Giappone, tutti in fila per DS Lite

Il nuovo restyle della famosa console portatile di Nintendo ha raggiunto i negozi giapponesi, dove ad attenderla c'erano le consuete frotte di patiti del gioco da passeggio. Le prime unità fanno capolino su eBay a prezzi spesso esorbitanti

Tokyo (Giappone) – L’edizione Lite della famosa console da taschino Nintento DS ha debuttato ieri in Giappone in un bagno di folla. Come tradizione, infatti, molti fan della grande N hanno fatto la fila davanti a negozi e supermercati per tentare di accaparrarsi le poche migliaia di DS Lite disponibili.

Nonostante l’immediato successo di pubblico, il lancio di DS Lite non si può certo annoverare tra i più riusciti di Nintendo: per non meglio specificati “problemi tecnici di produzione” la piccola console non solo è arrivata sul mercato con il contagocce , ma si è presentata al debutto nella sola colorazione bianca . Il lancio delle altre due tinte, Enamel Navy e Ice Blue, è stato infatti rinviato all’11 marzo.

DS Lite è sbarcato in Giappone al prezzo di 16.800 yen (circa 121 euro), ovvero 1.800 yen in più della console originale. Secondo fonti locali, tuttavia, ieri alcuni negozi lo hanno venduto a centinaia di yen in più rispetto al prezzo suggerito. Su eBay il prezzo medio d’asta è di 250 euro, ma per l’acquisto immediato c’è chi lo propone addirittura a oltre 1.400 euro .

Per quanto riguarda i mercati occidentali, Nintendo non ha ancora comunicato né le date né i prezzi di lancio.

DS Lite rappresenta il primo restyle di Nintendo DS da quando questo, nel novembre del 2004, è stato introdotto sul mercato. Più compatto, sottile e leggero del predecessore, DS Lite promette anche due display più nitidi e luminosi che dovrebbero migliorare l’esperienza di gioco soprattutto all’aperto.

Nintendo DS ha avuto un grande successo di vendite in Giappone e nel mondo, raggiungendo oltre 14,4 milioni di unità. Solo nella terra del Sol Levante, la console portatile ha venduto oltre 5 milioni di unità in 13 mesi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: ma nei bench prende le mazzate

    fatto un porting cosi' rapido, se si va in
    negozio si trova in genere programmi per un solo
    OS.sai :) se la scheda video funziona a dovere, tipo nvidia, le cose vanno piu' veloci. ati non fa' driver decenti, quindi piu' o meno meta' dei computer in circolazione avranno qualche tipo di problemi, quindi non ci porti giochi, grafica, video, ...Fare i driver dovrebbe essere nell'interesse del venditore hard, chi usa linux sa che l'interesse del venditore non e' quello. e non dico driver open, vanno bene anche i closed, basta che funzionino, almeno per una distro, anche una commerciale.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma nei bench prende le mazzate


    Con una scheda fatta bene io preferirei lavorare
    su una piattaforma del genere, e i soft farebbero
    a gara per fare il porting.non mi risulta che tutti i programmi che non necessitano di grafica in modo avanzato abbiano fatto un porting cosi' rapido, se si va in negozio si trova in genere programmi per un solo OS.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma nei bench prende le mazzate

    io aggiorno da cvs, e non è difficile, ci sono le
    istruzioni dettagliate su http://dri.sf.netil punto e' che se compri una nvidia appena uscita puoi anche trovare, a me e' successo, i driver nel cd, o almeno sul sito, e funzionano, con ati no.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma nei bench prende le mazzate

    a cosa serve una conf SLI o crossfire su linux?finche' la ati fara' questi driver, servira' a poco.Pero' se pensi che con linux non ci sono virus, usando solo gli aggiornamenti hai l'equivalente di un wind con antivirus, firewall standard ( se poi usi iptable, incluso in Linux, diventa dura accedere senza che tu lo voglia ) , anti spioni :) , e senza deframmentazione.Con una scheda fatta bene io preferirei lavorare su una piattaforma del genere, e i soft farebbero a gara per fare il porting.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma nei bench prende le mazzate

    Sì, parlavo di quelli proprietari, come il tipo
    sopra (" Almeno fino a che la ati imparera' come
    si scrivono i driver").

    Purtroppo i driver open non offrono
    l'accellerazione 3d e non mi consentono di
    impostare il refresh desiderato (100Hz, arrivano
    solo fino ad 85Hz).certo che si parla di quelli proprietari, se non ci pensano loro a far funzionare e quindi vendere le loro schede ... senza 3D risparmiavo 80? di scheda, me la compravo integrata, o spendevo lo stesso e avevo una nvidia funzionante.l'alternativa dovrebbe essere fra chi vuole soft free e chi lo vuole proprietario, qui' invece abbiamo un caso in cui non funzionano ne' l'uno ne' l'altro, non si puo' mica pretendere che uno dei sempre troppo pochi bravissimi programmatori liberi faccia meglio di chi costruisce certe cose, a volte e' cosi', ma certo che alla ati sono proprio ... volevo dire ignoranti, ma secondo me sono in malafede, non e' possibile non fare driver per Linux al giorno d'oggi, a meno che non si scelga di farlo per ostacolare questa piattaforma.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma nei bench prende le mazzate
    - Scritto da: Anonimo

    Ho aspettato oltre un mese per un rilascio che

    permetteva di usare i driver sul kernel2.6.15

    senza che causassero errori...

    ah forse parli dei driver proprietariSì, parlavo di quelli proprietari, come il tipo sopra (" Almeno fino a che la ati imparera' come si scrivono i driver").Purtroppo i driver open non offrono l'accellerazione 3d e non mi consentono di impostare il refresh desiderato (100Hz, arrivano solo fino ad 85Hz).
  • Anonimo scrive:
    Re: ma nei bench prende le mazzate
    - Scritto da: Anonimo
    Ma, Sorpresaaaa, la ati funziona su windows e mac
    alla grande, ma per linux fa' solo driver
    sfigati, al contrario della nvidia, il cui
    supporto puo' riuscire a volte problematico ma
    funzionante, ma mai come una vera e propria presa
    in giro, come succede alle ati.a cosa serve una conf SLI o crossfire su linux? :
  • Anonimo scrive:
    Re: ma nei bench prende le mazzate
    - Scritto da: Anonimo
    e ricordiamoci che oggi avere due sistemi
    operativi su un comp e' una cosa molto diffusa e
    non fa male per imparare a destreggiarsi con
    qualcosa di nuovo.
    Ma, Sorpresaaaa, la ati funziona su windows e mac
    alla grande, ma per linux fa' solo driver
    sfigati, al contrario della nvidia, il cui
    supporto puo' riuscire a volte problematico ma
    funzionante, ma mai come una vera e propria presa
    in giro, come succede alle ati.
    Se volete andare a colpo sicuro con una scheda
    che faccia uscire le scintille al culo anche al
    pinguino, compratevi una nvidia.
    Almeno fino a che la ati imparera' come si
    scrivono i driver, ammesso che non sia una vera e
    propria campagna per non far togliere
    definitivamente il raccoglitore di virus dalla
    prima partition.I driver della ati non fanno così schifo in prestazioni, il problema sono i rilasci.Ho aspettato oltre un mese per un rilascio che permetteva di usare i driver sul kernel2.6.15 senza che causassero errori...Xorg7 è uscito da 3 mesi, ma il supporto ancora latita...Un pannello di controllo decente non esiste...Il supporto al composite non c'é...Il supporto pieno a opengl2.0 non c'è...L'utility per configurare xorg (aticonfig) non funziona...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma nei bench prende le mazzate
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      e ricordiamoci che oggi avere due sistemi

      operativi su un comp e' una cosa molto diffusa e

      non fa male per imparare a destreggiarsi con

      qualcosa di nuovo.

      Ma, Sorpresaaaa, la ati funziona su windows e
      mac

      alla grande, ma per linux fa' solo driver

      sfigati, al contrario della nvidia, il cui

      supporto puo' riuscire a volte problematico ma

      funzionante, ma mai come una vera e propria
      presa

      in giro, come succede alle ati.

      Se volete andare a colpo sicuro con una scheda

      che faccia uscire le scintille al culo anche al

      pinguino, compratevi una nvidia.

      Almeno fino a che la ati imparera' come si

      scrivono i driver, ammesso che non sia una vera
      e

      propria campagna per non far togliere

      definitivamente il raccoglitore di virus dalla

      prima partition.

      I driver della ati non fanno così schifo in
      prestazioni, il problema sono i rilasci.
      io aggiorno da cvs, e non è difficile, ci sono le istruzioni dettagliate su http://dri.sf.net
      Ho aspettato oltre un mese per un rilascio che
      permetteva di usare i driver sul kernel2.6.15
      senza che causassero errori...ah forse parli dei driver proprietari
      Xorg7 è uscito da 3 mesi, ma il supporto ancora
      latita...
      Un pannello di controllo decente non esiste...
      Il supporto al composite non c'é...
      Il supporto pieno a opengl2.0 non c'è...
      L'utility per configurare xorg (aticonfig) non
      funziona...(su questo non mi esprimo ma...)
  • Anonimo scrive:
    Re: ma nei bench prende le mazzate
    - Scritto da: Anonimo
    Scusa, non per fare il polemico,
    ma serebbe opportun che ti informassi.
    2 schede in Crossfire radeon 1900xtx in un
    computer spento, sono piu' veloci di qualunquesi si, è vero, il mio 8088 va da dio e saranno una ventina d'anni che è spento
    soluzione SLi.
    X correttezza posso dirti che la differenza si
    assesta su margini trascurabili dal 5/9%
    Quella chè è nettamente superiore è la qualità
    della grafica.
    LA soluzione 1900xtx in CF spinge tutto al max
    anisotropico,AA e chi + ne ha + ne metta...
    Prova a caricarti sul pc Half Life 2 Low
    coast.... e dimmi...

    A1R
  • Anonimo scrive:
    Re: ma nei bench prende le mazzate
    Scusa, non per fare il polemico, ma serebbe opportun che ti informassi.2 schede in Crossfire radeon 1900xtx in un computer spento, sono piu' veloci di qualunque soluzione SLi.X correttezza posso dirti che la differenza si assesta su margini trascurabili dal 5/9% Quella chè è nettamente superiore è la qualità della grafica.LA soluzione 1900xtx in CF spinge tutto al max anisotropico,AA e chi + ne ha + ne metta...Prova a caricarti sul pc Half Life 2 Low coast.... e dimmi...A1R
  • Anonimo scrive:
    Re: ma nei bench prende le mazzate
    e ricordiamoci che oggi avere due sistemi operativi su un comp e' una cosa molto diffusa e non fa male per imparare a destreggiarsi con qualcosa di nuovo.Ma, Sorpresaaaa, la ati funziona su windows e mac alla grande, ma per linux fa' solo driver sfigati, al contrario della nvidia, il cui supporto puo' riuscire a volte problematico ma funzionante, ma mai come una vera e propria presa in giro, come succede alle ati.Se volete andare a colpo sicuro con una scheda che faccia uscire le scintille al culo anche al pinguino, compratevi una nvidia.Almeno fino a che la ati imparera' come si scrivono i driver, ammesso che non sia una vera e propria campagna per non far togliere definitivamente il raccoglitore di virus dalla prima partition.
  • Anonimo scrive:
    ma nei bench prende le mazzate
    ancora una soluzione acerba.Per ora, meglio SLI. E' da + tempo in giro ed è quindi una tecnologia più affinata.In ogni caso alla fine arriveremo ad una sostanziale parità di performance circa, per cui allora sarà di nuovo tempo dei flame SLI vs Crossfire, solo per una questione di simpatia, nient'altro.
Chiudi i commenti