col sistemista (il quale non ha bisogno del mouse!)
          • vitello tonnato scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: panda rossa
            Il computer deve limitarsi ad interagire con le
            applicazioni suddette e col sistemista (il quale
            non ha bisogno del
            mouse!)Ah. E scusa la domanda, non sono un sistemista, ma come fai a configurare windows server senza mouse?
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            usa linux NOtu hai detto la parola proibita e pretendi anche una risposta sensataWINDOWS NON DEVE ESSERE USATO... almeno per il fanatico di linux
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            usa linux NO

            tu hai detto la parola proibita e pretendi anche
            una risposta
            sensata

            WINDOWS NON DEVE ESSERE USATO... almeno per il
            fanatico di
            linuxAllora non sono un fanatico.Dico solo che se NON voglio devo poter NON usare windows nè pagarlo.Per voi fanatici winari, invece, è NORMALE obbligare tutti alla schiavitù e poi se qualcuno riesce a liberarsi buon per lui.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            nessuno ti obbliga. Usa pure Linux e consiglialo a tutti quelli che conosci.Io lo vorrei mettere obbligatorio sui pc al posto windows oem
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            nessuno ti obbliga. Usa pure Linux e consiglialo
            a tutti quelli che
            conosci.

            Io lo vorrei mettere obbligatorio sui pc al posto
            windows
            oemmi obbligano a pagarlo, purtroppo.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            e tu mollagli il pc sullo scaffale. Vedrai che se gli restano pc invenduti smettono di piantarti dentro windows
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            e tu mollagli il pc sullo scaffale. Vedrai che se
            gli restano pc invenduti smettono di piantarti
            dentro
            windowsSai ho rimandato l'acquisto del portatile per anni per questo motivo.Poi ho dovuto prenderlo per forza, sai com'è io ci lavoro.Risultato? Ho pagato windows vista home premium che mai avrei voluto. Non ho potuto nemmeno scegliere la versione: o miprendevo l'home premium 32bit o niente.Io l'ipotesi "niente" non la potevo scegliere.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            Dovevi provare un portatile diverso, ci sono quelli puliti se non sbaglio.Comunque quando i pc non sono assemblati ti becchi il pacchetto intero, del resto lo stesso avviene per Apple.Vogliono tutti fornirti un qualcosa che accendi e usi
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            Dovevi provare un portatile diverso, ci sono
            quelli puliti se non
            sbaglio.
            Non facciamo discorsi alla Renji Abaranjy per favore.Forse portatili puliti esistono ma sono quasi imposisbili da trovare.
            Comunque quando i pc non sono assemblati ti
            becchi il pacchetto intero, del resto lo stesso
            avviene per
            Apple.

            Vogliono tutti fornirti un qualcosa che accendi e
            usiVogliono tutti fregarci i soldi.Possiamo accettarlo come dei caproni o non accettarlo.Tu che fai?
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            Beh penso che loro hanno diritto di fornire il prodotto che vogliono e che se voglio una cosa personalizzata non mi resta che farmela.Io, personalmente, non essendo ricchissimo troverei una soluzione tipo rivendere la copia di windows se non la voglio. Le stesse cose capitano con le automobili dove magari devi comprare l'optional che non vuoi perchè è di base.Se ritieni che molta gente la pensi come te (non l'1% di sicuro) puoi aprirti una azienda che fabbrichi portatili puliti e diventi ricco sfondato
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            Beh penso che loro hanno diritto di fornire il
            prodotto che vogliono e che se voglio una cosa
            personalizzata non mi resta che
            farmela.
            No, non è un prodotto "personalizzato" è lo stesso prodotto di prima se SO preinstallato. Hardware e software sono cose diverse.
            Io, personalmente, non essendo ricchissimo
            troverei una soluzione tipo rivendere la copia
            di windows se non la voglio.Non si puo' fare. Quella copia OEM funziona solo con quella macchina.
            Le stesse cose
            capitano con le automobili dove magari devi
            comprare l'optional che non vuoi perchè è di
            base.
            Non esistono optional nelle versioni base delle auto che non vuoi.
            Se ritieni che molta gente la pensi come te (non
            l'1% di sicuro) puoi aprirti una azienda che
            fabbrichi portatili puliti e diventi ricco
            sfondatoNon so + come spiegarlo, sono sinceramente stupefatto che continuiate a metterla su questo piano. A me non me ne frega niente che sia l'1% o uno su un milione, qua mi hanno costretto a comprare una cosa che non voglio e mi hanno fatto cacciare dei soldi che non volevo cacciare. Se il 99.99999% della popolazione accetta questo smeplicemente ME NE FOTTO: è un mio diritto comprare, pagare e usare solo quello che mi pare e non quello che la stragrande maggioranza delle gente vuole, la stragrande maggioranza della gente non contribuisce a guadagnarmi la pagnotta, ergo non deve neanche influenzare come me la spendo la pagnotta.
          • vitello tonnato scrive:
            Re: che tristezza....
            Quanto ci godo a vedere i linari costretti a pagare windows... aaah... 8)
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: vitello tonnato
            Quanto ci godo a vedere i linari costretti a
            pagare windows... aaah...
            8)Certo perchè sei nato servo.Tra l'altro non sono affatto linaro, sono solo uno che i soldi se li guadagna, evidentemente per voi altri non è così.Beh nel tuo caso è giusto, sei troppo piccolo per lavorare.
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Non ho potuto nemmeno
            scegliere la versione: o miprendevo l'home
            premium 32bit o
            niente.
            Puoi sempre installarti la versione a 64bit usando la tua Key originale.decisamente meglio della 32bit non trovi? sopratutto se hai 3+ GB di ram./OTho notato che hanno cominciato a vendere notebook con 6GB di ram (3 moduli da 2gb) con Vista 64bit installato DI SERIE!era ora finalmente..
          • AtariLover scrive:
            Re: che tristezza....
            Non è semplice ma è fattibile!Anche usare indows XP senza mouse è fattibile, ci impieghi 10000 volte tanto ma con TAB e SHIFT+TAB fai quasi tutto XD
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            e quando i tasti si scoloriscono per il troppo uso puoi dire che hai usato la tastiera quanto richard stallman :D
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: vitello tonnato
            - Scritto da: panda rossa

            Il computer deve limitarsi ad interagire con le

            applicazioni suddette e col sistemista (il quale

            non ha bisogno del

            mouse!)

            Ah.

            E scusa la domanda, non sono un sistemista, ma
            come fai a configurare windows server senza
            mouse?Per quello che fa schifo un sistema mouse-dipendente!
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            è vero! si consuma il mouse e la tastiera resta immacolata.Forse dovrebbero fare un sistema windows server per cui devi schiacciare un tasto una volta sul mouse e una sulla tastiera.Lo chiamerebbero Windows Balanced Edition for Red Panda users
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Riguardo al fatto cellulari e console intendevo
            dire che permettere ad un utente di navigare in
            internet non è poi una gran cosa nel 2009. Se
            linux non permettesse manco questo sarebbe
            proprio messo maleErgo: Windows è messo malissimo visto che nemmeno 7 permetterà di fare questa semplice operazione.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            hahahahahahhaha adesso mi dirai che windows non permette al sole di sorgere 4 volte al giorno
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            hahahahahahhaha adesso mi dirai che windows non
            permette al sole di sorgere 4 volte al
            giornoE invece lo permette!Un bug del sistema fa andare l'orologio molto lentamente e cosi' quando passano 24 ore dell'orologio del computer, ne sono in realta' passate 96 nella vita reale.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            miiii ma non è che sei il protagonista del film TRON?
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            :D :| ::'(
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            hahahahahahhaha adesso mi dirai che windows non
            permette al sole di sorgere 4 volte al giornoCosa c'entra scusa? Stai delirando?Windows non permette di navigare in internet, se non per pochi minuti e questa è una realtà che pure MS conosce e pubblicizza. Tanto che, appena installato, ti viene fuori un bel bollino rosso che ti dice: "Ehi, metti l'antivirus se no faresti meglio a non navigare!"Tra l'altro ricordiamo tutti (la notizia era anche qui su PI) un dirigente della MS che all'uscita di Vista disse che quello era il primo Windows con cui si poteva navigare senza antivirus; solo che poi dovette rimangiarsi la parola (anche la smentita è su PI).
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            No sei tu che esageri nelle tue affermazioni.Dovevi dire che Windows permette di navigare, ma c'e' il problema virus.
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            No sei tu che esageri nelle tue affermazioni.E' chiaro che le esagero di proposito: ma tieni presente che tecnicamente questa è la realtà. Quindi di fronte ad uno che "fa lo spiritoso" (lo dico in tono amichevole, non prenderla come un'offesa) dicendo "se non facesse nemmeno quello" è appena il caso di ricordare che sono i sistemi *nix a far girare la rete; insomma, forse le battute è meglio farle su altri aspetti ;)
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            ok :D
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Emoticon e video
            No sei tu che esageri nelle tue affermazioni.

            Dovevi dire che Windows permette di navigare, ma
            c'e' il problema
            virus.Virus che una volta insediati, prendono il controllo della rete perche' devono usarla loro, e quindi la bloccano all'utente, al quale rimane solo il solitario.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            anche il campo minato
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            anche il campo minatoNo, quello l'hanno tolto. Ora c'è prato fiorito :(
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            forse è per la violenza nei videogiochi.Il campo minato è violento
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....

            la carenza di driver non è comunque colpa di
            linux...Anche un obeso puo' dire che la sua obesita' non è "colpa sua", e magari è vero. Rimane comunque un obeso. Un obeso che non potra' fare nè i 100 metri a ostacoli nè il modello per la calvin klein.
            sbattono, le fanno per loro direttamente le case
            produttrici dell'hardware.quindi se la tua
            stampante canon non funziona su linux non dire
            XXXXX linux, dii XXXXX canon
            ;)No dico proprio XXXXX linux perchè la mia canon su windows va benissimo.
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Anche un obeso puo' dire che la sua obesita' non
            è "colpa sua", e magari è vero. Rimane comunque
            un obeso. Un obeso che non potra' fare nè i 100
            metri a ostacoli nè il modello per la calvin klein.Se mangi troppo la colpa è tua: ma che cavolo di esempio è?
            No dico proprio XXXXX linux perchè la mia canon
            su windows va benissimo.Quindi non diresti: maledetta Canon che mi obblighi ad usare Windows?Mettiamo che tu sia il proprietario dell'azienda Linux: cosa dirai ai tuoi sviluppatori "siete degli idioti la mia Canon non funziona su questo nostro SO"?
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....

            Se mangi troppo la colpa è tua: ma che cavolo di
            esempio
            è?esistono obesi che, per problemi ormonali, sono obesi anche se mangiano un grissino al giorno. Quindi la colpa della loro obesita' non è loro perchè non hanno deciso loro il loro handicap. In un certo senso comunque Linux è l'artefice invece della propria rogna..mancando lo standard per i driver, i produttori di hardware lo ignorano.
            Quindi non diresti: maledetta Canon che mi
            obblighi ad usare
            Windows?No, per lo stesso principio per cui un essere umano non maledice Dio perchè puo' respirare solo aria e non acqua. L'importante è respirare. L'importante è che io riesca ad usare la stampante. Se ho Linux, questo hardware per me è inutile. Idem vale per migliaia di software.
            Mettiamo che tu sia il proprietario dell'azienda
            Linux: cosa dirai ai tuoi sviluppatori "siete
            degli idioti la mia Canon non funziona su questo
            nostro
            SO"?Ai miei sviluppatori diro' di fissare uno standard per i driver, forzosamente imposto in TUTTE le distribuzioni in modo da agevolare i produttori di hardware. Tentativo che sarebbe inutile visto che sicuramente in nome della liberta' nessun sviluppatore accetterebbe un'imposizione simile.
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            mancando lo standard per i driver, i produttori di hardware lo ignorano.Un fesseria ripetuta ad ogni post non diventa verità.
            No, per lo stesso principio per cui un essere
            umano non maledice Dio perchè puo' respirare solo
            aria e non acqua. L'importante è respirare.
            L'importante è che io riesca ad usare la
            stampante. Se ho Linux, questo hardware per me è
            inutile. Idem vale per migliaia di software.Ergo, perché mettere la testa sott'acqua? Hai comprato programmi sbagliati e HW non supportato? Peggio per te.
            Ai miei sviluppatori diro' di fissare uno
            standard per i driver, forzosamente imposto in
            TUTTE le distribuzioni in modo da agevolare i
            produttori di hardware. Tentativo che sarebbe
            inutile visto che sicuramente in nome della
            liberta' nessun sviluppatore accetterebbe un'imposizione simile.Già fatto: e ora?
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....

            Un fesseria ripetuta ad ogni post non diventa
            verità.Continua a tapparti gli occhi urlando a te stesso che non è vero..purtroppo invece è così.
            Ergo, perché mettere la testa sott'acqua? Hai
            comprato programmi sbagliatiah, adesso un programma che non gira su Linux è diventato un "software sbagliato", straROTFL!!
            e HW non supportato?
            Peggio per
            te.Ahahahaha
            Già fatto: e ora?Ora aspettiamo che tutti aderiscano...sviluppatori di linux e di driver hardware inclusi. Ci risentiamo tra altri 20 anni.
          • Nedanfor scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: maranric
            Continua a tapparti gli occhi urlando a te stesso
            che non è vero..purtroppo invece è così.CUPS. E funziona pure su Mac OS e sugli Unix, figurati.

            Ergo, perché mettere la testa sott'acqua? Hai

            comprato programmi sbagliati

            ah, adesso un programma che non gira su Linux è
            diventato un "software sbagliato", straROTFL!!Se tu cerchi di infilare a forza un quadrato in un buco rotondo sì, sbagli tu. Come se con un automobile tu volessi andare su un marciapiede. I programmi per Windows sono fatti per Windows, se c'è una versione anche per Linux tanto meglio. Ma la versione per Windows non puoi pretendere che vada per qualcosa che non sia Windows... A me sembra abbastanza semplice.

            e HW non supportato?

            Peggio per

            te.

            AhahahahaTu ridi e la tua stampante non va. Io rido e la mia stampante va.

            Già fatto: e ora?

            Ora aspettiamo che tutti
            aderiscano...sviluppatori di linux e di driver
            hardware inclusi. Ci risentiamo tra altri 20
            anni.CUPS. Ma a chi produce l'hardware pare non importi: finché i XXXXXXXX continueranno a comprare la roba senza sapere ciò che comprano sarà così, probabilmente.
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....

            CUPS. E funziona pure su Mac OS e sugli Unix,
            figurati.Si parlava di driver "standard" e tu mi citi un workaround per gestire la stampa...non mi sembra molto logico eh
            Se tu cerchi di infilare a forza un quadrato in
            un buco rotondo sì, sbagli tu. Come se con un
            automobile tu volessi andare su un marciapiede. I
            programmi per Windows sono fatti per Windows, se
            c'è una versione anche per Linux tanto meglio. Ma
            la versione per Windows non puoi pretendere che
            vada per qualcosa che non sia Windows... A me
            sembra abbastanza
            semplice.Io non ho mai scritto di pretendere che un software MS giri su Linux, niente quadrati dentro buchi rotondi quindi. Non mi irrita il discorso "compatibilita'", mi irrita la MANCATA ESISTENZA. Su windows ho 50 software tipo Premiere, di cui almeno 10 validi (potrei dire lo stesso di AutoCad). Se esistesse un'alternativa valida per Linux chiamata Linuxiere, non ci sarebbe problema. Il problema c'è perchè NON ESISTE. Idem per la questione driver...ok, un driver chiuso per WinXp non puo' girare su Linux. Se ci fosse un driver chiamato PANINO 3.0 che su Linux mi permette di usare l'hardware sfruttando le stesse funzionalita' di Windows, mi andrebbe benissimo. Così non è, non è questa la realta' delle cose.
            Tu ridi e la tua stampante non va. Io rido e la
            mia stampante
            va.No io rido proprio perchè la mia stampante (e tutto l'hardware del mondo) funziona perfettamente su Windows. Al limite sarai tu che su Linux troverai rogne perchè non esistono i driver. Vediamo di non invertire la faccenda eh. Tu mi rispondi che la tua stampante è Linux compatibile? Bene, io ti dico che io su Windows potrei usare la TUA stampante, tu su Linux non potresti usare la MIA stampante. Ti è piu' chiaro chi ha l'handicap?
            CUPS. Ma a chi produce l'hardware pare non
            importivedi sopra, si tratta solo di un server di stampa virtuale, ben lungi dal risolvere il problema dello standard driver di Linux. E tra l'altro non è sempre efficace : vedi google cercando CUPS problems Risultati 1 - 10 su circa 121.000.000 per CUPS problems. (0,22 secondi) Ora mentre tu cerchi di risolvere il problema con CUPS io stampo col mio driver windows ok?
          • Nedanfor scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: maranric
            Si parlava di driver "standard" e tu mi citi un
            workaround per gestire la stampa...non mi sembra
            molto logico
            ehNon mi sembra dia molti problemi, non con le stampanti segnate come compatibili.
            Io non ho mai scritto di pretendere che un
            software MS giri su Linux, niente quadrati dentro
            buchi rotondi quindi. Non mi irrita il discorso
            "compatibilita'", mi irrita la MANCATA ESISTENZA.
            Su windows ho 50 software tipo Premiere, di cui
            almeno 10 validi (potrei dire lo stesso di
            AutoCad). Se esistesse un'alternativa valida per
            Linux chiamata Linuxiere, non ci sarebbe
            problema. Il problema c'è perchè NON ESISTE. Idem
            per la questione driver...ok, un driver chiuso
            per WinXp non puo' girare su Linux. Se ci fosse
            un driver chiamato PANINO 3.0 che su Linux mi
            permette di usare l'hardware sfruttando le stesse
            funzionalita' di Windows, mi andrebbe benissimo.
            Così non è, non è questa la realta' delle cose.La colpa di chi è? Di nessuno. Del resto chi ha detto che tutti i software che esistono esistano su tutte le piattaforme?
            No io rido proprio perchè la mia stampante (e
            tutto l'hardware del mondo) funziona
            perfettamente su Windows. Al limite sarai tu che
            su Linux troverai rogne perchè non esistono i
            driver. Vediamo di non invertire la faccenda eh.
            Tu mi rispondi che la tua stampante è Linux
            compatibile? Bene, io ti dico che io su Windows
            potrei usare la TUA stampante, tu su Linux non
            potresti usare la MIA stampante. Ti è piu' chiaro
            chi ha l'handicap?No, io continuo a ridere... Hai le doti del comico. Io rido perché la mia scheda grafica da 64 MB ritrovata in un negozio tra le cose da buttare su Linux funziona e su Windows no. Prendi un hardware o una periferica vecchia qualunque: su Windows NON FUNZIONERANNO. Dire che su Windows funziona tutto è una boiata colossale, se vendessi computer saresti citabile per truffa. A me non interessa se la TUA stampante funzioni o meno, mi basta che funzioni la MIA. Se proprio mi servisse la tua, potrei provare a scriverli io i driver, ma dato che ne ho un'altra, no grazie.
            vedi sopra, si tratta solo di un server di stampa
            virtuale, ben lungi dal risolvere il problema
            dello standard driver di Linux. E tra l'altro non
            è sempre efficace : vedi google cercando CUPS
            problems
            Risultati 1 - 10 su circa 121.000.000 per CUPS
            problems. (0,22 secondi)


            Ora mentre tu cerchi di risolvere il problema con
            CUPS io stampo col mio driver windows
            ok?Non ho problemi col CUPS. Non io. Però, chi di Google ferisce, di Google perisce: Results 1 - 10 of about 27,400,000 for Windows driver problems. Results 1 - 10 of about 12,400,000 for Linux driver problems.E in risposta al tuo...Results 1 - 10 of about 23,100,000 for Windows printer driver problems.PS. Results 1 - 10 of about 12,400,000 for CUPS problems.
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....
            idem Autocad etc. Oddio non so piu' come spiegartela, magari se hai vicino qualcuno fatti aiutare dai
            No, io continuo a ridere... Hai le doti del
            comico. Io rido perché la mia scheda grafica da
            64 MB ritrovata in un negozio tra le cose da
            buttare su Linux funziona e su Windows no. straLOL che scheda sarebbe? Perchè tu e advange quando parlate di presunto hardware non supportato da Windows non fate nomi e cognomi? Sono hardware talmente rari (di cui bisogna comunque comprovarne l'esistenza) che è il minimo citarne modello e caratteristiche.
            Prendi
            un hardware o una periferica vecchia qualunque:
            su Windows NON FUNZIONERANNO.ma non dire XXXXXXXte!! Funziona tutto e benissimo. Anzi, con Windows FLP funzionano pure catorci con hardware stravecchissimo e malridotto
            Dire che su Windows
            funziona tutto è una boiata colossale, se
            vendessi computer saresti citabile per truffa.Pensa un po' che li vendo invece. Del resto, se un hardware non va su Windows, su cosa dovrebbe andare?!
            servisse la tua, potrei provare a scriverli io i
            driverCerto, quando arriva la parte in cui non riesci nell'intento perchè il produttore cattivone non ti rilascia le specifiche mi avverti? così finisco di sbadigliare
            Results 1 - 10 of about 27,400,000 for Windows
            driver
            problems.Ahahahahah P A U R O S O !! Ti sei tirato la zappa sui piedi da solo! Io ho scritto CUPS (che è un server di stampa), tu hai scritto genericamente "windows driver problems", che XXXXX di paragone è??? Io ti faccio vedere i problemi di un singolo software e tu mi tiri fuori una cosa che dimostra solamente che Windows, che ha un numero immensamente superiore di driver è relativamente meno problematico di Linux, dove i pochi driver danno TANTI problemi. Statistica, questa sconosciuta!
            PS. Results 1 - 10 of about 12,400,000 for CUPS
            problems. ;)No, forse è il tuo Linux + Google che ha qualche problema...http://img22.imageshack.us/img22/2139/cupsh.jpg
          • aury88 scrive:
            Re: che tristezza....
            idem
            Autocad etc.naturalmente ti scegli il s.o. in base a quello che ci devi far girare sopra! ma ci sono centinaia e centinaia di software al momento solo per linux e se li vuoi usare sei costretto a farti una partizione del disco con su linux o a virtualizzarlo se hai un computer potente

            No, io continuo a ridere... Hai le doti del

            comico. Io rido perché la mia scheda grafica da

            64 MB ritrovata in un negozio tra le cose da

            buttare su Linux funziona e su Windows no.

            straLOL che scheda sarebbe? Perchè tu e advange
            quando parlate di presunto hardware non
            supportato da Windows non fate nomi e cognomi?
            Sono hardware talmente rari (di cui bisogna
            comunque comprovarne l'esistenza) che è il minimo
            citarne modello e
            caratteristiche.io per esempio ho diversi joystick della satek che ho dovuto buttare dopo neanche 2 anni di utilizzo perchè i nn c'erano driver per win xp (purtroppo come ho detto li ho buttati quindi nn mi ricordo il modelli)idem una vecchia stampante canon oltre ad un intero pc thoshiba satellite4300 (che uso tutt'ora con su xubuntu 8.04)


            Prendi

            un hardware o una periferica vecchia qualunque:

            su Windows NON FUNZIONERANNO.

            ma non dire XXXXXXXte!! Funziona tutto e
            benissimo. Anzi, con Windows FLP funzionano pure
            catorci con hardware stravecchissimo e
            malridottodire che una periferica vecchia qualunque nn funzioni mi sembra esagerato...idem per quanto riguarda il dire che tutto funzioni

            Dire che su Windows

            funziona tutto è una boiata colossale, se

            vendessi computer saresti citabile per truffa.

            Pensa un po' che li vendo invece. Del resto, se
            un hardware non va su Windows, su cosa dovrebbe
            andare?!ci sono diversi casi di supercomputer che gli funziona sopra solo linux (sempre hardware è ;) )in effetti non conosco di casi di hardware nuovo non compatibile per il nuovo win...ma come ho già detto esistono parecchi casi di hw compatibili con vecchi win e non con i nuovi


            servisse la tua, potrei provare a scriverli io i

            driver

            Certo, quando arriva la parte in cui non riesci
            nell'intento perchè il produttore cattivone non
            ti rilascia le specifiche mi avverti? così
            finisco di sbadigliarec'è sempre il reverse engineer xD



            Results 1 - 10 of about 27,400,000 for Windows

            driver

            problems.

            Ahahahahah P A U R O S O !! Ti sei tirato la
            zappa sui piedi da solo! Io ho scritto CUPS (che
            è un server di stampa), tu hai scritto
            genericamente "windows driver problems", che
            XXXXX di paragone è??? Io ti faccio vedere i
            problemi di un singolo software e tu mi tiri
            fuori una cosa che dimostra solamente che
            Windows, che ha un numero immensamente superiore
            di driver è relativamente meno problematico di
            Linux, dove i pochi driver danno TANTI problemi.
            Statistica, questa sconosciuta!stando alle ultime statistiche win vista aveva meno driver di ubuntu mentre lo batteva solo per i driver dei nuovi hardware (la notizia sembrerebbe essere avvalorata da fatto che un pezzo grosso di microsoft si fosse lamentato proprio per questa carenza affermando che vista sia stato rilasciato ancora immaturo) i CUPS nn li conosco, quindi nn commento



            PS. Results 1 - 10 of about 12,400,000 for CUPS

            problems.
            ;)

            No, forse è il tuo Linux + Google che ha qualche
            problema...
            http://img22.imageshack.us/img22/2139/cupsh.jpgmai dati problemi il mio linux con google boh!
          • aury88 scrive:
            Re: che tristezza....
            non diciamo sciocchezzeho parecchio hardware che sotto windows 98 mi funzionava perfettamente, e che sotto windows xp (e di sicuro vista o w7) non potevo far funzionare neanche ad un livello di minima funzionalità! e questo che ti chiede windows...di cambiare parte dell'hardware ad ogni nuova uscita dell's.o. e questo io lo trovo personalmente un handicaplinux invece ti chiede di stare attento all'hardware che compri...ma una volta comprato puoi star certo che i driver difficilmente non funzioneranno per le versioni successive del s.o.! a quanto mi risulta poi molte periferiche certificate per vista funzionano malissimo, o davano problemi con i driver! se questo è il tuo concetto di compatibilità....da alcune ricerche (anche quelle di windows) si capiva come ubuntu avesse supporto per più hardware rispetto a vista, windows batteva tutti solo per quanto riguardava i nuovi hardware.e questo la dice lunga sul perchè molte case produttrici hw facciano driver solo per win: a loro conviene dare supporto ad un s.o. sempre più affamato di potenza, sanno che se cambia un windows istallato sul computer probabilmente deve cambiare anche il computer (w7 sarà un po' più leggero di vista, ma sempre più pesante di xp) e sempre per lo stesso motivo danno i driver dell'ultimo hardware per l'ultimo sistema operativo così la gente obbligata, per motivi di supporto, ad utilizzare il nuovo s.o. sarà costretto a comprare anche il nuovo hw. le limitazioni di linux nei driver non sono dovuti ad una colpa congenita o a scelte dei programmatori!sono le scelte delle case hardware che puntano ad avere il maggior guadagno con la minore spesa...non posso certo fargliene una colpa, questo è il capitalismo, ma non do nemmeno i meriti a windows per una cosa che assolutamente non ha fatto!qua ci si lamenta del fatto che su linux non vadano tutte le periferiche, come se fosse linux a decidere di non fornire i driver e non le case produttrici, che in effetti, con questa strategia, ti impongono di scegliere un s.o invece di un altro.
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Continua a tapparti gli occhi urlando a te stesso
            che non è vero..purtroppo invece è così.e qui fai "specchio riflesso", la risposta che danno i bambini piccoli quando sono presi in castagna (cioè l'unica risposta che ci si può aspettare da te)
            ah, adesso un programma che non gira su Linux è
            diventato un "software sbagliato", straROTFL!!Scusami, se vuoi mettere su Linux e ti prendi compri Word direi che hai sbagliato programma, no? Oppure tenti di mettere vi su Win? Ma no, è troppo per te, non credo ci arriverai mai.

            e HW non supportato? Peggio per te.
            AhahahahaAh no, guarda, hai fatto proprio una scelta intelligente: ti sei comprato un WinModem (di quelli che non girano nemmeno per Vista) e ora vuoi farlo girare su Linux; certo, è colpa di Linux (e di Vista) se non ci girano.

            Già fatto: e ora?

            Ora aspettiamo che tutti
            aderiscano...sviluppatori di linux e di driver
            hardware inclusi. Ci risentiamo tra altri 20 anni.Già fatto e ora? Ah, già, tu sei sempre convinto che i driver dipendono dalla distro. Vabbè, mica posso sperare che tu capisca cose così complesse...
    • aPenguin scrive:
      Re: che tristezza....
      Bravo! Ti quoto pienamente.. in fondo si tratta solo di abitudine e alla scarsa voglia di cambiare. Come in tutte le cose il primo passo e' il piu' importante
      • botero scrive:
        Re: che tristezza....
        Il problema non e' cambiare... e' perche' cambiare se non ho tempo???C'e' gente che il pc lo considera' un mezzo e non un fine. Inoltre coloro che si sono avvicinati in ambito professionale scarsamente hanno trovato il giusto supporto ad un prezzo ragionevole.
        • dariocaruso scrive:
          Re: che tristezza....
          - Scritto da: botero
          Il problema non e' cambiare... e' perche'
          cambiare se non ho
          tempo???
          C'e' gente che il pc lo considera' un mezzo e non
          un fine. Inoltre coloro che si sono avvicinati in
          ambito professionale scarsamente hanno trovato il
          giusto supporto ad un prezzo
          ragionevole.per non formattare ALMENO 2 volte l'anno, ecco il perchè.... per visitare tutti i siti che vuoi senza pensieri, per aprire ogni link che ti pare, per migliorare un sistema che è gratis per te ed i tuoi figli (quindi per liberarti da un monopolio che ti costringeràa a pagare per sempre, ogni sistema ogni service pack, spacciandolo magari per una nuova versione), per installare e rimuovere tutto senza lasciare schifezze in giro, per poter usare un pc obsoleto in maniera decente ed uno ottimo in maniera eccellente ma senza per forza dover acquistare l'ultimo arrivato per fare le tue 4 cosette, per essere liberi di cambiare ogni cosa sul pc che hai comprato, ecc.....conosci 1 solo pc con windows, che senza averlo mai formattato, dopo 1 anno non è una fogna?mia zia usa il pc soo per guardarsi la borsa E BASTA, lo ha preso 2 anni fa, NON HA MAI INSTALLATO UN PROGRAMMA, gli ho solo messo office, firefox e chrome e dopo 2 anni sarà per magia ma quel pc per accendersi non so come mai ma ci mette 5 minuti di orologio!!!!!!!!!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 01.21-----------------------------------------------------------
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....

            per non formattare ALMENO 2 volte l'anno, ecco il
            perchè....un firewall e un antivirus leggero + aggiornamenti windows per la sicurezza...et voila', nessuna necessita' di formattare.
            per visitare tutti i siti che vuoi
            senza pensieriSì, col pensiero che magari non ti si aprono. E' cosa nota che gli activeX siano digeriti così così..e lo stesso Firefox talvolta apre un sito sotto windows che sotto Linux non apre. Senza contare gli innumerevoli applicativi web che girano ahime' solo su Internet explorer.
            , per aprire ogni link che ti pare,
            per migliorare un sistema che è gratis per te ed
            i tuoi figli (quindi per liberarti da un
            monopolio Questo è vero. Tuttavia nella tua vita ti accorgerai che ad ogni respiro stai pagando una multinazionale...levi M$ ma ne aggiungi altre 1000
            che ti costringeràa a pagare per
            sempre, ogni sistema ogni service pack,
            spacciandolo magari per una nuova versione),beh insomma...i S.o mi sembrano sostanzialmente differenti..o sei anche tu uno di quelli che credono che windows 7 sia un vista col sp2?
            essere liberi di cambiare ogni cosa sul pc che
            hai comprato,
            ecc.....No, non sei libero di cambiar niente...specie se non esiste il driver.Sei obbligato a trovare hardware linux compliant...è questa la liberta'?
            conosci 1 solo pc con windows, che senza averlo
            mai formattato, dopo 1 anno non è una
            fogna?centinaia
            mia zia usa il pc soo per guardarsi la borsa E
            BASTA, lo ha preso 2 anni fa, NON HA MAI
            INSTALLATO UN PROGRAMMA, gli ho solo messo
            office, firefox e chromeOffice quando potevi metterle openoffice (coerenza zero)..e chrome quando ha gia' firefox? Ora capisco perchè infogni i pc ;)
            e dopo 2 anni sarà per
            magia ma quel pc per accendersi non so come mai
            ma ci mette 5 minuti di
            orologio!!!!!!!!!!Se ha linux 5 min è un'eternita' ;) Se ha Windows, magari avra' qualche virus, sua negligenza (o tua..) nel non averglielo installato. Roba da poco... Comunque sì, nel caso di tua zia che non fa praticamente niente Linux è la soluzione ideale. Tuttavia la gente storce il naso quando gli presenti un qualcosa che è limitato...Immagina alla zia con Linux, lei va al supermercato e si vuol prendere un multifunzione superfigo..lei è felice, sta per acquistare e tu le dici "No zia, non puoi, per questo non esiste via di scampo con Linux, non è usabile. Devi cambiare modello"Ed ecco che la zia rimpiangera' i 5minuti di attesa con Windows ;)SalutiRIC
          • botero scrive:
            Re: che tristezza....
            Ma qualcuno qui hai mai pensato che l'atto del formattare genera utile, dal piccolo commerciante al ragazzino che fa lavoretti?? Windows vince perche' e' un business abbordabile a differenza di linux che e' relegato ad ambiti piu' produttivi ma anche piu' specifici.Il commerciante non vuole vendere linux perche' non sa dare supporto, e' ostico se la manutenzione si fa con la command line e non c'e' tempo per imparare.Windows vincera' sempre negli ambiti piu' comuni perche' e' click'n'run, non devi capire nulla. Diverso e' il discorso quando si parla in ambito server o su servizi mission critical ma questa e' un altra storia che non investe l'utente comune. Basta vedere che fine ha fatto linux sui netbook. Adesso installano tutti win xp.
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Ma qualcuno qui hai mai pensato che l'atto del
            formattare genera utile, dal piccolo commerciante
            al ragazzino che fa lavoretti?? Windows vince
            perche' e' un business abbordabile a differenza
            di linux che e' relegato ad ambiti piu'
            produttivi ma anche piu' specifici.Qui non posso essere d'accordo: sì, il formattone genera utili a costo zero. Ma è anche qualcosa che oramai è alla portata di tutti (o meglio di molti); viceversa ottimizzare e customizzare Linux è un lavoro specifico che richiede competenza (non molta: solo che devi capire quello che fai a differenza di chi deve solo formattare Win).Quindi quello che dici è solo in parte vero: i limiti di Linux sono ben altri, IMHO.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: advange

            Ma qualcuno qui hai mai pensato che l'atto del

            formattare genera utile, dal piccolo
            commerciante

            al ragazzino che fa lavoretti?? Windows vince

            perche' e' un business abbordabile a differenza

            di linux che e' relegato ad ambiti piu'

            produttivi ma anche piu' specifici.
            Qui non posso essere d'accordo: sì, il formattone
            genera utili a costo zero. Ma è anche qualcosa
            che oramai è alla portata di tutti (o meglio di
            molti); viceversa ottimizzare e customizzare
            Linux è un lavoro specifico che richiede
            competenza (non molta: solo che devi capire
            quello che fai a differenza di chi deve solo
            formattare
            Win).Anche ottimizzare e customizzare windows è un lavoro specifico che richiede competenza e tempo.Certo usarlo come viene, out of the box, non richiede competenze particolari, le stesse che richiede linux usandolo così come si installa la prima volta da solo.L'unica differenza è l'installazione di periferiche non troppo comuni, con windows basta trovare il driver, e quello bene o male si trova semprem con linux è lo stesso ma trovarlo è sicuramente + difficile quando non impossibile, anche se va detto che le periferiche supportate sono ormai tantissime.
            Quindi quello che dici è solo in parte vero: i
            limiti di Linux sono ben altri,
            IMHO.Sostanzialmente la mancanza di software commerciali.
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Anche ottimizzare e customizzare windows è un
            lavoro specifico che richiede competenza e tempo.
            Certo usarlo come viene, out of the box, non
            richiede competenze particolari, le stesse che
            richiede linux usandolo così come si installa la
            prima volta da solo.Su questo siamo d'accordo, ma con una notevole differenza: vuoi mettere il livello di personalizzazione che puoi dare a Linux? Cioè puoi ricompilargli il kernel per specifiche esigenze, cambiargli lo sheduler (sì, lo so, sto facendo esempi estremi, ma proprio per far capire il livello a cui si può arrivare); insomma le due cose sono simili, ma non nello stesso ordine di grandezza.
            L'unica differenza è l'installazione di
            periferiche non troppo comuni, con windows basta
            trovare il driver, e quello bene o male si trova
            semprem con linux è lo stesso ma trovarlo è
            sicuramente + difficile quando non impossibile,
            anche se va detto che le periferiche supportate
            sono ormai tantissime.Questo problema, se fossi il venditore, non me lo porrei: so cosa gli sto vendendo ed è un motivo in più per fidelizzarmi il cliente (comprati solo la webcam che ti dico io perché non sai se quella che compri e compatibile...)
            Sostanzialmente la mancanza di software commerciali.Esatto, a cui aggiungerei la mancanza di un effettivo preinstallato (qui il negoziante dovrebbe sopperire) e l'immaturità di alcune soluzioni (qui il discorso si fa complesso).
          • RIC scrive:
            Re: che tristezza....

            Questo problema, se fossi il venditore, non me lo
            porrei: so cosa gli sto vendendo ed è un motivo
            in più per fidelizzarmi il cliente (comprati solo
            la webcam che ti dico io perché non sai se quella
            che compri e
            compatibile...)Ahah questa sì che si dice libertà! Liberi dal monopolio Microsoft ma schiavi dell'elenco di hardware compatibile...bella roba eh!
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Ahah questa sì che si dice libertà! Liberi dal
            monopolio Microsoft ma schiavi dell'elenco di
            hardware compatibile...bella roba eh!Questo sempre comunque e con qualunque SO. Ovviamente è una cosa che vi sfugge del tutto perché siete convinti che l'HW nasce per un SO o che il SO supporti l'HW. Quando imparerete che non è così possiamo passare al livello successivo.
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....

            Questo sempre comunque e con qualunque SO.Assolutamente NO. Esiste supporto universale per Windows Xp (che digerisce anche i driver per Win2000). Praticamente tutti i produttori si sono gia' adeguati a Vista (i cui driver vanno bene anche per win 7)
            Ovviamente è una cosa che vi sfugge del tutto
            perché siete convinti che l'HW nasce per un SO o
            che il SO supporti l'HW. Quando imparerete che
            non è così possiamo passare al livello
            successivo.Non c'è nulla da imparare : Windows supporta tutto...o meglio, tutti i produttori di periferiche hardware permettono a Windows di supportare l'hardware. Fine della storia, è così. E non citarmi il solito scanner di 12 anni fa di cui non trovi i driver per Windows Xp. (PS: io ho qui un Agfa 1236scsi che ha 10 anni e sotto Xp va benissimo, tanto per fare un controesempio)
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Assolutamente NO. Esiste supporto universale per
            Windows Xp (che digerisce anche i driver per
            Win2000). Praticamente tutti i produttori si sono
            gia' adeguati a Vista (i cui driver vanno bene
            anche per win 7)C'è HW obsoleto che non ha driver per XP; e far digerire driver del 2000 su XP non sempre è semplice (ripeto NON SEMPRE) e spesso non è alla portata di tutti.Poi posso dirti che qualche anno fa costruimmo un oscilloscopio e abbiamo prodotto i driver solo per red hat (lo usavamo solo noi e all'epoca avevamo un pc che faceva da server con red hat): è colpa nostra o di MS se non ci sono driver per Windows? Io direi nostra, tu?
            Non c'è nulla da imparare : Windows supporta
            tutto...o meglio, tutti i produttori di
            periferiche hardware permettono a Windows di
            supportare l'hardware. Fine della storia, è così.
            E non citarmi il solito scanner di 12 anni fa di
            cui non trovi i driver per Windows Xp. (PS: io ho
            qui un Agfa 1236scsi che ha 10 anni e sotto Xp va
            benissimo, tanto per fare un controesempio)Lo scanner non te lo cito più, ma, ric, vorrei farti capire il punto di vista qual è: per Windows XP/Vista/7 esistono più driver degli HW attuali? Vero, verissimo (per quelli vecchi l'affermazione è certamente falsa). E con ciò? E' un vantaggio legato alla bontà di Windows?Direi di no, tu che dici? Perché secondo te delle chiavette per navigare si trovano tutti i driver per Linux? Perché all'inizio Linux aveva il monopolio dei netbook. Non perché fosse diventato improvvisamente bellissimo.Ribalta il tuo discorso (non sapevo fossi tu il RIC non loggato): ma quale libertà ti dà un HW che ti costringe ad usare uno e un solo SO?
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....

            C'è HW obsoleto che non ha driver per XP; e far
            digerire driver del 2000 su XP non sempre è
            semplice Praticamente non esistono driver per win2000 che non girino su winXp..
            è colpa nostra o di MS se non ci sono driver per
            Windows? Io direi nostra,
            tu?Assolutamente no, avete fatto la stessa scelta che fanno tutti i produttori di hardware : avete scritto i driver in base all'utenza. Ammettiamo che tu sia un produttore di oscilloscopi, e li devi vendere. Sai bene che su 100 acquirenti, 99 usano Windows, è straovvia la scelta aziendale di scrivere driver solo per Windows. Tuttavia tu sei un produttore che vuole la soddisfazione di TUTTI, compreso l' 1 % di utenti Linux...ed ecco il muro di gomma : non esistendo uno standard per driver su Linux (come invece esiste su windows), non hai modo di creare driver compatibili con tutte le distribuzioni di Linux. Mancando uno standard anche lo sforzo di volonta' (e di denaro) per supportare Linux va a farsi benedire...
            Ribalta il tuo discorso (non sapevo fossi tu il
            RIC non loggato): ma quale libertà ti dà un HW
            che ti costringe ad usare uno e un solo
            SO?A me è sufficiente la liberta' che mi permette di sfruttare un hardware che ho pagato. La gente che compra un multifunzione ha necessita' di poterlo usare, non ha voglia di star li' a pregare perchè vada con linux, nè di leggere migliaia di pagine di manuale, nè ha voglia di aggiornare il kernel nè ha voglia di fare raccolta di firme per convincere il produttore a scrivere driver per linux. Se fosse stato fissato UNO standard uguale per tutte le centinaia di versioni di linux, a quest'ora Linux sarebbe gia' al 30 %, non all'1 % di diffusione mondiale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 16.37-----------------------------------------------------------
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            non esistendo uno standard per
            driver su Linux (come invece esiste su windows),
            non hai modo di creare driver compatibili con
            tutte le distribuzioni di Linux. Mancando uno
            standard anche lo sforzo di volonta' (e di
            denaro) per supportare Linux va a farsi benedire... Questa è una fesseria enorme, ma non sto qui a spiegarti perché.
            A me è sufficiente la liberta' che mi permette di
            sfruttare un hardware che ho pagato. La gente che
            compra un multifunzione ha necessita' di poterlo
            usare, non ha voglia di star li' a pregare perchè
            vada con linux, nè di leggere migliaia di pagine
            di manuale, nè ha voglia di aggiornare il kernel
            nè ha voglia di fare raccolta di firme per
            convincere il produttore a scrivere driver per
            linux. Se fosse stato fissato UNO standard uguale
            per tutte le centinaia di versioni di linux, a
            quest'ora Linux sarebbe gia' al 30 %, non all'1 %
            di diffusione mondiale.Lo standard esiste, se tu non lo conosci non è colpa nostra né di Linux. La prima risposta che avevi dato era giusta: ora ti stai perdendo in un labirinto senza uscita fatto di premesse e conclusioni sbagliate. La verità è che non sei libero di comprare l'HW che vuoi perché DEVI comprare anche il SO che ti è imposto da quell'HW. Se 7 avrà sucXXXXX il supporto per XP scomparirà e tu sarai costretto a comprare la licenza di 7 che costa ben cara. Se questa è per te libertà prego, si accomodi pure.
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....

            Questa è una fesseria enorme, ma non sto qui a
            spiegarti
            perché.Vabbeh se siamo a questi livelli non ha proprio senso continuare, se vuoi puoi anche dire che il Sole non scalda o che la luce va piano, ormai è la fiera del ridicolo. SalutiRI
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....
            Se ignori che i driver non dipendono dalla distribuzione, ma solo da Linux (che è un kernel) cosa vuoi che ti dica; mettiti a studiare, se puoi.
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: advange
            Se ignori che i driver non dipendono dalla
            distribuzione, ma solo da Linux (che è un kernel)
            cosa vuoi che ti dica;Ottimo, un kernel nuovo per ogni nuovo hardware! Evviva!
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Ottimo, un kernel nuovo per ogni nuovo hardware!
            Evviva!No, esistono i moduli caricabili, ma qui forse stiamo entrando nell'esoterico per cui evito di sovraccaricarti di info ;)
          • botero scrive:
            Re: che tristezza....
            Che window supporti tutto e' una dichiarazione azzardata. A volte il supporto ufficiale c'e' ma di fatto le cose non funzionano.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 18.13-----------------------------------------------------------
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: botero
            Che window supporti tutto e' una dichiarazione
            azzardata. A volte il supporto ufficiale c'e' ma
            di fatto le cose non
            funzionano.Hai qualche esempio tangibile? Se il 99,9 % delle cose funziona, io dico che funziona tutto, mi baso su cio' che statisticamente è rilevante.
          • Funz scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: botero
            Ma qualcuno qui hai mai pensato che l'atto del
            formattare genera utile, dal piccolo commerciante
            al ragazzino che fa lavoretti?? Windows vincePerchè dovremmo sovvenzionare tutta questa attività parassitaria, quando possiamo farne a meno?
            Il commerciante non vuole vendere linux perche'
            non sa dare supporto, e' ostico se la
            manutenzione si fa con la command line e non c'e'
            tempo per
            imparare.con l'aumento della diffusione, al commerciante toccherà mettersi seriamente a studiare...
            Windows vincera' sempre negli ambiti piu' comuni
            perche' e' click'n'run, non devi capire nulla.ma col ca**o, se permetti.A te sembra facile perchè hai usato quello da sempre, ma per chi inizia da zero windows è tutto meno che semplice e intuitivo, lo è enormemente meno di Linux, per non parlare del mac...
          • botero scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: botero

            Ma qualcuno qui hai mai pensato che l'atto del

            formattare genera utile, dal piccolo
            commerciante

            al ragazzino che fa lavoretti?? Windows vince

            Perchè dovremmo sovvenzionare tutta questa
            attività parassitaria, quando possiamo farne a
            meno?
            Perche' c'e' chi lavora e quando deve pagare le bollette non puo' tanto andare sul sottile. Un attivita' deve rendere. Dove abito io una formattazione costa iva inclusa 35 x (esempio) 100 pc al mese... fatti i calcoli.


            Il commerciante non vuole vendere linux perche'

            non sa dare supporto, e' ostico se la

            manutenzione si fa con la command line e non
            c'e'

            tempo per

            imparare.

            con l'aumento della diffusione, al commerciante
            toccherà mettersi seriamente a
            studiare...E nel frattempo che si diffonde che si fa? Si aspetta?? Quando hai un'attivita' non si puo' aspettare. Bel discorso il tuo... romantico ma non pratico!


            Windows vincera' sempre negli ambiti piu' comuni

            perche' e' click'n'run, non devi capire nulla.

            ma col ca**o, se permetti.
            A te sembra facile perchè hai usato quello da
            sempre, ma per chi inizia da zero windows è tutto
            meno che semplice e intuitivo, lo è enormemente
            meno di Linux, per non parlare del
            mac...Dove hai letto che ho usato Windows da sempre?? Ho iniziato con MSX, sono stato utente slackware, debian e adesso ubuntu e con le tecnologie ci lavoro ogni giorno. Non e' una questione di semplicita' ma di diffusione per cui windows e' un argomento di discussione quotidiana. Chiedi al tuo macellaio. :P-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 10.24-----------------------------------------------------------
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Perche' c'e' chi lavora e quando deve pagare le
            bollette non puo' tanto andare sul sottile. Un
            attivita' deve rendere. Dove abito io una
            formattazione costa iva inclusa 35 x (esempio)
            100 pc al mese... fatti i calcoli.Hai letto anche la mia di risposta? Secondo te non sarebbe molto più remunerativo lavorare a personalizzazioni su Linux? Certo costa più fatica; ma trovare 100 persone che non sanno formattarsi un PC né hanno un amico / parente che glielo fa gratis sta diventando sempre più complesso IMHO. Mentre quanto apprenderesti con Linux sarebbe alla portata di pochi e costituirebbe un vero valore aggiunto.
          • botero scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: advange

            Perche' c'e' chi lavora e quando deve pagare le

            bollette non puo' tanto andare sul sottile. Un

            attivita' deve rendere. Dove abito io una

            formattazione costa iva inclusa 35 x (esempio)

            100 pc al mese... fatti i calcoli.
            Hai letto anche la mia di risposta? Secondo te
            non sarebbe molto più remunerativo lavorare a
            personalizzazioni su Linux? Certo costa più
            fatica; ma trovare 100 persone che non sanno
            formattarsi un PC né hanno un amico / parente che
            glielo fa gratis sta diventando sempre più
            complesso IMHO. Mentre quanto apprenderesti con
            Linux sarebbe alla portata di pochi e
            costituirebbe un vero valore
            aggiunto.Quello che sto cercando di dire e' che il mondo non va avanti con i "sarebbe". Ci sono tante persone improvvisate in questo settore e molto spesso quando si vende non e' tanto importante quello che si vende ma come lo si vende. Ripeto... parliamo sempre di un ambito dove le competenze specifiche sono scarse.
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Quello che sto cercando di dire e' che il mondo
            non va avanti con i "sarebbe". Ci sono tante
            persone improvvisate in questo settore e molto
            spesso quando si vende non e' tanto importante
            quello che si vende ma come lo si vende.
            Ripeto... parliamo sempre di un ambito dove le
            competenze specifiche sono scarse.Su questo sono d'accordo con te: di fatto c'è un muro iniziale da scavalcare e questo è certamente un ostacolo.
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: advange
            ma trovare 100 persone che non sanno
            formattarsi un PC né hanno un amico / parente che
            glielo fa gratis sta diventando sempre più
            complesso IMHO. Mentre quanto apprenderesti con
            Linux sarebbe alla portata di pochi e
            costituirebbe un vero valore
            aggiunto.in realtà io interpreto il tuo messaggio come un "siccome siamo in pochi in grado di gestire Linux possiamo farci STRAPAGARE quanto vogliamo,invece su Windows cè troppa concorrenza e dobbiamo "fly down" con il costo orario"la vuoi sapere una cosa? è vero che su Windows ci sono troppi smanettoni.. ma il 95% sono persone che fanno dei lavori del cavolo e spesso fanno più danni che altro.io lavoro su Windows e ti posso garantire che queste persone indirettamente mi danno del lavoro. mi spiego meglio :1) nuovo cliente, sistemo il pc come Dio comanda, lui non è un tecnico e non ha basi per valutare il mio lavoro ma il pc funziona benissimo. punto2) nuovo cliente che ha avuto problemi con un altro tecnico, sistemo il pc come Dio comanda, lui non è un tecnico ma ha avuto esperienza con un altro tecnico e quindi sà valutare le differenze tra il mio lavoro e quello precedente.. quindi ora sà dare un valore + corretto al mio lavoro.il 2' caso alle volte è preferibile ;)
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            in realtà io interpreto il tuo messaggio come un
            "siccome siamo in pochi in grado di gestire Linux
            possiamo farci STRAPAGARE quanto vogliamo,invece
            su Windows cè troppa concorrenza e dobbiamo "fly
            down" con il costo orario"No, non era questo che intendevo. Quello che voglio dire è che si è creata una massa di "smanettoni" (come li chiami tu) che sanno a memoria queste 3 cose:a) formattare e installare windows (questo ci riuscirebbe chiunque oramai)b) installarsi i driver (e, addirittura, capire che bisogna prima mettere da parte i driver necessari e poi formattare)c) installare quei 3 o 4 programmi necessari (antivirus, Office crackato, Messanger...)
            la vuoi sapere una cosa? è vero che su Windows ci
            sono troppi smanettoni.. ma il 95% sono persone
            che fanno dei lavori del cavolo e spesso fanno più danni che altro.
            io lavoro su Windows e ti posso garantire che
            queste persone indirettamente mi danno del lavoro.Esatto, sono d'accordo. Ciò dipende in gran parte dall'ignoranza e, in misura minore, dal fatto che così si procurano futuro lavoro.[CUT]Salto l'esempio perché prima di leggerlo avevo capito benissimo la situazione. Il punto è un altro: con Linux potresti guadagnare molto sulle personalizzazioni e non sul mettere a posto quelle lacune di cui SO di default soffre. E' un modello economico differente con costi iniziali sicuramente superiori; chi ci guadagna è IMHO l'umanità intera.
          • botero scrive:
            Re: che tristezza....
            In ambito aziendale non e' una questione di ignoranza, e' semplicemente comodo avere una persona che si prende "la responsabilità" del funzionamento delle macchine o della rete. E sicuramente vero che adesso anche i ragazzini formattano windows ma e' altrettanto vero che in ambito aziendale bisogna dare garanzie. Al cliente frega poco che sia windows o linux, lui sa che windows "lo si usa" dappertutto e vuole quello scaricando, pagando, le grane ai tecnici che dovranno metterci le mani. In qualche ambito la cosa cambia, ma sono come mosche bianche. Linux ha fatto enormi passi avanti ed e' diventato usabilissimo ma se non cresce l'alfabetizzazione informatica windows sara' sempre preponderante. E' anche vero che windows comporta dei vantaggi come la diffusione dei software professionali ed un largo bacino di risorse tecniche di base ma non credo sia questo il motivo per cui vince.Il punto e' semplice: tutti lo usano e questo basta. La realta' che ci piaccia o no e' questa!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 11.37-----------------------------------------------------------
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Il punto e' semplice: tutti lo usano e questo basta.

            La realta' che ci piaccia o no e' questa!Non che voglia contraddirti, ma non credo che sia davvero questo il punto. L'abitudine è sicuramente un'arma vincente, sono il primo a dirlo, ma non basta. Credo che sia molto decisivo il discorso parco SW. Questo spiega perché FF è riuscito a spezzare un monopolio e Linux no, né credo ci riuscirà in tempi brevi (onestamente non mi aspetto un deciso incremento nei prossimi anni).
          • botero scrive:
            Re: che tristezza....
            Il browser e' un discorso a parte. Perdere quote di mercato e' stata piu' una negligenza microsoft che una vittoria di firefox dato che sono passati anni prima di rilasciare un aggiornamento di internet explorer.Certo in casa Mozilla non si sono fatti trovare impreparati.
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....
            Il discorso non può essere lo stesso per la forte diversità nella complessità dei due prodotti. Ma per certi versi è identico. Nei browser non MS è riuscita a imporre alcune sue specifiche come l'Activex che avrebbero tagliato fuori la concorrenza (un po' come succede con i SW per i SO).Dici che MS ha aspettato troppo? Ha aspettato molto di più per Vista (e vedi cosa ne è venuto fuori tra l'altro). Mozilla non si è fatta trovare impreparata? A quanto pare Canonical sì visto che è entrata nei netbook troppo tardi, a buoi scappati. Quella era una battaglia da stravincere e un treno importante, forse insostituibile (sui netbook Linux ci va alla perfezione e gli investimenti di Intel e Google lo dimostrano).Siamo sinceri: sono stati fatti degli errori grossolani altrimenti oggi Linux avrebbe il monopolio (che poi monopolio non sarebbe: ci sarebbero varie distro in giro) dei netbook.
          • Funz scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: botero

            Perchè dovremmo sovvenzionare tutta questa

            attività parassitaria, quando possiamo farne a

            meno?


            Perche' c'e' chi lavora e quando deve pagare le
            bollette non puo' tanto andare sul sottile. Un
            attivita' deve rendere. Dove abito io una
            formattazione costa iva inclusa 35 x (esempio)
            100 pc al mese... fatti i
            calcoli.Il discorso è: dobbiamo rimanere tutti a windows per dar da mangiare a voi sverminatori? No grazie

            con l'aumento della diffusione, al commerciante

            toccherà mettersi seriamente a

            studiare...

            E nel frattempo che si diffonde che si fa? Si
            aspetta?? Quando hai un'attivita' non si puo'
            aspettare. Bel discorso il tuo... romantico ma
            non
            pratico!Per quanto riguarda, si attacca al tram. Se io ho un problema su Linux e lui non è capace a risolvermelo i soldi è lui che non li becca. Sono in minoranza ancora, ma visto quanta gente attorno a me sta imparando a usare Linux, il tuo commerciante è meglio che si svegli e impari, anche nel tempo libero.


            Windows vincera' sempre negli ambiti piu'
            comuni


            perche' e' click'n'run, non devi capire nulla.



            ma col ca**o, se permetti.

            A te sembra facile perchè hai usato quello da

            sempre, ma per chi inizia da zero windows è
            tutto

            meno che semplice e intuitivo, lo è enormemente

            meno di Linux, per non parlare del

            mac...

            Dove hai letto che ho usato Windows da sempre??
            Ho iniziato con MSX, sono stato utente slackware,
            debian e adesso ubuntu e con le tecnologie ci
            lavoro ogni giorno. Non e' una questione di
            semplicita' ma di diffusione per cui windows e'
            un argomento di discussione quotidiana. Chiedi al
            tuo macellaio.sei tu che dici "perche' e' click'n'run, non devi capire nulla", è un discorso di semplicità (falso). Non rigirare la frittata :p
          • botero scrive:
            Re: che tristezza....
            Argomentazioni basate su congetture e ipotesi. Nessun riferimento alla realta'.
          • Xilitolo scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: maranric

            per non formattare ALMENO 2 volte l'anno, ecco
            il

            perchè....

            un firewall e un antivirus leggero +
            aggiornamenti windows per la sicurezza...et
            voila', nessuna necessita' di
            formattare.Cosa che se si ha una connessione lenta, come purtroppo capita a me che mi trovo collegato con una centrale Telecom antidiluviana è praticamente impossibile.Con linux e Synaptic posso generare facilmente gli script per lo scaricamento degli aggiornamenti necessari e scaricarli da un altro computer con una connessione più veloce.Nel mio caso Linux è insostituibile.
          • RIC scrive:
            Re: che tristezza....

            Cosa che se si ha una connessione lenta, come
            purtroppo capita a me che mi trovo collegato con
            una centrale Telecom antidiluviana è praticamente
            impossibile.Io fino a pochi mesi fa avevo solo una isdn..e non è gradevole che per ogni cagata Linux ti chieda di installare il pacchetto librerie aggiuntive..20-30 mega al colpo è un dramma.
            Con linux e Synaptic posso generare facilmente
            gli script per lo scaricamento degli
            aggiornamenti necessari e scaricarli da un altro
            computer con una connessione più
            veloce.Idem lo puoi fare con Windows, ci mancherebbe altro. Cerca su google Autopatcher
            Nel mio caso Linux è insostituibile.ROTFL! basta informarsi...con autopatcher + sp3 (salvabili su un cdr) sei gia' operativo anche con un modem 56kb. Con Linux invece non sai mai cosa ti chiedera' di scaricare synaptic o apt-get ;)
          • Funz scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: maranric
            un firewall e un antivirus leggero +
            aggiornamenti windows per la sicurezza...et
            voila', nessuna necessita' di
            formattare.E il tempo speso per spiegarli alla nonna, non li calcoli?O il tuo tempo non vale niente?
            Sì, col pensiero che magari non ti si aprono. E'
            cosa nota che gli activeX siano digeriti così
            così..e lo stesso Firefox talvolta apre un sito
            sotto windows che sotto Linux non apre. Senza
            contare gli innumerevoli applicativi web che
            girano ahime' solo su Internet
            explorer.Il tuo sito non gira su Linux? Me ne fotto, vado altrove, tanto sono tutti ca**i tuoi se tagli fuori una parte della tua clientela.
            Questo è vero. Tuttavia nella tua vita ti
            accorgerai che ad ogni respiro stai pagando una
            multinazionale...levi M$ ma ne aggiungi altre
            1000Iniziamo a liberarci di una, non costa niente e da solo vantaggi

            No, non sei libero di cambiar niente...specie se
            non esiste il
            driver.
            Sei obbligato a trovare hardware linux
            compliant...è questa la
            liberta'?La questione è molto più semplice di come la metti tu, ci sono siti come linuxprinting.org e altri per periferiche notoriamente problematiche, tipo le webcam. Basta informarsi un minimo prima, e non comprare a casaccio.Piuttosto la vera limitazione della libertà è non poter comprare un PC col sistema operativo che vuoi tu, ed essere obbligato a comprare per forza Windows.
          • RIC scrive:
            Re: che tristezza....

            E il tempo speso per spiegarli alla nonna, non li
            calcoli?Non devo spiegare proprio niente alla nonna, l'antivirus si arrangia da solo, idem gli aggiornamenti di windows.
            O il tuo tempo non vale niente?vedi sopra
            Il tuo sito non gira su Linux? Me ne fotto, vado
            altrove, tanto sono tutti ca**i tuoi se tagli
            fuori una parte della tua
            clientela.ciccio io sto parlando anche di siti della pubblica amministrazione. E comunque sia c'e' gente che semplicemente non vuole fottersene ne' rinunciare...cosi' come io non voglio rinunciare a dei banalissimi siti per scommesse online.
            tipo le webcam. Basta informarsi un minimo prima,
            e non comprare a
            casaccio.Io ho un multifunzione fantastico Brother, cartucce costano 1 euro, fax, copia a colori, creazione di pdf spedito via rete sul pc che voglio io... pagato 100 euro. Avrei dovuto rinunciarvi solo perche' su Linux non va? Ma figuriamoci! Non diverro' mai schiavo di uno schifoso elenco di hardware linux compliant.
            Piuttosto la vera limitazione della libertà è non
            poter comprare un PC col sistema operativo che
            vuoi tu, ed essere obbligato a comprare per forza
            Windows.Esser obbligato a comprare windows è mancanza di liberta' e non lo è esser obbligati ad acquistare hardware linux compatibile? Evviva le contraddizioni!!
          • dariocaruso scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: RIC

            E il tempo speso per spiegarli alla nonna, non
            li

            calcoli?

            Non devo spiegare proprio niente alla nonna,
            l'antivirus si arrangia da solo, idem gli
            aggiornamenti di windows.



            O il tuo tempo non vale niente?

            vedi sopra


            Il tuo sito non gira su Linux? Me ne fotto, vado

            altrove, tanto sono tutti ca**i tuoi se tagli

            fuori una parte della tua

            clientela.

            ciccio io sto parlando anche di siti della
            pubblica amministrazione. E comunque sia c'e'
            gente che semplicemente non vuole fottersene ne'
            rinunciare...cosi' come io non voglio rinunciare
            a dei banalissimi siti per scommesse
            online.


            tipo le webcam. Basta informarsi un minimo
            prima,

            e non comprare a

            casaccio.

            Io ho un multifunzione fantastico Brother,
            cartucce costano 1 euro, fax, copia a colori,
            creazione di pdf spedito via rete sul pc che
            voglio io... pagato 100 euro. Avrei dovuto
            rinunciarvi solo perche' su Linux non va? Ma
            figuriamoci! Non diverro' mai schiavo di uno
            schifoso elenco di hardware linux compliant.



            Piuttosto la vera limitazione della libertà è
            non

            poter comprare un PC col sistema operativo che

            vuoi tu, ed essere obbligato a comprare per
            forza

            Windows.

            Esser obbligato a comprare windows è mancanza di
            liberta' e non lo è esser obbligati ad acquistare
            hardware linux compatibile? Evviva le
            contraddizioni!!la tua stampante brother la stai pagando 200 euro minimo se tu effettivamente usi windows solo per quella stampante. A meno che win non ce l'hai crackato.io ho linux da 3 anni, prima avevo un canon vecchissima, non supportata da cups e una webcam pagata 10 euro 5 anni fa. Oggi ho una stampante e una webcam compatibile, non pago più win, non formatto, non compilo o ricompilo o se lo faccio e per puro piacere di imparare, non perchè sono costretto. E sono libero. linux è free e non vuol dire gratis, ma libero. libero significa che pure tuo figlio potrà usarlo, che tutte le scuole possono adottarlo a gratis, che le segretarie del tuo comune che giocano a prato fiorito, mandano email e scrivon documenti potrebbero evitare di far pagare a te, a me, a tutto il comune ALMENO 2 licenze (win + antivirus) se non 3 (win + antivirus + office) se non tantissime altre assolutamente inutili.libero perchè puoi farci quello che vuoi ma proprio tutto e rimane sempre un bene comune come l'aria.un giorno ti venderanno l'aria e la spacceranno per aria facile da respirare. Ma in realtà è una schiavitù!!!!!!!!!!
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....
            PS: il quoting..questo sconosciuto
            la tua stampante brother la stai pagando 200 euro
            minimo se tu effettivamente usi windows solo per
            quella stampante. A meno che win non ce l'hai
            crackato.Non ho mai detto di usare windows solo per questo. Ho anche 3 stampanti canon di fascia alta..nessuna delle quali ha driver per Linux (sì, ho letto che è possibile gestire la stampa 300x300 con un driver generico...ma a me fa piacere stampare foto a 9600 x 2400 e stampare pure sui CDR stampabili)
            che le segretarie del
            tuo comune che giocano a prato fiorito, mandano
            email e scrivon documenti potrebbero evitare di
            far pagare a te, a me, a tutto il comune ALMENO 2
            licenzeSu questo niente da dire, io per primo ho cercato di imporre Linux nella p.a. ma confermo che a fine 2009 cio' è impossibile. I gestionali (e qualunque software..da quello che gestisce la stampa delle carte di identita' a quello che semplicemente sfrutta un applicativo web per verificare l'anagrafe) esistono unicamente per Windows, per gestire stampanti e hardware dove esiste solo supporto per Windows. Stessa cosa in ambito ospedaliero o da qualunque altra parte. Le ditte che fanno software specializzato lo fanno unicamente per Windows. Alcune province (specie in Germania) che hanno provato a migrare a Linux si sono trovati rogne incommensurabili e costi spaventosi (che senso ha risparmiare 100 euro di licenza OEM se ne devi spendere migliaia per fare formazione al personale...formazione su software che funziona male (quando esiste..) che si interfaccia ad hardware ingestibile?
          • dariocaruso scrive:
            Re: che tristezza....
            Se i nostri nonni ragionavano come te eravamo ancora col treno a vapore.. Che senso aveva convertire i treni, erano spese immense e nuovi ferrovieri da formare, paragonate alla fornitura di carbone non conveniva proprio
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Verissimo. Quindi cosa facciamo? Usiamo Linux lo
            stesso? Io non ho la bacchetta magica per migrare
            tutti gli applicativi in modo da renderli w3c compliant, tu sì?Scusate se vi interrompo, io la bacchetta ce l'ho e l'ho usata anche parecchie volte (faccio anche questo di mestiere). Certo non è gratis, ma se volete potete chiedere i danni a chi (responsabile della PA) ha scelto un SW fuori standard. Per quanto mi riguarda da contribuente li odio, ma da programmatore li adoro: grazie di esistere!
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....

            Scusate se vi interrompo, io la bacchetta ce l'ho
            e l'ho usata anche parecchie volte (faccio anche
            questo di mestiere). Certo non è gratis,Sì vero, non è gratis. Ammettiamo che ci sia il modo di far andare bene gli ActiveX su Firefox per linux oppure ammettiamo che con java o ajax o quello che vuoi sia possibile rendere tutto w3c compliant. Quanto mi costa tutto cio'? Tantissimo, io, direttore generale della PA pago te affinchè tu mi renda usabile il sito anche da Linux. Io nel mio parco macchine ho 1000 macchine tutte windows, con internet explorer che è gratis e pure firefox che è gratis. Chi me lo fa fare di pagare per avere il w3c compliant? A PARTE che tu parli di bacchetta magica ma tu da solo non riusciresti a fare una cippa, ci sono gestionali via web talmente complessi che anche per lievissime modifiche richiedono un team di programmatori e migliaia di euro in ore uomo. E la tua visione pazzesca delle cose non include il fatto che TU, programmatore, NON possiedi i codici sorgenti dell'applicativo web...e se la ditta non te li vuol rilasciare, ti attacchi sonoramente al tram.
            standard. Per quanto mi riguarda da contribuente
            li odio, ma da programmatore li adoro: grazie di
            esistere!vedi sopra : se non hai il codice sorgente dell'applicativo web ti attacchi al tram. Ecco che la tua bacchetta magica finisce dritta nel XXXXX.
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            Sì vero, non è gratis. Ammettiamo che ci sia il
            modo di far andare bene gli ActiveX su Firefox
            per linux oppure ammettiamo che con java o ajax o
            quello che vuoi sia possibile rendere tutto w3c
            compliant. Quanto mi costa tutto cio'?
            Tantissimo, io, direttore generale della PA pago
            te affinchè tu mi renda usabile il sito anche da
            Linux. Io nel mio parco macchine ho 1000 macchine
            tutte windows, con internet explorer che è gratis
            e pure firefox che è gratis. Chi me lo fa fare di
            pagare per avere il w3c compliant? A PARTE che tu
            parli di bacchetta magica ma tu da solo non
            riusciresti a fare una cippa, ci sono gestionali
            via web talmente complessi che anche per
            lievissime modifiche richiedono un team di
            programmatori e migliaia di euro in ore uomo. E
            la tua visione pazzesca delle cose non include il
            fatto che TU, programmatore, NON possiedi i
            codici sorgenti dell'applicativo web...e se la
            ditta non te li vuol rilasciare, ti attacchi sonoramente al tram.Scusami, mi sa che non mi sono spiegato: non faccio andare gli activex su explorer (ah, linux non c'entra niente: non funzionerebbe nemmeno su mac), toglierei gli activex da mezzo e ajax a tutta forza.Per i sorgenti: di solito si tratta di codice non compilato (asp e simili) quindi il problema non si pone.Solitamente i problema è solo la documentazione del db: per quanto gli schemi sono facilmente ottenibili il reverse esatto è il lavoro più lungo che c'è.Quindi, i soldi servono per pagare me e chi lavora con me ;)
            vedi sopra : se non hai il codice sorgente
            dell'applicativo web ti attacchi al tram. Ecco
            che la tua bacchetta magica finisce dritta nel XXXXX.Ti dirò di più: una volta ho avuto a che fare con una PA che un applicativo (non web si intende) se l'era proprio comprato; non preso in licenza, ma comprato nel senso che si era preso il sorgente, la documentazione, la possibilità di modificarselo e anche rivenderselo, volendo. Hanno addestrato il personale tecnico e hanno fatto quanto volevano: hanno un SW altamente personalizzato che hanno anche rivenduto ad altre PA, guadagnandoci abbondantemente.Ho conosciuto anche il dirigente artefice dell'acquisto: è un vero mito. Praticamente a fronte di un investimento iniziale superiore alla fine ci hanno guadagnato! Certo è un caso su un milione; ma senza arrivare a simili eccessi si dovrebbe sempre quantomeno chiedere la documentazione delle banche dati, che è la vera ricchezza di un applicativo.Per concludere ti ripeto il concetto: difficilmente ciò che nasce per il web ha codice chiuso; se lo ha è solo la parte lato server e non quella lato browser.
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....

            quindi tu metti in mano un PC e tenti saluti,
            paga e non rompere il
            ca**oIl pc per l'utente è come un frigorifero : io te lo do funzionante, non richiede manutenzione da parte mia che te lo vendo, non ho alcuna necessita' di spiegarti come funziona il compressore. Se ti interessa, chiedi e ti sara' dato..altrimenti ti dico "Questo è l'antivirus, si aggiorna da solo e ti toglie i virus da solo. Questa è la flag sugli aggiornamenti automatici, ogni tanto windows ti chiede di riavviare perchè si installa le sue rogne, tu riavvia e ciao ciao"
            sarebbe la PA a doversi organizzaremancando alternative valide open, si usano quelle funzionati closed.
            vabbeh, vorrà dire che non ci incontreremo mai,
            nel tuo negozio
            ;)se tu chiedi un pc con WinXp oem installato, io te lo vendo senza alcun problema. Se lo vuoi con Linux, ti metto l'ottima Ubuntu o Xbuntu, problemi zero. Basta mettere le cose in chiaro : se la tua webcam della Trust NON ti va col mio pc nuovo che ti vendo, sono XXXXX tuoi, e se mi dici con tono arrogante "il pc nuovo NON VA" perchè tu non riesci a configurare la webcam, io come venditore non ho il tempo fisico di venirti incontro, magari gratis. Con WindowsXp l'utonto mette su il cd della webcam e fa 2 click a video ed e' a posto. Capisci la differenza? Capisci perchè il numero di netbook venduto con Linux è diminuito drammaticamente invece di aumentare?
          • Funz scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: maranric

            quindi tu metti in mano un PC e tenti saluti,

            paga e non rompere il

            ca**o

            Il pc per l'utente è come un frigorifero : io te
            lo do funzionante, non richiede manutenzione da
            parte mia che te lo vendo, non ho alcuna
            necessita' di spiegarti come funziona il
            compressore. Se ti interessa, chiedi e ti sara'
            dato..altrimenti ti dico "Questo è l'antivirus,
            si aggiorna da solo e ti toglie i virus da solo.
            Questa è la flag sugli aggiornamenti automatici,
            ogni tanto windows ti chiede di riavviare perchè
            si installa le sue rogne, tu riavvia e ciao ciao"Un PC non è un frigorifero, e sarebbe ora che chi lo usa avesse un minimo di cognizione. Inizia a considerarlo come un'automobile, e gli utenti come automobilisti che hanno anche *responsabilità* nella conduzione del mezzo.
            se tu chiedi un pc con WinXp oem installato, io
            te lo vendo senza alcun problema. Se lo vuoi con
            Linux, ti metto l'ottima Ubuntu o Xbuntu,Ottimo :)
            problemi zero. Basta mettere le cose in chiaro :
            se la tua webcam della Trust NON ti va col mio pc
            nuovo che ti vendo, sono XXXXX tuoi, e se mi dici
            con tono arrogante "il pc nuovo NON VA" perchè tu
            non riesci a configurare la webcam, io come
            venditore non ho il tempo fisico di venirtinon ti preoccupare, la webcam me la sono presa compatibile, dopo una ricerca di dieci minuti su Internet.
            incontro, magari gratis. Con WindowsXp l'utonto
            mette su il cd della webcam e fa 2 click a video
            ed e' a posto. Capisci la differenza? Capisci
            perchè il numero di netbook venduto con Linux è
            diminuito drammaticamente invece di
            aumentare?Le gente non ha voglia di imparare cose nuove, e poi l'interfaccia di Xandros che avevano messo era davvero penosa. La gente si aspettava un PC vero, non una specie di telefonino.
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: maranric

            per non formattare ALMENO 2 volte l'anno, ecco
            il

            perchè....

            un firewall e un antivirus leggero +
            aggiornamenti windows per la sicurezza...et
            voila', nessuna necessita' di
            formattare.Antivirus leggero! Ecco il trucco.La soluzione e' tanto semplice, ovvia e sotto il naso di tutti.Mi chiedo come mai ci sia questo proliferare di virus e trojan allora.Che sia colpa dei desktop linux che non hanno firewall ne' antivirus leggero?
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            tipicamente chi preferisce tolalmente mac os o
            linux ai vari Windows è semplicemente perchè non
            ha le necessarie competenze tecniche per tenere
            correttamente in ordine e perfettamente
            funzionante quest ultimo per più di 2 mesi
            (forse)In pratica hai detto che linux e mac possono essere mantenuti funzionanti anche da gente incompetente, a differenza di windows.
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: lroby

            tipicamente chi preferisce tolalmente mac os o

            linux ai vari Windows è semplicemente perchè non

            ha le necessarie competenze tecniche per tenere

            correttamente in ordine e perfettamente

            funzionante quest ultimo per più di 2 mesi

            (forse)

            In pratica hai detto che linux e mac possono
            essere mantenuti funzionanti anche da gente
            incompetente, a differenza di
            windows.ti offendi se ti dico che praticamente SI, è quello che intendevo dire.gli utenti Windows che sanno mantenere meglio il s.o. (tolti gli esperti ovviamente) sono quelli che vengono seguiti da gente + competente ed hanno o gli viene fornita un minimo di istruzione in merito.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: lroby


            tipicamente chi preferisce tolalmente mac os o


            linux ai vari Windows è semplicemente perchè
            non


            ha le necessarie competenze tecniche per
            tenere


            correttamente in ordine e perfettamente


            funzionante quest ultimo per più di 2 mesi


            (forse)



            In pratica hai detto che linux e mac possono

            essere mantenuti funzionanti anche da gente

            incompetente, a differenza di

            windows.
            ti offendi se ti dico che praticamente SI, è
            quello che intendevo
            dire.Perfetto quindi quando dite che windows è + semplice da usare, e lo hai detto anche tu in questo 3ead, mentite sapendo di mentire.Molto bene.
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Perfetto quindi quando dite che windows è +
            semplice da usare, e lo hai detto anche tu in
            questo 3ead, mentite sapendo di
            mentire.
            Molto bene.io sostengo che Windows tra tutti è meno semplice da usare (BENE)saper cliccare sulle icone sul desktop o saperlo accendere/spegnere non significa saperlo usare.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Perfetto quindi quando dite che windows è +

            semplice da usare, e lo hai detto anche tu in

            questo 3ead, mentite sapendo di

            mentire.

            Molto bene.
            io sostengo che Windows tra tutti è meno semplice
            da usare
            (BENE)
            saper cliccare sulle icone sul desktop o saperlo
            accendere/spegnere non significa saperlo
            usare.Insomma è + difficile d ausare, è + insicuro, mangia + risorse...qual'è il motivo per cui ci debbono obbligare ad usarlo?
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Insomma è + difficile d ausare, è + insicuro,
            mangia + risorse...qual'è il motivo per cui ci
            debbono obbligare ad
            usarlo?1) è più difficile da usare BENE2) per la sicurezza ci sono dei software che aiutano, il resto dipende tutto da chi lo usa3) per le risorse mangiate, normalmente l'utente non le nota queste cose, basta che il pc funzioni4) un motivo a caso che dovrebbe spingere ad usare un windows? 2 settimane fà mi sono impallinato di una cosa nuova, ovvero cantare.. ho comprato 2 microfoni Wireless della PS2/PS3 , li ho attaccati al pc, ho scaricato Ultrastar Deluxe (open source e gratis) , ed ora ho 1300 canzoni (di cui quasi 300 italiane) con divertirmi io e mia moglie a cantare.(per chi non conosce Ultrastar è un clone di Singstar della PS2)ho provato la versione su Linux, è un XXXXX (ce ne sono pure più di una, e se cerchi di installarne diverse insieme lamenta pure di conflitti su Ubuntu almeno è cosi)inoltre la cosa più importante è questa, in America la gente NON sà usare il cambio manuale perchè usano TUTTI il cambio automaticonon fare le cose, non imparare ad usare e gestire le cose rende meno capaci , quindi usare sistemi operativi TROPPO facili (come MAC OS e Linux nello specifico Ubuntu) non insegnano ad usare il pc, appena si verifica un problema non sanno più che pesci pigliare.non per niente chi si butta da windows a mac o Linux è perchè su Windows NON è capace.
          • AtariLover scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby

            1) è più difficile da usare BENEDipende da usare in che contesto, tutto è relativo.
            2) per la sicurezza ci sono dei software che
            aiutano, il resto dipende tutto da chi lo
            usaE quello purtroppo non c'è OS che tenga :D
            3) per le risorse mangiate, normalmente l'utente
            non le nota queste cose, basta che il pc
            funzioniVero, tranne quando swappa che si sente (indipendentemente dal SO)
            4) un motivo a caso che dovrebbe spingere ad
            usare un windows? 2 settimane fà mi sono
            impallinato di una cosa nuova, ovvero cantare..
            ho comprato 2 microfoni Wireless della PS2/PS3 ,
            li ho attaccati al pc, ho scaricato Ultrastar
            Deluxe (open source e gratis) , ed ora ho 1300
            canzoni (di cui quasi 300 italiane) con
            divertirmi io e mia moglie a
            cantare.
            (per chi non conosce Ultrastar è un clone di
            Singstar della
            PS2)
            ho provato la versione su Linux, è un XXXXX (ce
            ne sono pure più di una, e se cerchi di
            installarne diverse insieme lamenta pure di
            conflitti su Ubuntu almeno è
            cosi)Beh scusa ma se installi due versioni dello stesso software non mi stupisco che ti dia conflitti XD
            inoltre la cosa più importante è questa, in
            America la gente NON sà usare il cambio manuale
            perchè usano TUTTI il cambio
            automatico
            non fare le cose, non imparare ad usare e gestire
            le cose rende meno capaci , quindi usare sistemi
            operativi TROPPO facili (come MAC OS e Linux
            nello specifico Ubuntu) non insegnano ad usare il
            pc, appena si verifica un problema non sanno più
            che pesci
            pigliare.Se non fosse che poi sotto hanno il motore di un vero Unix o Unix-like, e se uno vuole spaciugare dentro lo uò fare sin nel cuore del sistema.
            non per niente chi si butta da windows a mac o
            Linux è perchè su Windows NON è
            capace.Questo no dai :DPensa che c'è chi come me passa da Windows a Linux perché su Windows non opuò fare ciò che vuole :)
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Insomma è + difficile d ausare, è + insicuro,

            mangia + risorse...qual'è il motivo per cui ci

            debbono obbligare ad

            usarlo?
            1) è più difficile da usare BENEIn compenso lo si subisce con estrema facilita'!
            2) per la sicurezza ci sono dei software che
            aiutano, il resto dipende tutto da chi lo usaCi sono software che lo aiutano, ci sono bug che lo espongono.E' una lotta impari. E infatti il mondo e' pieno di macchine impestate.
            3) per le risorse mangiate, normalmente l'utente
            non le nota queste cose, basta che il pc
            funzioniNo, affatto, l'utente non nota che il cursore resta a forma di clessidra per minuti, che il tasto di caps lock non fa piu' accendere il led, che al ctrl-alt-del la macchina non risponde piu'.
            4) un motivo a caso che dovrebbe spingere ad
            usare un windows? 2 settimane fà mi sono
            impallinato di una cosa nuova, ovvero cantare..
            ho comprato 2 microfoni Wireless della PS2/PS3 ,
            li ho attaccati al pc, ho scaricato Ultrastar
            Deluxe (open source e gratis) , ed ora ho 1300
            canzoni (di cui quasi 300 italiane) con
            divertirmi io e mia moglie a
            cantare.
            (per chi non conosce Ultrastar è un clone di
            Singstar della
            PS2)
            ho provato la versione su Linux, è un XXXXX (ce
            ne sono pure più di una, e se cerchi di
            installarne diverse insieme lamenta pure di
            conflitti su Ubuntu almeno è
            cosi)Non conoscendo ultrastar ho appena fatto una ricerca in rete sui vari forum linux.non ho trovato UN messaggio che sia UNO che dica che ultrastar sia un XXXXX.Quindi l'esempio che hai portato si basa su un tuo giudizio soggettivo.
            inoltre la cosa più importante è questa, in
            America la gente NON sà usare il cambio manuale
            perchè usano TUTTI il cambio
            automaticoE questo che cosa c'entra?
            non fare le cose, non imparare ad usare e gestire
            le cose rende meno capaci , quindi usare sistemi
            operativi TROPPO facili (come MAC OS e Linux
            nello specifico Ubuntu) non insegnano ad usare il
            pc, appena si verifica un problema non sanno più
            che pesci
            pigliare.
            non per niente chi si butta da windows a mac o
            Linux è perchè su Windows NON è
            capace.Quindi non e' per i virus, per i bug presenti nel sistema, per il fatto che il sistema e' chiuso, per il fatto che si paga.E' solo una questione di semplicita'.Ti devo dare ragione per quanto riguarda la semplicita' della shell di unix rispetto a quella porcheria del cmd, ma ti posso assicurare che non e' l'unico motivo.
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: panda rossa
            Non conoscendo ultrastar ho appena fatto una
            ricerca in rete sui vari forum
            linux.
            non ho trovato UN messaggio che sia UNO che dica
            che ultrastar sia un
            XXXXX.
            Quindi l'esempio che hai portato si basa su un
            tuo giudizio
            soggettivo.giudizio che ho dato dopo averlo testato su Linux avendo molto bene in testa come funziona benissimo su Windows (e l'ho installato su vari pc tra cui il mio netbook NC20)
          • AtariLover scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: panda rossa

            Non conoscendo ultrastar ho appena fatto una

            ricerca in rete sui vari forum

            linux.

            non ho trovato UN messaggio che sia UNO che dica

            che ultrastar sia un

            XXXXX.

            Quindi l'esempio che hai portato si basa su un

            tuo giudizio

            soggettivo.
            giudizio che ho dato dopo averlo testato su Linux
            avendo molto bene in testa come funziona
            benissimo su Windows (e l'ho installato su vari
            pc tra cui il mio netbook
            NC20)Non lo conosco ma lo proverò ;) Grazie per avermelo fatto conoscere :DEDIT: Da quanto ho letto su Linux è meglio Ultrastar Deluxe.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 13.26-----------------------------------------------------------
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: AtariLover
            Non lo conosco ma lo proverò ;) Grazie per
            avermelo fatto conoscere
            :D

            EDIT: Da quanto ho letto su Linux è meglio
            Ultrastar
            Deluxe.anche su Windows è meglio la versione Deluxe, infatti nel mio primo post che ho scritto parlato di Ultrastar avevo subito specificato Deluxe ;)se ti piacerà sarò molto contento se me lo diraisappi che è compatibile con i microfoni con il filo e wireless della ps2li danno con un'adattatore USB (da usare sia su pc che sulla ps2)a presto!
          • AtariLover scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby

            anche su Windows è meglio la versione Deluxe,
            infatti nel mio primo post che ho scritto parlato
            di Ultrastar avevo subito specificato Deluxe
            ;)
            se ti piacerà sarò molto contento se me lo dirai
            sappi che è compatibile con i microfoni con il
            filo e wireless della
            ps2
            li danno con un'adattatore USB (da usare sia su
            pc che sulla
            ps2)
            a presto!Si penso mi piacerà, non posseggo la PS2 ma i microfoni poso prenderli :D Visto che non mi dispiace cantare lo provo sicuro :D
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            giudizio che ho dato dopo averlo testato su Linux
            avendo molto bene in testa come funziona
            benissimo su Windows (e l'ho installato su vari
            pc tra cui il mio netbook
            NC20)Quindi io mi devo fidare dell'oste e non della rete?
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: panda rossa
            Quindi io mi devo fidare dell'oste e non della
            rete?1) non sono un oste e non vendo programmi di karaoke2) tu di puoi fidare di chi vuoi , io personalmente NON mi fido della rete. mi fido delle mie personali esperienze e delle persone con la quale vengo in contatto
          • dariocaruso scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            2) tu di puoi fidare di chi vuoi , io
            personalmente NON mi fido della
            rete.
            mi fido delle mie personali esperienze e delle
            persone con la quale vengo

            in contattorisparmio il mio giudizio sui consigli che dai, però posso dire che questo mi fa credere di più nella rete...
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: panda rossa

            Quindi io mi devo fidare dell'oste e non della

            rete?
            1) non sono un oste e non vendo programmi di
            karaokeTu dici che la versione linux di quel programma non e' buona come quella per windows e io ti devo credere.Io dico che windows non e' buono come linux e tu non ci credi?Neanche io sono un oste e non vendo ne' installo sistemi operativi.Mi limito ad usarli per lavoro.
            2) tu di puoi fidare di chi vuoi , io
            personalmente NON mi fido della
            rete.
            mi fido delle mie personali esperienze e delle
            persone con la quale vengo
            in contattoIo invece della rete mi fido: trovo tutte le risposte alle mie domande tecniche, e se non le trovo, pongo le domande e la risposta arriva.Se non arriva, la costruiamo insieme.
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: panda rossa
            Tu dici che la versione linux di quel programma
            non e' buona come quella per windows e io ti devo
            credere.
            Io dico che windows non e' buono come linux e tu
            non ci
            credi?vedi, il discorso di fondo è che un software ed un s.o. non sono paragonabili un programma come Videolan Player o Gimp si comporta allo stesso modo sia su windows che su Linux quindi li reputo uguali.Ultrastar sui due s.o. (xp e Ubuntu) non ha la stessa interfaccia.invece sui s.o. non puoi dire meglio questo o quello perchè sono diversi, anche se hanno molte funzioni ANALOGHE ed esteticamente sono simili NON sono lo stesso prodotto. se io prendo xp vista o 7 e gli cambio l'interfaccia grafica mettendo quella classica, non lo trasformo automaticamente in Windows 2000se mettiamo la grafica di Windows Vista o 7 come tema su Linux, non lo trasformo in Windows.perfino le varie distro Linux NON sono uguali tra di loro.perfino la stessa distro Linux (esempio Gentoo) può essere molto diversa in base a come la installi (completa e subito disponibile alla Ubuntu oppure minimal installation tramite internet dove poi devi fare una lunghissima serie di passaggi per installarlo correttamente)adesso io ho installato Slackware13 DVD sia a 32 che a 64bit e ad esempio lo reputo migliore di Ubuntu ma è una mia pura opinione personale.
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            vedi, il discorso di fondo è che un software ed
            un s.o. non sono paragonabili

            Ultrastar sui due s.o. (xp e Ubuntu) non ha la
            stessa
            interfaccia.Quindi non e' paragonabile per il motivo di cui sopra.
            invece sui s.o. non puoi dire meglio questo o
            quello perchè sono diversi, anche se hanno molte
            funzioni ANALOGHE ed esteticamente sono simili
            NON sono lo stesso prodotto.Ma io guardo le funzionalita'.Le singole operazioni.Le operazioni ripetute.Le operazioni schedulabili.Le operazioni che posso fare remotamente.E non c'e' confronto.Un sistema e' al mio servizio. L'altro invece fa di tutto per ostacolarmi.
            se io prendo xp vista o 7 e gli cambio
            l'interfaccia grafica mettendo quella classica,
            non lo trasformo automaticamente in Windows
            2000Infatti, dovresti togliere anche qualche bel giga di roba inutile, e una fraccata di altrettanto inutili processi, e poi forse avrai un sistema snello ed efficiente come win2000.
            se mettiamo la grafica di Windows Vista o 7 come
            tema su Linux, non lo trasformo in
            Windows.Ma neanche lo fai piantare.
            perfino le varie distro Linux NON sono uguali tra
            di loro.Cambia molto poco, sotto.
            perfino la stessa distro Linux (esempio Gentoo)
            può essere molto diversa in base a come la
            installi (completa e subito disponibile alla
            Ubuntu oppure minimal installation tramite
            internet dove poi devi fare una lunghissima serie
            di passaggi per installarlo
            correttamente)Ma che c'entra. Tu guardi il motore o il colore della carrozzeria per valutare un'auto.
            adesso io ho installato Slackware13 DVD sia a 32
            che a 64bit e ad esempio lo reputo migliore di
            Ubuntu ma è una mia pura opinione
            personale.Migliore in che senso? C'e' solo una interfaccia diversa (che puoi cambiare) e una configurazione diversa che puoi altrettanto cambiare.
          • dariocaruso scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            non fare le cose, non imparare ad usare e gestire
            le cose rende meno capaci , quindi usare sistemi
            operativi TROPPO facili (come MAC OS e Linux
            nello specifico Ubuntu) non insegnano ad usare il
            pc, appena si verifica un problema non sanno più
            che pesci
            pigliare.
            non per niente chi si butta da windows a mac o
            Linux è perchè su Windows NON è
            capace.una volta accusano linux di essere troppo difficile, ma adesso che vi succede!!??? Linux non va bene perchè è troppo facile!!?? Onestamente penso che linux sia più facile (a meno di non usare periferiche incompatibili).Dire però che linux non fa imparare è una cosa assurda..... Cioè tu vuoi dire che con windows si impara di più? è come dire che mi danno un pacco chiuso e io devo imparare come funziona dentro senza aprirlo... ti pare possibile? La verità è che in tutti questi anni tu ed altri avete imparato a sopperire a talmente tante lacune di win che effettivamente avete un inutile competenza ma non volete ammettere appunto che è una grossa inutilità...Quando un utente impara a deframmentare, impara a fare un'operazione assolutamente inutile nel 2009. QUando impara a sistemare il registro di windows, un'altra cosa totalmente stupida e inutile. Se impara a stare attento a cosa clicca in rete ed a cosa installa, altra stupidaggine. In realtà sei schiavo dei problemi del tuo sistema operativo!!!Se impari ad usare linux contemporaneamente acquisisci conoscenze che potrai sfruttare su si sistemi aziendali, su sistemi embedded, su cellulari, su server, insomma impari cose davvero utili.
          • dariocaruso scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: lroby

            tipicamente chi preferisce tolalmente mac os o

            linux ai vari Windows è semplicemente perchè non

            ha le necessarie competenze tecniche per tenere

            correttamente in ordine e perfettamente

            funzionante quest ultimo per più di 2 mesi

            (forse)

            In pratica hai detto che linux e mac possono
            essere mantenuti funzionanti anche da gente
            incompetente, a differenza di
            windows.STANDING OVATION!!!!!ti faccio 5 minuti di applausi-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 11.45-----------------------------------------------------------
          • advange scrive:
            Re: che tristezza....

            tipicamente chi preferisce tolalmente mac os o
            linux ai vari Windows è semplicemente perchè non
            ha le necessarie competenze tecniche per tenere
            correttamente in ordine e perfettamente
            funzionante quest ultimo per più di 2 mesi (forse)A parte che, come ti ha detto panda rossa, questo equivale a dire che Linux e Mac sono SO migliori di Win perché offrono un'esperienza più semplice all'utente.Ma poi io uso Linux perché mi consente di fare una serie di operazione in un tempo nettamente inferiore a quello che un qualunque Win ottimizzato consentirebbe. E quando avevo Win XP non ho formatto per più di 2 anni (anche se il degrado di prestazioni, per quanto minimo, c'era e come!).
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: che tristezza....
        Chi cambia da win a mac si ritrova dopo 10 minuti di spiegazione a lavorare in un so completamente diverso e senza difficoltà.Diciamo che linux come si dice dalle mie parti "deve mangaiare ancora molta polenta"
        • Nedanfor scrive:
          Re: che tristezza....
          Perché le persone a cui ho installato Linux, dopo 5 minuti di spiegazioni, hanno imparato ad usarlo senza problemi °°? Senza competenze specifiche, ovviamente.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            perchè firefox è lo stesso sia in windows che linux
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: che tristezza....
            é quando devi uscire da li che iniziano i XXXXXX
          • Emoticon e video scrive:
            Re: che tristezza....
            si ma non dirlo in giro o c'e' gente fanatica che cerca di dimostrarti che menti :D l'amore rende ciechi (linux)
          • Nedanfor scrive:
            Re: che tristezza....
            Ma solo io mi rendo conto che il 99% delle persone il computer lo usa solo per XXXXXXX? Web browser, player audio, player video, programma per ritoccare le immagini, visualizzatore di pdf, gestore di archivi, office ogni tanto. Dimenticavo! I giochi preinstallati di Ubuntu piacciono molto, più di solitario e campo minato/prato fiorito. Io non ho bisogno solo di queste cose, c'è gente a cui bastano e avanzano. Pare che non siate mai entrati in un negozio di computer a contatto con "gente comune".
          • aury88 scrive:
            Re: che tristezza....
            ma solitario e campo fiorito ci sono anche su ubuntu!
    • markoer scrive:
      Re: che tristezza....
      - Scritto da: dariocaruso
      La cosa che mi fa più schifo è che c'è gente che
      ci crede.... La gran parte della gente crede che esista dio, nonostante quello che fa ed ha sempre fatto la chiesa, la totale mancanza di evidenti prove della sua esistenza e la superiorità delle inferenze filosofiche circa l'esatto contrario.Come vedi la "religione" si estente ben al di là del "pinguino"Cordiali saluti
    • lroby scrive:
      Re: che tristezza....
      - Scritto da: dariocaruso
      La "conversione" più difficile è stata quella
      della mia ragazza.... Ci ho messo mesi e l'ho
      dovuta praticamente costringere .E' questa la famosa "libertà di scelta" che gli utenti di Linux (ho detto Linux e non open source in generale) proclamano? Addirittura obbligare la propria ragazza ad usarlo?sono senza parole..
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: che tristezza....
        - Scritto da: lroby
        - Scritto da: dariocaruso

        La "conversione" più difficile è stata quella

        della mia ragazza.... Ci ho messo mesi e l'ho

        dovuta praticamente costringere .
        E' questa la famosa "libertà di scelta" che gli
        utenti di Linux (ho detto Linux e non open source
        in generale) proclamano? Addirittura obbligare la
        propria ragazza ad
        usarlo?
        sono senza parole..Invece la libertà secondo voi winari è quella di trovarselo già instalato e pagato a nostra insaputa. E' questa, invece, la libertà secondo te?Questo discorso è surreale, ti lamenti del fatto che qualcuno si da da fare per vincere le resistenze al cambiamento come se fosse una privazione di libertà, mentre l'imposizione di un software, senza se e senza ma, senza contraddittorio e senza nemmeno la conoscenza dell'esistenza di una alternativa è secondo te la massima espressione di libertà.Roba da ricovero.
        • lroby scrive:
          Re: che tristezza....
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          Invece la libertà secondo voi winari è quella di
          trovarselo già instalato e pagato a nostra
          insaputa. E' questa, invece, la libertà secondo
          te?A nostra insaputa? noi utenti di pc con Windows siamo contenti quando abbiamo perfino la licenza compresa nel prezzo che ci piace quando vediamo un prodotto interessante.quando vediamo il prezzo di un prodotto (esempio 100 lire) e ci stà bene questo prezzo lo compriamo comunque che abbia il windows oppure no, ovvio che è meglio con Windows così non è nemmeno da comprare o mettere crackato.l'unico problema è solo quando la licenza non coincide con la nostra preferenza (ad esempio mi danno Vista Home Premium ma preferirei Vista Home Basic)anzi.. quando faccio i preventivi per notebook e netbook mi raccomandano perfino che siano sempre dotati di licenza originale di XP o di Vista (in base al pc ovviamente)
          • AtariLover scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby

            A nostra insaputa? noi utenti di pc con Windows
            siamo contenti quando abbiamo perfino la licenza
            compresa nel prezzo che ci piace quando vediamo
            un prodotto
            interessante .
            quando vediamo il prezzo di un prodotto (esempio
            100 lire) e ci stà bene questo prezzo lo
            compriamo comunque che abbia il windows oppure
            no, ovvio che è meglio con Windows così non è
            nemmeno da comprare o mettere
            crackato .
            l'unico problema è solo quando la licenza non
            coincide con la nostra preferenza (ad esempio mi
            danno Vista Home Premium ma preferirei Vista Home
            Basic)Ribadisco che ognuno può farsi del male come vuole :D
            anzi.. quando faccio i preventivi per notebook e
            netbook mi raccomandano perfino che siano sempre
            dotati di licenza originale di XP o di Vista (in
            base al pc
            ovviamente)Perché, esistono alternative oramai? (newbie)
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: AtariLover

            anzi.. quando faccio i preventivi per notebook e

            netbook mi raccomandano perfino che siano sempre

            dotati di licenza originale di XP o di Vista (in

            base al pc

            ovviamente)

            Perché, esistono alternative oramai? (newbie)le alternative ci sono per le persone che le vogliono.credo che in una sola frase ho detto tutto,no?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: AtariLover


            anzi.. quando faccio i preventivi per
            notebook
            e


            netbook mi raccomandano perfino che siano
            sempre


            dotati di licenza originale di XP o di Vista
            (in


            base al pc


            ovviamente)



            Perché, esistono alternative oramai? (newbie)
            le alternative ci sono per le persone che le
            vogliono.
            credo che in una sola frase ho detto tutto,no?Si, hai detto una fesseria.
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Si, hai detto una fesseria.ed adesso siamo pari ;)
          • AtariLover scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby

            le alternative ci sono per le persone che le
            vogliono.
            credo che in una sola frase ho detto tutto,no?E che però devono "pagare dazio" in ogni caso perché a voi utenti Windows fa comodo trovarlo preinstallato.E allora dove sta la mi libertà di rifiutare la licenza se su un pc da 220 euro (togliamo l'IVA) devo spenderne 40 per farmi levare ciò che non ho chiesto?Forse che se i tecnici del climatizzatore che hai chiamato ti installano uno split in più e pretendono di fartelo pagare tu non rifiuti e anzi pretendi che ti sistemino tutto come prima GRATUITAMENTE?E allora dove è lo sbaglio nel discorso di voler acquiatare Windows a parte?
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: AtariLover
            E allora dove è lo sbaglio nel discorso di voler
            acquiatare Windows a
            parte?vedi, se io dovessi acquistare un Windows a parte, lo dovrei fare nella versione Retail, con i suoi costi (assurdi) mentre invece hanno realizzato apposta le versioni oem per farle pagare molto meno. e queste esistono dai tempi di Windows 95, ovvero quando realmente non esistevano alternative valide. inoltre non sarebbe corretto che il 95% di chi compra un pc dovrebbe comprare a parte la licenza (con il relativo costo maggiore) solo perchè il 5% non la vuole comprare.il 5% è una minoranza che o si adegua o si arrangia.i pc sono fatti per la massa ormai che deve trovarsi un sistema pronto all uso appena acceso, altrimenti a quest'ora ci ritroveremmo il 90% dei computer venduti in meno dove il più economico anzichè costare 400 euro (circa) ne costerebbe 2000.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: AtariLover

            E allora dove è lo sbaglio nel discorso di voler

            acquiatare Windows a

            parte?
            vedi, se io dovessi acquistare un Windows a
            parte, lo dovrei fare nella versione Retail,Falso.Basta rendere l'hardware acquistabile con licenza oem di windows o senza.Problema risolto.Altri capricci? con
            i suoi costi (assurdi) mentre invece hanno
            realizzato apposta le versioni oem per farle
            pagare molto meno. e queste esistono dai tempi di
            Windows 95, ovvero quando realmente non
            esistevano alternative valide. inoltre non
            sarebbe corretto che il 95% di chi compra un pc
            dovrebbe comprare a parte la licenza (con il
            relativo costo maggiore) solo perchè il 5% non la
            vuole
            comprare.
            il 5% è una minoranza che o si adegua o si
            arrangia.Quindi secondo te per farti risparmiare a tee, io devo spendere dei soldi per comprare una cosa che non mi serve.Bel concetto di libertà, hai.
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Quindi secondo te per farti risparmiare a tee, io
            devo spendere dei soldi per comprare una cosa che
            non mi
            serve.
            Bel concetto di libertà, hai.se tu trovi un portatile che ti piace da impazzire a 600 euro ed il prezzo ti stà bene e monta (esempio) Windows Vista... ti stà bene il prezzo a prescindere dal s.o. (che non userai) oppure no?non ti stà bene perchè cè Windows insieme? ok.. te lo danno senza...sempre a 600 euro. tanto a te il prezzo stava bene anche prima.. non ti piace Windows.. ti fanno un favore a dartelo senza no?quindi morale..tu compreresti lo stesso portatile allo stesso prezzo senza Windows.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Quindi secondo te per farti risparmiare a tee,
            io

            devo spendere dei soldi per comprare una cosa
            che

            non mi

            serve.

            Bel concetto di libertà, hai.
            se tu trovi un portatile che ti piace da
            impazzire a 600 euro ed il prezzo ti stà bene e
            monta (esempio) Windows Vista...

            ti stà bene il prezzo a prescindere dal s.o. (che
            non userai) oppure
            no?
            non ti stà bene perchè cè Windows insieme? ok..
            te lo danno
            senza...
            sempre a 600 euro. tanto a te il prezzo stava
            bene anche prima..

            non ti piace Windows.. ti fanno un favore a
            dartelo senza
            no?
            quindi morale..
            tu compreresti lo stesso portatile allo stesso
            prezzo senza
            Windows.Questo discorso mi sembra piuttosto ottuso.Se il pc con Vista costa 600 euro significa che senza Vista dovrebbe costare 570 euro.Tu mi stai dicendo che io devo fare il signore e pagare quei 30 euro in + perchè tu possa pagare la licenza OEM 30 euro invece che 32, tanto che sono 30 euro?Sono + di 2, tanto per cominciare.Io i soldi io me li lavoro, non so tu.
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Questo discorso mi sembra piuttosto ottuso.
            Se il pc con Vista costa 600 euro significa che
            senza Vista dovrebbe costare 570
            euro.sai che le automobili costerebbero di meno senza le ruote? tanto poi ci puoi mettere quelle che vuoi (cosa che tra l'altro fai tranquillamente al cambio delle gomme per usura dopo N mila KM)continuando i paragoni è come se il 5% degli automobilisti usasse la macchina solamente in montagna dove nevica, quindi vorrebbero non essere obbligati a comprare la vettura con le gomme normali, che non useranno MAI (dovendo invece acquistare a parte le gomme da neve)
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Questo discorso mi sembra piuttosto ottuso.

            Se il pc con Vista costa 600 euro significa che

            senza Vista dovrebbe costare 570

            euro.
            sai che le automobili costerebbero di meno senza
            le ruote? tanto poi ci puoi mettere quelle che
            vuoi (cosa che tra l'altro fai tranquillamente al
            cambio delle gomme per usura dopo N mila
            KM)
            continuando i paragoni è come se il 5% degli
            automobilisti usasse la macchina solamente in
            montagna dove nevica, quindi vorrebbero non
            essere obbligati a comprare la vettura con le
            gomme normali, che non useranno MAI (dovendo
            invece acquistare a parte le gomme da
            neve)Psst, ti dico una cosa.Lo sai che se dici al concessionario di farti arrivare la macchina con le gomme da neve invece che con quelle normali, te le mette?
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: panda rossa
            Psst, ti dico una cosa.
            Lo sai che se dici al concessionario di farti
            arrivare la macchina con le gomme da neve invece
            che con quelle normali, te le
            mette?si.. è vero... ma ti restituisce anche le tue gomme originali della vettura e NON te le scala dal costo della stessa
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: panda rossa

            Psst, ti dico una cosa.

            Lo sai che se dici al concessionario di farti

            arrivare la macchina con le gomme da neve invece

            che con quelle normali, te le

            mette?
            si.. è vero... ma ti restituisce anche le tue
            gomme originali della vettura e NON te le scala
            dal costo della
            stessaAllora cambia concessionario!Oppure da buon utente sei abituato sempre a calare le braghe e chinarti a raccogliere il sapone?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: lroby

            - Scritto da: panda rossa


            Psst, ti dico una cosa.


            Lo sai che se dici al concessionario di farti


            arrivare la macchina con le gomme da neve
            invece


            che con quelle normali, te le


            mette?

            si.. è vero... ma ti restituisce anche le tue

            gomme originali della vettura e NON te le scala

            dal costo della

            stessa

            Allora cambia concessionario!
            Oppure da buon utente sei abituato sempre a
            calare le braghe e chinarti a raccogliere il
            sapone?A questo punto mi pare evidente.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Questo discorso mi sembra piuttosto ottuso.

            Se il pc con Vista costa 600 euro significa che

            senza Vista dovrebbe costare 570

            euro.
            sai che le automobili costerebbero di meno senza
            le ruote? Le ruote sono parte indispensabile dell'hardware automobile.E' come vendere un pc senza cpu o scheda video. Senza non funziona.L'hw senza SO funziona benissimo.
            tanto poi ci puoi mettere quelle che
            vuoi (cosa che tra l'altro fai tranquillamente al
            cambio delle gomme per usura dopo N mila
            KM)
            continuando i paragoni è come se il 5% degli
            automobilisti usasse la macchina solamente in
            montagna dove nevica,Il paragone non regge, nessuno compra una macchina da usare solo quando nevica.
            quindi vorrebbero non
            essere obbligati a comprare la vettura con le
            gomme normali, che non useranno MAI (dovendo
            invece acquistare a parte le gomme da
            neve)Come gia ti spiegavano se la chiedi con le gomme da neve, te la danno.Trovi solo scuse.
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            sai che le automobili costerebbero di meno senza

            le ruote?

            Le ruote sono parte indispensabile dell'hardware
            automobile.non andresti da nessuna parte senza le ruote ma il resto del veicolo (motore compreso) funzionerebbe, esattamente come un pc senza s.o. funziona.. lo accendi. vai nel bios.. ora con il gate express vai anche su internet e null'altro
            Il paragone non regge, nessuno compra una
            macchina da usare solo quando
            nevica.compri la macchina con le gomme da neve e la usi sia quando nevica sia quando NON nevica
            Come gia ti spiegavano se la chiedi con le gomme
            da neve, te la
            danno.ovvio che ti danno le gomme da neve ma senza scalare le gomme normali che ti consegnano perchè facente parte del veicolo originale.
            Trovi solo scuse.ah. ha.. io .. si.. sicuramente.. l'importante è esserne convinti ;)
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby

            Trovi solo scuse.
            ah. ha.. io .. si.. sicuramente.. l'importante è
            esserne convinti
            ;)Ancora non hai rispodto sul fatto che per farti risparmiare 2 euro a te io devo pagarne 30 per una cosa che non mi serve, e non mi hai ancora spiegato in che modo questo ABOMINO possa travare una giustificazione.
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Ancora non hai rispodto sul fatto che per farti
            risparmiare 2 euro a te io devo pagarne 30 per
            una cosa che non mi serve, e non mi hai ancora
            spiegato in che modo questo ABOMINO possa travare
            una
            giustificazione.a me non fai risparmiare nulla, io cerco un prodotto che abbia determinate caratteristiche hardware (cpu, forma peso dimensioni, ram, hdd, webcam , insomma tutto quello che caratterizza questo pezzo di ferraglia) e SE ha tutto quello che a me interessa vado a vedere il prezzo che mi costa.costa 100 lire, mi stà bene? SI. ok allora è mio..come mi danno anche windows XP o vista o vattelapesca? ottimo..ci voglio mettere anche linux? lo faccio!voglio solo linux.. fattibile!voglio Mac os.. mi attacco al tram..non mi sembra una tragedia.
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Ancora non hai rispodto sul fatto che per farti

            risparmiare 2 euro a te io devo pagarne 30 per

            una cosa che non mi serve, e non mi hai ancora

            spiegato in che modo questo ABOMINO possa
            travare

            una

            giustificazione.
            a me non fai risparmiare nulla, io cerco un
            prodotto che abbia determinate caratteristiche
            hardware (cpu, forma peso dimensioni, ram, hdd,
            webcam , insomma tutto quello che caratterizza
            questo pezzo di ferraglia) e SE ha tutto quello
            che a me interessa vado a vedere il prezzo che mi
            costa.
            costa 100 lire, mi stà bene? SI. ok allora è mio..Io invece vado a vedere il prezzo delle singole componenti.Faccio la somma e vedo che costa meno di quelle 100 lire li' che hai visto in vetrina.E allora chi e' che sta ciurlando nel manico?
            come mi danno anche windows XP o vista o
            vattelapesca?
            ottimo..
            ci voglio mettere anche linux? lo faccio!
            voglio solo linux.. fattibile!...e intanto Ballmerd balla grazie ai citrulli come te!
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Ancora non hai rispodto sul fatto che per farti

            risparmiare 2 euro a te io devo pagarne 30 per

            una cosa che non mi serve, e non mi hai ancora

            spiegato in che modo questo ABOMINO possa
            travare

            una

            giustificazione.
            a me non fai risparmiare nulla,peggio ancora.Allora perchè mi hanno estorto 30 euro?
            io cerco un
            prodotto che abbia determinate caratteristiche
            hardware (cpu, forma peso dimensioni, ram, hdd,
            webcam , insomma tutto quello che caratterizza
            questo pezzo di ferraglia) e SE ha tutto quello
            che a me interessa vado a vedere il prezzo che mi
            costa.Idem.Pero' poi mi dicono, se vuoi quella cosa a quel prezzo, sappi che è inclusa una tangente di x euro alla mafia del mercato dell'informatica.Ma a differenza del pizzo non posso scegliere di non pagare, nemmeno rischiando la mia vita, non posso e basta.
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            sai che le automobili costerebbero di meno
            senza


            le ruote?



            Le ruote sono parte indispensabile dell'hardware

            automobile.
            non andresti da nessuna parte senza le ruote ma
            il resto del veicolo (motore compreso)
            funzionerebbe, esattamente come un pc senza s.o.
            funziona.. lo accendi. vai nel bios.. ora con il
            gate express vai anche su internet e
            null'altroTuttavia senza le ruote quello che hai non e' un'auto ma ferraglia.L'auto, per essere considerata tale (omologata) deve essere dotata di ruote di un certo tipo, in base a peso e cilindrata, con un certo battistrada (le gomme lisce non sono omologate). Altrimenti non puoi circolare.Ce l'hai la patente? Le hanno spiegate queste cose al corso di guida.

            Il paragone non regge, nessuno compra una

            macchina da usare solo quando

            nevica.
            compri la macchina con le gomme da neve e la usi
            sia quando nevica sia quando NON
            nevicaTipico dell'utonto winaro: fare le cose senza sapere che cosa sta facendo.
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Il paragone non regge, nessuno compra una
            macchina da usare solo quando
            nevica.Non occorre che nevichi, basta che ci sia la neve a terra.In Islanda, per esempio, le macchine sono tutte vendute con gomme da neve di serie.Al Cairo invece le gomme da neve non le vendono proprio.Ma sono motivazioni pratiche.
          • dariocaruso scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Questo discorso mi sembra piuttosto ottuso.

            Se il pc con Vista costa 600 euro significa che

            senza Vista dovrebbe costare 570

            euro.
            sai che le automobili costerebbero di meno senza
            le ruote? tanto poi ci puoi mettere quelle che
            vuoi (cosa che tra l'altro fai tranquillamente al
            cambio delle gomme per usura dopo N mila
            KM)
            continuando i paragoni è come se il 5% degli
            automobilisti usasse la macchina solamente in
            montagna dove nevica, quindi vorrebbero non
            essere obbligati a comprare la vettura con le
            gomme normali, che non useranno MAI (dovendo
            invece acquistare a parte le gomme da
            neve)le gomme fanno parte dell'auto quanto un hard disk. anche io non pretendo che il venditore mi dia lo stesso pc ma con hd più grosso perchè quello non mi aggrada. Però se vai dal concessionario e chiedi la versione con cambio automatico, quello non ti da il cambio manuale in un sacco e ti fa pagare a parte l'automatico.. ti vende il modello con cambio automatico e stop.
          • AtariLover scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby

            vedi, se io dovessi acquistare un Windows a
            parte, lo dovrei fare nella versione RetailÈ una inesattezza. Io ho qui nel cassetto 3 pacchetti di versione OEM comprati a parte, assieme ai pezzi per il pc.Perché non mettono in vendita il pc con 2 prezzi: uno per il ferro e l'altro per Windows.Non lo voglio, il commesso di Mediaworld accende il pc clicca su "NO" alla EULA con me vicino e polverizza il contenuto dell'hard disk.A chi usa Windows cosa cambierebbe? Nulla, comprerebbe sempre lo stesso pc con Windows sopra allo stesso prezzo.
            inoltre non
            sarebbe corretto che il 95% di chi compra un pc
            dovrebbe comprare a parte la licenza (con il
            relativo costo maggiore) solo perchè il 5% non la
            vuole
            comprare.
            il 5% è una minoranza che o si adegua o si
            arrangia.Scusami ma non mi pare un discorso molto intelligente, il 95% della popolazione italiana parla lingua italiana, ma non per questo dobbiamo ignorare le minoranze linguistiche come il Sardo.
            i pc sono fatti per la massa ormai che deve
            trovarsi un sistema pronto all uso appena acceso,
            altrimenti a quest'ora ci ritroveremmo il 90% dei
            computer venduti in meno dove il più economico
            anzichè costare 400 euro (circa) ne costerebbe
            2000.E non sarebbe così anche separando i costi del ferro e del SO?Vedendo che non hai risposto alla domanda di prima, rispondo io:Certamente se qualcuno mi facesse un alvoo non richiesto e pretenderebbe di farmelo pagare io CON LA CIPPA che glielo pago ed anzi PRETENDO che me lo sistemi come voglio io GRATUITAMENTE.Ecco è questo che si chiede: Io non ho ancora accettao il cotnratto Microsoft e non lo farò. Devo avere modo di vedermi riconosciuto il diritto a non farlo, e non pagare per questo nulla!È il buonsenso che dice che dovrebbe essere così, ancora prima della legge.E non dirmi che non posso scegliere il firmware della lavastoviglie. Li io compro ferro e software assieme da un unico soggetto e non devo firmare due contratti, ma solo quello dell'acquisto.P.S: Fermo restando che dall'altra parte non si deve COSTRINGERE NESSUNO a passare all'opensorce o a Linux.Quello è una degenerazione che personalmente condanno quanto quella del preinstallato Windows.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 12.05-----------------------------------------------------------
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: AtariLover
            È una inesattezza. Io ho qui nel cassetto 3
            pacchetti di versione OEM comprati a parte,
            assieme ai pezzi per il
            pc.fallo sui portatili..
            Perché non mettono in vendita il pc con 2 prezzi:
            uno per il ferro e l'altro per
            Windows.perchè le società che vendono le ferraglia trovano economicamente più interessante vendere le proprie macchine con il s.o. già in dotazione per 2 motivi :1) pagano una fesseria ogni singola licenza comprandone a migliaia2) io azienda produttrice di pc notebook (ad esempio) venderei tutti i miei pc senza s.o. sapendo che il 95% delle persone che comprano un pc lo vogliono con s.o. incluso? , io non lo farei mai
            Non lo voglio, il commesso di Mediaworld accende
            il pc clicca su "NO" alla EULA con me vicino e
            polverizza il contenuto dell'hard
            disk.costo aggiuntivo per l'azienda che vende i pc (mediaworld nel caso tuo)ti tolgono il s.o. dal pc e ti chiedono 30 euro per il tempo speso tra aprire la confezione, accendere il pc, far partire un cd di boot di un s.o. qualsiasi , distruggere il contenuto del hard disk e reimballare il pc) e tu ottieni un rimborso di 30 euro per la licenza che viene azzerato dal costo del commesso della Media world per l'azzeramento del hard diske dimmi.. visto che le etichette sono INCOLLATE sullo chassis, come le rimuovono, con il phon? a prescindere che lo trovo ironico oltre che assurdo, te lo immagini il commesso che per ogni pc deve perdere 15 minuti per scollare l'etichetta? e poi che se ne fanno.. la vendono come usata?costo per l'operazione di scollatura ,altri 15 euro.rischi pure di smenare dei soldi in + perchè ti sei fatta togliere il s.o.
            A chi usa Windows cosa cambierebbe? Nulla,
            comprerebbe sempre lo stesso pc con Windows sopra
            allo stesso
            prezzo.sicura? leggi sopra
            Scusami ma non mi pare un discorso molto
            intelligente, il 95% della popolazione italiana
            parla lingua italiana, ma non per questo dobbiamo
            ignorare le minoranze linguistiche come il
            Sardo.non si ignorano le minoranze, ma chi parla solamente il Sardo NON pretende che l'italiano venga annullato dall'insegnamento in tutte le scuole italiane. ci convive
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: AtariLover

            È una inesattezza. Io ho qui nel cassetto 3

            pacchetti di versione OEM comprati a parte,

            assieme ai pezzi per il

            pc.
            fallo sui portatili..
            Non vedo le difficoltà reali.

            Perché non mettono in vendita il pc con 2
            prezzi:

            uno per il ferro e l'altro per

            Windows.
            perchè le società che vendono le ferraglia
            trovano economicamente più interessante vendere
            le proprie macchine con il s.o. già in dotazione
            per 2 motivi
            :
            1) pagano una fesseria ogni singola licenza
            comprandone a
            migliaiaPossono continuare a comprarne migliaia, tanto il 95% degli acquirenti, a sentire te, vuole la licenza oem.
            2) io azienda produttrice di pc notebook (ad
            esempio) venderei tutti i miei pc senza s.o.
            sapendo che il 95% delle persone che comprano un
            pc lo vogliono con s.o. incluso? , io non lo
            farei
            mai
            Io azienda produttrice posso continuare a vendere il 95% di pc con licenza oem e miro a prendermi anche il 5% senza.


            Non lo voglio, il commesso di Mediaworld accende

            il pc clicca su "NO" alla EULA con me vicino e

            polverizza il contenuto dell'hard

            disk.
            costo aggiuntivo per l'azienda che vende i pc
            (mediaworld nel caso
            tuo)
            ti tolgono il s.o. dal pc e ti chiedono 30 euro
            per il tempo speso tra aprire la confezione,
            accendere il pc, far partire un cd di boot di un
            s.o. qualsiasi , distruggere il contenuto del
            hard disk e reimballare il pc) e tu ottieni un
            rimborso di 30 euro per la licenza che viene
            azzerato dal costo del commesso della Media world
            per l'azzeramento del hard
            diskXXXXXXX basta rendere il proXXXXX automatico alla pressione di un tasto.LA confezione me la devi aprire cmq per verificare il contenuto della scatola.Stai facendo problemi che non ci sono.
            e dimmi.. visto che le etichette sono INCOLLATE
            sullo chassis, come le rimuovono, con il phon?Facile, non le incolli in fabbrica.Problema risolto.Altri capricci?

            Scusami ma non mi pare un discorso molto

            intelligente, il 95% della popolazione italiana

            parla lingua italiana, ma non per questo
            dobbiamo

            ignorare le minoranze linguistiche come il

            Sardo.
            non si ignorano le minoranze, ma chi parla
            solamente il Sardo NON pretende che l'italiano
            venga annullato dall'insegnamento in tutte le
            scuole italiane. ci
            conviveSi ma qui stiamo obbligando qualcuno a comprare dizionari che non gli servono.
          • AtariLover scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby

            fallo sui portatili..
            Io PARLO di portatili, sui fissi ci ono meno problemi.

            perchè le società che vendono le ferraglia
            trovano economicamente più interessante vendere
            le proprie macchine con il s.o. già in dotazione
            per 2 motivi
            :
            1) pagano una fesseria ogni singola licenza
            comprandone a
            migliaia
            2) io azienda produttrice di pc notebook (ad
            esempio) venderei tutti i miei pc senza s.o.
            sapendo che il 95% delle persone che comprano un
            pc lo vogliono con s.o. incluso? , io non lo
            farei
            mai
            Si peccato che non possano accettare LORO un contratto che devo accettare IO (e noto che anche in questo reply hai ignorato la parte finale dove ti spiegavo per l'appunto questo :D )

            costo aggiuntivo per l'azienda che vende i pc
            (mediaworld nel caso
            tuo)
            ti tolgono il s.o. dal pc e ti chiedono 30 euro
            per il tempo speso tra aprire la confezione,
            accendere il pc, far partire un cd di boot di un
            s.o. qualsiasi , distruggere il contenuto del
            hard disk e reimballare il pc) e tu ottieni un
            rimborso di 30 euro per la licenza che viene
            azzerato dal costo del commesso della Media world
            per l'azzeramento del hard
            diskESATTO! Prezzo uguale, e per loro stesso margine!Eppoi guarda che basterebbe che se schisso NO sulla EULA mi formatta il disco fisso senza tante pippe. Niente C da scartare, niente XXXXXX che hai descrito.Ma forse sono solo io che faccio il percorso "facile" :D
            e dimmi.. visto che le etichette sono INCOLLATE
            sullo chassis, come le rimuovono, con il phon?Non le attacchi finché non ti dico che voglio Windows? :DGuarda che mi sembra la cosa più semplice, ma a quanto pare solo a me vengono in mente :D
            prescindere che lo trovo ironico oltre che
            assurdo, te lo immagini il commesso che per ogni
            pc deve perdere 15 minuti per scollare
            l'etichetta? e poi che se ne fanno.. la vendono
            come
            usata?
            costo per l'operazione di scollatura ,altri 15
            euro.
            rischi pure di smenare dei soldi in + perchè ti
            sei fatta togliere il
            s.o.
            Risposto sopra.

            sicura? leggi sopra
            Si si sicura, te l'ho spiegato sopra, non c'è problema a fare quello che ti ho detto e il Mediaworld il commesso lo paga comunque, quindi...

            non si ignorano le minoranze, ma chi parla
            solamente il Sardo NON pretende che l'italiano
            venga annullato dall'insegnamento in tutte le
            scuole italiane. ci
            conviveEsatto! Non voglio che Windows sparisca dalla faccia della terra, voglio solo che sia rispettato un mio sacrosanto diritto.E come ti ho spiegato nella parte del reply che non hai riportato, è un mio DIRITTO non pagare e non smenarci se NON ACCETTO un contratto.Questa è la legge contestala se trovi leggi diverse.
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....

            ti tolgono il s.o. dal pc e ti chiedono 30 euro
            per il tempo speso tra aprire la confezione,
            accendere il pc, far partire un cd di boot di un
            s.o. qualsiasi , distruggere il contenuto del
            hard disk e reimballare il pc) e tu ottieni un
            rimborso di 30 euro per la licenza che viene
            azzerato dal costo del commesso della Media world
            per l'azzeramento del hard
            diskSenza contare che questa operazione talvolta (come nel caso di HP) invalida la garanzia. In caso di rogne, l'assistenza Hp è preparata per rispondere a quesiti in campo Windows...se tu dici che metà schermo non lo vedi perchè magari hai settato male Linux, loro NEL DUBBIO preferiscono mandarti affanXXXX dicendo che non supportano questa tua scelta.
          • Nedanfor scrive:
            Re: che tristezza....
            Evviva le cose dette a metà! Questo invalida la garanzia software, non quella hardware.
          • maranric scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: Nedanfor
            Evviva le cose dette a metà! Questo invalida la
            garanzia software, non quella
            hardware.No, invalida proprio quella hardware. Ma perchè non vi informate prima di replicare? Fate solo delle figure di XXXXX voi ehTieni, leggi : http://notebookitalia.it/hp-non-rispetta-la-garanzia-se-usi-linux.html Se fai fatica a leggere tutto l'articolo, ti quoto anche le 4 righine magiche ok?"Laura ha deciso di chiamare l'assistenza Compaq, ma appena ha detto al suo interlocutore quale sistema operativo utilizzava si è sentita rispondere: "Siamo spiacenti, ma non rispettiamo la garanzia sull'hardware quando si utilizza Linux".
          • Nedanfor scrive:
            Re: che tristezza....
            Buono a sapersi, quanto meno non comprerò loro notebook in caso me ne servisse uno.
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            vedi, se io dovessi acquistare un Windows a
            parte, lo dovrei fare nella versione Retail, con
            i suoi costi (assurdi) mentre invece hanno
            realizzato apposta le versioni oem per farle
            pagare molto meno. Adesso ti racconto una cosa: siediti prima di andare avanti a leggere e tienti bene stretto alla sedia.C'e' un masterizzatore DVD Philips, interno, IDE, che viene venduto in una scatola di cartone, contenente, oltre al masterizzatore stesso, anche una bustina con un CD.Il CD contiene una versione OEM di Nero 7, il famoso software di masterizzazione.Installi il masterizzatore DVD, infili il CD nel lettore, lanci il setup e questo si installa.Oh che bello! Abbiamo Nero 7.Adesso proviamo ad impostare come masterizzatore l'altra unita' presente sul sistema: un masterizzatore CD Traxdata.Nero risponde: "Spiacente: io sono una versione OEM e posso essere usato per masterizzare solo con l'unita' Philips".Morale della favola: esiste software OEM non preinstallato, ma installabile successivamente, ed abilitato a funzionare solo con la periferica a cui e' abbinato.C'e' riuscita la Philips con Nero 7 a fare una cosa cosi' semplice.L'utente ha il suo CD e ogni volta che deve riformattare la macchina non e' costretto a cercare una versione di Nero craccata.Perche' la M$ non fornisce la versione OEM in bustina abbinata al PC?
          • lroby scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: panda rossa
            L'utente ha il suo CD e ogni volta che deve
            riformattare la macchina non e' costretto a
            cercare una versione di Nero
            craccata.

            Perche' la M$ non fornisce la versione OEM in
            bustina abbinata al
            PC?perchè esiste una certa diversità nello installare semplicemente un nero oem abbinato ad un masterizzatore rispetto ad installare un intero S.O , con annessi driver e programmi, non trovi?psso benissimo che c'erano società che vendevano una versione oem di nero abbinata al proprio masterizzatore.. ho avuto un negozio al pubblico per qualche anno e li vendevo anche io
          • panda rossa scrive:
            Re: che tristezza....
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: panda rossa

            L'utente ha il suo CD e ogni volta che deve

            riformattare la macchina non e' costretto a

            cercare una versione di Nero

            craccata.



            Perche' la M$ non fornisce la versione OEM in

            bustina abbinata al

            PC?
            perchè esiste una certa diversità nello
            installare semplicemente un nero oem abbinato ad
            un masterizzatore rispetto ad installare un
            intero S.O , con annessi driver e programmi, non
            trovi?No, non trovo.Essendo la versione preinstallata per quell'hardware li', non trovo proprio che ci sia diversita'.Non essendo una versione da installare ex novo, ma solo una specie di "ripristino" di quel sistema, non trovo proprio che ci sia diversita', se non per il tempo richiesto dall'operazione.
            ps
            so benissimo che c'erano società che vendevano
            una versione oem di nero abbinata al proprio
            masterizzatore.. ho avuto un negozio al pubblico
            per qualche anno e li vendevo anche ioEcco, quindi saprai che non e' una cosa tanto insolita.
        • dariocaruso scrive:
          Re: che tristezza....
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          - Scritto da: lroby

          - Scritto da: dariocaruso


          La "conversione" più difficile è stata quella


          della mia ragazza.... Ci ho messo mesi e
          l'ho


          dovuta praticamente costringere .

          E' questa la famosa "libertà di scelta" che gli

          utenti di Linux (ho detto Linux e non open
          source

          in generale) proclamano? Addirittura obbligare
          la

          propria ragazza ad

          usarlo?

          sono senza parole..

          Invece la libertà secondo voi winari è quella di
          trovarselo già instalato e pagato a nostra
          insaputa. E' questa, invece, la libertà secondo
          te?

          Questo discorso è surreale, ti lamenti del fatto
          che qualcuno si da da fare per vincere le
          resistenze al cambiamento come se fosse una
          privazione di libertà, mentre l'imposizione di un
          software, senza se e senza ma, senza
          contraddittorio e senza nemmeno la conoscenza
          dell'esistenza di una alternativa è secondo te la
          massima espressione di
          libertà.

          Roba da ricovero.La mia ragazza non aveva mai visto linux e diceva cose tipo: "ma io non so usarlo, ma io devo poter dare i documenti alle mie colleghe", quello che però non capiva la mia ragazza è che lei già da un anno usava openoffice su win e che non ci sarebbe stata nessuna differenza se avesse usato openoffice su linux. Io e lei però viviamo a 1300 km di distanza, per cui aveva IL TERRORE che non riuscisse ad usarlo e io non avrei avuto la possibilità di aiutarla. Poi il suo pc è diventato una fogna (come il pc della maggior parte delle ragazze che non sanno usarlo), e dovevo per forza formattarlo. A quel punto le ho detto: vuoi win? vai dal tecnico, io non te lo installo. Se vuoi linux invece te lo metto a punto e vedrai che ti troverai bene. Ma lei niente, non voleva saperne... Poi arriva una mia amica, che aveva preso un netbook sul quale avevo messo ubuntu netbook remix e che si lamentava del fatto che per lavoro doveva usare windows in ufficio. E sapete come sono le ragazze, no? Ha pensato: se ci riesce lei ad usarlo, perchè non io!? Così si è convinta e anzichè portarlo dal tecnico le ho sistemato io il pc.Nota:dopo 3 mesi di utilizzo senza mai nessun tipo di intoppo e senza nessun problema (e sottolineo anche STAMPANDO, perchè qua vedo che tutti i winari sono convinti che ci vuole dio per stampare su linux, quando invece basta solo evitare lexmark, broether e qualche modello vetusto), l'altro giorno mi ha chiesto "ma come faccio a disinstallare un certo programma?" allora io prima le ho detto di andare sul menu, di cercare il programma, di spuntarlo ecc... insomma come si fa un pò con win, ma vedendo che per telefono dovevo spiegare tutta sta roba, le ho semplicemente detto: apri il terminale e scrivi "sudo apt-get remove nomeprogramma", e adesso HA IMPARATO questa splendida cosa, cioè che il terminale non è un orco e che funziona meglio delle interfacce (e le interfacce sono abbastanza evolute anche su linux). Quando poi le ho spiegato che poteva anche installare, oltre che rimuovere, e che le rimozioni e installazioni non causano l'incasinamento del pc come su win (e succede sempre su win SEMPRE) allora si è divertita a testare 10000 programmi ed il suo pc sta ancora a 1300 km da me e funziona benissimo. E stiamo parlando di una persona assolutamente e completamente ignorante, e assolutamente contraria a linux e convintissima che fosse super difficile.
      • advange scrive:
        Re: che tristezza....

        E' questa la famosa "libertà di scelta" che gli
        utenti di Linux (ho detto Linux e non open source
        in generale) proclamano? Addirittura obbligare la
        propria ragazza ad usarlo?
        sono senza parole..Guarda, sono d'accordo con te, ma a volte con certe persone è davvero impossibile ragionare, la forza dell'abitudine è troppa. Ricordo qualche anno fa quanto ci misi a far capire ai miei colleghi i vantaggi di FF: oggi sono i primi fanatici di quel browser che non cambierebbero con nulla (mentre io lo cambio di continuo).Dipende dall'abitudine e dal livello di confidenza che si è preso con il mezzo: se uno è riuscito ad acquisire faticosamente delle competenze poi ha paura di cambiare. Io per fortuna ho familiari con o scarsissime competenze o altissime (da utilizzatore: mia madre è capace di usare qualunque SO, anche se di computer non capisce assolutamente niente), per cui sono passanti ad Ubuntu senza battere ciglio, anzi, senza nemmeno accorgersene (sembra incredibile, ma in alcuni casi è stato così).
    • Paolo scrive:
      Re: che tristezza....
      Io penso che se facessero gli stessi giochi per windows nativi anche per Linux, escluso Wine e co., questo sistema operativo farebbe breccia nella curiosità di molti...ma questo è solo il mio pensiero... :)
    • Lemon scrive:
      Re: che tristezza....
      - Scritto da: dariocaruso
      La cosa che mi fa più schifo è che c'è gente che
      ci crede.... ma va beh, in questo periodo storico
      credo che dare ascolto ai comunicati faziosi,
      insulsi e schifosi di microsoft sia proprio il
      male minore...... Ma sono convinto che piano
      piano col passaparola la gente imparerà..... Io
      l'ho installato ad almeno 10 persone (forse di
      più), e tranne mio padre (che DEVE usare
      autocad), mi ringraziano
      tutte.

      La "conversione" più difficile è stata quella
      della mia ragazza.... Ci ho messo mesi e l'ho
      dovuta praticamente costringere. Poi il mese
      scorso mi dice: "beh, non so come dirtelo, ma
      avevi ragione.... il pc va visibilmente meglio ed
      effettivamente è facile da usare". E non sa una
      cippa di informatica e terminali. Usa una
      multifunzione, il suoi ipod (non apple), la
      webcam, e scrive i suoi documenti con openoffice.
      Infine un giorno mi chiama "senti, non è che puoi
      mettere linux anche alla mia amica?". Se non
      avesse avuto un ragazzo fortemente linaro come me
      ovviamente sarebbe rimasta a dire che lei linux
      sul suo pc non ce lo voleva manco ammazzata.




      La gente ha solo paura di ciò che non conosce.La solita storia trita e ritrita, il punto è che il PC lo hai preparato tu e che lei usa la pappa pronta. La volta che avrà bisogno di fare una cosa da sola rideremo.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: che tristezza....
        - Scritto da: Lemon
        La solita storia trita e ritrita, il punto è che
        il PC lo hai preparato tu e che lei usa la pappa
        pronta. La volta che avrà bisogno di fare una
        cosa da sola
        rideremo.Invece con windows preinstallato no nc'è la pappa pronta?Secondo te uno che ha usato sempre la pappa pronta preinstallata quando deve fare una cosa da solo, con windows, gli riesce facile?
        • Lemon scrive:
          Re: che tristezza....
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          - Scritto da: Lemon


          La solita storia trita e ritrita, il punto è che

          il PC lo hai preparato tu e che lei usa la pappa

          pronta. La volta che avrà bisogno di fare una

          cosa da sola

          rideremo.

          Invece con windows preinstallato no nc'è la pappa
          pronta?
          Secondo te uno che ha usato sempre la pappa
          pronta preinstallata quando deve fare una cosa da
          solo, con windows, gli riesce
          facile?Si, esatto.Con windows può andare al supermercato/grande magazzino e comprare ad occhi chiusi quello che vuole, anche con mac volendo. hai presente le stampanti ink-jet da 30 euro o la laser da 80? oppure il programma per farsi le fatture? o il giochetto da 7,90 euro...quelli sono gli utneti tipo, non me o te.
      • dariocaruso scrive:
        Re: che tristezza....
        la gente mi pare che sappia usare appstore su iphone dal day zero. Su linux l'"appstore" si chiama AGGIUNGI RIMUOVI e funziona uguale. E' perfettamente in grado di installare e disinstallareLa mia ragazza stampa sempre, con una stampante samsung laser, senza problemi.il suo notebook ha una webcam per cui non ho dovuto compilare, installare, cercare proprio nulla, lo stesso succede sul 95% dei notebook in circolazione.La gente già compra il pc con la pappa pronta, windows, che guarda caso diventa ammuffita tempo 6 mesi 1 anno PER LA MAGGIORPARTE DELLE PERSONE. Dopo hanno di nuovo bisogno di un tecnico che gli ripristini la pappa pronta.
        • Marameo scrive:
          Re: che tristezza....
          Si, ma trovano facilmente qualcuno che lo sappia fare. Mentre con linux, trovare gente che facilmente lo sappia fare non esiste ANCORA !!! E' solo un problema di ESUBERO DI CAPRE !!!
    • buntu scrive:
      Re: che tristezza....
      - Scritto da: dariocaruso"beh, non so come dirtelo, ma
      avevi ragione.... il pc va visibilmente meglio ed
      effettivamente è facile da usare".Anche il mio eeepc va visibilmente meglio da quando c'e' anche eeeBuntu in dual boot con xp: c'e' voluto una nuova release affinche' il wi-fi funzionasse (nel senso: accendevi il wi-fi, si bloccava tutto e dovevi spegnere), la gestione dell'apci e' piuttosto discutibile ed ogni aggiornamento e' un'incognita (tipo l'ultimo: il wi-fi... e' tornato a non funzionare piu' come ai vecchi tempi... LOL ).
Chiudi i commenti