Giappone, major contro gli scariconi del Tubo

Il portale TubeFire nel mirino delle sorelle del disco. Dal 2007 permette ai suoi utenti di scaricare file audio-video dai meandri di YouTube. Chiesti 3 milioni di dollari di danni

Roma – A muoversi rapidi sono stati gli alti rappresentanti della Recording Industry Association of Japan (RIAJ), scagliatisi legalmente contro i vertici di MusicGate, società giapponese proprietaria del contestatissimo TubeFire. Ovvero il portale che permette a tutti i suoi utenti di scaricare materiale audio-video dal gigantesco YouTube .

Sarà ora un giudice di Tokyo a decidere l’esito del nuovo contenzioso legale scatenato dalle grandi major – Universal, EMI, Sony, Warner – contro il sito operativo dal 2007. Le sorelle del disco hanno infatti chiesto un risarcimento stellare di circa 3 milioni di dollari , praticamente quanto avrebbero guadagnato in licenze dalle attività in regola di TubeFire.

Il portale controllato da MusicGate avrebbe invece scaricato qualcosa come 10mila file da YouTube , offrendo ai suoi utenti la possibilità di conservare video e musica senza la necessità di collegarsi alla nota piattaforma di video sharing.

Secondo l’accusa, le attività di conversione e trasporto dei video del Tubo avrebbero violato le attuali leggi a tutela del copyright. I responsabili di TubeFire hanno temporaneamente interrotto le finora tranquille pratiche di gestione della piattaforma .

C’è chi ha sottolineato come la chiusura di TubeFire non rappresenti certo un trionfo per le major. Servizi web alternativi come MakeltMP3 o estensioni Firefox come Easy YouTube Downloader permettono comunque agli utenti di ottenere un file dal Tubo per la successiva archiviazione su PC o altri dispositivi.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Don San scrive:
    M-Disc come disco standard
    Ma perché gli M-Disc non sostituiscono i vecchi DVD e vengono applicati sul mercato come dischi standard. DIFFONDETELIIII!!!!! MA QUANDO VI CI VUOLE? PERCHÉ TUTTO STO TEMPO?
  • Don San scrive:
    M-Disc come disco standard
    Ma perché non vengono usati questi M-Disc come dischi standard e per la stampa degli originali.
  • Gabriele Coassin scrive:
    megli l'esistente
    Sia come sia se tra mille anni interesserà a qualcuno, per ora mi fido di più dei CD (300 anni) e DVD (100 anni) Kodak Gold, che costano la stessa cifra e sono totalmente compatibili con tutti i masterizzatori attuali.
  • Giovanni Orlandi scrive:
    Dopo 1000 anni ...
    se non si sono conservati i dati ti restituiscono i soldi ...(Basta conservare lo scontrino).
  • ruppolo scrive:
    L'unico modo per conservare a lungo...
    ...i dati è copiarli di tanto in tanto su nuovi supporti che la tecnologia mette e metterà a disposizione. Ad esempio ogni 5 anni si trasporta l'archivio nei nuovi supporti, mantenendo sempre due copie, l'attuale e la precedente. Magari in due luoghi diversi.
    • Demolitions scrive:
      Re: L'unico modo per conservare a lungo...
      Vero, ma diventa rapidamente una mole enorme di lavoro, che non tutti possono fare, l'idea di un supporto durevole non è male, ma bisognerebbe PROVARLO che è durevole.
      • N.C. scrive:
        Re: L'unico modo per conservare a lungo...
        Voglio vedere i test di prova .... XD
        • Tzi scrive:
          Re: L'unico modo per conservare a lungo...
          "Abbiamo tenuto questo disco per mille anni nel nostro laboratorio di test e come potete vedere... Dannazione, non abbiamo più un dispositivo che lo possa leggere":D :P
          • Giovanni Orlandi scrive:
            Re: L'unico modo per conservare a lungo...
            Usano il MTBF che di per sé è una gran cagata.Cioè conservano in laboratorio 2000 dischi per 6 mesi,dopo sei mesi verificano che si sono tutti conservati e quindi "statisticamente" sono durati 2.000 x 6mesi = 1000 anni.E' una cagata ma le statistiche le fanno così.Per fare un paragone, se faccio mangiare un mio prodotto miracoloso a2.000 persone per 6 mesi e ... non muore nessuno,lo vendo dicendo che chi mangia questo prodotto vive 1.000 anni:)
    • Be&O Unlogged scrive:
      Re: L'unico modo per conservare a lungo...
      Copiare i dati........Apple ti da il Cloud e se lo dice Apple è LEGGE !
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: L'unico modo per conservare a lungo...
      Quando non parli di Apple (purtroppo capita molto di rado) i tuoi commenti sono validi.
  • The Dude scrive:
    Come fanno a sapere
    che durano proprio mille anni?
    • A s d f scrive:
      Re: Come fanno a sapere
      Lo ha detto John Titor
    • attonito scrive:
      Re: Come fanno a sapere
      - Scritto da: The Dude
      che durano proprio mille anni?sparano a cappella, semplice.
      • The Dude scrive:
        Re: Come fanno a sapere
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: The Dude

        che durano proprio mille anni?

        sparano a cappella, semplice.Capito! Gliel'ha detto mio cuggino!
    • Amedeo scrive:
      Re: Come fanno a sapere
      Ci sono tecniche di simulazione, una ad esempio, ma è la più banale, è una camera satura di Ozono, che ossida molto più velocemente dell'ossigeno.
  • Pino scrive:
    Per piacere
    Che capacità ogni singolo disco? Ci voleva tanto ad inserire un paio di cifre nell'articolo? Vabbè... farò da solo come al solito per informarmi.
    • Pino scrive:
      Re: Per piacere
      - Scritto da: Pino
      Che capacità ogni singolo disco? Ci voleva tanto
      ad inserire un paio di cifre nell'articolo?
      Vabbè... farò da solo come al solito per
      informarmi.Riletto l'articolo, 4.7Gb. Sorry :-)
      • mda scrive:
        Re: Per piacere
        - Scritto da: Pino
        - Scritto da: Pino

        Che capacità ogni singolo disco? Ci voleva
        tanto

        ad inserire un paio di cifre nell'articolo?

        Vabbè... farò da solo come al solito per

        informarmi.

        Riletto l'articolo, 4.7Gb. Sorry :-)Pochino per l'uso odierno....:-(Ciao
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Per piacere
          contenuto non disponibile
          • Funz scrive:
            Re: Per piacere
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Pochino?
            Non ci sta neppure la lista della spesa scritta
            con
            notepad.Per non parlare dei cinque-dieci tera di pornazzi che ognuno ha nel PC... hai voglia a masterizzarli tutti, e pure nella pietra ;)
          • W.O.P.R. scrive:
            Re: Per piacere
            Cavoli hai ragione...Alcuni sono diventati proprio introvabili.
          • Maurone scrive:
            Re: Per piacere
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: unaDuraLezione

            Pochino?

            Non ci sta neppure la lista della spesa
            scritta

            con

            notepad.

            Per non parlare dei cinque-dieci tera di pornazzi
            che ognuno ha nel PC... hai voglia a
            masterizzarli tutti, e pure nella pietra
            ;)SXXXXXCCIONE, ZOZZONE... SE TE PIJO TE GONFIO!
  • pentolino scrive:
    Dureranno mille anni...
    ... come direbbe mister Burns "Posso aspettare" :-DAdoro queste sparate da marketing... ma come mai non hanno detto 10 e 100 mila? Tanto chi li viene a cercare dopo tanto tempo?
    • smolteni scrive:
      Re: Dureranno mille anni...
      Il problema a mio avviso semmai è un altro: chi ci garantisce che il formato con cui saranno registrate le nostre informazioni sarà leggibile e poi Apple insegna: via i dischi ottici dai computer, tutto nel cloud... a questo punto con cosa rileggeremo tali dischi? Tra 1000 anni dove compreremo un'unità DVD?
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Dureranno mille anni...
        Meglio copiarsi i dischi in vinile, così:http://www.luca-mercatanti.com/2010/08/20/copiare-un-disco-vinile-pirateria-a-360%C2%B0/Il giradischi si può costruire anche tra 1000 anni (e se ne usi uno a molla, non avrai il problema di dove attaccare la spina)
      • Andrea scrive:
        Re: Dureranno mille anni...
        Chi mi dice che Apple (o qualunque altra azienda) esisterà ancora fra 10 anni?Poi che i 1000 anni siano una boutade pubblicitaria non ci piove, ma che ci sia la necessità di uno storage di lunga durata è fuor di dubbio.
  • Teo_ scrive:
    Quasi quasi...
    Se saranno aggiornati i firmware di altri masterizzatori li provo.Mi dispiacerebbe perdere i file delle fotografie di famiglia.Ora ne ho copie su HD nel cassetto, su NAS, alcune su DVD e altre su server remoto.Fare una buca in giardino e buttarci dentro qualche M-DISC da riesumare fra 30-40 anni (sempre che su eBay o chi per esso si trovino lettori DVD funzionanti) non mi dispiacerebbe: sarebbero più al riparo in caso di furto, incendio e problemi elettromagnetici.
Chiudi i commenti