Giappone, Blu-ray al titanio da 25 Terabyte

Un team ha scovato un materiale in grado di moltiplicare per mille la capacità di storage dei moderni dischi a laser blu. E costano anche molto meno degli attuali

Roma – Per quelli che lo spazio su supporti ottici non basta mai, men che meno ci si può accontentare dell’ evoluzione dei Blu-ray a 128 Gigabyte , ricercatori dell’Università di Tokyo comunicano di aver messo a punto una tecnologia in grado di nullificare la già notevole capacità di storage dei dischi a luce blu imposti al mercato da Sony.

Stando a quanto sostiene il professore di chimica Shin-ichi Ohkoshi, utilizzando un nuovo materiale cristallino formato da ossido di titanio come dye per la scrittura e lettura dei bit di informazione digitale è possibile immagazzinare una quantità di dati 1.000 volte superiore a quella attualmente registrabile su un singolo disco Blu-ray (25 Gigabyte nel taglio a singolo strato).

Il materiale è infatti in grado di mutare colore e stato quando colpito da un laser , passando dal nero metallico di un conduttore al marrone di un semiconduttore a temperatura ambiente. La capacità di mutazione scoperta dai ricercatori giapponesi costituisce la base fondamentale per una tecnologia di archiviazione dati digitali su supporto ottico.

Un ulteriore vantaggio della suddetta tecnologia è dato dalla notevole convenienza del prezzo dell’ossido di titanio, caratterizzato da un valore di mercato pari a un centesimo di quello dei componenti attualmente impiegati nei dischi BD e DVD riscrivibili (germanio-antimonio-tellurio).

L’ossido di titanio viene correntemente usato in prodotti di consumo che vanno dalla cipria alla vernice bianca , dice Ohkoshi-san, mentre per quanto riguarda i nuovi dischi ottici made-in-Japan i ricercatori si dicono pronti a tessere rapporti con le aziende del settore privato interessate alla commercializzazione.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Federico scrive:
    commento
    è diminuendo a un'innezia i prezzi che la sconfiggeranno, non alzandoli alle stelle.... ma chi le pensa ste cose?
  • vday scrive:
    Filiera corta!
    Perchè non proporre l'acquisto dei diritti direttamente alle televisioni dopo 1 mese dall'uscita al cinema? Chi non è potuto andare o non ha voluto pagare per il cinema può così vedere i film!In questo modo:PIRATERIA = 0INCASSI = garantiti dai diritti acquistati dalle tv private (non a pagamento!), che a loro volta hanno incassato dalla pubblicità inserita in capo, in mezzo ed alla fine del film!
    • angros scrive:
      Re: Filiera corta!
      Per quanto mi riguarda, sarebbe perfetto.Mi vedo i film in digitale terrestre, se voglio tenermeli me li registro, e quando un film mi interessa particolarmente vado al cinema (e un mese dopo, me lo registro anche, così poi posso rivedermelo quando voglio)
  • gomez scrive:
    dovrebbero aggiungere ai 25$/film...
    ...anche quattro frustate, sarebbero travolti da folle impazzite di cinefili masochisti :-)Mauro
  • Muccolo scrive:
    Finalmente
    HAHAHAHAHA (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • The_GEZ scrive:
    Ma si sono bevuti il cervello ?
    Ciao a Tutti !Boh, rimango basito di fronte a certe scelte ...A volte penso che siano strategie appositamente assurde e destinate al fallimento totale per fare si di poter poi piangere e dire che nonostante i loro sforzi la pirateria gli fa perdere un sacco di soldi.E' tuttavia altrettanto vera la frase di Paolo Attivissimo " Non imputare a malizia quello che può essere perfettamente spiegato con la STUPIDITA' "Idioti o calcolatori ... mah, sicuramente teste di QUIZ !
    • Funz scrive:
      Re: Ma si sono bevuti il cervello ?
      - Scritto da: The_GEZ
      E' tuttavia altrettanto vera la frase di Paolo
      Attivissimo " Non imputare a malizia quello che
      può essere perfettamente spiegato con la
      STUPIDITA' "Non era Attivissimo, ma Napoleone (o Einstein, o altro personaggio comunque più grande del bravo Attivissimo ) :D
  • frk scrive:
    Il motivo dietro al costo esoso...
    Secondo me considerano il fatto che con 10 euro al cinema lo vede una persona, il disco da 25 euro (o lo streaming) lo vedono in media 4/5 persone contemporaneamente... quindi il costo a "cranio" è minore del cinema.Tutto questo IMHO...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 maggio 2010 09.52-----------------------------------------------------------
    • bitblaster scrive:
      Re: Il motivo dietro al costo esoso...
      se hai la fortuna di avere 4-5 amici che guardano i film con te, se invece sei solo sei XXXXXXX...
      • non enone scrive:
        Re: Il motivo dietro al costo esoso...
        - Scritto da: bitblaster
        se hai la fortuna di avere 4-5 amici che guardano
        i film con te, se invece sei solo sei
        XXXXXXX...fortuna che gli amici paghino la loro quota! :D
      • krane scrive:
        Re: Il motivo dietro al costo esoso...
        - Scritto da: bitblaster
        se hai la fortuna di avere 4-5 amici che guardano
        i film con te, se invece sei solo sei XXXXXXX...E' illegale !Bandito affamatore di povere multinazionali !
    • scorpioprise scrive:
      Re: Il motivo dietro al costo esoso...
      4/5 persone non sarebbe più una visone privata... ergo, come EULA, stai trasgredendo.
      • frk scrive:
        Re: Il motivo dietro al costo esoso...
        - Scritto da: scorpioprise
        4/5 persone non sarebbe più una visone privata...
        ergo, come EULA, stai
        trasgredendo.I film non hanno una vera e propria Eula, ma il divieto di essere proiettati "in pubblico". 4/5 amici o familiari in una casa privata che non pagano il biglietto non si configura "proiezione pubblica".
    • angros scrive:
      Re: Il motivo dietro al costo esoso...
      E con lo streaming su megavideo il costo è ancora più basso. EPIC FAIL.
  • Luther_Blissett scrive:
    ...questi sono pazzi
    Cioè, io vado al cinema, pago 10 euro per vedere un film in silver screen con dolby digital, 3d e ammenicoli vari. Poi 1 mese dopo, sul divano di casa, sul lcd da 40" ne spendo 25.Iniziative del genere non faranno altro che alimentare sempre di più la pirateria, con buona pace delle Major...
  • Gabbiano di Rio scrive:
    pirateria
    non ho capito se lo scopo è sconfiggere o incoraggiare la pirateria... Perchè sembra che facciano di tutto per darsi la zappa sui piedi (per poi piangere contro i pirati cattivi)...Se vendessero un film a 5$ penso che quella che loro chiamano pirateria scomparirebbe da sola...Attualmente più che di pirateria si dovrebbe parlare di "legittima difesa"
  • Giocher scrive:
    Io abolirei tutte le finestre...
    Se fossi un produttore i miei film li farei uscire contemporaneamente in tutto il mondo su qualsiasi supporto possibile. Tanto alla fine, non credo che ci sia chi va al cinema invece di noleggiare o comprare solo perchè così può vederlo prima.E chiederei a cinema di vendere sul posto anche i DVD scontati a chi ha comprato il biglietto, così se uno si è strippato per un film e vuole averne una copia se lo può subito comprare. Poi magari lo presta agli amici, gli amici si strippano e decidono che vale la pena andarselo a rivedere al cinema, visto che è ancora in sala e così via... Ovvio che sta cosa funziona se fai film di un certo livello per gente appassionata di cinema, non per i Vanzina...
    • Manlio Sgalambro scrive:
      Re: Io abolirei tutte le finestre...
      Concordo a pieno. Infatti il vero problema non sono i colossal o i bei film dove la gente afflla i cinema e compra i DVD originali, ma i film boiata dove è addirittura uno spreco tenere il PC acceso per scaricarlo. E' su quelli che vogliono recuperare il guadagno.
    • aPenguin scrive:
      Re: Io abolirei tutte le finestre...
      Una bella idea, si.. sopratutto il discorso della vendita del dvd (scontato ovviamente) all'uscita del cinema.L'uscita in contemporanea su tutti i mezzi cinema, dvd, streaming, tv ecc.. la vedo dura.. Non lo faranno mai. A parte qualche recente esperimento non mi pare siano intenzionati a provarci seriamente. Ci sono troppi interessi in gioco in settori diversi (cinema, rental, pay-tv)
  • lavos scrive:
    Che lo facciano apposta?
    Forse hanno visto che il rental non rende più, e hanno deciso di affossarlo (eliminando del tutto la finestra tra uscita in videonoleggio ed uscita sulle pay tv); per eliminare ciò che resta del noleggio, lo propongono a prezzi insostenibili.Su videotecheforum recentemente c'era stata una discussione proprio a proposito di questo: le videoteche intendevano organizzare dei boicottaggi, per protestare contro la finestra troppo breve; questa potrebbe essere la risposta delle majors.
    • Gattazzo scrive:
      Re: Che lo facciano apposta?
      Ma si, potrebbe essere, che si facciano pure guerra tra loro quelli che agognano ai nostri soldi,Diceva il saggio: non combattere il tuo nemico, siediti sulla riva del fiume ed aspetta di vedere il suo cadavere trascinato dalla correte...!
      • Pinco Palla scrive:
        Re: Che lo facciano apposta?
        - Scritto da: Gattazzo
        Diceva il saggio: non combattere il tuo nemico,
        siediti sulla riva del fiume ed aspetta di vedere
        il suo cadavere trascinato dalla
        correte...!Questo proverbio mi è sempre sembrato una fesseria. Se mi siedo lungo la riva di un fiume, il nemico approfitterà di questo mio momento di distrazione per venire dietro le mie spalle, darmi una coltellata e a quel punto ho chiuso. Nemico è chi cerca in continuazione di ucciderti. Se vuoi sopravvivere devi uccidere il nemico prima che il nemico uccida te.
    • Giocher scrive:
      Re: Che lo facciano apposta?
      Ma scusa una finestra breve tra uscita del film e uscita a noleggio non fa che favorire i videonoleggiatori. Cos'hanno da lamentarsi?
      • gips scrive:
        Re: Che lo facciano apposta?
        che i film a 30 dollari non passerebbero comunque dalle loro mani... ma verrebbero distribuiti dalle major... quindi, quando finalmente loro avranno i dischi, avranno meno introiti.
      • lavos scrive:
        Re: Che lo facciano apposta?
        Il problema è la finestra breve tra l'uscita a noleggio e l'uscita in pay tv (sky, o mediaset premium).Un cinefilo spesso ha l'abbonamento: e non va a noleggiare, se il film esce in tv una settimana dopo.
    • panda rossa scrive:
      Re: Che lo facciano apposta?
      - Scritto da: lavos
      Forse hanno visto che il rental non rende più, e
      hanno deciso di affossarlo (eliminando del tutto
      la finestra tra uscita in videonoleggio ed uscita
      sulle pay tv); per eliminare ciò che resta del
      noleggio, lo propongono a prezzi
      insostenibili.E poi il videotecaro viene qui ad incolpare la pirateria, mentre la colpa di tutto e' di coloro che glielo appoggiavano per farlo contento e adesso stanno cominciando a spingere a fondo.
  • Ubunto scrive:
    25 euro? Ma sono matti...
    Ma faccio prima ad andare al cinema no? E mi godo il film proiettato, l'audio 3d e gli acXXXXXri annessi e connessi.Ma chi è l'idiota che spende 25 euro per guardarsi un film alla televisione?
    • Giocher scrive:
      Re: 25 euro? Ma sono matti...
      E' qull'idiota che per farsi l'home teater ha speso tanti di quei soldi che ci sarebbe potuto andare al cinema una volta all settimana per 20 anni... Fidati che ce n'è.
      • gips scrive:
        Re: 25 euro? Ma sono matti...
        ok, ieri sono andato al cinema... ma non davano i vari matrix, star wars e shrek... come ho fatto????ho acceso il mio bell'impiantino, mi sono rilassato sulla MIA poltrona con la forma delle MIE chiappe con popcorn fatto da ME, qualche caramella e coca cola a fiumi.Ad un certo punto la cocacola era troppa e sono dovuto andare in bagno: PAUSA quando lo dico io. Al mio ritono non ho rischiato di inciampare su nessuno scalino, nonho dato fatidio a nessuno e ho potuto riprendere il film da dove esattamente l'avevo lasciato. al termine della proiezione, mantre probabilemnte tu stavi cercando la macchina in un parcheggio, mi stavo lavando i denti prima di andare a dormire...a questo punto: quanto costa veramente andare al cinema "full optional"?7.50 euro di biglietto (intero) 4 euro di benzina per raggiungere il cinema (non tutti ce l'hanno vicina la multisala) 5 euro di sacchetto popcorn (rapina!) diciamo 2 euro per qualche caramella e 3.5o euro per una cocacola. totale? 22 euro!vero, non tutti prendono il pacchetto "full" al cinema, diciamo 7.50 + 4benzina + 1 di 1/2litro naturale. tot 12.50eccomi, sono un idiota!
        • Il Proiezioni sta scrive:
          Re: 25 euro? Ma sono matti...
          - Scritto da: gips[SNIP]
          eccomi, sono un idiota!Dipende dai punti di vista...
        • mamma tua scrive:
          Re: 25 euro? Ma sono matti...
          - Scritto da: gips
          ok, ieri sono andato al cinema... ma non davano i
          vari matrix, star wars e shrek... come ho
          fatto????

          ho acceso il mio bell'impiantino, mi sono
          rilassato sulla MIA poltrona con la forma delle
          MIE chiappe con popcorn fatto da ME, qualche
          caramella e coca cola a
          fiumi.
          Ad un certo punto la cocacola era troppa e sono
          dovuto andare in bagno: PAUSA quando lo dico io.
          Al mio ritono non ho rischiato di inciampare su
          nessuno scalino, nonho dato fatidio a nessuno e
          ho potuto riprendere il film da dove esattamente
          l'avevo lasciato. al termine della proiezione,
          mantre probabilemnte tu stavi cercando la
          macchina in un parcheggio, mi stavo lavando i
          denti prima di andare a
          dormire...

          a questo punto: quanto costa veramente andare al
          cinema "full
          optional"?

          7.50 euro di biglietto (intero) 4 euro di benzina
          per raggiungere il cinema (non tutti ce l'hanno
          vicina la multisala) 5 euro di sacchetto popcorn
          (rapina!) diciamo 2 euro per qualche caramella e
          3.5o euro per una cocacola. totale? 22
          euro!

          vero, non tutti prendono il pacchetto "full" al
          cinema, diciamo 7.50 + 4benzina + 1 di 1/2litro
          naturale. tot
          12.50

          eccomi, sono un idiota!Solo una precisazione,se hai una famiglia puoi moltiplicare le cifra per 2,3,4, o più a secondo dei componenti, così sembri ancora un pò meno idiota.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • gips scrive:
            Re: 25 euro? Ma sono matti...
            grazie per il supporto...ho messo cifre approssimative come spese per il cinema, però un impiantino decente (4000euro max) può essere ripagato non andando al cinema con molta facilità!gli appassionati ci mettono molto meno, le persone normali un filo di + tra serate solitarie, con famiglia o con amici....un cinemino fatto in casa insomma, non è una spesa ma un investimento...
        • Funz scrive:
          Re: 25 euro? Ma sono matti...
          - Scritto da: gips
          ok, ieri sono andato al cinema... ma non davano i
          vari matrix, star wars e shrek... come ho
          fatto????

          ho acceso il mio bell'impiantino, mi sono
          rilassato sulla MIA poltrona con la forma delle
          MIE chiappe con popcorn fatto da ME, qualche
          caramella e coca cola a
          fiumi.Con tutte le schifezze che ti mangi ci vorrà una poltrona dalla forma extralarge :D
    • Zio Cavallo scrive:
      Re: 25 euro? Ma sono matti...
      Io, perché sono un grandissimo e viziatissimo egoista.Ognuno spende i propri soldi come razzo gli pare, mettetevelo in testa.O forse parlate così perché di soldi non ne avete?
      • gips scrive:
        Re: 25 euro? Ma sono matti...
        credo parli cosi perchè NON SA DI COSA PARLA....Facciamogli i conti in tasca: 14 euro di media ogni volta che va al cinema * 52 settimane * 5 anni: 3640 euro... con quella cifra hai la possibilità di prendere l'occorrente per un impiantino soddisfacente casalingo... tv hd, blue ray + sistema audio.Con il sistemino elencato sopra ti guardi quello che vuoi, con chi vuoi, quando vuoi... nella privacy di casa tua, su una poltrona PULITA, senza gente rumorosa intorno, interrompendo quando vuoi, rivedendo 1000 volte quello che ti pare...
        • Ubunto scrive:
          Re: 25 euro? Ma sono matti...
          - Scritto da: gips
          credo parli cosi perchè NON SA DI COSA PARLA....

          Facciamogli i conti in tasca: 14 euro di media
          ogni volta che va al cinema * 52 settimane * 5
          anni: 3640 euro...


          con quella cifra hai la possibilità di prendere
          l'occorrente per un impiantino soddisfacente
          casalingo... tv hd, blue ray + sistema
          audio.

          Con il sistemino elencato sopra ti guardi quello
          che vuoi, con chi vuoi, quando vuoi... nella
          privacy di casa tua, su una poltrona PULITA,
          senza gente rumorosa intorno, interrompendo
          quando vuoi, rivedendo 1000 volte quello che ti
          pare...Indubbiamente ognuno ha i suoi punti di vista... puoi spendere quanto vuoi in impianti ma, a mio parere, la sensazione che da il cinema non la puoi avere.Vado al cinema con la mia ragazza è diverso da sto a casa con la mia ragazza. :)Ma a prescindere da tutto sto discorso, i 25 euro sono una cifra assurda che rende sconveniente l'offerta.Sia perché c'è chi il film se lo scarica, sia perché è una cifra immotivata, sia perché a parte il trasferimento dei dati tutta la spesa restante (la coca cola, i popcorn, la corrente, l'acqua del XXXXX ecc..) è comunque a tuo carico.
  • panda rossa scrive:
    Mancato guadagno!
    Dopo questa mossa, le major potranno piangere dicendo che ogni file scaricato provochera' loro una ulteriore perdita di 30$.
    • Gattazzo scrive:
      Re: Mancato guadagno!
      - Scritto da: panda rossa
      Dopo questa mossa, le major potranno piangere
      dicendo che ogni file scaricato provochera' loro
      una ulteriore perdita di
      30$.E i giudici compiacenti o conniventi acceteranno questa tesi...
  • angros scrive:
    Ma chi è che accetterebbe?
    Costa più che al cinema, e più tardi, e offre di meno (piccolo schermo, che tra l'altro è a tuo carico). Solo un masochista accetterebbe.
  • il barbaro scrive:
    Per battere la pirateria farei cosi..
    ... film in anteprima visibili in streaming direttamente sui canali web delle case cinematografiche , se li facessero pagare 40 cts per iniziare a vederlo ed altri 20 cts a 3/4 di film ingolosirebbero molta gente, secondo me.La scelta cadrebbe tra lo spendere 60 cts per vedere bene un film ed aspettare il download di un file che si spera sempre si veda decentemente. A voi la scelta.Ho detto una XXXXXXX ?
    • andrea io scrive:
      Re: Per battere la pirateria farei cosi..
      no, l'idea è ottima
    • angros scrive:
      Re: Per battere la pirateria farei cosi..
      Almeno l'inizio dovrebbe essere gratis, altrimenti gli utenti attirati solo dalla curiosità andranno altrove.Secondo me, avrebbe più senso mettere in streaming gratuito il film, ma a bassa risoluzione (tra l'altro, si scarica più in fretta), e con pubblicità (sia in sovraimpressione, sia interruzioni)
      • vero scrive:
        Re: Per battere la pirateria farei cosi..
        il modo migliore per valorizzare al massimo la pellicola: bassa risoluzione e pubblicità in un'anteprima ... un vero cinefilo e esperto di marketing vedo
        • angros scrive:
          Re: Per battere la pirateria farei cosi..
          E allora come mai la gente preferisce i divx a bassa risoluzione ai bluray?
          • panda rossa scrive:
            Re: Per battere la pirateria farei cosi..
            - Scritto da: angros
            E allora come mai la gente preferisce i divx a
            bassa risoluzione ai
            bluray?Sull'iphone non c'e' molta differenza nella riproduzione tra un divx e un blueray, e il divx occupa meno spazio.
          • Polemik scrive:
            Re: Per battere la pirateria farei cosi..
            Si, come no... :D p)
          • tatutati66 scrive:
            Re: Per battere la pirateria farei cosi..
            PERCHE E' GRATIS COGLIONAZZO CHE NON SEI ALTRO GRATIS QUANDO E GRATIS LA GENTE COME TE NON CAPISCE PIU' NULLA E IL FILM LO GUARDA ANCHE ALLA ROVESCIA.SVEGLIATI .
          • panda rossa scrive:
            Re: Per battere la pirateria farei cosi..
            - Scritto da: tatutati66
            PERCHE E' GRATIS COGLIONAZZO CHE NON SEI ALTRO
            GRATIS QUANDO E GRATIS LA GENTE COME TE NON
            CAPISCE PIU' NULLA E IL FILM LO GUARDA ANCHE ALLA
            ROVESCIA.
            SVEGLIATI .Questo pero' non spiega perche' la gente continua a pagare il pizzo per windows preinstallato.Non e' il gratis il concetto, ma la comodita' di trasporto.
          • Apple Rules scrive:
            Re: Per battere la pirateria farei cosi..
            Ho come la sensazione che ci sia del forte astio tra te ed angros :|
    • vero scrive:
      Re: Per battere la pirateria farei cosi..
      60 cts? e perchè non 30? o 10?immagino che i soldi per girare i film li troveranno nei pacchetti delle patatine
      • angros scrive:
        Re: Per battere la pirateria farei cosi..
        Allora, la risposta è: 0 cents, e megavideo.E i soldi per girare il film, trovateli da solo (magari nei pacchetti di patatine)
      • Matteo scrive:
        Re: Per battere la pirateria farei cosi..
        - Scritto da: vero
        60 cts? e perchè non 30? o 10?
        immagino che i soldi per girare i film li
        troveranno nei pacchetti delle
        patatineQuasi tutti i Blockbuster (che sono i film con più hype e più piratati) si ripagano i costi di produzione nella prima settimana d'uscita nelle sale mondiali... entro il primo mese hanno fatto pure il doppio, se hanno sucXXXXX.Vieni pure a chiedere DOVE trovano i soldi?Per quei film da grandi effetti ma piccolo contenuto la pubblicità è tutto, serve potere mediatico.Impara da Apple ;)
  • Giocher scrive:
    Invece di sfruttare i cataloghi...
    Sta gente sta male.Forse ci sarà anche qualcuno disposto a cacciare tutti sti soldi per vedersi un film, "solo" a un mese di distanza dall'uscita in sala, ma di sicuro non guadagneranno un cliente in più fra gli scaricatori...Io non capisco sta corsa all'ultima uscita, veramente.Hanno a disposzione dei cataloghi enormi dei film passati che è impossibile vedere al cinema se non in qualche improbabile rassegna. Invece di incentivare il cinema d'essai, facendo pressione sui governi perchè sia più facile aprire un cinema, abbassando i costi di noleggio delle pellicole di film d'essai e cose del genere, se ne escono con ste trovate da cui credo ricaveranno ben poco.Bah.Vado a scaricarmi X-men 7 ancora prima che abbiano iniziato a concepirlo, vah..
    • Clara Calamai scrive:
      Re: Invece di sfruttare i cataloghi...
      No i film del catalogo ce li hanno venduti su VHS, rivenduti su DVD ed ora pensano di rivenderceli per una terza volta su blueray, magari a prezzo pieno.
      • gips scrive:
        Re: Invece di sfruttare i cataloghi...
        bhe, se non ce la fanno a prezzo pieno, mettono un bollino con scritto "classic! Rivedi i grandi film del passato!", abbassano dil prezzo di 3 euro e ne vendono a vagonate...
  • Andrea scrive:
    ,,,
    ma questa cosa non ha proprio senso. A 20 dollari vuol dire che mi guardo 3 volte il film al cinema...faccio anche ora a stancarmi ed aspettare l'uscita in dvd altro che!!!E poi come ha detto qualcun altro alla fine così ci sarà ancora prima una copia in hd da poter distribuire sui vari p2p.I dirigenti delle case discografiche sembrano ottusi
    • guast scrive:
      Re: ,,,
      Hai letto il mio post o no ?Dieci persone al cinema fanno dieci biglietti. E comunque quei fanatici che hanno già speso migliaia di dollari per tutta l'attrezzatura altri 20 dollari per il film li spendono. L'idea è di spremere al massimo chi è disposto a pagare
  • guast scrive:
    Che tristezza
    Il loro target è chiaro. Quelli che hanno speso un sacco di soldi, in home theater, per attrezzarsi la caverna come un piccolo cinema privato. Adesso avranno una occasione in più per fare i fighi con i propri amici organizzando serate in prima visione a casa.In pratica anche vedersi un film con gli amici è diventato uno status simbol. Che tristezza-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2010 19.51-----------------------------------------------------------
    • vero scrive:
      Re: Che tristezza
      mah ... qui l'unico triste sembri tuse hai un'amico con la sala cinema buon per lui no? e per i suoi amici che non rosicano ma si godono il filmche brutta cosa l'invidia
      • guast scrive:
        Re: Che tristezza
        Niente contro le sale cinema, ma ci sono quelli che si svenano per farsi la sala cinema. Forse non tanto in In Italia, ma in america hanno fatto debiti anche per queste cose.
        • panda rossa scrive:
          Re: Che tristezza
          - Scritto da: guast
          Niente contro le sale cinema, ma ci sono quelli
          che si svenano per farsi la sala cinema. Forse
          non tanto in In Italia, ma in america hanno fatto
          debiti anche per queste
          cose.Solo che gli home cinema servono per vedere quello che non si vede nelle sale, mica per vedere quello che c'e' al cinema.Uno si fa la sala cinema per potersi rivedere guerre stellari.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Che tristezza
            uno si fa anche l'impianto home theater per avere la stessa sensazione del cinema :D
          • Giocher scrive:
            Re: Che tristezza
            Sì ma se con quello che spendi per fartela ci potevi comprare 1000 biglietti (cioè andare al cinema una volta a settimana per 20 anni), che senso ha se poi ci devi vedere le stesse cose che sono al cinema, pagando come ad andare al cinema (quindi in totale di più che andando al cinema)?
          • Fragy scrive:
            Re: Che tristezza
            - Scritto da: Giocher
            Sì ma se con quello che spendi per fartela ci
            potevi comprare 1000 biglietti (cioè andare al
            cinema una volta a settimana per 20 anni), che
            senso ha se poi ci devi vedere le stesse cose che
            sono al cinema, pagando come ad andare al cinema
            (quindi in totale di più che andando al
            cinema)?Di non dover entrare in una sala di 5 cm quadri con le ginocchia in bocca, con l'alito di quello dietro a me sul collo perché non c'è spazio e se mi scappa ... posso fermare e riprendere, se non capisco la scena me la riguardo ecc. Aggiungi anche che se la settimana della proiezione (tanto dura un film nella mia città, a parte le boiate) ho altri impegni posso vederlo lo stesso e posso vederlo con amici al costo di 6 a film e non 7/10 com'è ora. Non mi sembra poco.
          • panda rossa scrive:
            Re: Che tristezza
            - Scritto da: Fragy
            Di non dover entrare in una sala di 5 cm quadri
            con le ginocchia in bocca, con l'alito di quello
            dietro a me sul collo perché non c'è spazio e se
            mi scappa ... Guarda che esiste altro oltre al cinema parrocchiale.Da quanti anni non vai al cinema tu?
            posso fermare e riprendere, se non
            capisco la scena me la riguardo ecc. Certo, e puoi anche ascoltarlo in lingua originale, che forse e' la cosa piu' interessante per un home cinema.Ma non e' un cinema.
            Aggiungi
            anche che se la settimana della proiezione (tanto
            dura un film nella mia città, a parte le boiate)
            ho altri impegni posso vederlo lo stesso e posso
            vederlo con amici al costo di 6 a film e non
            7/10 com'è ora. Non mi sembra
            poco.Certo, ma a quel punto anche se aspetti qualche mese non ti cambia molto.Aspetti l'uscita del dvd, e se proprio non hai tutta questa fretta, dopo un anno il dvd cala pure di prezzo e lo trovi a meno di 10 euro.
          • alexjenn scrive:
            Re: Che tristezza
            Se hai un discreto impianto audio, puoi ascoltare i film a una qualità migliore rispetto al cinema.
          • angros scrive:
            Re: Che tristezza
            Già che ci sei, ascoltalo in cuffia: è il modo per ottenere la qualità migliore in assoluto.
          • alexjenn scrive:
            Re: Che tristezza
            - Scritto da: angros
            Già che ci sei, ascoltalo in cuffia: è il modo
            per ottenere la qualità migliore in
            assoluto.Ma non avrai la miglior resa dei bassi, che devono muovere l'aria.
          • Baf scrive:
            Re: Che tristezza
            Preferisco spendere quei soldi in una bellissima vacanza con moglie e figlia!
          • alexjenn scrive:
            Re: Che tristezza
            Un kit di casse 5.1 della Infinity (ottima marca), costa circa 300 euro.Mettici un amplificatore di media qualità, altri 350 euro, e sono 650.Il televisore suppongo che già ce l'hai, così come il lettore DVD.Adesso, vorrei sapere a quale vacanza ti riferisci se devi spendere 650 euro per tre persone.
          • silent alarm scrive:
            Re: Che tristezza
            Sì, ma quello di cui parli tu non si può definire home theater.
          • Fragy scrive:
            Re: Che tristezza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Fragy


            Di non dover entrare in una sala di 5 cm quadri

            con le ginocchia in bocca, con l'alito di quello

            dietro a me sul collo perché non c'è spazio e se

            mi scappa ...

            Guarda che esiste altro oltre al cinema
            parrocchiale.
            Da quanti anni non vai al cinema tu?
            Ti rispondo a questa intanto:beh, diciamo ... mmhhh mi sembra 15 giorni? Guarda che non esistono solo le supersale, Forse è meglio cheti ricontrolli la realtà di quello che si trova nei cinema multisala, dove fino ad una ventina d'anni fa c'era una sala ed ora ne hanno fatte almeno due. Giusto epr aggiungere una nota, sono sale super molto recenti. Forse tu non vai al cinema da millenni o semplicemente hai più possibilità di scelta.P.S. la sala paracchiale era molto più confortevole di questa, adesso è stata trasformata in teatro pur mantenendo la tipologia di poltrone, mi spiace ma hai cannato
          • panda rossa scrive:
            Re: Che tristezza
            - Scritto da: Fragy
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Fragy




            Di non dover entrare in una sala di 5 cm
            quadri


            con le ginocchia in bocca, con l'alito di
            quello


            dietro a me sul collo perché non c'è spazio e
            se


            mi scappa ...



            Guarda che esiste altro oltre al cinema

            parrocchiale.

            Da quanti anni non vai al cinema tu?


            Ti rispondo a questa intanto:
            beh, diciamo ... mmhhh mi sembra 15 giorni?
            Guarda che non esistono solo le supersale, Forse
            è meglio cheti ricontrolli la realtà di quello
            che si trova nei cinema multisala, dove fino ad
            una ventina d'anni fa c'era una sala ed ora ne
            hanno fatte almeno due. Giusto epr aggiungere una
            nota, sono sale super molto recenti. Forse tu non
            vai al cinema da millenni o semplicemente hai più
            possibilità di
            scelta.
            P.S. la sala paracchiale era molto più
            confortevole di questa, adesso è stata
            trasformata in teatro pur mantenendo la tipologia
            di poltrone, mi spiace ma hai
            cannatoTu hai cannato a riaprire una discussione di fine maggio a cui non interverra' piu' nessuno.E io di cinema ne conosco e frequento tanti, dalle multisale attrezzate per il 3D Xpand, ai piccoli cineforum con le sedie, neanche le poltroncine in legno, le sedie!Ciascuna sala e' per un certo tipo di film.Non andrei certo a vedere Avatar a quel cineforum, cosi' come non andrei a Melzo a vedere proiezioni in bianco e nero di film muti.
          • Fragy scrive:
            Re: Che tristezza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Fragy

            P.S. la sala paracchiale era molto più

            confortevole di questa, adesso è stata

            trasformata in teatro pur mantenendo la
            tipologia

            di poltrone, mi spiace ma hai

            cannato

            Tu hai cannato a riaprire una discussione di fine
            maggio a cui non interverra' piu'
            nessuno.La risposta era per te e tu hai risposto, non ho bisogno del coro e delle ovazioni degli altri. Non vedo cosa ci sia di cannato nel rispondere quando si ha tempo. Se sei interessato ti registri e spunti "Segnalami via email le risposte: ", e puoi rispondere altrimneti usi nr, puoi trollare quanto vuoi e non leggere le risposte ma non mi sembra il tuo caso.
            E io di cinema ne conosco e frequento tanti,
            dalle multisale attrezzate per il 3D Xpand, ai
            piccoli cineforum con le sedie, neanche le
            poltroncine in legno, le
            sedie!Ma non pretendere che tutti i cinema si adeguino agli standard della tua città e la tua realtà non è il mondo. Dove vivo ci sono una decina di sale e i film proiettati in una poi non vanno nelle altre. Puoi anche non andare a vedere avatar in una microsala, ma a quel punto non lo vedi più al cinema.Sono contento che da voi ci sia la possibilità di vedere il film nella sala più adatta ma, ripeto, la tua città non è il mondo e sinceramente per vedere uno più film non vedo di nessuna utilità dover percorrere un centinaio di km.
          • panda rossa scrive:
            Re: Che tristezza
            - Scritto da: Fragy
            Sono contento che da voi ci sia la possibilità di
            vedere il film nella sala più adatta ma, ripeto,
            la tua città non è il mondo e sinceramente per
            vedere uno più film non vedo di nessuna utilità
            dover percorrere un centinaio di
            km.E' per questo che oggi c'e' la possibilita' di farsi un impianto home cinema domestico, pero'.Proprio per poter consentire l'esperienza del cinema anche a chi non vive a milano.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Che tristezza
            Ma l'esperienza non sarà mai la stessa.Allora anche mettere il cd di un live nell'impianto stereo a manetta dovrebbe darti la stessa esperienza, invece no.Manca tutto il background: la calca di gente, l'emozione di vedere una cosa nuova, il raccontarsi le impressioni DOPO il film, la condivisione delle emozioni con tutta la sala e non 3 o 4 persone, se non da solo.
          • Fragy scrive:
            Re: Che tristezza
            - Scritto da: Wolf01
            Ma l'esperienza non sarà mai la stessa.
            Allora anche mettere il cd di un live
            nell'impianto stereo a manetta dovrebbe darti la
            stessa esperienza, invece
            no.
            Manca tutto il background: la calca di gente,
            l'emozione di vedere una cosa nuova, il
            raccontarsi le impressioni DOPO il film, la
            condivisione delle emozioni con tutta la sala e
            non 3 o 4 persone, se non da
            solo.La calca te la lascio volentieri, sentire i comenti idioti dei ragazzini, i cellulari che squillano, chi messaggia chi chiacchera, chi "ha i vermi" e non riesce a star tranquillo sulla porpria poltrona ecc. non aiutano ad apprezzare il film. Dopo il film, c'è il fuggi fuggi e l'unica cosa che si condivide sono le gomitate e gli spintoni da quelli che esconoe da quelli che vogliono entrare ...Se posso fare a meno, no grazie alla ressa
          • Wolf01 scrive:
            Re: Che tristezza
            È esperienza anche quella, c'è a chi piace e a chi non piace.Poi se a chi non piace si accontenta di un'esperienza pacchettizzata formato salotto allora sono gusti suoi.
          • Fragy scrive:
            Re: Che tristezza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Fragy


            Sono contento che da voi ci sia la possibilità
            di

            vedere il film nella sala più adatta ma, ripeto,

            la tua città non è il mondo e sinceramente per

            vedere uno più film non vedo di nessuna utilità

            dover percorrere un centinaio di

            km.

            E' per questo che oggi c'e' la possibilita' di
            farsi un impianto home cinema domestico,
            pero'.
            Proprio per poter consentire l'esperienza del
            cinema anche a chi non vive a
            milano.Mi sfugge qualche cosa, nei mess precedenti mi sembrava criticassi l'home theatre ... O per home cinema intendi una sala cinematografica in casa?
          • panda rossa scrive:
            Re: Che tristezza
            - Scritto da: Fragy
            Mi sfugge qualche cosa, nei mess precedenti mi
            sembrava criticassi l'home theatre ... Assolutamente no.
            O per home
            cinema intendi una sala cinematografica in
            casa?Uno, in base allo spazio che ha, al budget che puo' spendere, all'uso che intende farne, si allestisce l'HT secondo i suoi gusti.
          • Fragy scrive:
            Re: Che tristezza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Fragy


            Mi sfugge qualche cosa, nei mess precedenti mi

            sembrava criticassi l'home theatre ...

            Assolutamente no.


            O per home

            cinema intendi una sala cinematografica in

            casa?

            Uno, in base allo spazio che ha, al budget che
            puo' spendere, all'uso che intende farne, si
            allestisce l'HT secondo i suoi
            gusti.Allora non avevo capito un c...o, cavolaccio, sarà l'età :-DPerò (giusto per tenere ancora in piedi questo thread) vedi che qualcuno legge ancora oltre a me e te ;-)Ciao
      • angros scrive:
        Re: Che tristezza
        Io non rosico, mi accontento di un buon megavideo
  • imorgillo scrive:
    Ancora meglio per i pirati
    E dopo 30 giorni dall'uscita nei cinema, invece di avere il solito "cess0-rip", i pirati avranno a disposizione un "Time Warner Cable-RIP" in FullHD con un modico investimento di 30 dollari!Gli unici che dovrebbero esultare per questa notizia sono proprio quelle persone che lucrano con la pirateria.Quelli delle Major hanno veramente capito tutto -_-'
    • Funz scrive:
      Re: Ancora meglio per i pirati
      - Scritto da: imorgillo
      E dopo 30 giorni dall'uscita nei cinema, invece
      di avere il solito "cess0-rip", i pirati avranno
      a disposizione un "Time Warner Cable-RIP" in
      FullHD con un modico investimento di 30
      dollari!E' la prima cosa che ho pensato anch'io ^^
      Gli unici che dovrebbero esultare per questa
      notizia sono proprio quelle persone che lucrano
      con la
      pirateria.
      Quelli delle Major hanno veramente capito tutto
      -_-'Ma nooo! ci sarà il nuovissimo anbrécchebòl di-ar-em che impedirà ai maledetti filibustieri di duplicare il film!
  • W.O.P.R. scrive:
    Ottima idea invece
    Così le copie di buona qualità saranno in giro molto prima.(rotfl)(rotfl)
  • Teo_ scrive:
    Perché non 100$?
    Fra spararla grossa e spararla grossa non cambia molto.
  • Quel dal Formai scrive:
    Completamente scollegati dalla realtà
    Questi sono pazzi, non mi servivano conferme, ma fanno sempre più senso.La loro fine arriverà sempre troppo tardi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Completamente scollegati dalla realtà
      Quoto!!!Sono convinti ancora di poter decidere il bello e cattivo tempo su tutto, come i discografici.Una volta andavi al cinema o ti duplicavi il vhs, e nessuno veniva etichettato come pirata. Oggi pur di guadagnare soldi hanno distorto la realtà.
    • vero scrive:
      Re: Completamente scollegati dalla realtà
      e una volta che saranno "finiti" tu che film guarderai?
      • Sgabbio scrive:
        Re: Completamente scollegati dalla realtà
        Pensi veramente che se fallissero i grossi, nessuno farà più film ?
        • Fragy scrive:
          Re: Completamente scollegati dalla realtà
          - Scritto da: Sgabbio
          Pensi veramente che se fallissero i grossi,
          nessuno farà più film ?Aggiungo, pensi solo che i film fatti da "registoni" e recitati da "attoroni" siano gli unici bei film? Da quello che vedo escono solo boiate a raffica. Forse è meglio ritornare con i piedi per terra e ridimensionare. Non sono i soldi a fare bei film.
          • anonimo utente scrive:
            Re: Completamente scollegati dalla realtà
            - Scritto da: Fragy
            - Scritto da: Sgabbio

            Pensi veramente che se fallissero i grossi,

            nessuno farà più film ?
            Aggiungo, pensi solo che i film fatti da
            "registoni" e recitati da "attoroni" siano gli
            unici bei film? Da quello che vedo escono solo
            boiate a raffica. Forse è meglio ritornare con i
            piedi per terra e ridimensionare. Non sono i
            soldi a fare bei
            film.Sono pienamente d'accordo con te!
      • Gattazzo scrive:
        Re: Completamente scollegati dalla realtà
        Tutti quelli prodotti fino ad ora, e ne avrei d'avanzo 27 volte...
      • Quel dal Formai scrive:
        Re: Completamente scollegati dalla realtà
        - Scritto da: vero
        e una volta che saranno "finiti" tu che film
        guarderai?Di certo non i blockbuster, il fallimento del sistema mafioso delle major non potrà che fare del bene al vero cinema. Per te è cinema quello che strapaga certi attorucoli come tommaso crociera, a discapito delle centinaia che meriterebbero veramente?
    • vampiro scrive:
      Re: Completamente scollegati dalla realtà
      - Scritto da: Quel dal Formai
      Questi sono pazzi, non mi servivano conferme, ma
      fanno sempre più
      senso.Ma dai! A me invece sembra interessante come iniziativa, guarda i lati positivi, avrai dei DVD-rip di ottima qualità ancor prima di adesso...
  • Zozzone scrive:
    ottimo prezzo
    Mi precipito a noleggiarli tutti!!!(rotfl)
Chiudi i commenti