Giovani drogati di telefonino?

Lo sostiene uno studio


Roma – Secondo l’ultimo studio in materia, condotto su giovanissimi, il 56 per cento dei bambini di 10 anni considera irrinunciabile il telefono cellulare, al punto che solo il 32 per cento di chi lo possiede a questa età lo spegne andando a dormire.

I dati, raccolti dall’ Università di Trieste su un campione di 129 alunni delle scuole elementari, indicano anche che in più di un terzo dei casi il cellulare è stato regalato ai bambini dai propri genitori. Segno probabile del desiderio di “tenere sotto controllo” più facilmente i propri pargoli.

Tutto questo si traduce però spesso in comportamenti ossessivi, in una vera e propria “manìa” del telefonino. Secondo i ricercatori, si tratta di comportamenti che “specialmente se sviluppati in un’età così precoce, rischiano di avere non pochi effetti negativi, dalla perdita di concentrazione al contatto diretto con i coetanei, dalle radiazioni nocive all’organismo, specie per chi ha l’abitudine di tenerlo acceso tutta la notte sul comodino accanto al letto, all’impoverimento del linguaggio indotto dal lessico essenziale degli sms”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    da non credere...

    si parla delle licenze e delle tariffe, considerate troppo
    complesse e troppo elevate, che l'azienda intende
    richiedere ai propri rivali per consentire loro di accedere ad
    alcune porzioni di codice di Windows. M$ sta pianificando palladium, con il quale potrebbe porre fine per sempre alla concorrenza nel mercato desktop; e questi perdono tempo con le licenze ?...I casi sono due, o ci stanno prendendo in giro per permettere a M$ di fare i suoi porci comodi (come sempre), oppure sono davvero degli sprovveduti.
  • Anonimo scrive:
    Dimostrazione di inaffidabilità
    è una chiara dimostrazione di inaffidabilità dell'azienda monopolitsica: la sua voracità è tale che non riesce a coprire neanche le "vergogne" di chi l'ha aiutata sul fronte politico.Ed è una dimostrazione ulteriore, se ma ce ne fosse bisogno, di quanto immorale sia l'azienda che detiene il monopolio sul mercato del software per desktop: non solo Microsoft è stata condannata, ma non sottostà neanche ai minimi controlli interposti dall'autorità "amica" (per via dei denari versati a Bush durante la campagna elettorale).Per quanto ancora il famigerato monopolio di Microsoft continuerà a apporofittare delle lacune del sistema democratico per imporre illegittimamente il proprio potere (già illegittimamente mantenuto) ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Dimostrazione di inaffidabilità
      - Scritto da: Anonimo
      è una chiara dimostrazione di inaffidabilità
      dell'azienda monopolitsica: la sua voracità
      è tale che non riesce a coprire neanche le
      "vergogne" di chi l'ha aiutata sul fronte
      politico.Mi pare un po' grossa sai
      • Mechano scrive:
        Re: Dimostrazione di inaffidabilità
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        è una chiara dimostrazione di
        inaffidabilità

        dell'azienda monopolitsica: la sua
        voracità

        è tale che non riesce a coprire neanche le

        "vergogne" di chi l'ha aiutata sul fronte

        politico.

        Mi pare un po' grossa saiNo e' azzeccata.E' un'azienda che ormai non ha nessuna etica. Fosse un singolo individuo, diciamo un uomo, sarebbe una uomo senza dignita' e onore.--Ciao. Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: Dimostrazione di inaffidabilità
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        è una chiara dimostrazione di
        inaffidabilità

        dell'azienda monopolistica: la sua
        voracità

        è tale che non riesce a coprire neanche le

        "vergogne" di chi l'ha aiutata sul fronte

        politico.

        Mi pare un po' grossa saiavrai tui $anti motivi per ritenerla grossa.
  • Anonimo scrive:
    Il domadone...
    . mi domando perchè questo articolo è in fondo alla lista quando dovrebbe stare in cima ....
Chiudi i commenti